Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Dalla Chiesa e i siciliani onesti


dallachiesa_tg1.jpg
"Domani ricorre il 29esimo anniversario dell'omicidio del generale Dalla Chiesa, di sua moglie Emanuela Setti Carraro e dell'agente di scorta Domenico Russo. Ricordo che sul luogo dell'eccidio, un anonimo cittadino palermitano aveva affisso un cartello al muro di poche parole: "Qui è morta la speranza dei siciliani onesti". Il governo aveva lasciato solo il generale nella battaglia contro la mafia. Classe politica, se avessi un minimo di dignità ti vergogneresti per tutto il male fatto all'Italia e ai suoi cittadini e abbandoneresti in massa il parlamento, di cui non sei degno di presidiare. Questo nel rispetto di quei cittadini che con la propria vita hanno dato esempi di valore, coraggio, patriottismo e onestà in Italia e in tutto il mondo. Vergognatevi. Vergogniamoci tutti!!!"
Ciccio T.

2 Set 2011, 15:25 | Scrivi | Commenti (15) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

Commenti

 

Sì, è vero, come è possibile che la figlia è legata al berlusca che a sua volta è legato a Dell'Utri e al mafioso Mangano, stalliere del Berlusca, mah!

michela m. Commentatore certificato 08.09.11 16:40| 
 |
Rispondi al commento

Sì, è vero, non riesco a capire come mai la figlia è legata a Berlusconi che a sua volta con Dell'Utri e lo stalliere Mangano, noto mafioso, sono legati tra loro.... mah!

michela m. Commentatore certificato 08.09.11 16:36| 
 |
Rispondi al commento

domandargli se gentilmente se ne vanno da soli non ha senso. occorre metterli alla porta senno' non serve a nulla

alessandro ginesi, Genova Commentatore certificato 05.09.11 08:32| 
 |
Rispondi al commento

il generale dalla chiesa fu abbandonato dalla casta non dallo stato.
difatti egli era lo stato, il poliziotto domenico russo, nel compimento del suo dovere, era lo stato, la moglie, rimastagli accanto consapevole di tutto, era lo stato.
i siciliani onesti, comunque speranzosi, erano e sono lo stato.

Gabriele Alfano 04.09.11 13:41| 
 |
Rispondi al commento

dovrebbero lasciare l'italia, non solo il parlamento.

cinzia p., scarlino Commentatore certificato 03.09.11 22:17| 
 |
Rispondi al commento

non capisco come quella tontolona di sua figlia possa ancora oggi lavorare nelle reti di un mafioso.

Gabriele Strano 03.09.11 18:56| 
 |
Rispondi al commento

ERO E SARO' UN CARABINIERE DI DALLA CHIESA QUELLO CHE HANNO FATTO NON POSSO ESPRIMERLO A PAROLE,MA SICURAMENTE OGGI PER LA PRIMA VOLTA IN VITA MIA MI VERGOGNO IO PER LORO E NON MI RIFERISCO ALLA COSIDETTA MAFIA SICILIANA MA ALLA VERA MAFIA GOVERNATIVA. LOHANNO LASCIATO SOLO COME UN CANE E NON MERITANO DI COMMEMORARE UN VERO UOMO.

mario cardilli 03.09.11 16:44| 
 |
Rispondi al commento

il fatto di avere avuto una morte violenta non necessariamente significa essere una brava persona...

Nello Squillante 03.09.11 13:37| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Tremendamente vero..

Ivi 03.09.11 01:18| 
 |
Rispondi al commento

L'ODISSEA DEGLI OLTRE OTTANTENNI CHE VOGLIONO
RINNOVARE LA PATENTE. PROVARE PER CREDERE!

orfeo nitrebla Commentatore certificato 02.09.11 19:37| 
 |
Rispondi al commento

from wikileaks http://wikileaks.org/cable/2004/06/04ROME2123.html
01/06/2004 Americans support Berlusconi because Prodi is anti war before the European election..
.."We can do so by ensuring that the media messages coming out of President Bush's visit portray Berlusconi as a respected world leader who is working effectively on a strategy for a UN-led political solution in Iraq that overcomes Italian fears of being caught in a quagmire"..
Do you think we still live in democracy?

sky eye Commentatore certificato 02.09.11 18:48| 
 |
Rispondi al commento

Saluti dalla Zona 31 di Riccione....Mio Dio!!

Giovanni O. Commentatore certificato 02.09.11 16:18| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori