Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

La povertà


famiglia_povera.jpg
"Cari Signori, riferendomi alla notizia che le famiglie verranno colpite dalla nuova manovra da 70, 78, 48, miliardi, non si capisce, vorrei ricordare che in Italia, ritenendo di essere abbastanza realista, non competente, ma ripeto, realista, le famiglie non hanno aiuti, incentivi o agevolazioni o POLITICHE TESE A FINANZIARLE, come in altri Stati, come la Grecia, ad esempio, di cui si parla tanto, dove le famiglie con più di tre figli attualmente sono assistite con assegni reali bimestrali (è sufficiente averli i figli per averne diritto), agevolazioni nella spesa, acquisto auto senza IVA, e consegna, da parte degli sportelli dei comuni, di alimenti di uso quotidiano. Lavorando all' estero mi rendo conto di quello che NON SIAMO, e di come cose impossibili da noi sono realtà consolidate, o addirittura ovvie per altri. Quindi mi sento preso in giro, come padre di quattro figli, e non solo, quando mi sento dire che vedrò ulteriormente ridotti i miei vantaggi che AVEVO, come italiano, e invece, come esercente in Grecia, confermati gli aiuti, nonostante la crisi." Massimiliano Bramucci

15 Lug 2011, 15:16 | Scrivi | Commenti (36) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

Commenti

 

Ciao Beppe Grillo.sono giuseppa luigia e mi volevi candidare a novembre scorso al Movimento 5 stelle!e siete stati voi a scrivermi.
Cari Grillini.questo post riguarda tutti voi .tutti noi PERSONE ONESTE..perche' solo Internet ci da' voce.ed e' per questo che vorrebbeero farla tacere ma non ci riusciranno.!
Questo post riguarda I VOSTRI.FIGLI.I VOSTRI NIPOTI.LE PERSONE PRECARIE.QUELLE SENZA LAVORO.

Ma se nessuno parla.se nessuno ha il coraggio di scrivere visto che i giornali.non sono portavoce.ns..come faranno a cambiare le cose.?

Caso Ruby ?? quisquilie.!!rispetto a quanto mi ha
fatto ,EMILIO FEDE..!! PER ABUSO DI POTERE.!!
in questi 7 anni.! Ed anche l'On.SILVIO BERLUSCONI in un certo senso e' vittima si fa per dire anche lui.."solo per le sue debolezze.e la sua troppa generosita'." Pensateci.!
Ma voglio parlare di me..ABUSO DI POTERE DA PARTE DI EMILIO FEDE..CHE PUR AVENDO PERSO LA CAUSA
PER APPROPRIAZIONE INDEBITA.CHE HO VINTO..NON HA PERMESSO A NESSUN AVVOCATO DI MANDARE AVANTI LA PARTE
CIVILE ED ESSERE RISARCITA.!NO..ORA VOLEVA ANCHE
CHE IO TACESSI..PER SEMPRE.OLTRE A NON TIRARE FUORI UN EURO.!
Mi ha..PORTATO SUL "LASTRICO".ECONOMICAMENTE. mi ha fatto ammalare di UNO SCOMPENSO CARDIACO. e di un TUMORE AL SENO..per le sofferenze subite..e poi anche..il contentino..!!facendomi candidare
ALLA LEGA NORD..!Alle comunali di Sanremo..mi HANNO USATA E POI GETTATA.! Ma c'e molto altro
leggendo.sul blog..QUESTO BLOG RIGUARDA TUTTE LE
PERSONE ONESTE COME ME.massacrate martoriate..Non lasciatevi ingannare dalle foto NON HO PIU' NULLA..e per questo.ho scritto a voi..!!
CHE LA GENTE ONESTA.SAPPIA..e basta..!!

Poi e' libera di pensare quello che vuole
Vi ringrazio di quanto farete per me e per Voi.

facendo sapere alle altre persone ONESTE.la situazione.drammatica.in cui mi trovo.!!
Per colpa di chi? di EMILIO FEDE.PER ABUSO DI
POTERE
http://siculasentimentale.blogspot.com
http://siculaeros.blogspot.com
Non lasciatevi ingannare!Leggete..

giuseppa l. Commentatore certificato 17.07.11 14:42| 
 |
Rispondi al commento

In una società normale le "famiglie" non devono essere aiutate, perchè dal momento che si aiutano e segno che non ci sono politiche Sociali serie, mirate ad offrire servizi qualificati alle necessità delle stesse.
Poi bisogna distinguere l'assistenza sociale e qui entriamo in un campo che meriterebbe di stabilire chi il "Furbo" e chi "NO"!e qui alle solite ci rientra la politica...
Prendere ad esempio la Grecia, mi sembra assurdo,almeno la Germania!...che sappia io come social security non ci vedono nemmeno!!..
Dico questo perchè voglio camminare da solo con la mia "dignità" e su un terreno sicuro,e no camminare con il "piattino in mano" e nel vuoto...

roby f., Livorno Commentatore certificato 17.07.11 11:04| 
 |
Rispondi al commento

Ciao BEPPE GRILLO ciao.."Grillini".
Vi ricordate di me ?? Giuseppa Luigia
penso di si.!
.Ora parlo un attimo con voi.

Udite..udite..udite...Questo riguarda tutti noi
destra sinistra centro...

Andate a leggere..il post di oggi

e' drammatica la situazione..e mi dispiace

ma ho capito...per SALVARMI LA VITA.. si

avete letto bene..che SOLO..INTERNET..

CI PUO' AIUTARE..CI AIUTA..MI AIUTA..

RIGURDA TUTTI...RIGUARDA IL NOSTRO FUTURO
.il mio un po'meno..sono vecchiarella..ormai

RIGUARDA..IL...FUTURO...DEI..VOSTRI FIGLI

DEI VOSTRI..NIPOTI...E TUTTI ABBIAMO..QUESTO

DOVERE..DI TUTELARE..I NOSTRI FIGLI..I NOSTRI

NIPOTI..I NOSTRI..CARI...!!!!!! MA SE NESSUNO

HA IL CORAGGIO DI FARLO..COME E' POSSIBILE CAMBIARE
QUESTA SITUAZINE..?? IO HO IL CORAGGIO DI FARLO

...NON..HO PIU'..NULLA...DA..PERDERE..!!!

scusate la drammaticita'...MA RIGUARDA VOI

TUTTI..NOI.TUTTI..!!

...LA NOSTRA FORZA...LA VOSTRA FORZA....!!!

E' SOLO..ED..ESCLUSIVAMENTE..!!!!!!!!!!

INTERNET...........!!!!!!!!!!! ALTRIMENT

TUTTO VIENE INFOSSATO..COPERTO..OCCULTATO..!!

PER NON FAR SAPERE..!!!!!!!!!!!!!!

MA ORA BASTA SONO 7 ANNI..CHE COMBATTO..SENZA

OTTENERE NULLA..ANZI...MI HANNO DISTRUTTA.

...PSICOLOGICAMENTE..ECONOMICAMENTE..FISICAMENTE

REGALANDOMI..UNO..SCOMPENSO CARIDACO..UN TUMORE

ALLA PELLE..ED ORA FORSE ANCHE UN TUMORE.AL SENO

DESTRO.!! MA NESSUNO.MI HA PERMESSO DI PARLARE

...OGGI..LO FACCIO..SONO ALLO STREMO DELLE

FORZE SPECIALMENTE FISICHE..MORALI..PSICOLOGICHE

RICORDATEVI..SOSTENERMI.SE LO VORRETE..E'

......SALVARE..ANCHE..I VOSTRI FIGLI.I VOSTRI
NIPOTI.

ANDATE se lo vorrete sul mi blog

http://siculasentimentale.blogspot.com

e leggete..AIUTATEMI..VI PREGO..

Caro BEPPE GRILLO.tu sai chi sono..avevo ricevuto

una email dove mi chiedevate di entrare e candidarmi al MOVIMENTO A 5 stelle IN NOVEMBRE
SCORSO..non ci sono riuscita.VORREI ENRARE ORA.

HO TANTO DA FARE E DA DIRE..GRAZIE A VOI..

iuseppa l.

giuseppa l. Commentatore certificato 17.07.11 10:50| 
 |
Rispondi al commento

siamo seri su, è chiaro che i servizi come assistenza santinaria ed educazione devono essere garantiti a tutti, ma da qui a dire che si devono dare assegni a chi ha molti figli o agevolazioni del genere, dai non scherziamo....

uno puù fare anche 200 figli se vuole, ma puoi non può pretendere che glieli mantengano gli altri....

la classica mentalità dei meridionali

baciatemi il culo, grazie

batafor 16.07.11 18:03| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Stiamo tutti abbaiando, perchè il governo ha cercato strade facili per riequilibrare il bilancio, però mi consentite, invece di urlare al mondo la rabbia e l'incertezza del futuro, perchè non iniziamo a limitare gli sprechi? telefonino, vestiti di marca, macchine nuove, prodotti famosi reclamizzati, ecc ecc. Io dall'altro giorno che hanno aumentato le sigarette, ho capito che è uno spreco di soldi e salute e quindi ..stop con il fumo. E' anche vero che abito vicino al casello della A1 milano sud e anche oggi fiumi di macchine incolonnate al casello per le vacanze. Dentro di noi esiste una cosa ci lamentiamo e poi sopportiamo altrimenti ci sarebbe stata una rivoluzione. Mi dispiace solo per quelle famiglie in difficoltà che realmente non possono arrivare a fine mese anche con quei accorgimenti da me dichiarati,, perchè loro manca anche di permettersi quello. Ho capito che farò in modo di entrare in politica M5S e recuperare la credibilità di questo paese che per egoismo di poche persone hanno vanificato il nostro welfare. Viva la famiglia, viva gli italiani, meno 316 persone che hanno messo in difficoltà i poveri

salvo 16.07.11 16:54| 
 |
Rispondi al commento

@Marcos Presti (mba)

Innanzitutto dovresti spiegare cos'e' un "criterio ecologico acquisito".

Dici che in Bangladesh stanno male perche' sono in 1000 per km quadrato, allora se ammazziamo o deportiamo meta' dei bengalesi aumenta subito la qualita' della vita di chi rimane!!!


L'Australia ha la stessa densita' del Botswana, sei mai stato in Botswana???
Perche' non dici invece quali sono le politiche per la famiglia in australia???

Paesi come Belgio e Olanda hanno una densita' abitativa doppia rispetto quella italiana ma non mi pare che siano disastrati per questo.
Se vogliamo dirla tutta in Italia ci sono "solo" 197 abitanti per Kmquadrato.

FARE 3 FIGLI PER FAMIGLIA E' IL MINIMO PER POTER TENERE LA POPOLAZIONE ITALIANA AGLI ATTUALI LIVELLI!! Anzi, visto che la maggior parte della popolazione ha piu' di 50 anni, oggi come oggi le donne in eta' fertile dovrebbero' fare ben piu' di tre figli a testa per poter tenere "in vita" la nazione italiana.

HAI RAGIONE TU, Marcos Presti: "Il controllo demografico è una necessità ineludibile se si vuol mantenere un equilibrio fra uomo ed ambiente."

Infatti, se non sosteniamo i nuovi nati e loro famiglie, l'Italia sparira'...... come ho scritto prima, forse non e' cosi male....

All'estero nessuno mai si sognerebbe di mettere in dubbio il sostegno alle famiglie con figli..... ma a molti italiani questo sembra assurdo e si pensa che i figli siano un lusso o che possano mettere a rischi il benessere di quelli gia' nati.

Fabio R., Stockholm Commentatore certificato 16.07.11 16:30| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Giustamente parliamo tutti della manovra economica, molti puntano il dito sulla sua iniquità. Fin qui son d'accordo anch'io. Eppure a me sembra che sotto sotto serpeggi solamente la solita questione dell'oppurtunità politica. Sono un lavoratore, iscritto alla cgil non per un caso, eppure quando sento la Camusso nel rito dei commenti ai tagli non posso non pensare che il 28 giugno essa ha firmato un accordo sulle regole che ,come affermato in premessa , individua come unico modo di essere competitivi la modifica delle relazioni industriali, ovviamente in maniera sfavorevole per il lavoratore.
E' il modello cinese che hanno in testa dove non a caso i contratti sono aziendali, non c'è il diritto allo sciopero ecc..Compensiamo l'assenza di politica industriale diminuendo la qualità dei diritti di chi con la crisi non ha avuto nessuna responsabilità.
Sappiamo che il Pd ha spinto per far ciò.
La logica è che in assenza di un paese che riesce ad investire sulla crescita, la competitività la trovi riportando in ogni singola azienda il problema, cioè si riapre come non mai il conflitto salario-profitto, tempo libero-tempo lavorato ecc... e cerchi di vincolare il più possibile i lavoratori che del resto non sono stati cunsultati prima di una scelta così grave. Anzi, non sono stati proprio informati
Per questto ho l'impressione che sulla manoovra siano tutti d'accordo che dovrà essere a carico dei ceti medio bassi, come se non vi fosse alternativa, solo che adesso magari Bersani con la sua fidata Camusso staranno pensando che è stata una fortuna che non l'hanno dovuta varare loro
L'unica possibilità che ci è rimasta è informare attraverso la rete, la cgil farà le assemblee presentando la versione Camusso e non quella di chi all'interno del sindacato si oppone al nefasto accordo del 28 giugno

nico malossi 16.07.11 14:21| 
 |
Rispondi al commento

@Fabio R. Stockolm

La limitazione delle nascite è un fatto del tutto naturale che di solito avviene per criteri etologici acquisiti in tutti gli animali.

Ad esempio se in un territorio vi è carenza di cibo o acqua, si osserverà, nel tempo, un netto calo della popolazione animale in quel luogo.

L'uomo è l'unico animale che sfugge a questa regola! Vedi in Africa! Non hanno ne cibo ne acqua ma sfornano 10 figli a donna ed hanno quindi, la mortalità infantile, fra le piu' elevate al mondo.

Il controllo demografico è una necessità ineludibile se si vuol mantenere un equilibrio fra uomo ed ambiente.

Sei mai stato in Australia ?

1) Territorio grande come l'Europa continentale!
2) Popolazione di scarsi 20 milioni di abitanti!
3) Politica sull'immigrazione durissima!
4) Risultato=Qualità della vita altissima!

Usa un pò il cervello per favore!Cosa diventerebbe l'Italia con 100 o 200 milioni di abitanti ? Prova ad immaginarla! Vuoi forse vivere come i ratti nelle fogne ? La densità di popolazione in Italia è già adesso fra le piu' elevate al mondo!

P.s. A proposito sai qual'è lo stato a piu' alta densità abitativa del pianeta, se si escludono le piccole città stato come Hong Kong, Macao, Monaco, Singapore e Gibilterra che fanno testo a parte proprio per le ridottissime dimensioni, ???

Il BANGLADESH! 1000 ab. a Kmq! e come stanno ? Valà valà!

Marcos Presti (mba) Commentatore certificato 16.07.11 11:48| 
 |
Rispondi al commento

Forse non tutti ricordano quando una decina d'anni fa (ed in alcuni interventi di Tremonti anche qualche anno fa), si diceva che gli Italiani erano un Popolo di risparmiatori, che il 90% è proprietario di casa, che l'accesso al credito al consumo era quasi inesistente, che l'indebitamento delle famiglie era fra i piu' bassi d'Europa.
Bene ?

Mah... secondo voi, un establishment direttivo come quello Italiano, totalmente colluso e soggiogato ai poteri forti internazionali, cosa poteva fare in quindici anni di governo della nazione ?

Semplice! Ribaltare TUTTI i parametri a favore dei grandi potentati economici bancari internazionali ed a sfavore del popolo, facendo leva su quei pochi fattori positivi che l'Italia aveva!

Ecco che a distanza di un paio di lustri da allora, l'Italia oggi ha indebitamento netto delle famiglie che ha raggiunto valori impensabili negli anni 90. Gli Italiani da popolo di risparmiatori sono diventati popolo di indebitati.

Raggiungere questo traguardo è stato semplice e lo è tuttora. E' bastato riversare il debito pubblico italiano sulle spalle dei privati. Come ? Tagliando l'accesso ai servizi pubblici un tempo garantiti dallo stato, togliendo le sovvenzioni ed i sussidi ai disoccupati, alle famiglie, liberando mostri sociali come disequitalia, incrementando le contravvenzioni ad ogni livello, scompensando lequilibrio fra reddito medio pro-capite e costo della vita e portando di fatto gli Italiani all'erosione del capitale accumulato nei decenni passati, ovvero del boom economico italiano ed incentivandone l'indebitamento!

Quando il barile sarà vuoto e ben raschiato forse si fermeranno!

Marcos Presti (mba) Commentatore certificato 16.07.11 11:23| 
 |
Rispondi al commento

Ma dico siamo tutti matti?
Quì c'è gente che vorrebbe aumentare la crescita demografica, senza sapere che la densità di popolazione dell'italia è tra le più alte in europa.
Se in Italia fossimo 40 milioni invece di 60, sia il livello di vita, sia la preservazione del territorio sarebbero molto superiori.
Non vorrei essere frainteso, rassicuratevi, non voglio eliminare nessuno, ma una progressiva naturale decrescita della popolazione non mi dispiacerebbe.

l., ancona Commentatore certificato 16.07.11 00:53| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non riesco a capire i commenti che dicono che i figli sono "un lusso", che li deve fare chi se li puo' permettere......
vi e' mai passato per la testa che un famiglia deve fare almeno 2 figli (sarebbe meglio 3) per poter mantenere costante la popolazione....
I nostri figli sono i nostri successori.
E' vero che la popolazione mondiale e' in aumento ma e' anche vero che il popolo e la nazione italiana sono destinate a scomparire entro breve....
poco male almeno spariranno dalla circolazione tanti cog..oni italioti


Una societa' civile deve prendersi cura dei piu' "deboli" tra questi anche i bambini, che (guarda caso) sono il futuro della societa' stessa.
All'estero questa e' una affermazione banale e scontata, all'estero dare i soldi alle famiglie vuol dire fare un investimento e nessuno si sognerebbe ma di dire il contrario. Qui leggo commenti di persone che sostengono che non e' giusto dare agevolazioni a chi ha tanti figli...... l'Italia e' diventato davvero un paese alla rovescia...

Fabio R., Stockholm Commentatore certificato 16.07.11 00:28| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Di fronte a questa ennesima "manovra" E alla sempre più sfacciata e strezzante tirannia dei poteri finanziari, dei quali la casta politica è solo un fedele o - al meglio - passivo servitore,bisogna avere il coraggio di imporre una battaglia per la giustizia sociale ed economica con un nuovo vocabolario che ribalti la nostra posizione di inermi, poveri, cittadini-consumatori.
Si continua da decenni a parlare di CONSUMO CRITICO, COMMERCIO EQUO E SOLIDALE, INVESTIMENTI ETICI, ma nessuna osa imporre invece i principi del GUADAGNO ETICO, del PROFITTO CRITICO, RETRIBUZIONI EQUE E SOLIDALI. IL REDDITO MINIMO E' POSSIBILE STABILENDO REDDITI MASSIMI ETICI ED EQUI.
Che senso limitarsi a battaglie su come è meglio e più corretto ed ecologico spendere i propri soldi, senza combattere prima sul come e quanto sono stati guadagnati quei soldi?
E continuare a sentirsi eco-solidali e cooperatori internazionalistino-global denunciando che un operaio cinese giuadagna un decimo di quello italiano, quando dentro la stessa impresa italiana il divario è molto più spropositato: c'è chi guadagna 100 volte più dell'operaio, per arrivare a manager ed "imprenditori" che guadagnano sino a 500-1000 volte più di un dipendente (i cui discendenti, quindi, impiegheranno 1000 generazioni, 40.000 anni di lavoro, per guadagnare quello che il "sommo capo" guadagna nella sua vita)
Siamo 7 miliardi, il mondo è piccolo, le risorse limitate: è ora di smascherare la favola che se io possiedo tre case e 4 auto me le sono guadagnate e tu hai solo da fare altrettanto se le vuoi ! E' impossibile ! Se tutti possedessimo 3 case tutto il pianeta sarebbe cementificato, se tutti girassimo su dei Mercedes 3000 l'aria sarebbe irrespirabile. Già oggi chi nasce in una qualsiasi città italiana si ritrova con tutti i terreni edificabili e coltivabili di proprietà altrui e quindi è obbligato a indebitarsi a vita in veste servile di inquilino o per un mutuo imposto dai prezzi dei mercanti speculatori immobilia

stefano clemente 15.07.11 23:02| 
 |
Rispondi al commento

pagare un debito chiedendo un prestito, non e un buon modo per eliminare il debito,serve solo a cambiare strozzino.. pagare un debito inesistente derubando alle famiglia più disagiate, quando tu hai molte molte molte più possibilità e flessibilità per essere disagiato, non è un sacrificio equo.. come ha chiesto napolitano!! aumentare le sigarette non serve alla ricerca contro il cancro, ma serve solo alla ricerca di uno stipendio da super ricco!! aumentare il costo della benzina, e poi spostare\o chiudere le fabbriche che producono auto,non e un modo per vendere più carburante!! non e un modo,per vendere più auto, non e un modo per dare lavoro a qualcuno!! complimenti tremorti.. Grazie lei e molto umano...

Domenico Granato, Cardito Commentatore certificato 15.07.11 22:05| 
 |
Rispondi al commento

Se la Grecia aiuta le famiglie numeroser e' solo per incentivare la crescita demografica. In Italia al riguardo siamo messi abbastanza male, perche' tutti la pensano come si legge nei commenti precedenti.
La Grecia sta male, l'Italia peggio...e' solo questione di tempo e scoppiera' tutto. Provare per credere

Giuliana Bordignon 15.07.11 21:17| 
 |
Rispondi al commento

Beh, come gia' affermato dai commenti precedenti, non capisco perche' uno si aspetti che lo stato debba dare assegni familiari a chi fa molti figli!! La popolazione umana e' in aumento, le risorse sono limitate, ma che senso ha continuare a riprodursi. Mica te l'ha ordinato il dottore. Scusa, ma secondo me i figli sono un lusso e come tale se lo devono permettere solo chi ne ha le possibilita'. E' come se comprassi una Ferrari, poi scoprendo di non avere i soldi per pagare bollo, assicurazione e benzina chiedessi aiuto allo Stato. Io ad esempio ho un figlio. Ho fatto due conti e posso sperare di dargli cio' che gli serve. Con due la situazione cambierebbe in peggio.

Gigi Maletti 15.07.11 20:41| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non scrivere solo sul blog di Grillo sbatti in facci a sti cgl di parlamentari nel loro profilo su fb .... perche loro cosi con fb si sentono piu vicini al popolo ............. ha ragione Grillo TUTTI A CASA

fabrizio68 15.07.11 20:31| 
 |
Rispondi al commento

L'ennesima riconferma che gli italiani dovrebbero scioperare e ribellarsi in qualche modo da questa politica che ci ha abituati a credere che siamo schiavi di noi stessi e che ogni cosa che ci viene data è un regalo e non un diritto.

Wenz 15.07.11 19:08| 
 |
Rispondi al commento

Fischia, portare la Grecia come esempio ci vuole un bel coraggio.

Quel paese sta letteralmente affondando nei debiti proprio a causa delle sue politiche socialiste e assistenziali.


L'altra sera in centro ho visto l'Onorevole Ronchi scendere da una macchina di servizio con tanto di lampeggiante e guardia del corpo ( sicuramente un poliziotto ) ma quanto ci costano questi politici se anche Ronchi che non è mai contato un cazzo solo di macchina blu e scorta ci costerà almeno 50.000, 00 Euro l'anno?
Non è ora di finirla?

MARCO h 501, ROMA Commentatore certificato 15.07.11 17:56| 
 |
Rispondi al commento

Non so in Grecia ma in tanti Stati esteri per fortuna gli aiuti, ai disoccupati e anche non ma che dimostrino di avere redditi bassi o bassissimi, non sono solo a chi fa più o meno figli, ma anche a chi sceglie altri stili di vita come single o cmq non vuole figli. In Italia ovviamente questo meno che mai, proprio zero, mentre la "sacra famiglia di Santa Romana Chiesa" o pseudo-tale qualche spicciolo ogni tanto lo rimedia, soprattutto se ha fatto almeno un marmocchio appunto.

E mi pare anche giusto che all'estero sia così e non solo per la suddetta categoria, non vedo perché infatti io dovrei fare il morto di fame avendo bisogno magari, proprio perché non ho figli, di molto meno di famiglie più o meno numerose per vivere, quando appunto allo stesso tempo lo Stato con la spinta ovviamente della Chiesa, regala soldi e agevola sempre chi fa figli come conigli senza alcun criterio o vero senso di responsabilità verso il mondo ma solo per egoismo puro (infatti è sotto gli occhi di tutti che il problema è sempre più la sovrappopolazione ormai in ogni parte del mondo, e non certo l'estinzione, e cmq quest'ultima non sarebbe un problema per nessuno visto che appunto non ci sarebbe più nessuno alla fine e non si porrebbe quindi alcun problema, tantomeno per il pianeta che anzi, tirerebbe finalmente un sospiro di sollievo).

Alessio C. 15.07.11 17:27| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La Grecia può continuare così,tanto ormai,sono spacciati...sono in default..in poche parole non sono nemmeno in grado di poter continuare a pagare l'interessi anche minimi.
Noi invece se togliessimo soldi alla politica e ristrutturassimo la macchina Statale e Istituzionale..riusciremmo ad avere un social security eccellente.
Ma non solo, dovremmo prendere a calci in culo, anche tutte queste imprese fava che campano con aiuti di stato diretti e indiretti..
Abbiamo anche potenzialità nella ricerca,basterebbe abolire il valore legale della laurea...
L'inteligenze ci sono le professionalità idem....abbiamo le carte in regola...ma finchè ci sono questi soggetti che amministrano il paese così,altro che poveri! rimarremo in mutande!.

roby f., Livorno Commentatore certificato 15.07.11 16:35| 
 |
Rispondi al commento

non vedo perchè debba pagare io per uno, come te, che ha deciso di fare quattro figli.
se hai deciso di farli devi anche mantenerli

pensa ti, le comda.....

enrico chiesa 15.07.11 16:35| 
 |
Rispondi al commento

...la povertà si deve sempre disperare prima di ottenere qualcosa, si deve contorcere su se stessa, si deve tirare i capelli, si deve strappare gli ultimi vestiti di dosso per essere considerata,la povertà deve autolesionarsi, certe volte deve suicidarsi meglio se vicini al loro giardino fiorito per attirare meglio la loro attenzione: quella di chi ha il potere di concedere.

...la dipendenza verso l'indifferenza è una tortura senza evoluzione.

un cittadino povero

Acul utopiA Commentatore certificato 15.07.11 15:35| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori