Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Pile e medicine fra i rifiuti


rifiuti_ischia.jpg
Il Movimento 5 Stelle dell'Isola d'Ischia ha pubblicato questo video ricevuto da una fonte anonima dove si vedono rifiuti speciali (medicine e pile esauste) mischiate ai rifiuti classici in un compattatore dell'immondizia nonostante il Comune di Barano si vanti di attuare la raccolta differenziata al 60%. Dopo averlo pubblicato sul nostro sito e su youtube l'organizer del nostro Meetup è stato convocato dai Carabinieri perché chiamato in causa dal responsabile dell'azienda municipalizzata di raccolta dei rifiuti del Comune di Barano che ha presentato una denuncia contro ignoti per diffamazione. Ora stanno interrogando tutti i "dipendenti" dell'azienda responsabile della raccolta dei rifiuti e sembra che le indagini siano concentrate solo su questo, nessuna notizia di indagine ci risulta invece per l'eventuale reato ambientale denunciato nel video, Ciò nonostante i Carabinieri siano in possesso del video. Siamo certi che più questo video e il suo post verranno a conoscenza di un gran numero di persone meno effetti potranno avere i tentativi intimidatori di alcuni personaggi.
M5S Isola d'Ischia

25 Ago 2011, 16:36 | Scrivi | Commenti (28) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

Commenti

 

nn ho parole (solo parolacce). Ma i "carabinieri" non sono esseri umani????
Ca**o, io mi indigno soprattutto per questo!
Con in minimo di etica sociale si dovrebbe iniziare a vedere che prima dei ruoli arrivino le persone, prima della forma la sostanza.

Molti anni fa un comino diceva: "siamo uomini o caporali?!?". Adesso lo possiamo catalogare tra i migliori sociologi.
E nn finisce mica qui ....

Loris - Roma

Loria Calzoni 29.08.11 10:19| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il commento più innocente che si può fare è che quando il dito indica la luna...ecc...
Ma è davvero il minimo che si può dire.

giancarlo r., roma Commentatore certificato 27.08.11 16:52| 
 |
Rispondi al commento

questo video lo vedono tutti compresi carabinieri,procure,questure,sindaci etc. E' chiaro a tutti che è stato dato l'appalto a mafiosi. Se nessuno interviene vuol solo dire che TUTTI sono come pensiamo ma che non possiamo scrivere, se lo scriviamo sicuramente in galera ci finiamo noi!. Ormai il popolo sa da chi è governato. non ci sono soluzioni se non quella che tutti pensiamo ma che nessuno osa dire, il POPOLO,(ESCLUSO CHI E' NEL PUBBLICO) fortunatamente è, per la maggior parte, onesto. Mi diceva mio nonno "...se dai della "buonadonna" a una che non lo è, puoi stare tranquillo non prenderai denunce, se lo dici a una che "buonadonna" lo è veramente avrai guai a non finire!!!
Sarei molto felice di sbagliarmi, se uno di questi signori di cui soprà denuncerà i responsabili sono disposta ad affrontare il viaggio, spese, etc, per andargli a chiedere umilmente scusa.

berta millo 27.08.11 15:30| 
 |
Rispondi al commento

Grazie, questo video spero serva a scuotere le coscienze di questa società malata di questo sistema marcio, dove nelle scuole non si mette minimamente a conoscenza, i ragazzi di quanta acqua una sola di quelle pile riesce ad inquinare ben sapendo che l'acqua è la fonde primaria della nostra stessa sopravvivenza; grazie ancora ragazzi, Renato

Renato Mancini 27.08.11 13:52| 
 |
Rispondi al commento

Purtroppo credo che questa promiscuità sia molto diffusa nel napoletano;peraltro,a cascata...anche il personale addetto alla raccolta non ha alcuna cultura della gravità del problema!

franco cipolletta 26.08.11 18:14| 
 |
Rispondi al commento

Va' compreso che ci sono quelle percentuali di differenziataa perchè ci si prendono degli incentivi a livello CEE....così come la messa al bando dei sacchetti di plastica....ci han detto che era per la natura, cosa che appoggio, ma secondo me tvemonti e brunett qualcosa dalla Cee ci hanno acchiappato..

giovanna da penne 26.08.11 12:17| 
 |
Rispondi al commento

Gdf scopre maxi-evasione a Vicenza per oltre 100 milioni di euro
Indagine riguarda uno dei principali gruppi imprenditoriali conciari di Vicenza
26 agosto, 10:29

PADANIA LADRONA!!!! ;-£

Uno dei tanti 26.08.11 10:47| 
 |
Rispondi al commento

La differenziata in Italia è una comica.....l'immondizia è in mano alla mafia e ovviamente i politici l'appoggiano!!!!

www.vivereapanama.com

leomar g. Commentatore certificato 26.08.11 09:49| 
 |
Rispondi al commento

la denuncia potete farla voi contro ignoti...

alessandro ginesi, Genova Commentatore certificato 26.08.11 08:48| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

...ehila' signori non vorrete ancora discutere sul braccio armato della nomenklatura !!!. Se posso dare un consiglio all'organizer.. che trovi tre o quattro amici fidati che possano confermare un alibi solido. Non dimenticate delle delazioni anonime montate benino con il supporto video.
Da quando ci garantiscono la sicurezza, hanno tutto il tempo di rovinare le persone per bene.
Lo posso dire io, che non lo sono.
Al M5S: quando fate pubbliche denunce, siate sempre piu' di due o tre (mai soli).

kuca c. Commentatore certificato 26.08.11 03:10| 
 |
Rispondi al commento

Conoscete il presidio di San Pietro a Rosà Vicentino, davanti alla zincheria abusiva e altamente inquinante?
Beh, sono stata a trovarli una sera; mi sono seduta sotto il loro tendone ed ho assaggiato le pietanze genuine preparate con la stessa passione che mettono nella loro giusta e generosa battaglia dalle mani di queste donne meravigliose.
Sabato sera, festeggiano il decimo anno di lotte, di ricorsi legali...hanno bisogno di una parola d'incoraggiamento, di un sorriso, di sapere che non vengono ignorati.
Chi può di andare a trovarli?
qui il link del loro sito://www.presidiosanpietro.org/index.asp

Sofia Astori, Castelfranco Veneto Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 26.08.11 01:28| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe, ma dove sono avvocati di buona volontà disposti a difendere e a evidenziare i reati altrui, i tuoi e nostri Meetup e eletti del MoVimento 5 Stelle, e a evidenziare i reati altrui qualunque sia il livello di delinquenti siano?!

paolo c. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 25.08.11 21:48| 
 |
Rispondi al commento

Ho scritto un monologo teatrale sugli armamenti in Italia, dopo una ricerca durata tre anni. Come posso fare per inviare sul tuo blog il testo, che parla appunto di una manovra economica annuale per le armi di 25 mld di euro. Posso mettermi in contatto con il mio omonimo consigliere del comune di Bologna? Grazie. Un saluto.

Giuliano Bugani 25.08.11 21:13| 
 |
Rispondi al commento

Ma le "denunce d'ufficio" NON si prende più la briga di farle!!!!????
CARABINIERI!!!!!!
INSOMMA!!!!!!

alberto carosi, ascoli piceno Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 25.08.11 21:10| 
 |
Rispondi al commento

Ma renditi conto. Ecco queste sono cose che fanno veramente incazzare!!!

DIFFONDO.

Sari K. Commentatore certificato 25.08.11 20:42| 
 |
Rispondi al commento

ciao beppe..... oggi mi son scandalizzata della nostra sanità ma per le riforme fatte su di essa da questo governo....ho fatto risonanza magnetica ..tiket 36 euro più tassa riforma 20011 euro 30 .....ma la sinistra in queste cose dov è ? forse perchè loro le rm non le pagano e perchiò nemmeno si accorgono di ciò che italiano comune deve pagare e dico x fortuna io ancora posso permettermi di pagare.... ma non facciamo una rivolta e li bruciamo tutti? tutti !!! destra e sinistra finchè si autoimpongono che siamo in europa e si stipendiano come i ministri europei... ma europa è solo quando fa comodo aloro...BASTARDI !!!!! ely

eliana scala, calvagese d/r Commentatore certificato 25.08.11 19:59| 
 |
Rispondi al commento

A Vigevano facciamo un grandissimo 25% ri R.D. Inoltre il Sindaco dichiara di non poter fare una RD seria prima di 4 anni (perche' il vicino inceneritore di Parona avra' il CIP6 per altri 4 anni) e comunque anche quel misero 25% molto probabilmente viene bruciato tutto insieme al resto visto che piu' si brucia e piu' si riceve dai cittadini come CIP6.

Salvatore Mandara, Vigevano - Italia Commentatore certificato 25.08.11 19:44| 
 |
Rispondi al commento

Eccheccazzo... invece di lamentarvi DENUNCIATE.
I Carabinieri si sono mossi dietro denuncia; e voi fate altrettanto. Gli denunciate il reato ambientale e vedrete che DOVRANNO muoversi anche per questo.
O no ??

franco G. 25.08.11 19:04| 
 |
Rispondi al commento

qui a torino è la stessa cosa, se provate ad aprire un qualunque bidone dell'indifferenziata vi si presenterà piu immondizia da differenziare che altro e a fianco trovete un bel bidoncino dell'umido , semivuoto e qli altri pure ;)


per non parlare dei tv, lavatrici, mobilio vario che vieni regolarmente accatastato di notte per tutta la città a fianco dei bidoni o sui marciapiedi

matteo s. 25.08.11 18:31| 
 |
Rispondi al commento

La cosa che più amo di tutto ciò è l'intelligenza di questi 4 esseri..al pari livello dei mafiosi che pur inquinando le falde acquifere con le discariche non connettono con la realtà: tanto loro bevono acqua in bottiglia.
Forse ha ragione il signor Fenner..entinzione a fine secolo..

federico bozza 25.08.11 18:11| 
 |
Rispondi al commento

importante é riempirsi la bocca e dire che le cose si fanno raggiungendo cosi due obbiettivi: fare bella fiqura e mettere gli altri in condizione di avere la coscienza a posto ( qualcuno sta facendo qualche cosa per l'ambiente , io posso fare a meno di fare!). In materia di rifiuti dobbiamo renderci conto che il rifiuto non lo dobbiamo produrre per non doverlo smaltire.

guido ligazzolo, merano Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 25.08.11 17:33| 
 |
Rispondi al commento

ciao a tutti e grazie per il video.

Ragazzi, qui ci dobbiamo organizzare! Si tratta di cose gravi, ma se bisogna fare una denuncia bisogna essere preparati. Io sono ignorante sugli aspetti legali che riguardano la validità e l'utilizzabilità di certe prove, ma se vogliamo andare avanti su questa strada, dovremmo davvero essere INFORMATI ed EFFICACI:
1. Documentare numero di targa, data, luogo e ora, perchè si possa risalire ai diretti responsabili.
2. chiedere ad un legale circa le modalità per raccogliere in modo legittimo e inconfutabile questo genere di prove perchè la denuncia non cada nel vuoto e sia invece piena di falle.
3. diffondere queste linee guida all'interno del blog e del movimento perchè ciascun cittadino possa utilizzare mezzi leciti ed efficaci per difendere il diritto e denunciare i responsabili.

Insomma.. cerchiamo prima di conoscere le regole del gioco per poterlo vincere!

Manuela M. Commentatore certificato 25.08.11 17:13| 
 |
Rispondi al commento

Maledetti,il video è impressionante Chi paga per questo scempio?
Viva il M 5 S D'ora in avanti sarà dura, molto dura per LORO

mariuccia rollo 25.08.11 17:07| 
 |
Rispondi al commento

Mi sembra molto probabile che quei medicinali possano essere stati gettati lì apposta. Come mai non è stato inquadrato l'autista, come mai è stato possibile avvicinarsi così tanto senza disturbo e come mai le immagini proprio iniziano con i farmaci che si vede sono appena stati gettati dentro. Queste immagini sono molto sospette. veramente ...

mauro s. 25.08.11 16:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Per me se ne possono andare al diavolo anche i carabinieri e tutte le altre forze dell'ordine che dovrebbero essere al servizio di tutti i cittadini senza distinzione invece fanno le parti a chi ha di più oppure è dalla "parte giusta".

Diffamazione? Innanzitutto prima di dire che è diffamazione bisognerebbe accertarsi che il video sia un falso ma, secondo me, hanno paura che possa essere vero.

Le intimidazioni non servono e non fanno più paura grazie allo Scudo della Rete.

Chiedo scusa a tutti per i toni duri.

federico vitali Commentatore certificato 25.08.11 16:52| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori