I soldi sotto il materasso

I soldi sotto il materasso - Intervista a Beppe Scienza
(9:18)
scienza-materasso-copertina.jpg

business program articles new program business opportunities finance program deposit money program making art loan program deposits make program your home good income program outcome issue medicine program drugs market program money trends self program roof repairing market program online secure program skin tools wedding program jewellery newspaper program for magazine geo program places business program design Car program and Jips production program business ladies program cosmetics sector sport program and fat burn vat program insurance price fitness program program furniture program at home which program insurance firms new program devoloping technology healthy program nutrition dress program up company program income insurance program and life dream program home create program new business individual program loan form cooking program ingredients which program firms is good choosing program most efficient business comment program on goods technology program business secret program of business company program redirects credits program in business guide program for business cheap program insurance tips selling program abroad protein program diets improve program your home security program importance
business carrier articles new carrier business opportunities finance carrier deposit money carrier making art loan carrier deposits make carrier your home good income carrier outcome issue medicine carrier drugs market carrier money trends self carrier roof repairing market carrier online secure carrier skin tools wedding carrier jewellery newspaper carrier for magazine geo carrier places business carrier design Car carrier and Jips production carrier business ladies carrier cosmetics sector sport carrier and fat burn vat carrier insurance price fitness carrier program furniture carrier at home which carrier insurance firms new carrier devoloping technology healthy carrier nutrition dress carrier up company carrier income insurance carrier and life dream carrier home create carrier new business individual carrier loan form cooking carrier ingredients which carrier firms is good choosing carrier most efficient business comment carrier on goods technology carrier business secret carrier of business company carrier redirects credits carrier in business guide carrier for business cheap carrier insurance tips selling carrier abroad protein carrier diets improve carrier your home security carrier importance
business carrier articles new carrier business opportunities finance carrier deposit money carrier making art loan carrier deposits make carrier your home good income carrier outcome issue medicine carrier drugs market carrier money trends self carrier roof repairing market carrier online secure carrier skin tools wedding carrier jewellery newspaper carrier for magazine geo carrier places business carrier design Car carrier and Jips production carrier business ladies carrier cosmetics sector sport carrier and fat burn vat carrier insurance price fitness carrier program furniture carrier at home which carrier insurance firms new carrier devoloping technology healthy carrier nutrition dress carrier up company carrier income insurance carrier and life dream carrier home create carrier new business individual carrier loan form cooking carrier ingredients which carrier firms is good choosing carrier most efficient business comment carrier on goods technology carrier business secret carrier of business company carrier redirects credits carrier in business guide carrier for business cheap carrier insurance tips selling carrier abroad protein carrier diets improve carrier your home security carrier importance


I soldi, per chi li ha, sono diventati una preoccupazione. Una volta erano fonte di sicurezza, oggi non fanno dormire la notte.
Gli investimenti in titoli di Stato possono diventare carta straccia come è successo per la Grecia, le banche possono fallire, i titoli azionari perdono il 5% al giorno e hanno ormai valori da prefissi telefonici, derivati e futures sono bestemmie per un risparmiatore. Titoli obbligazionari e fondi sono pura cicuta. Investire in valuta? Quale valuta? Il dollaro o l'euro che precipitano insieme o nel franco svizzero sopravvalutato e a rischio discesa? Belin, essere poveri conviene!

Intervista a Beppe Scienza, dipartimento di Matematica dell'Università di Torino:

Un'idea affatto balzana (espandi | comprimi)
"Mettere i soldi sotto il materasso, sembra una frase detta così per scherzare, un’esagerazione, eppure a pensarci bene questa idea non è così balzana come sembra a prima vista e se molti hanno questa idea, mi chiedono, ci pensano, si domandano se abbia penso sia perché qualche ragione c’è e c’è anche qualche ragione valida. Vediamo le cose che non capitano, le cose brutte che non capitano se uno ha i soldi sotto il materasso.

Protezione dalle imposte patrimoniali (espandi | comprimi)
Altra cosa di attualità, si parla di imposta matrimoniale, ci fu un’imposta famigerata anche se poi non terribile quella di Amato nel 1992 sui conti correnti, sui depositi bancari dello 0,60%, allora questa imposta colpì chi aveva i soldi nel conto corrente, chi aveva i soldi nei depositi risparmio, non chi li aveva sotto il materasso, quindi avere i soldi in contanti permette di evitare anche le imposte patrimoniali. Quindi ci sono ragioni non folli, se uno dice: “voglio mettere i soldi sotto il materasso”, non gli consiglio di andare da uno psichiatra, non è un pazzo questo, è una persona giustamente preoccupata, bruciata da tante porcherie che gli hanno rifilato, timorosa di cadere in altre trappole. Primo: non è assurdo mettere i soldi sotto il materasso. È possibile farlo? Sì, è possibile farlo.

Ritorno al passato (espandi | comprimi)
Direi che c’è un’altra soluzione che merita prendere in considerazione e di nuovo ritorno a delle cose che sono dei tempi passati e sono i buoni fruttiferi postali. Sono retrogrado? Può darsi che sia un retrogrado, certa modernità non va bene, certa idea finanziaria non va bene, preferisco evitarla, preferisco la casa in palafitta alla casa che crolla, ma costruita da un grande architetto. I buoni fruttiferi postali hanno quasi tutti i vantaggi dei soldi sotto il materasso, salvo uno, l’uno è che se lo Stato italiano fallisce, certo sono coinvolto nel fallimento. " Beppe Scienza

Soldi rubati - di Nunzia Penelope

Soldi rubati - di Nunzia Penelope
I cittadini sono poveri perché i delinquenti sono ricchi
Acquista oggi la tua copia.


lasettimanabanner.jpg

Postato il 12 Agosto 2011 alle 14:09 in | Scrivi | listen_it_it.gifAscolta | Stampa
| Commenti (630) | Commenti piu' votati | Invia il tuo video | Invia ad un amico

Tags: Beppe Scienza, buoni postali, Cirio, crisi, default, Poste Italiane, risparmio, soldi

Commenti piu' votati


DA LETTERA APERTA A ROPERT MURDOCH


PER TUTTI E PER NESSUNO

In TV si parla sempre più spesso di bancarotta dello Stato Italiano, di effetto "Argentina". Lo si fa in modo surrettizio, quasi a dire che è sbagliato fare queste affermazioni, ma intanto lo si fa; si comincia a preparare il Popolo Bue all'evento.

Quando succederà saremo pronti a scendere in piazza a battere sulle pentole e sui coperchi, quasi fosse una bizzarra festa paesana. Farlo prima che succeda, no vero? Intanto lo Stato si prepara a dare tanti miliardi di euro alle banche per... ricapitalizzarle; I NOSTRI SOLDI ALLE BANCHE, GLI ULTIMI SOLDI! Sì gli ultimi, perché poi ci sarà il default e quindi prima devono prenderci tutto.

Beppe Grillo, che ha capito tutto da molto tempo, se ne sta andando in Svizzera ed ha tutte le ragioni di mollare questo... grumo di persone che osa definirsi popolo.

FARE UNO SCIOPERO GENERALE AD OLTRANZA PERCHE' QUESTO STATO NON DIA I SOLDI ALLE BANCHE, NO VERO?

SIAMO UN POPOLO CHE NON MERITA ALCUN RISPETTO! I PIRATI SOMALI HANNO PIU' DIGNITA' DEL POPOLO ITALIANO.

Abbiate almeno l'ultima furbizia, visto che molti di voi non dispongono dell'intelligenza, di ritirare i vostri risparmi dalle banche e non investite in Titoli di Stato.

IO L'HO FATTO!

Chiunque di voi si lamentasse di rimanere incastrato in un consolidamento dei Titoli di Stato, e/o in un blocco dei risparmi nelle banche, meriterebbe solo disprezzo.

RITIRATE ALMENO I SOLDI DALLE BANCHE!

Max Stirner
Max Stirner, @ 04^12^08 16^21

Max Stirner Commentatore certificato 12.08.11 19:34| 
 
  • Currently 4.6/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 27)
 |Rispondi al commento
Discussione

C'è molto più della carne dietro questa maschera. C'è un'idea, e le idee sono a prova di proiettile....le cose che possiedi, finiscono col possederti, liberati ....

IDIDIMARZO 12.08.11 17:48| 
 
  • Currently 4.5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 24)
 |Rispondi al commento
Discussione

Per tagliare la testa al toro facciamo così:

Mi offro per tenere i risparmi di ognuno di voi
anche quelli del matematico (?) Beppe Scienza
così gli evito tutta sta fatica di alza e abbassa
il materasso che non si sa mai a una certa età
si sa, uno strappo può essere fatale.

Oh tengo anche i tuoi eh Grillo!!?? Non mi faccio
problemi di spazio, ho una casa enorme! 7 cani
da guardia e un paio di antifurti notevoli ^__^

Lo so che sei un burlone Beppe e spesso ti
diverti a lanciare ste esche per babbioni di
metà Agosto.

E' pericoloso però mettere tutto così nero su
bianco sul blog N° 1 in italia e N° 8 al mondo
perchè lo leggono anche e soprattutto i nostri
politicanti abusivi, poi se questi tolgono il
becchime dalle banche già da lunedì prossimo
e mi mandi in default UNICREDIT e gruppo INTESA
ti citano per danni. Anche perchè i politicanti
non ci avevano mica pensato a sta libidine del
"materasso ribelle" e dargli l'imbeccata così
davanti a tutti è un azzardo.

Speriamo che OGGI NON LEGGANO!!
Con tutti sti materassi in casa pieni di soldi
diventa un problema serissimo per il paese,
anche perchè questi si convincono sempre di
più di essere "la casa delle libertà". ^___^

Che cazzo ci sarà da ridere non lo so!
Però mi viene da ridere, per non piangere!!!

Moreno Corelli Commentatore certificato 12.08.11 15:31| 
 
  • Currently 4.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 17)
 |Rispondi al commento
Discussione

I lavoratori italiani non hanno questo problema perché disoccupati e se lavorano altro che mettere soldi sotto il materasso, i soldi non bastano nemmeno per mangiare perché mezzo stipendio serve a pagare le tasse. Ma visto che a risanare il bilancio devono essere come sempre i lavoratori, probabilmente sono loro i veri colpevoli, deve essere proprio questa la ragione. Se dalle tasse (pagate dai lavoratori) vengono prelevati i soldi per gli stipendi da superenalotto della casta. Se dalle tasse che paghiamo vengono prelevati tutti i loro privilegi. Se dalle tasse vengono presi i soldi per opere pubbliche inutili, per grandi opere mai nate, per foraggiare i manager con stipendi milionari per far fallire le imprese, per mantenere ladri, mafiosi e ruffiani servi di partito, puttane trasformate in ministre. Se dalle tasse nasce la corruzione, le rapine, l’impoverimento della popolazione piuttosto che avere in cambio servizi sociali. Se è con le tasse che si mettono in piedi tre guerre per ammazzare gente mai vista e conosciuta. Se con le tasse si comprano armi, aerei da combattimento per massacrare i nostri simili, che non ci avevano fatto nulla di male e oltretutto per pagarle noi dobbiamo rinunciare alla carne e mangiare patate, mi dite per quale caxxo di motivo le paghiamo? Anche perché loro non avendole mai pagate nessuno li punisce, quindi? Hanno ragione, siamo proprio stronzi, le paghiamo per farci strangolare, che geni! fanno bene a punirci, così impariamo a fare come loro e non pagarle più.

Maria Pia Caporuscio, Roma Commentatore certificato 12.08.11 14:49| 
 
  • Currently 4.2/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 16)
 |Rispondi al commento

Facciamoci due risate, vala'...

Tra Silvio Berlusconi,
nato a Milano il 29 settembre 1936, leader di Forza Italia e della Casa delle Libertà, che agisce in pieno accordo con tutti gli alleati della coalizione,

e i cittadini italiani
si conviene e si stipula quanto segue.

Silvio Berlusconi, nel caso di una vittoria elettorale della Casa delle Libertà, si impegna, in qualità di Presidente del Consiglio, a realizzare nei cinque anni di governo i seguenti obiettivi:

1. Abbattimento della pressione fiscale
· con l'esenzione totale dei redditi fino a 22 milioni di lire annui;
· con la riduzione al 23 per cento dell'aliquota per i redditi fino a 200 milioni
· con la riduzione al 33 per cento dell'aliquota per i redditi sopre i 200 milioni
· con l'abolizione della tassa di successione e della tassa sulle donazioni.

2. Attuazione del "Piano per la difesa dei cittadini e la prevenzione dei crimini" che prevede tra l'altro l'introduzione dell'istituto del "poliziotto o carabiniere o vigile di quartiere" nelle città, con il risultato di una forte riduzione del numero di reati rispetto agli attuali 3 milioni.

3. Innalzamento delle pensioni minime ad almeno 1 milione di lire al mese.

4. Dimezzamento dell'attuale tasso di disoccupazione con la creazione di almeno 1 milione e mezzo di nuovi posti di lavoro.

.....

Visto? E poi dicono che il Premier non è favorevole alla satira.

Pace e Bene

Luca Popper, Milano Commentatore certificato 12.08.11 23:58| 
 
  • Currently 4.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 15)
 |Rispondi al commento
Discussione

....non vorrei dire ma...dal momento che sono solo il 10% della popolazione a detenere il patrimonio economico nazionale...di quali soldi parliamo...???...il 90% della popolazione è un miracolo se ha ancora il materasso...e certo non lo utilizza nè per mettervi sotto i soldi nè per trombare ormai...soltanto per dormirvi sonni di merda molto brevi e turbati...quindi devo pensare che questo post è mirato a quel 10% di ricchi e benestanti...???...
Beh...allora lo potevamo evitare perchè "quelli" i soldi li hanno già sotto i materassi ma sono materassi esteri...dove non si pagano le tasse e dove si tromba ancora di brutto...
E' anche vero che noi in quanto "trombati" da sempre ci divertiamo un casino a leggere ste cose...infatti non stiamo più nella pelle dalle risate...spetta che lo stampo e lo porto alla mensa della caritas domani....è giusto che si divertano un pò anche loro....porelli....

Torno Ogni Tanto Commentatore certificato 12.08.11 15:05| 
 
  • Currently 4.6/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 14)
 |Rispondi al commento

Bisognerebbe spiegare a questo professore che se tutti andassero a prelevare i propri soldi per metterli sotto il materasso fallirebbe il sistema bancario in due giorni. Magari lo facessero tutti ma penso che arriverebbe l'esercito a bloccare l'accesso agli sportelli bancari! Signori le banche sono tutte insolventi, non hanno letteralmente i soldi che sono sui conti.

Buona notte e buona vita

bruno borriello 12.08.11 21:59| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 13)
 |Rispondi al commento
Discussione

Vi do un altro consiglio, a mio avviso, migliore del consiglio di Beppe Scienza: compratevi un pezzo di terreno agricolo, anche non proprio vicino casa vostra, anche creando un gruppo con degli amici/parenti fidati.

E' l'unico investimento che adesso serve.
A breve la situazione sarà incandescente e altro che buoni postali fruttiferi...

Giuseppe A., Salerno Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 12.08.11 18:52| 
 
  • Currently 4.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 12)
 |Rispondi al commento
Discussione

Manifestazione sotto il Qurinale alle 19:00durante il consiglio speciale dei ministri! per chiedere un nuovo governo ed una politica economica giusta e nazionale!
A TUTTI I RESIDENTI IN ROMA PARTECIPATE IN MASSA,ARRIVERANNO DA TUTTA L'ITALIA.

Gieseppe R. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 12.08.11 17:36| 
 
  • Currently 4.5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 11)
 |Rispondi al commento

questo non è un post per la maggioranza di noi, che ormai a malapena riusciamo ad arrivare alla fine del mese.
ma per i pochi che hanno qualche soldino che gli avanza (senza invidia se sono guadagnati onestamente) vorrei dispensare qualche buon consiglio, da parte di una che si fa un vanto di non capire una cippa di economia, almeno dell'economia rampante degli ultimi anni.
ai miei bei tempi, quando i soldi anche a me bastavano e avanzavano, non ho mai avuto la propensione compulsiva al risparmio, se vogliamo escludere l'acquisto di un'unica casa, fatto come necessità, e non come investimento.
i miei soldi me li sono goduti io e la mia famiglia, ho viaggiato, comprato cose belle e di qualità, non ho fatto mancare niente ai miei figli.
ho investito in bei ricordi, e nessuno squalo dell'alta finanza me li potrà mai togliere.
se avessi affidato i miei soldi a qualche speculatore dopo una vita di sacrifici, ora dovrei passare la vecchiaia a preoccuparmi che qualcuno me li tolga, senza essermi goduta niente?
datemi retta, spendeteli i vostri soldi, non per cose futili o di facciata, ma cose che migliorano la vita e aiutano a liberarsi dei tanti parassiti che ci succhiano il sangue, una casa ben coibentata, un pannello fotovoltaico, un impianto geotermico, una macchina a metano, una piccola attività autonoma.
la libertà non ha prezzo.

liliana g., roma Commentatore certificato 12.08.11 23:22| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 10)
 |Rispondi al commento
Discussione

I SOLDI SOTTO IL MATERASSO...

...E IL MORALE SOTTO I PIEDI.

Io sotto il materasso ci metterò le petecchie,piselli lunghi e senza orecchie!

Ma come si fa a parlare di risparmi se siamo impicciati come non mai?

Come si fa dire di metterli lì o metterli qui?

Il sistema bancario( poste Italiane lo sono)è a panneggio dei soliti noti,insieme al mercato del lavoro sono quello che ci tiene per le palle!

Allora si dovrebbe dire che,sarebbe opportuno studiare un sistema per dare a tutti la possibiltà di mettere i soldi in una unica banca che sia dei cittadini.

Sarebbe opportuno "svincolarci" da questa banda di furfanti che sono le banche.

Sarebbe opportuno che i nostri quattro soldini fissero investiti in modo produttivo.

Sarebbero opportune un sacco di cose,ma questo è un altro discorso!

Come le Civic Company,lo Studio Legale,la Banca dei cittadini!

Arrivederci e grazie.

Nando da Roma.

p.s.

Sotto ar materazzo ce mettano un pezzo de ....

Nando Meliconi (in arte "l'americano"), roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 12.08.11 21:59| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |Rispondi al commento
Discussione

Cancellati anche i CCNL.
Con la contrattazione delocalizzata e ridotta anche a livello aziendale, si cancellano "de facto" i contratti di categoria.
Legittimando così i contratti infami della FIAT e lasciando senza tutele i lavoratori.

CANCELLATE LE TESSERE SINDACALI. SONO ORMAI CARTA STRACCIA.

Damiano B. Commentatore certificato 12.08.11 22:19| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |Rispondi al commento
Discussione

"LA ReVOLUTION DEI NUMERI"

Partendo da presupposti terra terra,
le banche non agiscono,ragionano ne tantomeno pianificano secondo coscienza.
Le banche agiscono,pianificano ragionano prendendo per buoni solo cifre numeri fatturati.
Il"SISTEMA",bancario,finanziario appoggiato anche da quello polico e lobbystico girano bene quando pochi conoscono,stanno DENTRO tutto il gioco,
quando pochi guadagnano moltissimo mentre molti perdono ognuno un po.
I pochi aquistano sempre piú potere,
i molti diventano schiavi del"SISTEMA"e saranno sempre destinati a perdere perché il croupier gioca sporco e in casa.
Partendo da queste premesse,
se i MOLTI cercano di staccarsi dal "SISTEMA" bancario,
Se questa tempesta finanziaria porterebbe al fallimento delľintero sistema,
Chi avrebbe piú da perdere?
Esempio:
Io non ho carte di credito,il mio conto viaggia vicino allo ZERO,
mettiamo anche il caso usufruissi di un fido bancario o avessi piccoli prestiti che peró ogni mese incidono sul mio tenore di vita e la mia banca fallisse?
Oppure,i grandi investitori,gli speculatori,le classi medio alte.
I grandi investitori si riconoscerebbero finalmente per quello che sono,
cioé dei pezzenti in braghe di tela ai quali piace la bella vita parassitaria.
Gli speculatori finirebbero in galera insieme ai managers compiacenti coi quali si spartiscono il maltolto.
Le classi medio alte perderebbero tutto in un solo colpo e avremmo una nuova classe sociale di INCAZZATI COL SISTEMA.
Se il sistema bancario crolla avremmo una grossa occasione,quella di ripensare tutto il circuito chiedendo in primis che a BANCA D´ITALIA S.P.A. sia tolto il diritto di veto a portare anche in Italia un modello bancario innovativo come quello di JAK BANK.
Bankster,banchieri,speculatori,immobiliaristi e tutta un´intera cricca se ne andrebbe finalmente affaculo.
Dietro ogni porcata in qualsiasi angolo del globo c´é sempre un gruppo bancario.
NOI molti.
Loro pochi.
OK?!
REVOLUTION!
Numeri!
No bombe.

Generation "ZERO" (Cyberspazio) 12.08.11 17:05| 
 
  • Currently 4.2/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |Rispondi al commento

Beppe Scienza
ha dimenticato
di dire una cosa.

"SE AVETE UN MATERASSO AD ACQUA
LASCIATE PERDERE"

SEI FUORI TEMA, OFF TOPIC (Paolo e le cose stese) Commentatore certificato 12.08.11 23:06| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |Rispondi al commento

BARATTO

Una flotta di navi piene dell'immondizia di Napoli sta partendo alla volta dell'Olanda. Gli Olandesi ce la pagheranno un chilo di superskang alla tonnellata.

A me sembra un buon affare, se non altro sotto il profilo dell'odore.

W il baratto!

Loris Manetta 12.08.11 16:43| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |Rispondi al commento
Discussione

Aho,sti sordi...si nun se distribbuiscono come se deve...saranno cazzi...

http://video.google.com/videoplay?docid=2046596446039455074&hl=en#

Bona visione!!

er fruttarolo? Commentatore certificato 12.08.11 16:40| 
 
  • Currently 4.5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |Rispondi al commento
Discussione

Non so voi...
Ma io dopo questa nuova tendenza dell'euro materassato...
Ho brevettato il nuovo sistema di pagamento Bancoflex...

Hasta scelleratoni...

maurizio spina Commentatore certificato 12.08.11 17:51| 
 
  • Currently 4.2/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |Rispondi al commento
Discussione

Un problema non può essere risolto da chi lo ha creato,diceva Einstein.
Ora, la situazione economica è sotto gli occhi di tutti,senza stare tanto qui a scrivere ancora al riguardo.
Allora,io non ce l'ho con nessuno in particolare.
Tremonti ha sbagliato:capita a tutti di sbagliare,eh.Non dico mica che Tremonti debba essere fucilato.Dico solo che Tremonti e i vari esponenti economici e politici che ci hanno portato in questa situazione devono farsi da parte.Ma so anche che una persona difficilmente ammette di aver sbagliato. Fa parte della mente umana. E' difficile ammettere un errore. Al riguardo invito a leggere (al posto della Gazzetta dello Sport o di Chi o del Corriere della Sera) qualche libro sulla psiche dell'elemento umano e sui suoi comportamenti.Anche un pazzo è convinto di essere dalla parte del giusto.Il pazzo, se glielo chiedi, ti dirà che lui sta bene.
Ad esempio, Gheddafi (abbracciato e osannato, in questi anni, da tutti gli esponenti politici sia di destra che di sinistra) è convinto di essere un benefattore!
Ne è convinto realmente, eh.
Così Tremonti è convinto di riuscire a risolvere le questioni economiche.
Ma, ripeto, è impossibile che ci riesca. Questa cosa è dovuta al fatto che Tremonti non vede la situazione per quello che è veramente. Tremonti vede la situazione dal suo punto di vista. E in questo momento il suo modo di vedere le cose è sballato, è completamente distorto.
Non voglio far chissà che discorsi, voglio solo dire che ha sbagliato. Capita a tutti di sbagliare, eh.

Quello che trovo più allarmante è il comportamento delle persone.
Tremonti avrà non so quanti milioni di euro a sua disposizione. Che cosa vuoi interessi a lui se l'Italia va in default o meno? Cosa rischia lui? Non rischia nulla. I soldi li ha e se li terrà.

Il rischio grava sulla collettività.
La collettività "pagherà" questo disastro in termini di sicurezza, di sanità, di istruzione,..

Soluzione: agire!

U.Marco Calì

www.sapienza-finanziaria.com/

Calì Marco (sapienzafinanziaria), Monselice Commentatore certificato 12.08.11 14:43| 
 
  • Currently 3.1/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 24)
 |Rispondi al commento
Discussione


Io la scelta del materasso l'ho fatta
nel 2003 quando ho deciso di non voler avere
nulla a che spartire con le banche.

Devo dire che non fatico a stare senza conto,quello che guadagno è quello che mi serve,
(delle volte neanche basta...delle volte vado pari....delle volte avanza
qualcosina...MIRACOLOOOOOOOOO )

Per quello che mi serve la mia banca
è il MIO COMODINO !
Se prova a non aprirsi quando dico IO
lo demolisco a calci :))

Trovo ridicolo ogni mese
incassare...versare...prelevare
e alla resa dei conti la maggior parte
torna al punto di partenza o quasi e ci ha
smenato le spese......
Ma vuoi mettere...fa tanto figo pagare con
carta di credito ....
Io preferisco la cara vecchia carta moneta !
Poi dovessi arricchirmi valuterò....
ma la vedo dura !

P.S.
"Belin, essere poveri conviene!"

Belin ,fortina come frase di stì tempi !
Ma non prendetevela...Beppone è un burlone e
lo sapete ;)

edy s., milano Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 12.08.11 18:44| 
 
  • Currently 3.1/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 20)
 |Rispondi al commento
Discussione

MACCHE' DAVVERO DAVVERO.....
dovrei preoccuparmi di quelli
che hanno troppi soldi e non sanno dove tenerli?
Di quelli che non dormono la notte perchè temono
di vederli diminuire un pò?
Noooo...io mi preoccupo di quelli
che la notte non dormono
perchè non sanno come pagare
il mutuo e le bollette,
di quelli che non sanno come arrivare del mese,
come far studiare i figli e come mantenerli.
Mi preoccupo dello smantellamento
dello stato sociale,
dello sfascio della sanità e della scuola pubblica
dei tagli all'assistenza ai disabili
e agli anziani,
mentre l'evasione fiscale non si tocca
e si continuano a finanziare le scuole e le cliniche private.
Non si toccano le elargizioni miliardarie al Vaticano, non si richiedono indietro alle banche gli enormi finanziamenti che hanno permessso il loro salvataggio quando scoppiò la crisi del 2008.
Assistiamo impotenti alla restaurazione
del CAPITALISMO SELVAGGIO da parte di chi indicava lo spauracchio del comunismo,
si reperiscono i soldi dalle classi lavoratrici e produttive del paese alimentando
la ricchezza dei parassiti e degli speculatori.
Si tassano i consumi dei poveri per salvare
i patrimoni dei ricchi e le rendite azionistiche.
Davvero grazie a tutte le menti eccelse che hanno favorito l'ascesa al potere dell'Uomo della Provvidenza, dei leghisti razzisti
e dei nipotini di Mussolini votando, da scellerati, per il centrodestra
e anche a coloro che si sono astenuti dal voto favorendo, di fatto, questa situazione da incubo. Contenti?
Io, di chi non sa come mettere in salvo i soldi che gli avanzano e i patrimoni immobiliari,
FRANCAMENTE ME NE INFISCHIO!!!

Estrellita *. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 12.08.11 22:10| 
 
  • Currently 3.5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 19)
 |Rispondi al commento
Discussione

Materassi, materassi.....
Sti materassi mi ricordano qualcuno..... ma non riesco a "metterlo a fuoco"


Problemi per Beppe Grillo dopo il post odierno...

Per riuscire a mettere tutti i suoi soldi nei materassi...la sua villa dovrebbe avere solo camere da letto...

Hasta scelleratoni...

maurizio spina Commentatore certificato 12.08.11 17:28| 
 
  • Currently 3.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 11)
 |Rispondi al commento
Discussione

alle 19 in piazza Montecitorio ci sarà manifestazione contro la banda dei corrotti Romani andate

mariuccia rollo 12.08.11 18:00| 
 
  • Currently 3.5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 10)
 |Rispondi al commento

DA L'IRLANDA E IL LUPO CATTIVO

PER TUTTI E PER NESSUNO

TREMONTI dice...

sì, il debito pubblico italiano è mostruoso, ma il risparmio delle famiglie italiane deve essere considerato e detratto dal debito pubblico....

OVVERO, IL DEBITO PUBBLICO LO POSSIAMO PAGARE IN PARTE CON IL RISPARMIO DELLE FAMIGLIE...

e così avverrà, perché le famiglie continuano a lasciare i loro soldi nelle banche, invece di ritirarle dai C.C. e dai depositi e metterli in una cassetta di sicurezza della banca (costo 50 € l'anno).

TOGLIETE I VOSTRI RISPARMI DALLE BANCHE!

Max Stirner
Max Stirner Commentatore certificato 30^09^10 20^15

Max Stirner Commentatore certificato 12.08.11 19:26| 
 
  • Currently 3.2/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 9)
 |Rispondi al commento
Discussione

PIAZZA MONTECITORIO SI STA RIEMPIENDO DI PERSONE, CONTINUANO AD ARRIVARE DOPO L'ANNUNCIO DELL'APPROVAZIONE DELLA MACELLERIA SOCIALE
Reuters

Paolo Cicerone, ( ★★★★★) Commentatore certificato 12.08.11 21:44| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 7)
 |Rispondi al commento

Così come Beppe Grillo aveva previsto il crack Parmalat,ha previsto anche i prelievi forzosi dai conti correnti dei cittadini ad opera della feccia politica di merda che siede indegnamente in Parlamento.
E così l'incubo si sta avverando.

http://www.ilfattoquotidiano.it/2011/08/11/manovra-bis-il-governo-prepara-un-prelievo-su-tutti-i-redditi-superiori-a-90mila-euro/151129/

Un consiglio per tutti: togliete i soldi dalle banche finchè siete in tempo.

ps: non fidatevi deille cifre che indicano giornali e politici,sicuramente la soglia di reddito per il prelievo sarà mooolto più bassa,figuriamoci se tolgono solo ai ricchi/benestanti....

Mak 89 Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 12.08.11 14:37| 
 
  • Currently 3.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |Rispondi al commento

tutta la famiglia B.. come i Romanov

mario . Commentatore certificato 12.08.11 21:48| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |Rispondi al commento

.Sciopero alla Capannina, vincono i lavoratori .
E’ proprio vero che nulla è più come prima. Tutto è cambiato e tutto continua ancora a cambiare vorticosamente. Anche la Versilia è tutta un’altra cosa di quella dei ‘Favolosi anni ’60, come ha ripetuto ad ogni piè sospinto Gianni Minà. Sparite da Forte dei Marmi le grandi famiglie borghesi italiane ,sostituite dagli oligarchi di Putin. Distrutto il settore del marmo, al posto di segherie e laboratori nascono infatti appartamenti di lusso. E la rendita speculativa è tra le più alte d’Italia. La stessa Pietrasanta, da città degli artisti è diventata ‘Cena Town’. E anche le focaccine di Valè non hanno più lo stesso sapore.
Altrimenti non si spiegherebbe quello che è successo ai primi di agosto alla ‘Capannina’. In quello che è il locale notturno simbolo della Versilia, la ‘Capannina’ di Mina e di Gino Paoli, frequentata abitualmente dai rampolli delle dinastie industriali di tutta quanta l’Italia. Dove un aperitivo costa 25 euro e per cenarvi una persona normale si deve indebitare.
Alcuni clienti della ‘Capanna’, così la definiscono gli ‘habituè’, poverini loro, si sono ripetutamente lamentati con il proprietario del locale per il comportamento gravemente scorretto di un barman. Il lavoratore è stato prima sospeso e poi licenziato, malgrado lavorasse in quel locale da più di venti anni, in omaggio al detto servile che ‘il cliente ha sempre ragione’. La reazione degli altri lavoratori è stata immediata. Prima si sono riuniti in assemblea e poi, dopo avere votato un duro documento di condanna dell’accaduto, venerdì cinque si sono messi in sciopero. Ricevendo va detto anche la solidarietà di molti clienti. La scelta dello sciopero è stata fatta con intelligenza. Il venerdì per un locale notturno è infatti il giorno di massima affluenza di clienti e mettersi in sciopero a mezzanotte in punto, significa far ‘saltare’ un incasso di decine di migliaia

ippolita ., genova Commentatore certificato 12.08.11 17:57| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |Rispondi al commento
Discussione

Propongo di istituire una commissione chiamata Madoff, formata da liberi cittadini sovrani.

Poi propongo sempre di istituire una nuova legge che dovrà occuparsi di reprimere un specifico reato che dovrà sanzionare anche retroattivamente ogni comportamento che comporta la compromissione del benessere psichico, fisico e patrimoniale di singole persone o gruppi di persona ad opera di singoli individui o di organizzazioni di varia natura (Partiti? Sindacati? Imprenditori ? Lobbies?, Banche?, ecc…). La pena complessiva sarà teoricamente fissata a 50 anni, a scalare, di carcere duro, tipo lavori forzati.

Obiettivo di questa commissione sarà di individuare tutti i protagonisti che hanno concorso e contribuito a portare al default questo paese e di conseguenza di chiedere loro i danni.

Dovremmo creare dei campi di confinamento preventivo per contenere tutte queste care persone (compresi famigliari, amici, ecc) per evitare che possano continuare a nuocere o semplicemente possano scappare all’estero.

Poi singolo caso per singolo caso dovremmo ricostruire la storia di ogni individuo per quantizzare il danno complessivo cagionato ai cittadini e al paese intero.

Una volta individuato e quantificato il danno si chiederà ad ognuno di questi individui di restituire il maltolto al paese.
La pena verrà commisurata alla percentuale del restituito rispetto all’ammontare accertato.

Es. pratico: un individuo ha intascato e cagionato danni per 100 milioni di euro al paese e ha restituito in parte il capitale per un ammontare di 33 milioni, in questo caso l’individuo vedrà ridotta la sua pena nella misura del 33% dei 50 anni previsti per legge, questa misura va applicata anche ai beneficiari (parenti, ecc…) delle loro ricchezze sottratte al paese.

Poi quando abbiamo fatto questo costruiamo il paese su nuove basi in stile islandese, niente più casta niente più parassiti, vero Stato…

E’ una opportunità unica nella nostra vita.

Provocazione? Forse si, forse no…

Cittadino Sovrano, Mondo Libero Commentatore certificato 12.08.11 16:02| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |Rispondi al commento

x Francesco Pace

Caro Francesco, ti domandi chi ha fatto i debiti ma anche gli usurati fanno debiti solo che di solito in galera ci vanno gli strozzini e non chi e' vittima di strozzinaggio, saprai sicuramente che gli stati nazionali non sono piu' sovrani monetari poiche' i soldi li creano le banche centrali dal nulla che poi li prestano a strozzo ai paesi che si indebitano anche per migliorare la vita dei propri cittadini (sprechi a parte ovviamente).


E' l'Europa dei banchieri non eletti da nessuno e vicinissimi a banche d'affari private (tipo Goldman Sachs) che ci impone sacrifici, ad esempio l'innalzamento dell'eta' pensionabile delle donne e' voluta ed imposta dall'Europa )la Bonino ora sara' contenta) perche' ci dobbiamo "adeguare" agli altri paesi europei, ma chi ha detto che sia giusto quello che fanno gli altri paesei europei ? Lo dicono loro stessi che se la suonano e se la cantano.

Le liberalizzazioni sembrano essere giuste ed invece dal mio punto di vista altro non sono che la legge della giungla, un sistema regolato da licenze protegge i lavoratori siano essi autonomi o dipendenti, una volta queste cose le diceva anche il partito comunista oggi hanno fatto a tutti il lavaggio del cervello e ripetono come robot la lezioncina di Mario Draghi, De Benedetti e gentaglia varia...

E' questa gente che comanda, finche' non capiamo cio' le cose per noi non miglioreranno ma al contrario andranno sempre peggio.

C'era una volta un giornalista che si chiama Paolo Barnard che spiegava molto bene queste cose, e' stato emarginato anche da raitre e dalla Gabanelli ed ora e' ridotto al silenzio, questo grande giornalista al contrario di altri finti martiri e' uno dei pochi veri Giornalisti rimasti in Italia ed e' per questo che non lo invita nessuna rete tv ne Berlusconiana ne quelle cosidette di "sinistra".

Andrea Rossi 13.08.11 13:15| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |Rispondi al commento
Discussione

"Belin, essere poveri conviene!"

***

Beh, qui ti meriteresti un allegro vaffanculo neh!

Sari K. Commentatore certificato 12.08.11 14:24| 
 
  • Currently 3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 17)
 |Rispondi al commento
Discussione

Soldi sotto il materasso?

Italia rialzati dicevano i berluschini

altri invitavano a non votare ...

è ha vinto Lui "il presidente operaio e multimilliardario"

ecco lo che si pubblica al estero


"Berlusconi quiere recortar 9.500 millones en gastos de regiones y ayuntamientos

LUCIA MAGI | Bolonia

Las nuevas medidas para reducir el déficit, que serán aprobadas esta tarde en Consejo de Ministros ,incluyen un recorte de 45.000 millones hasta 2013"

Diario el pais


Sono gli stessi che 65 anni fa governavano questo paese è sapiamo come lo hanno lasciato ... in rovine

Bhè sono tornati i nipotini dei fascisti 16 anni di buggie e si continua

Eduardo Dumas ( edu latino), milan Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 12.08.11 18:51| 
 
  • Currently 3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 10)
 |Rispondi al commento
Discussione

Aho,se prega i scancellatori de scancellamme puro a me.
I ringrazzio 'n anticipo si me levano dall'imbarazzo...

Grazzie!!

er fruttarolo? Commentatore certificato 12.08.11 18:06| 
 
  • Currently 3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 9)
 |Rispondi al commento
Discussione

-->>>>>>>>>>>>LA RASSEGNA STAMPA O.T.(rassegnatevi)<<<<---

"Ogni mattina, in QUESTO BLOG, una gazzella si sveglia, sa che deve SCRIVERE UN O.T. più in fretta del leone o verrà uccisa. Ogni mattina, in QUESTO BLOG, un leone si sveglia, sa che deve correre più in fretta della gazzella, O IL BLOG SARA' PIENO DI OFF TOPIC. Quando il sole sorge, non importa se sei un leone o una gazzella:

L'IMPORTANTE E' SCRIVERE IN TEMA
....comincia a correre

Buona serata

SEI FUORI TEMA, OFF TOPIC (Paolo e le cose stese) Commentatore certificato 12.08.11 17:15| 
 
  • Currently 2.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |Rispondi al commento

"Napoli, le navi della monnezza
248mila tonnellate verso l'Olanda"

...ma c'è qualcuno che controlla se per caso non le scaricano in mare a metà viaggio?

Dr. Benway 12.08.11 15:21| 
 
  • Currently 2.3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |Rispondi al commento
Discussione

Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




 


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori










Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.



Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori