Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Il mondo a una dimensione


cavallette_invasione.jpg


Odio il turismo di massa,
le cavallette che arrivano con i voli charter
in luoghi mai visti prima e che non vedranno mai più.
Odio il turismo di massa che trasforma gli agricoltori in camerieri,
i pastori in uomini delle pulizie e
il territorio in un campo giochi per bambini e per adulti.
Odio il turismo di massa che ruba l'acqua dai campi di grano
per le piscine e per i cessi dei grandi alberghi e che, però,
lascia in ogni camera le istruzioni per non distruggere il pianeta.
Odio il turismo di massa inconsapevole delle culture,
dell'alimentazione, della storia dei posti in cui si muove
frenetico e cieco con in mano una improbabile guida.
Odio il turismo di massa che trasforma posti antichi
e meravigliosi in una fotocopia delle periferie urbane in cui
trascorre la sua miserabile vita.
Odio gli ecomostri, le villette sul mare, i porticcioli
trasformati in una sequenza interminabile di ristoranti, pizzerie e bar.
Odio i mozziconi delle sigarette che hanno sostituito le conchiglie nelle spiagge.
Odio le bottiglie di plastica e le cannucce per le bibite che spuntano dalla sabbia,
al posto delle chele dei granchi e degli ossi di seppia.
Odio questo turismo grasso, sudato, ignorante con gli spettacolini
la sera e il buffet sempre aperto con cibi importati da chissà dove.
Odio il turismo di massa, il supermercato dell'estate con il carrello pieno
di cose inutili da mettere in vista al rientro nel salotto di casa.
Odio il turismo di massa che cancella i paesi, i linguaggi,
i visi antichi dei popoli, la gentilezza di chi non ha ancora subito la globalizzazione.
Odio il turismo di massa che omologa ogni cosa.


Soldi rubati - di Nunzia Penelope

Soldi rubati - di Nunzia Penelope
I cittadini sono poveri perché i delinquenti sono ricchi
Acquista oggi la tua copia.


lasettimanabanner.jpg

28 Ago 2011, 13:21 | Scrivi | Commenti (573) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

Commenti

 

grazie per queste riflessioni e chissà forse un giorno vorremo, noi tutti, farle nostre!

guido ligazzolo, merano Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 16.09.11 11:39| 
 |
Rispondi al commento

DIRE SENZA DIRE
http://pinoz6700.blogspot.com/

Giuseppe D., CAGLIARI Commentatore certificato 02.09.11 23:51| 
 |
Rispondi al commento

questo video penso non c'entra niente ne con la discussione nemmeno con il blog...so già che criticherete ecc...però io volevo con questo video far vedere al popolo italiano che noi ci siamo alleati con bush con questa gente che ha architettato l'attacco terroristico inesistente per avere la scusa di attaccare i paesi del mediorente per il petrolio...quindi mi vorrei ancora scusare per il commento che non c'entra niente ma siccome so che questo è un blog con migliaglia di utenti spero che perderete un'ora per vedere questo documentario solo per sapere qualcosa in più...per esser informati io penso che il blog serve anche a questo a informare...grazie

andrea romano 02.09.11 16:22| 
 |
Rispondi al commento

le vacanze intelligenti iniziano da ciò che pensiamo. Se siamo fagocitati dal disastro che ci "attanaglia"; se "abbiamo" soldi da spendere, senza pensare...ci affidiamo alla corrente...esattamente come facciamo per gli altri giorni dell'anno. Chi non si pone il problema vive da dio...che vive nella domanda tenta di trovare vie di...scampo...per sfuggire dalla...corrente...

guglielmo m., Cernusco sul Naviglio Commentatore certificato 01.09.11 12:40| 
 |
Rispondi al commento

Condivido pienamente il pensiero sul turismo di massa. Difatti noi siamo appena tornati dalla val di Funes, una della Alpine Pearls per niente massificata e ci siamo trovati benissimo, in una pensione a 2 stelle, con i valliggiani che tagliano ancora i prati (e anche con la falce, se serve), le pinte del latte in strada alla mattina presto, le mucche al pascolo, i mezzi pubblici efficientissimi, niente impianti di risalita. una vera chicca! E lo scorso marzo ci eravamo arrivati in treno e poi ci siamo mossi con il servizio di pullman della valle. Provare per credere!! Mariagrazia Perissin

Mariagrazia Perissin 01.09.11 08:47| 
 |
Rispondi al commento

HO SEGUITO UN LINJK CHE ERA SULLA PAGINA DEL BLOG E SONO ARRIVATO A QUESTO ANNUNCIO.

... fermato nei giorni scorsi con ben cinque chili di spiaggia prelevata nel territorio di Stintino (provincia di Sassari). ... Anche se per questo tipo di reati la mano della legge non è durissima: il turista se la caverà con una multa di poco più di tremila euro. Non poco, comunque. E con la speranza che la multa spaventi altri predoni. ...

MI STAVO CHIEDENDO SE - PER UNA TANGENTE DA 3.000 EURO SI RISCHIA - UNA MULTA DA 5 KG DI SABBIA.

Harry Steed 31.08.11 21:06| 
 |
Rispondi al commento

già, tutti questi tuvisti dappevtutto, che fastidio! devo divideve la mia calata a mave con questi che pev fave il bagno noleggiano il gommone... statevene a casa vostva, andatevene a Vimini! Pensa che ova con questi voli low cost te li tvovi dappevtutto... Bei tempi quando potevamo viaggiave solo noi vicchi... bisogna fave di tutto per aumentave la povevtà, così se ne stanno di più a casa....

Danilo Antimassone 31.08.11 17:13| 
 |
Rispondi al commento

il giorno in cui tutti noi odieremo cosí, sará finalmente un nuovo giorno, sará l'inizio di una nuova storia dove non sará piú necessario chiedersi qual'é il senso della vita, perché il senso sará la vita stessa finalmente in equilibrio e non piú in crescita: Che muoia la globalizzazione!

guido ligazzolo, merano Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 31.08.11 16:28| 
 |
Rispondi al commento

Occorre rispettare e salvaguardare l'ambiente, controllando l'impatto ambientale delle strutture e delle attività legate al turismo.

Franco V. 31.08.11 01:36| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe,
come te anche io ho avuto il "privilegio" di raccogliere sulla battigia conchiglie ossi di seppia ecc., ma i miei nipotini che domani, per 4 giorni andranno al mare cogliendo l' occasione di un appuntamento di lavoro dei loro genitori giocheranno sul bagna asciuga con i ... filtri delle sigarette..... CHE TRISTEZZA e che destino crudele ! Non sono rassegnata a questa decadenza ambientale e nel mio piccolo mi oppongo, ma i risultati ??? Sarò sempre più attenta alle mosse del M5S che mi da qualche speranza, ma arriverà in tempo per fermare questa rovinosa caduta verso gli inferi ? Forse ha ragione V.B. (lettere dalla rete) che chiude il suo resoconto "Tornare in Italia": Sarebbe bello se ci fosse un’Italia buona soggiogata da una casta di politici cattivi, ma la verità è che il problema dell’Italia è la gran parte degli italiani. Non sono forse troppi gli ostacoli da abbattere per tornare su di un sentiero umano, etico ?

carla rossi 30.08.11 22:16| 
 |
Rispondi al commento

Belle parole, sopratutto se dette da qualcuno che magari ha la casa al mare con la spiaggia privata o fa le vacanze su super yacht o magari se ne va in un resort esclusivo in kenya, dove di certo le popolazioni locali non facevano i camerieri!!!!
Che articolo del cazzo!
Tutti siamo d'accordo che ci fanno schifo gli ecomostri e le sigarette sulle spiagge, ma questi sono problemi derivati da comportamenti individuali, non certo dei "turisti di massa".
Quale soluzione si propone, evitare ai poveracci (massa) di andare in vacanza?
Aspetto la soluzione con ansia, stavolta Grillo hai proprio toppato alla grande!

domenico Pinto 30.08.11 17:25| 
 |
Rispondi al commento

classico post qualunquista e ipocrita, da chi ha la piscina ma lamenta la mancanza d'acqua per i campi... Caro Grillo, se provi ribrezzo per il turismo di massa resta a casa! E meno male che esistono i voli low cost grazie ai quali ho potuto vedere posti bellissimi (non certo le Maldive o Formentera!!!) con quattro soldi che altrimenti mi sarebbero stati preclusi! Noi vogliamo il pane e le rose: politicanti di bassa lega, radical chic con la puzza sotto il naso, guru di cartapesta... siamo disposti ad asfaltare chiunque voglia impedircelo!

Niccolò Della Bona 30.08.11 11:20| 
 |
Rispondi al commento

anche io odio il turismo di massa, ma a ben vedere, possiamo dire che odiamo le masse. Le masse sono ad un livello organizzativo superiore (cioè più grande) del singolo, ma mostrano comportamenti "inferiori", hanno una "intelligenza" inferiore, per questo le odiamo. Ma come facciamo a disconnettere le masse, come facciamo a ridurle, a sbrindellarle? Qui si gioca tutto il futuro dell'Umanità. Non è un problema da poco. Partiamo dall'odio, questo è chiaro, però che facciamo? Quale è la strada?

MrTitian 30.08.11 10:58| 
 |
Rispondi al commento

Buongiorno a tutti,

propongo al Blog di promuovere una reccolta di firme per un referendum abrogativo dei vitalizi dei parlamentari e consiglieri regionali, affinche si applichino anche a loro le stesse leggi pensionistiche che valgono per tutti gli altri cittadini italiani.

Claudio


claudio giolito 30.08.11 10:14| 
 |
Rispondi al commento

Beppe hai ragione...per esempio quest'anno ho visto le Maldive d'Italia distrutte da orde di turisti che, per il solo piacere di mangiare il gelato in acqua, hanno lasciato vettovaglie e plastiche varie in mezzo al mare!!! Non abbiamo rispetto di niente! ODIOSI!

Dino G. Commentatore certificato 30.08.11 08:31| 
 |
Rispondi al commento

http://caneliberonline.blogspot.com/

martedì 30 agosto 2011
PALESTINA

Caneliberonline 30.08.11 07:25| 
 |
Rispondi al commento

quando cazzo arriverà il 2013 per fare finalmente valere il mio e spero tanti altri voti alle politiche?Faro una croce sul simbolo del movimento 5stelle grande quanto la sezione elettorale stessa.potere al popolo e sovranità diffusa non abbiamo bisogno di Asti pseudo rappresentanti.ciao ste

Stefano cruciani 30.08.11 00:41| 
 |
Rispondi al commento

Per coloro volessero firmare questa lettera di licenziamento che invierò poi tramite Windows live mail,basta autorizzarmi scrivendomi il proprio nome e cognome.
Mi scuso x l'eventuale disturbo,grazie.
Il link: http://pinoz6700.blogspot.com/2011/08/lettera-raccomandata.html
Il blog: http://pinoz6700.blogspot.com/
Chi sono: Mi chiamo Giuseppe Della Canfora e chiaramente non amo le cose anonime.
Se preferite mandarmi il vs nome x mail: pinoz67@yahoo.it
G.R.A.Z.I.E

Giuseppe D., CAGLIARI Commentatore certificato 29.08.11 23:30| 
 |
Rispondi al commento

Inaccettabile uno sfogo del genere sul turismo di massa da chi la spiaggia se la gode dal proprio yacht privato. Beppe Grillo stavolta hai proprio cannato!

Renzo C., Milano Commentatore certificato 29.08.11 22:28| 
 |
Rispondi al commento

Mi dispiace, caro Beppe, ma questa volta hai toppato (come direbbe il tuo talent scout). Forse il tuo è uno sfogo al rientro da non so quale località di vacanza o forse ti sei dimenticato di censurare chi ti scrive i messaggi nel blog. Boh! Chissà? Personalmente io non sono troppo sorpreso dalle tue parole perchè (e l'ho già detto tante volte) quello che lasciano trasparire è quanto di più genovese si possa immaginare. Ho già detto di questa Genova Grilliana, Crozziana ma, soprattutto, Deandreiana e Paoliana. E' una città del cazzo che se non stai attento ti porta al suicidio come accadde al povero Tenco. Potrebbe avere la più alta vivibilità d'Europa ed invece forse ha la più bassa. Ovviamente per scelta di chi vi abita e di chi la amministra che è scelto da chi vi abita. So che mi attirerò molte ire addosso per quello che sto per dire ma..........non si devono ingannare gli altri cantando di nani, puttane, miseria, ignoranza e vicoli maleodoranti appartenendo ad una delle famiglie più in vista della città e decidendo di andare a vivere in cima a una montagna in Sardegna lontano mezz'ora di strada sterrata dalla prima carrozzabile. E' facile cantare lo squallore per chi non lo ha mai sentito bruciare sulla pelle. Chi invece lo ha vissuto a lungo come me preferisce tacerne. E' una ferita che non si rimargina più e che si porta dietro tanto dolore da far incuriosire molti di quelli che il dolore vero non l'hanno mai provato. Tu dici di essere cresciuto a San Fruttuoso e quindi rispetto a me che sono di Harlem sei quasi uno di Manhattan. Penseresti mai di andare a vivere al CEP e fare gli spettacoli a S.Ilario? Un saluto affettuoso.

Arturo G., Genova Commentatore certificato 29.08.11 21:26| 
 |
Rispondi al commento

odio i radical chic che fanno queste riflessione e poi vanno in yatch

Vincenzo V. 29.08.11 21:20| 
 |
Rispondi al commento

adesso mi sfogo...ho 27 anni sono iscritta fuori corso all'università perchè me la devo pagare, se no col cazzo che riesco a finirla. lavoro come bracciante agricolo a 6.40 euro LORDO all'ora, che puliti sono 5,( agli stranieri va molto peggio)
sono 8 ore sotto 40/50 gradi con i veleni e tutto il resto che ci tira dietro, poi arrivo a casa che vedo blu, non accendo la tv perchè berlusca dice che gli gronda il cuore, manco col cazzo gli gronda la fronte di sudore per tirare su questo paese che non esiste più, poi tutti i calciatori che scioperano perchè oramai hanno rotto il cazzo pure loro, e forse a noi poveracci ci tolgono l'art 18 ma a loro che gliene frega???tanto i soldi per qualsiasi cosa sopratutto per visite mediche e altro li hanno, noi invece no. vanno in ferie in culo ai passeri, si candidano in politica e non sanno ne leggere ne scrivere perchè sono IGNORANTI ANALFABETI poi ci metti tutte quelle mezze zoccole che per un cazzo di collanina e un cazzo di carne che magari sborra precocemente ed è fiappo si fanno scopare a destra e a manca e però alla fine si fanno mantenere e magari ancora peggio entrano nelle cariche pubbliche..ma io mi vergogno di queste che rappresentano la mia categoria???donne???femmine??intelligenti???ma andate a fare in culo e poi me ne sto tranquilla perchè non posso esagerare se no rischio le querela. venite con me, in mezza campagna a guadagnarvi ONESTAMENTE i soldi branco di parassite!!!!

elenia buzzoni (edvige), massafiscaglia Commentatore certificato 29.08.11 20:52| 
 |
Rispondi al commento

GOVERNO ITALIANO: VAFFANCULO!!!!!!!!!!!!!!!!

elenia buzzoni (edvige), massafiscaglia Commentatore certificato 29.08.11 20:30| 
 |
Rispondi al commento

noi che non arriviamo a fine mese, noi che siamo dei poveracci ...noi che guardiamo il calcio e i calciatori...già i calciatori...poverini...fanno sciopero perchè non li considerano nella rosa...invece di pagarli con milioni su milioni e il popolo tra 2 anni sarà alla fame, o forse prima è meglio che tutti i calciatori vadano a FARE IN CULO E CHE INIZINO A LAVORARE E A PAGARE LE TASSE BRANCO DI CEREBROLESI CHE SE LI SENTI PARLARE COL CAZZO CHE SANNO L'ITALIANO....

elenia buzzoni (edvige), massafiscaglia Commentatore certificato 29.08.11 20:28| 
 |
Rispondi al commento

Dopo anni trascorsi negli alberghi di mezzo mondo
fa piacere anche a me esprimere un'opinione.
La tentazione per la carriera alberghiera è stata molto forte, ma al mio rientro in Italia sono cominciate le prime delusioni. Scarsa professionalità degli addetti e dei titolari.
Ma debbo dire che ciò che mi ha più colpito
sono stati i clienti. Di una sciatteria ed arroganza che non ha eguali. (La qualità negli alberghi dipende in gran parte da chi li frequenta.) Ho sentito spesso dire che il miglior cliente è l'taliano. Questo per via delle mancie.
Pur di essere preso in considerazione e far notare la propria importanza il cliente italiano
chiuderebbe un'occhio sulle corna della moglie. Cose che conosciamo da tempo e tema di molti vecchi film.
Oggigiorno purtroppo il problema è un'altro, quello della vivibilità. Anche per quelli che come me non vanno in vacanza per salvarsi almeno il fegato oltre che al portafolio.
Aeroporti, stazioni, autostrade, citta, invase da un marasma di schizofrenici, non è certo la massima aspirazione, specie per chi considera la vacanza come un piacere e non una guerra o la continuazione in altro posto di un modello di vita cittadino.
Vado a passeggio con il mio cane lungo l'argine di un fiume che scorre per fortuna abbastanza lontano dall'autostrada e specie in questi giorni
osservo con sgomento ( e con sottile piacere)
quei poveri disgraziati in coda sotto il sole.
Guardo il mio cane e penso "beato te che non ti trovi in una di quelle auto".
Finchè l'uomo, e non succederà mai, non si renderà conto che è lui stesso l'artefice del suo disagio, ritorneremo alla barbarie.
Il turismo è stata una bella invenzione e ha funzionato fino a quando erano in pochi a viverlo.
Fa parte del benessere e come tale destinato a chi ha mezzi economici.
E' stata solo un'illusione a breve termine

giuliano viola 29.08.11 17:39| 
 |
Rispondi al commento

ABBI FEDE: vedrai che se i prezzi continuano a salire e le pensioni a scendere la massa turistica si dirada NATURALMENTE.

Harry Steed 29.08.11 17:07| 
 |
Rispondi al commento

Situazione politica e origini della lega nord.
Il celebroleso è tra i politici più ascoltati e seguiti al nord.L'ignoranza dilaga al nord (basta vedere chi viene votato), la leganord purtroppo dilaga al nord, MOLTO spesso le tre cose coincidono.Domandarsi cosa potrebbero fare di lavoro senza la politica i parlamentari leghisti no vero?
La verità e che la lega più degli altri partiti è scesa in politica per far soldi!http://www.repubblica.it/2006/a/sezioni/economia/banche35/fioraniaipm/fioraniaipm.html
Un esempio su tutti:Umberto Bossi da Cassago Magnago, provincia di Varese. Una vita da film. Ha fatto tre feste di laurea senza essersi mai laureato. Alla prima moglie racconta di essere un dottore, si finge medico dell’ospedale Del Ponte di Varese. La storia va avanti per mesi. Quando lei scopre che è tutto inventato chiede il divorzio. Qualche anno dopo l’Umberto porta anche la madre all’università di Pavia per la consacrazione ma non la fa assistere alla cerimonia: è la solita balla, lui ormai c’è abituato. All’Università per qualche anno c’era stato. Pochi esami, parecchi guai ma anche l’incontro che aveva cambiato la sua vita: quello con la politica.La Lega lombarda, i primi assessori comunali eletti in Veneto e Lombardia.Bossi cavalca Mani pulite e l’insoddisfazione del profondo Nord. Non sarà laureato ma è scaltro l’Umberto. Lavora sull’immaginario collettivo, capisce prima di tutti che l’immigrazione sposta una marea di voti che la gente ha una paura fottuta. Poi c’è il folklore: Pontida, miss Padania, la Lega che ce l’ha duro, Roma ladrona, i comizi in canottiera. La Prima repubblica crolla, nel Paese regna la confusione, il momento è propizio. Bossi alza il tiro. Annuncia la secessione, crea il Parlamento del Nord, progetta di avanzare “città per città con le baionette” è così via.Adesso per non perdere i voti rimasti dei vecchi pensionati bossoli li rassicura le pensioni non si toccano.Ci credete ?cerrrtoooo più di qualcuno in padania ci crede ancora.

Pietro T. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 29.08.11 16:30| 
 |
Rispondi al commento

Questo post ha scatenato l'ira di molti che si sentono "massa". Io non mi risento perchè nella mia vita non ho mai fatto voli charter per raggiungere qualche atollo, magari avessi potuto;
non trovo niente di scandaloso se un'agricoltore mette a disposizione la sua fattoria a turisti cittadini, fornendo loro un'orizzonte diverso e ai bambini l'amore per la natura. Tra l'altro dalle mie parti è una pratica molto antica, mi ricordo a casa della nonna in estate è venuta per anni una famigliola di torinesi che accettavano di vivere una vita grama lontani dalla città e apprezzavano la genuinità dell'ambiente; lo stesso vale per i pastori; diverso è il discorso di chi ha il coraggio di fare l'agricoltore o il pastore, lo può fare solo per l'amore per la terra perchè per il resto è solo fame.
Trovo assurdo anche il discorso dei luoghi antichi che appunto traggono il loro valore proprio perchè possono essere visitati nei secoli, non solo da studiosi ma anche da curiosi.
Altro discorso è la maleducazione che però era anche in città, in ufficio, in fabbrica a casa. Per questo basterebbero delle regole ferree e tolleranza zero, perchè anche ai maleducati piace stare in un posto bello e pulito.
Per gli ecomostri e le villette sulla spiaggia non si rivolga alla massa sicuramente quella non c'entra.
Infine vorrei dire che qualsiasi viaggiatore anche ignorante, nel senso che ignora la cultura del luogo che visita, al ritorno sarà sicuramente meno ignorante e più aperto.
In fondo la vita è un viaggio verso l'ignoto che nella maggior parte delle volte ci riserva brutte sorprese, anche se ci eravamo organizzati nel migliore dei modi, avere la possibilità di viaggiare organizzati ci tranquillizza e ci fa credere di avere in mano il nostro destino di "massa".
Se vogliamo parlare di ecologia e impatto zero non è certo che possiamo partire dal turismo di "massa".

abitante 29.08.11 16:30| 
 |
Rispondi al commento

ciao..ma come è possibile che in italia sia vero "tutto" e il contrario di "tutto" anche io sono orgoglioso di essere italiano,anche se devo ammettere che parecchie cose non funzionano.provo a spiegarmi facendo degli esempi. "parliamo della privacy,spesso vediamo in tv dei filmati dove vengono arrestati "pedofili"-"stupratori" persone che uccidono per futili motivi, e li fanno vedere con il volto oscurato,mentre in altre tv o giornali il volto si vede..questo non lo capisco,anche se personalmente io li metterei in primo piano,in modo da poterli riconoscere ed eventualmente salvare qualcuno..poi vorrei chiedervi se ritenete normale che un evasore quando viene scoperto,gli venga proposto se paga subito un terzo di cio che doveva(vedi gli ultimi eventi legati a calciatori,motociclisti ecc.)a quel punto uno puo sperare di non essere preso e non paga nulla,e se venisse scoperto ammesso che l'evasione sia 100.tra richieste ,sconti ecc. va a pagare 35 a quel punto,non è un invogliamento a evadere?altro punto dolente sono gli extracomunitari (con o senza documenti) che stazionano sulle vie,sui lungomari ecc a vendere qualche mercanzia per vivere..ora le forze dell'ordine li scacciano al massimo li portano in caserma e poi li rilasciano,il problema pero' rimane,se non tirano su soldi vendendo come campano? o rubano ,o vendono droga o si prostituiscono, al che bisognerebbe cercare strade alternative perche' il problema spesso lo spostiamo e sinche vi saranno leggi molto blande e la quasi certezza di non pena ,ho paura che si risolva poco,non sono ne cattivo ne razzista ma cerco solo di essere realista,io vivo in casa mia, con antifurto, doppie finestre,porta e controporta con doppio catenaccio,mi sento prigioniero a casa mia e a volte ho paura..dove sono andati i tempi in cui si usciva tranquillamente.. ciao a tutti

luciano passalacqua, adria (ro) Commentatore certificato 29.08.11 16:19| 
 |
Rispondi al commento

Odio il turismo di massa
Con la stessa musica, la stessa bevanda e lo stesso stupido che balla
Odio il turismo lungo dei pensionati che dopo aver rubato il futuro dei propri nipoti distruggono con villette e villaggi quel poco che soppravvive al cemento e alla globalizzazione
Odio gli aeroporti, fogne d'aria che annullano le distanze e cancellano il viaggio
Amo la terra, la diversità, la bellezza ...

Antonio Costa 29.08.11 15:37| 
 |
Rispondi al commento

Chissa' se lo odia anche chi con il turismo di massa ci vive e senza non avrebbe un lavoro.

Gianni Pioli 29.08.11 15:15| 
 |
Rispondi al commento

scusate ma cosa c'entra la distinzione tra ricco e povero?
tutti possiamo andare e tornare dal mare/montagna/campagna/città lasciando pulito il posto nel quale siam stati.
per i mozziconi esistono dei portacenere portatili (io ne ho uno nel quale infilo i mozziconi accesi e si spengono da soli quando lo richiudo permettendomi di infilarmelo in tasca senza sentire il calore)
in alternativa a un portacenere, ogni fumatore (detentore di pacchetto di sigarette) ha in dotazione una plastichetta (quella del pacchetto) nella quale può tranquillamente infilare il mozzicone (svuotato dal tabacco fumante) e, richiudendo girando la plastica, può tranquillamente infilarla dentro al pacchetto.
ogni pacchetto contiene le sigarette da fumare e i mozziconi fumati (richiusi nella plastica non puzzano)

è surreale che ogni volta che vada a fare una gita fuori porta debba portarmi 3 sacchetti e puntualmente, una volta ripulita la merda degli altri, mi servitrebbero altri sacchetti.

ma veramente usufruire di un luogo senza lasciare traccia del nostro avvento la ritenete una cosa impossibile?

io non ho parole per la maleducazione alla quale secondo voi dovrei adeguarmi @_@

Goretouch 29.08.11 14:40| 
 |
Rispondi al commento

per favore basta!!!
Sono stufo che ogni volta che si deve dare del cretino a qualcuno o a un popolo gli si dia dell'Italiano o italiota o italico o come cazzo usate e smostrate il nome del nostro stato.
Io sono Italiano e fiero di esserlo e mi sono veramente rotto i coglioni di questi cittadinucoli che rinnegano le proprie origini ogni santo giorno.
L'italia non si sveglia dalla morsa dei ladroni proprio a causa vostra che avete perso l'orgoglio italiano.
Ma di dova cazzo siete?
Se non vi piacciono proprio questi italiani che cazzo ci fate ancora qua?
Il mondo è grande andate a fanculo da qualche altra parte.

Recuperate l'orgoglio italiano prima di tutto poi potrete pensare di fare una rivoluzione o quel che cazzo vi pare.

Scusate per le svariate parolacce ma quando ci vuole ci vuole.

Johnny Gaspari, Cepagatti Commentatore certificato 29.08.11 14:37| 
 |
Rispondi al commento

Andare a passare una giornata al mare non è turismo, che sia di massa o meno!
E' un diritto sacrosanto di qualsiasi cittadino!
Turismo di massa è qualcos'altro, e se non lo capite la colpa solo vostra!
E' la "moda", quasi l'obbligo di "dovere" partire per andare da qualche parte, che non sia il proprio luogo di residenza, qualunque posto va bene, indifferentemente, basta essere assenti da casa per un pò di tempo, anche rintanarsi in uno sgabuzzino per 15 giorni, al limite, basta che i vicini non vi vedano in casa.
E' l'omologazione dei comportamenti, la cosa negativa, non il viaggio in se, è il bisogno di sentirsi parte del branco, che è criticabile, e spesso su questo blog ciò viene stigmatizzato, ma non su questo argomento.
Per il resto, ognuno naturalmente ha il diritto durante i suoi periodi di riposo, di fare, ed andare dove gli pare, ma un minimo di analisi dei propri comportamenti non farebbe male.

l., ancona Commentatore certificato 29.08.11 14:32| 
 |
Rispondi al commento

sostanzialmente odi le persone a cui ti rivolgi, a cui attingi soldi per i biglietti dei tuoi spettacoli, e che cercano di avere in parte quello che i ricchi hanno in toto... ami invece chi può accedere a quello che gli altri è inaccessibile, ami i privilegi, le nicchie, e chi può permettersi privilegi economici e culturali... ami la fascia alta e odi il popolo...

andrea 29.08.11 14:20| 
 |
Rispondi al commento
Discussione


Saluti .... blogger

il turismo di massa ha un non so' che di superato ; in fondo il turista di massa si puo' permettere una settimana di ferie.

I nuovi ricchi in partenza e ritorno sono questi.

C'è una nuova categoria , imperante , PIU' IN BASSO... il PENDOLARISMO TURISTICO DI MASSA , concentrato in UN GIORNO.

Partenza all'alba ...o quasi

Coda di due ore

Arrivo, parcheggio e scarico ombrelloni , bevande , pranzo , vini e bibile : 30 minuti

Arrivo destinazione / spiaggia : 30 minuti se và bene.

Sole , spiaggia , rigorosamente nelle ore calde 2 ore

Pranzo : 2 ore -RUTTO LIBERO....

Bagno : rigorosamente a rischio congestione.
pEDALO' IN 10 persone sotto la linea di
galleggiamento...sempre

Ritorno : 1 ora arrivo in macchina e relative 2 ORE ore di coda CON RUTTO LIBERO.

Quello che non capisco fra 4 ore macchina , 2 pranzo e residui ...perchè STANNO SEMPRE AL CELLULARE....D!

http://www.youtube.com/watch?v=ePbzE9S7eoE

Tinazzi

tinazzi ., Albano Laziale Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 29.08.11 14:13| 
 |
Rispondi al commento

Ragazzi ma veramente pensate di risolvere i problemi dell'Italia insultando chiunque fa qualcosa?
Non esageriamo per favore perchè si può essere una brava persona anche se si compra una barca, si può essere una brava persona anche se si va a vedere un monumento in una città d'arte o se si fa un viaggio dopo un anno di lavoro.
Il turismo di massa potrebbe aiutare l'Italia a uscire da questo baratro se solo si sfruttasse al meglio.
Non ditemi che devo diventare un monaco di clausura per essere aprezzatto dal movimento 5 stelle.

Vi pregherei di indirizzare gli insulti verso chi veramente se lo merita e cioè la classe politica che governa l'europa e l'Italia. Sono loro il vero cancro non dimenticatelo e non il giapponese che viene a fotografare il colosseo o ponte vecchio. Magari sporcano un po ma se l'amministrazione della città fosse fatta in modo corretto saprebbe ripulire bene ciò che, chi gli ha portato soldi, ha sporcato.

Basta insultarci fra di noi, non perdete l'obiettivo.

Johnny Gaspari, Cepagatti Commentatore certificato 29.08.11 14:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Lo sapete perchè gli uragani hanno tutti nomi di donna?

Perchè quando arrivano sono bagnate e scatenate e quando se ne vanno ti portano via la casa e la macchina.

Johnny Gaspari, Cepagatti Commentatore certificato 29.08.11 14:04| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Beppe, non toccare più il turismo, vedi che succede?
Questi puoi toccargli tutto ma lascia stare i viaggi turistici.
Sono solo idioti che sono disposti a spaccarsi il culo per un anno senza lamentarsi, pur di farsi 15 giorni in qualche località turistica, facendosi spennare, magari chiedendo prestiti.
Però se c'è da fare uno sciopero per tutelare i propri diritti si tirano indietro adducendo il bisogno di non perdere un giorno di paga.
Se c'è da mettere una patrimoniale sui ricchi si oppongono difendendo chi li affama!
Lasciali stare, sono senza speranza!
Sono italiani!

l., ancona Commentatore certificato 29.08.11 14:02| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

traduzione : come era bello quando potevamo viaggiare solo noi ricchi,,,

(ma fammi il piacere..)

Carlo A. 29.08.11 13:49| 
 |
Rispondi al commento

straquoto il post e rincaro la dose facendo presente che l'Italia in teoria sarebbe un Paese splendido, mentre oggi lo si può definire solo UNA GRAN BELLA CORNICE PER UN QUADRO DI MERDA.
Spegnete le tv che vi stanno o vi hanno definitivamente rincoglionito.

Abbiamo un deficit da saldare?
COMINCIAMO A MULTARE SALATISSIMAMENTE CHE BUTTA QUALSIASI OGGETTO PER TERRA. Prima o poi gli passerà la voglia di farlo.
Solo in questo modo potremmo arrivare a raggiungere il budget per pagare il debito pubblico, conferendo all'Italia quel GRADO DI CIVILTA' e MERAVIGLIA che agli occhi nostri e del mondo dovrebbe tenere alto.
Velia

Goretouch 29.08.11 13:44| 
 |
Rispondi al commento

Sono daccordo Beppe con questa riflessione sul turismo...

Sappiate che a proposito di Turismo il ministro PRESTIGIACOMO(MINISTRO DELL'AMBIENTE) STA CONCEDENDO AL TRIVELLAZIONE PER POZZI PETROLIFERI NEI MARI ITALIANI, presso importanti zone turistiche come le Egadi, Pantelleria, riviera adriatica, ecc.

IL MINISTRO PRESTIGIACOMO HA LA SORELLA NEL SETTORE PETROLIFERO.

Anche l'attore Luca Zingaretti si è schierato contro questo.

Ricordatevi cosa è successo in America l'ultima volta? Quanto petrolio uscì in mare? Un disastro di cui più non parlano perchè si vergognano dei danni che ancora sta faceno il petrolio che ne è sucito.

PRESTIGIACOMO: MINISTRO DEL PETROLIO.

RIRITA QUESTO PROVVEDIMENTO E DIMETTITI IMMEDIATAMENTE!!!

andrea scopelli, Campo San Martino Commentatore certificato 29.08.11 13:09| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

L'uragano Irene ha perso d'intensità non dopo essersi portato via tutto ciò che ha trovato sul suo cammino...
------------------------------------------------

Craxi: "Lo invidio"...

Lo Gnomo: "Immagino che le toghe rosse non lo inquisiranno neanche"...

Kossiga: "Avrei voluto averlo alle mie dipendenze"...

Fifty Piotte: "il solito socialcomunista"...

Hasta scelleratoni...

maurizio spina Commentatore certificato 29.08.11 13:09| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Le reazioni scomposte a questo post, indicano chiaramente che ormai la mente degli italiani è completamente schiava del sistema!
La democrazia dal basso?
Non fatemi ridere,
questi quì faranno la democrazia dal basso?
Ma se gli unici interessi sono vacanze e calcio,
telefonini e televisori al plasma,
quale democrazia potranno mai realizzare?
Poveri noi!

l., ancona Commentatore certificato 29.08.11 13:08| 
 |
Rispondi al commento

Crisi=mancano i soldi= le aziende falliscono

e allora....

in caso di fallimento ..Prima si pagano i dipendenti

(Giusto)

Poi le banche e poi i creditori!!!!!

PERCHE???

le banche non ne hanno micca bisogno per mandare avanti e salvare l'economia...tanto loro riscono a guadagnare anche dalle perdite!

CAMBIARE STA legge di MERDA fatta dalle BANCHE!

Massimiliano P., Bologna Commentatore certificato 29.08.11 13:05| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

C'è chi ritiene di capire tutto di una persona da quello che scrive.

Vengono affibbiate etichette che restano nell'immaginario collettivo.

Nessuno fa caso a quanto quello di cui accusa gli altri possa essere rivolto a sè.

Se dire: non mi piacciono i clandestini che vengono a farsi mantenere da noi e dovrebbero restare invece nei loro Paesi a ricostruire libertà e democrazia e case e strade, mentre noi non possiamo mantenere nemmeno i nostri indigenti, è razzismo, lo è anche dire: non mi piacciono i padani, o i leghisti, o prendersela con qualcuno che ha simpatie diverse dalla generalità.

C'è a chi dà fastidio chi vuole stravolgere vita, tradizioni e leggi, e a chi dà fastidio chi dice che non esiste un'unità d'Italia perchè l'Italia è fatta da innumerevoli realtà che non sono ancora riuscite ad amalgamarsi.

Sempre di intolleranza si tratta.

eigram 29.08.11 13:02| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

dov'è il riferimento a Cuba? ma che cacchio vi state inventando?
quel si critica il giusto riposo di massa dovuto alle masse a tutto beneficio delle elite.
se non vi piace la gente statevene per i cazzi vostri. nessuno sentirà la vostra mancanza

Vittoria Apuana 29.08.11 12:58| 
 |
Rispondi al commento

Oltre 2000 sindaci a Milano in piazza...si sta muovendo qualcosa?

cristian rozzoni Commentatore certificato 29.08.11 12:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Odiare il turismo di massa è un argomento di destra. Ci sono località turistiche d'elite che sono state rovinate dal turismo di massa.
molto meglio pochi ma danarosi vero?
basta saperlo,

Vittoria Apuana 29.08.11 12:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

caro beppe,
scrivere cose del genere non ti onore.
primo perchè sembra un osanna al turismo d'elite
secondo perchè sembra che la colpa di tutto sia sempre di qualcun altro
io non penso che tu abbia mai rinunciato alle tue sacrosante ferie. e il DOVE le hai fatte è dipeso, non da uno spirito ambientalista o naturalista, ma semplicemente dalle possibilità di cui disponi.
esattamente come il 100% delle persone che vanno in ferie. prova a fare come me rinuncia alle ferie per scelta, cercati un posto dove vivere che non ti permetta di farle perchè "c'è sempre qualcosa da fare" oggettivamente le ferie sono un'istituzione in vigore dagli anno 60, periodo di boom economico. io personalmente ritengo sbagliato il metodo e non le faccio. fai altrettanto e sarai piu credibile

claudio gardini 29.08.11 12:53| 
 |
Rispondi al commento

@ a volte (ritornano) Commentatore certificato 28/08/11 delle 13,49

quelli che odiani i Comunisti possono appartenere solo a tre categorie e sono: il Popolo della Lupara, il Popolo delle Litanie, il Popolo del Lucro. Ogni categoria suddetta può confluire nell'altra in piena LIBERTA'. Il popolino della lega invece lo metterei da parte; quei poveretti odiano i Comunisti solo perché sono così ignoranti, ma così ignoranti, da non aver mai capito una sola parola pronunciata da un vero grande esponente della cultura (quindi comunista).

ernesto dellaserna 29.08.11 12:43| 
 
  • Currently 4.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 15)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il Troll insiste cambiando Nik....prima cagava sulla costituzione e adesso è incornato!
Vedi troll del cazzo a fare brutte azioni si finisce...incornati!
Beato te e il tuo cervello piccolino da gallinella!

oreste mori, La Spezia Commentatore certificato 29.08.11 12:42| 
 |
Rispondi al commento

Monito di Bagnasco alla politica
"Affrontiamo la questione morale"
Dal santuario mariamo della Guardia, il presidente della Cei lancia un ammonimento verso le persone e le strutture pubbliche: "La questione è grave e urgente. Si tratta di intaccare consuetudini e interessi vetusti. E' la gente che lo chiede".
---------------------
INSISTE !! :-)
Mia nonna diceva : il primo gallo che canta ha fatto l'uovo !
Excusatio non petita, ecco cosa sembrano queste affermazioni.
Il pulpito dal quale si parla è screditato caro Bagnasco.
Il Vaticano rappresenta solo ormai l'espressione di un puro, purissimo esercizio di mero potere temporale.
Nascosti dietro le faccine perbene di tanti giovani creduloni, paludati e trincerati dietro rituali vetusti ma collaudati, questi sepolcri imbiancati dei "padri" della chiesa ancora osano, con le loro voci nasali, con i loro gesti ieratici farci credere che sono i portatori della verità e della giustizia.
E poi, cardinale, che caduta di stile con quel suo "la gente che lo chiede", la "ggente".
Fosse stato dio a chiedere ... ma ormai non osate nemmeno nominarlo, vi riesce scomoda la pronuncia di un nome impronunciabile.
Perchè dio ha tanti nomi, tanti luoghi nei quali abita, tanti modi di farci sentire la sua voce che ormai non ha più bisogno dei furbi messaggeri che abitano le canoniche e le cancerose istituzioni della chiesa cattolica romana.

Kasap Aia, Cifre, borgo virtuale Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 29.08.11 12:36| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non voglio essere più governato da stranieri nemici dichiarati dell'Italia.....la Lega.

Aldo, F., NAPOLI Commentatore certificato 29.08.11 12:36| 
 
  • Currently 4.6/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 10)
 |
Rispondi al commento
Discussione


@pasquale incoronato
Grillo quando và in vacanza non plagia nessuno, lo gnomo con le sue televisioni si!
Grillo non è il presidente del consiglio, e non decide delle nostre vite, lo gnomo si!
Chi vuole l'onore di fare il presidente del consiglio, e chiede sacrifici, lui si ha l'onere di dare l'esempio.
Come si dice:
Onori ed oneri!

l., ancona Commentatore certificato 29.08.11 12:33| 
 |
Rispondi al commento

+++++

piccolo provocatore dedito a immersioni nel mar rosso.
Si arrabbia quando qualcuno s'immerge con lui poichè non degno.

***********************************************

Ecco, questo è sicuramente uno di quei coglioni, che scalciano e strappano coralli di qualunque barriera corallina!
Sono quei coglioni ai quali da fastidio la bellezza intatta della natura.


E' degno di immergersi qualunque persona rispettosa!

Tu sei degno di scavarti una buca e di seppellirti!

Pasquale Incoronato 29.08.11 12:32| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

+++++

Odio le persone che non capiscono quello che leggono e non si rendono conto che si parla degli idioti da charter che vanno in villaggio a Cuba, non dei poveri cristi che prendono una cabina al mare a ventimiglia...

**************************************************

A mio modesto parere è più coglione quello che si prende una cabina a Ventimiglia e non quello che si prende il charter per Cuba.


Non faccio il caso di Ventimiglia perchè sino a Ventimiglia non sono arrivato, ma qualcuno ha provato a fare il povero cristo a S. Margherita Ligure, sempre comunque in Liguria.

Da quelle parti 4 persone avevano bisogno di 1 ombrellone e 4 sdraie.

Gli sono stati chiesti 98 euro.

Perchè 98 euro?

Perchè qui da noi liguri, vi è l'obbligo della cabina personale e quindi il conto è:

12 euro x 4 = 48 euro ombrellone e 4 sdraio

50 euro la bcabina,

per un totale di 98 euro.

Con vitto ed alloggio chissà quanto si spendeva in un giorno!

*************************************************


Il coglione del charter a Cuba non spende più di 150 euro al giorno, con tutti i confort e con una riservatezza in spiaggia di 7 metri lineari da ombrellone ad ombrellone.

Oppure fa come il sottoscritto che in Mar Rosso spende 700 euro alla settimana!

Pasquale Incoronato 29.08.11 12:26| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ciao Beppe, ci conosciamo anche se è ovvio che non ti puoi ricordare di me. Specie quando facevi il ricco famoso che passeggiava a Portofino e andava a cena al Pitosforo da sig. Mauro, così come fanno quelli che oggi mandi allegramente a fare in culo...
Però sono contento che tu, dopo essere stato per tanti anni dall'altre parte... dopo quel famoso San Remo... ti sia risvegliatto dalla tua opulenza di benestante, come il piccolo Buddha Siddharta, prodigandoti poi inquesti vent'anni in così tante buone azioni. Sarei però un tantinello curioso di sapere come funzionavano i tuoi neuroni quando a bordo del tuo Yacht andavi per secche di fronte alle coste della sardegna, o quando passavi da Nervi con la tua fiammante mercedes. Poi è arrivata l'illuminazione e hai capito di essere un coglione come tanti altri, e, maglio tardi che mai, hai cambiato rotta. Ma devi fare ancora un piccolo sforzo, senza però fartela addosso, e cercare di odiare un po' meno, anche perchè l'odio, anche se inteso come allegoria ed eufemismo, non ha mai portato nulla di buono a nessuno. Eppure hai avuto la grande fortuna di incontrare il Dalai Lama, allora dovresti cercare di comprendere che tutti quelli che oggi mandi a fare in cuolo e che odi, sono più o meno, quello che eri tu in un passato ormai distante.

Ciao

Om Mani padme Hum

m.assimo gambino 29.08.11 12:22| 
 |
Rispondi al commento

amo il turismo di èlite, il turismo he mi permette di stare su un lettino in riva alla spiaggia di una isoletta Seychelles, alloggiare in un hotel di lusso su una camera di 50 metri quadri, pasti ottimi, personale di servizio efficiente ed educato, TV, aperitivo, bella gente, possibilmente di sinistra, scrittori, registi, attori, attrici come Margherita Buy, senza chiasso, senza bambini, un canotto in riva al mare pronto per te con autista, come mi piacerebbe essere un milionartio onesto e felice. ed non essere costretto leggere Grillo che ti rattrista.

giovanna ., ancona Commentatore certificato 29.08.11 12:18| 
 |
Rispondi al commento

Disse Confucio "Quando incontri un politico, menalo anche se non ha fatto niente almeno ti porti avanti col lavoro".

Roberto ., Milano Commentatore certificato 29.08.11 12:18| 
 |
Rispondi al commento

Pasquale Incoronato - - -

Dal dizionario del piccolo provocatore:

piccolo provocatore dedito a immersioni nel mar rosso.
Si arrabbia quando qualcuno s'immerge con lui poichè non degno.
Piccolo borghese sicuramente cattolico, si bea delle proprie fortune disdegnando con raccapriccio queste masse che gli rovinano la vita.
per questo tipo d'individui la classe abietta va schiavizzata, tutto è riducibile ad uno squallidissimo bianco e bero, non è detto che veda tutto con questi due soli colori.

IMPORTANTE: se lo conosci lo eviti . . . rischio contaminazione per la famosa massima che "l'inferiore trascina il superiore".

incoRonà tu sei inferiore alla maggior parte delle persone che scrivono qui . . . remember.

* * * * *

DIAMO FORZA AL MOVIMENTO 5 * * * * *

GIVE HOPE A CHANCE!!

francesco folchi, roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 29.08.11 12:15| 
 |
Rispondi al commento

Odio le persone che da brave ignoranti scrivono commenti dove sentenziano che per viaggiare indipendenti bisogna avere i soldi,
Odio le persone che non capiscono quello che leggono e non si rendono conto che si parla degli idioti da charter che vanno in villaggio a Cuba, non dei poveri cristi che prendono una cabina al mare a ventimiglia...
Odio le persone che non sanno che due settimane in villaggio vacanze costano di più di un mese da soli a zonzo per un paese come faccio io...
Odio gli idioti che non si rendono conto che per viaggiare in modo piu consapevole, economico e distribuendo i soldi direttamente alle popolazioni dove si va in viaggio non bisogna necessariamente essere snob...

Chi va in charter in villaggio in giro per il mondo non è un povero cristo che non sa come fare le sue vacanze perche non ha soldi, è un povero c......e che vuole mangiare la pasta anche se si trova a katmandu....

Gorgia da Leontini 29.08.11 12:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Grillo va in vacanza? Ok ma chissenefrega!
Quello che dice è comunque giusto, la sua contraddizione riguarda lui, non il merito della questione.


S.Berlusconi:
Non è giusto che il Presidente del Consiglio abbia 3 televisioni.

La contraddizione è che ne ha 3 e fa il Presidente del Consiglio!


Quello che dice è comunque giusto, la sua contraddizione riguarda lui, non il merito della questione.

Pasquale Incoronato 29.08.11 12:04| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E' un po di tempo che rifiuto letteralmente pensieri odiosi.
Sarà che mi voglio bene e che non gradisco più far fluire nei miei intimi mondi nascosti questo veleno.

Il veleno dell'immagine di nani, tremorti, finti oppositori, imprenditori mezzo italiani mezzofattiaca22ipropri, secessionisti a chiacchiere perchèessereitaianigliconvienetanto, DEBITI PUBBLICI, tasse in aumento e tutto il resto; uragani, morti ammazzati, processi per quei morti ammazzati, gossip di mignotte su panfili da mille e una notte, calciatorinsciopero, campionatodicalciononiniziato ecc.ecc.ecc.

Le cose fluiscono lente e mi impongo scopi minuti.
Ora sono qui. So che, quale minuto scopo, il 10 prossimo venturo avrò un impegno contro quei pensieri odiosi di prima.

Di più no, basta.

E'eccessivo subire merda da quattro merde e parlare di merda.

No! Almeno quest'ultimo esercizio dialettico me lo risparmio.
Che se la spartiscano loro la merda, io preferisco. almeno, non parlarne.
Basta!

Appuntamento il 10 settembre.

DIAMO FORZA AL MOVIMENTO 5 STELLE!!!

GIVE HOPE A CHANCE !!

And now enjoy yourself!
http://www.youtube.com/watch?v=gp5JCrSXkJY&feature=fvst

E buongiorno a tutti

francesco folchi, roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 29.08.11 12:03| 
 |
Rispondi al commento

Chissà se un giorno i responsabili della crisi economica, gli speculatori, i sanguisuga delle risorse del pianeta pagheranno; chissà se quegli uomini che oggi da dietro le loro scrivanie affamano il pianeta, fanno fallire stati, mandano in rovina piccole e medie imprese e decidono le sorti di miliardi di persone nel mondo pagheranno. Chissà. Chissà se esisterà anche per loro un tribunale internazionale stile Norimberga, qualora fossero, come sarebbe giusto, giudicati responsabili dell’avanzamento dei deserti, dell’inquinamento dei fiumi, del disboscamento del pianeta e di tutte le modificazioni genetiche, dagli esiti imprevedibili, che stanno introducendo. Chissà se quei ricchi finanzieri, avidi e spregiudicati, insensibili e spietati, che con un click del mouse trasferiscono da una parte all’altra del pianeta miliardi di dollari (virtuali, ma con conseguenze reali) mandando in rovina intere nazioni, saranno un giorno processati. Chissà se quei finanzieri e ricchi banchieri che hanno fatto fallire la Grecia un giorno pagheranno.


http://notizie.tiscali.it/opinioni/Ragnedda/1807/articoli/Chiss-se-un-giorno-i-responsabili-della-crisi-economica-gli-speculatori-e-i-sanguisuga-delle-risorse-del-pianeta-pagheranno.html

Maurizio Longo 29.08.11 11:59| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Dunque, è ora di chiarire una cosa.
I post vanno giudicati per il loro contenuto, lasciando stare le contraddizioni eventuali di chi scrive.
Tutti abbiamo le nostre contraddizioni, ma questo non ci impedisce a volte di dire cose giuste.
Grillo va in vacanza? Ok ma chissenefrega!
Quello che dice è comunque giusto, la sua contraddizione riguarda lui, non il merito della questione.
Grillo mi prende per il culo?
Forse si, non lo posso escludere a priori, ma sono problemi suoi, non miei, io lo critico solo se non sono d'accordo sul merito delle sua esternazioni.
Se grillo fosse un inquinatore compulsivo, questo non sminuirebbe di un'oncia la validità delle sue argomentazioni sulla raccolta differenziata.
La forza delle idee e la consistenza dei problemi superano di gran lunga la debolezza di "noi" esseri umani.
Grillo mi è simpatico anche per questo:
E' un essere umano, come me!

l., ancona Commentatore certificato 29.08.11 11:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

eigram

Per passione mi diletto in immersioni e il mio posto preferito è il Mar Rosso.
Non appena infili la testa sotto l'acqua dal nulla esterno piombi in un paradiso di colori, in una splendida

OPERA D'ARTE COSTRUITA DALLA NATURA!


Vedere gente toccare, strappare, scalciare il corallo mi fa pensare che cazzo ci sta a fare siul pianeta terra l'uomo, se non il PARASSITA!

Pasquale Incoronato 29.08.11 11:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Per smettere di odiare il turismo di massa...bisognerebbe eliminare le masse....però anch'io odio il turismo di massa...quindi odio i miei simili anche se io sono mejo!

marco aurelio, reggio emilia Commentatore certificato 29.08.11 11:57| 
 |
Rispondi al commento


PENSATE DAVVERO DI RISOLVERE LE INGIUSTIZIE DI QUESTA CLASSE POLITICA CON LE PAROLE E CON I POST?
sono solo seghe mentali
UNA VOLTA ACQUISITA LA CONSAPEVOLEZZA BISOGNA AGIRE AVERE CHIARO L'OBIETTIVO E RAGGIUNGERLO

"A QUALE BASSEZZA NON SARESTI DISPOSTO PER COMBATTERE LA BASSEZZA?"

REVOULUTION NOW!

karl k 29.08.11 11:53| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Condivido.
Il brutto non è solo brutto: il brutto uccide.

Capisco anche le critiche al post, ma è giusto infilare il dito in certi aspetti del vivere quotidiano che, strato dopo strato, diventano il nostro modo di ragionare e di scegliere (anche in politica).

Angelo M 29.08.11 11:50| 
 |
Rispondi al commento

Hei Beppe,
odi il turismo di massa!

La massa che porta al botteghino 35 euro per assistere a 2 ore di tuo monologo, scommeto che non la odi!

Scommetto che non te ne frega un cazzo, se in platea è seduto qualche parroco, è seduto qualche elettore del PDL, del PD o della Lega Nord!
Non te ne freaga un cazzo delle loro opinioni, delle loro abitudini, se condividono quello che dici oppure no: basta contare a fine serata quanti 35 euro uno sopra all'altro!


Non venirmi a raccontare che sono tutti del Movimento 5 Stelle quelli che vengono a farsi 2 risate ai tuoi spettacoli!

Pasquale Incoronato 29.08.11 11:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il concetto riguardante la globalizzazione ... l'abbassamento di ogni livello mi puo' anche andare bene, anche se lo trovo semplificato all'eccesso ...

Cio' che non mi va giù é che sembra un discorso fatto da un burino arricchito, che ha vissuto il turismo di massa, che oggi ne é uscito e puo' permettersi spiagge private, isole deserte, barche alla fonda in baie deserte ..... e cerca di fare lo splendido .. ma gli viene decisamente male.
Ecco, la prima parte la trovo proprio boriosa ma ... senza la capacità ad essere veramente borioso ...

dado b., nizza Commentatore certificato 29.08.11 11:21| 
 |
Rispondi al commento

anch'io!!!

fabio de grandis 29.08.11 11:17| 
 |
Rispondi al commento

++++


manuela bellandi 9.08.11 03:00|


Questa per essere alle 3 di notte su un blog deve essere conciata male di brutto in testa!

Pasquale Incoronato 29.08.11 11:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Bravo anche il nuovi sindaco di Milano!!

ma si aumentiamo anche il prezzo dei mezzi pubblici da i,00 euro a 1,50 euro.
Non importa però se sono scarsi,
Non importa però se non sono accessibili a disabili e persone con problemi fisici (da disabile ne so qualcosa). Londra la si può girare tutta coi mezzi, Vienna la si può girare coi mezzi, persino le canarie hanno i mezzi accessibili ma Milano no. La Milano dell'Expochenonglienefreganienteanessuno!!
Siamo stufi, noi disabili, di chiedere chiedere chiedere lasciando perdere la dignità.
- Voglio la dignità di poter entrare in una casa anche nuova dalla porta principale NON DA QUELLA POSTERIORE!!
- Voglio la dignità di poter girare in autonomia NON CON UNA MOGLIE BADANTE!!
- Voglio la dignità di poter accedere ai pubblici servizi NON ASPETTARE DI ESSERE VISITATO IN MEZZO ALLA STRADA.
- Voglio la dignità di una vacanza normale NON CHIEDERE SE I VOSTRI HOTEL DEL CAVOLO SONO ACCESSIBILI (e non intendo neanche PARZIALMENTE accessibili).
- Voglio la dignità di entrare in un cinema o teatro accessibili pagando NON ENTRARE E VEDERE SPETTACOLI IN PSEUDOPOSTI PER DISABILI!!
- Voglio vivere dignitosamente ma questo, in Italia oggi non è possibile ancora possibile.
I politici non hanno problemi tanto i loro stipendi sono meritati, le loro pensioni sono meritate, i loro privilegi sono meritati.
A proposito di privilegi BERLUSCONI mi spieghi perchè se lui va in visita in un ospedale, viene bloccato completamente il parcheggio anche per i disabili con decine e decine di poliziotti.....
Dovrebbe proprio provare cosa vuol dire la disabilità.

Alfonso Cice 29.08.11 11:16| 
 |
Rispondi al commento

++++++++
Sulla costituzione ci caco.
in altri tempi saresti morto subito.
Oggi viviamo in democrazia(?) e quindi è permesso tutto!
Si sono persi i paletti della morale...il sudiciume,le zoccole,i froci,i giullari,le veline,le cubiste,i buttafuori,le discoteche..ecc.ecc...quindi ci puoi stare anche tu ..anche se risulti un cittadino di cesso!

oreste mori, La Spezia Commentatore certificato 29.08.11 11:15| 
 |
Rispondi al commento

Non sò perchè, ma pochi hanno compreso il significato profondo e le implicazioni di questo post!
La massificazione, e la mercificazione dell'essere umano in tutte le sue manifestazioni della sua vita colpisce anche il suo tempo libero.
Si è instillato nella mente degli italiani, che i periodi di riposo non hanno significato se non sono utilizzati per mettersi in viaggio verso qualche destinazione alla moda.
Naturalmente come tutte le manipolazioni mediatiche, anche questa è inconsapevolmente accettata, e percepita come un evento personalmente voluto e valutato.
Il turismo è una merce imposta dal sistema,
esattamente come gli altri prodotti inutili,
anzi utli, ma solo a chi li vende!

l., ancona Commentatore certificato 29.08.11 11:14| 
 |
Rispondi al commento

E il passaparola del prescritto causa sonnellino del magistrato, dove cazzo sta?

Registrato causa turismo di qualità?

Sulla Costituzione ci caco! 29.08.11 11:12| 
 |
Rispondi al commento

Ci si sta autenticando sul sito "teletu.it" con nome utente "oreste%2Emori" ma il sito non richiede autenticazione. Potrebbe trattarsi di un tentativo di truffa.

"teletu.it" è il sito che si desidera visitare?

*************************************************

Mavafffffffanculo Oreste!

Sulla Costituzione ci caco! 29.08.11 11:05| 
 |
Rispondi al commento

Quanto al ''non te li togli più dalle palle'' , avrei da dire che...MAI dire MAI....oltre al tradizionale '' SPES ULTIMA DEA''...Quella gang pseudo-governativa , ormai, è da gettare in una discarica.Al completo, dalla A alla Z!! Mi è stato detto spesso, che la resa dei conti, arriva per tutti. Quindi , anche per quei parassiti bipedi.E non basteranno, le leggi ''ad personam'' , per cavarsela!

Ireneo G., Fermo Commentatore certificato 29.08.11 11:00| 
 |
Rispondi al commento

Grillo credo che questo post ti abbia fatto capire come sono gli italioti, anche i commentantori del tuo blog, molto probabilmente hai voluto mettere alla prova anche i tuoi "rivoluzionari" ora più che mai da tastiera. Questi caro Grillo escono allo scoperto (come le locuste) solo se gli parli di silviuccio LORO, non ne possono fare a meno, anche andandogli contro nelle manifestazioni e sul web, inconsciamente lo amano alla follia, come la droga, si sa che fa male però certi ne fanno uso e non possono farne a meno. Qualcuno addirittura dice che ha tratto benefici dal suo uso.
Forse dopo questi commenti mi sa che manderai tutti affanculo e andrai altrove. Come darti torto? Se opti per questo farai benissimo, non vorrai mica pagare le varie tasse SULL'INVIDIA che metteranno a voi ricchi, ma anche benestanti SENZA i soldi dello stato (minuscolo)? Il popolo (la famosa massa che descrivi) questo vuole, come vuole la globalizzazione, il neo-liberismo, gli ipermercati, l'omologazione...eh si vuole tutto di MASSA.
Mi dispiace per quei pochi che ci credono, ma sinceramente è così, non è una cosa soggettiva ma purtroppo oggettiva. Magari anche loro troveranno altrove un posto migliore, d'altronde la vita è una sola, meglio sfruttarla al meglio. Non si può mica combattere un'intera vita per gli altri, manco Gandhi l'avrebbe fatto se i pensieri del suo popolo fossero stati altri.

Ad esempio questa frase:"Odio il turismo di massa che trasforma gli agricoltori in camerieri,
i pastori in uomini delle pulizie e
il territorio in un campo giochi per bambini e per adulti."
Che grande verità, non ci vuole mica la scienza di Einstein per capirla, come anche le altre. Invece molti cosa hanno capito....che non gli vuoi mandare più in ferie, roba da matti NIMBYsti (passatemi il termine). Sarà che è una verità per chi conosce la situazione o ci è passato, per gli altri invece è il solito lamento...bhò non saprei.
Vabbè va ciao, tanto è inutile.

Giek 29.08.11 10:52| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

" ROMA - Stavolta Giulio Tremonti va ad Arcore con le pistole scariche e difficilmente potrà opporsi all’aumento dell’Iva, alla cancellazione del contributo di solidarietà e al dimezzamento dei tagli ai comuni. Il vertice per mettere nero su bianco le modifiche alla manovra è stato convocato da Berlusconi dopo due settimane di fuoco ad alzo zero su provvedimenti che per primo il Cavaliere ha contestato, malgrado sotto il decreto di Ferragosto ci fosse la sua firma. "

Da:

http://www.ilmessaggero.it/articolo.php?id=161166&sez=HOME_INITALIA&ssez=POLITICA


Ahahahahahahahahahahahahah............

Della serie sara' il cittadino piu' debole a pagare tutto.

Ebbe', i redditi piu' alti non potevano essere toccati. Mi sembra giusto. Meglio continuare a colpire le famiglie.

Gli enti locali inutili? Quisquilie e pinzellacchere. Non se ne fa nulla.
Altro che abolizione delle provincie.

Questi se ne devono andare, al piu' presto.
E se siamo tantissimi non serve alcuna forma di violenza. Se ne scappano con gli elicotteri.

ciro c., Quinto di Treviso Commentatore certificato 29.08.11 10:49| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

##### ANARCAZIONE SOCIALE FOREX #####

Dopo una breve ripresa le Borse sono tornare a cedere terrreno. A spingere i ribassi è stato il dato sulle richieste di sussidi per la disoccupazione che sono aumentate più del previsto attestandosi a 417,000 unità, contro le 405,000 stimate precedentemente. A Wall Street il Dow Jones e l’S&P hanno ceduto oltre l’1.5% portandosi rispettivamente a 11,149.8 e 1,159.27 punti. Male anche tutte le piazze europee.

Le Borse sembrano aver già cominciato a subire l’influenza della sfiducia creatasi tra gli operatori riguardo un eventuale QE3 da parte della Federal Reserve. La speranza è che oggi Bernanke durante il vertice dei banchieri centrali a Jackson Hole, possa indicare che la FED sia nuovamente disposta ad adottare “nuovi e/o ulteriori mezzi” per incentivare l’economia. Il Presidente della FED del Kansas, Hoenig, è contrario al terzo round di allentamento monetario giudicandolo solo una correttivo mentre l’economia ha bisogno di cambi strutturali, non solamente correttivi.

Per la sesta volta in 5 anni il Giappone si appresta a cambiare leadership. Il primo ministro Kan ha affermato che è pronto a dare le proprie dimissioni dopo aver subito pressioni interne al proprio partito. Ora i candidate principali alla succession sono l’attuale Ministro delle Finanze Yoshihiko Noda, il Ministro degli Esteri Seiji Mahera e il Ministro Kaieda. I continui cambiamenti di Governo non sono interpretati positivamente dagli analisti che ritengono che al fine di riportare il Giappone sul percorso di crescita economica dopo il recente terremoto dell’11 Marzo, sia necessaria la stabilità politica che è venuta a mancare negli ultimi anni.

In Europa sono stati estesi i divieti di vendite allo scoperto sui mercati italiani e spagnoli. I mercati in effetti non si sono ancora ristabilizzati. Per avere un’idea più chiara basta guardare al titolo di Unicredit, calato oltre il 9% dopo il divieto di vendite allo scoperto sul mercato imposto il 12 Agosto.

Gianluca Fazioli (anarcazionesociale), bologna Commentatore certificato 29.08.11 10:49| 
 |
Rispondi al commento

Tutti i giorni ed in ogni momento esterniamo risentimento,rabbia, disprezzo nei confronti dei politici TUTTI per averci catapultati in questa drammatica situazione economica.
Quasi la totalità degli italiani OBBLIGATI a fare realmente sacrifici(per intenderci i disoccupati, i precari,i pensionati praticamente le categorie più deboli) non possono continuare solo ed esclusivamente a lamentarsi, rimane solo ed esclusivamente uno sfogo fine a se stesso dato che non vi è nessuno che prende in seria considerazione il dramma di questa gente ripeto, obbligata a subire e pagare.
Quindi cari signori italiani oppressi e vilipesi e carissimo Beppe Grillo, dobbiamo trovare soluzioni estreme quantomono per provare a cacciare questi squallidi personaggi che hanno il "coraggio" di sproloquiare solo perchè accerchiati e tutelati da numerosi poliziotti/carabinieri pagati dai contribuenti. Costoro, se venissero privati dalle scorte smetterebbero di blaiterare davanti le TV.
Quindi, arma che rimane al popolo oppresso è quella usata dai popoli libici, tunisini, egiziani. LE CHIACCHERE NON SERVONO PIU' A NULLA E A NESSUNO

Giovanni P., palermo Commentatore certificato 29.08.11 10:47| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il lavoratore trimestrale, ed in nero, è finalmente tornato!

Sulla Costituzione ci caco! 29.08.11 10:42| 
 |
Rispondi al commento

Beppe...non esageriamo...le vancanze in Costa Smeralda col barcone mica le faccio io...

Emanuele Rossini Commentatore certificato 29.08.11 10:42| 
 |
Rispondi al commento

Odio le imbarcazioni di 13 metri con potenti motori diesel che inquinano la SARDEGNA .

Odio chi è tanto stupido da non saper andare a vela

Odio chi critica tutto e tutti però si fa giusto i cazzi propri con automobili potenti ed inquinanti

Odio chi prende per il culo sti quattro scioperati del blog !

mirella marcucci 29.08.11 10:31| 
 |
Rispondi al commento

In generale, io odio chi odia.

S graug (sgraug) Commentatore certificato 29.08.11 10:22| 
 |
Rispondi al commento

in poche parole odi gli esseri umani!
In effetti l'unica creazione del Padreterno (sempre se ci sia e per chi ci crede) che è in contrasto con l'armonia del resto del creato è esattamente l'uomo (in senzo lato, anche se l'uomo più della donna).
Non sono assolutamente daccordo con il concetto che esprimi dando la colpa alla massa di formichine operaie che alimentano il giro globale, il concetto più ampio che io vedo per valutare il senso della creazione dell'uomo è semplicemente l'evoluzione, il cammino sarà lungo e questo periodo (900-2100), è soltanto qualche secolo in confronto a 200mila anni.
Io non vorrei assolutamente tornare ai tempi dell'anno mille o al medio evo o all'800, i passi da gigante che ha fatto negli ultimi secoli,l'essere umano sono sorprendenti , ora il bene e il male è ben distinto quasi nella totalità della popolazione della terra con tanti distinguo certamente ma per effetto della globalizzazione tanti popoli oppressi stanno prendendo coscienza, in questo cammino ci stiamo lasciando dietro un'infinità di ingiustizie e aberrazioni, ma sempre per effetto della globalizzazione ne siamo anche consapevoli. Ora possiamo scegliere perchè le diverse realtà sono di nostra conoscenza, ora dipende soltanto dalle scelte delle formichine operaie.

abitante 29.08.11 10:20| 
 |
Rispondi al commento

Giusto per aggiornarvi

http://info.rsi.ch/home/channels/informazione/info_on_line/2011/08/28--Libia-insorti-Abbiamo-preso-Ben

Fernando Vehanen, Helvetia Commentatore certificato 29.08.11 10:15| 
 |
Rispondi al commento

Ma come Beppe?

E tu che eri sulla sdraio IN COSTA SMERALDA!?!?!?!
predichi bene e razzoli male?

Vai a farti un giro in posti VERI, tipo il giro in Patagonia, anche solo l'europa in treno, ecc..

Con che coraggio? dopo che ti abbiamo visto in costa Smeralda, con calciatori, veline, politici, ecc...
Oggi non mi sei per niente piaciuto beppe!

cristian 29.08.11 10:11| 
 |
Rispondi al commento

Dopo questo post sinceramente sono sconcertato...
Prima hai menato il torrone col km 0, lo slow food, niente più cemento, la valorizzazione del territorio sia per quanto riguarda le bellezze Naturali che quelli Architettoniche/Culturali Italiane che sono tutte cose che condivido in pieno.
Adesso te ne esci con questo post contro il turismo di massa, ma tutto quello che ho elencato prima come credi di finanziarlo? Senza TURISMO è IRREALIZZABILE!
Purtroppo Beppe ultimamente ti contraddici spesso per cui mi vengono spontanee queste riflessioni:

1) Non scrivi tu i post;
2) Ti sei rimbambito;
3) Stai diventando un paraculo tale e quale ai nosti politici che tanto critichi.

Ovviamente spero nella 1 con tanto di cazziatone a chi ha sbagliato il post, al limite nella due, con tante cose da fare ci si può anche sbagliare, non vorrei però pensar male e poi accorgermi che veramente siamo nel caso 3...

Donato Tobi () Commentatore certificato 29.08.11 10:02| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Vorrei rispondere "in chiaro" ad un commento del Blogger FRANCO RESTUCCIA, a proposito della questione costo per il contribuente per i carcerati.

" 1) Vitto e alloggio gratis

I detenuti dopo la carcerazione devono pagare 60 euro al mese per le spese di mantenimento in carcere: 1 anno avrà un costo di 720 euro, 2 anni 1.440 euro, 3 anni 2.160 euro ecc…. Se durante la reclusione il detenuto ha la possibilità di lavorare la quota viene sottratta direttamente dalla busta paga, in caso contrario la richiesta di spese pregresse viene notificata al domicilio dell’ex detenuto.
Ma queste non sono le uniche spese a carico del detenuto e dei suoi familiari."

Fonte:

http://giadinskj.wordpress.com/category/riflessioni-sul-mondo/carcere-riflessioni-sul-mondo/

In effetti, quindi, lo Stato si fa risarcire dal detenuto il periodo di detenzione e, addirittura, quando possibile il sistema carcerario prevede per il medesimo una qualche attività lavorativa retribuita a circa 2,50 euro l'ora. Somma che verra' alla fine della carcerazione detratta per pagare "l'ospitalita' " nella struttura carceraria.

Mi sono permesso di fare questa ricerca su internet un po' per sfatare alcuni luoghi comuni, un po' per dimostrare che e' un problema ma fino ad un certo punto il costo dei detenuti che graverebbero sui cittadini.

Certo, se il detenuto che sconta la pena non ha nemmeno gli occhi per piangere, ne' casa, ne conti in banca, ne' niente lo Stato avra' un bel grattacapo a recuperare il proprio credito nei confronti dell'ex carcerato. Ma in teoria ha tutti gli strumenti per il recupero forzoso del credito tramite attivazione di tutte le procedure esecutive. Se il detenuto trova lavoro, per esempio, gli verra' sequestrato il quinto dello stipendio.

Insomma, ragazzi, per concludere, siamo ai soliti discorsi. I ladri veri, quelli autentici non stanno in galera e ci costano molto di piu' dei detenuti.

ciro c., Quinto di Treviso Commentatore certificato 29.08.11 10:00| 
 |
Rispondi al commento

purtroppo io non ho la barca e mi devo accontentare di mappatella beach. Ti assicuro però che non lascio sporco ed i rifiuti che produco me li porto via per la mia differenziata

benedetto 29.08.11 10:00| 
 |
Rispondi al commento

Il Libia è tutto fuorché finita

http://info.rsi.ch/home/channels/informazione/info_on_line/2011/08/29--Libia-reporter-CNN-trova-al-Meg

saluti elvetici

Fernando Vehanen, Helvetia Commentatore certificato 29.08.11 09:57| 
 |
Rispondi al commento

http://www.agoravox.it/Libia-menzogne-e-omissioni-dei.html

ippolita ., genova Commentatore certificato 29.08.11 09:31| 
 |
Rispondi al commento

Turismo di Massa?
Potrei consigliare a lor signori un luogo paradisiaco dove potersi sollazzare con delle splendide vacanze?
Si trova nel centro dell'oceano pacifico,
tra la California e il Giappone.
È una simpatica isoletta composta di 3 mio di tonnellate di rifiuti che si estende per un'area di ca 10 mio di km quadrati, affettuosamente quasi in modo nostalgico la chiamano, "GREAT PACIFIC GARBAGE PATCH", luogo ideale per la famigliola media e soprattutto ideale per rendersi conto che come diceva Celentano:
-ABBIAMO RICOPERTO QUESTO MONDO DI UNO SPESSO STRATO DI XERDA !!!
Buona vacanza.

Ernest Emigrato (saluti esteri) Commentatore certificato 29.08.11 09:16| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Mi sembra che Grillo sia andato in Kenya in un hotel superlusso qualche volta.

Vittorio Ballestrazzi 29.08.11 08:59| 
 |
Rispondi al commento

Gentile sig. Grillo

Propongo che TUTTI i condannati a pene detentive CONCORRANO al pagamento della detenzione giornaliera con i beni da loro posseduti ed accertati che vengono espropriati della cifra stabilita considerando i giorni di condanna effettiva.
Sui giornali di alcuni anni fa si calcolava sommariamente una spesa di 105 euro a detenuto al giorno, credo che sia giusto debbano pagarsela loro la galera e non la collettività, amenochè non si riescano a trovare patrimoni di sua disponibilita, in questo caso provvede lo stato.
Abbiamo bisogno di carceri vivibili non di delinquenti in libertà per mancanza di fondi, tutti devono equamente contribuire!
Pagamento DOPPIO gli arresti domiciliari, occorrono troppi soldi e tempo, perso ai CARABINIERI per controllare.

La saluto cordialmente

Franco Restuccia 29.08.11 08:46| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

beato chi può' permettersi di meglio.....

davide conte 29.08.11 08:26| 
 |
Rispondi al commento

Beoppe un post di quello che sta succedenmdo in Libia No?
Sopratutto perchè i media nazionali per un pò non ne hanno parlato: come se la guerra fosse finita e a Tripoli foossero tutti in vacanza.
Beppe possiamo evitare questi post come strumenti di distrazione di massa e parlare di avvenimenti attuali come la manovra economica di questi ladri?
Grazie per l'ospitalità come al solito!

oreste mori, La Spezia Commentatore certificato 29.08.11 08:19| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

C'è già il troll travestito da donna....sarà anche gay!
Buon giorno giovannino...anche stamane al lavoro?

oreste mori, La Spezia Commentatore certificato 29.08.11 08:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E' troppo generico arrabbiarsi e prendersela con il TURISMO. Dobbiamo essere schietti e sinceri: il cosiddetto TURISMO sono le persone, siamo noi. Il turista è spesso una persona ignorante che non sa viaggiare. Si, perchè anche viaggiare deve essere fatto in modo consapevole. I peggiori turisti? A mio parere tra i peggiori ci sono sicuramente gli italiani che si chiudono volentieri nei cosiddetti "villaggi turistici": luoghi altamente inquinanti e che poi non hanno niente a che fare con il paese in cui sono. Questo non è viaggiare!!!
Finchè il turista medio italiano sarà così è normale che sarà un cattivo viaggiatore.
Ma del resto, le vacanze rispecchiano il ritmo medio di vita ... Meglio divertirsi e distrarsi piuttosto di rendersi davvero conto di quello che hai intorno (e ora non parlo più di vacanze).

Volete andare a visitare un paese lontano?
Andateci davvero ma senza andare in assurde strutture turistiche che rovinano il territorio!

Irene Romano 29.08.11 08:10| 
 |
Rispondi al commento

http://www.disabili.com/news-dai-navigatori/lavoro-legge-e-fisco/24030-rivedere-pensioni-di-inabilita-lettera-di-una-mamma-al-ministro-calderoli-

report 29.08.11 07:54| 
 |
Rispondi al commento

Preferivo Montesano quando diceva "pittorescou!".
E poi, come qualcuno ha giustamente detto, con la cultura dell'odio non si va da nessuna parte.
Amore ci vuole, amore.

Pittoresco 29.08.11 07:52| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

l'estate sta finendo

L’estate volge al termine, ed insieme al caldo si porta via i turisti, sempre meno, e le rogne, sempre di più.

Inutile insistere sul fatto che siccome abbiamo un governo che ci ha salvato dal crollo delle borse e dalla crisi mondiale, per qualcuno solo psicologica, soldi non se ne sono, almeno tra il ceto medio tendente al basso.

Io che c’era la crisi mica dovevo scoprirlo dai TG, anche perché non ne hanno parlato, e neppure dai giornali, anche perché non ne hanno scritto.
Me ne sono accorto dai parcheggi.

Quando da fine giugno a fine agosto non trovi parcheggio solo dal venerdì al lunedì mattina, ciò vuol semplicemente dire che il turismo è quello “toccata e fuga”!

Toccata e fuga giustificata dal fatto che le famiglie che anche solo qualche lustro fa venivano per quindici giorni di fila, ora hanno i soldi solo per una veloce puntatina in quel del mare, e niente più.

Che non è che poi risparmino più di tanto, tra andata e ritorno, carburante, autostrada, caldo in colonna al casello, multa per parcheggio in divieto di sosta, pizza in tre e gelato in quattro, salasso per ombrellone e sdraio, panino veloce con prosciutto cotto dal sole e coca cola sgasata dal sale, se invece che venire otto volte in due mesi stessero una settimana filata più o meno siamo lì!
Ma li capisco, codesti pendolari del mare.

Stare tutto l’anno in fabbrica od in ufficio in città, entrando al lavoro col buio ed uscendo che il buio è già tornato, giustifica le sfacchinate settimanali per un veloce bagno ristoratore nel mar ligure.

Però potrebbero lasciare a casa, oltre che il lavoro, anche la frustrazione che questo comporta.

Invece se la portano dietro, e la riversano con cattiveria contro coloro che li ospitano per queste scappatelle.

continua su:

http://pomo1965.blogspot.com/2011/08/lestate-sta-finendo.html

BUONGIORNO, SBULLONATO POPOLO!
e buon inizio settimana.

il Mandi Commentatore certificato 29.08.11 07:49| 
 |
Rispondi al commento

Ragazzi l'odio non serve a niente.....questo piu' che mai e' il momento di essere presenti e lucidi, con la mente libera da odio, rabbia e frustrazioni.....altrimenti ci rifregano come sempre, sacrificheranno qualche personaggio appunto per calmare l'odio e tutto ricomincera' come prima.
Accantonare l'odio e sostituirlo con un estrema attenzione e spirito di condivisione....tutto si puo' cambiare con intelligenza, mentre con l'odio si distrugge solamente.
Loro non cambieranno mai....ma a noi ci riuscira' di cambiare?
Buon cambiamento a tutti.
Marco

Marco Lastrucci 29.08.11 06:32| 
 |
Rispondi al commento

@@@ Giuseppe D., CAGLIARI


non ricevi firme perchè per commentare è obligatorio iscriversi, trova un altro modo, fai una pagina su facebook


fra poco saranno le elezioni a Martinsicuro, sarà impossibile mettersi contro la mafia e piu cresce la crisi piu si diventa ricattabili...quindi niente di nuovo

Potito detto Tito Amarena Commentatore certificato 29.08.11 01:39| 
 |
Rispondi al commento

Il turismo di massa "è" un bisogno indotto!
La parola "massa" non deve trarre in inganno, non c'è niente di meno popolare, del turismo di massa,
che è un fenomeno attraverso il quale le classi dominanti cercano di addormentare, ed allo stesso tempo sfruttare il popolo, che rinuncia a parte delle sue già scarse risorse pur di celebrare un rito, ormai obbligatorio per sentirsi vivi.
Diverso sarebbe il fenomeno per cui un popolo disponendo di risorse crescenti, e di benessere diffuso, cercasse di conoscere nuove realtà, ma sarebbe, senza la droga della spinta consumistica, un fenomeno naturale e molto meno diffuso, potendo ognuno seguire le proprie tendenze, senza il timore della non omologazione!
In ultima analisi, il motivo che spinge milioni di persone a praticare questo rito collettivo, è lo stesso che li spimge a votare per partiti che puntualmente li deludono e li derubano.
BIBSOGNO DI OMOLOGAZIONE, INDOTTO!

l., ancona Commentatore certificato 29.08.11 01:34| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Uno che vota pd e mi dice di accendere il cervello,
o è un comico, od è un poveretto che parla di cose che non conosce.
Può un elettore del pd-l parlare di cervello?
La banalità politica, e l'inconsistenza cronica di questo partito, sotto tutti i punti di vista, non può che confermare una risposta negativa!
Confermo tipico spettatore da tg1234567!
Banalità nazional popolare al massimo della sua espressione, velocità della lingua nettamente superiore a quellq della mente!

l., ancona Commentatore certificato 29.08.11 01:18| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E ALLORA MAMBO!

luca a., roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 29.08.11 00:59| 
 |
Rispondi al commento

Capo D'Africa

Capo d'Africa stanotte, si parte e si va via,
lontani quel tanto che basta per guadagnarsi la nostalgia.
Stanotte notte bianca che nessuno la può dormire,
c'è qualcosa che ci manca che non sappiamo definire.
Notte bianca, notte strana, con la riva che si allontana,
capo d'Africa è la voce di una donna che ci ama
e che abbiamo abbandonato in un grande appartamento,
ci ha lasciati per un bacio, per uno stupido tradimento.
Capo d'Africa è un dolore, è la fine della luna,
sulla nave ci sta chi fuma mentre passano le prime ore
ed i giorni, i mesi e gli anni, come perle e diamanti di vetro,
come orrori commessi da giovani che vorremmo lasciarci dietro.
Come libri lasciati cadere all'inizio della metà
o come un fratello dimenticato che vive in un'altra città.

Capo d'Africa per favore, non farci morire d'amore,
se possibile facci sognare con il ritmo di questo motore.
Una spiaggia tranquilla, una terra promessa, l'inferno e il Paradiso,
dove un giorno potremmo sbarcare a cavallo di un nuovo sorriso
e fumare a mezzogiorno con il cuore che batte leggero,
e guardare la vita che è intorno dove la vita è bella davvero.

liliana g., roma Commentatore certificato 29.08.11 00:53| 
 |
Rispondi al commento

GRANDE EVASIONE FISCALE NEL VENETO, PATRIA DELLA LEGA


Evasione milionaria, Mastrotto
nel mirino della Finanza
OPERAZIONE TWIN TRUST. Arzignano, le fiamme gialle denunciano i fratelli Bruno e Santo. Contestata ai leader della concia la creazione di una struttura societaria che portava i capitali all'estero per non pagare le tasse
27/08/2011

http://www.ilgiornaledivicenza.it/stories/Home/282619_evasione_milionaria_mastrottonel_mirino_della_finanza/


il paese delle banane
Come è possibile che uno torna a Roma dopo 10 giorni di vacanze e la prima cosa che nota è quanto è inefficiente il paese?
Una piccola avventura intercorsa al sottoscritto appena tornato:
"arrivo a termini e mi imbocco a prendere la metro A....arrivo dopo 15 minuti di camminata, almeno 4 rampe di scale con le valigie in mano, causa lavori che vanno avanti da almeno 6 mesi e trovo che la metro A chiudeva alle 9 di sera. I cartelli erano presenti certo ma piccoli quanto un foglio A4.
Evito di polemizzare poichè lo sono già troppo di natura e chiedendo ad una gentile guardia giurata dove è il servizio sostitutivo.....mettere delle indicazioni era troppo.
Esco da termini e cosa trovo? Un bus che effettua il servizio sostitutivo.....ma i geni del comune e quindi del servizio pubblico come pensano che un bus possa sostituire almeno 5-6 vagoni della metro??
Come se non bastasse siccome non vi erano indicazioni delle fermate mi sono trovato a fare volontariato alla marea di turisti dispersi su un autobus che chiedevano ad ogni fermata quale fosse......
se avevo dubbi ora sono stati tutti cancellati.....siamo una repubblica di banane e non sempre valida solo come meta turistica!!!

mcfaves 29.08.11 00:28| 
 |
Rispondi al commento

Il turismo e una cosa stupida, e solo una questione di moda del momento! si va dove si va per sperare di fare chissà cosa!
proprio prima che cominciasse l'estate stavo facendo un discorso simile con un mio amico, e dicevo: io la vacanza non la farò mai, non mi lascerò mai prendere da una moda, io non sono una gallina chiusa in un recinto condannata a produrre uova a vita che il padrone mangerà con tanto di bavetta!
io voglio essere qualcosa di più voglio stare fuori dalla massa! (c'è una canzone del nostro "amico" ligabue che fa:SIAMO PRONTI PER STARE FUORI SE STARE DENTRO VUOL DIRE STAR CON VOI)io non farò mai una vacanza su una stupida bagnarola di metallo dovo non ti puoi nemmeno girare, o in un villaggio pieno di animatori strafatti che pensano solo ai soldi e a fare sesso con i clienti, oppure su una spiaggia dove ogni 5 minuti passa un vucumprà che puzza e non si capisce quando parla! (non e razzismo, ma una critica) io ho un mappamondo appeso al muro accanto alla scrivania pieno di segnapunti e sono tutti posti che voglio visitare tutti posti che mi scelgo immaginandomi come saranno! non ci vado perché ci vanno tutti, o perché c'è il sesso facile, o perché la droga e legale.. ci vado per il gusto di viaggiare di conoscere gente di farmi apprezzare, di socializzare di imparare cose che altrimenti in "vacanza" non imparerei mai, perché in vacanza sei ingabbiato, sei costretto a fare e a vedere quello che vogliono loro e si fanno anche pagare per questo.. il viaggio no! volendo potrei partire anche domani per new york senza spendere neanche un euro, e senza consumare nemmeno un litro di carburante o un w. di energia! mi basterebbero un solo paio di scarpe, uno zainetto, acqua, e cibo! quella e un viaggio, quella e una vacanza! CREDO!

Domenico G., cardito Commentatore certificato 29.08.11 00:19| 
 |
Rispondi al commento

ODIO I MOZZICONI DELLE SIGARETTE

Anche oggi mia moglie ed io siamo andati al mare. A noi piace stare sugli scogli. Appena abbiamo sistemato i teli, dei mozziconi in bella mostra, dicevano che in questi giorni qualcuno aveva fumato e lasciato un sms di conferma. E pensare che di solito - dove andiamo - i ragazzi si fanno solo canne e cannoni. ^_^

Il nostro problema non è togliere le cicche degli altri. Mia moglie fuma...è una grande fumatrice, detiene il record del mondo di fumata in apnea e non intende smettere; non ci pensa proprio. Mai buttato una cicca in vita sua, neppure per sbaglio. Lei è in grado di farsi il suo bel porta_cicche, con quel poco materiale che abbiamo in dotazione per la giornata...e ci riesce sempre!

Queste sono cose di tutti i giorni e non importa
se sei in vacanza o in città....
l'importante è non sporcare.


Post alquanto retorico.Si confonde il viaggio con le ferie.Voglio vedere qualcuno che ha ancora la fortuna di andarci in ferie,con tanto magari di prole al seguito,fare le vacanze "alternative" mangiati dalla zanzare in qualche recondito luogo del mondo.Io viaggio,per fortuna ancora posso,e non mi dispiace affittarmi un bel appartamento nel sud del Brasile e godermi le belle comodita' un giorno e l'altro massacrarmi a fare fuoristrada con la moto nel terribile mato di quel paese,pieno di fango e pietraie.Ci vuole misura nelle cose.

Alessandro Gabrielli, Velletri Commentatore certificato 28.08.11 23:30| 
 |
Rispondi al commento

BEN DETTO BEPPE!

GABRIELE TINELLI (), carrara Commentatore certificato 28.08.11 23:25| 
 |
Rispondi al commento

Situazione politica e origini della lega nord.
Il celebroleso è tra i politici più ascoltati e seguiti al nord.L'ignoranza dilaga al nord (basta vedere chi viene votato), la leganord purtroppo dilaga al nord, MOLTO spesso le tre cose coincidono.Domandarsi cosa potrebbero fare di lavoro senza la politica i parlamentari leghisti no vero?
La verità e che la lega più degli altri partiti è scesa in politica per far soldi!http://www.repubblica.it/2006/a/sezioni/economia/banche35/fioraniaipm/fioraniaipm.html
Un esempio su tutti:Umberto Bossi da Cassago Magnago, provincia di Varese. Una vita da film. Ha fatto tre feste di laurea senza essersi mai laureato. Alla prima moglie racconta di essere un dottore, si finge medico dell’ospedale Del Ponte di Varese. La storia va avanti per mesi. Quando lei scopre che è tutto inventato chiede il divorzio. Qualche anno dopo l’Umberto porta anche la madre all’università di Pavia per la consacrazione ma non la fa assistere alla cerimonia: è la solita balla, lui ormai c’è abituato. All’Università per qualche anno c’era stato. Pochi esami, parecchi guai ma anche l’incontro che aveva cambiato la sua vita: quello con la politica.La Lega lombarda, i primi assessori comunali eletti in Veneto e Lombardia.Bossi cavalca Mani pulite e l’insoddisfazione del profondo Nord. Non sarà laureato ma è scaltro l’Umberto. Lavora sull’immaginario collettivo, capisce prima di tutti che l’immigrazione sposta una marea di voti che la gente ha una paura fottuta. Poi c’è il folklore: Pontida, miss Padania, la Lega che ce l’ha duro, Roma ladrona, i comizi in canottiera. La Prima repubblica crolla, nel Paese regna la confusione, il momento è propizio. Bossi alza il tiro. Annuncia la secessione, crea il Parlamento del Nord, progetta di avanzare “città per città con le baionette” è così via.Adesso per non perdere i voti rimasti dei vecchi pensionati bossoli li rassicura le pensioni non si toccano.Ci credete ?cerrrtoooo più di qualcuno in padania ci crede ancora.

Pietro T. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 28.08.11 23:22| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Per Armandino, quello ke conosce Bernardino.... () 28.08.11 21.34

Non sapevo che la marijuana facesse questi effetti.

Pietro T. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 28.08.11 23:21| 
 |
Rispondi al commento

viaggiare on the road senza una meta precisa, solo un vago "vado in spagna, vado in francia, vado in germania" evitare autostrade e seguire sulla cartina il tracciato della strada statale, vedere quale città tocca e decidere dove fermarsi, in un posto sempre sentito nominare, o uno sconosciuto e bellissimo al suo apparire. veder le case cambiare aspetto, fermarsi al primo alberghetto, parlare con la gente nei bar...
quando potevo permettermelo, è stato questo il mio turismo.

liliana g., roma Commentatore certificato 28.08.11 23:17| 
 |
Rispondi al commento

Ora è chiaro. Te faccio l'esempio....la Marchesini der trio quando dice, come mi attizza 'sto omo, vuol rotolarsi per terra per 30 n_euroni.


Ormai nessun posto è inesplorato. Si conosce tutto...anche troppo. Intraprendere un viaggio in posti dove si conosce già tutto fa mancare il senso dello stesso e si perde il gusto dell'avventura. Tanto vale restare a casa e guardarsi i paesaggi attraverso, magari, internet, così si risparmia fatica, non si spende una lira, e si manda in rovina qualche migliaio di agenzie di viaggi.

Franck L. 28.08.11 22:55| 
 |
Rispondi al commento

Bellissimo post per palati fini....tutto ciò che e di massa è omologante e genera abbruttimento sia dell'ambiente che dell'individuo che spesso contesta questo post andando contro la sua formazione mentale e culturale senza rendersene conto. La peggiore comunque è l'ignoranza di massa ampiamente diffusa e assorbita....

mauro lancioni, genova Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 28.08.11 22:39| 
 |
Rispondi al commento

Viaggiare evitando I FUORI TEMA PIU' DURI

"ho visto anche degli zingari felici,
corrersi dietro far l'amore e rotolarsi
per terra"

C.L.


Beppe sono con te ma certe volte i coglioni ce li fai diventare come 2 noci di cocco. Vaffanculo a questo post.

Gens Giulia () Commentatore certificato 28.08.11 22:27| 
 
  • Currently 3.5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 8)
 |
Rispondi al commento
Discussione

NOTAV........delegazione NOTAV con presente un europarlamentare fermata da LTF......non hanno voluto far vedere l'opera e i costi!!!!!PAURA eeeeeee.......PAURA che scoprano che in italia l'opera TAV e' abusiva????!!!!!Comunque.......forum sulle opere Inutili procede bene......TG3 Piemonte al solito Verita' distolta,e fanno gli offesi......perche'li trattiamo male,non a caso ci danno degli EVERSIVI!!!!!!NOTAV " NO AL MOSTRO"......VAL SUSA e KIOMONTISTAN....liberi.......!!!!Solo in italia....un territorio MILITARIZZATO.....da follia!!!!Buonanotte......

alberto pepe, torino Commentatore certificato 28.08.11 22:24| 
 |
Rispondi al commento

a beppe ma ripigliati, se vuoi ti organizzo io le vacanze.
odio odio odio, ma che ppalle, promuovi l'educazione su questo tema no? poi quella delle piscine che rubano l'acqua... si ma ci sono cose peggiori, l'acqua delle piscine viene filtrata ed è sempre quella. ti ricordi quella volta che hai fatto il bilancio energetico degli inceneritori e hai dimostrato il secondo principio della termodinamica? reciapet

carlo spazzini 28.08.11 22:23| 
 |
Rispondi al commento

l'ultima finanziaria prevede la gestione privata dei servizi tra i quali quelli idrici...

Chiedetevi chi siano i terroristi in questo paese, chi sovverta la democrazia senza AVERE RISPETTO DELLA VOLONTà POPOLARE.


CHIEDETEVELO.

Morris Fleed (goblin) Commentatore certificato 28.08.11 22:21| 
 
  • Currently 4.6/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 12)
 |
Rispondi al commento

ho parlato prima della domanda di turismo, ora vorrei dire due cose sull'offerta.
e qui già cominciano i problemi veri, almeno qui in italia. perchè, come tutto il nostro boom economico, anche il turismo è scoppiato in modo selvaggio e senza regole, senza cultura e senza rispetto, nè dei luoghi nè delle persone. la speculazione si è buttata forsennatamente nella corsa all'accaparramento delle aree più belle, più incontaminate, cementificando e snaturando completamente l'aspetto e le tradizioni dei luoghi. e come in ogni aspetto della nostra vita pubblica è venuta fuori la vera natura italica, la propensione alla rapina, all'approfittarsi degli altri, i turisti visti non come clienti da fidelizzare negli anni ma come polli da spennare.
una mia amica ha pagato 6 EURO!!!! una bottiglietta da mezzo litro di acqua minerale, in piazza s. pietro!!!

liliana g., roma Commentatore certificato 28.08.11 22:20| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Beppe,mi dispiace non ti capisco.Il turismo delle masse è di massa punto,altrimenti e d'elit per chi se lo può permettere.

Alessio R., Prato Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 28.08.11 22:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E' un po di tempo che rifiuto letteralmente pensieri odiosi.
Sarà che mi voglio bene e che non gradisco più far fluire nei miei intimi mondi nascosti questo veleno.

Il veleno dell'immagine di nani, tremorti, finti oppositori, imprenditori mezzo italiani mezzofattiaca22ipropri, secessionisti a chiacchiere perchèessereitaianigliconvienetanto, DEBITI PUBBLICI, tasse in aumento e tutto il resto; uragani, morti ammazzati, processi per quei morti ammazzati, gossip di mignotte su panfili da mille e una notte, calciatorinsciopero, campionatodicalciononiniziato ecc.ecc.ecc.

Le cose fluiscono lente e mi impongo scopi minuti.
Ora sono qui. So che, quale minuto scopo, il 10 prossimo venturo avrò un impegno contro quei pensieri odiosi di prima.

Di più no, basta.

E'eccessivo subire merda da quattro merde e parlare di merda.

No! Almeno quest'ultimo esercizio dialettico me lo risparmio.
Che se la spartiscano loro la merda, io preferisco. almeno, non parlarne.
Basta!

Appuntamento il 10 settembre.

DIAMO FORZA AL MOVIMENTO 5 STELLE!!!

GIVE HOPE A CHANCE !!

And now enjoy yourself!
http://www.youtube.com/watch?v=gp5JCrSXkJY&feature=fvst

francesco folchi, roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 28.08.11 22:12| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento
Discussione

HO VISTO ANCHE DEGLI ZINGARI FELICI E FUORI TEMA
(Claudio Lolli) O.T.

E' vero che dalla finestra non riusciamo a vedere la luce perchè la notte vince sempre sul giorno e la notte sangue non ne produce.E' vero che la nostra aria diventa sempre più ragazzina e si fa correre dietro lungo strade senza uscita.E' vero che non riusciamo a parlare e che parliamo sempre troppo. E' vero,sputiamo per terra quando vediamo passare un gobbo,un tredici o un ubriaco.
O quando non vogliamo incrinare il meraviglioso equilibrio di un odiosità senza fine di una felicità senza il peggio.
E' vero che non vogliamo pagare la colpa di non avere colpe e che preferiamo morire.
Piuttosto che abbassare la faccia,è vero,cerchiamo l'amore sempre nelle braccia sbagliata.
E' vero che non vogliamo cambiare il nostro inverno in estate,è vero che i poeti ci fanno paura.Perchè i poeti accarezzano troppo le gobbe,amano l'odore delle amarmi,odiano la fine della giornata.Perchè i poeti aprano sempre la loro finestra anche se noi diciamo che è una finestra sbagliata.
E' vero che non ci capiamo,che non parliamo mai in due la stessa lingua.
E abbiamo paura del buio e anche della luce,è vero,che abbiamo tanto da fare che non facciamo mai niente.
E' vero che spesso la strada sembra un inferno,una voce in cui non riusciamo a stare insieme,dove non riconosciamo mai i nostri fratelli.E' vero che beviamo il sangue dei nostri padri e odiamo tutte le nostre donne e tutti i nostri amici.

Paolo Rivera Commentatore certificato 28.08.11 22:09| 
 |
Rispondi al commento

Il turismo di massa vuol dire omologazione dei gusti e delle culture. Una volta viaggiare voleva dire vivere quel paese, quella cultura,conoscere gli abitanti e i loro usi e costumi. Oggi vuol dire spostarsi da casa tua ad un villaggio turistico simile a casa tua per fare le stesse cose chi potresti fare a casa tua,a volte senza uscire mai dal villaggio. Oppure fare una crociera, scendere mezza girnata ogni tanto e ritornare alla nave dobe vivrai come se fossi a casa con il più gli animatori che ti rompono le palle.
E il cosidetto turismo delle città d'arte^ Intruppati come pecore avedere per pochi secondi qualcosa di cui non capirai nulla?
Senza contare l'inquinamento causato da aerei, navi, auto, mezzi vari.
Questo è il turismo dei poveracci che si illudono di divertirsi come fanno i ricchi, che invece le vacanze le fanno in altro modo.
Cosa pensate che il turismo abbia portato del bene alla Thailandia, a Cuba?
Bisogna cambiate paradigna e fare vacabze ecosostenibili che abbiano un senso, che risspettino la cultura dei paesi.

Giuseppe Strazzeri (beppevicenza), Vicenza Commentatore certificato 28.08.11 22:09| 
 |
Rispondi al commento

Me sò scassato ò cazz' !

Capisc'a me

*Antonio Cataldi. (capisc'a me) Commentatore certificato 28.08.11 22:07| 
 |
Rispondi al commento

La massa fa paura, mette soggezione a tutti tranne che ai politici ed agli industriali finché la possono sfruttare ; la massa secondo me non ha voce in capitolo , deve dire sempre di si' ; portaterispetto alla massa. Bye
Luisa

Luisa B., Torino Commentatore certificato 28.08.11 22:01| 
 |
Rispondi al commento

cazzu,cazzu...


http://video.virgilio.it/gossip-lapresse-news-costa-smeralda-lasciata-la-protesta-no-tav-in-valle-susa-beppe-grillo-e-tornato-in-vacanza__1045708190001.html

il contabile 28.08.11 22:01| 
 |
Rispondi al commento

E' giusto, è odioso.
www.grupporicercafotografica.it

Franco Della Rosa 28.08.11 21:54| 
 |
Rispondi al commento

il turismo... sembra un argomento "leggero", un riempitivo estivo per non toccare argomenti più seri, alla "tg2" per intenderci.
e invece, se vogliamo approfondire, ce se sarebbero di aspetti da considerare.
intanto il termine stesso "di massa" cosa indica esattamente? che sempre più persone possono andare in vacanza? e allora? è un male? una famiglia che lavora tutto l'anno perchè non deve aver diritto a svagarsi un pò? il problema è la concentrazione nel mese di agosto? ma se la nostra società è organizzata male non è certo colpa dei forzati di ferragosto. io che potevo chiedere le ferie da giugno a settembre non mi sono mai sognata di chiederle in alta stagione, prezzi più alti e affollamento.
e poi le mete, ognuno le sceglie secondo i propri gusti, le proprie possibilità economiche, le proprie abitudini.
le offerte turistiche sono molto varie, e anche uno a cui piace visitare città d'arte può una volta avere la curiosità di passare una settimana in un villaggio turistico, dove tutto è finto, e non è detto che non gli piaccia, come non è detto che ripeterebbe l'esperienza.
ci sono persone che affittano per anni la stessa casetta al mare ed altre che non tornano mai nello stesso posto "perchè l'hanno già visto"
chi siamo noi per giudicare le loro scelte?

liliana g., roma Commentatore certificato 28.08.11 21:46| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

..il disprezzo che provi per altri potrebbe essere amore o viceversa chi sente amore per te potrebbe essere odio, l'unità di misura dei sentimenti è una sensazione personale..

uto


Beppe hai colto nel segno, molti commenti non hanno capito ciò che hai scritto, non hanno capito che scrivere che il turismo di massa fa schifo non vuol dire che chi va in vacanza fa schifo, anzi è una battaglia a favore di chi non può permettersi vacanze da nababbi ed è costretto come un pecorone a seguire una line tracciata da altri che altro non è che spreco di risorse naturali, inquinamento ambientale e mentale

Sabato Basile 28.08.11 21:40| 
 |
Rispondi al commento

QUANTOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOO AMNCAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAA?!?!?!?!?!??!?!?!?!?

luca a., roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 28.08.11 21:35| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

http://www.presseurop.eu/it/content/article/889051-bruciare-auto-il-passatempo-dell-estate

ippolita ., genova Commentatore certificato 28.08.11 21:35| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Basta fare come me, anche se me lo posso permettere io in ferie non ci vado mai. Capisco chi vive nelle grandi città che ha bisogno di uscire un po',ma anche qui dalle mie parti dove la sera rinfresca sempre e si sta bene dove cazzo è che vai che poi tanto ritorni sempre! Devo staccare mi dicono... Si ma è la tua vita dico io, migliorala e non sentirai il bisogno di staccare. A me basta non andare al lavoro, rallentare il ritmo di vita e sto da pappa. Non ho spese particolari, il benzinaio non mi vede mai perchè mi sposto in bici tanto per dirne una.
Il grosso problema e che mi ritrovo ad essere un emarginato, bastian contrario. Una lucciola nelle tenebre dico io ah ah :-)

P.s. Anche te Beppe comunque giri parecchio eh! ma hai qualche attenuante.

Grazie Beppe!

Noè SulVortice Commentatore certificato 28.08.11 21:34| 
 |
Rispondi al commento
Discussione


ASPETTARE L’ESTATE

Aspettare l'estate

per correggere pagine

di vita mal spesa

Imprecise sorprese

che assaporate

e consumate

lasciano il dolce sapore

di un gelato al limone.....

ma anche un poco di malinconia

Mary C., Senigallia Commentatore certificato 28.08.11 21:32| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Situazione politica e origini della lega nord.
Il celebroleso è tra i politici più ascoltati e seguiti al nord.L'ignoranza dilaga al nord (basta vedere chi viene votato), la leganord purtroppo dilaga al nord, MOLTO spesso le tre cose coincidono.Domandarsi cosa potrebbero fare di lavoro senza la politica i parlamentari leghisti no vero?
La verità e che la lega più degli altri partiti è scesa in politica per far soldi!http://www.repubblica.it/2006/a/sezioni/economia/banche35/fioraniaipm/fioraniaipm.html
Un esempio su tutti:Umberto Bossi da Cassago Magnago, provincia di Varese. Una vita da film. Ha fatto tre feste di laurea senza essersi mai laureato. Alla prima moglie racconta di essere un dottore, si finge medico dell’ospedale Del Ponte di Varese. La storia va avanti per mesi. Quando lei scopre che è tutto inventato chiede il divorzio. Qualche anno dopo l’Umberto porta anche la madre all’università di Pavia per la consacrazione ma non la fa assistere alla cerimonia: è la solita balla, lui ormai c’è abituato. All’Università per qualche anno c’era stato. Pochi esami, parecchi guai ma anche l’incontro che aveva cambiato la sua vita: quello con la politica.La Lega lombarda, i primi assessori comunali eletti in Veneto e Lombardia.Bossi cavalca Mani pulite e l’insoddisfazione del profondo Nord. Non sarà laureato ma è scaltro l’Umberto. Lavora sull’immaginario collettivo, capisce prima di tutti che l’immigrazione sposta una marea di voti che la gente ha una paura fottuta. Poi c’è il folklore: Pontida, miss Padania, la Lega che ce l’ha duro, Roma ladrona, i comizi in canottiera. La Prima repubblica crolla, nel Paese regna la confusione, il momento è propizio. Bossi alza il tiro. Annuncia la secessione, crea il Parlamento del Nord, progetta di avanzare “città per città con le baionette” è così via.Adesso per non perdere i voti rimasti dei vecchi pensionati bossoli li rassicura le pensioni non si toccano.Ci credete ?cerrrtoooo più di qualcuno in padania ci crede ancora.

Pietro T. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 28.08.11 21:30| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Odiare il turismo di massa? Ma oggi tutto è di massa! Tutto è regolato dai grandi numeri, tutto è massificato, senza volto, senza sapore.
E' un mondo di merda nel quale siamo in troppi.
Sarò cinico, ma finchè saremo troppi, è stupido prendersela con chi cerca di farsi almeno qualche giorno di vacanza, magari di massa.
Solo la chiesa continua a dire che più siamo e meglio è. Per chi?

Terminator -- (), L.A. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 28.08.11 21:23| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ODIO....
io non odio nessuno....
al massimo detesto o disprezzo...
a parte ovviamente i parenti, quelli li odio eccome!

"i parenti sono come gli stivali, più sono stretti e più ti fanno male"


Turismo elitario:
http://stellarubrasempiterna.blogspot.com/2011/08/muppets-from-space.html


Condivido pienamente,la globalizzazione é la disfatta del mondo una manovra dei potenti per distruggere la singolarità per portarci al più basso dei livelli,un mondo senza storia,senza orgoglio,senza morale.Lottiamo per la nostra individualità culturale,perchè il mondo non sia impoverito insieme a noi.

nicoletta ceseri 28.08.11 21:07| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

V'è nell'Abuso del Territorio, in tali Occasioni, una perversione dell'Innocenza, nell'Affermare una mal intesa Superiorita' del proprio individuo, sull'Ambiente, la natura delle Genti.
Come Corpi da Rifiutare, anzi il Consumare, il Divorare le Cose, superflue, Oggetti simbolici di un Falso Divertimento.
E' spesso una Patologia Ideologica, una Libido mal Indirizzata.
Una scarica Distruttivo, in luogo di una Percezione simbiotica, alla ricerca di un Benessere Morale, interiore.
Come dentro ad un Film, la parte Autentica, lascia il Guscio Vuoto ad un Interpretazione Riduttiva, puramente Formale, ripetitiva: una Stereotipo della Massificante Pubblicita'.
Non Entra nell'Utero dell'Ambiente, al piu' ne Possiede la Vagina, se non addirittura ne Passeggia in superficie sulla Vulva, come un Volgare Ladro nel Giardino di Venere.
La Natura, Dona un'Accezione ben piu' SigniFicativa e signiFicante, nell'Amarla, Viverla, Gustarla.
E' una Parte Viva del nostro Esistere, Contempla l'Essere.

Ma non è Universale il Sentire...
Spesso è Globale, ma Subliminale Vuoto Indotto.
Come Aggiunger Ombra ad un Dipinto Fumigato...
Eppur l'Uomo è un'Opera Artistica, non un Manufatto delle Corporation...
Un Ammasso di Carne Smembrato dai Media.
Strumenti di Sterminio di una Schifosa Dittatura: la Rimozione del Pensiero.
Sottostante ad una Neolingua dalle Radici Naziste: Patria, Coca cola, Vaffanculo.

Pochè, io, in quest'Istante, mi prendo Cura di Te.
Perchè non posso far a meno di Amarti, così Vigliaccamente Simigliante a me...

enrico w., novara Commentatore certificato 28.08.11 20:47| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sarò cinico.

Per odiare il turismo di massa, BISOGNA ODIARE LE MASSE.
Tutto ciò di cui parla Beppe è fondamentalmente frutto della cultura del XX secolo.

Le aspirazioni delle MASSE, non solo in Italia, sono IL BENESSERE ECONOMICO.
Benessere che viene misaurato in base alla RICCHEZZA e soprattutto in base ai BENI MATERIALI. Quindi villa con piscina, yacht, SUV, moto, etc. etc.

Ma questo stile di vita, questo benessere non è disponibile per le masse, le quali cercano il divertimento nel TURISMO ORGANIZZATO.
Spesso chi si rivolge a questo turismo, ha una scarso rispetto per gli altri, il che si traduce in COMPORTAMENTI INCIVILI.

Mancanza di cultura = DEVASTANTI CAVALLETTE che deturpano tutto ciò che invadono.

Mario Amabile Commentatore certificato 28.08.11 20:40| 
 
  • Currently 4.4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento

D'accordo ma il turismo d'elite fa ancora più schifo, e la cosa più rivoltante in assoluto è che l'economia planetaria anzicchè preoccuparsi di soddisfare i fabbisogni della collettività planetaria facendo un uso oculato delle risorse, si preoccupi solo delle speculazioni e di come arginare le speculazioni come se fosse il denaro il perno dell'economia e non l'uomo in quanto tale.

enzo ru () Commentatore certificato 28.08.11 20:36| 
 |
Rispondi al commento

AVVISO
Luca di Roma ha degli impegni.
Comunque state tranquilli prendo io l'incarico di dispensare la solita dose quotidiana.

QUANTO MANCA????

Massimo M. Commentatore certificato 28.08.11 20:24| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

girare il mondo senza capire nulla

Negli USA ci sono 100mila fumatori di marijuana. La maggior parte di loro sono negri, ispanici, filippini e artisti. La loro musica satanica, il jazz, lo swing, sono il risultato dell’uso di marijuana. La marijuana provoca nelle donne bianche il desiderio di intrattenere rapporti sessuali con negri, artisti e altri. (…) la prima ragione per mettere la marijuana fuori legge è il suo effetto sulle razze degenerate. La marijuana è una droga che provoca assuefazione e produce negli utilizzatori insanità, criminalità e morte. La marijuana porta al lavaggio del cervello pacifista e comunista. Gli spinelli inducono i negri a pensare che sono come gli uomini bianchi Fuma uno spinello e probabilmente ucciderai tuo fratello. La marijuana è la droga che piu’ ha causato violenza nella storia dell’uomo.

http://www.asiablog.it


......." SENZA LIBERTA' COSA FARETE "??????......BRAVEHEART.......!!!!E si......WALLACE,risorgessi,e venissi a Liberare l'Italia......ne avremmo tanto bisogno!!!!La TIRANNIA qua' e' tra le peggiori.......solo tu potresti darci la Liberta'............

alberto pepe, torino Commentatore certificato 28.08.11 20:07| 
 |
Rispondi al commento

Spesso la Vacanaza denota il nostro Vissuto quotidiano in Rapporto al nostro Corpo.
Taluni, lo Vivono in un Alone di Mistica Santita', altri di Greve liberalismo omicida.
Porsi al centro del Creato con una sorta di Sovrastima, quando in realta' si è Agente inconsapevole di una Macchina Consumistica, produce Guasti sociali, Ambientali.
Quando è occasione per l'Immersione nel Profondoo del proprio Cogitare, da' Buoni Frutti.
Al contrario, un Piacere Sguaiatamente Edonistico, Corrompe anzi il Corroborare.
Ricordiamoci che la Liberta' è spesso un Feticcio, piu' che una Dea.
Se non v'é Etica Conpenetrazione, Abbraccio Estetico e Contemplativo.
Dove l'Estetica è Gusto del Bello, inteso come Buono e non necessariamente Esplosione Sensistica.

Penso di aver avviato, uno Spunto di Riflessione Sufficiente.

Perdonate se lascio alla Sensibilita' Individuale l'Epilogo...

enrico w., novara Commentatore certificato 28.08.11 20:03| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Si chiama poi il : "TERRORE BIANCO";il gruppo in SUDAFRICA.....di quel bastardo NAZISTA della foto che ho descritto prima!!!!TerroreBianco........venisse qua' glielo farei vedere io il vero terrore!!!!!Complimentoni......a non parlare di questa schifosa vergogna TG venduti???!!!RIPETO........andate a vedere l'articolo foto..........e poi ditemi se quello e' un'essere umano??????Se deve essere uno che rappresenta la razza umana?????!Uno cosi' deve solo soffrire lentamente.......e poi continuare all'INFERNO!!!!!

alberto pepe, torino Commentatore certificato 28.08.11 20:03| 
 |
Rispondi al commento

Forse a Porto Cervo dove vanno a mettere le palle al fresco i milionari come te è tutto diverso, o forse il sole ti ha dato alla testa!

Stefano 28.08.11 20:00| 
 |
Rispondi al commento

Que viva cinco estrellas siempre! ;-)

Mak 89 Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 28.08.11 19:53| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Vivo in una città di mare che d'estate si riempie di turisti. A me piace vedere la mia cittadina piena di gente nuova, a me piace passeggiare di sera nel mio chiassoso lungomare, a me piace sapere che tanta gente apprezzi la mia città: questione di punti di vista!

Mary C., Senigallia Commentatore certificato 28.08.11 19:52| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

venite un po' a venezia a vedere gli effetti del turismo di massa

silvia b 28.08.11 19:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Grazie Beppe.

Michele D. 28.08.11 19:31| 
 |
Rispondi al commento

OT
“Il mio ottimismo si basa sulla certezza che questa civiltà sta per crollare. Il mio pessimismo su tutto quello che fa per trascinarci nel suo vortice.”

La servitù moderna è una servitù volontaria, consentita dalla massa degli schiavi che strisciano sulla superficie terrestre. Comprano liberamente tutti i prodotti che li asservono ogni giorno di più. Si aggrappano spontaneamente ad un lavoro sempre più alienante, generosamente concesso soltanto se “fanno i bravi”. Scelgono loro stessi i padroni che dovranno servire.

Perché questa assurda tragedia sia potuta accadere, prima di tutto è stato necessario sottrarre ai membri di questa classe ogni consapevolezza del proprio sfruttamento e della propria alienazione.
Questa è la strana modernità della nostra epoca. Contrariamente agli schiavi dell’antichità, ai servi del Medioevo o agli operai delle prime rivoluzioni industriali, oggi siamo di fronte ad una classe totalmente asservita ma che non sa di esserlo, anzi, che non vuole saperlo.
Ignorano quindi la ribellione, che dovrebbe essere l’unica reazione legittima degli oppressi. Accettano senza fiatare la vita pietosa che è stata decisa per loro. La rinuncia e la rassegnazione sono le cause della loro disgrazia.
Questo è il brutto sogno degli schiavi moderni che non chiedono, in definitiva, che di lasciarsi andare nella danza macabra del sistema dell’alienazione.

Sulla servitù moderna è un libro e un film documentario di 52 minuti prodotti in modo del tutto indipendente; il libro (e il DVD che contiene) è distribuito gratuitamente in alcune piazze alternative in Francia e in America Latina. Il testo è stato scritto in Giamaica nell’ottobre 2007 e il documentario è stato ultimato in Colombia nel maggio 2009. Esiste in versione francese, inglese spagnola e italiana. Il film è stato elaborato a partire da immagini sottratte, principalmente da film di fiction e documentari.

Visibile e scaricabile qui:
http://www.megaupload.com/?d=BVNFLP6V


http://www.earthcam.com/usa/newyork/timessquare/?cam=lennon_hd

cecco 28.08.11 19:26| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Quando ti metti in viaggio
non guardare
l’arrivo
è grande il mondo
una sarà la dimensione dell’andare
l’altra i compagni lungo la via
Vedrai albe e tramonti
cieli e montagne
paesi come perle nel rosario
ma il filo profondo sempre sia
negli amici del viaggio
Tante le forme del cammino
Unica sarà la dimensione
Del tuo cuore

viviana v., Bologna Commentatore certificato 28.08.11 19:24| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Chissa' com'e' che in altri paesi del mondo questo "esodo estivo" alla base del turismo di massa Agostiano non esiste.

E tutti vivono un'esistenza piu' o meno normale senza particolari traumi o menomazioni se al mare o in montagna ci vanno in Settembre...o in Aprile...per Natale...o quando piu' li scompiffera.

Non odio il turismo di massa e nemmeno le pecore che ne formano il tessuto, infatti lo adoro e amo dal piu' profondo del mio cuore.

Perche'?

1) Queste sono locuste che appaiono per sole 3-4 settimane all'anno e il mondo si libera di loro per i rimanenti 11 mesi.

2) Tutto quanto ruota intorno al turismo deve per forza guadagnare in poche settimane il necessario per sopravvivere il resto dell'anno, per poi offrire prezzi scontatissimi a coloro che decidono di non essere pecore, quindi a gente come me.

Io AMO il turismo di massa!


ITACA

Quando ti metterai in viaggio per Itaca
devi augurarti che la strada sia lunga
fertile in avventure e in esperienze.
I Lestrigoni e i Ciclopi
o la furia di Nettuno non temere,
non sarà questo il genere d'incontri
se il pensiero resta alto e il sentimento
fermo guida il tuo spirito e il tuo corpo.
In Ciclopi e Lestrigoni, no certo
né nell'irato Nettuno incapperai
se non li porti dentro
se l'anima non te li mette contro.

Devi augurarti che la strada sia lunga
che i mattini d'estate siano tanti
quando nei porti - finalmente e con che gioia -
toccherai terra tu per la prima volta:
negli empori fenici indugia e acquista
madreperle coralli ebano e ambre
tutta merce fina, anche aromi
penetranti d'ogni sorta, più aromi
inebrianti che puoi,
va in molte città egizie
impara una quantità di cose dai dotti.

Sempre devi avere in mente Itaca
- raggiungerla sia il pensiero costante.
Soprattutto, non affrettare il viaggio;
fa che duri a lungo,per anni, e che da vecchio
metta piede sull'isola, tu, ricco
dei tesori accumulati per strada
senza aspettarti ricchezze da Itaca.

Itaca ti ha dato il bel viaggio,
senza di lei mai ti saresti messo
in viaggio: che cos'altro ti aspetti?

E se la trovi povera, non per questo Itaca ti avrà deluso.
Fatto ormai savio, con tutta la tua esperienza addosso
Già tu avrai capito ciò che Itaca vuole significare.

Costantinos Kavafis

viviana v., Bologna Commentatore certificato 28.08.11 19:19| 
 |
Rispondi al commento

A proposito.........ieri mi sono recato in una zona di Roma dove vi sono piscine di tutte le dimensioni,un parco dedicato al divertimento di grandi(i piu'bambini)e piccoli.La mia attenzione si e'riversa su alcune situazioni fiscali dove i controlli dovrebbero soprattutto essere molto piu efficenti nei giorni festivi,ci saranno state come minimo 4.0000 persone verso mezzogiorno mi reco al bar per prendere il caffe e lo scontrino fiscale dava il N.260,ho cominciato a dubitare e mi sono chiesto come e'posssibile che con tutta questa gente solo cosi'pochi scontrini,premetto che all'interno del parco vi sono molti chioschi bar e da ristoro,alle 5 del pomeriggio mi prendo un altro caffe'pero vado ad un'altro bar per una verifica e chiedo un caffe,lo scontrino fiscale e'N.565 ed allora i miei dubbi sono diventati certezza.........l'evasione fiscale togliendo le spese ed escamotage vari e'del 70° e non e' poco.

gaeta carinucci roberto, roberto Commentatore certificato 28.08.11 19:17| 
 |
Rispondi al commento

è bello leggere il blog verso sera
quando tutti gli idioti, le finte donne, i razzisti, i fascisti, i nazisti, le petecchie, gli elogiatori di Bossi o del Berlusca e quelli che fanno tormentoni contro la censura o gli Ot sono stati cancellati
si ha già l'impressione di vivere in un mondo migliore :-)

viviana v., Bologna Commentatore certificato 28.08.11 19:16| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Dal quotidiano "Avvenire" (privato,di proprietà della Chiesa)
(pagato con i soldi pubblici degli Italiani...)

"Da almeno quattro anni dimostriamo, dati alla mano, che gli enti religiosi che producono reddito pagano già tutte le tasse dovute"

MA VAFFANCULO VA!!!

Da 4 anni??? E gli altri 3000 anni precedenti cosa facevate???
Ammettete quindi di essere evasori,siete dei pagliacci ladri!!!

Seconda cosa:

"gli enti religiosi già pagano tutte le tasse dovute"

E grazie al cazzo,se vi fate fare le leggi apposta dai vostri servi leccaculo politici infami che dicono che "voi della Chiesa non dovete pagare l'ICI" è ovvio che siete in regola,ma restate sempre degli stronzi privilegiati!!!

Vatic-ano, paga e taci!!!

Mak 89 Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 28.08.11 19:13| 
 
  • Currently 4.5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 35)
 |
Rispondi al commento
Discussione

..:Controappunto:..
L'Avamposto degli incompatibili

Tubercolosi al policlinico Gemelli e nel mondo

NON SI CRIMINALIZZI

LA LAVORATRICE

DEL POLICLINICO GEMELLI

CHE SCONTA GIA’ COLPE NON SUE


Roma Il gruppo considerato a rischio passa a 1.500 e potrebbe


ancora allargarsi


perché non si sa quando l' infermiera si è ammalata

Tubercolosi,


controlli su altre centinaia di


bimbi


I contagiati Dopo i nuovi test, sono saliti a 24


i bambini


contagiati, anche se non malati

ippolita ., genova Commentatore certificato 28.08.11 19:06| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

SENZA VERGOGNA DAVVERO!!!!
http://pinoz6700.blogspot.com/

Giuseppe D., CAGLIARI Commentatore certificato 28.08.11 19:01| 
 |
Rispondi al commento

Ivan Salinas è mai andato in un villagio con formula all inclusive? Questa estate mentre scoppiava l'ennesima carestia in Africa c'era gente che passavala le giornate a gonfiarsi di alimenti e a contrubuire all'enorme spreco di cibo che c'è in questi posti. Il mondo sei tu!

Giovanni Paolucci Commentatore certificato 28.08.11 18:58| 
 
  • Currently 4.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 14)
 |
Rispondi al commento

Io non odio nessuno, e mi piace la gente. Non odio nessuno ma un po' mi urta questo modo di pensare superiore. Sbaglierò ma ne conosco tante di persone che sono per il popolo ma che poi odiano la gente. Persone a cui piace essere gli unici turisti illuminati che sono in armonia con il creato, che raggiungono i posti dove il "turismo di massa" non arriva. Per carità non bisogna confondersi con quella gentaglia li, quelli che mangiano il cocomero al mare. Per carità la gente è spesso ignorante, volgare, cafona. Si spesso è sporca e con la sua presenza mi rendo conto che infastidisce tutti quegli snob, a cui rovina il quadretto di essere il solo genio che raggiunge un paradiso incontaminato. Sarà come dite voi ma preferisco questa gente ai super ecologisti talebani, che si possono permettere gli agriturismi ad impatto 0, le tisane biologiche, illudendosi di avere un impatto ecologico minore. Non è che sono dalla parte di chi butta una sigaretta per terra, è che anche quella persona la considero un mio fratello, mi sento parte di un popolo che ha tutti i suoi difetti, non lo guardo dall'alto. Preferisco un lavoro dall'interno magari dando l'esempio senza filippiche. Non ci sono innocenti da questo punto di vista.

Ivan Solinas, Scandicci Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 28.08.11 18:39| 
 
  • Currently 3.1/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 23)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Nel mondo a una dimensione saremmo dei puntini neri e forse faremmo meno danni.

Teufel 28.08.11 18:39| 
 |
Rispondi al commento

anch'io tanti anni fa odiavo (e' la parola giusta) il turismo di massa. mi piaceva andare da qualche parte e sparire, perdermi senza una meta precisa, e se trovavo qualcuno che "puzzava" di turista (li riconosci al volo) andavo dalla parte opposta di dove era diretto.
pero' poi ho cambiato idea, cioe' uno che lavora, che ha famiglia, con figli dietro, limite di soldi, mobilita' e tempo, dove vuole andare? e' facile fare l'hippie esploratore con i soldi in tasca e il tempo che si vuole da spendere. difficile se non impossibile farlo quando si vivono certi limiti.
beppe grazie al lavoro che fa si puo' permettere di fare il vagabondo a culo col mondo, buon per lui, ma non per questo deve snobbare i "poveracci" che possono solo accedere a certe formule, gente che anch'io una volta non apprezzavo ma che non meritano assolutamente di essere denigrati.

che poi ci sia una speculazione selvaggia (immobiliare, prezzi alle stelle, unica etica il profitto, proposte di divertimento demenziali etcetc.) sul turismo di massa sono d'accordo totalmente. e' perche' delle zone turistiche se ne impossessano solo business men senza scrupoli.
chi ci va o si mangia quella minestra o sta a casa. non ne ha colpa.

un'altra cosa che potrebbe fare il m5s: creare siti dove andare in vacanza che rispettino l'ambiente, cibo a km zero etcetc. e che abbiano prezzi accessibili a tutti.

francesco pace (francesco pace 51), bologna Commentatore certificato 28.08.11 18:28| 
 
  • Currently 4.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 16)
 |
Rispondi al commento
Discussione

La politica Italiana è formata da gente davvero
meravigliosa, dobbiamo esserne orgogliosi.
Persone che:
Hanno a cuore il futuro del paese.
Si accontentano di uno stipendio equo senza
alcuna necessità di avere doppi incarichi.
Non si sporcherebbero mai le mani in affari
tali da potere essere tacciati come
corruttori, evasori, delinquenti comuni.
Qualora, semmai, una qualsiasi magistratura
dovesse trovare (per sbaglio) qualche prova
evidente di gravi reati commessi o in essere
ecco che immediatamente presentano le dimissioni
e vanno davanti al giudice per chiarire la
loro posizione del tutto casuale, frutto di
una manovra politica della controparte (magari
esistesse una conroparte).
Non si candiderebbero MAI qualora esistesse
qualche "macchia" sulla loro fedina penale.
Per necessità popolare sono immediatamente
pronti a ridursi drasticamente lo stipendio
già di per se misero e i "pochissimi" privilegi
che hanno nel fare il loro "dovere".
Vanno in pensione come tutti gli altri, ovvero
dopo 60-70-80 anni di contributi ad libitum...
Sono schivi a rilasciare interviste e cercano
sempre di stare il più lontano possibile da
organi di informazione di massa quali TV, radio,
giornali.
Vivono praticamente alla giornata, e dopo un
solo mandato politico rendono la staffetta nelle
mani del popolo che avrà così la possibilità di
rieleggere un altro candidato attraverso una
votazione giusta, e così tornano a fare il
lavoro che facevano prima (???).
Hanno le idee chiare su come affrontare i
problemi della nazione, specie quelli sulla
sanità, sui conflitti di interessi, sul lavoro,
sui finanziamenti ai giornali e ai partiti.
Non temono nessuna crisi globale, perchè NOI
Italiani siamo un popolo di "risparmiatori".
C'è chi "malignamente" li paragona alle più
volgari PUTTANE, ma mai un paragne fu meno
azzeccato.
Una qualsiasi prostituta sai quanto costa,
la paghi prima e se non hai gradito il servizio
non la vedi più.
Questi costano sangue e non te li togli più
dalle palle.


Moreno Corelli Commentatore certificato 28.08.11 18:18| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 42)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Già bannato?

Marco P., Venezia Commentatore certificato 28.08.11 18:16| 
 |
Rispondi al commento

.....bonasera a li mejo amichi che cio' sur blog...er fruttarolo e bernardino.....

Er Caciara.... ....... Commentatore certificato 28.08.11 18:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

"quest'anno ho avuto fame
ma per due settimane
ho fatto il ricco a portocervo
che bello!"

ALEZ A. Commentatore certificato 28.08.11 18:11| 
 |
Rispondi al commento

ESSERE UMANO......la razza più di Merda di questo pianeta!!!!Siamo un VIRUS......DIO ti capirei se facessi venire un'altro diluvio universale!!!!!Andate a vedervi la notizia che arriva dal SUDAFRICA.....dove un demone di merda che spero gli diano la PENA DI MORTE,crepando fra atroci sofferenze.....dicevo......un bastardo appartenente ad un gruppo neoNazista della supremazia bianca detto:"il cacciatore dei bambini neri";si è fatto fotografare e mettere su facebook,mentre con sorriso malefico e imbracciando un fucile da cecchino....sta sopra un bambino di colore premendogli la testa con un ginocchio,morto ucciso dai suoi proiettili!!!Finisco quà perchè dire che sono SCHIFATO....è il minimo totale......NAZISTI di MERDA l'inferno vi aspetta.....PENA DI MORTE!!!!!

alberto pepe, torino Commentatore certificato 28.08.11 18:03| 
 |
Rispondi al commento

Il turismo è in fondo migrare (pur nella speranza od illusione di un benessere temporaneo e magari di una maggior conoscenza globale) e il migrare - soprattutto italico e in più ampia accezione - ha sempre avuto una stella polare, cometa, di latta, cartone o anche solo un faro, lampione, chimera, miraggio da seguire o verso cui proiettarsi; da Broccolino alla Svizzera pane e cioccolata, da un totem fideista a un despota camuffato da profeta, da un parroco onnipotente a un ministro amico, da un padre-padrone a Wanna Marchi (sotto varie e multiformi spoglie). Il branco è condizione, istinto e sopravvivenza degli animali (a parte alcune specie), ma non dovrebbe esserlo per chi ha avuto in dono una dotazione cerebrale e strutturale enormemente superiore e più ampia, tale da - ipoteticamente - evitare leggi, usi e costumi tipici della jungla, lussureggiante o d'asfalto che sia. Le formiche, le cavallette, le rondini e persino le zanzare, si muovono simultaneamente per non restare sole e alla lunga morire; gli uomini si muovono in branco solo per non consapevolezza dei propri mezzi e, anche e soprattutto, per consimile (strumentale, lucrante) volere

homofaber 28.08.11 17:58| 
 |
Rispondi al commento

Ridicoli, patetici, vigliacchi.
Repubblica.it ha trattato la vicenda di Penati in modo del tutto marginale, attualmente sul sito non compare alcun accenno alla vicenda.

Quando la smetteranno di comportarsi come quelli del PDL?

Alberto A. Commentatore certificato 28.08.11 17:57| 
 |
Rispondi al commento

praticamente odi il turismo ITAGLIANO dei tempi moderni!?!!...

io dalle mie zone ringrazio tutti i peones che arrivano e inzozzano i lunghi lago e i boschi delle mie zone!!...perchè portarsi via un sacchetto di immondizie dev'essere un impresa titanica per l'ITAGLIANO MEDIO...meglio lasciarla nascota fra gli scogli o in mezzo al fitto del bosco cosicchè non la vede nessuno...GRAZIE IDIOTA!!

william v., rovereto (TN) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 28.08.11 17:54| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ecco il mio piano per lo sviluppo economico di questo Paese.

Costituzione della Repubblica Italiana

Articolo 1
L'Italia è una Repubblica democratica fondata sulla sovranità del popolo.

Articolo 2
La sovranità del popolo si esercita attraverso la democrazia diretta e non è soggetta a limitazioni.

Articolo 3
Chi è portatore di un conflitto di interessi, attuale o potenziale, rispetto alla carica pubblica a cui aspira, non è candidadible.

Alberto A. Commentatore certificato 28.08.11 17:43| 
 |
Rispondi al commento

L’idea è dei monaci buddisti del Tempio di Joenji: piantare girasoli, noti per la loro capacità di risanare la terra dalle tossine per bonificare l’area nuclearizzata attorno a Fukushima. Il monaco a capo del Tempio, Koyu Abeche, ha distribuito tra la popolazione 8 milioni di semi di girasole e 200mila di altre piante come la senape selvatica, l’amaranto e la cresta di gallo. I semi saranno piantati ovunque, tra le case, nelle vie, sulle colline, nei giardini e naturalmente intorno alla centrale nucleare. Milioni di girasoli per salvare il Giappone dalla micidiale contaminazione delle radiazioni che hanno avvelenato tutta l’area interessata dall’incidente nucleare nella città di Fukushima causato dallo Tsunami. La tecnica che utilizza i girasoli si chiama bioremediation, cioè risanamento biologico, e consente, per esempio, di risanare un terreno fortemente inquinato da idrocarburi pesanti e riduce a zero i rischi ambientali connessi alle bonifiche di tipo tradizionale. È già largamente adottata in altri Paesi e può dare un importante contributo al disinquinamento del territorio e al riutilizzo delle aree bonificate. I girasoli sono stati piantati anche a Chernobyl per assorbire il cesio che ha nquinato i bacini d’acqua nelle vicinanze della centrale dopo il disastro della centrale nucleare.

caffè d'orzo 28.08.11 17:33| 
 |
Rispondi al commento

La globalizzazione ci ha tolto la libertà e ci ha "regalato" la servitù...Odio il potere dei " pochi" e l'annientamento dell'umanità....In piazza, riprendiamoci il nostro "patrimonio"!

IDIDIMARZO 28.08.11 17:29| 
 |
Rispondi al commento

odio la gente maleducata, odio la gente che che parla a voce alta, odio i bambini che urlano e le le loro mamme non li guardano, odio la folla, odio la confusione, odio il chiasso, odio i cialtroni e odio la mancanza di rispetto del prossimo, L'educazione e la pulizia dei luoghi che si frequentano sono cose importanti e rassicuranti.

giovanna ., ancona Commentatore certificato 28.08.11 17:29| 
 |
Rispondi al commento

Severo numero chiuso di turisti per ogni lcalità vacanziera, con alte tasse di soggiorno per i territori più delicati, il cui gettito deve andare direttamente a sostenere l'economia e l'agricoltura locale.

Se è vero che l'Italia è generalmente un turismo d'elite e mediamente costoso, almeno cerchiamo di far sì che diventi reale ricchezza per il territorio.

Il numero chiuso di turisti e le tasse di sogiiorno non deprimono il turismo, anzi lo selezionano e lo responsabilizzano.

Soru, ad esempio, cercò di farlo in Sardegna ma poi venne silurato dalle lobby cementificatorie e rimpiazzato col fantoccio Cappellacci.

alberto arnoldi 28.08.11 17:28| 
 |
Rispondi al commento

D'accordo, ovviamente ma ... il turismo di massa esiste perchè esiste la massa. E la massa dove deve passare le sue vacanze? Dove deve passare i suoi week end? Per questo oggi pensavo che lo stadio e l'IKEA sono i luoghi più ecologici del mondo. Raccolcono la massa il sabato e la domenica in modo che noi (ecologisti d'elite e anche un po' snob) ce ne possiamo andare tranquillamente a fare passeggiate solitarie in boschi incontaminati. Ci pensate se invece di andare all'IKEA o allo stadio, la massa decidesse di andare in montagna? Le autostrade intasate, le piazzole per i picnic a bordo strada, le cartacce dappertutto.

Claudio C 28.08.11 17:22| 
 |
Rispondi al commento

L'uomo Sapiens......che di Sapiens cos'ha non si sà?????Continuano le morti assurde.....gente ammazzata per sguardi di troppo,parole di troppo etc etc.....!!!!Coltelli,Bottiglie,e quant'altro.......ma che società siamo????Altro che età della pietra,quà siamo peggio!!!!Cos'è.....una moda americana,adesso,girare armati????Ci si lamenta degli stranieri,ma anche noi,azzoooooo.......non scherziamo a livello di inciviltà ed altro!!!!!Facciamoci,vagonate di vallium tutti che è meglio.

alberto pepe, torino Commentatore certificato 28.08.11 17:21| 
 |
Rispondi al commento

BUON Dì a TUTTI............Facebook da adesso e nei prossimi mesi,sarà sottoattacco degli hacker........e a novembre giorno 5,dovrebbe esserci il mega attacco gruppo ANONYMOUS!!!!Si vedrà!!!Comunque......gli attacchi consistono in video o altro VIRUS con filmati pornografici mandati da persone che potreste conoscere ma che in realtà,sono stati come dire "clonati"!!!!Fate attenzione....far circolare;tenetevi dei buon antivirus nei pc........

alberto pepe, torino Commentatore certificato 28.08.11 17:12| 
 |
Rispondi al commento

A Ringhio,ma 'ndo cazzo t'hanno mannato??

er fruttarolo? Commentatore certificato 28.08.11 17:10| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Turismo di massa? Ma cosa vogliono questi rompico.lioni poveri che fanno storie per una minerale e mangiano panini e vanno in campeggio perchè non hanno soldi.
Eh Beppe? Belli i tempi che le strade erano libere, i posti barca sempre disponibili. E i pescatori a rammagliare le reti dopo che con una giornata a pesca appena riuscivano sfamare la famiglia! Facevano molto colore locale...
Vaffa tu e tutti quelli come te.

Maia 28.08.11 17:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Penso che questo dal turismo sarebbe l'ultimi dei problemi,

Parliamo Dal Parlamento Pulito ;)

mi brucia il bus dal gnao per questo 10 di settembre che invece ci giocchiamo il futuro

avete letto sul FQ ;

"Il vicepresidente dell'Anci Delrio denuncia: "L'articolo 4 della Finanziaria sulla privatizzazione dei servizi pubblici locali reintroduce di fatto una legge abrogata con il voto di 27 milioni di cittadini"

Eduardo Dumas ( edu latino), milan Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 28.08.11 17:08| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 15)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Chiunque abbia scritto questo post, io sono d'accordo!
Ribadisco che il turismo è, per la maggioranza delle persone, UN BISOGNO INDOTTO!

l., ancona Commentatore certificato 28.08.11 17:08| 
 |
Rispondi al commento

PRENDERE ESEMPIO.....

Si dimenticano troppo spesso che siamo in un Paese democratico, e che abbiamo di che cambiare quello che non ci piace, senza ricorrere alle armi.

Tutta gente che usa troppo le Play Station.

...

Brava Meg
a cinque stelle
Paolo Rivera
***************************************
Un vero mito....l'ammiratrice appassionata di Berlusconi e dei mafiosi al governo, la xenofoba che ci dà lezioni di civiltà!
C'è chi passa tempo alla playstation e chi trascorre giorno e notte sul blog da anni per poi dare dei fannulloni a coloro che lavorano.
Clap, clap!
Ebbravo Rivera, mecommplimento!

Estrellita *. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 28.08.11 17:06| 
 
  • Currently 2/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 28)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Se è vero, come è vero, che l’articolo 4 della legge finanziaria abroga di fatto gli appena votati referendum allora questo E’ UN COLPO DI STATO e se nessuno fa fare marcia indietro abbiamo il dovere di difenderci.
Un saluto

roberto b. Commentatore certificato 28.08.11 17:06| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento

Sinceramente questo post non l'ho capito.
Forse è il caldo ad annebbiarmi la mente o forse è lo stesso caldo ad annebbiarla a chi l'ha scritto.
Comunque sia buona domenica e mi raccomando, chiudetevi in casa così evitate il caldo e non fate turismo di massa.
Ridiamo le spiagge ai granchi così l'opera è completa:
i soldi ai porci il pianeta agli animalik e noi poveri mortali cosa cazzo dobbiamo fare? Lavorare e pagare le manovre e manovrine ovviamente.

Johnny Gaspari, Cepagatti Commentatore certificato 28.08.11 16:59| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Morti di serie "A" ameri-cani, e Morti di serie "B" Filippini.

Le pagine dei quotidiani sono piene per l'uragano Irene, che causa danni e qualche morto negli US. Ma, non si legge, non si da notizia dei morti e danni che avvengono in altre parti del mondo.

MANILA, Philippines (AP)

8 morti causati dal tifone Nanmadol che si e` abbattuto sul nord delle Filippine.
Con la sua fascia di nubi enormi, il tifone ha inzuppato le Filippine settentrionali, per giorni con pioggia prima di colpire la zona con forti venti, innescando frane e alluvioni e abbattere muri, che ha lasciato almeno otto persone morte, e altri sei dispersi, ha detto Benito Ramos, che dirige l'Ufficio della Protezione Civile.

Nella città di Baguio localita` montana settentrionale, Sabato un muro di cemento di una discarica è crollato e tre baracche sono state sepolte sotto tonnellate di immondizia, uccidendo due bambini. La nonna e` ancora tra i dispersi, ha detto Ramos.

Venerdi, Nanmadol aveva sostenuto vento di 195 chilometri all'ora e raffiche di 230 kmh, diventando il più forte tifone a colpire le Filippine finora quest'anno.
Funzionari degli Stati Uniti hanno rinviato una visita a Manila dalla portaerei John C Stennis , originariamente prevista per questo fine settimana a causa del maltempo.

L'ambasciata statunitense ha detto tutti i tour della portaerei, così come un ricevimento a bordo, e` stato cancellato.

http://www.google.com/hostednews/ap/article/ALeqM5gWunneQVubzE5tHtIFdkDC6Uio_A?docId=fe51d7d50dbb4676a81198316f9bb2e4

THIRA FISHERMAN Giuseppe - M - A. Commentatore certificato 28.08.11 16:56| 
 |
Rispondi al commento

l'umanità è in "turismo di massa" in un pianeta che stupra in nome...in nome de che???

michele maria quinci, verona Commentatore certificato 28.08.11 16:55| 
 |
Rispondi al commento

I turisti sono tutti idioti!
Nemmeno si divertono secondo me!
Fanno finta!
L'importante è poter raccontare di essere andati da qualche parte!
Ormai il turismo è diventato solo uno status symbol!
Quando dico a qualcuno che non sono andato da nessuna parte per le ferie mi guarda con compatimento, come se gli confessassi chissà quale delitto, o tara fisica.
Il turista tipo, è generalmente un'imbecille che si brucia due mesi di stipendio in pochi giorni,
solo per seguire la moda!
E' gente che ha pochi interessi, e nessuna consapevolezza della realtà, un tipico spettatore da tg1-2-3-4-5-6-7!
Se questi tg dicessero che la moda è restare a casa per le ferie, loro eseguirebbero felici!
Vabbè, degli idioti insomma!

l., ancona Commentatore certificato 28.08.11 16:48| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il turismo di massa!L'ultima "spiaggia"del consumismo forsennato,isterico,clownesco.Ma sapete che alla massa piace?La massa pecorona nella quale il marketing psicologico appositamente studiato su commissione dagli psicologi,per la grande industria del turismo,ci ha trasformato.C'era una spiaggia meravigliosa in SARDEGNA fino a 15 anni fa.Santa Margherita di Pula.Ci si arrivava per una strada sterrata dal paese.Ci si sdraiava sull'arenile,poco distanti da Nora,tra la vegetazione mediterranea.Andateci adesso.Viale lastricato,palme e lampioncini.Vietato portarci i cani.Prima ci arrivavano le pecore al pascolo.E sapete cosa ho sentito dire? "Ma che bello,che meraviglia,che NATURA!" Capite che natura!I pastori del paese son camerieri stagionali,le siepi son sparite,compresa una magnifica di FICHI D'INDIA che a Settembre offriva i suoi magnifici frutti.Eh non si sa mai,qualche turista di passaggio potrebbe pungersi ed intentare causa al Comune,che non sapeva neanche di possedere una piccola e meravigliosa bellezza incontaminata!Ed allora l'ha distrutta.L'incontaminato non rende,l'incontaminato è barbarico,l'incontaminato non attira le moderne auto fin al bagnasciuga!

sanna alessandro 28.08.11 16:47| 
 |
Rispondi al commento

La parola “turismo” deriva dal francese “tour”, cioè giro, percorso, viaggio. Sa ormai di sport, attività, affaticamento.

Vacanza, viene dal latino “vacantia” che significa letteralmente “mancanza”. A sua volta vacantia proviene da vacans, participio presente di "vacare" che significa "essere vacuo, sgombro, libero, senza occupazioni".

caffè d'orzo 28.08.11 16:46| 
 |
Rispondi al commento

ODIO QUELLA COPPIA DI ITALIANI INVERTEBRATI, CHE NON AVEVANO LA FORZA DI SOLLEVARE LE SDRAIO E IL TAVOLO DELLA VERANDA E LE TRASCINAVANO.

ODIO UN ALTRA COPPIA DI ITALIANI, CHE NEL BEL MEZZO DELLA NOTTE, DECIDEVANO DI MUOVERE I MOBILI NELL'APPARTAMENTO.

ODIO QUELLA FAMIGLIA TEDESCA, CHE IL FIGLIO 18-19NNE DECIDE DI METTERSI A SALTARE LA CORDA NELLA VERANDA QUANDO QUALCUNO RIPOSA, CON GRANDE "GIOIA" ANCHE DI CHI SI TROVAVA AL PIANO SOTTO.

STATEVENE A CASA CAVERNICOLI, E NON ROMPETE I COGLIONI !!!

THIRA FISHERMAN Giuseppe - M - A. Commentatore certificato 28.08.11 16:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

@ Abramo 16:00
***

tendo a darti ragione
del resto in un mondo globalizzato
perché il turismo non dovrebbe esserlo?

inevitabile! soprattutto coi voli low cost
le prenotazioni last minute e via cantando..

perché un operaio della Baviera per dire - col sole scarso tutto l'anno - dovrebbe rinunciare alle sue due settimane a Rimini o lo studente squattrinato alla nave che con qualche decina di euro lo trasborda a Barcellona o ad Atene?

viaggiare allarga la visuale!purché ci si sappia un pochino comportare e non si chieda l'amatriciana a Bombay :)

il video di Bozzetto
Viaggiatori e Viaggiatori

http://www.arpa.veneto.it/home/htm/viaggiatori_e_viaggiatori_2.asp

Paola Bassi 28.08.11 16:42| 
 |
Rispondi al commento

il vero problema è la misura, che come al solito in italia manca sempre.

Non si riesce mai a dire "è abbastanza".
Piu è la domanda più cresce l'offerta. è un ob obbligo. più i turisti più le palazzine, i bagni, le pizzerie, i parcheggi. non si riesce a dire "io accontento 100.000 persone al mese chi c'è c'è, il resto (l'anno prossimo) imparino a prenotare prima.
no. prostituzione allo stato puro. ci si ammazza per trarre guadagno da tutto e tutti. questo è il problema. Quindi odio il turismo di massa (pecorone, mai critico, allocco, senza princìpi e spendaccione, 10 ore di mare e poi in coda per le località più sporche,affollate, care...ma di tendenza!) ma odio soprattutto chi non sa mettere un limite alla quantità per dedicarsi alla qualità (che dalle mie parti sempre manca e mancherà. sempre). La cupidigia romperà il giochino in cui troppi sguazzano troppo facilmente.

P.S.
scrivo dal salento e lavoro nel turismo.

flips n 28.08.11 16:39| 
 |
Rispondi al commento

ndia, battaglia vinta per Hazare. Il 'nuovo Gandhi' sospende lo sciopero della fame

ultimo aggiornamento: 28 agosto, ore 14:40
Nuova Delhi - (Adnkronos/Ign) - Da 13 giorni, l'attivista indiano, 74 anni, sta conducendo una lotta non violenta contro il Parlamento indiano affinché discuta una seria legge contro la corruzione.

Nuova Delhi, 28 ago. (Adnkronos/Ign) - Prima battaglia vinta nella lotta alla corruzione per l'attivista indiano Anna Hazare, già ribattezzato come il 'nuovo Gandhi'.

Dopo tredici giorni seduto davanti al Parlamento indiano, Hazare ha interrotto il suo sciopero della fame, intrapreso alla vigilia di Ferragosto per spingere il parlamento ad adottare una legge anticorruzione seria per il paese. Il 74enne attivista ha bevuto un bicchiere di acqua di cocco e miele. "Abbiamo ottenuto un successo paziale, ma il trionfo definitivo deve ancora arrivare", ha dichiarato.

La decisione di Hazare è arrivata dopo l'assicurazione fatta dallo stesso premier indiano, Manmohan Singh che il Parlamento discuterà la sua proposta di legge anticorruzione. Per Hazare, tutti, inclusi i potenti, devono essere uguali nei tribunali, dove la rigida inflessibilità del sistema ''castale'' non deve arrivare.

Era dai tempi del Mahatma Gandhi che non si vedevano così tante persone in piazza in India, giovani e meno giovani, a sostegno di una battaglia civile.

Mr SPOCK, VG Commentatore certificato 28.08.11 16:38| 
 |
Rispondi al commento

Parzialmente è vero tutto quanto descritto, ma il corso degli eventi darà una risposta e vivere la vita presente in modo così angoscioso per quanto descritto, è meglio essere un sasso. Caspita un pò di ottimismo, non è possibile descrivere solo con odio, il tragitto della cacca dal water alla fogna, il viaggio prosegue, quella cacca ritorna dopo il suo ciclo di purificazione naturale, magari ad essere un bellissimo fiore. Come in tutte le cose , dopo aver toccato il fondo, non si può che migliorare e la storia del mondo insegna. Certi discorsi, oggi molto in voga a estremizzare il comportamento disfattista dell'uomo,non fanno altro che rendere ancora più abulico il pensiero umano, insomma il mondo ha sempre progredito non si è fermato al medioevo e oggi, se và oltre pagherà, il tutto senza odio, come da sempre.

Pier A. Commentatore certificato 28.08.11 16:33| 
 |
Rispondi al commento

ATTENZIONE!

Questo commento è di MEG (Margherita)
LO RIPORTO PERCHE' MI PIACE

MEG SCRIVE:

- L'odio è un sentimento che dovrebbe essere misurato col contagocce, perchè può portare a cose estreme, come il terrorismo.

- Mentre il disprezzo lo puoi distribuire a piene mani, perchè da disprezzare ce ne sono tanti, e non solo negli alti vertici.

- Anche nel popolo c'è chi è da disprezzare: coloro che incitano alla violenza sempre e comunque, che suggeriscono sfracelli, rivoluzioni, bagni di sangue, perchè nella loro "piccola" mente non concepiscono altro, perchè NON VOGLIONO un rinnovamento, ma un annichilimento di quello che è ststo sino ad ora.

Terroristi, insomma.

- Si dimenticano troppo spesso che siamo in un Paese democratico, e che abbiamo di che cambiare quello che non ci piace, senza ricorrere alle armi.

Tutta gente che usa troppo le Play Station.

...

Brava Meg
a cinque stelle


Penati Ladro e Leccacazzi.
Magari lo mettono in cella con un paio di negroni così trova pane per i suoi denti.

Dr. Benway 28.08.11 16:25| 
 |
Rispondi al commento

What is "ferie"?? What is "turismo"???
Le ultime ferie da "homo turisticus" le ho fatte 6 anni fa: 2 settimane a Mykonos che mi sono costate un occhio e due orecchie soprattutto la prima settimana quando mi sono messo a bazzicare i localini e meno male che gli appartamentini (di 4 mq) non costavano granchè.
Da quell'anno in poi, grazie anche alla crisi, solo vacanze intelligenti: le ultime le ho fatte a Chiomonte, le prossime le faccio il 10 settembre a Roma.


"Quando leggo un post "così scontato" e non siamo in periodo di saldi, penso che si possa andare in vacanza anche dal web...per vie molto terra terra o via mare."

Questo il mio pensiero.

Paolo

Paolo Rivera Commentatore certificato 28.08.11 16:16| 
 |
Rispondi al commento

Sette punti sulla guerra contro la Libia!

Domenico Losurdo:
http://domenicolosurdo.blogspot.com/

O qui:

http://www.lernesto.it/index.aspx?m=77&f=2&IDArticolo=21402

c. @nthony (i bambini fanno grandi sogni) Commentatore certificato 28.08.11 16:15| 
 |
Rispondi al commento

Odiare la massa umana in movimento, in città o in natura, è per molti automatico, specialmente per chi può spostarsi quando vuole e dove preferisce. Il discernimento si allena anche in vacanza, e l'educazione ed il rispetto dei luoghi e delle persone o si hanno o c'è poco da fare.

Mario L. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 28.08.11 16:14| 
 |
Rispondi al commento

Vogliamo veramente risparmiare sulle spese di giustizia?
Bene, per i politici, gli imprenditori, i banchieri, i faccendieri ecc. corrotti è sufficiente impiantare una forca in mezzo alla piazza principale di ogni paese.

P.S.
Vabbè c'è da pagare il boia ma mica si può godere proprio gratis.

Massimo M. Commentatore certificato 28.08.11 16:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Quindi ti piace il turismo dei ricchi.
Basta consentire ai poveracci (il turismo di massa) di potersi comprare un volo low cost per farsi un viaggio e vedere il mondo coi loro occhi.
Inquinano troppo.
Stiano a casa loro e lavorino dentro le loro caverne in quegli alveari anonimi di periferia chiamati condomini.Lavorino dietro ad un computer con il telelavoro.Isolati da ogni contatto umano con colleghi e altre persone.

Fate molta attenzione ai milionari che si occupano di tematiche come la "globalizzazione"... a chi vi parla di "decrescita felice"... tutti siamo d'accordo nel produrre meno oggetti inutili e inquinanti ma questo non signica che non si possa crescere nell'economia con una nuova economia "verde",nuovi servizi collegati ai bisogni delle persone (per esempio salute e benessere psicofisico),nuove tecnologie non inquinanti ecc.ecc.
DECRESCITA significa disoccupazione,perdita di reddito... e infine questo si traduce nel lungo termine in PERDITA DI DIRITTI.

Abramo RedSHIELD 28.08.11 16:00| 
 
  • Currently 2.6/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 22)
 |
Rispondi al commento
Discussione

PENATI TANGENTISTA
PENATI TANGENTISTA
PENATI TANGENTISTA
PENATI TANGENTISTA
PENATI TANGENTISTA
PENATI TANGENTISTA
PENATI TANGENTISTA
PENATI TANGENTISTA
PENATI TANGENTISTA
PENATI TANGENTISTA
PENATI TANGENTISTA
PENATI TANGENTISTA
PENATI TANGENTISTA
PENATI TANGENTISTA
PENATI TANGENTISTA
PENATI TANGENTISTA
PENATI TANGENTISTA
PENATI TANGENTISTA
PENATI TANGENTISTA
PENATI TANGENTISTA
PENATI TANGENTISTA
PENATI TANGENTISTA
PENATI TANGENTISTA
PENATI TANGENTISTA
PENATI TANGENTISTA
PENATI TANGENTISTA
PENATI TANGENTISTA
PENATI TANGENTISTA
PENATI TANGENTISTA
PENATI TANGENTISTA
PENATI TANGENTISTA
PENATI TANGENTISTA
PENATI TANGENTISTA
PENATI TANGENTISTA
PENATI TANGENTISTA
PENATI TANGENTISTA
PENATI TANGENTISTA
PENATI TANGENTISTA
PENATI TANGENTISTA
PENATI TANGENTISTA
PENATI TANGENTISTA
PENATI TANGENTISTA
PENATI TANGENTISTA
PENATI TANGENTISTA
PENATI TANGENTISTA
PENATI TANGENTISTA
PENATI TANGENTISTA
PENATI TANGENTISTA

QUESTO E' IL PD!

pether esposito 28.08.11 15:58| 
 
  • Currently 4.3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 29)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Tranquillo il turismo di massa sta per terminare, sia per la crisi che deve ancora manifestare i suoi veri effetti, sia perché non possiamo più permetterci di mantenere in volo 50.000 aeri al giorno (per esaurimento delle riserve energetiche a basso costo, a seguito di uno sfruttamento selvaggio di queste ultime) solo per mandare dall’altra parte del mondo loro signori ad abbronzarsi quando lo potrebbero tranquillamente fare a casa loro o vicino casa loro.

Sulle bottiglie di plastica hai ragione non solo perché inquinano l’ecosistema marino (vedi l’isola di spazzatura plasticosa galleggiante che inizia al largo delle coste californiane) ma perché sono internamente rivestite da bisfenolo-a
sospettato da decenni di partecipare alla genesi del cancro della prostata negli uomini e del seno nelle donna con una conferma clinica nel 2008, ma si preferisce ancora legalizzare l’uso a fini alimentari della plastica solo perché il governo cosi intasca l’iva sulla produzione di tali contenitori, ecco perché odio questo tipo di Stato che non fa assolutamente nulla per tutelare la salute dei propri cittadini, senno verrebbe meno un consistente gettito fiscale. Come odio sempre lo Stato che lucra sulle debolezze dei propri cittadini quando produce e SPACCIA morte per cancro ai consumatori di sigarette e a chi respira il fumo passivo.

Bastano questi due esempi per capire che questo Stato non ci e’ amico e per tanto merita tutto il mio disprezzo, altro che onore alla bandiera e altre amenità simili!!!!

Uno Stato che :

- lascia morire di fame i suoi pensionati (tra poco non potrà neanche più pagare le pensioni o se lo farà dureranno 3 giorni come e’ successo in URSS) merita tutto il mio disprezzo.

- fa morire il tessuto produttivo di un paese (che creava ricchezza) merita tutto il mio disprezzo.

- obbliga ad emigrare generazioni di cervelli perché non crea le condizioni per valorizzarli merita tutto ilo mio disprezzo.

Un po’ di sano odio ogni tanto ci vuole…

Cittadino Sovrano, Mondo Libero Commentatore certificato 28.08.11 15:56| 
 |
Rispondi al commento

'globalizzazione': ecco la parolina! La usiamo da una trentina d'anni con un tono di illuminata saccenza ma, a dire il vero, non sappiamo bene cosa significhi.. Nei giorni scorsi si è parlato anche di presunti o reali 'nuovi ordini mondiali' e pare che quà e là ne abbiano parlato persino il Papa e qualche Presidente USA. Forse le due cose coincidono (la globalizzazione ed i nuovi ordini) e stiamo andando verso una 'piattezza' universale dove non si distingue più una nazione dall'altra una città dall'altra.. Il fascino culturale della nostra penisola era proprio dovuto al fatto che le città si differenziavano parecchio anche se erano chilometricamente vicine (per esempio Verona e Ferrara) proprio perché ciascuna aveva alle spalle una Storia tutta sua..

il barone rosso Commentatore certificato 28.08.11 15:55| 
 |
Rispondi al commento

PENATI COME BERLUSCONI

IL TANGENTISTA, CREDENDO CHE SIAMO TUTTI COGLIONI, HA CERCATO DI FAR PASSARE UNA PRESCRIZIONE PER UN'ASSOLUZIONE SFRUTTANDO UNA DELLE TANTI LEGGI AD PERSONAM DELL'INCERONATO UNTO DA SATANA.

Speriamo che il nostro comunistello tangentista rinunci all'immunità e se ne vada far compagnia a CUFFARO.

Ilvo B. 28.08.11 15:54| 
 
  • Currently 4.4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 21)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Noam Chomsky sulla Libia.

«L’attacco militare alla Libia da parte del triunvirato imperiale di Gran Bretagna, Francia e Stati uniti e dei riluttanti “volenterosi” non ha nulla di “umanitario”. È una guerra, punto e basta. Le motivazioni addotte dai leader politici ed opinionisti per questo intervento invocando scopi “umanitari” è inesistente, perché ogni ricorso alla violenza militare viene da sempre giustificata, anche dai peggiori mostri come Hitler, per autoconvincersi della verità di quanto asseriscono.
Segue...

http://www.infoaut.org/blog/conflitti-globali/item/1075-libia-chomsky-un-intervento-neo-imperiale

c. @nthony (i bambini fanno grandi sogni) Commentatore certificato 28.08.11 15:50| 
 |
Rispondi al commento

VACANZE INTELLIGENTI?

DAVANTI AL PARLAMENTO CON UN CARTELLO AL COLLO CON SU SCRITTO: PENATI E' UN TANGENTISTA E DEVE ANDARE DAVANTI AI GIUDICI.

PD DI SCHIFOSI!

Loris Manetta 28.08.11 15:50| 
 
  • Currently 4.6/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 21)
 |
Rispondi al commento
Discussione

La faccenda è molta gravida (come diceva un famoso ginecologo).

E’ chiaro a tutti che B. è entrato in politica per non morire economicamente, ma fra le tante porcherie commesse per poter raggiungere questo scopo, una non sarà mai possibile perdonargliela.

Quella di aver consegnato l’Italia nelle mani di una banda di buzzurri, finti federalisti, che con il pretesto di difendere i diritti economici di una parte degli abitanti del nord Italia, al grido di “Roma ladrona” si sono e si stanno arricchendo, distribuendo anche incarichi politici ad amici e parenti intimi e, cosa più grave di tutte, stanno riportando il paese indietro di oltre 70 anni nel più buio e bestiale clima di odio razziale.

Questa volta, però, sarà più dura venirne fuori e sopratutto dovremo cavarcela da soli, senza sperare più nell’aiuto di paesi stranieri disposti a collaborare alla liberazione del paese dai nuovi barbari, perché sarà molto difficile che possano credere che, ancora una volta, ci siamo fatti fottere la democrazia da sotto il naso…

Franco F. Commentatore certificato 28.08.11 15:47| 
 
  • Currently 4.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 18)
 |
Rispondi al commento
Discussione

A vedere i dati sull'andamento della stagione turistica 2011 non mi pare proprio che si possa parlare di "turismo di massa". Cala vistosamente la presenza degli stranieri in Italia e degli italiani meno della metà è andato in vacanza nel 2011. In Sardegna poi (da dove scrivo) è andata pure peggio grazie anche all'aumento delle tariffe dei traghetti che rispetto al 2010 sono aumentate dal 66% al 100%; e il turismo è una delle attività principali della Sardegna.
Il problema non è il "turismo di massa", ma l'EDUCAZIONE della massa. Purtroppo siamo sempre più maleducati e cafoni, le regole non vengono rispettate ed il risultato è l'odio di cui parli. Se a questo aggiungiamo che i controlli per il rispetto delle regole sono praticamente assenti, abbiamo chiuso il cerchio.
L'educazione e l'insegnamento delle regole e del rispetto dovrebbero essere 3 cardini fondamentali nella formazione di un individuo, come avveniva tanto tempo fa nella famiglia e nella scuola. Tutto questo si è andato via via perdendo (anche per colpa nostra) con i risultati che sono sotto gli occhi di tutti.
Saluti

Luciano O., Quartu Sant'Elena Commentatore certificato 28.08.11 15:45| 
 |
Rispondi al commento

Pensa, Beppe, quanto male ha fatto e sta facendo la globalizzazione con il suo supercapitalismo selvaggio; se, davvero, si presentasse uno sciame di cavallette, queste morirebbero tutte avvelenate!
Finirà anche il turismo di massa, prima o poi; una "sana" crisi fa bene, fa riscoprire la bellezza della natura, fa pensare, fa riflettere, smuove le menti e l'ingegno.
Se ci guardiamo intorno vediamo tutti gli orrori di cui ci siamo circondati, le cose inutili e l'impoverimento dei nostri sentimenti e affetti.
Abbiamo un mondo da ricostruire completamente e speriamo di farcela!
Buona domenica.

maria c., perugia Commentatore certificato 28.08.11 15:43| 
 |
Rispondi al commento

Io odio i lecchini e gli idolatri.

Odio quelli che non hanno spirito critico
perchè lo spirito critico è il sale della democrazia.

Odio coloro che hanno bisogno di qualcuno
che spieghi loro cosa devono pensare.

Odio i pigri incapaci di far lavorare
il proprio cervello, di avere degli ideali
e dei valori da difendere con coraggio e
determinazione.

Odio le pecore che difendono il proprio
Idolo "perinde ac cadaver" anche quando
sbaglia.

Odio quelli che si sposano in chiesa, battezzano i propri figli,li mandano al catechismo, vanno a messa la domenica perchè "così fan tutti" e poi disprezzano e insultano le persone che hanno la pelle di un colore diverso;

Odio quelli che sono forti con i deboli e lecchini con i prepotenti;

Odio quelli che continuano a far arricchire i calciatori milionari e doppati che giocano partite truccate;

Odio gli evasori fiscali che costringono le famiglie con un reddito medio basso a pagare le tasse che loro evadono.

Odio gli opportunisti e gli schiavi delle convenzioni sociali.

Odio tutti coloro che hanno contribuito a mandare al governo di questo Paese i Vampiri che ci stanno dissanguando.
********************************************
"Lo schiavo, nell'attimo in cui respinge l'ordine umiliante del suo superiore,
respinge insieme la sua stessa condizione di schiavo".
(A. Camus)

Estrellita *. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 28.08.11 15:41| 
 
  • Currently 4.6/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 9)
 |
Rispondi al commento
Discussione