Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Pensateci!


No_Tav_Pensateci.jpg
"Questo è un'esempio di come si portano avanti le battaglie, spiegando le motivazioni e le ragioni a chi è comandato a impedire la democrazia, questa donna è un esempio per tutti quanti, sentendo le sue parole cresce la voglia di lottare per la democrazia e per la difesa di quei diritti che ogni giorno vengono divorati dallo squalo politico di turno in un paese, purtroppo per loro, che sta iniziando a capire e si sta svegliando ogni giorno di più, avevo una settimana di ferie e ho deciso di andare in Val di Susa a combattere una battaglia per il nostro territorio e per la nostra salute, ho scelto la vacanza più bella, quella con più significato, quella da ricordare. Guardando questo video ami di più la tua gente e capisci perchè sei spinto a fare quello che fai e perchè lo fai, parto con l'entusiasmo di sempre sapendo che loro non molleranno ma che noi non molleremo neanche di un centimetro. Un abbraccio." Nik il Nero

2 Lug 2011, 16:03 | Scrivi | Commenti (93) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

Commenti

 

ma ancora credete di parlare a persone che vi ascoltano? ingenui. non vedete come vi guardano? sono indottrinati in caserma. gente per lo piu' senza istruzione.

maro sowclett Commentatore certificato 06.07.11 17:59| 
 |
Rispondi al commento

ok...adesso però mettete in rete il filmato in cui la manganellano !!!...come parlare al vento...faceva prima a convincere il nano sulla virtù della fedeltà del coniuge....AHAHAHAHA....cazzo, ma almeno presentati con un taieur blu che li disorienti !!!!....con quei piercing sanno già cosa racconti ancor prima di aprire bocca !!!...AHAHAHAHHA

tina ghigliot 05.07.11 18:59| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La signora che ha parlato alle Forze dell'Ordine non era "contro", era "per". La sua forza è devastante quanto quella che ha insegnato Ghandi, quanto quella che ha insegnato Cristo. Non importa che non possa apparire quanto ha fatto breccia. Ai soldati è richiesto di obbedire, non di pensare, invece lei li ha affrontati sul piano dell'Umanità libera che pensa. Guardate i loro messaggi non verbali: non sono annoiati, la noia la ostentano, ma attenzione, parlano d'imbarazzo. Non la guardano in faccia. Sono certa che molti di loro hanno rimosso, ma qualcuno ha colto e pensa. Anche solo per uno ne varrebbe la pena. Una grande lezione di non violenza, d'intelligenza e di rispetto libero da preconcetti. La signora ha parlato con onestà, col cuore in mano. Pazienza per i cinici, d'altra parte il "cinico è un fesso", dice Mazzantini, io condivido. Riflettendo poi su tutta questa storia e a quello che stiamo facendo all'unica casa che abbiamo in prestito, la Terra, mi viene in mente una fiaba semplice come AVATAR:) Quando le cose vengono spiegate semplicemente, è facile sapere da che parte stare, no? Dunque, vale davvero la pena d'informarsi. Io sono meridionale, ma la Val di Susa è anche mia.

Gioia Granito 05.07.11 08:56| 
 |
Rispondi al commento

EEEHhhh! Il nostro amico beppe ha ricevuto il "battesimo del fuoco"...quindi è normale che si sia "incazzato"...ehhh!poverino era in difficoltà, voleva suggerimenti dalla rete, per attuare contromisure contro i lacrimogeni...ehhh!
Sei un mito Beppe...segui i miei consigli, anche perchè è inutile rilanciare i candelotti...
Comunque la smentita era doveresa...tutti bravi..a commentare le tue parole...ma poco inclini ha dare delucidazioni sulla legittimità di "Militarizzare una zona no di Guerra"...nemmeno nei periodi più bui della nostra storia democratica, i vecchi uomini delle istituzioni si sognarono di militarizzare aree,(benche ci fosse terrorismo, mafia,ecc)così smodatamente.
Beppe raccogliamo le firme e chiediamo delucidazioni al Capo dello Stato....visto che siamo in guerra e il capo delle forze armate e lui..o sbaglio!

roby f., Livorno Commentatore certificato 04.07.11 19:19| 
 |
Rispondi al commento

"No...è chiaramente troppo...fomentare la violenza gratuita è fuori dal
mondo, caro Grillo ti ho dato piu' volte il mio voto...adesso ne sono
pentito, il movimento a 5 stelle con questo episodio di stelle ne ha perse
6... "

gianfranco la rusa, Palermo Commentatore certificato 04.07.11 17:19| 
 |
Rispondi al commento

Io invece, ho visto il filmato e concordo con la linea adottata dalla signora,questa è l'essenza della democrazia, senza cultura non c'è democrazia.....sono proprio questi confronti fatti "faccia a faccia" che riescono a a sensibilizzare le coscienze a fare informazione e formazione democratica.
Questi "agenti" eseguono ordini, ma non c'è nessun ordine che possa impedire loro d'ascoltare...
Se vogliamo cambiare le cose, occorre creare intorno alle nostre idee, il consenso,dimostrare che ciascuno di noi può dire la sua,che non esistono ordini di scuderia,impartiti dai partiti o altri professionisti della politica...
Questo è un esempio di real politik..l'informazione è manipolata,su tutti i fronti e nessuno ha osato mettere in discussione il fatto che la "zona sia stata militarizzata".
Avrei piacere che il Presidente della Repubblica, spiegasse al popolo(sovrano)il motivo di questi atti...

roby f., Livorno Commentatore certificato 04.07.11 12:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

A chi si trova in prima linea e ha voce anche per gli altri, ricordi alla gente ma sopratutto RICORDI A TUTTI QUEI MILITARI MANDATI SU QUESTO FRONTE, da questa politica schifosa, clientilare, arrogante, ignorante e che ha perso ogni diritto di rappresentanza del cosidetto "popolo sovrano", che tutti quei loro giovani "colleghi"... che esaltati prima da questi Politicanti vergognosi, per i loro servizio e spirito di sacrificio per la Patria... son stati poi scaricati e disconosciuti quando poi a decine di migliaia, si sono ammalati e morti per l'uranio impoverito !!!

Solo la tenacia, (in mezzo alla tempesta del dolore della disperazione e della rabbia) per la ricerca della verità dei familiari e in particolare di tutte quelle mamme che con gli occhi gonfi e senza più lacrime, non han mai perso la speranza e ceduto alla propria battaglia per la verità, ha permesso di squarciare il velo sulle schifose realtà, che poi son venute alla luce e che, come per altre, sarebbero state invece affossate!

QUESTE COSE DOVETE RICORDARVELE E RICORDARLE AGLI ALTRI, CAZZO!


Bellina Marco 04.07.11 05:17| 
 |
Rispondi al commento

..Ma che sta facendo questa! ma che parte sta recitando??!! che bella morale!! che bello parlare cosi davanti ai carabinieri impettiti tutti armati fino ai denti. che bella scena!! che bel palco!!! che effetto davanti ai rincoglioniti che ci credono. ma con chi sta parlando, con gente che sta li buttata da giorni facendo turni di 16 ore al giorno, che sta lontano da casa e dalle famiglie, gente di 50 anni la davanti. che rabbia che mi fa venire questa, sto scrivendo e mi tremano le mani. ma ti pare di fare quei discorsi a loro!! ma fateli a chi ha fatto i progetti i studi ecc.. non ho finito nemmeno di vederlo il video, non ce la facevo piu, era troppo angelica troppo vergine questa qua. mamma mia che scena la pelle d'oca proprio. il brutto è che ho visto il video degli scontri e se fosse per me sparerei a tutti quelli con un passamontagna e un sasso in mano, Fuoco, come per il POVERO giuliani gente che non sa nemmeno di che cosa si parla solo la per spaccare le teste dei poliziotti e carabinieri. in ITALIA ci vuole uno stato di polizia, condivido molte cose con beppe, ma quando vedo questo divento una bestia. purtroppo ho appena letto che il (sig..) grillo ha scritto che sono dei eroi! ho la pelle di coccodrillo! clamoroso. tagliati un po' di capelli (P)eppe , fai prendere aria al cervello che forse ti sei confuso spero!..
quella che parla mi fa arrabbiare perchè non ha capito che i carabinieri che ha davanti sono come lei. e' la stessa cosa delle guerre in piazza degli anni 60/70 i carabinieri e i poliziotti sono figli dei operai!! si facevano la guerra tra fratelli. la storia la storia d'Italia lo dice
Ho interrotto il video quando dice che sono la per i soldi, perche con la crisi.... il posto fisso..... per opportunismo....MA COME CAZZO SI PERMETTE c'è gente che ha dato la vita per gli altri e poi perche IO CI CREDO IN QUELLO CHE FACCIO

michele b 03.07.11 18:40| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

la dittatura è di quelli che come Beppe Grillo che non si vogliono ostinatamente adeguare alla volontà espressa da tutto il popolo italiano. Ci sono stati 5 anni almeno di discussione e poi sono state prese delle decisioni, rivedendo i progetti originari.
Quelli che picchiano la polizia e chi li fomenta con discorsi pieni di odio deve farsi la GALERA

enrico armando 03.07.11 18:16| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Fausto patat dovresti documentarti meglio sulle motivazioni notav...
e anche quanto riguarda l'energia alternativa.

andrea d., london Commentatore certificato 03.07.11 17:41| 
 |
Rispondi al commento

Non è questione di TAV è una questione di linee ferroviarie a trazione elettrica le uniche in un prossimo futuro a garantirci una certa mobilità sia di persone che di merci. Mi dispiace che siate così ciechi a non capirne l'indspensabile necessità, utilità, quando non ci saranno altre fonti energetiche. L'idrogeno è una chimera,non viene bello e pronto giù dal cielo, la sua produzione pareggia l'energia necessaria ad "estrarlo". Grillo sarà bene che ti moderi un po'e valuti, insieme ad esperti del settore, gli scenari che si presenteranno ai nostri nipoti, poichè saranno privi delle fonti energetiche che noi ora sperperiamo.

Fausto Patat 03.07.11 17:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il Papa: sul cibo non si speculi«Agire per sviluppo solidale» Non "possiamo tacere": "il cibo è diventato oggetto di speculazione", "milioni di bambini" non hanno da mangiare, "sono condannati a morte precoce, a un ritardo nel loro sviluppo fisico e psichico o costretti a forme di sfruttamento pur di ricevere un minimo di nutrimento". Il Papa si appella ai governi e agli organismi internazionali e chiede alla comunità internazionale di passare dalle parole ai fatti, di uscire dalla logica delle "emergenze", di agire concretamente per uno "sviluppo solidale". Non si morirebbe di fame, ha ammonito, se l'"agire sociale" non fosse vittima della stessa logica di "egoismo" di cui sono vittime le persone.

Benedetto XVI ha ricevuto i partecipanti alla XXXVII Conferenza della Fao, l'organizzazione delle Nazioni Unite per il cibo e l'agricoltura, con il direttore generale uscente, il senegalese Jacques Diouf e il direttore generale eletto, il brasiliano Josè Graziano da Silva. "L' alimentazione", ha ricordato Papa Ratzinger, "tocca il fondamentale diritto alla vita", e garantirla" richiede "agire direttamente e senza indugio su quei fattori" che gravano su "lavorazione" e "meccanismi di distribuzione" e sul "mercato internazionale".

Alla Fao ha inoltre chiesto di cooperare con i governi e di snellire la "propria struttura, liberandola da ostacoli che l'allontanano dall'obiettivo" per cui è nata: "garantire la crescita nutrizionale, la disponibilità della produzione alimentare, lo sviluppo delle aree rurali..".

Si specula sul cibo, ha denunciato il Papa, perchè il "mercato finanziario, privo di regole certe e povero di principi morali, appare ancorato al solo obiettivo del profitto". La crisi, ha osservato, richiede "ogni sforzo per concorrere ad eliminare la povertà", e ha invitato a combattere "le cause di tale situazione non limitandosi ai livelli di produzione, alla crescente domanda di alimenti o alla volatilità dei prezzi": il dramma della fame non si p

francesco cims 03.07.11 15:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

la risposta, in dimostrazione del fatto che non hanno capito un cazzzo, è già arrivata con gli scontri di oggi..
quella è gente cattiva e basta.

real time 03.07.11 15:20| 
 |
Rispondi al commento

Grazie perché sono queste le azioni che danno speranza e voglia di lottare per un mondo migliore. Il buon senso e la verità sono contagiose...

Pietro galvani 03.07.11 13:59| 
 |
Rispondi al commento

Tutta la mia solidarietà e la mia ammirazione a chi da anni si impegna in questa lotta così impari e dura, dovremmo avere il coraggio di dire no a tutto quello che continua a devastare la nostra Terra, anche ora che abbiamo tutte le informazioni sui danni enormi che le abbiamo già fatto.

Grazia Infante 03.07.11 13:26| 
 |
Rispondi al commento

La civile Germania...

Venerdì 01 Ottobre 2010 16:21 (Lotta che continua tuttora) Non ne leggo notizia qui ma il sito è vasto...

La polizia in tenuta antisommossa ha caricato i manifestanti che tentavano di impedire l'abbattimento degli alberi. E' il conflitto che oppone gli abitanti di Stoccarda alle autorità, che hanno avviato i lavori per un nuovo tunnel ferroviario, detto Stuttgart 21. I lavori sono iniziati venerdì mattina, con l'abbattimento di 30 alberi del parco cittadino di Schlosspark. In tutto, sono 300 gli alberi che saranno estirpati per fare posto al cantiere.

Diverse iniziative civiche di Stoccarda si oppongono ai lavori, considerati uno spreco di denaro del contribuente. Per tutta la notte 3.000 manifestanti che hanno cantato per la maggior parte della notte in Schlosspark della città, proprio di fronte alla stazione ferroviaria principale. Oltre 1.000 poliziotti in tenuta antisommossa hanno circondato il sito di scavo. Il conflitto sulla costruzione è diventato ormai un affare di rilevanza nazionale. Le proteste di Stoccarda, che si protraggono per settimane, sono esplose giovedì, quando gli ambientalisti si sono incatenati agli alberi e alle recinzioni parco e gli gruppi di scolari hanno occupato un camion della polizia che trasportava le transenne. Facendo largo impiego di gas lacrimogeni e spray al peperoncino, la polizia ha brutalmente respinto i manifestanti, colpendo la folla con un cannone ad acqua. leader della protesta hanno insistito le loro tattiche erano non-violenti.
A Berlino, la commissione parlamentare per l'interno ha discusso il comportamento violento della polizia.

La Deutsche Bank, con sovvenzioni federali e statali, ha stanziato € 7 miliardi di euro per il tunnel e per la nuova linea per la vicina città di Ulm. Gli oppositori temono una ulteriore lievitazione dei costi.

Maurizio Montoneri 03.07.11 13:10| 
 |
Rispondi al commento

Anche molti poliziotti e Carabinieri
sono morti in piazza per mano dei manifestanti,
ancora non avete capito che il vero problema non
sono loro, che devono fare quello che gli viene ordinato, ma chi ce li manda ? e chi ce li manda
chi li ha votati ? oppure pensate che le manganellate possano essere di destra o di sinistra ?
Ricordo a quanti se la prendono coi poliziotti,
che quelle persone sono le stesse che chiami
quando ti stanno svaligiando la casa o rubando
la macchina 24 su 24 per 1200 euro al mese.
Ricordatevi che il pesce puzza sempre dalla testa.

cosimo 03.07.11 11:46| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

gentile signora, sono così distante da quel TAV per cui stai lottando, e di cose per cui lottare ce ne sono veramente tante, che non riesco a stare dietro a tutto, sostenere tutto, partecipare a tutto, o semplicemente informarmi di tutto. così ne so proprio poco di quel TAV e di che cosa non va.
Ma mi hai commosso, l'onestà e il cuore che hai usato nel parlare delle tue scelte, sono linguaggi così insoliti, persi come siamo invece nei massimi sistemi...
A guardare bene il video credo che hai toccato il cuore anche di molti dei militari che erano dall'altra parte, dietro i loro scudi. Di certo li hai spiazzati, ma anche raggiunti.
Così, forse non cambieranno ancora posizione, ma qualcosa è arrivato anche a loro, perchè alla fine cerchiamo tutti un mondo migliore e a volte ci sembra che nulla può essere fatto.
Ma forse qualcosa può essere fatto, proprio partendo da qui: partendo dal cuore.
Grazie di cuore per il coraggio e l'apertura e la ricerca di cose che ci possono unire. Grazie

Lucia Valchera, SERRAPETRONA Commentatore certificato 03.07.11 11:23| 
 |
Rispondi al commento

Tutta la mia solidarietà alla Signora e alla forma di protesta .
Ma vi invito ad una riflessione perché quando noi di Pianura e/o Campani che protestiamo contro la miscelazione di rifiuti urbani e rifiuti tossici provenienti dal Nord ( si ammalano di tumore anche i figli dei poliziotti che ci manganellano) i media diffondono la notizia che la protesta è gestita dalla camorra?
eppure e la stessa protesta per tutelare la salute dei nostri figli.
Le malattie tumorali in contrada Pisani aumentano

ferdinando palmers 03.07.11 11:16| 
 |
Rispondi al commento

Premio Nobel !

Però mi chiedo, a che punto siamo arrivati? Dio mio...

Marco V., Turin Commentatore certificato 03.07.11 11:16| 
 |
Rispondi al commento

Val di Susa Live
http://www.notav.eu/NotavTV.html

albano fini Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 03.07.11 10:49| 
 |
Rispondi al commento

Bellissimo intervento ma non eri sola parlavi per tutta l'italia hai detto tutte le nostre istanze meglio dei politici grazie

paola f 03.07.11 10:35| 
 |
Rispondi al commento

Questa donna assume la stessa valenza di quel ragazzo a piazza Tien'anmen che cercava di fermare i carri armati nell'89. Ha parlato a dei pezzi di ferro che non hanno fermato la loro avanzata neanche per un istante.
Basta fare attenzione alle loro espressioni, vuote e supponenti, annoiate e lontane dalla realtà descritta da quella donna che sembra non riescano a vedere.
Il messaggio che sembrano trasmettere è che per loro l'importante è obbedire e prendere lo stipendio, che sia per arrestare un boss mafioso o per pestare dei manifestanti che lo fanno anche per i loro figli. Dovrebbero davvero rimandare scudi e maschere a quell'iniquo mittente
che gliel'ha dati, gridandogli l'assurdità del compito che gli hanno assegnato. Possibile che siano così tanto disarmati, così poco critici e così tanto superficiali di fronte a delle evidenze così forti di ingiustizia?
Si può essere così ciechi nella "difesa di uno stato" che li tratta come soldatini di piombo?Il sogno sarebbe che quei soldatini di piombo si svegliassero e si trasformassero in uomini di ferro che facciano davvero il loro mestiere difendendoci.

giuseppe terzano 03.07.11 10:15| 
 |
Rispondi al commento

Anni fa non esisteva la rete e questo discorso ai poliziotti non avrebbe mai preso luogo"ufficialmente".Da notare che documenti di questa rilevanza non vengono trasmessi in tv,l'Italia è uno tra i paesi più retrogradi a livello informativo,la tv continua a lobotomizzare milioni di persone senza via di uscita,tutti i politici sono daccordo nel mantenere alta "l'ignoranza pubblica",l'accesso totale all'informazione in modo trasparente attiverebbe lo sciaquone-tsunami spazzando via tutta la rumenta mediatica finanziata dai politici CON I NOSTRI SOLDI!

Alessandro C., S.Canzian d'Isonzo Commentatore certificato 03.07.11 09:39| 
 |
Rispondi al commento

Per noi, ascoltare e sapere che ci sono persone come questa signora e' un grande toccasana, grazie di esistere! Occasione per ricordare a tutti quelli che vogliono essere attivi per la liberazione dell'Italia che ci si deve organizzare professionalmente con mezzi di alta precisione per colpire da lontano soltanto i mandanti per poi deportare tutti i collusi e connessi (300,000?) nei campi di lavoro a produrre per il resto della loro vita per la societa' che hanno derebuto: farsi picchiare dalle squadracce in uniforme e' vero, inutile masochismo!
preseverando

mario bottoni 03.07.11 06:43| 
 |
Rispondi al commento

Mi sembra strano che in Libia i soldati non si siano uniti a Gheddafi e abbiano detto "noi non spariamo ai nostri fratelli", con tutto quello che avevano da perdere tra stipendio etc. e Gheddafi ha dovuto chiamare mercenari esterni per combattere il suo popolo, mentre in Italia le forze dell'ordine italiane combattono altri italiani senza battere ciglio per paura di "perdere il lavoro" o perché non considerano gli altri italiani "fratelli" e per di più usano contro di loro armi addirittura vietate in guerra.

federico vitali Commentatore certificato 03.07.11 00:14| 
 |
Rispondi al commento

Poche parole e tanti calci nel culo.

Luigi Rei 02.07.11 23:32| 
 |
Rispondi al commento

Bellissimo...ma io sono troppo disincantato.
Le forze dell'ordine mantengono al loro interno una quota di criminali violenti e stupidi che non hanno idee, non hanno personalità, non hanno cervello e non hanno cuore. Una quota di feccia umana che sa solo obbedire ad un ordine: fare violenza. Li tengono apposta per queste cose, per le partite della domenica, per le altre genova che veranno, per altri attacchi stile scuola diaz. Per le torture degli arrestati, quando gli arrestati non sono eccellenti, s'intende. E ogni tanto, siccome questi pericoli pubblici si aggirano per le nostre città, gli scappa di mano un morto in più, come i troppi federico aldovrandi che costellano la storia del nostro paese. Il punto è che bisognerebbe riformarle, le forze dell'ordine, facendo pulizia di questa melma vigliacca e maleodorante che finisce per inquinare la maggior parte di quelli che qusto mestiere lo fanno davvero con consapevolezza. Ma se l'obbedienza non è più una virtù, per dirla con Lorenzo Milani, per il potere è la fine, quindi, come dire, questi tentativi sono finiscono per rimbalzare in un muro di gomma, esattamente quello costituito dalle facce disprezzabili di quei personaggi che stanno di fronte alla signora di questo video.
Tuttavia, il disincanto non è un buon motivo non solo per non sperare, ma anche per non lottare più. Loro non si arrenderanno mai. Noi neppure.

Diego Piccioli 02.07.11 23:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Lettera da casa. Sono calate le tenebre ormai, anche in quell'angolo della terra. Lì persone che hanno dignità e motivazioni genuine attendono un'altro giorno dove dimostrare le loro ragioni. E queste ragioni fanno di loro sentinelle e testimoni nel fronte dove si combatte per la Giustizia dell' Umanità. Mi sento collegato a Voi e ai vostri principi, dobbiamo riuscire ad essere degni della grandezza morale di questa battaglia, la facciamo per ciò che amiamo .Penso a loro, e a quelli che stanno arrivando, che sono in viaggio o a quelli che si stanno addormentando pensando a domani. Se meritiamo la nostra intelligenza non possiamo deludere la speranza di quelli che si riconoscono in un ideale così alto e rispettoso del Futuro. Il presente ci mette alla prova e ora che vogliamo raccoglierci in un abbraccio convinto per dimostrare di avere cervello e ragione facciamo della correttezza la nostra bandiera e comportiamoci come ci piace, decisi e convinti. Sono a casa ma sarò con Voi, sempre

Bonato Ciro Paolo 02.07.11 23:24| 
 |
Rispondi al commento

E' davvero commovente la nobiltà d'animo di questa donna,disarmata in faccia ai manganellatori che masticano gomme americane e probabilmente capiscono poco di quanto lei sta dicendo loro col cuore in mano...

dario del sogno, trieste Commentatore certificato 02.07.11 23:21| 
 |
Rispondi al commento

Mi è dispiaciuto moltissimo non potermi unire a voi, ma col cuore e col pensiero sono al vostro fianco in questa nuova battaglia per la democrazia di questo meraviglioso paese violentato. Un abbraccio a tutto il gruppo del M5S di bologna che si è recato in Val di Susa. Forza ragazziiii!!! Andrea

andrean n., bologna Commentatore certificato 02.07.11 23:07| 
 |
Rispondi al commento

Dove sono i politici? Dove sono i sindacati della polizia? Da Genova a tutto il resto non hanno imparato nulla, il dio denaro continua a dominare su tutto. Quando ci sveglieremo?

Carmelo bengasi 02.07.11 23:05| 
 |
Rispondi al commento

Non c'è nessun video di quel patetico personaggio con le treccine che l'altra sera ha passato due ore a sfottere gli agenti e le loro famiglie, le loro madri e i loro figli forte solo del fatto che alle spalle c'era un disabile su una sedia a rotelle (ubriaco) e qualche persona anziana?
Visto che gli agenti non potevano reagire perchè non dire loro le cose più immonde?
Dove sei personaggio con le treccine? Non sei più PIMPANTE come l'altra sera?
Non c'è nessun video o qualcuno lo ha girato ma è meglio non metterlo su youtube?

Franco 02.07.11 22:37| 
 |
Rispondi al commento

La Signora si merita il premio Nobel per la Pace, molto più che Obama. La sue parole che incitano alla riflessione e la sua onesta sono veramente toccanti.

Si potrebbe mandare il link di questo filmato a tutti i parlamentari e ministri in modi che i Pro-TAV sappiano con chi hanno a che fare?

Carmelo Di Stefano Commentatore certificato 02.07.11 22:33| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 10)
 |
Rispondi al commento
Discussione

!!!! GRAZIE !!!!
Questa persona è un tesoro x tutti gli italiani e per tutta l'umanità.
Credo che sotto sotto a tutti quegli uomini vestiti da poliziotti gli rodesse eccome non poter saltare aldiquà di quello striscione, anche loro sono sottoposti a stress altissimi ed anche le loro battaglie sono sempre soffocate.

marcodello72 02.07.11 22:25| 
 |
Rispondi al commento

Una donna così rischia le botte dagli sgherri, mentre Mara Carfagna fa la ministra...Bho?

Terminator -- (), L.A. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 02.07.11 22:22| 
 |
Rispondi al commento

chi è questa meravigliosa donna ? io credo che abbia colpito i cuori dei poliziotti , che comunque non avevano neanche il coraggio di guardarla : ha detto parole semplici ma efficaci, spero che molti giornali domani le riportino !

patrizia bianchi 02.07.11 21:54| 
 |
Rispondi al commento

Avete visto il film Alien? Avete pensato che una buona tattica sarebbe stata quella di parlare agli alieni?
Cercate di farvi entrare nelle zucche che lì in Val di Susa è sospeso l'art.21 della costituzione. L'hanno sospeso anche se non l'hanno dichiarato. Hanno tirato una linea. Si sono armati e organizzati per difendere quella linea. Lo sanno fare e hanno carta bianca.
Chi andrà su quei monti faccia mente locale. Quelli vi aprono il cranio e poi ci pisciano dentro. E lo fanno con o senza discorsi.
Punto.
Non è legale?
Non sono cazzi che li riguardano. Non li hanno mai riguardati.
Chi andrà domani a manifestare lo faccia senza oltrepassare la loro linea. Se qualcuno volesse fare altrimenti si prepari a prenderne in quantità alla faccia della democrazia e della repubblica. Che si sia chiari. Chi va oltre il limite posto da quei robot del filmato rischierà il culo. O ci si organizza o si va lì a sfilare sotto il loro naso SENZA rompergli i coglioni.
Loro lo sanno quello che devono fare.
Voi lo sapete?

bandiera bianca 02.07.11 21:32| 
 |
Rispondi al commento

Voglio ringraziare la signora che ha parlato ai carabinieri, in modo schietto e diretto, andando al sodo senza tanti giri di parole. E guardavo le facce dei carabinieri, la maggior parte sembravano riflettere su ciò che ascoltavano. Ma non c'è dubbio sul fatto che in caso di scontri useranno il manganello senza pietà. Comunque i miei complimenti a tutti gli attivisti pacifici che lotteranno per un futuro migliore. Grazie di cuore, grazie di esistere.

marco fantuzzi 02.07.11 21:30| 
 |
Rispondi al commento

Stò pensando : si daccordo la "TAV" "bolkestein" inceneritori..ecc... mah??? QUEI POVERI RAGAZZI ,iNOSTRI MIGLIORI ragazzi della casa dello studente di l'AQUILA?????????????MORTI E SCORDATI COME FOSSERO il nulla

Pol Picot (ubot), ROMA Commentatore certificato 02.07.11 21:29| 
 |
Rispondi al commento

mamma mia...da brivido!
grandissima!

davide lak (davlak) Commentatore certificato 02.07.11 21:19| 
 |
Rispondi al commento

Credete davvero che questi bei discorsi servano a qualcosa?
Credete davvero che a nessuno sia mai venuto in mente di fare la stessa cosa in passato? Quando ci sono stati i morti. Negli anni '50, negli anni '60, negli anni '70,'80,'90... Beh molta gente si è convinta per un po' di poter parlare, spiegare e far capire. Tutti alla fine hanno visto i morti, questi vi ammazzano. Lo hanno sempre fatto. Andate a leggervi le storie, le cronache e i nomi dei morti per mano delle forze dell'ordine.
O credete che quei morti ammazzati fossero i violenti, e che le forze dell'ordine si stavano difendendo?
No, erano persone come voi, convinte di non poter mai arrivare a vivere certe cose, persone fiduciose.
Se invece ancora credete che i morti per mano delle forze dell'ordine, fossero violenti da cui difendere la democrazia e le persone pacifiche e "per bene", allora siete come loro, le forze dell'ordine, o tutti quelli che con un'alzata di spalle hanno creduto a quelli a cui oggi dite di non credere, e hanno sentenziato "solo delinquenti violenti, non c'era altro da fare". Allora in questo caso non sono i poiziotti che possono cambiare la parte da cui stare, siete voi che avete già cambiato parte.
Ho paura per ciò che potrà succedere, questi vi ammazzano, vi passano sopra come schacciasassi, lo hanno sempre fatto.
Non credeteci davvero, è pericoloso. Le belle parole, tutti i discorsi più meravigliosi del mondo, non servono, state attenti, state attenti, state attenti.

memoria 02.07.11 21:04| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il mio cuore è con tutti loro. Sono pronta a dare la vita per i miei figli e per tutti i figli. Un tempo si moriva con la spada in mano, oggi si può morire per una manganellata o un colpo di fucile ma è lo scopo a dare il coraggio per andare avanti.

maria barberio 02.07.11 20:56| 
 |
Rispondi al commento

BRAVA,GRANDE,STUPENDA!!!!!!e chi più ne ha più ne metta.......

mauro r., lucca Commentatore certificato 02.07.11 20:42| 
 |
Rispondi al commento

BRAVISSIMA
COMPLIMENTI

10-100-100000000 COME TE

corrado f., torino Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 02.07.11 20:33| 
 |
Rispondi al commento

ecco questa è la mia persona ideale del movimento a 5 stelle.Un abbraccio immenso per questa donna e i miei complimenti all'autore del post(per poco che siano)

luis p Commentatore certificato 02.07.11 20:16| 
 |
Rispondi al commento

Che brutta gentaglia in val di susa eh.... ?!

PAOLO COGORNO, Cogorno Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 02.07.11 20:09| 
 |
Rispondi al commento

Ciao ciao!!

Positivo...ma troppo...razionale.
Ci voleva qualche battuta, alla Beppe, per
scioglire l'amido nelle camicie ed
era perfetto!!

Amen!!!

Ciao ciao
Gabriele

Gabriele Favro Commentatore certificato 02.07.11 20:00| 
 |
Rispondi al commento

Un messaggio di Civiltà, Umanità, Democrazia che rende Questa Donna Grande!!!
...ecco queste sono le Persone che ci auspichiamo Tutti a Capo delle Nostre Istituzioni!

Un Messaggio così VERO non può non aver "oltreppasato" la Divisa e "colpito" il cuore, la mente e l'anima degli Uomini e delle Donne che lavorano nelle F.O., Persone, lavoratori, padri e figli come tutti noi che si trovaro a svolgere il proprio lavoro in un Tempo e con un classe politica che ci fa ormai quasi maledire di vivere in quella che era sempre stata la Nostra Bella Italia.

Facciamo Tutti Qualcosa perchè l'ITALIA torni ad essere il Nostro Amato Paese...un po ciascuno...
tocca a noi popolo tutto...alla classe politica che ci ritroviamo va benone così e lo sappiamo tutti anche chi...non vuol vedere........

GRAZIE

anib roma Commentatore certificato 02.07.11 19:28| 
 |
Rispondi al commento

Domani comunque e' un altra occasione per manifestare il proprio dissenso contro l'arroganza del potere. Quindi, in Val di Susa, domani, non si puo' mancare!

Rosario Pasanisi 02.07.11 19:28| 
 |
Rispondi al commento

Licenziamoci in massa e lottiamo per il bene della TERRA , resistenza e coraggio per il bene del futuro e dei nostri Figli .
VIVA PERTINI e la gente come Lui . Adesso bisogna cambiare l'ITALIA o mai più.

salvino roma (com) Commentatore certificato 02.07.11 19:24| 
 |
Rispondi al commento

Uno dei discorsi più sinceri ed onesti che abbia mai ascoltato! Sei GRANDE!!!

albano fini Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 02.07.11 18:58| 
 |
Rispondi al commento

Quella donna e veramente grande e impersona perfettamente lo spirito NO TAV.L'altra sera a Susa alla grande manifestazione del dopo 27 la gente era allegra e ballava seppur determinata coscente di quello che era successo .I carabinieri e i poliziotti di fronte a quella ragazza sono patetici ,quello con gli occhiali scuri che vorrebbe essere il duro e addirittura grottesco,aventi cosi

Oreste Piotto 02.07.11 18:56| 
 |
Rispondi al commento

COME HO AVUTO MODO DI SCRIVERE ANCHE SU youtube mi chiedo:
il giorno che il questore o chi per lui ha riunito lo squadrone d'assalto ed ha dovuto spiegare che sti 4 ( senza offesa a nessuno)montanari andavano manganellati,gassati e sbaraccati perchè intendono difendere la loro valle,nn spacciare ,uccidere,rubare ma solo difendere una valle nussuno dei presenti ha avuto un moto di risentimento?
Ma alla sera al rientro in famiglia nn si sono vergognati?
Ma i poliziotti anziani,perchè da un giovane potrei pure capirlo,nn si sono indignati?
MA CHE CAZZO UN POCO DI DIGNITA' nn è prevista?
notate che hanno mostrato una certa attenzione solo quando la signora dice che i gas sono tossico-cancerogeni.

il becchino 02.07.11 18:51| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Belle le parole e apprezzo il coraggio, ma e' ai comandanti ai questori che bisogna parlare. I soldati purtroppo non hanno altra scelta che eseguire gli ordini.

Rosario Pasanisi 02.07.11 18:44| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Grandissima questa ragazza, è eccezionale!!!
Forse è riuscita almeno a fare dubitare qualche celerino più giovane, almeno a vedere alcuni loro sguardi...
Luigi Turchi
WWWW i Valsusini

Luigi Turchi 02.07.11 18:43| 
 |
Rispondi al commento

è bellissimo questo video

...io al mio fianco vorrei una donna con quel cervello...


.....vorrei dire a tutti i ruminanti con la divisa che le cingomme fanno malissimo hanno lo spartame!!!

Acul utopiA Commentatore certificato 02.07.11 18:38| 
 |
Rispondi al commento

ottimo intervento.
che delusione i poliziotti.
d'altronde che ti puoi aspettare da gente che ammazza gente inerme e ragazzini come aldrovandi

al casula, cagliari Commentatore certificato 02.07.11 18:29| 
 |
Rispondi al commento

questo gesto è molto educativo e può diventare uno spunto per chi vuole cambiare le coscienze..

era la prima lezione?

...i soldati non parlano perchè hanno paura di perdere il posto di lavoro, una raccomandazione non arriva mai due volte o almeno non per tutti....

i loro profondi pensieri saranno stati:

"...ma che vuole questa?"
"..noi e voi? uguali un cazzo! al vostro posto mai!"
"...scema, noi prendiamo solo ordini..."
"lacrimogeni? cazzi vostri..."
"ma che palle ci dobbiamo sorbire pure questa"
"...si brava brava e che facciamo ci caliamo i pantaloni...? manco fossi una bella figa.."


ps:
...i proporrei anche dei corsi curativi per i ricchi che cercano ad ogni costo il potere..
questi ingordi vanno disintossicati

Acul utopiA Commentatore certificato 02.07.11 18:28| 
 |
Rispondi al commento

Una scena assurda, surreale. Il discorso semplice, gentile e civile della signora. Di fronte facce annoiate,insonnolite, al massimo perplesse e qualcuna, come quella dell'agente con gli occhiali scuri, vagamente minacciosa.
Non hanno detto neanche una parola, eppure qualcosa potevano dire, che so, signora noi ce l'abbiamo con i violenti, i provocatori, siamo anche noi persone civili, stiamo facendo il nostro dovere. Niente.
Per domani speriamo bene.

mario massini, roma Commentatore certificato 02.07.11 18:11| 
 |
Rispondi al commento

Questa è la strada da seguire.
Sono davvero commosso dalle parole e l'attitudine di questa donna. Intelligente, pacifica, orgogliosa della sua onestà ed etica morale.
Se solo una piccola parte degli italiani fosse come questa donna non vivremmo nella corruzione di oggi.

Solo fino a poco tempo fa si parlava di dittatura "dolce". Ma da quello che accade in Val di Susa si vede che le cose stanno cambiando, che le istituzioni corrotte rispondono in modo sempre più violento alle manifestazioni pacifiche di disagio.

E' facile andare contro cittadini inermi, pacifici.
E' facile rinunciare a perseguire i veri colpevoli della distruzione di questo Paese. In fondo cosa potrebbero fare, andare contro se se stessi? Andare contro chi li addestra, chi li governa, chi li rende passivi e sordi a qualsiasi manifestazione di Giustizia?

I governi mondiali cercano di mettere le mani su internet, cercano di bloccare e censurare qualsiasi tentativo di diffondere e rendere pubblica l'informazione vera.
Ma questa donna ci insegna che internet resta solo un mezzo, che spesso ci sentiamo protetti dallo schermo del computer, mentre la gente che vuole veramente cambiare e migliorare l'Italia comincia a scendere in piazza, a parlare, diffondere e mettere in pratica le proprie idee.


Francesco Colletti Commentatore certificato 02.07.11 17:27| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

GRANDEEEEEEEEEEEEEEEE!!!!!!

MERAVIGLIOSA:::::::


MI MANCANO LE PAROLE!!!

Uno dei tanti 02.07.11 17:22| 
 |
Rispondi al commento

Il problema è che non possono fare niente, sono li per ubbidire agli ordini....per ora !

Alessandro La Tessa 02.07.11 17:13| 
 |
Rispondi al commento

La signora è stata magnifica.

Quei visi dall'espressione annoiata che ascoltano masticando gomma però non sono un granchè.

Sembra incredibile non riuscir a far breccia nella loro coscienza di uomini, figli, padri, mariti, fratelli.

E' molto triste.

silvanetta* . Commentatore certificato 02.07.11 17:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sono semplicemente FANTASTICI!!!!


ma questi hano depositato il cervello nell'armadietto della caserma...

Ancora dopo tutte le prese per i fondelli che hanno avuto, chiedono un incontro con Berlusconi...come se le sue promesse valessero ancora un sondo bucato

http://www.forzearmate.org/sideweb/2011/rassegna/protesta-sindacati-tagli_110701-685.php

http://blogs.forzearmate.eu/

manuela bellandi Commentatore certificato 02.07.11 16:24| 
 |
Rispondi al commento

Nik il Nero non è un uomo...è un colosso da prendere come esempio...un cittadino che ha 5 stelle in testa...ma molte di più nel cuore....

Torno Ogni Tanto Commentatore certificato 02.07.11 16:10| 
 |
Rispondi al commento
Discussione



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori