I furbi e i fessi

vampiro_italia.jpg


Il reato di vilipendio nei confronti dei contribuenti italiani non è presente nel codice penale, ma andrebbe introdotto al più presto. Chi ha pagato le tasse in questi anni ha portato sulle sue spalle tutto il fardello di uno Stato che ha legiferato solo per i furbi, con i condoni, la depenalizzazione del falso in bilancio, lo scudo fiscale e cento altre leggi infami.
Il Paese è diviso in due, tra i fessi e i furbi. I fessi si sentono sempre più fessi e pagano sempre più tasse, i furbi, ormai la maggioranza, si sentono rappresentati da una classe politica bipartisan che se ne fotte di fargli pagare le tasse. I fessi che pagano le spese sociali anche per i furbi, dalla sanità, alla scuola, alla sicurezza non hanno più neppure il conforto di servizi minimi, anzi devono pagare ancora di più per avere di meno, dalla sanità ai trasporti. Il furbo fotte il fesso due volte. La prima lasciandogli per intero l'onere delle tasse, la seconda accedendo gratis o quasi gratis ai servizi sociali grazie al basso reddito dichiarato. Il fesso invece li paga per intero, a iniziare dalle tasse scolastiche per i figli.
I fessi sanno perfettamente che pagano più tasse degli altri europei perché milioni di furbi non le pagano. I fessi sanno anche che i parlamentari appartengono ai furbi e non ai fessi e che fanno di tutto per favorire la categoria alla quale appartengono. E' la solidarietà di classe che li spinge. Il parlamentare che matura la pensione dopo una legislatura, che ha spesso due o tre pensioni e prende di regola due stipendi, quello da parlamentare e quello per l'attività principale che continua a svolgere, è senza dubbio un furbo. I fessi, però, nel loro piccolo si possono incazzare. Ora ancora di più perché gli è chiaro che la pensione non la vedranno mai e gli aumenti continui dei servizi primari come l'acqua, l'elettricità, i rifiuti, la telefonia, i trasporti gli divorano lo stipendio che gli rimane. Ci sono due tipi di contribuenti, coloro che versano fino all'ultimo centesimo perché costretti e quelli che pagano le tasse per dovere sociale. I primi si sentono dentro una prigione dalla quale, per motivi di sopravvivenza, fanno di tutto per evadere e trovare un lavoro in nero. I secondi stanno chiudendo le loro aziende, medie e piccole o stanno entrando in clandestinità. Chi può si trasferisce all'estero, altri vivono con i risparmi di una vita dopo aver venduto tutto o non dichiarano più nulla. I furbi stanno diventando maggioranza assoluta, da voto bulgaro. Quando capiranno che senza i fessi, tutti sono fottuti, sarà troppo tardi. I parassiti senza un corpo sano muoiono. Il contribuente è oggi l'unico vero valore rimasto in questo Paese nello sbando più totale, ma lo sarà ancora per poco e senza la necessità di nessuno sciopero fiscale. Il contribuente sta infatti per dare le dimissioni ed entrare nel paradiso del mondo dei furbi.

P.S.: In occasione della mia presenza a Roma per "Parlamento pulito" il 10 settembre e nei giorni successivi, non è previsto né concordato, alcun incontro nazionale di nessun genere del Movimento 5 Stelle per discutere linee guida e programma

Soldi rubati - di Nunzia Penelope

Soldi rubati - di Nunzia Penelope
I cittadini sono poveri perché i delinquenti sono ricchi
Acquista oggi la tua copia.

Postato il 25 Agosto 2011 alle 14:50 in | Scrivi | listen_it_it.gifAscolta | Stampa
| Commenti (717) | Commenti piu' votati | Invia il tuo video | Invia ad un amico

Tags: contribuenti, evasori, fessi, furbi, parlamentari, sanità, servizi, tasse

Commenti piu' votati


Caro Beppe,ripropongo ciò che ho scritto.
Trasformazione di ogni codice fiscale in partita iva: per tutti i cittadini.
Ogni persona,dipendente o autonomo,potrebbe così dimostrare tutte le spese effettuate.Ci sono categorie che possono detrarre o dedurre alcune spese mentre altre categorie quelle stesse spese non le possono detrarre o dedurre.Una confusione assoluta e con danni irreversibili alla collettività.Se io vado al supermercato spendo un tot. di euro,ma per il fisco questo non importa.Così come quando vado al bar o in vacanza.Ma io quei soldi li ho spesi,eh.Ed è giusto che io riesco a dimostrarlo.E' un mio diritto.Se incasso 1.000 euro al mese e spendo 1.000 euro, che tasse ed imposte devo pagare?
Se si potessero dimostrare le spese, tutte le persone si farebbero emettere le fatture o lo scontrino fiscale,per qualsiasi spesa.
Se un idraulico non mi fa la fattura, cambio idraulico,molto semplicemente.E' vero che pagherei, magari qualcosa in più,ma è anche vero che potrei dimostrare quella spesa.E se ho la possibilità di dedurre o detrarre quella spesa, il calcolo delle tasse mi deve essere fatto sul tot. dei miei incassi meno le spese.Punto e basta.
Cosa succede nella realtà?Alcuni si detraggono alcune spese,altri si deducono altri costi e così via.Dipende.Non deve essere "dipende" la risposta.
La risposta deve essere chiara.Fra l'altro ci sarebbe una imponente diminuzione dell'evasione fiscale.Sono convinto che l'evasione fiscale, addirittura,si annullerebbe nel giro di 18 mesi.
E posso dimostrarlo,ripeto.Io sono disponibile.
Ah, stavo dimenticando di dirti che la trasformazione di ogni codice fiscale in partita iva non avrebbe un peso economico a spese dei cittadini italiani,anzi.Basterebbe apportare una piccola "aggiunta" sul tesserino del codice fiscale. Con l'occasione si potrebbero anche chiudere uno dei due "uffici" e inglobarli,con un risparmio abissale di costi che attualmente gravano sulla collettività.
U. Marco Calì
www.sapienza-finanziaria.com/


Ciao Beppe,
come è difficile pensare al futuro.
Un misto tra angoscia, sgomento, depressione.
A volte provo a non pensarci, e a volte non ci dormo la notte.
Poi mi dico ... la fantasia e il senso di sopravvivenza
mi aiuterà...
Ma a volte non basta e ripiombo nell'oblio.

Ho vicino a me due persone molto anziane, (senza figli)
malate nel fisico e purtroppo anche nel pensiero,
che purtroppo faticano a sfangarla, ma comunque
grazie a due pensioni riescono ad avere
almeno ciò che loro serve,
medicine, mangiare, e anche una signora che fa 6 ore alla settimana per tenere la casa
il più pulita possibile ....
Mi spiace vederli così messi,
mi chiamano 10 volte al giorno
perchè la solitudine a quell'età è la malattia più difficile da guarire,
e io vado spesso, praticamente tutti i giorni, da loro,
per dare il mio piccolo contributo umano,
o per portare le cose di cui hanno bisogno.
Loro riescono ancora a farcela....

Ma quelli come me....
quelli che lavorano da sempre e che da sempre sono stati
onesti nel non chiedere favori a nessuno,
che da sempre non hanno mai spinto
nella macchina delle conoscenze,
quelli che vivacchiano sperando che il clientuccolo
paghi la ricevuta di fine mese...
quelli come me,
che non sono mai riusciti a mettere da parte
i soldi per una pensione
e che i pochissimi risparmi di 25 anni lavorativi
li hanno dimezzati in questi 2 anni e solo per sopravvivere...

Quelli come me Beppe...
Basterà la fantasia
basterà la forza fisica...
o si troveranno tra qualche anno a pesare
che forse è meglio
darci su e via????

.

Scusa lo sfogo.

Sara.


.

sara paglini, carrara Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 25.08.11 16:39| 
 
  • Currently 4.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 30)
 |
Rispondi al commento
Discussione

I furbi tirano calci ad un pallone, i fessi li guardano.
I furbi predicano l'inferno e il paradiso, i fessi ci credono.
I furbi indossano una divisa, i fessi li ammirano.
I furbi dicono di sapere, i fessi sanno ma non lo dicono.
I furbi ce l'hanno duro, i fessi cadono e si fratturano un gomito.

Teufel 26.08.11 14:38| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 23)
 |
Rispondi al commento
Discussione

caro beppe se siamo arrivati a questo punto è anche colpa dei fessi che hanno sempre tollerato i furbi ,tutti noi conosciamo o abbiamo conosciuto dei furbi, loro sono intorno a noi,tra gli amici, tra i parenti,sappiamo e colpevolmente taciamo dovremmo invece iniziare a denunciare questi parassiti alle autorità e lo stato ci dovrebbe dare i mezzi per farlo in totale sicurezza e anonimato senza subire poi ritorsioni dai furbi.

vincenzo mazzulla 25.08.11 16:21| 
 
  • Currently 4.5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 21)
 |
Rispondi al commento

Ultim'ora
ECCO IL CANDIDATO DEL CENTRO-NONSINISTRA....
è fatta oggi Marchionne ha consacrato da quel luogo che è il tempio della casta , il meeting di CL. L'AD della Fiata ha scelto chi sarà il successore del NANO bollito ... LUCA CORDEREO DI MONTEZEMOLO un miliardario certamente più per benino che quel "bifolco" di Berlusconi ma pur sempre uno a cui dei problemi della maggior parte di noi non frega un cazzo anzi nè è causa visto che è espressione di quell'economia che ci ha portato al disastro attuale...
Ma Luca Cordero sarà accolto come il salvatore dai finti oppositori del PD, basta andarsi a leggere cosa ne pensavano i vertici di quel comitato d'affari che è il Pd del comportamento di Marchionne durante la vertenza Fiat...
E non dimentichiamo la Cgil che durante quella dura vertenza boicotto in tutti i modi il suo sindacato di categoria, la Fiom, spingendo a soggiacere alle prepotenze del canadese...Forse che il PD non è pre un precariato accettabile o per i CIE umani ? caduto il sodomizzatore del popolo italiano Berlusconi avanti con una sodomizzazione più soft perchè magari non sostenuta da pompetta, ma sempre in quel posto la prenderemo...a meno che non la finiamo di girare le spalle ed a viso aperto decidiamo di combattere questa casta fetente

a partire da SETTEMBRE... TUTTI NELLE PIAZZE AD OLTRANZA
NEL BLOG ;http://informazionedalbasso.myblog.it/ DELLE LOTTE FATTE SENZA COMPROMESSI

link utili ;http://www.ilfattoquotidiano.it/2011/08/24/al-meeting-e-il-giorno-di-marchionne-appoggerei-la-candidatura-di-montezemolo/153261/

http://manifestino.blogspot.com/2010/12/laccordo-di-mirafiori-un-attacco-ai.html

NON SIATE PIGRI cercate in rete le notizie sull'ambiguità del PD e della CGIL nella vertenza fiat...
P.s.
SCOMMETTIAMO una pizza che i paraculi finti oppositori di PD,IDV e SEL su spintarella del SALVA-CASTA NAPOLITANO accetteranno LUCHINO...
ne riparliamo tra quelche settimana e vediamo se non l'abbiamo azzeccata
UNICA SOLUZIONE ; QUE SE VAYAN TODOS !

paolo papillo Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 25.08.11 16:00| 
 
  • Currently 4.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 17)
 |
Rispondi al commento

PER TUTTI E PER NESSUNO


L'evasione fiscale non è una causa, ma un risultato.

L'evasione fiscale non si riduce combattendola, ma eliminando le cause che la producono, che la rendono in alcuni casi indispensabile, in altri legittima come difesa, in altri moralmente accettabile, visto chi andrebbero in parte a finanziare.

NON VI STATE RENDENDO CONTO CHE LO SCATENARE LA VOSTRA IRA VERSO GLI EVASORI, HA COME SCOPO QUELLO DI DISTRARVI DALLE VERE CAUSE CHE PRODUCONO L'EVASIONE FISCALE: LA CORRUZIONE DELLA BUROCRAZIA, DELLA CLASSE CLASSE DOMINANTE E DELLA CASTA POLITICA.

NON ESISTE L'EVASORE TOTALE!

NON ESISTE L'EVASORE TOTALE!

RIPORTO QUI UN ARTICOLO DI ARTURO DOILO

"In questi due giorni post “manovra-bis”, di favoleggia di criminalissimi “evasori totali” che evadono tutte le tasse, ma si abbeverano ai meravigliosi servizi pubblici italiani. Sul livello dei servizi pubblici italiani meglio stendere un velo pietoso e le statistiche ufficiali (quindi assai edulcorate) confermano che gli abitanti della penisola sono tassati come svedesi in cambio di servizi sudanesi.
Non importa, la colpa è sempre e solo dell’“evasori totale”. E’ di qualche giorno fa uno spot (voluto dall’evasore fiscale Tremonti) che lo dipinge come una locusta famelica, trasformandolo in parassita, dimenticando che i parassiti sono altri (ma questo è un altro argomento).
La notizia è un’altra: chi vive in Italia non può essere un evasore totale!
Non pagare l’IRPEF (IMPOSTA DIRETTA)* non dà la stura per essere definiti evasori totali, dato che il paese dei pulcinella abbonda di tasse indirette. La principale è l’IVA che tassa, perlopiù, al 20% le nostre spese. Quindi supponendo che una persona non risparmi nulla e spenda tutto il suo reddito questa persona sopporta già una pressione fiscale del 20%.
Vuoi un certificato o il passaporto? Paghi decine di euro! Vuoi che la corrente elettrica? Paghi in bolletta le tasse sulle tasse e anche un’addizionale comunale.

CONTINUA NEI SOTTOCOMMENTI


A tutti i tifosi del calcio.

Avviso ai naviganti.

E' stato confermato lo sciopero dei calciatori.

Ora, un po' di dignita', cari tifosi.

Un anno di sciopero (proprio il minimo) senza acquistare biglietti per lo stadio e costosissimi abbonamenti pay tv. Vedi su tutti Sky e Merdaset Premium.

In tempi come questi vedere 4 rincoglioniti che per rincorrere un pallone in mutande prendono milioni di euro l'anno e si permettono pure di scioperare e' il massimo del minimo.

Pensateci.

ciro c., Quinto di Treviso Commentatore certificato 25.08.11 18:56| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 15)
 |
Rispondi al commento
Discussione

in questo paese si pensa che essere furbi sia una virtù!!!
non sono fessa per scelta, mi trovo schierata dalla parte dei fessi per il mio comportarmi da persona normale e civile, ne sono pienamente coscente!!

un'arrabbiata 25.08.11 15:11| 
 
  • Currently 4.6/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 13)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Continua il vilipendio non solo verso i contribuenti onesti ma anche verso le donne italiane, TUTTE! Le lavoratrici, lo sappiamo, non hanno mai potuto contare su un welfare serio che le tuteli davvero quando sono alle prese con figli piccoli o disabili o anziani non autosufficienti; le casalinghe che per vocazione o necessità hanno deciso di dedicare la loro esistenza alla cura della famiglia (un lavoro a tutti gli effetti) spesso rappresentano il vero welfare di questo Stato pro-famiglia solo a parole. Ebbene leggo oggi che Calderoli auspica un intervento sulle pensioni di reversibilità, quelle che finora hanno consentito al coniuge superstite (spesso donna) di sopravvivere. Rammentiamo che queste pensioni in molti casi rappresentano l'unica fonte di reddito per le casalinghe, ed ammontano spesso a solo poche centinaia di Euro e comunque il 60% di una già misera pensione del coniuge defunto.
Se dopo una vita di contributi versati il lavoratore deve perdere anche la speranza che la moglie possa mangiare allora aboliamo l'Inps ed ognuno faccia quel che vuole dei propri soldi.

E soprattutto che la smettano di parlare di famiglie, lavoro e valori cristiani perchè stanno minando le fondamenta della nostra società dissipando quel poco finora conquistato dalle generazioni precedenti. Ci vogliono in miseria, ormai non ho più dubbi.

Una mamma 25.08.11 16:30| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 12)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Con 5 giorni di sciopero i camionisti hanno messo in ginocchio il paese. Se si decide di scioperare, dobbiamo fare come loro: prendere le macchine e bloccare tutte le strade e autostrade delle grandi città, Roma in particolare, così non permettiamo ai papponi di andare in Parlamento e fare danni. Si tratta di mettersi in macchina e sostare sul GRA e autostrade. Bastano 5 giorni e mettiamo i papponi al muro.
Questa è la mia proposta.
Grazie.

ciccio formaggio 25.08.11 22:40| 
 
  • Currently 4.6/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 12)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Su fb ho creato questo "Toccate le pensioni e noi scendiamo in piazza con il forcone".


Caro Beppe hai ragione io non ci andrò mai in pensione, ma possibile che sono l'unico ragazzo di 27 anni che l'ha capito? Puoi dire a Marco Travaglio che io non ci sto! non ci sto a portare le pensioni alla pari della UE, perchè voi dovrete lavorare 41anni e 3 mesi io tutta la vita e qualche bast... ha lavorato solo 19 anni oppure con 5 anni di parlamento ha diritto a ben 3108euro... Mio papà ha avuto la fortuna di andare in pensione dopo 42 anni di contributi e non prende nemmeno 1/3 di 3018euro, a lui dovrebbero dare 3000 euro ha fatto una vita con la pala ed il pico e non chi ha vissuto alla grande con mega stipendi ed al sicuro dai pericoli.. e c'è ancora chi ha il coraggio di dire che andremo a 70anni in pensione(parole del ministro Sacconi)! Su fb ho creato questo "Toccate le pensioni e noi scendiamo in piazza con il forcone".


Altro che ponte sullo stretto per unire Calabria e Sicilia, bisognerebbe allargare il letto del Po per tenere più lontano possibile certi leghisti e scongiurare pericolosi contagi batteriologici.

Quella sì che sarebbe un’opera veramente utile.

Franco F. Commentatore certificato 25.08.11 18:44| 
 
  • Currently 4.6/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 12)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ai fessi non sarà mai permesso entrare nel paradiso dei furbi, i fessi vengono castrati nel momento in cui entrano nel mondo del lavoro: La busta paga viene dimezzata prima della consegna, per cui nessuno può sfuggire alla mannaia imposta dallo Stato. I furbi non lavorano, non alle dipendenze per lo meno e possono non pagare nulla e godere a sbafo anche della sola illuminazione stradale, fra le migliaia di altri benefici gratuiti. Lo Stato italiano andrebbe condannato per insolvenza dei suoi compiti primari: incassare i contributi da ogni cittadino proporzionati alla loro ricchezza, per sostenere le spese sociali. COSA CHE NON HA MAI FATTO!
E mentre un operaio può essere licenziato per scarso rendimento, nessuno può toccare un ministro assenteista, incapace o addirittura colluso con mafia o cosche del potere.
Questo che noi chiamiamo Stato è in realtà l'anti Stato, sono i veri nemici del popolo italiano, coloro che per ingrassarsi come porci affamano e distruggono un intero Paese. La COSCA DEL POTERE è tutta unita per mettere al muro una popolazione che li ha mantenuti e ancora li mantiene nonostante costretta a stringere la cinghia. A questo punto la vera salvezza sarebbe riaprire castel Sant'Angelo, chiamare mastro Titta e rimettere in moto la ghigliottina, ma questo è solo il sogno di una (romantica) patriota. Quello che possiamo fare per davvero invece è incrociare le braccia, smettere tutti di lavorare e farli IMPICCARE DA SOLI!
Basterebbe una settimana di questo trattamento e potremmo chiudere questa lurida fase storica basta vedere quanto piangono anche con un solo giorno di sciopero.
FACCIAMOLO PER IL FUTURO DEI NOSTRI FIGLI! ASSUMIAMOCI ALMENO QUESTA DI RESPONSABILITA'!

Maria Pia Caporuscio, Roma Commentatore certificato 25.08.11 15:57| 
 
  • Currently 4.5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 12)
 |
Rispondi al commento

Sapevate che B. si è messo a dieta e nello stesso tempo appare molto meno in pubblico?

Pare abbia confidato ad un amico che si vergognava di farsi vedere in quelle condizioni dalle "signore" in Parlamento.

In effetti un porco grasso che avanza su due zampe, oltre che schifo fa anche una certa impressione…

Massimo M. Commentatore certificato 25.08.11 18:35| 
 
  • Currently 4.5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 11)
 |
Rispondi al commento

@ ESTRELLITA & C

@ Max Stirner
Dal momento che sono stata chiamata in causa nel post di ieri, quando non potevo più rispondere, lo faccio adesso.
Innanzitutto il mio nickname è Estrellita* e non capisco cosa si intenda per Estrellita & C., visto che rispondo solo di me stessa.

M: “& C” S’INTENDE TUTTI COLORO CHE SI ESPRIMONO COME TE SULL’ARGOMENTO: SEI INTELLIGENTE MA NON TI APPLICHI, NON ERA DIFFICILE

Devo onestamente riconoscere che nessuno dei miei commenti è mai stato cancellato.
M: MA VAAAA?

Ho però notato che molti commenti controcorrente spariscono e questo, sul blog di Beppe che ha sempre tuonato contro la censura, essendone stato vittima, non è coerente.

M: CONTROCORRENTE? E QUALE SAREBBE LA CORRENTE? TU SEI CONTROCORRENTE A CHI, A GRILLO?

Non possiedo alcuna tessera di partito pur dichiarandomi esplicitamente di sinistra.
Questo disturba sicuramente vari bloggers che esprimono il loro dissenso "rossando" i commenti senza motivare.

M: TUTTO QUI? TI DISTURBANO I ROSSI? VORRESTI PIù VERDI? COSA C’ENTRA IL BLOG SE ALCUNI ESPRIMONO UN DISSENSO “ROSSANDO” ALCUNI COMMENTI ?
Penso che se domani scrivessi che due più due fa quattro rosserebbero comunque perchè non si vota il contenuto del commento ma si vota "ad personam".

M: QUINDI ALCUNI BLOGGERS VERREBBERO ROSSATI NON PER IL LORO CONTENUTO, MA PER IL LORO NICK: ECCO SPIEGATO LA MOLTITUDINE DI NICK! BASTA CAMBIARE NICK ED IL PROBLEMA SAREBBE RISOLTO.

Mi sono sempre comportata come si comporta un ospite educato, pur non risparmiando contestazioni e dissenso come democrazia vuole.

M: QUINDI, DI COSA TI LAMENTI? COSA TI FANNO DI ESECRABILE? VORRESTI Più VERDI? PROVA A CHIEDERLO ESPRESSAMENTE E VEDIAMO SE POSSIAMO ACCONTENTARTI. IO DA PARTE MIA D’ORA IN POI TI DARò 1 VERDE E TE LO COMUNICHERò.

CONTINUA NEI SOTTOCOMMENTI


@ Max Stirner
Dal momento che sono stata chiamata in causa nel post di ieri, quando non potevo più rispondere, lo faccio adesso.
Innanzitutto il mio nickname è Estrellita* e non capisco cosa si intenda per Estrellita & C., visto che rispondo solo di me stessa.
Devo onestamente riconoscere che nessuno dei miei commenti è mai stato cancellato.
Ho però notato che molti commenti controcorrente spariscono e questo, sul blog di Beppe che ha sempre tuonato contro la censura, essendone stato vittima, non è coerente.
Non possiedo alcuna tessera di partito pur dichiarandomi esplicitamente di sinistra.
Questo disturba sicuramente vari bloggers che esprimono il loro dissenso "rossando" i commenti senza motivare. Penso che se domani scrivessi che due più due fa quattro rosserebbero comunque perchè non si vota il contenuto del commento ma si vota "ad personam".
Mi sono sempre comportata come si comporta un ospite educato, pur non risparmiando contestazioni e dissenso come democrazia vuole.
Non posso fare a meno di notare ciò che è sotto gli occhi di tutti: ci sono 5 o 6 persone, tra le quali tu, che mi danno la precisa impressione di ricoprire il ruolo di "influencers".
Quelli che intervengono immediatamente a bacchettare chi canta fuori dal coro, che non osanna sempre e comunque il padrone di casa.
Mi chiedo se siano stati autorizzati da Beppe o se si siano autoeletti, se sperino in una candidatura o si accontentino della gloria.
I loro nomi li conoscono tutti.
Reputo Beppe abbastanza intelligente da sapersi difendere da solo.
Scrivo ciò che penso perchè se così non fosse eviterei di scrivere. Non sono capace di ricoprire il ruolo di "signorsì": è una categoria che detesto.
di "cercare di attirare attenzione sul blog e cercare feed back atteggiandosi a perseguitati" ti assicuro, non me ne può fregare di meno.
Nella vita ho ben altre priorità.
Saluti

Estrellita *. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 25.08.11 22:32| 
 
  • Currently 4.6/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 10)
 |
Rispondi al commento
Discussione

A proposito di fessi e furbi.

Due esempi classici, da annoverare in queste due categorie, sono i calciatori ed i tifosi.

I primi si arricchiscono anche con i soldi sborsati dai secondi e si permettono il lusso di contestare un aumento delle tasse sui loro guadagni ultramilionari, che andrebbe a beneficio anche dei secondi.

I secondi, invece, da veri cornuti e mazziati, non solo fanno vivere i primi da veri nababbi, ma, in maggioranza, non solo non possono contestare un aumento delle tasse sui loro stipendi perché questi vengono tassati alla fonte, ma se tentassero di evadere il fisco sarebbero i primi ad essere beccati e mazzolati.
Una soluzione?
Disertare gli stadi.

Franco F. Commentatore certificato 25.08.11 18:19| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 8)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Perché non lanci l'annuncio e veniamo in qualche milione?

Di.ego Cine.lli

------------------------------------

A Roma il 10 settembre in qualche milione ?

Diego , degli Italiani non hai capito un cazzo !

Se non proponi loro musichette , puttanelle in minigonna ed intrattenimenti vari, rimangono a casa con il loro amato PC a digitare fregnate giorno e notte.

Non a caso questo blog in un giorno è schizzato dagli ormai 600 interventi ad oltre 3.000 !!! E sai perchè ? Perchè c'erano quattro strimpellatori che avrebbero allietato i presenti con la loro (pessima) musica.

A Roma sarete 1500 persone senza le musichette , ma se vi si propone un woodstock con musica e pomicio si potrebbero sfiorare le 15.000 presenze.

Questa è l'italianità , 40.000 allo stadio e neanche in quattro dinanzi ad un ospedale in caso di malasanità.

vi piace prenderlo in culo e lamentarvi, bene così
tanto valete !

marco affittisciuto . verona 25.08.11 21:46| 
 
  • Currently 4.5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 8)
 |
Rispondi al commento
Discussione

In Italia , fottere l'altro è un vizio che è quasi un vanto.Io ti fotto è una legge,di più un comandamento.Una progressiva estensione del dominio del fottere rischia di coinvolgere non solo le alte sfere , i grandi criminali e i poveri diavoli, ma ormai la stessa classe media, impoverita e resa cinica dalla sensazione di esser rimasta l'unica a farsi ancora imbrogliare.Se si continua a fottere perchè nel Paese tutti fottono, l'Italia ha i giorni contati...Basta con la mentalità assolutoria, se trovate uno che fotte, sta fottendo anche voi, tenetelo a mente...e misuriamoci di conseguenza .Lo Stato siamo noi e se ci guardiamo allo specchio, furbo e fesso hanno a volte la stessa immagine,parola d'ordine :evolverci, migliorare, agire .

IDIDIMARZO 25.08.11 17:34| 
 
  • Currently 4.5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 8)
 |
Rispondi al commento

Io non sono mai stata furba, anche a scuola facevo copiare i compiti alle amiche e in cambio ricevevo solo amicizia interessata....Al lavoro mi sono sempre fatta in 4 per fare al meglio il mio dovere e mi sono ritrovata sfruttata e poi disoccupata...tutte esperienza da fessacchiotta quale sono....che però non mi hanno cambiata, chi mi conosce mi dice che vivo sulla luna e che le persone come me verranno sempre prese prese per i fondelli....Ma io non ci credo, o meglio, non voglio crederci spero ancora di vivere abbastanza per poter dire a tutti che l'essere fessi paga perchè si avranno delle grandi soddisfazioni, intanto mi accontento di aver la coscienza a posto.

Mary C., Senigallia Commentatore certificato 25.08.11 22:37| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento
Discussione

I FURBI E I FESSI.

Furbo è chi coglie le occasioni prima e meglio degli altri.

Non ti sbagliare Beppe,i furbi che dici tu sono diversi,loro "lucrano" sulle brave e oneste persone,loro non devo essere definiti i furbi,loro hanno un nome:

PEZZI DI MERDA.

La furbizia non è approfittare delle genti "oneste",quella è infamia!

SO' 'NFAMI,NO FURBI!

SO' MERDE,NO FURBI!

Basta con le definizioni sbagliate!

Fesso è chi fa l'onesto?

Fesso è chi non incxla il prossimo?

Fesso è chi non è capace di lucrare sulle disgrazie altrui?

Non funzionerebbe un mondo di furbi come non funzionerebbe un mondo di fessi!

Funzionerebbe forse un mondo di onesti,dove la furbizia non sarebbe intesa come infamia!

Buon giorno!

Nando da Roma,fesso per scelta,perché essere infame non è difficile,basta essere una merda!

Nando. Meliconi (in arte l'americano) Commentatore certificato 26.08.11 08:59| 
 
  • Currently 4.3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento
Discussione

"rivedere le pensioni di chi non ha mai lavorato"
noooooo! non mi dire, calderò, non ci posso credere!
vi volete togliere le vostre ricche pensioncine?

liliana g., roma Commentatore certificato 25.08.11 23:27| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento
Discussione

"Bossi cade dal letto e si frattura un gomito!!"
Questi dementi anche in orizzontale fanno dei danni.......

stefano c., trento Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 25.08.11 18:02| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento

Confermato lo sciopero dei calciatori di serie A...
-------------------------

Azz...se insieme a loro scioperano anche le veline mettono in ginocchio il paese...

Hasta scelleratoni...

maurizio spina Commentatore certificato 26.08.11 15:06| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

A proposito di fessi:
Nel 1994 mi misi in proprio con l'attività di installatore, rivenditore e istruttore di software gestionale per vari settori, essendo anche programmatore e installatore certificato di vari sistemi tra cui UNIX SCO et simila non avevo problemi neanche a rivenderli con tutto l'occorrente chiavi in mano, le mie uniche grosse spese erano il carburante e l'automezzo che mi dovetti comprare in leasing.
Poi nel 97 arrivarono gli studi di settore del PREGIUDICATO per abuso edilizio VISCO....

commercialista: "eh no caro Paolo qua non sei mica congruo, con 3 segretarie devi perlomeno dichiarare un reddito doppio"
Io: "ma quali segretarie????"
Comm: "eh si, qua ci sono 4 postazioni lavoro, hai comprato 4 PC per te"
Io: "si e in effetti sono per me, mi servono per il lavoro, ci sono 4 SO differenti installati per prova"
Comm: "eh ma se te li intesti tu, sono 4 postazioni lavoro, ma almeno lo fai un pò di nero?"
Io: "nero?...ehm...no, io fatturo tutto, perchè?"
Comm: "AHAHAHAH!!! Ma allora sei proprio un FESSO!"


" Per uno Stato infermo l' unica via di salvezza è permettere che l'uomo possa svilupparsi e prosperare "

" Per una banda di briganti ammalati, l' unica via di salvezza è il permettere che in essa prosperino gli onesti cittadini! "


Stirner - L'UNICO E LA SUA PROPRIETÀ

manuela bellandi Commentatore certificato 25.08.11 15:08| 
 
  • Currently 3.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 12)
 |
Rispondi al commento

PROFUMI E BALOCCHI

Riducendo ai minimi termini la situazione
disastrosa in cui versa il nostro Paese
mi viene spontaneo paragonarla a quella di
una famiglia in cui il padre si indebita
per comperare un macchinone da centomila euro,
la madre compra vestiti firmati e pellicce ed entrambi cenano tutte le sere in ristoranti di lusso.
Dopodichè comunicano ai propri figli che d'ora
in poi vivranno di pane duro e acqua, non
potranno più andare a scuola perchè non ci
sono soldi per i libri e se si ammalano dovranno
sperare nella buona sorte perchè non ci sono
soldi per le medicine.
Comunicano loro, inoltre, che finora hanno
vissuto al di sopra delle loro possibilità, che
hanno sprecato, che sono dei fannulloni e dei parassiti.
I figli, anzichè coalizzarsi per combattere questa ingiustizia, facendo notare ai genitori i lussi che si permettono togliendo loro il pane e magari rivolgendosi alle assistenti sociali o ai carabinieri, litigano e si accusano fra di loro, insultandosi.
Dal microcosmo al macrocosmo questo è il paradosso che stiamo vivendo.
C'è chi ha paura di un fantasma che non ha alcun potere e non è rappresentato in Parlamento (il famoso, "pericoloso" comunismo)
e chi, come me, è spaventato dal Neolberismo e
dal Capitalismo selvaggio, quello che pesta le mani a chi arranca dentro a una fossa, quello che ruba ai poveri per arricchire i ricchi.
Questione di punti di vista.....
***********************************************
"Ma se un tiranno (o un manipolo di deficienti, anche democraticamente eletti)
usurpa il potere e prescrive al popolo quel che deve fare, è anche questa una legge?"
(Alcibiade)

Estrellita *. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 25.08.11 21:41| 
 
  • Currently 3.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 11)
 |
Rispondi al commento
Discussione

“Dialogo al bar tra onesti evasori”,
di STEFANO BENNI


PRIMO SIGNORE – Ha letto cosa dice il governo sulla nostra economia?

Secondo signore – Ho letto almeno dieci posizioni diverse. Più che una maggioranza sembra un corso di yoga. Però su una cosa tutti concordano, la lotta all´evasione fiscale.

Primo signore – Non me ne parli. Stamattina vado al bar, consumo brioche e caffè e non mi danno lo scontrino. Lo fanno solo a quelli con la faccia sospetta. Lei si immagina quanto può guadagnare un bar del centro?

- Secondo signore – Me lo immagino.

- E fuori dal bar c´erano due ragazzi con la chitarra, e davanti un cappello pieno di monete. Secondo lei, se mettiamo insieme tutti i suonatori di strada, quanti soldi non denunciati ci sono?

- Lei ha ragione.
- Poi vado a prendere la macchina e vedo il mio dentista che scende da una Porsche. Lei sa che un impianto dentario costa diecimila euro con le tasse e cinquemila senza?

- È successo anche a me. Il molare non ha una morale.
- Prendo la macchina parto, e mi sbarrano la strada tre auto blu, dico tre, che accompagnano una parlamentare in un ristorante. Chi paga il bollo delle auto blu e cosa succede al conto del ristorante? Lei conosce tutti i privilegi della casta. Sa che la Polverini usa un Canad Air per farsi lo shampoo?

- Non faccio fatica a crederlo.
- Insomma, dopo sono tanto arrabbiato che sfrego la macchina contro un segnale stradale. Vado dal meccanico e chiedo il preventivo. Lui dice, mille euro senza fattura, duemila con la fattura, tremila se lo dico in giro.

- Tutti uguali, lo so.
- Infine, giacché si era fatto tardi sulla strada vedo un transessuale. Così, per pura curiosità, chiedo cosa vuole. Mi dice trecento euro in macchina, cinquecento in casa. Ma lo sa quanti trans esentasse girano nella notte?

- Anche io li frequento per pura curiosità. È uno scandalo.

CONTINUA...


'giorno
***

dov'è Max? :)

COBAS, USB, ORSA e altri sindacati autonomi
scendono in piazza il 6 settembre per lo sciopero
proclamato dalla Cgil !!!

il detto dei Bues Brothers sempre buono
'quando il gioco si fa duro..'

forza!! basta lamenti
è ora di andare uniti!!
anche se il vicino di marcia non ci piace proprio al 100%

(e comunque portatevi il casco..)

http://www.dazebaonews.it/economia/lavoro/item/5160-6-settembre-sciopero-generale-unaltra-manovra-%C3%A8-possibile

Paola Bassi 26.08.11 14:17| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

Non voglio essere polemico ma chiedo cosa c'era di offensivo o oltraggioso in questo mio commento cancellato?

Voglio proprio vedere se chi mi ha fatto cancellare ha il coraggio di mostrarsi.

Tra il serio ed il faceto facevo questa proposta:

Onde eliminare la cronica diatriba sui commenti cancellati e le bannature, propongo di sostituire il "segnala commento inappropriato" con "segnala commento non condiviso" e di spostare questi in un minipost a lato.

Ci sarebbe solo il rischio che questo diventasse il più letto eheh.

Ovviamente fermo restando che chi non rispetta le regole del blog qui sotto elencate deve benissimo poter essere cancellato e bannato,
dalle quali eliminerei solo quella relativa ai commenti non inerenti al post, poiché se ne scrivono tanti.

p.s.
gradirei un NO o un SI anche se non motivati.
Grazie

(me lo farete durare un po' ?)

Aldo, F., NAPOLI Commentatore certificato 26.08.11 15:36| 
 
  • Currently 2.6/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 27)
 |
Rispondi al commento
Discussione

a proposito di furbi e fessi.... quelli che censurano da che parte stanno?

korno 26.08.11 06:32| 
 
  • Currently 3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento
Discussione

CHI SARANNO MAI QUESTI " & C " DI CUI S'INTERROGA ESTRELLITA? ECCONE UN CAMPIONE, MA E' SOLO UN CAMPIONE!

cmq se vuoi qualche consiglio su come sperimentare una censura e farti bannare, non hai che da chiedermi lumi.
Non è difficile: basta insistere con le critiche (per te sacrosante, non gratuite) finché non li avrai portati all'esasperazione. Dopo il terzo commento negativo sarai già nella loro lista nera, se aumenterai con i commenti e con la "portata" delle osservazioni ti sarai aggiudicata il loro odio perpetuo. Vai! Ce la puoi fare


giggi dalessio 25^08^11 22^48

----------------------------

QUANDO NEL BLOG TROVATE QUESTI SOGGETTI, IL CUI SCOPO E' QUELLO DI PROVOCARE, ALLEARSI ORA A QUESTO ORA QUELLO, AL SOLO SCOPO DI ISTIGARE I MENO AVVEDUTI E SCATENARE NEL BLOG GUERRE INTESTINE CHE DURANO MESI E DANNEGGIANO IL BLOG, CESTINATELI SENZA ALCUN DUBBIO!

"SEGNALA COMMENTO INAPPROPRIATO"


Max Stirner Commentatore certificato 25.08.11 23:56| 
 
  • Currently 2/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 8)
 |
Rispondi al commento

Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




 


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori










Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.



Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori