Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

La milanese alla tedesca


discarica_cimitero.jpg
"Se vi può far sentire un po' meno fregati vi racconto cosa è successo recentemente nella civilissima Germania. Un ristoratore di Bautzen aveva escogitato come metodo di marketing di offrire le "schnitzel" (milanesi) a pranzo in quantità doppia a prezzo invariato. La finanza gli ha contestato un'evasione fiscale e l'ha multato e costretto a pagare il "mancato reddito" per l'autorità finanziaria dovuto al fatto che perdendo metà guadagno (facendo pagare solo metà prezzo) questi pagava ovviamente metà tasse... Oltre a finire sui giornali il contenzioso è finito in tribunale, dove un giudice intelligente ha assolto il ristoratore... Ma, come potete vedere, quando si tratta di spremere, tutto il mondo è paese..." Alberica T.

21 Lug 2011, 22:28 | Scrivi | Commenti (20) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

Commenti

 

In questo blog qualcuno ha parlato dei tempi della giustizia, bene se si pensa che in Inghilterra il processo a Restivo iniziato alla fine di maggio e si prevedeva la fine a luglio, come è stato, molti giurati hanno rifiutato perchè troppo lungo se si pensa che in Sardegna un contadino è ancora sotto processo per un'accusa del furto di 39 pecore 50 anni fa il fatto si commenta da solo.

felice p., milano Commentatore certificato 22.07.11 22:23| 
 |
Rispondi al commento

In italia la procedura di contestazione, da parte del ristoratore sarebbe stata complessa e impossibile.
Prima ci sarebbe il "verbale" della GDF..poi passa tutto alla Agenzia delle entrate,dove uno paga...poi dipende se è la prima infrazione...se ne collezioni 3, è finita..anche se non hai fatto 3 scontrini da 1€..c'è la chiusa dell'esercizio e l'accertamento induttivo..(ti bollano e fai prima a chiude).
Poi nesusno vede...dico nessuno vede..."gli abusi che incidono sull'evasione per qualche miliardo d'euro".
Mi pare che tutto sommato,il ristoratore abbia concluso senza difficoltà un problema che in italia sarebbe stato impossibile risolvere.
Un dato è sicuro...con il modus operandi statale stiamo impestando tutta europa"!

roby f., Livorno Commentatore certificato 22.07.11 18:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

in italia equitalia gli avrebbe pignorato la casa

andrea asoni 22.07.11 18:18| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E'vero la monnezza di Napoli è un problema decennale e testimonio ,perchè visto con i miei occhi ,che già negli anni ’70 la città combatteva con il problema della raccolta .Ritengo però che il"problema di Napoli " sia un "problema italiano" e come tale va affrontato . Ciascuno di noi si deve sentir colpito A SANGUE, nel vivo ,perchè l'Italia va vissuta come l' affascinante corpo di una splendida ragazza .Qualsiasi parte di quel corpo colpisci,la fa soffrire, crea dolore e se vi incidi profonde ferite,quel corpo rimarrà deturpato per sempre. Come è possibile che dei politici che dovrebbero sovrintendere alla salute di questa splendida creatura si rifiutino di sentire dolore .Come è possibile che non capiscano che i problemi di mafia non sono più campani,calabresi o siciliani. La mafia è solo italiana :insita in tutti coloro che dicono "questo non è un nostro problema".La mafia è un virus e chi fa finta di non vedere ,di non sentire , ne è PORTATORE SANO. Un virus micidiale che colpisce soprattutto due categorie di debolissimi: i più poveri del sud e del nord ,perchè sono ricattabili per due luridi soldi e i più ricchi del sud e del nord ,perchè sono ricattabili dal loro stesso modo di vivere.Quei ricchi a cui piace fare vacanze nelle splendide,colte e coltivate terre del SUD e che lasciano su quelle terre più monnezza che soldi.
Mi rivolgo allora ai cittadini non mafiosi del sud e del nord : perchè CARI CITTADINI NON PROVIAMO AD ANDARE ANCHE NOI IN VACANZA ,ALMENO PER UN GIORNO AL NORD, MAGARI IN PADANIA?
ANDIAMOCI TUTTI INSIEME E LASCIAMO POI Lì,A FINE SERATA ,TUTTA LA NOSTRA MONNEZZA GIORNALIERA. SICURAMENTE ESSENDO TROPPI RIEMPIREMO TUTTI I SECCHIONI DISPONIBILI E FORSE NON BASTERANNO!! SAREBBE UNA DIMOSTRAZIONE CIVILE DI PERSONE CHE vogliono far capire fino in fondo che significa vivere nell'emergenza sopraffatti da COLORO CHE SONO colpiti dal virus di mafia. FAREMMO COSì CAPIRE CONCRETAMENTE che LA MONNEZZA/MAFIA di NAPOLI è MONNEZZA/MAFIA D'ITALIA.

Sallusti M.Cristina 22.07.11 13:33| 
 |
Rispondi al commento

la differenza è che in Italia il giudice avrebbe assolto la finanza!

NB: le tasse non sono alte o basse a prescindere. Bisogna vedere cosa da in cambio lo stato, e da noi è davvero poco.

Paolo Baiocco 22.07.11 12:30| 
 |
Rispondi al commento

Eheh Italiani.... What else?

Giorgio Roma 22.07.11 10:32| 
 |
Rispondi al commento

"Vivo in Germania (Moanaco) e mi permetto di dire che dal tuo post e' evidente che non hai nessuna conoscenza di come funziona il sistema tedesco."

Io vivo in Germania, preciso, vivo a Leipzig Germania Est.
Qui non hanno ancora capito che la DDR e´una cosa del passato.
Le persone continuano a vivere sulle spalle dell´Ovest (Hartz IV). Solo per farti un esempio: c´e´un annuncio al supermercato dove vado a comperare abitualmente (Netto), cercano una commessa part time da Gennaio.
Sembra che nessuno si sia presentato perche´l´annuncio e´sempre li´in bella mostra.
Dimmi: perche´uno dovrebbe lavorare quando lo stato lo mantiene? E gli paga l´affitto e le bollette?
L´Amministrazione pubblica sembra che sia li´per "punire". Sembra che di notte studino come fregare i pochi che lavorano (quello che e´successo a Bautzen e´verissimo, c´era su tutti i giornali).
Pagare le tasse e´opinabile, ma costringere la gente a pagare di piu´di quello che deve e´semplicemente criminale.
Ovunque, nel nostro mondo "civilizzato" lo Stato e´il Peggior Nemico del cittadino.

Alberica T. 22.07.11 09:10| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

TROVA LE DIFFERENZE
"Oltre a finire sui giornali il contenzioso è finito in tribunale, dove un giudice intelligente ha assolto il ristoratore..."
In Italia come sarebbe finita? E soprattutto quando sarebbe finita?

Davide A., MB Commentatore certificato 22.07.11 06:47| 
 |
Rispondi al commento

Te le trovo io le differenze:
.."Oltre a finire sui giornali il contenzioso è finito in tribunale, dove un giudice intelligente ha assolto il ristoratore... "...Aggiungo io : IN TEMPI RAPIDI.
Ecco la differenza tra un paese civile e l'Italietta!!!

Davide A., MB Commentatore certificato 22.07.11 06:37| 
 |
Rispondi al commento

DUE OSSERVAZIONI:

1) Confermo sulla Germania! A tasse ti sbranano....però c'è un welfare che in Italia te lo sogni la notte in fase rem !

In Italia a tasse ti SBRANANO pure....poi però c'è un welfare che al confronto quello degli indios di Papua Nuova Guinea sembra La Svizzera!


2) Ma cosa c'entra il video con il testo ???

Marcos Presti (mba) Commentatore certificato 22.07.11 00:30| 
 |
Rispondi al commento

Confermo, nei paesi del centro nord europa se non paghi le tasse "ti inseguono" anche fino alla tomba. Non scappi. Pero' almeno sai che chi amministra i tuoi soldi non ti frega e li usa per restituirti servizi pubblici (che funzionano). In italia invece si fa a gara a chi evade di piu, e poi si fanno le manovre per spremere i pochi onesti rimasti che alla fine son costretti o a chiudere o suicidarsi per la disperazione.. Il problema in italia non e' fare nuove manovre ma far pagare i furbi..

Rosario Pasanisi 21.07.11 23:52| 
 |
Rispondi al commento

Vivo in Germania (Moanaco) e mi permetto di dire che dal tuo post e' evidente che non hai nessuna conoscenza di come funziona il sistema tedesco.
In Germania (civilissima, e infatti lo e'), ogni tipo di benefit e' tassato.
In alcune ditte anche i premi dei punti miglia sono tassati, giusto per fare un esempio.
Quindi, quello che e' stato contestato al ristorante e' probabilmente un tentativo di ottenere un "benefit" con un "escamotage".
Sono comunque d'accordo con la decisione del giudice.
Ora, veniamo a qualche nozione sul mondo fiscale teutonico.
In Germania, le tasse sono care, piu' care che in Italia, ma nessuno parla di "spremute".
Le tasse si pagano ma i soldi si sa che vengono usati per migliorare servizi, trasporti, ospedali... insomma non finiscono nelle tasche di qualche farabutto al governo.
In ogni caso, giusto per far capire come vanno le cose qua: 1. le tasse sono piu' alte 2. gli stipendi lordi molto piu' alti che in Italia, per cui il netto risulta sempre alto 3. il costo della vita e' piu' basso
E infatti io me ne sto qua senza nessun rammarico.
Ah... ultima cosa: in Germania si rispettano le regole, anche le piu' ovvie tipo far passare i pedoni sulel strisce, non c'e'e evasione fiscale, e capita che un ministro si dimetta perche' e' stato "pescato" per aver copiato la tesi all'universita'.
Abbiamo solo da imparare da questa nazione, invece di scrivere post come questi.




Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori