Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Napolitano e lo Scudo Fiscale


napolitano-sfiscale.jpg
"Il Presidente della Repubblica ha detto che bisogna eliminare l'evasione. Danno economico illegale e morale. La penso anch'io come lui... la considero al pari di corruzione e estorsione mafiosa. Però mi chiedo come mai il capo dello Stato ha firmato al primo colpo lo scudo fiscale??
Questa legge favoriva alla grande gli evasori e le varie cosche mafiose, trattati tutti coi guanti di velluto per la modica tassa del 5%. Allora chiedo al sig. Napolitano perché firma o ha firmato velocemente questa legge e tutte le altre (ad personam-aziedam). Usi il potere che ha e dimostri nei fatti che è contro l'evasione e il malaffare. A parlare e fare bei discorsi sono capaci Tutti... anche gli evasori."
Carlo B.

23 Ago 2011, 17:53 | Scrivi | Commenti (29) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

Commenti

 

Occorre Sullo scudo fiscale fare chiarezza, c'è anche una minoranza che ha rimpatriato capitali da anni all'estero ma non di provenienza illecita, al fine di mettersi in pace ed in regola con lo stato.
Ora si trova accomunato alla maggioranza di delinquenti che ne hanno sfruttato il lato illecito.
Giusto fuori i nomi, giusto tassare dipiù chi ha scelto di mantenere la secretazione , chi ha invece scelto di tolgierla non dovrebbepiù essere tassato, perchè alla luce del sole. indovinate se i partiti hanno tolto le secretazioni???

alvaro recabra, Brescia Commentatore certificato 01.03.13 17:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

A SUO tempo, quando fu fatto questo provvedimento,emerse che dei famosi 100 miliardi condonati, l'80% rimase comunque all'estero!
Quindi la vedo dura...anzi nel mese di luglio, molti hanno superato la frontiera con la Svizzera, portando oltre confine i soldi ricavati dalla vendita di titoli e azioni.
Stiamo in piedi perchè c'è ancora soldi liquidi nelle banche,sicuramente tutti "risparmi", di clienti stanziali.
L'ultima presa per il culo è il Ticket sulle ricette....il ticket sul ticket,poiche riguarda prescrizione e prestazione...
Ho letto i provvedimenti della Regione Toscana..che ha detta del Presidente Rossi è equo!!roba da gattate ner muso!
infatti per a diagnostica e la specilistica, sono state previste 3 fascie di reddito..5-10-15 euro, quindi magari uno in fascia A paga 5 euri, ma il Ticket sulla prestazione rimane quello attuale!salvo rompersi le palle per fare una dichiarazione ogni volta che uno esegue una prestazione.
Non bastava che ci sfondassero il deretano con i Ticket normali!!!
Ho scritto un email poichè solo gli invalidi al 100% sono esenti da questo "pizzo", mentre invece l'altri sono stronzi!!!come si dice: agli zoppi pedate negli stinchi!!.
Beppe Elezioni bisogna andare all'elezioni subito!!ogni giorno che passa questi continuano a far danni!!lascia perdere la legge elettorale,non c'è tempo per cambiarla..siamo agli sgoccioli, ormai siamo falliti!!.
Ormai siamo condannati è come chiedere ad un condannato se vuol essere fucilato con la pistola oppure con il mitra!!!

roby f., Livorno Commentatore certificato 24.08.11 19:38| 
 |
Rispondi al commento

secondo me questo grillo sparlante è solo uno psicopatico che sparla male di rutto e di tutti, non sa cosa significa la riflessione e la moderazione

yyyyyyyy 24.08.11 18:58| 
 |
Rispondi al commento

pienamente d'accordo su abolizione di tutte le province , revisione di alcuni aspetti del meccanismo pensionistico e ritassazione dei capitali scudati ma su questo punto, come sovente accade nella schematizzazione , Marco vede il bianco e il nero senza le sfumature intermedie. Innanzitutto,una buona parte dei capitali realmente rientrati sono finiti a rifinanziare molte piccole e medie aziende padronali,specie del Nordest,e di quei capitali probabilmente non c'è più nulla , sempre che ci siano ancora le aziende. Poi,per il meccanismo dello scudo,il 18% integrativo andrebbe richiesto alle banche che già avevano versato all'erario il 5% nel 2009 per conto dei loro correntisti,le quali banche dovrebbero poi andare a recuperare tali somme da questi , che però nel frattempo potrebbero essere morti,falliti o inadempienti e quindi ad essere tassate sarebbero le banche e non gli evasori. Da ultimo,la maggior parte dei capitali scudati non sono realmente rientrati in Italia ma sono rimasti fisicamente dove stavano prima e penso ci sarebbero ulteriori difficoltà nel farli rientrare oggi. Sarebbe meno ipocrita farsi dare dalle banche la lista degli scudati e mandare l'agenzia delle entrate a discutere con ciascuno di loro l'entità del 'contributo di solidarietà' che probabilmente in alcuni casi potrebbe andare ben oltre il 18% del capitale scudato,evitando di sparare nel mucchio. Comunque non sarà certamente questo governo a mettere mano alla ritassazione perché molti degli scudati ne sono probabilmente membri , così come una parte dei suoi elettori. Quindi la questione è accademica dato che a pagare saranno sempre i soliti : profetizzo che alla fine si troveranno tutti d'accordo nel fare un bel superbollo per le auto , aumenteranno i carburanti e l'IVA e magari rimetteranno il bollo della patente e l'ICI (naturalmente dando nuovi dinamici nomi a queste estorsioni), così la manovra sarà stata 'equa' e 'trasversale' come richiesto.

paolo scalafiotti 24.08.11 16:58| 
 |
Rispondi al commento

Troppo vero!!!
Che il nostro presidente della repubblica non fosse vaso di ferro che sa prendere decisioni importanti per l'Italia si era capito da tanto. Anche quando era nel PC cercava di distinguersi in ragionevolezza per trovare consenso con tutti.
Un Don Abbondio napoletano con una maggiore capacità di apparire che non il don abbondio lombardo.
Di presidenti più inclini all'enfasi sui valori che alla semplicita dell cose concrete, più inclini all'apparenza che alla sostanza ne abbiamo avuti altri. Ma sono gli italini che si devono accorgere di questo e non cascare nel richiamo del "principio di autorità o saremo sempre sudditi, clientes.
Speriamo che ce la caviamo

Piergiorgio Comai 24.08.11 16:10| 
 |
Rispondi al commento

http://www.sapienza-finanziaria.com/2011/08/trasformazione-di-ogni-codice-fiscale.html

Caterina R. Commentatore certificato 24.08.11 14:50| 
 |
Rispondi al commento

La schiatta pseudo socialista craxiana continua
ad ammorbare ed a rovinare l'Italia!
Napolitano, tremonti, brunetta, sacconi, cicchitto,
lo stesso gnomo, tutti ex craxiani!
Questi ex craxiani stanno facendo pagare a noi
il debito creato dal loro leader.

l., ancona Commentatore certificato 24.08.11 12:47| 
 |
Rispondi al commento

Ma che vi aspettavate da un ammiratore di craxi?

l., ancona Commentatore certificato 24.08.11 11:55| 
 |
Rispondi al commento

Vedo che in molti commenti si riflette un concetto comune: il Presidente è di ritorno dalla Luna oppure era anche lui in Italia, negli ultimi anni?
Risulta che era in Italia e ha firmato lo Scudo Fiscale, insieme a tante altre simpatiche leggi, tutte al primo colpo.
Forse pensa che gli italiani se ne siano dimenticati, e strappa applausi a piene mani da tutti i ciellini.
Forse dovrenno applaudirlo anche noi?

Gianluca Papi 24.08.11 11:18| 
 |
Rispondi al commento

Un Presidente che tiene a cuore le sorti della Nazione avrebbe rimandato indietro la legge,quando questa sarebbe ritornata con qualche banale modifica avrebbe firmato e si sarebbe DIMESSO

mariuccia rollo 24.08.11 11:17| 
 |
Rispondi al commento

Io credo che se il parlamento approva la legge e la stessa non è anticostituzionale, il presidente "non può non firmare". Nel senso che sarebbe una mossa politica. E il presidente della repubblica è al di sopra delle parti. Le manovre si fanno e si discutono in parlamento.
Poi può rimandarla indietro la prima volta. Viene cambiata una virgola in senato e in parlamento e la riprsentano al presidente della repubblica. Che ha solo 2 scelte. O la firma o si dimette.
Il vero lavoro dovrebbe farlo prima con la moral suasion.
Secondo me il potere del presidente della repubblica è come dire...platonico. Una figura istituzionale e di rappresentanza.

Stefano C. Commentatore certificato 24.08.11 10:36| 
 |
Rispondi al commento

Via gente, ma cosa vogliamo pretendere...! che le Volpi a guardia del Pollaio, si assumano la responsabilità se la mattina manca qualche gallina all'appello!..
Ma non lo vede che c'è un circuito di vasi comunicanti tra Chiesa e Politica!.
Tutti ad agitare il fantasma dell'evasione fiscale...sparano in continuazione cifre..100,120,130,200, miliardi...poi quando li sitocca le seggioline...si minaccia l'ici alla chiesa...va retro satana...!!!peccatori...eretici...!!
Intanto in Danimarca hanno ripristinato i controlli alla frontiera! per controllare il lavoro nero e il caporalato!.
Questi hanno sempre la scusa pronta..Pensioni,Evasione,si mangia troppo,siamo sempre in ferie,assenteisti!.
Bisogna fa una bella "colletta" compra un bel pò di Benzina e dalli fooooò a tutti!!!

roby f., Livorno Commentatore certificato 24.08.11 08:24| 
 |
Rispondi al commento

questo commento è una
boiata pazzesca
rispecchia perfettamente il livello
di inteligenza politica
dell'italiano medio
.

cimbro mancino Commentatore certificato 24.08.11 07:03| 
 |
Rispondi al commento

e' meglio prevenire che curare!

il presidente fa come uel medico che dopo aver lasciato il paziente in balia della sua malattia per anni si appella al prete per far si che dia l'estrema unzione.

Se quando un tipo come bossi inneggia alla secessione si prende e si processa così come vuole la costituzione allora si risolvono i problemi ma se lo si lascia ottenere il 15% dei voti allora che si può fare dopo?

Troppi errori sono stati dei presidenti della repubblica e della corte costituzionale che hanno interpretato pure il non interpretabile.

ma nessuno ha il coraggio di dire le cose come stanno?

se siamo così

1 resaponsabile il presidente della repubblica
2 responsabile la corte costituzionale!

kakko kakka 24.08.11 05:45| 
 |
Rispondi al commento

Lei per ora non firmi... Poi si vede... Com'è bello nascondersi dietro l'ignoranza della gente...

Patrono Giuseppe 24.08.11 01:31| 
 |
Rispondi al commento

Napolitano pensa di vivere nel 1954 e nessuno lo sveglia.Dovrebbe andare al parco a dare il mangime ai piccioni invece che fare piu' danni che altro.

Alessandro Gabrielli, Velletri Commentatore certificato 24.08.11 01:14| 
 |
Rispondi al commento

c'è gente che può vivere benissimo senza evadere pur non avendo fatto nulla per l'italia e altra gente che NON può vivere senza evadere pura avendo fatto molto per l'italia.

kikko vero 24.08.11 00:27| 
 |
Rispondi al commento

Perchè non l'ha fatto prima?, perchè ha firmato al primo colpo lo scudo
fiscale e tutte le altre leggi porcata? perchè non si è opposto ed esposto
per il bene della nazione e dei cittadini che DOVREBBE rappresentare? molto
semplice, per fare certe cose bisogna avere coraggio, bisogna essere dei
grandi uomini e lui... non lo è!!! Criticare OGGI quelle leggi, sentirlo
parlare che non è giusto limitare gli strumenti per scovare chi delinque
(vedi intercettazioni) è semplicemente ridicolo.
Grazie Presidente

andrea b., genova Commentatore certificato 23.08.11 23:14| 
 |
Rispondi al commento

Sì, firmando a razzo quell'ignobile provvedimento, ha perso ogni credibilità a riguardo; che taccia e si continui ad esercitare nel "lancio del mònito"......

harry haller Commentatore certificato 23.08.11 23:02| 
 |
Rispondi al commento

Tutti che si sbracciano a stringergli la mano. Ma non ho ancora capito che gusto si provi a intingere la mano nella merda.

anti morfeo 23.08.11 22:39| 
 |
Rispondi al commento

questo è il più furbo di tutti. okkio!

jacopo l., Vienna Commentatore certificato 23.08.11 22:33| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Chi và col zoppo impara a zoppigare oppure zoppica da tempo anche lui.

walter p. Commentatore certificato 23.08.11 20:57| 
 |
Rispondi al commento

E' perchè loro sono solo i camerieri di poteri piu' forti ed occulti; inutile chiamarli senatori,presidenti,generali, che sono titoli di valore. Altro che parate e feste con loro intorno a farsi fotografare. Per essere dei grandi ci vogliono i c......i. Di conseguenza anche gli stipendi e le onorificenza vanno assolutamente tolte. Questi sono solo dei servi laureati con buona parlantina e carattere servile. Via i Benefit che restino pure al loro posto se lo vogliono, ma pagati meno - molto meno.

demetrio l., arcore Commentatore certificato 23.08.11 20:04| 
 |
Rispondi al commento

be oramai è risaputo che hanno tutti la memoria corta..anzi minima e la faccia come "non si puo scrivere"
è triste e demoralizzante ma come si suol dire "Loro non si arrenderanno mai (ma gli conviene?). Noi neppure"

Carlo Poddi, Cabras (OR) Commentatore certificato 23.08.11 19:00| 
 |
Rispondi al commento

PILATO, prima firma e poi se ne lava le mani.

Che vergogna!

La mia vita e quella dei miei figli in mano a questi COSI! DI-OOOOOOOO.....CHE RABBIA!

Nino K. 23.08.11 18:44| 
 |
Rispondi al commento

Soprattutto gli evasori...

ciccio angiolieri, rome Commentatore certificato 23.08.11 18:26| 
 |
Rispondi al commento

Giorgio Napolitano non sa nemmeno quel che dice, figuriamoci se ricorda di aver firmato qualcosa...

Christian Rosenkranz Commentatore certificato 23.08.11 18:25| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori