Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

La lettera della BCE


La_lettera_della_Bce.jpg

La colpa è tutta della lettera della Bce inviata dal presidente Jean Claude Trichet e da Mario Draghi al governo italiano. Misure mai prese in 150 anni di Storia italiana sono state "decretate" in 48 ore per una missiva di cui ufficialmente non si sa nulla.
Boss(ol)i ha detto "Temo che la lettera sia stata fatta a Roma, temo che ci sia un tentativo di far saltare il governo". Bersani è di parere opposto "Quella lettera l'hanno scritta loro, Lega e Pdl, che hanno governato otto degli ultimi dieci anni compresi gli ultimi tre. Il senso di quella lettera se lo son cercato loro, inutile che vadano a cercar complotti". I giornalisti arrivano sempre prima sulle notizie, anche se poi difficilmente le danno. Il Corriere, che deve essere nell'indirizzo di posta dell'Eurotower, ha spiegato per filo e per segno il contenuto della lettera, dai tagli, alle tasse al mercato del lavoro, con una minaccia finale: "Se l'Italia disattende il merito della lettera, può scordarsi l'aiuto della Bce per i titoli di debito del Tesoro". Di Pietro ha tuonato "Se Bossi ha la lettera della Bce ha il dovere di depositarla in Parlamento e renderla pubblica, altrimenti viola il principio di confidenzialità". Insomma Boss(ol)i ha scritto la lettera, l'ha attribuita a qualcuno "de Roma" e poi l'ha pure nascosta, ma prima l'ha passata a De Bortoli. Diavolo di un padre di avanotto. Boss(ol)i deve avere qualche problema di sdoppiamento della personalità, infatti ha aggiunto in merito alle richieste della lettera scritte per mandare a casa il governo "Noi ci eravamo già mossi prima della Bce". Ha poi passato la parola a Tremorti: "Giulio, parla tu", che ha risposto "Non parlo!"... "sconfitto tornavo a giocar con la mente i suoi tarli e la sera al telefono tu mi chiedevi a Gemonio: "Perché non parli?""
La confidenzialità della lettera è stata difesa da Gianni Letta, non a caso responsabile per il governo dei servizi segreti "La lettera della Bce è strettamente confidenziale e chi la riceve non può diffonderla". Si, ma almeno si può sapere chi l'ha ricevuta questa lettera? Nessuno vuole parlare. Ci sono anche tentativi di giustificare l'omertà. Tremorti, ormai commercialista prestato alla Settimana Enigmistica (con tutto il rispetto per il glorioso settimanale) ha detto "Di prassi, è chi manda la lettera che la diffonde". Frase che fa il paio con "E' l'aratro che traccia il solco, ma è la spada che lo difende". Dove sarà ora questa lettera? La lettera rubata di Poe, cercata ovunque, era sempre rimasta lì, in bella vista, sul caminetto. La lettera della Bce sono anni che fa mostra di sé alla Camera. insieme alla distruzione del tessuto industriale e a un debito pubblico che ha superato i 1.900 miliardi. Sulla busta vi è scritto, grosso e in stampatello: "Italia: istanza di fallimento".
Ora stiamo vendendo l'argenteria, poi bruceremo i mobili di casa. "Di prassi è chi manda la lettera che decide se comprare ancora i nostri titoli di Stato o se farci fallire". Non è così, Tremorti?

Soldi rubati - di Nunzia Penelope

Soldi rubati - di Nunzia Penelope
I cittadini sono poveri perché i delinquenti sono ricchi
Acquista oggi la tua copia.


lasettimanabanner.jpg

13 Ago 2011, 14:09 | Scrivi | Commenti (748) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

Commenti

 

Per non parlare del costo della vita..
Il costo della vita non è più commisurato agli stipendi italiani. Segnalo un interessantissimo articolo che parla del costo della vita in ogni Nazione del mondo
http://www.ilmioeden.it/quanto-si-spende-per-vivere-in-ogni-paese-del-mondo/
Non mancano le sorprese.. sto pensando seriamente a trasferirmi all'estero!

Roberto Stanzani 11.11.13 15:35| 
 |
Rispondi al commento

LA MERDA!
http://pinoz6700.blogspot.com/

Giuseppe D., CAGLIARI Commentatore certificato 18.08.11 21:39| 
 |
Rispondi al commento

MERDA!!!
http://pinoz6700.blogspot.com/

Giuseppe D., CAGLIARI Commentatore certificato 18.08.11 05:16| 
 |
Rispondi al commento

http://pinoz6700.blogspot.com/

Giuseppe D., CAGLIARI Commentatore certificato 16.08.11 23:19| 
 |
Rispondi al commento

Io non riesco a credere che questa lettera non sia nella disponibilità della gente. Il primo problema da risolvere in Italia è l'informazione. Se quest'ultima continua ad essere gestita dai possessori delle tv (Berlusconi ed i partiti)e dai proprietari dei giornali (sempre Berlusconi ed editori vari politicizzati)che si servono dei loro dipendenti per propinarci quello che vogliono, siamo sistemati. Bisogna che le notizie, le informazioni vengano portate a conoscenza del maggior numero possibile di cittadini. Sforziamoci, uniamoci, troviamo un modo di veicolare i fatti che possa giungere anche al pensionato e alla casalinga dei piccoli centri sparsi in tutta l'Italia dove arrivano solo i volti dei politici e dei loro servi giornalai. Facciamogli capire che non molleremo. Sino a quando dovremo sorbirci questi parassiti?
Forza con la stampa libera e con la rete libera.

francesco canosa, Canosa di Puglia Commentatore certificato 16.08.11 12:42| 
 |
Rispondi al commento

Io avrei preferito il fallimento, con tutte le difficoltà e le tragedie che ci avrebbe portato, almeno avrebbe forse significato il definitivo tracollo di questo ceto politico, il punto d'inizio di qualcosa di nuovo e i miei figli avrebbero potuto raccontare la rinascita dell'Italia ai loro figli. Avrei preferito dover affrontare io le difficoltà, invece, più si va in là e più è probabile che se ne debbano occupare loro.
Cari miei figli, mi dispiace, io non sono con le mani in mano, ma da solo o insieme a tanti ma disuniti, non riesco a far cambiare questo paese. Mi dispiace tanto.

Giancarlo C., Bardi Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 16.08.11 10:28| 
 |
Rispondi al commento

Segue da post precedente

ESTRATTO DA MITI E LEGGENDE E FOLKLORE IMPOPOLARE DELL’IDIOTA:
Lo Strano Caso del Paese Dei Balocchi

Si narra di un paese dove tutti divennero ricchi ma tutti tutti e senza vendersi un rene o quello del vicino.
Il paese versava in condizioni critiche attaccato al respiratore artificiale per avere ingerito mozzarella blu (qualcuno dice azzurra ma non e dato sapere)
Allorchè l’ente paradozzinale anti cazzaro si stufo’ di giocare a tennis con i sotenitori della non prosecuzione terapeutica e tento il miracolo (fortunatamente non quello Italiano visto i risultati)cosi fece un censimento che rivelo i seguenti dati: popolazione sessantamilioni tolti i minorenni cinquattaquattromilioni tolti chi non può permettersi neanche l’aria cinquantunmilioni .Bene dissero tutti apriamo un conto corrente e versiamoci tutti noi cinquantunmilioni un euro a testa ,cosi fecero e su quel conto corrente vi furono Cinquantunmilioni di euro .
Bene dissero tutti ora prendiamo il primo censimento quello dove sono compresi tutti e in ordine alfabetico distribuiamo cinque milioni di euro a tutti e quando finiscono i cinquantuno ripartiamo da capo e li distribuiamo a partire dal primo che non li ha avuti ed escludendo dal versamento dopo avere versato per tre volte un euro chi a già dato.e fu cosi che in breve divennero tutti ricchi………
E si potremmo essere tutti ricchi …potremmo…..potremmo……potremmo…..Ma del resto questa è una favola ……favola…..favola….
Con ossequi il vostro Umile Idiota

Davide C., Arma di Taggia Commentatore certificato 15.08.11 22:31| 
 |
Rispondi al commento

segue da post precedente
3 La pensione calcolata come per tutti i lavoratori con il sistema contributivo e il vitalizio bhe quello dovreste ficcarvelo nel…… il vitalizio va cancellato un TFR quando si smette il mandato (calcolato come per tutti i lavoratori)e già più che sufficiente.Dopo dichè tornate a fare il mestiere che facevate prima di ricoprire la carica pubblica e i contributi maturati si riuniscono a quelli della vostra professione fino alla pensione come ogni altro lavoratore.
4 durante il mandato “per conto dell’elettorato”non deve essere ammesso il pit stop :non è ammissibile entrare ai box con le gomme PD ed uscire con quelle griffate PDL con la scusa della responsabilità ….,si la responsabilità dell’agopuntura…..ma vaffanc….,se non si e più d’accordo con il proprio partito e si decide di andarsene deve scattare l’immediata revoca della carica pubblica e te ne vai nel partito che preferisci ma senza incarico pubblico visto che chi ha votato la scuderia di cui facevi parte a votato per correre con le gomme PD e non PDL.
Si a mio parere , e badate bene che è il parere di un idiota ,per iniziare cosi potrebbe andare bene già perche penso che se si vuole veramente uscire dalla merda in cui sguazziamo; e non so per quanto ancora allegramente, bisognerebbe partire dall’inizio e quindi dalla macchina pubblica che cosi come è, questa euro uno andrebbe rottamata per una euro 3 ponendo le basi per il raggiungimento di una quanto più efficiente euro cinque.
Infatti riformato il motore potremmo dedicarci alle altre parti meccaniche periferiche. Magari vedremo un’altra volta ora ho esaurito i mie trentacinque minuti di lavoro da parlamentare alla modica cifra di mille euro al minuto e vi ho fatto anche lo sconto!!! Per concludere vi lascio con una favola.

Segue in post sucessivo

Davide C., Arma di Taggia Commentatore certificato 15.08.11 22:28| 
 |
Rispondi al commento

Segue da post precedente

1 Chi ricopre cariche pubbliche dal consigliere comunale al presidente del consiglio DEVE ESSERE INCENSURATO se durante il mandato uno viene inquisito o messo sotto inchiesta deve scattare la sospensione d’ufficio ,senza stipendio, immediata ;poi se risulti innocente ti ricopriamo d’oro ci stà ma al momento deve scattare la sospensione .La legge potrebbe anche prevedere eccezioni al fine di non precludere il “servire il paese “a un qualcuno che ha rubato una mela perchè moriva di fame,ma si deve impedire a chi e colluso con reati come associazione mafiosa,falso in bilancio,corruzione mirata a garantirsi soldi e/o potere ecc.di occupare cariche pubbliche.
2 Al fine di ridurre la corruzione ( estirparla e in possibile) non è possibile che uno stia dentro e fuori dal parlamento o da qualsiasi carica pubblica per trenta anni ,i mandati dovrebbero essere dai dieci ai quindici anni al massimo poi a casa.
Durante il mandato si esercita un'unica funzione e non due,tre ,quattro….e un solo lavoro cioè quello della carica per cui si è eletti e non che si continua a fare l’avvocato,l’architetto,l’imprenditore ecc…
si lavora da lunedi a venerdi come tutti.
Lo stipendio….gia lo stipendio visto il leggero costo della vita e visto la splendida situazione economica in cui siamo si potrebbe attestare,per deputati e senatori e ministri, dai settemila ad un massimo di diecimila euro al mese per gli altri in proporzione alla carica ma sempre con il tetto massimo dei diecimile euro ( Avviso ai naviganti:UHEEE MA SIAM PAZZI!!! No siam coglioni noi che vi votiamo che quando va bene prendiamo 1300 euro al mese e dobbiamo mantenere una famiglia di quattro persone e due gatti)

Segue in post sucessivo

Davide C., Arma di Taggia Commentatore certificato 15.08.11 22:25| 
 |
Rispondi al commento

Segue da post precedente

-Leggi fatte a cazzo solo per propaganda elettorale,
-Leggi fatte per favorire una lobby di cittadini invece che il numero massimo possibile di cittadini
-Leggi che uniscono entrambe le suscritte caratteristiche.
Sembra che i nostri governanti e anche quelli di molti altri paesi,nella maggior parte dei casi con una laurea e avvolte più di una,ogni volta nell’esercizio delle loro funzioni ,non corporali ma istituzionali,nel scervellarsi per partorire l ‘ennesima legge dimenticano quel piccolo particolare che poi invocano a gran voce quando c’è da sputtanare l’avversario di turno;quell’animale strano direbbe il Ragionier. Fantozzi Ugo ,ma lui non è Laureato,che potrebbe ricadere nel marketing di quella celebre pubblicità : “per molti ma non per TUTTI,l’astratto ma indispensabile BUON SENSO.

Estratto dal bignami dell’ Idiota
BUON SENSO : concetto astratto quindi impalpabile presente in natura allo stato normale di gas inerte ma che provoca serie concetrazioni di bile nello stomaco quando viene a scontararsi con masse di riconglionimento indotto .esempi:
- Votiamo da circa quaranta anni gente che , lo sanno pure i muri ormai, mirano a farsi ,per il novanta per cento ma con punte del novantanove, i gran cazzi loro.
-Sotto esempio : possibile applicazione sul campo:
-Io per entrare nell’azienda in cui lavoro ho dovuto presentare un certificato per carichi pendenti e casellario giudiziale e gia proprio cosi …eppure per lavorare come carica pubblica ( ministro,parlamentare,consigliere comunale,consigliere regionale ecc. ecc.) si può anche essere inquisiti oppure condannati E GIA’ E PROPRIO COSI’…Eppure ispirati dal buon senso , senza avere neanche bisogno di una laurea in giurisprudenza,basterebbe fare alcune leggi molto semplici:

Segue in post sucessivo

Davide C., Arma di Taggia Commentatore certificato 15.08.11 22:21| 
 |
Rispondi al commento

Consigli di un idiota in giorni di ordinaria follia

Premessa.

Io sono un idiota!e come tale non fa parte del mio essere capire ed essere capito e preoccuparmi.
E quindi senza preoccupazione e senza capire che penso che il principale problema del mondo e quindi dell’uomo sia l’ egoismo e che il 99 percent0 degli uomini siano degli stronzi egoisti.
Se cosi non fosse perchè ,in grande scala,simpatici ominidi scatenano guerre solo per potere comprarsi l’ennesimo mega yacht e poter dire ” io ho fatto tutto questo mentre tu non conti un cazzo”!oppure ,in piccola scala,un simpatico cazzaro sfascia un intero paese solo per i suoi cazzi giudiziari e per soldi e potere o un altro simpaticissimo impianta valvole cardiache difettose ( naturalmente essendone a conoscenza del fatto) o un altro personaggio ( impossibile da giudicare simpatico ma solo stronzo )squaglia un ragazzino nell’acido e sempre per gli stessi motivi degli altri.Oppure come tantissimi simpaticissimi che all’alba del 2002 si sono divertiti a fare il simpatico cambio millelire uguale un euro dimezzando il potere di acquisto per poi ognuno di loro dire “ non e colpa mia non sono stato io a me la merce e già arrivata con questo prezzo io mi sono dovuto adeguare” e già come lo schiaffo del soldato chi sa chi sarà ad averlo tirato…..
E gia… siamo proprio egoisti!
Capitolo 1
Genius Maleficarum
Non conosco l’origine della nostra Repubblica non ho vissuto quegli anni e i successivi venti ma ho sentito che sono stati grandi anni di Grandi statisti,conosco parzialmente gli anni settanta e un po’ meglio dagli ottanta ad oggi .Mi sono fatto l’idea che da metà degli anni settanta ad oggi ;con il progressivo e fisiologico innalzamento dell’età scolare ,siamo governati ed aministrati da dei genii e si proprio dei genii ….del male.Potrei dire che l’ ottanta percento delle leggi , anche quelle che hanno origine nei piu sani principi , si dividono in:

Segue in post sucessivo

Davide C., Arma di Taggia Commentatore certificato 15.08.11 22:17| 
 |
Rispondi al commento

CLINT 4 ALL
http://pinoz6700.blogspot.com/

Giuseppe D., CAGLIARI Commentatore certificato 15.08.11 21:11| 
 |
Rispondi al commento

Questo atteggiamento omertoso riguardo la lettera conferma ancora una volta l'inattendibilità e l'incompetenza della nostra classe "dirigente".
Tuttavia la cosa non solo non é chiara ma credo sia profondamente ingiusto in quanto questa manovra entra a due mani nelle nostra tasche e siamo noi che dobbiamo pagare per anni di inefficienza politica e gestione clientelare dove la parola meritrocazia é stata sepolta da un mare di ipocrisia.
Pertanto come cittadino Italiano ed europeo ho il diritto di sapere cosa c'é scritto in questa "famosa" e intimidatoria lettera inviata dalla BCE
Caro Beppe dobbiamo fare pressione perché se questa lettera esiste salti fuori.
Davide Sartini

Davide Sartini 15.08.11 20:01| 
 |
Rispondi al commento

Crisi Finanziaria: BCE va a cagare, noi non paghiamo!

O la gente si accorge adesso che è il governo non è niente, non ha potere, o non se ne accorgerà mai più... Ormai è da un decennio, dall'avvento dell'euro e di Bruxelles, che è la BCE, la Banca Centrale Europea a decidere della politiche dell'italia. Ultimamente anche in maniera molto esplicita...

E giusto un paio di mesi fa, sotto la spinta di una forte perdita di consenso e del malcontento della Lega, l'ultimo sussulto della morente indipendenza dell'Italia. Berlusconi sembrava davvero intenzionato ad attuare una riforma fiscale tagliando le tasse. Il capo di un paese non-sovrano, senza moneta propria, e soggetto ai mandati della non eletta Commissione Europea, che decide di cambiare il proprio paese?!
Follia... e non è un caso che l'attacco finale contro l'Italia sia cominciato da lì. Proprio in quei giorni un'agenzia di rating, Moody's credo, (organo della mafia finanziaria), ha espresso nuovi segnali di preocupazione per la situazione italiana, che fino a pochi giorni prima era data come stabile...

(qui non ci sta tutto, ...continua a leggere su nuvolenelcielo.net)

nuvolenelcielo 15.08.11 14:00| 
 |
Rispondi al commento

Credo che quando consumiamo siamo più elettori di quando andiamo al seggio. È nel consumo di massa che dovrebbe attuarsi ogni forma di protesta o di sciopero. Ma dovremo essere: tanti, convinti, informati e coordinati per far piangere i mostri dell’economia, ovvero della politica.
So che è un’utopia. Perché è l’esatto opposto del controllo mentale dei mass-media.

.... Dimenticavo: mi è apparso in sogno Trichet. Mi ha ordinato perentoriamente, in questo epilogo finale della globalizzazione, di risanare il debito pubblico italiano così:
1) mettere finalmente l'iva sulle prestazioni sessuali, suggerendo il 40% su quelle svolte nei territori provinciali di Monza-Brianza e Roma;
2)mandare rigorosamente affan’c… tutta la casta.

Buon Ferragosto!

Rosanti P. 15.08.11 08:02| 
 |
Rispondi al commento

Per il momento inviamo a quanta più gente è possibile il seguente messaggio: SE IL PREMIER BERLUSCONI DEI MIEI STIVALI O QUALCHE SUO EMULO FETENTE (PARLAMENTO, SENATO E CONSIGLIO DEI MINISTRI SONO PIENI DI UNA TALE RISMA DI PARASSITI ED ESTORSORI) LANCERANNO UN MESSAGGIO AGLI ITALIANI-FORSE TRA VENERDI' 19 E DOMENICA 21 AGOSTO, TENIAMO SPENTI TUTTI I TELEVISORI,cos' se la pigliano nel c....o, questi brutti bastardi. Poi, lanciamo un incontro sotto i palazzi del potere e, come hanno fatto popoli più coraggiosi di noi, facciamoli sbiancare dalla paura!!!!!
Umberto Telarico-

umberto telarico 14.08.11 23:59| 
 |
Rispondi al commento

Questa è l'ultima occasione che abbiamo.
Da tempo non siamo più i padroni della nostra vita, forse non lo siamo mai stati. Le banche e i circoli di uomini eletti per governare il mondo decidono ogni cosa senza mai mostrare il loro volto. Noi siamo il loro gregge. Ci usano, sfruttandoci, per produrre per loro e ci educano per essere dei perfetti schiavi. Siamo noi che colpevolmente diamo un senso alle loro esistenze. Cosa sarebbe un padrone senza i suoi schiavi?
I politici sono solo i guardiani del gregge, dei leccaculo che non si fermeranno di fronte a niente pur di mantenere la propria posizione di privilegio. Sono dei parassiti che mentono, rubano, stuprano tutto ciò che passa per le loro mani. Vanno in chiesa, sono contro l'aborto, contro gli extracomunitari, la droga, i ladri di polli, sono gli amministratori della res publica, pagati profumatamente per vigilare sui beni dello stato. I nostri beni, le nostre vite.
Si alternano sulle poltrone con leggiadra disinvoltura, passando da un partito all'altro, da una coalizione a quella opposta per poi ritornare al punto di partenza. Senza mai muoversi, rimangono sempre lì e ci prendono per il culo, legislatura dopo legislatura. Fanno sempre le stesse promesse: meno tasse, più sicurezza, più benessere, più aiuti, alle famiglie e ai più deboli. Combatteremo la criminalità organizzata, la prostituzione, proteggeremo i giovani dalle droghe e dalle dipendenze....dicono...
Possibile non sia chiaro il senso di questo meccanismo ipocrita di controllo sociale? Di questo paradosso dell'assurdo?
Sono ipocriti, ladri, puttanieri pedofili, sono collusi con le mafie, rubano ai più deboli, fingono di disprezzarsi e di combattersi per le loro differenze sostanziali. Ma poi vanno a cena insieme e ridono di noi. Della nostra ingenuità.
Questa è la nostra ultima occasione, siamo già nel baratro e risalire non sarà facile.
Il 10 a Roma per riprenderci la nostra vita. Nessuno lo farà al posto nostro.

Antonio D. Commentatore certificato 14.08.11 18:23| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

@ Alberica

Ci devo pensare su 'nattimo...

Con stà gente quì c'è poco da scherzare ti sbattono in galera.... senza passare dal via...

Mao M., Verona Commentatore certificato 14.08.11 15:05| 
 |
Rispondi al commento

Brian Eno:
http://www.youtube.com/watch?v=w2WURHY3D4A&NR=1&feature=fvwp

C'ho anche Funiculi' funicula'....

anthony c. Commentatore certificato 14.08.11 14:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Direttamente dal decreto firmato da Napolitano:

(...)

28. Le minusvalenze, perdite e differenziali negativi di cui all’articolo 67, comma 1, lettere
da c-bis) a c-quater), del testo unico delle imposte sui redditi approvato con il decreto del Presidente
della Repubblica 22 dicembre 1986, n. 917, realizzate fino alla data del 31 dicembre 2011 sono
portate in deduzione dalle plusvalenze e dagli altri redditi diversi di cui all’articolo 67, comma 1,
lettere da c-bis) a c-quinquies), del testo unico delle imposte sui redditi approvato con il decreto del
Presidente della Repubblica 22 dicembre 1986, n. 917, realizzati successivamente, per una quota
pari al 62,5 per cento del loro ammontare. Restano fermi i limiti temporali di deduzione previsti
dagli articoli 68, comma 5, del testo unico delle imposte sui redditi approvato con il decreto del
Presidente della Repubblica 22 dicembre 1986, n. 917, e 6, comma 5, del decreto legislativo 21
novembre 1997, n. 461.

...//

P.S: Andate a dirlo a chi ha perso tutto con Cirio Parmalat o i Tango Bond....

Mao M., Verona Commentatore certificato 14.08.11 14:52| 
 |
Rispondi al commento

Massimo Fini for President aveva già previsto tutto nel suo libro "il denaro sterco del demonio" so che non è l'unico ma è ancora vivooo!

alberto z., trento Commentatore certificato 14.08.11 14:51| 
 |
Rispondi al commento

becchime per polli lanciato da quel giornale di miliardari arricchiti sempre sorridenti del fatto.

in pompa magna e a caratteri cubitali :

>>>


ma quei matti sorridenti del fatto che sfottono per la stupenda notizia non hanno segnalato che :

la via non e' proprio l'ideale per fermarsi

il parcheggio e' lontano

e' un buco di negozio

a cassano son 4 gatti di abitanti tra cui molti anziani

tenendo conto che tra spese per monnezza, costi di arredamento, messa a norma, dipendenti se pur in nero, costi vari tipo insegna, luce acqua ,gas ,inps, tasse, solo uno del fatto puo' vantarsi della notizia augurando un successo all'immigrato per motivi ideologici.

per l'infelicita' degli antiitaliani rossi e giornalai del fatto, l'attivita' tra un'anno avra' gia' chiuso!!!!

Nico Coppola Commentatore certificato 14.08.11 14:48| 
 |
Rispondi al commento

Dove sono andati e a chi, e quanto? Adesso sappiamo tutto. C’è l’elenco, eccolo:

Citigroup: $2.5 trillion ($2,500,000,000,000)

Morgan Stanley: $2.04 trillion ($2,040,000,000,000)

Merrill Lynch: $1.949 trillion ($1,949,000,000,000)

Bank of America: $1.344 trillion ($1,344,000,000,000)

Barclays PLC (United Kingdom): $868 billion ($868,000,000,000)

Bear Sterns: $853 billion ($853,000,000,000)

Goldman Sachs: $814 billion ($814,000,000,000)

Royal Bank of Scotland (UK): $541 billion ($541,000,000,000)

JP Morgan Chase: $391 billion ($391,000,000,000)

Deutsche Bank (Germany): $354 billion ($354,000,000,000)

UBS (Switzerland): $287 billion ($287,000,000,000)

Credit Suisse (Switzerland): $262 billion ($262,000,000,000)

Lehman Brothers: $183 billion ($183,000,000,000)

Bank of Scotland (United Kingdom): $181 billion ($181,000,000,000)

BNP Paribas (France): $175 billion ($175,000,000,000)

Leggi l'articolo intero :

http://www.alternativa-politica.it/2011/08/udite/

monica c. Commentatore certificato 14.08.11 14:46| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Un paio di settimane di Limbo e poi?
Scopriremo che la Benzina, l'enel, il tlefono, i bolli, il pane, le Sigarette, le Marchette, son Rincarate.
Qualche Cancello di Fabbrica restera' chiuso, come la Bocca dello Sventurato a farne le Spese.
Fugacemente, ho osservato che Complici le Ferie, qualcuno stava smantellando l'Attivita': l'Immobile desolatamente Vuoto.
Ed uno, era un centro Commerciale...
Direte: sta Rinnovando...

Auguri, ne abbiam Bisogno.
Uno degl'Innumerevoli, in questo Paese di Bisognosi.
Intanto s'è gia' Ventilata la parola Pensioni, gia' vigila Bossi...
Ah!Ah!Ah!
(Riso Amaro: chi le Paghera', da Settembre??)

enrico w., novara Commentatore certificato 14.08.11 14:45| 
 |
Rispondi al commento

I think i'm gonna cry...

O'Luchè

facev part re tant spensierat figl ra strad
insult lampd neo patentat e maj asciut a napl
sunnav a'mmerc e aspttav a rumenc pe bullett
inesperienz e strafuttenz e chi s crer ribell
tu ir femmn cresciut c'u' diviet r'ascì
pront a figl e sacrific manicure e panific
e patet nun t'ha vist crescer galer e latitanz
è p chest ca fai a'mmor a tant ann cu prim ca t' tuccaj
e ì t'aspettav 6 isolat chiù annanz
u sess er senza preliminar, sul penetrazion
quas dulor, alluccann fort contr a repression
ra femminilità ca tien chius n'cuorp
a classica wajona ca annasconde a passion
e surris a vogl e leggr
a relazion e crescer ma nun m fidav
e nun c crerev nun t'agg mai parlat e music
nè i desiderj chius ind a quatt quadern
per e compless e n'adolescent
addò criscev è nu clichè e po o caratter nun s scegl
e m'arricord chillu iuorn ca mentist
annascundist o' fierr da e uardij ind a sabbij e l'acquarij
e chiagnist a tant e lacrim n'terr o' spidal
o wajon tuoj quatt buc ind e carn frutt e nu conflitt a fuoc
ì pensaj e mettett a fuoc o futur
e sacc ca mo crisc a nu criatur e chell nun er a vit 'p me


'Nto'

Famm parlà e 'sta favol
nu lavor a vol vogl ind e lenzol
cercav i sta chiù avet na cas a via petrarc cu doj entrat
o' mar ind e vetrat a varc
all'intrasatt è rutt o patt nun è spartut o piatt
anzian dint a zon ricen ca ta fai a rom
scenn p l'aragost ind e salott buon
set no cutton iesc co duttor
nu tuorn pcchè n'hai abbastanz r'ambulanz
rusarj, campusant
nun accusavn tutt quant nun sai ca aropp o guaij a vit nun è ugual?
t vuò spusà? tu vuò luà?
ind a qual alberg vuò iucà a perder a pecor pe uapp?
t uard ra vicin e capisc
si na bugij pi cosc lisc e o smalt ngopp all'ogn
ca s mbruscin pa barb s pogn
bon pe mbruogl insicur innanzitutt
pinz e tupp jeans stritt top curt muss russ
nient a verè sti vrenzl c pensan
senza rispiett e disprezz po silenzij
http://www.youtube.com/watch?v=p9ljN1yyuQg&feature=related
segue...CO'sang.

anthony c. Commentatore certificato 14.08.11 14:41| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

secondo voi napolitano perchè è tanto asservito, con cosa lo ricatta berlusconi?

Morris Fleed (goblin) Commentatore certificato 14.08.11 14:33| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Vorrei capire!
Nel 2003 i dipendenti pubblici italiani erano
54 ogni 1000 abitanti, come la germania e la spagna,
e meno della francia (79).
In questi 10 anni questa percentuale è diminuita
ulteriormente, sia per i tagli orizzontali soprattutto alla scuola, sia per la regola del turn over al 20% ( 1 assunto ogni 5 cessazioni),
dulcis in fundo, gli stipendi sono tra i più bassi d'europa.
Eppure il debito, ed i deficit sono aumentati.
Come è possibile?
Ora si colpiscono ancora gli statali come se fossero loro i responsabili della situazione, minacciando addirittura tra le altre cose di togliere la tredicesima.
Questi figli di cani stanno ancora praticando
la solita tattica e cioè di far credere agli italiani che il settore pubblico sia colpevole di chissà quali sprechi.
Non credetegli, non è vero!

l., ancona Commentatore certificato 14.08.11 14:33| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

caro Beppe è possibile sapere quando costa il cosidetto 'signoraggio bancario' allo stato italiano? di cosa è fatto il debito pubblico tolto il 'signoraggio bancario' la quantità di Bot e altri titoli di stato di proprieta dei cittadini italiani (si dice che sia del 50%)?
è possibile riuscire a conteggiarlo? che cosa dovremmo pagare noi cittadini? nulla è chiaro,un saluto da Max.

Massimiliano 14.08.11 14:31| 
 |
Rispondi al commento

Bossi da Cassano Magna-no (assieme al figlio Renzo Trota) è un gillare a cui non crede più nessuno...

Quì a Verona ho sentito un sonoro "Bossi: VA A CAGARE" roba da 100 decibel o giù di lì...

Al sud (maggiormente in Sicilia) c'è il petrolio sarebbe una piccola Svizzera...

Datevi da fare li al sud, una seccessione non sarebbe (per voi) un cattivo affare.

Non ditelo al buffone verdognolo perchè dove prenderebbe il suo stipendio?

Mao M., Verona Commentatore certificato 14.08.11 14:29| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ora baciamo in testa a chi sa sognare ancora nei giorni d'oggi
dove non si può dare mai niente per scontato Vedendo numeri sbarrati sui calendari
variano le giornate Appena cresci sei più scarico a furia di dare testate
Il futuro brilla addosso a chi lo sta costruendo,
con la stessa luce dei bambini con i giochi sulla strada
Ho volato in alto ma qua sono tornato Sogni e realtà due mondi:
nessuno è inutile all'altro, ho pensato
Radicate nelle pupille sto vedendo mille scintille sbagliate,
se non ti arrendi sali e riscendi
sapendo che non sempre avrai le ali Cadono i capelli se ti fermi nel passato
Metterei la firma per concretizzare e per toccare con i polpastrelli quello che ho sognato
L'adolescenza qua non è mai arrivata
Ispirati scriviamo per chi non ha mai parlato Chi è ricco dentro noi lo comprendiamo

Rit.
Sogna e sogna ora frà, perchè domani forse il tempo non c'è
sogna per guardare la realtà e fino a quando avrai la forza di farlo
tu sogna e sogna ora frà, perchè domani forse il tempo non c'è
sogna per toccare la realtà e fino a quando avrai la forza di farlo

[Sir Fernandez]
Solo se chiudo gli occhi io sogno Questo sospiro e i desideri gli altri li vogliono
Non sanno che la realtà fa danni e uccide i sogni? e loro che fanno?
Invece non mi dimentico gli anni fuori ad un balcone:
fantasticando, creando Così il futuro creaiamo
Ragazzi sogniamo, no non ci fermiamo Non dimentichiamoci la luce che acceca e bruca
Il ricordo, l'esordio di una storia
Sogniamo la gloria che portiamo nel cuore
E mentre passano le ore questi sono d'oro sono rari
Facciamo di questa realtà un faro
Tanto bara con se stesso chi nasconde i sogni e cade
Noi stringiamoci più forte le mani
Era e rimane Fuossera il pensiero più sano
Il tempo passa e cambia l'aria
La carne cresce e la strada varia
Sono porte aperte senza chiavi
Con gli occhi chiusi penso al mare
Una vita senza sogni, una vita senza sale
E sono contatti carnali.
segue
http://www.youtube.com/watch?v=E4iUFA2X60I&feature=related

anthony c. Commentatore certificato 14.08.11 14:28| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Era il 29.9.2009

..e il Pd salvava lo scudo fiscale di Tremonti.
Assenti Franceschini,Bersani e D'Alema
La Camera dei Deputati ha votato sulla pregiudiziale di incostituzionalità dell'IdV contro lo scudo fiscale tremontiano che ha permesso alla alla criminalità di far rietrare in Italia con la garanzia dell'anonimato e pagando una multa ridicola miliardi (il 5%) di euro sporchi.Presenti 485 deputati.

Chi era assente deve rispondere ai suoi elettori per essere in concorso di colpa con gli ideatori dello scudo?

Mancavano:
- 2 deputati di Italia dei Valori
- 8 deputati dell'Udc
- 59 deputati del Pd

Tra di essi spiccano alcuni nomi"eccellenti" (chiamarli onorevoli sarebbe uno sfregio a Pertini,De Gasperi,Einaudi e agli altri illustri predecessori di questa gente):Franceschini, Bersani e D'Alema.

Gli italiani onesti che pagano le tasse lo sapevano.

°°°
E adesso FINGONO di recriminare su quel 5% di somme RUBATE(l'Evasione è un FURTO!)lasciato allo Stato a fronte del 45-48-50% che noi versiamo REGOLARMENTE,ogni mese di ogni anno lavorativo,lavorando ONESTAMENTE.

Ma,a quanto pare,non possono mettere altre TASSE sul DENARO rientrato:NON sono scemi i Sigg.ri EVASORI:
-hanno voluto una liberatoria che definiva"quella e solo quella!"-senza nulla pretendere(come diceva TOTO')-percentuale di TASSO,impossibile modificarla reatroattivamente.

Ma dubito che TUTTO questo un Politico come Bersani,con al seguito Veltroni e D'Alema non losappiano BENE.

FINGONO ora di essere risentiti della pochezza del tasso applicato al 5% sullo Scudo fiscale : sarebbe bastato ESSERE PRESENTI e NON votarlo.

Come vado sostenendo ormai da tempo,PdL e PD-L sono...COMPLEMENTARI,ovvero,CONSAPEVOLI COMPLICI delle PORCATE(scudo fiscale compreso!)

Il RESTO è tutta FINZIONE,SCENEGGIATA,un"set" CINEMATOGRAFICO sapientemente BEN ARCHITETTATO da un REGISTA/attore teatrale-quale fu prima di entrare in politica il giovane Napolitano,(con lo pseudonimo di Tommaso Pignatelli)

maria . Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 14.08.11 14:19| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Dite (forte) a quel dittatorello da Cassano Magna-no (con questi c'è sempre un magna magna di mezzo), che non ha mai lavorato un giorno in vita sua tranne che incassare una ricca pagnotta da "Roma Ladrona", che la campana a morto (per lui e la sua cricca) stà suonado dalla scorsa primavera sempre più forte.

Se non la ancora sentita che si pulisca bene le orecchie.... con il dito medio.

Look Please...

http://www.youtube.com/watch?v=2Kjh9lQXLWk

Mao M., Verona Commentatore certificato 14.08.11 14:15| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

IPPOLITA
--------

Il tuo commento delle 11e45
è stato estrapolato...

Quando non è farina del tuo sacco,
dovi mettere il link.

http://piemonte.indymedia.org/article/13142?print_page=true


Grazie!

Buona giornata


Aggiungo una cosa con questo sistema verrebbe superata anche la necessità del Modello Unico del 730 e 740 in quanto il fisco saprebbe già chi deve DARE e chi deve AVERE anche tenendo conto delle spese sanitarie anche quelle sulla carta dei servizi e guarda caso con banda magnetica.


felice papetti 14.08.11 14:01| 
 |
Rispondi al commento

Questo perchè i nani han teste piccole: Testicoli...

enrico w., novara Commentatore certificato 14.08.11 13:57| 
 |
Rispondi al commento

Abilmente travestiti da Gianni e Pinotto, i due più pericolosi rapinatori del paese hanno messo a segno il loro colpo migliore. Silvio Berlusconi e Giulio Tremonti, quelli che hanno aumentato di 250 miliardi il debito pubblico in tre anni (chapeau!), hanno compiuto il più grande furto della loro epoca. Sacconi faceva il palo,e anche per questo è strano che non li abbiano presi. Vittime della rapina: ceti medi e bassi penalizzati dal taglio dei servizi e dell’assistenza (che i rapinatori astutamente chiamano tagli ai costi della politica) e quella parte minoritaria di ceti medi e medio-alti che paga le tasse. Beneficiari della rapina,le categorie protette dal governo Berlusconi: i super-ricchi che vivono di rendite e gli evasori fiscali. Mentre si valutano gli effetti della rapina, i rapinatori si mostrano dispiaciuti. E’ un vecchio trucco: il povero Silvio si duole di aver derubato gente per bene e aiutato i soliti delinquenti a cavarsela ancora una volta,è contrito di aver messo le mani nelle tasche degli italiani, invece che,come tradizione e vanto, sul culo delle italiane. Si registrano in più alcuni testacoda assai divertenti. Quello del vicedirettore di Libero, per esempio, un certo Bechis che annuncia: “mi autosospendo da elettore del centrodestra”. Uh,che ridere! Sarà lo stesso Bechis che in decine di occasioni abbiamo visto in tivù strologare sul genio di Silvio? Non sarà un po’ comodo autosospendersi adesso? Dove ha vissuto negli ultimi anni,su Saturno? Resti lì, Bechis,andiamo,un po’ di dignità! Sorprendente anche un certo Feltri Vittorio, che sbraita e strepita sulla manovra iniqua, e che avrebbe preferito, bontà sua,una patrimoniale e una riforma delle pensioni. Niente male per uno che è andato in pensione a 53 anni (nel ’97) e che negli ultimi decenni è stato il primo tifoso del padrone di Arcore, e da lui sontuosamente stipendiato. E’ proprio vero: quello dei topi che fingono di abbandonare la nave è uno spettacolo unico,straordinario.(..)

A.Robecchi

Paola Bassi 14.08.11 13:54| 
 |
Rispondi al commento

Stè bullesc Frà, stè bullesc! cala la pasta!

Nino Bullacchia 14.08.11 13:48| 
 |
Rispondi al commento

G-POST NEW ALSO AVALAIBLE ALSO WITH...BADILE.
http://pinoz6700.blogspot.com/

Giuseppe D., CAGLIARI Commentatore certificato 14.08.11 13:47| 
 |
Rispondi al commento

'giorno
***

l'articolo di Adriano Sofri
su Repubblica di oggi

"Digiunare per le carceri"
(Ferri d'agosto..)

e onore a quei rompipalle dei Radicali



In tutto questo bailame di malcontento, proposte, controproposte, distinguo ecc. ecc. nessuno nemmeno il PD e nemmeno tu caro Beppe avete affrontato il nocciolo del problema.
CARI ITALIANI PER CHE CAZZO CREDETE CHE CI HANNO DATO IL C.F. con tanto da banda magnetica? Dal C.F. si ricava non solo nome cognome data e liogo di nascita ma non vi siete mai chiesti perchè se andate in banca ad aprire un conto lo chiedono idem se comperate l'automobile, CARI ITALIANI INCAZZATI E BASTA FATEVI UN GIRETTO IN GOOGLE E SCOPRIRETE LA FUNZIONE "REVERSE" in parole povere dal codice fiscale sim puo sapere con un applicativo che costa pochi euro una persona che macchina, in quale banca tiene i soldi e la consistenza de conto corrente e di un eventuale deposito titoli. Chiaramente non la danno a un normale cittadino ma esiste dal 2010.
INCAZZATEVI MENO E APRITE DI PIU' GLI OCCHI ANZICHE' USARE IL PC PER FACEBOOK.

felice papetti 14.08.11 13:38| 
 |
Rispondi al commento

Rettenbach, un paese di 800 abitanti nell´Allgäu nelle alpi bavaresi e´la prova dicome si puo´vivere benissimo ed essere quasi autosufficienti.
L´elettricita´consumata e´prodotta con il solare e il vento.
Il cibo consumato e´TUTTO prodotto localmente.
HANNO PERSINO una VALUTA locale che usano per gli scambi locali.


Puo´essere questo il futuro?
A mio parere si´.
Sarebbe la volta buona di liberarsi della feccia di politici banchieri e co.

Alberica T. 14.08.11 13:36| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Vorrei sapere dal governatore Draghi quanto ORO ABBIAMO IN CASSA FORTE?

Gieseppe R. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 14.08.11 13:35| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Anche un bambino lo comprende, 49 milioni di cretini no.
Al tg davan 40-50 morti per mafia, per il semplice lavoro di manovalanza al controllo del Territorio.
%0 anarchici, per l'Insurrezione, non li troveremmo neppure in Europa o su EBay.
Siamo allo Spezzatino di Provincia, al Macinato di Operai.
L'Italia Fu una bella Espressione Sentimentale.
Chi puo', ancor lo puo'0, si Salvi.
Come?
Semplice, operando al Contrario dei Consigli e MAnovre...
Ciao, Belli.
I Brutti, stian pur col Berluska.

enrico w., novara Commentatore certificato 14.08.11 13:34| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

l'attuale situazione ricorda certi aspetti de "il signore degli anelli":

c'e' un demone molto potente, sauron, che sta attaccando la terra di mezzo (cioe' il mondo) pero' la citta' di rohan (l'italia) deve subire anche l'attacco di saruman (berlusconismo), un ex stregone flippato (qui' c'e' una differenza, il berlusconismo e' sempre stato flippato) che con il suo esercito di mostriciattoli e' alleato con sauron pero' mira lui stesso ad avere una grossa fetta di potere.
rohan poi ha grossi problemi al suo interno, il suo re e' vittima del plagio malevolo del suo consigliere grima vermilinguo (i media italiani e i tanti avvocati-politici che infestano il parlamento), servo di saruman e cosi' la parte sana della citta' e' come inerte e fatica a compattarsi e a combattere il pericolo che incombe, rappresentato sia da saruman che da sauron.

p.s. il potere magico piu' imporatnte di saruman era proprio quello del convincimento e dell'imbonimento. nella sua parola (e aveva trasferito lo stesso potere a vermilinguo) c'era molto potere persuasivo.

francesco pace (francesco pace 51), bologna Commentatore certificato 14.08.11 13:34| 
 |
Rispondi al commento

qualcuno che conosce bene l'inglese può scrivere due righe che chiedano alla BCE se la lettera sia mai esistita ed eventualmente il contenuto della
lettera che il nostro governo non vuol rendere noto al proprio popolo? Inviando le nostre mail a "ecb.secretariat@ecb.europa.eu" poi potremmo
tempestare la BCE con le nostre richieste e fare passaparola anche fuori dal blog...dai qualche anglofono volenteroso!!!

Luca 14.08.11 13:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Usa: i Ceo stanno accumulando azioni in massa, Buffett esulta

New York - Approfittando degli ultimi cali di borsa, gli AD dei gruppi di Wall Street sono corsi ad acquistare i titoli dei propri gruppi.

Il numero di acquisti di questo tipo sul mercato sono aumentati nettamente questa settimana.

Secondo le ultime ricerche condotte negli ultimi 40 anni, seguendo i passi delle attivita' di insider trading, si possono intascare ritorni annuali del 6-10% superiori al mercato.


http://www.wallstreetitalia.com/article/1188245/investimenti/usa-i-ceo-stanno-accumulando-azioni-in-massa-buffett-esulta.aspx


altro che CRISI....

ENZO D., BARI Commentatore certificato 14.08.11 13:23| 
 |
Rispondi al commento

Aabbelli, abbelliiiii, svegliaaaa!!!! aoooooooo Il CEBR (Centre for Economics and Business Research) il 4 agosto 2011 ha esternato che l'italia é probabilmente destinata al default e anche se l'italia ha gestito per dirigere un budget stretto e pianifica di eliminare il deficit entro 2014, con il suo gigantesco debito non potrà evitarlo se non riuscirà a far schizzare verso l'alto il tasso di crescita (praticamente impossibile). Pensate che sto dicendo cazzate? Leggete qui http://alturl.com/kdvne -- Allora Forza, tutti insieme cantiamo la canzone Italia di mino reitano: " Era tanto che volevo /Col mio canto dire a te / Grazie a un vecchio pensiero / Grazie al mio paese che / Quest'Italia che respira / Sempre bella e c'è un perché / Questa gente le vuol bene / Questa gente è come me / Poi mi prende l'emozione / Per Firenze che sta là / Per Venezia che si muove / E l'eterna Roma è qua / Italia, Italia / Di terra bella e uguale non ce n'è / Italia, Italia / Questa canzone io la canto a te / Un giardino dentro al mare / Contadina come me / Ride e canta e ballerina / Forse il sole è nato qui / Quest'Italia che profuma / Di oleandri e di perché / Anche quando si è un po' stanchi / Non ci si arrende per un se / Italia, Italia / Di terra bella e uguale non ce n'è / Italia, Italia / Questa canzone io la canto a te / Non ci si arrende per un se / Italia, Italia / Di terra bella e uguale non ce n'è / Italia, Italia / Questa canzone io la canto a te " Tutti insieme dai: aleeeeeeeeeeeeeee aooooooooooooooooooooooooa aleeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeee aooooooooooooooooooooooooooo italia italia italia italia italia italia italia italia italia italia italia italia italia italia italia italia italia italia italia italia italia italia italia italia italia italia italia italia italia italia italia italia italia italia italia italia italia italia

Prandazzo P. Commentatore certificato 14.08.11 13:22| 
 |
Rispondi al commento

una soluzione, da non addetto ai lavori del settore finanziario anche se qualcosa ci capisco ma dettata dal buon senso:

1) le banche sono private.

2) se un privato rischia rischia di suo.

3) le banche private, anche se strategiche per l'economia, non sono indispensabili. possono venire sostituite da finanziarie o banche statali.
e' importante un istituto di credito, non che sia privato o meno.

4) le banche hanno giocato con titoli spazzatura e derivati e cosi' si sono indebitate tanto da rischiare di fallire.

5) i soldi che i cittadini vi hanno versato sono dei cittadini, li hanno messi li' solo come depositi a meno che per contratto non abbiano accettato i rischi di eventuali speculazioni quindi per eventuali fallimenti i debitori non si devono rifare sui soldi che i cittadini hanno messo li' in deposito (sarebbe come se fallisse un garage e i debitori sequestrassero le auto depositate li').

6) che falliscano e si creano banche pubbliche. il fallimento lo deve pagare solo i gestori e padroni delle banche.


non vedo tutta questa fregola di salvare le banche, al limite ci sara' un effetto domino, cioe' le banche che stanno fallendo richiederanno i soldi indetro a chi li ha prestati, ma basta fare una legge che i debiti di una banca passano alle banche creditrici mantenendo gli stessi sistemi di rientro, rate etcetc.
per il cittadino (o lo stato se si trattano di titoli di stato) sarebbe come cambiare finanziaria mantenendo pero' lo stesso contratto.

francesco pace (francesco pace 51), bologna Commentatore certificato 14.08.11 13:07| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

I nababbi dell’agenzia del demanio

Dirigenti con super stipendi da 300mila euro, auto di lusso e mensa riservata a 7,50 euro

Audi, Bmw e Volvo nel garage della sede, al 38 di piazza Barberini a Roma

Li chiamano “i magnifici 6″ facendo il verso al titolo di un famoso western anni Sessanta, “I magnifici 7“, con Steve McQueen e Charles Bronson.

Li chiamano così non perché sono valorosi e audaci come gli eroi del film, ma per via dei tanti benefici extralusso di cui godono.

Sono i 6 direttori centrali del Demanio, alti papaveri dello Stato trattati non con i guanti bianchi, ma qualcosa di più, dal ministero del Tesoro, cioè da Giulio Tremonti.

Lo stesso Tremonti che sta chiedendo lacrime e sangue agli italiani.....

http://www.ilfattoquotidiano.it/2011/08/14/i-nababbi-dell%E2%80%99agenzia-del-demanio/151530/


ecco perchè non cambiera' MAI NIENTE...

la stragrande maggioranza degli Itagliani fa' parte di qualche CRICCA..

POLITICA...
MAFIA...
CAMORRA...
N'DRANGHETA...
SINDACATI..
IM-PRENDITORI...
COMMERCIANTI..
ARTIGIANI
MEDIA..
PROFESSORI...
PROFESSIONISTI..
DIPENDENTI PUBBLICI...


TUTTI hanno qualche LEGAME con la POLITICA,che non vogliono spezzare...


"TENGONO FAMIGGHIA"...

ENZO D., BARI Commentatore certificato 14.08.11 12:53| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

scusate ma chi guadagna più di 90.000 euri da lavoratore dipendente? categoria tipo??

Panino A. 14.08.11 12:49| 
 |
Rispondi al commento

http://www.ilfattoquotidiano.it/2011/08/12/le-proteste-davanti-a-palazzo-chigi/151309/

e chi ci stava...

4 gatti coraggiosi, in una citta'come Roma, che fa' 3.000.000 di abitanti piu' tanti turisti ItaGliani...

la MANOVRA è stata TROPPO MORBIDA per il POPOLO ITAGLIANO di MERDA e con la PANCIA PIENA...

dovevano davero togliere la tredicesima,tagliare gli stipendi,portare a 4 euro la benzina ecc.ecc...

forse solo allora qualcuno muoveva la chiappe dal mare..

ps.

SPERIAMO che la SPECULAZIONE FINANZIARIA, faccia TABULA RASA dell'ItaGlia..

come dice Beppe..........RESET.

ENZO D., BARI Commentatore certificato 14.08.11 12:43| 
 |
Rispondi al commento

Processi brevi e ghigliottina certa...si, si per...Berluscone-maior et DNA-berluscones, berluscones genericos , paraberluscones , interberluscones, filoberluscones... PDscones....etc ...

Domenica D. Commentatore certificato 14.08.11 12:38| 
 |
Rispondi al commento

Per salvare l'Italia, un Partito Indipendente

di: WSI Pubblicato il 13 agosto 2011| Ora 17:21

La misura e' colma dopo l'ultima manovra finanziaria che "mette le mani nelle tasche degli italiani". Quelli onesti, mentre ladri ed evasori, impuniti e in liberta', non li tocca nessuno.

Ma come fara' un nuovo partito, l'ennesimo, a difendere gli interessi dei cittadini meglio di come facciano un governo e un'opposizione che hanno ambedue fallito?

I temi dominanti sono centrati su tre parole chiave: Etica - Equita' - Economia.

E poi su 5 punti-base:

1) Evasori in galera. 2)
Quale governo. 3)
Antipolitica? Ovvio. 4)
Europa: non funziona. 5)

E basta coi debiti!


http://www.wallstreetitalia.com/article/1189319/nuova-politica/per-salvare-l-italia-un-partito-indipendente.aspx

ho riportato un commento...

scusate l' OT ( capisco quindi che magari il post potrebbe non passare )

leggo post presi con il copia incolla da siti grillini.
vorrei chiedere a queste persone, ma sono mai state in un meetup o sede del movimento ?

hanno mai notato come pretendono il rispetto delle regole e della democrazia negli altri partiti e che dentro di loro sono tipo il pdl ?

avete notato che non c'è tutto questo controllo dall' alto su ciò che accade in periferia ?

vi sembra normale usare la democrazia partecipativa di internet per argomenti quasi inutili ed, invece, su questioni più importanti usare solo votazioni per alzata di mano ?

richiedendo così la presenza fisica delle persone con la possibilità di avere presenti solo persone di una certa cricca ?

no ?!? beati voi...

non venite a rompere se poi fra 15 anni saremo qui a discutere della casta dei grillini.

http://www.partitoindipendente.it/


ps.

certo che ormai non si capisce piu' un cazzo....

quelli di Wallstreetitalia, che creano un Partito come il MoVimento 5 stelle...

anche i trader hanno un'ANIMA...

l'ANIMA....

ENZO D., BARI Commentatore certificato 14.08.11 12:29| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

"leggete il der spiegel e vi farete un idea di cosa ci aspetta martedì quando riaproranno i mercati."

Pensare che i mercati aspettino martedi´per attaccare l´Italia e´credere che l´Italia conti molto di piu´di quello che conta.
Questa e´una vera e propria guerra combattuta con prodotti finanziari.
Probabilmente la prossima settimana tocchera´alla Francia e alla sua tripla A.
La grande paura e´che scoppi la bomba dei derivati, il cui valore, buco nero delle Banche, assomma a 1 quadrilione e mezzo di dollari.
Nessuno stato potra´salvare le sue banche, perche´anche se si stampassero abbastanza dollari o euro per coprire il buco, il loro valore cadrebbe cosi´in basso che sarebbe comunque lo sfacelo.
Per il momento solo una minima parte di prodotti tossici e´venuta in superfice.
Il fatto in parole povere e´:
le banche hanno investito i soldi depositati ( e i fondi pensione etc.) moltiplicandoli per 10 in prodotti tossici, soldi che non riusciranno mai a recuperare.
Il collasso finanziario si trasformera´ (come nel 1929) in collasso dell´economia e tutti indistintamente ne saremo colpiti.
La Francia non ha un debito grosso come il nostro, ma le sue banche piu´grosse sono TUTTE piene di titoli tossici e proprio quelli che li hanno venduti, sono coloro che adesso puntano sul suo default. Scommettere sulla bancarotta di uno stato conoscendo i soui punti deboli e´facile e redditizio.
La situazione della Germania non e´molto piu´rosea.
L´UNICA via di salvezza e´combattere la speculazione (proibendo i default swaps come appena fatto) e trovando finalmente un´unione in Europa.

Alberica T. 14.08.11 12:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

300.000 abitanti o elettori? Pare siano abitanti, o residenti. Immagino esplosioni demografiche in alcune provincie in occasione del prossimo censimento, che sicuramente subirà piu di un rinvio. Poi ci vorrà altro tempo per analizzare i dati...

Arianna 14.08.11 12:22| 
 |
Rispondi al commento

distraiamoci un attimo, BUON FERRAGOSTO a tutti, http://www.scaricabile.it/2011/08/la-riabilitazione-della-settimana-carlo-giovanardi/

ippolita ., genova Commentatore certificato 14.08.11 12:21| 
 |
Rispondi al commento

DA CRAXI IN POI L'INIZIO DELLA FINE ....... (PEZZO DI M....)

( LICIO G. - LA "MENTE" , E SILVIO B. +TUTTI I "RUFFIANI" IL "BRACCIO" ? )

GLI ULTIMI 2 ANNI E MEZZO ALL'ORDINE DEL GIORNO DEL GOVERNO SOLO I SUOI PROBLEMI !!!!

QUELLI DEGLI ITALIANI
( CHE GLI PAGANO LO STIPENDIO + TUTTI I PRIVILEGI DA NABABBO )

NEANCHE L'OMBRA !!!

IN GERMANIA (GOVERNO SERIO E INTELLIGENTE ) TUTTI I POLITICI SI SONO IMPEGNATI SUBITO PER COMBATTERE LA CRISI ,
E IL RISULTATO ? +5% DELL'ECONOMIA !!!

L'ITALIA ? NEANCHE L'UNO % !!!!

PAGLIACCI PAGLIACCI PAGLIACCI PAGLIACCI ....!!!!!

ARRAFF... ARRAFF.... FOTT...FOTT... SCAPPA SCAPPA.....

NAUSEAMENTE DA VOMITO !!!!

HANNO FIRMATO PER DARE 9 MILIARDI DI EURO AL MEZZOGIORNO ,
PER 130 OPERE DI INFRASTRUTTURE .....

OVVERO : ASFALTO E CEMENTO , ASFALTO E CEMENTO , .....

QUINDI VISTO CHE ASFALTO E CEMENTO LA' E' DOMINIO ESCLUSIVO DELLA MAFIA ,

I 9 MILIARDI DI EURO DELLE TASSE DEGLI ITALIANI
ANDRANNO TUTTI , "REGALATI" , NELLE
TASCHE DEI MAFIOSI (IN CAMBIO DEI VOTI PER LE PRROSSIME ELEZIONI ??? ... )
MERIDIONALI "SODOMIZZATI" ... SVEGLIATEVI !!!!!!

9 MILIARDI CHE ANDRANNO AD ALIMENTARE

INARRESTABILMENTE ALTRE ATTIVITA' CRIMINALI QUALI
IMPORTAZIONE DI TONNELLATE DI COCAINA , RICICLAGGIO,
" ARRUOLAMENTO" DI " ESECUTORI " , CORRUZIONE A SBAFO DI ....... PER APPALTI ECC....
CREANDO CONCORRENZA SLEALE ALLE IMPRESE ONESTE CHE PAGANO LE TASSE !! ...
TASSE CHE I POLITICI DANNO ALLA MAFIA ???
(VEDI SOPRA)

SONO + DI 60 ANNI CHE AL SUD ITALIA
( COSIDDETTO " MEZZOGIORNO" IN QUANTO LA' E' SEMPRE ORA DI PRANZO ?? OVVERO SE : " MAGNA" DE CONTINUO ALL'INGORDO ?? )

ARRIVANO IN CONTINUAZIONE MILIARDI MILIARDI MILIARDI MILIARDI .... (LORO I MILIONI NON LI VOGLIONO) ....

IN UN ALTRO STATO CON TUTTI I MILIARDI CHE IL SUD ITALIA SI E' "FOTTUTO" ,

AVREBBERO TRASFORMATO IL SUD ITALIA
(DOVE LA BELLA STAGIONE DURA QUASI 10 MESI)

IN UN VERO E PROPRIO PARADISO PER IL TURISMO !!!

"ELETTROENCEFALOGRAMMA" PIATTO ???


M N 14.08.11 12:11| 
 |
Rispondi al commento

L'opposizione non conosce il contenuto di questa famosa lettera?E'assurdo!La BCE si rivolge ai rappresentanti del popolo italiano perchè prendano dei provvedimenti,quindi a tutto il Parlamento.Dovrebbe essere esposta come minimo nella "bacheca"(se ne esiste una)del luogo che ci rappresenta (scusate la ripetizione)tutti e in mille copie.Ma dove viviamo!

m.teresa deligia 14.08.11 12:06| 
 |
Rispondi al commento

Leggete su Cado in piedi questo post
http://www.cadoinpiedi.it/2011/08/13/reggio_riparte_la_stagione_dei_veleni.html

Sara Mapelli 14.08.11 12:04| 
 |
Rispondi al commento

Dunque ragioniamo su questa lettera del cazzo!
1- La prima bozza di manovra doveva servire come deterrente,a fine legislatura,per la così detta sinistra,ad evitare che la stessa si impegnasse a vincere le elezioni perchè l'eredità lasciata dal Caimano sarebbe stata troppo pesante da sopportare(25 migl.+25 migl. Euri 2013-2014).
2-Poichè alle Banche private europee interessava che questi sacrifici fossero immediati,hanno chiesto, tramite Draghi e Trichet,a Tremonti e Berlusconi,di anticipare questi sacrifici,altrimenti la BCE non avrebbe comprato parte del debito italiano.
3- A questo punto che la lettera ci sia stata o meno e che abbia avuto il carattere confidenziale ha poca importanza:resta il fatto che questi signori trattano l'Italia come servitore dell'Europa e noi abbiamo perso la nostra sovranità.
4- L'attuale decreto sulla finanziaria anticipa gli effetti ma va a colpire isoliti noti; il resto dei sacrifici sono rimandati, e non si sa come andrà a finire fra uno o due anni(censimenti su comuni e Provincie.,fine mandato, ecc. ecc.)

E menomale che Silvio c'è!!
Cittadini sveglia,avete commesso un errore votando il Caimano!
Sbagliare è umano...ma perseverare è diabolico!

oreste mori, La Spezia Commentatore certificato 14.08.11 12:02| 
 |
Rispondi al commento

Oggi ,alla faccia delle trote,mi mangio filetto di black angus con patate novelle saltate con timo , salvia e rosmarino.
Olive ascolane e carpaccio con rucola come antipasto.

Ho scambiato i miei pomodori con carne rossa !

Bevo Vermentino di Gallura...so che ci vorrebbe il rosso ma...vaffanculo: a me piace il vino bianco !

Dessert: cornetto alla panna del discount.

Per finire un Classico:
tubetto di maria fresca fresca.

Alla faccia delle merde politicanti...TUTTE !

Charles Bukowski

HANCK BUKOW (hanck17) Commentatore certificato 14.08.11 12:02| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E' riportata su molti quotidiani on line la grottesca notizia dell'allarme lanciato dalla Chiesa di Roma, che favoleggia di invocazioni a Satana diffuse nei social network, caldeggiando ovviamente una rigida censura. Ecco come i prelati ingannano le genti, nascondendo loro fatti incontestabili. Essi invocano il Maligno perché rinchiuda Dio in un pezzo di pastella, affinché sia umiliato e passi per l'intestino, finendo digerito e degradato. E anche se non possono realizzare ciò, la natura satanica del loro rituale è manifesta.

La maligna Chiesa di Roma è il potere di Satana. Dice di servire Cristo, ma dicendo questo bestemmia, proferisce menzogna e nuoce alle genti. I suoi frutti sono avvelenati e corrotti, e avrà la sua parte nello Stagno di Fuoco e di Zolfo, che sarà per lei la Morte Eterna.

Il cataro 14.08.11 12:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Home Podcast NOTIZIE PALINSESTO LA NOSTRA STORIA LA REDAZIONE CONTATTI COMUNICATI APPUNTAMENTI LINKS Appuntamenti per l’Autunno
di Sergio Cararo

La botta c’è ed è forte. Qualcuno evoca già la double deep della crisi. Si va giù di brutto, si risale un po’ e poi si riscende di nuovo. A questa crisi non pare esserci una o più soluzioni canoniche sul piano dell’economia politica, anzi tutte le soluzioni avanzate seguendo le strade di sempre - da quella di Obama a quella dell’Unione Europea - il risultato è che la speculazione finanziaria, dimensione ormai prevalente del capitalismo, continua a cercare e sentire l’odore del sangue alimentata proprio da quella liquidità finanziaria che gli Stati continuano a immettere sottraendo risorse alla spesa pubblica e sociale. I governi in pratica versano acqua preziosa per lavoratori, disoccupati, malati, pensionati, alunni e studenti, e la gettano continuamente in un secchio bucato. Così è chiaro che non può continuare, da qualche parte, in qualche modo e con tutti i mezzi necessari occorre fermarli...
A livello europeo si sta cercando di coordinare l’azione dei movimenti sociali e sindacali per mettere di traverso alle manovre lacrime e sangue una opposizione e una alternativa frontale.
Nel nostro paese vengono indicati i primi appuntamenti per prepararsi alla mobilitazione d’Autunno consapevoli che stavolta niente potrà avere il carattere della convenzionalità o della liturgia. Il gioco si sta facendo duro.
Il 10 settembre i movimenti sociali e il sindacalismo conflittuale si sono dati un primo appuntamento nazionale a Roma convocato da una esperienza dinamica e orizzontale come Roma Bene Comune per “ricomporre dal basso, inventare un nuovo processo di reciproco riconoscimento, ricostruire nella piazza, dentro le lotte, nella chiarezza dell’indipendenza, l’immaginario e lo spazio del conflitto, la possibilità della trasformazione radicale dell’esistente”. E’ scritto nell’appellodi convocazione che “senza chiusure e

ippolita ., genova Commentatore certificato 14.08.11 11:59| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

il cavaliere pensa di aver risolto i problemi con questa manovra.
leggete il der spiegel e vi farete un idea di cosa ci aspetta martedì quando riaproranno i mercati.
casini ha ragione su una cosa: è l'intera classe politica italiana a non essere credibile, perchè all'estero più che berlusconi in se non capiscono come noi abbiamo lasciato che quest uomo restasse al potere, di conseguenza han perso fiducia vedi crisi dei mercati.
alla germania non frega niente se falliamo, non ha interessi qui a differenza della francia che di fatto in questi 10 anni è cresciuta sull'italia:careffour-gs, bnpparibas,parmalat,telecom etc.
per essere credibili occorre una manovra da 100 miliardi l'anno e l'unico è una patrimoniale di 1000 euro minimi per ogni italiano per redditi superiori ai 20000 lordi si passa alle percentuali di reddito con un minimo garantito di 1000.
insomma ci vuole una manovra con le contropalle perchè è fondamentale riacquisire credibilità.

gabriele 14.08.11 11:56| 
 |
Rispondi al commento

L’unità e la lotta sono la condizione della riscossa. Costruiamo Comitati operai e popolari per spingere alla lotta masse più ampie. Utilizziamo ogni occasione per esigere il lavoro, i contratti, il salario, le pensioni, la salute, i servizi sociali, per riprenderci le conquiste demolite.
Rivendichiamo l’uscita dalla UE imperialista e dalla Nato, il ritiro dall’Euro, il ripudio delle catene del debito, l’abolizione di ogni privilegio dell’oligarchia, dei politicanti, del Vaticano.
I lavoratori non devono pagare nulla! Sono i padroni, i ricchi, i parassiti responsabili della crisi, del debito e della speculazione che devono pagare!
Il tempo delle illusioni sul pacifico progresso nei limiti del capitalismo è finito. Più si accentuerà la crisi di questo sistema e più si porrà davanti ai lavoratori il dilemma decisivo: schiavitù politica ed economica, o soppressione dello sfruttamento e dell’oppressione capitalista.

ippolita ., genova Commentatore certificato 14.08.11 11:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

LETTERA DALLA BCE.

Mamma mia quante stronzate se dicono!

Banca Centrale Europea:

Associazione di banche private che si fanno i caxxi loro.

Stampano banconote accollandone le spese agli stati membri.

Chiedono interessi su un pezzo di carta da loro stampato.

Creano il valore ad un pezzo di carta stampata.

Domanda:

QUANTI ITALIANI SANNO CHE ANCHE LA BANCA D'ITALIA È PRIVATA???

Lo sanno in pochi,come in pochi sanno che basterebbe poco per rompergli il giocattolo!

Stampano moneta,gli attribuiscono il valore,ce li prestano e ci chiedono gli interessi.

MA CHE CAXXO!!!

SIAMO TUTTI DEFICIENTI?

È questo il ruolo dei nostri politici,mantenere le cose come stanno!

Levarceli dai coglioni,è questo il nostro ruolo!

Più restano,più fanno leggi contro di noi,più ci indebitano!

I DANNI,VOGLIO CHE PAGHINO I DANNI!!!

Gli sprechi della sanità nessuno li tocca,le banche nessuno le tocca,i monopolisti nessuno li tocca!

SIAMO NOI CHE DOBBIAMO TOCCARE QUALCUNO!

DOBBIAMO TOCCARLI IN FACCIA E PRENDERLI A CALCI!

SUBITO!!!

A chi ha indebitato Comuni e Regioni con titoli spazzatura cosa facciamo,gli diamo un bel premio???

Tante chiacchiere,nessuna denuncia!

I soldi li tiriamo fuori sempre noi...e che caxxo!!!

Nando da Roma.

Manco arrivederci e grazie,direttamente affancxlo!!!

Nando Meliconi (in arte "l'americano"), roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 14.08.11 11:38| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sono interessanti le cifre...


Quanto hanno dichiarato (IRPEF 2008)
gli autonomi in migliaia di Euro
Media Italia 2008

( da Il Fatto quotidiano di oggi)

Notai 327,0
Farmacisti 112,4
Dirigenti azienda 105,5
Medici ch. 63,3
Commercialisti 50.8
Dentisti 46,2
Avvocati 46,7
Tabaccai 44,3
Consul. fin. e amm. 44,2
Ingegneri 42,2
P. Industriali 39,4
Designer 37,2
Gestori Pompe Fun. 32,8
Interm. Assicuraz. 33,0
Consul. informatici 31,7
Architetti 29,5
Geologi 28,6
Geometri 27,1
Agronomi 25,5
Periti Agrari 26,3
Giornalai 18.0
Frutta e verd. Ingross 16,6
Concess. Auto 17,7
Psicologi 20,2
Benzinai 14,0
Bar, caffè, gelati 16,3
Gioiellieri e orologiai 14,3
Ristoratori 14,5
Veterinari 16,8
Macellai 16,0
Taxi 14,5
Parrucchieri e barb. 11,8

Giuseppe Flavio, vicenza Commentatore certificato 14.08.11 11:31| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento
Discussione

INFATTI!CARTA CANTA!! ♪♫
L'ITALIANO VUOLE LEGGERE IL CONTENUTO DELLA LETTERA BCE.
DATEMI RETTA,QUESTI SON PEGGIO DELLA P4,CONVERSANO,OPERANO,MANOVRANO IN SILENZIO E DI NOTTE.
Il TRIS BASSOTTI(Ber.Boss.Trem) NON INTENDE DIFFONDERLA,E PER QUANTO CHIEDIAMO CHIARIMENTI E COPIA DIRETTAMENTE AL MITTENTE,JEAN-CLAUDE TRICHET.(SPERANZOSI DI RICEVERE COPIA IDENTICA ALL'ORIGINALE)
IL TRICHET E' UN BANCHIERE FRANCESE ANNATA 1942 ,VECCHIA VOLPE ,AMICA DEL SISTEMA BANCARIO, QUEL SISTEMA CHE HA ROVINATO I POPOLI "N"
CON LE MANOVRE ECONOMICHE VARATE DAL GOVERNO LADRO PIOVERANNO POLPETTE.
LA SOLITA RICETTA......TASSE TASSA E AFFINI E NIENTE SVILUPPO.
QUESTO SISTEMA POLITICO AFFIANCATO ALLE BANCHE CENTRALI -SUCCURSALI EUROPEE
PIAN PIANINO SOTTRAE VITA LAVORO E PROSPETTIVE AI POPOLI .
INFORMATEVI!!
DA DIECI ANNI STIAMO APPOGGIANDO IL GIOCO DELLE LOBBIES INTERNAZIONALI
..VOI DIRETE ...COME??? SEMPLICE ...PAGANDO..SOSTENENDO L'IMPERIALISMO
CENTRALE.
L'ITALIA SEMBRA LIBERA,MA NEL REALE E' SCHIAVA ,SOPPRESSA DA UN SISTEMA
CAPACE DI ESTORCERE CAPITALI (SOTTO FORMA DI TASSE)MATERIE PRIME ,TECNICI E
OPERAI ,ESPORTANDOLI IN ALTRI GIRONI (QUELLI DELLE LOBBIES).
Pericolo incombe sulle spalle della gente,vogliono trasformare "stivale italico" in una grande società privata,libera di licenziare tutto e tutti a ritmo di piacimento e andare in pensione quando sei ad un passo dalla bara.Questi sono i punti dettati dalla bce(Banda Caimani
Eurirubati). BCE, essi sono i promotori della crisi.La bce è una banca privata,cura interessi dei 15mila lobbysti che difendono gli interessi delle grandi aziende europee.
Un organismo LADRO capace di imporre regole assurde alla comunita operosa popolare europea.Prima usciamo dal sistema euro ,prima saremo salvi.
Dove sono andati i soldi dei contribuenti per tenere in piedi le banche e a chi, e quanto? Adesso sappiamo tutto. C’è l’elenco, eccolo

www.megachip.info/tematiche/beni-comuni/6618-udite-udite.html

Original®Maverick Beware of imitations Beware of () Commentatore certificato 14.08.11 11:13| 
 |
Rispondi al commento

Verrà il giorno in cui gli Italiani si ribelleranno,
lo aspetto con ansia, intanto cerco di memorizzare le facce dei politici.

Silvano G., brescia Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 14.08.11 11:03| 
 |
Rispondi al commento

Giovannino...il troll cretino
comincia a postare alle 7,36.....
Giovannino il mattutino.....
Nico....il trollino.....
Un clik ...piccolino.....
Uno stipendio ...da cretino!
Che bella poesia ho scritto per un cretino!

oreste mori, La Spezia Commentatore certificato 14.08.11 10:56| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

"Ma nessuno fa notare che un aumento dell'IVA è il miglior modo di aumentare l'inflazione?"

Io penso che il "contributo di solidarieta´" chiesto a quelli che guadagnano piu di 90.000 euro e l´aumento delle tasse sulle transazioni finanziarie siano MOLTO piu´giusti della imposta immobiliare proposta da quell´qquila di Bersani.
In un paese in cui l´80% degli abitanti e´proprietario di casa, spesso anche grazie al mutuo che deve pagare, proporre una imposta sulla casa e´da macellai.
Per quanto riguarda l´aumento dell´IVA forse e´la sola tassa uguale per tutti e che TUTTI quelli che consumano pagano.
Si possono lasciare i generi di prima necessita´esentasse e il resto chi piu´consuma, piu´paga.
Certamente un´iva piu´alta di quella che si paga nel resto d´Europa da´adito all´evasione con i soliti trucchi.
Comunque i soliti "furbi" non si possono evitare, quello che bisognerebbe fare e´punirli.

Alberica T. 14.08.11 10:53| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Per chi osserva da anni l'anomalia italiana questo non è che l'OVVIO RISULTATO FINALE.

E, si badi bene, il debito pubblico italiano è il secondo del mondo , di gran lunga superiore anche a Spagna e Grecia (le cui economie comunque hanno continuato a crescere fino al 2008, l'Italia invece è ferma già da 10 anni).

Un governo che invece di recuperare i soldi della corruzione (60 miliardi l'anno, 120 l'evasione fiscale), fa la lotta alla Magistratura.

Che ha fatto quasi tutte le leggi "salva-ladri" degli ultimi anni tra cui:

- la legge che ha depenalizzato (di fatto) il Falso in bilancio,

- la Legge Cirielli, che porta la prescrizione a un tempo così breve che impedisce di portare a sentenza definitiva il potente che può permettersi squadre di avvocati che possano tirare il processo per le lunghe

- la Legge sulle Rogatorie internazionali che limita l'utilizzabilità delle prove acquisite attraverso una rogatoria, con lo scopo di coprire movimenti illeciti sui conti svizzeri ad esempio

- la Riforma dell’Art. 513 del Codice di procedura penale per silenziare o cestinare il contributo dei complici che accusano il contumace.

- La leggi "ammazza processi" (quella sulla prescrizione breve e la "allunga processi")

Un governo che si rifiuta ostinatamente di ratificare la Convenzione Europea Anticorruzione firmata nel 1999.

(in tale convenzione è punita ad es. la corruzione tra privati e cioè per es. se il capo dell’ufficio acquisti di un’azienda privata prende le mazzette da un fornitore per dare le forniture sempre a lui, danneggiando la sua impresa che magari invece prendendo le forniture da un altro ci guadagnerebbe. La corruzione tra privati, così come il traffico di influenze, sono puniti in tutto il mondo, tranne che in Italia, il paese dove è più diffusa.)

A questo risultato storico dobbiamo dire grazie ai "garantisti-nel-paese-della-mafia" ma soprattutto agli italioti che gli hanno votati

Mario R 14.08.11 10:53| 
 |
Rispondi al commento

Ma che differenza c'è tra il fatto che la lettera ci sia o meno ed eventualmente da chi sia stata scritta.
E' palese che le misure siano state volute dalla BCE (chiamarla comunità Europea è un'aberrazione) se cede l'Italia, l'Europa cola a picco per cui ci toccherà sputar sangue per il solo privilegio della Germania e della sua cancelliera che baratta lo stato sociale del suo popolo con il culo del resto dei cittadini Europei.
Non pensi la cara Merkel di poter mantenere gli operai a 3.000 e più euro mensili ancora per molto, il processo è irreversibile dato che i fondoschiena da sverginare sono quasi terminati.
Il prossimo passo per potersi difendere dall'inevitabile speculazione sarà quello dell'acquisto di tutti i titoli di Stato degli stati membri da parte della BCE per poi far pagare una rendita fissa (con % da decidere in base all'indebitamento quindi per noi DISASTROSA) annua .
E' inutile che ricordi che la BCE è partecipata dalle varie banche nazionali (Banca d'Italia, di Francia, di Germania ecc...) che sono di proprietà di BANCHE ED ASSICURAZIONI PRIVATE!
Non pensino i frequentatori del Blog che con la Sx al Governo sarebbe stato meglio, questa linea economica è VOLUTA da quelle "puttane economiche" di Goldman Sachs i cui alfieri Italiani sono:

Prodi
Visco
Draghi
Monti
il defunto Padoa Schioppa

Più altri a vari livelli che potete tranquillamente cercare in rete.

Donato Tobi () Commentatore certificato 14.08.11 10:52| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ANSA
BANGKOK - Tempi duri per gli amici a quattro zampe in Thailandia. Più di mille cani hanno rischiato di finire nelle casseruole di cuochi vietnamiti. A metterli in salvo è stata la polizia che, nel corso di due raid, alla frontiera tra la Thailandia, nella provincia di Nakhon Phanom, ed il Laos li ha intercettati rinchiusi in piccole gabbie su quattro camion e liberati.

Due cittadini vietnamiti ed un thailandese - sono stati arrestati con l'accusa di traffico e trasporto illegale di animali. Rischiano - ha spiegato il responsabile della polizia Prwat Pholsuwa - una pena massima di un anno di prigione e un'ammenda pecuniaria fino a 670 dollari.

I cani liberati, 1011 in tutto, si trovano adesso in un canile del Governo. 119 esemplari non ce l'hanno fatta e sono morti asfissiati nelle gabbie dentro le quali li avevano rinchiusi i trafficanti. Il prezzo di un cane sul mercato nero in Vietnam si aggira, secondo la polizia, intorno ai 33 dollari.
IndietroStampa Invia Scrivi alla redazione precedentesuccessivaSalvati mille cani,crisi per cuochi in Vietnam (scusate l'o.t.)

ippolita ., genova Commentatore certificato 14.08.11 10:41| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Silvio è un uomo scaltro e spregiudicato, ma non avrebbe MAI potuto fare ciò che ha fatto in Italia, senza l'appoggio di una RETE diffusa e senza l'appoggio di POTERI FORTI alle spalle. Non ho mai creduto che sconfiggere Silvio equivalga ad eradicare il problema alla radice. Sarebbe come tentare d'eliminare l'acqua torbida da un lago con un secchiello. Meglio capire da quale fiume arriva la torbida acqua e chiudere quel fiume. Poi si passa a depurare il lago!

Marcos Presti (general) Commentatore certificato 14.08.11 10:39| 
 |
Rispondi al commento

Buongiorno a tutti e buona fortuna . Non ho mai potuto sopportare niente di tutto cio' che si nasconda sotto le diciture " destra " e " sinistra ", "centro " o balle varie , sopratutto dette da gente ormai pluripregiudicate , pluricondannate o pluriprescritte. La verità è che la manovra fa schifo e stiamo pagando stipendi da nababbo a nostri dipendenti per fare calcoli che mia nipote che fa la seconda elementare riuscirebbe a fare meglio . Prestiamo i soldi alla grecia al 3,5% e poi vendiamo i titoli di stato al 6 % !!!??? un imbecille capirebbe che ci sta smenando anche l'anima ma tanto l'imbecille di turno prende 30mila euro al mese di stipendio e i debiti li pagano gli altri . La manovra fa schifo : tutti i dipendenti pubblici degli enti che verranno tagliati o accorpati , dove andranno a finire ? Licenziati ? Prepensionati ? Baby pensionati ? L'innalzamento dell'età pensionabile vale per il popolo o anche per i dipendenti pubblici che percepiscono il vitalizio solo dopo 5 anni di lavoro o una semplice legislatura ? Sono questi i tagli alla politica ?
Perchè anche loro non devono lavorare fino a 70 anni ?
Perchè in parlamento dobbiamo avere le filiali degli istituti geriatrici italiani compresa la sezione mummie e sarcofaghi ?
Sono sempre i soliti poveri che vanno massacrati per non avere emesso lo scontrino o la fattura ( come al solito il debito pubblico è colpa dei piccoli artigiani e delle piccole imprese ) mentre non si è nemmeno parlato dei grandi evasori e dello scudo fiscale , dei tronchetti , dei provera , dei gavio , dei vari della valle ecc ecc.....
Non abbiamo soldi per la nostra sanità , per i nostri invalidi , per i nostri malati ,per le imprese di pulizia degli ospedali ( vedi Pavia ) , pero' a tutti quelli che arrivano con i barconi non gli viene fatto mancare niente , sanità compresa .I figli degli extracomunitari hanno buoni mensa a 70 cent , mentre i nostri a 15 euro .
Non cambierà mai niente , meglio tagliare la corda in tempo .

fulvio temporin 14.08.11 10:30| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Vi ricordate il mitico Andrea D'Ambra ? Colui grazie al quale noi in Italia non paghiamo più i "costi" di ricarica per i nostri cellulari ?

Questo è quello che lui scrive sul luo blog:

"Chi volesse visionare la famosa lettera inviata al Governo ad inizio del mese dalla BCE (vale anche per Bersani, Di Pietro & co) può infatti farne richiesta, come previsto dalla decisione 2004/3 della BCE riguardante l’accesso agli atti, alla Divisione Segretariato della BCE inviando una mail all’indirizzo di posta elettronica ecb.secretariat@ecb.europa.eu

Più semplice di così!"

Beppe, prendiamo in considerazione questo ragazzo.

Daniel B., Trieste Commentatore certificato 14.08.11 10:29| 
 |
Rispondi al commento

Ora si dice che sarà da discutere un aumento dell'IVA in sostituzione di un provvedimento una tantum.

Ma nessuno fa notare che un aumento dell'IVA è il miglior modo di aumentare l'inflazione?

Tassate a sangue i generi di consumo voluttuari e di extra lusso!

Giuseppe Flavio, vicenza Commentatore certificato 14.08.11 10:02| 
 |
Rispondi al commento

1929 inizia la crisi finanziaria,
1933 la crisi è globale,
1939 esattamente 10 anni dopo inizia la 2°guerra mondiale..........
2008 inizia la crisi finanziaria,
2011 la crisi è globale,
2018 esattamente 10 anni dopo inizia la 3° guerra mondiale.....
preparatevi ad affrontare una generazione di fame e carestia.....
la storia si ripete e si ripete in continuo.....

ruju e manca 14.08.11 09:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Io direi di non fuggire nella giungla come hanno fatto le scimmiette ma di rinchiudere il re in galera con l'accusa di attentato alla costituzione ed al popolo sovrano. Anzi proporrei di aggiungere un articolo alla costituzione per poi accusarli di averlo violato e rinchiuderli per sempre. Qui se non si fa pulizia non se ne esce altro che Marpionne che salva i lavoratori. Dove andrebbe se non ci fossero loro? E' la storia che si ripete e l'ultima volta inventarono la ghigliottina. Meditate gente.

Alberto C. 14.08.11 09:43| 
 |
Rispondi al commento

Resto dell'idea che trovare cosi grossi pezzi di merda che governano solo in Italia si potevano trovare.

Charles Bukowski

HANCK BUKOW (hanck17) Commentatore certificato 14.08.11 09:35| 
 |
Rispondi al commento

aho raga, pure in australia sono preoccupati del default italia!! LOL Che strippo!!!! Ecco qui il link http://alturl.com/ndz6n per dimostrare che non dico cazzate!! LOL Praticamente il titolo é "il default dell'italia potrebbe diffondere la crisi del credito" Il default italiano spaventerebbe così tanto le banche a livello mondiale che si cagherebbero nelle mutande e non impresterebbero più soldi o solamente a interessi molto alti. Ehi raga!!! Qui ci vuole un coro da stadio Aleeeeeeeee Aoooooooooo Aleeeeeeeeeee Aooooooooo Italia italia italia italia italia italia italia. Forza, facciamo la catena dell'amore e cantiamo tutti insieme la canzone di Mino reitano "italia": " Italia, Italia / Di terra bella e uguale non ce n'è / Italia, Italia / Questa canzone io la canto a te / Non ci si arrende per un se / Italia, Italia". Ancora Coro da stadio: aleeeeeeeeeeee, aoooooooooooooo, aleeeeeeeeeeeeeeeee, aoooooooooooo. Italia italia italia italia italia italia italia.

Prandazzo P. Commentatore certificato 14.08.11 09:31| 
 |
Rispondi al commento

Toccare la casta ecclesiastica no ...Perche'?

Velo dico io:

sono cosi' sicuri che moriranno ammazzati che vorranno il funerale di stato !

Cosa che non avverra' .

Maledetti bastardi.

Charles Bukowski

HANCK BUKOW (hanck17) Commentatore certificato 14.08.11 09:24| 
 |
Rispondi al commento

Uomini che non ci sono più: Sandro Pertini

I giovani non hanno bisogno di sermoni, i giovani hanno bisogno di esempi di onestà, di coerenza e di altruismo.
Il fascismo non può essere considerato una fede politica... il fascismo è l'antitesi di tutte le fedi politiche.
Nessuno può negare che la P2 sia un'associazione a delinquere. L‘Italia è in mano a una associazione a delinquere.
Non vi può essere vera libertà senza la giustizia sociale, come non vi può essere vera giustizia sociale senza libertà. Ecco, se mi offrissero la realizzazione della riforma più radicale di carattere sociale, ma privandomi della libertà, io la rifiuterei, non la potrei accettare.
Ma la libertà senza giustizia sociale può essere anche una conquista vana.
Si può considerare veramente libero un uomo che ha fame, che è nella miseria, che non ha un lavoro, che è umiliato perché non sa come mantenere i suoi figli e educarli? Questo non è un uomo libero.
Oggi la nuova resistenza in che cosa consiste. Ecco l'appello ai giovani: di difendere queste posizioni che noi abbiamo conquistato; di difendere la Repubblica e la democrazia. E cioè, oggi ci vuole due qualità a mio avviso cari amici: l'onestà e il coraggio. L'onestà... l'onestà... l'onestà E quindi l'appello che io faccio ai giovani è questo: di cercare di essere onesti, prima di tutto: la politica deve essere fatta con le mani pulite. Se c'è qualche scandalo. Se c'è qualcuno che dà scandalo; se c'è qualche uomo politico che approfitta della politica per fare i suoi sporchi interessi, deve essere denunciato!

Questi erano uomini!
Questi uomini sono morti.E non sono più ritornati.Questi uomini avevano mentre chiara, coscienza pulita e cuore coraggioso
Questi valori si rivedranno tra la gente comune, tra chi combatte per i valori più alti,dubitiamo che si rivedano nei partiti di regime.E' così che i partiti hanno decretato la propria morte
Morte avvenuta tra arroganza e vigliaccheria,che ha visto la fine di ogni speranza dall'alto.

viviana v., Bologna Commentatore certificato 14.08.11 09:18| 
 
  • Currently 3.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 10)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Questa non sarà l'ultima manovra. Con la prossima ci sarà la patrimoniale e altri aumenti di tasse per i soliti noti. Infatti i tagli dei costi della politica già a Decreto fresco di inchiostro mostrano falle; le Province da tagliare scendono subito da 36 a 28 con tendenza a 21. Magari alla fine ne istituiscono qualcuna in più. Gli "autonomi" che avranno pure i loro problemi in una Società in forte recessione, per il momento ridono a crepapelle perchè non saranno chiamati a versare un euro di tasse. Delle tasse da pagare e che non pagano mai, sono quaranta anni (tempo utile della mia memoria)che se ne impipano alla grande. E non sono solo le tasse che evadono, ma anche i ticket sanitari e le tasse universitarie, hanno i libri gratis e i posti nei collegi universitari per i figli e, se volessero, anche gli aiuti per povertà (ma con una mezza dozzina tra Porsche e SUV in famiglia non osano). Tutto bene per i ricchi evasori, se non fosse per qualche condono cui abboccano che chiede loro qualche spicciolo. Peccato per l'ultimo sul rientro gratuito o quasi dei capitali dall'estero: sono dovuti correre a riportarceli.

Chiara Mente Commentatore certificato 14.08.11 09:16| 
 |
Rispondi al commento

ieri ho partecipato ad una interessante quanto ardua discussione sulla cittadinanza. Essere cittadino di una nazione comporta ovviamente avere diritti e doveri. Nel caso di cittadini italiani di religione cattolica la questione si complica perché la Chiesa Cattolica è uno Stato. In caso di contrasto a chi devono fedeltà? Nella discussione è stata avanzata questa proposta: lasciarli liberi di scegliersi una delle due nazionalità perché non si possono 'servire 2 padroni'. Viviana e tutti gli altri assidui grillobloghisti cosa ne pensano?

fernando martino 14.08.11 09:15| 
 |
Rispondi al commento

E' l'ora di una bella passeggiata romana. Andrò lento pede a salutare Ferrieri. Buona domenica a Viviana e a tutti coloro che si battono per la libertà e la democrazia.

mario massini, roma Commentatore certificato 14.08.11 09:11| 
 |
Rispondi al commento

Se siamo in un sistema UNICO monetario e' giusto che ci sia un'organo UNICO europeo che mette i "Paletti di Spesa" sugli stati menbri!

io Mi chiedo...peche non si e' fatto subito?

un "SUPERMINISTRO" dell'economia europeo e' oramai una necessita'...non seve piu' parlare di sovranita' nazionale economica, quando ad amministrare il pubblico troviamo INETTI, NANETTI, PAGLIACCI, e BAllerine!

qualche tempo fa Beppe chiese alla Germania di invaderci e di prendere in mano il governod del paese...bene ...ora lo stanno facendo...e visto i politici Dx e SX che abbiamo...

E' LA NOSTRA SALVEZZA!!

Massimiliano P., Bologna Commentatore certificato 14.08.11 09:09| 
 |
Rispondi al commento

@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@
@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@
@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@

Caro Beppe ti pregherei di diffondere questo messaggio del nostro beneamato Presidente Sandro Pertini, le cui parole, sono, oggi piu' che mai, un sentiero luminoso da seguire, se si vorrà ricostruire un Paese Civile e Democratico. Grazie!

http://www.youtube.com/watch?feature=player_embedded&v=rSKbT4kongk

Marcos Presti (general) Commentatore certificato 14.08.11 09:07| 
 |
Rispondi al commento

Con il Pd veramente si rischia di regredire alla preistoria quando si facevano sacrifici umani perchè c'era la carestia.

E' lui è lo stregone che li fa sempre però con il kulo al caldo.

Roba da matti


La facolta´di licenziare riguarda a mio parere soprattutto gli impiegati statali.
Tutti sono dáccordo che le provincie vanno eliminate, anzi TUTTE non solo le piccole.
Poi pero´non sono dáccordo sul fatto che i dipendenti vengano licenziati.
Ma se non licenziano i dipendenti dov´e´il risparmio?

Le grosse imprese come la Fiat hanno gia´da tempo risolto il problema, facendo accettare le loro condizioni.
D´altra parte, volendo essere obiettivi, noi nel nostro piccolo faremmo lo stesso.
Gli Svizzeri che sono nazionalisti, approfittano IN MASSA della rivalutazione del franco.
Le vendite al confine sono aumentate del 500% (non solo alimentari, macchine, elettrodomstici, vestiario etc)
Se uno trova la stessa merce con il 30% di sconto OVVIAMENTE la compra dove il prezzo e´piu´basso.
Coi´fa la Fiat: produce dove costa meno.
Il ricatto e´stato: o produciamo qui a queste condizioni o produciamo altrove.
Ed e´stato saggio, a mio parere, acconsentire.
E continuera´a vendere in Italia indipendentemente dal fatto che produca qui o meno.
Il consumatore compra Fiat se gli conviene, altrimenti compra un´altra marca.
Succo del discorso: in un mercato internazionale purtroppo i prezzi sono al ribasso, perche´l´offerta di mano d´opera supera la domanda.
Colpa delle macchine, colpa dei computer, colpa del petrolio.
Purtroppo la colpa non conta, e´il risultato che decide se uno mangia o no.

Alberica T. 14.08.11 09:04| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ma perche nessuno parla di

RIDUZIONE DELLE SPESE MIKLITARI??

I nostri soldati continuano a morire non si sa' per chi e perche!

le missioni in Afganistan e in Libano sono le piu' costose...ma ce ne sono centinaia sparse in tutto il pianeta.

A CASA OGGI!!!!!!!!!!!!

Massimiliano P., Bologna Commentatore certificato 14.08.11 09:03| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

oggi si festeggia San Marcello

ma siamo in un periodo di recessione e di tagli,
allora tremonti ha gli ha tagliato la "R",
(anche perche a lui sta indigesta)

quindi oggi in realtà si feseggia San Macello,
protettore delle manovre finanziarie.

BUONGIORNO, SBULLONATO POPOLO!

il Mandi Commentatore certificato 14.08.11 09:00| 
 |
Rispondi al commento

Mi sembrano cent’anni
Che combatto contro visi coperti
Ogni mio sforzo di crescere
È distrutto dai loro tetti
Sento in me la forza
Di mille generazioni
Ma i mostri ricompaiono
Creati da nuove stagioni
C’erano prima che fossi al mondo
Ci saranno dopo la mia morte
Ma in me combatte una forza
Eterna e sempre forte
So che non sono sola
So che sono paziente
So che siamo tutti
Uniti amaramente.

viviana v., Bologna Commentatore certificato 14.08.11 09:00| 
 |
Rispondi al commento

Ma se ormai comandano la Bce e le agenzie di ratti,
tutti 'sti ladroni e puttane di merda che cazzo ci stanno a fare ??????
C'ha ragione il Pm di Barletta che li manda a fanculo !!!!!!

basilio grabotti 14.08.11 08:59| 
 |
Rispondi al commento

Puro a Musica me scancellate,'tacci vostri.
Scancellate puro questa,tanto nun la capite...

http://youtu.be/Q7sNwUgBa2M

er fruttarolo? Commentatore certificato 14.08.11 08:51| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Lettera dal fronte
Giorgio Lo Cascio

E' passato più di un anno
nella mia stanca esperienza
la certezza di morire
ha distrutto la pazienza

tutto il sangue, tutto l'odio
che han versato sul mio corpo
ha macchiato la mia pelle
e il mio spirito è già morto

E' un lettera d'addio
non mi rivedrai con te
han venduto la mia vita
non ricordo più perché

Ogni tanto la speranza
ricompare dal passato
ma il ricordo è doloroso
come un morso avvelenato

I tuoi occhi, il tuo abbraccio
sono ormai troppo lontani
è un abbraccio ben diverso
che riceverò domani

E' un lettera d'addio
non mi rivedrai con te
han venduto la mia vita
non ricordo più perché

Sta piovendo da due giorni
e la terra imputridisce
un tenente fa un discorso
che soltanto lui capisce

Ciò che ho visto appartiene
ad un incubo distorto
ed io voglio che rimanga
qui sempre col mio corpo

E' una lettera d'addio
non mi rivedrai con te
han venduto la mia vita
non ricordo più perché


viviana v., Bologna Commentatore certificato 14.08.11 08:49| 
 |
Rispondi al commento

TANO
Bada_la_mente

In questa minkia di paese
non posso usare la lupara:

sono tutti morti di fame.

Paolo



L'anno che verrà
Lucio Dalla

Caro amico ti scrivo così mi distraggo un po'
e siccome sei molto lontano più forte ti scriverò.
Da quando sei partito c'è una grossa novità,
l'anno vecchio è finito ormai
ma qualcosa ancora qui non va.

Si esce poco la sera compreso quando è festa
e c'è chi ha messo dei sacchi di sabbia vicino alla finestra,
e si sta senza parlare per intere settimane,
e a quelli che hanno niente da dire
del tempo ne rimane.

Ma la televisione ha detto che il nuovo anno
porterà una trasformazione
e tutti quanti stiamo già aspettando
sarà tre volte Natale e festa tutto il giorno,
ogni Cristo scenderà dalla croce
anche gli uccelli faranno ritorno.

Ci sarà da mangiare e luce tutto l'anno,
anche i muti potranno parlare
mentre i sordi già lo fanno.

E si farà l'amore ognuno come gli va,
anche i preti potranno sposarsi
ma soltanto a una certa età,
e senza grandi disturbi qualcuno sparirà,
saranno forse i troppo furbi
e i cretini di ogni età.

Vedi caro amico cosa ti scrivo e ti dico
e come sono contento
di essere qui in questo momento,
vedi, vedi, vedi, vedi,
vedi caro amico cosa si deve inventare
per poterci ridere sopra,
per continuare a sperare.

E se quest'anno poi passasse in un istante,
vedi amico mio
come diventa importante
che in questo istante ci sia anch'io.

L'anno che sta arrivando tra un anno passerà
io mi sto preparando è questa la novità

viviana v., Bologna Commentatore certificato 14.08.11 08:42| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Mio figlio lavora per la Fiat, ma non e´un dipendente Fiat.
La Fiat paga il suo lavoro 6000 euro al mese, ma mio figlio ne percepisce 1300.
Mio figlio e´assunto a tempo indeterminato da una ditta che vende il suo lavoro ad un´altra ditta che a sua volta lo vende alla Fiat.
Ci mangiano (egregiamente) due ditte.
Perche´la Fiat non lo assume direttamente, magari pagandolo 3000 euro al mese e risparmiando i 3000 euro che paga di piu´?
Perche´la Fiat assume a "progetto", quando il progetto e´finito puo´o riconfermare o licenziare.
Senza preavviso, senza dover pagare i 6 mesi, senza problemi sindacali.

Questo e´l´altro lato della medaglia, che nessuno vuole vedere.
Forse se la Fiat fosse libera di assumere e licenziare, mio figlio guadagnerebbe piu´del doppio facendo lo stesso lavoro.

Io sono dell´idea che quando un lavoratore lavora e produce e quando una ditta ha lavoro da offrire, NON licenzia.
Forse bisognerebbe essere obiettivi.
Il lavoro purtroppo non segue le leggi della morale, gli imprenditori assumono se a loro conviene, se cioe´hanno un vantaggio e contemporaneamente licenziano se il vantaggio non c´e´piu´.
Io non vedo nulla di diabolico in questo.
E´semplicemente legge di mercato.
Voler imporre regole come obbligare un imprenditore a NON LICENZIARE quando un lavoratore non e´necessario e´decretare il fallimento della ditta e contemporaneamente far nascere situazioni di sfruttamento ben piu´grave.(vedi la situazione attuale)

Alberica T. 14.08.11 08:42| 
 |
Rispondi al commento

LA PROVINCIALE di SONDRIO
(film vietato)

"Chi vuole chiudere i bordelli
non può andare a puttane."


Bersani:

"alternativa credibile"

certo! credibile anzi credibilissima

E' PER QUESTO CHE NON VINCI E NON VINCERAI!


uauauauuauaaahhhh

PERCHE TI PRENDONO SUL SERIO!

uauauauauauuaaaaaaah

'A MATTO!

LA GENTE HA FATTO SACRIFICI SAI NELLA VITA

E NON VUOLE VEDERLI ANDARE IN FUMO

GRAZIE ALLA TUA CREDIBILITA'!!!

Ciao! :)


ELLESSE
(battuta da tennis)

"La lettera della BCE è da decifrare; chiamate B. Provenzano che lui di pizzini se ne intende."


Paolo


Per Giorgio P. Il vento è il Corriere. Che è stato anche monarchico. Come la nostra miserabile borghesia.

mario massini, roma Commentatore certificato 14.08.11 08:33| 
 |
Rispondi al commento

Non so se è già stato fatto! Però è sicuramente significativo accertare chi sono i veri padroni della Banca d'Italia dove serve quel Mario Draghi che quando parla viene considerato il "Padreterno" da midia e dalla stampa.
La B.I. oggi è di proprietà dei privati. Banche italiane ed anche estere comandano questo Istituto che dovrebbe essere, sulla carta, dello Stato. Ci sono poi gli editori, le assicurazioni, le associazioni del Vaticano, i privati come Caltagirone tra gli azionisti, dove lo Stato sembra essere rappresentato soltanto dall'INPS con una quota del 6%. E' chiaro quindi che la B.I. deve servire i padroni e il Governatore, la lunga mano di questi affaristi-speculatori, oggi lo hanno spedito alla BCE per allargare il giro d'affari.
I risultati li stiamo vedendo con le tasse appioppate ai soliti noti e con le banche che continuano a fare affari quando dovrebbero invece fallire perchè non hanno più senso di esistere visto che non c'è più intermediazione.

maurizio bartolini 14.08.11 08:24| 
 |
Rispondi al commento

un quesito ferragostiano impegnativo per Viviana e tutti gli altri appassionati grillo-bloggisti. Un quesito molto serio anche se apparentemente banale. Premesso che non si possono servire fedelmente 2 o più padroni: un cittadini italiano deve essere fedele allo Stato o alla sua appartenenza politica o religiosa? Riflettete bene prima di rispondere.

fernando martino 14.08.11 08:22| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Fonte: Mef/FT/Bloomberg
La speculazione è solo la punta dell’iceberg.Se aumentano i rischi sono i cauti a fuggire
TONIA MASTROBUONI
La crisi che ha investito i nostri titoli di Stato è un’ondata di sfiducia che ha spinto lo spread tra i Btp e i Bund tedeschi a 337 punti. E per convincere gli investitori a comprare 100 milioni di € di titoli a 10 anni il Tesoro ha dovuto offrire il massimo rendimento dal 2000,il 5,77%
E' cambiata la percezione del nostro Paese non tanto agli occhi di trader spericolati,ma negli investitori più accorti.I rendimenti sui nostri bond,aumentati a causa della crisi europea ma anche dell’instabilità politica,hanno innescato un meccanismo che Silvio Peruzzo,analista di Royal Bank of Scotland descrive così:«Quando i tassi aumentano troppo e si va verso soglie pericolose del 6 o del 7%,il risk manager di un fondo o di un’assicurazione comincia a disimpegnarsi.Quel titolo sta veleggiando verso una soglia critica,oltre cui possono scattare i declassamenti delle agenzie di rating..quel titolo sta diventando speculativo».L’Italia offre adesso rendimenti migliori ma a un prezzo più basso e col rischio di fallimento più alto.Per molti fondi legati al giudizio delle agenzie di rating,quindi a una garanzia alta di solvibilità, e i cui clienti privilegiano la sicurezza al rendimento si pensi ad es. a molti fondi pensione -la scelta di liberarsi dei titoli italiani e di tenersi per un po’ lontani dalle aste del nostro Tesoro,è automatica
Sta cambiando inoltre,secondo Angelo Baglioni,la tipologia della nostra clientela.Il caso Deutsche Bank,che si è liberata di quasi tutti i bond italiani,è solo un es. di una tendenza massiccia già in atto:«nelle ultime settimane molti investitori esteri si stanno allontanando dal nostro mercato.Il problema è che l’Italia è percepita come un Paese che non è più in grado di impostare una strategia di lungo periodo».Dal venerdì nero in Borsa che era stato scatenato dalle voci di dimissioni di Tremonti
(segue sotto)

viviana v., Bologna Commentatore certificato 14.08.11 08:16| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Anche un fazzoletto annodato agli angoli è un'ottima protezione dai raggi del sole. Lo usano ancora adesso molti contadini che hanno - loro - molta materia grigia da difendere.

mario massini, roma Commentatore certificato 14.08.11 08:15| 
 |
Rispondi al commento

vivia'.. ma le scrivi di notte per poi postare a ripetizione al mattino ? non ti sembra di esagerare un tantinello con i post ?

Nico Coppola Commentatore certificato 14.08.11 08:10| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

SENZA VIA DI SCAMPO!
Potrai educare tuo figlio nel migliore dei modi e insegnare lui tutto il bene del mondo ma, quel giorno, là fuori, la “bestia liberista” farà carta straccia di tutto il tuo lavoro, impegno e sacrificio.
E se mai tuo figlio, miracolosamente, dovesse sopravvivere alla “bestia”, allora sarà accusato di complottismo, messo all’indice e alla gogna, come eretico e rivoluzionario. E per lui sarà la fine.
Gianni Tirelli

viviana v., Bologna Commentatore certificato 14.08.11 08:07| 
 |
Rispondi al commento

LA BCE UNA BANCA PRIVATA CHE COMANDA L'EUROPA.

Io credo che molti italiani ascoltino i pessimi telegiornali con troppa superficialita', quanto italiani sanno cosa cavolo e' la BCE di cui sento sempre parlare ? Sapranno mai che si tratta di una banca centrale non pubblica ma privata ? Sapranno mai che e' questo organismo che fa stampare le nostre banconote ? Sapranno mai che e' questo organismo non eletto da nessuno che decide la vita di noi europei ?

Perche' nessuno parla del gigantesco legame affaristico-finaziario che tiene unite alcune banche d'affari come Goldman Sachs, alla Bce ed a Bankitalia ? Perche' nessuno si domanda come mai molti dei nostri ministri finaziari sono appunto legati a questa banca d'affari ? Perche' nessuno contesta mai i diktat di Mario Draghi che invece viene ascoltato come l'oracolo di Delfi ?

Prendersela solo con il burattino Berlusconi e' come vedere il dito e non la luna che il dito indica.

Andrea Rossi 14.08.11 08:07| 
 |
Rispondi al commento

Le argomentazioni ragionevoli di una persona civile comprese come due parentesi dallo sfogo razzista di chi - come spesso purtroppo accade - non regge al sole d'agosto.

mario massini, roma Commentatore certificato 14.08.11 07:56| 
 |
Rispondi al commento

Tutti a volev conosceve la lettera della Bce
Ma non lo sapete che sulla posta c'è la privacy?

viviana v., Bologna Commentatore certificato 14.08.11 07:52| 
 |
Rispondi al commento

Vignetta

Questa cvisi aggvatata da una infvamazione ossessiva
Non siamo più libevi nemmeno di nascondeve la vevità

viviana v., Bologna Commentatore certificato 14.08.11 07:51| 
 |
Rispondi al commento

Vignetta

Non favemo la fine della Gvecia
Mi vedo di più a Tvoia

viviana v., Bologna Commentatore certificato 14.08.11 07:49| 
 |
Rispondi al commento

LINUX

E' in atto un bombardamento degli speculatori sul mercato italiano
ma è sicuro che fa più danni il fuoco amico

viviana v., Bologna Commentatore certificato 14.08.11 07:48| 
 |
Rispondi al commento

ENTEROCLISMA

Mangiate pure quanto volete per 2 euro
Ma almeno STRZZATEVI!!

viviana v., Bologna Commentatore certificato 14.08.11 07:45| 
 |
Rispondi al commento

MAURO BIANI

Non lamentatevi dei sacrifici
Non immaginate neanche quanto abbiamo vissuto al di sopra delle
VOSTRE possibilità!

viviana v., Bologna Commentatore certificato 14.08.11 07:44| 
 |
Rispondi al commento

OTTIMISMO

Il ridente B: "Italiani! se la manovra non vi lascia vivere
potete sempre vendervi un rene!"

viviana v., Bologna Commentatore certificato 14.08.11 07:42| 
 |
Rispondi al commento

Cagi

B:"E allegria! Io in questa manovra ci metto la faccia
voi ci mettete il culo"

viviana v., Bologna Commentatore certificato 14.08.11 07:40| 
 |
Rispondi al commento

Una norma semplicissima contro l'evasione che metterebbe al riparo dal ricatto: senza fattura paghi di meno.
Autorizzare la denuncia anonima degli evasori, adesso è vietata espressamente.
Due modi semplicissimi:
Una buca delle lettere anonima dove inviare la comunicazione
Un sito dove si riportano i dati dell'evasore e il fatto.
Corollario: se si vuole si possono mettere i propri dati e richiedere l'anonimato che sarebbe garantito.
Non si parli di civiltà giuridica, anonimato ecc. ecc. in casi estremi estremi rimedi.
OLAF, l'antifrode della Unione Europea, ha l'obbligo di agire anche su delazione, anzi nel regolamento interno è scritto espressamente che le malversazioni interne possono essere anonimamente segnalate.
Una aggiunta, va da se che andrebbero recuperati i soldi con una sovrattassa per quelli che hanno scudato i soldi all'estero.

Federico M., Orio Canavese Commentatore certificato 14.08.11 07:40| 
 |
Rispondi al commento

MARO

Famiglie a B: "Ma come avete potuto permettere tutto questo?

B alle famiglie: "Come avete potuto permettere VOI tutto questo?"

viviana v., Bologna Commentatore certificato 14.08.11 07:38| 
 |
Rispondi al commento

JENA
COSCIENZA
«Ho fatto tutto in coscienza», quindi persino Tremonti ne avrebbe una?

viviana v., Bologna Commentatore certificato 14.08.11 07:36| 
 |
Rispondi al commento

Luigi ALFIERO 2011

Il governo? per la prima volta si è trovato ad affrontare una prova planetaria: GOVERNARE!

viviana v., Bologna Commentatore certificato 14.08.11 07:34| 
 |
Rispondi al commento

http://4.bp.blogspot.com/-QciouARzopk/Tkag1GhvORI/AAAAAAAAA6Q/RVuuRV60iBs/s320/scansione0005-740061.jpg

LP1

I sacrifici? sigh...Continuate a farli voi, ché tanto ci siete abituati...

viviana v., Bologna Commentatore certificato 14.08.11 07:33| 
 |
Rispondi al commento

ROMANIELLO

Con questi tagli e la merda che c'è in giro

.. se non si muore di fame, si muore di setticemia

viviana v., Bologna Commentatore certificato 14.08.11 07:31| 
 |
Rispondi al commento

-->>>>>>>>>>>>LA RASSEGNA STAMPA O.T.(rassegnatevi)<<<<---

"Ogni mattina, in QUESTO BLOG, una gazzella si sveglia, sa che deve SCRIVERE UN O.T. più in fretta del leone o verrà uccisa. Ogni mattina, in QUESTO BLOG, un leone si sveglia, sa che deve correre più in fretta della gazzella, O IL BLOG SARA' PIENO DI OFF TOPIC. Quando il sole sorge, non importa se sei un leone o una gazzella:

L'IMPORTANTE E' SCRIVERE IN TEMA
....comincia a correre

Buona giornata


STAINO

Sentito? gli gronda sangue il cuore a toglierci i soldi dalle tasche

Vuoi mettere la raffinatezza di toglierci solo lavoro e servizi!

viviana v., Bologna Commentatore certificato 14.08.11 07:30| 
 |
Rispondi al commento

ELLEKAPPA

In totale 45 miliardi e mezzo (ma con luglio fanno 93)
Il totale di tutte le bugie del premier sulla crisi

viviana v., Bologna Commentatore certificato 14.08.11 07:28| 
 |
Rispondi al commento

Dichiarazione di Maurizio Landini Segretario Generale della Fiom-Cgil

Non era mai successo che per decreto legge un governo provasse a cancellare l'esistenza del Contratto Nazionale e aprisse alla libertà di licenziare. Inoltre il governo fa una legge "ad aziendam" pro Fiat violando principi costituzionali e la carta europea dei diritti dell'uomo.
Tutto ciò all'interno di una manovra economica classista che per decreto colpisce in particolare i lavoratori dipendenti sia privati che pubblici, i pensionati ed i giovani, attaccando i principi democratici del nostro paese e non affrontando i nodi e le ragioni che hanno prodotto il debito pubblico e la crisi del nostro Paese.
E' una manovra iniqua e sbagliata che colpisce i diritti e il salario dei lavoratori dipendenti, taglia i servizi sociali erogati dai Comuni e dalle Regioni, non colpisce l'evasione fiscale e la corruzione, non introduce una vera patrimoniale ed una vera lotta alle speculazioni finanziarie e non delinea nessuna nuova azione di politica industriale affermando l'idea tragica per il Paese che per uscire dalla crisi bisogna tagliare i diritti, il Contratto Nazionale e lo Statuto dei lavoratori.
Una manovra in contrasto con il pronunciamento popolare avvenuto nei referendum dello scorso giugno, che riapre alla privatizzazione e liberalizzazione dei servizi pubblici.
Così il Paese non esce dalla crisi, ma se ne mette in discussione la sua stessa coesione sociale.
E' necessario pertanto mettere in campo fin dai prossimi giorni una campagna straordinaria di discussione e di mobilitazione in tutto il Paese, per cambiare radicalmente la manovra, compreso il ritiro dei provvedimenti che sanciscono la derogabilità delle leggi vigenti e del Contratto Nazionale e della libertà di licenziare in deroga all'articolo 18 dello Statuto dei lavoratori, fino alla proclamazione dello sciopero generale.

viviana v., Bologna Commentatore certificato 14.08.11 07:20| 
 |
Rispondi al commento


\_/) era tanto che non ve lo offrivo

;)

edy s., milano Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 14.08.11 06:49| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

SONO UN CODARDO.
SONO UN FOTTUTO CODARDO

Johnny Gaspari, Cepagatti Commentatore certificato 14.08.11 04:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

tutti in piazza io sono di milano 1un obbiettivo far cadere il governo in 12 ore tempo necessario a tutti i politici di organizzare un governo tecnico questa manovra è anticostituzionale discriminatoria e contiene germi avanzati già oramai in fase avanzata di unnazzifascismo bolscevita
OTTIMISMO OBLIGATORIO CHIDE,,,SANGUE
AQUA
GIUSTIZIA
RIGORE
ONESTà ALTRO ANCORA DI LA TUA IN PIAZZA QUALSIASI ESSA SIà TU DEVI ESSERCI

ANTONIO CRIPPA 14.08.11 03:38| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

TUTTO FUMO E NIENTE........
http://pinoz6700.blogspot.com/

Giuseppe D., CAGLIARI Commentatore certificato 14.08.11 03:26| 
 |
Rispondi al commento


+ Dal Vangelo secondo Matteo
In quel tempo, Gesù disse ai suoi discepoli: «Guardatevi dai falsi profeti, che vengono a voi in veste di pecore, ma dentro sono lupi rapaci! Dai loro frutti li riconoscerete. Si raccoglie forse uva dagli spini, o fichi dai rovi? Così ogni albero buono produce frutti buoni e ogni albero cattivo produce frutti cattivi; un albero buono non può produrre frutti cattivi, né un albero cattivo produrre frutti buoni. Ogni albero che non dà buon frutto viene tagliato e gettato nel fuoco. Dai loro frutti dunque li riconoscerete».

ross 14.08.11 03:16| 
 |
Rispondi al commento

la corsa del topo.

manda i figli a scuola, possibilmente in quelle dei ricchi, poi falli laureare, trovare un posto fisso, sposare, comprare la casa, fare figli, comprare una casa più grande, cercare di sembrare ricco comprando cose inutili...come fare tutto questo? prendendo i soldi in prestito!
poveri e classe media fanno questo e aiutano i ricchi a diventare ancora più ricchi.

la buona notizia è che siamo ad una svolta epocale mai vista prima, questa crisi potrebbe farti uscire dalla corsa del topo e diventare ricco ma devi imparare a giocare al loro gioco.

vuoi sapere come? dadriani.it ciao

danilo adriani 14.08.11 02:54| 
 |
Rispondi al commento

Il cavaliere qualche anno fa disse che il popolo italiano aveva l'intelligenza di un alunno di 2 media e nemmeno al primo banco.Come ha ragione cribbio

io aggiungo anche pluripetente

r.n 14.08.11 02:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La DISTANZA tra la Politica ed il Paese.

A misurarla vi aiuta Milena Gabanelli-Report-Rai3

http://www.facebook.com/video/video.php?v=207138272663649&comments


Pensioni d'oro, tutti i nomi
Ecco i 1464 ex deputati egli 843 ex senatori che intascano il vitalizio. Il database completo con tutti i parlamentari pensionati, gli importi netti mensili e gli anni di contributi
04 agosto 2011

In questo elenco non sono compresi i vitalizi di reversibilità pagati ai familiari di parlamentari scomparsi. L'importo dei compensi netti di ciascun pensionato è stato fornito dalla Camera di appartenenza.

http://espresso.repubblica.it/dettaglio/pensioni-doro-tutti-i-nomi/2157568

maria . Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 14.08.11 02:23| 
 |
Rispondi al commento

Stasera mi son vista "Machete" un film abbastanza "tranquillo"....i cattivi e irazzisti hanno fatto una brutta fine....

Mary C., Senigallia Commentatore certificato 14.08.11 02:02| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

“Così la P3 fece trasferire il processo Mondadori”

- Lombardi: pressioni sulla Cassazione per evitare la sezione tributaria -

L’azienda di segrate aveva finito in primo grado e in appello “ma non era tranquilla” -

La vicenda ha messo nei guai l’ex presidente della Corte, Vincenzo Carbone - Resta senza spiegazioni il passaggio di 8 milioni dai conti di Berlusconi a quelli di Dell’Utri…


http://www.dagospia.com/rubrica-3/politica/cos-la-p3-fece-trasferire-il-processo-mondadori-lombardi-pressioni-sulla-cassazione-per-evitare-28734.htm

ps.


mi sa' che la Magistratura è piu' corrotta della Politica...

e il pedonano ha pure il coraggio di parlarne male..

se non esistevano QUESTA Magistratura & Politica,oggi il nano stava a fare gli spettacoli al circo...


Beppe,ormai in Italia NON SI SALVA piu' NIENTE e NESSUNO..

ENZO D., BARI Commentatore certificato 14.08.11 01:59| 
 |
Rispondi al commento

Non esiste nessuna lettera della B.C.E e'una menzogna del ministro.........e in tal caso deve essere di dominio pubblico...................... forse si riferisce a quella del 2005 ma di acqua ne e' passata sotto i ponti..........

gaeta carinucci roberto, roberto Commentatore certificato 14.08.11 01:51| 
 |
Rispondi al commento

@ er fruttarolo ?.
La musica la ascolto è la mia vita.
Però se ascolti quella giusta,un po ce pensi.
Io la tua l'ho ascoltata. Ascolta la SUA. Ciao.
http://youtu.be/Iyt3iK5gcfk

Roberto Demetra Commentatore certificato 14.08.11 01:36| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Mi hanno proprio educato male!!!
Mi hanno insegnato a rispettare i più grandi, e questi al governo, più che grandi, sono vecchi...

francesco nardi 14.08.11 01:30| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Mentre al nano sanguina il cuore agli italiani sanguina il culo.
E'l'uccello padulo.

Questa classe dirigente responsabie del default mascherato dell'Italia non può essere quella che lo risana.
Punto.
Non c'è altro da dire.
Solo fare piazza pulita, evitando inutili e stucchevoli disquisizioni.
Le cose da fare subito e in maniera radicale questo blog le ha già discusse.

Servono nuovi entusiasmi, fresche pulsioni, occhi diversi per nuovi punti di vista.

Kasap Aia, Cifre, borgo virtuale Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 14.08.11 01:11| 
 |
Rispondi al commento

default ci vuole il default cosi li caccaimo via tutti
un militare italiano prende 8000 euro un marine 1500 dollari .....
leggete questo articolo
Tangenti italiane ai talebani
di Gianluca Di Feo e Stefania Maurizi

rory b 14.08.11 01:07| 
 |
Rispondi al commento

Se ho ben capito, secondo il Pd si potrebbe arrivare, invece che alla Dichiarazione, alla Descrizione dei redditi.
"Addio monti..." ecc. Andranno direttamente nelle antologie.

Governo infame, ma opposizione da operetta.

mario massini, roma Commentatore certificato 14.08.11 00:59| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Vi ricordate coloro che cantavano "Per fortuna che Silvio c'e'?". A proposito, dove sono adesso quei coristi?
Vi ricordate che Mr. Berlusconi prometteva "Mai mettero le mani nelle tasche degli italiani" intendendo nessun aumento di tasse dirette.
Vi ricordate quando ci veniva detto che non c'era crisi economica? E dopo che eravamo messi meglio degli altri paesi!
Quanto ancora dovete farvi prendere per i fondelli prima di svegliarvi?
Nessun di questi cialtroni (sia di destra che di sinistra) sono in grado di governare.
Pero', dopo aver messo la croce sulla scheda elettorale, non protestate se il paese va male. L'avete voluto voi votando.

Mino Pin 14.08.11 00:55| 
 |
Rispondi al commento

Il Default, Occorre il Default
01:52 13/08/11
Tangenti italiane ai talebani

Il default, occorre il default dell'Italia e prima arriva meglio è perchè è l'unico modo per fare in qualche modo pulizia. Se lo stato italiano non fallisce (nel senso che viene buttato fuori dall'euro con tutti i crac che ne seguono....) non smetteremo mai di sprecare, rubare e sprecare e fare i furbi.

Perchè l'Italia manda soldati a combattere in Afganistan ? Per pagare tangenti ai talebani sottobanco affinchè non gli sparino e si concentrino su francesi, tedeschi, inglesi, americani o polacchi che non le pagano. I contribuenti versano tasse in italia per far sì che i nostri soldati e ufficiali siano pagati per stare in Afganistan dai 5mila agli 8mila euro al mese (perchè è una missione rischiosa... anche se i marines prendono 1500 euro al mese), ma in aggiunta bisogna pagare anche il nemico sottobanco in modo che non rischino come gli altri alleati.

Per i governi avere morti in Afganistan è forse un poco controproducente e allora cosa costa allungare qualche milione di euro a guerriglieri afgani, tanto sono soldi pubblici, mica soldi loro. Ultimamente però avendo meno soldi ed essendo pressato dagli altri governi NATO che protestano da anni il governo italiano ha finalmente smesso di pagarle e i soldati italiani ora muoiono al ritmo degli altri. Anzi se noti di più perchè i talebani abituati a prendere soldi dagli italiani ora che hanno smesso per farli ricominciare si concentrano su di loro

Dopo questo ulteriore scandalo documentato dall'Espresso oggi che da anni paghiamo i talebani perchè ci lascino (in Afganistan) stare è allucinante che nessuno provi a dire "ritiriamo i soldati". Persino al dibattito presidenziale repubblicano di ieri in USA il candidato che ha avuto più applausi e più voti nel sondaggio successivo è stato Ron Paul che ha detto basta spendere trilioni in guerre sito cobraf.com

rudy 14.08.11 00:41| 
 |
Rispondi al commento

1929 inizia la crisi finanziaria,
1933 la crisi è globale,
1939 esattamente 10 anni dopo inizia la 2°guerra mondiale..........
2008 inizia la crisi finanziaria,
2011 la crisi è globale,
2018 esattamente 10 anni dopo inizia la 3° guerra mondiale.....
preparatevi ad affrontare una generazione di fame e carestia.....la storia si ripete e si ripete in continuo.....

ruju e manca 14.08.11 00:36| 
 |
Rispondi al commento

Beppe, una segnalazione URGENTE! Hai presente Gaetano Ferrieri, il tizio che è in sciopero della fame da più di due mesi davanti a Montecitorio? Ebbene, adesso la questura ha deciso ARBITRARIAMENTE di cacciarlo e gli ha intimato di SMONTARE IL GAZEBO E AN...DARSENE. Stanno allontanando tutti i ragazzi del presidio con lo scopo di lasciarlo solo, di ISOLARLO, per fargli Dio solo sa che cosa. Ecco il suo post sulla pagina Facebook del Presidio: "URGENTEEEEE News n°1 da Gaetano Ferrieri. Per chi non lo sapesse è il tizio che DA PIU' DI DUE MESI E' IN SCIOPERO DELLA FAME DAVANTI A MONTECITORIO SENZA CHE NESSUNO NE ABBIA PARLATO! ATTENZIONE AVVISO IMPORTANTE LA QUESTURA DI ROMA PER ORDINE DEL MINISTERO DELL'INTERNO VUOLE CHE IO SMONTI IL GAZEBO E CHE ME NE VADA VI CHIEDO DI INTERPELLARE IMMEDIATAMENTE IL TRIBUNALE DEI DIRITTI DELL'UOMO PER TUTELARE UN MIO DIRITTO DI PROTESTA CIVILE DEMOCRATICA" E poi: "Gaetano Ferrieri VI CHIEDO DI INTERPELLARE IL TRIBUNALE DEI DIRITTI UMANI,POICHE' SI VIOLA LA COSTITUZIONE ITALIANA ART.17- 21 CHE PERMETTE AI SINGOLI CITTADINI DI MANIFESTARE PACIFICAMENTE E DEMOCRATICAMENTE,E' ORA DI CAMBIARE STA A VOI IO RESISTO FINO ALLA MORTE PER UN'ITALIA LIBERA CON ONORE." E ancora: "ho sentito ora gaetano, passano continuamente , mandano via la gente, vogliono che gaetano rimanga da solo giorno e notte, sapete cosa significa questo?" Visto che sei un personaggio di un certo peso, ti prego di DIRE O FARE QUALCOSA PER PORTARE LUCE SU QUESTA ORRIBILE INGIUSTIZIA!!! Grazie a nome del Presidio e dell' Italia.Visualizza altro
Di: Gianni Cavaliere
QUANTO SCRITTO PERSONALMENTE CONDIVIDO IL TUTTO.
QUINDI CARO BEPPE DATTI UNA MOSSA NON E' PIU' IL TEMPO DELLO SPETTACOLO E DELLE BARZALLETTE.
IN FEDE PENNA SILVANO EMAIL PENNASILVANO@LIBERO.IT
attendo risposta se meritiamo attenzione

SILVANO PENNA 14.08.11 00:35| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 18)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Fintanto che uno Stato dipende dalle banche private per avere moneta la sua popolazione sarà sempre più tartassata:chi presta la moneta ha il coltello dalla parte del manico. Lo Stato è costretto a fare manovre scellerate per risanare un debito che non si potrà comunque mai saldare.

stefano b., conegliano Commentatore certificato 14.08.11 00:32| 
 |
Rispondi al commento

MOBILITAZIONE STRAORDINARIA
FINO ALLO SCIOPERO GENERALE
PER CAMBIARE LA MANOVRA E UNA DIVERSA
USCITA DALLA CRISI

Dichiarazione di Maurizio Landini
segretario generale FIOM-Cgil

www.fiomcgil.it


Che immensa presa per il culo la manovra già firmata da morfeolitano ! Non capiscono un cazzo non sanno che ci stiamo incazzando sempre di più e che non ci azzufferemo tra di noi ma andremo a cercare loro. Tutto può solo partire da chi è tempo che faccia esplodere le proprie energie e cioè i precari, i cococo, i disoccupati, gli universitari a loro si unirà il popolo bue.

Giuseppe maldera 14.08.11 00:05| 
 |
Rispondi al commento

punto 5)

Liberalizzazioni: LA DROGA PERDIO!


1929 inizia la crisi finanziaria,nel 1933 la crisi è globale,nel 1939 esattamente 10 anni dopo inizia la 2°guerra mondiale..........
2008 inizia la crisi finanziaria,2011 la crisi è globale,nel 2018 esattamente 10 anni dopo inizia la 3° guerra mondiale.....
preparatevi ad affrontare una generazione di fame e carestia.....la storia si ripete e si ripete in continuo.....

ruju e manca 13.08.11 23:54| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Perché dire che la lettera l'ha scritta Bossi? Non riesce a parlare, figuriamoci a scrivere. In Tv è sottotitolato come un cantante kirghiso. Se la lettera fosse sua sarebbe come se ci avesse danzato sopra una grossa lumaca.

Ps Spesso si leggono post di fascistelli o addirittura neonazisti. Non sarà che il 10 settembre in piazza ci sarà qualche manipolo in camicia nera o peggio? Occhio ai veri storici provocatori magari truccati da anarchici.
Sarebbe l'ennesima farsa all'italiana.

mario massini, roma Commentatore certificato 13.08.11 23:52| 
 |
Rispondi al commento

Azzardo una previsione.

Secondo me l'attele manovra economica con taglio delle province, comuni, etc. non passerà all'esame di Camera e Senato. Figuriamoci se i nostri parlamentari voteranno una manovra in cui vengono colpiti parenti, amici, etc. da loro sistemati su delle belle poltroncine.

Tremonti sa che non passerà, infatti non pone nemmeno la fiducia sul decreto, per non fare cadere il Governo.

Nei prossimi giorni la manovra verrà emendata e risistemata, tutti i tagli alla politica prenderanno il volo e saranno sostituiti da tagli pesantissimi alle pensioni, ai servizi pubblici, agli stipendi dei dipendenti pubblici, etc.

Vediamo se ci ho azzeccato.

Mario Bruscella 13.08.11 23:40| 
 |
Rispondi al commento

Qualcuno del blog ingenuamente si chiede perché nessuno voglia la patrimoniale.
Risposta:
Perchè Il Vaticano è il più grande immobiliarista d'Italia. Possiede il 20% (ma certamente anche di +) di tutti gli immobili in Italia ed a Roma il 25%.
E chi tocca gli interessi del Vaticano MUORE!
E capisci anche perchè tutti i nostri politicanti di turno fanno la fila per baciare la mano del Papa?
Se non ti fidi di ciò che dico informati in rete, ora non ho il tempo di cercare i link.

Fabrizia Mercadante 13.08.11 23:39| 
 |
Rispondi al commento

Che strazio!!Sono un appassionato di film,al cinema non ci vado per svariati motivi,mi sono fatto però un bel home theater,e tutta questa storia mi ricorda un certo tipo di film.Quei film dove la parte centrale e' tanto dilatata che prima che arrivi la fine ti addormenti,per quanto la storia sia bella,visto che il finale e' ampiamente prevedibile.Insomma quando si fallisce?Tanto il finale e' quello.Ho visto "paperello",ovvero tremorti,che aveva il viso identico a quelllo di mussolini nel marzo del 1945.E fatelo fallire questo schifo di paese!!Cosi ricominciamo da capo,ci facciamo un paese vero.Però,prima di tutto questo,in gita con il machete a montecitorio e dopo tutti a casa mia per una bella bruschetta.Ci vuole un paese nuovo,non un paese della "crescita" e del pil,ma un paese dove ognuno deve e puo' aspirare a l'unica cosa che rende degna questa vita di essere vissuta:la felicità.Tremorti,guardatelo in faccia,non sa proprio cosa sia.

Alessandro Gabrielli, Velletri Commentatore certificato 13.08.11 23:29| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

....E dopo l'auto blu,il carro armato blu?
http://pinoz6700.blogspot.com/

Giuseppe D., CAGLIARI Commentatore certificato 13.08.11 23:29| 
 |
Rispondi al commento

Auguro buona notte al macellaio da Sondrio.

Saluto con deferenza e ringrazio, sentitamente per la macelleria sociale che ha prodotto assieme al rincoglionito (culo flacido) da Arcore e la complicità del pezzente da Cassano Magnano.

'notte

MaomoaM 13.08.11 23:27| 
 |
Rispondi al commento

http://yespolitical.files.wordpress.com/2011/08/manovra.pdf

ippolita ., genova Commentatore certificato 13.08.11 23:10| 
 |
Rispondi al commento

queste le contro proposte del PD per voce di Bersani,

LE PROPOSTE DEL PD - Questi, in ogni caso, i punti attraverso cui il Partito democratico vorrebbe ridisegnare la manovra correttiva:
1) prelievo straordinario una tantum sull'ammontare dei capitali esportati illegalmente e scudati (15 miliardi di euro).
2) misure contro l'evasione fiscale (tracciabilità dei pagamenti superiori a 1.000 euro e 300 euro; l'elenco clienti-fornitori; descrizione del patrimonio nella dichiarazione dei redditi).
3) Imposta ordinaria sui valori immobiliari di mercato.
4) Dismissioni di immobili pubblici (25 miliardi di euro).
5) Liberalizzazioni.
6) Politiche industriali per la crescita: tra queste l'implementazione dei recenti accordi tra le parti sociali senza intromissioni che ledano la loro autonomia.
7) Pubblica amministrazione, istituzioni e costi della politica (dimezzamento del numero dei parlamentari; snellimento di Regioni, Province, Comuni; accorpamento dei piccoli comuni; dimezzamento delle province; dimezzamento delle società pubbliche, centralizzazione e controllo stretto per l'acquisto di beni e servizi nella P.A.).

Alex Scantalmassi Commentatore certificato 13.08.11 23:02| 
 |
Rispondi al commento

siamo proprio sicuri che tra un mese o due , questo o magari un altro governo tecnico, non ci riproponga un'altra finanziaria rivista coretta e sanguinolenta. speriamo bene. Ho il cuore che mi gronda sangue, metteremo le mani nelle tasche degli italiani per vedere se hanno le palle.

tulip b 13.08.11 23:01| 
 |
Rispondi al commento

Con tutto il rispetto per il Blog,questo Post è da Settimana Enigmistica,per quelli come me.
Nonostante questo si comprende,chiaramente che si parla di LADRI.

Roberto Demetra Commentatore certificato 13.08.11 22:54| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Come difenderci? Organizzarci per rispondere. Il debito che hanno creato se lo paghino loro, se ci riescono. L’attacco alle nostre condizioni di vita dobbiamo respingerlo. Certo che ricorreranno alla forza, come sta facendo il cameriere Cameron dopo i tumulti di Londra. Come Berlusconi e Fassino stanno facendo con i No Tav della Val di Susa. Ma se milioni di europei capiranno che è giunto il momento di difendersi, partendo dalla difesa del proprio territorio (dove per territorio s’intende tutta la nostra vita, a partire dal nostro cervello e dalla nostra salute), li potremo sbalzare di sella. Dove abitiamo noi, loro sono più deboli e noi quasi invincibili. Se ci organizziamo. Tertium non datur: o li sbalziamo di sella o loro ci distruggeranno. Sicuramente molti di noi, insieme ai milioni che non si possono difendere. Ci porteranno via gli ultimi residui di democrazia, ci renderanno schiavi. Vogliono cancellare la storia di 150 anni di diritti conquistati. Sono la peste moderna. Se vogliamo guarire dobbiamo rispondere alla loro dichiarazione di guerra.

ippolita ., genova Commentatore certificato 13.08.11 22:52| 
 |
Rispondi al commento

La realtà nucleare Giapponese

Claudio Citella 13.08.11 22:46| 
 |
Rispondi al commento

Ma possibile che non si capisce al governo che se gli italiani un bel giorno si incazzano sul serio non li ferma piu' nessuno??? mah!!!
altro che eu o bce o letterine!!

zippo bongo (l'hoduro), agrigento Commentatore certificato 13.08.11 22:44| 
 |
Rispondi al commento

VIOLAZIONE DEI DIRITTI UMANI
Cari ragazze e ragazzi italiani, vi informiamo che la Questura ha autorizzato lo sgombero del PRESIDIO in piazza Montecitorio,nonostante continui lo sciopero della fame di Gaetano Ferrieri(iniziato il 4 giugno 2011).Lo sgombero potrebbe essere immediato,m...a sicuramente avverrà martedì 16 agosto 2011.Con tale azione,non SOLO si violano gli articoli 16,17 e 21 della Costituzione italiana,ma anche I DIRITTI UMANI(http://www.coe.int/t/i/corte_e​uropea_dei_diritti_dell'uomo/).Invitiamo a manifestare sana indignazione inviando e-mail alla Corte Europea dei Diritti dell'Uomo.Tutto ciò è INDECOROSO,DISUMANO E PALESEMENTE ANTICOSTITUZIONALE,Pace.

anib roma Commentatore certificato 13.08.11 22:40| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Per ENZO DI BARI

sai cosa e' che mi disturba? il fatto che l'eu e' stata presentata al popolo italiano ( e io purtroppo c'ero quando il maiale prodi lo sbandierava )come una riunificazioni di popoli e culture..in realta' popoli a velocita' e usi veramente diversi e distanti anni luce l'uno dall'altro.in realta' serviva solo a propinare l'uso di una moneta comune l'euro che ti ripeto moneta A DEBITO..e non a CREDITO ...se non sai cosa e' vai a vedere la differenza in internet.
Quindi un bel piacerone ai banchieri e in culo ai soliti.

zippo bongo (l'hoduro), agrigento Commentatore certificato 13.08.11 22:35| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La Marcegaglia ci illumina con le sue geniali e innovative trovate, riformiamo le pensioni e alziamo l'iva! Geniale, fino ad ora non ci avevav mai pensato nessuno, ma come le sara' venuto in mente? lo le basta che gli abbiano dato il permesso di licenziare, che non abbiano fatto nulla sull'evasione fiscale e non continuo perche' lo spazio non e' sufficente, no questo genio dell'industria non trova di meglio che sentirsi impietosita verso chi lavora e paga sempre le tasse per 40 anni e vedendolo sull'orlo della fine , appunto in modo pietoso, decide di ucciderlo!La coerenza e' sempre importante, in pensione a 65 anni, liberta' di licenziare, cosi' a 50 vi sbatto fuori, poi sono cavoli dello stato (alla faccia dei risparmi, sempre che resti uno straccio di previdenza;cosi possono assumere, con ogni tipo di contratto atipico, dei givani che diventeranno sfruttati e disoccupati a 50 anni,,,in attesa di pensione che potranno ottenere solo con il certificato di morte!!
Questa e' un economia moderna! se rubi sei OK se sei onesto sei un coglione!!! e basta!!

Qualacuno le dica di taceree di occuparsi della qualita' del lavoro nelle sue fabbriche:

http://nomortilavoro.noblogs.org/post/2011/04/10/alla-marcegaglia-il-record-di-infortuni/

che fino ad ora questo governo le ha regalato fin troppo.

Marco 13.08.11 22:26| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Guardiamo in faccia la realtà: gli italiani non falliranno mai, è solo il "loro" giocattolo Italia che sta per fallire e "loro" non sanno poi dove attaccarsi......., lo diciamo in coro dove si devono attaccare ??????

Mauro Passadore 13.08.11 22:25| 
 |
Rispondi al commento

Dicono che abbiamo vissuto sopra le nostre possibilità. IO? porc.. d'una porc... vacc.. porc..

mario . Commentatore certificato 13.08.11 22:22| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Beppe,quando gli andremo a PRELEVARE DAVVERO, fai un fischio..un post..

ENZO D., BARI Commentatore certificato 13.08.11 22:19| 
 |
Rispondi al commento

Cari signori ..guardiamoci un attimo negli occhi:

questi ladroni nessuno escluso,pretendono di farci pagare un altra volta debiti fatti in favore di banche e capitali sbagliando l'economia di uno stato con la finanza,promettendo in cambio di mantenere servizi in effetti mai dati ai cittadini.

Allora premesso che la colpa e'nostra che son anni che gli lasciamo fare i porcacci comodi loro,vorrei sapere che ci si guadagna a stare ancora in EU con questo governo.

Mi piacerebbe scambiare le idee con qualcuno del blog...cosi' per curiosita'

zippo bongo (l'hoduro), agrigento Commentatore certificato 13.08.11 22:16| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

a cosa servono le università ed i professori di economia se poi va sempre male?sarei capace anche io di fare debiti in un'azienda o nello stato per milioni o miliardi,posso farne a meno della tanto stimata laurea del c...o

mario . Commentatore certificato 13.08.11 22:14| 
 |
Rispondi al commento

LA LETTERA? NULLA DI NUOVO.

Interrogarsi sulla paternità e/o esistenza di questa lettera, è solo una perdita di tempo.
O meglio, era già tutto scritto. Da 20 anni.
Il contenuto ha un nome e cognome:
RICETTE NEOLIBERISTE INDIRIZZATE AI GOVERNI OCCIDENTALI.
La precarizzazione della società e l'accumulazione di ricchezze in poche mani (istituzioni o singoli) sono il progetto già scritto del Nuovo Ordine Mondiale economico e politico.
La realizzazione dello stesso è semplicemente accellerata dai governi fascisti di destra, ma non esime quelli di sinistra dal raggiungimento degli stessi obiettivi con tempi diversi.
Così Spagna, Grecia, Irlanda, Italia, Francia o chi volete voi hanno solo l'imbarazzo di scegliere se assumersene la paternità o scaricarne la responsabilità su istituzioni extra-nazionali.
Dipende solo dal coraggio.
I nostri vigliacchi hanno scelto solo un mittente diverso, ma i destinatari rimangono sempre i popoli, per nulla sovrani.

Damiano B. Commentatore certificato 13.08.11 22:11| 
 |
Rispondi al commento

P3, p4, pipì! – “Non esiste nel processo penale una "vicenda" ma esistono reati da accertare”. Con questa bacchettata ai pm di Napoli, la Procura generale della Cassazione ha disposto il trasferimento della parte dell'inchiesta sulla “loggia P4” (Bisignani e Papa) che riguarda il generale della Guardia di Finanza, Michele Adinolfi – ma per woodcock e curcio “nulla conta” il luogo dove è avvenuta la cena della soffiata - invece "conta tanto" perché è la legge che lo fa contare”…

http://www.dagospia.com/rubrica-3/politica/p3-p4-pip-non-esiste-nel-processo-penale-una-vicenda-ma-esistono-reati-da-28712.htm

POTERI FORTI...

della serie,come INSABBIARE,DEPISTARE,CORROMPERE..


ENZO D., BARI Commentatore certificato 13.08.11 22:10| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Basta con le fregne ..siamo allo sbando, altro che "letterina" dell BCE che a mio parere potrebbe bruciare lai e tuto il resto di europa euro compreso!.

zippo bongo (l'hoduro), agrigento Commentatore certificato 13.08.11 22:10| 
 |
Rispondi al commento

"qualcuno che conosce bene l'inglese può scrivere due righe che chiedano
alla BCE se la lettera sia mai esistita ed eventualmente il contenuto della
lettera che il nostro governo non vuol rendere noto al proprio popolo?
Inviando le nostre mail a "ecb.secretariat@ecb.europa.eu" poi potremmo
tempestare la BCE con le nostre richieste e fare passaparola anche fuori
dal blog...dai qualche anglofono volenteroso!!!"

Luca 13.08.11 22:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Estirpare il gene del furto all'uomo,non vi saranno più guerre e problemi.

mario . Commentatore certificato 13.08.11 22:06| 
 |
Rispondi al commento

Oggi,uno dei piu' grandi problemi, sono le FORZE ARMATE ITALIANE...

questi ITALIANI ARMATI chi stanno difendo?????

il POPOLO o i PADRONI???

a Voi la risposta..

ENZO D., BARI Commentatore certificato 13.08.11 22:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

se ne siete capaci provate a rispondere: se un giorno lo Stato Italiano e la Chiesa Cattolica si trovassero in contrasto su di una questione importante i cittadini italiani di religione cattolica a chi sarebbero fedeli?

fernando martino Commentatore certificato 13.08.11 22:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E' quando devono fronteggiare i “mercati” che non sanno più che pesci prendere. “Mercati” civili, anzi
civilissimi quando, ubriachi di profitti virtuali portano voti e consenso grazie alla loro finanza allegra
ma, passata la sbronza, crollando a destra e a manca, diventano subito volgari speculatori, secondo
Obama (USA) addirittura mafia. Insomma non ci si raccapezzano più. Inoltre la speculazione sul grano,
quello che si semina non quello che si mettono in tasca, ha affamato milioni di uomini nel mondo,
ma non gli passa neanche per la testa di "soddisfare i
mercati" bombardando di provviste e acqua il corno d'Africa!

ippolita ., genova Commentatore certificato 13.08.11 21:56| 
 |
Rispondi al commento

BOCCHINEIDE –

PRIMA LA CARFAGNA, CARA AL CUORE DEL BANANA, ORA L’APE REGINA SABINA BEGAN, UNA TIPINA VISPA CHE MAI HA NEGATO UNA RELAZIONE CON IL SULTANO DI HARDCORE:

NON è CHE IL PORTACHIAVI DI FINI SOFFRA DI UN COMPLESSO DI EDIPO AL CUBO NEI CONFRONTI DEL CAVALIERE POMPETTA? –

IN FONDO, HANNO IN COMUNE DI ESSERE DUE PINOCCHIETTI VERTICALMENTE SVANTAGGIATI…


http://www.dagospia.com/rubrica-3/politica/bocchineide-prima-la-carfagna-cara-al-cuore-del-banana-ora-lape-regina-sabina-began-28732.htm

Bocchino e bocchinare,sempre insieme..

ENZO D., BARI Commentatore certificato 13.08.11 21:55| 
 |
Rispondi al commento

La Borsa di Milano: con crisi -55%, vale meno di Google e Apple

MILANO, 13 AGO - Eni, Enel, Intesa Sanpaolo, Unicredit, Generali, Telecom, Fiat e l'esercito delle altre 240 società italiane quotate a Piazza Affari non valgono - tutte insieme - quanto le pagine web di Google caricate su un Iphone di Steve Jobs. Apple capitalizza a Wall Street 245,5 miliardi di euro, il gruppo di Mountain View 127,7 miliardi: insieme valgono 373 miliardi a fronte dei 370 miliardi di Piazza Affari.

Google viene valutata quanto la somma di Eni (52 miliardi), Enel (34), Intesa (20) e Unicredit (20) e il gruppo di Steve Jobs quanto le restanti 243 società, comprese tra i 18,3 miliardi delle Generali e i 2 milioni della disastrata Yorkville Bhn, la più piccola delle quotate milanesi. Il declino del listino milanese porta con sé la triste constatazione che alla 'corporate Italia', almeno quella quotata, gli investitori credono meno che alle due società americane che hanno fatto dell'innovazione la loro bandiera, creando non solo prodotti ma anche uno stile e condizionando il modo di vivere di centinaia di milioni di persone. Incidono su un giudizio così sconsolante sicuramente le valutazioni - quanto mai ballerine di questi tempi - dei mercati.

Ma pesa anche la fragilità della nostra Borsa, molto spesso uno specchio in tempo reale della considerazione, di questi tempi piuttosto bassa, nei confronti dell'Italia. Dai massimi di metà 2007, a ridosso dello scoppio della bolla dei mutui subprime - trasformatasi poi nel fallimento di Lehman Brothers, poi nella recessione dell'economia globale e infine nella crisi dei debiti sovrani - Piazza Affari ha perso circa il 55% del suo valore.

E' vero che il tracollo delle borse non ha risparmiato nessuno. Ma nessuno come il listino milanese, ormai una periferia della borsa di Londra dopo l'acquisto da parte del London Stock Exchange, ha percorso a rotta di collo la fine della sbornia borsistica a cavallo degli anni 2000. [ANSA 13/08/2011]

Francesco Onorati, Napoli Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 13.08.11 21:53| 
 |
Rispondi al commento

è inutile combattere questa gentaglia con leggi e leggine e costituzione,o li si mena per bene,oppure è tutto fiato e tempo sprecato.Una bella passatina fatta bene,vale più di mille discorsi.

mario . Commentatore certificato 13.08.11 21:52| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ma basta!!
ora dobbiamo pagare pure i danni allee delle banche per colpa delle loro cazzate!..della loro finanza creativa!!!
e per colpa di sti coglioni che nn hanno saputo fare il loro lavoro in tutti questi decenni.

jessica f. 13.08.11 21:49| 
 |
Rispondi al commento

A me gianni letta sembra una checca.

mario . Commentatore certificato 13.08.11 21:47| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

LA LETTERA–A proposito dell’art.41 della Costituzione- di Marco Cuniberti*

A proposito della modifica dell’art.41,prevista ed inserita nella manovra,ritengo sia pretestuosa perché per liberare l’iniziativa economica da “lacci e lacciuoli” non occorre affatto la modifica.
A meno che non si voglia dire che d’ora in poi l’iniziativa economica può svolgersi in contrasto con l’utilità sociale o in modo da recare danno alla sicurezza libertà e dignità umana.E’ una posizione ideologica,in quanto finisce per aumentare la conflittualità.

Mi spiego.Posto che di “programmi”in materia economica in Italia non si parla più da 20 anni, c’è chi come Merusi sostiene che il terzo comma dell’art.41 sarebbe già stato implicitamente abrogato.
Il problema potrebbe essere allora quello di snellire,semplificare o razionalizzare determinati “controlli”(art. 41 comma 3).Ma se ci sono controlli eccessivi,superflui, eccessivamente onerosi,l’art.41 non impedisce affatto né di snellire,né di razionalizzare e neppure di eliminare i controlli.
L’art.41 dice solo che se si vogliono introdurre i controlli,questo lo si deve fare con una legge. E’ perciò il legislatore che prevede se i controlli ci debbano essere e come debbano essere disciplinati.Se i controlli sono eccessivi e i vincoli soffocano l’impresa,il legislatore deve intervenire per snellire e razionalizzare le singole norme ed i singoli istituti.
Siccome non si ha la voglia di farlo,si scarica il problema sulla Costituzione,modificando l’art. 41 in modo–sembra di capire–da rendere automaticamente illegittimi una serie di controlli.Che però continueranno ad essere previsti dalle leggi.
Con conseguente aumento della conflittualità e sovraccarico per la Corte Costituzionale,che a quel punto dovrà decidere dell’incostituzionalità sopravvenuta di una serie di norme.

*prof.associato di diritto costituzionale università degli studi di Milano

°°°

http://generazionepropro.corriere.it/2011/02/12/la_lettera_a_proposito_dellart/

maria . Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 13.08.11 21:46| 
 |
Rispondi al commento

Can che abbaia non morde(lecca). Pensate.

mario . Commentatore certificato 13.08.11 21:43| 
 |
Rispondi al commento

Lo chiamarono (libera traduzione mia) “Programma di salvaguardia degli assetti tossici”. E, in effetti fu proprio un programma per salvare quegli assetti.

Li comprarono perchè non si scoprisse che erano velenosi. Valevano zero, ma vennero acquistati in denaro sonante. Salvarono i truffatori. Il pubblico fu indotto a pensare che questo servisse a qualche scopo. L’unico scopo era di finanziare i truffatori. Che sono gli stessi che ora esigono di essere nuovamente pagati per i crediti illegali (tossici appunto) che erogarono. Solo che la cifra fu venti volte più grande.

Dove sono andati e a chi, e quanto? Adesso sappiamo tutto. C’è l’elenco, eccolo:

Citigroup: $2.5 trillion ($2,500,000,000,000)

Morgan Stanley: $2.04 trillion ($2,040,000,000,000)

Merrill Lynch: $1.949 trillion ($1,949,000,000,000)

Bank of America: $1.344 trillion ($1,344,000,000,000)

Barclays PLC (United Kingdom): $868 billion ($868,000,000,000)

Bear Sterns: $853 billion ($853,000,000,000)

Goldman Sachs: $814 billion ($814,000,000,000)

Royal Bank of Scotland (UK): $541 billion ($541,000,000,000)

JP Morgan Chase: $391 billion ($391,000,000,000)

Deutsche Bank (Germany): $354 billion ($354,000,000,000)

UBS (Switzerland): $287 billion ($287,000,000,000)

Credit Suisse (Switzerland): $262 billion ($262,000,000,000)

Lehman Brothers: $183 billion ($183,000,000,000)

Bank of Scotland (United Kingdom): $181 billion ($181,000,000,000)

BNP Paribas (France): $175 billion ($175,000,000,000)

E molte altre banche minori che qui non staremo a citare. Chi volesse sapere i dettagli può andarseli a vedere qui, qui, qui e ancora qui.

ippolita ., genova Commentatore certificato 13.08.11 21:40| 
 
  • Currently 4.5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 8)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Borsa Milano: con crisi -55%, vale meno di Google e Apple

MILANO, 13 AGO - Eni, Enel, Intesa Sanpaolo, Unicredit, Generali, Telecom, Fiat e l'esercito delle altre 240 società italiane quotate a Piazza Affari non valgono - tutte insieme - quanto le pagine web di Google caricate su un Iphone di Steve Jobs. Apple capitalizza a Wall Street 245,5 miliardi di euro, il gruppo di Mountain View 127,7 miliardi: insieme valgono 373 miliardi a fronte dei 370 miliardi di Piazza Affari.

Google viene valutata quanto la somma di Eni (52 miliardi), Enel (34), Intesa (20) e Unicredit (20) e il gruppo di Steve Jobs quanto le restanti 243 società, comprese tra i 18,3 miliardi delle Generali e i 2 milioni della disastrata Yorkville Bhn, la più piccola delle quotate milanesi. Il declino del listino milanese porta con sé la triste constatazione che alla 'corporate Italia', almeno quella quotata, gli investitori credono meno che alle due società americane che hanno fatto dell'innovazione la loro bandiera, creando non solo prodotti ma anche uno stile e condizionando il modo di vivere di centinaia di milioni di persone. Incidono su un giudizio così sconsolante sicuramente le valutazioni - quanto mai ballerine di questi tempi - dei mercati.

Ma pesa anche la fragilità della nostra Borsa, molto spesso uno specchio in tempo reale della considerazione, di questi tempi piuttosto bassa, nei confronti dell'Italia. Dai massimi di metà 2007, a ridosso dello scoppio della bolla dei mutui subprime - trasformatasi poi nel fallimento di Lehman Brothers, poi nella recessione dell'economia globale e infine nella crisi dei debiti sovrani - Piazza Affari ha perso circa il 55% del suo valore.

E' vero che il tracollo delle borse non ha risparmiato nessuno. Ma nessuno come il listino milanese, ormai una periferia della borsa di Londra dopo l'acquisto da parte del London Stock Exchange, ha percorso a rotta di collo la fine della sbornia borsistica a cavallo degli anni 2000. [ANSA 13/08/2011]


I nostri letterini (deputati e senatori, nostri dipendenti), con questa manovra sono riusciti ad impoverire anche l'uranio.

Alessandro Zucconi 13.08.11 21:39| 
 |
Rispondi al commento

1- A SETTEMBRE, UNA VOLTA APPROVATA LA MANOVRA, SALUTAME ‘A GIULIETTO! E GUARDA IL DESTINO CINICO E BARO, IL CALCINCULO COINCIDERÀ CON IL VOTO ALLA CAMERA SULLA RICHIESTA DI ARRESTO DI MILANESE, IL BRACCIO-MALDESTRO DEL MINISTRO -

2- ANZI, EX. GIACCHé TREMENDINO NON HA NESSUNISSIMA INTENZIONE DI PERDONARE - COLUI CHE AFFITTò E RISTRUTTURò LA CASA SALVA-PRIVACY DI VIA CAMPOMARZIO 24 -

3- AI COLLEGHI, MILANESE HA RIVELATO CHE LO ODIA: MI HA SCARICATO,

SI È LAVATO LE MANI DI RESPONSABILITÀ CHE ERANO INVECE SUE. IO OPERAVO PER CONTO SUO, MI MUOVEVO SU INPUT CHE VENIVANO DA LUI.

ECCO, NEL PDL NON SI ESCLUDE CHE MILANESE, QUANDO SI DOVRÀ VOTARE LA RICHIESTA DI ARRESTO, POSSA VENDICARSI E PARLARE… -


http://www.dagospia.com/rubrica-3/politica/1-a-settembre-una-volta-approvata-la-manovra-salutame-a-giulietto-e-guarda-il-28731.htm


Tremorti chi??..

quello dei CONDONI TOMBALI..
degli SCUDI SPAZIALI..
della CASA in SUB-AFFITTO??/TANGENTE...
dell'8 per mille alla CHIESA..

solo in ITAGLIA puo' avvenire TUTTO, senza che succeda NULLA...

ENZO D., BARI Commentatore certificato 13.08.11 21:36| 
 |
Rispondi al commento

La lettera della BCE? Per chiederla basta una mail!
Posted on 13 August 2011 by adambra

Share5

http://www.ecb.int/shared/img/logo_new/print/ecblogo-new_EN_4c.jpg

In questi giorni di manovra bis si parla tanto della famosa lettera della Banca Centrale Europea che ha chiesto misure di austerità al Governo in cambio dell’acquisto dei titoli italiani.

Il nostro Governo la tiene nel cassetto e non l’ha fatta vedere neanche al Parlamento (che dovrebbe essere il centro del potere decisionale in una democrazia parlamentare) e l’opposizione protesta.

Molti si sono quindi chiesti quali fossero i motivi che hanno spinto il Governo a tenere segreta la lettera e se tra le misure richieste dalla BCE vi fosse anche una richiesta di tagli nei confronti dei cosiddetti “costi della poltiica” come ad esempio gli stipendi dei parlamentari meglio pagati d’Europa : 15,000 Euro al mese e/o l’eliminazione dei vitalizi per i parlamentari per cui bastano cinque anni da parlamentare per una pensione d’oro a vita o ancora al “rimborso elettorale” (nonostante il referendum che l’aveva abolito) che conta negli anni per centinaia di milioni di euro.

Per saperlo a chi chiedere se non proprio alla BCE? Chi volesse visionare la famosa lettera inviata al Governo ad inizio del mese dalla BCE (vale anche per Bersani, Di Pietro & co) può infatti farne richiesta, come previsto dalla decisione 2004/3 della BCE riguardante l’accesso agli atti, alla Divisione Segretariato della BCE inviando una mail all’indirizzo di posta elettronica ecb.secretariat@ecb.europa.eu

Più semplice di così!

http://www.andreadambra.eu/2011/08/13/la-lettera-della-bce-per-chiederla-basta-una-mail/

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 13.08.11 21:33| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 10)
 |
Rispondi al commento

http://www.comedonchisciotte.org/site/modules.php?name=News&file=article&sid=8782&mode=thread&order=0&thold=0

non copiarmi il nick rick () Commentatore certificato 13.08.11 21:22| 
 |
Rispondi al commento

...l'indirizzo ce l'ho, aspetto il blogger anglofono

ecb.secretariat@ecb.europa.eu

Luca 13.08.11 21:11| 
 |
Rispondi al commento

Eh sì ! E' tutta colpa della letterina. I nostri politici non vengono mai capiti (perchè sono deficienti). Pretendo la pubblicazione della letterina incriminata, fino ad ora non mi risulta che qualcuno l'abbia vista o letta. Ai nostri letterini (deputati e senatori, nostri dipendenti) faccio alcune osservazioni:
a) l'accoppamento di comuni e la eliminazione delle provincie non erano nel primo programma di Berlusconi, anni fa ?
b) Come mai ora sono passati ad un atteggiamento umile, dimesso e depresso ? Fino a qualche mese fa la crisi depressiva non c'era, i letterini erano pimpanti e strafottenti.
c) Come mai, di fronte ad una profonda crisi mondiale, in Italia i letterini sbandieravano che la crisi era stata superata ?
d) Chi ci ripaga dei danni procurati dai letterini ? Chiediamo a loro i danni, come si fa in qualsiasi caso di lavoro fatto male o fornitura di materiale non idoneo.
e) Evvaffanculo, voglio vedere se gli italiani si svegliano o no, dopo essere stati sfottuti anche da una opposizione apparente e da sindacati evanescenti.

Alessandro Zucconi 13.08.11 21:11| 
 |
Rispondi al commento

qualcuno che conosce bene l'inglese può scrivere due righe che chiedano alla BCE se la lettera sia mai esistita ed eventualmente il contenuto della lettera che il nostro governo non vuol rendere noto al proprio popolo? Conoscendo anche l'indirizzo poi potremmo tempestare la BCE con le nostre mail e fare passaparola anche fuori dal blog...dai qualche anglofono volenteroso!!!

Luca 13.08.11 21:04| 
 |
Rispondi al commento

A beppe adesso basta la folla e femmina le piace farsi fottere , dobbiao ancora stare ancora a parlare e sparlare ?
diamoci una mossa una volta per tutte M5S in campo ora non a settembre cacciamoli tutti destra sinistra centro tutti fuori tabto dove dai un calcio in culo acchiappi bene , ma ancora facciamo orecchie da mercante ? E tutta una truffa se so magnati sto monno e quell'altro RIVOLUZIONE SUBITO!!!!!!!!!!!!!!!!

massimo s., velletri Commentatore certificato 13.08.11 21:02| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Dire, fare, baciare, lettera, testamento.

DIRE ha detto tutte le più solenni castronerie che si potessero dire per screditare l'Italia.

FARE ha fatto tutto quello che si poteva fare, e anche di più, per sfasciare l'Italia (non che ci volesse molto dopo Andreotti e Craxi...).

BACIARE ha baciato tutti da Gheddafi a Ruby Rubacuori passando per Ratzinger e Bontate.

la LETTERA di interdizione gliel'hanno appena fatta pervenire Trichet e Draghi.

ORA NON GLI RESTA CHE FARE TESTAMENTO!

Saverio Mauro Tassi, Milano Commentatore certificato 13.08.11 21:02| 
 |
Rispondi al commento

coloro che rimpiangono i vari prodi, ciampi e company, forse non si ricordano dei danni causati da costoro, i quali oltre a svendere il paese nella prima metà anni 90, insieme al buon draghi, hanno ceduto svariate sovranità.
vi hanno fatto credere che l'unione europea fosse cosa buona e giusta, senza specificare che non è un unione dei popo li, bensì delle varie elite europee.
è incredibile come l'ingenuità delle persone, possa far credere che la colpa sia di un singolo governo, o adirittura di una singola persona, assolutamente infantile.
é almeno dalla fine della seconda guerra mondiale che si sta creando questo progetto, voluto dagli usa, una scopiazzatura degli usa, in salsa europea.
secondo il trattatato di maasttrcht, le decisioni economiche e sopratutto monetarie spetta alla b.c.e, quindi chiunque fosse stato il ministro del tesoro, potrebbe fare le stesse cose di tremorti.
il mio è un invito ad approfondire la recente storia dell unione, altro che i soliti fantocci che siedono in parlamento o nelle varie stanze dei bottoni.
un ultima cosa, la cosi detta tangentopoli altro non è stato che deligittimare una parte del parlamento, per mettere i vari prodi e company,facendo credere agli ingenui che la magistratura funzioni.
by

marino vignali 13.08.11 20:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

http://www.libreidee.org/2011/08/rapina-storica-con-la-scusa-del-debito-si-prendono-litalia/?utm_source=feedburner&utm_medium=feed&utm_campaign=Feed%3A+libreidee%2FyDHz+%28LIBRE+-+associazione+di+idee%29
Voglio vedere quandi di voi parteciperanno.
Saranno presi uno per uno,che siano politici,forze dell'ordine e militari,GIORNALISTI e etc etc,saranno processati dal popolo.

Gieseppe R. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 13.08.11 20:57| 
 |
Rispondi al commento

Continuate così che nel frattempo ci stiamo organizzando per il 10 settembre con delle bellissime maze da baseball pronte a rompervi il culo per il casino che avete combinato in questi anni di mal governo.
Ci avete preso una vita per il culo, ma in questi ultimi anni l'avete fatta grossa, ci state rovinando la vita con le vostre minchiate inventate a mai finire, dal taglio della tredicesima per il cattivo governo che eventuali vostri amministratori faranno per finire al traferimento dei pubblici dipendenti, per passare poi a tutte una serie di cazzate poco utili a noi cittadini ma molto utili a voi.
Non avete inserito in questo decreto di merda una sola voce che riducesse un solo centesimo al vostro dannato stipendio.
Spero vi venga un cancro al fegato o un tumore al cervello..........

LUIGI L., MAZARA DEL VALLO Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 13.08.11 20:53| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

SINCERAMENTE NON CAPISCO PERCHE' L'IDEA DELLA PATRIMONIALE NON TROVA MOLTI CONSENSI :
forse gli italiani sono tutti ricchi ???
Una forte patrimoniale che colpisca tutte le unità immobiliari (con esclusione della prima casa), gli yacht, le auto di lusso, ecc. darebbe subito un forte abbattimento del debito e colpirebbe anche gli evasori che finora l'hanno sempre fatta francaUna forte patrimoniale unita con un'equità fiscale crescente sarebbe l'avvio per un processo di redistribuzione del denaro non più rimandabile.
PERCHE' NESSUNO VUOLE LA PATRIMONIALE ?????'

RICCARDO M., VIAREGGIO Commentatore certificato 13.08.11 20:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

HANNO MESSO IN PIEDI IL PARTITO INDIPENDENTE

Il Partito Indipendente siamo tutti noi, siete voi che entrate qui per la prima volta, siamo potenzialmente milioni di italiani stufi degli attuali partiti e di come vien fatta politica in questo meraviglioso paese ormai sull'orlo della rovina che chiamiamo Italia.


Per non far arrivare beppe al 5%, aprono un pò di concorrenza e il gioco è fatto?

O.M 13.08.11 20:46| 
 |
Rispondi al commento

Beppe, una volta speravamo nel sol dell'avvenire. Ora, siamo ad un tramonto di merda, spero non sia frutto del progresso culturale perchè qualcuno aspetta che passi "a nuttata".
Se aspettiamo che il tacchino ci organizzi il pranzo di Natale:
siamo proprio scemi.

Laoban 13.08.11 20:46| 
 |
Rispondi al commento

indovinello

prendi un cane lupo e un cane san bernadro e al cane lupo gli fai il pedegree scrivendo che è un san ernardo.....

cosa rimangono?

2 san bernardi oppure rimangono sempre un lupo ed un sambernardo?

viva l'italia 13.08.11 20:40| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Io la pazienza l'ho finita.....

Ancora una volta sopraffatti

da tanto lerciume

da tanta ostentata arroganza

da tanta insopportabile indecenza

Non si riesce aneanche a replicare

a tanti ignobili comportamenti

dalla nausea che provocano

dallo schifo che fanno

dalla puzza che emanano....

Mary C., Senigallia Commentatore certificato 13.08.11 20:40| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Si sentiva dire: State attenti ,se viene il comunismo ,,,vi mangiano tutto , la casa , i bambini li mettono al forno..chiudono le chiese...
Ora il comunismo non c'è piu , il capitalismo si è levato la maschera .Tutti possono vedere ora che bella merdaccia che è...la chiesa pure ha mostrato a tutti la sua essenza ematofoga nel confronto del popolo bovino ...ossia quello italiano...cosa ci vuole adesso? Una bella rivoluzione , che qui non è mai stata fatta, e tante belle ghigliottine nuove ,in acciaio inox , che con quelle di ferro i dannati fanno infezione...

Domenica D. Commentatore certificato 13.08.11 20:39| 
 |
Rispondi al commento

Tutte le grandi nazioni hanno seguito l’identico percorso.
Dalla schiavitù alla libertà, dalla libertà all’abbondanza, dall’abbondanza alla compiacenza, dalla compiacenza all’apatia.
Dall’apatia indietro alla schiavitù.
Per essere un eccezione alla storia, dobbiamo spezzare il ciclo, perché chi non ricorda il passato……..è condannato a ripeterlo!.

E secondo voi la plebaglia ITALIANA dovrebbe essere il motore del cambiamento?

Ah ah ah ah……ma se sono tutti in ferie……..popolo di pecore!!!!!!

Martin Eg (Verona) 13.08.11 20:33| 
 
  • Currently 4.4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 18)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Berlusconi che viaggia in aereo in classe turistica...mio dio una maschera di sputi!!!!
Perfino i piloti e hostess ,, è la fine del mondo

Domenica D. Commentatore certificato 13.08.11 20:28| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

tg24 > mondo

Islanda, consegnata la bozza di Costituzione “partecipativa”

Venticinque Costituenti hanno consegnato al presidente della Camera la nuova legge fondamentale scritta collaborativamente sul web. Libertà di espressione, trasparenza amministrativa e tutela dell’ambiente le modifiche più richieste dai wiki-cittadini

!!!L'UNIONE FA LA FORZA!!!

...non dimentichiamolo MAI!!!

Beppe, Gaetano e TUTTI Noi...UNITI!!!!!!!!!!!

anib roma Commentatore certificato 13.08.11 20:27| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 16)
 |
Rispondi al commento
Discussione

La cazzata più ridicola che ho letto, sul Corriere (che evidentemente avvalla dato che non critica), è che "la crisi non era prevedibile". Allora la deduzione logica in base alle informazioni disponibili è considerata "magia" dal nostro governo e dai suoi giornalisti. Grillo e gli altri blogger della rete (e non) che hanno ampiamente previsto la crisi sono degli indovini!
Speriamo che gli italiani non si bevano anche questa e rimandino a casa questa classe politica di inetti alle prime elezioni.

r c 13.08.11 20:27| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ENZO di BARI...........quantoooooooooooo hai ragioneeeeeeeeeeee..........!!!!C'e' SEMPRE la SPERANZA........ma sara' dura........!!!!Mi raccomando......credete pure alla MANOVRA BLUFFFFFF......dei nostri MORTIDEMONI........!!!!SVEGLIAAAAAAAAAA........non mi stanchero' mai di dirlo........SCHIAVITU' o LIBERTA'........ITALIA che vuoi fare????????LIBERTAAAAAAA'..........

alberto pepe, torino Commentatore certificato 13.08.11 20:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

...nel caso quella lettera fosse mai esistita: la BCE vi avrebbe scritto semplicemnte: " mettete i vostri conti a posto perchè siete praticamente già falliti", tutto il resto come l'Europa che ci chiede di poter licenziare senza tante storie i dipendenti che prendono 1000 euro al mese, sono un regalino ai nostri imprenditori che:
-vogliono liberarsi di chi gli sta sulle palle
-vogliono trasferire la produzione all'estero
-vogliono licenziare i vecchi dipendenti per assumerne di nuovi con contratti a tempo determinato di tipo schiavista
Che la smettano di trattarci come dei babbei...ci trattino da uomini e ci dicano apertamente che ce lo vogliono mettere in quel posto...

Luca Moruzzi (luca...) Commentatore certificato 13.08.11 20:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Mentre tutto questo era in gestazione,
la mini-pompetta ambulante,
pensava al bunga bunga!
E c'erano degli idioti che lo difendevano!

l., ancona Commentatore certificato 13.08.11 20:13| 
 |
Rispondi al commento

probabilmente quando si dice qualcosa che non piace sugli immigrati o semplicemente qualcosa che non fa piacere agli amministratori si viene bannati.

ma bannati o non bannati la verità anceh se da fastidio viene sempre a galla.

un bannato 13.08.11 20:13| 
 |
Rispondi al commento

in ITAGLIA NON CAMBIERA' MAI NIENTE...

Mi dispiace dirlo ,ma' da quello che vedo in giro agli ItaGliani NON GLI FREGA un CAZZO di NIENTE..

sanno solo LAGNARSI e basta...

qui da NOI e non siamo a MONTECARLO, sembra che non sia SUCCESSO NIENTE..

mare,cena,coca,disco,alcool,auto,moto e VAIIIIIII

a questo punto,sembra strano ripensare ai TEMPI di TANGENTOPOLI..

se CRAXI fosse rimasta in ItaGlia, sarebbe PRESIDENTE della REPUBBLICA ITAGLIANA..


ps.

gli ItaGliani hanno ancora la PANCIA TROPPO PIENA e sono la MAGGIORANZA..

i NOSTRI DIPENDENTI sono PROTETTI dalla FORZE ARMATE e possono fare quel che cazzo gli pare..

ed il GIOCO è FATTO.


DUE o TRE le possibili soluzioni..

vincere le ELEZIONI POLITICHE e GOVERNARE, cosa improbabile..

fare la RIVOLUZIONE PACI-FICA,improbabilississima..

per gli Itagliani è piu' importante la FICA della RIVOLUZIONE....

la terza soluzione la lascio a VOI..

ENZO D., BARI Commentatore certificato 13.08.11 20:13| 
 
  • Currently 4.4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 16)
 |
Rispondi al commento

Io non l'ho mai votato,
ma sapevo che un giorno l'avrei rimpianto.
Rivoglio prodi!

l., ancona Commentatore certificato 13.08.11 20:10| 
 |
Rispondi al commento

Perché la chiesa non inizia a pagare le tasse?
perché non rinunciano ai contributi statali?
perché non si pagano i loro insegnanti di religione?
perché non paga l'ICI? ecc....

Il vaticano e la più grande associazione a delinquere della storia

bachisio goddi 13.08.11 20:09| 
 |
Rispondi al commento

mi spiace dirvelo ma secondo me questo M5S così com'è nondurerà molto perché è l'ennesiomo clone del partito che frequentava bossi agli inizi della sua carriera insieme con quel poveraccio del ragionier fantozzi detto fracchia.

Partito di Unità Proletaria per il Comunismo

e di partitini comunisti ce ne sono fin troppi

sopratutto ora che i post bannati superano quelli pubblicati ........

viva l'italia 13.08.11 20:02| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

........." SENZA LIBERTA' COSA FARETE "?????.........COMBATTERETE??????..........Quantooooooooooo Mancaaaaaaaaaaaaa..........un W.WALLACE-BRAVEHEART.........per sto paese per LIBERARLO e RISVEGLIARLO.........!!!!LIBERTAAAAAAAA'...........

alberto pepe, torino Commentatore certificato 13.08.11 19:59| 
 |
Rispondi al commento

Uno TSUNAMI dei Comuni in Piemonte :
-339 i comuni con meno di 500 abitanti
-263 quelli fra i 500 e i 999 abitanti.

In tutto 602 Comuni con MENO di 1000 abitanti CANCELLATI in Piemonte!
Più che un taglio per la regione Piemonte è una vera e propria rasatura a zero e se tutto verrà applicato, come è stato preannunciato, verrà sicuramente cancellato un pezzo di storia del Piemonte, ma anche d’Italia.

http://www.meteoweb.eu/2011/08/tagli-province-e-comuni-ecco-quali-spariranno-in-piemonte/73348/

maria . Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 13.08.11 19:53| 
 |
Rispondi al commento

ciao donato, bentornato tra noi!

liliana g., roma Commentatore certificato 13.08.11 19:53| 
 
  • Currently 3.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 12)
 |
Rispondi al commento
Discussione

APERTHEID & RELIGIOSI DI MERDA!
...................................

Supermarket Apartheid: gli arabi non rivolgano mai più la parola alle ebree
Friday, 29 July 2011 11:44 Emma Mancini

L’amore ai tempi dell’occupazione diventa apartheid. In un supermercato della colonia di Gush Etzion, in Cisgiordania, una cassiera ebrea e un magazziniere palestinese hanno compiuto un crimine gravissimo: si sono innamorati. La direzione è intervenuta: da oggi vietato agli impiegati arabi parlare alle ebree. Tranne mercoledì e giovedì notte.

Ma non solo. Tredici lavoratori arabi sono stati trasferiti in un’altra filiale del negozio di Rami Levi, specializzato in imballaggi e molto noto in Israele, e tutti gli altri sono stati costretti a firmare un contratto in cui si impegnano a non parlare alle colleghe ebree. La storia, che sta facendo il giro dei giornali e delle agenzie di stampa locali, ha come protagonisti Moussa e B. Lui, residente ad Hebron, lavora per il supermarket della colonia da otto anni come addetto agli imballaggi. Lei, ebrea dell’insediamento di Kyriat Arba, fa la cassiera.

Una storia d’amore complessa, da tenere nascosta alle rispettive famiglie, ma che per colpa di un cellulare è venuta alla luce. Moussa ha chiesto alla fidanzata segreta di prestargli 1.320 dollari per acquistare un iPhone, con l’accordo di restituirne sessanta al mese. Lei ha pagato con la carta di credito del padre, ebreo osservante, che non ci ha visto più. Scoperto l’affair, è corso al negozio pretendendo il licenziamento di Moussa e minacciando di invitare al boicottaggio tutti i residenti della colonia.

La direzione non ci ha pensato due volte: tutti i lavoratori arabi della filiale di Gush Etzion sono stati costretti a firmare un contratto nel quale si impegnano a non rivolgere la parola alle impiegate ebree. E tredici di loro sono stati spostati in altri negozi della catena. Moussa è stato licenziato ed è andato a cercare fortuna in Giordania, B.

Segue.

THIRA FISHERMAN Giuseppe - M - A. Commentatore certificato 13.08.11 19:51| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

non so perchè ogni tanto mi bannano

comunque è interesante che la spagna ha bloccato i permessi di soggiorno per i rumeni perché non li sopportano piu

stranamante sono sotto un governo di sinistra.

ci metterei la firma che in italia la pulizia etnica fa qualche tempo la faranno proprio i governi di sinistra.

accetto scommesse

basso bruni 13.08.11 19:48| 
 |
Rispondi al commento

Facile previsione: scommettiamo che, almeno sulla soppressione delle province (29,30,35,38) i nostri amici e gli amici degli amici troveranno un accordo per non sopprimerne alcuna? Diranno: risolviamo il problema in futuro magari con apposita legge costituzionale: campa cavallo. Andranno come al solito a grattare gli spiccioli dove sanno di trovarne (sempre meno però), anche cambiando le regole in corso (vedi TFR per gli statali). Avete ancora i nomi degli evasori che si sono serviti dello scudo? Provate là.

D.P. 13.08.11 19:46| 
 |
Rispondi al commento

LETTEVA DELLA BCE A TVEMONTI IN TVEMONTESE

Egvegio ministvo tvemonti: siamo qui a divle che la situazione è molto gvave per la vostva nazione di puttane, nani e ballevine, pevcio' faccia le seguenti cose senza discuteve e sopvattutto senza alscoltave quello che dice il vostvo pupazzo pagnotta, che ovamai è in ballia del suo delivio di onnipotenza.

1) dia da mangiave al cane;
2) povti il cane a pisciave;
3) faccia la pippa al cane;
4) non si pevmetta di pagave l'affitto di casa in nevo;
5): ricovdi di portave le avance fvesche al suo insepavabile amico milanese in cavceve;
6) ascolti i buoni consigli di Bossi e tvascuvi le minchiate di questi impveditovi con le pezze al culo che vogliono la gente in pensione a settanti;
7) viducetevi le paghette pavlamentavi pvima che il popolo vi faccia il mazzo;
8) usano la punto pev uscive ed evitave di esseve viconosciuti dalla gente;
9) pvatizzi la VAI e cacci gentaflia come minzolini e tutto gli altvi sevvi suoi pavi;

E in ultimo: non faccia piu' niente limitandosi ad eseguive fedelmente i nostvi ovdini.

Fivmato: LA BCE, ovvero: Merkel,Sarkozy,Cameron.


P.S: Non divulghi ai media questa missiva, perchè ha carattere strettamente confidenziale.

Loris Manetta 13.08.11 19:44| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

io ho un commento estremamente breve: ma il nostro Buon Ministro e il nostro Caro Presidente del Consiglio, sono convinti che noi italiani crediamo che il disavanzo verrà pareggiato?NON CI CREDE NESSUNO, NEMMENO LORO!!!!!!!SVEGLIA.....

danila cantele 13.08.11 19:43| 
 |
Rispondi al commento

IL TAGLIONE DEI BORGHESI (13 Agosto 2011)
Una manovra bis da 45,5 miliardi di euro in due anni che si va aggiungere agli oltre 47 miliardi di quella approvata meno di un mese fa.

Napolitano ha già tirato fuori la penna.

AUMENTO TASSE: saranno i comuni, le province e le regioni ad aumentare le relative Irpef. La scusa è pronta: il governo ha tagliato i fondi. Verranno ridotti 6 miliardi di trasferimenti nel 2012 e 3,5 nel 2013. Per le regioni il peso della riduzione dei fondi è pari a 1 miliardo di euro.

TFR. Pagamento con due anni di ritardo dell'indennità di buonuscita dei lavoratori pubblici. Dovrebbe riguardare solo le uscite per anzianità e non quelle per vecchiaia.
TREDICESIME. i dipendenti delle amministrazioni pubbliche che non rispettano gli obiettivi di riduzione della spesa potrebbero perdere il pagamento della tredicesima
mensilità.
PROVINCE. Dovrebbero essere tagliate quelle sotto i 300.00 abitanti ma la norma sarà applicata solo dopo il censimento. Nel mese di Luglio dal Pdl al PD alla Lega hanno votato per il mantenimento di tutte le province. E' solo fumo.
COMUNI. Sotto i mille abitanti saranno gestiti solo dal sindaco. Altro fumo per i poveri cristi
- POLTRONE. Tra Regioni, Province e Comuni ne saranno tagliate 50.000. Altro fumo.
FESTIVITA'. Quelle laiche verranno accorpate alla domenica.
PENSIONI DONNE. Verrebbe anticipato dal 2020 al 2015 il progressivo innalzamento a 65 anni (entro il 2027) dell'età pensionabile delle donne nel settore privato.
LAVORO: L'articolo 18 è buttato nel cesso. Libertà di licenziamento e di deroghe.
"Le norme approvate in materia di lavoro" oggi dal Consiglio dei Ministri, spiega il ministro del Lavoro Maurizio Sacconi, "contengono il cuore dello Statuto dei lavori in quanto attribuiscono ai contratti aziendali o territoriali la capacità di regolare tutto ciò che attiene all'organizzazione del lavoro e della produzione anche in deroga ai contratti collettivi e alle disposizioni di legge quando

ippolita ., genova Commentatore certificato 13.08.11 19:37| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Se a b.... sanguinano gli occhi agli italiani sanguina il cxxo!

oskar matzerath 13.08.11 19:36| 
 |
Rispondi al commento

Io penso che noi ci troviamo a combattere su due fronti:
il Primo è il fronte interno, e su questo punto abbiamo ormai idee molto chiare! e che il vero ostacolo all'innovazione del paese è questa classe politica!chiamatela casta ecc.
Il secondo fronte è quello europeo, nel senso che abbiamo un soggetto politico che non fa politica, in poche parole Regna ma non governa!
Ecco,questo cacciucco tra stati e regno ha creato più casino che altro e le conseguenze si stanno incominciando a vedere nella sostanza e nella forma.
L'esempio più evidente del caos in cui ci troviamo è palese con la famosa Lettera della BCE..se proprio qualcuno la dovev scrivere, questo doveva essere l'ue e non una SPA.
Il secondo è legato alla protesta degli agricoltori Francesi..a cui mi auguro si aggiungano anche l'italiani, con lo stop alla circolazione delle merci in concorrenza spietata tra paesi membri!!
Questi due esempi caro Beppe dovrebbero Farci prendere una posizione chiara,in particolar modo sul commercio truffaldino che circola sui tir, con la scusa del Libero mercato!!!

roby f., Livorno Commentatore certificato 13.08.11 19:34| 
 |
Rispondi al commento

http://www.megachip.info/tematiche/beni-comuni/6618-udite-udite.html

ippolita ., genova Commentatore certificato 13.08.11 19:32| 
 |
Rispondi al commento

Se il politico più ridicolo e scemo che sia mai apparso sulla faccia della terra, e cioè veltroni, non avesse fatto cadere il governo prodi oggi sicuramente saremmo in una condizione meno grave.
Certo non era granchè, quel governo ma in confronto a questi incompetenti farabutti era oro!
La storia è così, uno sprovveduto imbecille può
determinare il corso degli eventi quanto un grande statista.
Scilipoti ci ha obbligato poi a tenerci questo mini-bluff ambulante che è l'attuale capo del governo.
Chi è peggio veltroni o scilipoti?
Propendo per il primo, essendo almeno il secondo
pubblicamente riconosciuto come un povero peone opportunista, senza pretese.
Veltroni, che tu possa essere smerdato dalla storia, e che i tuoi figli possano vergognarsi del proprio nome.
Imbecille!

l., ancona Commentatore certificato 13.08.11 19:30|