Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Vedi Genova e poi muori


letto-ospedale.jpg

"Genova. Una sera mia moglie si sente molto male. La carico in macchina e corro verso l'ospedale San Martino. Mi dicono di metterla in corridoio. E' pieno di extracomunitari feriti in forse in qualche rissa, trans, balordi, prostitute. Mia moglie sta sempre più male. Non so cosa fare. E' la prima volta che mi succede. Chiedo aiuto a un infermiere che mi dice di stare tranquillo. "Cerchi di non preoccuparsi." Tranquillo? Ma se non è stata neppure visitata. Cerco con gli occhi un medico, non trovo nessuno. Ho paura a lasciare sola mia moglie per andare a cercarlo. Passa un altro infermiere. Mi dice di lasciare mia moglie vestita. Non toglierle assolutamente le scarpe. "Se no gliele rubano...". Ma dove cazzo mi trovo? Sono in un ospedale pubblico pagato con le mie tasse o in un suk frequentato da ladri e zoccole? L'infermiere dopo un po' ritorna con un lucchetto e una catena. "Sono per la borsa di sua moglie", spiega, "La assicuri al letto, altrimenti dopo un po' non la trova più". Mia moglie, che aveva sentito tutto, mi ha guardato allora come un cerbiatto ferito. L'ho presa in braccio e sono scappato. Con il primo taxi sono andato in un ospedale privato. Non ho molti soldi, anche perché vanno tutti in tasse per questi porci. Ho fatto dei debiti per l'operazione che era urgente. Ora mia moglie sta bene. L'Italia invece è ormai putrefatta. Negli Stati Uniti muori se non hai un'assicurazione privata, da noi non è differente, se non hai altri soldi da parte, se non ti fai una tua assicurazione, dopo aver pagato prima le tasse per la sanità pubblica, muori lo stesso. Però è più democratico." Alessio T.

Soldi rubati - di Nunzia Penelope

Soldi rubati - di Nunzia Penelope
I cittadini sono poveri perché i delinquenti sono ricchi
Acquista oggi la tua copia.

9 Ago 2011, 14:31 | Scrivi | Commenti (913) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

Commenti

 

ma dove siamo? nenache in africa.. cmq anche a me è capitato di andar eal pronto soccorso per un incidente e non ho visto tutte queste prostitue ecc.. poi chissa sono capitato nel giorno sbagliato!!!!:)

francesco 11.10.11 20:13| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe,
ti voglio raccontare la mia esperienza. A 27 anni un giorno mi viene dei dolori al fianco destro, vado dal mio medico curante e mi dice che non è niente di particolare. Passa qualche giorno,ma il dolore aumenta e decido di andare al pronto soccorso. Arrivata lì all'una di notte un medico mi dice che non mi può fare niente a quell'ora di notte, così mi fa un antidolorifico e senza neanche sapere se mi è passato il dolore mi rimanda a casa. Il giorno dopo il dolore è più forte e torno al pronto soccorso. Un dottore mi visita e mi dice che sono giovane e che non mi veniva ( secondo lui) malattie gravi. Quindi mi dà dei medicinali e mi rimanda a casa. Il dolore continua e vado a pagamento da un gastroenterologo. Non risolvo perché anche per questo dottore non è niente di grave. Per farla corta sono stata 4 volte al pronto soccorso e da medici a pagamento senza risolvere niente. Alla fine torno dal mio medico curante che mi manda con l'ambulanza e il medico a bordo all'ospedale. Mi ricoverano. La notte mio marito urla alle infermiere che sto morendo, perché ero diventata bianca e fredda. Infatti l'infermiera non riusciva a prendere la pressione. Alle sei finalmente decidono di farmi una tac e scoprono che ho una trombosi alla vena mesenterica (la vena che porta il sangue all'intestino). . Mi operano e dopo mesi di ospedale esco sana e salva. Ma poi dopo pochi mesi dall'accaduto rientro all'ospedale con una canula lasciata dentro di me, che si è infettata. Avevo un endocardite (trombi al cuore e ai polmoni). La situazione era critica, ma ero in terapia intensiva dove ero stata qualche mese prima e mi avevano salvato, quindi mi sentivo male ma stranamente ero tranquilla perché sapevo che mi avrebbero curato fino alla fine. Infatti così è stato, ripresa anche stavolta per i capelli mi hanno salvata. In ospedale pubblico ho trovato personale bravo e meno bravo, ma anche a pagamento ho trovato medici che non hanno capito quello che avevo. Dov'è la differenza?

sara baglioni 23.09.11 11:11| 
 |
Rispondi al commento

Genova è uguale a tutto il mondo e non si può pretendere che venga affiancato un poliziotto ad ogni paziente! I veri problemi sono altri: le lunghe attese ai pronto soccorso e che se si va, per esempio, il lunedì di Pasqua, "sono chiusi per ferie"!! (cioè certi esami, anche se urgenti, non vengono effettuati e, quindi, occorre rivolgersi, per la richiesta, al proprio medico, il giorno seguente!). Esistono, naturalmente, criteri di priorità e se arrivano "casi più urgenti del nostro", dobbiamo,inevitabilmente, armarci di pazienza ed...attendere!

carlo andrade 08.09.11 08:11| 
 |
Rispondi al commento

il problema degli ospedali e degli operatori che vi lavorano é che adesso non riescono più a fere il doppio lavoro e si lamentano poverini perchè devono farsi il culino 1 pò di più visto i tagli al personale !!!!!!!!!!!!!!!!!!

salvatore garapasso 19.08.11 20:55| 
 |
Rispondi al commento

che gli ospedali pubblici ma pagati con i nostri soldi nn vanno lo vogliamo dire oppure ci dobbiamo sempre accontentare del meno peggio???

Giancarla M. Commentatore certificato 19.08.11 01:28| 
 |
Rispondi al commento

Capisco le lamentele dell'infermiere, ma il modo in cui vengono gestiti i casi meno urgenti non dovrebbe farci rimettere tutti. Sono la madre di una ragazza di 21 anni che è stata ricoverata con la diagnosi di sincope e febbre alta tramite il pronto soccorso. In questo, mi hanno detto che in un primo momento l'avrebbero messa in corsia ma che appena si sarebbe liberato un posto in qualche stanza l'avrebbero trasferita. Invece anche se si sono liberati i posti l'hanno lasciata in corsia nella quale non ci sono i campanelli cosa di cui proprio chi passa dal pronto soccorso ha più bisogno. Le hanno fatto tutte le analisi del sangue, che non sarebbe stato possibile ripetere se l'avessi voluta trasferire in un altro ospedale perchè era già debolissima. Morale: sono rimasta lì a fungere da campanello, ad assisterla. Inoltre ho saltato un'intera giornata lavorativa la più remunerativa della mia settimana. Claudia L.

Claudia Lecis 16.08.11 17:45| 
 |
Rispondi al commento

Alla Vostra Cortese attenzione

Vi segnaliamo in anteprima l'ebook-romanzo che racconta la storia di "UGO IL PRECARIO CHE SFIDA LE CASTE".

Augurandovi buone vancanze ,

vi invitiamo a restare aggiornati (via e-mail, Rss, facebook) sui prossimi
episodi di UGO IL PRECARIO postati costantemente sul blog:

http://il-precario-ugo-contro-la-casta.blogspot.com/ .

Sono graditi commenti, recensioni e condivisioni (facebook, email, twitter, blog, sito, stampa, clienti, lettori, ecc), nonchè suggerimenti.

Cordialmente

DOMENICO CIRASOLE
ilprecariougo@libero.it

domenico cirasole Commentatore certificato 14.08.11 18:53| 
 |
Rispondi al commento

La vita “IMPERFETTA“ dei precari ed il futuro senza lavoro fa paura a molti ma non a chi ci governa.
Vi racconto ad episodi la vera storia di Ugo il precario che sfida e lotta contro le casta.
Tutti gli episodi sono presenti sul blog.
Costantemente sarà inserito un nuovo episodio; per essere informato segui Ugo su facebook, via email oppure attraverso gli RSS.
E' semplice; è gratis.
Il racconto-romanzo può essere richiesto gratis (copia omaggio in formato ebook)all'email: ilprecariougo@libero.it

domenico cirasole Commentatore certificato 14.08.11 18:51| 
 |
Rispondi al commento

G-POST NEW ALSO AVALAIBLE ALSO WITH...BADILE.
http://pinoz6700.blogspot.com/

Giuseppe D., CAGLIARI Commentatore certificato 14.08.11 13:56| 
 |
Rispondi al commento

...DI FACCIA.
http://pinoz6700.blogspot.com/

Giuseppe D., CAGLIARI Commentatore certificato 13.08.11 12:20| 
 |
Rispondi al commento

".... L'ho presa in braccio e sono scappato. Con il primo taxi sono andato in un ospedale privato. Non ho molti soldi, anche PERCHE' VANNO TUTTI IN TASSE PER QUESTI PORCI". Così dice lo sfortunato protagonista di questa vicenda. In Italia ormai gli ospedali pubblici sono gratis per gli extracomunitari che in massa continuano ad arrivare in questo Paese e a pesare sulle Casse dello stato e per gli evasori fiscali che sono esenti da ticket. I politici, che anche in questa seconda manovra nel giro di due mesi non si sono tolti quasi niente (poi bisogna vedere se quello che hanno tagliato, lo taglieranno sul serio o se rientrerà dalla finestra), continuano a vederli arrivare senza prendere un provvedimento qualsiasi contro il fenomeno e senza puntare i piedi verso un'Europa che ci impone manovre pesantissime, ma fa finta di non accorgersi che l'Italia e la porta d'accesso dell'Africa al vecchio continente e gli immigrati costano e tantissimo.

Chiara Mente Commentatore certificato 13.08.11 09:26| 
 |
Rispondi al commento

Mia cugina è andata al pronto soccorso del San Giovanni di Roma per emicrania fortissima e vomito da giorni e una dottoressa arrogante l'ha trattata da isterica e dopo una tac negativa l'ha dimessa; lo stesso un altro ospedale dopo qualche giorno,ma senza fare la Tac.Un medico privato l'ha curata per stress ecc.. Conclusione: è morta per rottura di aneurisma alcuni giorni dopo,
Un neurologo mi ha detto che la Tac non basta a evidenziare questi problemi,ci vuole un'angiografia.
Gli ospedali cercano di togliersi dai piedi al più presto il paziente, da quando sono "aziende" il trattamento è quasi sempre così....e il fatto che la maggioranza dei clienti del pronto soccorso siano casi di codice verde non autorizza a sottovalutare la gravità di alcuni (v.infarti trattati come "ansia" ecc.). Volete dire anche a me che mi sono inventata il fatto, come per il caso di Alessio? Sono allibita a vedere tanto livore! Si vede che molti di voi non hanno mai avuto bisogno di un pronto soccorso di grande città oppure vivono in luoghi idilliaci, oppure lavorano in ospedale e sono di parte!
Vi pare normale doversi preoccupare dei furti quando stiamo male e accettare tranquillmente delle ore di attesa quando il nostro parente malato soffre e si teme il peggio?

luciana crestani 12.08.11 21:32| 
 |
Rispondi al commento

purtroppo ho avuto anch'io bisogno del san martino,a me si vede mi è andata meglio è vero gli infermieri sono scorbutici,ma vorrei vedere chiunque lavorare nelle loro condizioni,anch'io sono stata in un ospedale del nord l'humanitas,infermieri gentili,ma stranieri che non capivano bene la lingua e ogni volta dovevano farsi tradurre,è successo che ho dovuto rifiutare una terapia sbagliata!da allora lunga vita agli ospedali pubblici,anche se questo vuol dire condividere la stanza con persone disadattate o povere ,ma davanti alla malattia siamo tutti indifesi a maggior ragione chi non ha proprio di che pagare una sanità privata

loredana zanardi, genova Commentatore certificato 12.08.11 15:03| 
 |
Rispondi al commento

Impressionante caro Alessio T. Davvero impressionante.
Io però non trovo che tu te la sia preso con extracomunitari e prostitute, ad una certa ora al Pronto Soccorso sono le persone che si incontrano più facilmente. Trovo invece che dimentichi una cosa fondamentale.
Io vivo a Milano e la realtà che tu racconti (per fortuna) non l'ho mai vista, né l'ho mai sentita. Leggo pure qualche altro post di gente del Friuli o di qualche altra Regione che si stupisce del tuo racconto. Vedi Alessio, la sanità é di competenza regionale. Non sarà che nella tua regione è male amministrata? Parlare di Italia.... beh, non ti permettere. Il nostro Paese non é tutto così. Se vuoi stare come gli altri, la prossima volta pensa bene a chi dare il tuo voto. Oppure paga gli ospedali privati.

Gigi Pati 12.08.11 14:29| 
 |
Rispondi al commento

E allora cosa facciamo? Non curiamo più extracomunitari e prostitute? Li mettiamo nei ghetti? Non facciamo di tutta l'erba un fascio, ci sono realtà e realtà. Qui in Friuli la Sanità funziona benissimo, io ho avuto solo esperienze positive, sia a livello professionale che umano.. A volte trovi il maleducato o l'incompetente ma questo succede a tutti i livelli, sono esseri umani anche loro e spesso lavorano ai limiti delle possibilità.. Prima di parlare di Stati Uniti andiamoci, là per fare una Tac devi sborsare 2.000 dollari, io ne farò una il 26 (tempo di attesa solo 16 giorni), pagando il ticket e basta. Qui per ora si possono curare tutti, là solo chi ha i soldi o un'assicurazione privata.. Non è di certo contro la sanità e i loro operatori,come verso la scuola pubblica, che dobbiamo indirizzare le nostra proteste, ma contro chi vuole che ci rivolgiamo a medici e cliniche private per depotenziarla ulteriormente,oppure mandare i nostri figli nelle scuole cattoliche e distruggere lo Stato sociale per creare uno Stato feudale dove solo i ricchi potranno curarsi e possedere una cultura, per mettercelo ancora più agevolmente in quel posto..

Patrizia Saracco 12.08.11 11:50| 
 |
Rispondi al commento

................
http://pinoz6700.blogspot.com/

Giuseppe D., CAGLIARI Commentatore certificato 11.08.11 21:49| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Concordo col dire che questo articolo è ridicolo ed è deprimente il disprezzo che questo signore vomita contro extracomunitari e prostitute, ma cerchiamo di non fare come lui.. Sulla borsa e il lucchetto ho i miei ragionevoli dubbi anche io, ma per quanto riguarda il taxi potrebbe averlo chiamato poichè non sapeva quale fosse la prima clinica privata vicina e non poteva permettersi di sbagliare strada con la moglie in quello stato. Cerchiamo di non vedere tutto nero o tutto bianco.

kika G. 11.08.11 20:55| 
 |
Rispondi al commento

Sorpresi? Perplessi? Io per niente. Questo post (molto sospetto) è stato buttato lì per vedere le reazioni. Polarizzare gli indignati verso soluzioni destrorse è la vera funzione di Beppe Grillo e questo post ne è l ennesima dimostrazione. Piccolo errore signor Grillo, stavolta ha esagerato. Per la sanità privata deve aspettare ancora un pochino. Non molto però.

Alessandro Gambino 11.08.11 19:48| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

altro che. Spesso "i codici bianchi" che sbuffano e si incazzano se aspettano ore, non vedono che chi gli è passato davanti è un infarto, un edema polmonare, una persona grave; ho lavorato un anno al P.S. di Borgo Trento a Verona e posso confermarlo: c'era chi, dopo mesi, decideva di farsi operare unghie "incarnite" guarda caso di domenica mattina e pretendeva poi di non pagare manco il ticket perchè aveva atteso troppo! Troppo bene abituati, nascono le pretese; c'è chi confonde l'ospedale x un albergo, pretende la stanza singola(perchè lui è meglio degli altri), non capisce che se qualche volta salta "il giro del the"(trattamento alberghiero non dovuto, ma in +, quando è possibile, ma divenuto quasi indispensabile) può essere x urgenze o ricoveri e manca il tempo x le cose superflue...Non posso tacere poi di assistenze che si sdraiano in stanza pure di giorno e tolgono perfino scarpe e calze...poi guardano stupite gli infermieri se chiedono di uscire per poter espletare i servizi igienici, fare clisteri, etc. Ma la sana Educazione Civica di una volta dove è finita? Il rispetto porta rispetto. Far pagare i "codici bianchi"? Cento euro a cranio è sempre poco! Poi gli errori o le maleducazioni da parte di miei colleghi certo sono esecrabili e vi sono casi nei quali i pazienti hanno tutte le ragioni, non discuto, ma signori miei, prima di lamentarci, impariamo a guardarci attorno e non semplicemente a fare da altoparlante a molti giornalistucoli, poveracci, che campano sulla Moda della "malasanità"...Impariamo a non bere tutto ciò che le tv, internet, i giornali "ci versano nel bicchiere", a non partire già predisposti alla lite, spesso basta riflettere prima di partire ad incazzarsi. Poi se si ha ragione, è lecito anche incazzarsi, ma se si hanno pretese quando altri sono sulla nostra stessa barca o stanno peggio di noi, allora il nostro potrebbe anche essere egoismo. Meditiamo...

Simone Riberto 11.08.11 15:20| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro BEPPE tu che hai tanto ingegno ed intelligenza potresti farmi leggere la lettera che tremorti ha ricevuto dalla BCE:? su RAI NEWS, l'ho sentito parlare di tante cose. Secondo lo stesso tremorti nella lettera, (ha anche specificato che chi l'ha marcata la deve diffondere), c'e scritto che vuole ridurre gli stipendi e le pensioni.Mi chiedo se e' vero. Con le strnzate (bugie) che racconta come gli si puo' creder?. chi avra' tradotto codesta lettera? ma anche se il contenuto fosse rispondente a quanto elencato dallo stesso tremorti in conferenza stampa lo sanno o non lo sanno che praticamente "stiamo gia' morendo di fame? sanno o no cosa rischiano? Il Signor ministro che vive gratisa in appartamenti "SUPER" pagati da esponenti di illecita collocazione lo sanno che se il popolo si incazza se li .......... mangia(,,,..)? DESIDERIAMO LEGGERE LA LETTERA DELLA BCE E VEDERNE LA TRADUZIONE ORIGINALE. BASTA DI FARCI PRENDERE PER IL CULO. GRAZIE.

MAURIZIO 11.08.11 15:11| 
 |
Rispondi al commento

Ma veramente, Beppe, condividi il post "Vedi Genova e poi muori" scritto da questo Alessio T?

Dimmi, ti prego, che si tratta di un errore o di un virus che ha inserito questo post.....

E' evidente che si tratta di una grande cavolata...almeno in 10 cose che dice.

In quale "ospedale privato" è andato? A genova non esistono.... (e tu lo sai bene).... se non qualche clinica.... che lavora su interventi programmati..... nessuna di queste strutture riceve persone che sono da "pronto soccorso"....... anzi.... in casi urgenti....queste cliniche inviano persone al pronto soccorso del san martino...... io ne so qualcosa.....

Hai provato a verificare chi sia questo personaggio? Che, oltretutto, sconfina anche nel razzismo....

Ti prego....dimmi che è un errore......

Grazie
Fabio

PS: Non sono di certo uno che difende il San Martino..... anch'io ho avuto grossi e gravissimi problemi in quell'ospedale, ma non mi permetterei di raccontare certe cavolate....

Fabio M. 11.08.11 13:06| 
 |
Rispondi al commento

Spero che questo post sia stato diffuso solo ed esclusivamente per tutelare la libertà di parola, e non per condivisione dei contenuti. Non aggiungerei altro, perché si commenta da solo ! In questo mondo di merda, i capri espiatori sono sempre i più deboli o i "diversi" . Se ci mettessimo in testa che siamo solo delle pedine del cazzo, forse riusciremmo a liberarci da tutte queste strategie di intolleranza che ci circondano. Concludo, sembrerà un'affermazione fuori luogo, ma non riesco a condannare le violenze di Londra e dintorni.

Carlo Maccioni, Mogoro Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 11.08.11 12:05| 
 |
Rispondi al commento

Sono chirurgo d'urgenza;per questo so qualcosa di Pronto Soccorso.E' vero che molti utenti,i più dritti,tendono ad aggirare attese e ticket rivolgendosi al P.S.,anche perché la loro domanda di assistenza ai loro medici di base è destinata a rimanere molto spesso senza risposta.E' vero anche che molti medici di P.S.sono incapaci di esprimere diagnosi anche banali in tempi ragionevoli,preoccupati come sono di scansare responsabilità.Ma il rimedio non è certamente individuabile nel sistema privato,vera macchina mangiasoldi.A me,ad esempio,è capitato di operare pazienti gravi provenienti da strutture private perché nei week end quelle cliniche non assicuravano le urgenze.La sanità è allo sbando come l'Italia intera!Rimedi?Sottrarre la gestione ai politicanti;cancellare la medicina di base attuale e sostituirla con servizio ambulatoriale territoriale svolto da medici dipendenti(non ho mai capito perché una grave patologia acuta possa essere curata da uno sconosciuto medico ospedaliero e il raffreddore(o poco più)richieda la figura del medico di fiducia,spesso solo collettore di voti;cancellare(anche dall'immaginario collettivo)la figura del primario,strumento dei politici per tenere le mani in pasta(è più facile comandarne mille-asserviti-che centomila)che sovente svolgono la funzione di tappo sulle effervescenze dei loro collaboratori.Per gli utenti è più conveniente avere un medico che(forse)sappia far fronte alle varie esigenze o averne 5,10,100?Ma se ce ne fossero 100 chiuderebbero tutte le cliniche private!Ci sarebbero altre mille cose da fare,come dare un calcio nel sedere agli inetti e via,a salario minimo garantito!I modi?Ho pochi caratteri disponibili per spiegare il mio punto di vista.Una cosa è certa che tutto ciò si potrebbe avviare solo dopo aver varato una seria legge anticorruzione sulla falsariga di quella proposta dal Fatto Quotidiano,per rendere meno conveniente il crimine,a partire da reati tipici dei colletti bianchi:la mungitura della vacca pubblica!

Claudio De Pietro 11.08.11 10:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

OH MIO DIO!!!
Ha scritto extracomunitari e balordi!!!
Che incredibile incommensurabile razzismo!!!
Ma andate a cagare va, ê grazie aquesta mentalità che ognuno puó fare quello che vuole in Italia...

marcello, ge 11.08.11 10:17| 
 |
Rispondi al commento

io pago le tasse anche per la sanità come tutti i lavoratori. Quando mio malgrado mi devo recare al pronto soccorso perchè mi sono tagliato un dito mi ritrovo a pagare il ticket perchè non è grave; e mi va bene è giusto. Ma quando vedo che l'extracomunitario vicino a me, nulla tenente, in Italia solamente per delinquere e preciso da subito non l'extracomunitario che lavora e paga le tasse come me ed al quale molto più volentieri lo esonerei dal pagamento del ticket almeno fino a quando non raggiunge un tenore di vita soddisfacente, ecco questo mi fa incazzare perchè il nulla tenete per motivi di oppurtunità si fa curare e non PAGA e quei soldi li paghiamo noi e quindi sono d'accordo con Alessio T. E' inoltre vero che in certi ospedali e non per colpa degli infermieri o dottori, la sicurezza non esiste per colpa di questi..... Non aggiungo altro.

michele pin 11.08.11 10:08| 
 |
Rispondi al commento

Leganord = Mafia allo stato puro !
Leganord = Mafia allo stato puro !
Leganord = Mafia allo stato puro !
Leganord = Mafia allo stato puro !
Leganord = Mafia allo stato puro !
Leganord = Mafia allo stato puro !
Leganord = Mafia allo stato puro !
Leganord = Mafia allo stato puro !
Leganord = Mafia allo stato puro !
Leganord = Mafia allo stato puro !
Leganord = Mafia allo stato puro !
Leganord = Mafia allo stato puro !
Leganord = Mafia allo stato puro !
Leganord = Mafia allo stato puro !
Leganord = Mafia allo stato puro !
Leganord = Mafia allo stato puro !
Leganord = Mafia allo stato puro !
Leganord = Mafia allo stato puro !
Leganord = Mafia allo stato puro !
Leganord = Mafia allo stato puro !
Leganord = Mafia allo stato puro !
Leganord = Mafia allo stato puro !
Leganord = Mafia allo stato puro !
Leganord = Mafia allo stato puro !
Leganord = Mafia allo stato puro !
Leganord = Mafia allo stato puro !
Leganord = Mafia allo stato puro !
Leganord = Mafia allo stato puro !
Leganord = Mafia allo stato puro !
Leganord = Mafia allo stato puro !
Leganord = Mafia allo stato puro !
Leganord = Mafia allo stato puro !
Leganord = Mafia allo stato puro !
Leganord = Mafia allo stato puro !
Leganord = Mafia allo stato puro !
Leganord = Mafia allo stato puro !
Leganord = Mafia allo stato puro !

Pietro T. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 11.08.11 00:10| 
 |
Rispondi al commento

Crisi, Bossi: “Governo commissariato?
La realtà è venuta a trovarci.

Sperando che i traduttori mentre bossi parlava abbiano "realisticamente" tradotto mi sembra doveroso un due paroline a bossoli l'uomo dal dito medio che invece di mostrare in segno di saluto potrebbe usarlo per tapparsi il cu.o., considerando che la bocca è già a 3/4 chiusa.
Ora che uno come il legaiolo bossoli ci venga a dire che la realtà e venuta a trovarci mi fa leggermente girare u pall.
Uno che ha fatto di mestiere il professionista della politica considerando che il medico non poteva farlo (vedi falsa laurea) dovrebbe parlare degli altri in questo caso, in quanto la crisi manco l'ha sfiorata la famiglia bossoli, compresi figlio trota a 12000 euro mese, il cognato a 10000 euro mese di stipendio al limite di critico c'è come sia possibile che oggi persone di questo calibro abbiano compensi di questo livello.
Poi logicamente capisco che siamo il paese delle banane e che quindi è normale che uno come lui entri in politica assieme a tutti gli altri banditi, solo per far soldi.
Mi auguro che il default arrivi quanto prima e sopratutto per l'italia, finiranno allora codardi ingannatori, vigliacchi, e truffatori del popolo.

Pietro T. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 10.08.11 23:54| 
 |
Rispondi al commento

Extracomunitari, trans balordi e prostitute... Anche tu hai cominciato con l'equazione "extracomunitario=ladro" come fanno in TV Beppe???...

Matei Teodor Saftoiu 10.08.11 23:33| 
 |
Rispondi al commento

Questo andazzo non è nulla, rispetto a quello che succederà fra qualche anno. Ormai tutti entrano come vogliono. I PADRONI DELLE FABBRICHE E DEL MERCATO VOGLIONO TANTE BRACCIA A BASSO COSTO E TANTI CONSUMATORI. ECCO PERCHE' ENTRANO MILIONI DI STRANIERI, NONOSTANTE GOVERNINO LE DESTRE. MA CIO' CHE STA' SUCCEDENDO IN INGHILTERRA E' UN MONITO DA PONDERARE ATTENTAMENTE. I FIGLI DEGLI IMMIGRATI ED I POVERI AUTOCTONI SI ALLEERANNO CONTRO I PADRONI, PER RIBALTARE LA SITUAZIONE, E SARA' RIVOLUZIONE!

Alberto Zennaro 10.08.11 22:37| 
 |
Rispondi al commento

extracomunitari feriti forse in qualche rissa, trans balordi e zoccole...tutta gente che non merita di stare in un pronto soccorso.e di essere curata. Ma perchè grillo ha deciso di dare spazio a questa testimonianza (testimonianza o favola)?

arianna malservisi 10.08.11 22:29| 
 |
Rispondi al commento

Situazione terribile; ma è possibile che bisogna sempre mettere di mezzo gli "extracomunitari"?.
Erano svizzeri o statunitensi?

giorgio alessandro ferrari, genova Commentatore certificato 10.08.11 22:12| 
 |
Rispondi al commento

La sanità e oramai un sistema,deve andare così perche a poche persone fa comodo che vada così.I cittadini non contano nulla.

antonio di giorgio 10.08.11 21:56| 
 |
Rispondi al commento

hai ragione....mia figlia pero' dopo 1 h di pronto soccorso e' stata visitata rx a ginocchio sinistro,spedita a casa!!dopo 2 giorni di dolore,nuova visita in sala gessi a pagamento,con la stessa rx scopriamo frattura alla tibia!!! ora problema risolto ma ci si puo' fidare delgli ospedali pubblici???

davide rossi 10.08.11 20:41| 
 |
Rispondi al commento

vorrei spezzare una lancia a favore del pronto soccorso di Verona. Questa mattina sono stato all'ospedale di borgo roma per una colica renale, e ho riscontrato il massimo dell'efficenza che si possa chiedere a un pronto soccorso, cortesia professionalità e il massimo dell'igiene, organizzato in modo veramente efficente, Forse la mia è solo fortuna? Chi lo sa, per fortuna non tutti gli ospedali italiani sono messi cosi male!

Claudio D. 10.08.11 20:04| 
 |
Rispondi al commento

Scusate ma questo post è una minchiata!
Non è vero che accade questo al ps di san martino, saranno lenti, questo è vero, ma dipende dal codice di ingresso, perchè se sei un giallo o un rosso ti guardano subito.
Poi qualcuno può criticare il fatto che se sei solo o hai 20 persone davanti, e sei un bianco o un verde (codice)devi stare in ps sempre minimo 2 ore. Al Galliera (sempre a genova) sono più rapidi. Ma che ti incatenano le borse al letto...... (AHAHAHAHAAH) sono cazzate! Vai in clinica che è meglio, li almeno sei sicuro che i soldi te li rubano veramente, con le parcelle.......

Antonio Maggio, Genova Commentatore certificato 10.08.11 19:39| 
 
  • Currently 4.2/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

Caro Alessio, l'esperienza che tu ai vissuto è finita bene,tua moglie si è salvata.Diciamo che siete fortunati per l'intervento urgente a pagamento.Leggendo la tua breve esperienza di un pronto soccorso italiano, sembra che ai sbagliato indirizzo...però io pago le tasse "ai porci",sono italiano, sono sposato,sono regolare,e...la realtà è putrida.Sento in queste poche righe che scrivi molta tensione, incazzato con il mondo.Il mio augurio è che dentro di te possa costruire, vedere e vivere una realtà migliore. carmen R.

carmen rossetto 10.08.11 18:24| 
 |
Rispondi al commento

ero al tuo spettacolo in versiliana e mi compiaccio x le verità da te dette hai fatto una domanda ma anche se ero in prima fila mi sono vergognata di rivolgertela personalmente x questo te la scrivo attraverso mio figlio 17enne "sono stata delapidata dall'ufficio delle entrate e quindi da equitalia dopo 5 anni mi hanno assolto in formula piena dopo una multa di 3 milioni di euro e quindi con i dovuti protesti e chiusura dei conti, pignoramento dei mobili; ora che mi hanno tolto al vita il lavoro da commerciante di fiori cosa devo fare dopo le relative spese affrontate x difendermi che sono elevate?" un abbraccio sandra e suo figlio da capezzano

pardini sandra 10.08.11 18:15| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

NEW POST.
http://pinoz6700.blogspot.com/

Giuseppe D., CAGLIARI Commentatore certificato 10.08.11 17:54| 
 |
Rispondi al commento

Questa lettera puzza di bufala!!!!!

Laura 10.08.11 17:49| 
 |
Rispondi al commento

Per ETTORE F.
(in risposta al tuo sottocom)

CHE SCRIVE:

Ma te ne sei accorto che pian piano stai scivolando verso il gruppo di quelli che qualche volta hanno l'ardire di scrivere che non concordano con alcune cose dette da Beppe?

Fai attenzione che qui è molto pericoloso....ne so qualcosa io eheh.

Ettore F., Arezzo 10:08:11 13:32

----

Per la precisione...
Sono sul BLOG dal 2005 e ti dico che di pericoloso
ho trovato la tastiera e il mouse. Pensa che una volta il mouse mi si è rivoltato contro. ^_^

E poi...a prescindere che questi post sono delle
lettere inviate a Grillo da gente comune e pertanto non scritte da Grillo, ti comunico che in tanti anni, quando qualche post non mi garba ho sempre detto la mia.

Tu sei libero di pensare che "bannano" (in estate bagnano per il caldo) le mail quando il pensiero si discosta dalla linea guida del blog(questo è il termine che siete soliti usare), io ti dico che

...SONO MINKIATE COL BOTTO.

Io non appartengo a nessun gruppo
e non ci tengo a "RAGGRUPPARMI"


Saluti


Fosse vera la notizia sarebbe una cosa benfatta.
Occorre schierarsi alla fine. Senza voler ovviamente entrare nei particolari delle nomine, poichè sono persone che personalmente non conosco, ma saranno Grillo (se fosse vera la notizia,ripeto) e Di Pietro a dirci chi sono.

liberodipensare 10.08.11 16:53| 
 |
Rispondi al commento

post sospetto atto a suscitare il solito sdegno da indirizzare ovviamente non verso ipotetici responsabili del disservizio ma verso extracomunitari, prostitute, balordi ecc...
del resto siamo abituati ormai all'alternanza tra post propositivi e alternativi, in cui si parla di energia o economia alternativa, solidarietà o modelli di stato sociale, ed altri squallidamente ammiccanti alla marmaglia fascistoide chiamata italiano medio. quanto riportato sa tanto di creato a tavolino, ma la vera domanda è: visto che il movimento 5 stelle è ormai una realtà politica, a quale versione del grillo-pensiero si ispira? a quella fascio-leghista in linea con l'articolo o a quella social-solidarista di tanti altri?

Pietro Rossetti 10.08.11 16:30| 
 |
Rispondi al commento

Il grillino salta dal municipio al Parlamento
Vandini in lista per le elezioni nazionali
Movimento 5 Stelle sceglierà candidati tra i consiglieri comunali già eletti
di Matteo Cavezzali
..
http://www.ravennaedintorni.it/Home/Il_grillino_salta_dal_municipio_al_Parlamento_Vandini_in_lista_per_le_elezioni_nazionali/16227/79.aspx

Leggo solo ora da Ravenna & dintorni NEWS un articolo che fà affermazioni alquanto strane poco ,lo stesso giorno che Beppe saliva sul palco del pala DE Andrè di Ravenna , poi concedendo quell'intervista BOMBA sul fatto e sull'ANATEMA che mette in dubbio la partecipazione del MS5 alle elezioni nazionali.
http://www.ilfattoquotidiano.it/2011/08/07/grillo-is-back-dietro-le-quinte-il-comico-%E2%80%9Cil-10-settembre-a-roma-andiamoci-a-prendere-le-nostre-firme%E2%80%9D/150395/
..
L'intervista che potete leggere si danno delle ROSPOSTE/ ANTICIPAZIONI sulla scelta dei candidati DOVE PREVARRA' SI DICE LA LOGICA DEGLI ELETTI.

Pietro Vandini capo gruppo MS5 in consiglio comunale SI AUTO-CANDIDA ALLE ELEZIONI NAZIONALI E CONCEDE L'INTERVISTA.

DICE PIETRO:
"Inoltre il nome di Grillo scomparirà presto dal simbolo del Movimento, Beppe mi ha detto al telefono che presto si ritirerà dal Movimento per renderlo ancora più indipendente».

Grillo forse si ritira, ma lei potrebbe essere uno dei candidati alle politiche, è vero?
«Il meccanismo di decisione lo stiamo decidendo in questi giorni. Alcuni vorrebbero degli sconosciuti, ma la maggior parte preferisce chi è già stato eletto consigliere, non per un motivo di esperienza, ma solo per maggiore affidabilità, a livello nazionale ci sono molti interessi e si potrebbe infilare nelle liste qualcuno poco affidabile. Chi ha fatto il consigliere invece non l’ha fatto certo per soldi.Probabilmente si potrà scegliere tra i già eletti tramite il sito internet del movimento».
...
ORA CAPISCO LA RISPOSTA DI BEPPE..E IL VAFFA...
Beppe si ritira ?
Stanno decidendo?

Ha ragione Beppe , il rischio partito C'E'

Tinazzi

tinazzi ., Albano Laziale Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 10.08.11 16:26| 
 |
Rispondi al commento

al di là della veridicità o meno della storiella, il post tocca comunque un problema reale, e secondo me l'accenno agli extracomunitari è solo un drappo rosso sventolato sotto il naso di criptorazzisti.
il fatto che nei cosiddetti "pronto soccorso", che hanno poco di pronto e meno di soccorso, ci siano code e attese anche di interi giorni, ha diverse cause. non sono riuscita a ritrovare la fonte, ma leggevo qualche giorno fa che una delle principali cause delle attese interminabili è il macigno della burocrazia, che costringe personale che dovrebbe fare solo suture, elettrocardiogrammi, lastre, medicazioni ecc., a perdere tempo prezioso per riempire pagine e pagine di documenti, questionari, registrazioni, alla faccia del porco calderoli che dice di aver semplificato tutto con un bel falò.
e sul fatto che si ricorre sempre più spesso al pronto soccorso, anche per cose in cui basterebbe il medico di base, io un'idea ce l'avrei.
su qualsiasi cosa ti prescriva il tuo medico, analisi, accertamenti, visite specialistiche, si devono sborsare cifre sempre più proibitive per le magre finanze di troppi nuovi poveri.

liliana g., roma Commentatore certificato 10.08.11 16:22| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

C’è un personaggio molto divertente sul blog, paragonabile ad uno di quei cagnolini rompiballe, che stanno sempre in mezzo ai piedi e che abbaiano continuamente allo scopo di farsi notare..

Spesso è così fastidioso che sei costretto subito a mandarlo a cagare ed in quel caso cerca di assumere un atteggiamento feroce per intimorirti e se non ci riesce attira l’attenzione di qualche cagnolone o cagnolina più grande (di età probabilmente) per farsi dare una mano a scassare insieme i marroni.

L’aiutante, che interviene quasi subito, scagazza pure lui e poi vanno via insieme, felici e contenti, alla caccia di un altro blogger a cui scassare la minchia ...

Francesco F. Commentatore certificato 10.08.11 16:18| 
 |
Rispondi al commento

Ho visto molti commenti negativi su questo post, io nn so se l'argomento è inerente o meno a quello che in generale trattate, ma io all' ospedale di Padova ho vissuto qualche anno fa una vicenda simile.
Ore 23.00 in preda a dolori adome arrivo al P.S, dove sono stato messo su una barella in attesa in una astanteria, dove oltre a me e altre due persone in attesa di esami o raggi c'erano due donne, una in coma etilico, intubata, l'altra con profonde ferite al capo, la donna in coma etilico, prima di perdere i sensi aveva spaccato la bottiglia in testa all' altra donna, i famigliari di queste minacciavano i medici perchè vedessero prima la propria congiunta, quando sono arrivati i poliziotti, che hanno condotto via i familiari armati di coltelli, la situazione è migliorata, verso le tre è arrivato un ragazzo di16 anni che ha avuto un'incidente con auto rubata.
Ora a Padova c'è un posto di polizia fisso al pronto soccorso, l'usl di Padova spende ogni anno 16milioni di E per pagare le cure a gente che oltre che farsi male per futili motivi non sono cittadini ne Italiani ne Europei, dovrebbe pagare lo stato da dove vengono, ma non hanno mai i documenti.
Una legge che si dovrebbe fare subito è quella di far pagare chi non è cittadino Italiano, tutte le cure , che sia un rammendo per un colpo di macete, o per una bottiglia rotta in testa, noi se andiamo a curarci in Austria o in Svizzera paghiamo, o paga la nostra regione.
Per cui chiunque quando si reca in una struttura sanitaria italiana, o ha il tesserino sanitario o fornisce i dati dello stato di appartenenza che acconsente di pagare o paga.
Ogni anno paghiamo centinaia di MIlioni di Euro per dare assistenza a che arriva in Italia senza aver versato un contributo, senza aver alcun documento, il giorno in cui a Padova un treno merci investito due clandestini che dormivano sui binari, alle otto di mattina c'era alla Polfer un abboccato con i passaporti che chiedeva i verbali per chiedere un risarcimento. NON SE POE..

Scannella alberto 10.08.11 15:57| 
 |
Rispondi al commento

Nessuno è perfetto, anche Beppe può sbagliare.
Che tanti pezzi di sanità pubblica abbiano le pezze al culo, tutti lo sappiamo; per esperienza.
Ma sto post me puzzetta un po, in po folcloristico, vero?

roberto m. Commentatore certificato 10.08.11 15:55| 
 |
Rispondi al commento

La colpa e solo nostra che permettiamo a tutti di usufruire di servizi che hanno dei costi e sono stati pensati per noi cittadini italiani indipendentemente ed alla faccia di coloro che pensano il contrario.
Senza un comma che specifichi inequivocabilmente questo dettaglio, le suddette leggi o articoli della costituzione, valgono indiscriminatamente per tutti, alieni compresi ed anche per coloro che arrivano all'arrembaggio senza ne arte ne parte, sul nostro territorio e che, al momento in cui queste leggi sono state pensate ed approvate, semplicemente non esistevano ne nella nostra società mono culturale ne tantomeno nei pensieri dei legislatori per quanto illuminati.
Tuttavia, volendo, il problema sarebbe di facile soluzione:
modifica della costutuzione o leggi ad-hoc per regolamentare meglio diritti e doveri.
In attesa di ciò :
- vai al pronto soccorso
- italiano o non, nero, bianco rosso, o a pois, aspetti il tuo turno stabilito dal personale medico e mosche, altrimenti un calcio e vai a farti vedere da un'altra parte.
- dici che sei grave: questa affermazione viene annotata all'accettazione
- maltratti gli operatori : vene annotato ed inciderà sul ticket
- dall'anamnesi medica risulta che non sei grave e che potevi rivolgerti al medico di famiglia ? :
> sei stato tollerante e gentile : ticket fisso di 100 euro e vai a casa.
> sei stato maleducato, aggressivo e sgarbato con il personale : ticket di 100 euro + ammenda di altri 50 euro e vai a casa.
- Non hai i soldi ? Foto ricordo per annotare il debito e per successive identificazioni e via .
Allora si che il pronto soccorso sarebbe efficiente ed il sevizio tempestivo per le vere urgenze.

SISTO Z., S. Maria La Longa (UD) Commentatore certificato 10.08.11 15:55| 
 |
Rispondi al commento

Voi non ci crederete!
Ma io in alcuni ospedali siciliani ho visto gli infermieri distribuire pistole e coltelli a serramanico ai pazienti in attesa al pronto soccorso!

Altero P., Genova Commentatore certificato 10.08.11 15:51| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

BUONISMO vs SOLIDARITà

forse non vi rendete conto di cosa stia accadendo....

in giro ci sono ragazzi italiani dai 20 anni in sù che rovistano tra i cassonetti!

che stazionano dinanzi ai discount e chiedono l'elemosina anche agli "extracomunitari" emigrati all'ingresso.

però! sta accadendo questo...

bisogna tollerarli, subire la loro iniquità, chinare il capo, evitare la reazione...

la tolleranza del male è la definizione di BUONISMO.

la tolleranza del diverso, del debole, del disabile... si chiama ACCOGLIENZA, SOLIDARIETà.

C'è gente malvagia che ha scritto qui e volutamente ha fatto un po' di confusione.

Morris Fleed (goblin) Commentatore certificato 10.08.11 15:42| 
 |
Rispondi al commento

Italia e Spagna, entrambe con la cacca fino al collo, hanno pensato bene di riscattarsi agli occhi del proprio popolo. Come?

Giocandosi questa sera la propria reputazione in un incontro di calcio che, a Bari, vedrà di fronte le proprie squadre nazionali.

Sarà presente allo stadio, in rappresentanza dell’italiano medio, un folto gruppo di 43.000 ebeti (tutti paganti, ovviamente, sebbene la maggior parte di essi continua a piangersi addosso perché già alla 3^ settimana, di ogni mese, si ritrova con il culo per terra) più quelli seduti davanti al televisore per assistere a questo riscatto storico dal quale dipenderanno le sorti del proprio paese.

Ma andé a cagher….

Franco F. Commentatore certificato 10.08.11 15:28| 
 
  • Currently 4.5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 8)
 |
Rispondi al commento

ASCA) - Roma, 10 ago - L'Associazione svizzera dei
banchieri (ASB) accoglie con soddisfazione la firma
dell'accordo in materia fiscale tra la Svizzera e la
Germania.
I cittadini tedeschi che hanno portato capitali in
Svizzera potranno regolarizzare la loro posizione. Pur in
presenza di una aliquota massima del 34%, " l' effettivo
onere fiscale a carico della maggior parte dei clienti si
aggirera' tra il 20% e il 25% del patrimonio complessivo.
L'accordo permette, tra l'altro, alla piazza finanziaria
svizzera di attuare la propria strategia e di procedere in
futuro all'acquisizione e alla gestione di patrimoni
dichiarati. Inoltre, in virtu' delle disposizioni convenute
la Germania potra' percepire, in modo rapido e non
burocratico, il substrato fiscale di sua spettanza relativo
al passato e al futuro. E come quarto e ultimo punto,
l'accesso agevolato ai mercati che ne risulta per entrambe le
parti, insieme alla decriminalizzazione delle banche e dei
loro collaboratori, creano un presupposto importante per
l'incremento futuro delle operazioni transfrontaliere con la
Germania', cosi' la nota dell'Associazione Bancaria della
Svizzera.
com/men

Carlo C 10.08.11 15:17| 
 |
Rispondi al commento

*
**
***

perplesso, molto perplesso, una cantonata o una provocazione ?

spero o una o l'altra, altrimenti povero Beppe ...


sono di Genova, ed ho avuto necessita' di ricorrere alla Sanita' Pubblica, sempre eccellente nonostante i tagli di questa banda di BASTARDI

***
**
*

***
**
*

guido _guida, zena Commentatore certificato 10.08.11 15:16| 
 |
Rispondi al commento

Mi spiace che anche questo blog stia scivolando nei luoghi comuni. Troppi post ultimamente trasudano retorica; populismo e sterili lamentele stanno lentamente prendendo il sopravvento.
Se vogliamo un cambiamento concentriamoci su proposte concrete.

Augusto Forin, Genova Commentatore certificato 10.08.11 15:11| 
 |
Rispondi al commento

no , siccome Beppe ha voluto testare la nostra coglionaggine e a credere a tutto quello che dicono i politici ha messo questo post! e' un test insomma...!fortuna che molti non ci sono cascati!! bene bene state migliorando!! avanti cosi che tra 3456332 anni fooooorse si decidera' qualcosa!!

annibal africano (annibal l' africano) Commentatore certificato 10.08.11 15:10| 
 |
Rispondi al commento

In merito all'articolo comparso su tezetze che parla di un attacco a facebook da parte degli anonymous vi dico che è un FAKE. La difesa per la libertà della rete non colpisce i social network (anche se facebook non è tanto benvisto..)

*****

TO PRESS: MEDIAS OF THE WORLD... STOP LYING! #OpFacebook is just ANOTHER FAKE! WE DONT "KILL" THE MESSENGER. THAT'S NOT OUR STYLE #Anonymous

//twitter.com/#!/anonops

Renato I. Commentatore certificato 10.08.11 15:08| 
 |
Rispondi al commento

Ho vissuto qualche anno a Zena.
Ero una bimba, e può essere che io enfatizzi certi ricordi.

Io so però che mi facevo avanti ed indrè col tram per andare a scuola senza alcun problema e senza l'assistenza dei genitori.

Ricordo le focaccine per la merenda, che così buone non le ho mai più trovate, e poi la farinata, i semifreddi.

La Foce, libera, in cui facevo correre la mia bella cagnolina, con sullo sfondo la Lanterna.

Mia sorella frequentava le medie nell'istituto sopra Piazza della Vittoria.

Nei carrugi ci andavamo spesso, perchè avevamo un amico camallo che a volte, di straforo, ci dava qualche leccornia: mandorle, nocciole: un pacchettino tolto dal carico, niente di grave.

I carrugi erano una festa, per noi ragazzini.


Cosa sono diventati, adesso?

Uno ci va, in questi posti, con la scorta, o a suo rischio e pericolo.
E' stato tutto estromesso da quello che era l'uso locale a favore degli invasori extracomunitari, liberi di fare qualsiasi cosa, pena l'etichetta di razzismo.

Nessun ragazzino andrà mai più a scuola da solo, e nessuno più andrà nei carrugi a fare i suoi acquisti con tranquillità.
La Foce non esiste più, come l'Albaro e la Boccadasse che conoscevo.

E' meglio a volte guardare al passato, per trovare un po' di consolazione rispetto a quello che è questo squallido presente.

Pasionaria 10.08.11 15:05| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Crisi, Bossi: “Governo commissariato?
La realtà è venuta a trovarci.

Sperando che i traduttori mentre bossi parlava abbiano "realisticamente" tradotto mi sembra doveroso un due paroline a bossoli l'uomo dal dito medio che invece di mostrare in segno di saluto potrebbe usarlo per tapparsi il cu.o., considerando che la bocca è già a 3/4 chiusa.
Ora che uno come il legaiolo bossoli ci venga a dire che la realtà e venuta a trovarci mi fa leggermente girare u pall.
Uno che ha fatto di mestiere il professionista della politica considerando che il medico non poteva farlo (vedi falsa laurea) dovrebbe parlare degli altri in questo caso, in quanto la crisi manco l'ha sfiorata la famiglia bossoli, compresi figlio trota a 12000 euro mese, il cognato a 10000 euro mese di stipendio al limite di critico c'è come sia possibile che oggi persone di questo calibro abbiano compensi di questo livello.
Poi logicamente capisco che siamo il paese delle banane e che quindi è normale che uno come lui entri in politica assieme a tutti gli altri banditi, solo per far soldi.
Mi auguro che il default arrivi quanto prima e sopratutto per l'italia, finiranno allora codardi ingannatori, vigliacchi, e truffatori del popolo.

Pietro T. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 10.08.11 14:57| 
 |
Rispondi al commento

Non capisco perché gli italiani fanno sempre confronti con gli Stati Uniti. Ma non vivono in Europa? Perché non fanno un confronto con la sanità russa? Rumena? Francese? Ne ho menzionate tre di sanità europee che non funzionano, però potrei continuare. Poi dicono sempre la cosa stupida che negli US si muore se non si ha un assicurazione, ciò deve essere basato sul documentario disinformativo fatto da Michael Moore, che negli US è stato ridicolizzato. Negli Stati Uniti, 50 stati tutti differenti, con leggi statali differenti, e livelli di vita differenti, per cui non si capisce cosa si confronta con l'Italia, esiste comunque la legge federale che impone la visita a chiunque si presenti in un pronto soccorso. Ai messicani, numerosi e senza assicurazione, gli viene dato un interprete, e li si cura, per quello che si può in pronto soccorso, visto che il pronto soccorso è fatto per stabilizzare un paziente, non per rendergli cure del medico della mutua. Vorrei aggiungere che gli italiani svegli immigrano negli US, gli altri rimangono con Berlusconi, con i pedofili del Vaticano, e con i mafiosi che governano il paese.

thor 10.08.11 14:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

al corriere quel SOMARO di bortoli propone un EDITORIALE per richiedere SACRIFICI AL PAESE:


INVIATE MAIL E CHIEDETE A BORTOLI DI RIDURSI LO STIPENDIO E DI RIFIUTARE I FINANZIAMENTI CHE I PARTITI MAFIOSI CONCEDONO ALL'EDITORIA!

Morris Fleed (goblin) Commentatore certificato 10.08.11 13:59| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Allora porto anch'io la mia esperienza.
Caso 1: mia moglie incinta, il giorno del termine della gravidanza, sente contrazioni "anomale" e va in ospedale. Il parto si apre di 8cm in stanza. Ci siamo permessi di farlo notare, e poi abbiamo assistito alle CORSE per portarla in sala parto. Se aspettavamo loro... E poi la "dieta": le ragazze in attesa e le neo mamme mangiano brodo e stracchino quasi tutti i giorni, come se fossero malate. Si fanno economie sui pasti dei degenti?
Caso 2: mia figlia di 2 mesi, allattata al seno, una sera rigurgita sangue assieme al latte. Panico. Corriamo in ospedale, la visitano subito. Ci propongono un test da fare al latte di mia moglie per vedere se è lei che ne perde o se è la bimba ad avere problemi allo stomaco. Si estrae un po' di latte, lo analizzano, e poi ci dicono che il test non è molto attendibile. Grazie. Nel frattempo la bimba piange perchè ha fame, mia moglie non ha più latte, ne chiediamo un po' di artificiale e ce ne danno 2 dita nel biberon e poi ci dicono di attaccarla al seno. Io chiedo "come faremo a capire chi perde sangue se continuiamo a darle latte materno?" Il pediatra guarda la bambina e col suo occhio clinico ci dice: "questa bambina sta bene". Tiri a indovinare? E la pacca sulla spalla non ce la dai? Dimessi.
Signori, ricordiamoci che quando si entra in una struttura sanitaria ci vuole sempre molta fortuna. Purtroppo ce ne vuole sempre di più.
E un'altra cosa. Ne "La deriva" di Rizzo e Stella c'è uno spaccato esemplare della gestione delle aziende sanitarie in Italia. Leggetevelo. Le poltrone sono spartite tra PARTITI, non tra i migliori. Guarda caso quando c'è disfunzione c'è di mezzo il partito di turno...
Qui non è da pretendere il trattamento di lusso. Qui c'è che col carico fiscale esatto il servizio DEVE essere migliore. E non bisognerebbe urlare o minacciare per avere ciò di cui si ha diritto!
Prima cancelliamo i partiti e meglio è.

Alberto C. 10.08.11 13:51| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Lavoro nella sanità, in puglia, casi come quello descritto non ne ho mai nè visto nè sentito. Vi dico che l'assistenza è buona, superiore alle tasse che si pagano.
Anche se non escludo che può succedere l'impensabile.

dario 10.08.11 13:48| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Solo i bambini delle elementari che studiano educazione civica ( ma forse non e´neppure piu´materia di studio) credono che i politici eletti ci rappresentano.
In realta´questi rappresentano i grandi monopoli e gli operatori finanziari.

Per riappropiarci del nostro potere dobbiamo pretendere di votare NON ogni 4 o 6 anni per i nostri "rappresentanti", ma per TUTTO quello che ci riguarda DIRETTAMENTE.
Si chiama democrazia diretta.
L´Italia vuole dichiarare guerra alla Libia (o andare in missione di pace) Si vota.
Si va se vonce il si, non si va se vince il no.

Ma ovviamente non si possono spendere miliardi ogni volta.
Allora si usa il voto elettronico.
Molti obiettano che NON e´sicuro.
Io obietto che e´piu´sicuro del voto cartaceo, comunque:

COSA ABBIAMO DA PERDERE?

Ora COMUNQUE non si vota.
E se ci sono brogli, per via elettronica sono facilmente verificabili.

Alberica T. 10.08.11 13:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ADDIO PENSIONI, ADDIO
ADDIO STATO SOCIALE, ADDIO

Da quando Berlusconi è sceso in campo (1994) - bello sarebbe stato fosse sceso in camposanto!...-
lo stato ci sta facendo il culo più che in ogni epoca passata. Quanto rimpiango i Fanfani e i Gronchi!... E lo dico seriamente!
Sempre addosso a lavoratori e pensionati:
tagli ai posti di lavoro, ai salari e alle pensioni sono ormai all'ordine del secondo.
E Bersani che in previsione dei nuovi tagli (ai diritti umani), al solito dice "Dovranno vedersela con noi". Ma quando mai? Intende lottare, si fa per dire, come ha fatto finora?
Aveva visto giusto il grande Petrolini quando diceva: "Bisogna prendere il denaro dove si trova: presso i poveri. Hanno poco, ma sono in tanti."
E figliodiputtanaberlusconi e figlidiputtanaisuoi - tra un Bossi e un Tremonti, un Sacconi (di merda) e un Brunetta (der cazzo) affilano i coltelli per tagliarci anche l'aria.
E noi?...
Dovremmo seppellirli e invece stiamo qui a ringhiare.

P. S. Quando dico di Berlusconi che è un figliodiputtana non mi riferisco alla su' mamma. Lui di figlio, di puttana e di brutto canchero ha tutto di suo.


Ermanno Bartoli (barlow), Reggio Emilia Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 10.08.11 13:31| 
 |
Rispondi al commento

Lo stato della sanità pubblica è qualcosa d'indecente,non siamo un paese civile con gli ospedali ridotti in questo stato.Siamo in un mondo che nn so piu definire se terzo quarto quinto nn m'interessa perchè siamo in una società di MERDA.A marzo mia madre è stata colta da ictus in piena notte,grazie ai militi i soccorsi sono arrivati subito destinazione:LAZZARETTO VILLA SCASSI.La fauna di gente è irriproducibile anche in un film,volevo filmare il tutto ma nn mi è sembrato corretto per i malati.Mia madre è stata visitata gli hanno dato la prima cura dopo l'ictus via flebo ed abbandonata in corsia su una barella x 13 ore,come lei anche altre persone piu o meno gravi.Intorno Far west,bagascie sfregiate che gridavano,papponi che minacciavano bagasce polizia e degenti,ubriaconi sdraiati in terra che si pisciavano addosso.Ci saranno state una settantina di persone bisognose di cure e c'erano 2 dottori e 3 infermiere che in mezzo al delirio si mangiavano pure la pizza,sai com'è una pizza in compagnia cantava Elio.Ho chiesto una padella per mia madre e le infermiere mi hanno pure mandato a fanculo perchè non avendo ricevuto risposta alla prima domanda mi sono permesso di richiederglielo.Ho visto una donna abbandonata 15 ore in corsia con un ictus in corso e con la bombola dell'ossigeno in mezzo alle gambe,dicevano che nn c'erano letti,ma quando il marito di questa donna voleva chiamare i carabinieri Puf per magia posto in reparto,mi son detto cazzo funziona cosi?C'era una d.ssa figlia di un mio conoscente,appena gli ho detto che ero amico di suo padre ha trovato subito il letto per mia madre,mi sono sentito una merda e mi sento ancora cosi ma per mia madre avrei pure ammazzato per curarla,però non è giusto che si debba ricorrere sempre alle amicizie alle conoscenze alle minacce per ottenere un servizio già pagato nelle tasse,poi se avessi avuto la possibilità sarei andato da un privato.La sensazione è stata di guerra tra poveri,di desolazione,di resa,di morte.Andrea Di Sario

Andrea Di Sario 10.08.11 13:21| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe,a che condizioni la BCE compra i nostri titoli di stato?distruggendo lo stato sociale!

cristian rozzoni Commentatore certificato 10.08.11 13:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

a me non e' sembrata una lettera razzista.
ma una denuncia di cio che accade negli ospedali, ovvero... ci sono certe categorie di persone che hanno delle corsie preferenziali anche su chi e veramente bisognioso. ho vissuto personalmente una situazione simile in cui mio padre e stato preso appena in tempo, nell'attesa ho visto gente che apparentemente era sana ( tant'e che sono usciti subito e sono andati via ), o che aveva un'unghia incarnita passargli davanti solo perche erano extracomunitari. forse qui e una situazione di razzismo al contrario !!! siamo veramente noi italiani gli extracomunitari.

massimiliano girardi 10.08.11 13:20| 
 |
Rispondi al commento

Perseverare è diabolico. La Corte dei Conti l’ha demolito, l’Europa ha chiuso i rubinetti: eppure nei giorni scorsi è stato approvato il progetto definitivo del ponte di Messina.
Comporta maggiori spese pari a 2,2 miliardi di euro: all’incirca il 30% in più. A carico delle finanze pubbliche (cioè preso dalle nostre tasche) il 40% della spesa complessiva, che è di 8,5 miliardi. Il resto sarà sborsato da ancora fantomatici investitori privati, che rientreranno della spesa e otterranno profitto grazie ai pedaggi dei veicoli in transito sul ponte. Cioè: li prenderanno dalle nostre tasche, di nuovo.

http://blogeko.iljournal.it/2011/approvato-il-progetto-del-ponte-di-messina-costera-due-miliardi-in-piu/62954

Enigma 10.08.11 13:18| 
 |
Rispondi al commento

C´e´una bellissima favola di Esopo, che ,pur essendo vecchia di 2000 anni, e´attualissima.
E´la gara del sole e del vento.
Se tu vuoi ottenere un risultato NON lo devi imporre con la forza, ma devi far si´che colui che dovrebbe fare quello che vuoi lo faccia spontaneamente.
Se il problema dell´economia italiana (e mondiale) e´il fatto che si investa in Asia e in prodotti finanziari e come risultato si abbia un progressivo indebitamento e disoccupazione, bisogna convincere gli investitori ad investire in Italia.
Come?
Rendendolo vantaggioso.
Ogni impiegato o operaio che un investitore assume e´1% in meno di tasse.
100 operai o impiegati significa zero tasse.
Ma significa anche 100 persone che PAGANO tasse, che lavorano, che consumano.
Se spendono creano altri posti di lavoro e l´economia va avanti.
Se lo stesso investitore investe in Asia: lui non paga tasse all´Italia comunque, i 100 sono senza lavoro, non pagano tasse, non consumano e sono a carico della collettivita´.

Tu non puoi obbligare NESSUNO ad investire in Italia, puoi allettarlo, convincerlo, avvantaggiarlo, questo si´.

Alberica T. 10.08.11 13:17| 
 |
Rispondi al commento

E' un'episodio tra tanti, perchè credo che a molti sia capitata qualche disavventura in queste situazioni, sicuramente ci sono moltissime cose che non vanno e probabilmente dipende dalla mancanza di buon senso dell'amministrazione della sanità che deve mirare soprattutto alla spesa, per poi magari rimangiarsi il risparmio in mazzette e corruzione, ma questo è un'altro discorso. Dobbiamo capire che la sanità è un'istituzione di tipo burocratico e protocollare, quindi quando arrivi al pronto soccorso sei soltanto un codice, la parte umana la devi lascire a casa. Il luminare che sicuramente ci sarà nell'ospedale dove sei capitato è lontano dal sapere che sei lì. Ecco che all'italiana si trova l'escabotage; conosci un'infermiere di vecchia data o se sei fortunato ti ricordi che il marito della cognata di tuo cugino di quarto grado conosce il dottore che fa tirocinio proprio lì ed ecco che ti puoi rianimare e con qualche telefonata già ti senti meglio.
Però buttare fango sulla sanità pubblica ci farà solo del male, perchè se ora siamo codici senza la sanità pubblica saremo cavie da laboraratorio in base al nostro portafoglio.
Unica soluzione denuciare ogni sopruso o ingiustizia agli organi competenti e sperare che l'intelligenza non manchi mai.

abitante 10.08.11 13:04| 
 |
Rispondi al commento

Sapete perchè il Pronto Soccirso è pieno di extracomunitari? Perchè sono degli irregolari che non hanno il medico e per un raffreddore vanno al pronto soccorso. In uno stato serio gki irregolari verrebbero curati e poi spediti ai loro paesi di origine. Ma noi siamo i soli buoni (e stupidi).
Ciao
Roby

Roberto Peregp 10.08.11 12:57| 
 
  • Currently 2.6/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 9)
 |
Rispondi al commento

"Cari ricchi, e´meglio la patrimoniale..."
Ti faccio un esempio dei "ricchi" che dovrebbero pagare la patrimoniale.
Mio figlio, che e´fortunato, laureato, ha trovato lavoro e guadagna 1300 euro al mese.
Vivono in due perche´la sua ragazza ha lavori saltuari malpagati (pur avendo un master).
Con questi pagano il mutuo 350 euro (e sono fortunati perche´i genitori hanno contribuito)100 euro di spese.
Con 850 vivono e non hanno figli perche´non se li possono permettere.
Oltre al cibo hanno anche le spese della macchina per arrivare al posto di lavoro (che aumentano ogni giorno)L´anno scorso hanno fatto una settimana di ferie in un alloggio dato gratuitamente al mare in settembre.
Questánno avranno la stessa fortuna.
E loro sono privilegiati.

Ti sembra logico che paghino la patrimoniale?
E se lui perde il lavoro?
Perdono la casa e vanno a vivere coi rispettivi genitori.

Questi sono i "ricchi".
Inoltre: come pensi che riuscira´a sopravvivere il mercato immobiliare, le aziende che costruiscono immobili?
Perche´e´ovvio che NESSUNO investira´piu´in Italia.
O anche questi sono i ricchi che bisogna colpire?

Alberica T. 10.08.11 12:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

http://www.corriere.it/gallery/esteri/08-2011/santiago/1/santiago-cile-scontri-studenti-polizia_973866fe-c2c6-11e0-b28b-680920ff13be.shtml#19

Morris Fleed (goblin) Commentatore certificato 10.08.11 12:56| 
 |
Rispondi al commento

in pronto soccorso ci sono stato diverse volte , a bologna non a genova, ma credo che cambi poco, il sant'orsola il sabato sera e' una trincea, ma prima o poi , come credo accada a genova tutti vengono assistiti e rimandati a casa, il nostro sistema santitario con tutti i suoi infiniti difetti e' migliore di molti altri, e io sono contento di vivere in un Paese dove anche un barbone ha diritto ad essere soccorso e curato; e' curiosa l'idea di alcuni, che al pagare le tasse corrisponda un servizio ad personam a 5 stelle, in realta' non e' cosi', pagare le tasse
credo debba garantire che su alcuni diritti come quello alla salute sia riservato a tutti un trattamento efficiente e quanto piu' possibile decoroso.
Il nostro sistema sanitario piu' che imperfetto ci rende comunque piu' civili della svizzera e degli stati uniti, e chi vuole un pronto soccorso che somigli all'Hilton ci si puo' trasferire , di sicuro io non li rimpiangero' , ciao ciao.

pinco . Commentatore certificato 10.08.11 12:50| 
 |
Rispondi al commento

E' davvero assurdo!!
A me è capitato di andare al pronto soccorso con una pleurite (che poi mi è stata diagnosticata tre mesi dopo, a spese mie). Avevo un bruciore fortissimo al petto. Tant'è che mi ero immaginato che fosse sicuramente qualcosa a livello polmonare, cosa che ho detto all'infermiera. Loro mi hanno fatto l'elettrocardiogramma, senza fare nessun ulteriore controllo, ma neppure con lo stetoscopio, (non so se questo sia il nome corretto) mi hanno detto: "tranquillo il suo cuore è in perfette condizioni". Quando gli chiesi al dottore spiegazioni sull'origine del dolore mi ha detto: "Eh...a volte capitano, sono dolori intercostali......"

Velvet 10.08.11 12:40| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Massì Grillo, perché tanto lì si va a parare ed il tizio che ti "avrebbe" scritto quella lettera
lo riconosco in tanti tuoi sostenitori per non dire ……vabbè,ci siamo capiti.
Allora, gl’extracomunitari vanno bene solamente come schiavi, poi però,non si sa come devono sparire dal nostro orticello borghese del cazzo, dal nostro stupendo ed irreprensibile paese fatto di italiani brava gente. Poi però il giorno dopo,quando ci devono fare da schiavi per due soldi, devono magicamente riapparire. Magari usiamo la famosa teletrasportazione degl’oggetti che hai messo in mostra nel tour "grillo is back".
Le puttane vanno bene perché ci fanno tante belle cosine però dopo, nessuno c’è mai andato; anche loro non si sa come, devono sparire dalla vista della nostra famigliola del cazzo alla mulino bianco e riapparire idem come sopra.
Ah,poi i trans, dove tanti " rispettabili " borghesucci della minghia vanno a farsidanderculo per nascondere la propria omosessualità poi però, chi s’è visto s’è visto,nessuno c’è mai andato e,anche questi devono sparire dalla vista della nostra ipocrita famiGGHIA del cazzo e magari nelle discussioni salottiere perbeniste della minghia tutti d’accordo a dargli fuoco.
Cazzo,co na botta sola abbiamo messo xenofobia, omofobia e, privatizzazione del pubblico.

P.S.: E per fortuna che Pisapia è di Milano,cazzo quello ruba le macchine,autoradio,profili di facebook, megafoni per assordire anziani e, soprattutto qualche pagina del programma del M5$.

H….!

nédestraném5$ 09*08*11 23*25|

nédestraném5$ 10.08.11 12:36| 
 
  • Currently 3.6/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 12)
 |
Rispondi al commento

leggo commenti che parlano di votare in rete, chi dice che sarebbe sicuro.
forse vi sfugge che NULLA

Renato I. Commentatore certificato 10.08.11 12:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

sono infermiera all'ospedale san martino ma giuro che così tante idiozie scritte in una volta sola non le avevo mai sentite. che tristezza mi mette questa gente.. ma anche chi gli dà credito.. suvvia.. un po' di serietà !!!
bravo signor alessio, si rivolga alla sanità privata.

mio nonno diceva che per chi non ne vuole ce n'è sempre.

anna rossi 10.08.11 12:30| 
 |
Rispondi al commento

Solidarietà agli egiziani: situazione drammatica in al Cairo e in piazza Tahrir: la polizia e l'esercito hanno usato violenza contro i manifestanti e hanno effettuato arresti di massa. Tanti messaggi su twitter riportano di spari e tante persone che mancano all'appello #Tahrir

Renato I. Commentatore certificato 10.08.11 12:28| 
 |
Rispondi al commento

Leggendo l'articolo, per un attimo, ho creduto di essere sulla padania.it

Chi lo dice al signore che tutti gli exracomunitari fossero li per ferite subite in una rissa?

Magari alcuni sono lavoratori in nero che si sono infortunati in un cantiere abusivo di un italianissimo imprenditore.

Inoltre c'è qualche legge che dice che trans e prostitute non possono andare al pronto soccorso?

Trans e prostitute che spesso ricevono, quelli si balordi, italianissimi padri di famiglia che vanno in chiesa alla domenica e si fanno inculare vestiti da infermiere al lunedì.

Bello qusto spot a favore dela sanità privata. Se lo avesse chiesto a me il signor Alessio T. lo avrei mandato in un clinica privata in cui forse avrebbe potuto risparmare qualcosina. Ci sarebbe stata, ad esempio la clinica Santa Rita di Milano.

Certo, in taxi forse da Genova avrebbe speso una fortuna, ma visto che fuori nel parcheggio aveva anche la sua auto, avrebbe sicuramente risparmiato qualcosina, li dopo gli ultimi accadimenti è tempo di sconti...

La domanda diretta, caro Beppe Grillo è: vuoi la sanità privata?

È un tuo diritto pensare come meglio credi. È uno tuo dovere però, vista l'ambigua veridicità di questa lettera, spiegare a tutti i tuo lettori che qui hanno scritto i loro dubbi, e mostrare documenti certi.

Io ho telefonato all'ospedale San Martino per chiedere se esisteva un documento ufficiale, una denuncia di questa storia. Hanno detto che di recente non c'è nulla, devono controllare in archivio.

Hai tempo quindi per dimostrare che questa storia è reale e che non hai preso una canonata o che peggio ancora che non l'hai volutamente raccontata così per mettere in cattiva luce una sanità pubblica, che sicuramente va migliorata con epurazioni a tutti i livelli, ma che di sicuro non va privatizzata perché la salute è un diritto di tutti.


Ma che razza di ospedale c'è nella tua città?
Io sono di Parma, e per problemi familiari ho passato gli ultimi 3 anni in moltissimi reparti dell'ospedale maggiore di Parma, e neanche lontanamente ho visto ciò che ha vissuto Alessio.
Parma ultimamente non ha dato esempi edificanti, ma l'ospedale maggiore almeno per ora pare funzionale.

roberto l., ParmA Commentatore certificato 10.08.11 12:22| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

"Una sera mia moglie si sente molto male. La carico in macchina e corro verso l'ospedale San Martino."

"L'ho presa in braccio e sono scappato. Con il primo taxi sono andato in un ospedale privato."

Perchè fate queste cose?
...io avrei chiamato la polizia o i carabinieri e fatto la denuncia..oppure semplicemte un giornale locale..e preso cellulare e fatto foto oppure riprese...altro che andare dal privato,chi vi scrive è una ragazza disabile che vive proprio a Genova .Io personalmente non amo S.Martino è troppo grande mi fà paura,ma questo è solo un mio problema,mentre sono andata spesso in altri ospedali e se c'era qualcosa che non andava ho senpre alzato la voce e preteso non solo perchè sono disabile,quello per me è un optional,ma perchè sono una cittadina che vive in ITALIA e anche se non lo fossi prima cosa sono una PERSONA e ho il diritto di essere assistita!!!!!!!!!!!!Siamo o non siamo in un paese civile?????...
maria vittoria pittamiglio

maria vittoria 10.08.11 11:54| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Quando i soldi non scorrono piu´alle masse allora il sangue comincia a scorrere nelle strade...

Questo e´l´unico vero motivo delle rivolte a Londra.
Se io fossi tua figlia, Viviana, invece di spazzare i danni mi unirei ai rivoltosi...

L´assassinio dell´arciduca Ferdinando a Sarajevo e´stato l´inizio della prima guerra mondiale.
Ovviamente nessuno dice che ne e´stata la causa.
L´uccisione del ragazzo a Londra ( la polizia sosteneva che aveva sparato per primo, le telecamere hanno dimostrato che non era neppure armato)e´stata l´inizio, la causa maturava da tempo.
Se i nostri politici (compresi quelli europei9 fossero un pochettino piu´intelligenti comincerebbero a preoccuparsi.
Quelli ancora pensano che la polizia possa fermare milioni di persone.
Si sbagliano.

Alberica T. 10.08.11 11:48| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Buongiorno a tutti,conosco molto bene l'ospedale di San Martino,ci ho lavorato per anni,una volta l'ospedale era pubblico,elettricisti falegnami c'era di tutto,poi hanno iniziato a privatizzare e sono entrate le aziende private,all'interno dell'ospedale ci sono anche le guardie,il problema e che sono poche.
Ma trovo che questo post la butta sul tragico e sull'esagerazione.
i furti ci sono sempre stati anche 50 anni fà.
I problemi di oggi e che mancano i soldi,e c'è poco personale,quando entri in un reparto ci sono pochi infermieri e in piu sono stanchi e stressati per il super lavoro.
e chiaro che i furti aumentano quando certi reparti rimangono vuoti.

Luca Salvemini 10.08.11 11:39| 
 |
Rispondi al commento

ma daiiiiii,non me la racconti giusta

andrea b. Commentatore certificato 10.08.11 11:39| 
 |
Rispondi al commento

***

"Crisi, faccia a faccia governo-parti sociali
Ipotesi su patrimoniale: Lega e Pdl e divisi"

"[...]Tra i temi in discussione, c'è la patrimoniale, la tassa sulle rendite patrimoniali, come case e altre proprietà. La Lega sembra volerla, Berlusconi però la boccia.[...]"

http://www.unita.it/italia/crisi-faccia-a-faccia-governo-parti-sociali-br-ipotesi-su-patrimoniale-lega-e-pdl-e-divisi-1.321854

***

Credo che sia opportuno spendere qualche parola sulla questione.

Il dicembre scorso la poltrona di Berlusconi traballò e quando tutti si auspicavano la sua fine egli riusci nell'intento e restò al suo posto. In realtà, io credo che in molti non vollero che se ne andasse, anche quelli di sinistra, me incluso.

Vi aggiungo anche che vorrei che Berlusconi vincesse alle prossime politiche.

La spiegazione è semplice. Scrissi già in merito e più volte che, vorrei che chi causa i disastri, si prendesse anche l'onere di risolverli. Certo, se le condizioni mentali degli italiani fossero diverse non mi scomoderei più di tanto ma, visto il contesto, io me lo auspico, e come.

Considerando il modello economico di sviluppo attuale (ovviamente sono contrario ma, è la realtà) l'unica soluzione possibile nelle situazioni di crisi è che chi accumula profitti paghi per non dover tagliare lo stato sociale o aumentare la tassazione al lavoro dipendente. Ovvio.

Chi accumulò capitali e chi continua ad accumularli sulle spalle dei lavoratori? Se i lavoratori dipendenti piangono, come piangono gli artigiani e i piccoli commercianti, non restano che i liberi professionisti e gli industriali. Anche qui siamo nell'ovvio.

Perché c'è la crisi? La crisi in essere è causata dalla caduta del saggio marginale di profitto nei paesi avanzati. Si investono i profitti laddove conviene di più e cioè nei paesi del terzo mondo. Se non vogliamo diventare il terzo mondo dobbiamo obbligarli ad investire qui. Ovvio, se non gli conviene far da soli dobbiamo obbligarli.

(continua)


Spot per abbattere l'evasione.Puntano sul buon cuore dei sanguisuga.NON NE POSSIAMO PIÙ.ANDATE VIAAAAAAA

mariuccia rollo 10.08.11 11:30| 
 |
Rispondi al commento

LONDRA BRUCIA, E' SOLO L'INIZIO !
Avanti con le chiacchiere, le supposizioni, le invettive e chi ne ha più ne metta. Ma dove vivete con i paraocchi? Tira una brutta aria nel mondo, da tempo. E questi sono solo i primi "effetti" molto prevedibili che si potevano CAPIRE da almeno 20 anni. Il problema è che non si vuol capire, non vedere perchè NON FA COMODO A NESSUNO. E allora avanti a ripulire le strade, dimenticare il prima possibile e ricominciare la vostra famigerata "normalità" consumistica - commerciale. Avanti così, spendete e spandete. Tutto si compera, tutto si usa, tutto si getta. Avanti così e ci siamo prenotati il caos totale. Queste situazioni devono FAR CAPIRE che ci sono tantissime persone FURIBONDE disposte allo scontro frontale. Avanti con i matrimoni faraonici, con i vip, con gli intrattenimenti miliardari, con le ipocrisie televisive, con lo sfruttamento, con la produzione di armamenti, con la repressione poliziesca. Avanti così e ci siamo assicurati l'inferno in terra. 1 - 1000 - 100.000 rivolte sempre più aggressive saranno certe! Perchè il futuro è distruzione dell'intero sistema di potere militarizzato che ha oppresso ed irrigimentato interi popoli alla paura, fame, ingiustizie sociali di ogni tipo. Per ora sognate il risveglio sarà un'incubo. Londra ha solamente "assaggiato" che aria tira! E' IRREVERSIBILE perchè da troppo tempo si sono accumulate tensioni, odio e rancori insanabili. Questo è la vera produzione capitalistica: un mondo infame! Ora vi lamentate? E basta!

MORENO F., FALERIA (VT) Commentatore certificato 10.08.11 11:23| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Era inevitabile che questo post suscitasse una levata di scudi.

Ma come? Si osano mettere di mezzo tanti poveracci che, dato che sono irregolari, non pagano tasse, non pagano contributi sociali e pure hanno bisogno anch'essi di cure mediche, e ci macherebbe!

Che questa gente pensi di regolarizzarsi, non è previsto.

Tra l'altro, data la sua condizione, non paga il ticket ed è quindi facile capire perchè si rivolga ai Pronto soccorso per qualsiasi cosa.

Non si nega questo diritto: ma che l'intasamento possa provocare situazioni sgradevoli a scàpito di chi ha veramente bisogno è un fatto.

Che le strutture sanitarie possano essere inadeguate, soprattutto al Sud, è sacrosanto.

Che il personale medico sia spesso strafottente e superficiale verso i pazienti è altrettanto vero (cosa che può benissimo essere causata dal superlavoro, ma non per questo giustificabile).

Che si sia stati costretti ad eliminare o ad accorpare strutture perchè era assurdo che certi reparti fossero frequentati più da medici ed infermieri che da pazienti , fa parte della logica del risparmio per una struttura che ingoia miliardi su miliardi senza spesso il giusto tornaconto.

Che la politica si debba tenere lontana dalle nomine ospedaliere, che invece devono privilegiare le competenze, è un'altra cosa su cui non si discute.

Ma come facciamo a tenere lontana la politica da quello che DEVE essere pubblico?

P.S.- Credo assolutamente in quello che ha descritto Alessio, anche se ha enfatizzato certi particolari.

"Gli occhi da cerbiatto spaventato", figura retorica ma efficace però me li figuro: di fronte ad una situazione tale di degrado li avrei avuti anch'io.
Lo avrei definito però "sguardo angosciato".

E' arrivato in auto ed è ripartito in taxi?
Probabilmente il tassista aveva l'indirizzo di un ospedale privato che Alessio non aveva.

Ci sono furti negli ospedali? Certo che ci sono: quando entrate vi consigliano sempre di non portare valori o oggetti di pregio.

Pasionaria 10.08.11 11:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

In accettazione:

-Salve signora, mi dica che sintomi ha?
-Ho un forte dolore al petto e non respiro bene
-Capisco. E mi dica.. lei e' per caso una pu**ana patentata o una extracomunitaria balorda?
-Ma come si permette??!! io lavoro e pago le tasse..
-mmm sisi dicono tutti cosi'.. con quella gonna corta li'.. a me sembra un gran tr*ione. Ce l'ha la dichiarazione dei redditi dietro?
-E lei signore che sanguina copiosamente che fa nella vita?
-mah io quando l'agenzia interinale mi chiama lavoro e pago le tasse.. altrimenti sto a casa.. secondo lei sono balordo? pero' non sono extracomunitario
-mmm non saprei pero' con quei vestiti stracciati, tanto per bene non mi sembra mica..
-e ma ca**o mi hanno investito!!
-vabbe' vabbe'.. mi dia il suo codice fiscale che vediamo a che categoria appartiene va..
-E lei invece.. che e' cosi' bene vestito e impomatato sicuramente e' un cittadino onesto e italianissimo che paga tutte le tasse.. venga venga che vediamo cos'ha..
-Grazie.. pero' sono gay.. cambia qualcosa?
-Naaa finche' non e' un trans va bene..

Blues 10.08.11 11:18| 
 
  • Currently 4.4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 7)
 |
Rispondi al commento
Discussione

In accettazione:

>
>
>
>
>

>
>
>
>
>
>
>

Blues 10.08.11 11:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

vivvy : ma elisabetta quanto ti paga per le consulenze ?

Marino Magistroni Commentatore certificato 10.08.11 11:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

TANTO PER RESTARE IN TEMA...

Buon giorno a tutti.

Il solito noto intelligentone antico e obsoleto (non parlo di Marx) scrisse che per percepire la realtà che ci circonda bastano i sensi ma, per capirla, interpretarla e proiettarla nel futuro c'è bisogno di intelligenza.

Per rendersi conto della realtà esistente, ivi inclusi gli ospedali, basta un post del genere, e non è che sia una novità, anzi, lo sappiamo benissimo come funziona. Del resto, viviamo in Italia; invece, per capire la causa del problema e trovare una soluzione soddisfacente e proporzionale ai bisogni del cittadino il post non basta, anzi, considerando che inizia e finisce con delle sterili accuse, io direi, oltre che ad essere inutile, è pure dannoso per certi versi.

Se mettessimo insieme l'intelligenza media italiana insieme al post otterremmo una micidiale macchina reazionaria, siccome la questione non si risolve battendo il pugno contro il tavolo ma, individuando e rimuovendo la causa sulla quale il post tace miserabilmente, o per ignoranza, o per convenienza.

Mi dispiace Beppe, e te lo dico sul serio. Cambia testa perché ti conviene. Qualche piccola soddisfazione momentanea la pagherai con gli interessi nel futuro. Lega Nord docet!

Io il post l'avrei scritto cosi:

-problema pratico da affrontare (avrei omesso la sensibilità individuale, non avrei puntato sulle emozioni, è pericoloso; avrei portato delle statistiche, ci vuole freddezza)
-causa e motivi del problema (certe volte sono tutt'altro che scontate; individuare il nesso causale con le statistiche riportate)
-possibile soluzione (una prima proposta di soluzione, un ipotesi; il resto lo avrei lasciato ai blogger che ascolterei con attenzione)
-sintesi delle ipotesi risolutive

Facendo cosi, si cresce, sia intellettualmente (qualità) che democraticamente (quantità). Questo significa essere di sinistra, quella vera. Tutto il resto sono reazioni destroidi dove si punta sul sentimento e non sull'intelletto.

A buon intenditore.

hasta f

TONY () Commentatore certificato 10.08.11 11:12| 
 
  • Currently 4.2/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento

BESTEMMIE

JENA@LASTAMPA.IT


Dio mercato.

viviana v., Bologna Commentatore certificato 10.08.11 11:08| 
 |
Rispondi al commento

la questione invece che in termini ideologici dovrebbe essere affrontata in termini di principi.

Sono certo che qualche bravo infermiere o medico che scrive qui ad esempio potrebbe pubblicare qui il testo del GIURAMENTO DI IPPOCRATE.

"destra, sinistra/comunisti,liberali/socialisti,...":

tutte cazzate.

bisogna smetterla di affrontare le questioni secondo schemi indotti da manigoldi che intendono unicamente strumentalizzare la massa consenziente per i propri fini: se la gente tifa posso di fatti strumentalizzarla con la propaganda.

Morris Fleed (goblin) Commentatore certificato 10.08.11 11:04| 
 |
Rispondi al commento

Basta la Sanità va riformata.
Non posso più sopportare l'esistenza di strutture private convenzionate dalla regione, soldi su soldi a chi gia ce li ha, il prezzo lo fanno loro, i privati, e noi dobbiamo solo sborsare per servizi che al servizio pubblico costerebbere molto meno.
Non può andare così ci sono piccoli studi, di liberi professionisti, ad esempio nel campo della fisioterapia che non riescono ad arrivare alla fine del mese perche distrutti dalla concorrenza di questi imprenditori amici degli amici che, così, da un giorno all'altro ottengono l'accredito della convenzione regionale e vai a fare soldi basta pagare il politico di turno...basta
La Sanità deve essere pubblica, il privato deve lavorare solo grazie alla sua alta professionalità, non aiutato da soldi pubblici, e in caso di convenzione con la Regione il prezzo non lo deve fare il privato...così è troppo facile....
Sono troppo indignato, ma ho ancora tanta forza per sognare una Sanità Pubblica.

luca filocamo 10.08.11 11:01| 
 |
Rispondi al commento

sono sinceramente dispiaciuta per la triste disavventura del Sig Alessio...francamente, però, mi sorge spontaneo il dubbio che lo spavento preso le abbia fatto perdere di obiettività circa gli avvenimenti accaduti.
Mi permetta anche di dire che trovo molto spiacevole l'accanimento contro questi "altri" così diversi da lei...e così poco meritevoli di cure e di assistenza. Lei non ha idea delle realtà che queste persone affrontano quotidianamente...già...perché di persone si tratta.
E poi le svelo un segreto...vivo a Genova ormai da 12 anni e purtroppo ho avuto a che fare con questa struttura sanitaria in più occasioni di quanto avessi voluto per me o per persone a me care (l'ultima giusto nel mese di maggio)... quello che sento di dire è prima di tutto è complimenti per la professionalità, la serietà e l'umanità di medici, infermiere e del personale intero. Devo poi ammettere di essere molto incuriosita dalla storia del lucchetto... francamente non ne ho mai sentito parlare e visto la grande porfessionalità della classe politica temo che se mai in un ospedale fosse accaduta una cosa del genere sarebbe stata ampiamente diffusa al pubblico se non altro in campagna elettorale...
ad ogni modo pur essendo stata in pronto soccorso...anche da sola...non mi è mai stato fornito alcun lucchetto e non mi è mai sparito alcunché...pensi un pò...nemmeno le scarpe!
Posso capire lo spavento per il malessere della persona amata e sono molto contenta che si sia risolto tutto al meglio. Ma la pregherei di pensarci bene prima di infangare in questo modo e con parole così dure persone che come lei (anche se probabilmente non lo crede) si fanno un "mazzo tanto" tutti i giorni per garantire un minimo di servizio pubblico nonostante i tagli e i conigli sempre più spelacchiati che i politici estraggono dal cappello. Forse che tante campagne politche volte a gettare fago più che proposte ci abbiano condizionati tanto?
non permettiamolo e, almeno noi, usiamo la testa!

Monica Fiorentino 10.08.11 10:57| 
 |
Rispondi al commento

HO LAVORATO PER OLTRE 35 ANNI COME MEDICO NELLE STRUTTURE PUBBLICHE E SO QUEL CHE DICO. L?ANALISI DEI FATTI CI DICE CHE
1) ESISTONO TROPPI PARACULI CHE SI RIVOLGONO A MAMMA OSPEDALE DI FATTO IMPEDENDO AI PS DI QUESTI ULTIMI L'ESPLETAMENTO DELL'ATTIVITA' ISTITUZIONALE (TRATTAMENTO DEI CASI URGENTI). ANCHE QUESTO E' UNO DEGLI ASPETTI DELL'INCIVILTA' ITALICA.
2) PER QUANTO DETTO AL PUNTO 1, SAREBBE OPPORTUNO CHIARIRE A TUTTI CHE I P.S. NON SONO AMBULATORI SOSTITUTIVI DEGLI AMBULATORI ASL O DEI MEDICI CURANTI E CHE IL RICORSO IMMOTIVATO A QUESTE STRUTTURE HA UN COSTO CHE DEVE ESSERE PAGATO.
3) LA NOSTRA POSSIBILITA' DI RICEZIONE DI IMMIGRATI NON REGOLARI (ROM, ETC) E' LIMITATA ANCHE IN CONSIDERAZIONE DELLA DIFFICOLTA' RELATIVA ALL'EROGAZIONE DEI SERVIZI RELATIVI AD UN WELFARE CHE HA UN COSTO
4) GLI OSPEDALI ITALIANI SONO DIRETTI DA VASSALLI, VALVASSINI E VALVASSORI DI UOMINI POLITICI CHE LI GESTISCONO. UN OSPEDALE E', PER IL POLITICO, UN MOTORE CHE CONSENTE LA CIRCOLAZUIONE DI INGENTI QUANTITA' DI DENARO RELATIVE AD APPALTI E CONSENTE AL POLITICO DI PERPETUARE, ATTRAVERSO LA GESTIONE DEL PERSONALE (STRAORDINARI, PROGRESSIONE IN CARRIERA, TRASFERIMENTI, ETC) IL "VOTO DI SCAMBIO".
5) SEMPRE PER QUEST'ULTIMO SCOPO VI SONO OSPEDALI DESERTI E SOTTOUTILIZZATI, CON MEDICI ED INFERMIERI CHE NON FANNO UN CAZZO MENTRE IN ALTRI OSPEDALI 2 INFERMIERI DEL TURNO DI NOTTE SI UCCIDONO CORRENDO IN REPARTI DI 40 POSTI LETTO. QUESTO COMPORTA A) SPESE ENORMI B) PEGGIORAMENTO DELLA QUALITA' ASSISTENZIALE
6) I CAPACI E I MERITEVOLI VENGONO DI NORMA GHETTIZZATI E VISTI COME PERICOLOSI INQUINATORI DAI "MEGADIRETTORI GENERALI" SCELTI DAL POLITICO "PROPRIETARIO" DELLA STRUTTURA SANITARIA. SI DISINCENTIVA COSI' IL MERITO E DI CONSEGUENZA, LA QUALITA' DELL'ASSISTENZA.
7) I MEDICI CHE PROGREDISCONO IN CARRUIERA SONIO I PORTABORSE, I LECCACULI, QUELLI CHE INVECE DI FARE CLINICA, STUDIO E RICERCA PASSANO IL LORO TEMPO NELLE ANTICAMERE DI QUESTI SATRAPI. ANDASSERO A FAN CULO !!


Indirizzato agli autori del post....
Se non avete tempo, perchè in ferie, di postare un argomento in maniera decente..chidete il blog per alcuni giorni che è meglio...di argomenti validi ce ne sono a decine

cittadino onesto (cittadinonesto) Commentatore certificato 10.08.11 10:48| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Diatriba Pubblico e privato.
Coscienza e Mercantilismo.
Polizia pagata dai Ladri: guadagna di piu'.
Finanza pagata dagli Evasori: guadagna di piu'.
Avvocati pagati dagli Assassini: guadagnan di piu'.
Giornalisti pagati dai Truffatori: guadagnan di piu'.
Politici pagati dalle Corporations: guadagnan di piu'.
Prelati pagati dai Pornografi: guadagnan di piu'.
Amministratori pagati dagli Strozzini: guadagnan di piu'.
Manager pagati dai Rottamatori: guadagnan di piu'.
Presidenti al $oldo della Mafia: guadagnan di piu'.

Falcone e Borsellino: chi eran Costoro?
A Parma, non piace piu' il Crudo...
Qualcuno, Ama il Parmacotto.

Ecco, il mondo è come l'Europa.
L'Europa, come l'Italia.
L'Italia, come Parma.
Un Maiale Cotto.

enrico w., novara Commentatore certificato 10.08.11 10:39| 
 |
Rispondi al commento

ma chi li ha votati i politici che hanno dissanguato le casse dello stato dalle loro poltrone d'oro distribuendo favori ad amici e amici degli amici? gli italiani! quindi nessuno che abbia votato PDL o PD o qualunque altro partito partecipe dello scempio, può lamentarsi...

n r 10.08.11 10:38| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ho una proposta che ho già postato su alcuni quotidiani: proponiamo una legge per cui se un amministratore pubblico firma per l'acquisto di qualcosa, qualsiasi cosa, è direttamente responsabile senza tanti rimpalli. Se l'acquisto viene effettuato a più del 20% del costo medio della media europea di quel bene o servizio, viene licenziato in tronco (riconosco la buona fede, ma non è capace di fare il suo lavoro). Se invece si supera il 50% del costo medio europeo, oltre al licenziamento ed a chiedergli i danni si fa anche qualche annetto di galera!! A questa proposta si deve aggiungere la richiesta che TUTTI i documenti della pubblica amministrazione o delle società pubbliche vengano pubblicati in rete. Così avranno finito di rubare!

Andrea Trieste 10.08.11 10:35| 
 |
Rispondi al commento

Sempre sui disordini inglesi,un’altra cosa da notare è che da una parte l’Inghilterra si vende come Stato di antica democrazia e profonda civiltà, dall’altra presenta un feroce classismo che persiste dai tempi del Commonwealth e vide la divisione feroce tra potenti padroni e servi delle colonie e che resiste fin dai tempi più antichi di una monarchia e di una nobiltà ben distinte dalle plebi senza diritti. Quando il Commonwealth è caduto, è parso non corretto respingere gli immigrati. Il regno Unito aveva depredato i loro paesi e ora non poteva dir loro di stare a casa propria. Per questo la mescolanza di culture è stata, in Inghilterra, molto precedente a quella di altri paesi europei e ha dato, anche, buon risultati, innestandosi su uno stato sociale piuttosto squilibrato, che da una parte concedeva sin troppo (si vedano gli aiuti eccessivi alle ragazze madri che hanno stimolato gravidanze precoci e veri parassitismi), dall’altra proponeva una pessima sanità e scuole fortemente differenziate per zone o per classi sociali, pessime scuole pubbliche accanto a elevate scuole private o confessionali. Quando gli incentivi statali alle scuole o ad altre parti dello stato sociale, sono stati tagliati, la crisi si è fatta sentire fortemente su un paese che ha poche materie prime e si basa essenzialmente sul terziario, settore che con la crisi finanziaria è andato a gambe all’aria. Quando la stampa italiana parla di ‘rivolta delle periferie’, sbaglia, perché molti dei quartieri interessati non sono periferie al modo del banlieu parigino, sono anzi quartieri misti dove a case residenziali si contrappongono case popolari, ma questa mescolanza non ha giovato anzi ha aggravato le differenze di classe.
Ancora una volta l'accento batte non sulla diversità culturale ma su quella sociale ed economica, tanto che molti analisti chiamano questa "una rivolta della società consumistica".

viviana v., Bologna Commentatore certificato 10.08.11 10:26| 
 |
Rispondi al commento

dall'ansa di oggi
napolitano si lamenta perchè non può godersi le vacanze a causa dei continui "contatti da roma".
poi ancora a venderci la fandonia che lui non ha altri strumenti istituzionali che la moral suasion.

http://www.ansa.it/web/notizie/rubriche/politica/2011/07/29/visualizza_new.html_756607399.html

egregio signor presidente della repubblica italiana,
le chiedo scusa a nome dei milioni di italiani che le vancanze non le possono fare, se anche lei non può fare le sue perchè l'assillano i problemi della repubblica italiana.

Gabriele Alfano Commentatore certificato 10.08.11 10:22| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ma questa lettera chi l'ha inviata?

Non è che per caso per risprmiare l'avete fatta scrivere all'autore dell'attentato a Belpietro?

Questo Alessio T. non la conta giusta. Arriva in ospedale in macchina e se ne va in taxi!!!

Cosa non si fa in tempo di crisi economica pilotata, per spingere le persone a far credere che privato è meglio!!!



Genova, ecco il piano casa del Pd: i centri sociali pagati dal Comune

Il sindaco di Genova, Marta Vincenzi regala i locali agli autonomi e mette in conto spese del Comune lavori di ristrutturazione e adeguamento dei locali. E i centri sociali rilanciano: "Modello da esportare anche a Torino"


Mi pare giusto, questi che non fanno un cavolo da mattina a sera gli danno una bella dimora ristrutturata e gratis, a spese del contribuente,

e poi , perche a loro si e ai rom e fratelli nordafricani no ?

Marino Magistroni Commentatore certificato 10.08.11 10:11| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Intanto qualche COGLIONE scrive cazzate e viene pure pubblicato:

Il presidente Cossiga ''e' sempre stato un personaggio che per provocazione o spontaneamente amava e sapeva comunicare. Sapeva cosa comunicare e come farlo'', il suo messaggio era ''capace di unire o dividere, creare consenso o aprire contraddittori, ma comunque, percepito non solo da interlecutori istituzionali o 'addetti ai lavori', ma anche dalla societa' civile''. Con queste parole il giovane giornalista Mario Benedetto (21 anni) descrive il presidente Francesco Cossiga nel libro 'L'Italia di K' (Aliberti editore).
'Anche la reiterata contrapposizione tra popolo sovrano e rappresentanza e' pericolosa, perche' sappiamo storicamente i rischi della soggettiva distinzione tra Paese reale e Paese legale..tracciando un parallelismo con il protagonista del centrodestra degli ultimi anni: Silvio Berlusconi''.

CHE SCHIFO

Renato I. Commentatore certificato 10.08.11 10:10| 
 |
Rispondi al commento


Ciao Gianmaria,
...questo post è targato : "chi per lui"!!!
...che i "chi per lui"... stiano pensando di metteranno in palio un'assicurazione sulla salute con i poker casch?...

...comunque al di la delle battute o sensazioni...

...ultimamente in Beppe si percepisce come un senso di quell'amarezza tipica...di quando resti
deluso dalle persone alle quali credevi...

...che i "capibastone" di cui parla abbiano preso troppo potere e vogliano stravolgergli le Sue Idee del M5s?...???...
...poi, i capibastone si sono impossessati del blog?...???...


...perchè Beppe dice questo? :

"Il timore che una creatura indipendente e innovativa come il M5S venga stravolta, si tramuti in qualcosa di non voluto, c’è e si percepisce: “Dopo parecchi successi elettorali, siamo in una fase critica. Diventare un partito coi capibastone e le correnti è un attimo. La mia paura è che lo si possa diventare in un secondo senza accorgersene”.

...???...
anib Roma

-------------------

Apperò!

Mak 87 ** Commentatore certificato 10.08.11 10:08| 
 |
Rispondi al commento

"il voto via internet è sicuro come l'intelligenza del trota.
riescono ad entrare nella banca dati della nato, figuriamoci se non riescono a fregare sui risultati."

Tutto quello che l´italiano medio e´capace di fare e´mugugnare.
Scrivendo commenti infiammati.
Basta guerre, basta questo, basta quello...
Magari riceve anche l´approvazione con tante manine verdi, o con la pubblicazione del commento a lato.
Vede quello che gli fanno vedere, crede in quello in cui vogliono che creda.

La soluzione dei nostri problemi?
Via Berlusconi, evviva l´italia e´commissariata!
Ci libereranno dei politici bastardi.
Ma ci libereranno presto anche del peso del voto, del peso di cambiare qualsiasi cosa.
Ci lasceranno la pagina su Internet su cui mugugnare.
Tra le varie proposte c´e´anche quella dell´euro dei popoli del sud.
Avremo un´inflazione del 24% come ai tempi della lira.
Non solo diminuiranno ufficialmente gli stipendi, ma questi diminuiranno anche con la tassa nascosta dell´inflazione.
24% all´anno...mica male...
Ma uno come Draghi ci dira´(forse qualcuno si ricorda Andreotti) L´Europa non ha bisogno dell´italia, e´l´Italia che ha bisogno dell´Europa... io aggiungo, dipende QUALE Europa...

Alberica T. 10.08.11 10:08| 
 |
Rispondi al commento

"Una sera mia moglie si sente molto male. La carico in macchina e corro verso l'ospedale San Martino."

"L'ho presa in braccio e sono scappato. Con il primo taxi sono andato in un ospedale privato."

Perchè fate queste cose?

l., ancona Commentatore certificato 10.08.11 10:07| 
 
  • Currently 4.4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 9)
 |
Rispondi al commento
Discussione

è la prima volta che entro nel blog di beppe grillo,ci entro solo perchè lavoro in p.s (non a genova ma è uguale) e ovviamente, considerando che è il mio lavoro fare l'infermiere (me lo sono proprio scelto, ho fatto 3 anni di università,sono laureata, ho dato l'esame di stato, sono iscritta ad un albo, e per lavorare in p.s. ho fatto un corso di ATCN e di triage) quando sento parlarne me ne interesso subito,e mi chiedo leggendo il post:ma che film ha visto questo Alessio?in quale p.s. della sua fantasia è andato?cavolo a genova siete messi male,non pensavo che a 30 km di distanza si trovasse il bronx!
la sanità privata avrà i suoi vantaggi,pagando subito,si faranno sicuramente gli esami più velocemente, vedrete uno specialista molto più velocemente,ma per quanto riguarda l'assistenza,quella no,non è possibile ho lavorato nel privato 6 mesi,bello stipendio però facevo 17 ore di lavoro continuate,hanno chiuso la struttura poi,si "mangiava" i soldi del pubblico, era convenzionata...aha ha ha
io lavoro in pronto soccorso da 4 anni e se un pz è un codice rosso passa subito, non c'è attesa, un codice giallo, non dovrebbe aspettare più di 15 minuti, i codici verdi possono aspettare alcuni potrebbero risolvere il problema tornando dal loro medico curante e quelli bianchi potevano proprio non venire e andare dal medico di famiglia, ma non lo fanno perchè sanno che il p.s si fa prima e si incazzano pure che devono attendere anche se il loro è un accesso improprio al p.s.,il colore lo sapete perchè in p.s. si accede tramite un numero, per la privacy,e fuori in sala d'attesa c'è il monitor con ilvostro num. COLORATO con il vostro codice, quindi Sai se sei un bianco o un verde. e poi a chi ha scritto "basta conoscere aanche solo un infermiere" vorrei dirgli che senza di noi la sanità va a gambe all'aria,e che se c'è una priorità di accesso come un codice giallo o rosso l'amico attende fuori come gli altri perchè io sarò occupata con i medici a salvargli la vita.

lauradiguida 10.08.11 10:04| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

con tutto questo gran parlare di default e miliardi, parlamentari e giornalisti servi, nessuno parla del mercato nero degli stupefacenti il vero motore dell'economia, della politica e dell'arte, immune alla crisi economica attuale, vera causa dei moti di londra per la mancanza dei salari. tutti sanno, ma la prima regola è tacere, omertà, non si deve dire perché non è chic, farsi i cazzi propri o sei fuori, vieni emarginato. quanta coca vi facete, perché non toccate mai l'argomento, eh?

miraculu 10.08.11 10:00| 
 |
Rispondi al commento

Gia', Grillo ha scritto una Cagata Pazzesca, Inverosimile, come Sempre.
Come quando scrive che il Capo della Mafia è al Governo e le BAnche lo Finanziano per promuover Guerre e Commercio Internazionale di Stupefacenti.
Sotto forma di Droga, Calcio, Pornografia.
E gli Schiavi a LAvorare, magari sotto forma di Trans e Prostituta, i Primi, come Categoria a Rischio.
Le puttane Istituzionali, ovvio, van nelle Cliniche Veterinarie Svizzere, ove Riverginan anche le Vacche.

Teseo sara' ricordato pel Filo d'Arianna, il Minotauro, il Vello d'Oro.
Noi, pel Filo di Ruby, il miniTauro, il Vello della Carfagna.

enrico w., novara Commentatore certificato 10.08.11 09:55| 
 |
Rispondi al commento

Al di là della veridicità o meno del post, che mi sembra caricato più del dovere. Posso dirvi che mio Padre, è stato "assassinato" in un ospedale italiano con una TRASFUSIONE INFETTA!!! E' ancora vivo, ma sta veramente MALE, e la sua situazione è in costante peggioramento, con 2-3 ricoveri al mese (in media). C'è stato un processo, con sentenza esecutiva, in cui a mio Padre è stato riconosciuto un risarcimento, ma ancora dopo un anno, non abbiamo ricevuto un euro!!! Ma la beffa è che alcune medicine, per lui di vitale importanza, deve pagarle di tasca propria!!!! Ogni settimana usciamo di farmacia con una busta piena di farmaci. Tre giorni alla settimana deve recarsi in ospedale ( a 50 Km) per curarsi, e il tutto a spese proprie. I miei genitori sono pensionati, e non hanno soldi da parte, finchè ce la facciamo... lo curiamo.... poi.... vedremo.

Gabriele Piazzesi 10.08.11 09:51| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Una donna e' morta oggi a Sarmin, nella provincia siriana di Idlib, a nord di Damasco, e altre quattro persone sono rimaste ferite dai colpi d'arma da fuoco esplosi dagli agenti della sicurezza nella zona. Lo ha reso noto l'Osservatorio per i diritti umani siriani citato dalla tv satellitare 'al-Arabiya'.

*****

Ma noi in Italia guardiamo dall'altro lato e ci interroghiamo se sono lecite le rivolte in G.B. Ci indigniamo contro la "violenza".
Aspettiamo che siano i "portatori di democrazia" con le "bombe intelligenti" che facciano il "lavoro sporco" in Siria come in Libia.

Che popolo pecorone.

Renato I. Commentatore certificato 10.08.11 09:49| 
 |
Rispondi al commento

-->>>>>>>>>>>>LA RASSEGNA STAMPA O.T.(rassegnatevi)<<<<---

"Ogni mattina, in QUESTO BLOG, una gazzella si sveglia, sa che deve SCRIVERE UN O.T. più in fretta del leone o verrà uccisa. Ogni mattina, in QUESTO BLOG, un leone si sveglia, sa che deve correre più in fretta della gazzella, O IL BLOG SARA' PIENO DI OFF TOPIC. Quando il sole sorge, non importa se sei un leone o una gazzella:

L'IMPORTANTE E' SCRIVERE IN TEMA
....comincia a correre

Buona giornata


Attenti a non confondere il post.
Ho letto commenti che facevano riferimento alle prostitue e trans (che hanno il sacrosanto diritto di essere aiutati come tutti noi) o infermieri che credono che questo schifo sia dipenso da loro.
NON è cosi...
il messaggio è chiaro:
NONOSTANTE PAGHIAMO FIOR DI TASSE GLI OSPEDALI SONO RITODDI AL MINIMO COME PERSONALE E SONO TENUTI PEGGIO CHE DEI PORCILI.
E QUESTO CI OBBLIGA AD ANDARE NEL PRIVATO (COME CON I DENTISTI PER ESEMPIO..)MA NON é GIUSTO!! ABBIAMO DIRITTO AD UN SERVIZIO PUBBLICO DECENTE PERCHè é GIà STATO PAGATO!!!
Scusate se alzo la ''voce'' ma mi ero già accorto di questo più di dieci anni fa e vedere che non sono il solo, mi dà un senso di liberazione.
Qua CI INC***O DUE VOLTE.
Mentre in altri stati O SI PAGA IL PRIVATO O SI PAGA IL SERVIZIO PUBBLICO, qua per l'ennesima volta hanno fatto un servizio pubblico indecente che porta la gente ad andare al privato col risultato di pagare entrambi!!!

franco ., castelletto ticino Commentatore certificato 10.08.11 09:45| 
 |
Rispondi al commento

E' stata aperta un inchiesta per omicidio, e una persona e' stata fermata, dopo la morte di tre pedoni di origine asiatica, uccisi da un'auto nella notte a Birmingham. Lo riferisce la Bbc, spiegando che non e' ancora chiaro se l'accaduto sia collegato alle rivolte e alle violenze registrate in questi giorni nella regione West Midlands, dove sono state arrestate 109 persone. I tre, in gravi condizioni subito dopo essere stati investiti dall'auto, sono stati portati all'ospedale; due sono morti poco dopo il ricovero e il terzo questa mattina. Davanti all'ospedale si e' radunata una folla di circa 200 persone della comunita' asiatica locale che poi e' stata dispersa dalla polizia.

Renato I. Commentatore certificato 10.08.11 09:44| 
 |
Rispondi al commento

Il blogger Ran Yunfei, fortemente critico del governo di Pechino, e' stato liberato la notte scorsa dopo sei mesi di detenzione. Lo ha affermato la moglie, aggiungendo che il dissidente e' rientrato nella sua abitazione nella provincia del Sichuan e che non intende rilasciare interviste. Ran era stato tra i primi ad essere arrestato in febbraio nell' ondata di repressione seguita in Cina alle rivolte democratiche in alcuni Paesi arabi. In seguito, decine di attivisti sono stati interrogati, arrestati, o sono stati fatti ''sparire''. In un primo momento, Ran era stato accusato di ''sovversione'' e la sua liberazione potrebbe significare che l' accusa e' stata lasciata cadere.(ANSA)

Renato I. Commentatore certificato 10.08.11 09:43| 
 |
Rispondi al commento

Sempre a Prima Pagina, stamane, si diceva come nel quadro dei tagli alla P.A. si siano diminuite le risorse per il personale ANCHE all’Agenzia delle Entrate.

E’ il colmo.

Con tutto il fabbisogno di denaro che ha lo Stato, invece aumentare la lotta all'evasione, invece di spostare il personale in sovrappiù - e Dio sa se ce n’è (gli “esuberi”) - da altri settori verso l’unico settore produttivo (per definizione) della Pubblica Amministrazione,
lo si decurta .

Ciò è la migliore conferma che il governo VUOLE che il peso della crisi dovrà essere sopportato specialmente dal reddito fisso: dipendenti e pensionati.

A quando i forconi?

Giuseppe Flavio, vicenza Commentatore certificato 10.08.11 09:42| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

L'europa ci chiede ancora sacrifici! Be si cominciamo:
A CASA tutti i nostri soldati e BASTA GUERRE! La guerra la fa chi ha i soldi!
BASTA finanziamenti ai gironali! Chi vende stampa..chi non vende chiude!
BASTA vitalizi dopo una legislatura (norma retroattiva...introduzione della legge Bacchellia nche per i parlamentari)
BASTA doppi o tripli incarichi: 2 incarichi 2 persone, 2 famigle sfamate!
BASTA tasse basse sulle rendite finanziarie! I soldi devono andare nell'ECONOMIA REALE...bisogna disincentivare gli investimenti sull'ARIA FRITTA!
TASSE piu alte sui soldi fermi (patrimoniale)...quei soldi servono a rilanciare l'economia!
BASTA auto blu e aerei BLU!
ABOLIZIONE delle province!
ACCORPAMENTO dei piccoli comuni!
DISINCENTIVIAMO l'acquisto di merce non italiana (i tedeschi si incazzano con noi perche non cresciamo..poi ci obbligano a comprare il loro latte!!), le nostre norme sanitarie e di salvaguardia dei consumatori, se applicate e rinforzate vanno bene.
RAFFORZAMENTO del marchio "Made In Italy"..deve essere prodotto al 100% in ITALIA! ...e da un'azienda al 100% ITALIANA! (BASTA divani italiani fatti dai cinesi!)
INCENTIVARE il KM ZERO! (perche dobbiamo fare i prosciutti con i maiali tedeschi?) Introdurre una tassa KM ZERO...piu viaggia la merce e piu' aumenta l'IVA...meno viaggia e minore e' l'iva!...si accettano aggiunte!

Massimiliano P., Bologna Commentatore certificato 10.08.11 09:35| 
 |
Rispondi al commento

stamattina,leggendo ancora i commenti, mi trovo d'accordo col leghista giovannino.

Molti sono comunisti negli ospedali, non si spiega altrimenti!!
Gli ospedali fanno schifo!!
Questo post può sembrare anche falsato, ma non è certo lontano dalla realtà.

Renato I. Commentatore certificato 10.08.11 09:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Stamane a Prima Pagina (Radio3) un ascoltatore – evidentemente molto addentro alle disposizioni dell’Agenzia delle Entrate - affermava come proprio dall’autorità di competenza, veniva emanata una direttiva che vietava controlli ulteriori entro sei mesi dall’ultimo controllo nelle aziende ispezionate.
Il che è come dire che – terminata l’ispezione della G.d.F. – si può fare tutto per evadere, perché prima di sei mesi non viene nessuno a controllare.

Domanda: in un comportamento del genere da parte di chi ha emesso tali direttive, non si ravvisa il reato di omissione di atti d’ufficio e – il che è molto peggio – di incitamento alla vanificazione del dovere istituzionale proprio di quella struttura ????

Non c’è un magistrato che possa aprire un fascicolo d’inchiesta contro il/i responsabili ???

Capisco che bisognerebbe mettere in ceppi… il Governo, giacché proprio lui ha esortato a tagliare le unghie alla Finanza….

Giuseppe Flavio, vicenza Commentatore certificato 10.08.11 09:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ciascuno ne tre il proprio Giudizio, dopo l'Impressioni.
Moltissimi ad esclamar: "Grillo cambia, che cagata, passibile di denuncia".
Senza vedere che la Denuncia è gia' il Post.
Provocatorio?
Inverosimile addirittura.
Contutti quei Trans e Prostitute, Extracomunitari, Ladri, addirittura Presumibili Violentatori (non le tolga i vestiti...).
C'Interroga, poichè quei Degenti, siamo noi, come siam gl'Infermieri, i Medici.
I trans e le Puttana, si sa', fan Schifo...
Pero', vuoi per vendicar le Corna messeci dal Partner, o la Solitudine, vai a Capire, quando ne abbiam un Amplesso con Questi, ne proviam Piacere.
Indubbio, aldila' dei Pentimenti Postumi.
MArrazzo, Mele, Berlusconi: alcuni Esempi.
Ma di me, dicon che son un Ipocrita Moralista coi Paraocchi, un Egoista Catafalco Maldicente, in Pasta con i Preti.

Continuate a Pensarlo, se vi fa Piacere.
Guardate i Sassolini mentre il Meteorite si AvviCina...

Tanto la Malasanita' non Esiste: al mio PAese, han Provvisto i PAnnoloni anche ai GAtti dell'Asl.
Ovvio che Pagar anche il Privato per Salvar la Pelle è Assurdo.
Ovvio che v'è del Pubblico d'Eccellenza.
Quando v'è dell'Umano a Contrastar il Diabolico.
Buona Giornata, almeno per Voi.

enrico w., novara Commentatore certificato 10.08.11 09:29| 
 |
Rispondi al commento

@ Davide Lak

Non ti rispondo nei sottocommenti perche´voglio che tutti leggano.
Il passo successivo e´il GOVERNO TECNICO.

Cosa significa?
Perdita della sovranita´nazionale e un governo NON ELETTO, ma nominato da gente come Draghi, che fara´gli interessi della finanza internazionale.
Sara´la fine del movimento 5 stelle.

Alternativa?
Elezioni via Internet.
Voto ai cittadini.
In Svizzera si riuniscono in piazza per votare.
La nostra piazza e´Internet.
Il voto puo´essere sicurissimo.

Alberica T. 10.08.11 09:19| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ma in ITALIA ci sono gli HOSPICE!Fagocita la RICERCA miliardi ogni anno, per mantenere una classe che si definisce RICERCATRICE che altri non è che una classe impegatizia,ideata per dare credibilità alle FONDAZIONI presiedute dai "GRANDI PROFESSORI",dai GURU della Medicina e della RELIGIONE.Hanno ideato gli HOSPICE dove gratis ti spediranno al creatore.Ma la colpa è della mancanza di DENARO,non ci son abbastanza soldi per la ricerca.e si che di soldi dai farmaci falsi inventati ne prendon a josa.Inventano malattie e farmaci,contemporaneamente.Costruiscono ospedali per speculare solo sui costi costruttivi.In realtà RICERCANO solo il metodo di far quattrini sulle disgrazie della gente.Ma non lo vedi anche il "FIORE all'OCCHIELLO"delle strutture ospedaliere private,il SAN RAFFAELE?Cosa nasconde e cosa ha nascosto con tutti i suoi RICERCATORI D'ALTO LIVELLO?Una MONTAGNA DI MERDA!Ecco quel che ha nascosto.Un'invasato di PRETE che ha sognato la potenza economica e c'era riuscito ad ottenerla,spacciandosi per SAN RAFFAELE,l'ARCANGELO GUARITORE DELLA CECITA'di TOBIA!Che schifo,che orrore.Si servon della disperazione altrui per fare soldi,non si fermano davanti a niente.Neanche all'OMICIDIO!Che ricerca,vero al San Raffaele?Adesso RICERCANO i soldi mancanti.Non li troveranno mai!Se agiscono così le strutture private d'elite,cosa possiamo aspettarci dalle strutture pubbliche?Funzionavano meglio i LAZZARETI,ma poi hanno capito che la speculazione sul dolore altrui rende,e ci hanno fregato e ci fregano ancora!

sanna alessandro 10.08.11 09:15| 
 |
Rispondi al commento

Il sindaco di Genova, Marta Vincenzi regala i locali agli autonomi e mette in conto spese del Comune lavori di ristrutturazione e adeguamento dei locali. E i centri sociali rilanciano: "Modello da esportare anche a Torino"

a milano no, ci sta gia' pensando pisapia

Marino Magistroni Commentatore certificato 10.08.11 09:12| 
 |
Rispondi al commento

ma possibile dico io che non ci sia mai un cazzo di nessuno, a livello giornalistico e intellettuale (ci manca tanto una figura come PASOLINI!!) che sappia mettere insieme gli eventi degli ultimi 30 anni e trarne le debite e logiche (oltre che semplicissime) CONCLUSIONI???

oggi quei due PESCICANI NAUSEABONDI di TRICHET E MARIO DRAGHI (che si accinge, guarda caso, a passare al comando della BCE) chiedono ai GOVERNI, e nella fattispecie di ITALIA E SPAGNA, di AZZERARE LO STATO SOCIALE e VENDERE AI PRIVATI TUTTI I BENI DEGLI STATI.
lo fanno rispondendo, da zelanti camerieri e viscidi servi, ai VERI POTERI che stanno dietro questa pantomima di "CRISI" che in realtà è solo un gioco tipo MONOPOLI PLANETARIO giocato dai BANKESTEIN MONDIALI che vogliono tutto il pianeta più il 5 per cento.

ebbene, ripassatevi un pò di storia VERA, non quella truccata che si insegna nei banchi di scuola e sui media asserviti ai suddetti PESCICANI:

http://www.movisol.org/draghi3.htm

DRAGHI ispirò e aderì con entusiasmo a un programma di lungo termine per la LIBERALIZZAZIONE E PRIVATIZZAZIONE di tutto il PRIVATIZZABILE già a inizio anni '90.
e ora, molto semplicemente, si sta portando a compimento l'opera.

non c'è nessuna crisi e non c'è niente di fatalistico in quello che sta succedendo.
è tutto preparato a tavolino da gente abituata a fare progetti a lunga scadenza pur di raggiungere i propri scopi.
quelli non ragionano in termini di anni o generazioni, ma in termini di DINASTIE.
e noi, qui, come allocchi, a credere all'inevitabilità di quello che sta succedendo...?
spero di essere ancora vivo il giorno in cui qualcuno di quei MAIALI arrostirà vivo in pubblica piazza fra canti e balli degli astanti.

http://www.movisol.org/draghi3.htm

davide lak (davlak) Commentatore certificato 10.08.11 09:09| 
 |
Rispondi al commento

Palle, questa storia e una stronzata pazzesca, mi meraviglio solo che sia stato pubblicato, caro beppe hai toppato alla grande, ma chi cazzo vuoi che creda a questa belinata?

mar e., genova Commentatore certificato 10.08.11 09:07| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

oggi si festeggia San Lorenzo.
Quest'anno con le stelle cadenti bisogna giocare d'anticipo perché nel momento del picco, che cade nella notte fra il 12 e il 13 agosto, la Luna sarà piena e con la sua luce renderà difficile osservarle.
E’ quindi da non perdere, questa notte, l'appuntamento con le 'Lacrime di San Lorenzo'.
Le meteore si infrangonoinfatti nell'atmosfera della Terra in concomitanza con l'anniversario della morte del santo, che cade il 10 agosto.
Si prevedono 20-30 meteore l'ora, destinate ad aumentare a 100 durante il picco del 13 agosto, ma che purtroppo in quel momento saranno oscurate dalla luminosità della Luna piena.

BUONGIORNO, SBULLONATO POPOLO!

il Mandi Commentatore certificato 10.08.11 08:56| 
 |
Rispondi al commento

Un progetto di salute, di libertà e dignità

per il futuro del pianeta

e di tutti gli esseri viventi:

smettere di produrre cose inutili

per guadagnare soldi

per comprare cose inutili.

Tornare ai consumi essenziali,

alla vita dignitosa

che gli uomini hanno vissuto per secoli

prima della rivoluzione industriale,

per spazzare via dal pianeta Terra

la società della produzione e del consumo,

del denaro e dell'usura

prima che essa finisca di distruggere

la vita sul pianeta,

come è scritto nella sua logica

che ha il profitto ed il denaro come unico valore

e nessun rispetto per la vita.

In concreto si tratta di restare al di fuori

della società della produzione e del consumo,

del denaro e dell' usura.

1) Ridurre i consumi

2) Chiudere tutti i conti correnti

3) Non sottoscrivere fidi e mutui

4) Non andare a votare

(in tutte le elezioni di tutte le nazioni

dominate

dalla società della produzione e del consumo,

del denaro e dell'usura

esistono soltanto partiti politici e candidati

creati e finanziati.

e poi propagandati,

sui mass media di sua proprietà,

da quella piccolissima minoranza di individui

che possiede tutto,

che esprimono la logica di quella società

e che rappresentano gli interessi

di quella piccolissima minoranza

che ha in mano tutta la ricchezza

e, conseguentemente, tutto il potere.

Giovanni Battista Pellei, Ascoli Piceno Commentatore certificato 10.08.11 08:55| 
 |
Rispondi al commento

io sarei tanto contento se fossero stati proprio i resistenti talebani ad abbattere l'elicottero USA.
ma ci sono forti dubbi.
che nascono dal fatto che, guarda un pò tante volte il "caso", erano gli stessi militari che avevano fatto fuori bin laden.
e adesso non potranno più fare rivelazioni scomode per la versione ufficale...
che combinazione! (esclamarono le due casseforti salutandosi).

http://www.comedonchisciotte.org/site/modules.php?name=News&file=article&sid=8749

davide lak (davlak) Commentatore certificato 10.08.11 08:54| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

non ho dubbi su cio che ti è capitato.
Solo non è ancora così tragica la situazione , almeno nelle egioni settentrionali, e comunque negli ospedali privati non va meglio(anche xche portano i loro pazienti al pronto soccorso pubblico).
Sta di fatto che a Genova abbiamo 2 ospedali che potrebbero essere efficentissimi se solo in questo paese si investisse davvero in maniera "mirata"(SENZA SPRECHI:-)) sulla sanità pubblica e sulla ricerca. Cosa ancora piu semplice basterebbe come prima mossa rimnforzare l'organico assumendo infermieri e operatori sanitari, dato che ad oggi i reparti devono chiudere per permettere al personale di andare in ferie....

giulio b 10.08.11 08:47| 
 |
Rispondi al commento

Dopo aver letto l'articolo, non si può non ribadire, come ho già fatto più volte, che questi amministratori della cosa pubblica hanno fallito. Oltre a svendere in cambio del nulla, il nostro patrimonio pubblico agli stranieri, noi italiani siamo gli stranieri in Italia. Non solo i paghiamo le tasse, ma a settembre e ottobre arriveranno gli spot contro l'evasione e gli evasori fiscali!!! Senza contare che il rapporto entrate fiscali - PIL è assolutamente in linea con l'europa. Da quale pulpito parte la campagna pubblicitaria anti evasione!!! Ministri che non si sono accorti di aver intestata una casa a Roma per di più pagata da un altro; circa 600 mila euro. Ministri che, disadattati in una caserma, accettano di vivere in un appartamento a roma a spese altrui; un ministro che non è in grado di trovarsi casa, non può essere ministro. L'insistenza che hanno con le tasse, ripeto in un paese con il rapporto entrate/PIL in linea con gli altri paesi europei, lascia molto pensare: devono inventare qualche altra opera pubblica per finanziare qualche società da fare stare bene? Devono pagare qualche conto che non sappiamo? E poi perchè ogni tanto viene fuori che qualche parlamentare a debiti con le banche? con gli stipendi che si prendono? Mah...Il prelievo fiscale va abbasato, non alzato. Hanno fallito, vadano a casa (senza pensione/vitalizio).

Gian A 10.08.11 08:45| 
 |
Rispondi al commento

la situazione della sanita' pubblica in Italia fa schifo!!!e l'ho constatato con la gravidanza della mia ragazza;Ho tentato di seguire la via della pubblica sanita' tra errori e superficialita' nelle visite, facendo anche 160 km per fare un'ecografia perche' nella mia citta' non c'era posto ;ma all'ennesima delusione per superficialita' del medico mi sono arreso e ho iniziato ad andare privatamente,e chissa' com'e' li tutto funziona alla perfezione!sono estremamente deluso dal sistema sanitario del mio paese.l'articolo sopra riportato non mi ha impressionato piu' di tanto perche' gia' un amico infermiere mi aveva raccontato di cose simili al racconto sopra.riprendiamoci la nostra Italia e quello che ci appartiene x diritto.a settembre tutti a Roma con Beppe!!

robert p., ferrara Commentatore certificato 10.08.11 08:43| 
 |
Rispondi al commento

Io vivo in Cina, con 4000 Euro ho fatto una assicurazione a Londra che copre me,mia moglie e i miei 2 figli in cliniche private di tutto il mondo.

Roberto Piombo 10.08.11 08:40| 
 |
Rispondi al commento

WWW BEPPE!!!...e Favia e Mattia e Bono e PARI...

ABBASSO I CAPIBASTONE!!!

anib roma Commentatore certificato 10.08.11 08:39| 
 |
Rispondi al commento

La nostra unica salvezza e´la democrazia diretta, la partecipazione diretta dei cittadini.
MA NON A PAROLE.

IL MEZZO?

Votazioni via Internet.
Non e´vero che non sono sicure.
Se sono sicure le transazioni bancarie via Internet anche le votazioni sono sicure.
Altrimenti se non sono sicure allora rifiutiamoci di usare INTERNET per le transazioni bancarie.
O una cosa e´sicura o non lo e´.
Non puo´esserlo quando coniene e non esserlo quando non conviene.

Si vota per OGNI importante decisione.
Ad esempio: La guerra.
Si va in guerra o in "missione di pace" se i cittadini lo vogliono.
Lo stipendio dei parlamentari: e´deciso dai cittadini.
Se la cifra offerta non e´appetibile avanti un altro.
Se questo vale per gli operai e per gli impiegati, perche´non per i parlamentari?
Ch sono? Esseri divini?
I rimborsi, le agevolazioni, il numero.
I cittadini sono i proprietri dell´azienda italia e decidono a loro rischio e pericolo.
Come?

Si vota via Internet.

Queste sono le battaglie.
Il resto viene da se´.Se otteniamo il diritto di votare via Internet abbiamo anche il diritto di RIPULIRE il parlamento.

Lottiamo per il diritto a DECIDERE, non disperdiamo le forze in mille battaglie.
Lottiamo per il potere, quando abbiamo il potere allora possiamo TUTTO.

Alberica T. 10.08.11 08:33| 
 |
Rispondi al commento

La VOCE dello IOR
«Una patrimoniale servirebbe esclusivamente a tassare, scoraggiare e far prendere paura a un sistema, che sono normalmente le famiglie, che hanno risparmiato», ribatte dai microfoni di Radio Vaticana il presidente dello Ior, Ettore Gotti Tedeschi, che con un editoriale sulle pagine dell'"Osservatore Romano" aveva già proposto un maxiprestito obbligazionario convertibile finalizzato alla crescita delle medie imprese italiane, alimentato dal 10% del risparmio liquido delle famiglie.

*Esenzioni fiscali: dal 2014 anche la chiesa paghera’ le tasse-di Valentina Verdini
“Probabilmente” nel prossimo 2014 la Chiesa non beneficerà più di parte delle esenzioni fiscali che finora le erano state concesse.

*L'errore è sventura da compiangersi; ma conoscere la verità e non uniformarvi le azioni, è delitto che cielo e terra condannano (G. Mazzini-Dei DOVERI dell'UOMO)

http://www.storiologia.it/mazzini/a1860aa.htm

°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°
-Bossi non vuole toccare le pensioni.
-B. non vuole la patrimoniale;piuttosto si DIMETTE (Magari!)
-Benedetto XVI° dice NO!alle tassa sul suo patrimonio.

E'il gioco delle 3 carte = Il Broglio dell'Imbroglio

maria . Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 10.08.11 08:32| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

VEDI L'AFRICA E POI MUORI!

In "Somalia " si muore di fame, nell'indifferenza del mondo!

Quanto è lontano da noi il mondo di quelli che muoiono per fame?

E' una domanda che mi pongo da tempo.

In questo mondo dove ogni giorno veniamo bombardati da notizie inutili...dallo sport,ai reality,al gossip!

Proprio ieri ho visto un servizio di Ronaldo al mare con la famiglia e si commentava quanto fosse ingrassato!

Di questo si parla,mentre nel resto del mondo le persone muoiono di fame,circa 825 milioni,secondo gli ultimi dati diffusi dalla FAO un bambino ogni otto secondi,e la condizione di queste persone,equivalenti alla popolazione complessiva di 14 paesi della dimensione dell’Italia,non è transitoria.

Questi tragici dati,quelle immagini che le nostre tv non fanno mai vedere e che si trovano solo su internet,fanno disperatamente da eco al nostro mondo fatto di consumismo,di surplus alimentare,
e di totale indifferenza.


Si scrivono un sacco di stronzate
tutti i giorni in questo blog!

Se siete sensibili a questa immane
tragedia cogliete l'occasione per
una pausa di riflessione!

Mak 87 ** Commentatore certificato 10.08.11 08:31| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento
Discussione

...questo di Alessio è un commento che andava a latere...come è nello stile del blog...
Beppe, giustamente è in vacanza, al ritorno forse c'è qualcuno da...licenziare.....

anib roma Commentatore certificato 10.08.11 08:25| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento
Discussione

A volte sono molto delusa dal contenuto dei post di questo blog.
Questo e´il classico esempio.
Quando l´Italia e´sull´orlo di un default molto piu´grave del default finanziario e´idiota gettare benzina sul fuoco.

Perche´qualcuno non fa un blog alternativo, in cui tutti possono postare e in cui si commenta come su questo blog?
Perche´dobbiamo sempre e solo dipendere da qualcun altro?

Temi scottanti:
Cosa produrra´la proposta di un euro forte per il nord europa e uno debole per il sud?

Il default sara´solo procrastinato.
L´Italia manterra´il suo debito in Euro forti, ma dovra´ripagarlo producendo in euro deboli.
Di quante volte aumentera´il debito?
Ditante quante l´euro debole sara´svalutato.
A questo punto e´molto meglio il default e il ritorno alla lira.
Per lo meno avremo una moneta debole, MA NESSUN DEBITO.

Cosa significa governo tecnico nominato?

Significa che l´Italia perdera´la sovranita´nazionale.
Avremo forse validi economisti, ma se questi lavorano a favore della BCE e del FMI causeranno solo maggiore poverta´e il continuo ricatto di un possibile default.
Se dobbiamo fallire e´meglio che falliamo ora, quando ancora abbiamo la possibilita´di votare chi fa gli interessi nostri.

Alberica T. 10.08.11 08:24| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

pppppppprovamicrofono
sah
sah

cimbro mancino Commentatore certificato 10.08.11 08:24| 
 |
Rispondi al commento

Personale esperienza di un paio d'anni fa a Firenze, ospedale di S.Maria Nuova. Una mattina ebbi un improvviso e fortissimo dolore alla schiena. Mi portarono al pronto soccorso dove fui messo in lista d'attesa per alcune ore. Nel primo pomeriggio mi visitarono e mi fecero numerosissime analisi, dalle radiografie, alle analisi del sangue, a un ecografia al cuore e a notte inoltrata, alla presenza di 5 o 6 medici, mi fu fatta una tac all'aorta. Per fortuna non avevo niente di grave. Questo per dire che a Firenze la sanità, pur con le difficoltà dovute al gran numero di pazienti, funziona egregiamente. Credo che il post di oggi di Alessio T. sia una bufala scritta da un qualche seguace di Borghezio. E' Interessante notare che per l'autore se sei extracomunitario e sei al pronto soccorso di notte, allora sei per forza ubriaco e ti sei ("forse") ferito in qualche rissa. Se sei un trans o una puttana allora rubi le borse e frequenti un "suk" ovvero un mercato arabo (e notate che non ha scelto mercato ma suk, altro chiaro segno di leghismo). Grillo, "La città vecchia" di De Andrè te la ricordi? Mi sa di no! Dispiace molto vedere un post così pubblicato "in evidenza" sul tuo blog che seguo da anni. Che tristezza infinita.

Antonio B. 10.08.11 08:17| 
 |
Rispondi al commento

Viviana, ma Elisabetta non ti ha ancora chiesto una consulenza per i fatti di Londra ?

Marino Magistroni Commentatore certificato 10.08.11 08:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione


"...Caro Davide...se un appartenente ad una delle quattro categorie trattate,balordi, trans,prostitute,extracomunitari(ovviamente irregolari), dovesse ledere un tuo diritto,ovviamente pagato con buona parte delle tue tasse,ti arrabbieresti? Rispondi tu a Grillo ora,ma sinceramente.
attilio f.
__________________________________________________

Certo che mi "arrabbierei", con CHIUNQUE leda un mio diritto, ANCHE con balordi ecc.
Ma in questo caso non ravviso ALCUN diritto leso dalle succitate "categorie" ma, SEMMAI, dallo Stato italiota (al suo peggio da DECENNI!!)

Smettiamola con le IPOCRISIE: l'assistenza sanitaria E' e DEVE ESSERE per tutti coloro che ne abbiano bisogno, con priorità (OVVIA ma non per tutti da quello che leggo) verso i casi più gravi e non verso questa o quella categoria!!!

Personalmente ritengo ALMENO il 75% dei politici MOLTO PEGGIO di qualunque "balordo" ma, guarda un po, ANCHE a un politico darei assistenza per PRIMO se stesse più male di altri!!!

Saluti e buona giornata.

Davide Comeri, Zena Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 10.08.11 08:13| 
 |
Rispondi al commento

Ma scusate!
Come mai il signor Alessio.T non ha
messo il giorno e l'ora di quando è
successo?
Perchè non ha sporto denuncia ai
carabinieri?
Lo sa questo signor Alessio.T(ammesso
che esista) che potrebbe essere
denunciato per calunnia?

Mi sembra tutto strano....!

Mak 87 ** Commentatore certificato 10.08.11 08:04| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Io non ho mai assistito a scene del genere.
sono fortunato che a Roma Milano Modena Pescara
Torino (quando vivevo in Italia viggiavo moltissimo per lavoro) non ho mai assistito a nulla del genere probblemi nella pubblica sanita quando se ne vuole ma io non

io non mi sono Mai fidato degli Ospedali Privati,
é non ho mai avuto nessun motivo per lamentarmi della sanita pubblica.


Non sto sottovalutando gli enormi problemi della malasanitá dico solo che paragonarlo al sistema americano é una cazzata tremenda.

Mi spiace che extacomunitari e 'zoccole' (come le chiami tu) quando stan male si rivolgono alle strutture sanitarie, invece di curarsi da soli o sopportare l infermitá.

area 51 10.08.11 07:54| 
 |
Rispondi al commento

Questo pronto soccorso è un caso
eccezionale!

Capita di andarci e vi assicuro che
il mio non è come quello descritto sopra!

Non so se sia tutto vero quanto ce
scritto e tuttavia in questo mio
pronto soccorso arrivano le stesse
persone come al S. Martino.
Non ce rissa, tutti hanno un numero,
e tutti rispettano l'urgenza di chi
è più malmesso!

Concordo con Gianmaria che questo post
(se vero) è un'enorme stronzata!

Mak 87 ** Commentatore certificato 10.08.11 07:51| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Stavo anche pensando a questo...
Se io, dopo una disavventura del genere scrivessi una lettera al blog e questa venisse pubblicata, sarei interessatissimo agli altri post.
E se fosse davvero una storia credibile e VERA risponderei a tono a tutti, mostrando prove, controbbattendo.

Invece alessio t. Scrive a grillo ma non posta.

Ho capito... Questo è un post test di funzionamento del cervello dei freqentatori del blog.

Alcuni ragionano, altri no. E' evidente

alessandro v., roma Commentatore certificato 10.08.11 07:50| 
 |
Rispondi al commento

Inutile parlare in base a singole esperienze, che possono essere state buone o pessime.Sta nei fatti che il degrado del sistema sanitario italiano è all'interno del disfacimento dello stato sociale,sulla via neoliberista di una progressiva privatizzazione dei servizi e di un progressivo immiserimento delle classi medio-basse che almeno dal welfare avevano qualche aiuto
Per distogliere l'attenzione dalla degradazione delle funzioni sociali ed economiche dello Stato, la dx peggiore accentua l'accanimento contro gli immigrati,così che la reazione sociale non diventi attacco politico a uno Stato che sta peggiorando tutte le sue funzioni ma si vanifichi in una lotta sterile di poveri contro poveri
L'assurdità del razzismo becero della dx italiana ha preteso di leggere i tumulti inglesi come conflitti interrazziali e anche certi giornali ci hanno marciato su.In realtà le cause sono più varie e strutturali,sociali come economiche,e fanno capo alle perversioni di un neoliberismo che ha emarginato i giovani e i poveri e non intende far nulla per correggersi.Nessuno dei capi del governo centrale o locale inglese si è permesso di parlare di lotte razziali,solo i razzisti italiani lo hanno fatto,usando,al solito,un'arma di disinformazione di massa
Forse è bene ricordare che tutte le eccellenze che cacciamo dall'Italia per mancanza di opportunità, altrove sono altrettanti immigrati, come oggi da noi i profughi
Forse è bene ricordare che quello che facciamo di male ai poveri oggi ci verrà reso in peggio con gli interessi dal mondo di domani
Forse è bene ricordare che gli Stati ormai sono delle entità insignificanti in un mondo globalizzato
E che non si può volere la globalizzazione prima e l'emarginazione dopo,perché le due cose non stanno insieme
Se il lavoro è globale,se la crisi è globale,se il capitale è globale,se la Borsa è globale,se il sistema bancario è globale,se i danni del malgoverno sono globali,non si può poi saltare su e chiedere le oasi razziali

viviana v., Bologna Commentatore certificato 10.08.11 07:27| 
 |
Rispondi al commento
Discussione



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori