Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Il rifinanziamento della guerra in Afghanistan


Bersani_Afghanistan.jpg
E' il caso di dire che stiamo finanziando la morte dei nostri ragazzi schierati in Afghanistan per volere degli americani. Gli USA stanno trattando con i talebani un'uscita onorevole, mentre i nostri soldati muoiono. Che schifo!
"Rientrata a Roma la salma del militare morto in Afghanistan. Intanto, oggi è stato approvato il rifinanziamento delle missioni all'estero. E' il 41esimo soldato italiano che torna in una cassa, con un aereo speciale, per quella che dovrebbe essere una missione di pace. Che qualcuno non osi dire che questo governo non sta facendo nulla per far tornare indietro i ragazzi, eh? Pace e Bene." Luca Popper, Milano

27 Lug 2011, 19:51 | Scrivi | Commenti (35) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

Commenti

 

Non riesco ad entrare nell'articolo della Letters for Napolitano...è intasato dai commenti.
Colgo invece questo angolo, per dire che sia inutile scagliarsi contro il presidente...
Piuttosto ci deve far riflettere(ma non più di tanto)il comportamento dei Pdueros, i quali non solo votano finanziarie,missioni militari,ma pure minacciano di querelare i giornalisti che scrivono sulle vicenda Penati..addirittura agita lo spettro della class action,con tutti i compagni(di cosa? di banco,di merende? di giochi).
Forse ce cerano i Compagni di una volta..penati e tedesco, avrebbero dovuto fare i conti con loro.
Non so chi leggerà questo commento, ma auspico che in futuro non si debba ripetere gli stessi leitmotive..ne con il centro,dx o sx.

roby f., Livorno Commentatore certificato 31.07.11 19:07| 
 |
Rispondi al commento

ITALIANI, ASCARI E COLONI AMERICANI.
8/9/43 RESA SENZA CONDIZIONI:PATTI ANCORA SECRETI
DOPO 46 ANNI. ITALIA PORTAAEREI AMERICANA CON
131 BASI MILITARI. POI DICONO NOSTRO ALLEATO.
MA NOI QUATE BASI MILITARI ABBIAMO IN AMERICA
PER DIFFENDARLA DAI TERRORISTI?
MEDITATE ITALIOTI!

orfeo nitrebla Commentatore certificato 29.07.11 14:16| 
 |
Rispondi al commento

Gente ho scoperto come rifinanziano le guerre e le missioni:
Stamattina abbiamo ricevuto un cartella esattoriale da Equitalia...(e ti pareva devo avere un sesto senso)nella quale si contesta il mancato pagamento di un infrazione al CDS..codice strada...mah?
Vado in archivio e vedo che il verbale a cui fa riferimento la cartella è sttao pagato entro comunque i termini, dal ricevimento della notifica.
Leggo(ma lo sapevo) che se voglio contestare la cartella devo andare dal giudice di pace....farò anche questo...come chiamerò in giudizio colui che a messo a ruolo il pagamento.
Quindi dovri denunciare chi la emessa a ruolo, poichè questo signore è PAGATO da noi SERVI SCIOCCHI..lo so che è una strada lunga...ma li voglio far votare i coglioni.
Sarà lui a dover spiegare al Giudice perchè la fatto..(quando la multa era stata pagata).
Beppe se vogliamo cambiare le cose dobbiamo essere presenti sul territorio per difendere i più deboli.
Quando scenderemo in mezzo alla gente e assumere un aspetto più fisico,vedrai si manderanno a casa in breve tempo.
Siamo ad un tavolo da gioco dove i nostri avversari "barano" e noi li lasciamo fare...ma fino a quando?

roby f., Livorno Commentatore certificato 29.07.11 13:31| 
 |
Rispondi al commento

Non siamo nè sordi nè ciechi ,sappiamo benissimo cosa succede laggiù !I governi ,compreso il nostro si sono creati l'alibi della missione di pace ,ma a chi la danno a bere !!!L'Italia continua a sostenere l'America ,ma per quanti decenni ancora dobbiamo la nostra riconoscenza agli USA ?Dobbiamo fermare questo gioco al massacro ,ritiro immediato dei nostri militari ,questi ragazzi sono figli di tutti noi,figli dell'Italia !!!

Maria Rosaria Amoroso 28.07.11 18:34| 
 |
Rispondi al commento

Non capisco chi dovrei riportare a casa... i 'nostri' ragazzi che sono volontari?
Se vogliono tornare se ne tornino da soli.

David Iannilli 28.07.11 14:32| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sicuramente è un mestiere pericoloso, se vai in guerra devi essere consapevole dei rischi che corri e in particolar modo, non devi avere paura..altriemnti sei già morto.
Possiamo fare tutte le comparazioni possibili,ma indipendentemente da come la pensi ciascuno, c'è un aspetto oggettivo ineludibile.
Mi riferisco al fatto che le guerre "costano" sia da un punto di vista umano che economico.
La domanda è questa: Può l'italia sostenre economicamento questo impegno, in termini di vite e soldi?.
Altra domanda: dopo tutti questi anni possiamo dire che siano stati raggiunti l'obbiettivi?.
Facciamo sintesi....qualcuno si è mai preso cura di fare un bilancio totale?.
Sono sicuro che ad oggi nessuno sa quanto sia costata questa guerra...in termini economici e morali...

roby f., Livorno Commentatore certificato 28.07.11 13:55| 
 |
Rispondi al commento

E' il loro mestiere ed hanno scelto liberamente di farlo.

Mauro Campo 28.07.11 12:44| 
 |
Rispondi al commento

all c.a. del Sig.Alessandro Spalveri.
Ho letto le Sue garbate critiche, che sono sempre le benvenute altrimenti perchè si discute se poi non vengono accettate?In modo particolare,poi, quando sono garbate e misurate come le Sue,che ho letto con molta attenzione.
Le ho trovate,però,una difesa d'ufficio!Mi creda,conosco molto bene un certo ambiente ed un certo mondo perchè ne ho fatto parte per alcuni anni,con molto impegno ma con occhio disincantato.Fossi rimasto,nel 2011 sarei andato in c.p.con un grado come quelli che critico e pensione e liquidazione che Lei può immaginare,ma che in realtà conosce!Ho preferito non restare in un certo ambiente per coerenza:non si può criticare e disprezzare poi prosperare in quelle situazioni.Ci pensi anche Lei!Con viva simpatia!
P.S. non mi dispiacerebbe,privatamente per non tediare i frequentatori del blog,occasionalmente scambiare qualche considerazione epistolare.Arrivederci e felice e serena giornata!

Mario Poillucci Sulmona

Mario Poillucci, Sulmona Commentatore certificato 28.07.11 11:41| 
 |
Rispondi al commento

Segue,scusatemi tutti.Ho desiderato,con tutte le mie forze abbatterli tutti:parassiti generaloni nullafacenti e dissipatori di risorse,politici inutili corrotti corruttori ed assassini di giovani e via dicendo di altro strame consimile.
Sia chiaro,non mi sta bene che non si facciano e tengano consimili esequie per altri veri eroi che cadono come mosche assassinati da padroni sempre più avidi ed in nome del profitto.I poveri ragazzi assassinati da questo lercio stato di ingiustizia,fanno il loro lavoro,non sono nè matiri nè eroi,sono lavoratori che hanno scelto qual lavoro,sbagliato,sovente non avendo altra scelta,come gli afro-americani e gli ispanici che fanno le guerre in nome di altri inetti.Voglio vedere le c.d. autorità nessuna esclusa,dalla più alta e più colpevole perchè non sente il dovere morale,assoluto ed imperativo,di svelare a questo popolo inetto e fatiscente la verità vera,fino alla più bassa,voglio vedere in divisa Bossi ed il figlio,La Russa e famiglia,titolare di un ministero che sta infangando ed insozzando solo con la sua indegna presenza e tutta la infame genìa della immonda crica che ha distrutto questa infelice nazione.Non eroi,quindi ma solo lavoratori in divisa al servizio di padroni e cuse perse.Scusate il lungo sfogo ma non sopporto più l'pocrisia spinta fino a questo vomitevole punto di non ritorno e tutto il mio rammarico umano per poveri ragazzi che le armi dovrbbero puntarle verso ben altri obiettivi!Di nuovo le mie scuse a tutti e felice giornata!

Mario Poillucci Via Cavata 46 Sulmona

Mario Poillucci, Sulmona Commentatore certificato 28.07.11 11:12| 
 |
Rispondi al commento

Buon giorno a tutti!Facendo riferimento a quanto scritto dal gent.Sig.Sabatinelli,occorrenotare che,a volte,dai vari interventi sembra trasparire e trapelare un certo qual macabro ed improprio compiacimento,ma può essere solo puraimpressione.E' pure verissimo che gli Stati Uniti le loro guerre le fanno combattere ad ispanici ecc siccome i ''veri''statunitensi sono ormai una stolta congrega di flaccidoni.E' altrettanto sacrosanto che provoca un violentisimo moto d'ira e di ribellione osservare quelle squallide e false cerimonie in cui l'unico vero dolore e quello dei poveri genitori,fratelli sorelle,mogli il cui congiunto è stato assassinato da questo vomitevole stato in una guerra vile di pura aggressione e squallido servilismo.E bene chiarire che il popolo afgano non ci arrecato danno alcuno (anche perchè ci considera proprio),che i talebani non sono insorti ma patrioti e partigiani,che è difficile valutare alla stregua di un liberatore di un pacificatore uno straniero armato che si aggira in casa mia,che i talebani (che non ammettono la corruzione e non sono lusingati da taglie varie,avevano estirpato il cancro della coltivazione del papavero da oppio (ti impiccano quelli,altro che lodi!)e che gli occidentali pacificatori ne hanno favorito,nuovamente,l'esplosione.C'è poco da fare,Kabul sta diventando come Saigon di tanti anni fa,indovinate per merito di chi?La massima pena per quei ragazzi che tornano a casa avvolti nel tricolore,fatto indegno,sono vite spezzate di ragazzi che servono una causa sbagliata usati come mezzo da un governo ed uno stato ai vertici della criminalità e da falsi ed indegni officianti.Non vi nascondo che ho assistito,con crescente nausea e rabbia,alle esequie del quarantesimo assassinato dalla cosca governativa e,nel guardare e sentire falsità a getto continuo ed assistere,impotente a quel bccanale di falsità,Vi giuro su ciò che ho di più sacro,che hanno suscitato in me un odio talmente grande che ho spasmodicamente desiderato abbatterli.

Mario Poillucci, Sulmona Commentatore certificato 28.07.11 10:46| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ho fatto il militare di leva dagli incursori ma non ho fatto l'inursore semplicemente perché nonostante che fosse gisuto fare qualcosa per la patria non mi sembrava giusto farlo di professione sopratutto quando non è per la patria.

un fesso 28.07.11 10:41| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Carissimo edoardo...io penso che la maggioranza di noi non sia contenta se muore un soldato...anzi ci poniamo sempre la domanda: ne valeva la pena sacrificare una vita in una guerra come questa?.
Possiamo sostenere i costi di questa guerra, quando la situazione economica e sociale del n/s paese sta esplodendo in modo grave come adesso?.
Per me no...non ne vale la pena!anche perchè le guerre prima si fanno in borsa!
Poi se uno vuol credere a ciò che ci raccontano i media faccia pure, libero di credere.
Per quanto riguarda il discorso mercenari, professionisti e leva, bene nel 1982 quando parti la prima missione all'estero (libano)dell'E.I, i volontari venivano reclutati tra i soldati di leva..ed è continuato così fino alla sospensione dell'obbligo.
Il meridione ha sempre fornito "uomini" sia per le forze dell'ordine, sia per l'esercito.
I Cimiteri e le Piazze sono costellati di nomi di persone cadute per mano criminale...
Ogni anno in italia muoino sul lavoro mediamente un migliaio di persone..già ma noi siamo i portatori della democrazia, della civiltà...ma qualche dubbio mi viene!.
Sai io farei molto presto, farei pagare queste missioni a chi le vuole, forse quando arriva il conto a casa qualcuno cambierà opinione...

roby f., Livorno Commentatore certificato 28.07.11 09:06| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Bersani poi ha aggiunto: "Tarapia tapioco, blinda la Supercazzola come se fosse antani con scappellamento a sinistra..."

Christian Rosenkranz Commentatore certificato 28.07.11 08:16| 
 |
Rispondi al commento

AL SOLITO!tutti credono di poter dire tutto su tutto anche se non ne hanno la minima conoscenza e competenza,d'altronde è un abitudine radicata in italia.Da questo articolo si evince che i soldati italiani stanno facendo il lavoro sporco mentre gli USA sono li a spassarsela,i morti americani ammontano ad oggi a 1531,certo qualcuno se ne fregherà, dicendo "ben gli sta a quei guerrafondai" ma forse non conoscete chi sono quei 1531 morti?sono per lo più persone povere prelevati da città e quartieri che definiremmo terzo mondo se non si trovassero in america,senza lavoro spesso di colore o ispanici,ragazzini giovani e inesperti che vengono carpiti dai reclutatori,molti non sanno che in america nel 90% dei casi non sono i ragazzi ad andare a iscriversi ma sono loro,i reclutatori appunto che li vanno a cercare nelle zone più degradate degli stati uniti, non distribuiscono semplicemente volantini, gli promettono borse di studio, scuole,sport,dicendo che tanto faranno solo da riservisti, gli danno un po di soldi e li fanno firmare, spesso i genitori(chi li ha)vengono a sapere tutto a cose fatte e non possono + nulla, verranno spediti al fronte a morire. Ora in italia la situazione non è così estrema ma non si discosta molto, non è un caso infatti che i meridionali siano una percentuale molto elevata nell'esercito e che spesso provengano da aree ad alta disoccupazione e da famiglie molto numerose. Detto questo io trovo orrendo chiamare MERCENARI queste persone, al massimo li chiamo professionisti, siete contrari ad un esercito di "volontari"? volete quindi il ritorno alla leva obbligatoria?non credo!forse pensate che di un esercito non c'è + bisogno?se la risposta è sì vivete in un sogno ad occhi aperti PURTROPPO.Quindi cosa proponete?Io non trovavo una ragione 9 anni fa per andare in afghanistan, figuriamoci oggi!Trovo orrendo il falso dispiacere dei "politici" e quel teatrino che mettono in piedi in chiesa,ma il vostro giubilo per la morte di una persona mi fa ribrezzo!

edoardo sabatinelli 28.07.11 07:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

vorrei sapere perché bersani invece di promettere querele ai nemici politici non fa la bella cosa di far costutuire il PD parte civile contro i corrotti-conussi del suo partito per dannno economico dervivante da danno di immagine/repuazione al partito?

bruno bassi 28.07.11 07:49| 
 |
Rispondi al commento

Volevo solo puntualizzare che i soldati Italiani che vanno in missione sia in Afghsanistan che in giro per il mondo ! non sono militari di leva obbligati quindi ad andare per adempiere a un preciso dovere . Sono dei MERCENARI ovvero vanno in questi luoghi di GUERRA a combattere (e non a pettinare le bambole ) per loro libera scelta , mediamente guadagnano 138-140€ al giorno c.a. 4000-4500 € mensili a seconda del grado , tuttavia a volte qualcuno salta in aria bhe come si dice sono i rischi del MESTIERE !!

Maurizio B., Torino Commentatore certificato 28.07.11 01:43| 
 |
Rispondi al commento

per la serie quanto sono bravi gli italiani
...
il governo del venezuela ha spedito
50tonellate di viveri per la somalia
e 5milioni di dollari di aiuti
alla popolazione somala

un paese ricco(petrolifero) ma poco democratico
ci sta dando esempio di
civilta ad un paese di antica civilta e di tradizione cristiana come l italia che sta
per finanziare la sua missione di aiuti militare in ...agfanistan con una maggiorazione di 8 milioni di euro in piu
e meno male che l italia e il paese dei buoni.....

stefano b., rovato Commentatore certificato 27.07.11 22:58| 
 |
Rispondi al commento

Le solite scuse da bimbetti:

"E' tutta colpa degli Americani, sono loro che ce lo fanno fare...ueee, ueee, ueee."

L'ennesima Popperata.

50.STARS 13 STRIPES (we rule), U.S.A. Commentatore certificato 27.07.11 21:59| 
 |
Rispondi al commento

dal testo .....
E' il caso di dire che stiamo finanziando la morte dei nostri ragazzi schierati in Afghanistan per volere degli americani.........

piantiamola di dire stronzate
SIAMO GIU PER VOLERE DELLE LOBBY DEL PETROLIERI ITALIANI
basta guardare il prezzo della benzina in italia e guardare quella al estero
e il governo (tutti)
hanno troppo interesse a mantenere
certe amicizie ..
le tasse e accise sulla benzina sono per loro un affare d oro
l anno prossimo la ford produrra auto elettriche ... in italia
....se ne guardera bene dal farlo

obama in u.s.a sta attuando un progetto energetico che ridurra al minimo storico l importazione e l utilizzo del petrolio estero
... in italia
....se ne guardano bene dal farlo

ecco perche siamo li...
A NASSIRYA C ERA UNA BASE DEL ENI
ecco perche c era il contingente italiano
non sono nostri ragazzi
... SONO MERCENARI
le balle pacifiste made in italy valgono solo qui per chi ci vuole ancora credere ...

nessun di questi mercecenari merita una lacrima sono li solo per mantenere lo status symbol delle lobby petrolifere

piu ne moriranno meno ne partiranno

vedremo se il governo sara disposto a rifinanziare le missioni se ...AVRANNO I
LORO FIGLI IN MISSIONE DI PACE.....(NDR)

lobby ladri due volte
una
perche utilizzano i soldi delle tasse
per mantenere i loro privilegi e
non perdono neppure un minuto per
aumentarci la benzina

due
perche ci stanno rubando
la nostra dignita e il nostro futuro

stefano b., rovato Commentatore certificato 27.07.11 21:41| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

http://www.youtube.com/watch?v=VxQTd2jtSMQ lo sapevate ? (I GENERALI NON VANNO MAI IN BATTAGLIA)

gagliardo giuseppe 27.07.11 21:39| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

se non vogliamo più “cialtroni al governo ed al parlamento”, riconqustiamo la SOVRANITÀ POPOLARE…

INFORMATEVI E DIVULGATE NOTIZIE SUL REFERENDUM PASSIGLI !!

w 27.07.11 21:23| 
 |
Rispondi al commento

L’Italia ripudia la guerra come strumento di offesa alla libertà degli altri popoli e come mezzo di risoluzione delle controversie internazionali; consente, in condizioni di parità con gli altri Stati, alle limitazioni di sovranità necessarie ad un ordinamento che assicuri la pace e la giustizia fra le Nazioni; promuove e favorisce le organizzazioni internazionali rivolte a tale scopo.
(Articolo 11, Costituzione Italiana)

Uno dei tanti 27.07.11 20:54| 
 |
Rispondi al commento

CIAO BEPPE,
STIAMO FRESCHI,ALMENO GLI AMERICANI FANNO LA COSA GIUSTA
ALVISE
P.S:I MIEI COMMENTI CERTIFICATI

alviseafossa 27.07.11 20:35| 
 |
Rispondi al commento


Come era ?

"il rientro dei nostri soldati stà procedendo regolarmente....."

Altro flash di Luca , di ieri....

Tinazzi

tinazzi ., Albano Laziale Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 27.07.11 20:30| 
 |
Rispondi al commento

Con consenso a larga maggioranza, compresa sta merda di opposizione, è passato il rifinanziamento della missione di guerra. Contenti i militari che cosi possono guadagnare altri bei soldini scassando il cazzo ad afgani e iracheni.

Percio', nessun dispiacere quando cadono.

Nando R. 27.07.11 20:14| 
 |
Rispondi al commento

Siamo in procinto di un default e questi votano per il rifinanziamento le missioni....Amato se ne esce bello fresco e suggerisce una patrimoniale...ormai siamo allo sbando totale...le banche tedesche si liberano dei titoli di stato italiano...tremorti annulla un asta di btp, perchè a paura che vada deserta...
Qualcuno invoca l'intervento della magistratura contro le agenzie di rating..ma stiamo scherzando!!.
Noi non possiamo più batter moneta, ormai i paesi della ue sono equivalenti ad aziende vere e proprie SPA, i quali attraverso i bond finanziano le proprie spese, ne più e nemmeno come le azioni in borsa.
Non ci sono scuse..che tengono,se ci ritengono poco solvibili non otteniamo fiducia da chi ci presta denaro.
Più il capitale è a rischio e più sono alti l'interessi...quando l'interessi iniziano a pesare oltre misura si deve tagliare le spese e aumentare le tasse...con tutto ciò che ne consegue di negativo per l'economia.
Se pensano di andare avanti con le solite alchimie,tipo le ultime cazzate di manovre si sbagliano...

roby f., Livorno Commentatore certificato 27.07.11 20:10| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori