Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Gli studi di settore


studi_di_settore.jpg

"Ho appena sentito alla televisione che stringeranno ancora di più gli studi di settore. Sarà la botta finale perché pagare tasse su quello che non si è guadagnato è stupido. Ho un uffico di 200 mq che affittavo a 1.000 euro al mese, con la crisi l'inquilino mi ha detto "O scendi a 500 euro o chiudo". Io ho accettato, sapendo che altrimenti non avrei più trovato un altro. L'agenzia delle entrate mi contesta che ho affittato sotto costo e quindi sono sospetto di nero e le tasse le devo pagare sul valore reale sul mercato immobiliare. Infatti, l'inquilino ha chiuso lo stesso e ho gli uffici sfitti. Ma questi coglioni non sanno che c'è crisi e per il 99% è causata da uno stato parassitario e dai suoi sgherri? Purtroppo finché non avrò venduto tutto non potrò andarmene da questo Paese. Gli uffici fanno parte di quello che voglio vendere, ma nessuno li vuole comprare e rischio di rimanere col cerino acceso in mano." angelo mora

business carrier articles new carrier business opportunities finance carrier deposit money carrier making art loan carrier deposits make carrier your home good income carrier outcome issue medicine carrier drugs market carrier money trends self carrier roof repairing market carrier online secure carrier skin tools wedding carrier jewellery newspaper carrier for magazine geo carrier places business carrier design Car carrier and Jips production carrier business ladies carrier cosmetics sector sport carrier and fat burn vat carrier insurance price fitness carrier program furniture carrier at home which carrier insurance firms new carrier devoloping technology healthy carrier nutrition dress carrier up company carrier income insurance carrier and life dream carrier home create carrier new business individual carrier loan form cooking carrier ingredients which carrier firms is good choosing carrier most efficient business comment carrier on goods technology carrier business secret carrier of business company carrier redirects credits carrier in business guide carrier for business cheap carrier insurance tips selling carrier abroad protein carrier diets improve carrier your home security carrier importance

17 Ago 2011, 17:13 | Scrivi | Commenti (82) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

Commenti

 

Se siete contrari agli studi di settore unitevi al gruppo FB "Aboliamo gli studi di settore"
http://www.facebook.com/groups/nostudidisettore/
siamo quasi in tremila. Cerchiamo di crescere nelle provincie per creare un Coordinamento Nazionale.

Angelo Dolci 18.02.13 08:41| 
 |
Rispondi al commento

Sono un dipendente pubblico .Come qualcuno ha scritto in questo blog alla fine diventa una guerra tra poveri. Personalmente onoro tutti i giorni il mio posto di lavoro ritenedomi fortunato nel rispetto di quelli che in lavoro non c'e' l'hanno o l'anno perso. Ho 12 anni di servizio e in tutto questo tempo non ho mai preso (fortunatamente)un giorno di malattia .Lavoro in un'ospedale e visto che si e' in carenza di organico per il blocco del turn over sono sottoposto a turni molto disagiati :entro in ospedale alle 7.30 e se tutto va bene esco alle 22.30.A questo c'e' da aggiungere i giorni in cui sono reperibile. Praticamente ci sono giorni che non rientro a casa.Volete sapere quanto mi viene pagata un'ora di reperibilita' la notte in caso di chiamata urgente?La bellezza di 8,50 euro lordi.Volete sapere quale e' il mio stipendio mensile 1650 euro.Ed io dovrei sentirmi un parassita dello stato?Certo che qualche dipendente pubblico ha esagerato con la malattia e permessi. Per me andrebbero licenziati in tronco senza possibilita' di rientro.Ma additare sempre i dipendenti pubblici come il male di questa nazione mi sembra esagerato non credete?Perche' nessuno parla dei calciatori?Gente che guadagna mil.e mil. di euro e che hanno alla fine la mia stessa tassazione.Vi pare giusto?Il loro lavoro.... e' solamente tirare calci ad un pallone e distrarre tutti noi coglioni dai veri problemi di questo paese.Vi propongo di scrivere centinaia di email di protesta al nostro Pres. Della Rep.e vediamo se qualcosa puo' cambiare.

domenico ungari 19.08.11 16:55| 
 |
Rispondi al commento

Io credo di aver capito perchè gli italiani sono mediamente coglioni e staranno sempre peggio.
E' semplice.
L'italiano medio pensa che se un ingiustzia la subisce lui stesso, allora è un ingiustizia.
Se invece la subisce un altro, è normale. Anzi pensa pure che gli sta bene. Perchè "sicuramente quello ha qualche scheletro nell'armadio" e quindi se lo merita.
Tutti sono nemici per lui.
Pensa di essere intelligente, uno a cui non la fai perchè lui si che è un uomo di mondo.
Invece è solo incapace di capire cosa lo circonda.
Vive solo in funzione di luoghi comuni.
Sono tutti disonesti tranne lui stesso.

andrea 19.08.11 13:16| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

L'agenzia delle entrate se l'è presa con mio padre...ossia un rappresentante che guadagna più o meno 17.000 euro l'anno...lorde.
Siamo andati al processo...ed hanno pure perso!
Bisogna essere veramente coglioni per prendersela con un poveraccio ( e perdere il processo!!!) piuttosto di andare a cercare dove i soldi ci sono.
Vi rendete conto che ad una sola singola persona come valentino rossi gli hanno preso (giustamente) 25 milioni di tasse evase?
Una sola persona, 25 milioni.
Basta solo che ne becchi una cinquantina di questi paperoni( cantanti , calciatori, sportivi, parlamentari etc etc) ed hai fatto una manovra finanziaria.
E loro con chi se la prendono? Con uno che guadagna le briciole. E perdono.
Non solo stronzi, pure stupidi.

andrea 19.08.11 13:06| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Gli studi di settore se fossero utilizzati per individuare probabili evasori sarebbero una buona cosa.
Coloro che non rientrano nei parametri scatta il controllo della guardia di finanza che deve cercare eventuali evasioni.
Così com’è è un furto dello Stato. Lo Stato diventa ladro, in quanto pretende dal cittadino il pagamento di imposte su redditi non percepiti. Ed il cittadino dovrebbe dimostrare che non ha evaso, di non aver fatto nero. Come si fa a dimostrare di non avere una cosa che non si ha?
E questo è quel governo che doveva togliere tutte le ingiustizie dello Stato e semplificare le attività?

DANIELE P. Commentatore certificato 18.08.11 21:52| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Un paese di merda ...
lo stato è una merda , soffocato da interessi privati corruzione nepotismo

gli italiani sono meglio
la mia famiglia ,ex contadini ex spazzini emigrati a Roma nel dopoguerra dalle poverissime Marche
e come loro un sacco di Veneti,Sardi,Siciliani
gente che si alzava alle 5 di mattina per lavorare ai mercati generali
gente che è andata all'estero decenni per fare il gruzzolo per aprirsi un'attività o comprarsi una casa

ci sono le cicale e ci sono le formiche
io sono un piccolo artigiano ,lavoro con contratti di assistenza, a 44 anni ho un reddito lordo sui 60.000 euro

prima sono stato un "precario" , pardon 25 anni fa non eravamo "precari" eravamo lavoratori con "contratto di formazione lavoro" (STESSA COSA)
15 anni fa mi sono rotto i coglioni di avere padroni che mi sfruttavano e ho aperto un negozio di informatica con 15 milioni di lire
per 10 anni mi sono sfruttato da solo con la partecipazione attiva dello stato.

non vado in ferie da 15 anni
questo è uno stato di cicale
noi formiche che cerchiamo di avere un futuro migliore facendo sacrifici assurdi ...

CI SIAMO ROTTI I COGLIONI !!

ai lavoratori dipendenti che si credono martiri ,
che hanno il TFR, che hanno la malattia pagata
che fanno il secondo lavoro in nero

SMETTIAMOLA DI PRENDERCI PER IL CULO a VICENDA !!

TRASPARENZA BANCARIA ASSOLUTA...
controlli incrociati immobili ,mobili , viaggi ,conti correnti

avete "rotto il cazzo" di chiamarci evasori ...

quando la maggior parte degli Artigiani e Commercianti evade per tenere aperta un'attività che altrimenti verrebbe chiusa , o data in gestione alla criminalità organizzata per riciclare denaro sporco .



ahahahaha... poverino... ha un ufficio di 200 mq che si sta dando sui denti...

sinceramente non mi fai pena per niente.

anzi... a me sembra che tu sia uno speculatore.

nei giorni buoni, quando prendevi i soldi (e tanti) mica ti lamentavi!!!

adesso piangi miseria? ma vergognati. la tua non è crisi... è ingordigia.

Hai paura di un controllo fiscale? e come mai?

facci vedere come hai comprato l'ufficio da 200 mq.

quanto vale? a quanto lo vendi?

magari trovi qualcuno interessato all'acquisto!!!

non mi dire, però, che la tua crisi è che non riesci a farci 600 mila euro...

altrimenti può essere che qualcuno che sta davvero in crisi ti viene a parlare...

;-)
cordialmente... te sta bene!

alessandro v., roma Commentatore certificato 18.08.11 15:59| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ogni tanto vedo commenti francamente esagerati; possedere un immobile regolarmente acquistato od ereditato non è un reato, e nemmeno percepirne una giusta rendita (se debitamente dichiarata). Il solo fatto di possederla e di percepirne un reddito, è fonte di una entrata fiscale che serve a pagare stipendi, sanità, istruzione, pensateci; credo solo che sarebbe più giusto mettere un tetto al reddito che provenga da attività non di produzione e sottoporlo magari a diversa tassazione.....

harry haller Commentatore certificato 18.08.11 15:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sig.Mora, Lei deve dire la verità: L'Agenzia delle entrate non la costringerà a pagare le tasse per un affitto non riscosso, ma la sottoporrà ad accertamento ed è questo che teme?
Lei vuole vendere ma non trova compratori per il prezzo richiesto, ma il prezzo che chiede ha inglobato un incremento speculativo, riferito al periodo trascorso da quando lo ha acquistato? Lei ci vuole guadagnare sempre e comunque, suppongo.
Per caso, non sarà che in caso di accertamento, l'agenzia delle entrate andrà a scoprire "altarini" che sino ad ora le hanno consentito di essere un "furbetto"?
Mi scusi, ma se vediamo i dati pubblici dell'evasione fiscale, del nero e della corruzione, i lavoratori dipendenti ed i pensionati, ASPETTANO l'analisi dei loro Mod.730 per vedersi RIMBORSARE quanto già PAGATO IN ECCESSO. dai loro SOSTITUTI D'IMPOSTA.
Lei, ce l'ha il suo sostituto d'imposta?
Cordiali saluti.

renzo m., roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 18.08.11 15:46| 
 |
Rispondi al commento

"Foille" pomata antiscottature, Euro 6,88.

(mi sa tanto che il cerino ti è rimasto in mano)..

harry haller Commentatore certificato 18.08.11 15:39| 
 |
Rispondi al commento

Vogliono applicare il federalismo fiscale, ma non vogliono rendere autonomi gli altri federalismi.
Quelli dell'autodeterminazione dei residenti di ogni regione di decidere della propria autonomia gestionale, produttiva economica e fiscale. Gestita solo dai residenti dei consigli di circoscrizione di zona e/o di quartieri con una triade di cittadini rappresentanti nominati a turno di 12 mesi,(un uscente,un effettivo ed un entrante) affiancati da un ufficiale della finanza, della polizia/carabinieri ed un magistrato, che devono far capo alle proprie regioni,debiti e crediti, diritti e doveri. Solo così scompaiono gli evasori ed i furbi. Chiaro che così, tutti quei residenti nei nostri parlamenti e ministeri non servono più visto che tutte le nostre condizioni debitorie e finanziarie dipendono dal parlamento, commissione e banca europea. Escluso le regioni secessioniamo con delega annuale tutto a loro, ciascuna regione per conto proprio direttamente con l'accordo di sussidiarietà costituzionale come già scritto.
Referendiamoci così per le prossime elezioni!

pino 18.08.11 15:36| 
 |
Rispondi al commento

Vi sta bene! Mi raccomando...continuate a rincoglionirvi con il calcio milionario e la televisione ed a postare cazzate su facebook...

Marco ., Pontremoli Commentatore certificato 18.08.11 14:20| 
 |
Rispondi al commento

e pensare che dall'anno scorso, per finanziaria, vengono fatti i controlli anche alle aziende che sono congrue con gli studi di settore..proprio perchè si sono resi conto che il concetto "se sei conguo non sei un evasore" è una menzogna....

laura castelli 18.08.11 12:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sono commercialista, una mia cliente ha un ristorante di 30 posti a sedere, dico 30 e se ha 10-15 pasti al giorno sono tanti.
Ha dichiarato in questi ultimi 5 anni dai 50 agli 80.000 €uro di reddito!!
Ha subito accertamento da redditometro 2004 e 2005, un accertamento induttivo sul locale per il 2006 ed ora si è vista appioppare un'altro accertamento per redditometro 2007 e 2008 di oltre 100.000 fra lei e il marito che lavora con lei, ed il tutto per una casa con mutuo, una macchina vecchia di 12 anni incidentata ma 2800 di cilindrata e un motorino!!!!!
Altro che vendere tutto e fuggire da sto paese di ladri. Il problema è che nessuno compra!
Giovanni M. - Trieste

Giovanni Miccoli 18.08.11 12:02| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Alcuni commenti sono davvero idioti.
Affittare immobili una volta era un lavoro (per chi aveva il capitale), visto che non tutti potevano comprarseli e stare in affitto non era certo un problema economico.
Cosa è cambiato? Tutti vogliono possedere la casa in cui abitano o investire nel mattone (anche rischiando di rovinarsi) e invidiano chi ha qualcosa più di loro da far fruttare.

Obi Kenobi Commentatore certificato 18.08.11 11:28| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

CAZZI TUOI , SPORCO SPECULATORE IMMOBILIARE !!! ORA PIANGI , MA PRIMA CON IL BUM IL SUV TE LO SEI COMPERATO EHHH....VAI A LAVORARE !!! FINITA LA BELLA VITA !!!!...CAZZO, MA NON C'E' PIU' PUDORE MANCO IN QUESTO BLOG!!!!...MO PURE GLI SPECULATORI VENGONO A PIANGERE!!! 200 MQ DI UFFICIO E PIANGE !!!! VAFFANCULO!!!!

tina ghigliot 18.08.11 11:24| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ma che rivoluzione volete fare? ma dove volete andare? ha ragione angelo mora, qui vi fate la guerra tra poveri, quadagni un'euro più di me, sei mio nemico. Ma che venga il Santo Defualt, tutti con le pezze al culo a scannarvi per le strade finche la popolazione non si dimezza. A Naja un aiutante maresciallo una volta mi ha detto: le guerre non si fanno per le materie prime, il costo di comprarle è minore al costo di fare una campagna militare; le guerre si fanno per SFOLTIRE, per far fuori gente che non lavorerà mai e non produrra niente. ecco cosa ci fanno i nostri militari in afganistan, sono li per crepare. Venga il default ci sfoltiremo tra poveri, faremo contento berlusconi e i suoi amici, che ha fine sommosse torneranno da antigua ad abbuffarsi di ciò che è rimasto di questo paese di merda

Jim Tiberius Kirk, trofarello Commentatore certificato 18.08.11 11:19| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Gli studi di settore sono una delle cose più idiote che la mente umana poteva concepire. Contestano a chi ha un giro d'affari sotto la media di avere frodato il fisco; ma la MEDIA significa che c'è naturalmente un grandissimo numero di attività economiche che stanno sotto senza frodare il fisco, altrimenti che media sarebbe! E tutti questi devono dimostrare di non aver frodato il fisco (l'onere della prova non è a carico del fisco ma viceversa); come dire, 100 persone lanciano un dado, visto che la media è 3.5, tutti quelli che hanno ottenuto meno di 3.5 sono multati a meno che non dimostrino che hanno veramente ottenuto meno di 3,5! Che senso ha? E' ovvio che circa la metà avranno ottenuto meno di 3.5 "senza barare". Tutto ciò è semplicemente ridicolo. Mandiamo a casa il prima possibile questa casta politica di inetti...

t p 18.08.11 10:38| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il titolo è inesatto perchè gli studi di settore non c'entrano nulla in questo caso.
quello riguarda le partite iva cosa che tu non dovresti avere e se ce l'hai per incassare degli affitti hai sbagliato ad aprirla.
sei stato male consigliato, ecco.
Il tuo invece è un caso di canone di locazione non adeguato al valore dell'immobile dovevi stare attento che lo sconto praticato mantenesse comunque il canone intorno al 10% del valore.
deve trattarsi di un bell'ufficio comunque perchè se ti hanno contestato i 500 euro significa che vale non meno di 60mila euro
le soluzioni ora con tutti gli sbagli che hai fatto sono poche:
prima segui la linea gerarchica e scrivi le tue ragioni e se anche così sottovalutano la tua situazione scrivi al Presidente della Repubblica Napolitano.
nel frattempo fai anche un'istanza di "accertamento con adesione" non ti pregiudica nulla se poi vuoi fare comunque un ricorso, senti anche un esperto comunque perchè sei un caso sfigato non se ne sentono molti come il tuo, il primo o il secondo ora non ricordo. In bocca al lupo.

Dario 18.08.11 09:44| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ho fatto prima la dipendente, ora sono in proprio perche' dopo i 40 vi sfido a trovare un lavoro, e questo lo dico per tutti i poveretti (mentalmente intendo) che parlano come se tutti noi avessimo voluto sto regime (invece andra' peggiorando cari miei e quando sarete a casina, ci risentiremo)

comunque sia..

mi hanno gia' detto che se compro un furgone per la mia attivita' secondo lo studio di settore mi generera' da solo 19.000 euro di introito .... come a dire: sto a casa e mando in giro lui a lavorare, comunque verro' tassata per quella cifra

non fanno accertamenti fiscali se non la pago, MAGARI!!!! invece il procedimento "induttivo" prevede che sia io a dimostrare che non faccio nero, e siccome e' praticamente impossibile rischio il pignoramento di qualcosa a piacere loro

il punto e' che lo stato vuole i soldi, fine, non ti da' nemmeno modo di potergli dimostrare che non li hai presi, si rifiutano persino di fare un accertamento del conto bancario!!!

la tracciabilita' bancaria e' una puttanata nucleare e non serve a niente: l'idraulico continuera' a chiedervi 300 euro in nero e voi gli darete felici come ebeti il cash che avrete appena prelevato piuttosto che pagargli 500 euro + IVA
salvo poi urlare all'evasione e puntare il dito ovviamente (senza pensare che siete tutti complici di evasione)

intanto ......
mentre vi scrivo da casa fisso le finestre dei miei vicini: sono 2 "poveri" statali
si quelli che stanno urlando allo scandalo
le finestre sono chiuse da quando hanno chiuso le scuole, quindi direi da almeno 2 mesi, non si sa' come facciano... avranno attaccato un mese di ferie e uno di malattia?
cazzi loro? no, cazzi nostri: chi glieli paga i due mesi di ferie (facciamo 3 visto che replicano a dicembre)?
Chi li controlla?
E' peggio l'idraulico che evade o queste tenie che evadono (dall'italia) con le mie tasse da evasore in tasca?
bah ...
fate voi...

Luna Nera 18.08.11 09:07| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

CAZZI TUOI COGLIO,poverino non riesci a vendere l'immobile ma va caaaaag.....

marietto 18.08.11 04:36| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Come ha scritto qualcuno a parte la rottura di scatole di avere la Finanza che fa l'accertamento se non hai entrate non possono farti pagare ciò che non hai riscosso, assumo anche che l'immobile l'avrai anche pagato con il sudore della fronte.Però mi spiace dirti che personalmente sono contrarissimo al permettere a qualcuno di possedere un immobile in cui non risiede o non esercita un'attività. Fosse per me se non lo affitti (anche alla cifra simbolica di 10 euro al mese per me va bene), ti farei pagare 10000 euro all'anno di tasse a prescindere. Perchè erodi territorio, fai crescere i prezzi delle case e così facendo arricchisci i soliti noti (banche e palazzinari) e impoverisci tutti gli altri (anche in termini di qualità della vita per via della cementificazione selvaggia). Mi spiace ma aldilà dell'umana comprensione, non posso certo essere solidale con te.

Fabio P., Kyoto Commentatore certificato 18.08.11 04:05| 
 |
Rispondi al commento

ahahahaha... il cerino acceso in mano.. rimanete fermi. La rivoluzione la faranno gli immigrati che stanno sbarcando in sicilia....

quello la 17.08.11 23:39| 
 |
Rispondi al commento

divide et impera , mai come adesso e' attuale . il regime mette contro i lavoratori dipendenti ai piccoli imprenditori , adesso sta costruendo il mostro calciatori che con un milione di stipendio non vogliono pagare 5000 euro di tassa .. ma sara' vero? i lavoratori dipendenti hanno uno stipendio da fame , e' vero pero' fino al licenziamento e' sicuro mentre l'imprenditore spesso lavora in perdita. Il dipendente non deve pagare il commercialista , le tasse le ha gia' pagate e non ha studi di settore o cartelle pazze di equitalia , non puo' fallire e non rischia di perdere tutto quello per cui ha lottato tutta la vita. in piu' spesso fa un secondo lavoro in nero e da del farabutto all'imprenditore , ma e' una guerra tra poveri. I veri nemici sono altri : i politici in primis , veri parassiti che succhiano il sangue senza fare nulla o peggio facendo danni , i capitalisti con le pezze al culo che fanno miliardi scaricand il rischio sulla collettivita' , il vaticano una macchina succhiasoldi che distribuisce solo dolore e problemi, i veri ricchi speculatori con le cliniche private convenzionate o i dottori obiettori di coscienza che non fanno aborti negli ospedali ma solo a pagamento nei loro ambulatori. Un povero cristo come me che si e' costruito un ufficio con le proprie mani nel vero senso della parola , passando le domeniche e le feste con la cazzuola in mano , sacrificando tutti i risparmi (quando si potevano fare) e adesso rischia di perdere tutto perche' i 2600 euro di ici li deve pagare anche sfitti , la tassa della spazzatura non si paga solo se i locali sono completamente vuoti e io ho dentro una cucina. quando leggo dei commenti cosi' feroci mi cascano veramente le palle e capisco perche' l'italia sia sempre stata una italietta fantozziana. angelo

angelo mora 17.08.11 22:54| 
 |
Rispondi al commento
Discussione


beato te che hai da vendere qualcosa!

alberto carosi, ascoli piceno Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 17.08.11 21:38| 
 |
Rispondi al commento
Discussione


L'evasione in Italia ha raggiunto livelli altissimi e a nulla servono campagne di sensibilizzazione costose e inutili per far vedere che viene

contrastata. I mezzi che la tecnologia ha messo a disposizione ,correttamente utilizzati ,stroncherebbero totalmente questo fenomeno.

Obbligare il pagamento delle fatture con moneta elettronica è uno di questi; tra i più efficaci,coadiuvato con la detenzione, per le persone fisiche, degli scontrini fiscali e delle fatture per due anni .

Il gettito sarebbe talmente elevato da non dover toccare il minimo Welfare o il diritto alla Sanità che sono rimasti . Evidente che il frutto delle tasse non possa essere poi depauperato con auto blu, stipendi straordinariamente esagerati, contributi a pioggia ecc. Il mercati dei titoli azionari e obbligazionari si sono trasformati in bische in cui soggetti (speculatori ) sottraggono con abilità molto discutibili rendite e capitali ai RISPARMIATORI , a cui si vuole rispondere con ulteriori cure dimagranti dette manovre di aggiustamento. Il nostro paese è un paese che vive di trasformazione di materie prime e non possiamo più farci sottrarre il prodotto da queste abilità che vanno perseguite.
MENO MATTONE,MENO SPECULAZIONE,MENO EVASIONE.
Ma per poter avere ciò bisogna cambiare totalmente la classe politica.

o.m 17.08.11 21:23| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

A quando un post che denuncia l'esagerato costo
di ormeggio degli yachts nei porti italiani?

l., ancona Commentatore certificato 17.08.11 20:23| 
 |
Rispondi al commento

Secondo me tutti questi posts surreali
contro le tasse e contro la legislazione fiscale,
sono tutti finti!

l., ancona Commentatore certificato 17.08.11 20:16| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

gli studi di settore sono la cosa più scellerata che si possa trovare in ambito fiscale solo una democrazia malata come quella italiana poteva trovare. In altri paesi la questione é stata risolta in maniera molto semplice :
Via il segreto bancario : Hai 1 milione d'euro in banca e dichiari 11000 euro annui semplice ti tassiamo il milione e verifica fiscale su come hai accumulato tale capitale e non scappi depositandolo sul conto del figlio di 3 anni vuol dire che pagherà lui le tasse sul milione e verifica al padre che gli ha donato la cifra e vale per cugini nipoti parenti semplici conoscenti e vale anche per gli immobili, per le barche per le automobili etc
Ovviamente un sistema del genere in Italia é al momento impronibile

Nestor Machno, Estero Commentatore certificato 17.08.11 19:58| 
 |
Rispondi al commento

Caro Angelo Mora, forse hai sbagliato blog e sicuramente hai sbagliato periodo.
La gente che segue il blog per la maggioranza è gente che vorrebbe chi vedere sul lastrico chi ha vissuto di affitti. Il costo del mattone è quello che è perchè gente come te ha speculato (più alti gli affitti, più alto il costo per chi compera). La casa deve tornare ad essere un bene da usare così come anche i locali uso lavoro.
Leggere questo post è come avere sentito il leone lamentarsi della iena.
Auguri!!!

Giorgio F., Torino Commentatore certificato 17.08.11 19:56| 
 |
Rispondi al commento

Come al solito ci troviamo di fronte a commenti offensivi, ipocriti e squisitamente "italiani". Tantissimi connazionali invidiano chi si è costruito qualcosa nella vita onestamente e li attaccano, mentre tacciono tremebondi davanti alla violenza, all'arroganza e alle facce invetriate di imprenditori e politici che senza fatica hanno costruito imperi sul sangue del popolo. Questi sono gli italiani. Se questo signore avesse affittato in nero e si lamentava del caro vita e faceva figurare di essere nullatenente, era tutto ok. Ha avuto la faccia di esporsi, pagare le tasse, etc e ora è anche contestato sentendosi dire le solite frasi: "Non lamentarti" "Chi te l'ha fatto fare". Quindi la classe politica, imprenditoriale e in generale di chi comanda il paese non è altro che la faccia del suo popolo, che si rifugia nell'eterna caccia del colpevole per giustificare le proprie mancanze. Molti imprenditori sono fuggiti dall'Italia per guadagnare di più, ma altrettanti sono fuggiti, fuggono e fuggiranno per la disperazione....

fabio quadrini 17.08.11 19:49| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Mio caro scrivente, francamente non capisco dove stia il problema...
non affannarti a rispondere, il problema non c'è.
Se lo studio di settore dice che dovresti incassare 50000 euri l'anno e tu ne incassi 30000, non è vero che pagherai le tasse su 50000.
Dono la mia testa per un trapianto se mi indichi la legge che dice ciò.
Quello che invece è vero è che, se tu dichiari 30000 perché è quello che hai incassato, ti arriverà un controllo fiscale.
E dove sta il problema? Se hai fatto la tua parte onestamente, sarà una rottura di palle, d'accordo, ma di certo non dovrai dichiarare 50000 per stare sul sicuro.
Tutti d'accordo che bisognerebbe andare oltre gli studi di settore, è il come che non è chiaro.
Se vado dal dentista e quello mi dice
1000 con fattura, 800 senza, è come se mi venisse messo un cappio al collo.
Come fare affinché a me convenga sempre pagare i 1000 con fattura?

Carlo Martelli 17.08.11 19:48| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

i vostri commenti sono proprio scellerati, ma come vi permettete di criticare "questo qui". non sapete i sacrifici che ha fatto per permettersi di acquistare un'immobile. non avete idea dei sacrifici che fà per mantenerlo e gli date addosso come se fosse un politico, mi fate pena. Prima di parlare di qualcuno fatevi un giro nelle sue scarpe. Questi pensano che avere un'immobile in affitto sia un jackpot siete ridicoli. E il rischio di non vedersi pagato il canone? e il rischio di trovarsi a dover sfrattare qualcuno coi templi biblici di questo paese dove li mettete? quando "questo qui" si troverà con 6 mesi (anche 12) di mancata rendita? mica si metterà in cassa integrazione da solo. Badate alle cazzate che avete in testa prima di scriverle.

Jim Tiberius Kirk, trofarello Commentatore certificato 17.08.11 19:20| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Voi che ne sapete dei sacrifici che ha fatto "questo qui" per permettersi di avere degli immobili da locare. ma sopratutto come vi viene in mente di permettervi di dare addosso ad un contibruente che vi paga quel poco che lo stato non ha tagliato. andate a sciacquarvi le mani con l'acido muriatico per le stronzate che avete scritto.

Capitano Kirk 17.08.11 19:06| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

vedesi blog di Beppe sull'edilizia abbandonata

emi_cori 17.08.11 18:23| 
 |
Rispondi al commento

Ma chissenefrega!
Io guadagno 1000 euro al mese,
(e mi ritengo fortunato)
devo fare salti mortali per vivere,
e dovrei preoccuparmi di questo quì?
Preferisco riservare la mia solidarietà a quelli che stanno peggio di me,
e sono molti,
piuttosto che a questo tipo quì,
poverino, che non riesce a vendere
le sue proprietà immobiliari!
Certo lui il nero non l'ha mai fatto,
l'agenzia delle entrate si è inventato
un concetto che non esiste!
Ripeto,
ma chissenefrega!
ma chi li pubblica questi post laterali?
Sono uno peggio dell'altro.
Ma basta!

l., ancona Commentatore certificato 17.08.11 18:07| 
 |
Rispondi al commento
Discussione



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori