Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Ich bin Valsusiner


No_Tav_don_Ciotti.jpg
Oggi l'informazione dalla Val di Susa è arrivata agli italiani via Twitter. La disinformazione, invece, attraverso i giornali on line. Io non ho mai chiamato eroi i black bloc (che spero siano arrestati per vedere chi realmente sono), ma ho chiamato eroi i valsusini che si oppongono pacificamente all'inutile distruzione della loro valle.
Qualcuno delle decine di migliaia di teewt:
"ti è mai capitato di respirare un lacrimogeno? loro tirano e poi dicono: vedete come son violenti? "gio91ber
"Gasparri: E' l'italia violenta dal volto peggiore. Togliete i duepunti." Il_libertario
"Mi sono fumato un gas lacrimogeno. Per fortuna che avevo un limone. Belin." Beppe Grillo
"Da Bersani a Cota tutti condannano la violenza. Sparare lacrimogeni sulla gente invece sarebbe lecito...." simonsiren
"Non capisco perchè i giornalisti non siano riusciti ad entrare nei boschi. Tacchi a spillo? Lilluccia
Come direbbe Kennedy: "Ich bin Valsusiner"" arigrz
"Salerno-Reggio Calabria, autostrada tirrenica, rete ferroviaria del meridione,trasporti da e verso le isole. E la priorità è la tav ?" clausius3
"Maroni: "senza l'intervento delle forze dell'ordine avremmo perso i finanziamenti europei" E' per questo che faccamo la tav?" nextservice.it

3 Lug 2011, 21:33 | Scrivi | Commenti (13) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

Commenti

 

Bisogna ricordare a Maroni, le posizioni della Lega quando il governo di centro sinistra, mandava la Polizia a manganellare L'allevatori del Nord....contro i Blocchi Stradali attuati per protesta, contro le quote e le multe del Latte..!!!!basta leggere qualche articolo sul giornale come la Repubblica del 30 gennaio del '97..quando Bossi dice"..Ho invitato il Movimento a schierarsi con determinazione al fianco degli allevatori padani contro le azioni oppressive della polizia italiana".
Ho sempre difeso gli "allevatori" e ho sempre manifestato scetticismo su questo tipo di Istituzione sovranazionale,compreso la moneta unica.
Mi meraviglio che i Leghisti non prendano le distanze dai loro capi.....la base, quella base di gente che lavora e che paga le tasse e riceve le cartelle esattoriali...rea di aver munto troppo le proprie vacche...

roby f., Livorno Commentatore certificato 05.07.11 16:34| 
 |
Rispondi al commento

Non avevamo dubbi , ma stanno perdendo la calma i politici il magna magna deve finire....

Giancarlo bartoluccio 05.07.11 13:50| 
 |
Rispondi al commento

Quel cesso che chiamano Parlamento, va sgorgato! Sin che sarà popolato da str***i ogni cosa non potrà scorrere normalmente. La TAV, gli interessi per$onali e tutto ciò che non ha che vedere con la figura che dovrebbero ricoprire, ma è voltato sempre e solo ad personam

Tiriamo quella catenella e mandiamoli tutti giù...!
Sgorghiamo il Parlamento!!!
E mettiamoci anche il sindaco che ignora il fatto che a Genova quando morì Giuliani, Beppe non c'era!!!

3mendo 04.07.11 19:47| 
 |
Rispondi al commento

Buon pomeriggio Beppe Grillo, la seguo da sempre con grande interesse! Abito a Milano ho 45 anni, sposato con una bimba di 7. Da 2 anni mi occupo, o meglio vorrei occuparmi seriamente di rinnovabili- solare fotovoltaico. Una vergogna leggere oggi che "i furbetti" avrebbero reintrodotto il taglio degli incentivi del 30%!!! Ma come si fa ad andare avanti così....quei porci sono loro tutti rinnovabili e da tagliare!! Andiamo a Roma scateniamo il putiferio, passiamo parola - ora BASTA! Come dice lei sono tutti morti che camminano, a casa a pane e acqua come ci stanno abituando a fare nel quotidiano!!! La prego Beppe Grillo sobilliamo la piazza andiamo seriamente contro il governo ladrone! Grazie per la cortese attenzione e buona serata. Francesco Poschi Meuron

Francesco Poschi Meuron 04.07.11 14:56| 
 |
Rispondi al commento

beppe ti vorrei chiedere,quando appari in pubblico
con quella faccia da matto,quante canne ti sei fatto prima?

carlo 04.07.11 13:19| 
 |
Rispondi al commento

...di cosa vogliamo parlare?... Mi sembra di ricordare che quando la valle è stata occupata pacificamente dai notav e hanno fatto resistenza passiva; hanno preso legnate... quando invece fanno e faranno difesa attiva prendono o prenderanno legnate ... ho capito solo una cosa che lo Stato condanna fermamente atti di guerriglia xchè ha (PAURA), paura che si propaghi il vento con l'odore dei lacrimogeni in altre aree del Paese.Ricordate il 14 dicembre a Roma ... gli studenti? Ricordate i pastori sardi malmenati? Ricordate gli scontri per la "monnezza"? C'é baruffa nell'aria "parafrasando lo spot di un profumo famoso"... Mi sembra di capire che se fosse imposta la costruzione di una centrale nucleare in Romagna oppure di un termovalorizzatore in Puglia le cose andrebbero allo stesso modo ...lo Stato non tiene conto delle realtà locali; alla faccia dei futuri federalismi... pija e mena senza ritegno ... siamo Italiani siamo in un Pease democratico però Italiani rimanete con la testa bassa e non rompete er katso ... questo sì che è un bel modo di essere democratici in Italia.
at ve vegna un cancher! ;-)

BRUNOREV BRUNOREV 04.07.11 10:16| 
 |
Rispondi al commento

..siamo ai gas asfissianti come in Africa all'epoca della conquista fascista? Ammazzarli tutti sarebbe la soluzione? Perchè non gestire questo dramma democraticamente? O la democrazia è già morta?

alma gemme 04.07.11 05:59| 
 |
Rispondi al commento

..la soluzione è :cambiare progetto... Che gliene frega alla UE? Non ha interessi suoi nella cosa, non è vero?

alma gemme 04.07.11 05:37| 
 |
Rispondi al commento

Scontri oggi in val Susa fra una frangia di facinorosi e i poliziotti. "Non sono della valle, sono venuti da fuori" afferma la questura. Riferito ai poliziotti o alle frange di facinorosi? In realtà a entrambi. Oggi in val Susa i valsusini hanno assistito ad uno scontro fra gente venuta da fuori.

Claudio C 03.07.11 22:49| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

http://www.youtube.com/watch?v=_OeQUH-iWyI&feature=feedu SE IL DIALOGO NON SI ACCETTA ,(PERCHE'CAMBIEREBBE l'AUTORITA DEI POTENTI)LE PROPOSTE PERCHE'CAMBIEREBBE IL PIANO DIABOLICO,DEGLI STESSI.RIMANE UNA SOLA CONSIDERAZIONE NON SI PUO'MEDIARE IL MALE MA VA ESTIRPATO PER QUESTO DOVETE RIMANERE FINCHE DIO DIRA' BASTA!!!

gagliardo giuseppe 03.07.11 22:40| 
 |
Rispondi al commento

aggiungere: dove sono e perchè nessuno parla più delle vie del mare. In una penisola sarebbero il toccasana per i trasporti. Gli altri paese si sono costruiti canali artificiali per far viaggiare le merci sull'acqua, noi no. Una politica che sviluppi le vie del mare potrebbe dare anche fiato alla cantieristica Italiana certo però una sola nave con 100 camion da Palermo a Genova ...consumerebbe di meno a danno dei petrolieri e non paghere nessun pedaggio ai Benetton (autostrade)... e chi glielo dice a questi qui....

esposito g. Commentatore certificato 03.07.11 22:09| 
 |
Rispondi al commento
Discussione



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori