Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Legittima difesa


berlusconi-in-gabbia.jpg

Io credo che ogni popolo abbia, a un certo punto della sua Storia, il diritto alla legittima difesa. E questo punto in Italia è stato ampiamente superato. I cialtroni che siedono in Parlamento, nessuno si senta escluso, in particolare dai banchi dell'opposizione, sono abusivi, illegittimi, senza alcuna autorità. La legge elettorale, voluta da TUTTI i partiti (la dimostrazione è che il governo Prodi in due anni si guardò bene dall'abolirla) è incostituzionale. Non permette la nomina diretta del candidato. Lo capisce chiunque e allora perché la Corte Costituzionale non è intervenuta, non interviene? Chi controlla la Corte Costituzionale? Il Parlamento rappresenta unicamente gli interessi dei partiti e delle lobby che controllano il Paese e che lo hanno ridotto in macerie. Stiamo entrando in un cono d'ombra come quello del Seicento, quando per due secoli diventammo una nullità a livello internazionale, di "Franza o Spagna purché se magna". Per questo disastro annunciato da tempo non c'è nessuno che abbia la minima dignità di chiedere scusa al Paese, non le mummie del Governo, una passerella di individui che avrebbe reso felice Lombroso, né gli incapaci, inetti, collusi membri dell'opposizione, ridotti a cani da pagliaio. Felici sostenitori delo Scudo Fiscale e della Tav, portatori d'acqua della maggioranza con travasi periodici di deputati.
La Costituzione vieta il fascismo, i secessionisti, le massonerie coperte che operano come antistato. E noi abbiamo al governo fascisti, secessionisti e piduisti. E il presidente della Repubblica non dice nulla. Firma, firma, firma. Morfeo, a 86 anni suonati, l'età del becchime ai piccioni e della panchina al parco, dovrebbe essere il nostro salvagente. E' preferibile allora buttarsi in acque infestate da squali in mare aperto durante una tempesta. Ci sono maggiori probabilità di salvezza. Napolitano è entrato in Parlamento nel 1953. 1953! Sono quasi sessant'anni di contributo continuo e fattivo all'attuale situazione. Un impegno quasi sovrumano.
Siamo in un vicolo cieco. Chi ha assistito alla farsa parlamentare con il governo rassicurante e l'opposizione inconsistente ha capito che sta per arrivare un altro otto settembre, che sarà forse anticipato ad agosto, non dipende più da noi quando. L'occupazione del Paese arriverà per via economica, non militare. Le basi americane sono già qui. La finanziaria d'ora in poi sarà decisa a Bruxelles, le politiche economiche, industriali, sociali saranno approvate dalla UE. Un nuovo popolo di schiavi. Prima di essere messi in catene o crocifissi come Spartaco e i suoi gladiatori, questi schiavi reagiranno. Nuove elezioni con questa legge e con questo presidente della Repubblica non servirebbero a nulla. La classe politica ha eliminato, in maniera scientifica, pianificata a tavolino, tutte le vie di cambiamento per via democratica, ma così facendo ha condannato sé stessa. La Bibbia dice: "Si temi l'ira dei mansueti perchè essi riverseranno in voi tutto ciò che hanno subito". Ripeto l'invito ai politici: andatevene finché siete in tempo.

Soldi rubati - di Nunzia Penelope

Soldi rubati - di Nunzia Penelope
I cittadini sono poveri perché i delinquenti sono ricchi
Acquista oggi la tua copia.


lasettimanabanner.jpg

4 Ago 2011, 15:09 | Scrivi | Commenti (757) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

Commenti

 

Rispondo solo con questo mio video...guardatelo http://www.youtube.com/watch?v=v0hFYhhx508

Fabrizio Francone 17.09.11 03:42| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Gradirei conoscere l'elenco dei parlamentari attualmente inquisiti nonché quelli che hanno già subito condanne (con i relativi reati) Grazie

Antonio Ghezzi 10.08.11 09:25| 
 |
Rispondi al commento

Buongiorno Beppe,
sono un italiano medio che ogni tanto ti scrive per alleviare un attimo quel senso di incazzatura che è ormai la colazione quotidiana.
L'altro ieri mi vedo Ric e Gian(Tremonti e Berlusconi) che mi dicono attraverso la tv di avere pensato ad una grossa novità in merito di liberalizzazioni del mercato: è tutto lecito tranne quello espressamente vietato dalla legge...
Devo essere sicero, per un attimo ho avuto un vuoto. Un mancamento! Ma come facciamo a non capire la portata di questa novità..Poi guardo i miei figli e un brivido mi percorre tutta la schiena fino a farmi cadere i c......i!!!!
Un secondo pensiero mi balza alla mente che credevo ormai sopito, sepolto dal raziocinio e dal rincoglionimento che ormai condizionea anche me indaffarato a portare a casa il fine mese. Ma cosa ci sto a fare in questo Paese. Meno male che scuoto la testa e l'aria che contiene mi aiuta a trovare risposta: io sono quì affinchè loro se ne vadano dal mio Paese, dalla mia città e dalla mia vita. Non importa quanto ci vorrà. Lo devo ai miei figli

stefano gremmo 09.08.11 18:00| 
 |
Rispondi al commento

Ho trovato questi due video. Non penso che siano cose false. E se sono vere .. sono due notizie BOMBA che I MIDIA TACCIONO !
Vi posto i link

http://www.youtube.com/watch?v=lngt5kVD4PA&feature=share

http://www.youtube.com/watch?v=Z4pk0jq1IMg&feature=player_embedded

Antonio Sutera Sardo 09.08.11 17:36| 
 |
Rispondi al commento

Io non ne posso più, sono sfinito ...
Basta TUTTI a casa!!!

Marco D.P. 08.08.11 23:27| 
 |
Rispondi al commento

in parlamento ci sono degli antifascisti che fanno più schifo dei fascisti

mauro ciaff 08.08.11 11:43| 
 |
Rispondi al commento

Perchè il tono triste per la probabilità che la politica italiana venga decisa a Bruxelles? Nessun potenziale pedofilo belga o di qualsiasi altra nazionalità potrebbe fare peggio all'italia (minuscolo obbligatorio) dei nostrani accertati drogatocorrottoputtanieri. A questo punto anche il famoso/defunto Jean Bedel Bokassa sarebbe meglio della gang che ci governa. Il problema principale però resta sempre quello: la superbia ignorante dell'elettore medio. Spiego la sparata con un paio di righe: posta la buona fede dell'elettore, chi vota dovrebbe CONTROLLARE le azioni del suo eletto; per tenerlo sotto controllo, dovrebbe sapere ciò che il candidato fa e/o dovrebbe fare, quindi dovrebbe addirittura essere in grado di sostituirlo; chiunque non è in grado di fare questo e nondimeno vota, compie un atto stupido e superbo danneggiando sicuramente gli altri, ma anche ridicolizzando se stesso. Il supporre la buona fede dell'elettore potrebbe sembrare ingenua utopia:è pur sempre il popolo dello stadio, di Pontida, di S.Gennaro,della questua alla raccomandazione; ma non è ancora più stupida utopia fregarsene votando senza sapere perchè e andare a fondo?

Saluto tutti con il titolo di DER SPIEGEL N° 29

CIAO BELLA

Armando De Simon 07.08.11 22:32| 
 |
Rispondi al commento

RAGIONIAMO V4.2: Pensate per un attimo non alla politica attuale, ed immaginate se il nostro attuale sistema, si ispirasse a un qualcosa di comprensibile che conosciamo tutti: Mondiali ed Olimpiadi che scelgono il meglio di ogni settore (veri e propi campioni nelle loro mansioni) ed ora immaginate di mettere al posto di quei campioni, ballerine, veline, parenti, incapaci, trote, piazzisti, cognati vostri ecc. ecc. senza nessun rispetto della meritocrazia. Potreste forse vincere un Mondiale? o salire nel podio di qualche Olimpiade? Bene, anzi: MALE perchè questo accade spesso con chi governa l'Italia. Non dovrebbe esistere la politica, ne sinistra, destra e centro, ma unicamente persone scelte per meritocrazia senza nessun dubbio sulle loro capacità, che andrebbero monitorate e rese pubbliche come avviene sin da pulcini per i Campioni. Ecco di cosa ha bisogno l'Italia di veri Campioni che coroneranno il loro congruo compenso dopo aver fatto il bene del paese e non prima. Altro che politici e onorevoli incapaci e ignoranti che non sanno nemmeno l'inglese e vanno in Europa, o ancor peggio svolgono incarichi senza avere ne arte ne parte. Sveglia Italia il patentino a punti andrebbe dato a loro, e la patente di onorevole dietro attento esame, e la pensione a seconda dei meriti e benessere dato al paese e chi delinque: IN GALERA!! (naturalmente lo sfogo è rivolto a chi non è adatto all'incarico per governare il paese e farlo primeggiare sulle altre nazioni come dovrebbe accadere a un mondiale o a un olimpiade). Campioni che ci dovrebbero portare non coppe e medaglie, ma una forte e sana economia e naturalmente tanto benessere e bene comune. Questa è la verità: la politica divide il popolo e non è composta a quanto se ne evince da campioni. Ragionate!! potreste vincere un mondiale o un olimpiade con gente che nemmeno conosce il proprio ruolo ??? ITALIANI RAGIONATE!! per vincere Mondiali e Olimpiadi servono Campioni. Per il benessere dell'Italia e degli Italiani idem o no?

Indignato 07.08.11 16:03| 
 |
Rispondi al commento

LA BOZZA
http://pinoz6700.blogspot.com/

Giuseppe D., CAGLIARI Commentatore certificato 07.08.11 15:34| 
 |
Rispondi al commento

Talmente ossessionato dai processi che tenterà davvero di fare qualcosa, stavolta. Uno specchietto per le allodole di qua, un contentino di là ed i pecoroni - ben presenti nelle categorie degli evasori, imprenditori trafficoni, politici locali del malaffare - torneranno a votare pdl e lega, in TOTALE assenza di un programma nella sinistra, troppo occupata ad occultare altri potenziali Penati nel silenzio.
Per questo sarebbe il caso di incazzarsi davvero il 10 settembre.
Diversamente non cambierà niente.

Giampi G. Commentatore certificato 07.08.11 12:18| 
 |
Rispondi al commento

A proposito di sfruttati e incazzati...
http://boatsadvisor.blogspot.com/
un punto di vista non molto conosciuto!

Carlo D 07.08.11 10:45| 
 |
Rispondi al commento

Eliminazione
Certe losche figure, vedi politici,dirigenti enti statali/pubblici, mass.media che tutto raccontano tranne che la verità meritano delle pene esemplari, le quali a quanto pare e a quanto si puo' constatare non vengono messe in atto se non verso i normali comuni cittadini.
Sappiamo tutti che questo momento richiederà dei sacrifici non indifferenti, e non è detto di riuscire a farcela; di certo non è possibile riuscirci con l attuale sistema che vige in Italia, in cui quelle losche figure abituate da decenni di malaffari si sentono legittimate di continuar ad operare in malomodo per i loro interessi mandando allo sfascio l Italia ed i relativi Cittadini : questo perche forse pensano che la situazione è irrimiediabile e/o perche non si rendono assolutamente conto della situazione odierna...hanno letteralmente la zucca fra le nuvole... a questo punto io mi sento LEGITTIMATO di tagliargliela per davvero la zucca a tutte quelle losche figure.
Cerco per tanto gruppi di persone ben armate e disposte a tale atto di Disinfestazione Totale nei confronti di tutti lor signori colpevoli di Altro Tradimento nei confronti dell' Italia.

mauro b 07.08.11 10:13| 
 |
Rispondi al commento

IDEE A CONFRONTO.
http://pinoz6700.blogspot.com/

Giuseppe D., CAGLIARI Commentatore certificato 06.08.11 21:53| 
 |
Rispondi al commento

Il sistema i imploderà da solo... lo sta già facendo... è solo una questione di tempo... e il Movimento 5 stelle gli sta solo dando un... aiutino!


ECCO: http://pinoz6700.blogspot.com/
ORA ATTACCATEGLI 3/4000 PAGINE DI FUFFA TECNOBUROCRATICA (CHE IO NON HO MESSO XCHE' CONTRARIO)E FATTO.

Giuseppe D., CAGLIARI Commentatore certificato 06.08.11 14:21| 
 |
Rispondi al commento

Sempre agli amici Cileni,
Se guardando ai cerchi delle ruote siete in grado di vedere i freni a disco o dei fori per il loro raffreddamento dove l'aria entra vi basta buttarci un piccolo secchio di diesel (tutte e 4 i cerchi), e siccome i dischi sono freddi il diesel non evapora e non riusciranno a frenare per un po di tempo e sbatteranno da qualche parte, e se sapete la strada in cui passano o fanno le loro cariche vi basta cospargere la strada (da lato a lato) con vari secchi di diesel (in curva e' meglio) e non potranno ne frenare ne girare ne partire. Saranno bloccati e da li gli fate la festa...

Saluti

john buatti Commentatore certificato 06.08.11 03:32| 
 |
Rispondi al commento

Sempre agli amici Cileni, prendetevi un avvitatore elettrico a batteria(12v o 24v)ad alti giri, metteteci un punta da 6-millimetri (da ferro) e appena avete la possibilita trapanate il lato della gomma del camioncino della Polizia pressando forte x ridurre il tempo che impiegherete x forarla, e se siete nei guai semplicemente spezzate la punta piegando l'avvitatore trapano da un lato, poi ci rimettete un'altra punta. Usando un coltello non riuscireste a penetrare la ruota rinforzata.

Invece di cercare di rompere le finestre o il parabrezza che e' protetto da una rete, vi basta comprare una bomboletta di vernice nera e spruzzatela sui vetri...non potranno piu guidare xche ovviamente non possono vedere e saranno costretti a fermarsi poi da li li prenderete a sassate! Fate lo stesso agli specchietti se ve ne sono.

Saluti

john buatti Commentatore certificato 06.08.11 03:10| 
 |
Rispondi al commento

Agli amici Cileni che stanno in rivolta x i loro diritti voglio dare un consiglio; oltre alle molotov e i sassi contro i camioncini..xche non tagliate un battistrada di un copertone e ci avvitate circa 50 viti da legno lunghe circa 6-7 cm e poi la mettete sotto le ruote dei camioncini della polizia anti sommossa o circa 50 chiodi su un pezzo di legno non troppo spesso (1-2 cm)lungo 1metro largo 15cm poi vedrete come li fermerete!! Se avete notato proteggono le ruote sia davanti che di lato cio indica un punto debole, e se vedete una valvola x gonfiare la ruota che spunta fuori, semplicemente tagliatela con un coltellino.

Saluti

john buatti Commentatore certificato 06.08.11 02:29| 
 |
Rispondi al commento

RIVOLUZIONE ITTEROCRATICA
TUTTI IN PIAZZA, SENZA VIOLENZA E SENZA PENTOLE:

ma tanti, tanti, ORINALI !
....
Sono anni che cito la frase:
ATTENTI, OH STOLTI, ALL'IRA DEI BUONI!

NESSUNA VIOLENZA, e ora basta con la PERSEVERANZA..

la nostra Rivoluzione non sarà come le altre della storia..
anche in questo saremo unici.

Le nostre intelligenze, il nostro attaccamento e rispetto della vita è superiore ad altri popoli.

Perché noi stessi per secoli abbiamo condiviso esperienze negative da invasori e invasioni, di miseria ed emigrazione!

Un popolo intelligente non può augurarsi di rivirere esperienze negative, entrate nel nostro codice genetico.

Siamo un popolo entusiasta della vita, che aspira alla FELICITA' e che ha una "troppo" alta tolleranza ai sopprusi.

Nessun uomo sano ed intelligente può amar la VIOLENZA. Anche quando deve usarla in extremis per difendersi, lo fà, ma si pente e rattrista..
..
Quindi son convinta che il 10 SETTEMBRE 2011 non alzeremo BARRICATE come in SIRIA o Libia,
non saremo "GHANDIANI" come in India,
né "INDIGNATI" come in SPAGNA:

la nostra RIVOLUZIONE ITTEROCRATICA insegnerà al mondo che si può uscire dall'OLIGARCHIA e dalla DITTATURA INFORME, semplicemente ricoprendo questa CASTA di M.E.R.D.A. di SBERLEFFI,RISA e tanto ITTERO, versato a litri, dai nostri orinali..

BEPPE CI HA INSEGNATO QUESTO.
e se ci pensate bene, in questi anni la VERITA' son riusciti a raccontarcela solo COMICI e SATIRA.

grazie Beppe, Benigni, Guzzanti sister and brother, i ragazzi dello ZOO di 105, e mille altri...
Son stati loro i nostri veri RIVOLUZIONARI.

Ancor oggi possiamo dire che ci è stato tolto tutto, ma la gioia di vivere, l'attaccamento alla vita non ce lo toglieranno..

e a chi, NELLA DISPERAZIONE, pensasse di togliersi la vita, dico:

BEVI TANTO E ASPETTA IL 10 SETTEMBRE.
Porta il tuo orinale in piazza e svuotalo sulla CASTA.
Vedrai, A VESCICA VUOTA ti tornerà la voglia di vivere e lottare!

Gloria - eticattiva.it

Gioia Blues (gioiablues), Roma Commentatore certificato 05.08.11 21:48| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Grillo,
questo tuo articolo non mi piace proprio per niente.
Stai giustificando e inneggiando alla sommossa, alla mobilitazione di piazza...
Sono argomenti molto affini a quelli che muovevano i brigatisti rossi.
Secondo me dovresti starci attento che se hai una coscienza potresti ritrovarci a doverci fare i conti.
Con affetto.

Roberto Ripamonti 05.08.11 17:19| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Si dice sempre che il medico dovrebbe mettersi nei panni del paziente
Ma tutti contro Tremonti che si è messo :- ) nei panni dell’evasore.

viviana v., Bologna Commentatore certificato 05.08.11 15:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Immanuel Casto:
“Perché lavorare in un call center
Quando puoi fare pompini in Costa Smeralda?”

.. con la benedizione di Stracquadanio

viviana v., Bologna Commentatore certificato 05.08.11 15:12| 
 |
Rispondi al commento

In America il potere stabilisce per legge il tetto del proprio deficit; quando lo raggiunge, lo alza. In Italia il potere fa lo stesso col tetto della propria corruzione.

viviana v., Bologna Commentatore certificato 05.08.11 15:10| 
 |
Rispondi al commento

La cosa in assoluto peggiore è l'ignoranza di chi governa in parlamento e nelle lobby. Chi li ha preceduti ha fatto i propri interessi ma aveva anche una evidente percezione dei limiti e delle responsabilità del proprio ruolo. La gente che c'è oggi è talmente ignorante e incapace da non vedere altro che i propri interessi, non tiene conto di niente e nessuno. Per questo finisce con il danneggiare il paese, la società e quindi se stesso. Non c'è mai stato un periodo di impoverimento sociale ed economico più rapido in Italia se non sotto questo governo di pseudo liberisti. Hanno preteso il comando del timone per portare la nave Italia in acqua sicure, ma poi non avendo alcuna idea di dove condurre la nave l'hanno mandata nelle secche. A casa subito.

Peter Amico 05.08.11 14:42| 
 |
Rispondi al commento

vivvy... e basta con sto berlusconi!!!

quando e' troppo e' troppo!!!

ci stai stritolando gli attributi!!!!

Nevina Orlandini Commentatore certificato 05.08.11 14:32| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

In una panchina, al parco, coi piccioni, solo con quelli... Dopo sessant' anni in parlamento con questi risultati? Dovrebbe, lui come tanti altri, nascondersi...ritornare il denaro RUBATO!!!

Ivano Dotto 05.08.11 14:24| 
 |
Rispondi al commento

La fine di un paese che si credeva importante, governato da un insipiente megalomane
Claudio Martinotti Doria

Era ampiamente prevedibile che Berlusconi parlando in Parlamento avrebbe fatto ulteriori danni al paese. E' da quando è sceso in politica per curare i suoi interessi che ho sempre affermato che avrebbe danneggiato il paese fino a portarlo alla distruzione, e non poteva che finire nel peggiore dei modi, non essendo possibile che avvengano miracoli psicologici e culturali in un individuo megalomane e soggetto a delirio di onnipotenza, privo quindi della seppur minima traccia di umiltà, condizione indispensabile perché possa esserci una qualsiasi reazione di redenzione, riscatto o recupero di responsabilità e sensatezza. Essendo incolto, debosciato ed insipiente, circondato da cortigiani paraculi, non potevano che partorire un pessimo discorso, inadeguato e stantio, per l'ennesima volta autoreferenziale ed autocelebrativo, che ha fatto definitivamente crollare la fiducia residua nel paese e soprattutto nei loro governanti. Quindi l'Italia è ormai pronta per fare la fine della Grecia. Se gli italiani avessero ancora un briciolo di dignità e coraggio, dovrebbero prendere Berlusconi ed i suoi cortigiani a calci in culo fino a rendergli i glutei poltiglia, che manco la chirurgia plastica cui si sottopone regolarmente potrebbe riplasmare. Lui se ne andrà in qualche sua villa all'estero e gli italiani rimarranno a condurre una vita di stenti causata dalla sua incompetenza e disonestà.Chi lo ha votato, anche ripetutamente, è responsabile di questo stato di cose, e potrà ringraziare anche la sua stoltezza

viviana v., Bologna Commentatore certificato 05.08.11 14:23| 
 |
Rispondi al commento

ELLEKAPPA

Tutto rinciato a settembre
Quando l'Italia affonda, i topi vanno in ferie

viviana v., Bologna Commentatore certificato 05.08.11 14:19| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ezio Mauro

Siamo noi nell'occhio del ciclone, perché portiamo nella crisi mondiale il fardello del nostro debito pubblico, il ritardo nelle riforme, la paralisi del governo e la polverizzazione della leadership. Dunque l'inconsistenza totale della politica che non sa governare, non sa rinnovarsi, è incapace di parlare al Paese e ai mercati.

La politica è l'unica leva che può contrastare la crisi, senza politica le democrazie vanno a fondo. Noi abbiamo dato da tempo un giudizio molto negativo su B e sul suo governo, che è purtroppo confermato dai fatti. Ma oggi il problema non è più politico. Il problema è la salvezza dell'Italia. Lo ripete ogni giorno Napolitano, lo hanno capito Bersani, Casini e le parti sociali. Serve uno sforzo straordinario e congiunto per anticipare ad oggi i sacrifici previsti per il 2012, per varare un piano di riforme straordinario, per dimezzare i parlamentari, per cambiare la legge elettorale, per aggredire i costi della politica.
B avrebbe dovuto mettere tecnicamente il suo governo al servizio del Parlamento per questa operazione straordinaria. Ma il premier è ormai una miscela esplosiva di ideologia e di impotenza, spaventa i mercati e sa proporre solo volgarità istituzionali, come l'invito incredibile a investire nelle sue aziende. Deve prendere atto, col suo partito, che non ha più il consenso, che non riesce a governare e soprattutto che danneggia il Paese. Si faccia da parte, consentendo al Parlamento e al Quirinale di organizzare un governo di salvezza nazionale. Prima che sia troppo tardi e nell'esclusivo interesse dell'Italia.

viviana v., Bologna Commentatore certificato 05.08.11 14:16| 
 |
Rispondi al commento

Il pullover che m'hai dato tu
Per quel che amo io il mondo militare, potrei anche elogiare Ignazio La Russa che si presenta col pulloverino a una cerimonia di soldati in Afghanistan facendo arrabbiare l'aeronautica.
Però c’è qualcosa che va ben oltre ed è qualcosa di importante, che ha a che fare con tutti noi e i problemi che abbiamo oggi qui: in Italia, non sui monti asiatici. Quella del ministro non è una gaffe e nemmeno un segnale della mancanza di autorevolezza del governo. E’ molto più grave: è la rappresentazione fotografica dell’incapacità che la stragrande maggioranza di questo esecutivo ha di capire cosa deve fare, perché deve farlo, come deve farlo.
La Russa in Afghanistan era vestito in modo inadeguato così come il governo di cui è autorevole esponente è inadeguato in Italia ad affrontare gli enormi problemi che il nostro Paese ha.
Il ministro che sottovaluta il cambio di consegne militari a cui deve partecipare è del tutto coerente con il governo che ha sottovalutato per anni la crisi economica che il Paese stava attraversando e avrebbe continuato a farlo se sindacalisti, industriali, banchieri e commercianti non lo avessero messo spalle al muro a prendere atto della realtà.
E La Russa, scegliendo il maglioncino al posto della giacca e cravatta, pensava pure di essere più figo e simpatico, tralasciando l'abc di certe regole che sembrano formali, ma sono sostanziali, al pari di un governo che ha per anni ignorato l'abc di una politica appena appena decente pensando pure di essere più figo e simpatico.

ippolita ., genova Commentatore certificato 05.08.11 14:09| 
 |
Rispondi al commento

SECONDO ME PER RISPONDERE ALLE NOSTRE DOMANDE SUL PERCHè DI TUTTA QUESTA MAL POLITICA,BISOGNA SCENDERE IN PIAZZA TUTTI INSIEME IL 7 AGOSTO ORE 10.00 TUTTI A ROMA,DIAMO UN SEGNALE FORTE,VEDRETE CHE LE COSE CAMBIERANNO,SPARGERE LA VOCE IL PIù POSSIBILE NEI VARI SITI,PER INFO WWW.PRESIDIOMONTECITORIO.IT.

marco milani 05.08.11 14:02| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Leganord = Mafia allo stato puro !
Il partito più responsabile per aver fatto fallire lo stato italiano.
Per quanto riguarda morfeo napolitano, lo dico da sempre che dopo la leganord è il più grande responsabile per aver sfasciato questo paese, al contrario di quanti sostengono sia una brava persona.
Ricordo a tutti che una persona veramente per bene nella posizione di napolitano, per gli amici morfeo, berlusconi con tutta la sua cricca di deficienti li avrebbe presi a calci nel sedere mattina pomeriggio e sera, mentre sappiamo bene tutti come questo codardo rappresentante dell'italia si sia sottratto più volte dalle responsabilità ingannando da vigliacco il paese, i cittadini.

Pietro T. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 05.08.11 13:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Bersani, rivedere la 'Bossi-Fini'
Il segretatrio del Pd visita centro accoglienza di Lampedusa


QUESTO DIMOSTRA CHE BERSANI VUOL FAR VINCERE DI NUOVO BERLUSCONI E BOSSI ALL'INFINITO!

GLI ITALIANI SI SONO ROTTI IL CAZZO DEGLI STERANIERI!

SE PROPRIO VOGLIONO CAPIRLO MEGLIO CHE FACCIANO UN REFERENDUM!

bassi bruno 05.08.11 13:53| 
 |
Rispondi al commento

Duemila anni fa si facevano le guerre per impadronirsi delle ricchezze di un paese.
La grecia sconfitta Troia si impadroni´dei suoi porti, ridusse la popolazione in schiavitu´.

Nulla e´cambiato.
La differenza e´che il campo di battaglia sono i "mercati" le armi sono i bond e i credit default swaps.
I vinti devono "privatizzare" le loro ricchezze, i cittadini diventano schiavi e i vincitori spadroneggiano.
Non e´piu´il tempo dei Greci o dei Romani.
Ma la situazione non cambia.

Purtroppo la gente non ha ancora capito che si tratta di una guerra e invece di combattere il nemico si ammutina e combatte i propri generali.
Se un generale non va si cambia, e se non c´e´una valida alternativa si tiene fino a tempi migliori.
La cosa urgente da fare e´combattere il nemico, NON fare il suo gioco.

Alberica T. 05.08.11 13:38| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

SANTO SUBITO

Propongo di fare Santo Subito, adesso che è ancora in vita... e di vita gliene auguro una ancora lunga... il Presidente Napolitano.
Santo Subito col nome di San Firmino.
Attendo adesioni.

Per quanto riguarda il titolo di questo post:
LEGITTIMA DIFESA
credo che dica tutto.
Anche dietro le righe.


Ermanno Bartoli (barlow), Reggio Emilia Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 05.08.11 13:30| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 7)
 |
Rispondi al commento

minkia finalmente ci si reincazza, ho un po di compagnia almeno, concordo pienamente e mando a fanculo il parlamento, devono andarsene, perche oltre ad essee illegittimi aggiungo altre paroline: INCOMPETENTI,INCAPACI,SENZA IDEE, IDEE VEKKIE PIU DI LORO STESSI,E LA VEKKIAIA COME LA NATURA LA CREATA è DESTINATA A MORIRE, E SPERO CI PENSI LEI STESSA PRIMA KE INTERVENGA QUALCUN'ALTRO GIA INCAZZATO( CI SIAMO CAPITI . posso tollerare gli errori, le necessità, ma non l'incompetenza accompagnata dalla malignità, queste vanno fisicamente eliminate se irrecuperabili, e quando vi sono interessi del popolo, questi vanno messi al di sopra di ogni altra cosa. ogni partito è solo una lobby, ha ragione beppe, è tutto cosi porca puttana, dannatamente cosi, che realtà di mmerda, che vermi schifosi privi di onore e orgoglio e valori umani, non hanno ambizione se non quelle di piu basso livello come soddisfare qualke loro necessità fisica comprandosela. cosa ce di piu gratificante ke essere amato dal propio popolo per cio ke si fa( a parte l'amore della famiglia )?????? un politico dovrebbe essere sempre in prima linea, il primo a morire x il popolo, il primo a servirlo, chi lotta con tute le sue forze x il bene di tutti, ma che cazzo parlo ancora, ovvio ke la pensiamo cosi, ma solo noi, non gli altri, che rabbia, scusate il delirio. chiedo solo trasparenza, onesta,rispetto, onore, competenza,verità, insomma: essere persone buone e giuste. non riesco a digerire ke nella mia specie vi siano merde come quelle

zelgius g., mazara del vallo Commentatore certificato 05.08.11 13:26| 
 |
Rispondi al commento

Napolitano in sella dal 1953? Però anche i 10 anni-limite proposti da Peppe Grillo sono decisamente troppi! In 10 anni si fa il Liceo Scientifico e si prende una laurea in Medicina cacchio.. Bisogna ruotare annualmente le cariche per sorteggio come facevano gli Ateniesi.. Bisogna evitare che sulla Politica si formino cittadini praticanti ed esperti e cittadini non praaticanti ed inesperti..

fernando martino Commentatore certificato 05.08.11 13:23| 
 |
Rispondi al commento

@ Mak 89

Diversamente da te io non riconosco a nessuno il titolo di "Uomo della provvidenza" per due motivi: 1) non credo nella provvidenza, ma negli uomini di buona volontà;
2) tutti sbagliamo, siamo umani, solo che c'è chi è disposto ad ammetterlo e chi, troppo presuntuoso, no.
Di Pietro ha ammesso di aver sbagliato riguardo alla commissione d'inchiesta sul G8 e ti riporto quello che ha dichiarato riguardo alla TAV
"Per Di Pietro «aizzare i cittadini in Val di Susa in questo modo è un pò quello che è avvenuto in occasione del G8 a Genova, aizzarli in modo tale da costringerli alla reazione. Questa è una responsabilità politica gravissima».
Ripeto: io non ho idoli e alcune caratteristiche di Di Pietro mi disturbano, per esempio il suo atteggiamento compiacente nei confronti delle gerarchie ecclesiastiche.
Ma osservo ciò che ha fatto e che fa:
- 3 referendum di cui tutti si sono appropriati;
- sta raccogliendo le firme per abolire a legge elettorale porcata;
- è l'unico che ha avuto il coraggio di dire a Berlusconi in faccia di aver trasformato il Parlamento in un bordello;
- è indiscutibilmente dalla parte della Magistratura e della legalità e CONTRO LA MAFIA.
Se poi Beppe Grillo, dopo averlo innalzato agli altari, l'ha scomunicato, così come ha fatto con De Magistris e Sonia Alfano, questo non significa che debba farlo anch'io.
L'ho votato e lo rifarei, sai perchè?
Perchè se la mia automobile sta sbandando e mi trovo a scegliere tra un muro ed un precipizio di venti metri scelgo di sbattere contro il muro.
Diciamo che ho qualche possibilità in più di salvarmi. Magari poi mi curo le ferite.
Invece ora, grazie a quelli che hanno votato per il centrodestra ed a quelli che si sono astenuti stiamo proprio cadendo nel precipizio.
E ora non venitemi a parlare di rivoluzione che io per quest'Italia di merda non andrei mai a farmi spaccare la testa. CLARO?

Estrellita *. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 05.08.11 13:16| 
 
  • Currently 2.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 15)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Niveina ancora presente ha sparecchiato,lavato i piatti ,bevuta un pò di grappa e viiaaa si arriva a sera con il cervello anebbiato!
Povero giovannino come ti sei ridotto!

oreste mori, La Spezia Commentatore certificato 05.08.11 13:16| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

...ma quale CIVILE RIVOLUZIONE se i PECORONI ITALIOTI pensano alle vacanze. CE LO ME RI TIA MO! Prima che i politici odio la maggior parte di questo popolo di merda del quale mi vergogno di far parte. Si pensa ad altro mentre si va via dal culo. Solo in Italia si permette questo, perchè cari signori nel 1945 abbiamo guadagnato la libertà, ma ABBIAMO PERSO LE PALLE!

luke straw 05.08.11 13:07| 
 |
Rispondi al commento

I GOVERNI NON INFLUENZANO I MERCATI?

E allora perchè dopo il passo indietro di Zapatero gli indici Spagnoli migliorano?

bruno pirozzi, napoli Commentatore certificato 05.08.11 13:01| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento
Discussione

non sono esperta di diritto, ma a me pare che nelle parole di quello là "comprate le azioni delle mie aziende", sia ravvisabile più di una violazione del codice, penale o civile non so.
LO VOGLIAMO DENUNCIARE????

liliana g., roma Commentatore certificato 05.08.11 13:01| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Chi mi sa dire che differenza passa tra “loro non si arrenderanno mai (ma gli conviene?) noi neppure” con “andatevene finché siete in tempo”.
È da molto tempo che io contesto la prima frase perché lasciava LORO tranquilli seduti nelle loro “cadreghe” .
Un saluto

roberto b. Commentatore certificato 05.08.11 13:00| 
 |
Rispondi al commento

Dumas non ti sforzare a leggere i miei commenti.

Vai su FB, valà!

Alex Scantalmassi Commentatore certificato 05.08.11 12:57| 
 |
Rispondi al commento

Guardate questo TRAILER:

Cose dell'altro mondo

http://www.youtube.com/watch?v=yIx2otRbSPY

La vergogna dei FASCIOLEGHISTI ora anche al cinema (in chiave comica, ma non lontano dalla realtà)

Renato I. Commentatore certificato 05.08.11 12:55| 
 |
Rispondi al commento

L 'I R A D E I B U O N I
.............................
Sono anni che cito questa frase..

"ATTENTI, OH STOLTI, ALL'IRA DEI BUONI !"

Giammai inneggio alla VIOLENZA,

ma alla PERSEVERANZA...

Non credo che noi italiani faremo una "classica" RIVOLUZIONE...

le nostre intelligenze, il nostro attaccamento e rispetto della vita è superiore ad altri popoli. Perché noi stessi per secoli abbiamo condiviso esperienze negative da invasori e invasioni, di miseria ed emigrazione!

Un popolo intelligente non può augurarsi di rivirere esperienze negative, entrate nel nostro codice genetico.

Siamo un popolo entusiasta della vita, che aspira alla FELICITA' e per questo ha un "troppo" alta tolleranza ai sopprusi. Troppo alta.

Nessun uomo sano ed intelligente può amar la VIOLENZA..
anche quando deve usarla in extremis per difendersi, lo fà, ma si pente e rattrista..

quindi spero e credo che non alzeremo BARRICATE come in SIRIA o Libia,

non saremo "GANDIANI" come in India,

né saremo solo "INDIGNATI" come in SPAGNA:

la nostra sarà una RIVOLUZIONE ITTEROCRATICA...

nel senso che gli Faremo venire l'ITTERO a forza di prenderli PER IL XULO...

o gli cederemo un pò del nostro ITTERO, in una pisciata collettiva liberatoria...

(Forse, non meritano neanche la nostra urina).

Di certo se in ARGENTINA sono scesi in piazza con le pentole, noi dovremmo scendere in piazza CON GLI ORINALI... pieni !

Io sto mettendo da parte i pannolini usati di mio figlio...

Cominciate a BERE, cari italiani, che ne servirà tanta...

Gloria - eticattiva.it

Gioia Blues (gioiablues), Roma Commentatore certificato 05.08.11 12:53| 
 
  • Currently 4.6/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 12)
 |
Rispondi al commento

Voi piccoli risparmiatori,

lo sapete che a questi prezzi mediaset da un rendimento annuale ben superiore al 10%???

sempre che il dividendo venga mantenuto.. ovvio!


L'art.18 e la crisi

L'ultima seduta della Camera dei Deputati si è conclusa con il dibattito sulla relazione di Berlusconi sullo stato dell'Italia.Da domani la Camera dei Deputati sarà chiusa fino al 6 settembre un mese cruciale per la sorte del nostro Paese che possiamo immaginarci come una nave in mezzo ad una spaventosa tempesta. La relazione di Berlusconi è stata come doveva essere: concepita e svolta da chi sa che ogni parola sarà soppesata dai centri europei ed internazionali che contano e dai cosidetti "mercati". Berlusconi ha negato con molta forza e solide inattaccabili argomentazioni ogni giustificazione all'attacco rivolto ai nostri titoli di Stato che, all'indomani della manovra finanziaria per circa ottanta miliardi varata dal governo, sono caduti rovinosamente. Berlusconi non ha mai pronunziato la parola "speculazione" ma non c'è dubbio che ha difeso l'Italia da un attacco che non ha basi vere e che sembra un'aggressione "politica" di poteri internazionali che vogliono che la disgrazia cada sul nostro Paese.
Sarebbe stato utile all'Italia , patriottico e giusto, che i "fondamentali" difesa da Berlusconi fossero difesi da tutto il Parlamento. Così non è stato. La prima smentita al nostro Governo è venuta dal suo stesso Parlamento. Domani "il mercato" ci farà a pezzi.
Il discorso di Bersani è stato quanto di più maramaldesco si potesse immaginare. Ha rimproverato a Berlusconi di essere stato trascurato nel corso di questi anni ed ha in effetti avvalorato le tesi della speculazione internazionale contro l'Italia. Ha detto in sostanza che la crisi l'abbiamo davvero e che il "mercato" ha ragione di criticarci e di attaccarci. Inoltre ha detto che è disposto a collaborare per creare una via d'uscita dalla "crisi" a condizione che Berlusconi si dimetta. "Se Berlusconi fa un passo indietro, noi faremo un passo avanti".Quasi in contemporanea con Bersani, - segue sotto -

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 05.08.11 12:46| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Telecom, semestrale 2011

ricavi +10%

il debito diminuisce sensibilemente.

Ciao, pirla!

Alex Scantalmassi Commentatore certificato 05.08.11 12:46| 
 |
Rispondi al commento

Governanti e finti oppositori,
davvero degni di un facebook alla Lombroso (ha ragione Grillo) andatevene finché siete in tempo.
Ci avete fatto crollare il futuro... il futuro nostro e dei nostri figli, e pure il presente...
Andatevene prima che l'ira dei buoni, oltre ogni vostra legge protezionistica e caudina vi colpisca.
E' un consiglio da amico.

“LA SVENTRATA”

Caduca
suburbe emaciata nel ciano
accovacciata
in lunghe dita di metallo
atrofizzate al cielo
razziata in macerie
sciacallata
le superstiti vesti
a sorte.
Morente
con un buco largo
all’altezza del cuore
e qualche essere
barcollante
che vaga
rasente
sperando la notte…
che se lo porti via.

Ermanno Bartoli (barlow), Reggio Emilia Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 05.08.11 12:45| 
 |
Rispondi al commento

Telecom sospesa al rialzo.

+10%

Ciao, coglioni!

Alex Scantalmassi Commentatore certificato 05.08.11 12:43| 
 |
Rispondi al commento

RAGAZZI MI STA VENENDO UN DUBBIO:
Non è che prima del discorso il nostro furbone ha investito qualche centinaia di milioni contro l’Italia e poi ha fatto il suo bel discorsetto?
Secondo me… si paga la bella multa Mondadori! Alla faccia nostra

25rha71 05.08.11 12:41| 
 |
Rispondi al commento

Beppe Grillo come spesso, se non sempre, nega la verità ai propri lettori. Tutti i partiti a parte i Radicali hanno voluto questa legge, e in passato non hanno dato seguito ai voti referendari
http://www.uninominale.it

Francesco D., Bologna Commentatore certificato 05.08.11 12:39| 
 |
Rispondi al commento

Da vedere http://vimeo.com/20376010 comincia attorno a 4.40

rice 05.08.11 12:37| 
 |
Rispondi al commento

"I computer sono incredibilmente veloci, accurati e stupidi. Gli uomini sono incredibilmente lenti, inaccurati e intelligenti. L'insieme dei due costituisce una forza incalcolabile."
Albert Einstein

Usate questo caxxo di pc, spammate su "fessbuc" per la manifestazione di domenica a Montecitorio, attivarsiiiiiiiii

Renato I. Commentatore certificato 05.08.11 12:35| 
 |
Rispondi al commento

BERLUSCONI E' MORTO.
SIETE CONTENTI, ORA GENTE CATTIVA?
HIGH, HIGH, HIGH.... LE LACRIME MI HANNO FATTO CORTOCIRCUITARE LA TASTIERA... CHE M'IMPORTA... ORA LUI
NON C'E' PIU'... AAHHH, AAHHHH... CHE DOLORE...

Mara Lapipola 05.08.11 12:33| 
 |
Rispondi al commento

Pochi dicono la cosa più ovvia per risolvere questa situazione di default,questa e' una crisi sistemica e può essere affrontata soltanto rimettendo in discussione TUTTO il sistema.
Se si vuole evitare il disastro e l'impoverimento collettivo, le misure da prendere sono quelle di una immediata NAZIONALIZZAZIONE delle principali e strategiche attività finanziarie e produttive italiane: banche, servizi, trasporti, energia,comunicazione.. ect

Renato I. Commentatore certificato 05.08.11 12:09| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Amici, Bisogna scrivere in massa al Presidente della Repubblica. In un'ora cosi grave Egli non può esimersi dall'intervenire. NON può rimanere un minuto di più in vacanza alle Eolie (ma poi perchè non usa mai le tenute presidenziali che, in mantenimento costano un sacco di soldi? Allora si vendano o si trasformino in parchi pubblici!). Egli ha il DOVERE di intervenire convocando il presidente del consiglio e intimandogli di dimettersi pena scioglimento delle camere. Non mi venite a dire che è una forzatura dei suoi poteri. In un momento stradinario occorrono misure straordinarie. Sig. Presidente, la storia la giudicherà, sarà ricordato come "tentenna" o come salvatore? A lei la scelta.

Antonio Barone 05.08.11 12:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

...e alla fine Casini (udc)ha ceduto si e' (RIVENDUTO)riaccasato!il 2013 e' lontano!la rivoluzione e' rimandata!anzi non si fara' proprio!viva il 15-M almeno loro hanno le PALLE!

VOGLIO VEDERE DOMENICA 7 A ROMA! CI SARANNO 4 GATTI SCOMMETTIAMO?

annibal africano (annibal l' africano) Commentatore certificato 05.08.11 11:59| 
 |
Rispondi al commento

E lascia sta caxxo di presidenza irresponsabile impettito arrogante tu e la tua combriccola di opportunisti.
Ma ti vuoi ritrovare davvero in mezzo a una folla inferocita?
Sappilo che l'hai voluto tu.

bruno pirozzi, napoli Commentatore certificato 05.08.11 11:49| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Condivido al 100%.
morfeo fa parte della combricola, altrimenti non continuerebbe a firmare leggi palesemente incostituzionali. Quando inizio' a firmare le prime se la prendeva anche con la gente dicendo "siete ignoranti! Non lo sapete che il capo dello stato non puo' impedire che una legge venga fatta?" Grossa bugia. Il capo dello Stato ha il potere e il dovere di garantire la Costituzione e quindi puo' e deve rispedire la legge in parlamento quando ne ravvisa l'incostituzionalita'. Certo se il parlamento la rivota e la ripresenta tale e quale sarebbe costretto a firmarla, ma in quel caso vorrebbe dire che il parlamento e' sotto occupazione dittatoriale e lui comunquer il suo dovere l'avrebbe fatto. Cosi' invece ne e' complice.

Nicola da Mantova Commentatore certificato 05.08.11 11:44| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

L'unico investimento sicuro, se fossero quotate in borsa, sarebbero le agenzie funebri.


"Investite nelle mie aziende" ha detto Berlusconi, con incredibile faccia tosta
e infatti le sue azioni stanno scendendo a picco
ancora un po' e saranno carta straccia
vedete gli ultimi dati nel grafico che mostra come in un anno non hanno fatto altro che scendere in picchiata
pessimo come politico ma pessimo anche come imprenditore
siamo al default noi, ma è al default anche lui

http://it.advfn.com/borsaitaliana/Quotazione.asp?azione=MS

viviana v., Bologna Commentatore certificato 05.08.11 11:43| 
 |
Rispondi al commento

Il movimento 15-M è sceso di nuovo in strada. Ieri sera gli scontri tra gli indignados e le forze dell’ordine davanti al ministero dell’interno a Madrid hanno provocato venti feriti, tra cui sette agenti di polizia, e tre arresti. El País segue gli sviluppi della protesta in diretta:

http://eskup.elpais.com/*15m

La policía carga contra cientos de indignados en el Ministerio del Interior | Política | EL PAÍS

http://politica.elpais.com/politica/2011/08/04/actualidad/1312444001_073563.html

Renato I. Commentatore certificato 05.08.11 11:42| 
 |
Rispondi al commento

'giorno
***

per capire un po' meglio i magheggi dei "mercati"
a cui tutti si sono inchinati (ma naturalmente noi ci abbiamo aggiunto del nostro..)

dal Manifesto
"L'Italia al bowling d'Europa"

p.s.
a proposito! vi siete ricordati di
spostare i vostri risparmi sui titoli delle aziende di B.?

Paola Bassi 05.08.11 11:39| 
 |
Rispondi al commento

Ma quando se ne va il VECCHIO DELLA MONTAGNA?Quando la finirà la sua sessantennale raccolta di stipendi,prebende e pensioni repubblicane?Adesso gli toccherà la pensione di Presidente della Repubblica in attesa della PAGA di Senatore a Vita!Non se ne andrà più,finchè morra!Ecco questo si che è POTERE,quello vero!Ma è un SAGGIO il nostro Presidente.Approva tutte le leggi e finge indignazione.Intanto son sei decenni che è appollaiato sulla GREPPIA ed in cuor suo spera ancora in qualche altro lustro.Ecco questo è colui,che il popolino addita come esempio di onestà e virtù,attaccamento ai valori Costituzionali..Si è ridotto di qualche Euro lo stipendio,congelando i futuri scatti d'aumento del suo stipendio.Che eroe!Proprio come quelli del Risorgimento,cui è tanto devoto.E le macchine del Quirinale?Oh ma non son mica quaranta!Solo qualcuna in meno!E questo è il vessillifero,il Firma TUTTE LE LEGGI di un Parlamento fuori Costituzione,il campione della Democrazia Italica!Quando attacco nei miei discorsi,il PRESIDENTE,mi guardan male."Ma come ,l'UNICO politico senza macchia!"mi dicono.Eh,dalle parti dove bazzica lui,da sei decenni,sanno farlo un buon bucato,hanno delle buone lavatrici ed usano molto,molto ammorbidente!

sanna alessandro 05.08.11 11:34| 
 |
Rispondi al commento

Quando i cittadini vengono meno al proprio

DOVERE,dimenticandosi troppo a lungo dei propri

governanti,

tanto da arrivare a perderne il controllo,

segnano ľinizio della propria fine come POPOLO.

*********************************************

Quando i governanti vengono meno al proprio DOVERE,

dimenticandosi troppo a lungo dei propri cittadini,

tanto da arrivare a perderne il controllo,

segnano ľinizio della propria FINE COME CASTA.

**************************************

POPOLO é chi il POPOLO FA!

********************************

(Una dedica speciale a Gaetano,dal 4 giugno in sciopero della fame davanti a Montecitorio,e a tutti coloro che hanno deciso di appoggiarne lotta e scopi che domenica prossima saranno al suo fianco nella lotta contro i privilegi della politica tutta,senza colori o bandiere per riprendersi il proprio futiro e riscrivere la storia.)

Generation "ZERO" (Cyberspazio) 05.08.11 11:30| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

+0.65 % crisi passata !
Aveva ragione il Berlusca, questo è l'effetto del suo discorso alla camera!
Grazie Silvietto !!

PAOLO COGORNO, Cogorno Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 05.08.11 11:30| 
 |
Rispondi al commento

Visto che il sig. silvio b. considera L'ITALIA una sua azienda, la sfrutta per i propri scopi e interessi. Con il risultato di far pagare il tutto al popolo Italiano con i relativi danni vedi: ALITALIA , RAI , LEGGI AD PERSONAM , SCUDO FISCALE X EVASORI!! Etc. Etc
Allora è il momento di farli capire che per il bene comune del popolo si deve DIMMETTERE!!
SE NON LO FA… questa è la proposta: non guardare le tv mediaset e non investire nelle sue aziende. Anzi da consumatori invitare le ditte a non dare la pubblicità alle tv e giornali del B., in caso contrario far capire a queste aziende che faremo a meno di consumare i loro prodotti...
Perché, se non ricordo male, non era silvio b. che invitava le aziende a non dare la pubblicità ai giornali,tv e siti internet definiti catastrofistici(comunisti e altro), solo perché informavano il popolo e quindi secondo lui parlavano male del governo.
Della serie occhio x occhio......
Ciao

Karl.Bas 05.08.11 11:26| 
 |
Rispondi al commento

Questo e un inno al terrorismo... sono argomenti del tutto simili a quelli che muovevano i brigatisti.. Grillo stai attento perche se ti e rimasta una coscienza andando avanti cosi dovrai farci i conti!

Roberto Ripamonti 05.08.11 11:24| 
 |
Rispondi al commento

So che è un po' fuori tema, ma è possibile che il sito venga boicottato? No perchè alcune pagine (ad esempio il trafiletto della No Tav qui a fianco) non riesco ad aprirlo. Anche per entrare nella pagina principale faccio parecchia fatica. Chiedo, perchè magari è un problema solo mio, ma è da diversi giorni che accade.

Gian A 05.08.11 11:20| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Oggi si commemora la scomparsa di Antonino Agostino, chiamato Nino

Antonio Agostino era un giovane poliziotto palermitano. La sera del 5 agosto 1989 Nino fu assassinato insieme alla moglie Ida Castelluccio (che era incinta).
La notte della morte di Antonino Agostino e della moglie, alcuni ignoti "uomini dello Stato" riuscirono ad entrare nell'abitazione dei defunti e fecero sparire degli appunti che riguardavano delle importanti indagini che stava conducendo Agostino. Ai funerali di Antonino Agostino e Ida Castelluccio, tenutisi il 10 agosto 1989, erano presenti i giudici antimafia Giovanni Falcone e Paolo Borsellino. Lo stesso Falcone disse ad un amico commissario, pure presente al funerale. Antonino Agostino stava indagando sul fallito attentato dell'Addaura: il 21 giugno 1989 alcuni agenti di scorta trovarono su una spiaggia dell'Addaura un borsone contenente cinquantotto candelotti di tritolo.

TOGLIETE IL SEGRETO DI STATO SUL CASO AGOSTINO
AIUTIAMOLI E FIRMIAMO TUTTI LA PETIZIONE !!!!!!!

http://www.19luglio1992.com/index.php?option=com_content&view=article&id=4013:caso-agostino-chiediamo-che-sia-tolto-il-segreto-di-stato&catid=21:comunicati&Itemid=42

*****

faccia da mostro, dove sei?

"..chi è faccia da mostro? Un uomo dello Stato. A parlarne per primo è stato, nel 1995, un mafioso infiltrato per conto dei Carabinieri nel cuore di Cosa Nostra, Luigi Ilardo. Quest'ultimo per primo parla di un uomo, un uomo dello Stato con il viso orribilmente devastato (da qui il soprannome "faccia da mostro"). Secondo Luigi Ilardo, faccia da mostro sarebbe stato presente in alcuni momenti molto misteriosi della storia recente di Palermo, e vale a dire: presente davanti all'omicidio di un bambino di 12 anni nella borgata di San Lorenzo, presente all'omicidio di Nino Agostino (un poliziotto palermitano ucciso nell'agosto 1989), presente alla tentata strage di 2 mesi prima, nel giugno del 1989, contro Giovanni Falcone- segue

Renato I. Commentatore certificato 05.08.11 11:20| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La politica è in una fase d'illegalità diffusa e generalizzata.

franco p., catanzaro Commentatore certificato 05.08.11 11:11| 
 |
Rispondi al commento

E no Beppe, i politici non se ne devono andare, troppo facile.
Devono rimanere in parlamento perché tra un po andremo a prenderli a calci in culo.
Questa è vera democrazia, il popolo decide e deciderà renderli a calci in culo, non vedo l'ora !

Carlo Carli 05.08.11 11:08| 
 |
Rispondi al commento

LA VALANGA SU ROMA

Proposta concreta: fissiamo una data di settembre per andare tutti a Roma. Si rimane davanti al Quirinale finché non verranno sciolte le camere.

Il blog proponga una data e vedrete che ci saranno migliaia di persone a rispondere.

Se un movimento non ha il coraggio di prendere l'iniziativa, allora è la stessa solfa degli altri.

Ora o mai più. Chi ci sta lo dica.

blarney p 05.08.11 11:07| 
 |
Rispondi al commento

PETROLIO: PREZZI A MINIMI DA 8 MESI

Alloraaaaa? Perchè il prezzo dei carburanti AUMENTA SEMPRE?

PERCHE'?PERCHE'?PERCHE'?PERCHE'?PERCHE'?

perchè non abbiamo un governo dalla parte dei cittadini ma solo fantocci al servizio dei potenti.

E le assicurazioni??
Per una caxxo di macchina vecchia,1200 di cc, pagata 700 euro, a settembre dovrò pagare 2000 euriii solo per la RC!!
Nessun incidente,oltre 20 punti sulla patente,ect ect ect ma nonostante tutto mi aumentano sempre.

PERCHE'?PERCHE'?PERCHE'?PERCHE'?PERCHE'?

perchè non abbiamo un governo dalla parte dei cittadini ma solo fantocci al servizio dei potenti.

Renato I. Commentatore certificato 05.08.11 11:06| 
 |
Rispondi al commento

Ma non è vietato dalla legge quello che ha fatto berlusconi ieri?

ma che ci vuole a denunciarlo,cosa aspetta la marcegaglia a riunire i suoi e farlo fuori legalmente!

denunciarlo e chiedere i danni per tutto quello che non ha fatto in questi anni.

maurizio m. Commentatore certificato 05.08.11 10:54| 
 |
Rispondi al commento

La possibilità che un giorno gli italiani si sveglino e impediscano una volta per tutti a questa "casta di riposo" di smettere di far regredire il nostro paese è l'unico barlume di luce che convince ancora molti giovani a non fare armi e bagagli ed andarsene all'estero, dove come Beppe hai detto nel tuo spettacolo del 2010 costruiscono ponti d'oro per i nostri laureati... Stiamo irrimediabilmente scavando sul fondo, mentre le televisioni annebbiano la mente della popolazione; "va tutto benissimo italiani" La borsa è in crisi "Va tutto benissimo, la ripresa c'è!" e il tasso di disoccupazione giovanile sale alle stelle, mentre 60enni incollati con l'attack alla poltrona ci fanno un vaffa! Gli altri paesi europei ci stanno accantonando come se fossimo il compagno di classe che va malissimo a scuola e che nessuno vuole nei gruppi di studio... Vogliono farci preoccupare per la Grecia quando noi stiamo colando a picco come il Titanic... i giovani SCAPPANO all'estero... Stiamo letteralmente affondando, si salvi chi può.

Annamaria Bortolato, Treviso Commentatore certificato 05.08.11 10:50| 
 |
Rispondi al commento

Quella in atto e´una guerra tra coloro che vivono del loro lavoro e coloro che vivono speculando sul lavoro altrui.
Nessuno investe in nuove imprese perche´e´molto piu´facile e piu´redditizio speculare.
Oggi svendo, faccio crollare i prezzi, creo il panico cosi´tutti vendono e DOMANI compro a prezzi stracciati.
Chi paga le perdite?
I lavoratori.
Chi ha guadagni milionari?
Le banche e gli speculatori finanziari.

Solo se uno e´in grado di capire chi e´il vero nemico, le armi e le strategia che usa, puo´sperare di vincere la battaglia.

Strategia di un intelligente economista.
Sangue freddo.
Lascia che il nemico venda, svenda.
Non reagire con il panico.
Vendi?
Buon per te.
Se continui a vendere continui a perdere.
Noi andiamo in vacanza, al massimo il peggio che ci puo´succedere e´il default.
Se falliamo perdiamo tutto, anche il debito e gli interessi sul debito.
Se tu svendi il debito lo paghi tu.
Noi onoreremo il nostro debito quando saremo in grado di farlo.

Alberica T. 05.08.11 10:49| 
 |
Rispondi al commento

RAGAZZI, E' MERAVIGLIOSO QUEST'ODORE DI NAPALM LA MATTINA.
UN SAPORE DI CARNEFICINA CHE FA SOGNARE! LO SPREAD SOPRA I
400 ! I 25 MILIARDI DI BUONI DEL CAZZO ITALIANI DETENUTI DA STRONZI ITALIANI CHE SI SCIOLGONO COME MERDA AL SOLE ! TUTTI GLI ACCUMULATORI DI CASE ITALIOTI CHE STA PER SCOPPIARGLI LA BOLLA NEL CULO ! TUTTI GLI ACCUMULATORI DI EURI E DOLLARI ITALIOTI CHE SI TROVERANNO CON UNO STRONZO SECCO IN MANO ! RAGAZZI, SE NON POSSEDETE NULLA E SIETE SENZA LAVORO ORA GODETE CON ME ! FRA POCO A QUESTI NOSTRI EX-SFRUTTATORI NON RIMARRA' MANCO LA VITA!

Giorgio Pitbull 05.08.11 10:49| 
 |
Rispondi al commento

“Ho aziende in Borsa, io investirei prepotentemente nelle mie aziende che continuano a fare utili” parola di presidente/imprenditore del consiglio.

rice 05.08.11 10:46| 
 |
Rispondi al commento

Hai ragione Beppe, vi chiedo umilmente scusa per la mia ingordigia e avidità nei confronti del dio denaro.
By un rettiliano pentito.

Ps. Il prezzemolo quando si mette a friggere? All'inizio o alla fine?

Rettiliano (Nibiru) 05.08.11 10:42| 
 |
Rispondi al commento

Per chi dice che ci si sfoga e non si fanno proposte concrete consigli di leggere reuters

http://blogs.reuters.com/felix-salmon/2009/05/29/lessons-from-ecuadors-bond-default/

la storia di come l´Ecuador e´riuscito a metterla nel cosidetto a tutti gli speculatori, si e´liberato del debito, senza neppure andare in default!!!

Nessuno ne parla perche´e´un precedente pericoloso, ma e´il modo piu´intelligente per uscire da una situazione come la nostra.

Correa per ben due anni ha detto che l´Ecuador sarebbe fallito, che non avrebbe onorato i debiti.
E´stato classificato CCC e coloro che erano in possesso di bond hanno iniziato a svenderli, fino al punto in cui valevano il 20% del valore nominale.
ALLLORA Correa servendosi della Banca non mi ricordo quale, ha segretamente ricomprato il debito pagandolo in contanti.

Se l´italia facesse una cosa del genere avremmo risolto il problema debito senza neppure andare in default!!!

Alberica T. 05.08.11 10:37| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Grillo ha ragione!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

luigi turchi 05.08.11 10:34| 
 |
Rispondi al commento

DISCORSO DI BERLUSCONI IN PARLAMENTO E BORSA DI MILANO AFFONDA A

E si! Il problema è proprio Berlusconi per l'economia italiana. Il discorso di ieri in Parlamento non ha sortito gli effetti voluti; doveva tranquillizzare gli investitori italiani ed esteri ed invece li ha determinati ancora di più a vendere i propri titoli azionari e di stato italiani, provocando un aumento dei relativi tassi d’ interesse (determinando, per conseguenza, un aumento del debito pubblico) e spogliando le maggiori imprese italiane del capitale di rischio, che è essenziale per nuovi investimenti. Cosa dire? Questi non se ne vanno spontaneamente. Ci toccherà armarci di forconi per assalire "la Bastiglia": il primo ad essere infilzato sarà Scilipoti, poi viene Berlusconi e poi Tremonti e poi quelli della "cricca". Non abbiamo scelta, se vogliamo riprenderci tutti i diritti che ci son stati rubati da questi despoti.

Stefano Claps 05.08.11 10:32| 
 |
Rispondi al commento

A TUTTI GLI ITALIANI

CHI HA POSSIBILITA' DI ANDARE, VADA DOMENICA 7 AGOSTO A ROMA DAVANTI AL PARLAMENTO PER DARE SOSTEGNO ALLA PROTESTA DI GAETANO FERRIERI, PROTESTA CHE CI RIGUARDA TUTTI INDISTINTAMENTE.
COMINCIAMO AD INCONTRARCI E A DISCUTERE CONCRETAMENTE SULLE COSE DA FARE PER SALVARE LA NOSTRA CASA E I NOSTRI INTERESSI COMUNI.
RIPETO: LA NOSTRA CASA E I NOSTRI INTERESSI COMUNI.
ORGANIZIAMOCI, E' GIUNTO IL MOMENTO.
GRAZIE A TUTTI.

maria c., perugia Commentatore certificato 05.08.11 10:29| 
 |
Rispondi al commento

Beppe mobilitiamoci: appoggiamo la raccolta firme x il referendum x abolire la legge elettorale porcata

gino ., modena Commentatore certificato 05.08.11 10:27| 
 |
Rispondi al commento

tutto vero !!! tutta colpa di coloro che hanno ideato e operato in un sistema politico , avverso agli interessi della nazione e contro il popolo italiano: in estrema sintesi I PARTITI !!!! ma se è vero questo , allora non dimentichiamoci, oltre agli illustri esponenti romani, tutti quei livelli intermedi, che partono dai segretari di partito e arrivano fino al sindaco e assessore che vivono nel tuo comune, passando per le regioni, province , enti locali.....pure il messo comunale, messo lì (appunto) x raccomandazione politica qualche euro lo dovrebbe rifondere al futuro popolo italiano. Se si colpiranno tutti coloro che hanno responsabilità, non ci saranno problemi a risanare il debito di cui sono stati i beneficiari, considerato quanti sono (milioni!!!!!)......DEVONO ESSERE LORO LA MASSA DEI NUOVI CONTRIBUENTI COLPITI DA TASSE E PATRIMONIALI, NON IL SOLITO CETO MEDIO SENZA RACCOMANDAZIONI O AMICI DI PALAZZO !!!!!!

tina ghigliot 05.08.11 10:26| 
 |
Rispondi al commento

A ME NON MI CHIAMATE PIU'!

Solo chiacchiere, le solite chiacchiere, sempre chiacchiere e poi ognuno gira e se ne va al mare!

NON MI CHIAMATE, SIETE RIDICOLI.

se organizzate cose concrete, bene, altrimenti che la crisi vi seppellisca a voi e questi cialtroni ai quali leccate il culo perennemente.

PROPONGO:
BLOCCO DELLE AUTOSTRADE PER NON FAR ANDARE NESSUNO IN VACANZA. SI DEVOVO FERMARE SOTTO AL SOLE E DEVONO RISPONDERE AI CITTADINI CHE NON POSSONO MANGIARE.

PRESIDIO PERMANENTE DINANZI AGLI HOTEL E ALBERGHI DOVE ALLOGGIANO PARLAMENTARI E POLITICI IN VACANZA CON FAMIGLIE E AMANTI.

FIATO SUL COLLO CON DOMANDE A RAFFICA IN OGNI POSTO DOVE SI MUOVONO, SPIAGGE, MONTAGNA, PERSINO NEL WC, NON DEVONO TROVARE PACE, NON DEVONO POTER PASSEGGIARE BEATI E FELICI NEI VARI POSTI DI VACANZA. PASSARSI LA VOCE E RAGGRUPPARSI PER CONTESTARLI CIVILMENTE.

OGNI ALTRA INIZIATIVA CONCRETA PER FERMARNE LA STRAFOTTENZA E FARLI SCAPPARE DALLA PAURA.

ALTRIMENTI, A ME, PER LE CHICCHIERE A VUOTO NON MI CHIAMATE.

Impeto 1 Commentatore certificato 05.08.11 10:26| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 8)
 |
Rispondi al commento
Discussione

''Solo il 25% degli italiani ha fatto quest'anno una vacanza prima dell'estate e oltre trentacinque milioni di italiani quest'anno non hanno ancora fatto e non faranno vacanze estive: 2,8 milioni in piu' dell'anno scorso. Anche se gli stranieri dovessero confermare i loro buoni propositi vacanzieri sul suolo italico, l'estate 2011 sara' orribile per la nostra macchina del turismo''. Sono questi i dati di flusso piu' salienti della ricerca condotta da Fipe e Axis Research (indagine completa scaricabile dalla home page del sito www.fipe.it)

Renato I. Commentatore certificato 05.08.11 10:25| 
 |
Rispondi al commento

DAL POST DI BEPPE GRILLO DI OGGI:

"La Costituzione vieta il fascismo, i secessionisti, le massonerie coperte che operano come antistato."

Appunto, Beppe, era ora che ti schierassi apertamente! Come saprai sul web, ma anche nei Meet- Up ogni tanto vengono fuori storie come queste http://www.meetup.com/grillipensanti/messages/boards/thread/3713934?thread=3713934

e non si sa cosa pensare alla fine!

Marcos Presti MBA () Commentatore certificato 05.08.11 10:15| 
 |
Rispondi al commento

Il panico si sta diffondendo e la "sordina " dell'informazione non riesce più ad anestetizzare l'opinione pubblica; la parabola del Paese, segue quella dell'irresponsabile pagliaccio.

harry haller Commentatore certificato 05.08.11 10:12| 
 |
Rispondi al commento

Beppe,quando dedicherai un momento alle morti di Taranto?

http://www.ilfattoquotidiano.it/2011/08/05/taranto-dei-veleni-lavoro-contro-salute/149972/comment-page-1/

Cosimo Lazzaro 05.08.11 10:10| 
 |
Rispondi al commento

Francamente non vi capisco, sono anni che leggo questo blog,anni che leggo e approvo i commenti del Sig . Grillo. Approvo tutto, inoltre sono invalido all’80% e questo stato non mi sta dando nulla , anzi taglieranno ancora(perche’ tanti in passato hanno ottenuto pensioni x scambi politici o comunque hanno rubato e rubano).
Ormai parlarne ancora è stupido.
Ormai stiamo discutendo di cosa? Ci stiamo solo sfogando …sfogarsi non serve a nulla.
Chiedo al sig. Grillo e a voi tutti di organizzarci seriamente e fare cio’ che deve essere fatto.
Abbiamo l’esempio dell’Islanda..Bene!
Perché non stiamo facendo la stessa cosa?
Lo chiedo a te Beppe…Se è vero che crediamo in cio’ che diciamo e scriviamo organizziamoci e facciamolo….
Siamo tanti ,si puo’.
Se non lo facciamo siamo solo una banda di stronzi rammolliti e continueremo a farci trattare da schiavi a vita.
Conosco gente che verrebbe anche con le stampelle a bloccare tutto a Roma.
Qualcuno mi dica che si fara’ , parliamo del come e del quando…o se no non parliamo piu’ di nulla.
Francesco

Francesco Muratore 05.08.11 10:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

NOTAV: ATTIVISTA TRASCORRE NOTTE SU ALBERO A 20 METRI

Le forze del DISordine hanno fatto vari tentativi per convincere Vaccaro a scendere dall'albero, senza ottenere risultati.
Gia' in passato Turi Vaccaro, ex operaio Fiat di 57 anni, compositore di versi e amante delle filosofie orientali, personaggio leggendario nel movimento pacifista e non violento, ha dato vita a singolari iniziative di protesta.
Lo scorso 27 giugno, da solo, a torso nudo, sventolando dell'aglio, per qualche minuto ha costretto alla retromarcia la grande ruspa che stava abbattendo i blocchi dei No Tav all'area della Maddalena, in Val Susa.
Nel 2005, riusci' a entrare in una base militare in Olanda e, spaccando dei computer con un martello, disarmo' due F-16. Negli anni Ottanta, all'epoca delle polemiche sui missili a Comiso, si distinse in Sicilia con altre azioni da funambolo.

EROI (O POETI) MODERNI

Renato I. Commentatore certificato 05.08.11 10:08| 
 |
Rispondi al commento

Cosa ha fatto l´Equador per uscire dal debito?

Ha messo in circolazione la voce del prossimo fallimento e successiva insolvenza del debito.
Il mercato e´stato invaso da bond equadoriani che hanno raggiunto il 20% del prezzo reale.
Lo stato ha RICOMPERATO i bond dal mercato.
Il debito e´sceso al 20% del suo valore reale e TUTTO o quasi in mano dello stato...

Se l´italia facesse qualcosa di simile ci ritroveremmo con un debito di 400 miliardi anziche´2000 e TOTALMENTE in mano nostra.

E non dovremmo neppure andare in default...

Alberica T. 05.08.11 10:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

03-08-2011 ore 09:19 - rov
GIORGETTI, PENALI SLOT NON SONO EVASIONE

L'AAMS: "a carico dei concessionari penali per 70 miliardi e non 98 miliardi"

"Il procedimento giudiziario avviato a seguito di richiesta della Corte dei Conti sulla gestione telematica degli apparecchi da gioco non ha ad oggetto il fenomeno dell'evasione fiscale o dell'elusione fiscale, e quindi non attiene «alla richiesta di risarcimento per gli introiti non versati», ma alla presunta, mancata applicazione di specifiche penali contrattuali per inadempienze agli obblighi derivanti dalla Convenzione di concessione, nello specifico riferibili alla avvenuta attivazione della rete telematica degli apparecchi da gioco". Lo ha detto il sottosegretario all'Economia, Alberto Giorgetti, rispondendo in Commissione Finanze a un'interrogazione del deputato dell'Italia dei Valori Francesco Barbato a proposito delle multe a carico dei concessionari delle new slot. Giorgetti ha inoltre sottolineato che, per quanto riguarda la quantificazione dei 98 miliardi di euro, l'AAMS ha comunicato che "da ultimo il Consiglio di Stato, quale massimo organo consultivo, ha ritenuto fondata la necessità di un intervento novativo, sia sotto il profilo della coerenza con l'intero sistema delle penali, sia sotto il profilo del rispetto dei principi generali di ragionevolezza e proporzionalità, Morientando l'intervento medesimo anche in relazione alle soglie da introdurre nella determinazione massima delle penali applicabili. Alla luce del parere reso dal Consiglio di Stato, l'Amministrazione ha riferito che, a seguito di puntuali iter procedimentali, sono state comminate, a carico dei concessionari dei giochi, penali per inadempimento delle convenzioni di concessione pari, complessivamente, a circa 70 milioni di euro, invece dei 98 miliardi citati dall'interrogante".

TOMMASO REA, SOMMA VESUVIANA (NA) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 05.08.11 10:03| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Buon Giorno "revoluzionari" ;)


bè me ne vado al subito a fanculo da solo.... in tanto non cambia niente

il prossimo Woodstock a quando?

chi sa si esiste italia per il prossimo show


io contando le monetine per andare a roma domenica a vedere quel signore che sembra abbia più coglioni che tutti noi insieme senza tanto post o comunicati politici numero 1050056 + n+1

sapete fa lo scioppero della fame davanti al centro dal potere romano per pratticamente le stesse idee nostre.

bè .... avevano raggione gli inglesi quando parlavano degli argentini con discendenza italiana o spagnola ..... purtroppo era vero

ma.... peccato

Eduardo Dumas ( edu latino), milan Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 05.08.11 09:56| 
 
  • Currently 2.5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 20)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Che cose vergognose che dici Beppe, sembrano un'incitazione alla rivoluzione di sangue, potresti subire conseguenze anche penali temo.


La cosa brutta è che la penso allo stesso modo.

cristiano averame 05.08.11 09:55| 
 |
Rispondi al commento

Eventuali pareri, notizie, ricerche, analisi, prezzi, o altre informazioni contenute in questo messaggio sono fornite come commento generale del mercato e costituiscono anche un consiglio personale. Accetto responsabilita' per qualsiasi perdita o danno, compresi, senza limitazione, qualsiasi perdita di profitto, che potrebbe derivare, direttamente o indirettamente dall'uso o affidamento su tali informazioni. Il contenuto di questo commento e' soggetto a modifica in qualsiasi momento e senza preavviso ed e' previsto per il solo scopo di aiutare gli investitori a prendere decisioni indipendenti. Ho adottato misure ragionevoli per assicurare l'accuratezza delle informazioni contenute nel commento e garantisco l'esattezza e accetto responsabilita' per eventuali perdite o danni derivanti, direttamente o indirettamente dal contenuto.

VENDI TUTTO (TITOLI,AZIONI,FONDI ECT) RITIRA TUTTI I SOLDI, CHIUDI IL CONTO CORRENTE E METTI TUTTO NEL MATERASSO.

Renato I. Commentatore certificato 05.08.11 09:46| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

"L'Italia è tecnicamente fallita come la Grecia?"

Ti riassumo il discorso del nostro premier che tutti considerano cazzate, ma che a mio parere e´pura verita
La differenza tra grecia e italia?
Se tu metti un greco a testa in giu´e gli apri le tasche non ci esce neppure una dracma.
Gli italiani hanno depositi per 8000 miliardi di Euro in banca e non devi neppure metterli a testa in giu´per prenderli.

Se tu fossi un investitore che vuole veramente investire e NON speculare quali bond compreresti?

Ci sarebbe una ricetta che potrebbe rivoltare in pochissimi minuti la situazione italiana.
Diciamo che lo stipendio di ogni italiano venga pagato per il 90% con euro e il restante 10% con bond del suo paese.
Bond che invece di pagare il 6% agli investitori stranieri pagano il 3%.
A fine anno l´italiano si vedrebbe lo stipendio aumentato del 3% sul 10% che lo stato gli preleva.

Aggiungiamo anche la possibilita´che l´italiano decida, invece di lasciare i soldi in banca o alla posta, che non gli rendono nulla, anzi rischia anche di rimetterci il capitale, di comperare altri bond al 3%.

Risultato.
Si dovrebbero fare meno sacrifici e pagare meno tasse.
Il debito italiano sarebbe nelle mani degli italiani, non soggetto a speculazioni, l´Italia tirerebbe un sospiro di sollievo e ci sarebbe speranza nel futuro.
I bond non dovrebbero essere emessi dalla Banca d´italia o dalla BCE, ma dal governo.
Il debito dovrebbe essere congelato e le spese politiche e amministrative ridotte.

Questo sarebbe un sacrificio MOLTO MOLTO inferiore a qualsiasi altra manovra e soprattutto gli interessi sul debito sarebbero pagati a italiani che spenderebbero i soldi in Italia.

Alberica T. 05.08.11 09:34| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

finalmente qualcuno con le idee chiare, se democraticamentre non possiamo cambiare il paese, significa che siamo prigionieri del governo in cariva il quale grazie a leggi e leggine ci tiene al guinzaglio e allora....... non c'è altra starada la disubbidienza, opponiamoci e boicottiamoli, in poche parole un po' di rivoluzione gli e ci farebbe bene

attilio 05.08.11 09:25| 
 |
Rispondi al commento

L'Italia è tecnicamente fallita come la Grecia?

I numeri dicono che.....

http://docs.google.com/View?id=dg3ggjvp_992g2z6k8c4

Una raccomandazione: non fatevi prendere dal cacazzo..

Mao M., Verona Commentatore certificato 05.08.11 09:14| 
 |
Rispondi al commento

La grande disperazione interiore che tutti noi
abbiamo è quella ,che continuamo
a parlare con grande rabbia nel blog di grillo
sull'argomento della nostra situazione economica
in continuo peggioramento, anche
se in realta non facciamo altro e solo di seguire la storia
nel suo persorso e niente di più come
il pubblico aggressivo in una partita di calcio.
Demoralizzante .....

giovanni.p 05.08.11 09:06| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Bello il discorso di Berlusconi!Fruttuoso!Utile soprattutto!Se si ammutoliva,faceva meno danno.
E oggi ha dovuto pure dire la barzelletta della Borsa che è come un orologio rotto che segna l'ora esatta almeno due volte in una giornata. Allora,il suo è un orologio senza lancette,che l'ora esatta non la segna mai!

In Belgio sono 420 giorni che sono senza Governo, e il deficit è diminuito, il PIL è cresciuto del 2,4% e il Parlamento approva leggi utili,a differenza del nostro che,o viene chiuso,o notifica decreti e ha ormai la funzione dello zerbino del presidente o parcheggio dei venduti di giornata
E in Belgio non hanno nemmeno un premier implicato in 3 pesanti processi giudiziari e partiti oppressi da avvisi di garanzia per concussione,corruzione,collusione mafiosa o camorristica,truffa e tangenti! Che paese invidiabile!
L'Italia,per riprendersi,dovrebbe stare qualche anno senza governo!Anzi senza partiti!Messi fuori legge per qualche annetto!Colpevoli e pericolosi "fino a prova contraria"!
Il Belgio in 10 anni è riuscito a pareggiare i conti,ha abbattuto il debito pubblico del 40% portandolo dal 121% del PIL del 1997 all'84% del 2007
Nessuna Finanziaria lacrime e sangue alla Tremonti,che non tocca un centesimo ai più ricchi,né toglie un solo furto alla Casta,ma fa carne da macello dei più poveri, distruggendo qualunque ripresa. Il Belgio ha abbassato le tasse dal 44% al 40,2%, alzando gli imponibili. I contribuenti ricchi pagano più tasse, ma tutti godono di più produttività e lavoro sicuro. E' stata eliminata la giungla di deduzione, abbattimenti, patteggiamenti e altre diavolerie che fanno la gioia dei commercialisti e dei penalisti, permettendo ai più ricchi di non pagare tasse o premiandoli, come si fa in Italia, se le evadono
La crisi ha fermato un po' la ripresa del Belgio, ma, grazie a quanto fatto, gode lo stesso di ottima salute e regge senza governo.
Una ricetta che i partiti italiani (ma anche quelli della dx americana) si guardano bene dal prendere!

viviana v., Bologna Commentatore certificato 05.08.11 08:59| 
 |
Rispondi al commento

Giovannino fai la fine della neve al sole un clik! e ti sfai!

oreste mori, La Spezia Commentatore certificato 05.08.11 08:56| 
 |
Rispondi al commento

Lingue di fuoco

di un vento arrostito dal sole

leccano accarezzando la pelle

stracciata da bruciature

degli ancora ostili sopravvisuti

appesi annodandosi le dita

alle grate delle trappole per tonni

piazzate abusivamente in mezzo

alle acque del mediterraneo

si sfida la resistenza della disumanità

si spezzano le speranze di tanti

che scompaiono sciogliendosi

come neve nera negli abissi

di coscienze saldate da un’oscenità squallida

vestita da interessi

tutti i competenti interessati

fanno finta negando la verità

queste non sono acque di nostra competenze

allora maledetti clandestini

quanto tempo ci mettete a crepare???

forse quelle non sono labrucce

di bambini che cercano di succhiare

dai capezzoli delle madri morte di stenti

sdraiate su pezzi di tavole

il latte marcio della sopravvivenza??

sbocciano corpi putrefatti

mischiandosi alle onde argentee

sembrano cefali impazziti

che morsi dall’inquinamento

si sono lasciati morire

infestando le rive del mare malato

dove pescatori dell’orrore

riempiono sacchi di anime insaguinate

cercando di venderle al mercato dell’usato dell’inferno

strilli frustati di visioni scellerate

urlano di disperazione

l’umano lancinante dolore

sabbia negli occhi

acqua salata nelle gole arse

mentre voi con i vostri cuori di marmo

non vi lasciate scolpire dal niente

nemmeno dalle ultime lacrime

che cadono dagli occhi sgranati di sofferenza

mischiandosi all’acqua del mare

di bambini che si trasformano

in angeli senza sapere volare…

ascea 18 luglio 2007

Armando Di Napoli, arzano Commentatore certificato 05.08.11 08:52| 
 |
Rispondi al commento

Berlucoglioni è ottimista. le sue aziende sono a kamikaze ma lui è ottimista. gli sono cadute pure le braghe( braghette essendo mr. tappo) ma lui è ottimista. un altro scampato alla legge 130.

Stefano magone (bipbipziomar), reggio emilia Commentatore certificato 05.08.11 08:46| 
 |
Rispondi al commento

Fossimo ancora in un paese normale sarebbe già scappato come Craxi ai bei tempi...

Però questo paese, già non era il top all'epoca, ma ora normale non è proprio più.

Continuano a raccontarci le favole mentre sprofindiamo.

Giuliano Favro Commentatore certificato 05.08.11 08:39| 
 |
Rispondi al commento

Piovevano granate sopra la città, i soldati sparavano contro ogni cosa che si muovesse - è il drammatico racconto di uno degli attivisti ... i carri armati e cecchini che sparano dai tetti siriani comandati da una dittatura spietata fanno fuoco sui dimostranti creando dal niente una scellerata carneficina assassinando più di 136 civili...

Il mondo dissuaso ancora

dello sprofondar delle borse

non si accorge

di quanta arrogante violenza

circola nei cieli

dei poveri...

nel lunedi' nero Milano brucia 15 miliardi....

Armando Di Napoli, arzano Commentatore certificato 05.08.11 08:37| 
 |
Rispondi al commento

Appena comunicato su una tv finanziaria: spread 410 pb!

Che bella giornata!

rolla lorenzo 05.08.11 08:34| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

A destra nello spazio riguardante tzeteze:"Il signoraggio diventa mainstream: ne parla FOX NEWS Film...". Ecco questa è la conferma definitiva che il signorAggio come la raccontano i "laureati" in zappolaterra ma parlo di economia e finanza è un'immensa cazzata. Dico...fox news huauhauuauhauha, molto credibile no? NO appunto. Quelli delle armi di distruzione di massa che Saddam aveva sicuramente, per dirne una...si è visto poi...VAFFANGUL TIE' TIE'.

Io sono solo un semplice tipografo di provincia, smettetela di nominarmi sempre, da quando ci siete voi "esperti" non si può più vivere.

Signor Aggio 05.08.11 08:34| 
 |
Rispondi al commento

"I dipendenti delle Province sono 56.000, un numero non altissimo, parte andrebbe in pensione e non verrebbe sostituito, parte andrebbe in altri enti dove manca personale."

Hai messo il dito sulla piaga Viviana, se lo stato paga le pensioni e se in parte saranno trasferiti ad altri uffici, dimmi, dov´e´il risparmio?
Certamente sulle "consulenze" e auto blu etc, ma forse ci accorgeremo di una grossa verita´: che poco cambiera´.
Quando si parla di ridurre le spese non si dice apertamente quello che si vuole dire:licenziare gran parte degli impiegati statali.
Questo non solo aumenta la disoccupazione, ma se tu licenzi e metti sulla strada un milione di persone, crei immediatamente una carenza di almeno quattro milioni di consumatori, consumatori di ogni genere di beni e servizi.
Cioe´ridurre le spese non significa creare ricchezza col risparmio, ma creare ulteriore poverta´.
Mentre se tu riduci i costi di produzione alleggerendo le tasse sullímpresa privata, quella che "produce" e ora produce fuori Italia, fai si´che convenga produrre in Italia e molte imprese saranno allettate a tornare a produrre da noi.
Risultato: meno tasse ma piu´contribuenti.
La gente trova un lavoro e lo stato ritrova contribuenti.
Capito perche´uno stato oppressivo non ha futuro?
Capita la differenza tra l´italia degli anni 60 e 70 e l´Italia odierna?
La ricchezza del paese sta nell´avere piu´produzione e meno servizi.
L´anomalia di Italia, grecia, USA etc e´avere molti servizi e poca o nulla produzione.
Le imprese si limitano ad importare e la mano dóprera in eccedenza e´assorbita dallo stato che si indebita per pagare gli stipendi.
Puoi cambiare TUTTI i governi, ma se non cambi la struttura il debito continua a crescere e il paese continua ad impoverirsi.

Alberica T. 05.08.11 08:34| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ognuno si gira dall'altra parte le stragi o carneficine quotidiane si affossano nelle sabbie di spiagge inquinate come fossero uova di tartarughe che non verranno mai covate....con i 25 morti di ieri sottocoperta o nelle stive dell'inferno non fa differenza chiusi nelle celle di squallore di due metri quadrati pagato a caro prezzo con il costo delle loro vite nella sala macchine asfissiati dai fumi del motore e dal caldo un viaggio senza classe ne' terza ne' quarta ma l'illusione dell'attraversata che li avrebbe condotti a vita migliore...uno dei migranti e' finito in bocca ai pesci morto prima ed il resto chiusi in sacchi di plastica...quest'anno siamo quasi a oltre 2.500 i morti e dispersi nei viaggi verso l'Italia nel solo 2011 con una media del 5,6% di persone che non ce l'hanno fatta ad attraversare il Mediterraneo e giungere sulle coste dell'Europa...dal 1990 almeno 17.999 persone...un genocidio senza colpevoli l'orrore offerto a colazione su un vassoio doro...primi 5 mesi del 2011: si registrano già 1820 morti in tutto il Mediterraneo, di cui 1633 in viaggio verso l'Italia... Il bilancio è probabilmente più tragico se si pensa a quanti si trovavano a bordo di imbarcazioni delle quali non si è avuta più notizia e che non sono mai riuscite a raggiungere le nostre coste...

Barconi fatiscenti

invisibili agli occhi dei responsabili

nella nefandezza generale

quanta umanita'trovate nella vostra

astuta disumanita'irresponsabile...

il mondo imbastardito schiavo della matematica sopravvivenza cede nel modo assurdo ipotecando il futuro dei bambini ignari di tanta atrocita'...

nel lunedi' nero Milano brucia 15 miliardi....

Mentre il giorno prima proprio alla vigilia dell’inizio del mese di Ramadan interrotto le forniture di acqua ed elettricitàtruppe e carri armati hanno iniziato ad avanzare nel centro abitato di Hama. I cecchini si sono posizionati sugli edifici iniziando a sparare.

Armando Di Napoli, arzano Commentatore certificato 05.08.11 08:33| 
 |
Rispondi al commento

E' da un po' di tempo che lo scrivo sul blog di Grillo , su altri forum , al Fatto quotidiano, sul blog di Di Pietro, al M5S, ecc.ecc.
Bisogna che siti come questo,personaggi come Di Pietro, movimenti come il M5S e giornali come Il Fatto organizzino e propagandino manifestazioni di piazza contro questo regime. Ma SUBITO!
Manifestazioni in tutti i capoluoghi di provincia o regione d' Italia cosi' che anche il piu' "svogliato" alzi il sedere e scenda in piazza.
Vi prego... organizzatevi! Non facciamo solo quelli che sbraitano DAVANTI AD UN MONITOR!!

CESARE I., BERGAMO Commentatore certificato 05.08.11 08:28| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Berlusconi truffa anche quando consiglia su chi puntare in Borsa

Mondadori -2
Mediolanum -4,25
Mediaset perde l'1,69

E' una sòla, quest'uomo!

viviana v., Bologna Commentatore certificato 05.08.11 08:24| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Beppe dopo tanto parlare devi muoverti. Siamo tutti con te, ma devi muoverti. Non puoi solo parlare ed angosciarci tutte le mattine col tuo blog. Devi muoverti, almeno proviamoci.
Grazie ancora di tutto quello che hai fatto e spero vorrai fare.
Ciao

Maurizio Zoboli 05.08.11 08:18| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Mak87 rimetti il commento di ieri riguardante il corno d'Africa, all'idiota criptonazista del 50strisce sono andate di traverso sia le stelle che le strisce, come pure ai suoi compari di blog, i soliti 2/3.

Ale 05.08.11 08:17| 
 |
Rispondi al commento

C'è un idiota che continua a spammare
Evidentemente crede che a mandare l'Italia in bancarotta siano stati i ladri di rame

viviana v., Bologna Commentatore certificato 05.08.11 08:02| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Crisi, le parti sociali: "Intervenire subito"

Berlusconi: "Patto entro settembre"

Piazza Affari sprofonda a -5,16%

Europee a picco, vola lo spread

il carburate costa come il cognac

le fabbriche non chiudono, espatriano

la risposta della politica?
in ferie fino ai primi di settembre!

fate un favore a voi stessi ed all'italia:

se siete al mare ed incontrate un politico,
affogatelo!
se siete in montagna ed incontrate un politico,
gettatelo in un burrone!
se siete in città ed incontrate un politico,
investitelo, anche sulle strisie!


loro non se ne andranno mai,
bisogna "rottamarli" uno ad uno......

BUONGIORNO, SBULLONATO POPOLO!
(spero)


...mi dimenticavo la più grossa di ieri

il delinquente ,
dimenticandosi di connettere il
neurone alla bocca

dice di comprare
le sue azioni in borsa perchè sono solide...?

ora io sarò anche impallinato di berlusconi
ma ditemi dove mai al mondo si verifica
qualcosa di anche lontanamente

simile

a questo aborto di corruttore_politico_aziendale

a capo di un governo nazionale

cimbro mancino Commentatore certificato 05.08.11 07:51| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

L'Idv raccoglierà firme anche per l'abolizione delle Province(visto che la proposta di Fli si è persa)
I compiti delle Province sono:
-difesa del suolo e dell'ambiente e prevenzione delle calamità
-tutela di fiumi e risorse energetiche
-beni culturali
-vie provinciali e trasporti
-parchi e riserve
-caccia e pesca
-rifiuti a livello provinciale,scarichi delle acque ed emissioni
-servizi sanitari,igiene e profilassi pubblica
-scuole superiori e edilizia scolastica

Bene, ma poiché il budget dato dallo Stato copre quasi solo le spese per il personale, non avanza alla Provincia quasi nulla per provvedere ad alcunché. A conti fatti,solo 1/4 dei soldi viene utilizzato per i servizi ai cittadini, il resto finisce nel calderone delle spese per mantenimento dei palazzi, auto blu o spese di viaggio.
Ma siccome su 110 Presidenti di Provincia 40 sono del Pd, 36 del Pdl, 13 della Lega e 5 dell'Udc, e con Penati abbiamo visto chiaramente che servono più per gestire gli appalti che per fornire servizi, non abbiamo speranza di vederle sparire, perché rientrano nella mangiatoia illecita di Roma ladrona, anche se accorpare i Comuni più piccoli e dare ai maggiori anche le competenze della Provincia alleggerirebbe enormemente quella spesa mostruosa, e permetterebbe ai Comuni di risolvere molti problemi che oggi restano sospesi per conflitti di competenza e mancanza di fondi.
I dipendenti delle Province sono 56.000, un numero non altissimo, parte andrebbe in pensione e non verrebbe sostituito, parte andrebbe in altri enti dove manca personale. Ma lo Stato recupererebbe ogni anno molti di quei 17 MLD, e oggi ci farebbe comodo e sarebbe una di quelle riforme strutturali che l'UE ci chiede. Ma la Lega le Province le ha addirittura aumentate e le voleva aumentare ancora e con Reguzzoni sta a guardare quante auto blu ha Napolitano, deviando l'attenzione da quanti MLD spariscono illecitamente altrove, e sulle Province si oppone. Parla di "Radici storiche"! Ma quali "Radici storiche"!?

viviana v., Bologna Commentatore certificato 05.08.11 07:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Dobbiamo temere il mafioso perchè usa il tritolo.Dobbiamo temere il camorrista perchè spara.Dobbiamo leccare il culo al politico perchè ci dia la raccomandazione, quaranta milioni e più di Italiani temono un migliaio di esseri non umani, ma, è un paradosso.Gli egiziani insegnano, mettono alla sbarra un dittatore anche se moribondo, perchè sia da monito per i posteri.Noi cosa stiamo aspettando?

Maurizio Giannattasio, Vado-Monzuno Commentatore certificato 05.08.11 07:40| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

crollano le borse
il ns debito sforna un record dietro l'altro
il lavoro manca
le tasse aumentano
e il delinquente pregiudicato è ancora lì
con tutta la sua banda di ladri
addirittura
invece di chiedere le sue dimissioni
le "parti sociali" chiedono l'incontro con lui

per far cosa ? cosa hanno risolto?

hanno ridato legittimità
a un delinquente che merita
solo
di entrare in galera

cimbro mancino Commentatore certificato 05.08.11 07:25| 
 |
Rispondi al commento

Ma no, stiamo tranquilli, risolverà tutti i problemi Di Pietro, vero Ettore???

E poi ci stupiamo se ci troviamo ancora in queste situazioni!!!

Fin quando ci saranno gente con i prosciutti davanti agli occhi, sarà difficile cambiare st'ITALIA!!


BEPPE, gran POST quello odierno!!!

Però ogni tanto dacci qualche consiglio!!!

Non leggi che siamo pronti per l'azione???

Manca il LA!!!!!

Sarebbe bello se lo daresti TU!!

Sai in Italia son tutti bravi a prendersi i meriti dopo (vero Di Pietro??).

Fra Piemonte, Torino Commentatore certificato 05.08.11 07:18| 
 
  • Currently 3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Le provincie sono state introdotte dall'impero romano e hanno resitito per migliaia di anni sia in italia che all'estero.

le provincie sono la rappresentanza dello stato centrale ( roma ) nelle periferie mentre i comuni sono la rappresentanza degli interessi locali secono un principio di equilibro tra locale e centrale.

Che le abbiano trasfomate in qualcosa di anomalo è vero però che non servano ho miei dubbi..........

Non vorrei che il rimedio fosse peggio della malattia!

Bo!

bassi bruno 05.08.11 07:04| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Lo si può anche ascoltare, il leghista Reguzzoni, che deplora il fatto che il Presidente della Repubblica abbia 40 auto di servizio. Una di quelle cose che fanno tanto colpo sulla gente sprovveduta! Indubbiamente uno spreco. E il Colle ha 2300 dipendenti, molto di più della Casa Bianca, della Regina d'Inghilterra. E anche questo è uno spreco. Anche se poi le auto storiche sono 11 e quelle di rappresentanza 14: una di proprietà e 13 in leasing, a disposizione dei presidenti emeriti, del segretario generale onorario e dei 10 consiglieri.Le auto di servizio sono 10, in leasing, per le esigenze complessive di tutta la dirigenza di ruolo, del personale di segreteria e dei 3 consulenti del presidente con 2 pulmini per trasporti collettivi nei trasferimenti in corteo. Ma qualcosa si può ridurre.
Ma dove era la Lega quando ha votato per lo scudo fiscale che premiava gli evasori fiscali, concedendo il rientro dei capitali sporchi al 5% contro il 70% del mondo intero e di chi paga regolarmente le tasse?
Dov’era quando regalava 800.000 euro alla scuola padana della moglie di Bossi?
Dov’era quando buttava 400 milioni di euro non accorpando i referendum alle amministrative con lo scopo subdolo di boicottarli?
Dov’era quando costringeva lo Stato a buttare un miliardo l’anno per finanziamenti pubblici a giornali, radio e televisioni che nessuno Stato ha, ma che noi abbiamo per legge della Lega?
Dov’era quando si opponeva all’eliminazione di quegli enti peggio che inutili, corrotti, delle Province, che ci costano 17 MLD l’anno e il cui unico scopo sembra quello di riscuotere mazzette in cambio di appalti?

viviana v., Bologna Commentatore certificato 05.08.11 06:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Noi ci scandalizziamo delle altissime retribuzioni politiche e degli infiniti benefit inesistenti in qualsiasi democrazia occidentale, ma il peggio è che questo è ancora niente!
Il grosso del malloppo non è quello che costoro prendono a norma di legge,ma quello che rubano al paese e che si fanno dare in mazzette dagli imprenditori a cui procurano appalti per una tangentopoli enormemente superiore alla prima che prosegue indisturbata amplificando la sua gigantesca rete di interessi illeciti.Parlano tanto di liberismo ma questo non è nemmeno liberismo,è mafia.Chiaramente,quando per avere un lavoro bisogna pagare mazzette agli uomini dello Stato,il lavoro sarà dato ai peggiori e si avvelenerà il mercato,saltando ogni principio di legittima concorrenza e di premio al merito dei migliori,con un un circuito finanziario parallelo che vizierà tutto il sistema economico portando avanti solo i più corrotti.
Basterebbe un sistema fiscale trasparente in cui c'è l'obbligo 'penale' di denunciare tutte le transazioni,con scarico fiscale di chi agisce e denuncia, per sanare gran parte di questo circuito di danaro nero che appesantisce e corrompe il sistema economico e politico. E' una cosa facilissima da attuarsi,tecnicamente,ma che resta impossibile in pratica perché non esiste partito che non abbia interesse a mantenere intatta la propria gigantesca evasione fiscale. Quando in un paese la corruzione politica tocca vertici così alti, non si può sperare in leggi di risanamento ad opera degli stessi politici, e quando l'evasione fiscale supera i 200 miliardi l'anno siamo al di là di qualsiasi speranza di civilizzazione,siamo in un intreccio malefico in cui la Casa politica si affianca alla mafia, alla 'ndrangheta e alla camorra come la quarta associazione a delinquere del paese. E quando i vertici massimi dello Stato sono inseriti in questo circuito perverso, è vano sperare in una ripresa economica che deve essere,innanzitutto, morale.

viviana v., Bologna Commentatore certificato 05.08.11 06:39| 
 |
Rispondi al commento

Borse e Mercati e Titoli di Stato: attenti, il grande “crash” è ancora da venire Pubblicato dacubicamente

In un giorno in tutti – ma proprio tutti – i mercati chiudono con un profondo rosso, con l’anomalia di Piazza Affari che in due ore di black out passa dal -1.8 al -5.5, si nota con clamore, con stupore, con sgomento, la solitudine dei mercati abbandonati dalla politica. A tutti i livelli: nazionale, europeo, americano, internazionale. Il vuoto. E il vuoto spinge i mercati – ma no, anche tutti noi – nel panico. Pa-ni-co!

Obama è dimezzato. Non riesce più a trovare le parole, non ha presa sul Congresso, si potrebbe dire che non ha nemmeno una maggioranza, vista l’apatia dell’ala democratica progressista, delusa dalla svendita delle garanzie minime del minimo sistema sociale federale americano. L’Europa è un noto fantasma politico che si aggira per banche e agenzie di rating spacciandosi per quello che non è, ovvero uno stato. Il governo nazionale? Ieri il parlamento, come misura drastica, si è tagliato le ferie di una settimana. Un sacrificio senza eguali nella storia contemporanea. Il discorso di Berlusconi, il discorso di Alfano così come quello di Bersani, di Di Pietro, di Casini, è il discorso di un alieno in visita di cortesia a noi mortali umanoidi.
Sappiatelo: il grande “crash” deve ancora venire. E verrà non appena la Germania fermerà gli impianti, non appena la Cina inizierà a produrre per sé stessa, allora resteremo con un pugno di mosche in mano e non ci resterà che la lotta:
viviamo in un’economia globalizzata, in cui gli americani sono i consumatori di ultima istanza e il dollaro è ancora il porto sicuro per il plusvalore accumulato dall’intero pianeta. La nuova recessione che i repubblicani stanno impunemente architettando metterà in dubbio di colpo tutti tre i pilastri

ippolita ., genova Commentatore certificato 05.08.11 06:26| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Riassumendo
Paolo De Gregorio
B. scopre che siamo in crisi,dopo averlo negato per anni,e confessa in Parlamento il suo osceno conflitto di interessi parlando delle sue aziende quotate in Borsa.Ma la distinzione che non fa (perché non gli conviene)è tra una crisi normale, ciclica,che prevede una ripresa dell’economia,e una crisi di sistema,strutturale,che è quella che ci attanaglia, in cui più fattori economici si sommano e portano verso la bancarotta (situazione in cui siamo virtualmente).
Il più pesante di questi fattori è il tasso di interesse che lo Stato paga ai sottoscrittori di Buoni del Tesoro, ora attorno al 6%, che è insostenibile, in quanto fa aumentare il volume del debito pubblico arrivato alla stratosferica cifra di 1.900 miliardi di euro, fattore che ci espone senza difese ad ondate speculative o vendite di privati e banche che il nostro Tesoro non è in grado di onorare.
L’altro fattore decisivo è che la nostra economia non tira più, non cresce, non per poca produttività, ma semplicemente perché la globalizzazione ci ha rubato dei mercati, altre economie crescono e alcuni segmenti di mercato li abbiamo perduti per sempre. Quindi la fantomatica CRESCITA che tutti invocano, semplicemente non è possibile e non ci sarà e non è per quella via che si può uscire dalla crisi. Un esempio che può valere per tutti è la crisi della Fincantieri, che non ha più commesse per costruire navi in quanto gli acquirenti internazionali ora le comprano da Cina e Corea del Sud, dove costano di meno e le consegnano prima.
Se continueremo a restare nella globalizzazione, dunque nella WTO, nel FMI, nelle maglie dell’Europa, nelle alleanze militari atlantiche, nelle assurde spese per gli interventi militari all’estero, il nostro declino è segnato, e suonano enormemente ridicole le parole ad altissimo livello che dicono che il nostro prestigio internazionale ci obbliga a questi comportamenti, ma non si dice che il prestigio non si mangia e che siamo senza futuro

viviana v., Bologna Commentatore certificato 05.08.11 06:24| 
 |
Rispondi al commento

Io direi: ma come mai la classe politica italiana ha stipendi come nessuno al mondo? Come mai è la classe dirigente peggiore e più incompetente del pianeta ed è ancora lì? Come mai hanno potuto chiudere 1 mese per ferie il Parlamento,lo scorso Natale e senza battere ciglio,si fanno allegramente oltre 1 mese di vacanza mentre il paese che guidano stà fallendo? Come mai nel giorno in cui il Paese avrebbe dovuto dare segnali di esempio di questa classe politica,il giorni in cui il mondo stava osservando quale sarebbe stata la risposta del governo italiano alla speculazione,si vedevano trolley parcheggiati fuori dell'aula del Parlamento,quasi a sbeffeggiare gli italiani e a dimostrare che in fondo a 'loro' non glie ne frega tanto di quello che succederà?

Il perchè è facile,perchè glie lo abbiamo permesso noi italiani. Non voglio però fare il disfattista,aspetto con ansia il giorno del risveglio del popolo italiano. Quel giorno,chi resterà a dormire verrà ritenuto colpevole tanto quanto chi ci avrà portato nel baratro,qualcosa di biblico.
I numeri dicono che siamo solo il 3%,ma in tanti in Italia sono silente attesa dell'evento..

andrea h., verona Commentatore certificato 05.08.11 05:44| 
 |
Rispondi al commento

RAGIONIAMO V4.2: Pensate per un attimo non alla politica attuale, ed immaginate se il nostro attuale sistema, si ispirasse a un qualcosa di comprensibile che conosciamo tutti: Mondiali ed Olimpiadi che scelgono il meglio di ogni settore (veri e propi campioni nelle loro mansioni) ed ora immaginate di mettere al posto di quei campioni, ballerine, veline, parenti, incapaci, trote, piazzisti, cognati vostri ecc. ecc. senza nessun rispetto della meritocrazia. Potreste forse vincere un Mondiale? o salire nel podio di qualche Olimpiade? Bene, anzi: MALE perchè questo accade spesso con chi governa l'Italia. Non dovrebbe esistere la politica, ne sinistra, destra e centro, ma unicamente persone scelte per meritocrazia senza nessun dubbio sulle loro capacità, che andrebbero monitorate e rese pubbliche come avviene sin da pulcini per i Campioni. Ecco di cosa ha bisogno l'Italia di veri Campioni che coroneranno il loro congruo compenso dopo aver fatto il bene del paese e non prima. Altro che politici e onorevoli incapaci e ignoranti che non sanno nemmeno l'inglese e vanno in Europa, o ancor peggio svolgono incarichi senza avere ne arte ne parte. Sveglia Italia il patentino a punti andrebbe dato a loro, e la patente di onorevole dietro attento esame, e la pensione a seconda dei meriti e benessere dato al paese e chi delinque: IN GALERA!! (naturalmente lo sfogo è rivolto a chi non è adatto all'incarico per governare il paese e farlo primeggiare sulle altre nazioni come dovrebbe accadere a un mondiale o a un olimpiade). Campioni che ci dovrebbero portare non coppe e medaglie, ma una forte e sana economia e naturalmente tanto benessere e bene comune. Questa è la verità: la politica divide il popolo e non è composta a quanto se ne evince da campioni. Ragionate!! potreste vincere un mondiale o un olimpiade con gente che nemmeno conosce il proprio ruolo ??? ITALIANI RAGIONATE!! per vincere Mondiali e Olimpiadi servono Campioni. Per il benessere dell'Italia e degli Italiani idem o no?

Signor Rossi 05.08.11 04:15| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

a proposito di legittima difesa:

ma perché napolitano non li denuncia per vilipendio e poi ci facciamo 2 risate?

(ANSA) - ROMA, 4 AGO - ''A Napolitano una pensione sola e dimezzamento immediato del suo budget, che gliene rimangono comunque abbastanza, al reuccio''. I fan di Radio Padania tornano a chiedere su Facebook tagli piu' netti ai costi della politica. E invocano sacrifici anche dal capo dello Stato, Giorgio Napolitano, che con sarcasmo viene chiamato il ''reuccio''.

bassi bruno 05.08.11 03:05| 
 |
Rispondi al commento

'I BROGLI'

"MILANO "AL BUIO"
Nella giornata nera spicca poi il "caso" del listino sospeso. Piazza Affari è andata in tilt proprio sull’orlo del precipizio. La spia rossa si era accesa circa un’ora e mezza prima della chiusura, con una nota che allertava il mercato su possibili difficoltà nel calcolo dell’indice di riferimento Ftse Mib. Fino alle 17, però, si è pensato al falso allarme, ma già dopo 5 minuti era chiaro che qualcosa stava succedendo. Così, mentre le altre borse europee si appesantivano sulla scia di Wall Street, Milano era letteralmente al buio, anche se il listino di riferimento indicava chiaramente che le cose non stavano andando affatto bene. I titoli sospesi per eccesso di ribasso erano circa 13 su 40 e 8 minuti prima della chiusura il blocco diventava ufficiale con un comunicato stringato di Borsa Italiana.

SI MUOVE LA CONSOB
Sul caso è intervenuta la Consob, che si è messa in contatto con Borsa Italiana, mentre nelle sale operative si parlava di una sorta di ondata di vendite che avrebbe creato l’effetto imbuto proprio nell’ultima mezz’ora. In effetti i tempi coincidono, ma qualche operatore è rimasto insospettito dal fatto che Borsa Italiana avesse previsto l’incidente con largo anticipo.

E il danno è soprattutto «sul piano della reputazione» anche se, non è escluso che, chi non ha potuto liquidare un contratto o dare esecuzione a un ordine su uno strumento che ha come sottostante l’indice, opzioni o future per esempio, «ora possa avanzare RIVALSE LEGALI».

....

QUESTA 'SOSPENSIONE' MI RICORDA MOLTO DA VICINO QUELLA ANALOGA AVVENUTA LA NOTTE DEI RISULTATI ELETTORALI DEL 2006....

IN ITALIA I BARI SPENGONO SEMPRE LA LUCE QUANDO STANNO PERDENDO...

Dino Colombo Commentatore certificato 05.08.11 02:38| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

PURE MONDADORI OGGI IN BORSA HA PERSO:

-2,00 (MEDIUM GAUDIUM)

Dino Colombo Commentatore certificato 05.08.11 02:22| 
 |
Rispondi al commento

Basta guardare la tele, tutti i giorni c'è la rivoluzione, non dobbiamo aspettare, già c'è.
Si vede che non vi informate abbastanza, ora anche la rivoluzione fà economia, è funzionale al sistema.
Anzi, più robe si spaccano e a qualcuno verrà dato da lavorare, (temporaneamente) fino alla prossima rivoluzione.
Pensa, i rivoluzionari che sostengono il sistema.
Eh, non ci son più le rivoluzioni di una volta, che pecato.

ciarli sceem (giacominino), alessandrio Commentatore certificato 05.08.11 02:15| 
 |
Rispondi al commento

MEDIOLANUM OGGI IN BORSA:

-4,25 (MAXIMUM GAUDIUM)

SOFFRITE UN PO' ANCHE VOI RICCHI CORNUTI.

Dino Colombo Commentatore certificato 05.08.11 02:14| 
 |
Rispondi al commento

Gli italiani faticano a pagare le rate

L’Italia E' IN CIMA alla classifica europea per INSOLVENZA.


FTAOnline News, Milano, 4 Ago - 09:02
Secondo uno studio condotto da Bankitalia e realizzato dalle ricercatrici Silvia Magri, Raffaella Pico e Cristiana Rampazzi, gli italiani sono i più insolventi d’Europa: il 10,5% delle famiglie italiane che sono ricorse al credito al consumo NON RIESCE A PAGARE LE RATE.

I risultati dello studio, che mette a confronto i dati sul credito al consumo in Italia e in altri 8 Paesi europei, si riferiscono al 2008, momento in cui la crisi economico-finanziaria era solo agli inizi, ma mostrano come nel Bel Paese si registri la percentuale di insolvenza più alta d’Europa.

In Italia, invece, meno del 30% degli inadempienti risulta povero, a dimostrazione che le difficoltà colpiscono anche fasce economiche più benestanti".

MA QUALCHE PEZZO DI ME...DA NON AVEVA DETTO CHE L'ITALIA ERA FLORIDA E CHE GLI ITALIANI SE LA PASSAVANO MEGLIO DEGLI ALTRI?

L'ITALIA VA A SCATAFASCIO E LORO VANNO A FARSI UN INTERO MESE DI FERIE.

MALEDETTI....STRAMALEDETTI....

Dino Colombo Commentatore certificato 05.08.11 02:11| 
 |
Rispondi al commento

Io ho solo una curiosità Beppe: se al massimo si va a votare tra 9 mesi i candidati del m5S chi li sceglie?

luca m., bassatuscia Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 05.08.11 01:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Come, come, coome, coooomeeeeeee, ma beppe non eri tu quello che ha coniato questo slogan?? “loro non si arrenderanno mai(ma gli conviene?) noi neppure. Ed io ti dicevo guarda che con queste parole LORO non si muoveranno mai da quelle sedie, “finalmente questo andatevene finchè siete in tempo”.
Un saluto

roberto b. Commentatore certificato 05.08.11 01:50| 
 |
Rispondi al commento

SEGHIAMOLI TUTTI, ma cosa stiamo aspettando a fare sta cazzo di rivoluzione.
BASTA mi sono rotto veramente i coglioni e siccome so che anche voi li avete a pezzi...
...MA POSSIBILE CHE NON RIUSCIAMO AD ORGANIZZARCI???

Alessandro Anzaldi, torino Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 05.08.11 01:45| 
 |
Rispondi al commento

Il SocialComunismo e' fallito e non ci sono santi che tengano.

Caro mezza piotta parla di cose che conosci per favore. Tipo come riparare i pc, e lascia perdere il comunismo che non è roba per te....

luca m., bassatuscia Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 05.08.11 01:41| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Per tutti (e sopratutto per chi pensa di investire ancora in Mediaset):

Qui il grafico della CADUTA IN PICCHIATA dei titoli Mediaset dal settembre 2010 a oggi. (azioni ormai vicine allo ZERO)...

http://www.borsaitaliana.it/borsa/azioni/grafico.html?isin=IT0001063210&lang=it

FELICITA'.

Dino Colombo Commentatore certificato 05.08.11 01:36| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

MEDIASET OGGI HA PERSO IN BORSA IL 5,15%
(http://www.borsaitaliana.it/borsa/azioni/scheda.html?isin=IT0001063210&lang=it)

DIO...PENSACI TU...MANDALO SEMPRE PIU' GIU'. (fa pure rima)

Dino Colombo Commentatore certificato 05.08.11 01:24| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non vedo,
purtroppo,
nessuna,
ira dei mansueti!
D'altronde, non c'era la tv,
quando fu scritta la bibbia!

l., ancona Commentatore certificato 05.08.11 01:11| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ritirate i soldi dai conti correnti domani stesso e vedrete poi che casino che succede! Bisogna torglierli il becchime, questa è la risposta che meritano e che li mettera in crisi!

lupen terzo 05.08.11 00:53| 
 |
Rispondi al commento

Napolitano? Ma il capo di stato che colpe ha? Tutti questi farabutti che
noi paghiamo profumatamente hanno creato un meccanismo che secondo me è
troppo grande per esser contrastato da un uomo come Napolitano, a colpi di
penna dati e non dati. allora che fare? Astinenza totale alle urne? via
tutti i soldi dalle banche? non paghiamo più canone RAI (io non lo pagheró
mai!) nè le bollette dell'acqua. E poi? Per quanto potremo difenderci in
maniera passiva? Siamo esasperati e l'esasperazione fà venir fuori il lato
peggiore di un individuo che può impostare un discorso di proteste e piazze
e firme ma quando ci accorgeremo che continuano a fottersene, sfottendoci deliberatamente, le parole potrebbero non bastare. O comunque non pareggieranno mai i conti con decenni di politica sbagliata e semi dittatura incoerente. La classe politica dovrebbe essere un faro per il proprio paese mentre noi dobbiamo temere che ci fottano sempre più. E pendiamo dalle labbra di comici come Grillo o Crozza oppure da giornalisti come travaglio o chiunque scriva sul Fatto Quotidiano. Conoscete un altro paese come questo? Io no e la cosa, a trent'anni, non mibrende orgoglioso.

Giuliano Cireddu 05.08.11 00:48| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Icastico, icastico: tutto il giorno che mi Tormentava.
Ora ho Compreso, e Vi ringrazio.
Buona Notte, Stelline...

enrico w., novara Commentatore certificato 05.08.11 00:36| 
 |
Rispondi al commento

Se avessimo dei sindacati VERI, davanti allo SFASCIO TOTALE DELLA CLASSE LAVORATRICE, avrebbero indetto non uno...MA DIECI SCIOPERI GENERALI....E A OLTRANZA.

Ma a questi sindacatucoli attuali italiani, da quanti anni NON GLIENE FOTTE PIU' UN'EMERITA MAZZA delle condizioni dei LAVORATORI??????????

Ormai non rappresentano più che SE STESSI.

Dino Colombo Commentatore certificato 05.08.11 00:36| 
 |
Rispondi al commento
Discussione



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori