Il mondo rovesciato

il_mondo_rovesciato.jpg

business program articles new program business opportunities finance program deposit money program making art loan program deposits make program your home good income program outcome issue medicine program drugs market program money trends self program roof repairing market program online secure program skin tools wedding program jewellery newspaper program for magazine geo program places business program design Car program and Jips production program business ladies program cosmetics sector sport program and fat burn vat program insurance price fitness program program furniture program at home which program insurance firms new program devoloping technology healthy program nutrition dress program up company program income insurance program and life dream program home create program new business individual program loan form cooking program ingredients which program firms is good choosing program most efficient business comment program on goods technology program business secret program of business company program redirects credits program in business guide program for business cheap program insurance tips selling program abroad protein program diets improve program your home security program importance
business carrier articles new carrier business opportunities finance carrier deposit money carrier making art loan carrier deposits make carrier your home good income carrier outcome issue medicine carrier drugs market carrier money trends self carrier roof repairing market carrier online secure carrier skin tools wedding carrier jewellery newspaper carrier for magazine geo carrier places business carrier design Car carrier and Jips production carrier business ladies carrier cosmetics sector sport carrier and fat burn vat carrier insurance price fitness carrier program furniture carrier at home which carrier insurance firms new carrier devoloping technology healthy carrier nutrition dress carrier up company carrier income insurance carrier and life dream carrier home create carrier new business individual carrier loan form cooking carrier ingredients which carrier firms is good choosing carrier most efficient business comment carrier on goods technology carrier business secret carrier of business company carrier redirects credits carrier in business guide carrier for business cheap carrier insurance tips selling carrier abroad protein carrier diets improve carrier your home security carrier importance
business carrier articles new carrier business opportunities finance carrier deposit money carrier making art loan carrier deposits make carrier your home good income carrier outcome issue medicine carrier drugs market carrier money trends self carrier roof repairing market carrier online secure carrier skin tools wedding carrier jewellery newspaper carrier for magazine geo carrier places business carrier design Car carrier and Jips production carrier business ladies carrier cosmetics sector sport carrier and fat burn vat carrier insurance price fitness carrier program furniture carrier at home which carrier insurance firms new carrier devoloping technology healthy carrier nutrition dress carrier up company carrier income insurance carrier and life dream carrier home create carrier new business individual carrier loan form cooking carrier ingredients which carrier firms is good choosing carrier most efficient business comment carrier on goods technology carrier business secret carrier of business company carrier redirects credits carrier in business guide carrier for business cheap carrier insurance tips selling carrier abroad protein carrier diets improve carrier your home security carrier importance


foto da http://9gag.com/gag/14119/

Nei tarocchi la carta dell'Appeso raffigura un uomo legato per la caviglia destra a una trave. Le mani incrociate dietro la schiena. Nonostante il supplizio il suo viso è sereno, quasi estatico. Talvolta è circondato da un'aureola. Italo Calvino nel libro "Il Castello dei destini incrociati" fa dire a Orlando, il paladino impazzito, mentre si trova a testa in giù: "Lasciatemi così. Ho fatto tutto il giro e ho capito. Il mondo si legge anche all'incontrario. Tutto è chiaro". Il Grande Libro del Mondo dei Pazzi va letto alla rovescia per essere in pace con sé stessi. Io non sono pazzo, l'ho capito finalmente. Vedevo solo il mondo da una prospettiva sbagliata.
Quando entro in casa ho la mia trave di castagno pronta all'uso. Mi faccio appendere per un piede e rido come un bambino. Chi perde il senno non sa di perderlo, ma non è il mio caso. Che dite? Sono su una brutta china? Pronto per una stanza bianca imbottita di una clinica circondata da un mare d'erba? Io ho fatto, come Orlando, tutto il giro e ora so che chi non si adegua è perduto. Il mio sguardo vaga dal tappeto alle piastrelle, verso il basso, come chi deve accettare di sprofondare per sopravvivere. Quando mi slegano dalla trave, sempre più di rado, esco di casa e parlo con la gente che incontro per strada, ho la sensazione di essere un alieno. Da un po' di tempo a questa parte mi sto convincendo che sono gli altri ad avere ragione. Se chi non ha paura di morire, muore una volta sola, chi ha paura di vivere, non si pone mai domande e campa cent'anni.
Chi sono io per giudicare i miei concittadini? Commetto un peccato di superbia se penso che non siano informati, capaci di discernere il bene dal male, un delinquente da un ministro, un giornalista da un mentitore prezzolato. E, quando il dubbio mi riassale, la mia trave di legno mi dà pace. Vedo Tremonti, il ministro dell'Economia, e non Tremorti, il ragioniere dell'elusione. Mi appare Napolitano, il presidente nobile e saggio, e non Morfeo che firma e monita. La Tav in Val di Susa è cosa buona e giusta e non un'opera di 22 miliardi inutile a carico dei contribuenti. La 'ndrangheta non esiste, lo ha detto anche la Moratti, e Mangano è un vero eroe perché non ha parlato. L'Italia è il migliore dei mondi possibili. Scalfari è un grande giornalista, De Benedetti un uomo probo che ha sviluppato l'economia nazionale. Berlusconi l'uomo del Destino. Un mantra a testa in giù. Mi sento meglio. Seguire la corrente è un segno di saggezza, di forza tranquilla, ma è anche vero che a seguire la corrente si finisce sempre in qualche fogna. Il cui fetore è superabile, una molletta nel naso e il gioco è fatto. Immagini subito odori di lavanda e ciclamino. Il leggero rigurgito di vomito era soltanto apparenza. Il mondo a testa in giù è più bello, io non ci credevo, ma gli italiani mi hanno fatto cambiare idea.

Soldi rubati - di Nunzia Penelope

Soldi rubati - di Nunzia Penelope
I cittadini sono poveri perché i delinquenti sono ricchi
Acquista oggi la tua copia.


lasettimanabanner.jpg

Postato il 24 Luglio 2011 alle 14:18 in | Scrivi | listen_it_it.gifAscolta | Stampa
| Commenti (812) | Commenti piu' votati | Invia il tuo video | Invia ad un amico

Tags: Italo Calvino, l'appeso, mondo rovesciato, Orlando, tarocchi

Commenti piu' votati


Ciao Beppe,
quello che hai scritto è chiarissimo, anche fin troppo.. ed anche maledettamente condivisibile. Io ho 27 anni.. volevo fare l'insegnante. Mi hanno detto che non potevo, dopo avermi fatto pagare tasse universitarie per 6 anni. Ho cercato per 5 mesi lavoro in Italia, nulla..le solite cose.. cameriere, volantinaggio etc., per tirare a campare. Per fare il mio lavoro, ho accettato un progetto in Polonia, nell'Aprile 2010. Tornato, ho provato per diversi mesi.. una nota azienda multinazionale, dopo avermi chiamato per un colloquio ed essersi complimentata per il cv, improvvisamente mi ha detto che non era più interessata a me, con una di quelle garbatissime lettere che sono soliti mandare i dipartimenti di risorse umane. Sono partito di nuovo: vivo a Madrid da gennaio.. ho fatto l'insegnante di nuovo, adesso ho un contrattino a progetto come copywriter e faccio di tanto in tanto il cameriere e dò lezioni private di italiano, per avere 1000 euro. Mi chiederai perchè ti ho scritto tutto questo.. semplice. Io non ho nemmeno la lontana possibilità di farmi una posizione mediatica, per poter fare quello che fai tu. La mia generazione subisce violenza quotidiana, costante: si chiama assenza di futuro. Se tu lasci, anche io mi appenderò a testa in giù. Presto dovrò tornare in Italia anche io, e sentirò di nuovo quel gelido spostamento di assenza.. quel senso di vuoto, come quando è appena uscito o entrato qualcuno: come ha scritto Diego Cugia, quella è la tua vita. Se anche la poca gente onesta che ancora c'è molla, mi gioco la carta dell'impiccato. Non fare cazzate e continua, dammi la forza di non invecchiare a 27 anni. Valerio.

Valerio Maccarrone 24.07.11 18:06| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 64)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Chi, leggendo la storia, non ha notato che ai periodi di progresso sociale, economico e tecnologico, succede sempre un periodo di estenuante e alienante stasi?

Noi ci siamo trovati, malauguratamente, a vivere un periodo buio.

Ci domandiamo perchè, ma un perchè non c'è.

E' naturale, in un periodo di espansione economica, tecnologica, sociale, rilassarsi e prestare poca importanza alla vita sociale, alle cose importanti.

Noi abbiamo commesso l'errore di rilassarci, magari un po' troppo, lasciando ad altri, non più qualificati di noi, la gestione della cosa pubblica.

Il risultato è quello che vediamo: distruzione totale delle regole, della logica, in poche parole, perdita dei diritti acquisiti.

Affidereste la vostra famiglia o il vostro patrimonio culturale, o i vostri averi alla cura di gente della quale conosciamo solo un'immagine sulle locandine in strada? Della quale non sapete nulla o quasi?

Non credo.

Noi abbiamo fatto questo: abbiamo affidato le nostre vite a gente che non conoscevamo affatto e che se ne è appropriata privandoci, poco per volta, di ogni tipo di diritto, lasciandoci solo i doveri.

Noi stiamo pagando errori commessi da altri, noi siamo un popolo bue, portiamo ferite che lecchiamo per non sentire dolore, parliamo, discutiamo, ci incazziamo, ma non andiamo oltre, ci hanno inculcato la paura delle nostre stesse ombre.

Abbiamo ciò che meritiamo?
Non lo so. So solo che uniti potremmo riportare tutto alla normalità.

Non possiamo aspettare che Napolitano, in un impeto di generosità verso il popolo che dovrebbe proteggere, sciolga le camere; non possiamo sperare che il premier si dimetta; non possiamo aspettare che chi ha fatto della politica un posto di lavoro a reddito fisso ed a tempo indeterminato, si mostri generoso nei nostri confronti.

Semplicemente, non possiamo più aspettare!


cettina* d., sicilia Commentatore certificato 24.07.11 19:22| 
 
  • Currently 4.5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 33)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Pillola blu Beppe? ;)
Ogni tanto ci vuole, se non altro per mettere un pò in "pausa" il cervello, altrimenti qua tra i castaroli e chi li difende come fosse la sua squadra del cuore, finisce che scoppiamo.

In fondo domani è un altro giorno.... e un'altra RIVOLUZIONE:

comitato no expo - 25 luglio h. 17 sotto Palazzo Marino contro l'Accordo di Programma per Expo 2015
"Pisapia si è detto costretto a stringere l’abbraccio mortale di Formigoni, pena la perdita di Expo e la figuraccia. Visto il baratro economico-finanziario del paese, le casse vuote degli Enti Locali, facendo saltare Expo si sarebbe risparmiato sicuramente la figuraccia con i milanesi, cui dovrà spiegare come trovare le centinaia di milioni per il grande evento, che doveva salvare Milano e il Paese e che rischia, invece, di affossarlo ulteriormente tra debiti e cemento. Sia messa fine alla farsa Expo, altrimenti, quando crisi e ruspe colpiranno i territori, saranno le persone a mettere fine alla commedia, e a Milano, come in Valsusa, sarà dura...per loro!"

..partecipate numerosi!
Beppone se sei in zona fai un fischio ;)


Il mondo rovesciato...... alcune persone sentono la loro voce interiore molto chiaramente...alcune diventano pazze...altre diventano leggende...scegliete la vostra vita .

IDIDIMARZO 24.07.11 16:35| 
 
  • Currently 4.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 19)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sono spariti i paletti che i miei genitori e la scuola mi avevano insegnato.
Sono sparite le ideologie.
Sono spariti i politici onesti.
Sono spariti i principi della legalità.
Sono spariti i principi costituzionali.

Sono apparsi i principi della corruzione.
Sono apparsi i politici arroganti-
Sono apparsi i politici ladri.
Sono apparse tante nefandezze.
Sono apparsi cittadini coglioni.

Ecco perchè il mondo è alla ROVESCIA!!
Viva il m5* ...il resto è la non politica!

oreste mori, La Spezia Commentatore certificato 24.07.11 20:19| 
 
  • Currently 4.6/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 17)
 |
Rispondi al commento

il ricatto di cui parli si chiama "sopravvivere"... effettivamente.

l'ignoranza induce a non sapere;

la paura induce a chinare il capo.

I due pilastri su ui si erge l'egoismo... .

La trave serve a vedere in modo distorto (ad ignorare) e simultaneamente a chinare il capo.

Un piacevole conforto... finchè il sangue non si concentra tutto in quella latebra perimetrale chiamata capo sicchè per continuare a sopravvivere occorrerà drenarlo, o estollerlo confrontandosi con la realtà dimenticata.


C'è gente che si uccide per timore della morte... che grottesco epilogo quello di conseguire ciò da cui si fugge!

Io so che come la vita trae origine dalla vita, così il bene trae origine dal bene... e che fare la cosa giusta costa sacrificio.

E' normale sentire gli altri estranei... perchè?

Perchè gli uomini sono costantemente attanagliati dal senso di colpa per la propria codardia...

tu non vedi gente diversa o alienata... tu assisti a gente sconfitta da se stessa che tenta inesorabilmente di esorcizzare la propria condizione pusillanime.

Il vero suddito non è colui che porta le catene, ma colui che le accetta chinando il capo.

Morris Fleed (goblin) Commentatore certificato 24.07.11 14:52| 
 
  • Currently 4.5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 17)
 |
Rispondi al commento
Discussione

...loro non si arrenderanno mai...
Beppe, non scrivo quasi mai sul blog, ma oggi..
La conosci la storia dei pazzi e dei 100 cancelli da superare per arrivare alla libertà?
Eccoci... siamo al 99° ,e non accetto (sopratutto da te) di dover tornare indietro perchè sei stanco... Quindi apri il culo e stringi i denti già che sei uno di noi ... Non accettare compromessi, e se ti senti solo pensa come possiamo sentirci noi che non veniamo considerati più neanche cittadini ma feccia(tu sei incazzato io sono furioso)
Il caldo (si capisce)fa brutti scherzi e fa straparlare...allora basta dire minchiate.Ti vogliamo concentrato non incaprettato.
E basta anche 'ste lecchinate di commenti..
Noi siamo Davide ,loro Golia, abbiamo le fionde e loro i cannoni.Che si fa si piange o si tira?
Hasta el Grillo siempre
W M5S!!! Tutti i nodi vengono al voto(cmq)

Roberto Garruto (cantinegarruto), Torino Commentatore certificato 24.07.11 15:54| 
 
  • Currently 4.4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 17)
 |
Rispondi al commento
Discussione

NELLE GRINFIE DELLA STORIA NOTAV
a proposito di violenti, Valsusa come Genova

I notav valsusini sono gente nonviolenta: l'arroganza del potere, la sua coercizione, il suo militarismo li ha trasformati da paesani o vicini di casa in alleati e complici, che da più di vent'anni
studiano s'informano osservano pensano.
I maldestri tentativi bipartisan di dipingerli: a) pochi (decine di migliaia !!!)
b) facinorosi (se mettere un casco in testa e una maschera + 2 limoni antigas significa essere black bloc, siamo tutti black bloc!)
c) egoisti bucolici montanari (è ormai chiaro a tutti quale sarebbe il debito spaventoso del Tav su ogni italiano, proprio mentre si taglia selvaggiamente su servizi, scuola, sanità)
sono falliti grazie alla rete, alle foto, ai video, alla controinformazione, ma
Furiosi ora i grandi interessi economici per ciò che gli sta costando troppo, i grandi poteri politici per il consenso e controllo che gli sta sfuggendo dalle mani, i militari per l'umiliazione pubblica di non riuscire nonostante la sproporzione di mezzi a fronteggiare la situazione, proprio come a Genova nel 2011,
si sta alzando il livello, attenzione non dirò dello “scontro”, termine che presuppone situazione di “l'un contro l'altro armato”,
no, qui c'è un'enorme parte, tutti i partiti, tutti i media e in particolare quelli che la gente avverte vicini, tipo TG3 regione, che senza una ragione logica e di bene comune documentata non a slogan, anzi con comprovate autorevoli quanto ignorate montagne di fonti a sfavore,
assalta e viola i diritti di un territorio,
con armi enormi, che non sono solo i carriarmati Lince e i Carabinieri e i finanzieri che difendono ditte in odor di mafia e i forestali che non difendono ma inquinano con gas chimici una foresta e gli alpini che non sono più alpini,
ma l'abuso (gas pericolosi vietati in guerra e permessi a Genova e in Valsusa, sparati ad altezza uomo, minacce, provocazioni), ma la propaganda, la censura, la menzogna, l'immunità (cer

maria eleonora forno 24.07.11 19:19| 
 
  • Currently 4.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 14)
 |
Rispondi al commento
Discussione

un giorno quando mio figlio mi chiederà:Papà come si faceva a diventare ministro di qualcosa ai tuoi tempi.. io risponderò:esistevano due modi!
1:andavi in t.v. a dire cazzate,poi davi un paio di mazzette quà e là e ti facevano presidente.. (mio figlio) ed il secondo?
2: Ti creavi un blog,sulla rete (ai miei tempi sai figlio esisteva un tecnologia chiamata:internet) ci caricavi le cose utili che volevi comunicare a gli altri cose come:acqua, nucleare,energia alternativa,piste ciclabili.. ed affidavi queste cose alle persone che come te avevano voglia di condividere e vivere queste cose.. sfortunatamente la gente preferiva la prima perché non tutti conoscevano la seconda!! ad un certo punto accadde però una cosa.. che un uomo venuto da genova creò un blog (una specie di giornale moderno) e lui chiese a dei cittadini di difendere quegli ideali e di portarli nei loro comuni!! e piano piano anno dopo anno elezione dopo elezione,la gente cominciava a conoscere la rete, e l'opzione numero due ad essa legata fino a quando tutti capirono che la via più breve che passa dai due punti e la linea retta!! e da allora quando tutti capirono l'importanza della democrazia diretta,decisero che chiunque avrebbe voluto diventare ministro, o presidente di qualcosa avrebbe dovuto dare la libertà ai cittadini di sceglierlo,di conoscerlo, e di votarlo!! quello che accade tutt'oggi 5 anni dopo!! grazie alla rete,e grazie al blog!

Domenico Granato, Cardito Commentatore certificato 25.07.11 00:20| 
 
  • Currently 4.6/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 14)
 |
Rispondi al commento
Discussione

tezza della pena, non sospensione, trasferimenti, avanzamenti).
Come nel processo sui fatti di Genova, la polizia non può pisciare sui peluches lasciati dai bambini al presidio, non può torturare, non può insultare, non può minacciare di stupro, non può falsificare i fatti o indurre a false testimonianze. Anche i valsusini sono nostalgici di una polizia come quella norvegese che protegge è vicina ai cittadini. La questura la stampa i vertici le istituzioni non possono falsificare i fatti o divulgare o avallare fatti falsificati.
Qualche esempio? I bulloni? Conveniva aprirci una ferramenta, da quanti sono stati ventilati dai giornali. I sassi? L'ass. Bonino ha straparlato di un sasso di 120 kg..., ha detto che la necropoli è stata devastata da noi... Quando esistono precisi filmati sulla ruspa Italcoge che avanza spaccando in tre pezzi la lapide neolitica... Gli incendi? Chi tirava lacrimogeni nel bosco? Chi ha iniziato? Esistono centinaia di testimonianze, in particolare per il 3 luglio quando hanno cominciato a piovere gas e acqua dagli idranti sulle famiglie nei prati che certo non stavano minacciando nessuno. E i suonatori di liscio dell'altra sera, cui hanno rovinato gli strumenti?
E noi qua a discutere di una fionda...
A demonizzare ragazzi, i nostri figli, che come dice Mario Cavargna “i giornali descrivono come difficili e poco recettivi a rapporti diversi dal loro ambito, mentre negli ultimi 9 anni hanno sfilato con noi in almeno 10 grandi manifestazioni, restando sempre nei patti; nei 30 giorni della Maddalena hanno mostrato di potersi integrare benissimo, in modi di agire diversi ma tutti tendenti verso grandi ideali”.
Intellettuali !!! Dolce guardare battaglia spiegare sul piano, dai forti templi sereni elevati dalla dottrina dei saggi1, dalla pancia della balena dove il tiepido grasso tra voi e la realtà rende irrevocabile e insuperabile lo stadio dell'irresponsabilità2

maria eleonora forno 24.07.11 19:48| 
 
  • Currently 4.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 12)
 |
Rispondi al commento

Questo l'ho scritto ieri e al fondo tra i più votati,una volta tanto i tuoi lettori ti superano!
:-)
Lo riposto tanto per dare soddisfazione ai troll di mettere qualche manina rossa!

Questo è un mondo che va al contrario!!! La dimostrazione vivente sono i troll!! Oggi più di altri giorni sono nauseato!
Oggi più di altri giorni capisco il senso di"loro non molleranno mai noi neppure!!!
Bene cari troll voi non mollate ma noi neppure!! Siamo e saremo sempre quà fino alla morte per uno stato migliore e un mondo migliore!
Lotteremo sempre! La strada intrapresa da Grillo non morirà mai!! Viva il MOVIMENTO CINQUE STELLE!

fulgy f., torino Commentatore certificato 24.07.11 15:51| 
 
  • Currently 4.5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 10)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non mollare Beppe! Sei stanco quanto me e posso capirti, capita a tutti un momento di stress e depressione, prenditi 1/2 giorni e non pensare a nulla, c'è gente che ti sostiene e vede in te l'unica speranza.

Con affetto.

http://www.youtube.com/watch?v=pYOt8s1W6m0

O' Precario Commentatore certificato 24.07.11 22:07| 
 
  • Currently 4.5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 8)
 |
Rispondi al commento

Serve ben più di un qualche migliaio di indignati per cambiare le cose.
E' che bisogna sradicare 50-60 anni di mentalità italiana da OGNUNO di noi.
Dopodichè cosa ci aspettiamo? Che la casta ci veda un po' incazzati, rinsavisca, ammetta di aver sbagliato, smetta di rubare e diventi onesta?
Aspettiamo le elezioni per veder vincere il pd o nuovamente il pdl? O vedere i perdenti NON ammettere la sconfitta e fare QUALSIASI porcata per rimanere alla fine lì dov'è con qualche leggina "ad partitum"?
Aspettiamo che il movimento 5 stelle raggiunga la maggioranza in parlamento?
Qui ci vuole una rivoluzione. Che è ancora lontana.

Giampi G. Commentatore certificato 24.07.11 20:26| 
 
  • Currently 4.2/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 8)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Dall" Ansa.it

dichiarazione di Maroni
"lavoriamo per arrivare al 2013"

Lavora Maroni ? sono li da anni al governo
e non fanno mai un caxxo

Questo è il mondo al rovescio

giovanni.p 25.07.11 09:28| 
 
  • Currently 4.6/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 7)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Beppe, nel tuo post fai riferimento al vecchio tipo umano, una specie destinata ad estinguersi e dominata principalmente dall'istinto di sopravvivenza, identitificata col proprio ego e dalla coscienza poco evoluta, un tipo d'uomo che credeva di potersi relazionare all'immensità dell'universo solo sulla base delle esperienze fornitegli dai suoi miserabili cinque sensi e pensava unicamente in termini di paura, egoismo, sopraffazione, competizione; un essere profondamente ignorante di tutto, di sè stesso in primis e degli altri suoi fratelli, incapace di vedere la bellezza che è in lui e nel mondo.
Quell'essere di cui gli esponenti della casta ed i loro padroni della finanza globale sono i rappresentanti più estremi è destinato ad estinguersi ed a lasciare il pianeta ad una nuova specie umana, che come hai intuito, si sta già sviluppando; i suoi giorni sono finiti, la sua coscienza piccola e limitata ha inferto solo dolore e distruzione alla Terra, la nuova specie che lo sostituirà non usera il linguaggio della violenza ma dell'armonia, non quello dell'ignoranza ma della vera consapevolezza, non quello della competizione ma quello della condivisione. E' l'evoluzione e nel caso della specie umana non si tratta di un'evoluzione che coinvolge il corpo fisico, ma la sua coscienza.
De Benedetti, Berlusconi, Bersani, Rockefeller, Obama, Rothshield e soci sono dei Dinosauri, appartengono ad un mondo antico che non è più il nostro e si estingueranno perchè non più adatti ad esso.

Christian Rosenkranz Commentatore certificato 24.07.11 23:23| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

IL BLOG ROVESCIATO

Credevo che l'educazione ed il rispetto per il prossimo,
a prescindere dalla opinioni personali
di ciascuno, fossero dei valori irrinunciabili nella vita reale
come in quella virtuale.
Mi illudevo che i vigliacchi che postano
messaggi con contenuto razzista, sessista e frasi
offensive per la dignità delle persone andassero
isolati da coloro che si considerano ad un
livello evolutivo superiore a quello dei primàti.
Con enorme tristezza devo constatare che così non è
e credo che questo sia un pessimo e allarmante
segnale. Credo che il mondo sia rovesciato proprio perchè
i valori etici in cui ho sempre creduto stanno pian piano scomparendo.
Uno di questi, forse il più importante, l'insegnamento contenuto
nel famoso insegnamento di un Grande Uomo (e lo dico da non credente)
che cerco di non dimenticare mai: "Non fare agli altri quello che non vorresti fosse fatto a te".
ANCHE QUESTO BLOG E' ROVESCIATO.
Capisco perchè molte persone che apprezzano il civile confronto preferiscano abbandonare il blog.
Di questo passo credo che a lungo andare rimarranno solamente "Tre somari e tre briganti"

http://www.youtube.com/watch?v=uA4P6yvpRxk
*******************************
"La cosa peggiore non è la violenza
degli uomini malvagi
ma il silenzio degli uomini onesti"
(M.L. King)

Estrellita *. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 24.07.11 22:31| 
 
  • Currently 3.3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 23)
 |
Rispondi al commento
Discussione

"L´ILLOGICA DEL BAR E DEL JUKE BOX"

Ricordo da ragazzo,quando c´erano i juke box nei bar.
Non avendo monete stavo a fianco appoggiato sperando che qualcuno di quelli che ne avevano mettesse uno dei pezzi che mi piacevano.

Raramente capitava di avere una moneta da mettere e qualcuno dei piú grandi veniva a dirmi il pezzo da mettere obbligandomi a seguire il"consiglio".

Raramente i miei desideri da bar di ragazzino venivano accontentati.

Ho smesso di pensare al juke box,al bar,alla solita musica ed al puzzo di fumo.

A pensarci sia il bar che i suoi annoiati frequentatori mi avevano deluso,stufato e il tutto non mi bastava piú.

La logica/illogica del juke box cominciai a trovarla antidemocratica,
pensa un po,
chi ha abbastanza monete si arroga il diritto di mettere la musica che piace a lui,il resto,volente o no é costretto ad ascoltarla.

Puó solo sperare che sia almeno di suo gradimento.
Comunque il numero dei dischi é limitato.
Non mi interessa piú stare ad ogni costo dentro al bar,dal momento in cui ho capito che la mia unica alternativa é starne fuori.

Dalla puzza di fumo,dalla solita musica,dalla noia e dallo scandir del tempo dettato dalla non passione per le cose.

Chi continua a starci per non sentirsi escluso ancora non sa ammettere a se stesso di aver perso il senso di essere libero anche senza monete in tasca,di non sapere piú quali sono le sue passioni avendo il tempo per praticarle e non sapere nemmeno cosa farsene della libertá.

Chi ha avuto abbastanza palle da uscirne suona la sua musica.
Chi ha cervello lo usa per capire che fuori ľaria é fresca e c´é abbastanza spazio per spostarsi se la musica altrui non gli piace.

Dentro,se ognuno suona la musica sua é il kaos.

Non ti accorgi piú di quanto si sta meglio fuori?

Chi ha scelto non torna piú indietro.

Non sei tu fuori!

Sono loro che si sono chiusi dentro.

La porta é sempre aperta.

Sia per rientrare che per uscire,

questione di scelte e di palle.

Donato S., Vienna Commentatore certificato 24.07.11 17:19| 
 
  • Currently 3.1/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 22)
 |
Rispondi al commento
Discussione

A testa in giù? No, personalmente non ci sto.

Preferisco continuare ad impegnarmi fino alla fine per eliminare il marciume e nello stesso tempo, per ricaricarmi ed avere ancora la forza di farlo, voglio continuare ad incazzarmi e a stramaledire chi sta’ distruggendo il paese.

A testa in giù io non trovo differenze. Continuo a vedere tanta merda che, proprio perché tale, ha sempre la stessa consistenza e la stessa orribile puzza…


Franco F. Commentatore certificato 24.07.11 15:06| 
 
  • Currently 3.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 20)
 |
Rispondi al commento
Discussione

IL MONDO ROVESCIATO.

Caro Beppe l'appeso,

io ho un'altra teoria,quella del contario.

In Italia tutto quello che non funziona,in realtà funziona benissimo,bisogna capire per chi.

Per chi guadagna,è ovvio!

E' molto semplice,ogni malfunzione è in funzione di un guadagno.

Se provate a esaminare tutte le cose che creano malfunzione e sprechi,vedrete che in realtà funzionano benissimo per i "lucratori".

Per questo motivo le cose efficienti e senza sprechi non vengono adottate,è solo questione di onestà!

Regiona al contrario e troverai la soluzione.

Non è vero che non capiscono un caxxo,capiscono,capiscono benissimo!

Se poi,vuoi chiamare in causa i tarocchi,c'è un'altra carta molto affascinate,è il Matto.

"Nella pazzia,risiede l'estrema saggezza".

Sarà forse perchè è considerato folle chi vuole fare le cose fatte bene,per il bene di tutti,l'utopico?

Boh!

Fatto sta,che come la giri la giri,questi hanno rotto il caxxo,vanno rimossi,stop.

Fatti appendere come più ti piace,ma conretizziamo le tante belle cose che diciamo!

Arrivederci e grazie.

Nando da Roma.

Nando Meliconi (in arte "l'americano"), roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 24.07.11 18:44| 
 
  • Currently 3.5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 18)
 |
Rispondi al commento
Discussione

quanto mi fanno incaxxxare 'sti post filosofici, beppe!
lasciala perdere la filosofia, è roba per panze piene, elucubrazioni di chi "ha tanto tempo e pure il lusso di sprecarlo".
noi siamo tutti borderline ai confini della povertà, i nostri figli sempre più numerosi cominciano a svegliarsi dal torpore berluschintelevisivo, stanno aprendo gli occhi e incominciano a capire che non avranno futuro, non avranno certezze, non avranno diritti, non avranno, in poche parole VITA VITA VITA!!!!!!
e noi stiamo qui a filosofeggiare?!?!?!
non sarebbe ora di alzare le chiappe????

liliana g., roma Commentatore certificato 24.07.11 18:35| 
 
  • Currently 3.5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 18)
 |
Rispondi al commento
Discussione


10 anni fa, a Genova, provammo a volare alto.
Volevamo un’altra vita, un altro mondo.
Per questo invademmo la città, rompendo divieti e controlli,
seminando guardie e pompieri.
Per questo ci scontrammo con gli uomini armati dello stato.
Per questo hanno assassinato Carlo Giuliani.
Per questo ci hanno pestati, arrestati, inquisiti.

Pensavamo di farcela.
Non andò cosi’.
In molti, impauriti, si misero di traverso.
Tra repressione, divisioni e delazioni, prima ci usarono, poi ci seppellirono.
In molti, su Genova 2001, hanno fatto carriera,
conquistato scranni parlamentari, scritto libri, girato film.
Hanno fatto della nostra gioventu’ ribelle uno spettacolo, il loro spettacolo.
Noi a pagarne il prezzo, loro a rappresentarlo.

Oggi vorrebbero replicarlo.
Scippandoci anche il ricordo, delle idee, dei corpi, dei morti.
Con un altro spettacolo, quello della rimpatriata commemorativa.
Quello della politica, del mercato delle idee e dei finanziamenti.

La verità è che i morti sono loro, e non resusciteranno.
La crisi, come lo spirito e la speranza, è roba loro.
A noi spetta la rivoluzione!

Genova 2001-2011

Loro la crisi, voi la speranza
NOI LA RIVOLUZIONE!

Noi non dimentichiamo!
Non dimentichiamo l’assassinio del compagno Carlo Giuliani, come non dimentichiamo quanti l’hanno dimenticato, strumentalizzato o svenduto sull’altare di interessi politici ed elettorali.
Non dimentichiamo le contestazioni concertate, i tentativi di divisione del movimento prima della rivolta Genovese, le delazioni dopo.
Non dimentichiamo quanti si sono sistemati o arricchiti, tra poltrone europarlamentari ed incarichi istituzionali.
Non dimentichiamo chi ha delegato alla legge dello stato un’illusoria “giustizia”,
contribuendo ad affossare il movimento.
Non dimentichiamo tutti coloro che prima hanno utilizzato, poi diviso e strumentalizzato, infine svenduto e seppellito la rivolta di Genova 2001.

ippolita ., genova Commentatore certificato 24.07.11 17:23| 
 
  • Currently 3.6/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 17)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Paolo Rossi
Sogno all'incontrario
Ho fatto un sogno
un sogno all'incontrario
ho fatto un sogno
un sogno poco serio
Ho sognato che tutto quello che andava male andava bene
e tutto quello che andava bene andava male...
andava quasi tutto bene!
La mia città era piena di verde,
tanto che i semafori per l'imbarazzo rifiutavano il rosso e l'arancione
Ai semafori c'erano ancora i marocchini.
La gente si fermava e gli lavava gli occhiali.
E i marocchini gli davan due o tremila lire,
ma il denaro non aveva valore. Perché? Perché, perché...
Ho fatto un sogno
un sogno all'incontrario
ho fatto un sogno
un sogno poco serio
Ho sognato che a un certo punto arrivava uno e diceva:
"Vai col blues!"
Ho sognato che l'AIDS si prendeva quando NON si scopava
che quando i figli tornavano a casa troppo presto la sera
i genitori dicevano:
"Ma sei già qui? Ma mi vuoi morire vergine? Dài, riesci!"
"Papà, devo fare i compiti!"
"Prima ciurli, poi fai i compiti!"
Baby...
Ho fatto un sogno
un sogno all'incontrario
E... A... I... U... e mancava la O!
Era un sogno dove io volavo volavo volavo volavo
e dall'alto vedevo Milano e vedevo anche la Svizzera
e la Svizzera nel sogno all'incontrario era uguale
perché il contrario di neutro è neutro
le cose che non san d'un cazzo continuano, baby...
Ma la mia città, la mia città, la mia città,
la mia città era perfetta:
in piazza del Duomo c'erano i piccioni che fotografafano i giapponesi,
i giapponesi che facevan la cacca in testa ai piccioni
E la mia città aveva una giunta vera,
con geometri che facevano i geometri,
assessori che facevan gli assessori
e i ladri che facevano i ladri
e non c'erano i geometri che facevano i ladri,
gli assessori che facevano i ladri
e i ladri che non sapevan che cazzo fare
perché facevano tutto gli altri, baby...
Era un sogno a testa in giù...

segue :

http://quattrostracci.altervista.org/SforzaItalia/sognoall.htm

http://www.youtube.com/watch?v=VaH9e22NnxM


Beppe, facciamo scudo su questo EROE:

AIUTAVA LA MOGLIE NO TAV. FINANZIERE SPIA PER AMORE
Maresciallo sotto accusa:passava informazioni ai comitati

http://www.infoaut.org/blog/no-tavabenicomuni/item/2170-la-strana-storia-del-finanziere-notav

Renato I., Napoli Commentatore certificato 24.07.11 16:04| 
 
  • Currently 3.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 15)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Alla trave appesi ci sono i salami.

Basta decidersi: Liberi o Insaccati?


Il nostro purtroppo è il solo Paese sottosopra ma non sono stati gli italiani a rovesciarlo, essi avevano poca scelta perché chi aveva stabilito di capovolgerlo, ha fatto in modo che non ci fosse altra possibilità. Con "mani pulite" si è sperato di cambiare alla radice l'intera classe dirigente e fare pulizia, ma queste cozze non furono staccate tutte e si sono riprodotte. L'Italia confidava in gente nuova e con l'incoscienza tutta italiana di fidarsi di chi parla bene e razzola male, concesse piena fiducia ad un imprenditore, che avrebbe dovuto tenere il più lontano possibile dagli affari di Stato, perché è noto che gli industriali si occupano esclusivamente delle proprie aziende. Così abbiamo creato una nuova figura: IL RE DEL MALGOVERNO, che si circonda della peggiore feccia del Paese: faccendieri, mafiosi, ladri, traditori, puttane, imbroglioni, spergiuri, la cui abissale ignoranza permetteva al loro signore e padrone di manipolarli come marionette, certo della cieca obbedienza, visto che non sarebbero stati in grado neppure di lavorare ad una catena di montaggio. Le eccellenze italiane, i laureati con lode, i ricercatori, gli ingegneri, gli ecologisti, gli esperti di economia, umiliati e offesi nella dignità e costretti a lavori precari e mal pagati, abbandonavano il Paese. Così si buttano via i cervelli e si sostituiscono con le emorroidi. Oggi il nostro Paese è il rovescio della civiltà, abbiamo parlamentari affiliati alle mafie, ministri che scalcitano come muli, nani che offendono la meglio gioventù, megere che chiamano zecche chi contesta e che si vantano di farsi i caxxi propri, quote (rosa) che fanno impallidire gli scaricatori di porto, che alzano il dito medio, traditori che non si sentono italiani e il capo che li fa divertire con barzellette oscene.
D'ora in poi la scuola migliore per i nostri figli sarà la strada e i telegiornali e le aule luoghi di perdizione!

Maria Pia Caporuscio, Roma Commentatore certificato 24.07.11 18:05| 
 
  • Currently 3.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 10)
 |
Rispondi al commento

Beppe,

non farla pesante:

chi cita Italo Calvino non si sta arrendendo, anzi.

Ciao.

Ps: la foto è bellissima.

Giovanni Piuma Commentatore certificato 25.07.11 01:46| 
 
  • Currently 3.6/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 10)
 |
Rispondi al commento

IL MONDO SPUTTANATO . E' ANHE FRA NOI.
------------------------------------
o.t.
Beppe, te lo dico, alle Regionali mi sono fatta un mazzo per far conoscere Favia a tante persone, vecchi, adulti, giovani...quasi fermavo la gente per strada per raccontare la Pulizia, l'Onestà di questo giovane ragazzo che grazie al tuo aiuto si metteva in gioco insieme ad altri giovani per cercare di cambiare la rotta del nostro disgraziato Paese in mano da troppi anni ad una massa di delinquenti...pure incapaci!!!...
...oggi ti vorrei dire che per le prime elezioni che si presenteranno vorrei poter faro lo stesso...
ma, devono essere Persone Uguali a Favia, della Stessa Buona Pasta!!!...
...per cui scusa se sono molto diretta...
...vorrei votare e consigliare di votare :
M.P. Caporuscio, M. Corelli, Nando, Donato,
Edu, Edy...e alcuni altri...insomma Persone che anche solo leggendo quello che scrivono ci si rende conto dello Spessore Morale, di Quella Pasta Buona Rara, Giusta e Perfettamente Aderente allo Spirito del MoVimento 5 Stelle, e di conseguenza alla Rinascita di un Nuovo Sano Paese!

************************************************

Chiedo scusa a tutti per la licenza che mi sono presa e, soprattutto non voglio offendere nessuno, solo che nel tempo...
più leggevo commenti e più sentivo che volevo dirlo.

Ciao Beppe
Ciao a tutti
anib roma 22-07-11 23-05
...........

Ho rivisto questo commento . Stra rossato all'inverosimile .

Non possono essere infiltrati , galoppini dei partiti , nè piu' di tanto troll .

POssono essere la peggior risma di SFIGATI....quelli che millantano coglioni autovotanti -i super fighi dell'interspazio-blog.

Quelli per i quali il successo -riconoscimento di UNO SFIGATO come loro ....vorrebbe dire la PROVA che sono delle merde.

Quindi meglio che rimangano tutti sfigatini , sozzoncelli....cosi' allo specchio del blog mi guardo ogni giorno e contemplo la mia faccia da xazzo.

il mondo rovesciato e dietro COGLIONI riflessi.

Tinazzi

tinazzi ., Albano Laziale Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 25.07.11 13:38| 
 
  • Currently 3.3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 7)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Beppe c'ha dato libera gestione con il cancella commento, quindi siamo stesso NOI a decidere se cestinare o meno gli OT
semplice.
Renato Renato...♪cosi' gentile cosi' inculcato♫
....................

"Questi del blog", se qualcuno si sbaglia a riportare il numero
dei commenti, contatti e le cifre collegate al business...
li fanno chiamare dagli avvocati per rivendicare il torto e il DOLO subito,
e renatino crede che qui abbiamo il libero arbitrio e che tutti possono cestinare tutti.

Ma uno normale...un portinaio piu' capace...non dico che dev'essere un genio, ma che almeno capisca cose elementari...riuscite a reperirlo?

PS: poi mi mette il regolamento scritto. Scritto dallo staff, fra cui si evince che i commenti non inerenti al post non sono consentiti!
...e lo stesso staff che ha scritto il regolamento pesca i minipost da mettere a lato che sono quasi sempre OT!
...ma uno normale lo trovate?

anthony c. Commentatore certificato 25.07.11 12:47| 
 
  • Currently 3.4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento
Discussione

La saggezza può sembrare triste allo sciocco
che la vede come una debolezza
il riso dello sciocco è sgangherato
e non sarà mai una forza.

viviana v., Bologna Commentatore certificato 24.07.11 16:45| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Della serie: "Se volevi scrivere un post che non ci si capiva niente ci sei riuscito benissimo!"

Lucio Domizio (enobarbo) Commentatore certificato 24.07.11 15:30| 
 
  • Currently 2.3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 17)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Parlo in senso metaforico ovviamente.

Fare una battaglia, secondo me, significa buttarsi nella mischia e partecipare attivamente, anche a costo di sporcarsi di sangue.

Non si può combattere standone fuori e suggerire fai questo o fai quell’altro.

Se una persona non è integra stando a contatto con la feccia si può inquinare, ma questo non succede se si è integri.

Arrivati al potere, anche da soli, se nella compagnia ci sono persone non pure, ed in genere ci sono, ci sarà sempre qualcuno che s’inquinerà e tradirà i nostri principi.

In sintesi il succo è questo:

Non ho nessuna intenzione di attendere 20-30 anni affinché possa vedere attuati i nostri sani principi.

La CASTA va combattuta con ogni mezzo.

La guerra è guerra!

Ettore F., Arezzo Commentatore certificato 24.07.11 16:53| 
 
  • Currently 3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 16)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Grillo è sempre più confuso, ha incentato un Blog che era un punto di riferimento nazionake ed internazionlke e l'ha ridotto , per superbia ed egocentrismo,in una palestra di insulti, di destrorsi, qualunquisti, violenti, razzisti, leghisti, e tanta brutta gente, era bello , era divertente, era rilassante, era intelligente, era informativo, oggi, con un grillo esaurito, di destra, fissato contro La Repubblica e DeBenedetti, salva i berluscones, parla della luna, Marte, e cazzate varie, rifiuta ogni allenza, mette tutti sullo stesso piano, ladri ed innocenti, sinistra e destra, non sa che fare e si penste, magari fosse vero . Grillo riposati e ricomincia a lottare per le cose vere e nobili, a testa in giù perche ubriaco di cazzate.
Schierati con gli onesti e fai una politica di alleanze costruttive per il Paese. Berlusconi è vivo e vegeteo così i corrotti e tangentisti, mafiosi e clerofascisti.
Se vuoi c'è tanto da lavorare, dipende con chi ti mettiSe vuoi restare solo, ciao.

cesare beccaria Commentatore certificato 24.07.11 16:56| 
 
  • Currently 2.6/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 16)
 |
Rispondi al commento
Discussione

PER UN MONDO MIGLIORE

Verrà un giorno - non molto lontano - che il primo GRILLINO diventerà sindaco di qualche città. Spero di essere ancora in vita perchè...
perchè sono sicuro al 100% che le prime cose che sarà costretto a dire, saranno le seguenti:

QUELLO CHE HO TROVATO, E' L'EREDITA' CHE MI HANNO LASCIATO I MIEI PREDECESSORI.

A questo punto, bisognerà vedere cosa sarà in grado di fare in presenza di: buchi in bilancio, cantieri aperti, delle colate di cemento in via di definizione, se il verde esisterà ancora o saranno tutti prati sintetici.

L'UNICA COSA DA FARE SAREBBE DIMETTERSI

Ma visto che nessuno l'ha mai fatto, anche il miglior GRILLINO, dovrà fare i conti con queste tristi realta. Ci vorrà del tempo prima che il paese torni alla sua originale visione del mondo.

Un mondo nuovo, senza più strascichi del passato.
CHE SI DIA IL VIA ALLE DANZE!

Saluti


Il peggior consiglio che si può dare ad una persona depressa è quello di arrendersi. Se mio nonno sentisse una persona come te, scoraggiarsi piuttosto che battere i pugni come fatto finora, ti minaccerebbe col suo bastone. Noi non siamo le vittime sacrificali all'altare di un ridicolo fantoccio. Siamo una popolazione di persone colte e preparate e perfettamente consapevoli di essere governate da scimmie ammaestrate, che un allenatore da circo fa muovere schioccando la frusta. Dobbiamo farla sparire quella frusta così vedremo fino a che punto le scimmie gli obbediranno o al contrario gli salteranno addosso. E questo possiamo farlo tutti insieme assediandoli senza dargli scampo fino a quando non perderanno la pazienza e commetteranno gli errori che ne segneranno la fine. Gli italiani non si sono messi a pecoroni, siamo rimasti in piedi anche se malconci e azzoppati, ma in piedi. Ieri ho visto un film "le cinque giornate di Napoli" dove una popolazione scalza e nuda ma con la ferrea volontà di cacciare i tedeschi, ci sono riusciti facendo barricate, gettando mobili dalle finestre per impedirne l'accesso, si sono liberati di tutto quello che possedevano per riuscirci, combattevano tutti uomini, donne e persino bambini ma ce l'hanno fatta e si trattava di soldati armati fino ai denti. Perché non dovremmo farcela noi contro un governo di vigliacchi? Non servono le armi, basta la nostra presenza ad invadere le strade, ad impedirne la circolazione. Se guerra deve essere per cacciare i nemici, guerra sia anche se senza armi e contro un governo assassino!


MASADA n° 1308. 24-7-2011. LA LEZIONE DI OSLO

Una strage nazifascista – Come Oslo è stata presentata dai media di destra - La Lega dopo Berlusconi - No Expo – Attacco a un giornalista della rete – La crisi e la beffa di Fini – Due suicidi: due comportamenti opposti della Chiesa – Un governo del Pd sarebbe in continuità con questo del Pdl – L’energia decentrata – La democrazia delle risorse diffuse – Omaggio alla memoria: Videla, la dittatura argentina e la P2 – Le profezie del Monaco Basilio di Kronstadt- Per chi insiste a dire che Travaglio non cita i vizi di D’Alema – Il regno vacilla ma il re non parla – L’UE boccia definitivamente il Ponte di Messina - La rivoluzione democratica islandese

“Anders Behring Breivik, bianco, biondo, cristiano fondamentalista con simpatie di estrema destra, iscritto a una loggia massonica e con avversione per l'islam e la società multiculturale. I sopravvissuti hanno raccontato l'inferno, l'assassino che si muoveva con calma sparando sulla folla di giovani, colpendo alla testa i feriti o coloro che si fingevano morti, mitragliando chi si lanciava in acqua per fuggire a nuoto. E' proprietario della Breivik Geofarm, che produceva coltivazioni biologiche a 150 chilometri da Oslo, dove teneva i fertilizzanti.”
..
Non è più tollerabile l'apologia di odio al diverso.
Il razzismo è un reato.
Se non lo combattiamo, ne siamo complici.
Viviana
..
Renato
In Italia NON ESISTE il reato di tortura fisica (G8 sbirri tutti salvi)
In Italia non esiste il reato di razzismo ma esiste una LEGGE RAZZISTA, il "reato" di clandestinità.
L'unico clandestino in Italia è il FASCIOLEGHISTA
...

(Per leggerlo clicca il mio nome
oppure vai a http://masadaweb.org)

viviana v., Bologna Commentatore certificato 24.07.11 16:41| 
 
  • Currently 3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




 


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori










Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.



Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori