Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Il Paese è nostro


incubo_Equitalia.jpg
Quello che i partiti non hanno ancora capito è che il Paese appartiene ai cittadini. Il Paese è nostro!
"E' la prima volta che scrivo in un blog, io vorrei sapere se qualcuno di voi ha avuto a che fare con Equitalia, io sono allibita ho messo in vendita la mia macchina ed ho saputo che avevo un fermo amministrativo da un anno!!! Non ne sapevo niente perche la multa ( 600 euro ora diventati 1.900) arrivava all'indirizzo dove abitavo 10 anni fa ... 10 anni capite??!! E adesso mi trovo a dover pagare sta multa , ma che interessi ci pago sopra? Perché il mio ricorso non e' stato accettato? Perché mi hanno fatto un fermo amministrativo senza che io ne fossi informata? Ma quale ABUSO DI POTERE e' questo, ho letto su internet che c'e parecchia gente a cui hanno pignorato la casa per 2.000 euro. Ma in che cavolo di Paese viviamo? E' questo il potere che lo Stato ( il sig Tremonti ) ha dato al sig Befera? E' questo lo Stato che dovrebbe difendere i cittadini e invece li accusa di evasione fiscale, di essere dei disonesti e gli mette le mani in tasca senza neanche avvisarli, é questo lo Stato che vogliamo? Che non ci ascolta , che ci espropria dalle nostre terre ( vedi Tav) , che ci fa sentire che non valiamo niente, che siamo solo degli ignoranti senza un pensiero intelligente, perché se non diciamo sempre si siamo stupidi,. E' ora di far capire che il Paese é nostro e che non li vogliamo più ,facciamo qualcosa cacciamoli, facciamoci sentire non permettiamo che uccidano il nostro futuro e quello dei nostri figli." lalla t., castellarano

5 Lug 2011, 21:19 | Scrivi | Commenti (60) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

Commenti

 

AVETE RAGIONE BISOGNA FARE QUALCOSA!!MA DOVE SONO I CENTRI SOCIALI????UNIAMOCI TUTTI ANDIAMO IN PARLAMENTO E CACCIAMO STI DEFICENTI LADRI CORROTTI!!!ORMAI NON POSSIAMO PIù ASPETTARE!!!SENNO QUESTI CI MANGIANO TUTTO!!!DOBBIAMO MANDARLI TUTTI E DICO TUTTI A CASA CON UNA LEGGE CHE VIETA DI CANDIDARE LORO E LE LORO PROSSIME GENERAZIONI ALLE ELEZIONI PER I PROSSIMO 50ANNI!!!LA NUOVA CLASSE POLITICA DEVE PRENDERE LO STIPENDIO MEDIO DI UN OPERAIO ITALIANO(1200) E NN 15000 EURO AL MESE!!!STOP A TUTTI I BENEFIT!!!COSI ALTRO CHE CASA A ROMA DA 1000EURO A SETTIMANA(SIGN TREMONTI PERCHE SI SENTE SPIATO)O TRANS VARI E FESTINI BUNGA BUNGA!DEVONO LAVORARE E ANDARE A LETTO PRESTO PERCHE NN CI SONO I SOLDI NEANCHE PER UNA PIZZA!!!COSI FORSE CAPIRANNO COSA VUOL DIRE ANDARE A DORMIRE CON LA PAURA DI ALZARSI E NN AVERE PIU UNA CASA FATTA CON CENTOMILA SACRIFICI PERCHE EQUITALIA(IL MOSTRO LEGALIZZATO MINACCIA IPOTECHE)...ALLORA FINALMENTE SI PARLERA DI UNA LEGGE AD PERSONAM DOVE LA PERSONAM SONO TUTTI I CITTADINI ITALIANI CHE HANNO IL DIRITTO SACROSANTO ALL'INSOLVENZA COME LO HANNO AVUTO LE BANCHE E LE GRANDI AZIENDE PER NN PARLARE DEGLI SCONTI AI VIP.PERCHE LA CRISI NN E STATA COLPA NOSTRA MA IL CONTO SALATO LO PRESENTANO SOLO A NOI!!!!!!!!!BASTAAAAAAA

robero cantarelli 31.07.11 13:17| 
 |
Rispondi al commento

Salve. Poco fa' ho inviato il mio primo commento su questo blog; non me lo hanno ancora pubblicato; probabilmente era fuori tema.
Comunque, dalle parole, e' ora che si passi ai fatti; non ho la soluzione per i problemi di Equitalia, che non e' altro che il salvadanaio delle pubbliche amministrazioni (la casta, perche' pure il consigliere comunale di un paesino di provincia, fa' parte della casta, perche' se non lo fosse, non lo avrebbero nemmeno candidato, pero', almeno i politici dei partiti, cerchiamo di mandarli a quel paese e di non dargli piu' nessuna importanza, perche' non sono altro che dei rammolliti che stanno nel sistema, non per risolvere i problemi della gente, ma per aggiustare i propri conti in banca.
Cominciamo da loro; non andiamo piu' alle loro cene! Se li incrociamo, giriamo il volto e non andiamo a leccarli il sedere; in tv, non li guardiamo proprio, perche' altrimenti vedono l'audienze alto e si ricaricano. Facciamogli capire che non sono niente!

Giacinto Magliocco

Giacinto Magliocco, Torrice FR Commentatore certificato 12.07.11 17:04| 
 |
Rispondi al commento

In uno Stato Democratico e civile, qualsiasi contestazione deve essere motivata e le prove devono essere oggettivamente riconducibili alla dimistrazione di un reato.
Nel sistema fiscale italiano,esiste la "Presunzione" nello stabilire un eventuale evasione fiscale.
Nonostante esista un corpo come la GDF che nei suoi compiti e attribuzioni istituzionale,svolge indagini di polizia tributaria, quindi deputata a raccogliere "Prove" da portare in sede penale, civile e amministrativa.
Oggi, questa istituzione "militare" compie indagini, ma la valutazione amministrativa viene fatta dall'agenzia delle entrate,(organo civile)il quale utilizza metodi di valutazione soggettivi i quali si basa su calcoli "presunti" legati all'irregolarità eventualmente riscontrata.
Spesso l'errore FORMALE diventa una ESTORISIONE nei confronti del cittadino,(sia esso partita iva o no) anche quando si tratta di arrotondamenti, che non avvantaggiano il contribuente.
In parole povere un errore di 10€i tasse non versata, può diventare 1400 euro, tra multa è cazzi vari.
E' illegale,ed è palesemente una forma di usura,non tiene conto nemmeno della buona fede delle persone.
Bisogna cambiare questo sistema che si basa su calcoli presunti e l'onere della prova è a carico dell'accusa e la competenza deve essere di un magistrato nel giudicare i fatti.
Piuttosto farebbero bene a verificare di chi sono tutte le yacht grandi e medi, attraccati,nelle marine d'italia....e tutti questi Suv che scorrazzano per le strade, dai costi esorbitanti...

roby f., Livorno Commentatore certificato 10.07.11 09:11| 
 |
Rispondi al commento

(null)

Alessio De Santis 08.07.11 15:18| 
 |
Rispondi al commento

PURTROPPO HO AVUTO ANCHE IO IL PIACERE DI CONOSCERE EQUITALIA!!!...... MA VOGLIAMO PARLARE DEGLI STUDI DI SETTORE!!!!!!!! CON MEDIE PURAMENTI MATEMATICHE,SENZA CONSIDERARE CHE OGNI ATTIVITA' HA LA PROPRIA VITA COMMERCIALE DETTATA IN PRIMO DA DOVE E'UBICATA,PER PROSEGUIRE CON ALTRI SVARIATI ELEMENTI CHE NE DETERMINANO IL REDDITO,TI IMPONGONO TASSE SU REDDITI ENESISTENTI.POI ARRIVA L'CCERTAMENTO AGGRESSIVO,ARROGANTE.... CARTELLA ESATTORIALE,INTERRESSI SU INTERESSI,IPOTECHE,FERMI AMMINISTRATIVI,PROBLEMI CON LA BANCA..TUTTO QUESTO PER CIFRE NON DOVUTE!!!!!!!IO, HO,55 ANNI TRE FIGLI CHE COSA GLI STIAMO LASCIANDO???? BISOGNA CAMBIARE, MANDARE A CASA QUESTA CLASSE POLITICA,BISOGNA ORGANIZZARE MANIFESTAZIONE TUTTI I GIORNI!!!!!

GIORGIO DI STEFANO 08.07.11 13:25| 
 |
Rispondi al commento

I PDUEROS di sono astenuti,sul voto per l'abolizione delle Province...così come fecero per le Pensioni dei parlamentari...Il Pregio di questo blog è dato dal fatto che possiamo sputtanarli ogni giorno ad ogni ora, e tenerci un bel promemoria!.
Questi,pur di non lavorare si travestirebbero anche da Preti!
Comunque ora tocca al Portogallo....(avanti un'altro!).."noi siamo sulla rampa di lancio" è iniziato il countdown...
Pensavano di prendere per il culo il mondo...sììì..eccoci al capolinea....non passa giorno che la Polizia sia chiamata a difendere questi predoni...oggi è toccato al presidente della Campania e non per i rifiuti...
Mi auguro che una mattina,dal centralino della questura, li rispondano...arrangiatevi!!!!

roby f., Livorno Commentatore certificato 06.07.11 18:48| 
 |
Rispondi al commento

Il paese è morto

Alina F., Varese Commentatore certificato 06.07.11 16:56| 
 |
Rispondi al commento

perchè le banche?
la mia e differente,come no,ho una piccola azienda e la banca mi ha concesso un piccolo fido 6.000 euro ebbene ha preteso a garanzia 3.000 euro di azioni,quindi se la matematica non è un opinione mi da 6 e prende 3 =ho un fido di 3.000 euro ,ma se vado in un altra banca risulta che ho già un fido di 6.000 e pago interessi su scoperto per 6.000.è bellissima sta cosa.equitalia poi che te lo dico affare,in italia il più ricco è quello che non possiede niente.

marco 06.07.11 15:44| 
 |
Rispondi al commento

Ha perfettamente ragione Castellano,dobbiamo mandarli via,mi domando,e parlo in questo caso ,della TAV,quale democrazia può essere ,che una decina di persone impongano la loro ragione a migliaia di cittadini,senza mai chiedere il loro parere,non è forse questa dittattura? Dobbiamo metterci nella condizione ,che loro non possano piu' nuocere ,ci portano tutti alla fame

edilio montaldo 06.07.11 15:31| 
 |
Rispondi al commento

Se la multa non ti è stata notificata con atto giudiziario o con una doppia raccomandata all'indirizzo in cui eri residente, PUOI FARE RICORSO dal Giudice di Pace con buone possibilità che sia accolta (chiedi che le spese legali vengano pagate da chi te l'ha mandata).
Questo è uno dei POCHI casi in cui ci si può ancora difendere.

alice kappa Commentatore certificato 06.07.11 15:27| 
 |
Rispondi al commento

E' formidabile come da una parte se non paghi la tangente (perchè ormai di questo si tratta e non altro) ti portano via tutto, dall'altra anche se si paga si ha nulla in cambio. E' di oggi il lavoro pubblicato dal Censis: http://affaritaliani.libero.it/economia/pensioni_giovani_censis060711.html

dove anche pagando i contributi/tangente la pensione sarà circa 1.000 euro mensile per gli attuali lavoratori di 34/40 anni.
La truffa prevedenziale deve finire: chi versa i contributi per la propria pensione deve conoscere all'atto del pagamento: ammontare dei premi versati, durata dei premi versati, rendita annua del capitale versato, la rendita che spetterà all'atto della conclusione del contratto. In caso di scioglimento anticipato ad es. per causa di morte il capitale versato DEVE essere restituito ad un beneficiario. Inoltre, se di contributo per la pensione si parla, va versato un fisso annuale e non una percentuale sul reddito, altrimenti non è più un contributo ma una tassa/imposta sul reddito. E' ovvio che il potere conosce bene la strategia: se la pretesa tributaria è altissima (come in Italia) pochi potranno pagare regolarmente, così il tutto passa ad Equitalia (che di equo avrà solo i compensi dei vertici che si saranno accordati), con conseguente maggiorazione che continuerà ad impinguare le tasche di qualcuno. Ma questi sig. qualcuno, capiscono che tra breve non ci sarà più nulla da prendere?

Gian A 06.07.11 14:56| 
 |
Rispondi al commento

Questi Ladri non cambieranno mai.
Quando cominciamo la rivolta fiscale?
Sono completamente schifato ,non ho altro da dire.

piero migliore 06.07.11 14:13| 
 |
Rispondi al commento

Ha ragione Beppe, questi sono tutti uguali, PDL e PD meno L. Capite che ormai contiamo solo per i soldi che siamo costretti a dare allo stato senza più diritti ( quei pochi che avevamo sudato con gli scioperi degli anni 70/80 e che poco a poco ci stanno togliendo tutti).
E' una situazione veramente da schifo.
Ma io una speranza ce l'ho ancora grazie al movimento 5S. Ca..o ma se siamo riusciti a vincere i referendum perchè non dobbiamo essere in grado di mandarli tutti a casa... Beppe facciamo qualcosa... io sono pronto a contribuire anche economicamente... Stampiamo volantini, coinvolgiamo la gente, non ne possiamo più di questo marciume.
FAcciamo qualcosa, finchè siamo ancora in tempo...
Ciao a tutti.

Maurizio B., Monza Commentatore certificato 06.07.11 13:41| 
 |
Rispondi al commento

Frequentando spesso l'ufficio postale ho notato uno sportello chiuso al pubblico,dove un'impiegata stava lì ore ed ore a smistare le raccomandate di equitalia (una montagna) - mi chiedo : ma quanti cittadini italiani devono dei soldi ad equitalia ? Qualcuno sa rispondermi ? Noi siamo in 4 adulti in famiglia e tutti sotto torchio da equitalia,per multe o altro , piccole somme che nel corso degli anni sono lievitate miracoloosamente fino a divenire migliaia di euro
che ovviamente nessuno di noi pagherà mai poichè farsi prestare danaro dagli usurai costa molto,ma molto di meno - non so se mi spiego...

dario del sogno, trieste Commentatore certificato 06.07.11 13:26| 
 |
Rispondi al commento

Io ho ricevuto una raccomandata per delle tasse, non ho materialmente preso io la lettera ma il ragazzo che fa le pulizie e me l'ha messa nella casella il giorno dopo.
Giorno che per me era la data di ricevimento che ho comunicato al commercialista che ha provveduto a darmi gli estremi per le rateizzazioni.
Pagato il tutto mi hanno richiesto i soldi + multa, il commercialista è andato due volte per segnalare che avevo pagato e che la ricevuta on era firmata da me.
Si sono dichiarati comprensivi, avrebbero sistemato le cose...
Risultato, per loro c'era un giorno di ritardo nel pagamento quindi... 2,500 euro di multa su 6.000 euro di tasse...
e non accettano ricorso.
Sli strozzini sono più onesti

marilena m., milano Commentatore certificato 06.07.11 12:54| 
 |
Rispondi al commento

Gli uffici Equitalia sono quanto di più squallido ci possa essere. Non esiste privacy, ciascuno può tranquillamente sentire i problemi dell'altro. Altro che intercettazioni telefoniche, si possono tranquillamente intercettare, senza alcun marchingegno elettronico, tutte le informazioni economiche dei presenti, e per presenti intendo "gli evasori", quegli esseri obominevoli che si sono permessi di non pagare una tassa, una multa o un'ammenda. Ad Equitalia non importa sapere perchè non hai pagato. Ad Equitalia importa solo incassare con interessi da strozzini.
Io dico: bisogna riformare Equitalia......e sicuramente la politica.

Alessandro L. 06.07.11 12:41| 
 |
Rispondi al commento

Ecco l'ennesima vittima di Equitalia. Benvenuta nel Club! Tuttavia, dopo che sono state fatte trasmissioni sull'argomento(vedi Report), e sono stati scritti fiumi di inchiostro sugli sventurati strozzati da Equitalia, c'è ancora qualcuno che ogni tanto scrive indignato "Equitalia mi ha fermato la macchina senza dirmi nulla!" Purtroppo per quanto si faccia e si dica, c'è un numero di persone considerevole, per non dire enorme, che fa finta di nulla, che pensa che Equitalia sia una cosa che toccherà agli altri e mai a noi stessi. Invece Equitalia può toccare tutti, vuoi un bollo non pagato, una rata dell'INPS in sospeso, una vecchia multa, l'abbonamento RAI non pagato per protesta, si ha prima o poi la brutta sorpresa di essere passati automaticamente dal ruolo di cittadino a quello di debitore. Ed è molto difficile uscirne, questo l'ho provato e lo provo ancora a mie spese. Se si vuole stare tranquilli (si fa per dire), si vada all'uffico Equitalia del proprio territorio e ci si faccia fare un estratto di ruolo. Non costa niente, ci si rende conto dell'inferno Equitalia che scontano quotidianamente tanti cittadini, e ci si accerta se non ci sono sorprese in arrivo. Fatevi fare l'estratto di ruolo e la vita vi sorriderà! (o quasi).

claudio r., Pisa Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 06.07.11 12:35| 
 |
Rispondi al commento

Questi delinquenti di strozzini legalizzati e chi ha dato loro il potere di rovinare la gente devono essere derisi ed umiliati su pubblica piazza (visto che sino ad ora hanno sodomizzato migliaia di cittadini)! Tutti insieme facciamoci sentire; sosteniamo fortemente una campagna contro equitalia e chi la autorizza ad operare in questo modo!!!

Mauro

Mauro Queirolo, Genova Commentatore certificato 06.07.11 11:48| 
 |
Rispondi al commento

signorina lalla.. quando vuoi togliere un gioco ad un bambino quello piange, devi aspettare che si addormenta per nasconderglielo.. purtroppo quando si vuole mandare via qualcuno di questo tipo hai due opzioni: 1) gli chiedi semplicemente di andarsene,2) vai la e lo prendi letteralmente a calci in culo.. (vedi libia) purtroppo certa gente non sa accettare di la sconfitta, certa gente non sa accontentarsi di quello che già ha.. certa gente e convinta di poter fare quello che meglio crede perchè e uno che crea la legge che più gli conviene.. per certa gente il semplice invito ad andarsene non basta.. per certa gente ci vuole lo stivale con la punta di ferro, perchè alloro conviene, non si arrenderanno!! noi neppure!! (secondo il loro vedere, gli conviene) secondo il mio gli conviene levarsi dalla.. P..

Domenico Granato, Cardito Commentatore certificato 06.07.11 11:15| 
 |
Rispondi al commento

le cravatte di equitalia
-se sei ricco vengono loro a casa tua e ti propongono grossi sconti sulla cartella in cambio di una mazzetta per il disturbo (vedi report).
-se non lo sei allora ti perseguitano all'infinito. ogni tanto ti arriva l'avviso. non importa se hai gia' pagato: prima o poi perderai le ricevute!
E quando vai in un loro ufficio scopri l'italia vera....

Luca S., Napoli Commentatore certificato 06.07.11 11:00| 
 |
Rispondi al commento


La Crescita è il sinonimo della Produzione, la Produzione è il sinonimo di creazione di Reddito, creazione di Reddito è il sinonimo di PIL, PIL è il sinonimo di abbassamento del DEBITO PUBBLICO, ma tutti questi SINONIMI resteranno tali se non si passerà agli investimenti nella PRODUZIONE. Io suggerirei di partire dal RISANAMENTO del SISTEMA PRODUTTIVO con l'approvazione della PdL n° 3804.

IERI NE IPOTIZZAVAMO LE LINEE , OGGI SIAMO PIU' CONVINTI CHE,

DALL'APPROVAZIONE di questa PROPOSTA di LEGGE può ripartire l'ECONOMIA NAZIONALE, l'OCCUPAZONE , il RISANAMENTO del SISTEMA PRODUTTIVO, la ristabilizzazione dei VALORI SOCIALI, la LEGGITTIMAZIONE del binomio DIRITTO – DOVERE, elementi essenziali in uno STATO DEMOCRATICO.

QUESTA PROPOSTA di LEGGE E’ LA MANOVRA PER LO SVILUPPO.

http://www.camera.it/_dati/lavori/stampati/pdf/16PDL0048990.pdf
www.camera.it.

il_capitano 06.07.11 10:54| 
 |
Rispondi al commento

VIVA IL DEFAULT!!!!...
..Puntuale come le zanzare a inizio Giugno arriva la cosiddetta "Manovra Finanziaria".L'hanno intitolata "Disposizioni urgenti per la stabilizzazione finanziaria". Oggi le agenzie di rating declassano a spazzatura il debito del Portogallo, la Grecia è sempre sull'orlo del baratro (se già non è cascata di sotto) e gli altri PIGS tremano. Il dubbio è che con questa legge fatta del solito clientelismo, della demagogia di ridurre i costi della politica (poi la legge sull'abolizione delle province non la fanno passare) delle norme dell'ultimo minuto(vedi la norma pro-fininvest di cui nessuno sapeva nulla:ma chi la scrive la manovra!!bà) per non parlare del resto, si volgia sempre lasciare tutto com'è nella speranza che tutto vada meglio facendo pagare sempre i soliti (cioè NOI).
La mia preoccupazione è che i PIGS diventino PIIGS. Ma forse sarà meglio così:che il Default non ci dia una svegliata a tutti!!!

Gianluca Soldati 06.07.11 10:49| 
 |
Rispondi al commento

Sarà sempre peggio.
Lo scorso anno 20.000 aziende hanno chiuso i battenti, nel 2011 la situazione non è migliorata.
Ogni azienda che chiude vuol dire meno imposte che lo Stato incassa, se non altro per le trattenute in busta paga dei dipendenti. Eppure lo Stato non si lamenta della diminuzione di entrate, anzi. Lo Stato non sta diminuendo la spesa pubblica ed allora come fa? è quella voce "recupero evasione". Voi pensate a grandi evasori incalliti presi con le mani nel sacco ed invece sono i contribuenti che già pagano che vengono torchiati senza pietà.
Hanno sempre detto che se tutti pagassero le tasse pagheremmo tutti meno: bugia, se tutti pagassero le tasse lo Stato spenderebbe di più, come sta facendo adesso.
Stanno per arrivare strumenti come il redditometro, lo spesometro che solo chi è stato soggetto agli Studi di settore conosce, strumenti per incrementare le entrate dello Stato e l'abominio giuridico dell'inversione dell'onere della prova.

Finché starete qui a lamentarvi non cambierà nulla, iniziate ad andare in piazza e vedrete che qualcosa cambierà....

Alessandro G. 06.07.11 10:04| 
 |
Rispondi al commento

Non è assolutamente vero che abbiamo i politici
che votiamo. Perchè si acquistano voti speculando
sulle necessità della gente, fanno intrallazzi
nei seggi e chissà quant'altro ne studiano per
prendersi voti che nessuno gli da.
Tra l'altro se abbiamo nelel liste solo questi partiti che possiamo fare ? o questi o questi?
Se non votiamo è la stessa cosa . RIVOLUZIONE!

salvatore b 06.07.11 10:02| 
 |
Rispondi al commento

Man mano che le persone toccano con mano riescono
a capire che siamo nelel mani di politici criminali che hanno fatto tra loro delle associazione a delinquere autorizzati.
I mafiosi almeno rischiano qualcosa, invece questi
lazzaroni politici si autorizzano tra loro le
immunita.
L'unica è fare una rivoluzione vera e portarli
tutti a piazzale loreto perchè sono nemici del
popolo.

salvatore b. 06.07.11 09:58| 
 |
Rispondi al commento

SIAMO QUELLO CHE VOTIAMO....

ALESSANDRO ZAVATO 06.07.11 09:53| 
 |
Rispondi al commento

Anche io come te mi sono visto pignorare la mia macchina per una bolletta dell'immondizia non pagata risalente agli anni '90... il PROBLEMA è che mia madre aveva pagato la bolletta ma il comune non l'aveva percepita... ovvero si è preso i soldi ma ha fatto finta di nulla XD
2 anni fa mia madre (sempre) si reca da equitalia per pagare una multa del commercialista ignorante (che abbiamo cambiato) e dato che c'era paga anche la multa dell'immondizia ignara che avesse già pagato la bolletta...
circa 4 mesi fa arriva una notifica così senza niente di scritto, dato che siamo persone oneste mia madre gira tutta roma e periferia per capire cosa sia questo atto di notifica, finchè non scopre che la macchina era posta sotto fermo amministrativo e che dovevamo pagare un'ulteriore multa perchè equitalia non aveva registrato il pagamento della prima multa che tra l'altro neanche dovevamo pagare in quanto la bolletta originaria era già stata pagata...
quindi pensate quanto sono C0gl10n1 o furbi questi

Roberto Martella 06.07.11 09:25| 
 |
Rispondi al commento

Commento al messaggio di Lalla.
Hai la mia comprensione.
Equitalia è un'associazione a delinquere tutelata
dai partiti.
Abbiamo quel che ci meritiamo.
Peggio per noi.
Un saluto
Gabriele

Gabriele D'Onofrio 06.07.11 09:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Per far cassa sono pronti a tutto questi partiti, questo è frutto del Turbo accertamento voluto da Prodi nel 2006 con un decreto..e portato avanti dal PDL..e Tremorti...ricordo che è sttao fatto L'indulto ma non un Condono...che è stato fatto lo Scudo fiscale, per i veri evasori....
Beppe c'ha ragione quando dice che Pdl e Pd sono la stessa cosa.....
Il PD-L non ha voluto votare la soppressione delle Provincie...perchè i loro capoccia ci magnano...e ciò li permette di stare in piedi..
Aspettino che si arrivi in Parlamento poi vedrai..

roby f., Livorno Commentatore certificato 06.07.11 07:40| 
 |
Rispondi al commento

Quello che vorrei e che la smettessimo di farci la guerra fra poveri
Piuttosto mandiamo a casa questa classe di politici incapaci e riprendiamoci l Italia

Giancarlo badaraco 06.07.11 07:39| 
 |
Rispondi al commento

davvero, facciamo,facciamo,
MA DAVVERO FACCIAMO QUALCOSA
EQUITALIA è UN MOSTRO
EQUITALIA è UN ABOMINIO
HO SCRITTO TANTE VOLTE
A PAROLE SIAMO TUTTI SOLIDALI
IN PRATICA DEI PECORONI CHE PENSANO CHE QUALCUNO POSSA TOGLIERCI LE CASTAGNE DAL FUOCO
SVEGLIA ITALIANI O ITALIOTI O ITAGLIANI
PIAN PIANO CI TOGLIERANNO TUTTO
CI FARANNO DIVENTARE LORO SCHIAVI
PIAN PIANO
UNO SOLO NON LI SMUOVE
MA TANTI SI
RIPRENDIAMOCI I NS DIRITTI
IL NS FUTURO IL FUTURO DEI NS FIGLI
MOBILITAZIONE MOBILITAZIONE ATTIVA
FACCIAMO QUALCOSA DI CONCRETO
MA FACCIAMOLO

o ferlingot Commentatore certificato 06.07.11 07:15| 
 
  • Currently 4.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

E' un confine sottile quello tra il furbo e lo sventurato.
E per stanare i furbi è facile che si facciano danni ad altri che furbi non sono.

Cosi, per recuperare crediti, succede che si finisce per colpire anche chi, senza colpe o senza intenzione, non ha pagato una multa. E viene lecitamente il dubbio che ad approfittarne sia anche chi riscuote, mostrando la sua parte di furbizia.

Ma in questa sottile linea è facile che ci si insinui ancora una volta chi vuol eludere lo stato e purtroppo per noi sembra che non si riesca mai a distinguere I FURBI dagli ONESTI.

Insomma, bisgogna stare con gli occhi aperti, sempre, soprattutto se si fa parte di quei cittadini onesti, che pagano il conto per tutti...

Mario Amabile Commentatore certificato 06.07.11 06:01| 
 |
Rispondi al commento

succederà come nel nord africa se non la smetteranno!

Dopo saranno guai grossi per loro e tutta la loro progenie perchè la differenza tra terroristi-criminali ed eroi-patriottici è abbastanza piccolacioè dipende dal consenso popolare che stanno perdendo ogni giorno di più e quando ll'avranno perso del tutto ci sarà sicuramente qualche eroe nazionale che li metterà al muro e li fucilerà.

bruno bassi 06.07.11 04:23| 
 |
Rispondi al commento

Io credo che in un paese civile e democratico non dovrebbe essere possibile pignorare 200.000 euro di casa per 2000 euro di debiti. Perchè poi alla fine la casa finisce nelle solite mani per 20-30mila euro. In un paese civile lo stato dovrebbe pretendere per legge la vendita dell'immobile e con il ricavato il pagamento degli arretrati e il resto al proprietario che puo' continuare a reinvestire il ricavato in una casa piu' piccola, lasciare l'italia o quant'altro.

Renato T., Antigua - Fuerteventura Commentatore certificato 06.07.11 02:59| 
 |
Rispondi al commento

il sig. befera, nel discorso del suo insediamento, ha detto di voler instaurare un fisco dal volto umano.
bene, vuole un consiglio, per restare umano?
convochi tutti questi pericolosi evasori nel suo ufficio, e uno alla volta li ascolti.
scoprirà che molti non hanno pagato per negligenza, per dimenticanza, per mancanza di soldi, per lunghe assenze o malattie.
al di sotto di una certa cifra, diciamo 2.000? 5.000 euro?, si accontenti di accettare il pagamento della sola inadempienza originale, con una piccola, simbolica maggiorazione, e con possibilità di lunghe rateizzazioni.
vedrà quante somme recupera, e quanti onesti cittadini torneranno a dormire tranquilli!

liliana g., roma Commentatore certificato 06.07.11 01:10| 
 
  • Currently 4.2/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento

LALLA ASCOLTA IL MIO DI SUGGERIMENTO E VEDRAI CHE INCANALERAI LA TUA RABBIA NEL MODO GIUSTO E PER AIUTARE ANCHE GLI ALTRI!

CONTATTA IL M5S (Movimento 5 Stelle) DELLA TUA CITTA' O COMUNQUE IL PIU' VICINO. SE NON CE N'E' UNO FONDALO TU! A QUEL PUNTO OCCUPATI IN PRIMA PERSONA DEL PROBLEMA COINVOLGENDO LE MIGLIAIA DI PERSONE CHE INCONTRERAI SULLA TUA STRADA CON LA TUA STESSA SETE DI GIUSTIZIA!

SALUTI!

Marcos Presti (mba) Commentatore certificato 06.07.11 00:36| 
 |
Rispondi al commento

Se non erro l'ultima puntata di mi manda rai tre era proprio incentrata su questo tema. Hanno dato informazioni importanti, la guardi. Trova tutte le puntate online sul sito della trasmissione: http://www.mimandaraitre.rai.it/dl/portali/site/page/Page-41a81cdc-eca6-4ec7-96f6-4c8f29136a30.html

Buona fortuna.

Morrigan Dax 06.07.11 00:20| 
 |
Rispondi al commento

Tre anni fa un giudice ha fatto intervenire
la Corte Costituzionale per far dichiarare
anticostituzionale l'articolo di legge che
permette ad Equitalia di applicare tassi usurai,
bene, la Corte con tutta la sua sapienza
nell'arrampicarsi sugli specchi, per non dar torto
al "potere" ha senteziato: (vado a memoria)
siccome l'articolo in questione parla di sanzione e non di maggiorazione del debito,
l'articolo incriminato per questi soloni della legge, è costituzionale, sic!

Non cercate la sentenza in rete, non l'ho trovata,
forse, giustamente è stata censurata, per evitare che gli usurai, applicando quell'articolo nei loro contratti, possono strozzare i clienti legalmente, con la benedizione della Corte Costituzionale.

INNAZIU Z. Commentatore certificato 06.07.11 00:15| 
 |
Rispondi al commento

io ho ricevuto una lettera che definirei minatoria, indegna di un paese civile, per un bollo auto che a loro risultava non pagato. per fortuna conservo con cura le ricevute di pagmento ed ho potuto dimostrare che l'errore era loro. quello che mi sconvolge di più è che per chiudere la pratica ci ho messo due settimane e soldi in telefonate e fax. una VERGOGNA. se fossi un dipendente equitalia mi licenzierei e farei qualunque altro lavoro.

sheldon nuke 06.07.11 00:09| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ciao Lalla.
Se ti va contattami. Forse posso darti qualche consiglio. Mi è accaduta, infatti, una cosa analoga.
Mi sono arrabbiato clamorosamente, gli ho scritto un paio di lettere dal contenuto, diciamo, deciso e poi, documenti alla mano, gli ho fatto una bella causa...che ho vinto.
Ciao.

Diego Piccioli 05.07.11 23:35| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

la colpa e sempre nostra MA E VERO
SIAMO NOI CHE PERMETTIAMO
quanti di noi sono sisposti alla rottura totale con lo stato...
io sono anni che non vado piu a votare
ho buttato via la bandiera italiana
ma non la esporrei
neanche se mi pagassero
(gia sento i commenti su di chi dare la colpa se le cose vanno male...quelli che come me non votano
mentre voi che avete votato berlusca e il prodino e il bersanino ...
VOI DI COLPE NON NE AVETE ....)
CI IPOTECANO LA CASA PER 2000 EURO ...NOI PRETENDIAMO L IPOTECA DI OGNI POSSEDIMENTO DEI EX PREMIER DA IERI A OGGI
PER FURTO E MALVERSAZIONE E RAPINA A MANO DI STATO
VOGLIO DA PRODI IL RISARCIMENTO DEI 98 MILIARDI DI EURO
.........VOGLIAM LA IPOTECA SU PRODI E IL PD
VOGLIO IL RISARCIMENTO DA BERLUSCA
PER LE 380000 EURO DI MULTA AL GIORNO
..........VOGLIAM L IPOTECA SU BERLUSCA E TUTTI DEL PDL
VOGLIO IL PIGNORAMENTO CONTRO I POLIZIOTTI CORROTTI E ASSASSINI COME LO
SPACCAROTELLA PER RISARCIMENTO ALLA VITTIMA ...

basta poco per farlo
ma bisogna avere i cojoni
basta la pace sociale con lo stato corrotto
basta la tolleranza per senso civico
vogliono la guerra e allora c e la daremo la guerra
vediamo come funziona il sistema italia
senza l appoggio del italiano consenziente e chino a 90 gradi????

stefano b., rovato Commentatore certificato 05.07.11 23:29| 
 |
Rispondi al commento

il problema sig.giusti è la sproporzione delle sanzioni. E' come se un ladro di biciclette fosse condannato a trent'anni di galera.
Se dovessimo giudicare con la stessa severità le inefficienze della pubblica amministrazione o quelle della nostra classe politica ci sarebbe poca gente a piede libero.

Sergio carluccio, lecce Commentatore certificato 05.07.11 23:23| 
 |
Rispondi al commento

l'altro giorno è arrivata una raccomandata a mio marito con l'ingiunzione di pagare altrimenti avrebbero pignorato casa ..... il tutto xchè SUO ZIO comproprietario dell'immobile ha fatto un tot di debiti e non li paga e lo stato li pretende dall'unico parente onesto!

manuela m., bologna Commentatore certificato 05.07.11 23:09| 
 |
Rispondi al commento

non ti devi meravigliare, a mia moglie hanno per un errore del commercialista di 120 euro non versati gli hanoo mandato una lettera in cui si minacciava il sequestro della macchina qualora non avessenprovveduto al pagamento immediato.

sergio 05.07.11 23:07| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ma guarda stò soggetto ci viene a fare la ramanzina giuridica sul bene e sul male del pagare o meno.

albert c, avellino Commentatore certificato 05.07.11 23:01| 
 |
Rispondi al commento

Anche io purtroppo ho Equitalia come socio di maggioranza.
Un socio di maggioranza che viene solo a prendere soldi.
Ho dovuto chiudere la mia attività che già non andava bene per cui ho accumulato un pò di debiti con l'INPS, il comune etc.
Non ne posso più lavoro 10 ore al giorno solo per pagare le rate, vivo con la mia famiglia composta compreso me da 4 persone e spendo per mangiare 240-300 euro al mese, non faccio le vacanze, i miei figli si debbono privare di tutto. Ogni cosa senza dare all'esterno la visione di come viviamo e cercando di spiegare ai miei figli che facciamo così perchè voglio abituarli a tempi di magra futuri.
Avrei voglia di andare in parlamento prendere per il culo sti pezzi di stronzi, comprargli una zappa e portarli in aperta campagna a zappare la terra, poi li prenderei e farei vivere con 1000 euro al mese, 10 ore di lavoro al giorno per 6 giorni alla settimana.
Io mi sono rotto i gogli...i non so voi.
E' ora di dire basta

albert c, avellino Commentatore certificato 05.07.11 23:00| 
 
  • Currently 4.6/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 8)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Si a me ha rovinato l'esistenza insieme a tutti i ricchi di questo mondo tra pseudo politici, avidi industriali e i camerieri leccapiedi del sistema corrotto..

un bel minestrone di fogna tutto da vomitare...

Acul utopiA Commentatore certificato 05.07.11 22:24| 
 |
Rispondi al commento

Se le hanno mandato la notifica del fermo al vecchio indirizzo, probabilmente sarà perché lei non ha provveduto a farlo cambiare sul libretto della macchina.

Quanto poi ai pignoramenti della casa per 2.000 € è triste, ma se lei dovesse prenderli da un suo debitore che non vuole pagare, non avrebbe altro sistema che pignorargli i beni di sua proprietà.
Se non sono obbligati, molti non pagano, per cui non c'è altro modo.
Sempre protestare per cose di cui abbiomo colpa serve a poco, prendiamoci le ns responsabilità
Lo dice uno che ha il cassetto pieno di cose da pagare, ma non do la colpa agli altri.

gianni giusti 05.07.11 22:11| 
 |
Rispondi al commento
Discussione



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori