Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Pestaggio in Val di Susa


No_Tav_pestaggio.jpg
"Testimonianza diretta di Fabiano Di Bernardino, studente bolognese e attivista del TPO, ricoverato presso il reparto di Traumatologia dell'ospedale CTO di Torino, che racconta l'inaudita serie di volenze subite dalla Polizia all'interno del cantiere bunker della Maddalena, dopo essere stato fermato durante la manifestazione NO TAV del 3 luglio 2011 in Val di Susa". Da YouTube

4 Lug 2011, 22:35 | Scrivi | Commenti (66) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

Commenti

 

Le guardie di Maroni ci passeranno sempre bene, i mass media sono stati creati per pubblicizzare le azioni di governo.
Nulla dura per sempre, però cambia forma e non muore mai.

LUCA G. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 02.08.11 19:55| 
 |
Rispondi al commento

Buongiornoba tutti, abito a parigi da un anno. Proprio ieri sono andato a vedere un film appela uscito belle sale francesi: Omar m'as tuer s'intitola. Tratta dell'imprigionamento di un cittadino Marocchino negli Anni '90 Che viens accusato di aver ucciso la sua matrice di Lavoro. Nonobstant le prove Lo scagionino viene rinchiuso per ben 7 anni. Questo caso viene definito in Francia come il secondo più peggiore errore giudiziario, basato su presupposti razzisti, dopo il caso dreyfus. Da noi di questi "errori" giudiziari ce ne sono ogni giorni. Rovinano vite italiane e non. Continuate così.


Oggi si ha paura di essere fermati con l'auto per un controllo.
Non sai mai a quali provocazioni dovrai far fronte.
Trovare un pinco pallino in divisa che abusa del proprio potere è sempre più frequente.
Ingoiare accuse gratuite e maleducazione a cinquant'anni non è una cosa facile ma rispondendo con lo stesso tono che viene usato "contro" di se non si sa mai dove porti, se in ospedale, all'obitorio (come sembra succeda spesso, ultimamente), in caserma o se ad una multa.
Chi sono questi repressi in divisa così bisognosi di scatenarsi contro esseri umani e di picchiarli selvaggiamente, con tutta la forza e con qualsiasi strumento?
Merda, ecco cosa sono, senza offesa per la merda.

Maurizio Lancia 06.07.11 11:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Tanto so che non pubblicherai quanto scrivo ma almeno tri dico quanto penso.
Perchè non dici a tutti che sei un respondabiledi una associazione dei consumatori riconosciuta a livello nazionale? Perchè non dici che sono loro a passarti le informnazioni e non sono farina del tuo sacco? Sai quanti soldi prendono le associazioni dei consumatori per fare quel lavoro?
Se sei pulito e onesto contattami allo 010 5958259 o 339 7518137 io aspetto per fare due chiacchere fra persone civili con te: chissà forse sei in buona fede e ti stanno infinocchiando.
Aspetto: chissà che tu non sia pulito.
Anna Massone
Presidente per la vera tutela dei consumatori
VOGLIO VIVERE .. di Anna Massone

anna massone 05.07.11 21:39| 
 |
Rispondi al commento

Piena solidarieta' ai Poliziotti che hanno operato in Val di Susa,  Piena solidarieta' alla gente pacifica del posto, che restino da dove sono venuti tutti gli individui riprorevoli e sdegnosi che con un cappuccio in testa di colore nero si permettono di fare tutto quello che gli pare.

Gianfranco La Russa 05.07.11 21:18| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Invece di incappucciarti e andare a fare casino potevi stare a casa! Chi manifesta pacificamente non viene pestato, per quelli che fanno casino troppo poco

dan h., Firenze Commentatore certificato 05.07.11 20:41| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Beppe mi riferisco a te. Vai alla TAV e non dici nulla del MUOS di Niscemi. Infatti stanno costruendo delle antenne in alta frequenza (microonde) che sono pericolosissime se a distanze inferiori ai 4 km: Niscemi si trova a circa 1 km. Pensa che inizialmente era stata individuata sigonella, ma poi l'hanno dirottata a Niscemi perchè poteva fare detonare gli armamenti negli aerei.
Inoltre Niscemi è già stata martoriata dall'Enichem di Gela che ha provocato un numero sconsiderato di tumori.
Aiutaci Beppe. Nessun media parla di questo mostro ecologico, ci sono troppi interessi a spese della salute dei nostri figli.
Grazie Beppe.

beppe cantarella 05.07.11 19:59| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento
Discussione

non succederà nulla, i poliziotti rimarrano gli eroi....se vogliamo un cambiamento in questo paese dobbiamo metterci in testa che la rivoluzione è sempre e comunque violenta...le rivoluzioni pacifiche non esistono! basta subire cazzo! alziamo la testa! fosse per me tutti questi poliziotti sarebbero già ai lavori forzati assieme a maroni e gentaglia varia...dobbiamo istituire un gruppo armato paramilitare ed entrare con la forza in parlamento...si un fottuto GOLPE PROLETARIO ecco cosa ci vuole!

ALEZ A. Commentatore certificato 05.07.11 19:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Uno che ha 30 denunce per resistenza non è attendibile?

ALLORRA CHE CAZZO CI FA MARONI AL MINISTERO DEGLI INTERNI?

Ma cosa difendete? ma cosa state difendendo?
Ma siete diventati ridicoli?
Non vedete che gli stessi reati di cui accusate un popolo esasperato li ha commessi chi vi governa e non per esasperazione, non per riprendersi la propria terra, ma per il semplice fatto di nascondere le prove di una banda armata dichiarata dal loro stesso capo.

Per favore continuate a insultarci che fate più bella figura. Evitate di cercare spiegazioni che diventate più comici di Beppe.

Johnny Gaspari, Cepagatti Commentatore certificato 05.07.11 18:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La legittima difesa e le reole di ingaggio.

Scusate. Probabilmente questo ragazzo sarà un pluripregiudicato sassaiolo.
Probabilmente avrà avuto dei problemi con la legge.
Ma la legge cosa dice a riguardo?
Quando si arresta una persona, qualunque reato egli abbia fatto, deve essere garantita l'incolumità fisica della persona stessa e la punizione viene comminata in anni di carcere non in numero di bastonate e calci.
Che differenza c'è fra un poliziotto e uno come lui che tira sassi se poi ilo risultato è lo stesso?

Perchè provenzano è stato scortato senza essere sfiorato neanche da una carezza e un ragazzotto esagitato può essere pestato a sangue.

Le prove sono sul suo corpo.
E' inconcepibile senza se e senza ma.
Dare alibi a maniaci, in divisa o senza, è folle e stupido.
Non siamo in Iraq. Se vogliono prendersela con qualcuno o uccidere qualcuno che vadano in missione nei territori di guerra. Ma la è più dura. La non lanciano pietre e non è posto per codardi.
Distinti saluti

Johnny Gaspari, Cepagatti Commentatore certificato 05.07.11 18:12| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento

Se uno va a far quel tipo di manifestazioni sa a cosa va incontro...senza contare che dalla lista di precedenti mi sembra un attimino agitato il ragazzino....certa gente è piu al sicuro in ospedale che per strada!!!

Nik 05.07.11 13:48| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Mi vien da ridere che nessuno si ponga il dilemma della veridicità delle dichiarazioni di questo signore...come quelli che hanno denunciato gli spari di proiettili di gomma....non in dotazione a polizia e carabinieri...dove sta scritto che tutto quello che dice sia vero?

Aurelio Rasci 05.07.11 13:34| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ciao a tutti....
io c'ero... io c'ero alla maddalena...
ho visto, ho visto un poliziotto che era rimasto isolato, ho visto che si si è preso delle botte (va beh.. lo paghiamo anche per questo) ho visto però che è stato difeso.. si è subito formato un cordone per evitare il linciaggio... ho visto che qualcuno lo insultava ma ho visto che c'erano persone che aiutavano... che gli chiedevano come stava, dove aveva male... nn esattamente il comportamento subito da Fabiano Di Berardino.
ho visto che malgrado avessimo comunicato ai poliziotti che avevamo in mano uno di loro ferito e di smetterla con il lancio dei lacrimogeni, questi continuavano a lanciare ed a metterci in difficoltà nelle cure che stavamo dando al loro collega....
ho visto che gli si era sottratto la pistola....
molto preoccupante...
una pistola in mano ai black bloc valsusini... cosa succederà adesso...?
ho visto che abbiamo restituito il poliziotto ai loro colleghi....un pò malconcio:-) ma in buone condizioni...
ho visto anche , che dopo una trattativa, ..... è stata restituita anche la pistola....
evviva i black bloc della valsusa.. evviva i "violenti" della valsusa... alcune volte sono fiero di essere italiano... ITALIANI!!!!

mauro P. Commentatore certificato 05.07.11 13:14| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

ANCHE CON GLI ABUSI DEL G8 DICEVANO CHE NON ERANO VERI CHE I RAGAZZI MENTIVANO,COME SI A FA A CREDERE A STI MEZZI DELINGUENTI ECC.ECC. ,POI SI è VISTO COME è ANDATA CON LA CONDANNA DEL PREFETTO E MOLTI POLIZZIOTTI.LA MAGGIORPARTE DEI POLIZZIOTTI E CARABINIERI E GDF SONO FASCISTI,CON IL GOVERNO ATTUALE è OVVIO CHE SI GALVANIZZANO DI PIù

marco 05.07.11 12:22| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Se le forze dell'ordine intendono manganellare dei vecchi e dei ragazzi o asfissiarli con i gas al CS, se li comprino da soli...non intendo più pagargli le armi con le mie tasse. Non mi sento più tutelato da tali forze dell'ordine...se vogliono usare la violenza ingiustificata contro i più deboli che lo facciano con i loro soldi...non con i miei. Non mi sento minacciato dai NO TAV (al max tutelano il mio futuro ed i miei soldi).
Mi sento minacciato dalla mafia, dai finanzieri con le pezze al culo che rubano miliardi in borsa....ma non ho mai visto manganellare uno di questi soggetti come mai?
Se il manganello e solo per la gente comune allora via il manganello....

Paolo Castagno 05.07.11 12:22| 
 |
Rispondi al commento

Il monopolio della violenza.

Giovanni Dekaro Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 05.07.11 12:15| 
 |
Rispondi al commento

Al tempo stesso, per quanto non sia normale che una manifestazione veda gente ridotta cosi, uno che ha già 30 .. TRENTA ... denunce per resistenza, oltraggio, danneggiamento .. magari non é il più attendibile e servirebbe almeno un contraddittorio.

Speriamo che, se onesto, decida di denunciare chi lo ha picchiato, in modo che se colpevoli almeno vengano puniti. Vedremo se denuncerà oppure no, ma se non denuncia ... anche la sua versione diventa poco credibile.

dado b., nizza Commentatore certificato 05.07.11 10:56| 
 |
Rispondi al commento

LA PAURA ( SECONDA PARTE)

.....con molta gente. Ancora piccolo, l'elefantino viene legato con una grossa corda a un palo saldamente conficcato nel suolo. Egli tenta di liberarsi più volte, ma non ne ha le forze sufficienti. Dopo un anno, il palo e la corda sono ancora sufficienti per tenere legato l'elefantino. Egli continua nel suo tentativo di liberarsi, senza riuscirci. A questo punto, l'animale comincia a capire che la corda sarà sempre più forte, e rinuncia ai tentativi. Quando arriva all'età adulta, l'elefante si ricorda ancora che, per molto tempo, ha sprecato invano energia tentando di liberarsi. A questo punto, il domatore potrebbe anche legarlo con un filo sottile a una scopa, comunque lelefante non cercherebbe più di liberarsi.

IL DIALOGO PER IL BENE DI TUTTI E' FONDAMENTALE!

Saluti

Marcos Presti (mba) Commentatore certificato 05.07.11 09:51| 
 |
Rispondi al commento

LA PAURA (1a PARTE)

Il dire comune sottolinea come, in tempo di "guerra" la prima a morire sia la verità. Eppure i tempi sono cambiati. Quando venne partorita, questa frase, esistevano solo i giornali, la radio e probabilmente non esisteva nemmeno la TV. Figuriamoci internet. Oggi e fino a quando, una larga fetta della popolazione avrà accesso alla "rete", dubito che la verità, possa essere occultata. Piuttosto si tratterà di comporla, ciascuno secondo coscienza ed intelletto, come in un "cubo di Rubik" prendendo i tasselli dei vari video, filmati, news, informazioni o altro e mettendoli insieme. Può apparire difficile, ma in realtà è molto piu' semplice di ciò che sembra. Faccio un esempio. Se un ragazzo si mostra ai video con il volto tumefatto, le braccia spezzate, il naso fratturato e racconta di essere stato pestato dalla Forze dell'Ordine, raccontando nei dettagli, per filo e per segno, come siano andate le cose, dubito che si possa supporre o immaginare altro o il contrario. Le Forze dell'Ordine sono lì, pagate dai cittadini, anche da quello stesso ragazzo e/o dai familiari del ragazzo,proprio per mantenere l'Ordine e MAI per manifestare violenza ai limiti della tortura fisica e psicologica nei confronti dei cittadini stessi. Capisco anche che l'Italia si trovi in una congiuntura Storico/Politico/Economico/Sociale tale, da potersi paventare l'ipotesi di insurrezioni popolari come sta già avvenendo in Grecia ed in altri paesi e da Machiavelli a Sun Tzu, il migliore strumento deterrente in questi casi, è sempre stato LA PAURA. Ciò che consente ad uno stato di "gestire" una popolazione di milioni di persone è da sempre la "Paura". Tolta quella, non vi sarà forza o violenza o manganelli o fumogeni, in grado di frenare milioni di persone. Dal web...(di Paulo Coelho) Ecco il sistema adottato dai domatori del circo per fare in modo che gli elefanti non si ribellino mai. E io sospetto che questo succeda anche con molta gente...

Marcos Presti (mba) Commentatore certificato 05.07.11 09:50| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe ti ringrazio per tutto, sei l'unica persona che veramente è utile ascoltare in questo buio periodo e per quanto sia ironico, sarà proprio un comico a cambiare le sorti del nostro paese. Grazie.
Sono la giovane moglie di un poliziotto. Non uno di quelli che si trovano in questi giorni in val di Susa, nemmeno uno di quelli che si trovò alla scuola Diaz, non dentro per lo meno, ma fuori sì.
Tu non stai nè a destra nè a sinistra, lo ripeti spesso, non esistono piu'! Ma quando si tratta di polizia, stai sempre da una parte, contro! Credo che questo sia l'unico neo della tua lotta,ma solo perchè non spieghi bene.Sai beinssimo che la polizia e i carabinieri sono pedine dei nostri illustrissimi uomini politici e questo dovresti spiegarlo bene!! Non parlare di loro come se fossero belve tenute in un recinto senza cibo per mesi che poi aspettano di uscire per sfogare i loro istinti contro gli indifesi. Spiega ai giovani che questi sono giovani come loro, che avevano deciso, quando ancora c'era speranza, di servire lo stato per garantire la nostra incolumità, spega che per loro è un lavoro che frutta uno stipendio non piu' alto di quello di un impiegato, spiega che non hanno copertura legale in caso di incidente, spiega che si muovono come viene loro ordinato e non piu' con orgoglio oggi, ma per mangiare! Spiega loro che hanno vite uguali alle loro con mogli e figli, spiega loro che in caso commettano uno sbaglio, vengono espulsi immediatamente, cioè perdono il lavoro, non come i nostri signori della politica condannati o pregiudicati che si permettono di tenere piu' di una poltrona.Spiega loro che non hanno piu' motivazioni per servire lo stato, loro piu' di noi si sentono beffati, loro che in quel giuramento ci avevano creduto. Spiega loro che tra le tante morti bianche ci sono tanti poliziotti e carabinieri, ma queste non sono considerate tanto bianche, un pò grigie forse. Non permettere che i giovani di oggi confondano ancora una volta.Grazie.

ilaria carli 05.07.11 08:48| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Siamo al limite della ragionevolezza ,ci hanno privato di diritti,dignità e libertà in tutti i sensi ;sono nata comunista ,non accetto i titoli che ci sono stati :delinquenti,violenti e terroristi !Io come tanti altri compagni siamo persone comuni ma per bene ,che lottano per le ingiustizie e i soprusi gratuiti di ogni giorno ,siamo stanchi di subire questo governo fascista !Rivogliamo la nostra Italia libera e unita !In tutti i tg hanno parlato degli attacchi alla polizia ma non hanno nemmeno accennato ai lacrimogeni,dei gas cancerogeni ,proibiti !!!Allora questa è più che violenza ,attentare alla vita dei cittadini con l'assenso dei capi ,come possiamo definirlo quest'atto ?Vogliamo giustizia ,quella vera ,non dei politici che ci stanno governando e portando alla deriva !NO TAV ...Stanno usando il pugno di ferro poichè la posta in gioco è altissima ,670 milioni di Euro ,e noi poveracci che andiamo avanti con 1200 euro al mese !!!Rivogliamo i nostri diritti sottratti !

Maria Rosaria Amoroso 05.07.11 08:30| 
 |
Rispondi al commento

di cosa si lamenta?

ha voluto assaporare il piacere della rivoluzione ?

oneri ed onori!!!

stava a casa sua e adesso era in giro con la fidanzata!!!

fossi il padre, al ritorno dall'ospedale, un paio di sedie spaccate in testa non gliele leverebbe nessuno!!

Luigina Fogliani Commentatore certificato 05.07.11 07:34| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Vorrei precisare che 188 sono gli uomini delle forze dell'ordine che sono rimasti feriti, mentre nelle file dei No Tav ci sono stati, secondo fonti interne al movimento, 223 tra feriti, contusi o intossicati dai gas lacrimogeni.
A leggere i quotidiani oggi sembrava che i manifestanti "violenti" fossero in possesso di una nuova divisa dai super poteri capace di evitare qualsiasi ferimento. Il potere dell'informazione "libera"

eugenio . Commentatore certificato 05.07.11 00:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il Capo dello Stato: «Solidarietà alle forze dell'ordine».

eugenio . Commentatore certificato 05.07.11 00:39| 
 |
Rispondi al commento

Voglio un identificativo su ogni veste di poliziotto cosi almeno so chi mi picchia e chi devo denunciare. Bella la vita cosi eh nell'anonimato.

William ChimentI 05.07.11 00:20| 
 |
Rispondi al commento

E adesso voglio sentire cosa dice Napolitano a proposito......(non adesso lo so che sta dormendo)

eugenio . Commentatore certificato 05.07.11 00:11| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E poi hanno anche il coraggio di dire che siamo in democrazia e che ci sono frange di violenti ...eccoli chi sono i violenti !.tutti questi bastardi polizziotti che si sono accaniti su un povero ragazzo disarmato e per di piu' ferito.!! Maroni dove sei?.. dietro cosa li nascondi..i tuoi interessi e quelli della cricca?? vergognati.!!..frange di violenti.! black end barry.!.ma fateci il piacere sloggiate da questo palazzo che avete gia' fatto grandi danni a questo paese... Il mio messaggio??..altrocche' se solidarizzo con le forze della polizia..gli dico: andate a mori' ammazzati !..Vergognatevi..!Grazie Beppe per lo sfogo ..ma quando ce vo' ce vo'.!.A proposito ieri tu e tutti i manifestanti del no tav siete stati grandi...eravate tanti ! e' per questo che oggi si sono messi a recitare la parte delle vittime..!..ma la verita' viene sempre a galla prima o poi..!..e il ..TAV NON SI FARA'..perche'inutile costoso e dannoso..e il popolo non e' stato preso in considerazione..A questo punto bisogna dire a questi Signorotti del castello che ..^IL POPOLO E' SOVRANO SEMPRE^ E NON QUANDO GLI CONVIENE..!

Rita M., Acqui Terme AL Commentatore certificato 05.07.11 00:05| 
 |
Rispondi al commento

Ha ragione il Beppe, voi siete i veri eroi di questa situazione, e chi vi ha fatto del male, ( forze dell'ordine), per difendere il potere corrotto dei camorristi e dei mafiosi é solo carne da macello vendutasi al potere per avere lo stipendio sicuro e non rompersi il culo a cercarsi un lavoro che gli dia dignità , che dire spero che ti rimetta presto , e che l'Italia si rendesse finalmente conto di questa dittatura politica afflittaci in questi ultimi decenni, spero che il popolo Italiano abbia le palle di scendere nelle piazze, come avete fatto voi che rischiate la vostra vita, un grazie sincero, perché non difendete solo la val di Susa, ma anche il diritto di ognuno di noi, di ogni cittadino, di poter esprimere la sua opinione democraticamente . ciao .

Corbi Enrico 04.07.11 23:58| 
 |
Rispondi al commento

Di più sull'aggressione di Fabiano Di Berardino in quest'intervista all'uscita dell'ospedale:

http://bit.ly/mDSuzH

Per favore, fate girare. Queste cose non devono passare sotto silenzio, tutti devono sapere.

Patrizia

Patrizia Spinelli 04.07.11 23:55| 
 |
Rispondi al commento

Bè.. direi che ci siamo quasi... classici sintomi di qualsiasi guerra: si diventa solo peggio degli animali da qualsiasi parte si stia. Questi bastardi politici sporchi e vigliacchi, dirigenti vari leccaculo e magnacci, imprenditori banchieri e professionisti senza scrupoli, affaristi e faccendieri loschi, mafiosi e capiclan di qualsiasi rango e specie, militari e poliziotti corrotti e senza onore, artisti ed intellettuali ignavi e pronti solo a contemplarsi l'ombellico e a defilarsi opportunamente quando si tratta di battere le ortiche... ecco, tutta questa bella gente cresciuta e venuta fuori con la 1a 2a e 3a repubblica,PRIMA DURANTE E DOPO, ci sta finalmente riuscendo a metterci l'uno contro l'altro pronti ad ammazzarci per LO STESSO SCOPO.
VI PREGO TUTTI DI DIRIGERE LA VOSTRA RABBIA (SE PROPRIO SI DEVE ESSERE COSì ARRABBIATI) VERSO QUELLE PERSONE CHE APPARTENGONO ALLE CATEGORIE CHE HO ELENCATO SOPRA E CON LA FEDINA PENALE SPORCA ANCHE PER AVER RUBATO UNA MELA! Credetemi, non c'è neanche bisogno di arrivare alla violenza, sono fondamentalmente dei vigliacchi, basterà lo spavento di un attimo, di aver compreso in un istante che la gente comune ed onesta è DAVVERO ARRABBIATA E QUASI DISPERATA!
Ma NON AMMAZZIAMOCI TRA DI NOI! AUTORIZZIAMOCI, piuttosto, a colpire questo marcio contemporaneo della nuova società italiana venuto fuori in questo trentennio con l'arrivismo, l'eccesso, la disonestà e le caste di qualsiasi genere!

Roberto L., Catania Commentatore certificato 04.07.11 23:54| 
 |
Rispondi al commento

I mastini addestrati del potere sanno fare questo ed altro,purtroppo. Parlare con loro per tentare di farli ragionare è una pura utopia lontana anni luce. Quando ti prendono, se ti va bene lo racconti conciato così, se ti va male non lo racconti nemmeno. Ragazzi, fate attenzione. Io ho una certa età e non ho mai visto mastini del potere stare dalla parte dei cittadini.
Tutta la mia solidarietà a Fabiano.

maria c., perugia Commentatore certificato 04.07.11 23:50| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Ma chi era il graduato che ha ordinato l'accanimento?
Saranno denunciati questi poliziotti vigliacchi?
Sara' aperto un giusto processo contro questa pura merda umana in divisa?

Rosario Pasanisi 04.07.11 23:44| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

nessuna pietà per questi esseri di merda che vestono la divisa. Devono aprirgli la testa a pietrate per aver trattato un ragazzo in questo modo.

Alessandro I. Commentatore certificato 04.07.11 23:43| 
 |
Rispondi al commento

adesso ci vorrebbe qualcuno di serio tipo un "comico" ...il quale mostrasse questo video a quei viscidi di uomini di partito che gironzolano per roma per vedere cosa hanno da dichiarare davanti a tale schiacciante testimonianza...

...schiaffaTEgli questo video sulla faccia !

Acul utopiA Commentatore certificato 04.07.11 23:43| 
 |
Rispondi al commento

Al di là delle cause non è accettabile ridurre un cittadino in questo modo, nemmeno gli assassini finiscono in questo modo.
Un giovane disarmato già a terra al limite va caricato in auto e portato via ma massacrarlo cosi dal servizio dell'ordine non fa onore ad un paese "civile" come dovrebbe essere l'Italia, è chiaro che non ci sono più regole e laddove mancano le regole manca la giustizia.
Sono desolato per questo atto di vigliaccheria delle forze dell'ordine. Inizio a provare disgusto verso questi ragazzi raccomandati che non sanno cosa significhi vivere di stenti per essere disoccupati o precari, non sanno nemmeno cosa significa crescere in una famiglia con difficoltà economiche o abitare in quartieri malfamati e soffrire di rabbia.

Forze del dis-ordine vergognatevi per quello che avete fatto a questi ragazzi!

Noi popolazione italiana vi manteniamo e voi in qualsiasi condizione dovete avere la forza di RISPETTARCI SEMPRE!
...un giovane a terra disarmato si porta via senza violenza! VERGONA!

un cittadino qualunque

Acul utopiA Commentatore certificato 04.07.11 23:34| 
 |
Rispondi al commento

Non si può assolutamente tollerare questo. Sembra di essere come i palestinesi vittime delle violenze e delle morti da parte dell'esercito israeliano. Se non si DA UNA VERA SVOLTA LA VEDO DURA. I Media nazionali come al solito occultano questi video. Piena solidarietà al ragazzo pestato nel video.

Antonio Cs 04.07.11 22:58| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori