Marianna e Nina, incensurate e in carcere

Marianna e Nina, incensurate e in carcere
(12:00)
nina-e-marianna.jpg


Che strano Paese è il nostro, nel quale il mandato di arresto per Cosentino (Pdl) e Tedesco (Pdmenoelle) è respinto dal Parlamento e due ragazze incensurate finiscono in carcere a Torino. Marianna, 20 anni, e Nina, 35, sono due pacifiste che hanno protestato per la vergogna della Tav in Val di Susa, un mostro inutile di 22 miliardi pagati con le nostre tasse. Marianna studia medicina e Nina è infermiera e volontaria per il 118, ha tre figli. Perché arrestarle? Non erano sufficienti i domiciliari? E non si è forse colpevoli solo dopo un regolare processo? Quale tremendo pericolo sociale rappresentano queste due donne? E in che cazzo di Stato stiamo ormai vivendo? Davide Bono, consigliere regionale del M5S, ha incontrato le due ragazze in carcere questa mattina. Presto pubblicheremo il suo resoconto.
Invito a scrivere alle due ragazze un telegramma di sostegno:

Ecco il loro indirizzo:
GARBERI ELENA / VALENTI MARIANNA
Casa circondariale
Lorusso Cotugno
Via Pianezza 300
10151 Torino

Intervista a Simonetta Zandiri attivista No Tav:

La realtà parallela della Val Susa (espandi | comprimi)
Sono Simonetta Zandiri attivista No Tav. La lotta No Tav coinvolge per un’evidente emergenza che è sotto gli occhi di chi vive localmente. Purtroppo non è così sotto gli occhi di chi è lontano, perché i media continuano a censurare e mandare solo una parte di informazione, poco o niente delle nostre ragioni e di quello che sta succedendo veramente in Val Susa. Quando si arriva a Chiomonte sembra di abbandonare il confine italiano e di entrare in una realtà parallela.


Diritti calpestati da 22 anni (espandi | comprimi)
Adesso sono accusate di aggressione in concorso e di aggressione a pubblico ufficiale, gli elementi a loro carico sono un po’ determinati dalla situazione nella quale le hanno prese più che dai gesti individuali e le accuse sono molto gravi e abbiamo la sensazione che il caso sia più che altro politico, perché la stessa presenza all’udienza di convalida dell’arresto del vice di Caselli che è una persona importantee poi ho combattuto sempre


Due donne in carcere (espandi | comprimi)
Da venerdì non hanno ancora potuto incontrare nessuno a parte gli avvocati ovviamente e non hanno ancora visto neanche i genitori, non hanno potuto avere niente, neanche un po’ di biancheria da casa, qualcosa per cambiarsi, sappiamo che stamattina è andata la Artesio a incontrarle, la consigliere regionale e ci auguriamo che altri che hanno la possibilità possano andare a portare la solidarietà, per noi è un po’ più difficile perché la prassi e l’iter per essere ammessi,

Il golpe inglese

Il golpe inglese - di Mario Josè Cereghino e Giovanni Fasanella
La guerra segreta di Londra all'Italia
Acquista oggi la tua copia.

Postato il 13 Settembre 2011 alle 16:42 in | Scrivi | listen_it_it.gifAscolta | Stampa
| Commenti (734) | Commenti piu' votati | Invia il tuo video | Invia ad un amico

Tags: Berlusconi, Chiomonte, Elena, Garberi, Marianna, Nina, No Tav, NoTav, Susa, Val di Susa, Valenti

Commenti piu' votati


NO TAV.NO TAV.NO TAV.NO TAV.NO TAV.NO TAV.

Marianna e nina,incensurate e "carcerate"!

Ma di cosa vogliamo parlare?

Il Movimento No-Tav si è organizzato,hanno 25 avvocati che cercano di difendere in tutti i modi la loro gente,una sorta di Studio Legale Valsusino!

DIAMOGLI UNA MANO,FACCIAMO QUESTO DANNATO STUDIO LEGALE!!!

Si parla di reati e reati commessi,di inutilità dell'opera,ci sono tutti gli estremi per una gigantesca Azione Legale Collettiva,perchè non la facciamo anzichè piangere sulle percosse e sui sprusi subiti?

Al Cozza-Day Beppe ha detto basta alle attese,basta con l'elemosina,è ora di riappropriarci del nostro paese!

Allora che si dia inizio al processo di riappropriazione leggittima dell'"Italia agli italiani!!

Ci è negata la Class Action?

Facciamo una epocale Azione Legale Collettiva!

LOTTA PACIFICA,MA LOTTA VERA!

DENUNCE E RICHIESTE DI DANNI,ALLORA SI CHE CI SENTIRANNO DA QUELLA RECCHIA(da quell'orecchio)!

Mettiamoli di fronte alle loro responsabilità e ai loro doveri,e soprattutto di fronte alla conseguenze "penali,civili e amministrative"!
(art.28 della Costituzione)

DEVONO PAGARE I DANNI!!!

Attacchiamoli ai loro beni,è quello l'unico argomento che sentono!

STUDIO LEGALE 5 STELLE.

STUDIO LEGALE 5 STELLE.

STUDIO LEGALE 5 STELLE.

Ma diamogliela una bella mazzata,leviamocela qualche soddisfazione caxxo,è pure ora!!!

Arrivederci e grazie.

Nando da Roma.

p.s.

Eravamo in Piazza Navona quando la mitica Eleonora ci ha descritto di come si sono organizzati i No-Tav per la tutela legale,eravamo più d'uno a fare questo discorso.

Sposiamo la loro causa,sposeremo la nostra causa!

Nando Meliconi (in arte "l'americano"), roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 13.09.11 18:23| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 56)
 |
Rispondi al commento
Discussione

La Santanchè : “Alemanno e la Polverini? Sono dei miracolati, senza B. non esisterebbero”.

Questa risposta poteva solo uscire dalla bocca di una faccia di culo riconosciuta e certificata.
La predica arriva da una vera supermiracolata che senza B. a quest’ora ricoprirebbe un incarico di responsabilità in un bordello o farebbe la cortigiana di un vecchio riccone rincoglionito.

Che poi, a pensarci bene, sono proprio le due attività che sta’ già svolgendo da quando è entrata nel pdl…

Franco F. Commentatore certificato 13.09.11 17:37| 
 
  • Currently 4.6/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 36)
 |
Rispondi al commento
Discussione


"Il Papa ha coperto gli abusi sessuali"
Le vittime dei preti lo denunciano all'Aja

"Crimini contro l'umanità". Un'associazione di persone molestate dai religiosi ha depositato alla Corte penale internazionale dell'Aja un fascicolo di 20 mila pagine sull'operato di Ratzinger e i cardinali Bertone, Sodano e Levada. L'accusa: "Hanno tollerato la protezione di chi commette molestie sui minori".
================================================
Se uno si fa prete c'e' solo un motivo:
e' pedofilo.
Eliminiamoli.

Charles Bukowski

HANCK BUKOW (hanck17) Commentatore certificato 13.09.11 18:05| 
 
  • Currently 4.3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 34)
 |
Rispondi al commento
Discussione

E' il classico esempio da dare in quei casi dove i regimi dittatoriali puniscono per incutere timore agli altri e fare si che la gente si disperda in altre faccende.
Succedeva sempre così anche nel passato, me lo raccontava mia madre in relazione agli anni 30-40 e io invece ricordo bene la fine degli anni 60.
E' quello che diceva Cossiga ricordate? L'utilizzo della forza ha sempre un valore efficace contro la massa inerme, di solito madri e padri di famiglia si ritirano davanti al peggio, la coscienza e la paura di non rivedere più i propri cari giocano a favore dei poteri forti.
Poi però arriva un giorno dove ti alzi al mattino e ti rendi conto che non c'è più niente per cui vale la pena abbassare la testa, non c'é più niente davanti nè per te nè per i tuoi figli e ti rendi conto che infondo conviene provare a combattere, e comincia a crescere la voglia di liberazione e di giustizia.
E poi uno, due, tre, mille, centomila, un milione, dieci milioni sono messi male, forse peggio di te e patiscono, e come te non sopportano più che le Nina e le Marianna paghino per colpe che non hanno.
I tiranni non temono chi sparla male di loro o che lanciano frasi ingiuriose costruite ad hoc per allontanare sospetti, ma bensì temono il silenzio della gente esausta che fa fatica a respirare, quasi sospira. E' quel sospiro che cresce tra il popolo che annienta le dittature, da sempre.

Eleonora Moggia 13.09.11 18:44| 
 
  • Currently 4.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 23)
 |
Rispondi al commento

A VOLTE NON BISOGNA CLICCARLI, PERCHE' SERVONO COME UN TEMPO LE PIETRE MILIARI

Antonio Mella Commentatore certificato 14^09^11 12^15

------------------

Gente come costoro ha tutto il diritto di pensarla come credono, ma solo quando il loro pensiero riguarda ed impegna solo loro stessi.

E' la stessa cosa dei fascisti anni 30, oppure dei democristianetti a cui usciva puzza d'incenso da ogni orififizio e che per potere divorziare, gli italiani hanno dovuto "rovesciare l'Italia, perchè quella feccia che aveva il potere, non solo ti diceva che loro.... loro non divorziavano perchè erano stati uniti da Dio, ma che neppure tu potevi divorziare perché quel Dio, anche se tu non ci credevi, era anche tuo e loro..., loro sapevano con certezza cosa Dio pensava del divorzio. Ovviamente ora approfittano delle tue lotte e dopo avere divorziato vanno a confessarsi, ma DIVORZIANO, i bastardi! E' solo un esempio!

Tornando al nostro tempo, non è cambiato nulla: I COSIDDETTI.... SE-DICENTI PADANI, SONO I FASCISTI ATTUALI DEGLI ANNI 30 E CONTEMPORANEAMENTE ANCHE QUEI DEMOCRISTIANETTI DI CUI PARLAVO.

SOLUZIONE?

LA STESSA RISERVATA AI FASCISTI DEGLI ANNI 30/45!
NON C'E' ALTRA VIA PURTROPPO E VI ACCORGERETE PRESTO CHE... O VOI O LORO!

PERCHE?

Perché sono in buona fede! Quando tu hai a che fare con un mascalzone in MALAFEDE, una soluzione la trovi sempre, perché per essere i malafede, occorre conoscere come stanno le cose, ma interessi personali li costringono a negare la realtà e quindi ad essere in malafede. E' suffiente offrire loro una piccola parte di ciò a cui aspirano e il problema lo risolvi.
Se, al contrario, tu hai a che fare con gente che crede "agli untori", a quelli che "ti fanno il malocchio" ovvero è imbecille in buona fede, tu non hai alcuna speranza, sei perduto: l'unica possibilatà che ti resta è la limitazione della loro libertà o la soppressione delle loro vita, per potere salvaguardare la tua.

Max Stirner


In tutto questo sarebbe interessante porsi un quesito serio:
Ma chi è quel giudice che ha confermato il fermo?
NOME E COGNOME!
NOME E COGNOME!
NOME E COGNOME!
Perchè se è vero che le forze dell'ordine devono avere "obbligatoriamente per legge" il numero di identificazione sul casco è altrettanto vero che i giudici devono uscire allo scoperto e identificarsi e identificare le loro azioni.
NOME E COGNOME!
NOME E COGNOME!
NOME E COGNOME!
Perchè NOI li paghiamo, e di certo NON paghiamo gente per confermare l'arresto a cittadini innocenti e lasciare liberi i pregiudicati, di certo NON paghiamo gente che di giorno mette una toga istituzionale facendo di finta di occupari di GIUSTIZIA e di sera va a cena con i peggiori delinquenti del paese con i quali fa affari di ogni genere.
NOME E COGNOME!
NOME E COGNOME!
NOME E COGNOME!
La giustizia NON esiste più da un pezzo in questo paese e noi NON paghiamo per l'ingiustizia, quella è gratuita e la vediamo ogni giorno contro di noi tutti.
NOME E COGNOME!
NOME E COGNOME!
NOME E COGNOME!
La politica e il vaticano sono il cancro di questo paese, la mancanza di giustizia è la metastasi.

Mauro Sarti

Ma Sa Commentatore certificato 13.09.11 21:06| 
 
  • Currently 4.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 19)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Eccomi pronto io ci sono (come lo sono sempre stato, vedasi molteplici offerte di offerta consulenza gratuita per la causa M5S inviate al blog)
Se il collega di Torino vuole impugnare in Cassazione la misura cautelare in caso di conferma del Tribunale della Libertà , mi offro volontario gratuito per domiciliazione e stesura ricorso .
Sono d'accordo con un mega studio legale M5S.

Avv G Caputo Frascati patrocinante in cassazione www.avvgiuseppecaputo.it


Io vi auguro di trovare giustizia prima che giustizia trovi voi ....Marianna e Nina libere.

IDIDIMARZO 13.09.11 20:06| 
 
  • Currently 4.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 14)
 |
Rispondi al commento
Discussione

la lega nord, coerente con la sua non coerenza, oggi voterà contro l'arresto del milanese, quel poveraccio perseguitato dai magistrati cattivi, ovviamente rossi.

noi non facciamo arrestare nessuno, dice il pannolone ambulante che risponde al nome di bossi, mostrando il dito medio e facendo la pernacchia, a chi gli chiede lumi sulla faccenda.

la lega nord......

un partito in mano a dementi che svende la sua tanto sbandierata moralità per salvare un delinquente.

ma è comprensibile!
in fondo un domani potrebbe capitare a qualche "onorevole" celtico essere "perseguitato" dai magistrati, e gli servirà la solidarietà del pdl e dei "responsabili" per parare il colpo.

complimenti, lega nord.

BUONGIORNO, SBULLONATO POPOLO!

il Mandi Commentatore certificato 14.09.11 07:40| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 14)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Qui abbiamo il filo leghista, il filo americano, il filo berluschino, il filo radicale che secondo me remunerati servono per fare "audience".

Secondo me l'unico stronzo che prende solo insulti e non viene nemmeno pagato è il filo comunista.

PRESENTE!

Aldo, F., NAPOLI Commentatore certificato 13.09.11 17:25| 
 
  • Currently 4.1/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 14)
 |
Rispondi al commento
Discussione


PINOCHET

"Neppure Pinochet o Franco avrebbero ignorato in modo così plateale una proposta di legge popolare firmata da 350.000 persone. In quattro anni almeno una risposta l'avrebbero data."

Cosi' ha aperto Beppe a piazza navona sabato.

E nemmeno pinochet o FRanco avrebbero ignorato una valle che si ribella per un opera costosissima e inutile.

Una dittatura mediatica fallita , bollita , il cui default rieccheggia in tutto il mondo ; dove il grado di fiducia dell'italia della classe dirigente politica è sceso al di sotto del livello delle fogne.

PTB al 5% , BOT al 4,5 % , una bancarotta ; una bancarotta fraudolenta che inveisce sulla gente inerme , su ragazze , su madri di famiglia .

Un italia di italianetti , dai poliziotti , ai funzionarietti , alle caccole imperanti e parassiti del sistema che ha perso dignità , rispetto ed ogni valore.

Perchè l'esempio viene dall'alto. E l'alto scopa , sporca , ruba , lussureggia , inciucia da piu' di 15 anni. E l'alto raccomanda , assume . L'alto promuove non per meriti ma per leccaggi , omertà di un paese mantenuto in vita dal nero della mafia che sostiene banche ed il sistema.

Si puo' dialogare con i fiori dentro ai cannoni?

Si se i cannoni non ti sparano in bocca.

Se ti sparano in bocca diventa vigliaccheria , immondizia da miserabili.

Dove non arriva il sottoposto deve arrivare il capo che verificando con chi ha a che fare li lascia andare . Ma un sistema che puzza di marcio dalla testa ai piedi non interviene. Arresta gli onesti , tutela i ladri , protegge il potere ed i parlamentari.

O si và protetti o il dialogo con questi...si ottiene in assetto di guerra o di nuovo tornando in migliaia e migliaia IN VAL SUSA.

Tinazzi

tinazzi ., Albano Laziale Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 13.09.11 18:01| 
 
  • Currently 4.5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 13)
 |
Rispondi al commento
Discussione

ho inviato il telegramma.


Carissime siamo con voi, contro TAV e questa politica di pifferai incantatori.siamo pronti a sostenervi economicamente. Ciro Lella Dany Alex Mimì Maria Franco Anna Maddalena Vito Fabrizio Federica e tanti altri.

Codice telegramma online WG6CA93AF24001

sosteniamole

Ciro P., Bari Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 13.09.11 19:56| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 11)
 |
Rispondi al commento
Discussione

due donne INCENSURATE non politici o imprenditori corroti ma semplici donne INCENSURATE,senza gli amici che respingono le richieste d'arresto si finisce dietro le sbarre

gennaro oliva, casandrino Commentatore certificato 13.09.11 22:25| 
 
  • Currently 4.6/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 10)
 |
Rispondi al commento

Bene. Dove sono le toghe rosse?
Le toghe SERVONO IL SISTEMA, dal quale percepiscono tranquillamente il loro lauto stipendio.
Nessuno metterebbe in carcere il proprio datore di lavoro.

Le toghe rosse esistono solo nelle menti bacate dei berluschini indefessi.

Pace e Bene

Luca Popper, Milano Commentatore certificato 13.09.11 20:39| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 8)
 |
Rispondi al commento

Oggi 14 Settembre 2011 abbiamo inviato una lettera a mia firma e a firma del nostro capogruppo a palazzo Madama, Felice Belisario, al presidente del Senato, Renato Schifani.

Nella missiva abbiamo chiesto un formale intervento affinché sia inserita al più presto all’ordine del giorno e sia discussa la proposta di iniziativa popolare, promossa da Grillo, riguardante la riforma della legge elettorale e i criteri di candidabilità ed eleggibilità.

Questo silenzio delle istituzioni che dura da anni è una vergogna perché calpesta la volontà popolare e mortifica la sovranità dei cittadini.

Nel corso della legislatura abbiamo più volte sollecitato la calendarizzazione in commissione, ma il palazzo è rimasto sordo alle nostre richieste.

Antonio Di Pietro

Aldo, F., NAPOLI Commentatore certificato 14.09.11 15:15| 
 
  • Currently 4.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Leganord ? un'accozzaglia di cialtroni mafiosi.

Pietro T. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 14.09.11 12:00| 
 
  • Currently 4.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

negli anni '70 iniziarono con qualche sindacalista
troppo lekkino, poi qualche magistrato troppo nero
infine passarono alle guardie. Predilette quelle
penitenziarie che opprimevano i detenuti in carcere!

OGGI,
considerando l'evoluzione informatica e dei vari forum in rete, auspico che si inizi dagli invasori
pagati a sparare cazzate sugli stessi (troll)!

...tanto è solo merda secca DISUMANA!!
niente problemi sulla coscienza , eh !!!
DIO è cmq COMUNISTA lo dice anche la sua Storia!

da qualche parte tocca iniziarla 'sta rivoluzione!
damose 'na mossa!

LENIN no friend max, Roma Commentatore certificato 13.09.11 18:10| 
 
  • Currently 3.3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 12)
 |
Rispondi al commento
Discussione

che peccato
sul più bello...zac!

però che strano
quando si toccano "certi" argomenti
i commenti spariscono più in fretta

l'edificio n. 7 quello dei tre piccoli porcellini caduto col vento 14.09.11 15:23| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento

Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




 


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori










Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.



Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori