La risposta di Antonio Manganelli

Antonio_Manganelli_risposta.jpg

Antonio Manganelli, capo della Polizia, ha risposto alla lettera aperta che gli avevo indirizzato attraverso il blog. E' un gesto importante, non frequente da parte di chi rappresenta le Istituzioni. Manganelli afferma di voler discutere le mie proposte: identificativo per le forze dell'ordine e incontri pubblici con i rappresentanti della Polizia per riavvicinare cittadini in borghese e cittadini in divisa. A settembre cercherò di avviare entrambe le proposte. Manganelli spiega che nessuno può essere sospeso se non è condannato in via definitiva, non possono quindi essere sospesi i responsabili della morte di Aldrovandi, condannati in appello, e Alessandro Perugini, oggi dirigente ad Alessandria, che ha sferrato un calcio in faccia a un ragazzino indifeso a terra, ed è stato filmato e fotografato mentre compiva il suo atto eroico. Questi signori mi risulta siano tutti in servizio per "proteggere" i cittadini. Manca una legge per sospenderli? Allora questa legge va fatta urgentemente e io farò il possibile perchè ciò avvenga. Perché nessuno l'ha ancora proposta? Cosa ne pensano i sindacati di Polizia? Chi sporca la divisa, mette tutti i suoi colleghi in difficoltà e mina la fiducia con i cittadini. Non può rimanere in servizio. Ringrazio Antonio Manganelli per la sua risposta e gli invio i miei migliori saluti. Beppe Grillo

"Caro Beppe Grillo,
rispondo volentieri alla Sua lettera e mi piace partire proprio da un punto che Lei stesso ha sottolineato.
"Migliaia di poliziotti rischiano ogni giorno la vita, e spesso la perdono, per proteggere i cittadini". E' proprio così. Questa è la Polizia, un Corpo democratico, da trent'anni smilitarizzato e con rappresentanze sindacali riconducibili alle varie aree di pensiero del nostro Paese. I lavoratori di polizia compiono ogni giorno, in ogni parte d’Italia, veri e propri atti di eroismo che confermano l'amore e la vicinanza per il prossimo;purtroppo non sempre la comunicazione mediatica ne dà il giusto risalto.
Condivido, ovviamente, che questi poliziotti, come Lei scrive, "non meritano di essere associati a chi ha macchiato la divisa e il Corpo a cui appartengono durante il G8".
Bene. Noi però siamo tenuti a seguire le regole dell'ordinamento giuridico che vige nel nostro Paese. Intanto,"chi ha macchiato la divisa", violando la legge, lo deve dire una sentenza penale definiva, cioè quella della Cassazione, che a distanza di dieci anni non è ancora arrivata. Io non mi nascondo dietro un dito. Al di là delle responsabilità di chi è arrivato a Genova per fare guerriglia e per devastare, colpevolmente cancellate con un colpo di spugna anche dai ricordi del decennale, vi sono certamente responsabilità riconducibili ad appartenenti alla Polizia. Ci penso continuamente e sono ben consapevole (mi riferisco ad esempio a chi ha introdotto nella Scuola Diaz false prove) che tutto ciò ha minato il necessario rapporto di fiducia tra il cittadino e chi è chiamato a tutelarlo. La nostra legge dice però che un procedimento disciplinare a carico di un operatore di polizia non si può avviare se esiste a suo carico un procedimento penale e, qualora fosse stato avviato, deve essere immediatamente sospeso in attesa delle definizione del procedimento penale. A qualcuno non piace questa legge? Questo è quello che la norma prevede e impone a ciascuno di noi.
La legge dice, inoltre, che fino alla sentenza passata in giudicato, cioè quella della Cassazione, l'innocenza è sempre presunta. Non ci piace neanche questa legge? Spesso pero' la invochiamo quando qualcuno è "giustiziato" prima che sia esaurito il processo in ogni suo grado e sia pronunciato il giudizio inappellabile di condanna. Attualmente esistono poliziotti imputati ma non condannati in via definitiva. Essi, dunque, devono ritenersi, per legge, non per mia volontà, innocenti fin quando la Cassazione non metterà la parola fine, dopo un numero interminabile di anni, nel corso dei quali la graticola mediatica ha rappresentato comunque un' "anticipazione di pena", inaccettabile per chi dovesse risultare "non colpevole" all'esito del giudizio definitivo.
Hanno "fatto carriera"? Quando la loro anzianità di servizio lo ha imposto, sono stati valutati negli ordinari scrutini di avanzamento, assieme ai colleghi, per la complessiva attivita' svolta nei venti-trent'anni di servizio che ciascuno aveva. Qualcuno ha avuto l'avanzamento della propria qualifica, qualcuno no, secondo le ordinarie procedure. Nessuno e' diventato "questore di Genova", tutti sono stati valutati non quali "condannati" perché, come ho detto, non lo sono.
Accolgo con molto interesse l'invito a discutere le proposte contenute nella Sua lettera al più presto, come le ho anticipato telefonicamente, perché trovo davvero prioritaria l'esigenza di ripristinare il corretto rapporto tra cittadino e poliziotto, laddove questo risultasse incrinato, per qualsiasi ragione. Colgo l'occasione per inviarLe un cordiale saluto." Antonio Manganelli

Soldi rubati - di Nunzia Penelope

Soldi rubati - di Nunzia Penelope
I cittadini sono poveri perché i delinquenti sono ricchi
Acquista oggi la tua copia.


lasettimanabanner.jpg

Postato il 26 Luglio 2011 alle 16:46 in | Scrivi | listen_it_it.gifAscolta | Stampa
| Commenti (945) | Commenti piu' votati | Invia il tuo video | Invia ad un amico

Tags: Adrovandi, Antonio Manganelli, G8, Polizia, scuola Diaz

Commenti piu' votati


"nessuno può essere sospeso se non è condannato in via definitiva"

E' come dire che nessun ladro può essere arrestato nemmeno se colto in flagrante se non è condannato in via definitiva.
Caro Manganelli, lei utilizza gli stessi argomenti di questi politicanti mafiosi e corrotti, non è certo una sorpresa per me, del resto sono loro che l'hanno messa a quel posto di comando premiandola.
E così come i politici, credo che attenderete le eventuali prescrizioni per poi poter dire "avete visto, non siamo stati condannati, quindi avevamo ragione" millantando così un innocenza non verificata.

Non mi interessa discutere di argomenti importanti e delicati come l'identificativo sul casco con gente come lei che ragiona in questa modalità così contorta e prevenuta; le istituzioni in un paese civile devono essere al di sopra di ogni sospetto e devono dimostrarlo ogni giorno, altrimenti è INUTILE CHIEDERE AI CITTADINI DI FIDARSI DI LORO e quando c'è sfiducia anche negli organi di polizia è finita, ma la colpa di questa mancanza di fiducia a questo punto di chi è?

Negli altri paesi, quando c'è un minimo dubbio sulle persone che occupano scranni o mansioni importanti alle istituzioni, questi si AUTOSOSPENDONO e lo fanno anche quando sanno di essere innocenti attendendo il giudizio e facendo in modo che questo sia più celere possibile; è brutto constatare che in altri paesi non c'è bisogno di nessuna legge, mentre qua da noi ne dovremmo fare parecchie per mettere un freno agli abusi di tutti coloro che detengono un minimo di potere.
Una differenza notevole che io chiamo con una sola parola: ONESTA'.
Sapevamo di non poter contare su di lei, per cui nulla di nuovo, saranno i soggetti politici come il MoVimento che vi obbligheranno a questo punto a comportarvi onestamente e se saremo costretti a fare delle leggi per obbligarvi a tale virtù, sarete accontentati.



CHe cosa ?

MA SE GENCHI E' STATO SOSPESO PER UN COMMENTO SU FACE BOOK AD UN GIORNALISTA - PORCA PUTTANA !

non ho voglia di scrivere , di informarmi , di--- che ..xazzo me ne frega ....

Ho visto cose che VOI avete visto ; onesti servitori dello stato sospesi E POI CACCIATI DOPO 25 ANNI DI SERVIZIO...

quindi se violi norme interne di casta sei fuori ,se violi IL CODICE PENALE ASPETTIAMO LA CASSAZIONE ???? E NEL FRATTEMPO , SCATTI D'ANZIANITA' .....PREMI , TRASFERTE E PROMOZIONI?

PERCHE' CI DEVONO PRENDERE PER IL CULO ?

PERCHE' CONTINUATE A FARVI PRENDERE PER IL CULO?

Lo dice il peones , il maestro deve mediare , spirito di servizio , responsabilità di chi ha migliaia e migliaia di attivi sul territorio dell'MS5 da tutelare e proposte di legge importanti da fare , quando ci vorrebbe solo etica e senso dello stato che fu'....ei fu' ....siccome immobile ....dato il mortal sospiro ...stette la spoglia immemore orba di tanto...

CITTADINO....

Tinazzi

tinazzi ., Albano Laziale Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 26.07.11 17:26| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 59)
 |
Rispondi al commento
Discussione

LA RISPOSTA DI ANTONIO MANGANELLI.

Egregio sig.Manganelli,

provi a chiedere a qualche rappresentante delle Forze dell'Ordine che ha solo pisciato fuori dal vaso,come è stato trattato!

Spostamenti su tutto il terriorio nazionale,nel migliore dei casi,o incarichi assurdi.

Vogliamo parlare poi di Gioacchino Genchi?

Sospeso,radiato e privato dello stipendio!

Vogliamo parlare di chi opera sul territorio tra mille difficoltà e chi invece "serve" alle dipendenze di "cariche istituzionali"?

Parliamo di quelli che si mettono benzina da soli pur di fare pattuglia,o di quelli che girano con auto da 70.000 euro per fare la scorta ai nostri "nababbi" politici?

Lei sig.Manganelli avrebbe dovuto dire solo una cosa:

Mi impegnerò fin da subito affinchè non accadano più episodi come quelli accaduti a Genova e in altre parti d'Italia,dove per difendere gli interessi di pochi si reprimono con la violenza le proteste dei cittadini.

Del Gringos che sparando alla ceca sull'autostrada uccise il povero Gabriele Sandri che diciamo?

Del tentativo di copertura da parte delle autorità aretine che diciamo?

Troppe sono le cose che non vanno sig.MAnganelli,comprese le vergognose roccaforti ai palazzi della politica e lo "scarrozzamento" in lussuose auto anche di chi non dovrebbe essere scarrozzato!

Pure Moggi è stato scarrozzato!

Faccia mettere da subito il numero identificativo sui caschi,faccia reintegrare immediatamente Genchi,"controlli" che la divisa sia portata "degnamente" da chiunque la indossi.

Non permetta che "la legge" con la "l" minuscola offuschi il suo corpo!

"Anche gli agenti delle Forze dell'Ordine sono figli di mamma".

Lo diceva Pasolini,se lo ripeta anche lei,non è giusto che siano carne da mecello "contro" chi viene macellato!

Cordiali saluti.

Nando da Roma.

Nando Meliconi (in arte "l'americano"), roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 26.07.11 18:15| 
 
  • Currently 4.6/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 50)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ma non scherziamo!!!

Punto 1
Una proposta di legge in tal senso era stata presentata nel 2008. Potete scarirace il pdf qui:

http://www.google.it/search?hl=it&source=hp&q=Delega+al+Governo+in+materia+di+impiego+dell%E2%80%99uniforme++e+di+identificabilita%60+del+personale+delle+Forze+di+polizia+&btnG=Cerca+con+Google&meta=&aq=f&oq=Delega+al+Governo+in+materia+di+impiego+dell%E2%80%99uniforme++e+di+identificabilita%60+del+personale+delle+Forze+di+polizia+&cad=h

Che fine ha fatto questa proposta di legge? Non dimentichiamo, ancora una volta che la commissione parlamentare sui fatti del G8 di Genova saltò per colpa di tutti i partiti tranne quelli della sinistra considerata extraparlamentare, anche per colpa di Di Pietro e dell'IDV.

Cos'è, ad un comune mortale si può fare un processo per direttissima con condanna e detenzione immediate, e ad un poliziotto ripreso da telecamere in flagrante duante un gesto gravissimo invece no?

Punto 2
Da che io mi ricordi la polizia ed i carabinieri (fedeli nei secoli a chiunque sia al potere) in tenuta antisommossa non hanno mai fatto il bene dei cittadini che manifestavano. Vicenza dal Molin - Val Susa, Campania, Manifestazioni studentesche in generale. L'unico momento in cui mi godo le loro gesta è quando si picchiano fra scimmie allo stadio con gli ULTRAS.

Punto 3
Più in generale, quando si tratta di obbedire un poliziotto, un carabiniere o un militare in generale sono abituati a farlo, sempre e senza discutere, cosa questa che mina moltissimo la mie, e credo la fiducia di molti nell'arma, perché non esiste spirito critico ma solo l'ordine e la gerarchia e quindi NON PUÒ ESISTERE QUELLO CHE DICE MANGANELLI E CIOÈ LA DEMOCRTICITÀ DEI CORPI DI POLIZIA. È una panzana enorme.

Poi, che non si debba fare di tutta l'erba un fascio questo è chiaro, che si debba dialogare anche, ma basta prese per il culo!!!

La polizia in linea di massima è serva del potere.

Bill Hicks, (from hell) Commentatore certificato 26.07.11 17:12| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 40)
 |
Rispondi al commento
Discussione

@ MANGANELLI… E BASTA

"Caro Beppe Grillo,
rispondo volentieri alla Sua lettera e mi piace partire proprio da un punto che Lei stesso ha sottolinea
"Migliaia di poliziotti rischiano ogni giorno la vita, e spesso la perdono, per proteggere i cittadini". E' proprio così. Questa è la Polizia, un Corpo democratico, da trent'anni smilitarizzato e con rappresentanze sindacali riconducibili alle varie aree di pensiero del nostro Paese.
-LA VITA E’ PREZIOSA NON SOLO PER I POLIZIOTTI, MA ANCHE PER I CITTADINI CHE SVOLGONO OGNI TIPO DI ATTIVITA’ E SVOLGENDO LA QUALE, A VOLTE O SPESSO, MUOIONO; LA RETE NON PERMETTE BUGIE O MILLANTERIE. NON MI RISULTA QUESTA “STRAGE” DI POLIZIOTTI NELLO SVOLGIMENTO DEL PROPRIO DOVERE:
Dal 1960 al 1981 = 352 = 17,60 annuo http://www.cadutipolizia.it/1960-1981.htm
Dal 1981 al 1999 = 242 = 12,73 annuo http://www.cadutipolizia.it/1981-1999.htm
Dal 2000 al 2010 = 88 = 8,8 annuo http://www.cadutipolizia.it/1999-oggi.htm
TRA QUESTI SONO COMPRESI ANCHE QUELLI AMMAZZATI DAI COLLEGHI, OPPURE MORTI A CAUSA DELL’INCURIA DEGLI AUTOMEZZI O PER ALTRI MOTIVI CHE SONO DA ADDEBITARE ALLE VITTIME STESSE.
I lavoratori di polizia compiono ogni giorno, in ogni parte d’Italia, veri e propri atti di eroismo che confermano l'amore e la vicinanza per il prossimo; purtroppo non sempre la comunicazione mediatica ne dà il giusto risalto.

-SE LA CANTA E SE LA SUONA COME BERLUSCONI: E’ SEMPRE COLPA DELLA MANCANZA DI COMUNICAZIONE! OGNI GIORNO… EROISMO DI QUA’, EROISMO DI LA’, MA A CHI LA STA RACCONTANDO? SIAMO PERSONE INFORMATE CHE VEDONO SPESSO NEI VIDEO BALDI GIOVANOTTI IRRICONOSCIBILI MASSACRARE CITTADINI INERMI, GIA’ A TERRA, OPPURE SPACCARE TESTE A CITTADINI CHE CHIEDONO SOLO UN LAVORO PER MANTENERE LA FAMIGLIA; OVVIAMENTE NON LI VEDIAMO TUTTI, MA QUELLI CHE NON VEDIAMO, NON NECESSARIAMENTE SONO GLI “EROI” CHE LEI MILLANTA

CONTINUA NEI SOTTOCOMMENTI


La Polizia mette ko Russo: sospeso!

Clemente Russo è un pugile, un campione olimpico, un uomo che rappresenta i colori azzurri in giro per il mondo. Ma Clemente è prima di tutto un poliziotto e questo è un fatto che le Forze dell’Ordine hanno sempre chiesto al loro esponente di ricordare, per evitare di mettere in imbarazzo la Polizia stessa.

Non sappiamo se di imbarazzo si può parlare, ma di certo qualcosa ha scatenato le ire della Polizia di Stato. Clemente ha infatti preso parte al film “Tatanka”, tratto dalle pagine del romanzo di Roberto Saviano “Bellezza e l’Inferno”, interpretando il personaggio principale, Tatanka appunto. Il film narra la storia di un ragazzo di Marcianise a cui lo sport, la boxe, ha permesso di scappare dalle terre di Gomorra, di affrancarsi da una realtà pericolosa e di prendere le distanze da un futuro che sembrava già scritto.

Insomma, la storia romantica di un eroe moderno a cui la vita ha dato una possiibilità. Una bella favola, una storia importante interpretata da uno che al suo sport ha dato molto.

(...)

Da qui la richiesta della polizia di cambiare alcune scene del film, nella convinzione che avrebbero offerto un’immagine distorta di quella che è la realtà di Gomorra, della vita di coloro che contro Gomorra lottano ogni giorno. Ma Tatanka Russo ha detto “No”. E' andato avanti per la sua strada senza cambiare la sceneggiatura iniziale, scatendando al reazione dei suoi capi.

Clemente è stato sospeso per 6 mesi, il provvedimento è stato controfirmato dal capo della polizia Manganelli e poi notificato all'atleta delle Fiamme Oro. Una decisione che si è resa necessaria per ricordare che “Lui, come ogni poliziotto - spiega il Dipartimento di pubblica sicurezza- è tenuto al rispetto delle regole. Se non lo fa, da esempio positivo si trasforma in negativo”...

********************************************

il provvedimento è stato controfirmato dal capo della polizia Manganelli

Quindi?


W Gioacchino Genchi

Giorgio Cigolotti Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 26.07.11 19:43| 
 
  • Currently 4.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 31)
 |
Rispondi al commento

manganelli... ovvero, come nascondersi dietro il paravento delle leggi che, secondo il collaudato sistema italiota, si applicano per i nemici e si interpretano per gli amici

liliana g., roma Commentatore certificato 26.07.11 17:39| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 31)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Manganelli un nome un programma.
auguro ai tuoi figli di incappare in una pattuglia come quella che ha ammazzato il povero Adrovandi.
mavvattenaffanculo va.

davide lak (davlak) Commentatore certificato 26.07.11 20:45| 
 
  • Currently 4.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 30)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Manganelli, oggi, sono morti 3 operai.
Per 1000 euri al mese.
Dal primo dell'anno, sono più di 400 (quattrocento)
Ed i funerali, a spese delle famiglie.

ida l. Commentatore certificato 26.07.11 21:09| 
 
  • Currently 4.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 29)
 |
Rispondi al commento
Discussione

"Manganelli spiega che nessuno può essere sospeso se non è condannato in via definitiva", magari tranne Gioacchino Genchi...

Jean-Marie Le Ray 26.07.11 18:59| 
 
  • Currently 4.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 29)
 |
Rispondi al commento

solo chiacchiere e distintivo....

Nello Squillante 26.07.11 16:52| 
 
  • Currently 4.6/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 28)
 |
Rispondi al commento
Discussione

@ Manganelli

In ogni paese CIVILE, un poliziotto accusato di certi CRIMINI viene sospeso immediatamente fino a quando non e' terminata un'inchiesta interna al corpo di appartenenza, indipendentemente dal risultato di un eventuale processo e per certi CRIMINI, l'accusato e' SOSPESO fino al processo.

In ogni paese CIVILE, la condanna in primo grado E' una condanna ed e' immediatamente esecutiva, visto che il colpevole e' stato appunto CONDANNATO.

Oppure dobbiamo pensare che tutta la trafila di giudici, avvocati e testimoni, tempo e risorse economiche per un processo di primo grado siano solo una manfrina e una dispersione di risorse?

In ogni paese CIVILE, un processo d'appello avviene SOLO dopo che il condannato in primo grado riesce a produrre prove a suo discarico che non erano immediatamente in suo possesso in primo grado e non cosi' tanto per fare.

In un paese CIVILE non si aspettano 10 ANNI per stabilire che un poliziotto, con poteri di vita e di morte su un semplice cittadino, possa essere esonerato dal servizio perche' E' UN DELINQUENTE.

In un paese CIVILE, il CAPO DELLA POLIZIA chiamato a mantenere l'ordine e LA LEGALITA' deve anche interessare chi di dovere a cambiare certe leggi quando e' chiaro che promuovono certi attegiamenti da parte di chi e' deputato a mantenere l'ordine e la legalita'.

50.STARS 13 STRIPES (we rule), U.S.A. Commentatore certificato 26.07.11 19:20| 
 
  • Currently 4.2/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 22)
 |
Rispondi al commento

Fermo restando il fatto criminale che deve essere punito, ma si ricorda, mangané, quando quei giovani usciti da un raveparty hanno massacrato i carabinieri che li avevano fermati?

Alle famiglie sono già stati sequestrati i beni, in previsione dei risarcimenti (giusti) ai Carabinieri picchiati.

Anche ai picchiatori in divisa sono stati sequestrati i beni in attesa del processo finale?

Manco pu caxxo!

Perchè questa differenza?

Vero Vero 26.07.11 17:35| 
 
  • Currently 4.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 19)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sdegno per chi adopera il potere per schiacciare i suoi simili.Amo i cittadini liberi e il mio Paese.Le leggi del Re mi nauseano. Sogno una società civile in cui tutti i cittadini propongono, discutono, decidono le loro politiche , dalla famiglia , l'educazione, la scuola, il lavoro, abolendo così il potere dei privilegiati e dei potenti.Non ho bisogno di chi mi dice se fai così sei "cattivo", mi occorre sviluppare il mio principio di autonomia rispettando gli altri, senza essere offuscato dal principio del dominio.Sono un'idealista ? Non mi interessa ho la Natura e la Storia al mio fianco e le mie compagne di vita mi spingono ad ascoltare la mia libertà interiore che non ha prezzo, non è in vendita , perchè è lei che fa di me uno schiavo ribelle ma mai un suddito ammaestrato.Amo i cittadini liberi, ogni giorno di più......Sono loro la mia unica aspirazione.

IDIDIMARZO 26.07.11 18:35| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 17)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il fatto è che poliziotto è bello.
1- hai sempre ragione.
2- puoi guidare con il cellulare in mano.
3- puoi picchiare impunemente chi ti sta antipatico
4- entri gratis nei locali, consumazione compresa.
5- ad ogni nefandezza corrisponde una promozione
6- puoi fare i fatti tuoi durante l'orario di lavoro.
7- basta che ti sfiorino e ti prendi una prognosi di 40 giorni (ma quanto sono delicati)
vuoi mettere?

Io la cura l'avrei.
è la stessa cura che azzererebbe istantaneamente le morti in carcere, magari per "suicidio".
ma se lo dico mi arrestano, mi pestano come una cotoletta, poi
dicono che sono morto per un attacco di emorroidi.

Non sono un delinquente, e non sono contro la polizia. Anzi ne vorrei di più, e con più
poteri, ma vorrei si facessero seri test attitudinali (non quelli che si fanno ora),
vorrei che un reato commesso da chi la legge dovrebbe farla rispettare fosse punito
con inflessibilità. vorrei che la parola di un cittadino fosse pari a quella di un poliziotto.
vorrei non dover più esser costretto a distinguere tra cittadino e poliziotto.

ps Per poliziotto si intende qualsiasi esponente di qualsiasi corpo di "forza dell'ordine"
Ma perchè ce ne sono così tanti?... per confondere i ladri?

Michele Tucci, ravenna Commentatore certificato 26.07.11 20:24| 
 
  • Currently 4.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 17)
 |
Rispondi al commento

Manganelli ci dovrebbe spiegare perché queste norme non valgono per tutti e come mai un comune cittadino trovato in possesso di un grammo di droga viene trascinato in galera, picchiato e ucciso come Stefano Cucchi? Quale Cassazione lo aveva condannato in modo definitivo? Come si sono permessi di arrestare un cittadino che nessuno aveva condannato in via definitiva? E perché quattro assassini in divisa trovati con le mani sporche del sangue di un ragazzino di diciotto anni, Federico Aldovrandi colpevole di avere incontrato quei mostri sulla sua strada, nessuno li ha arrestati? Come si può chiamare questo diverso comportamento, abuso di potere? La legge è cosa mia? O come diceva il marchese del Grillo "io so' io e voi nun sete un caxxo"? No caro Manganelli le sue giustificazioni non reggono! Se la legge è ancora uguale per tutti in questo Paese, non si possono fare due pesi e due misure! Come cittadina italiana mi rifiuto di ritenere condivisibili le sue giustificazioni. IO NON LE CONDIVIDO!
Giustificare con queste motivazioni il comportamento criminale di questi poliziotti ci rende complici dei loro delitti, mi dispiace io mi dissocio, i criminali vanno tenuti in galera per evitare che compiano altri omicidi.
Questo diverso comportamento fa dell'intera categoria una vergogna nazionale confermando e rafforzando la repulsione della popolazione onesta verso quella divisa che gronda sangue, sporcando anche quella di tutti coloro che meriterebbero rispetto.
Questa in-giustificazione è semplicemente vergognosa!

Maria Pia Caporuscio, Roma Commentatore certificato 26.07.11 17:36| 
 
  • Currently 4.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 17)
 |
Rispondi al commento

“Manganelli spiega che nessuno può essere sospeso se non è condannato in via definitiva...”

*****

Nessuno può essere sospeso dal servizio, ma che necessità c’è di promuoverli?

Ad esempio – uno per tutti - il medico genovese Giacomo Toccafondi quello che in tuta mimetica ‘operava’ nella Caserma di Bolzaneto è stato premiato: è diventato dirigente della Asl 3 Genovese.

Non era forse il caso di soprassedere?

silvanetta* . Commentatore certificato 26.07.11 17:10| 
 
  • Currently 4.5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 17)
 |
Rispondi al commento

E davvero ora di finirla con questa STRONZATA del garantismo e dei 3 gradi di giudizio.

Questa "favola" non è sempre applicabile.

Ci sono dei casi, ALCUNI CASI, nei quali IL SOLO SOSPETTO è ampiamente sufficiente a determinare ALMENO una sospensione.

Questo dice il BUON SENSO di QUALSIASI CRETINO al mondo.

Fare SEMPRE riferimento alla legge (quasi sempre fatta apposta per depistare, allontanare, allungare, prescrivere, incasinare, cavillare) e ai vari gradi di una giustizia che NEI FATTI NON FUNZIONA, rende chi lo fa un IMPENITENTE IMPUNITO DIMMERDA !

L'onestà si misura SUBITO, nell'immediatezza dei fatti, nella correttezza delle persone e nel buon senso (appunto) dei giudici.

Quindi, è ora di basta, SUBITO !
I sospettati, ripeto SOSPETTATI di reati gravi o gravissimi, devono essere sospesi SEMPRE e comunque. Tante scuse se non era... calci in culo nel caso in cui... e pazienza: male non fare paura non avere !

Golden Shower (F.L.T.) 26.07.11 17:05| 
 
  • Currently 4.4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 17)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Come un buon "politicante" il dr. Manganelli si è barcamenato nella mistificazione dei fatti, appellandosi a normative inesistenti.
Si possono, e come se si possono, sospendere imputati di fatti così gravi. Non averli sospesi è una scelta non un obbligo.
Solo dopo 5 anni di sospensione senza che sia ancora terminato il processo, ed in questo caso giustamente, l'imputato deve, a sua richiesta, essere reintegrato, ma dopo essersi fatto un massimo di 5 anni di sospensione.
Queste, come lei ben sa dott. Manganelli, sono le norme.
E mi firmo con la qualifica professionale per farle capire che non sto andando a naso.
avv. Nicolino Panedigrano

nicolino panedigrano 26.07.11 21:32| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 16)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Borghezio va denunciato

adesso basta di dire "è folklore"

questo è un idiota che semina odio nelle teste vuote.


ADESSO BASTA VA PROCESSATO COME QUALSIASI CRIMINALE

Eduardo Dumas ( edu latino), milan Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 26.07.11 19:55| 
 
  • Currently 4.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 16)
 |
Rispondi al commento
Discussione

LE SIMPATIE LEGHISTE PER IL TERRORISTA DI OSLO.

Sono rimasto profondamente colpito dagli accadimenti di Oslo tanto da astenermi in questi giorni dal partecipare alle discussioni.
Ma in solitudine, sentendo le giustificazioni dell'attentatore, mi continuava a girare per la testa un pensiero: la similitudine della follia di sterminator con la follia dell'ideologia leghista.
La sua avversione per la sinistra (anti-marxista), per l'Europa unita, per gli immigrati, per l'intolleranza nei confronti dei diversi, le sue allucinazioni su una presunta supremazia della civiltà cristiano-europeista sull'Islam, mi rimandavano agli esaltati senza cervello nè cultura dei leghisti.
E non mi sbagliavo...
Oggi l'euro-parlamentare BORGHEZIO, intervenendo ad una trasmissione radiofonica (la Zanzara) di Radio24, ha espresso la sua vicinanza alle idee di sterminator trovando dei punti in comune tra il folle e le posizioni leghiste.
Ora mi chiedo: si può tollerare che mentecatti come Borghezio possano rappresentare e decidere per l'Italia nel Parlamento europeo? E dov'è ora il moralista del nostro Presidente della Repubblica, sempre pronto a difendere l'etica del nostro paese e dei suoi rappresentanti?

Damiano B. Commentatore certificato 26.07.11 17:12| 
 
  • Currently 4.4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 16)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Borghezio ha dichiarato in merito ai fatti di Oslo:

- per assumere certe posizioni bisogna avere i coglioni, direi da leghista.-

Io questa dichiarazione la vedrei meglio scritta così:

-per assumere certe posizioni bisogna essere dei coglioni, come da leghista.-

Ettore F., Arezzo Commentatore certificato 26.07.11 18:43| 
 
  • Currently 4.2/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 16)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Manganelli, lasciatelo dire dal figlio di un poliziotto onesto che si è fatto il Ku.lo in Polizia per oltre 43 anni: "ma vaff.anK.ulo, va". Io non so se mio padre avrebbe mai accettato di picchiare selvaggiamente gente disarmata, perchè i tuoi cari amichetti a Genova mica sono andati a rompere le pa.LLe ai Black Bloc (chissà perchè) ma si sono accaniti contro donne, vecchi e giornalisti da bravi codardi come tutti i fascisti. Quindi, per cortesia, se devi rispondere ad una lettera aperta, fallo senza la spocchia del super figo inattaccabile e cerca di recuperare quel briciolo di umiltà che si richiede a qualunque persona onesta.

Andrea D'Alessandro 26.07.11 17:42| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 15)
 |
Rispondi al commento

Caro Signor Manganelli, come sa bene, i poliziotti condannati in appello sono giá UFFICIALMENTE considerati colpevoli.

Se per caso (o per corruzione) si dovesse trovare un difetto procedurale in Cassazione la colpevolezza dei suoi poliziotti rimarrebbe sempre lí.

E noi dovremmo trovarci certa gentaglia in divisa, armata per le strade?

Le faccio una domanda: Se un professore violentasse sua figlia, fosse accusato in primo grado e in appello di violenza carnale, lei aspetterebbe il giudizio della Cassazione per chiedere la sospensione del funzionario?!?

E se in Cassazione si ritenesse che il professore non si potrá condannare per un problema burocratico, immagino che tirerá un sospiro di sollievo e mandará sua figlia a scuola con tutta tranquillitá, no?!?

Secondo il suo ragionamento, funzionerebbe cosí...

cossu stefano, Madrid Commentatore certificato 26.07.11 20:17| 
 
  • Currently 4.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 13)
 |
Rispondi al commento

Grillo, BRAVO!!!
Ed ora riscrivi a Manganelli e FAGLI VEDERE LE BOTTE CONTRO PASTORI E COMMERCIANTI SARDI, trasmessa in tv (Rainews).
Protestavano per una svendita all'asta di un terreno di un valore di 1 Milione e 300mila euro, venduto a 130.000 euro.
E dovremmo essere contenti di Manganelli e questa Polizia? E cercare un dialogo?
Ma andate a fa***lo tu e Manganelli...

Damiano B. Commentatore certificato 26.07.11 17:20| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 12)
 |
Rispondi al commento

Per aggiornare le graduatorie di III fascia di istituto, insomma, per poter sperare in un contratto anche solo di una settimana in qualche scuola pubblica, il sottoscritto deve dichiarare "di non aver riportato condanne penali" e "di non aver procedimenti penali pendenti". Non riesco a capire perché tecnicamente potrei, al contrario, diventare Ministro della Pubblica istruzione o dirigente della Digos... Me lo può spiegare, sig. Manganelli?

Massimo Paglione 26.07.11 17:46| 
 
  • Currently 4.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 12)
 |
Rispondi al commento
Discussione

In pratica manganelli dice:
Nessuno ha ancora provato
che quei poliziotti erano dei criminali,
quindi ve li dovete tenere,
e fare finta di niente!
E questa sarebbe una risposta?
Ed i filmati?
E le prove?
E i feriti?
Ma stiamo scherzando?
MA STIAMO SCHERZANDO?
Quei criminali andavano, come minimo sospesi dal servizio, anche se poi magari il tar li avrebbe reintegrati, ma la polizia, il ministero, il governo dovevano almeno dimostrare
la volontà di isolarli, la volontà di dissociarsi da quei comportamenti, invece di lasciarli indisturbati ad inquinare ulteriormente il corpo,
ed a dare esempio di impunità!
Manganelli,
vai a prendere per il culo qualcun altro!

l., ancona Commentatore certificato 26.07.11 20:27| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 11)
 |
Rispondi al commento

E secondo voi io dovrei commentare ?allora il discorso di Pertini che ca... diceva ? Ma Manganelli Chi?

Maurizio Gravile 26.07.11 20:09| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 11)
 |
Rispondi al commento

E s mentre arriva la Cassazione questa gente fa altri delitti? E se continua ad infangare il lavoro dei colleghi onesti? Che fate? Avviate altri procedimenti penali e aspettate altre Cassazioni?
L'ordinamento giuridico per chi sta dentro in attesa di processo non esiste?
Cautelativamente so devono sospendere dalle funzioni di pubblici ufficiali perchè a me, ai cittadini e alle famiglie interessa che quel soggetto non faccia più danni, perchè già ne ha fatti.
Con questa risposta lei si è sospeso da solo da ogni risposta un po più sincera e accettabile.

Impeto 1 Commentatore certificato 26.07.11 20:19| 
 
  • Currently 4.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 11)
 |
Rispondi al commento

MILANESE: "Tremonti pagava l'affitto in contanti".

Ce lo scrivete voi nei sottocommenti o lo scrivo io MA ANNATEVENE A FANCULO VAAAA?

Alberto A. Commentatore certificato 26.07.11 20:51| 
 
  • Currently 4.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 11)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Signor Borghezio,so che in Italia c'è qualcuno che sta montando un film sul pensiero NAZISTA. La suggerirò per il ruolo di Kapò. Cerchiamo i fascisti nella Polizia,e abbiamo NAZISTI AL GOVERNO. FANCULO .

ROBY ROCK Commentatore certificato 26.07.11 20:39| 
 
  • Currently 4.5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 11)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Beppe, leggo che ora hai un "rapporto privilegiato" con il capo della polizia e vi sentite anche telefonicamente.
Apprezzo l'apertura al dialogo che vi propinate, ma per quanto mi riguarda io NON TRATTO.
Noi non faremo prigionieri quando arriverà il giorno, quel giorno che si avvicina sempre di più, e Manganelli lo sa bene altrimenti neanche ti avrebbe filato.
Ti voglio bene Beppe e ti rispetto tantissimo, ma su queste situazioni devi IMPORRE condizioni INSINDACABILI.
Se vuole sanare il capò, deve sudare, un rapporto macchiato col sangue non si cancella con qualche incontro e qualche promessa.

Renato I., Napoli Commentatore certificato 26.07.11 20:13| 
 
  • Currently 4.5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 11)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Dott. Manganelli,

vorrebbe visionare anche questo materiale fornito dal prof.Zucchetti in materia di :

"DANNI ALL’UOMO E ALL’AMBIENTE DEL GAS LACRIMOGENO CS"

http://www.notav.info/wp-content/uploads/CS-Zucchetti2.pdf

Il CS viene usato a SUA INSAPUTA?


@Egr. Manganelli

"IL CODICE DI RUBIK"

Il codice al quale lei fa riferimento pare essersi trasformato in qualcosa che si puó leggere da destra a sinistra,
da sopra a sotto,a seconda delle esigenze.

I concetti vengono di volta in volta interpretati,
qualsiasi concetto risulta dilatato ed ognuno riesce a leggerci la propria interpretazione,riuscendo perfettamente a farla calzare con le proprie convenienze del momento,
salvo ripudiarle esattamente un secondo dopo averle sposate.

Esiste tuttavia un codice ben piú importante e di riferimento di fronte a qualsiasi situazione.

Esiste,anche se non neccessita la sentenza di nessun tribunale,un codice etico e morale,di comportamento,che nello specifico riguarda anche la sfera professionale.

Tanto piú rilevante e di responsabilitá é il ruolo che ognuno di noi ricopre nella societá,
tanto piú quel codice dovrebbe aumentare il peso delle nostre responsabilitá,spingendoci in ogni momento e ad ogni decisione a tenerne conto.

La sua risposta alla lettera aperta a lei indirizzata da Beppe Grillo ha il sapore dei due"generali"che decidono di sedersi al tavolo per discutere il da farsi,
entrambi col proprio"esercito"alle spalle.

In una"guerra"giá cominciata,ma mai dichiarata,di un non stato nei confronti dei propri cittadini.

E mi perdoni tanto se questa sua risposta a me suona come un pararsi le "spalle" a posteriori,a"cose"giá fatte.
Esiste un qualcosa di tragicamente"democratico"in tutto questo ordine di cose,ed é il fatto che tutto il sistema gira,spalmando il peso delle responsabilitá talmente tanto,dalľultimo fino al primo dei cittadini,sminuzzandole cosí tanto che nessuno piú nemmeno le saprebbe riconoscere e sentirle anche un po sue.

Io sono talmente sicuro che ogni uomo o donna anche solo per un istante quel peso lo sente quando viene meno al rispetto di quel codice morale.
Possibile che chi,come lei o chi sopra di lei,é chiamato a doverne tenere maggiormente conto

CONTINUA...

Donato S., Vienna Commentatore certificato 27.07.11 00:37| 
 
  • Currently 4.2/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 10)
 |
Rispondi al commento
Discussione

I LEGHISTI ? SONO SOLO DEGLI ANIMALI INFAMI !


Lo avete sentito Borghezio ?

Ha affermato di essere completamente d'accordo con le idee contro i musulmani del killer di Oslo.


I leghisti subito si dissociano, tipo Calderoli che si dice d'accordo con Maroni, o Maroni che si dice d'accordo con Calderoli...

Ma Calderoli non era quello delle magliette con i porci contro gli islamici ?


LORO SI DISSOCIANO DA BORGHEZIO, MA POI SE LO TENGONO NELLA LEGA.

Vergognatevi !

Solo dei POLLI PADANI possono votarvi....

Capisc'a me

*Antonio Cataldi. (capisc'a me) Commentatore certificato 26.07.11 18:07| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 8)
 |
Rispondi al commento

mah!
nel leggerlo pare una persona onesta ma sotto sotto lui lo sa come stanno davvero le faccende zozze degli sbirri...cazzo, se non lo sa il capo
chi lo potrebbe sapere al meglio, eh !

qualche sera fa ho visto un programma su una tv dalla Francia, non ho capito bene di quale canale
in italiano si trattasse, ma l'argomento era molto interessante : parlavano di contatti tra la camorra e i servizi segreti ! sia in passato che attualmente.

da qualche conoscenza in passato, io posso affermare che un tizio sbirro fu mandato fuori dalla polizia perchè SOLO ACCUSATO di essersi fregato 250 grammi di cocaina dal deposito!!! ripeto SOLO ACCUSATO!! nemmeno persero tempo al primo giudizio!

Un altro con cui avevo contatti si fece un culo
come una casa al tempo degli attentati alle torri
gemelle, per fare carriera!
Invece fu trombato e quasi decise di dimettersi!

Altro, spianò la pistola d'ordinanza contro un suo
superiore diretto, in poco tempo FUORI dalla polizia !!

allora ,dov'è la verità ?

vuoi vedere che dipende dalla "vittima" contro cui si agisce ?

cittadini di serie A e di serie Z !

secondo me è questo il concetto !


E' veramente vergognoso per la nostra nazione avere lei sig.Manganelli a capo della Polizia sia per il suo operato che per il modo di pensare privo delle minime regole di etica prima che di legge !!!! Mi auguro che rassegni entro le prossime 24 ore le sue dimissioni e che siano irrevocabili per gli scempi che ha combinato sotto la guida del pregiudicato Maroni. Per me siete solo la vergogna della nostra nazione !!!!!

Gennaro Giugliano, Napoli Commentatore certificato 27.07.11 00:22| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 7)
 |
Rispondi al commento

Io ho avuto l’impressione che Beppe sia rimasto soddisfatto della risposta di Manganelli.

Io, invece, per niente proprio.

Prima di tutto quando conviene a loro (ed è questo il caso) applicano i soliti due pesi e due misure.

Genchi, ad esempio, è stato sospeso dal servizio senza che si sia aspettata la fatidica sentenza della Cassazione (quella, insomma, invocata sempre dai garantisti a senso unico solo quando si tratta di garantire un’appartenente alla casta).

Com’è che in altre amministrazioni dello Stato, quando un dipendente è accusato di qualche reato viene sospeso, cautelativamente, proprio perché nessuno lo fa spontaneamente come succede in altre nazioni?

No io questa di Manganelli la considero la solita risposta-non-risposta, tipicamente politica, per mostrarsi educati e democratici. Per salvare la faccia, insomma.

In un paese civile non devono essere i cittadini ad invocare continuamente leggi giuste, che in altri paesi sono in vigore da anni, ma devono essere proposte dai politici, mandati al Parlamento con questo preciso compito anziché grattarsi i coglioni e fare i nababbi a nostre spese.

In Italia, invece, che come al solito si deve distinguere in senso negativo, se vuoi leggi giuste devi strillare ed invocarle con forza e con rabbia già sapendo che verranno abbandonate nei cassetti dei Ministeri a mai approvate, perché essendo giuste cozzano contro gli interessi della casta…

Franco F. Commentatore certificato 26.07.11 18:24| 
 
  • Currently 4.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 7)
 |
Rispondi al commento

Chi di noi ignora che il più grande incitamento al male è la speranza di non essere puniti?

Cicerone.(Ma no Paolo)

Buon pomeriggio!!

er fruttarolo? Commentatore certificato 26.07.11 17:58| 
 
  • Currently 4.4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 7)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Beppe la devi smettere di provocare il Blog.
E che cazzo... questa sarebbe una risposta alle cose serie che abbiamo sempre detto nei confronti dei polizioti che dovrebbero tutelare l'ordine pubblico?
Ma dopo il G8,i no-tav,i precari e stasera i pastori sardi...la lettera di manganelli l'avrei buttata nel cesso!
Adesso aspetto delle risposte a questa lettera del capo del manghellatori da parte di tutti quelli che hanno subito violenze nelle manifestazioni!

PS:Piuttosto perchè manganelli non ci ha detto se hanno preso e chi sono il BlakBlok del no-tav!

oreste mori, La Spezia Commentatore certificato 26.07.11 20:41| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento

Un uomo vestito da poliziotto ha iniziato a sparare sui ragazzi. Pare che lì sia vietato.

spinoza

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 26.07.11 19:07| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento

ɐuǝɯ ǝɔ ıɔɹǝpuǝɟıp ǝqqǝɹʌop ıɥɔ :oıɹɐɹʇuoɔuı,llɐ oıɹdoɹd ouuɐʌ ǝsoɔ ǝl

Tiziana S., Milano Commentatore certificato 26.07.11 17:47| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Quanti sono i leghisti che la pensano come borghezio?
Molti temo!
La lega è illegale, si dovrebbe chiamare illega!
Va sciolta domani mattina!

l., ancona Commentatore certificato 26.07.11 20:04| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento

LA RISPOSTA DI ANTONIO MANGANELLI

Ci sarà pure la legge che prevede i 3 gradi di giudizio e pertanto non possono essere sospesi;

MA PERCHè PROMUOVERLI!!!!!

Può spiegare questo dott Manganelli?????

Lei si nasconde dietro un dito e dietro leggi porcate!!!

Perchè dott Manganelli poteva benissimo utilizzarli per i più mortificanti lavori all'interno del corpo di polizia!!!!

INVECE NO!!!!!

PERTANTO HA COMPILATO UNA LETTERA POLITICA SENZA ESPORSI MINIMAMENTE!!!!!

MA MI FACCIA IL PIACERE (DETTO ALLA TOTO')!!!

Francesco Torino, Torino Commentatore certificato 26.07.11 17:16| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento

parte 2/3
"chi è arrivato a Genova per fare guerriglia e per devastare, colpevolmente cancellate con un colpo di spugna anche dai ricordi del decennale"

chi ha introdotto nella Scuola Diaz false prove

Egregio Dottor Manganelli, considero la Sua risposta offensiva e provocatoria anzichè conciliante.

La parte offensiva: guardi che quelli del decennale non sono quelli che hanno fatto guerriglia, ma quelli che hanno preso le botte da voi, e non hanno cancellato proprio niente, hanno solo ricordato le vostre magagne (ed è quello che "vi rode"), guardiamo i fatti: venerdi un gruppo di misteriosissimi black block si presentano davanti al carcere di Genova e, INSPIEGABILMENTE, i carabinieri a presidio SCAPPANO ! (ci sono i video!) allora arrivano i poliziotti che ne inseguono alcuni in una piazza vicina dove c'è l'associazione Lilliput, e visto che i black block sono spariti menano quelli di Lilliput, lo so che per voi sono pacifisti rompic*******. Poi è il turno dei carabinieri, che sbagliano strada, percio i black block non li trovano neanche loro (ma che caso, poi ne riparliamo), però arrivano davanti al corteo autorizzato: prima attaccano sulla sinistra l'assembramento dei fotoreporter, poi attaccano a destra il corteo autorizzato. E domenica i black block ne hanno fatte di tutti i colori, ma voi avete menato tutti quelli che vi capitavano a tiro, parola d'ordine menare tutti, anche qui i video parlano chiaro. Il vostro problema è che la vostra superiore intelligenza non ha capito che ormai nel 2001 la presenza dei media e la diffusione di apparecchiature fotografiche e video è tale, che è molto difficile tener nascoste le magagne.

stefano p. 27.07.11 17:18| 
 
  • Currently 4.5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento
Discussione

"sei un gran figlio di paragnosta per non dire un frocio rotto in culo"
------------------------------------

"ma chi cazzo se ne frega che tu ammiri i sudisti...ma chi cazzo sei...ma impccati"

------------------------------------

"come si vede quando uno è un pivello del blog.......un 70 enne...ma va a ciurlare."


$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$

strano, l'inquisizione TOLLERA i post di cui sopra
ma banna chi educatamente diverge dal grillo pensiero.

siete rimasti in pochi, i migliori vi hanno mollato , ormai lavorate sulla quantità e non più sulla qualità .

segnala commento ? che stronzata ! alcune volte si banna dopo 12 secondi ( improbabile la barzelletta dei cinque solleciti )

accattateve u DVD ! e la vita vi sorriderà !

lorenzo c. camigliatello 27.07.11 15:02| 
 
  • Currently 4.3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento

... Accolgo con molto interesse l'invito a discutere le proposte contenute nella Sua lettera al più presto, come le ho anticipato telefonicamente, perché trovo davvero prioritaria l'esigenza di ripristinare il corretto rapporto tra cittadino e poliziotto, laddove questo risultasse incrinato, per qualsiasi ragione. Colgo l'occasione per inviarLe un cordiale saluto."
Antonio Manganelli

Il luogo dell'incontro ideale, dati gli argomenti trattati, potrebbe essere la Val Susa. Che ne dice, Manganelli?

Pace e Bene

Luca Popper, Milano Commentatore certificato 27.07.11 11:00| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento
Discussione

A Manganelli vorrei porre questa domanda:

se è vero che il popolo è sovrano, quando il popolo reagisce contro provvedimenti iniqui promossi da coloro che dovrebbero essere SERVITORI DI STATO, e voi funzionari di Stato manganellate lo Stato, a cosa sareste paragonabili?

Manganelli si ricordi e ricordi chi è lo Stato in questo Paese, a meno di che assieme a taluni sedicenti SFRUTTATORI LO STATO non vi vogliate rendere correi di un COLPO DI STATO.

Se le vostre azioni ledono i principi universali ricordati nella costituzione AVETE IL DOVERE DI OBIETTARE.

L'UBBIDIENZA FINE A SE STESSA è PROPRIA DEI PUPAZZI.

Manganelli ella è una MARIONETTA?

Morris Fleed (goblin) Commentatore certificato 26.07.11 20:27| 
 
  • Currently 4.6/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento

Eduardo ha ragione da vendere!

Manganelli, arresti Borghezio! Lasci perdere le risposte, le lettere aperte e tutto il resto, arresti Borghezio! L'apologia del nazismo, del fascismo e più in generale la deriva razzista e xenofoba sono le 'catastrofi' sociali e civili del futuro prossimo e ci possono crollare sulla testa all'improvviso come ad Oslo.
Non possiamo tornare nel medioevo sociale, c'è un millennio di lotte civili, di conquiste umane, di vittorie sull'oscurantismo della ragione da difendere.
MAI PIU' RAZZISMO!

Filiberto Z., Pietrasanta Commentatore certificato 27.07.11 12:25| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento
Discussione

ma vaffanculo , va !


Ciao Beppe,

Chiarisco subito che il mio intervento non vuole essere polemico con le affermazioni del Dr. Manganelli. Ho solo approfittato del fatto che il suo intervento ha richiamato alla mia memoria una storiella bellissima che sembrava scritta peri compianti Franco e Ciccio.

Il 31 gennaio 2004 Giuseppe Catalano e Marco Venzi, assistenti capo della Polizia di Stato, invece di svolgere le proprie funzioni in difesa dei cittadini, inscenavano una sparatoria solo per ottenere più facilmente una promozione o per condizionare le scelte del vice questore.
abbozzavano una sceneggiatura per una commedia all'italiana.
Il 7 febbraio dello stesso anno, cioè 7 giorni dopo il Venzi veniva sospeso cautelativamente dal servizio e il 24 maggio, sempre dello stesso anno 2004, veniva destituito dall'amministrazione della Pubblica Sicurezza con decreto del Capo della Polizia.
Provvedimento più leggero ha subito il Catalano ritenuto succube del Venzi.

Quando ho letto la storia ricostruita nella sentenza 1802 dell'11/12/2007 con la quale la Corte dei Conti li ha condannati a pagare anche i danni all'immagine dell'Amministrazione cui appartenevano mi sono scassato dalle risate.

Ho imprecato contro la malasorte che non mi metteva in contatto con gente dello spettacolo che potesse leggere quella che sembra una sceneggiatura bella e buona.

Ah! Ecco cosa volevo chiederti: se ti allego la sceneggiatura non potresti farla vedere a qualche coppia di comici che possano interpretarne i ruoli? D'accordo che non ci sono più Franco e Ciccio ma ci saranno ancora in giro attori in grado di calarsi in parti esilaranti..

Te li immagini Ficarra e Picone poliziotti che si sparano addosso rovinando la mitica fiat marea della polizia per ottenere una promozione?

http://bddweb.corteconti.it/bdddaccessibile/VisualizzaDoc.aspx?doc=007/12D01802007.htm&dta=20071211&num=1802&eto=Sentenza&mta=Responsabilita&sze=LAZIO&numPagina=

Santo Coppolino 26.07.11 22:28| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento
Discussione

«Ipocrisia sulla Tav, chi si oppone è reazionario»
di Massimiliano Amato | tutti gli articoli dell'autore

IMG
Mettiamoci d’accordo su una cosa: questa distinzione tra movimenti pacifici e frange violente sta diventando sempre più capziosa».

Come, scusi?
«C’è un velo di ipocrisia che avvolge tutta la vicenda delle proteste contro la Torino - Lione. Se vogliono evitare la deriva violenta, organizzino le loro manifestazioni nella bassa Val di Susa, dove sarebbe più semplice isolare i black bloc. Andare a protestare davanti al cantiere aspettando quelli che vengono da Genova significa voler provocare l’incidente a tutti i costi».

Sergio Chiamparino, ex sindaco di Torino, è in ferie: «Tecnicamente sarei un pensionato: l’Inps mi ha inviato il cedolino, e mi sono anche iscritto allo Spi-Cgil». Ma nel suo buenretiro arriva, tutt’altro che attutita, l’eco delle proteste di Chiomonte. «Attenzione: io non sono contro chi manifesta pacificamente. Sono altre le cose che mi lasciano molto perplesso».

Per esempio?
«Sono stupito di come nella sinistra italiana ci sia ancora qualcuno con ambizioni da leader, e ogni riferimento a Vendola non è per niente casuale, che pensa di connotare la propria esperienza politica con l’opposizione preconcetta a un’infrastruttura di importanza vitale per la crescita dell’intero continente».

È il Chiamparino di sempre, quello che non le manda a dire... «Esprimo una posizione politica. Da Obama al Giappone, dalla Spagna di Zapatero alla Spagna socialiberale si fa così. Il modello di crescita è tracciato. I trasporti del ventunesimo secolo poggiano su due assi: i nodi metropolitani e l’alta velocità per le medie e lunghe distanze».

http://www.unita.it/italia/ipocrisia-sulla-tav-chi-si-oppone-e-reazionario-1.317297

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 26.07.11 18:46| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

Ma che si fotta! Una lettera infarcita di ipocrisia e mezze verità, com'è nel loro stile.

Ha bisogno di una sentenza in cassazione per sospendere un poliziotto ripreso da una telecamera mentre sferra un calcione in faccia ad un ragazzo?

Ipocrita di merda!

Ray Milano Commentatore certificato 26.07.11 17:13| 
 
  • Currently 3.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 23)
 |
Rispondi al commento
Discussione

OT Star sta cercando di salvare l'economia globale....speriamo in bene.

Mario L. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 27.07.11 15:35| 
 
  • Currently 3.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Napoli, traffico di droga arrestati otto poliziotti: «Rubati 15mila euro». Fuga di notizie dalla procura
Sono agenti della squadra investigativa del commissariato di Secondigliano. Le accuse: falso, peculato e cessione di stupefacenti.


http://www.ilmattino.it/articolo.php?id=119806

manuela bellandi Commentatore certificato 26.07.11 19:42| 
 
  • Currently 3.4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento

Non capisco chi si lamenta della risposta di Manganelli. Può aver usato il politichese, può aver usato parole a vuoto, ma ha risposto in modo educato e per certi versi corretto alle accuse di Beppe. Una volta tanto che una persona delle istituzioni scende dal "piedistallo" e si avvicina alla gente.....

Marcello 26.07.11 20:00| 
 
  • Currently 2.1/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 11)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




 


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori










Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.



Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori