Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Alfano contro i mercati


Alfano_e_i_mercati.jpg
Ci sono frasi che rimangono nella Storia come "Merde!" di Cambronne, "Alea iacta est!" di Giulio Cesare o "Signora Longari, mi è caduta sull'uccello" di Mike Bongiorno. La frase pronunciata da Alfano nella seduta funebre alla Camera di mercoledì scorso è meritevole di essere ricordata: "Da quando sono i mercati a stabilire che i governi vadano a casa?", si è chiesto. Già, da quando? Se lo Stato fallisce, i governi, secondo Castorama, hanno il dovere di restare al loro posto. I mercati facciano i mercati, i governi (in particolare quelli di matrice piduista) facciano i governi. Se la Borsa va a picco, il debito pubblico vola verso i 2.000 miliardi e i titoli di Stato non se li comprano più neppure i cinesi, cosa c'entra il governo? Alfano non si farà intimidire da un default qualunque, lui ai mercati ci ride in faccia!

5 Ago 2011, 17:27 | Scrivi | Commenti (53) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

Commenti

 

ciao a tutti. Spero di non dover vivere l'implosione che si sta verificando in Inghilterra,ormai la situazione del nostro paese e' tale da iniziare a bloccare le frontiere,( aeree,terra,mare.) Il ritiro immediato dei passaporti, di 900 deputati, il congelamento dei contri esteri, con i dovuti accordi bilaterali dei governi, IL NS. E' QUELLO ( GOVERNO DI SALUTE PUBBLICA, E SALVEZZA NAZIONALE)Credo che l'onesta' morale non sta nel NS. parlamento. Ciao a tutti e buon lavoro.

cesare pili 10.08.11 09:19| 
 |
Rispondi al commento

Ho pensato la stessa cosa due secondi dopo che ha detto questa minchiata,detta nella lingua di Angelina.Da quando in qua comandano quelli con i soldi?Chiedilo al tuo capo figlio di androcchia!!

alessandro z., rimini Commentatore certificato 09.08.11 15:39| 
 |
Rispondi al commento

...mercati comunisti !!!!!.....titoli IN ROSSO !!!!

tina ghigliot 08.08.11 10:25| 
 |
Rispondi al commento

Voglio vedere cosa ne pensa il suo Padrone...qualcuno li ricordi che il suo CAPO...con le sue due aziende mediolanum e fininvest ha perso il 40%del valore....poi devo restituire 220 milioni di euro per la vicenda del digitale terrestre...chi se ne fraga delle Borse...sono tutto e il contrario di tutto..ahhh!
Te lo do io l'euro...sotto bosco qualcuno sta valutando l'idea di uscire dll'euro...non lo dicano ma sicuramente questa ipotesi è credibile...

roby f., Livorno Commentatore certificato 06.08.11 19:38| 
 |
Rispondi al commento

Si continuano a dare incarichi istituzionali a siciliani di chiara origine e FIM dai tempi della democrazia cristiana il nostro panorama politico è frequentato da squallidi personaggi dalle facce strane e dal pessimo modo di parlare l'italiano ma quel che è peggio collusi con la mafia ( i fratelli salvo , i ciancimino, i Lima , i cuffaro, ecc. )
Io ne ho le palle piene di sti siciliani nella vita politica del paese sono ovunque... e i risultati si vedono

Giuseppe maldera 06.08.11 15:08| 
 |
Rispondi al commento

forse l'unica cosa giusta detta da Alfano in vita sua

giovanni 06.08.11 14:37| 
 |
Rispondi al commento

L'unica frase che avrei voluto sentire era : "addio ce ne andiamo".
Da questi frasi storiche non aspettatevele, sono tutte ca**ate

carlo molise 06.08.11 13:52| 
 |
Rispondi al commento

Prego, niente salvataggi da parte di Bce o Fmi, niente cessione della nostra sovranità a nazioni straniere. GRAZIE.
Il debito pubblico non è un’entità sovrana in nome della quale è sacrificabile l’intera Italia e i suoi cittadini che non devono pagare per gli errori commessi da politici/banchieri/finanzieri.
Questo è il caso di scuola dell’Islanda dell’anno scorso (cosa succederebbe SE TUTTI SAPESSERO COME SONO ANDATE LE COSE IN QUEL FIERO PAESE?) il cui referendum venne stravinto con il 93 per cento delle preferenze da chi sosteneva che il debito non dovesse essere pagato dai cittadini. L’Fmi per ritorsione congelò immediatamente il prestito concesso ma la rivoluzione non si fermò. Nel frattempo, infatti, il governo – incalzato dalla folla inferocita – si era mosso per indagare le responsabilità civili e penali del crollo finanziario. L'Interpool emise un ordine internazionale di arresto contro l’ex-Presidente della Kaupthing, Sigurdur Einarsson. Gli altri banchieri implicati nella vicenda abbandonarono in fretta l'Islanda. In questo clima concitato si decise di creare ex novo una costituzione islandese, che sottraesse il paese allo strapotere dei banchieri internazionali e del denaro virtuale.
Venne eletta un'assemblea costituente composta da 25 cittadini. Questi furono scelti, tramite regolari elezioni, da una base di 522 che avevano presentato la candidatura. Per candidarsi era necessario essere maggiorenni, avere l'appoggio di almeno 30 persone ed essere liberi dalla tessera di un qualsiasi partito.
Si riaggiustò d'un tratto il rapporto con le istituzioni, che di fronte alla protesta generalizzata decisero finalmente di stare dalla parte di coloro che erano tenuti a rappresentare.
(da qui http://www.disinformazione.it/islanda_popolo_contro_le_banche.htm)

Stefano Nizzola 06.08.11 13:47| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Angelì',i mercati ti hanno buttato giù come un fuscello.speravi di farla franca,eh? il potere ti ha accecato e ottenebrato la mente,non hai capito quello che stava per piombarti addosso.Ed ora anche se ci saranno lacrime e sangue per noi tutti,guarda un po',sono contenta

mariuccia rollo 06.08.11 13:23| 
 |
Rispondi al commento

qua sta per succedere un vero casino.. a questi gli conviene usare le ferie per cambiare pianeta

Damiano D., Bolzano Commentatore certificato 06.08.11 12:39| 
 |
Rispondi al commento

Ma non se ne vogliono proprio andare eh?

angelo f., milano Commentatore certificato 06.08.11 12:37| 
 |
Rispondi al commento

Quando uno parla intercalando con il gesto del dito indice "ammonitore" di chi vi spiega la vita, di solito non sa neanche di cosa sta parlando e del perchè. Sta solo esercitando il piacere di ascoltarsi la propria lingua insensata e fiato sonoro ....
Un saluto
MG

Marco G. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 06.08.11 12:00| 
 |
Rispondi al commento

posso solo esprimere tutto lo sdegno come siciliano verso questo individuo, ma il nano infame ha preso dalla Sicilia tutto il marcio disponibile Alfano,la russa Schifani, Romano,La loggia etc.. etc.. servitori a pagamento che disonorono la Sicilia quanto la mafia stessa.

marcello zurria 06.08.11 11:39| 
 |
Rispondi al commento

Sono cosi' attaccati alle loro posizioni economiche e sociali da non capire che piu' fanno cosi' e piu' la loro fine sara' traumatica, non solo per loro, e chi se ne frega,ma per tutti noi

Dio abbia pieta' dell'Italia e del Mondo intero

danilo misrachi 06.08.11 11:34| 
 |
Rispondi al commento

Pisa li 06.05.2011

La classe politica di oggi è una massa di inetti, non conoscono nemmeno la costituzione, ricoprono cariche istituzionali come se fossero gestori di un bar di bassa leva (non vorrei che la bassa leva si fosse offesa) venduti al miglior offerente, nel caso Silvio che paga bene.
Questo è confermato dalla maggioranza ottenuta in parlamento sulla telefonata alla polizia di Silvio sul caso Ruby,,,,,,,,,,,,,,,,,,,, la maggioranza del parlamento ha creduto che quella fosse la figlia di Mubarak e che mosso da un insanabile carità il nostro caro presidente del consiglio dà mandato alla Minetti che riconsegna la povera fiammiferaia (Ruby rubacuori) alla sua compagna,, nota prostituta, che poco prima aveva telefonato direttamente allo stesso Silvio per aggiornarlo dell'accadimento internazionale.
Come può essere possibile che una classe politica si coalizzi per queste cose se non per interessi personali?

Grazie

Riccardo Maneschi

riccardo maneschi 06.08.11 11:13| 
 |
Rispondi al commento

La logica dell'eredità acquisita si accompagna al negare più che mai l'evidenza...effettivamente questo governo ha ben operato relativamente allo svuotamento dei contenuti della legalità e della giustizia sociale (come tutti i governi dal dopoguerra ad oggi)...mi rattrista la mancanza di un'alternativa finalmente mirata alla genesi di politiche mirate al dignitoso vivere o ad un benessere il più diffuso possibile ke è ciò ke più stà a cuore a tutti noi,tutto il resto sono solo chiacchiere !

Giò Monfr 06.08.11 11:02| 
 |
Rispondi al commento

Quello che detto il più grande yes man della storia Angelino Alfano è TEORICAMENTE giusto ma praticamente è il contrario un certo sig. Kennedy che stava per varare una legge che non piaceva alla lobby del petrolio si è preso una fucilata e quella legge misteriosamente è finita in un cassetto ove giace ancora oggi e senza andare lontano quando un governo non governa o governa male viene di fatto "commissariato" dal mercato vedi la Grecia.

felice papetti 06.08.11 10:42| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe
Hai assolutamente ragione, forse questo governo dimentica di aver fatto cadere Prodi (2 volte) per molto meno, e oggi che la crisi è diventata insopportabile stanno attaccati alle poltrone come quei gatti che non vogliono lasciare il loro posto cercando di tenersi saldi anche con le unghie, e possono contare su chi non ha finito di maturare la pensione e non ci pensa minimamente ad andare via prima di aver conseguito la pensione da onorevole!
Sono momenti come questi che invidio la Svizzera e la loro democrazia nel senso letterario del termine (governo del popolo) diretta attraverso i loro continui referendum e il loro voto per scegliere i parlamentari e impugnare le leggi.
In Italia almeno bisogna abrogare il porcellum per non votare nuovamente la lista piene di candidati messi in "pole position" da 5 segretari di partito

Giovanni Pignataro, Cosenza Commentatore certificato 06.08.11 10:27| 
 |
Rispondi al commento

Questo si che si chiama danzare sul vulcano!. Grande, come i lemuri del famoso film Disney (mi piace come muovi, mi piace quel che muovi e, quindi, muovi.... Ce lo meritiamo?...forse si.

Bruno pratesi (nursebruno), Viareggio (lu) Commentatore certificato 06.08.11 09:59| 
 |
Rispondi al commento

Alfano è un'altra persona scelta da Berlusconi, che cosa dovevamo aspettarci, un genio ?
Ma va la , ma va la

Carlo Carli 06.08.11 09:42| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Mi fa proprio ridere il nostro cavaliere del cavolo quando dice che lui non ha mai investito in borsa, e cosa significa collocare in borsa mediaset e tutte le altre aziende a lui riconducibili echissà quante sono, oggi parla così perchè le cose stanno precipitando fino a qualche settimana fà era tutto il contrario.
Scrivo cose che probabilmente tutti i lettori del blog conoscono, ma penso che non sia tempo perso rinfrescare la memoria collettiva.
Stiamo tutti in campana, al peggio non c'è mai fine.

luigi mereu 06.08.11 09:38| 
 |
Rispondi al commento

forse si riferiva al mercato all'ingrosso della frutta e verdura!!

stefano berti 06.08.11 09:26| 
 |
Rispondi al commento

potrebbe essere ceh per mandarli a caaa occorra qualcosa come in egitto o in tunisia!

solo che se succederà piu che a casa andranno a finire direttamente nella fossa!

me li immagino già che il primo giorno si daranno per gravemente malati...... succede sempre così!

bassi bruno 06.08.11 08:02| 
 |
Rispondi al commento

Da padre......un figlio scemo,e ce lo danno in eredita'.Speriamo che a un po di gente sia passata la voglia di votarli

LUCIANA LAFRATTA 06.08.11 08:01| 
 |
Rispondi al commento

..evidentemente fino ad ora il Governo non ha governato, ma ha fatto i fatti loro. Ora si arrampicano sugli specchi e da liberisti diventano che cosa? Non l'ho capito.. imnportante è stare l+ ed il Paese vada a farsi fo...

alma gemme 06.08.11 05:54| 
 |
Rispondi al commento

I mercati decidono la vita dei governi da quando la politica ha svenduto la vita degli stati a una loggia di vili affaristi. In cambio di due briciole.
Se il sig. Alfano poi fà finta di non sapere... Capirai...

Roberto Vian 05.08.11 23:44| 
 |
Rispondi al commento

Il fatto è che i cosidetti "mercati" i soldi in borsa c'è li mettono di tasca propria e se prendono una scoppola sono cazzi loro....

Per Alfano i soldi li mette il suo padrone Berlusconi, quindi lui, Alfano, può sparare tutte le minchiate che vuole, di tasca sua non ci rimette niente, come quando disse che vuole fare il "partito degli onesti"...
I corrispondenti esteri sentendo queste parole si sono scompisciati dalle risate.

...Il partito degli onesti.... Pahhhh...

Mao M., Verona Commentatore certificato 05.08.11 23:42| 
 |
Rispondi al commento

ma Alfano in quale università ha insegnato per avere in così poco tempo bruciato tante tappe? chi è? chi lo ha voluto ministro della giustizia italiano? da dove viene? chi era... chi sarà?

antonio ruscillo 05.08.11 23:31| 
 |
Rispondi al commento

Ma non a caso quelle larve dell'opposizione si sono non solamente coese ma coalizzate impastate del tutto con l'attuale maggioranza .
L'intento è proprio quello di perpetuarsi di garantirsi la poltrona fino alla fine della legislatura senza opposizione di alcun tipo.
Che importa se poi il paese va a rotoli l'importante è continuare tutti insieme con i privilegi della casta da morfeo all'ultimo dei parlamentari!

Maurizio B., Torino Commentatore certificato 05.08.11 23:16| 
 |
Rispondi al commento

Angelino che cosa sono gli indici dei subprime americani?
Gli hai inventati tu oggi?

DANIELE PERIN 05.08.11 22:29| 
 |
Rispondi al commento

Mentre l'Italia va sottosopra gli onolevolissimi onolevoli se ne vanno in vacanza alla faccia della crisi e dei debiti....indovinate cosa fa B. in vacanza nel lettone con Putin queste vacanze? inizia con la b..... altri nonni andrebbero con i nipotini al mare.

michela m. Commentatore certificato 05.08.11 22:06| 
 |
Rispondi al commento

beh ... ma al politicante di turno non basta tenere il proprio c...lo flaccido attaccato alla comoda poltrona poltrona finanziata con le nostre tasse ??

...il resto...tipo la coerenza, correttezza e la sollecitudine, è del tutto relativo no ??

w 05.08.11 21:03| 
 |
Rispondi al commento

io sogno di vederlo fare lo stesso discorso in Grecia, al parlamento. Su, Angelino, vediamo se li ti batte le mani la clacque ... da quando in qua un segretario viene nominato dal proprietario finanziario di un partito? sai quanti "da quanto in qua" ci sono sulla coscienza di Alfano?

Luca Schiavoni 05.08.11 20:59| 
 |
Rispondi al commento

CIAO BEPPE,
DEFAULT ED ANGELINO ALFANO NON VANNO D'ACCORDO,POVERO ALFANO
ALVISE
P.S:I MIEI COMMENTI CERTIFICATI

alviseafossa 05.08.11 20:57| 
 |
Rispondi al commento

Alfano mafiosoo

michele . Commentatore certificato 05.08.11 20:29| 
 |
Rispondi al commento

silvio serie b non è in grado di garantire riforme, ne adesso ne mai piu'. C'è un debito italiano reale spropositato al quale il governo non può togliere entrate fiscali, altrimenti passiamo al default sistematico...La BCE ha sbagliato a pronunciarsi favorevolmente sui conti italiani non vedendo prima il reale andamento economico sociale ! Ora chiede garanzia sulle riforme che non potranno mai attuarsi perchè i soldi non ci sono !!! E quelli preventivati in entrata per i conti del corrente anno non possono essere spostati !!! Siamo in default, manca solamente che lo dichiarano pubblicamente !!! Il tycoon dell'impresa italiana ha fallito, ma a rimetterci sono i soldi degli italiani non le imprese di silvio serie b!!! Riguardo ad alfano, mi chiedevo anche io come gli è venuto in mente di dire certe cose in parlamento ! I mercati, gli investitori richiedono una certezza economica progressiva solida di una nazione, alfano non ha capito con chi ha a che fare !!! Gli investitori sono capaci a portarci in breve tempo a una nazione del terzo mondo se non si danno una scrollatina all' encefano, li al parlamento !!! Ci ha provato la merkel, quest'inverno a fare la voce grossa, in borsa gli hanno sempre dato calci nei denti!!! E più parlava con voce alta e più il DAX peggiorava ! Hanno cercato di prendersi per mano tutti i ministri economici europei, giocando al girotondo. E' toccata alla grecia cadere in mezzo, a seguire l'irlanda, portogallo/spagna e a breve l'italia. Perchè se non avete capito il ministro 3monti non sà più dove trovare i soldi per qualsiasi iniziativa di riforma economica nazionale e quindi NON NE FARANNO UNA! Questa maggioranza non la vuole più nessuno! Non rispecchia le scelte politiche di chi l'ha votati! NON hanno rispettato nessun programma a favore dei cittadini! E' ora che vadano a lavorare da comuni cittadini e non si facessero rivedere alle prossime elezioni! Per stare al governo, silvio serie b dirà che la crisi non sarà più globale ma... aliena!!

mauro dattilo 05.08.11 19:52| 
 |
Rispondi al commento

E' solo con gente così scarsa che l'Italia poteva meritatamente finire in default. Negli USA almeno la politica riesce a essere credibile, da noi questo circo Barnum non fa che accelerare il disastro. Non ci fanno apposta, ma è che sono proprio scarsi.

Peter Amico 05.08.11 19:51| 
 |
Rispondi al commento

Riuniamoci tutti adesso
Sotto montecitorio per chiedere
Le dimissione di questo buffone
Che sta rovinando l'italia.
Italiani svegliatevi e' in gioco il futuro dei nostri figli
E' in pericolo la nostra vita il nostro futuro.

Angelo Aliberti 05.08.11 19:50| 
 |
Rispondi al commento

Angelino Al-nano, per lui ogni occasione è buona per fare il leccaculo di Berlusconi, e dimostrare al proprio padrone tutta la sua fedeltà.

Un senza vergogna, ed in assoluto il più grosso ruffiano degli ultimi 150 anni della storia della Repubblica, un cattivo esempio per chiunque voglia fare politica.

Prima la crisi non c'era, ora c'è ed è globale, e comunque stiamo meglio di tanti paesi.

Oggi che abbiamo toccato il fondo e siamo vicini al fallimento, vogliono l'aiuto dell'opposizione, vogliono le riforme condivise....

Dopo che sono anni che fanno decreti ad personam e incostituzionali, fatti passare avoti di fiducia con voti comprati azl mercato.


Vergogna italia !

Capisc'a me

*Antonio Cataldi. (capisc'a me) Commentatore certificato 05.08.11 19:45| 
 |
Rispondi al commento

Prima ci tengo a precisare che godo che il default sta arrivamdo.
il 19 luglio 2011 Stan Trybulski ha scritto un trafiletto sul financial times: il contagio ha varcato il rubicone. Signori, "Alea acta est" come disse Cesare dopo aver attraversato il rubicone. Come cesare, il contagio é penetrato in italia e mentre i mandarini dell'eurozona corrono avanti e indietro, ribollendi di paura e facendo insani pronunciamenti, come facevano i senatori romani, il default, come le legioni galliche di cesare, marcia inesorabilmente sulla città eterna. There is no turning point. Io presonalmente ci godo in una maniera impressionante. Oggi 5 agosto 2011 lo spread btp-bund 10 a é a 375 punti mentre ieri aveva sfondato i 400. Come puo' essere il futuro dell'italietta? l'italietta non é mai stata una nazione tranquilla. Beppe Grillo nel post del 2 agosto 2011 "Default morbido, quasi morbido, praticamente in mutande" scrisse che nell'ipotesi di default quasi morbido (quello più probabile per italietta) una conseguenza sarà l' eliminazione delle agevolazioni fiscali alle regioni e province autonome. Prendiamo in considerazione solo Trentino, Sud tirol, Friuli, Val d'aosta. Forse nessuno si rende conto cosa vorrebbe dire togliere le agevolazioni fiscali a queste regioni di frontiera. Tanto per dirne una, nel 1983 la federazione calcio fermò per un cavillo l'acquisto di zico all'udinese: i tifosi friulani insorsero minacciando la riannessione all'austria del friuli... Ed era solo per l'acquisto di un calciatore. Su repubblica del 22 giugno 2010 un articolo su il consigliere nazionale elvetico Dominique Baettig da Délemont, cantone del Giura, cha ha chiesto al suo governo di modificare la costituzione svizzera per consentire la annessione di Baden Wurttenberg, la Savoia, la Valle d'Aosta e le due province di Como e Varese. Il quotidiano "La Provincia di Como" ha fatto il sondaggio su internet. Delle 2661 persone che hanno risposto, il 74,2 per cento ha votato annessione alla svizzera.

Prandazzo P. Commentatore certificato 05.08.11 19:26| 
 |
Rispondi al commento

Vorrei
(vorrei che) ci fosse almeno un politico (di quelli con la poltrona sotto il. che avesse un sito web o un blog, dove si può commentare e mandarli a f..
(vorrei che)ci fossero meno leggi per pochi, e più letti per tutti.
(vorrei che) al mio governo ci fosse almeno una persona che ho scelto io!
(vorrei che) i giornali la smettessero una volta per tutto di fare i perbenisti fingendosi dalla parte di qualcuno, infondo fanno solo la parte per se stessi (si fanno pagare in edicola e prendono anche soldi extra, quelli pubblici)
(vorrei che) scegliessero se non vogliono rinunciare ai finanziamenti sia partiti che giornali ecc.. che non si facessero pagare più ne in edicola,ne gli stipendi (o uno\o l'altro) specie di questi tempi!
(vorrei che) chi riceva dei soldi da parte dei cittadini,avesse una valida motivazione, e che no che se li prende solo per gusto!
(vorrei che)i politici dicessero: L'auto blu? ho la mia, un utilitaria! non mi serve quella..
(vorrei che) ci fossero più opportunità per i giovani e non che si mandano a scuola 25 anni per tenerli impegnati in attesa che qualcuno crepi in fabbrica!
(vorrei che) non si pensasse ai soldi come un problema,ma come materia prima, da vendere e comprare (ma senza interessi,perché come dice grillo: I SOLDI SONO GIA' NOSTRI,Perché li paghiamo a chi ce li presta?)
(vorrei) qualcosa che non sarà mai perché non potrà mai essere! che il popolo ha ragione, il popolo deve solo servire il vile padrone che l'osso lancia per farselo riportare mese,dopo mese, anno dopo anno!!

Domenico G., cardito Commentatore certificato 05.08.11 19:25| 
 |
Rispondi al commento

Che grande cojone.. oh oh oh

Che misero cojone oh oh oh

Presto a San Vittore Oh Oh oh

Che grande scalpore Oh Oh Oh

Saremo un'onda di furore Si, si, si...

Sei un grande cojone, e non fai più scalpore

Oh Oh Oh Oh a cojone!

Diego Rossi 05.08.11 19:23| 
 |
Rispondi al commento

Ma Alfano vive a Paperopoli ?

Den A. Commentatore certificato 05.08.11 19:20| 
 |
Rispondi al commento

Infatti per la proprietà transitiva (ma questi invece quando transitano altrove?) un bel "spezzeremo le reni ai mercati" ci sta bene

carlo buozzo 05.08.11 18:52| 
 |
Rispondi al commento

Be', Alfano in questo caso non avrebbe tutti i torti...
I Paesi che hanno ancora una moneta sovrana possono alzarsi il tetto del debito a piacimento (USA), stampare soldi per evitare il rincaro del franco svizzero.
Gli Stati Uniti possono permettersi (con qualche affanno) un debito pari al 25% del PIL (con buone pace delle onnipotenti agenzie di rating, guarda caso americane), mentre in eurolandia i paesi vengono strozzati per aver superato il 3%.
Non so se si capisce che razza di cappio al collo che è l'euro...!

Expat 05.08.11 18:44| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sono le Multinazionali che governano il mondo intero e i governi sono i suoi lustra scarpe

Coco Fiandrino, Buriasco Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 05.08.11 18:32| 
 |
Rispondi al commento

Che imbecille!
Il parlamento è pieno di diversamente intelligenti.

giorgio peruffo Commentatore certificato 05.08.11 17:59| 
 |
Rispondi al commento

ma la cosa ancora più assurda è credere che siano i governi a governare i mercati!!! Chi è il folle che ancora crede che quattro parole di un Nano qualunque possano placare o cmq influire sui mercati? ma anche quelle di un Obama o di un Sarkozy qualunque hanno lo stesso effetto! I "Mercati" se decidono che tu devi fallire, fallisci. punto.


eeehhh... ma allora qui servono le maniere forti...
...serve il lanciafiamme...
TABULA RASAAAA !!!!!

Roberto Chiappa, Milano Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 05.08.11 17:42| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori