Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Facezie


megafono_facez.jpg
"Sono molto soddisfatto della manovra. Adesso è equa. (Berlusconi)
Presenterò una memoria difensiva per dimostrare la mia innocenza. (Scajola)
Non sapevo nulla della super tangente. (Penati)
Stiamo vincendo. (Figlio di Gheddafi)
Manette agli evasori. (Questa mi pare di averla già sentita)
Dimezzamento dei parlamentari. (Anche questa mi pare di averla già sentita)
Non metteremo le mani nella tasche degli italiani. (Questa spero di non sentirla mai più)"
Viviana V.

1 Set 2011, 17:31 | Scrivi | Commenti (17) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

Commenti

 

A quando il prossimo hotel Raphael?questa volta solo sassi grossi, perchè quelli piccoli vanno negli occhi!!

roby f., Livorno Commentatore certificato 02.09.11 15:31| 
 |
Rispondi al commento

Confermo che oggi al governo c'è gente che fa l'interesse proprio e delle lobbies di imprenditori e finanziarie. Ma il problema è che sono stupidi, non hanno cultura, non sanno di sociologia, di tecnica, di scienze matematiche. Sono dei venditori di pentole. A parte gli interessi di superficie non sanno assolutamente come si crea un vantaggio per sé stessi, per altri indebitamente come pure l'intero Paese. Non capendo nulla raccolgono oro su una nave che affonda non capendo che con il loro peso non faranno che affondare più rapidamente.

Peter Amico 02.09.11 14:32| 
 |
Rispondi al commento

al governo ci sono solo dei fantocci che fanno gli inteerssi delle lobbies finanziarie. l'unica soluzione per uscire da questa situazione e' ribellarsi e destituirli

alessandro ginesi, Genova Commentatore certificato 02.09.11 13:22| 
 |
Rispondi al commento

PROVE TECNICHE PER RAPINARCI..IL FISCO POTRà ENTRARE IN BANCA...PER CONTROLLARE I N/S CONTI CORRENTI!!!IN REALTà SI TRATTA DI RODARE IL SISTEMA PER EVENTUALI PRELIEVI FORZATI..SUI C/C.
lE LEGGI ESISTONO GIà E LA MAGISTRATURA IDEEM...QUESTO SIGNIFICA CHE NON SIAMO PIU' IN UNO STATO DI DIRITTO!!!

roby f., Livorno Commentatore certificato 02.09.11 13:13| 
 |
Rispondi al commento

A proposito di equità contributiva.
Le forze dell'ordine(CC,GDF,Esercito,Marina Aviazione ne cito alcuni perchè non sono pochi) posso andare in pensione con 35 anni di versamenti, senza limiti di età. Chissà perchè non ne parla nessuno, neppure i sindacati di base, saranno bravi, fedeli, loro non fanno deficit? gli altri a 65 anni....andiamo proprio bene.
Ciao.

luciano oliveri 02.09.11 10:58| 
 |
Rispondi al commento

a volte è facile giudicare quello che fanno gli altri,il difficile è trovare noi delle soluzioni, a volte qualcuno ci và vicino ma non si riesce mai a fare cose che risolvono i problemi in modo definitivo, si arriva sempre a un passo poi come la cosa diventa di carattere economico tutti i buoni propositi spariscono miracolosamente,secondo me questo è il motivo per riflettere seriamente visto che si conosce la causa di tutte le piaghe che attanagliano l'umanità(il danaro e il potere che gli viene attribuito),dovrebbe essere logico capire che se si eliminasse il denaro finissero i problemi.in fondo noi potremmo vivere molto tranquillamente senza, usando la moderna tecnologia e il nostro cervello si potrebbe evitare ogni sorta di conflitto,il cervello per farci capire e studiare cosa serve di veramente vitale per vivere un'esistenza a ritmo con la natura cioè il poterci nutrire visto che sappiamo con esattezza di cosa abbiamo bisogno e dove e come procurarcelo in modo biologico e addirittura vegetale da permetterci di non dover per forza ammazzare altri esseri,il poterci coprire perche non disponiamo di una pelliccia naturale e un luogo sicuro dove poter dormire visto che il nostro orologio biologico ci impone di farlo,queste sono le tre cose vitali poi ci sono altre cose meno vitali ma neccessarie come il poterci curare in caso di malattia, l'istruzine ecc..La tecnologia per aiutarci a reperire il necessario nel modo giusto e con il minor sforzo possibile da parte di manodopera così da evitare conflitti e classismi mettendoci tutti alla pari in un sistema di collaborazione e pacifica convivenza in una nuova era che metta l'uomo al centro della vita e non più i soldi che hanno causato più morti loro che tutte le malattie messe assieme elevando il nostre essere ad una categoria superiore che ci permetta di aprire nuovi orizzonti di carattere universale ed uscire definitivamente dallo stato di animalità in cui viviamo ormai da millenni. Basta solo volerlo!

Franco Marrazzo 02.09.11 10:27| 
 |
Rispondi al commento

"manette agli evasori" è a dir poco esilarante, pronunciata da loro...

:)

dario del sogno, trieste Commentatore certificato 02.09.11 09:03| 
 |
Rispondi al commento

caro staffe beppe e amici del blog ...art.18 statuto dei lavoratori..
era in programma nella manovra finanziaria con la modifica di sostituirlo con una modifica assicurativa ...questo lo imponeva europa bce ...per la pensione di vecchiaia i 65 anni sono alle porte visto che si andrà in pensione con aspettività di vita 3 mesi in piu , 65 e 3 mesi e via via di conseguenza!!! penso che ormai chi vedrà la pensione sarà un PRESCELTO!
SALUTI

mario mario 02.09.11 08:25| 
 |
Rispondi al commento


come farebbe il migliore Totò

PRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRR!!!

Davide A., MB Commentatore certificato 02.09.11 06:55| 
 |
Rispondi al commento

Il vero problema non è su chi se ne deve andare ma rispondere alla domanda:
CHI VERRA' DOPO?

hughich 01.09.11 21:33| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Trovate gli articoli e i commenti di Viviana qui: http://masadaweb.org/

Molto interessanti.

Ciao

Dario Lesca, Ivrea Commentatore certificato 01.09.11 21:13| 
 |
Rispondi al commento

"Nel tempo dell’inganno universale, dire la verità è un atto rivoluzionario". (George Orwell)

Christian Rosenkranz Commentatore certificato 01.09.11 20:57| 
 |
Rispondi al commento

"maledetti bastardi, SONO ANCORA VIVO, Maledetti"

AL - 2012 01.09.11 19:08| 
 |
Rispondi al commento

I governi che si sono succeduti dal 1993 ad oggi hanno letteralmente affamato la popolazione. Manovre dopo manovre hanno ridotto di almeno 1/3 il potere d'acquisto della maggioranza degli italiani che sono lavoratori dipendenti e della metà quello dei pensionati. Nello stesso periodo la Casta ha quintuplicato le entrate lecite (quelle illecite non ne parliamo). Tutti CLONI, destra e sinistra hanno anche in questa allarmante occasione di default possibile del Paese varato o fatto varare due manovre consecutive che ulteriormente deprimeranno i consumi in quanto fatte di tasse per i ceti medi e medio-bassi, MA LORO NON SI SONO TOLTI NEANCHE UN CENTESIMO DI EURO. Solo quando ci libereremo di tutti questi politici inetti e avidi, potremo sperare di risollevare il Paese.

Chiara Mente Commentatore certificato 01.09.11 18:27| 
 |
Rispondi al commento

brava Viviana !!!!

tinazzi ., Albano Laziale Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 01.09.11 17:42| 
 |
Rispondi al commento
Discussione



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori