Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

E io pago!


eiopago.jpg
"E come diceva Totò.... "E io pago". Ecco cosa succede a Palermo. Venti minuti di Consiglio comunale per intascare il gettone. La sessione di lunedì sera a Sala delle Lapidi è cominciata alle ore 20 e 05 e si è conclusa alle 20 e 25. Ma è costata alla collettività 4.212 euro (quattromiladuecentododicieuro). Sono stati spesi 210 euro l'ora, solo di gettoni di consiglieri comunali che (sono i più pagati d'Italia) prendono 156 euro lorde anche solo per rispondere all'appello. Ma c'è di più: in questa seduta da 4.121 euro nessun atto è stato deliberato. E da quanto appreso l'ultima decisione consiliare presa risale al 6 giugno. Mica male".
Fabio T.

7 Set 2011, 22:32 | Scrivi | Commenti (17) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

Commenti

 

Grazie PRODI che ci hai messo dentro l'euro
affermando che ci saremmo salvati...........
A quest'ora con la lira ...................

gianfranco vanucci 12.09.11 11:57| 
 |
Rispondi al commento

aspettateli fuori e mandateli a casa

alessandro ginesi, Genova Commentatore certificato 09.09.11 08:17| 
 |
Rispondi al commento

non voglio piu vivere in Italia ... ma da quando ho sentito dal presidente del consiglio Che e' un paese di mer. e se Lo dice lui il cavaliere figurati cosa cazzo devo pensare io .........

stefano di virgilio 08.09.11 18:00| 
 |
Rispondi al commento

I siciliani dovrebbero indignarsi ma sono legati a filo doppio con i politici dai quali dipendono, se si pensa che in Regione ci sono non si sa quante centinaia di migliaia di impiegati. Andranno avanti fin quando avranno soldi a disposizione, poi anche questa storia, come tutte le storie, finirà.

Chiara Mente Commentatore certificato 08.09.11 16:13| 
 |
Rispondi al commento

Anche ad Avio (TN) non ci manca niente. Consiglio Comunale del 05/09/2011. Riunita la giunta alle ore 20.00, sciolta alle 20.10. Costo alla popolazione 1.500 euro. Questo vuol dire 150 euro/minuto...complimenti al Sindaco e alla giunta...!!! (www.ladige.it/news)

Salvetti E 08.09.11 14:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Al Consiglio Comunale di Pomezia (RM) tramite il nostro consigliere del Movimento 5 Stelle di emendare al regolamento secondo il quale un consigliere prende il gettone di presenza in una qualsiasi Commissione anche solo se si affaccia per un minuto. La hanno bocciata

http://www.pomezia5stelle.it/wp-content/uploads/2011/07/001-regolamento_commissioni_permanenti_2011-07-28.pdf

g. r., Pomezia Commentatore certificato 08.09.11 13:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

stanno cercando di fottere quanto piu è possibile.Faranno un consiglio al giorno.Ma possibile che non interviene nessuno per questi ladri patentati

mariuccia rollo 08.09.11 10:14| 
 |
Rispondi al commento

E poi bisogna pagare le tasse ? Ma vaffanculo...

Nicola Albano 08.09.11 10:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Grandi: Arsenio Lupen, Diabolik, Kriminal & C., a questi gli fanno una sega.....

harry haller Commentatore certificato 08.09.11 08:36| 
 |
Rispondi al commento

E' chiaro che ormai la Politica cerca lo scontro sociale,anzi la rivolta sociale,ovviamente l'attuale maggioranza non vuole mollare l'osso, e cercano di rimanere in sella fino a che possono.
Sanno benissimo che se scendano dal loro Pulman si ritrovano subito con la magistratura che li convoca subito e molti finiranno al Gabbio...
Ognuno di questi politici ormai difende i propri privilegi,dal piccolo Comune al Parlamento.
Sapere che c'è gente come Amato,Dini,ecc, che prende 30-40 mila euro al mese di pensione è inammisisbile..
Ma non al momento non vedo un alternativa, se non quella di una rivolta sociale,per andare alle elezioni anticipate quanto prima..viceversa si acutizzerebbero solo le tensioni sociali e basta...
Resto tuttavia dell'idea che solo un "colpo di mano" forte, verso questi cialtroni, sia l'unico modo per farli capire che da oggi non si scherza più!!.
Faccino armi e bagagli e spariscano..finchè sono in tempo..questo è il mio consiglio!!!

roby f., Livorno Commentatore certificato 08.09.11 08:11| 
 |
Rispondi al commento

Nel mese di luglio è stato approvato il DL 98/2011. Cosa significa per la città di Palermo? Nulla di grave: 800 - 900 bambini, compreso mia figlia, della scuola dell'infanzia non potranno più frequentare la scuola comunale perchè chiuderanno circa 45 sezioni. Inoltre altre 45 -50 insegnanti precarie perderanno il posto di lavoro. Ma Tutto questo ormai, non fa più notizia.
Grazie Governo!
PS: Domani sarà a Palermo il Presidente della Repubblica. Se mi fosse data la possibilità di avvicinarmi a Lui consegnerei nelle Sue mani la mia Carta d'Identità per rinunciare alla cittadinanza Italiana.
Laura Bascone

laura bascone 07.09.11 23:40| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

http://informarexresistere.fr/2011/09/07/scopri-le-differenze/


La Sicilia è una regione autonoma a statuto speciale di 5.049.418 abitanti dell’Italia, con capoluogo Palermo.

La Regione Siciliana è attualmente suddivisa in 9 province regionali e 390 comuni.

Il potere esecutivo è affidato al Presidente della Regione, che viene scelto tramite un voto popolare diretto.

New York (Nuova York in italiano) è una città di 8.175.133 abitanti (censimento 2010) degli Stati Uniti d’America.

Limitatamente ai confini comunali, invece, New York è stimata come tredicesimo comune più popolato del mondo, dopo Giacarta (Indonesia) e prima di Wuhan (Cina).

Il potere esecutivo è affidato al sindaco, che viene scelto tramite un voto popolare diretto.

New York 8.175.133 abitanti circa è governata da un sindaco, mentre la Sicilia con 5.049.418 abitanti circa è governata da 390 Sindaci, con annessi giunte e consigli comunali, 9 Presidenti di Provincia con annessi giunte e consigli provinciali, ed infine un Presidente Regionale con annessi giunta e consiglio regionale.

enrico l., pisa Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 07.09.11 22:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori