Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

La metro di Roma


metroaRoma.jpg

"Come è possibile che uno torna a Roma dopo 10 giorni di vacanze e la prima cosa che nota è quanto è inefficiente il Paese? Una piccola avventura intercorsa al sottoscritto appena tornato:
Arrivo a termini e vado a prendere la metro A. Arrivo dopo 15 minuti di camminata, almeno 4 rampe di scale con le valigie in mano, causa lavori che vanno avanti da almeno 6 mesi e trovo che la metro A chiudeva alle 9 di sera. I cartelli erano presenti certo ma piccoli quanto un foglio A4.
Evito di polemizzare poiché lo sono già troppo di natura e chiedendo ad una gentile guardia giurata dove è il servizio sostitutivo (mettere delle indicazioni era troppo). Esco da termini e cosa trovo? Un bus che effettua il servizio sostitutivo. Ma i geni del comune e quindi del servizio pubblico come pensano che un bus possa sostituire almeno 5-6 vagoni della metro?? Come se non bastasse siccome non vi erano indicazioni delle fermate mi sono trovato a fare volontariato alla marea di turisti dispersi su un autobus che chiedevano ad ogni fermata quale fosse. Se avevo dubbi ora sono stati tutti cancellati. Siamo una Repubblica di banane e non sempre valida solo come meta turistica!!!"
Mcfaves

29 Ago 2011, 15:55 | Scrivi | Commenti (36) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

Commenti

 

Propongo prolungamento dell'orario della metropolitana fino alle 05:00.
Potrebbe sembrare costoso in termini di forza lavoro per turni di gestione e controllo, ma alla lunga ci guadagnerebbe l'intera città. Pensate a cosa succede la sera, dal venerdì alla domenica, tra locali, discoteche, teatri, centro, traffico in tilt, smog, ore e ore passate in macchina e parcheggi inventati con multa assicurata a fine serata. Ci sarebbero meno incidenti stradali per alcol e droga. Potrebbero andare in centro per una serata tra amici proprio tutti, in estrema comodità. Forse il comune preferisce assicurarsi il guadagno con le multe per divieto di sosta del fine settimana invece di darci un servizio utile. Sperare non costa nulla.

Angelo P., Roma Commentatore certificato 24.09.12 16:59| 
 |
Rispondi al commento

La metro di Roma se paragonata a quelle di Parigi o Madrid fa ridere i polli. Così come le tante orribili autostrade italiane, oppure la condizione delle strade nelle città con l'asfalto o la segnaletica ridotti a cazzo di cane. Solo passando da Menton (che non è certo Montecarlo) sembra di entrare nel terzo mondo, con le strade rattoppate da chissà quale ditta calabrese...

Fabrizio 03.09.11 03:04| 
 |
Rispondi al commento

Salve a tutti.
Ma come fanno in Spagna, a Madrid, a tirare su 300km di metropolitane e a trasferire un'autostrada nel sottosuolo, facendo al suo posto un parco per i cittadini, tutto in soli 10 anni, e oltrettutto hanno innaugurato l'ultima metrò costriita, con 4 mesi di anticipo!!!
E pagano anche meno tasse di noi (forse la metà).
Qiu sappiamo solo lamentarci.
Peppe, tu che sei un comico, perche.......

Silvio Dell'Anno 31.08.11 17:46| 
 |
Rispondi al commento

Roma è peggio di Calcutta. Le conosco entrambe, ve lo posso giurare.

Alex Pieri 31.08.11 10:40| 
 |
Rispondi al commento

Quando arrivo a Roma, prima di atterrare mi viene già l'ansia di cosa mi aspetterà.

www.vivereapanama.com

leomar g. Commentatore certificato 30.08.11 16:58| 
 |
Rispondi al commento

Posto che la giunta alemanno sta riuscendo a far peggio di quelle precedenti (e ce ne vuole!) io sono, da romano, decisamente amareggiato dal post e da alcuni commenti. Prendo la metro a, dopo quella b, tutti i giorni per andare a lavorare, e so perfettamente che ad agosto la metro a avrebbe subito interruzioni anticipate di servizio e addirittura chiusure durante il mese, con bus sostitutivi. Gli avvisi ci sono da giugno e non sono grossi quanto un foglio A4, ma ben più grossi. A ciò si aggiunga che su ogni autostrada di Roma ci sono avvisi, sulle chiusure della metro a, da prima di giugno. Tant'è che io ad esempio mi sono messo l'anima in pace e mi sono organizzato. Quindi, con tutto che non ho assolutamente
stima per questa casta politica e che penso che quella alemanno sia la peggiore giunta capitolina, devo notare che puntualmente le solite persone disorganizzate o più probabilmente solo ignoranti hanno da ridire su lavori pubblici di fondamentale importanza per Roma e che sono stati preannunciati con mesi di anticipo. Lavori pubblici, si badi bene, che sono veramente indispensabil, perché chi prende la metro tutti i giorni, e non solo al rientro dalle allegre vacanze, sa perfettamente che i disagi nella metro di Roma sono insostenibili da ben prima di agosto e che i lavori vanno avanti da più di un anno in maniera oggettivamente alquanto spedita. Quando i lorsignori benpensanti la pianteranno di ficcare tutto e tutti in un unico grande calderone pur di dar giù alla politica, indiscriminatamente e senza contatto con la realtà dei lavoratori che usufruiscono della metro ogni santo giorno, forse avremo meno ipocrisia e più realismo. Di tanti problemi che la casta ci provoca, c'è gente con la puzza sotto al naso che riesce ad impuntarsi sulle uniche cose decenti che ancora si riescono a fare in questa nostra asfittica democrazia. Complimenti e sincero cordoglio per il drammatico rientro romano... C'è molta gente che fa questo "rientro" due volte al giorno!

Davide cent 30.08.11 14:21| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Meno male che non sono l'unico ... Anche io vado a Roma per 3 giorni per visitare la capitale. Compro il biglietto della metro per 3 giorni, comincio a camminare, entro nella metro e solo dopo che sono dentro capisco che la A è chiusa proprio nel tratto in cui devo scendere. Morale della favola: dopo aver camminato nella metro per 10 minuti con le valige ho preso il taxi.

marco paschetto 30.08.11 14:15| 
 |
Rispondi al commento

Vorrei solo aggiungere che il sito dell'agenzia municipare dei trasporti di ROMA www.atac.roma.it non ha l'Ufficio Relazioni con il Pubblico o almeno io sono mesi che lo sto cercando per poter reclamare a chi di dovere. Se qualcuno lo ha trovato me lo può segnalare? Gli uffici relazioni con il pubblico sono istituiti per legge dal 1993. Come mai l'atac non ce l'ha?

Federica Tasselli 30.08.11 13:53| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Beppe. Ti posto qui il link alla lettera che il Corriere mi ha pubblicato. Penso sia utile a te e a tutti i lettori per farvi un'idea dello stato di degrado dei trasporti pubblici di Roma.

http://roma.corriere.it/roma/notizie/cronaca/11_agosto_10/lettore-dissaventura-navette-metropol-1901271634159.shtml

Alberto Cattaneo 30.08.11 13:23| 
 |
Rispondi al commento

METTETE IL PISCIATORE !

Onofrio Del Grillo 30.08.11 10:42| 
 |
Rispondi al commento

Sono appena tornato da Parigi. 14 linee metro. attesa media 2 minuti. Non aggiungo altro

Fabio 30.08.11 10:17| 
 |
Rispondi al commento

Il 12 Agosto a Milano ho preso l'autobus senza biglietto perchè nella mia zona (piazza Gramsci) tutti i rivenditori di biglietti erano chiusi per ferie. Quando sono arrivato a piazza Cairoli però c'erano i controllori dell'ATM che mi hanno dato la multa anche se ho spiegato loro la situazione ma niente da fare. Quindi il comune di Milano non garantisce la possibilità di comprare il biglietto d'estate ma sguinzaglia i controllori per fare cassa. Bella mossa!

Regis Rodriguez, Milano Commentatore certificato 30.08.11 09:47| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

questo succede perchè i vari Alemanno e i dirigenti metro e atac vanno in giro con macchine nostre e autista pagati da noi contribuenti, se andassero in giro come noi le cose a quel punto potrebbero cambiare.

PAOLO LANDORI 30.08.11 09:33| 
 |
Rispondi al commento

Beppe Grillo, beato te che te ne sei accorto adesso, noi che viviamo a Roma sono anni che conviviamo e protestiamo per questa indecenza, una città di 4 milioni di abitanti che ha due sole linee metro e che per costruire la terza deve subire ulteriori disagi infiniti sopra e sottoterra.

ray iperio 30.08.11 09:02| 
 |
Rispondi al commento

Il problema è sempre quello che a gestisrci i Nostri sevizi ci sono persone che sono arrivati lì non per merito non per capacità ma per conoscenze favoritismi politica ecc...Nei Nostri uffici pubblici,nelle nostre stutture, nei nostri ospedali ci sono più dirigenti che persone che lavorano e queste poche persone sono comandate da una marea di incapaci superpagati.Roma è bellissima come tanti altri posti e città d'Italia dove vedi che il menefreghismo l'incapacità l'egoismo e l'avidità di chi le gestisce e di chi le ha gestite negli ultimi anni ha già rovinato e umiliato tutto.

Sergio ., Bologna Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 30.08.11 07:43| 
 |
Rispondi al commento

Io sono un autista di autobus della prov. di Bergamo,la ditta per cui lavoro spesso fà servizi sostitutivi per le FS ci mandano in 1 2 bus a sostituire un treno di pendolari cin le inevitabili conseguenze
Immaginate 2 bus con 100 posti in tutto a sostituire un treno con 5-600 persone

Diego S. 30.08.11 07:37| 
 |
Rispondi al commento

Una repubblica di banane comandati da scimmie..
Se non ricordo male quel GENIO di Alemanno diceva che Roma è una città sicura..
ALEMANNO:
MA IN CHE CITTà VIVI?
Ritornando in topic..
avete mai fatto un giro negli autobus di Roma?
MA CHI é IL BAMBA che organizza il servizio?
lo sa che a Roma NESSUNO paga il biglietto dei servizi urbani SOPRATTUTTO PERCHé LA VENDITA DEI BIGLIETTI è SCARSA e IMPOSSIBILE DA REPERIRE!!!
provate a fare un giro in città dopo le otto di sera e fatemi sapere se esiste qualche posto dove comprarli.
Si potrebbe benissimo andare a ''scommettiamo che...''
A questo punto mi chiedo:
COME SI FANNO LO STIPENDIO I DIPENDENTI DELL'ATAC se la vendita dei biglietti è ridotta al minimo??

F.Ferrari 30.08.11 00:19| 
 |
Rispondi al commento

effettivamente...L'utilità del post quale sarebbe? una realtà quale il movimento 5 stelle per quale motivo si sarebbe formata, per raccogliere le banane oppure per dare una scossa a questo sistema mafioso, dove non fa funzionare neanche le cassette della posta?
Il problema è serio ma il post, più che una denuncia, è la classica lamentela italiana del "succede sono il Italia" o "Meno male che me ne sono andato da quel paese di merda e oggi vivo in kazakistan. Mai più, ma più, mai più, neanche per le vacanze"
Beppe, ti rispetto e ti ringrazio con tutto il cuore per la speranza, quale è il 5 stelle, a cui hai messo il volto. Ma così facendo, non fai che dare ragione Luigi De Magistris.

Simone L. 30.08.11 00:10| 
 |
Rispondi al commento


Il problema e' uno: controllo di gestione assente. La colpa e' dei dirigenti delle aziende pubbliche. Vanno sputtanati pubblicamente: mettete i vostri casi sul web con NOMI e COGNOMI dei dirigenti responsabili. Si faranno vivi.

Haran Banjo 29.08.11 23:35| 
 |
Rispondi al commento

Siamo l'unico paese al mondo dove si paga il carrello dell'areoporto... ed ora costa 2 euro a fondo perso. L'acqua costa 8 euro al litro, e pensare che negli altri areoporti ci sono i beverini con acqua fresca.

Paolo Rossi 29.08.11 23:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

sono stato bannato?

Paolo B. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 29.08.11 21:24| 
 |
Rispondi al commento

eechene un altro che pensa positivo: paese delle banane? magari! :-)

Roma è la città più bella del mondo e l'Italia il paese più bello...ma sono contento di vivere in Germania. :)

Paolo B. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 29.08.11 21:23| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La metro A chiude alle 9 di sera da molti mesi ormai. Durante il mese di Agosto è stata persino limitata da Termini a Battistini. E' una vergogna la gestione dell'Atac ma hai scoperto l'acqua calda perchè qui a Roma tutti sanno ormai che esiste il serv. sostitutivo MA1 e MA2.
I cartelli e le info ci sono e la gestione che è penosa.

Nexus 29.08.11 19:41| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

la famosa metropolitana di londra ha la linea circle che e' sempre ferma per guasto , ho perso un volo grazie a tre ore di black out di questa linea e i londinesi sono rassegnati quindi... ognuno ha i cazzi suoi da cagare! (noi ne abbiamo molti di piu' pero') angelo

angelo mora 29.08.11 18:54| 
 |
Rispondi al commento

Segnalo la scarsa grazia con cui vengono congedati i visitatori della fiera di Rho-Pero quando con la metrò rossa arrivano alla fermata. Mentre la gente sta scendendo dai treni spengono la luce e l'autista bofonchia in italiano approssimativo di scendere perché termina. Un messaggio registrato, magari anche in inglese era troppo difficile? A Malpensa alla fermata dei Bus shuttle non c'è una chiara indicazione con il numero del Terminale, e ogni volta c'è gente che chiede e che sbaglia. Non parliamo dei treni e dei cartelli con il nome delle fermate secondarie: Sembra facciano apposta a metterli nei posti più impensati o illeggibili. Mai che ci sia sul treno un foglio con l'ordine delle fermate: occorre leggerlo sui cartelli delle stazioni di partenza. Introvabili anche delle semplici mappe per capire com'è fatta la rete, capire in quale direzione sto andando. Il nostro è un paese decisamente disordinato e molto complicato per chi viene da fuori.

Peter Amico 29.08.11 18:44| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Ti assicuro che la metro di Roma non è una "piccola puttanata", ma una puttanata di quelle grandi. Infatti, aggiungo a quanto detto che per tutto agosto, solo metà della metro A ha funzionato regolarmente proprio fino a termini.
Poi, in una prima fase hanno interrotto il funzionamento delle altre stazioni, nella seconda fase quelle appena successive a Termini.
Con ciò, hanno spezzato letteralmente in 2 percorsi che erano riuniti col bus sostitutivo!
In altre parole, se dovevo attraversare la linea A dovevo:
1) Prendere la linea A fino a Termini
2) Scendere a Termini e prendere il bus sostitutivo per le equivalenti fermate non presenti
3) Riprendere la linea A per il tratto mancante

Questo a prescindere dal macello che stanno facendo a Termini e che il signore aveva SOLO accennato.
ED E' STATO ANCHE BUONO!

Eugenio O. Commentatore certificato 29.08.11 17:46| 
 |
Rispondi al commento

Questo è evidentemente diventato un sito dove si possono scrivere tutte le cagate di questo mondo tanto per il gusto di lamentarsi. E sostanzialmente non c'è nulla di male a farlo. Contento tu contenti tutti. Quello che mi fa pensare che questo sito sia poco credibile e che faccia perdere credibilità anche a B.G. è il fatto che venga pubblicato un articolo così e che non ci sia una moderazione seria che faccia da filtro.
Va bene lamentarsi ma non di ogni piccola puttanata. Se siamo la repubblica delle bananas è anche per i segosi come te. Datti da fare e smettila di cagarti addosso per 3 rampe di scale visto anche che ti sei fatto 10 gg di vacanza.

Giordano 29.08.11 17:08| 
 
  • Currently 2/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

concordo appieno, ormai, da qualunque aeroporto si provenga, l'arrivo in ItaGlia è sinonimo di disservizio e tristezza.
a bologna ci vuole un euro per prelevare il carrello bagagli, come al supermercato.
chi arriva da fuori EU ovviamente non possiede moneta ma solo banconote, il penoso risultato è sotto gli occhi di tutti coloro che transitano da questa obsoleta struttura. quando sono andato a protestare mi hanno risposto, nel consueto stile italiota, che i carrelli erano oggetto di furto e che adesso non succede piu.... quindi invece che punire i ladri e tutelare il servizio, incaricando (come dovunque) una parte del personale al recupero carrelli, si preferisce penalizzare ulteriormente l'utenza. Una volta ci confrontavamo , anche se sempre perdenti, con gli standard del Nord Europa, adesso una qualunque sconosciuta città dell'interno cina, senza scomodare HKG o Shanghai, ha servizi e attenzione al viaggiatore di gran lunga superiori ai nostri.
....ma una volta trasferita la produzione, non dovevamo campare di turismo e servizi ??? provate a chiedere una informazione di servizio in un qualsiasi aeroporto/stazione per rendervi conto della realtà. facciamo pena su tutto.

paolo m. Bologna 29.08.11 17:02| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori