Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

La pensione di Veltroni

  • 179


Veltroni_pensione.jpg
Ci sono circa 19 milioni di pensionati contro qualche decina di milioni di italiani che invece in pensione non ci andrà mai. E' il "pension divide". Chi ha avuto ha avuto. Chi continuerà a dare non avrà mai nulla. E' necessario introdurre un tetto pensionistico massimo (3.000 euro?) per chi già percepisce la pensione e garantire a tutti la pensione dopo 30/35 anni di lavoro. C'è gente in pensione da quando aveva 45/50 anni, parlamentari che hanno maturato la pensione dopo una legislatura. Doppi pensionati. Assessori regionali con pensioni d'oro. Questo sconcio è ormai intollerabile. Per farvi venire la bile ecco qualche pensionato parlamentare eccellente (*): Rosa Russo Jervolino: 9.947, Nicola Mancino: 9.947, Pino Rauti: 9.387, Alfredo Reichlin: 9.947, Stefano Rodotà: 8.455, Vittorio Sgarbi: 8.455, Giuliano Urbani: 6.590, Walter Veltroni: 9.014.
(*) pensione lorda mensile
Ps: i dati relativi alle pensioni sono riportati da L'Espresso: "La carica dei 2.238. L'elenco completo dei 1.377 ex deputati e 861 ex senatori che prendono il vitalizio parlamentare. Nome per nome, gli anni di contributi e l'assegno mensile."

18 Lug 2011, 21:46 | Scrivi | Commenti (179) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

  • 179


Tags: Alfredo Reichlin, Giuliano Urbani, Nicola Mancino, pensioni, Pino Rauti, Rosa Russo Jervolino, Stefano Rodotà, Vittorio Sgarbi, Walter Veltroni

Commenti

 

Il Pd dovrebbe essere il partito dei lavoratori, invece sono tutti sfruttatori della povera gente che lavora per mantenere questo delinquenti. L'unico augurio che gli si può fare e che passino a miglior vita, per primo un vecchio presidente...fascista.

RENZO D., riva presso chieri Commentatore certificato Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 17.02.16 10:29| 
 |
Rispondi al commento

Ecco perché questo soggetto( Veltroni) quando perse l'elezioni nel 2008, disse che si sarebbe ritirato e si sarebbe dedicato a fare viaggi in Africa!!! Ti credo con una pensione simile ci si può dedicare a VIAGGI E TURISMO senza fare un beneamato CACCHIO!!!!!!!!

mario bianchini, roma Commentatore certificato 13.02.16 17:20| 
 |
Rispondi al commento

Prima di tutto bisogna fare una legge che cancelli la legge sui diritti acquisiti. Dopodiché si fa una legge in cui si pone il limite massimo di 3000€/mensili di pensione (cumulativo, se si hanno più pensioni). E' l'ora di finirla con queste schifezze italiane. VERGOGNA

IoSonoIo 16.01.16 15:18| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ma oltre ai politici-politicanti, risultano rilevanti anche le pensioni di alti burocrati, di alti magistrati, di manager
Qual è, per es., la pensione dei dirigenti regionali?
Vi sono anche le liquidazioni milionarie di tutti costoro.
Perchè non si fa un'indagine completa invece che di alcuni nominativi? Trattasi di una scelta "partigiana" ?
Un saluto, Roel

Roel 10.01.16 11:11| 
 |
Rispondi al commento

Il tuo commento:
"Scusate ma chi ha lavorato onestamente per 40 anni o più ed è in pensione
con più di 3000€ al mese (non è il mio caso) con carriera lineare, cioè
senza avanzamenti fittizi negli ultimi anni e con tale cifra ha organizzato
la propria vita, mantenendo magari anche i figli che non sono
economicamente autosufficienti, pensate sia giusto dargli solo 3000€ ?
A me pare proprio un'altra ingiustizia!!

Secondo me chi ha una pensione alta e che non ha lavorato per almeno 30/40
anni (vedi politici in genere) e magari ha più pensioni, ecco a questi si
che vanno tagliate !!!

Occhio che con tale taglio indiscriminato, ci si fa odiare !!

BARTOLOMEO PISCICELLI 06.01.16 14:10| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

magari prendessero solo il vitalizio! oltre a questo prendono anche la pensione da docenti universitari, presidenti di enti, etc etc. Ad esempio sarei curioso di sapere quanto prende Rodota' tra vitalizio, docenza, authority della privacy. Per quest'ultima lo stipendio lordo e' di 260.000 euro/anno (sitoweb garanteprivacy).

luk 17.04.13 19:53| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Chi paga i relativi contributi per mantenere a queste persone pensioni da favola che tra l'altro penso che neanche riescono a spendere

domenico m., milano Commentatore certificato 01.04.13 11:38| 
 |
Rispondi al commento

salve sono un invalido di 47 anni percepisco 278 euro al mese . e visto che non riesco a sopravvivere , e una vergogna vedere che ci sono politici che hanno le pensioni d'oro, spero che si faccia qualcosa per fare alzare la pensione di invalidita quel tanto per sopravvivere

piero di leonforte 27.03.13 09:31| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Una sola legge con un articolo
Nessuno può percepire un pensione superiore a euro tremila

walter buono, torino Commentatore certificato 17.10.12 15:07| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

c'è da rodersi il fegato ma la domanda mi sorge spontanea come abbiamo potuto far accadere questo, noi cittadini comuni lavoratori che abbiamo pensato a lavorare a tirare su i nostri figli abbiamo lasciato correre e non ci siamo impegnati attivamente per protestare quando queste porcherie venivano fatte. Sono d'accordo con Grillo la nostra deve essere una RIVOLUZIONE CULTURALE DOBBIAMO PARTECIPARE ATTIVAMENTE ALLA VITA POLITICA DEL NOSTRO PAESE IL NOSTRO PAESE SIAMO NOI

laura p. Commentatore certificato 15.10.12 09:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Bisogna far presente agli italiani che l'unico diritto acquisito è morire.
Chiedere a S. Francesco.
E se i privilegiati insistono con i diritti acquisiti è opportuno che vengano accontentati ... con l'unico diritto che hanno acquisito!

antonio vignati 15.10.12 06:43| 
 |
Rispondi al commento

Milioni di euro che invece di essere utilizzati per ricerca, istruzione, difesa vengono gettati nelle incapaci mani di coloro che dopo pochi anni si ritrovano mantenuti a spese dei contribuenti. Nella lista gente ancora in fase di vita produttiva (non effettiva visti i risultati) che deve continuare il loro ciclo lavorativo.Questa pantomina esiste da molto tempo , sin dai tempi del favoritismi dei falsi preti dc, dei compagni ex pci con una serie di azioni palesemente atte a favorire il leccaculismo , corruzione uccidendo meritocrazia, sviluppo capacita' individuali e collettive. Il sistema va fatto a pezzi e ricostruito totalmente, le vittime esisteranno e saranno coloro che ora beneficiano, si arrangeranno pure loro come hanno fatto molte persone capaci che non hanno mai accettato il sistema corrotto italiota. Il sistema pensionistico va ricostruito a livello di paese moderno, senza privilegi di caste o livelli sociali, basato su contribuzione,(anche non forzata in base alla decisione di ogni singolo individuo) genere di lavoro (coloro che svolgono lavori fisicamente usuranti sono gli unici che potrebbero richiedere una pensione anticipata di pochi anni)l'inps va eliminata, le intromissioni dei partiti cancellati, il finanziamento pubblico dei partiti e giornali un crimine punibile contro la repubblica, la corruzzione o furto di denaro pubblico da parte di chi ha ricevuto fiducia punita immediatamente con pene duplicate o triplicate rispetto alla norma.

Julio De Liso Commentatore certificato 15.10.12 02:23| 
 |
Rispondi al commento

il popolo alla fame e la casta spende e spande .chi ha lavorato una vita pensione 900 euro chi ha fatto finta di lavorare forse 5 anni vitalizio da 3100 euro .ma la ghigliottina a quando?

bruno ganciu 28.09.11 06:04| 
 |
Rispondi al commento

io penso che non sia giusto togliere la pensione o ridurla a chi lo è da quando aveva 45 - 50 anni, se all'epoca c'erano quelle leggi, ora le leggi attuali con scopo correttivo che e se si faranno non devono essere retroattive, non è colpa di quei pensionati se avevano la possibilità di essere avantaggiati in passato.. allora anche x gli int. bancari, se uno aveva un gruzzolo e negli anni 80 l'int. era del 15% e ora dello 0,50 o meno, cosa dovrebbe fare, restituire parte di quanto guadagnato? non ha senso...

i parlamentari invece vanno tartassati. devono lavorare fino a schiattare come noi e prendere max. 2.500 € al mese di pensione.. senza fare doppi incarichi ecc..

gigi pincopallo (rabbdavid) Commentatore certificato 18.08.11 12:52| 
 |
Rispondi al commento

A settembre dovevo andare un pensione dopo 40 anni di lavoro,ma con la legge nuova i commercianti (io sono un'artigiana )mi hanno detto che ci andro' nel 2013...SOno incazzata nera ma tanto
non importa a nessuno...grazie

Mariella D'addio 11.08.11 15:38| 
 |
Rispondi al commento

Che cosa possiamo fare,per cacciare o per lo più,per farci restituire il maltolto da tutte queste sanguisughe,parlo non solo dei politici,ma anche di tutte quelle centinaia e migliaia di ex dirigenti di stato di ex consiglieri ecc ecc. che hanno spolpato lo stato e che ancora oggi continuano a rosicchiare l'osso portandosi si via però un bel po di quattrini,che cosa possiamo fare?noi sudditi e non già cittadini siamo impotenti,anche perchè se ti presenti per prenderli a bastonate,visto che hanno delle facce di bronzo,per dirla in termini gentili e non si vergognano neanche un pò,perchè vanno a parlare di morale in televisione e dicono che sono sempre gli altri che rubano e non loro stessi,come comunque meriterebbero ti chiamano violento e non già,come sarebbe giusto,fustigatore di costume e cioè unna specie di giustiziere con randello,infatti adesso va di moda dire,se li sentite sia destra che sinistra lo dicono spesso,detto questo ebbene detto questo andiamo in piazza con i randelli,virtuali e facciamo gli indignados,sperando di liberarci di questa melma e di questa marmaglia di ladri imperterriti.

aldoboccardo 01.08.11 11:03| 
 |
Rispondi al commento

Mi associo al vomito sull'argomento pensioni privilegiate, ma avrei qualcosa da dire anche sulle pensioni elargite a ex lavoratori dipendenti che, dal 1° gennaio 2008, non vedono effettuata alcuna trattenuta sulla loro quota. Lavorando nel settore della consulenza del lavoro, vedo continuamente casi di dipendenti che hanno maturato la pensione e che restano alle dipendenze dell'azienda come collaboratori. In questo caso, l'azienda paga molto meno come contribuzione e il pensionato ha un doppio compenso senza che gli venga decurtata la pensione di un solo euro.
Questo a discapito dei nostri giovani che devono appena inserirsi nel mondo del lavoro e non ne hanno la possibilità anche a causa di queste persone.
Proposta: costringere l'azienda che continua il rapporto con il pensionato ad assumere un apprendista e, dopo al massimo 2 anni, mandare a casa il pensionato!!!!!!!!!!!
Scusa lo sfogo, ma di casi come questi ne vedo tutti i giorni!

Marina Brigatti 28.07.11 15:45| 
 |
Rispondi al commento

http://larepubblicadeipomodori.blogspot.com/2011/07/per-qualche-giorno-si-e-parlato-della.html
(COPIA E INCOLLA L'INDIRIZZO WEB PER INTERO, IL LINK NON FUNZIONA)
il blog amatoriale, dagli scarsi mezzi ma alti contenuti, "La Repubblica
dei Pomodori" fa una critica a Grillo senza dimenticare le "furbate" di
Veltroni: un approfondimento sulla pensione di Veltroni in questo post e
nel video correlato

Paolo Maria Addabbo 25.07.11 06:13| 
 |
Rispondi al commento

italiani andate a votare andate!!!!

sauro lanza 23.07.11 19:13| 
 |
Rispondi al commento

ABUSO DI POTERE…EMILIO FEDE…POLITICA…LEGA..NORD….!!MI HANNO CANDIDATA.. e poi ??GETTATA come una scarpa vecchia..Andate a leggere nel mio blog e rimarrete sconcertati..Questo e’ solo..un ‘anteprima..ma c’e’ molto..molto.di piu’credetemi..!
Continuate a ,, SONNECCHIARE.. continuate A NON REAGIRE.. continuate a TENERE LA TESTA SOTTO LA SABBIA PER NON VEDERE..!! come se il mio caso riguardasse solo
Me..ma riguarda TUTTE LE PERSONE ONESTE..! e potrebbe riguardare qualunque di voi
Visto che PARLIAMO..DI ABUSO..DI POTERE.. !!! Ma voi..fate finta di non vedere…di non
Leggere …cosi’ facendo..LE COSE..NON CAMBIERANNO..MAI..MAI.. anzi saranno peggio
Di prima..Ma non avete anche pensato ai vostri FIGLI ?? ai Vostri NIPOTI.. ?? che futuro lascerete loro..se non reagite..?? Non voglio piu’ dire altro..Se lo vorrete andate sul mio
Profilo e Bacheca FACEBOOK blog http://siculaeros.blogspot.com Leggete e riflettete.Grazie

giuseppa l. Commentatore certificato 23.07.11 10:47| 
 |
Rispondi al commento

Sono un dipendente pubblico di una azienda sanitaria del napoletano. A settembre 2011 avrò compiuto 40 anni di servizio ma,poichè compirò 60 anni a marzo prossimo, la mia andata in pensione è stata procrastinata di 12 mesi senza -peraltro- integrazione dei contributi pensionistici. Come se non fosse bastato una tale fregatura (per non dire altro ed essere censurato)nell'ultima finanziaria hanno aggiunto un ulteriore mese in più per l'allungamento d aspettativa di vita. Come lavoratore questi parassiti della classe politica mi hanno dato solo fregature allugando il numero degli anni di servizio da 35 anni a 40 e oltre. La notte non dormo più, mi sveglio con una rabbia ossessiva e ildesiderio di fargliela pagare a tutta questa accolta di parassiti superprivilegiati che maturano la pensione dopo solo 5 anni di una legislatura del c...o e percepiscono ogni mese dieci volte il mio stipendio mensile; è una vera vergogna e un'offesa alla dignità ed alla intelligenza di ogni uomo libero di questo pianeta. Ora basta. La mia esasperazione e rabbia ha superato il limite di guardia.....a tirare troppo la "corda" questa si "spezza" e questa volta potrebbero non essere delle semplici riproduzioni del "duomo di Milano" a volare. A buoni intenditori bastano poche ...parole!!

umberto telarico 22.07.11 18:54| 
 |
Rispondi al commento

Wow...che nervoso!!!.Mi sono avvicinata da poco a questo blog, forse perche' in realta', prima, volevo fare finta di niente. Ho scelto di fare dei lavori stagionali, all'estero, sapendo che in Italia non avrei avuto molte possibilita'. Non avro' mai la pensione, ne sono certa ormai, ma a quanto pare anche se avessi avuto un lavoro a tempo indeterminato e fatto un sacco di sacrifici, alla fine la mia pensione sarebbe stata una barzelletta.Io credo che da noi solo chi e' ricco sta bene e se ne sbatte altamente di tutto il resto. Credo che nessuno ci ascoltera' mai, urliamo al vento...Parole non ne servono piu', fatti quelli si...Magari potessimo parlarci un giorno tutti insieme, un unico telefono sintonizzato con tutti quanti noi e decidere veramente di muoverci verso un cambiamento. Ma quel telefono ha parecchi fili tagliati, non passa la comunicazione. Mancano degli anelli importanti per tenere insieme la catena, il senso di appartenenza ad un POPOLO. Ognuno pensa fondamentalmente a se stesso e a tirare a campare (come dargli torto pero'). Dopo continui vai e vieni dall'Italia, ho deciso di andarmene definitivamente. Mi spiace per i miei genitori, che spero di convincere a trasferirsi insieme a me. Per quanto anche io scelga, forse, la strada piu' facile, se mai ci si muovera' in qualche direzione con referedum, manifestazioni, occupazioni e perche' no, RIVOLUZIONI, ci saro', non mi tirero' certo indietro.
Purtroppo non ci posso piu' restare pero'. Vi sono vicina. Un abbraccio

Paola B. 22.07.11 13:26| 
 |
Rispondi al commento

Ho già meditato...per me non prenderebbero nemmeno un 1€...anzi dovrebbero restituire i soldi indietro!
Tutti...nessuno escluso...visto che c'è gente come me che ha versato più contributi di questi privilegati...e non prende un cazzo,(260 euro merdose!)per effetto di una norma che mi frega,la 222/84..che prevede che chi non ha versato 156 settimane di contribuzione negli ultimi 5 anni non può prendere l'assegno ordinario d'invalidità e nel caso, sia totalmente inabile al lavoro, nemmeno la pensione d'inablità.
Queste merde devono morire tutti!!!basta gente! niente sconti!!!
Spendiamo miliardi di euro per le missioni(secolari)militari...tutti gli anni c'è una nuovo impegno da onorare...basta!!!
Bisognerebbe chiude tutti dentro i palazzi e darli fuoco!!!!.
Prima si viene noi..(popolo sovrano) poi tutto il resto..l'unica cosa che sanno dire è:...abbiamo vissuto al di sopra delle N/s possibilità..quindi saremmo anche brutti,sporchi e cattivi...!
Devono morire tutti, anche chi li da il voto!!!!

roby f., Livorno Commentatore certificato 21.07.11 14:14| 
 |
Rispondi al commento

Attualmente tutti questi parlamentari, se i dati sono confermati, costano allo stato Italiano circa, € 11.998.460 al mese, che si traduce in un costo annuo per 13 mensilità (non ho idea se siano 12/13/14 o 15!!??) di circa € 155.979.980. Se ipotizzassimo una "quota" pensionistica mensile per ognuno di loro di € 1.850 al mese, per tutti indiscriminatamente, mi sembra una buona, anzi un'ottima pensione. Si avrebbe un risparmio annuo che si aggirerebbe attorno ai € 100.000.000,00. Sicuramente non risanerebbe il deficit Italiano, ma inizierebbe ad aiutare. meditate gente meditate.


Giuliano Grazia 21.07.11 11:56| 
 |
Rispondi al commento

Caro amico...la Pensione dei parlamentari non sono regolate da Leggi,ma da regolamenti autonomi.
Così vale anche per le Regioni...
Comunque questi provvedimenti di riduzione della spesa fanno ridere!!!!.
comunque possiamo stare tranquilli..la presidenza della repubblica, ha già un piano di austherity....per la rdiuzione delle spese....si quelle n/s!!!!

roby f., Livorno Commentatore certificato 21.07.11 08:25| 
 |
Rispondi al commento

Ma sono solo 2,238? Ma scusate, ma se deputati e senatori sono circa in 1000 in una legislatura e negli ultimi 50 anni abbiamo avuto 16 legislature. Se i parlamentari fossero stati tutti nuovi con ogni legislatura, ci sarebbero 16mila pensioni.
Per esserci 2,238 pensioni significherebbe un "riciclaggio" dell'86% ovvero che l'86% dei parlamentari di oggi sono in carica dal 1948...
Lo so che la mia matematica fa un po' acqua, ma non puo' essere che ce ne siano solo 2,238... Per esempio: Irene Pivetti... una a caso... perche' non e' nell'elenco?

Altra cosa... e' possibile che un ex parlamentare rifiuti di ritirare la pensione? Se e' possibile, perche' non risaltare quelli che lo fanno? Ce ne saranno bene, o no?

E poi, IMPORTANTISSIMO: chi l'ha votata questa legge? Ce l'avra' bene un nome? Come la legge Bossi-Fini... la legge Maroni... etc... chi l'ha proposta la legge "in pensione con una legislatura"? E chi l'ha votata? Queste sono le cose da sapere e non solo l'elenco di chi riceve la pensione...

Grazie

Giulio Andreoli 20.07.11 20:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ma io non ce la faccio più a vedere e leggere questo schifo senza poter fare nulla. Basta!!!!

Emilio de lellis 20.07.11 20:50| 
 |
Rispondi al commento

E' vicino il giorno che li andremo a prendere tutti, uno per uno, a casa propria, a riprenderci il maltolto.....

Cicca 20.07.11 14:22| 
 |
Rispondi al commento

la colpa è nostra.. che quando li incontriamo chiniamo il capo e li chiamiamo onorevoli, sindaco assessore... anzichè sputare per terra e voltare il viso

Luca Vignoli 20.07.11 12:34| 
 |
Rispondi al commento

Ora siamo tutti con gli occhi puntati sulla politica e suoi costi...ma questo è solo la punta dell'icesberg...
107_provincie;
107-presidenti;
107-vicepresidenti;
800 addessori;
4000 consiglieri;
12 miliardi il costo nel 2010 di questi enti inutili;
Ma quanti funzionari e dirigenti ci sono nella P.A a tutti i levelli che prendano stipendi lordi tra 60-80-150.ooo euri l'anno?.
Tra i dirigenti annovero anche forze armate e di polizia...
Se prendiamo il numero dei comuni italiani (8094) c'è da Piangere! sapere che c'è un comune con 33 abitanti...Poi ci si meraviglia se le agenzie di Rating ci declassano...e la magistratura fa indagini..contro chi? contro il libero mercato?contro chi vende i titoli di stato che ha in portafoglio?contro il fuso orario?...

roby f., Livorno Commentatore certificato 20.07.11 12:22| 
 |
Rispondi al commento

E' ora di imporre battaglie etico-politiche per una giustizia sociale reale: chi vuole vivere pacificamente in società (e non provocare una ciclica guerra civile), deve rispettare i principi del guadagno etico,reddito solidale, profitto comunitario, retribuzione equa, ovvero come produttori si hanno gli stessi principi ormai doverosi che si assumono come consumatori: commercio equo, responsabilità sociale, biosostenibile, solidale,..
Il reddito minimo per garantirsi i diritti-bisogni costituzionali fondamentali deve esistere ed essere congruo : di riflesso và calmierato duramente il reddito-guadagno -profitto massimo di chichessia - pubblico o privato (esiste ancora in italia una cosa-servizio veramente pubblico ? cioè che non muova ed alimenti interessi economici privatissimi ??!!). Se io ho diritto ha possedere 1 casa e mantenere 1 figlio, tu al massimo quante case pensi di poter possedere, vivendo in società ? 2 ? 3 ? quante auto ?
Sono gli apicali, i super tecnici, i manager che dipendono da noi ,che necessitano quotidianamente e sfruttano i servizi e il lavoro del popolo: per muoversi con tgv, aerei, elicotteri, per videoconferenze, ristoranti, sarti, truccatori e interpreti,ecc. Il povero contadino che vive di autosussitenza e baratto col suo campicello NON gode nè sfrutta gli altri: ch' gode e sfrutta e necessita di minatori, muratori, spazzini, colf ecc. sono progressivamente sempre più gli apicali: loro dovrebbero lavorare gratis per ringraziare e compensare chi ha fatto o fa il lavoro sporco mentre vanno a convegni o si ingegnano a "migliorare" il mondo: Immaginate se gandhi o king o la menchu o marie curie avessero voluto farsi retribuire in proporzione al tempo e al contributo che dedicavano al progresso della società!! Idem deve accadere per scienziati, politici, statisti, imprenditori, ecc. I giullari calciatori o televisivi si accontentino di divertirsi e della gloria che cercano.
giustizia sociale o guerra civile: decidano presto

stefano clemente 20.07.11 10:12| 
 |
Rispondi al commento

Io come insegnante di scuola media - non proprio una passeggiata - dopo 36 anni e otto mesi prendo 1.600 euro!
Mi sento assolutamente turlupinata da questi signori!

Patrizia . Commentatore certificato 20.07.11 09:52| 
 |
Rispondi al commento

Lo schifo è sotto gli occhi di tutti, ma il vero dramma è quello di sapere che in caso di elezioni, gli "innamorati" di partito, di premier,di bandiera e di quant'altro voteranno ancora gli stessi ladroni di stato.Questi elettori saranno proprio quelli che tirano la carretta, o che hanno pensioni da fame. Infatti gli "innamorati" pensano sempre che la "loro donna è onesta" sono le donne altrui le "vere puttane" (uso un allegoria) E così passano i decenni, l'Italia rimane sempre un agglomerato di ladri,faccendieri,loschi figuri. E gli "innamorati" continuano a dare potere a gentaglia.. per poi lamentarsi.Io non ho soluzioni da dare, perchè so che chi vuole togliersi il salame dagli occhi, la soluzione ce l'ha davanti agli occhi!

adriano 20.07.11 09:38| 
 |
Rispondi al commento

To!!è risolto Walter...fa all'incontrario dei Vampiri...lui invece esce all'alba...I PDUEROS HANNO UNA POSIZIONE IN MERITO AL TEMA COSTI DELLA POLITICA.....IL LEITMOTIV RICORDA QUELLO DI UNA FAMOSA MARCA D'OROLOGI:..."TOCCATEMI TUTTO..MA NON I NOSTRI COMPENSI"....
Ieri sera ho visto ROSY a LA7..la posizione dei PDUEROS è quella di prendere di petto i costi della politica...ahhhh!è dal '94 che è in parlamento....nel 1999, quando il governo d'alema eluse il referendum del 93 che abrogò il finanziamento pubblico dei partiti,il centro sinistra lo ripristino sotto la voce "rimborsi elettorali"...non c'erà..o se c'erà dormiva...!sono ugualia tutti uguali e bugiardi!!

roby f., Livorno Commentatore certificato 20.07.11 09:20| 
 |
Rispondi al commento

non ho parole per descrivere quel senso di vomito
che provo quando vedo e sento parlare i ns politici.spero soltanto che il disagio che provo sommato a tutte quelle persone che vivono la stessa mia amarezza possano essere la miccia di una esplosione che cambi il destino di questo bel paese.
un saluto poli

poli fiorenzo 20.07.11 09:19| 
 |
Rispondi al commento

Strano? L'essere arrivati al 2011 per accorgerci che un paese con 60 milioni di abitanti di cui un terzo occupati riesca a mantenere i rimanenti due terzi composti da pensionati, studenti e disoccupati a vario titolo. Tale rapporto è ulteriormente penalizzato dal fatto che oltre il 20% della popolazione occupata lavora alle dipendenze dello stato e che pertanto, con i dovuti distinguo, tanto produttivo non è.
Dov'era l'INPS trent'anni fa' quando il fenomeno delle pensioni facili, delle casseintegrazioni trasformate in pensioni prese la strada del facile consenso politico e sindacale? Chi si ricorda degli allora responsabili dell'INPS? Tutti ex sindacalisti, conniventi col collaudato sistema "mangia tu che mangio anch'io" oppure talmente inetti da non essere capaci di fare il semplice "conto della serva"
INPS vuol dire Istituto Nazionale della Previdenza Sociale. PREVIDENZA! Giusto scritto, ovvero dovrebbe servire a tutelare chi per svariati motivi non può disporre di mezzi sufficienti al vivere quotidiano. Chi mi spiega il motivo dell'esistenza di pensioni a cinque cifre? Ma cosa hanno fatto questi nababbi per meritarsi tanto? A prescindere dai versamenti effettuati che mai comunque garantirebbero quei "rendimenti", perchè dovremmo continuare a pagare per garantire quei vitalizzi per poi trovarci noi con un pugno di mosche? E' ora di dire basta a questo stato di cose; l'italico e noto motto "chi ha avuto ha avuto, chi ha dato a dato..." è arivato al capolinea. E' ora di mettere mano ed ordine ai diritti acquisiti e adeguarli allo stato fallimentare del paese. Tetto pensionistico a 2000 euro! E' già sarebbe il doppio della paga di un operaio ed oltretutto presi senza fare un cazzo! Chi ha queste pensioni ha già guadagnato tanto nel corso della sua vita lavorativa; ha avuto l'opportuinità di accumulare capitali ed investimenti immobiliari e finanziari. Da adesso per continuare a fare il ricco dovrà accontentarsi di quelli.

Paolo Andrea 20.07.11 09:18| 
 |
Rispondi al commento

Ho 52 anni, ho dovuto chiudere la mia azienda per colpa di un cliente che ha chiesto ed ottenuto
l' amministrazione speciale, finanziamenti dal comune dalla provincia e dalla regione.
Sono riuscito a trovare un lavoro, nonostante la non più verde età.
Riesco a pagare il mutuo della casa e mangio pane e cipolla per non finire con la famiglia sotto i ponti.
Ho iniziato a lavorare a 15 anni e l' ho fatto anche quando andavo a scuola, fate voi i conti di quanto ho versato, nonostante questo probabilmente potrò chiedere di andare in pensione a 70 anni con un assegno al limite della sopravvivenza.
Non ne posso più dei privilegi della casta vampira e mi chiedo quando andremo davanti ai palazzi del potere ad urlare il nostro sconforto e la nostra rabbia.
La mia può essere una storia banale e probabilmente sono milioni le storie come questa.
Proprio per questo motivo è giunto il momento di farci sentire, di farci vedere e di mandare, non a casa, ma in galera quelli che per una vita e da una vita ci tolgono il sangue.

Andrea C. Commentatore certificato 20.07.11 08:57| 
 |
Rispondi al commento

Non è possibile organizzare un referendum per l'abrogazione delle pensioni prive di requisiti minimi comuni a tutti i cittadini italiani? Perchè queste differenze? siamo o non siamo tutti cittadini italiani? Aspetto con speranza una prossima azione che sia a ns. favore, ma a favore di tutti alla fine!!!

Emanuela 20.07.11 08:43| 
 |
Rispondi al commento

Come addetto alle pulizie di Montecitorio, ho pregato l'onorevole Fini di vietare l'ingresso in parlamento all'onorevole Veltroni quando questi abbia la bronchite,in quanto Uolter,essendo affetto da MIFOSCHIFOMA, ogni volta si vede allo specchio, comprensibilmente, si sputa in faccia

robbin casta, dumaguete city Commentatore certificato 20.07.11 05:57| 
 |
Rispondi al commento

Veltroni percepisce la sua pensione in virtu' di essere stato sindaco di Roma

robbin casta, dumaguete city Commentatore certificato 20.07.11 01:10| 
 |
Rispondi al commento

A leggere queste cifre, viene solo da vomitare! Che schifo! E questa gente pensa ancora di parlare a noi Italiani? 150 anni di unità dell'Italia si concentrano in una pattumiera!

raffaello c., milano Commentatore certificato 20.07.11 00:30| 
 |
Rispondi al commento

credo de dopo tutte le agevolazioni e i danni fatti in politica la pensione maz per un politico deve equivalere a quella di un operaio qualificato , e vedi di camparci decorosamente se ti riesce...

scuderia3 19.07.11 23:53| 
 |
Rispondi al commento

c'è poco da comentare le cifre parlano chiaro

MARIO LEONE 19.07.11 23:38| 
 |
Rispondi al commento

Chi si fosse scaricato la lista de "L'Espresso" in formato Excel ha potuto verificare la somma di tutti questi emolumenti mensili:fa la bella somma di 11.998.460 di €,in 6 mesi si fa una grassa finanziaria...LURIDI LADRI!

franco bianchi Commentatore certificato 19.07.11 23:19| 
 |
Rispondi al commento

e basta sempre a parlare delle pensioni e degli stipendi dei politici!!non sono quelli i costi della politica, come non lo sono le auto blu!
i costi della politica sono dati dalle favolose tangenti che noi contribuenti paghiamo agli amici degli amici!
se le tenessero le pensioni e non saccheggiassero così tanto il nostro paese!

rox 19.07.11 22:52| 
 |
Rispondi al commento

I PENSIONATI SONO, TUTTI, EX LAVORATORI, MESSI IN QUIESCENZA, SONO TUTTI NELLE IDENTICHE CONDIZIONI SOCIALI: NON SONO PIU' IMPEGNATI NELLE MANSIONI CHE HANNO SVOLTO PER ANNI !!
ESSENDO IN SITUAZIONI IDENTICHE, DEVONO PERCEPIRE UN IDENTICO IMPORTO DI PENSIONE; INDIPENDENTEMENTE DA STIPENDIO PERCEPITO E CONTRIBUTI VERSATI, DURANTE I PERIODI LAVORATIVI !! SE, PER UN MOTIVO O PER UN'ALTRO, SONO STATI "FORTUNATI" PRIMA, DA PENSIONATI NON POSSONO ESSERLO ANCORA: I MAGGIORI CONTRIBUTI VERSATI, NON SONO UN MERITO, MA, SOLTANTO, UN VERSAMENTO D'IMPORTO ADEGUATO AL LORO REDDITO !!
IN OLANDA, PAESE VERAMENTE CIVILE E MODERNO, DA DECENNI, LE PENSIONI SONO UGUALI PER TUTTI: COSI' DEVE ESSERE ANCHE NEL NS PAESE !!
E' INCONCEPIBILE ED INIQUO CHE, OGGI, CI SIANO PENSIONATI SOCIALI, CON MENO DI 400 EURO AL MESE, CON 40 ANNI DI LAVORO, A MENO DI 1.000 EURO AL MESE,MA, EX POLITICantI, CON 1 (UNO!) SOLO GIORNO DI NOMINA, COM OLTRE 3.000 EURO AL MESE DI VITALIZIO !! PER NON PARLARE DI "PENSIONATI" DI PLATINO, CON DIVERSE MIGLIAIA O, ANCHE, DECINE DI MIGLIAIA DI EURO MENSILI DI PENSIONE: COSA HANNO FATTO O PRODOTTO PER GODERE DI QUESTO SPROPORZIONATO ED ASSURDO PRIVILEGIO !!??

nicola conocchiella 19.07.11 22:41| 
 |
Rispondi al commento

I sopraccitati fanno provare nausea è vero,ma c'è un personaggio che mi sconvolge lo stomaco e il fegato: è quell'asino(senz'offesa per l'animale,molto più intelligente)di VITTORIO FELTRI...un deficiente che si permette di lodare col suo modo galante di chi l'educazione non l'ha mai ricevuta,questa manovra quando lui,nonostante sia al "lavoro" (di mestiere fa il lacchè) percepisce due pensioni,persino quella di giornalista...Quel personaggio mi fa schifo perchè è sempre nei tg nazionali,oltretutto la penna ferisce più della spada e il suo giornale,oltre a prendere il finanziamento pubblico dallo Stato,cioè NOI,ha anche qualche coglione che lo legge e crede a ciò che scrive.DICO VERGOGNA!,ma purtroppo certa gente non sa che sia

franco bianchi Commentatore certificato 19.07.11 21:50| 
 |
Rispondi al commento

...bhè direi che tutto ciò che non fanno con questa manovra lo faremo con la prossima, e faremo delle belle leggi con validità retroattiva per tutti questi p.d.m. che pensano di passarla liscia alla faccia del popolo, sono certo che arriverà il nostro turno e rimpiangeranno di non aver fatto nulla....ITALIANI ci penserà Grillo a fare una serie di DL che cambino tutto lo status quo vero? ^_^ io sono fiducioso !!!

Gabriele Maroncelli 19.07.11 19:35| 
 |
Rispondi al commento

Vabbe', a TOPOGGI', o una pensione, o due pensioni sempre straricco senza aver fatto un cazzo sei! L'unico sforzo che avrai fatto nella tua vita parassitaria mi sa che è stato alzare quel pugno chiuso e quei librucoli che nse legge nessuno, neppure tu figlia che studia in america, perchè qui si sa', gli insegnanti e le università-grazie a voaltri-sono diventate stalle per asini (dicasi anche "ciucci").
Insomma, topoggi', campi come un nababbo e non sai manco cos'è un'ora di lavoro....Ma bravo te! E tutti i tuoi compagnelli, che anch'io coi miei voti passati ho contribuito ad ingrassare come cinghialotti.

Se oggi fosse vivo quel grand'uomo del compagno "ENRICO" in bocca vi sputerebbe, a tutti quanti, voi ex comunisti che avete ceduto la Patria nelle mani di un massone paranoico.

aldo roght 19.07.11 19:20| 
 |
Rispondi al commento

non si vergognano no..non si vergognano.loro nn dovrebbero decidere delle nostre pensioni no nn loro.non ne hanno la legittimità morale.non conosco i redditi che percepiscono veltroni iervolino sgarbi.... è anche parlamentare sindaco cosa fanno il comulativo?non si vergognano.

patrizia rossi 19.07.11 19:10| 
 |
Rispondi al commento

A proposito di pensioni d'oro alla casta,
la cosa allucinante è che continuano ad essere elargite anche ai condannati per reati contro la pubblica amministrazione:
da un articolo di Travaglio del 2007
"Ma il bello deve ancora venire: nella lista delle onorevoli pensioni d’oro spiccano quelle dei disonorevoli protagonisti di Tangentopoli. Limitandoci ai condannati, abbiamo Altissimo, Di Donato, Pillitteri, La Malfa, La Ganga, De Lorenzo, Pomicino, Martelli, Tognoli. Senza dimenticare i falsi testimoni Carra e Formica, e gli avanzi delle Tangentopoli primigenie: Pietro Longo, Franco Nicolazzi e Mario Tanassi. Completano il quadro Vittorio Sgarbi, pregiudicato per truffa allo Stato, e Toni Negri, che lo Stato non lo derubava, ma lo voleva addirittura sovvertire con la violenza: oggi, da quello stesso Stato, non disdegna una pensioncina, nella migliore tradizione nazionale.
Se non fossimo in Italia e questi discorsi non venissero immediatamente silenziati con la parolina magica del “giustizialismo”, si potrebbe domandare che razza di Stato è quello che paga profumate pensioni a quanti l’han depredato per anni e decenni" (Marco Travaglio).

Nicola Nicolini Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 19.07.11 18:56| 
 |
Rispondi al commento

Sarà pure fasulla e lesiva, ma se a 65 anni Uolter prenderà quella pensione sarà comunque uno scandalo. Quindi si impengi a cambiare questa situazione: questa sì che sarebbe una notizia!!

Gianluca Brezza 19.07.11 18:51| 
 |
Rispondi al commento

tutti i giorni leggo il vostro bloggvi chido gentilmente una volta al mese publicate qualcosa di positivo

angelo picozzi 19.07.11 18:47| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

giustissimo, i nomi e relative pensioni vanno pubblicati, peccato che siano per la maggior parte di centrosinistra. ipotesi:1) degli altri non sappiamo niente perchè col cazzo che dichiarano quanto prendono 2) degli altri (centrodestra) non sappiamo niente perchè il rivoluzionario,extra sinistra Beppe,in realtà non è così tanto extra-sinistra come vuol far credere? 3) ma a noi ce ne frega qualcosa che Berlusconi oltre tutto il resto si sta rubando dei soldi pubblici,leggi nostri?
RAGAZZI GIU' LA MASCHERA e dite chi siete veramente e da che parte state davvero. carla c.

carla ceccarelli 19.07.11 18:39| 
 |
Rispondi al commento

questi guadagnano 10.000 euro al mese per non fare un c***o e vanno in pensione dopo 5 anni, mentre io con 1000 euro al mese ed un contratto a tempo indeterminato a 23 anni sono già molto più fortunato di gran parte dei miei coetanei...

Steven B., Codroipo Commentatore certificato 19.07.11 18:35| 
 |
Rispondi al commento

Veltroni fa bene a chiarire che non ha ancora percepito quella pensione essendo un parlamentare in carica. Rimane il fatto che una volta che andrà in pensione 9000 e passa euro sarà il suo reddito mensile. Invece che smentire la notizia potrebbe cogliere l'occasione per dire che farà di tutto per non far parte di questa vergogna.
Un tetto di 3000 euro a tutte le pensioni d'oro (non solo a quelle dei politici ex-parlamentari, ma a tutti quelli che hanno pensioni superiori a questa cifra)!!
Iniziamo a raccogliere le firme, mobilitiamoci!!

Gianluca Brezza 19.07.11 18:32| 
 |
Rispondi al commento

Tutte medicine!

Impeto 1 Commentatore certificato 19.07.11 18:15| 
 |
Rispondi al commento

no basta! hanno rotto il caxxo!

alessandro ginesi, Genova Commentatore certificato 19.07.11 18:09| 
 |
Rispondi al commento

Quando c'è stata la Festa Democratica a Cesena i rappresentanti del Welfer emiliano romagnolo dissero che dovevamo ringraziare gli immigrati perchè altrimenti I.M.P.S sarebbe a secco e che quindi sono una risorsa. Solo che hanno omesso che se i contributi se li mangiano i privilegiati quando anche loro andranno in pensione non ci saranno i soldi e quindi "Guerra fra poveri" ma tanto Veltroni e compari hanno già intascato.

Nerio Cappelli 19.07.11 18:09| 
 |
Rispondi al commento

...E'intollerabile!Qual'e'il parametro per valutare questo sconcio...Come si può paragonare una vita di un medio,normale lavoratore che CONTRIBUISCE realmente a tessere la nostra società,con una misera e"sterile"presenza in politica che da'benefit e pensioni scandalose ai nostri"rappresentanti"del popolo,finche'sono in vita(...e che vita!)?E'assurdo che noi continuiamo a farci portare via il pane dalla bocca da questi signori di"destra"o di"sinistra"...E'tempo di finirla di prostituirsi a questa gente...I miei clienti(commercio carni),vanno in pensione(chi ci arriva!)con 40/45 anni di contributi per poi percepire dai 600 agli 800 euro...una miseria...io contribuisco come lavoratore,da 14 anni,ne ho appena 38 e se dovessero rimanere queste leggi fra 30anni potrò sospirare anch'io la meritata pensione...ah...che bella vita...sono stato un piccolo filo di tessuto che e'servito a tirar su una bella rete...di parassiti alle nostre spalle!

Cristian Morelli 19.07.11 17:43| 
 |
Rispondi al commento

...e poi si faceva vedere in africa come un santo tra i bisognosi...

ma andate a fffanculo ...

Acul utopiA Commentatore certificato 19.07.11 17:40| 
 |
Rispondi al commento

9000 Euro di vitalizio mensile al 55enne Veltroni che risulta in pensione dal 2005? L'Italia è il paese della Cuccagna eterna per questa gente; chiaramente dove c'è chi percepisce un reddito che non merita affatto c'è anche chi non ottiene nemmeno il minimo di quello che gli spetterebbe di diritto.
In sostanza Veltroni sta usurpando ad almeno 8 italiani il diritto di percipire una pensione minimamente dignitosa (1000 Euro al mese).

Lynyrd Skynyrd Commentatore certificato 19.07.11 17:40| 
 |
Rispondi al commento

Guardate che l'ansa ha ripreso semplicemente un commento che potete trovare poco più in basso firmato da Roberto Roscani delle 15.28
Per chi non lo sapesse è il portavoce di Walter Veltroni.
Quindi più che fare riferimento all'ansa basterebbe rileggersi i commenti con più attenzione.

Enrico Martini 19.07.11 17:37| 
 |
Rispondi al commento

Se analizziamo la crescita demografica del nostro paese scopriamo che l'Italia ha avuto una crescita demografica a parabola con apice nel 1964 quando si arrivo a una Natalità del 20% e una mortalità
del 9,5%.Questa crescita si ferma agli inizi degli anni 80 e va in contro tendenza agli inizi degli anni 90 .La situazione si assesta agli inizi del nuovo millennio con la venuta in Italia di stranieri.

Questi sono i numeri che testimoniano come il numero di pensionati e destinato sempre di più a salire. Ora a questo ragionamento aggiungo 2 parametri l'aumento della disoccupazione giovanile che negli ultimi anni cresce sempre di più e la precarizzazione del lavoro. Quindi abbiamo sempre più pensionati e sempre più giovani disoccupati.
I politici per risolvere il problema aumentano l'età pensionabile. Questa è una soluzione sbagliata per 2 motivi: i giovani devono aspettare di più affinché i posti si liberano, e non tiene conto che i lavori non sono tutti uguali ad esempio mi spiegate come fa un uomo di 70 anni a fare il muratore?
La mia soluzione è questa:
1 -La pensione deve essere uguale per tutti, 1000 euro a testa,se lo stato non ce la fa a pagare o si abbassano le pensioni o si aumentano i contributi dei lavoratori, basta con i debiti, io penso che nel 2020 l'onda della crescita demografica si farà sentire di più e i politici ci riempiranno di debiti se la situazione rimane questa.
2 - L'età pensionabile deve variare in base al lavoro che si fa, chi ha fatto l'impiegato di sicuro avrà meno problemi di salute di chi ha lavorato sotto le intemperie. L'età massima per me è 65 anni dopo si sta bene a casa.
3 - Agevolazioni per chi dopo i 65 anni rimane a lavorare.
4 – Bisogna attuare una politica di disoccupazione 0 se si vuole sopravvivere all'onda del 2020-2030.

Orko Rosso, Castelfranco Veneto Commentatore certificato 19.07.11 17:34| 
 |
Rispondi al commento

caro Beppe Grillo,
perche non lanci una raccolta firme per fare un referendum o una campagna di sensibilizzazione. Si parla tanto di tagli ma devono essere loro i primi a dare il buon esempio. Hanno solo tolto qualche auto e aereo blu, ma si sono appena aumentati lo stipendio, già altissimo. Fai qualcosa tu e fallo prima di diventare anche parlamentare.... poi sarebbe più difficile :-)

matteo adreveno 19.07.11 17:32| 
 |
Rispondi al commento

A me non sembrano citati gli esempi giusti, bene o male si parla di politici che hanno lavorato (purtroppo) molti anni, e incassano pensioni (lorde) che, se prendessero solo quello, mi sembrerebbe equo. Ma quanti invece hanno partecipato a una sola legislatura e si ritrovano 3000 euro al mese per tutta la vita, quelli si che mi irritano, c'è anche il benettone.

andrea vagnoni milano, milano Commentatore certificato 19.07.11 17:30| 
 |
Rispondi al commento

Abbiamo cominciato con i referendum sul nucleare e acqua pubblica ecc..e la partecipazione è stata
coerente,sono certo che anche questa volta ci sarà grande partecipazione.
L'iniziativa popolare sarà la carta da giocare e sarà vincente,siamo tutti indignati dal fatto che chi fà politica five in disprezzo di chi li hà votati ignari del loro vero scopo.
Qusti privilegiati ci hanno raggirato, serve una serie di giudici onesti che indaghino sulle pensioni da 2000,00 euro in sù e verificare come hanno maturato i versamenti oppure chi per loro ha versato,diversamente abolire la legge che si sono votati senza autorizzazione del popolo che li mantiene, ricordiamoci che sono:NOSTRI DIPENDENTI, e possiamo licenziarli in tronco se hanno commesso illeciti contro il proprio titolare.

Paolo Gagliano 19.07.11 17:24| 
 |
Rispondi al commento

Ora Ora... in Ansa Veltroni si rivolge a Grillo dicendo che la notizia della dua pensione è falsa e di togliere l'errata informazione sul blog....
Chi ha ragione????

Se si pubblica una notizia bisorrebbe poterla verificarla,
abbiamo la possibilità di fa ciò?
Grazie
Sara.

sara paglini, carrara Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 19.07.11 17:20| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

...e c'è anche qualcuno che compera i libri che il " compagno " Veltroni scrive ....! .

Veltroni avrà anche il vitalizio di ex sindaco ?
Ma guardati allo specchio ,parassita, hai una cinquantina d'anni e sembri coetaneo di Barlusconi...e non hai mai lavorato nelle tua privilegiata vita...
la dignità....leggiti ( e impara ) cosa vuol dire DIGNITA'cosi forse ti toglierai dalle palle.....

Massimo


massimo c., Ferrara Commentatore certificato 19.07.11 17:04| 
 |
Rispondi al commento

Certamente che è uno schifo!!!!!!! Noi ci facciamo un mazzo tanto e poi che cosa abbiamo? Il nulla! Mentre c'è chi l'unica cosa che fa è riempirsi le tasche coi nostri soldi, accidenti, deve essere faticosissimo!!!! POVERINIIIIIII, ma è inutile inveire più di tanto, a loro non gli frega nun accidente dei nostri insulti!
Scusatemi se esco un pò dal seminato, ma anche in questo post ho letto il commento di un amico mi pare di Bradipa-mente e vorrei commentare:
anch'io sento spesso criticare noi italiani sia oggi che per il passato, in parte possono avere ragione, ma non tutti gli italiani sono da sfottere o denigrare! Qualche d'uno si dimentica del 43?La Resistenza italiana? Forse anche prima del 43! Quanti sono stati torturati e uccisi per la libertà? Oh, dimenticavo e il 68? I giovani dei paesi più diversi sono andati contro i loro sistemi culturali, politici e sociali e i giovani italiani hanno fatto altrettanto.
Ecco io non sono di certo adatta a descrivere con precisione tutto ciò che è la NOSTRA STORIA, ma la ricordo e ne vado orgogliosa di quei valorosi eroi che erano ITALIANI! Dillo per favore anche a quel tuo amico scozzese! E scusate ancora l'uscita!

Raffaella L., Pavia Commentatore certificato 19.07.11 17:02| 
 |
Rispondi al commento

(ANSA) - ROMA, 19 LUG - Beppe Grillo sul suo blog pubblica, tra gli altri, l'importo della pensione di Walter Veltroni (indicata in 9.014 euro) ma l'interessato smentisce.

''Signor Grillo - si legge in un post inviato al sito - la 'notizia' riportata nel suo blog secondo la quale Walter Veltroni prende una pensione di 9.000 euro e' del tutto falsa.

Veltroni, in quanto parlamentare in carica, non prende nessuna pensione. La preghiamo di correggere subito l'informazione''.

davide ferraris 19.07.11 17:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Di cosa vi stupite? Intorno ai 10mila euro é la pensione media di un dirigente, e questi SONO dirigenti. Basterebbe farli scendere di livello contrattuale; che so: 5+ metalmeccanici..?

Tiziana S., Milano Commentatore certificato 19.07.11 16:30| 
 |
Rispondi al commento

ti diverti vederci soffrire????MASOCHISTA !!!!!

renata mantovani, padova Commentatore certificato 19.07.11 16:28| 
 |
Rispondi al commento

Credo che non ci siano piu' parole x definirli.
Comunque sono sempre dell'idea che i coglioni , con la "c" maiuscola , siamo solo noi,in quanto a fronte di tutta questa porcheria, non riusciamo a mettere su neanche una piccola protesta.
Ci vorrebbe una mezza guerra cilile , con mazze e bastoni sotto Montecitorio.Inoltre visto che la pensione ,tra vent'anni,anzi molto tempo prima , non esistera' piu',mi chiedo,xchè continuare a versare i contributi x darli a questa massa di Ladri.Non si puo' fare in modo di avere una busta paga lorda?Caro Beppe xche' non ti attivi in questo senso?Anzi a questo punto , perche' non diventi MASANIELLO?

piero migliore (ditalino), battipaglia Commentatore certificato 19.07.11 16:28| 
 |
Rispondi al commento

I vitalizi dei parlamentari andrebbero aboliti subito e con effetto retroattivo, gli anni di permanenza in parlamento devono valere come contributi INPS. Alle pensioni d'oro va messo un tetto. Questi privilegi insultano il popolo Italiano tutto e, sono un'offesa nei confronti di chi ha pagato tanto in passato per avere poco oggi e, di chi paga molto adesso per non avere nulla domani. Tutti i privilegi di casta, non solo vitalizi e pensioni più o meno auree, non sono più tollerabili.

enzo verrone Commentatore certificato 19.07.11 16:02| 
 |
Rispondi al commento

Alla Camera dei Deputati, un gruppo di parlamentari ha manifestato al presidente il loro sdegno (indignadosmajestorum) pe le insiinuazioni false sui "Presunti privilegiE della casta.

allora...al mio tre

uno

due

tre

MAVAFFANCULOOOOO!!!!!!!!!!!!!!!

Massimiliano P., Bologna Commentatore certificato 19.07.11 15:33| 
 |
Rispondi al commento

Signor Grillo, la "notizia" riportata nel suo blog secondo la quale Walter Veltroni prende una pensione di 9.000 euro è del tutto falsa. Veltroni, in quanto parlamentare in carica, non prende nessuna pensione. La preghiamo di correggere subito una informazione fasulla e lesiva.

Roberto Roscani 19.07.11 15:28| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ma si puo con un referendum modificare le pensioni e benefici per senatori deputati ecc.
essendo un vero sconcio dopo la finanziaria che hanno fatto bisognerebbe veramente avere un rimorso di coscenza hanno paura di non mangiare?
io sono pronto a firmare
ciao e buon lavoro

ps
speriamo che tu riesca a fare qualcosa e non ad entrare anche tu in quella casta che non fa niente per nessuno nemmeno per i giovani e questo mi dispiace molto perche chi ha un azienda comanda fa buste paga ecc. tu mi capisci .
scusa il disturbo.

nazzareno guasti 19.07.11 14:47| 
 |
Rispondi al commento

Questi dati ..provocano la nausea, ma si è arrivati a questi privilegi, con la connivenza ..della casta... di destra, di sinistra, di centro e di periferia..!!! Basta mandiamoli a casa!!! Forza M. Stelle!!!!!

Lino C., Sassari Commentatore certificato 19.07.11 14:43| 
 |
Rispondi al commento

Una cosa vergognosa..bisogna fare qualcosa, noi giovani siamo il futuro e non dobbiamo avere paura di intervenire, tutte le grandi rivoluzioni positive della storia sono nate perchè qualcuno questa paura non ce l'ha mai avuta!

Giacomo baldin 19.07.11 14:43| 
 |
Rispondi al commento

Veltroni è una vergogna,non come persona ma per quello che rappresenta...ormai nn c'è politico oper cui vale la pena anche solo discutere....mi piacerebbe che alle prossime elezioni nn andasse nessuno a votare....mandarli a casa e basta.

renzo corsaro 19.07.11 14:23| 
 |
Rispondi al commento

Tutta gente indispensabile. Facciamo bene a continuare a pagarli tanto. Ma se gli si toglie la superpensione si può contare anche sul fatto che emigrino in cerca di nuove fonti di sostegno? Sarebbe un bel modo per tagliare costi e parassiti.

Cristian M., Valdagno Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 19.07.11 13:57| 
 |
Rispondi al commento

quello delle pensioni e un tema serio, e sempre attuale che dovrebbe interessare di più a noi giovani... il problema invece e che molti giovani non ci pensano ancora per il semplice fatto che e già tanto se trovano un lavoro.. figuriamoci se in questo lavoro vengono considerati i contributi..
penso che comunque prima o poi dovremmo incominciare a pensarci.. quella di abolirle ai parlamentari o comunque a chi oggi supera il reddito annuo medio alto è,e continua ad essere una buona idea!! ma partiamo dagli stipendi!!
**** il signore GIOVANNI lavora in un industria farmaceutica,ha un contratto indeterminato a 49 anni guadagna 3 mila euro al mese, ha pure diritto alla pensione?? non credo proprio eppure gliela diamo!! un giovane che va a lavorare pur sapendo che a causa del sistema bancario mondiale la pensione non la vedrà mai e guadagna uno stipendio che se ha una famiglia a carico finisce sotto la soglia di povertà e la pensione non gli viene garantita, ne quasi mai attribuita. i nostri stipendi finiscono come interessi alle banche che ci cambiano gli assegni,vengono dati in parte come tassa fissa al comune di residenza in fine se avanza e il prodotto consumabile per l'intero mese che con gli straordinari e tutto saranno massimo milleduecento..che come dicevo con una famiglia sulle spalle va sotto la soglia di povertà e in fine i soldi detratti dalla banca come fondo pensione finiscono come numero fisso in un computer chissà dove?? ma alla fine questi sld noi nn li vedremo mai!! perché 1 per quando andremo in pensione a questi ritmi di oggi saremo pieni di malattie e menomazioni fisiche i soldi accumulati (se) andranno tutti in farmaci per curarci.. o peggio molti moriranno ancora prima di arrivarci!! perché non si incomincia col detassare gli stipendi?? chi decide degli interessi e quanto devono essere?? perché dovremmo dare parte di essi al comune di residenza dopo che ci hanno riempito di balle e di rifiuti?? chi decide queste cose? vorrei almeno essere consulta!

Domenico Granato, Cardito Commentatore certificato 19.07.11 13:09| 
 |
Rispondi al commento

rivoluzione!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

diego b., la spezia Commentatore certificato 19.07.11 13:02| 
 |
Rispondi al commento

ho calcolato la cifra totale: sono € 11.998.460 al mese di pensioni a parlamentari che lo Stato (ovvero NOI) sborsa.
Ma se è per questo l'elenco dei vitalizi è anche più lungo: l'Espresso infatti non ha conteggiato gli oltri mille vitalizi parlamentari di reversibilità che percepiscono le vedove di deputati/senatori defunti... insomma, a questa cifra già ingente bisogna aggiungere ad occhio e croce un altro 25% e siamo quindi a 15 milioni di euro al mese di pensioni!

Niccolò della Bona 19.07.11 13:00| 
 |
Rispondi al commento

grillo ...fai qualcosa----referdum ?' qualsiasi cosa...così non può continure...crediamo in te !!

ANNA BACCHILEGA 19.07.11 12:56| 
 |
Rispondi al commento

Domanda: ma questo vitalizio viene pecepito immediatamente ?
Vittorio Sgarbi percepisce già il vitalizio?

mitranga_3 19.07.11 12:54| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Si...quelle che hai citato sono ancora niente. Sto leggendo un libro "Sanguisughe", scritto da Mario Giordano, e porta a conoscenza degli esempi che definirli vergognosi è un eufemismo:
*Felice Crosta, ex burocrate siciliano, €1369 al giorno!. Si avete letto bene, AL GIORNO, per un totale di €496.139,00 all'anno!!!.
Giuliano Amato, vi ricordate il ministro taglia pensioni!?, ebbene lui prende €1047,00 al giorno, per un totale di €408.343,00 all'anno!!!.
*Mauro Sentinelli, €3008,00 al giorno, totale annuo 1.173.205,15!!!
Cosa dire?!
A questo punto ogni commento è inutile, a voi come si suol dire, largo a sentenza.

alessandro montanari 19.07.11 12:30| 
 |
Rispondi al commento

(null)

Luigi prudente 19.07.11 12:26| 
 |
Rispondi al commento

annullare le schede elettorali,solo cosi ci ascolteranno cosa credete che questi si fanno scrupoli? sono talmente tanti anni che sono li,cosa dobbiamo votare ancora!se non hanno cambiato in 30 anni sperano ancora di infinocchiarci!dobbiamo essere uniti solo per fare una cosa,mandarli via democraticamente,quanti più possibile.

andrea brocani, castelplanio Commentatore certificato 19.07.11 12:19| 
 |
Rispondi al commento

Non so se qualcuno l'ha già fatto:
il costo mensile è 11.998.460 !!!!!
Naturalmente senza i vitalizi di reversibilità pagati ai familiari di parlamentari scomparsi

Gino 19.07.11 12:15| 
 |
Rispondi al commento

basta con queste disparità....i colletti bianchi non pensano al popolo, ma ai loro interessi privati.....fino a quando la polica è sinonimo di potere, non andremo da nessuna parte......anzi si...andremo a lavorare fino a quando avremo le forze e quando smetteremo guadagneremo la nostra pensoncina da 500 euro...altro che dignità della terza età!!!

walter barbarotto 19.07.11 11:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

scorrendo la lista ho trovato Susanna Agnelli con 8455 euri .... poverina ne ha tanto bisogno.
Mio padre 53 anni di fornaio ne prende 460 pensione di artigiano.

Porcaccio..... vorrei vedervi tutti morti!

luigi c. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 19.07.11 11:52| 
 |
Rispondi al commento

e' da una vita che vediamo q cose, purtroppo chi entra o fa politica vuole avere gli stessi privilegi, il ragionamento e' lo stesso, a loro si ed a me no?
adesso vediamo se vogliono veramente farci pagare i tickets, oramaio siamo come un paese latino americano.

busatta adriano 19.07.11 11:51| 
 |
Rispondi al commento

Veltroni con tutti quei soldi ha comperato un appartamento a New York alla figlia, ( badate bene con i nostri soldi) gli italiani con uno stipendio medio-basso sono ancora fortunati se riescono a pagarsi l'affitto!
Lui dice di averlo comperato con i ricavi della vendita del suo libro!
Ma chi sono quei pirla che comperano un libro scritto da uno del genere?
Ooohh Signore Santo.....!

bradipa-mente 19.07.11 11:48| 
 |
Rispondi al commento

non posso scrivere ciò che auguro a questi pezzi di , anzi non pezzi ma intera m...da ,....Ma di sicuro mi adopererò con tutta la mia forza di concentrazione affinché questo mio augurio possa avverarsi...
Roba da matti....
Ciao a tutti gli obbligati inermi come me...
Massimo

massimo c., Ferrara Commentatore certificato 19.07.11 11:33| 
 |
Rispondi al commento

Posso sapere quanto prendono di pensione netta e da quanti anni la percepiscono?

marco dec 19.07.11 11:27| 
 |
Rispondi al commento

Favorevolissimo al tetto massimo della pensione... e non più di 1500/2000 euro al mese.

A chi obietta che i contributi sono stati versati vorrei far notare che chi gode di pensioni scandalose lo fa o perchè le regole di applicazione non sono state le stesse dei poveri diavoli, ad esempio i politici, o sono percepite da ex dipendenti pubblici, esercito ecc ecc.

Tutta gente cioè a cui i contributi glieli abbiamo pagati noi con le nostre tasse, come i loro stipendi.

Quindi poca paranoia. tetto massimo per le pensioni e regole uguali per tutti.


ormai mi sembra tutto assurdo ...rischierei la mia vita pur di cambiare in meglio le cose , lo farei per i miei ed i vostri figli.....

massimo abbruzzese 19.07.11 11:27| 
 |
Rispondi al commento

una azienda da risanare secondo le politiche aziendali diffuse da berlusca : licenziare tutti quelli che prendono più del minimo- oppure creare una legge ad oc x fare in modo che tutte le pensioni siano parificate a quelle degli operai, secondo i reddito famigliare togliere tutti i rimporsi e benefit.. E' il modello applicato nella nuova "Manovrina" e visto che funziona con noi "polli", facciamo diventare anche loro della nostra stessa classe, e poi sapranno quanto sangue si può capavare da una RAPA

marina bottelli 19.07.11 11:11| 
 |
Rispondi al commento

ma che notiziona....gli italiani intelligenti lo sanno da anni di questi privilegi assurdi...sono anarchico diventato per questo...lo vogliamo capire che sono tutti daccordo si o no? e i cari amici giornalisti ? santoro travaglio dove siete? a godervi i soldi delle belle e costruite vostre trasmissioni? bravi papponi anche voi con quelle risatine stile berlusconiane...floris...presente dove sei e tutti gli altri tromboni schierati un pò qua e un pò la...tutti servi nessuni indipendente...io so indipendente per questo non conto un cavolo e posso solo scrivere o parlare forse se non mi censurano qui...questa è l'italia nessuno può cambiarla...
firmato un amico della natura e pacifista maurizio pastori
p.s. a proposito ma valerio veltroni il fratello maggiore di walter che fine ha fatto??

maurizio pastori 19.07.11 11:07| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe,
io sono un italiano che per disperazione, quasi tre anni fa, ha deciso di emigrare in Argentina.
Adesso ho 40 anni.In Italia vivevo a Milano ed ero un bravo artigiano, gran lavoratore, molto apprezzato dai miei clienti per la qualità del mio lavoro e la mia personalità. Ho lavorato per tutti i ceti sociali e perfino per riciclatori di denaro "vicini" al nostro (di chi?) presidente del consiglio.
Negli ultimi anni mi sono ritrovato a lavorare 12 ore al giorno ed ugualmente i soldi non bastavano mai per coprire le spese della mia attività. Ho iniziato a perdere i miei risparmi e prima di rischiare perdere anche la casa, che era per metà della banca, mutuo trentennale, ho approfittato dell'origine della mia compagna, argentina (figlia di italiani) e sono emigrato.
Devo dire la verità, la decisione l'ho presa 4 anni fa quando leggevo sul tuo blog le previsioni di un futuro default italiano, ho verificato in rete le notizie e mi sono convinto che sarebbe stato inevitabile a medio-breve termine. Basta informarsi ed usare la logica per capire le cose.
Un'altra cosa che mi ha dato il coraggio per prendere questa decisione è stato il disgusto che ho provato cercando di aprire gli occhi alla gente, cercando interlocutori che avessero senso civico e voglia di pensare e reagire.
L'apatia della mia gente, del mio popolo mi ha lasciato senza speranza. Non vedevo futuro.
Adesso sono qui, ho due bimbe che in Italia non avrei mai potuto mantenere, vivo in un paese pieno di difetti come l'Italia che però ha dei pregi in più:la gente è molto accogliente,solidale, puoi parlare di politica quasi con chiunque, sanno cosa succede nel mondo, hanno voglia di migliorare il loro paese e sono più partecipi nella sua gestione, hanno più dignità, si fanno sentire! E soprattutto aggiungo che chi sta governando ha un progetto!!!!Un progetto per il bene del paese, per il bene del suo popolo, per emanciparsi dai poteri forti internazionali, per difendere e migliorare la sua gente.

simone garofalo 19.07.11 11:06| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

bisogna che tutti questi mangioni vadano via prima possibile

Antonio zingaropoli, monsummano terme Commentatore certificato 19.07.11 10:57| 
 |
Rispondi al commento

salve...kè dire....con tutti quei soldi di pensione.....vorrei kiederi a quei signori...cosa devono farci....e solo pensare kè x molti operai e lo stipendio di un anno lavorativo....loro in un mese......ma cosa anno fatto x meritarseli sè l'italia e andata sempre male......e poi ki decide queste pensioni...ki li autorizza a tali somme.....questo e sfruttare il popolo! spero kè questa situazione finisca al più presto...

massimo s., cupello (ch) Commentatore certificato 19.07.11 10:49| 
 |
Rispondi al commento

la parola "vergogna" è stata cancellata dai nostri dizionari, come avveniva nel libro "il grande fratello" ci sono persone addette alla cancellazione di vocaboli, se queste parole non esistono più non si ha l'obbligo di rispettarle. tutto qui.

michele marino 19.07.11 10:41| 
 |
Rispondi al commento

Pensare che stì ragazzi, se prendono tutti sti soldi di pensione, oltre agli stipendi degli incriche che ricopreiranno fino al giorno dell'ultimo respiro mi fa rabbrividire...tenendo conto che a 42 anni dopo 20anni di lavoro, mi ritrovo disoccupata e la cosa bella è che nel fare colloqui di lavore mi devo sentir dire che la mia età è un problema xchè troppo avanzata. Credete che verrà fatta una legge in modo da ottenere la pensione anche solo di mille euro per permettere alle mie figlie di terminare gli studi???
La verità è che noi italiani siamo un popolo di ipocriti e mafiosi....e la mia convinzione è che purtroppo per me e qualche altro, ogni paese ha il governo che si merita.
Spero di potermi allontanase il prima possibile da questo paese e anche se i problemi li troviamo dappertutto,sicuramente la gente che incontreremo è del tutto diversa da noi per fortuna.
Saluti

simonetta minni 19.07.11 10:38| 
 |
Rispondi al commento

Non rodetevi il fegato !!!
Pensate al vostro futuro, Panama è il posto giusto!!!!!

www.vivereapanama.com

ennio m., panama Commentatore certificato 19.07.11 10:35| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

è del tutto inutile lamentarci continuamente, dobbiamo ribellarci contro questi privilegi, intervenire politicamente, perchè non è possibile questa ricchezza ostentata di parlamentari sputasentenze e tanti poveracci che per 1.000 Euro al mese sputano sangue!!! Chiediamo una conferenza e un colloquio con il Presidente della Repubblica, non potranno essere così incivili da non ascoltarci!!! Se non ci convocano per ascoltare le nostre proposte vuol dire che non siamo in democrazia----......!!!!????? DUBBIOOOO

ANNAMARIA PATIERNO 19.07.11 10:34| 
 |
Rispondi al commento

Tetto alla pensione per tutti! Non più di 3000 euro!
Che cosa deve farci un signore anziano che ha guadagnato tanti soldi durante il suo periodo lavorativo, con più di 3000 euro al mese di pensione? Deve forse foraggiare quel sistema di welfare tacito per cui con quei soldi finanzia il figliuolo che non riesce a trovare una sua stabilità economica?
No, il tetto di 3000 euro è un forte segnale di equità sociale. E servirebbe a liberare risorse da destinare ad altre attività di welfare.
I contributi che si pagano non sono mai commisurati a quello che si percepisce (sia in alto che in basso) per cui arrivati all'età della pensione un livellamento delle retribuzioni è più che giusta.
Mobilitiamoci per mettere nell'agenda politica di questo paese in declino questa PROPOSTA POLITICA rivoluzionaria.

Gianluca Brezza 19.07.11 10:30| 
 |
Rispondi al commento

E' assurdo. Ma ci sarà pure un modo di far finire questa vergogna! No?? Un referendum, un qualche cosa di legale che faccia capire a questi "cosi" che i loro privilegi devono finire! E sopratutto che le loro pensioni devono essere come le nostre, non dopo 5 anni prendi 9000 euro! Ma siamo scemi?? Qui uno normale dopo 40 anni prende meno di 1000 euro!! Non scherziamo, qui stanno tirando la corda! Beppe, organizza qualche cosa in grande, qualcosa di enorme!! Avrai il supporto di tutta l'Italia!!

Andrea Lufino, Settimo Milanese Commentatore certificato 19.07.11 10:24| 
 |
Rispondi al commento

Sarebbe davvero fantastico stabilire un tetto massimo di 3000 euro per le pensioni, ma potrebbe verificarsi come inconveniente la mancanza di disponibiltà a ricoprire cariche pubbliche, che allungherebbe la lista di quei lavori che gli Italiani non sono più "disposti" a fare. Tutto questo implicherebbe, come prima conseguenza, la necessità di aumentare l'ingresso di extracomunitari nel nostro Paese, perché, come si sa, sono gli unici ad adattarsi a tutto!!!!!!

Rita Guarriello 19.07.11 10:23| 
 |
Rispondi al commento

Sono più di 11 milioni al mese....121 milioni all'anno...

Alessandro Bertorello 19.07.11 10:23| 
 |
Rispondi al commento

Ma che state dicendo?!
Sempre e comunque mai responsabilizzare il popolo.
Il problema sono le pensioni degli statali, i baby pensionati e i forestali inutili.
Prima tagliamo - anzi togliamo - la pensione a questi parassiti che lavorano in nero, oltrte che rubare la pensione, e poi andiamo a colpire i politici.

costantino r. Commentatore certificato 19.07.11 10:16| 
 |
Rispondi al commento

marciare su roma non posso immaginare come si potra mandare a casa una classe politica cosi italiani forza su le maniche in valle d,aosta diciamo OMO SU DE TERA uomo alzati se sei in terra!!!!! poudzo saluto valdostano

luciano deval 19.07.11 10:03| 
 |
Rispondi al commento

MALEDETTI!!
MALEDETTI VOI E TUTTA LA VOSTRA STIRPE!!

l., ancona Commentatore certificato 19.07.11 10:00| 
 |
Rispondi al commento

Da luglio ho cominciato a lavorare in Francia, dunque fino a luglio sono stata a carico di mio padre, che percepisce una pensione di 1400 euro al mese dopo 40 anni di lavoro. Ora non sono piu' a suo carico (c'è ancora mio fratello però), dunque gli tolgono gli assegni famigliari per me da gennaio 2011. Mi sembra logico no? Riscrivo, 40 anni di lavoro in comune e da questo mese percepisce, con un figlio e coniuge a carico, 1300 euro scarsi al mese. Io sono una dei tantissimi giovani che trovano, dopo essersi fatto il mazzo a studiare per avere una carta in mano, e dunque pensare di avere qualche possibilità in più, un lavoro, non nel tuo paese, dove potresti aiutare a vivere megli i tuoi, a all'estero (per carità, la Francia non è lontana), ma ti devi mantenere e lo stipendio è proporzionale alla vita che fai qui. Mi fa sempre più schifo leggere quello che succede nel mio Paese...Ciao

SILVIA BALDAN 19.07.11 09:59| 
 |
Rispondi al commento

I soldi che questa gentaglia sta portando via dovranno essere tutti restituiti. Con le buone o con le cattive. E le pensioni dovranno avere un massimo (3.000 euro va più che bene!).
Ma non soltanto le pensioni, ma anche i compensi, a qualsiasi titolo percepiti dallo Stato, dovrebbero avere un limite massimo, indipendentemente dall'incarico o dal numero di incariche che si ricoprono. Questo limite potrebbe essere di 5.000 euro (lordi!). Pertanto, se una persona ha 1 incarico, oppure 2, oppure 10 dovrebbe percepire, al massimo, complessivamente, 5.000 euro.
Ovviamente questo vale per TUTTI i cittadini, compresi i parlamentari. Un parlamentare, che sia o meno componente di commissioni, consulente, ecc. ecc. dovrà percepire dallo Stato max 5.000 euro.
In questo modo non ci sarebbe sicuramente la corsa all'occupazione delle poltrone, con individui che ricoprono decine di incariche e non ne svolgono bene nessuno.
Per tenere sotto controllo questo aspetto sarebbe sufficiente che lo Stato (inteso come totalità degli Enti Pubblici) pagasse attraverso il Tesoro un unico importo verso ogni Codice Fiscale che ha rapporti di lavoro pubblici. Ad esempio, se un individuo A di codice fiscale X ha tre incarichi (dirigente comunale, componente commissione d'esame, consulente comunità montana) il compenso per queste tre attività sarà versato verso il codice fiscale X tenendo conto dei limiti sopra esposti.
E con questo si libererebbero una marea di poltrone oggi occupate dalla casta e dalla sua corte.
Che ne pensate? E' una fesseria o si può ragionare su questo? Motivazioni e ragionamenti, prego.

Anto N. Commentatore certificato 19.07.11 09:54| 
 |
Rispondi al commento

beh dai almeno hanno avuto la decenza di non superare i 9,999 euro loro si che ci fanno risparmiare

massimo fidale 19.07.11 09:53| 
 |
Rispondi al commento

e mia mamma, che ha 69 anni, prende 480 euro di pensione al mese. Meno male che sta bene, che io riesco a pagarle affitto e bollette, pur arrivando a fine mese a fatica, altrimenti come vive?

Mariangela C 19.07.11 09:44| 
 |
Rispondi al commento

M5Stelle, se ci sei batti un colpo. E' questo il momento di organizzare un Vaffa-Day gigantesco sotto i Palazzi della Politica ingorda e pigliatutto! La manovre appena varata che tocca tutti tranne la Casta è il motivo per cui il M5Stelle è nato e cresciuto. Non mi pare che le iniziative brillino in questo momento. Grillo non è un politico e benissimo può stare in vacanza dove crede (se incontra Formigoni, lo saluti), ma il Movimento deve andare avanti per conto proprio, con le sue gambe, non credete?

Chiara Mente Commentatore certificato 19.07.11 09:43| 
 |
Rispondi al commento

La casta non rinuncerà mai alle sue pensioni e a tutti gli altri rivoltanti privilegi.
Ci sarebbe una sola da fare,se ne avessimo la forza e il coraggio,assaltare il parlamento dove risiedono gli abbuffoni senza dignità che pretendono di governarci e scannarli come maiali.

Beppe C. Commentatore certificato 19.07.11 09:41| 
 |
Rispondi al commento

Un tetto pensionistico già c'è ma solo nel privato , loro come al solito sono immuni .

serf 19.07.11 09:40| 
 |
Rispondi al commento

Gli italiani indignati dai comportamenti e dai furti della casta ora hanno un unico problema: cercare una locaità di villeggiatura per andare in vacanza, poi, al rientro avranno il campionato di calcio e il Grande Fratello da seguire....quindi non cambierà nulla!
Questo è quello che mi ha detto un amico Scozzese ieri.....che considerazione hanno di questo popolo all'estero....!
In qualsiasi altro paese sarebbero già tutti in piazza da tempo memore.....come in Gracia!

bradipa-mente 19.07.11 09:23| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

A quelli che scrivono che la pensione non deve avere un tetto massimo:

Siete ignoranti ed è inutile spiegarvi cosa è accaduto per 50 anni, il sistema retributivo/contributivo, la Amato/Dini, cosa paghi con quello che ti viene trattenuto in busta paga, perchè se versi 100 non puoi avere indietro 100 e cosa ci aspetta per i prossimi 50 anni.

Se siete stupidi evitate di scrivere i vostri commenti stupidi.

Roberto F., Bergamo Commentatore certificato 19.07.11 09:04| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Imbecilloni???

Roberto F., Bergamo Commentatore certificato 19.07.11 09:01| 
 |
Rispondi al commento

..ma che ci fanno con tutta quella montagna di soldi ???? li mangiano gli euri di metallo ????...l'unico risultato di queste sconcezze è l'enorme debito pubblico che dovremmo ripianare noi e i futuri italiani !!!!!...NO CAZZO , RESTITUISCANO IL BOTTINO STI LADRI FARABUTTI SCHIFOSI BASTARDI VIGLIACCI PORCI MAFIOSI FARABUTTI......POLITICI !!!!!!

tina ghigliot 19.07.11 08:19| 
 |
Rispondi al commento

RIVOLUZIONE!

Eraldo Repetto 19.07.11 07:56| 
 |
Rispondi al commento

QUESTI PIDOCCHIOSI BASTRDI ci hanno spellati vivi con la manovra e non è nemmeno bastato contro la speculazione.
La verità è che la questione non è prettamente economica, ma di credibilità. I mercati non si fidano dei ladri e delle mezze calzette che governano, anzi, che dominano con la forza. D'altronde, chi comprerebbe una macchina usata da d'alema, tremonti, milanese, bisignani, bertolaso, berlusconi e compagnia bella?

Ma vuoi vedere che tra questi toto' riina risulterebbe il migliore?

Ilario M. 19.07.11 07:42| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Una volta c'era L'Italia ora non più, ci vogliono propinare un inutile patriottismo come i 150 anni d'Italia ,(per 150 anni insieme eternamente divisi)una parata di mezzi e uomini che si legge dalle loro facce "ma che ci stiamo a fare quì ?"Leggendo e rileggendo le ultime notizie che giungono dai mas media nazionali non possono più fermare lo tzunami che sta travolgendo in questi giorni la politica arraffona e ladrona , la manovra rubatutto , sta inevitabilmente affondando senza scampo per nessuno , o facciamo come Robespierre oppure sappiamo solo lamentarci ?Serve è non c'è più tempo una forte presa di posizione DOBBIAMO PUNTARE IN ALTO DOBBIAMO TROVARE SPIDER TRUMAN E PROTEGGERLO , ED DOVE SIA IL CASO ANCHE CANDIDARLO

massimo s., velletri Commentatore certificato 19.07.11 06:11| 
 |
Rispondi al commento

fanculo
la pensione deve essere proporzionata ai contributi punto e basta. altro che tetto di 3000 euro o pensione solo a chi ne ha bisogno.
pago tasse, contributi, voglio una pensione proporzionale. oppure mi arrangio e non fatemi pagare i contributi. Ma siccome pago devo avere indietro quanto pagato. mettetevi nel di dietro le vostre idee di un tetto massimo

Luca B 19.07.11 03:23| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Maaaaaaaaaa...
PENSIONE SOLO A CHI HA BISOGNO !
...si può dire o è una bestemmia ?
anzi... prima a chi non ha niente, poi a chi ha bisogno e, agli onorevoli, una "sentita" e riconoscente pacca sulla spalla a chi, per lustri e lustri, si è potuto comodamente arricchire alle spalle del contribuente. Riuscendo anche magari nella comoda impresa di sistemare in "mangiatoia" parenti, amici, amanti e giullari.
PENSIONE a questa gente E' UNA BESTEMMIA !

Scass At'Ocaz 19.07.11 02:01| 
 |
Rispondi al commento

I 942.000. CHE USANO LE AUTO BLU'.
DARANNO IL LORO COTRIBUTO PER LA FINANZIARIA,
ALLA PROSSIMA LEGISLATURA!

orfeo nitrebla Commentatore certificato 19.07.11 01:28| 
 |
Rispondi al commento

non sono d'accordo su un limite alla pensione: conosco gente che , è vero, guadagnava tanto MA HA ANCHE VERSATO TUTTI I CONTRIBUTI DOVUTI x 30-35 anni!!!!!
Quello che mi fa incaxxare è che i politici con qualche anno di versamenti vanno tranquillamente in pensione alla faccia dei comuni mortali che devono sputare sangue x arrivarci (e nn sempre ci arrivano: mio padre è morto vent'anni fa due mesi dopo aver cominciato a prendere la pensione!!)

manuela m., bologna Commentatore certificato 19.07.11 00:40| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Poveretti, ora riscuoteranno il 10% in meno, e per loro sarà dura arrivare a fine mese. Spero che abbiano anche altri redditi di varia natura, comunque un aiutino dovremmo darglielo, facendo una meritoria colletta.

chritica 19.07.11 00:32| 
 |
Rispondi al commento

E ci sono parlamentari che percepiscono la doppia pensione: da parlamentare e da consigliere regionale, qualcosa come 19 mila euro, infatti è possibile il cumulo. Chiedere a chi riceve la pensione di reversibilità del coniuge defunto, se questa non è soggetta al reddito del coniuge superstite. Vergogna!!! In più, i parlamentari per la loro pensione, che i furbastri chiamano vitalizio, versano solo il 10% dell'importo pensionistico in contributi. Quanto ha versato invece un povero cristo in quaranta anni di lavoro per avere una pensione che neppure lontanamente si avvicinerà a quella di lorsignori?
La finisco qui se no il sonno va a quel paese.

Silvano De Lazzari Commentatore certificato 19.07.11 00:09| 
 |
Rispondi al commento

salve a tutti volevo solo dire che non capisco come in italia ci siano ancora oggi persone che vanno a votare queste classi di sanguisughe,è veramente paradossale come le potenzialita di questo paese siano ridotte all'osso da una casta politica contornata da elettori che non capiscono un accidente di quello che sta accadendo.non ci sono piu lavori non ci sono piu pensioni non c'è piu sanita non c'è piu lavoratore dipendente con tutti quelli che erano diritti sacrosanti come mutua tfr pensione, e ancora pultroppo non abbiamo raggiunto il fondo,come a dire che al peggio non c'è mai fine..stiamo veramente andando verso un unica direzione:la rivoluzione! speriamo che gli italiani si ravvedono perche se no è veramente la fine e l'inizio di un era di rivoluzione e miseria soprattutto per i nostri figli....leggete e documentatevi perche è molto importante non ascoltare la scatola bugiarda(tv9)...WALTER DA LIVORNO

walter o., livorno Commentatore certificato 19.07.11 00:03| 
 |
Rispondi al commento

A fine mese, quando ricevo lo stipendio, faccio l'esame di coscienza e mi chiedo... se me lo sono guadagnato!!!
(Paolo Borsellino 19 gennaio 1940 – 19 luglio 1992) per non dimenticare MAI ♥

anib roma Commentatore certificato 18.07.11 23:47| 
 |
Rispondi al commento

MA A VOI PIACE VIVERE COSI' ?
UN APPELLO AI TRENTENNI COME ME.
COSA VORRESTE FARE VOI PER CAMBIARE LE COSE?


Basta balle la misura è colma. La parola d'ordine è insurrezione. Azzeramento immediato di tutti i furti di Stato, sequestro dei beni rubati dai politici a danno della collettività. Abolizione di immunità varie e stipendi in linea con quelli percepiti dagli operai per chi vuole fare politica perché entrare in politica deve essere una missione vuol dire gestire la cosa pubblica. Chi non fosse interessato vada a fare altro! Fuori poi i partiti da ogni aspetto della vita civile. Chi viene beccato a intrallazzare carcere 41 bis a vita! Solo così raddrizziamo le cose. Scaldiamo i motori ragazzi

Giuseppe maldera 18.07.11 23:40| 
 |
Rispondi al commento

Nel 2008 i Radicali hanno avviato una campagna per la trasparenza e la pubblicazione delle informazioni riguardanti i redditi, gli incarichi, i curricula e i comportamenti istituzionali degli eletti - presenze, votazioni, sedute - e dei nominati.

Nel 2008 i Radicali hanno avviato una campagna per la trasparenza e la pubblicazione delle informazioni riguardanti i redditi, gli incarichi, i curricula e i comportamenti istituzionali degli eletti - presenze, votazioni, sedute - e dei nominati.
Hanno finora dato il consenso alla pubblicazione della loro dichiarazione patrimoniale
120 parlamentari su 945 (12.70%)
Cioè 828 parlamentari non lo ritengono importante. Anzi, se ne fregano dei 1.705 cittadini che gli hanno mandato una mail chiedendo di farlo. Ecco i nomi(http://www.openpolis.it/dichiarazioni_patrimoniali). Se diventassero 100 mila le mail non credo reggerebbero la pressione… quindi ripartiamo da qui, campagna di mail bombing subito.( http://anagrafepubblica.radicaleaks.it/)

eugenio . Commentatore certificato 18.07.11 23:28| 
 |
Rispondi al commento

La pensione è antica, anche i legionari romani andavano in pensione dopo anni di servizio, l'unica cosa è che non versavano nulla e chi ci arrivava tra guerre ed altro se la godeva.
Cos'è cambiato, nulla da allora,devi dare il sangue e forse se non crepi prima avrai una miseria.
Allora non ci siamo civilizzati. Strana parola deriva da civico o senso civico, che roba è, boh forse Napolitano ce lo sa spiegare??
Potremmo fare così:
Quanto incassa l'INPS quanti sono i pensionati veri.
Basta una divisione, sono 800/1.000/600 quello che è deve essere, però escluderei dalla pensione chi ha redditi oltre 50.000 stanno già bene così.
Forse questa diventa vera equità sociale non quella di equi_taglia.
Una persona che è tra le prime cinque più ricche al mondo ha detto:
'se sono diventato quello che sono lo devo a questà società che mi ha permesso di diventarlo.'
Poi preso da 'qualcosa', ora è in Africa con il suo patrimonio e il suo talento ad aiutare la gente.
BENE allora hai sempre avuto lauti stipendi, liquidazioni d'oro, mi fa piacere hai vissuto sempre in una buona agiatezza continuerai a star bene anche senza la pensione.
La filosofia è questa:
Hai la Lamborghini Diadlo o il Cayenne 'fate voi' e non te ne frega nulla del superbollo. Bene buon per te allora pagalo che a me quei due soldi fanno comodo.
Sai quanti nonnini a far la spesa alla coop per i nipoti con un bel sorriso da dentiera sfavillante.
Gente felice.
Ciao MEO6000.

Imerio Fiorentini (meo6000), Ravenna Commentatore certificato 18.07.11 23:02| 
 |
Rispondi al commento

Ragazzi siete degli incapaci, peggio dei politici, incapaci a fare una rivoluzione. Rassegnatevi al vostro destino di popolo bue. In Francia hanno occupato le citta' per tre mesi, prima di ottenere qualcosa. E voi volete cambiare il paese scrivendo sul blog di Grillo? Purtroppo in questa maniera i mafio-berluscones ve li godrete finche campano e dopo ne saranno eletti altri peggio di loro, peggio di La Russa peggio dello xenofobo padano e cosi via, nel frattempo voi sarete morti di fame. Dopo che vi avranno tolto la connessione a botta di leggi assurde che Napolitano continuera' a firmare ancor prima della loro emissione. Auguri ragazzi

Rosario Pasanisi 18.07.11 22:40| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La proposta deve riguardare tutti. Certo, i parlamentari in primo luogo, ma deve valere per qualunque pensionato. 3000 euro al mese deve essere il massimo che uno può maturare come pensione mensile, il resto venga messo a disposizione per promuovere redditi di cittadinanza, ammortizzatori sociali e pensioni decenti anche per chi non ha avuto modo di maturare nel corso della sua vita lavorativa una contribuzione adeguata a garantirgli una decente vecchiaia. Vai Grillo, raccogliamo le firme per una proposta di legge di iniziativa popolare...

Gianluca Brezza 18.07.11 22:22| 
 |
Rispondi al commento

CHE LADRI BASTARDI! MA NSE VERGOGNANO STI PARASSITI???

Venti milioni di lire al mese per non aver fatto un cazzo. E sto UOLTER, STO LURIDO TOPOGIGIO, pagato per aver consegnat l'Italia nelle mani di un pazzo.

UOLTER, I CARE, che tutti i soldi che sgraffigni se ne vadano tutti per chemioterapia e medicinali salvavita, per te e per i tuoi cari.
E quando starai male, pensa a qualche sessantacinquenne vicino alla catena di montaggio che si spacca la schiena e vedrai che ti sentirai meglio.

QUANTO FATE SCHIFO!

Renzo Coscia 18.07.11 22:17| 
 |
Rispondi al commento

Sono perfettamente d'accordo con questa proposta. D'altro canto chi ha guadagnato tanto nella sua vita lavorativa è assurdo che continui a guadagnare proporzionalmente anche quando va in pensione. Un tetto di 3000 euro mi sembra una proposta sensata e spero che il Movimento 5 Stelle (magari seguito da altre forze politiche) porti avanti concretamente questa proposta ovunque avrà voce in capitolo. Complimenti Grillo, ha fatto centro!!!

Gianluca Brezza 18.07.11 22:12| 
 |
Rispondi al commento

Che questo sia un paese allo sbando è sotto gli occhi di tutti. Le domande che mi faccio sono: sarà possibile uscire da questo degrado socio-economico in maniera democratica? lo sdegno popolare verrà ascoltato? cambierà qualcosa? Io penso che ai politici attuali non gliene frega niente del popolo e la mia sensazione è che potrà cambiare qualcosa solo dopo aspre e dure lotte tra cittadini ed istituzioni. Faremo la fine di tanti paesi del sudamerica, tanto in questo paese da tempo vige il regime. La democrazia è finta come tutti i nostri politici, a parole pieni di buone intenzioni, a fatti presi solo da se stessi.

luciano frugoni 18.07.11 22:09| 
 |
Rispondi al commento

Beppe, allora dillo che vuoi provocare, allora dillo che ci vuoi IN PIAZZA!

Ma porca casta!!

Renato I., Napoli Commentatore certificato 18.07.11 22:05| 
 |
Rispondi al commento

Forse é ora di fare qualcosa contro questo schifo, io proporrei di occupare il Parlamento fino a quando questi parassiti non si daranno una regolata, basta organizzarsi tramite la rete e poi agire in tantissimi, possibilmente senza violenza ma con tanta determinazione.

Antonio Cinquanta 18.07.11 22:05| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

pensate ad un attimo se togliessero le pensioni o stipendi d'oro alla casta ... come farebbero a pagare i mutui per le ville appartamenti case all'estero ( vedi Veltroni che ha casa a New York).. sicuramente Equitalia iscriverebbe ipoteca di 2° grado :)))

UN GRANDE VAFFANCULO

sabatino petrosino 18.07.11 21:57| 
 |
Rispondi al commento

Non rodetevi il fegato !!!
Pensate al vostro futuro, Panama è il posto giusto!!!!!

www.vivereapanama.com

ennio m., panama Commentatore certificato 18.07.11 21:51| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori