Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Qualcosa è cambiato


facce.jpg


Expressions di Sophie Caves

Quelle facce. Non le sopporto più. Non le posso più vedere. Mi danno la nausea, il vomito, il rigetto. Che l'Italia sia fallita lo posso accettare. Ma questi dilettanti con i loro sorrisi da maiali e da furetti non riesco più a sopportarli. Pagherei qualunque tassa, farei qualunque sacrificio per evitare quei ghigni da stronzo che compaiono ogni sera in televisione, ogni mattina in 10 pagine di giornale. Di buoni a nulla che si atteggiano a statisti.
Qualcosa si è rotto dentro di me, forse dentro tanti di voi. Qualcosa è cambiato. Il Paese ha capito di essere guidato da incapaci e da disonesti, forse lo sapeva già, ma pensava a un cambio della guardia dolce, come avviene in molti fallimenti. I responsabili si defilano, raggiungono la porta, non si fanno più vedere. E lo capisci, li lasci andare. Domani è un altro giorno e si può pensare a ricostruire. Invece questi traditori dell'economia nazionale che hanno indebitato il Paese e negato la catastrofe con una improntitudine degna del massimo disprezzo, questi gaglioffi non si schiodano, non mollano neppure un centimetro del loro potere. Io non sono violento, ma cerco di prevedere gli eventi. La Storia non solo non si ferma, ma si ripete. Quando incontra un muro sul suo percorso lo butta giù. E' avvenuto con il muro di Berlino, ma anche con la testa di Luigi XVI e con la famiglia dello Zar. Eventi che, a posteriori, erano del tutto spiegabili. Craxi è scappato. Allora i ladri si potevano condannare e indurre alla fuga. Oggi i parlamentari condannati, anche quando i tribunali ne chiedono l'arresto, come è avvenuto per Cosentino e per Tedesco, continuano a sedere alla Camera e a incassare 20.000 euro al mese tra stipendio e benefit. Ma queste sarebbero quisquilie, bazzecole se non continuassero a imporci la loro presenza.
Devono togliersi dalla vista dei cittadini, definitivamente. Vadano dove vogliono, ad Antigua, ad Hammamet, a Vancouver. Guardo Enrico Letta, con quel sorriso da spretato, Calderoli con la faccia da chi ha vinto un salame alla lotteria di paese e Bossi, Maroni, Bersani, Veltroni, D'Alema, Brunetta con i loro volti da pluri ripetenti al Cepu. Mi fanno tirare su anche l'anima. Se ne devono andare. Non c'è bisogno del giudizio dell'Economist o di Nouriel Roubini per capire che la classe politica è il primo problema del Paese. Ha fatto il suo tempo e puzza di muffa, di rancido. Sono i coproliti della seconda Repubblica. Li vedete e vi mettete un dito in bocca per liberare lo stomaco. E' ormai una questione che trascende la politica e l'economia. E anche l'etica e la morale. E' una questione di puzza. Una puzza nauseabonda che non è possibile sopportare oltre. E anche di estetica, certe facce ripugnano. L'Italia può crollare, è successo altre volte ed è sempre ripartita, ma questa classe politica se ne deve andare senza voltarsi indietro e senza eccezioni.

Soldi rubati - di Nunzia Penelope

Soldi rubati - di Nunzia Penelope
I cittadini sono poveri perché i delinquenti sono ricchi
Acquista oggi la tua copia.


lasettimanabanner.jpg

14 Ago 2011, 14:24 | Scrivi | Commenti (858) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

Commenti

 

Non date più sangue alle sanguisughe e cadranno da sole, nemmeno loro senza cibo durano.

Basta togliere l'ossigeno e la vita se ne va da se!

Se ci lamentiamo e continuiamo a nutrirli noi non siamo perciò a meno di loro.

Forse speriamo in un premi finale mentre ogni giorno che passa abbuiamo un giorno in meno di gioia da vivere.

Pensate cosa gli stiamo regalando a quei signori : il nostro tempo e la nostra felicità insomma la nostra capacità di produrre ricchezza e dare senso alla vita.

Vi deve apparire pur chiaro che nessuno è minimamente in grado di fare il nostro bene.

Nessuno vale un secondo della vita di chi è saggio e sa vedere: Ricordatelo e cambiate dentro di voi perchè non è il solo pane che cercano di togliere ma il nostro sorriso più vero, quello che si usa tra amici e amanti

MaX

Massimo Poli 27.02.12 23:57| 
 |
Rispondi al commento

Attiviamoci per il prossimo referendum. solo così alle prossime elezioni potremo mandare a quel paese la massa di delinquenti che ci rappresenta. Facciamo noi piazza pulita sia a destra che a sinistra. Se non li votiamo dovranno per forza andarsene altrimenti andremo a cacciarli a calci in cu..lo

Mirella 15.09.11 07:44| 
 |
Rispondi al commento

Il problema dell'Italia sono gli italiani, benchè stufi e assillati da mille problemi, non hanno ancora raschiato il barile e quindi oltre a lamentarsi e chiacchierare non fanno altro. La casta c'ha tolto tutto, s'è magnata tutto il maganbile sotto i nostri occhi alla faccia nostra e con il nostro permesso vista l'inerzia perenne dell'italiota. Si italiota perchè quando si vuole improntare un discorso ad esempio "la manovra fiscale" o l'evasione, l'italiota non sa rispondere non solo perchè non è informato ma anche e sopratutto perchè non vuole informarsi, si limita ad ascoltare le ciancie che ci propinano i media e visto che questi ultimi sono servi del padrone, come dice un mio amico, "e vai con la prossima caxxata". Quindi il bel paese è governato da una banda di ladri, truffatori, larve , parassiti e chi più ne ha più ne metta che prendono per il culo 60milioni di decerebrati, tutti attaccati ad un respiratore tenuti in una vita sospesa, ne vivi ne morti ma ancora utili per cucciargli quelle 4 goccie di sangue rimasto. Sveglia sveglia sveglia se vogliamo tornare a vivere.
Questo paese mi da la nausea

Chicca Roma 26.08.11 11:09| 
 |
Rispondi al commento

Beppe cittadini è ora di riprendersi l'Italia è ora di dire basta è ora di cambiare è ora che le nuove generazioni prendano il controllo.

Per me e ne sono fermamente convinto l'unica soluzione è marciare uniti su Roma.
Marciando non con le armi ma con i propri figli con le nonne e le bisnonne.

Inutile raccogliere firme fare referendum bisogna come insegna la storia conquistare il diritto di libertà.
Mandare a casa tutti ma proprio tutti fino ai piccoli comuni che per quanto limitati sono lo specchio del paese.
Un nuovo paese risanerebbe lo spirito umano portando miglioramenti globali senza spendere un euro in più.

CREIAMO LA NUOVA ITALIA !

Diego Mealli 26.08.11 08:19| 
 |
Rispondi al commento

sono un libero professionista e vorrei testimoniare la mia situazione. la pressione fiscale è oramai insopportabile ogni 100 euro fatturate me ne restano meno di trenta con le quali devo vivere pagare le spese dell'ufficio e della famiglia. si riempono la bocca con la parola evasione ma mai si degnano di ricordare che pretendere il 70% del fatturato di un uomo si chiama rapina e soprattutto che io i soldi me li guadagno ogni giorno con sacrifici che neanche vi immagginate. da me, questa masnada di avventurieri, nn avrà più nulla e la parola dordine deve esere una sola...insurrezzione.....insurrezzione

fabio str 24.08.11 13:00| 
 |
Rispondi al commento

E' in primo luogo una autocritica, perché cerco, a volte davvero disperatamente, qualcosa da poter fare, fare, non scrivere, in questa tragedia, Fare da domattina. E' l'angoscia, la rabbia, la voglia di farli...

Ma per favore lasciate stare i maiali e i furetti!
Loro non c'entrano nulla. Brutta "abitudine" la nostra, antica certo; ma la rapina, il delitto, sono specie specifici del cosiddetto homo sapiens sapiens.

Lidia Beduschi 24.08.11 00:21| 
 |
Rispondi al commento

Si, questa classe politica fa veramente schifo, nausea fa vomitare anche io sono contrario alla violenza, però mi sa che per cambiare le cose bisognerebbe che almeno la metà del popolo italiano si trovi a manifestare a roma facendo paura ai politici con presenza massiccia del popolo e non muoversi da lì finchè non mollano il potere. Bisognerebbe fare così in modo che anche il mondo veda che gli italiani sono stufi stufi e ancora stufi.(ma questo è un sogno...)

Mirko Ugliengo 23.08.11 09:09| 
 |
Rispondi al commento

Le cose cambiano, anche se si vorrebbe la rivoluzione. Ho 46 anni e 8 figli, sono tornato, insieme a mia moglie, a fare il contadino: ho iniziato a cambiare le cose. La rivoluzione parte dentro di noi silenziosamente, piano piano, con grossi sacrifici, con scelte difficili e molta speranza nel futuro.
Luca

Luca Fanchini 23.08.11 00:22| 
 |
Rispondi al commento

Caro Stefano P. di Roma hai ragione! In Italia gli evasori fiscali non esistono. Sono quei benestanti degli operai e dei salariati che godono di un sacco di privilegi. E hanno un bruttissimo difetto:coi loro lauti stipendi si possono permettere di pagare le tasse al posto di tanti altri connazionali. Pensa che smacco!

Daniele M. 22.08.11 15:13| 
 |
Rispondi al commento

Che dire? E'la prima volta che vengo in questo blog,e francamente sono d'accordo con le opinioni di molti di voi.Qualcosa e'cambiato? Mah! Guardando a Tangentopoli,sembrava che la malapolitica e la corruzione sarebbero cessate,che una nuova era di politici onesti avrebbe preso il sopravvento.Non e'stato cosi'.Ha'ragione quello che dice che il flagello politico che attualmente abbiamo ce lo siamo meritato.Come dargli torto? Li abbiamo votati e percio'siamo cooresponsabili.Io aggiungo che un'abissale ignoranza, infarcita di una stolta ideologia(e),che ottenebra le menti degli italiani,ha'portato a tutto cio'.Andiamo a votare con le fette di mortadella davanti agli occhi.Aggiungo pure che questo e'un Paese di vecchi,(vedete il Parlamento per favore)che lascia poco spazio ai giovani,che non vuole schiodarsi dalle poltrone e i suoi privilegi.Tutte cose risapute.E allora cominciamo a mandarli via,non votandoli piu'.Prima di andare a votare il Candidato(pretendendo una nuova legge elettorale),facciamo come quello che compra una macchina,che fa? si informa su tutti i dettagli,noi facciamo lo stesso;informiamoci sul candidato prima di votarlo.Costringiamoli a periodici incontri con l'elettorato,per sapere di piu'sul loro operato.Dopo due mandati a casa!Ma sono stato bravo:.?Non importa vai a casa lo stesso.Cosi'si favorisce il ricambio,e non si incentiva la carriera politica.Togliere l'immunita'parlamentare,e'iniqua,della serie:tanto a me non mi tocca nessuno.ecc.ecc.Si'!L'Italia è conciata male,ma se cominciamo a disincrostarci il cervello da certi pensieri che abbiamo fatto o che facciamo tipo: Tanto fanno sempre quello che vogliono,allora forse cambiera'qualcosa davvero.Un augurio a tutti! Forza rimbocchiamoci le maniche.

Rupil Gianfranco 22.08.11 10:27| 
 |
Rispondi al commento

Nella manovra si tagliano i fondi a i comuni però nello stesso tempo si dà il "via libera" a trattenute "addizionali comunali e regionali" direttamente in busta paga. Io lavoro in Emilia Romagna e già ora pago 50 eurini a Vasco Errani e 30 eurini a Matteucci (Ravenna Sindaco) addizionali; oltre tutto quello che già verso allo stato. 80 euro di rapina legale e in tutti questi anni i sindacati non hanno detto niente , non hanno mosso un dito. Assieme alla Kasta io manderei via a calci in culo anche questi signori.

vesio massimo 22.08.11 09:55| 
 |
Rispondi al commento

Grillo hai una bocca piena di parolacce che da pagliaccio dello spettacolo potresti meritare anche tu.
Ti insegno che la verità non si trasmette offendendo, la si puo solo ricercare con l'aiuto di tutti.
Tu hai la stessa intelligenza dei giocatori domenicali del totocalcio che sanno sempre chi vince e sono tutti ultra miliardari per aver pronosticato i risultati.

Una nazione si regge sul confronto tra idee, interessi, visioni diverse in un equilibrio frutto di secoli di storia.

Poi vieni tu e pensi di sfasciare tutto, ma chi credi di essere?

Per rimanere nella storia, anche il grande Gheddafi ha fatto la tua rivoluzione quaranta anni fa e adesso gardati la sua fine. E questo il tuo sogno caro Beppe Grillo.

Lino Coldebella 22.08.11 09:17| 
 |
Rispondi al commento

TUTTO BELLO TUTTO VERO, MA TOLTI LORO CHI CI METTI ???? DA NOI IN ROMAGNA SI DICE " FATTI NON PUGNETTE"

CRISTIAN POZZI 21.08.11 10:58| 
 |
Rispondi al commento

caro Grillo ,dervi sapere che fino a poco tempo fa'ti consideravo un po'farabutto ma ora penso propio che come dici Tu sia ora veramente di unirci e scendere nelle piazze contro tutta la classe politica indistintamente.percio ' confido in Te perche'riesca ad organizzare veramente una grande rivolta per salvare questo stupendo paese da questa massa di delinquenti.Forza che saremo in tantissimi

stefano bombarda 21.08.11 10:55| 
 |
Rispondi al commento

Ma scusate, a me sembra che le notizie, di provenienza governativa e padronale, che non si possano ritassare con una aliquota adeguata i capitali scudati al 5% sia l'ulteriore emerita cazzata, sia dal punto di vista etico che giuridico.
MA RAGIONIAMO: molti di voi sono stati assunti con il patto che a 60 anni con 40 di servizio sarebbero andati in pensione con circa l'80% dell'ultimo stipendio invece ora vi chiedono di aspettare fino a 66 anni e di andarci col 50% dell'ultimo stipendio. E per le donne che potevano andare a 55 ora si richiede addirittura di allungare di ben 11 anni fino a 66 anni come i maschi. E poi molti di voi avevano intentato cause penali con la promessa che per 15 anni non sarebbero state prescritte e ora si prescrivono dopo 7,5 anni.
Ma allora cosa vale il "pacta sunt servanda"? Sunt servanda solo quando interessa a lor signori?
E ora ci si viene a dire che poverini quelli che hanno scudato enormi cifre sottratte al fisco con un misero 5%, a differenza che all'estero con aliquote fra il 25 e il 46%, e ora poverini hanno diritto di vedere rispettato il patto scellerato contratto con questo governo mafioso.
Ma questi politici credono che gli italiani tutti abbiano mandato il cervello all'ammasso?
ADDEBITARE SUBITO UN ALTRO 20% A TUTTI QUELLI CHE AHNNO SCUDATO AL 5%, ALTRO CHE TOCCARE PENSIONI E CONTRIBUTO DI SOLIDARIETA'!!!
E che dire dei 15 miliardi per acquistare 131 cacciabombardieri e dei 49 dovuti da 5 anni dalle concessionarie di gioco d'azzardo per multe e tasse e mai riscosse?
SVEGLIAMOCI, SOLO CON QUESTI SOLDI LA MANOVRA SAREBBE GIA' PAGATA!.

Enrico l'analista (analista finanziario indipendente)

Enrico l'analista 20.08.11 13:25| 
 |
Rispondi al commento

penso che siamo arrivati a un punto che se n.n salviamo il posto di lavoro l'italia fara' una brutta fine arrivati a questo punto non vedo altra soluzione che mettere dei dazi doganali. Se poi vogliamo mandarli via tutti ,ok ormai e' tardi

angelo Savietto 20.08.11 03:27| 
 |
Rispondi al commento

non amo le parolaccie,anche se so che servono per sfogarsi, ma amo leggere che non sono il solo ad avere il sangue amaro per quello che vedo. per fortuna ho scelto 3 anni fa di non vedere piu la tv.quindi mi evito molte cose.ma anche io vivo e sento intorno a me (di riflesso)quello che questa tv propina ai suoi ascoltatori.destra/centro/sinistra,non esistono piu.è un minestrone dove attingere anche ora che è ufficiale che siamo in fondo.noi non andremo a prenderli nei loro palazzi.non verrano emessi mandati di cattura.no.niente accadrà.e perche questa cosa non deve accadere è facile da capire.non vogliamo una rivoluzione.vogliamo l'appartamento con le pareti a buccia d'arancia,la casa al mare 20giorni all'anno.la yaris a nostra figlia e il mac a nostro figlio.a noi piacciono quelle scarpe in quel negozio e per nostra moglie un bel taglio ogni 15 giorni.le cene,la serenita.questo non deve esser tolto.le rivoluzioni proprio perche tali ,stravolgono.e il bene comune si riconquista dopo.molto dopo.nessuno dei nostri nonni avrebbe voluto propinare ai suoi figli il dolore della guerra ma quella era una cosa che non hanno voluto evitare.rifletteteci.perche anche a quel tempo vi erano le scelte.non le hanno fatte.ecco cosa ha portato tutto questo.io non parlo mai dal pulpito ma seduto,quindi ogni persona che abbia piu di me,io son ben cosciente di ascoltarla e magari questo mi farà ancora piu grande.stefano.

SPADONI STEFANO 20.08.11 01:46| 
 |
Rispondi al commento

salve vorrei scrivere a questa redazione , in merito aquesta manovra, e diciamo che sono risentito, x un semplice prelievo temporaneo a questi ceti medi , in quanto stanno facendo un sacco di casino.io sto un po risentito, sono uno di quelli che aspetta di andare in pensione con l anzianita. oggi non bastano 42 anni di lavore x andare in pensione , decurtato ogni anno del 2 % in meno . e una vergogna . sono 20 anni che mi vedo allungare la data di arrivo alla pensione di anzianita , e qualcuno ancora parla di allungare . io dico una cosa in modo provocatorio ! perche non andiamo tutti con 42 anni di sr4vizio indipendentemte dalla eta anagrafica? la statistica vuole che dal 2010 entra il sud in pensione diciamo ,....pesanti e ci hanno allungato IL BRODO DI 7 ANNI.... e vero siamo entrati a 18 anni a lavorare , ma non deve essere una colpa , poi dipende dal lavoro che si fa . il corpo decade, la mente no..allora che facessero a categoria di impiegati , e lavoratori manuali . Stanno penalizzando ulteriormente il sud. oggi 50% dei pensionati sono del nord.....e tutte pensioni pesanti, che l inps non puo reggere piu ..e allora togliamo a quelli chew devono andare in pensione, e gurda caso sono del sud . io spero di avervi dato una idea di come stiamo vivendo esasperati. perche anche volendo andare piu tardi, ce la trappola di che ogni anno in piu che si resta a lavorare si prende meno di pension . e compreso noi futuri pensionati di anzianita. bisogna correggere qualcosa . a me un mese che mi ritardano la pensione e un guadagno netto x lo stato 1500 euroo al mese ......e questi stanno facendo casino x un seplice prelievo. io spero che non si parli piu di pensioni perche e stato dato tutto , semmai bisogna togliere i privilegi degli statali delle forze armate che ancora hanno OGNI 5 ANNI 1 ANNO DI ABBUONO QUINDI ARRIVANO 5 0 6 ANNI PRIMA IN PENSIONE . GRAZIE

pasquale bianchini 19.08.11 21:01| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe Grillo,
io Le scrissi,un po'di tempo fa,prima che cadesse il Governo Prodi,perché mi aiutasse a mettere in atto l'unico modo pacifico e legale per COSTRINGERE TUTTO IL PARLAMENTO A DIMETTERSI ma Lei non mi dette bada.L'ultima persona onesta è stato De Gasperi poi,sono 50 anni che ci rubano i nostri soldi.L'abbiamo sempre saputo ma è sempre stato più comodo far finta di non vedere.E'colpa nostra.Adesso,com'era prevedibile,è accaduto l'inevitabile.Non mi piace la violenza né le parolacce.Non mettiamoci ad un livello infimo ma cerchiamo di fare quello che è giusto e in nostro potere fare.Salvare l'Italia si può,in modo rapido e risolutivo ma ho bisogno del Suo aiuto per farlo sapere agli Italiani.
La prego,si metta in contatto con me e cerchiamo di mettere in atto l'unica possibilità che abbiamo.Aspetto Sue notizie.
Grazie
Maria-Rossella Maccolini

Maria-Rossella Maccolini 19.08.11 19:44| 
 |
Rispondi al commento

Ma anche di filippiche e di insulti non se ne può più. La rete non fa altro che inveire, brontolare, ma dà meno fastido di una mosca, perché in Italia il mezzo che conta davvero è sempre e soltanto la televisione, e a quella hanno messo il bavaglio da tempo. Ci vorrebbe un network televisivo veramente libero e indipendente, a piena diffusione nazionale, mica come Current TV, che non la vede nessuno. Bisogna fare un miracolo, e metterla finalmente in piedi questa nuova televisione, perché qui altrimenti non si cambia mai niente. Se aspettiamo che sia internet il mezzo più diffuso, campa cavallo... Bisogna lasciare un po' più da parte il mouse, e continuare invece a percorrere la vecchia strada delle manifestazioni di protesta pacifica, e mica ogni sei mesi, ma a tamburo battente, come fanno in Spagna, dove si inventano qualcosa di nuovo tutti i giorni: sit-in, flash mob, cacerolazos... Anche senza dover per forza radunare folle oceaniche, si può comunque manifestare in modo efficace. Le tecniche non mancano. Basta anche una sola persona, magari mischiata fra i sostenitori del politico di turno, per arrivare a contestarlo al momento giusto, pacatamente ma con decisione, con il sorriso sulle labbra, snocciolando quelle domande scomode che i giornalisti non fanno mai: è la tecnica che stanno usando i giovani tea party a ogni apparizione pubblica di Obama, ma ovviamente può funzionare in qualunque contesto, sempre però che ci siano delle riprese televisive, e un network che le trasmetta.

Ottavio Sala 19.08.11 18:30| 
 |
Rispondi al commento

per ovviare la crisi economica hanno proposto per fino di spostare le festività alla domenica successiva,
tutto questo a che prò?....ma se il lavoro non c'è, la disoccupazione aumenta a dismisura,qual'è l'incremento economico?
anzi si produce un danno economico!
Si perchè se in quei giorni di ponti festivi il popolo non si muove, non c'è consumo, non c'è turismo etc etc...
Quella pubblicità dove si faceva la spesa e che faceva girare l'economia, dove è finita??

Ma chi ci rappresenta al Governo......???

f d., teramo Commentatore certificato 19.08.11 10:47| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

LA MERDA!
http://pinoz6700.blogspot.com/

Giuseppe D., CAGLIARI Commentatore certificato 18.08.11 21:36| 
 |
Rispondi al commento

Sono daccordissimo con la tua analisi, ma purtroppo
sembra che gli italiani di tutto questo non se ne
accorgono tant'è che molti difendono chi ha fatto
precipitare l'Italia.

antonio maurantonio 18.08.11 17:13| 
 |
Rispondi al commento

Temo che faremo prima noi ad andarcene...il più lontano possibile...magari in Australia, si salvi chi può!
Ecco solo alcuni punti...
Problema locale (ma non solo locale) : l'invasione dall' Africa prosegue senza sosta, senza alcun controllo, senza alcuna concreta opposizione da parte di qualcuno. Ma quelli non sono rifugiati politici...sono solo gente che si illude d trovare il paese della cuccagna, che vede che qui si danno prelibatezze da mangiare ai cani e ai gatti e quindi pensa a buon diritto di poter ricevere quanto meno lo stesso trattamento....gente che per la maggior parte è costituita da disperati senza arte nè parte, senza ritegno nè onore...capaci d lasciar morire senza colpo ferire i loro stessi fratelli nella stiva d una barcaccia perchè sul ponte non c'è spazio per tutti (fare a turni no, è troppo complicato, o forse, troppo civile!), gente che fa figli d cui non gliene può fregar d meno, li fa e basta, gente che se non riceve un'adeguato servizio d accoglienza (ma come,se io vado da loro sarei già contento se nessuno mi sparasse addosso!!!) sfonda le recinzioni e mette a ferro e fuoco strade e campagne (vedi episodio di Bari), gente che in condominio non paga le spese, rende lo spazio comune un porcile, gente che va a rinforzare l'esercito dei piccoli e grandi mafiosi e camorristi (a proposito la camorra...l' "azienda" che in italia fattura di più in assoluto, che schifo!) d questo paese, gente che c sostituirà prima di quanto pensiamo sulla faccia d questo splendido paese che per ora si chiama ancora Italia.
L'Europa e persino l'America stanno per soccombere sotto i colpi della globalizzazione che loro stesse hanno cercato....agenzie d rating e persino bookmakers si divertono a scommettere sul fallimento d questo o d quello stato...che potrà fare un Italia senza buoni timonieri a evitare gli iceberg e a non affondare???
Permettiamo ( non solo noi italiani) a pochi ricchi e potenti di cagarci in testa,come era nel medioevo.
La democrazia ha fallito.

Maurizio D., Neverland Commentatore certificato 18.08.11 15:22| 
 |
Rispondi al commento

sono stati messi lì per fare il bene del paese ma pensano solo a ingrassarsi.

Sono autentici traditori dello stato e come tali dovrebbero essere giudicati e puniti

fabrizio castellana Commentatore certificato 18.08.11 15:03| 
 |
Rispondi al commento

MERDA!!!
http://pinoz6700.blogspot.com/

Giuseppe D., CAGLIARI Commentatore certificato 18.08.11 05:14| 
 |
Rispondi al commento

The art world has really changed...and as your article say, some of the stuff out there is really unpleasant. I am a fine art photographer and a wedding photographer. Check out my site for classic images.

Liz Haeberlin 17.08.11 23:02| 
 |
Rispondi al commento

Certo, tutti devono andarsene,dai 22 ai 99 anni!,
per fare ciò,dobbiamo andare in strada e bloccare
l'Italia ( come leggevo in un commento),
" AD OLTRANZA ",non c'è via di mezzo!!!!!.
Dobbiamo indire una data,è,....passare all'azione.

vittorio 17.08.11 17:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Quante parole e paroloni, quanta giusta indignazione,quanto scarico verbale. Peccato che sia solo a parole. La verità è che siamo solo un popolo di parolai, il "popolo bue" che china la testa e tira avanti. Abbiamo avuto tante occasioni per opporci democraticamente e non lo abbiamo fatto; avremmo potuto tante volte dare un svolta in senso positivo alla politica di questo Paese ma, non lo abbiamo fatto. Ora siamo giunti al capolinea, e la paura fà 90! Questo ci spinge a sfogare la nostra rabbia invocando le piazza al grido "armiamoci e partite". Ma fermiamoci a riflettere e pensiamo agli ideali che infuocavano l'animo dei patrioti, pensiamo al sacrificio di quei Partigiani che giustamente il 25 aprile ricordiamo e di tutte quelle personalita' che hanno dato la vita per un ideale di Patria e di Giustizia e, forti del loro coraggio, facciamo sentire tutta la nostra indignazione facendo uso di tutte quelle forme pacifiche e democratiche che la nosta Costituzione ci offre. Allora facciamo sentire la nostra voce, partecipiamo in prima persona non permettiamo che "gente da poco" continui ad insozzarci. Siamo un Popolo fiero e generoso che nei momenti più difficili si rimbocca le maniche e non si tira indietro e, allora, basta con le parole, ripuliamo questo Paese dalla corruzione, dalla mafia, dallo strapotere di queste caste, politiche e non, che hanno "lavorato" per il proprio arricchimento a scapito del popolo e della giustizia, coprendoci di fango. Allora, diamoci appuntamento nelle piazze, nelle sale consiliari e ovunque sia possibile farlo e diamo vita al cambiamento, diamo vita alla Democrazia!

Roberto Ferrari 17.08.11 14:03| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

sono d'accordo, questo post e' uno dei migliori che ho letto.........e mentre lo leggevo capivo che erano tutte "sensazioni" dentro di me e ancora non riuscivo a "spiegarle".........qualunque cosa stia per succedere e' proprio ora di cambiare facce!!!!!!!

Maria Teresa Taroni 17.08.11 06:38| 
 |
Rispondi al commento

Salve a tutti ,ti ricordi la crisi di SETTEMBRE 2008, molti hanno dimenticato , poche parole , allora il governo USA ha fatto il piu grande bailout nella sua storia , verso AIG e altri , lo sapevano allora che i mercati non sono piu in grado di sostenere questa crisi globale , e piu debito = aumento di materie primarie,le banche lucrano sopra paesi poveri , adesso anche Grecia un gran paese e classificato paese povero , ci sara Italia ,Spagna,Portogallo,e diversi altri paesi che,non hanno materie prima , saranno penalizzate , la BCE ha comprato cosi tanto , uno si domanda perche , perche tutti stanno vendendo
la vera crisi inizia da ottobre 2011,
saluti
spero che mi sbaglio

nicolo bilardi 17.08.11 03:11| 
 |
Rispondi al commento

http://pinoz6700.blogspot.com/

Giuseppe D., CAGLIARI Commentatore certificato 16.08.11 23:18| 
 |
Rispondi al commento

Dio sa già tutto

8 Un giorno, gli alberi si misero in cammino per ungere un re che regnasse su di loro; e dissero all'ulivo: "Regna tu su di noi". 9 Ma l'ulivo rispose loro: "E io dovrei rinunciare al mio olio che Dio e gli uomini onorano in me, per andare ad agitarmi al di sopra degli alberi?" 10 Allora gli alberi dissero al fico: "Vieni tu a regnare su di noi". 11 Ma il fico rispose loro: "E io dovrei rinunciare alla mia dolcezza e al mio frutto squisito, per andare ad agitarmi al di sopra degli alberi?" 12 Poi gli alberi dissero alla vite: "Vieni tu a regnare su di noi". 13 Ma la vite rispose loro: "E io dovrei rinunciare al mio vino che rallegra Dio e gli uomini, per andare ad agitarmi al di sopra degli alberi?" 14 Allora tutti gli alberi dissero al pruno: "Vieni tu a regnare su di noi". 15 Il pruno rispose agli alberi: "Se è proprio in buona fede che volete ungermi re per regnare su di voi, venite a rifugiarvi sotto la mia ombra; se no, esca un fuoco dal pruno, e divori i cedri del Libano!"

claudio tarsi 16.08.11 21:28| 
 |
Rispondi al commento

Il problema è che non dovrebbero andarsene solo loro.
Dovrebbero andarsene anche gli industriali che con anni e anni di casse integrazioni sono sempre rientrati dei loro investimenti alla faccia nostra.Gli imprenditori stile famiglia Benetton, Miuccia Prada e tutti quelli che hanno scalato le classifiche dei fatturati facendo scivolare il nano addirittura al settimo posto. Manager d'oro tipo Civoli che dopo aver mandato in malora le ferrovie si sono accaniti con Alitalia, percependo buoneuscite milionarie. I mafiosi ai quali sono stati sequestrati dei beni puntualmente ripresi tramite prestanome. I giornalisti come Feltri, Belpietro, Ferrara e tutti i leccaculo vari e assortiti.Generali dell'esercito, ufficialoni che dopo una vita di NON lavoro percepiscono pensioni d'oro. I finanzieri che in cambio di favori hanno vissuto una vita da privilegiati ben al di sopra dei loro redditi ufficiali. Geometri ed architetti da sempre intenti a percepire tangenti quando hanno lavorato nel pubblico.Avvocati, notai, commercialisti, dentisti, medici che non hanno fatto altro che intrallazzare in barba alle leggi ed altre volte favoriti dalle leggi. E qualcuno me lo sono certo dimenticato. Sono cinquant'anni di mentalità italiana che vanno sradicati, caro Beppe.

Giampi G. Commentatore certificato 16.08.11 19:53| 
 |
Rispondi al commento

fate attenzione perchè la censura è già iniziata da qualche giorno notavo come non sia piu' possibile commentare gli articoli dei giornali tipo corriere della sera repubblica ecc... il clima è pesante la nobiltà italiana NOMINATA dal popolo non riuscendo piu' a mantenere i propri privileggi tartassa i cittadini alzandogli i carburanti a un 1,70 centesimi al litro e facendo galoppare l'inflazione togliendosi la tredecesima e facendogli pagare la sanità... ovviamente invece si mantengono i vitalizzi a loro e tutti gli ex onorevoli ladroni le scorte alla pivetti e tutto lo schifo che non basterebbero 10 libri per raccontare tutto perchè sono convinto che tutto lo schifo che sappiamo sia minimo in confronto a tutto quello che c'è realmente da sapere... ora sarebbe troppo facile secondo me toglierli i privleggi io credo che oltre a togliere da subito i vitalizzi seconndo me andrebbero processati e confiscati tutti i beni acquisti con i lauti stipendi dati dal popolo... scusate ma come funziona se uno rubba e viene beccato che fà consegna la refurtiva senza pagare nulla??? loro hanno comprato beni case e quant'altro con soldi depredati dalle casse pubbliche e li devono restituire tutti devono restituire tutto cio' che hanno sul conto e tutto quello possibile di cui sono in possesso... bersani lo odio è solo capace a dire come un discorotto che berlusconi sene deve andare ma l'unica riforma da lui proposta è quella per raddoppiare i finanziamenti ai partiti e votare contro l'abolizione delle province e chissà per quale losco motivo diseratare sulle votazione sullo scudo fiscale forse dovevano riportare in italia qualche tangentuccia depositata in svizzera?

matteo controtutti 16.08.11 17:36| 
 |
Rispondi al commento

Signor Grillo,

sono d'accprdo con lei al cento per cento, ci indichi un sistema per un ricambio totale della nostra classe politica mafiosa e corrotta, lei ha uno strumento importante lo usi!

Favi di Montarrenti, siena Commentatore certificato 16.08.11 16:26| 
 |
Rispondi al commento

Una cosa vera l'ha detta.

Qualche anno addietro, Silvio Berlusconi disse tra tante che gli italiani vivevano al di sopra delle loro aspettative.

Disse che non si doveva pagare le tasse (almeno dal suo punto di vista da privato imprenditore.
Che lo Stato era solo una catena per la libera iniziativa economica).

Che la giustizia doveva essere riformata.

Ma sopratutto che gli ITALIANI erano COGLIONI.

D I C O S A C A V O L O C I L A M E N T I A M O !

Lo abbiamo votato è ha fatto cio' che ha detto, inoltre ci ha detto in faccia che siamo coglioni.

Mi spiace dirlo,perchè chi ha combattuto e combatte questo modo di pensare, aggiunge cianuro all'amaro che ha dentro:
HA RAGIONE!.

Quale popolo ha raggiunto tale livello di coglionaggine? chi si martella i 'gioielli' per far dispetto alla moglie?

Unica speranza, in ITALIA tutto ribolle ma in sostanza non succede niente, poi di colpo terremoti, 'monetine', calci nel culo.

IO continuo a pregare che il buon Dio illumini almeno per un altra volta questo splendido Paese, che non merita tutto questa cozzaglia di opportunisti.

Al mio paese dedico una canzone:

COMM' 'O ZZUCCARO
(Ferraro, Correa, P. E. Fonzo - 1906)

Domenico 16.08.11 13:00| 
 |
Rispondi al commento

Enrico Letta...rischiamo di ritrovarcelo alla presidenza del consiglio...qualche settimana fa, il nipote scemo di Gianni era al Tg3. come antagonista aveva Lupi, che diceva "le scuole LIBERE vanno parificate a quelle statali, perchè anche le scuole LIBERE contribuiscono alla cultura ecc ecc". cosa avreste risposto a uno che parla così? chiunque se lo sarebbe mangiato. ma il nipote scemo di Gianni, invece, per ribattere ha detto "ma noi non siamo contrari alle scuole LIBERE, però noi...." (per fortuna c'era in collegamento la Bignardi che ha detto "non capisco di cosa si stia parlando, ai miei tempi c'era la scuola PUBBLICA e quella PRIVATA, e nessuno si sognava di dire che quella pubblica non era libera")
un partito serio avrebbe detto a quest'uomo "guarda, se vuoi continuare a fare politica, ma è meglio che ti limiti a dare i volantini ai gazabo", invece niente, lo scemo continua a restare uno dei più autorevoli esponenti del PD. figuriamoci gli altri!

davide fragiacomo 16.08.11 12:55| 
 |
Rispondi al commento

INVECE DI DIRE QUELLO CHE FARESTE VOI PER MIGLIORARE L COSE, GUARDATE ED ASCOLTATE QUESTO:


http://blip.tv/rivoluzioniamo/paolo-barnard-il-piu-grande-crimine-5059059

E' UN DOVERE MORALE...SE NON ALTRO PER CAPIRE QUALCOSA. SE E VERO? RES IPSA LOQUITUR......


Solo una parola sciopero o insurrezione ... troppo rabbia compressa. Esploderà!!! Deve esplodere perché siamo VIVI e non morti come LORO


Ho due sogni irrealizzabili:

1) Vedere i demita i bossi i calderoli i gasparri andare a LAVORARE in metropolitana.

2) Vedere l'altra CASTA, quella della magistratura, che LAVORA, che fa le ferie come tutti gli altri lavoratori (non i CINQUANTUNO giorni chetano adesso), che viene giudicata d un organo indipendente (non da LORO STESSI, come ora).


I magistrati italiani hanno 51 giorni di ferie, cioè 10 settimane e un giorno di vacanza. Il record mondiale.

Per scoprirlo basta disporre di Internet e ed infilarsi nel sito ufficiale dell'Associazione nazionale magistrati. Accanto ad una statua della giustizia, bendata e con la bilancia in mano, c'è un paffuto bambinone tutto rosa, con in testa il cappello della liturgia e un pannolino invece della toga, che picchia con un martello da giudice.

È la sezione "giovani magistrati", una categoria allegra e portata a vedere un futuro di "magnifiche sorti e progressive". Cliccando sul putto si delineano le belle prospettive del gruppo. Lì si abbandonano le teorie e s'invitano le giovani leve a riflettere su stipendio e ferie. Una goduria.

----

Mattia F. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 16.08.11 11:05| 
 |
Rispondi al commento

Questa sensazione di rifiuto di rigetto è di giorno in giorno sempre più diffusa speriamo che duri e che porti ad un cambiamento positivo

Luca Iaiani 16.08.11 11:04| 
 |
Rispondi al commento

Ciao a tutti, i signori politici mi devono spiegare anche perche' sulla loro liquidazione di fine rapporto.........non pagano le tasse!!!!!!Mio marito è andato in pensione dopo quarantuno anni di onesto lavoro come operaio specializzato e si è visto togliere dalla liquidazione il 27% di tasse!!!!!Ma cosa vogliono ancora da noi? Ora basta!!!! E' ora che li mandiamo a casa, di noi e dell'Italia non frega niente a nessuno, vogliono solo soldi e potere per i loro intrallazzi. Siamo stanchi BASTA!!!!!!!!!!!Ciao a tutti Paola Revelant

PAOLA REVELANT 16.08.11 10:22| 
 |
Rispondi al commento

E' arrivata l'ora dei FORCONI. Ritroviamoci a fine agosto un milione di persone a Roma, davanti a Camera e Senato, con quel nobile strumento usato in agricolutura. E' l'unico modo, altrimenti questi non se ne vanno.
PS. L'alternativa è chiedere di diventare un land tedesco (forse la cosa migliore)

IL PERUGINO 16.08.11 10:16| 
 |
Rispondi al commento

Ciao volevo chiedere a Beppe di mettere in primo piano quello che è successo in Islanda.
Se qualcuno è d'accordo puo' votare il post. Grazie.
Di sotto un video che riassume il caso.
http://www.youtube.com/watch?v=lngt5kVD4PA&feature=player_embedded

luca d., forio Commentatore certificato 16.08.11 10:11| 
 |
Rispondi al commento

caro beppe e carissimi tutti
ho ricevuto queste mail che vi giro e vi prego di leggere e aiutarmi a comprendere, commentando
grazie
ps sono vari commenti in quanto i caratteri sono più di quelli richiesti.
DI GIULIETTO CHIESA
megachip.info
Udite, udite, o signori e signore che leggete i giornali dei finanzieri di tutto il mondo, (cioè i “loro giornali”, cioè tutti i giornali del mainstream, e naturalmente tutte le televisioni del mainstream) adesso scoprirete il segreto, uno dei segreti, forse il più importante dei segreti, che sta dietro la crisi della finanza mondiale. Credevate che la Grecia fosse la pietra dello scandalo e che i greci, questi spendaccioni corrotti, dovessero essere salvati, sì, ma insieme privati della loro sovranità nazionale, come gli italiani, del resto, e i portoghesi e gli irlandesi? Vi sbagliavate, ma non è colpa vostra. Le cose stanno diversamente, e tenetevi forte alle vostre sedie. Scoprirete anche come la più grande democrazia del mondo (senza scherzi, sto parlando di quella americana!) è in grado di guardarsi dentro (quasi) fino in fondo.


E questo è un bene. Salvo naturalmente il fatto che nessuno lo saprà. E questo è un male. Eccetto io e voi che leggete queste righe elettroniche (questa roba non andrà mai sulla prestigiosa carta dove scrivono De Bortoli, Riotta, Pigì Battista e altri tristanzuoli che vi hanno raccontato e vi raccontano frottole tutti i giorni).
Prima di tutto la fonte, perchè non abbiate a sospettare che si tratti del solito trucco di un “complottista” inveterato. La fonte è più che ufficiale, unica e irripetibile: GAO Audit (Government Accountability Office). Il Governo è quello degli Stati Uniti d’America. L’Audit è parola inglese che sta per verifica contabile. L’Audit di cui si parla è il primo che sia stato mai effettuato da mano umana (non possiamo escludere il buon Dio) sull’attività della Federal Reserve nei quasi cento anni della sua storia.

paola aloap Commentatore certificato 16.08.11 10:09| 
 |
Rispondi al commento

Beppe troviamoci tutti a Roma prima e a Pontida poi e facciamo vedere a questi buffoni di corte come la pensa il POPOLO SOVRANO.
Sia chiaro,tutto in modo pacifico

Fernando Casaluci 16.08.11 08:39| 
 |
Rispondi al commento

Con questa gente al governo il reddito medio italiano è caduto del 10% in dieci anni mentre in europa cresceva del 6%. Il debito invece è aumentato, sono falliti interi settori dell'economia: prima l'informatica, poi gran parte dell'industria, l'editoria libera, l'edilizia, in futuro il credito... Non c'è da stupirsi se con questa gente al potere l'Italia sia votata al totale fallimento. Quando c'era da preoccuparsi dell'economia e del debito si occupavano di giustizia, immigrazione, sicurezza facendo danni. Poi hanno smontato le pensioni, il lavoro; ora il welfare e il sistema fiscale mettendo a rischio l'economia in toto. Con politici e regole da terzo mondo si diventa terzo mondo. Per il momento l'Europa ci ha lanciato una scialuppa per salvarci. Ma tocca a noi remare verso terra.

Peter Amico 16.08.11 08:35| 
 |
Rispondi al commento

Non dobbiamo cacciarli dall'Italia, devono stare qui e pagare per il disastro che hanno combinato.
Le donne le mettiamo in una ex caserma con un bel pò di condannati per stupro, così liberiamo un pò le prigioni, gli uomini con quei bravi poliziotti della scuola Diaz e via dicendo; i poliziotti si divertono a menare, che gli piace tanto, i politici espiano la loro pena.

Silvano G., brescia Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 16.08.11 08:26| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Notate come la falsa informazione, riprende ad ogni occasione, il tema dell'evasione.
Il tema più gettonato al momento è:..fuga dei c/c in Svizzera,l'articoli sottolineano come si sia intensificata la transumanza verso lugano o chiasso, da parte di molti italiani che portano i loro denari in valli più sicure.
Bene...più che evasione, la chiamerei "legittima protezione" dei propri averi,visto e considerato che ormai,questi politici sono famosi per essere grandi con i soldi degli altri!!.
E' bene ricordare che portare in soldi in Svizzera,non è un reato!!!tra l'altro nelle dichiarazioni dei reditti è previsto il modello R,per cui hanno poco da scurreggiare questi giornalisti!!!.
Vedetrete, pur di mantere le "poltrone" faranno le carte false!!!continuo a pensare che con le buone non ne usciremo mai!!!

roby f., Livorno Commentatore certificato 16.08.11 08:12| 
 |
Rispondi al commento

continua la POESIA.EGOISTIChe vorrebbero combattere./ Eppure sono uomini d'onore/ sappiamo che sono uomini d'onore/e li stimiamo./ Ma arrivati all'Olimpo/ anziche dare un esempio agli DE/ DI COME vivonoi precari lavoratori/ sono stati plagiati/ han vissuto il lusso che gli hanno donato/ SI SONO GODUTI I TANTI DIRITTI DEO PARLAMRNTARI./ Quando sono scesi dal cielo/ non hanno trovato più 3e vacche sul loro pascolo/ e sono stati SCARAVENTATI GIU'dall'OLIMPO./Come dice la pubblicità/ NIENTE VACCHE/ NIENTE PARTI. cON AMORE e con democrazia. Peter Pam.

vito volpicella 16.08.11 04:28| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe Grillo o Grillo Beppe come ti pare. ho il compiuter rotto, e non posso comprarmi un altro. Ma riesco lo stesso a toccare un compiuter. Ti mando un'altra poesia come commento (poesia n. 35) SHOCK ROSSO IN APNEA LUNGA
16/04/08 ore 24

Ciao addio arrivederci
salutava così una donna avvenente arrogante/ e ricca
un giovanotto che non la voleva più
anche se lo attraeva ancora.
RIFONDAZIONE COMUNISTA
Anche se non lo vuole ammettere/ è diventata così
come quella donna,
e il giovanotto/ la BASE
e il giovanotto/ la BASE
e il giovanotto/ la BASE
l'ha salutato con molto rammarico
soffrendo/ arrabbiato/ e deluso
da una classe dirigente INTELLIGENTE
che ha interposto la DIALETTICA/ all'ESPERIENZA
e non si accorgevano che la politica che/ DISPREZZAVANO
la INTERPRETAVANO/ godendo di tutte le REGALIE.
Adesso tutti i bei discorsi che facevano per aiutare chi stava male, se li facessero tra loro
visto che è rimasto la testa/ senza corpo
e non ci son scuse/ ma colpe per la variata situazione.
I due blocchi contrapposti/ " che non è tanto cattivo "
o quel MEZZO-AMERICANO o MEZZO-COGLIONE e COMPANY/
che pensavano di vincere
il VOTO UTILE/ ecc... ecc...
centrano poco tutto questo
con la cancellazione di un GRANDE PATRIMONIO OPERAIO
messo nelle mani di RIFONDAZIONE
e VENDUTO per una CORSA in AUTO BLU.
Mi fa molto male/ scrivere questo
e so che farò male a molti/ perchè lo distribuirò.
- NON SI PUO' PARLARE A UNA GRAN MASSA DI PERSONE CHE HANNO FAME
MANGIANDO UN PANINO COL PROSCIUTTO!!! -
Se UNO non si accorge che sta su un terremoto
vuol dire che è pieno di BOLLICINE di CHAMPAGNE FRANCESE
e non si interessa della realtà che lo circonda.
Riconoscere i DIRITTI dei LAVORATORI/ e i loro SACRIFICI
riconoscere i PRECARI/ e le FAMIGLIE che stanno MALE
sentirsi come loro
parlarne ogni giorno
E SI DIMENTICANO CHE SONO GLI UOMINI PIU PAGAti ed ego

vito volpicella 16.08.11 04:09| 
 |
Rispondi al commento

Auspicherei, banchetterei, mi inebrierei, diverrei persino milanista e invocherei stranamente ausilio al Signore, se un sol fuscello o spiffero avvertisse o provocasse l'onda del sol a cui fieramente anela Grillo. E pur avendo frequentato Scolopi, altri pii Isituti a dieci metri dal colonnato del Bernini (dove ogni degno scolaro ha giocato sopratutto a 'palletta'), partecipato indecorosamente a mille 'gare della carità' che solo la solatìa e acidula condizione degli infelici adornati di saio può aver generato (esiste potere più subdolo, crudele, deviante, capace di impedire ai propri sudditi di praticare il loro stesso credo professato?; ovvero: "cari servitori della Chiesa cattolica, impegnatevi e predicate l'amore e il 'crescete e moltiplicatevi', ma voi inderogabilmente non fatelo..."; e poi si domandano il perchè dei sacerdoti pedofili; e poi si fanno domande più alte senza aver risolto i problemi più spiccioli), e pur volgarmente congetturando che l'umano è fabbricazione imperfetta e l'italiano degenerazione oltremodo bizzosa; e pur ritenendo - nel microsolco del comune viale - che non siamo nè saremo gli ultimi a metabolizzare cotanto ciò; e pur costando a me (e immagino a tanti altri) gratuita sofferenza... E pur tutto, pur al di là, pur comunque, penso, credo, che qualsiasi cosa ad immagine (persino al di là della somiglianza) di Beppe Grillo, vada discussa, valutata, controbattuta, sperabilmente dialogata, ma comunque e fondamentalmente preservata

homofaber 16.08.11 02:33| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe come hai ragione! Sono sincero, ho sempre votato a destra, ma ora basta! Mi sono rotto i coglioni! sono tutti una massa di teste di cazzo, da destra a sinistra! Mi ha fatto ridere la battuta del salame, e anche le altre. Ma ora ho deciso: non andro' piu' a votare, che se lo vadano a prendere tutti nel culo!(con la esclusione dei vari culattoni, e ce ne sono tanti, in parlamento e fuori, che ne sarebbero ben felici di farlo). E' ora di farla finita!basta!!

Dino borgioli 16.08.11 01:52| 
 |
Rispondi al commento

CLINT 4 ALL
http://pinoz6700.blogspot.com/

Giuseppe D., CAGLIARI Commentatore certificato 15.08.11 23:50| 
 |
Rispondi al commento

ALTROCHE' SE E' CAMBIATO QUALCOSA!!!
E CHE SI ASPETTA PIU' ??
CHE CI TOLGONO TUTTE LE RISORSE (QUELLE ECONOMICHE GIA' CE L'HANNO TOLTE) E POI COL CAVOLO CHE REAGIREMO.

aniello p., Torre del Greco Commentatore certificato 15.08.11 23:22| 
 |
Rispondi al commento

SONO IN ATTESA DI VEDERE INSERITO IL MIO COMMENTO COME RISPOSTA A MAX STIRNER, INVIATO 15.08.11 H.22:52

aniello p., Torre del Greco Commentatore certificato 15.08.11 23:17| 
 |
Rispondi al commento

Approvo senza condizione alcuna. Quando li vedo in tv, cambio istantaneamente. Non li sopporto più. Sì, un'azione collettiva che li mandi ai lavori forzati. Sequestro di tutti i loro beni e lavori forzati. Così almeno ci riprendiamo quel che ci è stato derubato. Fino ad oggi ci hanno riso dietro e davanti, da domani vorrei che ci guardassero con ammirazione come qualcuno oggi fa con gli islandesi.

maria barberio 15.08.11 23:03| 
 |
Rispondi al commento

A Max Stirner: TOGLIERE L'ACQUA AI PESCI.
Gli sgherri e tutti gli altri guardaspalle e protettori di quei luridi esseri che ci governano e che noi paghiamo vengono foraggiati proprio da quelli che noi vorremmo mandar via. E' una via senza uscita: loro hanno il Parlamento (le leggi)
e la forza (pubblica), noi saremmo fuorilegge, banditi, BRIGANTI, sempre dalla parte sbagliata.
La parola "brigante" deriva da brigare (fare in qualche modo) e nel 1860 è stata usata contro i patrioti in senso offensivo. UNITA' D'ITALIA DOCET
Quindi, non vedo altra uscita che una rivoluzione
armata, alias GUERRA CIVILE.
E' inutile farsi ulteriori illusioni: quelli non se ne vanno e non rinunciano all'osso polposo fino a quando non glielo faremo fare noi con la forza.
FARE ORGANIZZAZIONE IN TAL SENSO E L'ACQUA CHE FATE MANCARE AI PESCI METTETEVELA IN BOCCA!!

aniello p., Torre del Greco Commentatore certificato 15.08.11 23:00| 
 |
Rispondi al commento

homo faber fortunae suae....orgoglioso di diventare parte della storia del cambiamento di questa Nazione!...il 10 settembre sarò lì....porterò tutti quelli che riescono a comprendere l'importanza di creare un sistema migliore,giusto, equo.....ormai non riesco nemmeno più ad esprimere il ribrezzo e lo schifo di chi detiene tutti i poteri (informativi...istituzionali...etc etc) nè la gioia di una nuova alba....siamo un popolo che in quanto ad estro e genio non ha eguali nel mondo...RISVEGLIAMOCI DAL TORPORE!!!!!

Antonio 15.08.11 22:26| 
 |
Rispondi al commento

Per SEI FUORI TEMA, OFF TOPIC (Paolo e le cose stese) 14.08.11 22.16

Scusa ma tu non ti senti un tantino pirla ?
A me sembra tu lo sia però può essere solo una mia impressione fammi sapere ciao.

Pietro T. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 15.08.11 22:13| 
 |
Rispondi al commento

Consigli di un idiota in giorni di ordinaria follia
Premessa.
Io sono un idiota!e come tale non fa parte del mio essere capire ed essere capito e preoccuparmi.
E quindi senza preoccupazione e senza capire che penso che il principale problema del mondo e quindi dell’uomo sia l’ egoismo e che il 99 percent0 degli uomini siano degli stronzi egoisti.

Se cosi non fosse perchè ,in grande scala,simpatici ominidi scatenano guerre solo per potere comprarsi l’ennesimo mega yacht e poter dire ” io ho fatto tutto questo mentre tu non conti un cazzo”!oppure ,in piccola scala,un simpatico cazzaro sfascia un intero paese solo per i suoi cazzi giudiziari e per soldi e potere o un altro simpaticissimo impianta valvole cardiache difettose ( naturalmente essendone a conoscenza del fatto) o un altro personaggio ( impossibile da giudicare simpatico ma solo stronzo )squaglia un ragazzino nell’acido e sempre per gli stessi motivi degli altri.Oppure come tantissimi simpaticissimi che all’alba del 2002 si sono divertiti a fare il simpatico cambio millelire uguale un euro dimezzando il potere di acquisto per poi ognuno di loro dire “ non e colpa mia non sono stato io a me la merce e già arrivata con questo prezzo io mi sono dovuto adeguare” e già come lo schiaffo del soldato chi sa chi sarà ad averlo tirato…..
E gia… siamo proprio egoisti!
Capitolo 1
Genius Maleficarum
Non conosco l’origine della nostra Repubblica non ho vissuto quegli anni e i successivi venti ma ho sentito che sono stati grandi anni di Grandi statisti,conosco parzialmente gli anni settanta e un po’ meglio dagli ottanta ad oggi .Mi sono fatto l’idea che da metà degli anni settanta ad oggi ;con il progressivo e fisiologico innalzamento dell’età scolare ,siamo governati ed aministrati da dei genii e si proprio dei genii ….del male.Potrei dire che l’ ottanta percento delle leggi , anche quelle che hanno origine nei piu sani principi , si dividono in:
SEGUE

Davide C., Arma di Taggia Commentatore certificato 15.08.11 21:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

CLINT 4 UR
http://pinoz6700.blogspot.com/

Giuseppe D., CAGLIARI Commentatore certificato 15.08.11 21:07| 
 |
Rispondi al commento

italia indebitata di 1900 miliardi?
a chi li deve?
forse alla bce?
di chi è la bce?
e prima di entrare nell'euro, a chi li doveva?
se falliamo cosa succede?
ci vengono a pignorare? chi è il creditore?
gli usa stavano x fallire?
ma se stampano moneta in proprio.
perchè dopo il crac e la crisi del 2008 non è cambiato il sistema?
forse perchè è tutto un teatro? la manovra è stata fatta proprio 2 giorni prima di ferragosto,guarda caso la borsa non è piu crollata,se la bce puo comprare i titoli del tesoro di altri paesi,con quali soldi,allora ci sono,perchè fare tutto questo caos.
semplice ,metti paura al popolo, e puoi dissanguarlo senza troppi problemi................

vedrete che i prelievi sui cittadini saranno veloci, tutti gli altri li modificheranno a loro favore.aspettare x credereeeeeeeeeeeeeeeee

solo verità 15.08.11 19:57| 
 |
Rispondi al commento

Siamo in tanti, molti giovani come me che pensano a questa classe politica italiana come ad un ammasso di avvoltoi intenti a nutrirsi d'una carogna dilaniata ed ormai putrefatta quale e' l'Italia, la nostra Italia, lasciataci in eredita' dai nostri padri e dai nostri nonni

Roberto Prampolini 15.08.11 19:29| 
 |
Rispondi al commento

V'invito a sentire l'intervista di Prodi su Radio 24...rivede aoltanto la faccia di questo uomo della goldman sachs ma fatto venire, il vomito..è il bello è che si spacciano tutti per economisti::AHHHHHH!lui e i suoi compari, amato,draghi,monti,ecc...basta andrebebro buttati fuori da tutte l'università..ma come si fa...a insegnare economia e mandare a Puttane un paese, aggrappandosi al solito litemotive: la sinistra con l'evasione, la destra con I clandestini, il centro con Il clero e l'etica!!!!.
Sono andati avanti,anni e anni, ma mai avessero parlato di tutti i soldi rubati dalla politica..Basta!!basta con lo scarica barile...c'ero io il debito è calato..e tutte queste stronzate...ladri!
Nessuno avesse messo in discussioni le missioni dei militari!!!che costano miliardi d'euro!!!
Basta mi sono rotto i coglioni di ascoltare questi sacrestani e presidenti delle case del popolo di destra e sinistra!!!
Noi molleremo?....MAI!!!
Non c'è versi ci vuole un bel reset generale, e incomincerei a parlare di mandarli anche in esilio...!!!

roby f., Livorno Commentatore certificato 15.08.11 18:42| 
 |
Rispondi al commento

Proviamo a fare due conti:
60.000.000 circa sono gli italiani.
35.000.000 c. sono gli italiani che votano.
1.000.000 c. sono gli italiani che campano direttamente di politica; Se costoro hanno 20 amici sicuri(tra mamme e ammici) che li votano sicuri fanno 20.000.000

20.000.000 è dunque il blocco sociale che qualunque cosa accade sta con questa politica e la alimenta. Questo blocco sociale rappresenta quasi il
60% degli elettori.
Come si fa a cambiare quando la stragrande maggioranza vive con questo sistema sociale e al massimo lotta per ostituire chi c'è e prendergli ilposto?

mago merlino 15.08.11 18:34| 
 |
Rispondi al commento

In linea di massima sono d'accordo con te, ma dove li vai a trovare le persone oneste e capaci che possano sostituire i nostri politici.
Chi è onesto e capace difficilmente ha voglia di sporcarsi le mani nel merdaio della politica. Bisognerebbe scovarli, reclutarli e obbligarli a intervenire per il bene del nostro paese.
Tu Beppe ne conoscerai sicuramente molti ma pensi che siano disponibili a mettersi a disposizione?

Giuseppe Grassi 15.08.11 18:26| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La rabbia sta aumentando sempre di più, le aziende stanno sempre più in difficoltà , compresa la mia , se pensate del 2001 il mio fatturato era del 35% con i privati ora si è arrivato sotto il 2% questo per darvi lo specchio della realtà, nonostante noi operiamo e viviamo in una cittadina prosperosa e molto ricca , in confronto ad altre realtà.
Questa classe politica è il frutto di governi di DC e PCI per quaranta anni hanno governato con accordi favori di scambio sottobanco alimentando una corruzione e clientelismo che ci porteremo dietro forse per latri cinquanta anni , a meno che ci sia una rivoluzione vera e propria , qualche volta necessaria.
Non ci potremo mai liberare di loro in modo pacifico, anche perché hanno già affidato ai loro discendenti figli nuore generi ed altri punti di comando e controllo , vedi Bossi La Russa Craxi ecc.. hanno sistemato i loro figli nei punti comando futuro , per cui se cambierà qualcosa .
Bisogna eliminare politicamente questa classe politica sino al terzo grado di parentela .
Prima cosa boicattiamo i mezzi di comunicazione che la ,maggior causa di disinformazione e manipolazione delle menti specialmente quelle più fragili.
Non mi preoccupa la loro arroganza ma l’incapacità di essere un popolo unito contro i dittatori, si perche sono diversi non uno solo .

Renato 15.08.11 18:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Chiamaci! li cacciamo a randellate.

michelangelo bacchion 15.08.11 16:31| 
 |
Rispondi al commento

*****
[...]

Poiché non me la sento di dare dell'imbecille a Giulietto Chiesa, mi trovo costretto a cercare un'altra giustificazione a questa produzione in serie di cazzate spettacolari. Ce l'ho, ed è lampante. Giulietto Chiesa è un agente del Nuovo Ordine Mondiale, infiltratosi tra i ricercatori delle verità alternative per screditarli tramite il ridicolo, scrivendo stupidaggini epiche che scimmiottano le teorie complottiste, e per rubare loro la scena. È mandato dalle banche mondiali e dal Gruppo Bilderberg per ammantare di ridicolo chi ha obiezioni legittime alla gestione della finanza del pianeta. Oppure è il più sottile satirista della storia dell'umanità.

In ogni caso, grazie, Giulietto, per queste risate di Ferragosto."

leggi tutto:

http://attivissimo.blogspot.com/

Renè V
*****
-----------------------------------------------

Me la sento io!

Giulietto Chiesa -->E'<-- un'imbecille con l'aggravante del rincoglionimento piu' totale.

Mi sorprende che un giornale come "Il Fatto Quotidiano" gli dia spazio, tra l'altro.


sono un lavoratore che ha 37 anni di contributi lavorativi dovrò lavorare di + di 40 di contributi e non so come ci arriverò, ma mi fa schiffo che i ns. politici dopo 2 anni e 4 mesi di presenza nel palazzo dei ladroni( parlamento ) percepiscono in automatico un assegno previdenziale dai 3 ai 4 mila euro al mese per sempre + le loro entrate private. io devo lavorare e morire per uno stipendio da fame. Si sono mantenuti tutti i loro privilegi e al popolo sangue e sudore. Sapevi che il bilancio/costo del Quirinale e segretato e spendiamo decine di milioni di euro per rappresentanza e previlegi di chi vi lavora e vi abita. Hai ragione la storia insegna e tra non molto ne vedremo gli effetti. Hanno mantenuto i privilegi sulle pensioni alle forze armate e ai politici sia nazionali che regionali/provinciali/locali. non esiste un europa
e tra non molto vedremo il crollo economico della BCE e del FMI. L'euro sarà svalutato a danno del popolo, siamo già un popolo sotto dittatura della BCE e il ns. parlamento (ladri) si sono venduti assieme al presidente napolit. per i loro interessi/previlegi. In riferimento a tremont. delle finanze è ricattato dai suoi amici/politici/intralazzatori per il suo vizietto/i personale/i.
Per q.to non è rimasto nella/e caserma/e (luoghi) della finanza, avrebbero scoperto il suo segreto.
Abbiamo una evasione fiscale della media/alta borghesia che supera il 75%, non hanno applicato alcuna norma di controllo sul possesso di immobili
e mobili, fanno schiffo. Siamo il paese per esportazioni di armi 2° in europa, la chiesa tace perchè e compartecipe a livello azionario di medie e grandi aziende che lavorano per quel settore.
Un grande uomo di pensiero diceva: " la fede è una cosa la religione un'altra " aveva ragione.
Il vaticano percepisce dallo stato italiano 9 miliardi di euro all'anno + altre indennità economiche di 5 miliardi(circa) per altre attività
varie.

cordialmente (per un futuro migliore x tutti i giusti e gli onesti)- ciao a tutti

luigi levi, padova Commentatore certificato 15.08.11 15:23| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

non riesco piu a guardare i giornali perche ci sono quelle face

gabriella baiesi 15.08.11 15:12| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe,
Questi non sono dilettanti. Sono degli sfacciati farabutti. C'è bisogno di una vera rivoluzione. ma siamo impreparati. Tu spesso dici "sono morti". Morirebbero da soli se fossero dilettanti. Ma la realta è che se non li ammazziamo noi resteranno sempre li. Hai detto che siamo in guerra (sia nel senso reale che contro loro), ed è vero. Ma noi, la gente che lavora, siamo misinformati, divisi, ed incapaci di reagire. Abbiamo bisogno di marciare insieme e a cadenza, essere disciplinati ed armati di verità per convincere la popolazione. Abbiamo bisogno di fare propaganda divulgando proposte logiche, programmi politici che toglierebbero il grande capitale in mano ai finanzieri e metterlo in mano ai lavoratori, professionisti e piccoli imprenditori. Abbiamo bisogno di un vero partito di opposizione, ma tu non ne vuoi sapere. Partito con le regole che non farebbero arricchire persone delegate. Un persona deve rappresentare le idee del partito, idee divulgate e condivise dall'elettorato; fatte per sradicare il sistema in vigore. Allora diamoci da fare.

Sante Camo 15.08.11 14:59| 
 |
Rispondi al commento

questa classe politica mi fa schifo, io sono un operaio ,la combricola marchionne e sacconi vogliono togliere tutti i diritti agli operai ,il nano non vuole andare in galera e non parliamo degli altri e dov'è l'opposizione ,quel PD di accattoni che fanno di tutto per non dire niente ,che poi mangiano insieme agli altri porci parlamentari che sono incollati alle poltrone e non la vogliono mollare con tutti i loro privilegi ma quando la finite di incozzarvi e schiattate .Questa è la goccia che fa traboccare il vaso con questa finanziaria ci avete tolto quel poco che avevamo .lunedì mi alzerò alle 3 di mattina è vado ha lavoro finchè ce lò e semai incotrerò un politico lo sputerò in faccia . alziamo la testa

mauro campiglia 15.08.11 14:42| 
 |
Rispondi al commento

Tutto giusto... Tutto perfetto... Ma se non siamo noi a ribellarci, saranno sempre li. Grillo ha pienamente ragione, sempre, per noi dobbiamo essere a ribellarci cazzo.... Quando lo facciamo un raduno, e occuppiamo montecitorio

jonny scala, siracusa Commentatore certificato 15.08.11 14:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Fottuti bastardi, vi romperemo il culo appena arriveremo in massa davanti al parlamento il 10 settembre. Troppo bello fare il frocio con il culo degli altri, ci volete levare la tredicesima se l'amministratore di turno che voi schifosi ci portate ad amministrarci sbaglia a governare la citta.
Ma che bello così, troppo bello, lui di sicuro quindi non paga un cazzo, perchè ha dato un bel po di incarichi pubblici facendo stornare indietro una bella tangente che va dal 10% al 20%
dipende il tipo dio incarico.
Bella trovata che hai fatto ministro tremonti. Sono convinto che ti verrò a trovare a Sondrio per darti una serie di bastonate che ti farò perdere definitavamente la memoria.
10 SETTEMBRE TUTTI DAVANTI AL PARLAMENTO
10 SETTEMBRE TUTTI DAVANTI AL PARLAMENTO
10 SETTEMBRE TUTTI DAVANTI AL PARLAMENTO
10 SETTEMBRE TUTTI DAVANTI AL PARLAMENTO
10 SETTEMBRE TUTTI DAVANTI AL PARLAMENTO
10 SETTEMBRE TUTTI DAVANTI AL PARLAMENTO
10 SETTEMBRE TUTTI DAVANTI AL PARLAMENTO
10 SETTEMBRE TUTTI DAVANTI AL PARLAMENTO
10 SETTEMBRE TUTTI DAVANTI AL PARLAMENTO
10 SETTEMBRE TUTTI DAVANTI AL PARLAMENTO

LUIGI L., MAZARA DEL VALLO Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 15.08.11 14:07| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento

Google acquista Motorola Mobility per $12,5 miliardi


Redazione Borsainside.com - lunedì, 15 agosto 2011 - 11:42

Google ha annunciato oggi di aver raggiunto un accordo per acquistare Motorola Mobility per $12,5 miliardi.

Gli azionisti del produttore di cellulari riceveranno per ogni loro titoli $40 in contanti.

Si tratta di un premio del 63% rispetto al prezzo di chiusura di venerdì scorso.


ps.

il MONDO continua girare e si continuano a fare affari..

la Crisi è una Truffa.

ENZO D., BARI Commentatore certificato 15.08.11 13:59| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

cortesemnte smettiamola con questa storia della destra, della sinistra e del centro...

sono anni che ne' discutiamo inutilmente..

VIVIAMO UN'EPOCA NUOVA...

il comunismo è fallito,il capitalismo anche..

è l'ora della GALERA per i LADRI...

ecco la NUOVA IDEOLOGIA che dovremmo portare avanti...

ENZO D., BARI Commentatore certificato 15.08.11 13:49| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Beppe..ero qui che stavano leggendo le notzie del girono e capito sul sito del sole 24 ore, dove trove un articolo.:...super Irpef, enti locali e costi della Politica ecco come potrebbe cambaire la manovra in Parlamento..scorro la pagina e chi ti vedo:...una finestra con la faccia di Prodi con l'intervista riasciata a Radio 24...click!sentiamo che cazzo dice...!bene l'ho ascoltata e sono arrivato alla conclusione che questa gente va internata tutta...
Metteli sul Blog e scrivi:...attenzione questa intervista nuoce gravemente all'udito!!!

roby f., Livorno Commentatore certificato 15.08.11 13:39| 
 |
Rispondi al commento

certo che questo Guenther Oettinger capisce molto di economia!

E´vero che la DB ha venduto i titoli italiani, ma ha comperato i greci...
Se l´italia va in default l´Europa sparisce cosi´pure la sua banca.
Anzi le prime banche a fallire saranno le francesi, poi le spagnole e poi le tedesche.
Ho qualche dubbio riguardo alle banche italiane.
E´vero che hanno forti debiti dello stato, ma ci sono grossi capitali depositati e pochissimi titoli tossici...
A questo punto, per salvare le banche la Germania tornera´al marco.
Risultato: perdera´l´export con la Cina, il 50 % dei suoi export che sono verso l´Europa.
Se i PIIGS piangono, la Germania non ride....ma gli USA sicuramente tireranno un sospiro di sollievo, improvvisamente il dollaro sara´rivalutato...

Alberica T. 15.08.11 13:38| 
 |
Rispondi al commento

IL PIFFERO NE CULO
Questo era il governo che abbassava le tasse? L'unica cosa che ha fatto è di aumentarle fino a spremerci il culo, era il cavallo di battaglia della campagna elettorale e tutti (o quasi) dietro come topi al pifferaio magico, ora di magico al pifferaio non è rimasto nulla e il piffero glielo metterei dritto nel culo soffiandoci dentro fino a farlo gonfiare e farlo sparire nel cosmo sicuro che gli extraterrestri non si faranno certo prendere per il culo, loro sono extraterrestri non extracoglioni come la maggior parte degli italiani.

riccardo de santis 15.08.11 13:37| 
 |
Rispondi al commento

sara' la vicinza al 2012...

premetto che non credo a tutte queste storie,certo è che il MONDO è nel CAOS TOTALE...

è anche vero che se fossimo vissuti durante la seconda guerra mondiale,diremmo che oggi si vive "alla grande"..

e anche questo è vero...

chi si occupa di Borsa & Finanza conosce benissimo la situazione e sa' che questa è la piu' GRANDE TRUFFA di SEMPRE..

ci sono TATDI di quei SOLDI in GIRO da inondare il PIANETA..

bisogna solo decidere a chi PRENDERLI...


ps.

il 10/09/2011 bisogna dare una grande prova di FORZA...

LORO hanno il grande vantaggio delle FORZE ARMATE che li proteggono..

NOI dobbiamo convincere il POPOLO,con questa MANOVRA è il MOMENTO PROPIZIO...

la CASTA è DEBOLISSIMA è il momento di FARLA FUORI...

ENZO D., BARI Commentatore certificato 15.08.11 13:35| 
 |
Rispondi al commento

Continuo a ritenere, ogni giorno di più, che non è corretto mettere sullo stesso piano destra (questa destra al governo) e sinistra, chi ha governato il paese per otto degli ultimi dieci anni e chi è stato all'opposizione. quella equiparazione è uno dei grandi errori di Grillo che, non a casa, ha provato a candidarsi come segretario del partito democratico e non del pdl... che è una entità con un solo padrone. NOn si possono mettere sullo stesso piano Calderoli, Maroni, Bossi e Borghezio con la loro volgarità e la loro povertà, con Enrico Letta, Veltroni e Bersani!!!


Non siamo ancora cotti al punto giusto....bisogna ancora attendere....stiam ancora troppo bene....e non siam ancora disposti a perdere beni, affetti....vita per la liberta'. Non manca piu' tanto, ma non e' ancora il momento, bisogna pazientare ancora un pochino.....poi quando ci avran depredato di tutti i nostri averi, quando ci avran ucciso i figli con l'inquinamento, quando ci inizieranno ad arrestare per le nostre idee....li sara' il momento e che Dio abbia pieta' di loro!........

"Non e' il popolo che deve aver paura dei propri governanti, sono i governanti che devono aver paura del proprio popolo" (V for Vendetta).

valter scavarda 15.08.11 13:25| 
 |
Rispondi al commento

Blu-passion= margherita!
Credevate di esservela persa?
Illusi i troll non abbandonano mai...sopratutto se sono pagati!

oreste mori, La Spezia Commentatore certificato 15.08.11 13:24| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

tranquilli italioti, il pappone rifugiato politico battisti se la sta godendo in contumacia e il pappone rifugiato politico se la sta godendo pure
protetto dai palazzi istituzionali.

eheheh

che popolo di scemi tifanti

il solo motivo per cui il sovversivo battisti e il sovvertitore berlusconi non possono cenare assieme è evitare di rivelare la TRUFFA!

Morris Fleed (goblin) Commentatore certificato 15.08.11 13:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

L´oro negli ultimi cinque anni e´salito da 500 euro l´oncia a 1750 euro l´oncia.
Cioe´il 250% in 5 anni.
Cio´significa che l´euro si e´svalutato del 250% in 5 anni.

Un debito di 2000 miliardi di euro 5 anni fa ora e´un debito di 2000 meno 5000 cioe´se ha perso il 250% del suo valore e´addirittura negativo.

Sembrano cretinate, ma e´matematica.

O l´oro e´notevolmente sovravalutato, o noi manteniamo in vita una moneta zombie per pagare interessi zombie per sostenere banche che sono zombie.

Alberica T. 15.08.11 13:18| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E CHI VUOLE FARSI UNA CANNA SARA' LIBERO DI FARSELA

IN "SANTA PACE"

andè a cagher! vamolà!


ora casini dice che cosi com'è il decreto è invotabile

italiani popolo di camerieri è un eufemismo perchè i camerieri veri c'hanno un certo stile quelli che siedono in parlamento no

allora io comincio a minacciare seriamente

AL MOMENTO GIUSTO MI ISCRIVERO' AL MOVIMENTO E PROPORRO IL RECESSO UNILATERALE DELL'ITALIA DAI PATTI LATERANENSI

IL RITIRO UNILATERALE DA LIBIA E AFGHANISTAN

CIASCUNO PER SE' E DIO PER TUTTI!

porca miseria!

Alex Scantalmassi Commentatore certificato 15.08.11 13:14| 
 |
Rispondi al commento

se ne devono andare, ma debbono ridare indietro il maltolto troppo bello e troppo comodo

ivan 15.08.11 13:03| 
 |
Rispondi al commento

Avete notato il logo del programma di propaganda cattolica "A sua immagine" che va in onda su RAI1?
E' l'occhio onniveggente che sim­boleggia la conoscenza supercomprensiva di Satana e inizia­tica.

Gurdatelo è in alto a sinistra del sito web
http://www.asuaimmagine.rai.it/R2_HPprogramma/0,,241,00.html

Vittorio Graziani 15.08.11 12:55| 
 |
Rispondi al commento

LA GRANDE TRUFFA
Un contadino ignorante si fa assistere da un consulente.
CONSULENTE: - Ci sarebbe un debito di 10.000 euro da ripianare;
CONTADINO : - Che mi consiglia di fare?
CONSULENTE: - Dovrebbe vendere tutti gli oggetti d'oro e d'argento a un privato;
Il contadino vende tutto l'oro e l'argento a un privato (amico del consulente).
Un anno dopo:
CONSULENTE: - Purtroppo l'oro e l'argento non sono bastati. Ora il debito è 20.000 euro;
CONTADINO : - Ma com'è possibile?
CONSULENTE: - Tra gli interessi e il suo tenore di vita...
CONTADINO : - Cosa devo fare?
CONSULENTE: - Vendendo il terreno a un privato il debito sarà azzerato;
Il contadino vende tutto il terreno a un privato (amico del consulente).
Un anno dopo:
CONSULENTE: - Purtroppo senza il terreno non c'è stata produzione. Ora il debito è 40.000 euro;
CONTADINO : - Ma com'è possibile?
CONSULENTE: - Tra gli interessi e il suo tenore di vita...
CONTADINO : - Ma quale tenore di vita se mangio solo polenta e non ho altre spese? Cosa devo fare?
CONSULENTE: - Vendendo la casa a un privato risolviamo il problema del debito;
Il contadino vende la casa a un privato (amico del consulente).
Un anno dopo:
CONSULENTE: - Purtroppo la situazione è peggiorata. Ora il debito è 80.000 euro;
Il contadino dichiara il default, vive a stento a pane e acqua
e dorme in mutande sul marciapiede.
Il consulente si divide il bottino con i suoi amici e va a vivere sull'isola di Antigua.

Una contadina e un contadino furbi, appena ricevono la comunicazione del primo debito,
cacciano a calci in culo i loro consulenti, non pagano debiti, non vendono i loro beni
e continuano la loro vita nel benessere. Hanno nomi strani:
La contadina si chiama Islanda e l'altro si chiama Ecuador.

Simone - Palermo

Cosimo Costa 15.08.11 12:49| 
 |
Rispondi al commento

andamento degli interessi sul debito pubblico italiano (1.907 miliardi di euro):
2011= 76.087 milioni di euro
2012= 84.023
2013= 91.313
2014= 97.605
questa ladreria finanziaria getterà 47 milioni di euro sul montante del debito pubblico cercando così di spegnare il reattore nucleare a secchiellate d' acqua.

Per diminuire il debito pubblico occorre:

1. eliminare gli interessi composti sul debito pubblico.

2.eliminare tutto il superfluo dalla spesa corrente statale ( via i politici dentro i tecnici a stipendio max di 2.500 euro netti mensili senza altri bonus)

3.trattare il falso in bilancio ed l' evasione fiscale al pari di un attentato allo Stato così come per tutta la classe politica degli ultimi 50 anni: esproprio e galera

4.imposte dirette e indirette mai superiori al 10%

5.riforma dello Stato a democrazia diretta e in confederazioni regionali e comunali

6.obbligo da parte di tutti i cittadini di dedicare almeno 1 giorno al mese a turnazione al mantenimento della Cosa Pubblica

ecc... ecc...

Alexmagenta 15.08.11 12:49| 
 |
Rispondi al commento

STAINO

Il Caimano: "Lo so, avrei potuto aumentare la lotta agli evasori, tassare anche i grandi capitali, magari anche quelli rientrati dall'estero...
ma poi mi sono visto di notte, con gli occhi sbarrati a letto a chiedermi: Allora perché mai sono andato al governo?

viviana v., Bologna Commentatore certificato 15.08.11 12:41| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

sono totalmente d'accordo ...sono al limite della sopportazione,,sono stanco di essere preso per il culo da cialtroni e affaristi che si spacciano per politici..dobbiamo riprenderci l'italia!! costi quel che costi..i nostri figli devono avere un futuro diverso e sopratutto migliore..sono in attesa ....

liano boffa 15.08.11 12:32| 
 |
Rispondi al commento

"Santoro è da 30 anni che sta alla RAI non mi pare abbia cambiato niente , ne tantomeno quella pagliacciata faziosa di Ballaroò che prima aveva altri nomi e pure sta li da una vita . Fanno parte del sistema non lo combatteranno mai !!! Beppe in questo ha ragione da vendere."

--------------------------------------------------


la stessa cosa si potrebbe dire per beppe, sono almeno 8 anni che sbraita qui' nel blog e molti di piu' nei suoi programmi teatrali, ma va sempre peggio.

santoro e' un gionralista e il suo mestiere e' informare e mi sembra che l'abbia sempre fatto. ha detto delle balle nelle sue trasmissioni? e' stato mai fazioso nel senso che cercava di nascondere notizie etcetc.?

siamo noi cittaidini che, quando siamo informati, dobbiamo cambiare le cose. eliminato santoro, cos'e', e' meglio? la situazione nei media e' cambiata in megio? e' rimasta la stessa? a me sembra che sia cambiata in peggio.

santoro cosa puo' fare? siamo sempre li', alla ricerca del superman che ci salvera'. non esiste il superman della situazione, tocca a noi, usando la testa, dal momento che veniamo a conoscenza dei fatti, a fare le scelte giuste, mettersi a tavolino e trovare la quadra.
nella vita politica uno vale uno, santoro e' uno. cosa fa uno se poi anche chi lo dovrebbe appoggiare gli da' addosso con scuse falsissime, tipo "in tv sono tutti venduti". grande. eliminiamo quindi quei pochi che hanno il coraggio di mostrare certe verita' pericolose per chi ci sta depredando.

ok, tafazzismo allo stato puro.


p.s. era un sottocommento ma lo metto in chiaro perche' secondo me tocca una delle storture di ragionamento che permettono a questi qui' al governo di prenderci per il culo ferocemente.

francesco pace (francesco pace 51), bologna Commentatore certificato 15.08.11 12:29| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

torniamo indietro nel tempo:RIVOLTA-RIVOLTA-RIVOLTA pacifica,ovviamente se ci presentiamo a migliaia li nel covo a roma,loro scapperanno via,ma...senza violenza vi dico e ne sono sicuro che solo la nostra presenza incazzatissima li farà scappar via!!

antonio demichele 15.08.11 12:28| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Beppe, non ci stai dicendo niente di nuovo: le sensazioni che tu dici di provare, noi le stiamo provando da tempo immemore e le abbiamo sempre esternate, in questo blog e altrove! Invece di dirci le cose che già sappiamo, organizza un qualcosa per cacciarli via, perchè loro non se ne andranno mai: vivono da nababbi, alla mensa pagano 1 euro e 90, non si sono toccati lo stipendio, hanno tutto gratis, tolgono ai poveri per darlo ai ricchi (cioè a loro stessi), non se la guastano con il vaticano poiché tutti hanno i soldi allo ior, infatti nessun taglio è stato fatto nei confronti del vaticano. Beppe, l'italia è la loro america e gli italiani sono i loro schiavi. Meglio di così!

MARIA M. Commentatore certificato 15.08.11 12:25| 
 |
Rispondi al commento

ASPETTANDO L'ARMAGEDDON ECONOMICOFINANZIARIO DELL'ITALIA
14 AGOSTO 2011. IL COMMISSARIO EUROPEO PER L'ENERGIA Guenther Oettinger HA DETTO CHE IL DEFAULT ITALIA (CHE E' QUASI SICURO) POTREBBE SPACCARE L'EUROZONA PERCHE' IL PAESE SMETTEREBBE DI CONTRIBUIRE AL FONDO DI SALVATAGGIO
FORZA ITALIANI, IN QUESTO MOMENTO FORIERO DI UN TRISTE FUTURO, CANTIAMO LA CANZONE DI MINO REITANO, "ITALIA"
Era tanto che volevo / Col mio canto dire a te / Grazie a un vecchio pensiero / Grazie al mio paese che / Quest'Italia che respira / Sempre bella e c'è un perché / Questa gente le vuol bene / Questa gente è come me / Poi mi prende l'emozione / Per Firenze che sta là / Per Venezia che si muove / E l'eterna Roma è qua / Italia, Italia / Di terra bella e uguale non ce n'è / Italia, Italia / Questa canzone io la canto a te / Un giardino dentro al mare / Contadina come me / Ride e canta e ballerina / Forse il sole è nato qui / Quest'Italia che profuma / Di oleandri e di perché / Anche quando si è un po' stanchi / Non ci si arrende per un se / Italia, Italia / Di terra bella e uguale non ce n'è / Italia, Italia / Questa canzone io la canto a te / Non ci si arrende per un se / Italia, Italia / Di terra bella e uguale non ce n'è / Italia, Italia / Questa canzone io la canto a te

Prandazzo P. Commentatore certificato 15.08.11 12:25| 
 |
Rispondi al commento

AVETE CAPITO COME TUTTI IN CORO FANNO LOBBY CONTRO IL CONTRIBUTO DI SOLIEDARITA' SOPRA I 9O.OOO €?


QUALE FAMIGLIA ITALIANA CETO MEDIO E MEDIO BASSO GUADAGNA 9O.OOO€ ANNUI?

NON FATTAVI INGANNARE OGNI TANTO DEVONO PAGARE PURE LORO.

ALLA GENTE NORMALE DOVREBBE INTERESSARE SOLO L'ABOLIZIONE DEL LICENZIAMENTO FACILE!

NON COMBATTIATE GUERRE SENZA SAPERE IL PERCHE'

I GIORNALISTI, I POLITICI, GLI IMPRENDITORI, GRILLO, ED IL CETO MEDIO ALTO GUADAGNANO BEN OLTRE 90.000€ ANNUI

GRILLO AD ESEMPIO DEBE SBORSARE 4OO.OOO€

TREMORTI DETTO DA LUI, HA DICHIARATO 5.OOO.OOO DOVRA' SBORSARE IL DOPPIO PER UN MECANISMO PERVERSO (QUALE?)
QUINDI DOVRA' SBORSARE 1.OOO.OOO.

NOI gente comune dovremo fare i conti con i sovrapprezzi, i tagli ai servizi essenziali, non arriveremo mai alla pensione, e dovremo pregare per non farci licenziare.

in tanto la classe benestante la pensione ce l'ha assicurata, i sovrapprezzi con quello che guadagnano non le può' fregare di meno.

State attenti a quale guerra aderire noi sempre siamo stati carne da macello utili idioti consumatori!

GIULIO RECCO, ANCONA Commentatore certificato 15.08.11 12:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Li chiamano i magnifici 6
facendo il verso al titolo
di un famoso western
anni Sessanta, I magnifici
7, con Steve McQueen e
Charles Bronson. Li chiamano
così non perché sono valorosi
e audaci come gli eroi
del film, ma per via dei tanti
benefici extralusso di cui godono.
Sono i 6 direttori centrali
del Demanio, alti papaveri
dello Stato trattati non
con i guanti bianchi, ma qualcosa
di più, dal ministero del
Tesoro, cioè da Giulio Tremonti.
Lo stesso Tremonti
che sta chiedendo lacrime e
sangue agli italiani. I loro nomi
sono sconosciuti ai più,
eccoli: Carlo Bertagna, vice
direttore, Paolo Maranca,
capo dell’area operativa,
Antonio Ronza, direttore
delle risorse umane, E d o a rdo
Maggini, direttore della
pianificazione, Bruno Finmanò,
responsabile degli affari
finanziari, Marco Cima,
direttore finanziario. Sopra
ai 6 c’è un settimo, il direttore
Maurizio Prato, un manager
nominato proprio alcuni
giorni fa anche presidente
e amministratore del
Poligrafico dello Stato, che
però nella nomenklatura
pubblica è un caso a sé. Secondo
le versioni ufficiali, il
suo incarico al Demanio sarebbe
addirittura a costo zero
per le casse pubbliche,
cioè svolto in “spirito di servizio”,
come si diceva un
tempo.
A differenza dei loro pari grado
delle altre agenzie fiscali,
che pure non sono lasciati
nell’indigenza come il poverello
d’Assisi, i 6 del Demanio
godono di stipendi che
gli altri si sognano, gratifiche,
gettoni di presenza, premi
annuali, mensa riservata e
a “prezzo politico”, cioè a
pochi spiccioli, auto di lusso
sempre a disposizione. Macchinone
belle grandi con un
leasing rinnovato proprio alcune
settimane fa, Audi,
Bmw e Volvo di grossa cilindrata
e così ingombranti che
per farle agevolmente entrare
nel garage della sede, al
numero 38 di piazza Barberini
a Roma, all’inizio di luglio
hanno dovuto chiamare i
muratori per allargare l’ingresso.
dal il fatto quotidiano 14 ago 2011.
dunque si parla ma non cambia il risvolto noi paghiamo con 15.ooomila euro anno loro no 300.00

salvino roma (com) Commentatore certificato 15.08.11 12:12| 
 |
Rispondi al commento

hanno trovato finalmente la strada per far fuori il Tremo Team che nella letterina c'ha trovato scritto

BUONI A NULLA COME GLI ALTRI!

non c'ha alternative! capito c.asini?

ah ha!

bersani si strofina già le mani (c'ha due manone impressionanti) perchè intravede la crescita in fondo al tunnel
la prestigiacomo riavrà il suo sistri per tracciare sta minkia!

roba da matti!

Alex Scantalmassi Commentatore certificato 15.08.11 12:11| 
 |
Rispondi al commento

Berluska "non sono l'uomo delle tasse"
mah! c'ho i miei dubbi!


comunque, okkio Silvio che se il Tremo Team dà le dimissioni con un gesto eclatante senza uno che ti tenga i conti a modo rischi SUL SERIO di anadare a casa insieme a lui.

E secondo me se non passa la supertassa il Tremo Team dovrebbe dimettersi in massa.


blue-passion , hai ragione stanno nel sistema per fare soldi e i poveri fessi abboccano pure pensando che veramente stanno li a fare i loro interessi ! lo ripeo ,già scritto altre volte : il problema dell'italia è l'ignoranza !

ciro r., napoli Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 15.08.11 11:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione


GIOVANARDI ideatore della patente a punti

l'immunità è pretesa per un divieto di sosta da 36 euro. Il 5 marzo 2008, in piena campagna elettorale, la sua auto viene multata perché staziona senza autorizzazione in un parcheggio destinato ai residenti. Lunardi impugna la solita carta intestata alla Camera e fa battere il seguente testo per il prefetto: "Il sottoscritto in carica per la XVI Legislatura, fa presente che l'auto veniva da lui utilizzata ed era in possesso di regolare permesso di libera sosta nel Comune di Milano". Ma libera sosta non significa lasciare l'auto nel posto riservato ad altri cittadini

L.A.R.P.O

max r 15.08.11 11:54| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Si Beppe le cose stanno cambiando:i cittadini oramai ce ne hanno le palle piene di questi politici!
Preferiscono un carcerato ad un politico libero!

oreste mori, La Spezia Commentatore certificato 15.08.11 11:50| 
 |
Rispondi al commento

Il ministro Mariastella Gelmini passando sul cavalcavia Monteceneri a cento all'ora a bordo della sua Bmw il 24 ottobre 2008 riceve il suo verbale. La Gelmini prende carta intestata e scrive al prefetto. Nella comunicazione adduce "impegni istituzionali improrogabili" e la multa è già un ricordo. Solo qualche mese prima era toccato al padre della patente a punti, l'ex ministro Pietro Lunardi.

LOTTA ARMATA PER LA RIVOLUZIONE
CORSI E RICORSI STORICI
TUTTO IL POTERE AL POPOLO

max r 15.08.11 11:48| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

grazie al regalino di ferragosto dei nostri politicanti se prima avevo ancora una flebile speranza di poter trovare uno straccio di lavoro (specifico,nel sociale..sono un'educatrice)ora nn ho + neanche quella...e mi sento finita...in realtà già da anni..ne ho 34.Penso alla condanna di dover vivere fino ad 80 o oltre...è meglio nn pensarci, è troppo deprimente..

sara b. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 15.08.11 11:46| 
 |
Rispondi al commento
Discussione


Si dice che questo Governo ha peccato di falsità e di incapacità perchè
ha minimizzato la portata della crisi e non ha preso PRIMA le misure
necessarie per fronteggiarla.

Vorrei solo far rilevare che ci sono altri, assai più illustri, che hanno
fatto lo stesso e che adesso hanno dovuto precipitosamente correre ai
ripari con manovre altrettanto sgradevoli.

E questo perchè sembrava che ad un certo punto tutto si fosse acquietato,
mentre invece ci sono sempre i soliti pescicani che profittano di qualsiasi
occasione per sparigliare le carte.

Tremonti, il gufo Tremonti, l'aveva anche detto: "la crisi sembra finita,
ma non lo è". Evidentemente conosce i suoi polli: dopotutto fa parte dei
circoli economici più esclusivi.

A chi dice: ci si poteva pensare prima e le manovre sarebbero state meno
gravose, dico che si sbagliano.

Semplicemente sarebbero state applicate prima.

Non l'hanno fatto per consentirvi di passare ferie serene.

Blue-Passion 15.08.11 11:44| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Siamo ormai in guerra........ed in GUERRA non si fanno prigionieri......PARTIAMO ALL' ATTACCO? Un disoccupato, anzi due (mia Moglie).

gege 15.08.11 11:42| 
 |
Rispondi al commento

bossi e maroni altri due piglia per culo popolo, assieme a tutto il loro gruppo di TRUFFATORI.

POLITICI = TRUFFATORI ASSASSINI.

(marrazzo per sollazzare il suo cazzo ha fatto morire due persone, che siano state trans e sfruttatore è irrilevante, lui si è colluso con la malavita, ha sperperato sacrifici degli italiani ed è colpevole di omicidio quanto gli autori materiali).

questi sono i nostri politici.

è sufficiente un vessillo a qualificare una persona? o il vessillo è utile solo a raggirare i cittadini ignoranti?

I NOSTRI POLITICANTI SONO I PEGGIORI ASSASSINI DI TUTTI I TEMPI E LO SONO CON IL PRETESTO DI ESSER STATI ELETTI IN UNA FALSA DEMOCRAZIA.

Morris Fleed (goblin) Commentatore certificato 15.08.11 11:34| 
 |
Rispondi al commento

Bossi alla carica: «Se tagliano
Bergamo, prendono i fucili»


Il Senatur: consiglio dei ministri «infernale». Sulle Province propone: «Tagliamo le piccole del centro sud»
.........................

sei più morto che vivo, brutto uccelone pressi a scoppate in testa!

leghisti buggiardi figli di un asino castrato

Eduardo Dumas ( edu latino), milan Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 15.08.11 11:26| 
 
  • Currently 3.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 11)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ops! Mr. B. non s'era accorto che quel farabutto di Tremonti aveva inserito il contributo di solidarietà, quello sui redditi che superano i 90milaeurini all'anno, e ora vuole toglierlo.

Quel contributo, che grava pochissimo sulle tasche dei più ricchi è anche detraibile, lo sapevate?

http://ilsimplicissimus2.wordpress.com/2011/08/14/contributi-dei-ricchi-macelleria-di-verita/

Ma mr B. vuole ugualmente cancellarlo, non vuole essere mollato anche da chi non ha problemi per arrivare a fine mese, vuole punire solo quei cittadini che percepiscono stipendi da fame e hanno avuto la tracotanza di promuovere tre referendum che gli hanno tolto la possibilità di battere cassa ed intascare e fare intascare mazzette a chi lo ha portato sulla seggiola del potere con la privatizzazione dell'acqua e la costruzione di centrali nucleari.

Abbiamo osato troppo e la sua mente mafiosa non può accettare imposizioni dal basso!

cettina* d., sicilia Commentatore certificato 15.08.11 11:14| 
 
  • Currently 4.1/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 11)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ci fanno i soliti scherzetti !!Ci fanno credere che colpiscono i redditi sopra i 90.000 euro e, invece, il popolo non si rende conto che, tra i ticket, le privatizzazioni degli enti municipalizzati (con l'acqua non hanno fatto in tempo!) che produrrano aumenti smisurati (vedi per esempio cosa è accaduto), con i traghetti), le restrizioni ai comuni porteranno l'annullamento o la diminuzione dei servizi offerti a cittadini e che di conseguenza si dovranno pagare, e la chicca del trattamento vergognoso riservato agli statali, l'abolizione delle festività e ponti, fuori che il loro ponte di Messina che ci costa migliaia di euro anche senza realizzarlo!

Ma togliere totalmente il privilegio a chi ha lavorato un giorno in parlamento e percepisce un vitalizio di oltre 3000 euro al mese, no eh !!

Ma almeno dimezzare le pensioni per esempio di Dini, Amato, Andreotti e compagnia bella , no eh !!

Ma colpire gli enormi patrimoni immobiliari in mano a poch, no eh !!i ?

Ma trovare gli evasori che sanno perfettamente chi sono, no eh !!?

Ma colpire gli stipendi stratosferici di managers, tipo il presidente e direttore inps, quelli delle ferrovie, quelli dello stato, comuni e province, no eh !!?

Ma gli alti livelli delle forze armate....? no eh !!

Ma quanto pensano che possa durar loro la pacchia? Stanno cercando fino all'ultimo di sfruttare lo sfruttabile, di continuare a rubare indiscriminatamente, finchè sarà loro possibile?

Ma quanto tempo vogliamo ancora lasciare i polli a festeggiare nel pollaio??

emiliana carifi 15.08.11 11:13| 
 |
Rispondi al commento

altra furbata di questo governo:

qual'era la trasmissione televisiva che, per ascolti e servizi, dava piu' fastidio ai berluscoidi, la meno asservita e che riusciva piu' delle altre a smuovere l'opinione pubblica? annozero, che da quest'anno, quando invece servirebbe una sempre maggiore informazione, eliminata.

il bello (il brutto sarebbe meglio dire) e' che annozero e' stata attaccata anche da tanti qui' dentro e beppe stesso non ha rinunciato a sbadilarle addosso cacca tanto per destabilizzarla un po'. la critica per meritarsi certe picconate? invita sempre le stesse persone...azz..ha dato poco spazio a beppe...riazz...

per la serie continuiamo a fare i tafazzi e poi chiedamoci pure come mai questi continuano a farsi i cazzi loro.

francesco pace (francesco pace 51), bologna Commentatore certificato 15.08.11 11:11| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

In questo momento, l'Italia è come uno di quei palazzi di cartapesta che si usano nel cinema,sostenuti da travi, potrebbero venire giu' al primo colpo di vento.Nel ns.caso il colpo di vento è rappresentato dall'aggravarsi della situazione economica, oppure, conseguentemente e molto piu' probabile, da un'insurrezione popolare che spazzi via tutti coloro che sono stati i soli responsabili di questo dramma. Nell'un caso e.o nell'altro, ci troveremo in una situazione analoga a quella del 1946. Dovremmo rimboccarci le maniche e ricostruire tutto, come fecero i ns. padri.Soltanto,pero', c'è un "piccolo" particolare...Loro furono aiutati anke con i dollari dello zio Sam....Noi, ns. malgrado, non possiamo fare affidamento sui soldini Usa, visto ke anke loro nn se la passano piu'bene, come 66 anni fa.....

Alvaro, er mejo tacco der Quadraro ............... Commentatore certificato 15.08.11 11:06| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

http://caneliberonline.blogspot.com/

domenica 14 agosto 2011
Barnard, Chiesa, Grimaldi, Bottaro e pochi altri, MA SI PUO' CONTINUARE A FARLI PASSARE PER PAZZI FURIOSI FUORI DA OGNI REGOLA..?..! NONOSTANTE I LORO ARTICOLI E I LORO SAGGI SIANO TUTTI DOCUMENTATI E DI FACILE CONSULTAZIONE..?..!

BADATE, NON SERVONO I MASANIELLO O GLI EROI CHE SI SACRIFICHINO IN NOME DEL POPOLO (come nella storia recente e passata), BASTA PRENDERE ATTO E COSCIENZA DI CIO' CHE STA ACCADENDO E ASSUMERE UN ATTEGGIAMENTO ESATTAMENTE CONTRARIO. "SEMBRA FACILE".....SI !!! LO E'!!! SE DECIDIAMO DI VOLER FARE DEI SACRIFICI, PERCHE' NOI LI VOGLIAMO E NON PERCHE' CI VENGONO IMPOSTI. DIRE NO AL CONSUMISMO, AZZERARE L'ELITE POLITICA(maggioranza e opposisizione di nome e non di fatto), CHE STA AL POTERE DAL DOPO GUERRA AI GIORNI NOSTRI, RITIRARE I NOSTRI RISPARMI DALLE BANCHE(anche perche' se non lo facciamo in tempo ci ritroveremo un pugno di mosche in mano), SMETTERLA DI FARCI PRENDERE DALLA PAURA DA CERTE NOTIZIE, CREATE AD HOC E RIPORTATE NEI MEDIA PER MANO DI BLASONATI GIORNALISTI E INTELLETTUALI (sigh!!!), VENDUTI E STRISCIANTI CON LA BAVA ALLA BOCCA, AI PIEDI DEL POTERE OCCULTO E DI QUELLO INEQUIVOCABILE, VISIBILE ! ......questo sarebbe un buon inizio. (Caneliberonline)....SEGUE ......


Stanare gli evasori?

Semplicissimo!

1)
Il governo dovrebbe varare l'obbligatorietà
dei distributori collegati in rete telematica
a tutti i commercianti e artigiani in modo che
tutti possano pagare con la carta di credito!

Anche prendendosi un cappuccino....!

2)
Il governo dovrebbe regalare per poi
obbligare a tutti quanti gli italiani
di pagare con carta di credito!

Sicuramente ci sarebbe una grossa
quantità di evasione fiscale recuperata!

Mak 87 ** Commentatore certificato 15.08.11 10:53| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

.......scusate ma io so io e voi nun siete un cazzo........

il becchino 15.08.11 10:53| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Marcosisi
Questo incapace presuntuoso che ci ritroviamo come presidente del consiglio è lo stesso che, sotto il suo governo, ha aumentato a dismisura ministeri e sottosegretariati, fatto crescere il numero delle provincie e smentito ripetutamente che c'era la crisi. Ora sta rimangiandosi tutte le cretinate irrealizzabili dette in campagna elettorale (e anche durante gli innumerevoli periodi bui del suo mandato, come il cabarettistico "completeremo la Salerno-Reggio Calabria) e dice che il suo cuore gronda sangue. Caro Corazon Espinado dei miei stivali, stai facendo pagare i tuoi disastri esclusivamente a noi. Come sempre. Una stangata così concepita riusciva anche a un bambino di dieci anni. Tornatene ad Arcore, per favore, lasciaci in pace. Sarà meglio per tutti.
.
Alby1953
Un Tremonti tremolante che ha perso la spocchia e baldanza di sempre e un Berlusconi commissariato cosa potevamo aspettarci?, credibilità esterna prossima allo zero, credibilità interna boh.... noi italiani siamo strani, siamo anche capaci di rivotarlo nel 2013. Mi rammentano la ritirata del Don di infausta memoria quando lasciammo in mezzo alla neve il 70% del nostro esercito. Siamo nella stessa condizione. Che dire...........altro che sussulto di orgoglio democratico non ci resta che chiedere annessione alla Germania o forse alla Tunisia che è ancora meglio.
.

viviana v., Bologna Commentatore certificato 15.08.11 10:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

L'evasione dei bilanci truccati è la grande esclusa. Gli scontrini li fanno le attività commerciali (e giustamente devono essere stangati se non li fanno) ma una grossa fetta di evasione avviene nei bilanci e nei paradisi fiscali, il governo li premiò con lo scudo fiscale e adesso fa finta non esistano. La grande mazzata arriverà sulle classi medio-basse, con le privatizzazioni aumenteranno le tariffe, con i contratti aziendali diminuiranno gli stipendi. Senza contare i tagli alle agevolazioni. Mi pare che non abbiano idee per rilanciare l'economia, il rischio è una forte recessione. La tasse di solidarietà è poca roba, 500 euro per chi ne guadagna 90.000 sono briciole, eppure si disperano come gli avessero amputato una gamba. Sicuramente peggioreranno le condizioni di vita del 90% della popolazione. Tutto questo perché per anni si sono rifiutati di riconoscere la crisi e tamponare il debito pubblico. Si accorgono solo ora che la barca affonda. La colpa è di chi li ha votati.

viviana v., Bologna Commentatore certificato 15.08.11 10:45| 
 |
Rispondi al commento

Non sono un'economista, ma...

Premetto di non essere un'economista, ma semplicemente una persona che ama ragionare con la propria testa.
E proprio perchè ragiono con la mia testa, in base all'esperienza vissuta e utilizzando la logica, mi sorge spontanea una domanda: la manovra varata dal governo che manovra è?
E' una manovra che cerca solo di recuperare e racimolare soldini e che non ha nulla a che fare con la tanto agognata crescita economica del paese.
Se si vuole far crescere un paese bisogna mettere soldi nelle tasche dei cittadini e dar loro la possibilità di spenderli per comprare ciò che viene prodotto.
Se si tolgono i soldi dalle tasche dei cittadini, ciò che viene prodotto resta invenduto, le fabbriche si fermano, il lavoro diminuisce, la crisi aumenta.
Che senso ha, allora, accorpare le festività alle domeniche? Noi non abbiamo, allo stato attuale, bisogno di aumentare le produzioni, abbiamo bisogno di venderle, di farle comprare per poi continuare a produrle.
E che senso ha legalizzare i licenziamenti? E con quali criteri?
Rendere legale un licenziamento è un'arma a doppio taglio; sappiamo, noi che abbiamo lavorato, quali criteri adottano i capi per premiare o per punire i lavoratori, non certo un criterio correlato alla meritocrazia, ma, piuttosto, alla simpatia o antipatia, alla raccomandazione, al servilismo.
Dobbiamo pensare, allora, che si vuole mandare tutto a puttane?
O dobbiamo pensare che il governo che ci amministra è composto da persone incapaci di pensare e di amministrare?
E se chi ci amministra è incapace, perchè continuare a tenerlo in carica senza ribellarci?
Ripeto, non sono un'econimista, ma seguendo la logica di amministratrice di una casa, di una famiglia, mi rendo conto che non è così come fa il governo che si amministra una nazione.

cettina* d., sicilia Commentatore certificato 15.08.11 10:44| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Beppe,
la desolazione crudele ci segue da ogni dove; sui marmi dei palazzi errano le fiere, noi andiamo mendicando la nostra dignità, dove è finito il nostro coraggio?

Fini Enrico 15.08.11 10:44| 
 |
Rispondi al commento

Non preoccupatevi le tasse le abbiamo appioppate SOLO ai"COMUNISTI".

Sil.io sei alTO .

O.M 15.08.11 10:43| 
 |
Rispondi al commento

sono disgustato da queste facce che, per dirla alla travaglio, ti pisciano addosso e ti dicono che piove. ho famiglia ed una piccolissima azienda che annaspa tra crisi, tasse, burocrazie e...sentite sentite...difficolta' a trovare personale qualificato perche' i ragazzi sono da un lato abbandonati a se stessi dallo stato (leggi scuola)e dall'altro sono stati stuprati dai media di Mr Bunga Bunga. Praticamente nn sanno fare un cazzo e ti chiedono i soldi prima della fine del mese perche' hanno le rate della macchina, della vacanza, del telefonino...e poi l'happy hour, la pizzeria...e poi mi ha chiamato la banca perche' prima di fare queste rate, c'erano le altre. Ragazzi, io mi vedo male, ma Voi siete nella cacca ancora piu' di me ...

giuseppe vitale 15.08.11 10:42| 
 |
Rispondi al commento

Daricefa
Questa seconda crisi italiana non è più una crisi sul debito pubblico, come quella del 2008, ma è una crisi sui debiti dei governi e quindi ben più grave per una gestione errata e poco oculata della cosa pubblica, e per una politica che ormai fa solo i suoi interessi e ben poco di altro.
.
Gas169
Nella terza manovra presentata in un mese, record degli ultimi 150 anni, il due B e B con la comparsa di Tremonti ha detto una falsità enorme: il debito sarebbe stato creato "dal 1978 al 1992". Falso! Da quando è al governo il signor B, il deficit pubblico è passato dal 104 al 120 % del PIL, grazie all'aumento dell'evasione fiscale fatta dalla base sociale che appoggiava B e per la caduta dell'economia di cui il signor B non si è mai occupato perché ripeteva che la crisi era una invenzione della sinistra. Ora tira fuori tra l'altro un nuovo massacro per gli statali: togliere il TFR per 2 anni, un prelievo molto superiore a qualunque altro tagli. Il TFR non si tocca . A casa Berlusconi e la sua cricca!
.
Pedone solitario
Soppressione delle sparute festività laiche? Che orrore!! una mortificazione ideologica della festa della liberazione, uno schiaffo morale ai lavoratori!!! Perché invece non sopprimere un bislacco lunedì dell'angelo piuttosto che un santo Stefano? Di quasi una ventina di festività italiane la maggior parte sono religiose; se si voleva effettivamente incidere, colpendo quelle religiose meno importanti s'avrebbe avuto senz'altro un taglio delle spese molto più evidente!

viviana v., Bologna Commentatore certificato 15.08.11 10:40| 
 |
Rispondi al commento

Buon ferragosto!

Quest'anno qualche costatina in meno sul barbecue: godiamocela, perchè il prossimo anno non si sa se potremo gustarne il buon sapore.

Siamo o no il "popolo sovrano"?
Quindi abbiamo tutte le responsabilità del caso!
I diritti?
Quelli sono cose da ricchi, dimentichiamoli.

cettina* d., sicilia Commentatore certificato 15.08.11 10:40| 
 |
Rispondi al commento

Beppe...si può fare un referendum per abolire il concordato?
Anche per un principio di laicità dello stato:non è vero che siamo tutti cattolici quindi.....dovremo contarci!
Ciao!!!!!!!

oreste mori, La Spezia Commentatore certificato 15.08.11 10:39| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Cara Erminia ovvero Giovannino ...ti senti solo?
Sei in crisi di identità?
E vuoi che in questo Blog ci sia qualcuno che voglia venire da te?
Ma scherzi?
Ma piuttosto la gente si rinchiude in un monastero piuttosto che venirti a fare compagnia!
Ma vai a fare queste richiesta sul Blog...menomale che silvio c'è!Oppure nel Blog Verde merda della Petania...almeno con un pò di polenta e qualche grappino ti passi la giornata!

oreste mori, La Spezia Commentatore certificato 15.08.11 10:34| 
 |
Rispondi al commento

* Povera Chiesa, fra immobili di lusso, inquilini illustri e paradisi fiscali *

http://cronachelaiche.blog.kataweb.it/2009/04/19/povera-chiesa-fra-immobili-di-lusso-inquilini-illustri-e-paradisi-fiscali/

oppure clicca il mio nome

ps: mi raccomando, continuata a frequentare la chiesa cattolica e tutti i suoi ridicoli rituali dal "battesimo" alla "estrema unzione". Gesù Cristo non fondò mai una chiesa nè gerarchie né banche. Ma voi continuate ad ingrassare i preti che attraverso lo Stato vi succhiano anche il sangue!!!! COME POTETE FARE QUESTO????!!!


Mai l’uomo sazio potrà capire l’uomo digiuno.

viviana v., Bologna Commentatore certificato 15.08.11 10:33| 
 |
Rispondi al commento

Oggi è ferragosto perchè non venite a trovarmi? Ma tutti tutti, nessuno escluso.

mercatino delle cose usate da noi, quindi rotte, sagra della polenta, con stufato d'asino (da qui la nostra ignoranza endemica) a contorno : una bonta' per chi non si è mai mosso dal paesello di merda in cui vive) , un bicchiere di vino all'etanolo, portiamo il pene ooops il pane secco volevo dire (noi legaiole pensiamo sempre a quello, vista la mancanza di materia in queste zone) alle paperelle e ai cigni del lago (che divertimento ALEEEE'...), ci mettiamo ad ascoltare il canto degli uccellini seduti(?) su una panchina (gli uccelli petani si siedono, non si poggiano...), anche se noi donne legaiole preferiamo gli uccelloni...poi andiamo a qualche mostra di fiori, un giro sulle i-SOLE ..... e vedrete come sara' facile farvi rompere le biglie!!!
Però un dubbio mi sorge, ma come fate a venire se non conoscete l'ubicazione? Sono davvero imbecille come quello a destra nel minipost, devo decidermi a scrivere l'indirizzo, in modo da far venire più gente possibile a menarm...a festeggiare insieme.

Erminia Lovati Commentatore certificato 15.08.11 10:28| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Mariarosa
Circa la variazione dell’art. 41 della Costituzione, eliminando lo scopo dell’impresa che non deve andare contro il bene sociale, e che si spaccia per ’liberalizzazione’..
Ora si comprende l'inganno:
-Vorrebbero AGIRE SENZA CONTROLLI su tutte le attività lecite, ma soprattutto ILLECITE, dando poi la colpa che NON era previsto alcun controllo e tutto è stato fatto"a loro insaputa";e siccome non ci sono stati dei CONTROLLI, la loro attività potrà continuare, legittimata dall'assenza dei controlli.

http://generazionepropro.corriere.it/2011/02/12/la_lettera_a_proposito_dellart/

VIGLIACCHI!

viviana v., Bologna Commentatore certificato 15.08.11 10:28| 
 |
Rispondi al commento

'IRA SACROSANTA DI VENDOLA: '' La verità - ha osservato il Governatore della Puglia - è che il sangue più che dal cuore del premier si tirerà fuori dalle vene degli italiani meno ricchi. Per superare la crisi bisogna capirne le radici negli ultimi 25 anni: un pezzo enorme di ricchezza è stato tolto al lavoro e offerto ai riti sacri del liberismo. E ora che questo turbocapitalismo si schianta, la destra pensa di uscirne colpendo nuovamente il lavoro?''

UNA DERIVA CHE PUÒ GENERARE RIBELLISMO :''Di fronte a questa deriva - ha rilevato Vendola - servono cento scioperi generali. Se la politica non mette in campo un'alternativa prevedo processi di insubordinazione figli di una società della precarietà e della disperazione. Il nostro compito è organizzare una grande ribellione democratica. Senza questa, si rischia un diffuso ribellismo.''

CRUDELTÀ SOCIALE CHE VA CONTRASTATA CON FORZA: ''Al reazionario Sacconi che pensa che la distruzione del Contratto Collettivo sia uno stimolo alla crescita, domando: è vero o no che i momenti migliori per l'economia hanno coinciso con i momenti di maggiore forza per il Sindacato, i redditi, i diritti? ''ha chiesto Vendola.''Le opposizioni parlamentari - ha proseguito - smettano di parlare di responsabilità nazionale e di senso dello Stato perché la crudeltà sociale della manovra va contestata radicalmente. L'unica responsabilità che dobbiamo sentire oggi è difendere la vita e i diritti di milioni di famiglie.''

E Lei, On. Di Pietro che ci fa a sinistra? L'ala moderata e responsabile in attesa di probabili trasferte verso il centro? E' questo il momento di incaxxarsi, altrimenti si accompagni a Casini.

viviana v., Bologna Commentatore certificato 15.08.11 10:25| 
 |
Rispondi al commento

Remo
Non si può tacere che fino a qualche mese fa, per nascondere i propri insuccessi in ogni campo, Tremonti, Bossi e Berlusconi si beatificavano puntando sul fatto che avevano mantenuto in ordine i conti pubblici per poi essere smentiti dall’Europa che imponeva una manovra correttiva che da 30 è passata a oltre 90 miliardi.
Furbescamente hanno cercato di spalmare la manovra in anni successivi alla durata del loro governo, ma l’Europa ha imposto il pareggio di bilancio entro il 2013, significando che siccome si spendeva molto più di quello che entrava, entro tale data le entrate dovevano pareggiare le uscite per evitare un che il debito pubblico assumesse dimensioni colossali con disastrose conseguenze per l’azienda Italia. Altro che conti pubblici in ordine!? Questo si caratterizzerà come il governo delle menzogne per mantenersi a galla. Per evitare di finire in galera, si insiste a dire che la Magistratura è politicizzata e Berlusconi è un povero perseguitato e che, se l’Italia è più in crisi di tutti i paesi UE, è colpa della crisi generale e, se non sono stati conseguiti gli obbiettivi promessi, la colpa è della sinistra e così via. E si attaccano gli extracomunitari tacendo sul fatto che essi siano in realtà una sporca tratta di esseri umani. Non la pensa così tutto il resto dell’Europa che ha capito bene di che si tratta.

viviana v., Bologna Commentatore certificato 15.08.11 10:22| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

"I veri capi
a malapena sono riconosciuti dai loro seguaci.
Dopo di loro vengono i capi
che il popolo conosce e ammira;
dopo di loro, quelli che il popolo teme;
dopo di loro, quelli che il popolo disprezza"
Lao-Tzè
Occhio, perchè i "veri Capi" sono quelli che sopravvivono e si ripropongono in tutte le repubbliche proprio perchè non li si riconosce. Unico parametro sicuro: onestà e povertà! Se a far politica si esce più poveri di quando si comincia a farla (vedi Novaro, Mazzini, ecc...) allora è vocazione è Polis.
Io comunque ragazzi, per coprire queste facce, scrivo poco ma CI SONO! Wetan

Wetan di Bural Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 15.08.11 10:19| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

"L'ordinamento sociale fondato sull'autorità non può essere giustificato: il cristianesimo, nel suo vero significato, distrugge lo Stato. Esso fu compreso fin dal principio ed è perciò che Gesù Cristo fu crocifisso".

Estratto da "Il Regno di Dio è in voi" di Lev Tolstoj

Bruno Becci 15.08.11 10:17| 
 |
Rispondi al commento

LE ECOMAFIE RINGRAZIANO.

Su chi sia il mittente della lettera BCE, ci sono dubbi.
Ma una cosa è sicura: le Ecomafie avranno scritto una lettera di rigranziamento allo Psiconano e alla sua banda.
Tra i "miracoli" della manovra di Mandrake (la definisco così perchè nessuno ha i coglioni sotto per attribuirsene la paternità), sparisce il SISTRI - sistema di tracciatura elettronica dei rifiuti - introdotto dal Decreto Ministeriale 17 dicembre 2009 che disponeva una serie di adempimenti per le imprese che generano e gestiscono rifiuti pericolosi da svolgere attraverso l'adozione di procedure informatiche al fine di sostituire la documentazione cartacea (e come tale, alterabile...) :

Registri di Carico/Scarico e di Intermediazione Rifiuti ;
Formulari di Identificazione dei Rifiuti - FIR ;
Modello Unico di Dichiarazione Ambientale - MUD.

Con questo provvedimento il Ministero dell’Ambiente introduceva misure di controllo più stringenti nella gestione dei rifiuti, assicurando al contempo una semplificazione amministrativa per le imprese.
CANCELLATO. E non per motivi contabili, visto che il sistema non generava costi aggiuntivi a carico dello Stato.
Tale sistema, salutato con positività dai gestori dei siti di raccolta e smaltimento dei rifiuti speciali, rendeva più complessa la possibilità per le Ecomafie di partecipare al business milirdario della gestione dei rifiuti.
Calderoli si è detto soddisfatto della cancellazione perchè "I PARRUCCHIERI AVEVANO SERIE DIFFICOLTA' NELLO SMALTIMENTO DEI LORO RIFIUTI..."
Equazione: LA MAFIA SI E' TRASFORMATA IN UN COIFFEUR.

Ho sempre pensato che la "Mafiosità" non rigurda solo chi è parte dell'organizzazione, ma anche chi con i propri atteggiamenti, ne semplifica l'azione e ne favorisce lo sviluppo.
Allora chiederei a Napolitano, che in tutta fretta ha controfirmato il Decreto infame:
Presidente, lo sà che Lei è complice di Organizzazioni malavitose e del business a loro ascrivibile?

Damiano B. Commentatore certificato 15.08.11 10:15| 
 |
Rispondi al commento

Non è il cuore che gronda sangue
è la bocca
sangue di vampiro mai sazio

viviana v., Bologna Commentatore certificato 15.08.11 10:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Artemide
Una buona manovra economica dovrebbe ridurre gli sprechi,anziché il necessario per la sopravvivenza.I contributi e le agevolazioni fiscali destinate alla Chiesa di Roma sono sprechi o necessità?La Chiesa è abbastanza interventista nella politica italiana e non ci priva mai del conforto delle sue direttive,ma nel caso della manovra si è astenuta da ogni commento!Il Clero ci costa più della classe politica,tuttavia nessuno ha mai pensato di ridurne gli introiti,anzi ogni Governo li ha aumentati
Vediamo,con dati aggiornati,quanto pesa nel bilancio dello Stato

-Il contributo più noto è l'8 per mille sul gettito Irpef introdotto con la revisione del Concordato (1983)dal Governo Craxi.Vale 1 MILIARDO e solo il 34% della somma è impiegato in attività caritatevoli

-Per gli stipendi dei 22.000 insegnanti di religione versiamo 650 MILIONI(non si potrebbero fare corsi di religione nelle parrocchie e nei conventi?).Nessun paese occidentale ha la religione come materia di studio

-I finanziamenti per le scuole e le Università cattoliche ammontano a 260 MILIONI

-Spese per la fornitura dei servizi idrici alla Città del Vaticano.In 82 annu l'Italia ha pagato 5 milioni di metri3 d'acqua consumati in media ogni anno dallo Stato pontificio.Con la Finanziaria del 2004 il Governo stanzia 25 MILIONI subito e 4 MILIONI dal 2005 per dotare il Vaticano di un sistema di acque proprio

-Per i buoni scuola degli studenti delle scuole cattoliche 18 MILIONI (omaggio introdotto dal Nano nazionale)

-Per il fondo di sicurezza sociale dei dipendenti vaticani e dei loro familiari 9 MILIONI

-Gli stipendi dei cappellani militari ci sottraggono altri 8 MILIONI (non potrebbe spenderli la Chiesa dal momento che si tratta di propagazione e pratica della fede ?)

-Paghiamo anche il fondo di previdenza del clero: 7 MILIONI

-Per la costruzione degli edifici di culto 2 MILIONI:per la ristrutturazione di edifici storico/religiosi 9 MILIONI

(segue sotto)

viviana v., Bologna Commentatore certificato 15.08.11 10:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Carceri invivibili: con i legaioli è impossibile convivere, non conoscono una parola italiana e pretendono che si parli in veneto-suiniano, tuonano gli extracomunitari.

Erminia Lovati Commentatore certificato 15.08.11 10:07| 
 |
Rispondi al commento

Basta con i nick !
Mette il vostro prenome e cognome, mettiamoci in gioco partendo dalle piccole cose!

Buon ferragosto...

PAOLO COGORNO, Cogorno Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 15.08.11 10:05| 
 
  • Currently 4.5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 13)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Stamane a Prima pagina (Radio 3)
---------------------------------
A chi diceva che per stroncare l'evasione fiscale colossale come ci ritroviamo basterebbe imporre di effettuare tutti i pagamenti mediante bancomat o carta di credito,
il giornalista di turno - non ho fatto tempo a sentirne il nome -
rispondeva ineffabilmente che l'immensa mole di carte che ne sarebbe derivata rendeva la cosa impossibile al controllo del Fisco.

Vorrei chiedergli se non gli risulta per caso che già lo si fa negli USA?

Rendendo obbligatoria la tracciabilità della spesa
avremmo:

a)un deterrente formidabile, giacché esistono i documenti ed il controllore non deve cercare nulla...

b)i controlli fatti a campione sarebbero seri e non lasciati alla discrezionalità del controllore, altrio che la cazzata degli studi di settore!

c) Ricordando che in tempi di crisi occupazionale e di fabbisogno di cassa l'UNICO INVESTIMENTO ATTIVO PER DEFINIZIONE é proprio l'aumento numerico dei controllori,

si occuperebbero così alcune migliaia di "esuberi" da altri settori della P.A. ora completamente in rosso.

Altro che privatizzare...lo dice l'UE!
Da quando si sono privatizzate le più grosse aziende (anche strategiche), esse hanno cessato di funzionare...

La Poste fanno tutto tranne consegnare la posta in tempi decenti,con tariffe folli per certe operazioni...
Telecom privatizzata emanava bollette fasulle tramite sue partecipate (ricordate EUTELIA ?)per tacere dei disservizi sull'ADSL e del noleggio dei modem anche quando erano stati restituiti...

Le ferrovie di Trenitalia ... lasciamo perdere...

Le Autostrade di Benetton...

Le Frequenze TV regalate...

Ora parlano di vendita degli immobili del Demanio, che si tradurrà ovviamente in una SVENDITA, A PREZZI IRRISORI.

E non parliamo delle leggi ad personam ed ad aziendam.

Non parliamo delle verità legali costruite dalm parlamento, come quella sulla ni

Per queste ragioni questi governanti vanno messi in condizione di non nuocere più !!!

Giuseppe Flavio, vicenza Commentatore certificato 15.08.11 10:04| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non hanno messo le mani nelle nostre tasche...??? Forze no, ma hanno tagliato così tanto su tante cose che gli ultimi anni abbiamo dovuto tirare fuori delle nostre tasche a dirittura soldi per pagare la carta igienica per la scuola... Siamo dovuti andare nei ospedali privati per farsi curare, abbiamo cambiato gomme ed ammortizzatori 3 volte invece di 1 perché le strade fanno scifo, ecc, ecc, ecc... Ma dove volete ancora tagliare???? Ma quali soldi volete ancora levare dalle nostre tasche???? Lo dicevo già 10 anni fa: Fermiamo il paese, non in piazza perché no le frega niente ai politici, non con violenza perché e' quello che vogliono loro... Rimanete a casa, mettete una sedia d'avanti casa, non vi muovete da gli finché non se ne vanno 'sti stronzi! Non comprate nient'altro che il stretto necessario, non comprate benzina o gasolio, non accendete la tv, non pagate le tasse, ne l'acqua ne la corrente, ne niente se non e' pubblico!! Dovranno andarsene dopo pochi giorni! UNA RIVOLUZIONE SILENZIOSA E PACIFICA!

Tim H., Fratticiola Selvatica Commentatore certificato 15.08.11 10:04| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Melissa Masi

"Pensioni d'oro, tutti i nomi"
Ecco i 1464 ex deputati egli 843 ex senatori che intascano il vitalizio. Il database completo con tutti i parlamentari pensionati, gli importi netti mensili e gli anni di contributi
In questo elenco non sono compresi i vitalizi di reversibilità pagati ai familiari di parlamentari scomparsi. L'importo dei compensi netti di ciascun pensionato è stato fornito dalla Camera di appartenenza.
pubblicato dall'ESPRESSO e consultabile su:
http://espresso.repubblica.it/dettaglio/pensioni-doro-tutti-i-nomi/2157568
La “Stampa” rilancia a tutta pagina un tema caro al popolo anti-Sanguisughe. Non solo infatti ai nostri ex parlamentari paghiamo un ricco vitalizio, che matura con soli 5 anni di contributi alle spalle paghiamo loro anche un abbondante “liquidazione”, motivata per “il reinserimento” e tecnicamente definita “assegno di solidarietà”. Si tratta di un assegno molto molto robusto. Per restare all’ultima legislatura finita, quella del 2008, ecco quanto hanno portato a casa, fra pensione e liquidazione, alcuni parlamentari non rieletti:
Clemente Mastella (9604 euro di pensione e 307mila euro di liquidazione);
Luciano Violante (9363 euro di pensione e 278mila euro di liquidazione);
Alfredo Biondi (9604 euro di pensione e 278mila euro di liquidazione),
Armando Cossutta (9604 euro di pensione e 345mila euro di liquidazione).

viviana v., Bologna Commentatore certificato 15.08.11 10:01| 
 |
Rispondi al commento

Le nostre spiagge libere;
lo stipendio di un'operaio e' di circa 900Euro, un'ombrellone al mare costa circa 97euro per famiglia di 4 al giorno, percio' se si fa una vacanza al mare di circa 10 giorni (solo spese spiaggia) si e' fatto fuori lo stipendio!
Una volta esistevano le altalene e musica poste sulle spiagge libere ed erano ovunque..

E' ora di riprendersi la nostra sabbia prima che venderanno pure quella x risanare la voragine di debiti che il nano ha fatto ai danni degli italiani....quelli che lavorano e che pagano le tasse... cioe l'Italia migliore

97euro = 186.000 vecchie lire

186.000 lire per l'ombra di poche ore sulla nostra sabbia!


Leggete qui

http://www.gexplorer.net/notizie/2011/06/spiagge-un-mutuo-per-una-giornata-al-mare-il-136-in-piu-del-2001/

http://www.loschermo.it/articoli/view/36416

saluti


BUON FERRAGOSTO

a noi sopravissuti del Blog che anche il 15 Agosto affermiamo il principio che un'altra Nazione diversa e migliore, è possibile.
A loro, i Supereroi di tutte le caste, un augurio ed una speranza: DISSENTERIA PER TUTTI.
Ricorderanno così il FERRAGOSTO NERO 2011...
Ciao

Damiano B. Commentatore certificato 15.08.11 09:47| 
 |
Rispondi al commento

Chi è quel coglione con la cravatta verde bile nel miniposto a destra? Sembra mezzo sbronzo, per non dire stronzo. Aaahhhhhh è il pagliaccio del giorno, ora ho capito.

Erminia Lovati Commentatore certificato 15.08.11 09:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ne ho prese tante.....
ma quante gliene ho dette!!!
F.to
il popolo italiano

Alberto T. Commentatore certificato 15.08.11 09:36| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Olldog
Un ministro dell'Economia il quale afferma: "La crisi non era prevedibile", quando lo sapevano anche i sassi di quali dimensioni era, se avesse un briciolo di dignità, dovrebbe rassegnare le dimissioni immediatamente. Invece, nella Repubblica italiana questo ministro, che si chiama Tremonti e che della supponenza ha fatto il proprio abito mentale e psicologico, resta tranquillamente al suo posto. E noi già sappiamo che alla prossima crisi, che egli sicuramente non avrà l'attenzione o la capacità di prevedere, ne subiremo, da vittime impotenti e incolpevoli, le conseguenze. Ma questo, ahimè!, è il costo che si paga ad essere governati da persone incompetenti e irresponsabili.

viviana v., Bologna Commentatore certificato 15.08.11 09:32| 
 |
Rispondi al commento

Quel coglione di LaRissa prende pure per i fondelli:ieri diceva che questa manovra serve anche a togliere certi privilegi...Penso che se incontrassi certe persone potrei arrabbiarmi sul serio...

franco bianchi 15.08.11 09:31| 
 |
Rispondi al commento

Mcginobbi
Nelle "manovra" di Tremonti vengono esposte come "salutari" e "per lo sviluppo" non solo la libertà di licenziamento in un'Italia già precarizzata da una classe politica, parte sindacale e confindustriale avida ed incapace ma, infischiandosene del recente referendum sull'acqua, si ipotizzavano anche le privatizzazioni non solo dell'acqua ma anche dei rifiuti e dei trasporti locali nonché' la vendita a privati di ENI ed ENEL che garantiscono allo stato italiano, solo secondo dopo la Cina, entrate succulente da partecipate. Capisco che la manovra è stata scritta da un governo espressione di Confindustria che sono quindici anni che lo sostiene per affinità culturale ed etica ma è anche espressione di una classe dirigente fallimentare solo avida di rendite parassitarie su servizi essenziali e non in concorrenza, avendo già dato prova di indegnità' nell'amministrazione "privata" sia di energia, che di autostrade, acqua e anche, esperienza recente, aeroporti di Roma.
..

viviana v., Bologna Commentatore certificato 15.08.11 09:30| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Mici

Tutta colpa dei pensionati che con 500 euro al mese riescono a sopravvivere, aiutandosi con la cena o il pranzo preso la Caritas. Colpa dei lavoratori dipendenti che dopo un vita di leccarsi la sarda, alla fine di una vita lavorativa alla mercé dei politici di turno viene negata la sospirata liquidazione, colpa dei bisognosi dei servizi sociali, anziani, malati,portatori di handicap, colpa dell'ottanta per cento del popolo italiano che ha speso tanto per propri lussi, colpa di tutti coloro che fino ad oggi hanno pagato le tasse. colpa delle famiglie che hanno risparmiato per poter garantire gli studi ai propri figli, colpa delle donne che lavorano all'esterno e tornando gestiscono e curano il nucleo familiare non vi preoccupati è finita la festa da oggi in poi forse acqua con ........ Finalmente è stata fatta giustizia per quei poveri politici. Non temete arriverà un benefattore che risolverà tutto con un assegno "mi consenta"

viviana v., Bologna Commentatore certificato 15.08.11 09:27| 
 |
Rispondi al commento

Lettera aperta a Beppe Grillo


Caro Beppe,

...mi piacerebbe conoscere più a fondo le motivazioni psicologiche di questi "interessi privati" che i ricchi benestanti necessitano costantemente. Un uomo raggiunta una discreta quantità di ricchezza dovrebbe avere il buon gusto e l'intelligenza di togliersi dalla fila dei bisognosi, mantenendo un livello di vita senza sprechi e senza intralciare le risorse e i percorsi degli altri. Invece purtroppo questi "interessi" sono una rara malattia contagiosa di coloro che, prepotentemente, sostengono di curare, incapace di stabilizzarsi può soltanto regredire.


Buon ferragosto mio stimatissimo Beppe
un bisognoso qualunque


ieri 2000 in 24 ore

Nel 'conteggio' mancano altri due barconi con centinaia di migranti avvistati nelle ultime ore. Non vi sono ancora notizie del barcone, con circa 250 persone a bordo, che sarebbe stato avvistato da un peschereccio a Nord Ovest di Pantelleria. Sbarchi anche in Sardegna: nella zona sud-ovest dell'isola sono arrivate due imbarcazioni con 48 algerini

Benvenuti in italia: chiedete e vi sara' dato

Erminia Lovati Commentatore certificato 15.08.11 09:17| 
 |
Rispondi al commento

Beppe, sono perfino stanco di dire che sono sempre d'accordo con te! ;) Però quelli di andarsene, non ne hanno proprio intenzione. Per ora, nemmeno con l'elicottero!

Paolo

flashover 001 15.08.11 09:16| 
 |
Rispondi al commento

Berlusconi ha paura di perdere il consenso tagliando i ricchi, i costi della politica, i parlamentari, le province, le regioni, i comuni, solo ai poveri cristi può liberamente tagliare e senza patemi d'animo, taglia i poveracci soprattutto coloro che tivotano ancora

cesare beccaria Commentatore certificato 15.08.11 09:14| 
 |
Rispondi al commento

Questo non è un commento, ma una domanda agli esperti di Beppe Grillo.
Qualcuno mi aiuti a capire.
Per portare il bilancio in pareggio nel 2013 hanno fatto una manovra da circa 47 mld, definita di lacrime e sangue (solo per i soliti fessi).
Ma come la mettiamo coi 1900 mld di debito pubblico, che di soli interessi costano (3%/anno) circa 60 mld all'anno?.
Perché fanno leggi con effetto immediato (talvolta retrattivo) per i cittadini, ed in differita per loro (soppressione provincie e comuni)?

antonio del giudice 15.08.11 09:12| 
 |
Rispondi al commento

«Carceri invivibili» Anche i direttori in sciopero della fame
Sacerdoti e politici, digiuno di massa Il neo ministro Nitto Palma domani a Regina Coeli con il sottosegretario Letta


non vedo il problema: e' normale che siano invivibili.
a furia di metter dentro stranieri c'e il sovraffollamento .

la soluzione e' semplicissima.: si mozzano le ali ai giudici ai buonisti ai rossi ai rivoluzionari e a calci nel sedere rispediamo al mittente gli extra!!!
e come sottoprodotto si ricava pure un guadagno monetario!!!!

Erminia Lovati Commentatore certificato 15.08.11 09:11| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

questi buffoni hanno nascosto le reali condizioni economiche del paese e ora siamo al collasso definitivo, la loro incapacita è palese come il loro mentire,VANNO PRESI E PROCESSATI PER ALTO TRADIMENTO VERSO IL POPOLO ITALIANO

vincenzo mazzulla 15.08.11 09:10| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 9)
 |
Rispondi al commento

Buon Ferragosto: Pensate per un attimo non alla politica attuale, ed immaginate se il nostro attuale sistema, si ispirasse a un qualcosa di comprensibile che conosciamo tutti: Mondiali ed Olimpiadi che scelgono il meglio di ogni settore (veri e propi campioni nelle loro mansioni) ed ora immaginate di mettere al posto di quei campioni, ballerine, veline, parenti, incapaci, trote, piazzisti, cognati vostri ecc. ecc. senza nessun rispetto della meritocrazia. Potreste forse vincere un Mondiale? o salire nel podio di qualche Olimpiade? Bene, anzi: MALE perchè questo accade spesso con chi governa l'Italia. Non dovrebbe esistere la politica, ne sinistra, destra e centro, ma unicamente persone scelte per meritocrazia senza nessun dubbio sulle loro capacità, che andrebbero monitorate e rese pubbliche come avviene sin da pulcini per i Campioni. Ecco di cosa ha bisogno l'Italia di veri Campioni che coroneranno il loro congruo compenso dopo aver fatto il bene del paese e non prima. Altro che politici e onorevoli incapaci e ignoranti che non sanno nemmeno l'inglese e vanno in Europa, o ancor peggio svolgono incarichi senza avere ne arte ne parte. Sveglia Italia il patentino a punti andrebbe dato a loro, e la patente di onorevole dietro attento esame, e la pensione a seconda dei meriti e benessere dato al paese e chi delinque: IN GALERA!! (naturalmente lo sfogo è rivolto a chi non è adatto all'incarico per governare il paese e farlo primeggiare sulle altre nazioni come dovrebbe accadere a un mondiale o a un olimpiade). Campioni che ci dovrebbero portare non coppe e medaglie, ma una forte e sana economia e naturalmente tanto benessere e bene comune. Questa è la verità: la politica divide il popolo e non è composta a quanto se ne evince da campioni. Ragionate!! potreste vincere un mondiale o un olimpiade con gente che nemmeno conosce il proprio ruolo ??? ITALIANI RAGIONATE!! per vincere Mondiali e Olimpiadi servono Campioni. Per il benessere dell'Italia e degli Italiani idem o no?

Indignato 15.08.11 09:07| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 7)
 |
Rispondi al commento

@Max Stirner: Sciopero?! Max, non c'è bisogno di fare sciopero. Prova ad uscire nella tua città; conta quante attività commerciali sono rimaste aperte. Ancora un paio di anni in queste condizioni e ci sarà il blocco totale dell'economia italiana senza scendere "faticosamente" in piazza. Anche su questo l'italiano si distingue per la propria mancanza di autonomia intellettuale e di lungimiranza: pensare con la propria testa e combattere per una democrazia è pericoloso; far pensare il tuo padrone e lasciarsi condurre dappertutto fiduciosamente è più semplice; così quando finirai nel baratro non sarà per colpa tua.
Daltronde lo diceva anche Mussolini: Come si fa a non diventare padroni di un paese di servitori?
Perciò: Macché sciopero! Tiriamo a campare.

Jean Gauvin 15.08.11 09:02| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

vivvy , oggi e' ferragosto, perche' non fai benzina e vieni a trovarmi ?

mercatino, sagra della polenta (con stufato d'asino a contorno : una bonta') , un bicchiere di vino, portiamo il pane secco alle paperelle e ai cigni del lago, ci mettimao ad ascoltare il canto degli uccellini seduti su una panchina, andiamo a qualche mostra di fiori, un giro sulle isole ..... e vedrai come sara' facile eliminare tutto quel veleno e astio che ti ritrovi!!!

Erminia Lovati Commentatore certificato 15.08.11 09:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Leggete anche questo post
http://www.cadoinpiedi.it/2011/08/14/litalia_ha_fame_di_bella_politica.html

Sara Mapelli 15.08.11 08:59| 
 |
Rispondi al commento

Buon Ferragosto a tutti!!!!!!


E' ferragosto,

e c'è chi tra sdraio e ombrelloni

si tinge il cervello di nero

per non vedere

E' ferragosto,

e c'è chi tra passeggiate e scalate

scorge soltanto

il suo mondo ovattato

E' ferragosto,

è c'è chi tra feste e festini

s'inebria e si droga

di falsa realtà

E' ferragosto,

e c'è chi pur tra sudore e lacrime

tra soprusi e sacrifici

riesce a vedere,

riesce a sentire,

riesce a capire.....

E non riesce più a contenere la rabbia che cresce,

la rabbia che travolgerà

tutto e tutti....improvvisamente!


Mary C., Senigallia Commentatore certificato 15.08.11 08:58| 
 |
Rispondi al commento

Ci sono dei signori che non sono stati messi sulla
lista petrolieri padroni di comunicazione e di energetiche, o tassate loro come si deve o scontate bene ma bene i consumatori.
Loro non faranno mai questo e noi cittadini ripigliamoci il paese, solo per questo e un movente di vita per tutti.BENZINA 1,60€ TELEFONIA
PREZZI CHE VOGLIANO LORO PIù CANONE,ENERGIA DI RINCARI CHE VA NO SOLO PER LE FAMIGLIE MA ANCHE PER L' ECONOMIA DI UN PAESE.

riccardo.b. 15.08.11 08:57| 
 |
Rispondi al commento

L'importante è che stiamo tutti calmi. L'Italia non ha certo bisogno di nuovi focolai eversivi. La lotta armata sarebbe ancora una volta un errore controproducente. Dobbiamo essere tutti consapevoli che l'unica via percorribile per liberarci di questa classe politica è la via politica. Non sarà facile e non sarà neanche rapido e indolore, ma dobbiamo tutti sforzarci di non fomentare la rabbia e l'odio. Questa classe politica dovrà sparire perchè i giudici li avranno messi in galera o perchè saranno stati spazzati via alle elezioni. Nessun altro metodo ci permetterà di ripartire per ricostruire il nostro paese.

matteo ghiazza 15.08.11 08:56| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

-->>>>>>>>>>>>LA RASSEGNA STAMPA O.T.(rassegnatevi)<<<<---

"Ogni mattina, in QUESTO BLOG, una gazzella si sveglia, sa che deve SCRIVERE UN O.T. più in fretta del leone o verrà uccisa. Ogni mattina, in QUESTO BLOG, un leone si sveglia, sa che deve correre più in fretta della gazzella, O IL BLOG SARA' PIENO DI OFF TOPIC. Quando il sole sorge, non importa se sei un leone o una gazzella:

L'IMPORTANTE E' SCRIVERE IN TEMA
....comincia a correre

Buona giornata


vivia', ma ci sono anche gli altri che devono postare: non dico tanto, ma per par condicio, un po' di spazio anche loro lo devi lasciare.

Erminia Lovati Commentatore certificato 15.08.11 08:53| 
 |
Rispondi al commento

L'ho detto, stradetto e lo ripeto ancora una volta: l'unica soluzione che ci rimane è quella proposta dal grande e compianto Indro Montanelli: "Se non se ne vanno con le buone, non ci resta che ABBATTERLI!!!"

SISTO Z., S. Maria La Longa (UD) Commentatore certificato 15.08.11 08:52| 
 |
Rispondi al commento

La rabbia più grossa la provo quando sento ancora uscire dalla bocca di qualche italiano:" beh in fondo che si può fare, è sempre stato così, ci dobbiamo rassegnare".
Non meritano una bella sbadilata nei denti?

EDI C., NERVIANO Commentatore certificato 15.08.11 08:51| 
 |
Rispondi al commento

Antonsala1
Ma uno ricco come Berlusconi (e primo evasore d’Italia) cosa paga?


..e gli sanguina pure il cuore!

viviana v., Bologna Commentatore certificato 15.08.11 08:51| 
 |
Rispondi al commento

LO detto, stradetto e lo ripeto ancora una volta: la soluzione è quella proposta dal grande e compianto Indro Montanelli: Se non se ne vanno con le buone, non ci resta che ABBATTERLI!!!

SISTO Z., S. Maria La Longa (UD) Commentatore certificato 15.08.11 08:50| 
 |
Rispondi al commento

Brunetta boy
L'unica nota positiva è che in questa finanziaria non c'è, pare, il processo medio (DOPO IL BREVE E IL LUNGO) . Per il resto sto pensando di chiedere i danni a coloro che hanno votato questi personaggi da fumetto. Infine propongo il superamento del voto democratico per passare al voto consapevole,propongo a Bonanni ed Angeletti di fare una manifestazione a favore di questo esecutivo così' sensibile verso i lavoratori dipendenti e pensionati, infine mi rendo disponibile con la mia auto per portare lorsignori anziché in Israele, in pellegrinaggio in Vaticano forse più vicino, così da rassicurare la Chiesa che i loro beni saranno sempre esenti e potranno pregare per i più poveri garantendo che saranno i primi a raggiungere il regno dei cieli.

viviana v., Bologna Commentatore certificato 15.08.11 08:49| 
 |
Rispondi al commento

Carlo 1956
Quello che non accetto è che il parametro per i sacrifici sia il reddito DICHIARATO e non quello percepito o, peggio ancora, il patrimonio posseduto. Ad esempio gli azionisti di società, anche quotate, che possiedono partecipazioni non qualificate non dichiarano i redditi dei dividendi percepiti, soggetti a ritenuta secca del 12,50%, per cui fiscalmente la loro dichiarazione dei redditi è normalmente sempre bassa, magari sotto i 90 mila euro: allora niente contributo di solidarietà. È equo e giusto? Certamente no e questa ingiustizia va corretta. E l'Ici abolita per tutte le prime case, non importa se si tratta di un monolocale o una mega- villa: anche questa ingiustizia va corretta. Va rispettato l'articolo 53 della Costituzione, tutti sono tenuti a concorrere alle spese pubbliche in ragione della loro capacità contributiva, in particolare quelli che vivono di rendita. E il trio B.B.B. se ne vada a casa al più presto, di danni ne hanno già fatto abbastanza per i miei gusti.

viviana v., Bologna Commentatore certificato 15.08.11 08:45| 
 |
Rispondi al commento

"questa ladreria finanziaria getterà 47 milioni di euro sul montante del debito pubblico cercando così di spegnare il reattore nucleare a secchiellate d' acqua."

L´UNICO modo per risolvere il problema interessi, SENZA dover macellare l´economia e´che TUTTO il debito sia in mano italiana.
Gia´su 2000 miliardi 1300 sono in mano italiana.
700 sono queslli su cui si abbatte la speculazione, vendendo e ricomprando ad alti interessi.
Come?
Ogni Italiano doverbbe essere pagato fino ad esaurimento debito per il 50% in euro e per il restante 50% un Bonditaliani.
Questi sarebbero come moneta ufficialmente valida in Italia.
Si potrebbero pagare TUTTI i prodotti Italiani, i servizi(autobus, treni etc) tutto il prodotto italiano.
Questo consentirebbe in un anno o due ad avere il debito TUTTO in mani nostre.
Interessi come gli interessi bancari NON TASSABILI.
Ovviamente il debito NON dovrebbe essere aumentao, anzi si dovrebbe pensare alla sua diminuzione, con misure molto meno drastiche, perche´si potrebbe spalmare in piu´anni.
Il cittadino COMPREREBBE prodotti nazionali e si darebbe un impulso all´economia.

Io non vedo altre soluzioni.
Sarebbe come ripristinare la lira per il 50% e abbassare gli interessi e rendere impossibile il default.

Alberica T. 15.08.11 08:44| 
 |
Rispondi al commento

e certo! ritrovare il pareggio di bilancio con i mercati che ti mettono il fiato sul collo (già) è una corsa contro il tempo

Alex Scantalmassi Commentatore certificato 15.08.11 08:44| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe
solo una cosa è cambiata.
17 anni fa (non 170) gli italiani sapevano scandalizzarsi e reagire. Craxi, che pure aveva una figura di statista e si era macchiato di un qualcosa che oggi farebbe sorridere, fu preso a monetine in faccia e costretto a scapparsene dall'Italia.
Oggi sono cambiati gli italiani, li hanno cambiati. Siamo guidati da un ladro, corrotto, pedofilo, che ha portato il paese alla rovina e da 17 anni sta al potere solo per fare leggi a proprio vantaggio. Eppure non solo è sempre al suo posto ma un italiano su 4 continua ad avere cieca e assoluta fiducia in lui.
E' finita Beppe. Se nemmeno dopo la vergogna che il signor B ha gettato su questo paese gli italiani sono capaci di reagire è finita.
Ammiro il tuo coraggio, la tua rabbia, latua speranza. Ma è finita.
Con le sue TV di merda ha lavato il cervello delle persone e i 4 onesti e intellettualmente liberi che siamo rimasti con la mente ancora accesa non possono fare nulla.
Mi dispiace. Guardo i miei figli e mi dispiace lasciare loro un Italia ridotta così. Ma non mi sento in colpa. Ma è finita!

Costante P., Torino Commentatore certificato 15.08.11 08:44| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento
Discussione

in un vago parallelismo tra l'attuale situazione italiana e quella francese del fine '700 si possono notare certe affinità. Per esempio i ceti mediobassi (il terzo stato di allora) composti da una parte acculturata (illuministi) ed una parte popolana, non illuminata ma molto provata dagli stenti della micidiale carestia '89. La fame, la fame vera del popolo, unita alla luce illuminista portò agli eventi che seguirono. C'è vera fame oggi in Italia? Non saprei. Comunque gli illuminati (i grillini) si sono mossi.

moreno galeno (el marinero) Commentatore certificato 15.08.11 08:43| 
 |
Rispondi al commento

Pensionato
E’ tutta una farsa, nel nostro paese la politica e tutti coloro che sembrano averne la vocazione, sono personaggi che del conseguire i loro interessi privati hanno fatto una professione, i nostri amministratori sono tutti degli improvvisatori e degli inetti, nessuno sa bene cosa fare, i ragionieri si improvvisano economisti e viceversa, il capo del governo "esterna parole di cordoglio e rammarico per il nostro paese e cerca di fare dimenticare la sua politica scriteriata che a suon di ottimismo e bunga bunga ha portato il nostro paese a questo ultimo stadio di cattiva economia. Oggi questa manovra economica è l'ennesima prova della inefficienza del nostro governo, le 56.000 poltrone tolte sono poche, le province avrebbero dovuto essere cancellate tutte, così come avrebbero dovuto essere dimezzate le cariche parlamentari ed eliminati tutti i vitalizi e gli altri privilegi dei parlamentari. Oggi in realtà chi paga è sempre il cittadino povero. Amen!

viviana v., Bologna Commentatore certificato 15.08.11 08:42| 
 |
Rispondi al commento

Marziolo
Quand'e' che avremo la libertà di licenziare in tronco un governo inetto e corrotto senza dover subire i suoi soprusi e le sue rapine fino all'ultimo minuto della legislatura? perché i diritti acquisiti dei parlamentari sono intoccabili e quelli dei lavoratori (aspettative di pensione, tfr ecc) si possono macellare una settimana si e l'altra pure senza alcun rispetto per la certezza del diritto? A settembre sarà più urgente approvare la legge sulla corruzione o quella sul processo lungo? E alla chiesa qualche sacrificio non si potrebbe chiedere? (qualcuno ha ipotizzato interventi sulla scuola privata, l'ici e altri privilegi?).

viviana v., Bologna Commentatore certificato 15.08.11 08:38| 
 |
Rispondi al commento

Atena2
Ancora una manovra di macelleria sociale:indulgente con i ceti abbienti e severissima con la classe medio-bassa: tagli pesantissimi ai servizi comunali che impatteranno sulle famiglie, ancora scure sui dipendenti che già percepiscono stipendi bassi e bloccati da anni e- ciliegina sulla torta - la possibilità vergognosa offerta agli imprenditori di licenziare senza giusta causa. Per chi non se fosse accorto siamo innanzi ad una vera e propria regressione della condizione e dei diritti faticosamente guadagnati negli anni 60 e 70 per ritrovarci come un incubo negli anni 50. E che dire del risibile "contributo di solidarietà? Fa ridere nella sua pochezza giusto uno specchietto per le allodole. Occorre una pronta e fortissima risposta delle opposizioni, con immediate convocazioni di MANIFESTAZIONI e MOBILITAZIONI massicce di tutti coloro che non possono accettare passivamente questo massacro mentre gli evasori ancora una volta la fanno franca.

viviana v., Bologna Commentatore certificato 15.08.11 08:37| 
 |
Rispondi al commento

Kriss00
nella sostanza pagano sempre e solo i lavoratori dipendenti (le donne sono bastonate 2 volte). Il settore pubblico è stato distrutto proprio nel momento in cui entravano giovani laureati competenti...ora avranno incentivo a fuggire! E poi il contributo di solidarietà. Che ridere, sopra i 90.ooo € dovranno sborsare addirittura € 150. Che sacrificio enorme. I clienti del commercialista Tremonti dopo aver approfittato dello SCUDO FISCALE, non dormiranno certo sonni tranquilli!!!!!!!!! Insomma, sta manovra fa ridere i polli. E poi, se continuano così, di manovre, ne fanno una alla settimana, cosa dite, arriveranno anche a razionare l'acqua calda? Mah io oramai mi aspetto di tutto.

viviana v., Bologna Commentatore certificato 15.08.11 08:36| 
 |
Rispondi al commento

15 agosto 1914 apre il canale di Panama
15 agosto 3501 apre il ponte sullo stretto

BUONGIORNO, SBULLONATO POPOLO!

e buon ferragosto,
ai pochi che possono farlo in ferie.


Agramsci
C'era d'aspettarselo! A pagare saranno i soliti noti. Ciò che più fa ribrezzo è che il "premier" non ammette, neanche sotto tortura, che la colpa di questo disastro sia tutta sua e della sua combriccola, addossandone la responsabilità alla Bce. Che senso hanno delle misure idiote, come far pagare una miseria a chi guadagna più di 90.000 euro ( sono due gatti!) o colpire chi dichiara di guadagnare più di 50.ooo euro, se, in un paese di grandi evasori fiscali, nessuno dichiara al fisco una simile cifra? Inoltre, perché abolire le poche feste civili veramente significative per il nostro Paese, lasciando inalterate quelle religiose? Credo che quest'ultimo sia un maldestro tentativo di cancellare la nostra storia.

viviana v., Bologna Commentatore certificato 15.08.11 08:35| 
 |
Rispondi al commento

lubanski
Ciò che fa inghiottire fiele non è la faccia ipocritamente compunta dell'homus arcorensis ma l'atteggiamento della cosiddetta opposizione. Il "senso di responsabilità", il "momento storico", le "sorti del paese in pericolo" e le altre formulette magiche pronunciate da costoro riveleno in modo palese che: 1) ammettono indirettamente di essere corresponsabili dello sfascio, vuoi per ignavia vuoi per solidarietà di casta; 2) non hanno né politiche sociali alternative da offrire ai cittadini né niente da dire sullo scandalo del berlusco-bossismo, fenomeno antropologico che fa inorridire tutto il mondo civile e che ha portato l'Italia a regredire di almeno 100 anni in ogni campo della vita sociale e privata; in fondo in fondo loro, fossero stati al governo, cambiata qualche virgola avrebbero preso gli stessi provvedimenti. Mala tempora currunt...

viviana v., Bologna Commentatore certificato 15.08.11 08:33| 
 |
Rispondi al commento

Pat0901
La manovra aggiuntiva di 45,5 miliardi che gli organismi europei ci hanno imposto, commissariando di fatto il nostro governo, per correggere l'enorme deficit creatosi proprio mentre lo stesso governo ci rassicurava sostenendo che il nostro paese non aveva nulla da temere dalla tempesta economica che imperversa nel mondo, perché i NOSTRI CONTI ERANO A POSTO, è stata la più grande menzogna del secolo che solo una persona come il nostro premier poteva elaborare. Ma ora che la manovra è stata presentata, dobbiamo fare di tutto per sciogliere questo parlamento e questo governo di incapaci, per non dire cose peggiori, perché dopo aver ridotto alla fame decine di milioni di bambini, di anziani, di giovani, di invalidi e di disoccupati se non li fermiamo ora, sono certo che ci condurranno in breve tempo al fallimento totale.

viviana v., Bologna Commentatore certificato 15.08.11 08:31| 
 |
Rispondi al commento

si profila all'orizzonte politico un grande successo per la Lega

chiuderà L'Accademia della Crusca perchè ha meno di 70 dipendenti

ne ha solo 15! :)))


Elcoyon

A proposito ... caro governo ... e tagliare alle regioni a statuto speciale mo? Sempre i soliti devono pagare? E nemmeno la Lega le nomina?!?

viviana v., Bologna Commentatore certificato 15.08.11 08:28| 
 |
Rispondi al commento

Lulucch
E perché la chiesa - uno stato estero - non si tocca? Se i soldi dell'8 per mille li trattenesse lo Stato italiano gli italiani non li dovrebbero ritirare fuori. Quelli soli fanno 4 miliardi. In ogni paese la chiesa la mantengono i fedeli. E perché non si chiede alla chiesa di pagare l'ici e le tasse su tutte quelle attività di lucro (es. alberghi)? E, visto che i dipendenti pubblici non virtuosi ci debbono rimettere la tredicesima, perché non richiediamo allo Ior/San Raffaele, i soldi che gli ha dato la regione Lombardia (ricordiamo che si sono permessi di spendere 2 milioni di euro per una statua in vetroresina, alla faccia delle opere di bene). E degli insegnanti di religione pagati con soldi italiani ma voluti dalla chiesa senza concorsi? E dei preti negli ospedali? E le bollette del Vaticano? Nessun paese al mondo ha simili spese, e le chiese ci sono lo stesso. Perché noi sì?

viviana v., Bologna Commentatore certificato 15.08.11 08:23| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Pacopd

Manovra più perfida di quanto si potesse pensare. Non liquidiamola parlando di macelleria sociale che un governo di destra compie quotidianamente alternando carota e bastone, incentivi e ricatti, calpestando etica e giustizia, essa ha una logica del tutto scoperta: demolire lo stato sociale. B. non serviva più, i colpi di quest'anno lo avevano portato sull'orlo del crollo e la manovra economica per non farci uscire dai mercati ne ha imposto la sostituzione con Tremonti. La logica? Riportare tutto sotto controllo, liquidando le autonomie locali artefici della sconfitta di B., disarticolando la contrattazione dei rapporti di lavoro, privatizzando i servizi pubblici e depotenziando l'apparato statale. Non c'é nessun rigore in ciò, perché i veri mali dell'economia - lo spreco pubblico (e perché non quello privato?), l'evasione fiscale, la corruzione - rientrano nell'ombra. La giustizia continuerà ad essere sotto attacco e a Settembre sul c.d. processo lungo si giocherà un'altra battaglia decisiva.

viviana v., Bologna Commentatore certificato 15.08.11 08:21| 
 |
Rispondi al commento

Magnagrecia7

Utili idioti. I nemici di una politica riformista ed equa sono sia il 10 per cento di popolazione che detiene il 45 per cento della ricchezza nazionale - il che è normale - sia quel certo numero di 'utili idioti' ben retribuiti al loro servizio il che è comprensibile, sia, purtroppo, la massa di milioni di utili idioti che gratuitamente appoggiano la politica economica di destra, dettata dal e nell’interesse del 10 per cento predetto, e che, chissà perché, come scriveva Einstein a Freud, chiedendogli lumi, a proposito della guerra, appoggiano decisioni che vanno contro il loro interesse.


Ma l'idiozia di costoro è il più grande mistero universale. Non si può nemmeno chiamarla masochismo. E' un buco nero insondabile contro cui non si può fare niente

viviana v., Bologna Commentatore certificato 15.08.11 08:19| 
 |
Rispondi al commento

Spagna:corsa dei tori, un morto a Xativa

Ciumba! Lunga vita al toro!!!!

Anima Mundi 15.08.11 08:18| 
 |
Rispondi al commento

Nik50
Siamo rimasti alla storica e purtroppo famosa "tassa sul macinato". Le classi dirigenti del capitalismo italiano e europeo non vogliono, non possono andare più oltre tale ottusità. E i costi enormi che l'ITALIA paga per la corruzione, per l'illegalità malavitosa, per la debolezza delle infrastrutture, per il declino della Cultura e della Ricerca, per l'enorme evasione fiscale di massa? Non si tocca nulla di tutto ciò. Per cui ci ritroveremo tra poco a chiedere altro sangue ai soliti noti. Eppoi, la vera emergenza delle emergenze, la madre di tutte le battaglie, la questione morale, dove la mettiamo? Anche se B. mi proponesse un provvedimento giusto, IO NON CI STO PERCHE' DI LUI NON MI FIDO, NON HA LE QUALITA' MORALI PER CHIEDERMI NULLA! CI HA RACCONTATO FROTTOLE FINO A IERI, E ORA? NO! SI SCIOLGANO LA CAMERE E SI CAMBI GOVERNO E CULTURA DI GOVERNO!

viviana v., Bologna Commentatore certificato 15.08.11 08:14| 
 |
Rispondi al commento

Karem
Vogliamo parlare della lotta all'evasione? E' ridicolo ridurla alla tracciabilità e allo scontrino fiscale. Qui bisogna riprendere i vecchi metodi di indagine. Quando uno che viaggia in Porsche, ha la barca a Porto Cervo etc. dichiara 15.000 euro di reddito annuo bisogna chiedergli come fa con un reddito simile a permettersi una vita del genere? E gli esempi da fare sono tanti. I nomi li sanno tutti, perfino la Guardia di Finanza li conosce. Vogliamo parlare delle evasioni accertate e mai penalizzate? Ci sono miliardi di Euro che aspettano di essere riscossi e le pratiche di riscossione sono bloccate da chissà chi o finiscono con il solito condono.

viviana v., Bologna Commentatore certificato 15.08.11 08:11| 
 |
Rispondi al commento

Chet57
Il solito fumo negli occhi:chi ha poco paga sempre di più. Chi ha tanto e chi l'ha fatta franca fino ad oggi se la ride,come sempre.Io sono un semplice cittadino che non vuole vivere da suddito.Questo governo oggi interviene cosi, dopo avere negato l'esistenza di una crisi che riguardava l'Italia ancora prima dei fatti attuali.Altri come Prodi ci avevano provato,ma al solito la macchina mediatica li aveva bollati come comunisti.Oggi il Premier si deve inchinare alla evidenza dei fatti, e allora mi dico:non sarebbe stato meglio intervenire adeguatamente e in misura certamente meno dolorosa di oggi quando l'economia non era al collasso come oggi?Certamente no, e lo si vede anche oggi:chi paga? I Notai? Gli Avvocati?I Politici?La Chiesa?La casta ?Chi mantiene le missioni all'estero? Palle ,un paese che non sa creare democrazia al proprio interno come può pensare di esportarla?Senza contare i costi futuri che incideranno tipo"indennità di campagna" e stronzate varie . La vedo molto male

viviana v., Bologna Commentatore certificato 15.08.11 08:07| 
 |
Rispondi al commento

Cloudly
E' una manovra figlia della destra e del berlusconismo. Non tocca la classe sociale che detiene il potere e taglieggia le classi sociali meno abbienti. Purtroppo tutto quello che nel passato è stato fatto per costruire un certo livello di welfare, a causa delle continue ruberie e con l'impoverimento della classe politica, è diventato un lusso per il paese. La morte del socialismo, la crescita del neoliberismo, l'illusione del denaro facile creata dalla finanza, le bolle speculative, la globalizzazione, lo sfruttamento selvaggio delle risorse naturali, hanno portato il pianeta sull'orlo del fallimento. Dovremo trovare il sistema per tornare indietro e riconsiderare le nostre possibilità, tutti, l'intera razza umana, pena la distruzione.

viviana v., Bologna Commentatore certificato 15.08.11 08:04| 
 |
Rispondi al commento

L'italia delle assurdità: i calciatori ( stipendi milionari )minacciano lo sciopero........e noi ?

Giancarlo Bua 15.08.11 08:04| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Grasderost
La pacchia è finita... ma perché non è finita per tutti? I costi della politica sono ancora troppo alti e non si parla solamente degli stipendi, bensì di tutte le spese e le agevolazioni per parlamentari, ministri di Roma e delle regioni. L'assistenzialismo? C'è ed è un fenomeno prevalentemente meridionale, ma c'è anche l'evasione fiscale, fenomeno prevalentemente settentrionale. Per chi non lo sapesse, la Germania ha fatto un accordo con la Svizzera per la tassazione dei capitali già portati da cittadini tedeschi in Svizzera così come per tutto il capitale "in fuga" verso la Confederazione Elvetica. Non è un condono, bensì un incasso completo delle tasse evase. Perché non fare lo stesso?

viviana v., Bologna Commentatore certificato 15.08.11 08:00| 
 |
Rispondi al commento

Dieciuno46
Il jolli era preoccupato per aver messo le mani in tasca degli italiani.Non ci crede nessuno a parte le folle plaudenti dei teledipendenti.In ogni caso ha subito detto che come al solito la colpa è di quei comunisti di Europei che non hanno capito che da noi va tutto bene.Un pensiero. Ho visto le foto del ministro Sacconi che durante la conferenza stampa si mette il collirio negli occhi.Pensa te se doveva mettersi una supposta.

viviana v., Bologna Commentatore certificato 15.08.11 07:56| 
 |
Rispondi al commento

Widerstand
Tasse ingiuste, contratti nazionali aboliti, libertà di licenziare (i sindacalisti, gli scomodi, gli avversari politici ?), di trasferire forzatamente i dipendenti pubblici (al confino ?): certo che un occasione migliore non potevano averla, per imporre il nuovo fascismo e poterne dare addirittura colpa all’Europa, alla signora Merkel, sempre sollecita di gentilezze e di vendette ? Ne avrebbe persino qualche motivo verso il nostro Cucù. Passano i decenni e questo popolo... non impara niente! Neanche a darsi i politici necessari, se non alla prosperità (ed è il minimo che si dovrebbe pretendere), almeno alla sopravvivenza, alla dignità civica. Ci toglieranno il 25 Aprile, il 1. Maggio, il 2 Giugno ? Li riconquisteremo ! Ribellarsi è giusto (Massimo Ottolenghi): se non ci credete, ci penserà la storia a ripetervi la lezione, finché avrete capito che la dignità e la responsabilità non sono mai delegate ai politici, restano un nostro diritto/dovere irrinunciabile.

viviana v., Bologna Commentatore certificato 15.08.11 07:56| 
 |
Rispondi al commento

la farsa "lega" sta esaurendo la sua capacità di raggiro.

basta un vessillo a prendere per il culo una specifica categoria di cittadini?

Morris Fleed (goblin) Commentatore certificato 15.08.11 07:52| 
 |
Rispondi al commento

Ippciar
Con i tagli di Tremonti e Berlusconi il tanto decantato Federalismo Fiscale dei prodi padani è andato a puttane! Certi comuni non avranno più neppure i fondi per far funzionare le scuole materne. Il ceto medio-basso è tartassato, strangolato, umiliato. Hanno distrutto quel poco di buono che avevano saputo fare Prodi e Ciampi. L'avanzo primario è sparito... anche dal lessico! Si continua a rubare a piene mani. In politica si entra per questo, sostanzialmente... Vedi inchieste su Verdini, Dell'Utri, Berlusconi stesso (lui c'è sempre, in mezzo...), Papa, Bisignani, il segretario e consigliere economico di Tremonti, Penati, Tedesco, ecc. E hanno il coraggio di chieder quattrini e sacrifici ai soliti? Ci vuole una presa di coscienza collettiva, per una presa per il bavero collettiva. Dobbiamo scender nelle piazze. Ha ragione la Camusso... E ricordatevi: Berlusconi e Cicchitto erano della P2 e il disegno è sempre quello: agguantare il potere, distruggere la democrazia, annullare i diritti.

viviana v., Bologna Commentatore certificato 15.08.11 07:51| 
 |
Rispondi al commento

Ingosmurf
io vivo ormai in Svezia In Svezia si pagano circa il 50% di tasse, però se vado dal medico di base, devo pagare 12 euro per la visita, poi ho inclusi tutti gli esami del caso, il trasporto pubblico è caro, pago circa 80 euro al mese, Stoccolma, ma poi ho i mezzi tutto il giorno, le medicine, si pagano care, solo dopo i 300 euro annuali non pago più, non ho 13esima, 14esima etc non esiste il TFR, io insegno, prendo circa 2000 euro al mese, ma lavoro a scuola 45 ore settimanali, e ho già ripreso scuola questa settimana sto a casa 8 settimane l´anno, ma 4 sono pagate con le ore in extra alle 40. la casa in compenso come tutte le case hanno canoni stabiliti, ho scuole gratuite per i figli, no liste d´attesa, potrò stare a casa come padre per 18 mesi fino al compimento degli 8 anni, per la malattia non è riconosciuta il 1 giorno, il primo ministro guadagna 5mila al mese, per 12... è naturale che in Italia tiamo nella M, abbiamo vissuto spendendo troppo prima...

viviana v., Bologna Commentatore certificato 15.08.11 07:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ballacoilupi

Sicuramente per fare un manovra "del taglione" come questa non e' necessario essere degli economisti e il tenore di vita degli italiani, gia' molto piu' basso di molti altri paesi europei, si abbassera' ulteriormente. Questa manovra priva di misure per far rientrare l'evasione fiscale lasciando inalterati i privilegi della casta e facendo pagare sempre le classi piu' povere, quindi iniqua, fara si' che l'Italia sprofondi nel baratro economico piu' disastroso. Mi chiedo da incompetente come il Presidente della Repubblica, che rappresenta tutti gli italiani e per questo la maggior parte dei piu' poveri che pagheranno la manovra e le opposizioni, cosidette di sinistra, possano accettare una nefandezza simile. La mancanza di responsabilita' politica, di rispetto e di democrazia di questo governo di faccendieri mi fa venir voglia di gridare cacciamo questi politici con la forza . Oppure va bene cosi' perche' in fondo gli Italiani siamo dei masochisti?

viviana v., Bologna Commentatore certificato 15.08.11 07:42| 
 |
Rispondi al commento

Qualcosa si era già rotto da un pezzo dentro di me, a furia di vedere quelle vomitevoli facce, dopo 17 anni di schifezze in ascesa esponenziale, adesso sono per la violenza.......anzi meglio, sono per sfruttare quella delle forze del disordine, un ultimo sforzo e poi basta!
Non dobbiamo lasciar andare proprio nessuno dopo i danni che ci hanno provocato!!! Non sopporterei vederli scappare col bottino, mentre ridono di noi per l'ennesima volta, significherebbe confermare i loro privilegi!!
Devono pagare per tutto, gli venga sequestrato ogni bene..."ADESSO!!!"...e poi in cella d'isolamento sporca e arrugginita, a pane e acqua, presi a calci dalle guardie, stesso trattamento che subirebbe un qualsiasi poveraccio che (sempre per colpa loro) ruba per fame, o che si fa uno spinello, o uno studente acchiappato mentre difendeva i propri diritti!!!

PERCHE' ANCORA NON SUCCEDE, CATTSO?????!!!!

Il tremontino che non prevedeva il tracollo mentre i cittadini, anche ignoranti in materia finanziaria come me, in un modo o nell'altro sapevano già da un pezzo e con buona precisione come andava a finire!?!?!.....Ma dai!!!!
(personalmente: grazie Beppe!!)
Beh, ci fosse uno che s'è degnato di sottolineare 'sta cosa in una qualsiasi trasmissione o giornale in vista, il contrasto sarebbe troppo decisivo, hanno paura si possano svegliare anche gli itaGliani ancora in coma mediatico-berlusconiano.

Stiamo ancora soltanto a parlà, ma fra un po' arriveranno le botte e anche questo è facilmente prevedibile! Solo attraverso il dolore fisico una merthaccia può comprendere le vere tristezza della vita.

Andrea Caroli (elettrociccio), Roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 15.08.11 07:41| 
 |
Rispondi al commento

Mario Monti

Di fronte alle perentorie richieste dell'Europa e dei mercati, il governo ha deciso di modificare di alcuni connotati di fondo che lo avevano caratterizzato
Tremonti non ha affrontato i problemi della competitività, della crescita, delle riforme strutturali indispensabili per rimuovere i vincoli alla crescita
B, da parte sua, non ha mai mostrato di considerare l'economia come una vera priorità del suo governo, né ha mai assunto un visibile ruolo di coordinamento attivo e di impulso della politica economica, come fanno da tempo gli altri capi di governo. Essi lo esercitano soprattutto nel promuovere la crescita, assistiti da un ministro dell'economia reale o dello sviluppo di alto profilo.. B invece pareva spesso infastidito da Tremonti più che dedicarsi alla guida strategica dello sviluppo, in raccordo con l'Europa
Ora tutto pare cambiato. B si è schierato, per amore o per forza, dalla parte del rigore. Entrambi, dopo avere prestato scarsa attenzione alle raccomandazioni rivolte loro per anni dalla Banca d'Italia, si premurano di seguire ora le indicazioni - molto simili! - della Banca Europea.
Le misure adottate, che potrebbero ben chiamarsi «tassa per i ritardi italiani malgrado l'Europa» e non certo «tassa dell'Europa», non hanno potuto essere studiate con il dovuto riguardo all'equità e gravano particolarmente sui ceti medi. Inoltre, la priorità crescita rischia di essere vissuta come «meno prioritaria», nella situazione di emergenza
Crescita ed equità sono i due grandi problemi, trascurati nei 3 anni della legislatura

L'art. finisce qui
dopodiché ?

viviana v., Bologna Commentatore certificato 15.08.11 07:39| 
 |
Rispondi al commento

Ridicolo pensare che il problema principale del paese sia la classe politica. Dietro di loro c'è la classe dirigente. Quello è il vero problema. L'Italia avrebbe fatto la stessa fine con o senza questo governo. Solo a una differente velocità. I debiti sono "naturali" e crescono a causa di un sistema economico fallito globalmente, non solo in Italia.

Ma in Italia, in Italia...be', se la classe dirigente italiana non avesse deciso tanto tanto tempo fa che più di metà del paese doveva essere confinato a colonia interna, oggi la situazione sarebbe completamente diversa.

Saremmo forse il paese più forte d'Europa e invece siamo degli inetti così come le potenze che ci hanno creato volevano.

Vincenzo Russo 15.08.11 07:37| 
 |
Rispondi al commento

Sono d'accordo giù ceffoni, sia a destra che a sinistra, sono gaglioffi che hanno depredato tutto, ora non sono ancora sazi, e come diceva quel farabutto nell'intercettazione subito dopo il terremoto dell'Aquila "bene bene dal terremoto..."parole irripetibili per un essere umano.Così fanno questi,varano manovre come se fossero conti da salumiere.

Maurizio Giannattasio, Vado-Monzuno Commentatore certificato 15.08.11 07:32| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento

GRILLO LA CALMA E LA VIRTU DEI FORTI .BISOGNA ESSERE ATTIVI IN MODO TRANQUILLO E TRANQUILLI IN MODO ATTIVO.OVVERO LA PASSIONE RENDE PIU BELLO L'OGGETTO DEL DESIDERIO .MA COSA TI ASPETTI DA CHI CONTINUA A VOTARE CHI LI HA ROVINATI.

claudio casalinis (stilofe.56), ferrara Commentatore certificato 15.08.11 06:56| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Quando una nazione non rispetta quasi nessuno dei suoi fondamenti di base, la Costituzione, è destinata a svaporare.
Grazie signor Napolitano :)

Roberto Vian 15.08.11 06:40| 
 |
Rispondi al commento

a leggere il Blog sembra assurdo che la rivoluzione ancora non sia stata fatta , tanti sono quelli che la propongono ogni giorno . Purtroppo a livello nazionale non siamo abbastanza , c'è ancora una maggioranza di italiani che poi alla fine vota PD e PDL che legge i soliti giornali e crede nella TV . IL problema di questo popolo fino a prova contraria rimane l'ignoranza e la corruzione !

ciro r., napoli Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 15.08.11 06:29| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

..ho sempre pensato che là ci fossere biscioni, civette, rospi, rangutan, folletti malefici, sanguisughe, avvoltoi, corvi, vampiri, tutti pronti a dare l'assalto alle prede...

alma gemme 15.08.11 06:19| 
 |
Rispondi al commento

non è cambiato un cacchio!

qui in italia quando c'è qualche possibilità di fare soldi se la giocano sempre i soliti noti.

un esempio fra i tanti:

perché un tabaccaio non puo istallare un ATM-BANCOMAT di sua proprietà dentro il suo negozio e prendere le commissioni come si può in USA?

Si vuolcopiare USA ma solo quando fa comodo ai soliti noti!

ecco perché siamo allo sfascio, perchè la competitività in italia è FALSAAAAA!

viva l'italia 15.08.11 05:37| 
 |
Rispondi al commento

Un buongiorno ai fruitori del blog
ed uno anche a Beppe(staff compreso)

Qualcosa è cambiato... si ma dieci anni fà
il popolo italiano (e quello europeo)
è stato privato della sua moneta
imponendogli, con sistemi del tutto discutibili,
una moneta a noleggio.

Non fosse stato così
non saremmo arrivati a dove siamo
neppure mantenendo la stessa classe politica
che , indubbiamente, non sta facendo una bella
figura.
P.S.
Ho scoperto che Maroni suona l'organo in una band!! beh non un organo da chiesa un hammond
quelli largamente usati negli anni 70 dai complessi.
incredibile ve lo immaginate a fine concerto
fare autografi alle fans ?!?

andrea f., milano Commentatore certificato 15.08.11 05:14| 
 |
Rispondi al commento

Una delle tante cose da fare sarebbe quella di smettere di leccare il culo agli stati uniti.hanno sempre condizionato,e continuano a farlo,la nostra politica.Poi secondo atto abbattere tutti i ripetitori video così magari la gente si risveglia dal coma e torna a pensare da sola.
Ora se solo al 30% di noi girano le balle(cioè quelli ke rifiutano l'informazione faziosa),a sti stronzi non gli frega niente...ma se le balle girano all'80%...c'è caso ke qualche maronata nella faccia gli arriverebbe.
Ma questa è fantasia.Questi faranno il massimo danno possibile e prima di scappare faranno manbassa come fece bettino.
Cosa devono fare ancora perchè l'Italia si svegli?
Ormai hanno toccato il fondo,hanno rubato(tutti),hanno offeso intere classi(brunetta,bossi,borghezio,etc),hanno ridicolizzato l'Italia in tutto il mondo(silvio),metà parlamento è cocainomane,l'altra metà puttaniere.Non si salvano in niente.Poi c'è LUI,il divino,l'unto dal signore...uno psicopatico megalomane...ao ma te ne voi annàa???
Per il momento ki se ne va sono io.Non ho intenzione di vedere una rivoluzione nel mio paese e non ho intenzione di sottostare nemmeno un giorno in più alle imposizioni fasciste di questa classe politica.
Non faranno la fine di bettino.La storia si ripete è vero,ma questi hanno fatto tesoro della storia e non si commette lo stesso errore due volte.
Si fa dura l'avventura.Pochi sanno cosa vuol dire per uno stato dichiarare "default"(credo ke la locuzione italiana più rappresentativa sia "andare a puttane").
Cari politici vi faccio tanti auguri x il 15agosto,che ovunque siate,(naturalmente non starete lavorando),zeus tonante vi strafulmini perchè la vostra faccia gli ricorda uno ke lo picchiava da piccolo.
Buone vacanze e se siete andati all'estero,fate la cortesia,RESTATECIIIIIII

Stefano Barducco 15.08.11 05:12| 
 |
Rispondi al commento

...Ma queste sarebbero quisquilie, bazzecole se non continuassero a imporci la loro presenza.
Devono togliersi dalla vista dei cittadini, definitivamente. Vadano dove vogliono, ad Antigua, ad Hammamet, a Vancouver. Guardo Enrico Letta, con quel sorriso da spretato, Calderoli con la faccia da chi ha vinto un salame alla lotteria di paese e Bossi, Maroni, Bersani, Veltroni, D'Alema, Brunetta con i loro volti da pluri ripetenti al Cepu. Mi fanno tirare su anche l'anima. Se ne devono andare.....BEPPE...!!! SE NE DEVONO ANDAREEE??...TROPPO COMODO....TROPPO COMODO...AD ANTIGUA?? AD HAMMAMETH?? IN ELICOTTERO?? TROPPO COMODO CARO BEPPE !! DEVONO FUGGIRE, DA SOLI... A PIEDI..SENZA SCORTA, SENZA IL BECCO DI UN QUATTRINO, CON LA FOLLA CHE LI INCALZA DA DIETRO CON I FORCONI, COL VESTITINO STRAPPATO, CON UNA SCARPA SI E UNA NO, SENZA MANCO UN CALZINO AZZURRO, TUTTI GRAFFIATI, PIENI DI LIVIDI, COI DENTI A PEZZI E IL SANGUE CHE GLI ESCE DAL CULO, CON LA FOLLA INFEROCITA CHE GLI TIRA SASSI CHE LI PRENDE A MANGANELLATE...CHE GLI Fà UN CULO QUANTO UNA CAPANNA DI AFRICANO...ALTRO CHE ELICOTTERO E ANTIGUA....MAZZATE E CALCI IN CULO CHE MANCO LA SCIENTIFICA LI DEVE PIù RICONOSCERE A STI PORCI SCHIFOSI (SENZA OFFESA PER IL MAIALE)

roberto scuro (uccello scalciante) Commentatore certificato 15.08.11 04:31| 
 |
Rispondi al commento

La verità, anche se i nostri politici sono degli incapacici e difendono solo i loro interessi, e che la grande finanza ha deciso di prendersi l'Italia e niente li fermerà, avete visto chi sono stati gli uomini di Goldman Sachs in Italia, come sono state fatte le privatizzazioni e da chi, tutti gli uomini chiavi delle Banche Centrali sono loro consulenti, ci dovrebbe essere una rivolta mondiale per scongiurare la fine a cui stiamo andando incontro, un popolo di schiavi dominati da pochi, Grillo ti chiedo come possiamo difenderci.

giuseppe longo 15.08.11 03:02| 
 |
Rispondi al commento

A me sinceramente questa manovra non dispiace visto anche il clima pre-fallimentare che si è creato.
potevano fare meglio, certo, ad esempio abbassare il limite dei redditi supertassati da 90.000 a 25.000 e avrebbero allargato di molto la base imponibile di questa nuova tassa.
sarebbe stato un segnale molto apprezzato dai mercati e avrebbe impedito speculazioni giornalistiche su prossime manovre autunnali
vogliamo dirla tutta?
si può ancora fare in sede di conversione del decreto legge e in quella sede potrebbero accogliere qualche buon emendamento del Partito Democratico. Quello che punta a introdurre questa Imposta Ordinaria sugli Immobili mi sembra efficace dal lato delle entrate.
E si poteva fare di più sulla crescita. Rilanciare gli investimenti pubblici con gli introiti del decreto oppure con la bella proposta sempre targata Partito Democratico di vendere tutti gli immobili dello stato e poi i soldi ridistribuirli a pioggia sui settori produttivi del paese in modo da rilanciare un po' di occupazione.
Si prenderebbero così due piccioni con una fava, rilanci la crescita del PIL e crei occupazione.
Capitolo costo della politica, costa tantissimo e non ce la possiamo più permettere.
Andrebbe accolto l'emendamento del PD che vuole sopprimere tutte le province e alzare il limite per l'accorpamento dei Comuni, facciamo 2.000?
ok!

V.I.P. (Very Important Person) 15.08.11 02:49| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

1)
BUONA RIUSCITA DEL PRESIDIO PCL A MONTECITORIO.

Pur in pieno Agosto, e con tempi di preparazione strettissimi, l' odierna iniziativa di protesta del PCL a Montecitorio contro la rapina del governo e l'unità nazionale dei sacrifici, ha registrato una buona riuscita.

Purtroppo, nonostante il nostro appello unitario per un iniziativa comune rivolto alle altre sinistre, il PCL si è trovato “solo” in piazza. Il fatto che ciò sia accaduto nel momento in cui Tremonti annunciava in Parlamento la più pesante operazione di macelleria sociale del dopoguerra, rappresenta certo un fatto negativo, che interroga una volta di più la deriva della sinistra italiana, e nel migliore dei casi la sua assuefazione scettica alla routine.

Ma tanto più in questo quadro è significativo che la nostra presenza combattiva abbia incontrato spontaneamente sul campo la solidarietà attiva di decine di compagni, lavoratori, cittadini, che senza riferimento di partito avevano sentito il bisogno di testimoniare davanti al Palazzo la propria indignazione e rabbia: in particolare di un folto gruppo di ferrovieri del servizio notturno, vittime di liberalizzazioni. Così come è significativo che persino un gruppo di persone simpatizzanti IDV, che attendevano invano la presenza di Di Pietro, abbia finito con l'ascoltare interessato il PCL, e addirittura in più casi con l'unirsi alla nostra protesta ( che oltretutto ha registrato l'attenzione di alcune TV -la7, tg3, rainews- con rapide interviste o inquadramenti).

La delegazione del PCL portava numerose bandiere e diversi cartelli a tracolla contro governo e “opposizioni”.

BANDIERA ROSSA 15.08.11 02:32| 
 |
Rispondi al commento

Comunque è vero che Franceschini ha la faccia da spretato (Beppe mi hai fatto morire) ed è pure saccentello e paraculo.
Via Bersani,Franceschini,Fassino,Casini,Fini,Calderoli,Bossi,Cicchitto,e tutti gli altri magna-magna prima che si rieleggano da soli.

Francesco D. 15.08.11 02:26| 
 |
Rispondi al commento

Rimango ogni giorno più sdegnato di quanto mi sta succedendo intorno, ogni giorno che passa e apro quei giornali che parlano sempre dei soliti problemi a cui sembra non vi sia rimedio.Parlo io, uno studente di ingegneria di 20 anni che è preoccupato per quello che lo aspetterà una volta entrato nel mondo del lavoro, preoccupato per quello che il suo stato gli sta riservando come ''sorpresa''. La verità è che siamo quasi oramai giunti alla fine di tutto quello che in Italia davamo per scontato fino ad'ora, bisogna aprire gli occhi e combattere per non farci portare via quello che stiamo cercando di costruirci con il lavoro, con gli studi e con gli sforzi che si fanno quotidianamente. Io non mi sento rappresentato da nessuno di quelli che si trovano in questo momento a dirigere lo stato(non mi posso sentire rappresentato da persone in quel modo), io come penso tanti, non approvo quello che stanno facendo per dirigere il paese. L'unico rimedio a tutto questo è combattere come stiamo facendo e ricordarsi che loro avranno pure il potere, i soldi, le stampe ecc... Ma noi siamo milioni di persone ad'esserci stufati di quello che sta succedendo, perchè sappiano che un'Italia così come si sta evolvendo ora, non ce l'augurerebbe nemmeno il nostro peggior nemico!!

Michele Treglia, grosseto Commentatore certificato 15.08.11 02:22| 
 |
Rispondi al commento

andamento degli interessi sul debito pubblico italiano (1.907 miliardi di euro):
2011= 76.087 milioni di euro
2012= 84.023
2013= 91.313
2014= 97.605
questa ladreria finanziaria getterà 47 milioni di euro sul montante del debito pubblico cercando così di spegnare il reattore nucleare a secchiellate d' acqua.

Per diminuire il debito pubblico occorre:

1. eliminare gli interessi composti sul debito pubblico.

2.eliminare tutto il superfluo dalla spesa corrente statale ( via i politici dentro i tecnici a stipendio max di 2.500 euro netti mensili senza altri bonus)

3.trattare il falso in bilancio ed l' evasione fiscale al pari di un attentato allo Stato così come per tutta la classe politica degli ultimi 50 anni: esproprio e galera

4.imposte dirette e indirette mai superiori al 10%

5.riforma dello Stato a democrazia diretta e in confederazioni regionali e comunali

6.obbligo da parte di tutti i cittadini di dedicare almeno 1 giorno al mese a turnazione al mantenimento della Cosa Pubblica

ecc... ecc...


AlexMagenta 15.08.11 02:20| 
 |
Rispondi al commento

Grande Beppe! Sei l'unica speranza rimasta per catalizzare le energie positive di questo Paese (ero tentato di scriverlo con la minuscola). Te ne rendi conto?
Mandiamoli via, facciamolo subito.

Francesco D. 15.08.11 02:09| 
 |
Rispondi al commento

io verrò a Roma il 10.09...non ho nemmeno un gatto che aspetta il mio ritorno....

benedetta marzani 15.08.11 02:09| 
 |
Rispondi al commento

Balle..."cercate la verità solo essa vi renderà liberi"
Ripeto--- Balle per giustificare immonde furbizie.

AL - 2012 15.08.11 01:56| 
 |
Rispondi al commento

Investire in oro, argento e
http://www.youtube.com/watch?v=j0M2e-td-_c

jonh smith 15.08.11 01:55| 
 |
Rispondi al commento

In una società divisa in classi è sempre la classe dominante che determina la funzione sociale di un mezzo, tanto più se mezzo di comunicazione.

Le "rivoluzioni" tecnologiche del capitalismo, che quando s'affacciano alla ribalta mostrano solo il loro aspetto seducente e accattivante e solo successivamente esternano quello negativo, distruttivo.

Internet è infatti il più diabolico alibi che il sistema capitalistico fornisce al nulla esistenziale per atteggiarsi ad essere, per dimenticare di essere niente.

In questo senso internet e il web sono la religione dell'epoca postmoderna, l'ultimo oppio dei popoli, la droga della quale il tossico non può fare a meno per tirare a campare e per accettare senza ribellarsi una realtà immonda.

Capito capre?

Amico Vero 15.08.11 01:44| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

SONO MOLTI ANNI CHE IN QUESTO BLOG SI EVIDENZIANO COMPORTAMENTI DI TOTALE INTILLERANZA DI QUESTA FEDIDA CLASSE POLITICA ED ANNESSI E CONNESSI VARI. TUTTI I GIORNI SI APPRENDONO NOTIZIE (ANCHE SE FALSIFICATE DAL POTERE DEL REGIME)DI SCANDALI DI ARRESTI, DI MASSONERIE VARIE, DI UNA CASTA INSEDIATOSI AL POTERE DAL DOPOGUERRA,IN NOME DI UNA FALSA DEMOGRAZIA, QUESTO PAESE HA VISSUTO IL FENOMENO TERRORISMO,(VOLUTO E DEBELLATO X DISIORENTARE IL POPOLO CRETINO)X ANNI HANNO FATTO FINTA DI BISTICCIARSI, SOLO SCENEGGIATE, L'IMPORTANTE ERA ED E'SPARTIRSI LA TORTA INDISTURBATI, QUESTO POPOLO DI IGNORANTI HA SEMPRE FATTO FINTA DI NIENTE, GLI E' SEMPRE BASTATO POCO, GLI SQUALI L'HANNO SEMPRE SAPUTO, INFATTI, TUTTI I GIORNI PANE E CALCIO, SETTE GIORNI SU SETTE CALCIO IN TV (DI CUI ANCHE TRUCCATO) ALLA FACCIA DEGLI STRONZI-UNA TV DIVENTATA SPAZZATURA DA ANNI X VOLERE DI CHI DETIENE IL POTERE, GIORNALISTI VENDUTI AL PADRONE,SENZA DIGNITA'.GLI ITALIANI, POPOLO DI CODARDI- COME SI PUO' ACCETTARE L'IDEA CHE UN PARASSITA POSSA VIVERE IN AGIATEZZA CON TANTI PRIVILEGI,- SCORTA-AUTO BLU- VITALIZI- PENSIONI ENORMI X NON AVER MAI DICO MAI LAVORATO, NON PAGARE UN CAZZO X LINTERA SPORCA VITA DI PARASSITA,COME SI PUO TOLLERARE TUTTO QUESTO, E CONTINUARE A PAGARE TASSE SU TASSE IN CAMBIO DI NIENTE, E SOPRATUTTO FAR FINTA DI NIENTE, E' ASSURDO, HO LETTO IN QUESTO BLOG PROPOSTE GIUSTE ED IMPORTANTI, SCIOPERO AD OLTRANZA, DA ANNI HO PROPOSTO, SPEGNERE LE TV.FERMARE LE AUTO, E' NECESSARIO ED IMPORTANTE X LE GENERAZIONI FUTURE DARSI UNA MOSSA, BISOGNA RIPULIRE IL PAESE ED IN FRETTA, TROPPA CORRUZIONE, NON ESISTONO PARTITI,NE SINDACATI E TUTTA FECCIA, AFFIDARSI A COMITATI ED ORGANIZZAZIONI CITTADINE, ALTRIMENTI NON C'E' FUTURO. IL 10 SETTEMBRE E' IMPORTANTE, PARTECIPAZIONE DI MASSA,CHI HA CREATO QUESTO ENORME DEBITO, L'OPERAIO, L'ARTIGIANO, LE FAMIGLIE, I POVERI PENSIONATI, CHE HANNO SEMPRE PAGATO QUESTI STRONZI,INGORDI INSEDIATOSI AL POTERE, SE NE FOTTONO DELLA POVERA GENTE E LA STORIA L'INSEGNA.

CONAN- CONDOTTIERO Commentatore certificato 15.08.11 01:30| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

L'Italia quella vera é già fallita restano solo i farabutti che ben presto seguiranno a ruota.

s v 15.08.11 01:24| 
 |
Rispondi al commento

TUTTO IL POTERE AL POPOLO
LOTTA ARMATA PER LA RIVOLUZIONE

CORSI E RICORSI STORICI

max r 15.08.11 01:18| 
 |
Rispondi al commento

"MALEDETTI BAST...I,SIAMO ANCORA VIVI"

AL - 2012 15.08.11 01:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

"MALEDETTI BAST...I, SIAMO ANCORA VIVI"

AL - 2012 15.08.11 01:10| 
 |
Rispondi al commento

Sono sempre più convinto, che Berlusconi, ha fatto di tutto, per impedire che finissimo in mano ai banchieri dell'euro.
Purtroppo, il popolo bue, crede che Bersani e compagnia bella, sono per l'equità sociale, vi ricordate che Prodi voleva introdurre la patrimoniale?
E' stata l'unica volta, che son stato d'accordo con Rifondazione Comunista, che fece cadere Prodi.
Berlusconi ha tenuto duro, ma il popolo, è con i banchieri dell'euro.
Contenti voi.

Di Passaggio 15.08.11 01:10| 
 |
Rispondi al commento

ecco cosa aspettarci: http://video.google.com/videoplay?docid=4866697694684044396

manuela diana 15.08.11 01:03| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Io mi espongo con nome e cognome e sarei un provocatore di atti illegali.
E tu invece che usi il nik name chi cazzo sei???
Forse un politico che vuole rompermi i coglioni????
Voi che usate i nik name (o nomi di fantasia) non dovreste avere nemmeno il diritto di scrivere perché non avete il coraggio di esporvi.

____________________________________________________

Oreste Soria

mi puzzi di:

secure.wikimedia.org/wikipedia/en/wiki/Agent_provocateur
Renè V Commentatore certificato 15.08.11 00:51|

oreste soria 15.08.11 01:02| 
 |
Rispondi al commento

Siamo tutti impazienti di iniziare la rivolta per la cacciata a pedate nel culo di tutti i decrepiti personaggi che per decenni ci hanno “deliziato” con le quotidiane nauseabonde performance.
E nel frattempo, quanto più è possibile in luogo pubblico, dovremmo manifestare tutto il disgusto e il disprezzo possibile, ogni qual volta se ne presenti l'occasione.
Emarginiamoli nei loro unici habitat usuali, le loro ville, i salotto televisivi e il parlamento, facciamogli capire che la loro presenza nel nostro territorio è sgradita.
Confido per una decisa presa di posizione in tal senso da parte dei romani e dei frequentatori degli stadi, i quali hanno molte più occasioni di poterli incontrare.

valerio s. 15.08.11 00:56| 
 |
Rispondi al commento
Discussione



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori