Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

L'uomo di domani


uomo_di_domani.jpg
"Ho 45 anni e un bambino di nove mesi, non ho un marito, la responsabilità delle scelte per mio figlio sono solo mie. Ho paura di farlo crescere in questo paese e non è una bella sensazione, io amo la mia terra e intendo "terra" nel vero senso della parola. Sono nipote di contadini, vorrei poter vivere qui in pace, ma vedo tanta indifferenza verso tutto e tutti. Ma cosa è successo in questo paese? E' talmente evidente che i politici ci hanno rovinato e continuano a rovinarci, raccontano bugie, ormai non si sforzano nemmeno più di inventare qualcosa di plausibile o di nascondere le schifezze che fanno, tanto si sono accorti che tutto passa nell'indifferenza. Vorrei poter fare qualcosa, ma mi sento così impotente... allora l'unica cosa che mi sento è dedicarmi a cambiare in meglio me stessa e dedicare tutto l'amore che posso a mio figlio e cercare di farlo crescere sano forte e onesto per il bene suo e della società futura. Questo noi genitori possiamo farlo, dedicarci ai nostri figli perchè siano loro a ricostruire una società migliore...". cristina mazzuoli

16 Ago 2011, 19:20 | Scrivi | Commenti (51) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

Commenti

 

"Tu devi essere il cambiamento che speri di vedere nel mondo" Mahatma Gandhi

Loria Calzoni 22.08.11 09:46| 
 |
Rispondi al commento

Sono esterefatto da quanti seguono questo sito,Blog come si voglia dire..
e hanno attaccato questa madre che non ha pianto su se stessa ha solo espresso un suo stato d'animo un disagio per questo presente e ha proposto per questo la più grande e vera rivoluzione per il domani...POTER DARE AD UN FIGLIO QUEI VALORI CHE POSSANO CREARE L'ONESTA' D'ANIMO E DI CUORE CHE SERVE PER UNA VITA SOCIALE E POLITICA ONESTA E PULITA ...quel futuro quelle promesse di valori che i Fans" swel Grillo e i suoi promotori vorrebbero per reggere una sfida politica e sociale equa.....
E TANTI DI VOI SI SONO PERMESSI DI SCRIVERE QUESTE COSE DI DISAPPROVAZIONE A QUESTA MADRE??????????????
E' QUESTO IL FUTURO E LA PROMESSA CHE SI LEGGE TRA QUESTE RIGHE PER IL PARTITO A "5STELLE" ??????
Sono costoro che appoggiano Grillo AIUTTOOOOOO
Caro Beppe intervieni ed esplicita vediamo di che pasta AIUTOOOOOOO?

Alberto Nodari 18.08.11 19:27| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ho un progetto per le cuole materne intitolato NOI EDUCHIAMO I GRANDI con messaggi chiari anche su vignette per ricostruire un tessuto mentale di rispetto per se stessi,rispetto dell'altro anche se diverso,rispetto dell'ambiente e della legalità
i piccoli ci guardano,ci imitano,ci possono insegnare anche partendo da messaggi come raccogliere i mozziconi e le cacche dei cani......chissà se qualche comune vorrà farsi promotore ed investire su un progetto peraltro gratuito da parte mia che inizi a rieducare i grandi ormai così ridotti

paola bernetti 18.08.11 14:09| 
 |
Rispondi al commento

Te fra le righe del tuo mesaggio ci "lanci u messaggio!"...io lo raccolgo perchè so' cosa vuol dire trovarsi in difficoltà!!.
La Famiglia è l'unico "presidio"dove una persona trova protezione,"indipendentemente dal grado di parentela".
Tanti qui dico che "devi reagire",io invece insisto che noi bisogna prima "capire" le situazioni!!.
Beppe ti chiedo una cosa sola!fra i nostri futuri rappresentanti in parlamento gradirei avere una mamma single disoccupata;un invalido che si deve arrangiare con 260 euro al mese!preferendo un lavoro al posto di questa merdosa elemosina!!!.
Ho visto gente in difficoltà, famiglie dove le persone avevavno perso il lavoro sfrattate...vivere in una stanza con i gabinetti in comune in una ex scuola, con bambini...
Non c'è cazzi che tengono...te in Germania saresti super protetta!!!qui no!perchè prima viene i contributi per la chiesa, poi per le famiglie!!!basta!!!
Bisogna difendere i più deboli!!!non è elemosina è civiltà!!!

roby f., Livorno Commentatore certificato 18.08.11 13:32| 
 |
Rispondi al commento

gentile signora cristina - si meraviglia delle cose strane che accadono di questi tempi? Ma la Natura è fatta così: ci sono dei 'bioritmi' nella Storia. Una Civiltà ha delle fasi di evoluzione e delle fasi di involuzione che però sono lente, cioè durano più della vita di una singola persona. Stiamo purtroppo vivendo la nostra vita nella fase involutiva della Civiltà Occidentale, se fossimo vissuti in altra epoca (per esempio nel Rinascimento) saremmo stati più felici e fortunati. Quando una Civiltà decade accadono cose inverosimili, cose che in epoche migliori nessuno immagina possano accadere. La soluzione? O si adatta a vivere questa triste situazione oppure vada in qualche altra parte del mondo che sia in fase evolutiva, in Cina o in India per esempio.

il barone rosso Commentatore certificato 17.08.11 17:19| 
 |
Rispondi al commento

Mi dispiace dissentire.
Dedicarsi unicamente all'allevamento ed educazione dei figli, anche se per farli crescere sani, ecc., non basta ed anzi, in quanto porta ad un chiudersi nel privato (e non tiene conto del sovraffolamento del pianeta, ma questo è un altro discorso) "problema demografico"), forse, oggi come oggi è un gesto di egoismo. Ricordiamo che tante nefandezze dei politici sono state e sono possibili grazie al "chiudersi nel privato", che porta ad interessarsi solo di ciò che direttamente ci affligge senza interessarci o indignarci per ciò che affligge gli altri.
L'individualismo, l'abbandono della prospettiva Sociale, permettono le nefandezze che abbiamo sotto gli occhi.

walter barcella, costa volpino Commentatore certificato 17.08.11 16:13| 
 |
Rispondi al commento

Scappa. La tua terra, é tua dove ti senti meglio. Non crescere un figlio dove non può avere un futuro. È peggiore che dirgli che deve lottare per errori di altri. L,italia per rinascere deve prima ri-morire. E quando succederà spera di non essere qui, un bambino si merita meglio di questo. NON PUÒ PAGARE PER GLI ERRORI DEGLI ALTRI.

Carlo schiavon 17.08.11 14:37| 
 |
Rispondi al commento

Nessuno è tenuto a fare l'impossibile, è comprensibile che una donna sola con un neonato "rinunci" a combattere.
Non so per quali ragioni tu sia "sola"..ma "combatteremo" anche per te e per tutte le persone più deboli che non si possono difendere!!!
Aiutaci come puoi..il n/s compito è proteggere la tua maternità e te...senza elemosina, ma offrendoti un italia migliore.
Se una donna con un neonato soffre perchè lo stato non riesce a proteggerla, allora c'è qualcosa che non funziona in questo stato!!
Pensa a tuo figlio...è più importante lui di noi..un giorno magari li racconterai la nostra storia!

roby f., Livorno Commentatore certificato 17.08.11 13:44| 
 |
Rispondi al commento

CARA BRAVA MAMMA, SONO ANCHE IO MADRE DI UNA RAGAZZA OGGI VENTENNE...SIAMO 'CRESCIUTE' INSIEME: LEI SCOPRENDO IL MONDO ED IO LA SOCIETA'.
INIZIO' TUTTO COL NON DARMI LA MIA PICCOLA IL GIORNO DI USCITA DALL'OSPEDALE XCHE' MADRE NUBILE QUINDI POTENZIALE MATRICIDA (!) SONO DOVUTA ANDARE CON I PUNTI DEL PARTO AD ISCRIVERLA AL COMUNE LASCIANDOLA SOLA PER POTERMELA PORTARE A CASA... L'INGIUSTIZIA MI TOLSE L'ULTIMO VELO DAGLI OCCHI.
ATTENTA AI SERVIZI SOCIALI: SONO INFIDI.
ATTENTA ALLA TELE X I BIMBI: STRAVOLGE LE LORO MENTI
ATTENTA ALLA SCUOLA: NESSUNO LI CONTROLLA.
DETTO QUESTO AMATEVI QUANTO POTETE. INFINITI AUGURI.

maria s., roma Commentatore certificato 17.08.11 12:34| 
 |
Rispondi al commento

Cristinaaaa !!!! NO ! NO!!...è vigliaccheria la tua !!! vigliacca !!!...vatti a leggere le lettere dei ragazzi partigiani alle loro madri, il giorno prima di essere fucilati!!!...vatti a vedere che gioielli di generazioni si sono lanciate verso morte certa per darci un futuro migliore !!!vatti a leggere le storie di uomini e donne che si sono fatti AMMAZZARE PER DIFENDERE IL FUTURO NOSTRO !!!!! E TU COSA FAI????...eee nooo, preferisco sia mio figlio a cambiare il mondo...io sono troppo merda per farlo!!!!VAFFANCULO!!!!!....se i partigiani ragionavano come te , avevamo ancora mussolini.....e forse era meglio !!!!!!!...senza saperlo sei affogata nell'indifferenza che critichi!!!!!....abbiamo una sola opportunità !!occupare roma DAL 10 SETTEMBRE !!!1PORTATI UOVA E POMODORI E SII SPIETATA!!!!!!

tina ghigliot 17.08.11 10:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ho una forte paura per il futuro di mio figlio.molti con troppa facilità consigliano di scappare dall'italia e etichettano come codardo o compiacente chi non lo fa oppure,con altrettante facilità,accusano chi va via di essere"disertore"codardo che non ha combattuto.mi ha "sollevato"leggere di qualcuno con le mie stesse sensazioni e spero(anche se non convinto)che ci si possa unire per combattere questo sistema lurido e senza speranze.l'italia è malata,troppe sono le cancrene che andrebbero amputate.ma come fare?dove trovare i "chirurghi"che onestamente tagliano invece di accanirsi a curare l'incurabile solo per ottenere rimborsi?sono spaventato per il futuro,per i giovani che si stanno formando con questi esempi e che un domani diventeranno dirigenti e politicanti,per i nuovi imprenditori,per i nuovi sindacalisti,giornalisti,medici...per tutto...che fare?come lasciare tutto ed andare via?come restare?come sperare ancora?come combattere essendo sempre minoranza questo sistema?non voglio accettarlo.nella vita pratica cosa possiamo/dobbiamo fare? vogliamo scambiarci opinioni(non so come si fa ma volendo potremmo creare un "forum" o simile)? ciao.grazie a chi leggerà

massimo rispetto 17.08.11 09:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

l'unico problema è che rimarranno sempre i figli di quelli che ci hanno rovinati che avranno una altra educazione

Bonsanto Giuseppe, Peschici Commentatore certificato 17.08.11 09:35| 
 |
Rispondi al commento

non condivido affatto il post perchè mostra un ripiegamento rassegnato sulla vita privata che fa il gioco della casta che ci vuole remissivi, pavidi e ripiegati su noi stessi.

io credo che il dovere dei genitori (oggi e sempre) sia quello di preoccuparsi dei figli di... tutti!

preoccuparsi solo dei propri figli è stato il principio etico dei buoni genitori nostri, dei nostri nonni, e l'italia di oggi ne è il risultato.
il nostro dovere di genitori è lottare per la crescita sana di tutti i figli anche dei figli dei menefreghisti, dei ladri e di chiunque ci appaia deviante perchè altrimenti quei figli continueranno il lavoro dei padri. i nostri, ammesso che cresceranno onesti, cosa faranno? cederanno ancora il testimone?

Gabriele Alfano Commentatore certificato 17.08.11 09:31| 
 |
Rispondi al commento

Anch'io amo la mia terra ma se non trovi più quello che desideri e se non garantisce un futuro ai tuoi figli che ci stai a fare?
Ci sono tanti paesi con requisiti migliori dell'Italia....esempio Panama!!!

www.vivereapanama.com

leomar g. Commentatore certificato 17.08.11 09:22| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Giustissimo che pensi a tuo figlio, dagli tutto l'amore che solo una madre sa dare. Oltre a cio' pero' fai qualcosa per cambiare le cose, uniti come gruppo ben organizzato possiamo cambiare le cose, altrimenti non ci sara' piu' un posto dove crescere i nostri figli

Giorgio Rossi 17.08.11 09:18| 
 |
Rispondi al commento

INVECE DI FARE COMMENTI STERILI, PER CAPIRE QUALCOSA (MOLTI DI VOI NON HANNO CAPITO UN CAZZO)
GUARDATE QUESTO CON UN PO' DI PAZIENZA E CONCENTRAZIONE. CAPIRETE TUTTO.

http://blip.tv/rivoluzioniamo/paolo-barnard-il-piu-grande-crimine-5059059


NON HAI CAPITO NIENTE.

INVECE DI FARE COMMENTI STERILI, PER CAPIRE QUALCOSA (MOLTI DI VOI NON HANNO CAPITO UN CAZZO)
GUARDATE QUESTO CON UN PO' DI PAZIENZA E CONCENTRAZIONE. CAPIRETE TUTTO.

http://blip.tv/rivoluzioniamo/paolo-barnard-il-piu-grande-crimine-5059059

arthur schopenhauer, salerno Commentatore certificato 17.08.11 08:24| 
 |
Rispondi al commento

Prima si fa la famiglia e poi i figli.

Cristina sei caduta in una trappola micidiale. Nessuno spiega più il significato delle parole MATRIMONIO = munus della mater e PATRIMONIO = munus del pater.

I politicanti sono semplicemente l'espressione della società così come essa si è trasformata.

Tutti falsi e farabutti ?

Allora si torni agli articoli 6 e 7: NON RUBARE E NON DIRE FALSA TESTIMONIANZA

Ma a chi interessano ancora queste cose ?

[Vinkam :-) ], Brescia Commentatore certificato 16.08.11 23:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Gent.ma Cristina,
in poche frasi Lei ha descritto, meglio di chiunque, cosa si dovrebbe intendere per "progresso civile".

Grazie e tanti auguri.
Roberto

Roberto Pensieri 16.08.11 23:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

scappa a corsa fin che puoi, fai crescere tuo figlio in un paese civile

cittadino onesto (cittadinonesto) Commentatore certificato 16.08.11 22:59| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

visto che scrivi hai un bambino e senza il padre: vuoi che ti dico brava, che gli hai fatto? negare al bambino il suo padre? è da sciagurata!


alcuni (tanti?) seguono il blog e condividono le idee e le proposte del M5S, ma nella vita, per circostanze geografiche, lavorative o familiari o tutte insieme vivono un isolamento totale.
attorno al loro c'e' brava gente, ma privi di consapevolezza o incapaci di immaginare un cambiamento. in queste condizioni scontrarsi e' psicologicamente pericoloso e bisogna pensare ai bambini, che non avrebbero nessun beneficio dall'avere accanto genitori conflittuali con attorno il nulla.
Cosi', si sta, si abbozza, si aspetta e si cerca di fare del proprio meglio almeno per coloro che ti stanno accanto.
Lo sappiamo che non basta, ma questo e' quanto e , a volte, puo' anche essere tanto.
tu sei una di questi; io sono uno di questi.

Nino C., capo d'orlando Commentatore certificato 16.08.11 22:42| 
 |
Rispondi al commento

Carissima mamma Cristina, tutti i genitori del mondo, a parte qualche rara eccezione che conferma la regola, si sono dedicati e si dedicano anche oggi ai loro figli affinche costruiscano una società migliore. puoi stare certa che hanno fatto così anche i varii Totò Riina, Nitto Santapaola, Bin Laden, Silvio Berlusconi, Giorgio Napolitano, Bill Gates, Gheddafi, ecc. ecc. Il problema semmai, e che questi quando l'hanno fatto, forse intendevano una società un pò troppo ristretta.... praticamente appena appena più grande della propria famiglia e di una ristretta cerchia di amici e conoscenti. purtroppo (e forse giustamente, chissà!) hanno inteso la società formata solo da coloro con i quali interagivano direttamente!
Comunque, non prendertela più di tanto con gli uomini del nostro tempo, tu da parte tua hai già la fortuna di dover portare a compimento un altro impegno non meno gravoso ed importante di quello richiesto ad uomini di responsabilità e coraggio: il ruolo di mamma. Fai questo bene, e già avrai fatto i 3/4 del lavoro dell'universo!
Per quanto riguarda il futuro, non ti crucciare più di tanto: la realtà vera è che a partire dalla generazione precedente alla nostra (ho 46 anni)siamo tutti stati viziati sempre di più, ci piace solo giocare, scopare, divertirsi, uscire, la partita, il lavoro buono, la masturbazione cerebrale, e tutte le varie menate che ci hanno contraddistinto e ci contraddistingueranno storicamente a partire dagli anni '60 (si, anche quelli del '68 hanno fatto solo un pò di accademia così come capita quando si è giovani..). Il "lavoro sporco" non ci piace neanche lontanamente.
E, se ci fai caso, e apri in qualsiasi pagina un libro di storia, giusto giusto ti accorgi di come qualsiasi generazione che abbia aspirato ad una società migliore per i propri figli, si è dovuta fare carico durante la propria esistenza di un periodo di "lavoro sporco", ottenendo quasi sempre almeno tempi o periodi migliori.
Noi, siamo viziati. Peccato per i nostri figli..

Roberto L., Catania Commentatore certificato 16.08.11 22:09| 
 |
Rispondi al commento

Il miglior esempio di madre da seguire, al giorno d'oggi, è Sarah Connor.

Amalo, ma addestralo a sopravvivere, e alla giustizia.

Così potrà costruire un futuro migliore, come John Connor.

inqbo 16.08.11 22:07| 
 |
Rispondi al commento

Io ne ho 47 e una figlia di 20 anni, quando era piccola sapevo le cose che adesso stai scrivendo tu, ma non me la sentivo di andare alla ventura all'estero con una bambina piccola. Risultato? ora è grande e se ne va in paesi che le possono offrire una dignità come persona. Che qui non esiste più. E io...sono rimasta qui da sola. Che te ne pare?
La mia soddisfazione è di aver creato un individuo libero nella testa, che sa distinguere la realtà. Ma se me ne fossi andata allora..adesso saremo insieme.

Marina 16.08.11 21:41| 
 |
Rispondi al commento

Bimba mia la soluzione c'è! Io ho creato una mia comunita e oramai siamo autosufficienti e stiamo gia facendo ricerca... Se resti nel sistema tuo figlio o verra su come uno zombie o non verra su proprio. Perdona le parole ma è una necessita uscire da questo sistema e si puo creare qualcosa di nuovo solo cosi, tante piccole democrazie che non riconoscano piu queste nazioni di malviventi.

Claudio Conti (iscritto dal 2005) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 16.08.11 21:29| 
 |
Rispondi al commento

Dai Cristina non sei sola! no no no no noooo!! Siamo tutti insieme NOI.. non sentiamoci soli MAI!

Agostino Gattolin 16.08.11 21:08| 
 |
Rispondi al commento

http://www.youtube.com/watch?v=rhzWDNQwI7Y aTUTTI QUELLI CHE TENGONO BAMBINI (UNA MONTAGNA DI AUGURI CRISTINA!!!!!!!)

gagliardo giuseppe 16.08.11 20:56| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Cristina la gioia piu grande al mondo è crescere un figlio con amore.E tu la tieni.Non ti scoraggiare mai,si deve avere la speranza che le cose cambieranno,"anche se la primavera tarda ad arrivare".Lavora per il M 5 Stelle,fai la tua parte nel luogo dove vivi.E' questa la speranza piena

mariuccia rollo 16.08.11 20:42| 
 |
Rispondi al commento

I politici hanno le colpe parziali. Chi li vota condivide il loro modo di agire. Infatti i genitori che riescono ad avere un posto di lavoro grazie alle raccomandazioni del politico, lo votano. Questo sitema di affiliazione a garanzia del futuro ha funzionato per anni ed anni. Ora ci meravigliamo. Ma di cosa? Li abbiamo votati dopo avere avuto il tornaconto. A chi gli va male peggio per lui. E' questa la mentalità, la cultura italiana. Ora invochiamo la trasparenza, la moralità e la giustizia. Secondo me è troppo tardi. O voi giovani fate una rivoluzione (quella vera) o non c'è più scampo!

michele antonelli, Bergamo Commentatore certificato 16.08.11 20:40| 
 |
Rispondi al commento

qui in Francia ai genitori soli come lei viene fornito dalla caf (caisse d'allocation familiale) uno stipendio supplementare che si eleva fino a 1000 euro al mese, perché i bambini sono il futuro di tutti, anche di chi non ne ha, e le tasse sono giuste, tanto che siamo felici di pagarle ed evaderle non conviene a nessuno, QUI. Anch'io amo il mio Paese, ma amo di più i miei figli e secondo me l'Italia non è più posto per crescerne fino a che si sopporterà tutto, ma proprio TUTTO, supinamente come abbiamo fatto fino a ora.

simonetta fornasiero 16.08.11 20:39| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

la cosa migliore da fare per i propri figli è non farli!!

sara b. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 16.08.11 20:35| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ho 23 anni. Sono nato in questo paese cresciuto nell'indifferenza. Non sei diversa dalla generazione che mi ha preceduto. E' giusto crescere tuo figlio con tutto l'amore possibile, ma che "terra" gli vuoi lasciare? La tua terra, o quella che gli altri vorranno per lui?

Alessandro Alberti 16.08.11 20:20| 
 |
Rispondi al commento

condivido in pieno le paure di Cristina , ho anche io figli piccoli,in questo momento inorridisco al pensiero di consegnarli ,da adulti,in mano a questa socetà, ciò che vedo non mi piace mi spaventa ,so bene che presto dovrò insegnare loro come difendersi da questa realtà ,avre3i preferito farlo in modod diverso meno invasivo ,avrei preferito adottare un metodo più "naturale" ,come hanno fatto con me.

panino.A. 16.08.11 19:47| 
 |
Rispondi al commento

La degradazione morale, culturale, educativa e valoriale della società, a mio giudizio, rientra in un progetto ben preciso, mirato da un lato a rendere maggiormente "gestibile" (Inteso come Governabile) la popolazione e dall'altro ad incentivare l'indice dei consumi in un'ottica prettamente capitalistica delle società.

Marcos Presti (general) Commentatore certificato 16.08.11 19:35| 
 |
Rispondi al commento

tranquilla, pensa che gli anziani di oggi se la sono vista di tutti i colori.. per loro la guerra ce stata ne 69,anziché negli anni 30.. tuo figlio come tanti sarà come dovrà essere.. lascia che sia lui a sapere cosa fare non forzarlo non importi vedrai che qualcosa salterà fuori prima o poi!! saluti!

Domenico G., cardito Commentatore certificato 16.08.11 19:31| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori