Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Il Cozza Day non esiste


Cozza_day_informazione.jpg
Il Cozza Day non c'è mai stato. E neppure le 350.000 firme. E neanche le migliaia di persone che hanno composto un unico corteo ininterrotto da piazza Navona al Parlamento sotto il sole di Roma. Solo quattro gatti, qualche turista divertito da un comico. Una buffonata che non meritava lo spazio di una breve. Tra l'Ansa, il Manifesto e il Giornale, tra Libero e La Stampa un silenzio plumbeo. E' grazie a loro se il Sistema sta ancora in piedi. Vivono di soldi pubblici come i politici. Non c'è differenza tra chi tradisce la democrazia in Parlamento e chi non fa informazione nei giornali. Entrambi a pagamento, s'intende.

11 Set 2011, 16:47 | Scrivi | Commenti (101) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

Commenti

 

Ma c'è di più l'Europa è in cerca di identità quindi non c'è l'ha per ora,questo post l scrivo perchè cerco un posto dove scrivere dato che deve essere inerente e anche cerco qualcuno mi da ragione,dunque dicevo che un?europa senza ientitàva a finire che no siamo diventati tutti tedeschi che sono il popolo che non ha indentità propria come scritto da Henry Pirenne nel suo libro sull'Europa dopo la seconda guerra mondiale e quindi la cerca negli altricerto Pirenne è stato deportato,la Prussi è solo una nazione Militare ed ancora oggi noi abbiamo un comportamento di tipo militaristico che non è altro che schizofrenia, quello che ha dichiarato Angela Merkel degli stati irresposabili del sud da un chiaro segno del pensiero militaristico e poco politico che hanno gli addeti ai lavori. Fate voi un paragone con qualche frase di un politico in Europa,Il silenzio dei giornali non è niente che altro che follia militaristica improntata in una attesa paternalistica perchè vedono le cose dall'alto.

Vaiana Santo 13.09.11 20:26| 
 |
Rispondi al commento

Aumenta lo sprees circa 400 punti didistacco tre bond/bund....pvonto sono tvemonti..volevo pavlave con cinuciu li..capo della banca ce-cinese...uatimo plego!!o ministo tlemonti come andare vostlo governo!tutto bene?...ma cavo ciunciulli..volevo sapeve se ti intevessano i nostvi bond!..oh no calo tlemonti..già abbiamo molti titoli amelicani..calta stlaccia...buoni solo pel pulire culo a tutti i cinesi..per 10 anni..!!no..calo tlemonti..noi cinesi vendiamo solo tloiai a eurlopei..non compliano v/s tloiai..siamo gialli ma no polli!!siamo mica scemi!

roby f., Livorno Commentatore certificato 13.09.11 16:00| 
 |
Rispondi al commento

Se tutti i piccoli partiti e movimenti che vogliono cambiare le cose in Italia si dividono facendo manifestazioni proprie e non partecipando a quelle organizzate dagli altri, non otterremo grossi risultati, ci vuole unità di intenti e capire chi e dove sono le basi per cambiare veramente le cose. Sono un cittadino che appoggia tutti quelli che contestano questo sistema e va dato atto al PD che su casi di corruzione al suo interno non si comporta come i partiti di questo governo ma vuole chiarezza, in realtà qualsiasi piccolo partito o movimento man mano che diventa grande può cadere nelle grinfie di un affarista che vuole sfruttare la situazione, l' importante è prendere le dovute conseguenze espellendo le mele marce. Ci vuole unità tra gli uomini di buona volontà per scalzare le cozze attaccate da anni al potere per i soldi demoniaci.

michele taffuri, molteno Commentatore certificato 13.09.11 10:36| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

SONO PERFETTAMENTE IN ACCORDO CON PAOLO T.(ROMA) E PIETRO PATTINI

Ciao a tutti seguo il blog da anni,anche se scrivo poco, cmq lo avevo gia' scritto in un altro post e ribadisco il concetto degli amici che ho indicato sopra,per combattere il sistema devi pensare come loro, ambire come loro. E sta gente ambisce solo al denaro, quindi non si va piu' a lavorare per una settimana, due, tre quante cazzo volete.TUTTI IN MALATTIA. Se non lavori loro non guadagnano. Non conosco la FINANZA ETICA come dice PIETRO PATTINI e mi informero' di sicuro, almeno per cultura personale, ma intanto quello del non andare a lavorare mi sembra che si possa fare da subito.Pensate ci pagherebbero loro (l'INPS), per la prima volta ahahaha, e quanti cazzo di medici fiscali dovrebbero mandare a casa delle persone ahahahaha......ORGANIZZATE QUESTO EVENTO LA PROSSIMA VOLTA

MATTEO GIGLIOTTI 13.09.11 09:40| 
 |
Rispondi al commento

se esiste o non esite non lo so però so bene che c'è una censura tremenda su questo blog e nonostante che non prendo soldi dai nani o dalle trote me la sono legata al dito e lo ripeterò fino allo sfinimento così da sputtanare un po in verità cosa è questa roba qui.

censurare è bello 12.09.11 23:26| 
 |
Rispondi al commento

Bisogna rendersi conto che sì il numero fa la forza ma l'agire comporta la responsabilità dell'azione intrapresa e di portarla fino in fondo.....fino a che punto siamo disposti a perdere quel pò che ci è rimasto?.....mi sembra di vedere che manchi qell'input veramente CONCRETO.

roberto b., stienta Commentatore certificato 12.09.11 20:41| 
 |
Rispondi al commento

Neanche Televideo ha dedicato due righe due all'evento. Eppure scrive sempre ben più di qualcosa sulle quotidiane farneticazioni del "radicale" Cappezzone...

Grande Capo (mutanda bianca) Commentatore certificato 12.09.11 18:40| 
 |
Rispondi al commento

Un giorno i "grillini", un giorno il "popolo viola", un giorno "presidio permanente a motnecitorio", un altro giorno qualcun altro!! Ma quando impariamo dalla storia??? Invece di unirci e protestare tutti insieme, continuiamo a mettere in pratica il vecchio motto romanico "divide et impera". Il grande popolo degl Indiani d'America è stato distrutto proprio perchè era diviso!!

mario rattenni 12.09.11 17:40| 
 |
Rispondi al commento

Beppe al 1 punto del programma Vendere la RAI al 2 nienti soldi alla stampa; i direttori dei giornali:...pala e piccone...sotto il sole...cocente!!insieme a tutti i politici e funzionari di partito!!.
Bisogna fare dei presidi permanenti in tutte le città...andare davanti alle fabbriche e alle scuole..per dire alla gente che questi e ne devono andare tutti!!!aria!!!
Bisogna fare qualcosa di concreto...altrimenti non ce ne libereremo mai, ne di questi ne del debito!!!
Poi diremo chiaramente che non lo pagheremo più!!!s'attacchino pure a stò cxxo!!!

roby f., Livorno Commentatore certificato 12.09.11 17:03| 
 |
Rispondi al commento

Fino al 10 settembre molti commentatori si domandavano perché B. non dicesse nulla sulla crisi e sulla manovra. E giù a congetturare.

L’arcano è stato scoperto : è andato a farsi un altro ritocchino di lifting. Fateci caso. Il risultato del tiraggio, adesso è l’arretramento della zona catramata di 2 centimetri. (che testina di cozza … eh eh).

[Vinkam :-) ], Brescia Commentatore certificato 12.09.11 16:43| 
 |
Rispondi al commento

come al solito quando si trattano argomenti scomodi,la stampa ignora, censura, nemmeno una virgola...questa è la dimostrazione che viviamo in un regime, dal momento che la stampa non è poi così libera, passi un giornale, un canale televisivo, ma tutti insieme unanimi...fa pensare.
Questo succede puntualmente quando si mette il dito sulla piaga, quando si tocca il potente di turno, sia che si parli di diritti umani che di diritti degli animali.

daniela ballestra 12.09.11 16:43| 
 |
Rispondi al commento

io cero e sono contento!!!!

Giuseppe Testa 12.09.11 16:37| 
 |
Rispondi al commento

quanti sono 4 gatti?
quanti devono essere i gatti per essere più di 4?
forse 44?
quanti?

mariano morra 12.09.11 16:20| 
 |
Rispondi al commento

Dovevate piazzarvi là con le tende! e aspettare!

Mattia Tarchini 12.09.11 15:17| 
 |
Rispondi al commento

Anch'io,nn sapendo del COZZA DAY e nn avendo controllato il web, nn ero li. Ero però, con i VIOLA, i quali per via di incomprensioni d'orario e date, si sono travati in numero minore di quanto ci si aspettasse. In entrambe i casi, giornali e TV pubblici e privati hanno completamente ignorato l'appuntamento. Forse erano troppo occupati nel preparare gli italiani alla ricorrenza del 9/11. Anche io, inizialmente un pò sorpreso, ho iniziato a marciare vero P.zza S. Giovanni, pensando che nn è solo il numero che fa la forza, ma la partecipazione.

Alex Papa 12.09.11 15:03| 
 |
Rispondi al commento

Cosa possiamo fare di concreto per cambiare le cose in meglio?
Potrebbe essere un idea bloccare per circa una settimana il motore dell'economia?
Per esempio se molti di noi per una settimana si mettessero in malattia, tipo uno sciopero non dichiarato, forse i giornali e le televisioni parleranno delle iniziative del movimento 5 stelle, che ne dite?

Paolo T., Roma Commentatore certificato 12.09.11 14:54| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Beppe, se le cozze sono rimaste invisibili si potrebbe provare facendo anche noi un Comitato Nazionale Transitorio, salendo sui pick up equipaggiati con batterie di fialette puzzolenti e chiedendo la copertura della NATO... vedrai che ne parlano... forse...magari... chissà.

Ares Kytori 12.09.11 14:32| 
 |
Rispondi al commento

Bel lavoro, vorrei comunque segnalare all'autore che il giornale di Futuro e Libertà, il partito di Fini, è il Secolo d'Italia e non il Secolo XIX, che è invece il quotidiano regionale di Genova. Riguardo a quest'ultimo, la poteva sì dare una notiziola sull'azione d'un suo concittadino....

Loris Donazzon 12.09.11 14:05| 
 |
Rispondi al commento

Non fa niente se non c'è stata visibilità. Si comincia sempra da pochi (ma buoni) e poi pian piano si cresce... L'italia è fatta di pecore non lo sai caro Beppe? Bisogna avere pazienza ed attendere che prima o poi la gente si muova. Ciao

orietta rampon 12.09.11 13:26| 
 |
Rispondi al commento

Se volete protestare veramente contro questo governo, protestate con l’unico mezzo a cui sono sensibili, i soldi! Chiudete i conti correnti presso le grandi banche, complici e coautrici di una serie infinita di misfatti, soggetti predatori e speculativi, e passate alla finanza etica, che lavora con metodi e per obiettivi totalmente opposti alla forsennata ricerca del guadagno… vi hanno già aderito 35mila italiani, informatevi anche voi… http://giannigirotto.wordpress.com/finanza-etica/

Pietro Pattini Commentatore certificato 12.09.11 12:56| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ciao Beppe, per me il problema è un altro, la gente sta già passando al passo successivo della protesta. Non crede più neppure in te che l'hai presa un po' troppo alla lunga con sta lista cinque stelle, che per bontà e progetto è bellissima, ma ha tempi troppo lenti. La gente vuole un passo avanti evidente per seguirti. Io ti seguo dai 3 anni e sono stato nei meetup e alle riunioni dei cinque stelle, ma non ci siamo, non ci siamo proprio purtroppo. Ste cozze portale a chi ha fame valà i nostri politici hanno bisogno di uno spintone non di cozze.

Fil Fol 12.09.11 12:47| 
 |
Rispondi al commento

Purtroppo non ho potuto partecipare quindi ho seguito il corteo da casa ma prima delle 5 nessun telegiornale nè giornale avevano parlato della manifestazione... davvero vergognoso

marco benedetto mosca, catania Commentatore certificato 12.09.11 12:36| 
 |
Rispondi al commento

TENDE E SACCHI A PELO IL 15 OTTOBRE DAVANTI A MONTECITORIO""""""

Stanchi delle manifestazioni alla camomilla ?

C'è chi si sta organizzando per il 15 Ottobre 2011 prossimo, con un presidio permanente di tende e sacchi a pelo davanti a Montecitorio!!!

http://isegretidellacasta.blogspot.com/2011/09/il-15-ottobre-2011-assedieremo-il.html

Thunder Tongue Commentatore certificato 12.09.11 12:30| 
 |
Rispondi al commento

Beh, c'era da immaginarselo, le maifestazioni pacifiche e pacate non danno motivo ai media di pubblicarle, viviamo in un sistema pseudo-totaliario, estremista a modo Loro, dove le oramai le false sinistra e destra camminano a braccetto e fingono pubblici dissensi; non ha più importanza lo schiaramento politico al quale ci si senta + vicino, tanto fanno sempre quello che vogliono; ieri sentivo il Berluscottone fare promesse di rientro del debito pubblico entro il 2013; quasi sicuramente stanno cercando a chi "donarlo" per far si che la nostra Amatissima ITALIA, la Nostra Patria, (quella per la quale i nostri avi hanno combattuto e sono morti), diventi e sia per sempre meno ITALIANA, mi dispiace ma io non ci stò più, prima si rasentava il ridicolo, adesso in Europa e nel mondo siamo gli zimbelli di tutti, governati da manipolatori della legge che naturalmente si continuano a parare il posteriore modificando abrogando e inventando quanto più gli serve.....

Giuseppe Di Lena 12.09.11 12:15| 
 |
Rispondi al commento

http://www.megachip.info/tematiche/beni-comuni/6756-la-crisi-va-veloce.html

Leggete e diffondete, per favore......

Stefano Contin, Genova Commentatore certificato 12.09.11 12:14| 
 |
Rispondi al commento

Niente di nuovo!
L'informazione di regime non pubblicizzerà mai eventi che dissentono "dall'Ordine Costituito".
Il regime partitocratico deve seguire i suoi interessi, quindi si deve cercare visibilità in altro modo, comunque, NON VIOLENTO.
E' necessario uscire dal web ed entrare nelle edicole sottoforma anche di un piccolo giornale settimanale; entrare in qualche televisione privata comprando piccoli spazi per presentarsi davanti ai cittadini che non navigano su internet.
Le elezioni politiche sono prossime e il M5S dovrebbe cominciare sin da adesso a fare qualcosa in questa direzione.
Di sostenitori e simpatizzanti ce ne sono tanti in tutta Italia (anche se non erano presenti al cozza day), ma è necessario, a mio parere, utilizzare i mezzi d'informazione fuori dal web, altrimenti la crescita del Movimento è destinata a rimanere lenta.

maria c., perugia Commentatore certificato 12.09.11 12:00| 
 |
Rispondi al commento

cari tutti posso sapere se questo movimento parteciperà alla manifestazione silenziosa del 15 ottobre a roma?

fabio tricoli 12.09.11 11:55| 
 |
Rispondi al commento

Io c'ero la manifestazione non è stata imponente ma rilevante dal punto di vista della partecipazione, ( molti partituncoli se la sognerebbero) di certo il fatto che ci sia stata una certa confusione nelle indicazioni e nella tempistica della loro diffusione non ha aiutato....... Di fatto a chi critica vorrei chiedere se ritengono normale che siano sparite 350000 firme fra cui la mia, e se sia normale che ci sia un parlamento pieno di criminali, non capisco chi sposta il problema sempre su Grillo del quale francamente m'interessa il giusto, forse perchè parlare di cittadini incensurati che protestano è meno conveniente piuttosto che attaccare un capo che non c'è?????

Luca Simonetti, Terni Commentatore certificato 12.09.11 11:53| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe, anche la vecchia cara RADIO non fa più il suo mestiere. Dopo aver depositato la cozza in piazza montecitorio (avendo assolto al mio dovere di cittadino) mi reco al supermercato per comprare la cena, quando sento in sottofondo RADIO DIMENSIONE SUONO parlare di disagi per la viabilità a causa di una (non specificata) manifestazione a piazza navona. Di seguito, aggiunge che su via dei fori imperiali potrebbero esserci in serata problemi di traffico per la "manifestazione" di atreju, con tanto di programma per la sera. Un vero spot inserito nelle notizie per la viabilità. Oramai non ho più parole! Fa più discutere l'inaugurazione di uno stadio di merda o la gara in bicicletta di 4 merdoni verde cetriolo! PASSAPAROLA, LA MIGLIORE CASSA DI RISONANZA QUANDO TUTTI I MEDIA SONO OMERTOSI E MUTI COME MAFIOSI!!!!

Nick Bignet 12.09.11 11:37| 
 |
Rispondi al commento

Per un giorno sono stata con la parte migliore dell'Italia.

mariuccia rollo 12.09.11 11:32| 
 |
Rispondi al commento

Ma che i giornali e le televisioni non abbiano parlato è un fatto del tutto ovvio.Hanno ricambiato la "cortesia" a Beppe che li vuole in mutande privi del finanziamento pubblico.Ma poi chi caxxo vuole stare su quelle merde di giornali.

mariuccia rollo 12.09.11 11:24| 
 |
Rispondi al commento

Prove tecniche di regime, questo è quanto emerge dal silenzio della stampa su chi protesta e vuole farsi sentire con un sistema che si è già visto con l'agenzia Stefani nel periodo del ventennio.
Rodingo Usberti

rodingo usberti 12.09.11 11:07| 
 |
Rispondi al commento

Buongiorno caro Beppe, ho partecipato al Cozza-day ed ho visto l'indifferenza con cui i media l'hanno seguito...in "italia", il giro ciclistico di una fantomatica "PADANIA", ha + risalto d un'iniziativa popolare e democratica ke ha come scopo finale il bene comune, d tutti.
E mi é venuta un'idea...visto ke in "italia", in questa italietta ormai, nn é reato compiere atti contro l'unitá del paese, anke nei 150 anni della stessa, xké nn compiere "un atto ostile" dikiarando l'inizio d un processo d secessione da questo paese ke nn c rappresenta +, e nei modelli, e nelle regole del vivere civile...
c sarebbero varie iniziative da intraprendere in tal senso, se paghiamo d tasca nostra, personaggi equivoci, ke vogliono dividere il Paese, rientra nei nostri diritti pensare ad un Aventino2, cominciamo noi a "dettar legge", la Lega Nord, partito d governo c ha aperto un'autostrada in tal senso, sfruttiamola! :)
a presto, Claudio.

Claudio Vigliotta 12.09.11 10:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

BAVAGLIO ALLA STAMPA E AI TELEGIORNALI.
SONO STUFA. IL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO E' UN MAFIOSO E CONTINUA A FARSI PAGARE I SUOI CONTRATTI MAFIOSI. PAGA UNA PERSONA E LO FA PASSARE COME ATTO CARITATEVOLE E DOVUTO. LA carita' è un'altra cosa!

sonia 12.09.11 10:52| 
 |
Rispondi al commento

abito di fronte alla ministra Brambilla a Calolziocote (lc) ora una domanda ma la ministra che permessi ha avuto? di costruire dove? ma i soldi? allora è uguale a quello di Arcore. è solo la storia che si ripete (quando sono venuto qua mi sembrava un buon posto dove crescere dei figli)
ma che schifo.G.

cossu gianni 12.09.11 10:49| 
 |
Rispondi al commento

secondo me all'infuori della brutta politica ufficiale ,altro nn esiste , ormai la manipolazione è talmente avanzata che tutto il resto muore sul nascere . Se così non fosse saremmo in democrazia e invece nn lo siamo piu da tanto , da troppo .
Posso fare una piccola domanda - considerazione ? ma si che la faccio anche se mi dite di no....
ai tempi delle BR ero un ragazetto , ma mi stupiva il fatto che prima delle elezioni ci fossero sempre gli attentati che naturalmente toglievano consenso alla sinistra ... perchè li facevano se era un movimento rosso ? pazienza se li avessero fatti dopo ... già che ci sono facciamo un'altra considerazione domanda ... perchè sempre le donne di mr B quando sia lui che gli altri hanno ormai tanti scheletri negli armadi che il sesso è come la favola di biancaneve... ??

tino p. Commentatore certificato 12.09.11 10:40| 
 |
Rispondi al commento

Anche se i giornali e telegiornali hanno ignorato
questa manifestazione di protesta contro questi
poltronisti di mestiere,sono gia' belli e condannati dal popolo Italiano. Ci vorrebbe la rivoluzione francese per farli scappare tutti all'estero,ma purtroppo noi siamo un popolo ancora per poco pacifico e aspettiamo che il tempo faccia il suo corso per eleggere un nuovo paelamento
con una nuova legge elettorale.

pietroluongo antonio 12.09.11 10:03| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Anche in Brasile è partita una petizione contro i politici e burocrati corrotti:

Dia da Independência da Corrupção

À Presidente Dilma Rousseff:
Nós fazemos um apelo à V.Exa. para que nomeie um Ministro do Supremo Tribunal Federal comprometido com a defesa da nossa democracia e com a erradicação do câncer da corrupção política. Sua decisão pode salvar a Ficha Limpa e evitar que os políticos corruptos abusem da confiança de todos os brasileiros. V.Exa. carrega as esperanças de milhões de pessoas por todo o país que se levantaram contra os representantes corruptos e lutaram para fortalecer nossa democracia.

traduco:

Presidente Rousseff:
Facciamo appello alla Vostra Eccellenza. perchè venga nominato un ministro della Corte Suprema che si impegni nella difesa della nostra democrazia e lo sradicamento di cancro della corruzione politica. La vostra decisione può salvare una tabula rasa e di evitare che i politici corrotti abusino della fiducia di tutti i brasiliani. V. Exa. trasporta le speranze di milioni di persone in tutto il paese contro i funzionari corrotti e combatta per rafforzare la nostra democrazia.

Mauro Stracciari (mastracc), Padova Commentatore certificato 12.09.11 09:53| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non è pessimismo il mio, ma credo che non ci sia niente da fare. Stiamo vivendo nel nostro paese e nel mondo alla dittatura più terribile che sia mai esistita... Si peggio del fascismo e del nazismo.Purtroppo in questo modo non andiamo da nessuna parte. Le manifestazioni oramai non servono più a nulla.Si dovrebbe passare a qualcosa di più importante.......

mizio 12.09.11 09:27| 
 |
Rispondi al commento

e che non lo sapevi ??!!! da tempo ti sto' dicendo di fare un giornale una tv volantini..qualcosa xciò di te non mi convince...è inutile sbraitare e piangersi addosso...

piero maione 12.09.11 09:00| 
 |
Rispondi al commento

si doveva rimanere ad oltranza.....
così i media sarebbero stati obbligati a parlarne prima o poi!!!

marco zanandrea 12.09.11 08:59| 
 |
Rispondi al commento

Credo che l'errore sia stata la modalità TROPPO BUONISTA della manifestazione. Qualche piccolo disagio ci voleva, almeno il blocco del traffico !
Invece ci siamo confusi tra la folla dei turisti...e c'è stato poco da dire ! Mi spiace, le aspettative di sabato erano tante ma la manifestazione è stata un pò una delusione...

Michele, Movimento Siena 5 Stelle

Michele P., Siena Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 12.09.11 08:40| 
 |
Rispondi al commento

Non ci interessa. Noi siamo fuori i loro schemi di uniformità, di stasi informativa, di menzogne. Il Cozza Day, c'è stato anche per milioni e milioni di persone che non hanno potuto parteciparvi e l'importante è che NOI lo sappiamo. Loro non si arrenderanno mai (ma gli conviene?). NOI NEPPURE!

A. G. 12.09.11 08:38| 
 |
Rispondi al commento

Finché non li si caccia via a pedate, tutto continuerà come prima e più di prima.

Stefano R. 12.09.11 08:36| 
 |
Rispondi al commento

"QUELLE STANZE PIENE DI POLTRONE"

In effetti mi stò ancora chiedendo se qualcuno, fra le stanze delle poltrone, si sia accorto della nostra presenza a Roma. D'altra parte, mai come in Italia, buona parte del Giornalismo, risulta essere asservito al potere. La RAI, la TV di stato, solo quest'anno, ha visto una serie di defezioni illustri. Dopo Maria Luisa Busi, Tiziana Ferrario, Piero Damosso e Paolo Di Giannantonio, l'ultima giornalista a lasciare la conduzione del Tg1, nel maggio scorso, è stata Elisa Anzaldo. La donna scrisse direttamente al direttore, Augusto Minzolini, per essere sollevata dall’incarico. La Anzaldo si disse stufa di dare notizie false o di occultare fatti che di rilevanza pubblica. Pare che Minzolini sia comunque, totamente indifferente alle critiche. Dopo qualche giorno di "baraonda" sul Blog, di virtuali pacche sulle spalle, con frasi di complimento alla decisione presa, gli ex-giornalisti Rai sono caduti nel dimenticatoio, Minzolini è ancora lì con il su stipendio milionario e gli italiani se ne fottonoso stanzialmente d'entrambi al di la delle solite lamentele stagionali. D'altra parte LA7 non può assumere tutti come ha fatto con Mentana e così l'Italia va avanti come ha sempre fatto, macinando e triturando vittime con la "speranza di un cambiamento" contiuamente promesso da tutte le parti (questo Blog incluso) e mai concesso. Una sapiente carota attaccata al bastone per il popolo somaro che continua a seguirla pur ricevendo bastonate da tutte le parti! L'importante è ragliare ogni tanto, ma mi raccomando, non troppo forte. Lassu' nelle ovattate stanze delle grandi poltrone, stanno lavorando per noi!

Thunder Tongue Commentatore certificato 12.09.11 07:26| 
 |
Rispondi al commento

non ha destato interesse perchè è stata una manifestazione pacifica di gente intelligente, se solo succedeva qualcosa eravamo additati da tutti i giornali in prima pagina.

luigi bassetti 12.09.11 06:45| 
 |
Rispondi al commento

...parola d'ordine ? LAVORARE E TACERE. CREDERE. OBBEDIRE, COMBATTERE, temi d'attualità più che mai con conseguenze prevedibili. Manca l'etichetta ufficiale... ma hanno i numeri in parlamento. Salitivi con la menzogna, la menzogna continua... Ma perchè i parlamentari commerciano sulle spalle dei cittadini' Tu voti per uno schieramento e te lo trovi nello schieramento avverso. Come si chiama questo? ...ma hanno i numeri....comunque siano truccati...Li assolviamo?

alma gemme 12.09.11 05:00| 
 |
Rispondi al commento

ITALIANI PECORONI
DOVETE SMETTERLA DI COMPRARLI QUEI CAZZZZZZZZZO DI GIORNALI !!
VOLETE CAPIRLA O NO??
SEGATEGLI I VIVERI E VEDRETE COME CAMBIERA' L'ITALIA INTERA IN QUATTRO E QUATTR'OTTO.

real time 12.09.11 01:10| 
 |
Rispondi al commento

io ero in Croazia e ho cercato con ansia notizie sulla manifestazione e invece mi sono sorbita la danza maori dei ricercatori, che hanno tutte le ragioni, però un servizio più corto sarebbe stato anche più incisivo e un'inquadratina su Beppe non avrebbe fatto male, sarebbe stato reso un servizio di informazione più ampio ai cittadini. Veramente anche il Corradino Mineo non si sa da che parte stia!

marcella 12.09.11 01:10| 
 |
Rispondi al commento

XVI.-"Il denaro è l'olio del carro del traffico; dunque il traffico è un carro; bisogna ungerlo, perchè corra. Quando erano pochi i carri del traffico si richiedeva di poca unzione; or che son molti se ne richiede di più. Gli assi di questi carri non girano senza denaro: ma se il denaro è troppo, farà un diluvio d'untume, che arresta ogni moto. Si vorrebbero ridurre le persone, e i popoli ad udire un poco più, che non par che fanno, la voce della ragione, che nasce da i veri comodi, e non lasciarli ammaliare dalle fantasie. Ma chi ammalia le fantasie? Quelli, che dovrebbero rischiararle".
XVII.-"Ed ecco l'idea di quest'opera. Se affisseremo gli occhi a sì belle, e utili verità, studieremo non per pedantesca vanità, nè per superbia di signoreggiare agl'ignoranti, o per malvagità d'aggirargli, ma per fecondare la legge del Moderatore del mondo, che ci comanda d'impegnarci di essere gli uni utili agli altri."
Tratto dall'opera "Lezioni di commercio o sia di economia civile" di un mio compaesano vissuto nel 1700; lui si chiamava Antonio Genovesi. Fu il primo in Europa a professare nelle università la nuova scienza dell'economia: ricopri infatti, dal 1754, la cattedra di lezioni di commercio nell'Università di Napoli. Era un profeta già 3 secoli fa, eppur stiamo facendo la fine che stiamo facendo. A volte penso... se hanno crocefisso il messia per non averlo ascoltato... come può la gente dar retta a Grillo? Forse quando sarà troppo tardi?

Attilio Giannattasio 12.09.11 00:32| 
 |
Rispondi al commento

Non immaginate quanto sono incaxxato per non essere stato dei vostri!! Comunque quello che dice byoblu è verissimo....mi sono collegato poco dopo le 16 per vedere come andava e....niente!...il vuoto!..c'erano sempre e solo le solite notizie che si sa, seguono sempre il tormentone del momento! ancora una volta dunque mi sono convinto di non leggere più questi "giornalacci"! infatti la prima testata che ho letto e dove ho trovato la notizia è stato il Fatto...basta! Ma ormai com'era prevedibile, con l'inizio del campionato sono partiti gli specchietti per le allodole...ma sull'informazione in questo Paese c'avevo già messo una pietra sola per i soliti noti giornali! Continuiamo così M5S!!!!

Antonio De Simone 12.09.11 00:06| 
 |
Rispondi al commento

mi dispiace ke il cozza day sia stato un mezzo flop, io mi aspettavo almeno 500000 persone in piazza ed invece...la verutà e ke gli italiani sono per il 90% un popolo di poveracci che preferisce restare a schiumare davanti alla televisione del berlusca. avete perso un'occasione, il nano malefico sono sicuro che stava ad arcore a fare bunga bunga alla faccia vostra, è proprio vero ce ve lo meritate!

Federico Bucci 11.09.11 23:21| 
 |
Rispondi al commento

POTETE AGGIUNGER ANCHE IL SITO DELLA GLOBO ... http://g1.globo.com/mundo/noticia/2011/09/italianos-protestam-contra-politicos-com-mexilhoes-1.html ... IN BRASILE STIMANO DA MORIRE IL NOSTRO gOVERNO :-)))))

Claudik Claus 11.09.11 23:20| 
 |
Rispondi al commento

O si fa sul serio oppure diventiamo "complici" dell'inarrestabile disastro socio/economico Italiano. L'unica forza con un minimo di struttura e di capacita' organizzativa a carattere Nazionale e' Beppe Grillo e il mov5stelle: questi hanno il dovere di tentare di organizzare un riunione ad ampio spettro dove selezionare la centuria che commissionera' il Paese nella fase di transizione; la milluria che sara' il braccio operativo per creare le infrastrutture atte a sorreggere tutto la organizzazione centrale; una rete di 10,000 persone che presidieranno la piazze per raccogiere consensi e mezzi e, soprattutto, una decuria di grandi professionisti balistici con a disposizione tecnolgie che gli possano permettere di centrare qualsiasi obbiettivo a qualsiasi distanza. Per fare le innovazioni, alias rivoluzioni radicali, ci voglio i mezzi. Ripeto: non si fa la frittata senza rompere le uova! Ce il rischio immediato che la gente sana di questo Paese (pochissimi)capiscono che tutto e' perduto fuor che l'onore..diano fuoco alla Nazione..mi auguro che quaesto accada quando i malfattori dormono! Ecco..ai signori del pro e del contro..se ciavete le palle comiciate ad accendere i fuochi, questo non risparmiano nessuno e non ce da spendere per nessuna tecnologia, fare riunioni con tanti detrattori (zero), evitera' funerali costosi ed ipocriti, e dara' un sacco di lavoro per la ricostruzione. E che cazzo, non se ne po piu' di tutte ste animelle, quaccuaraqua', mignotte, cortigiani, corrotti e corruttori..un bel falo e via, svoltiamo pagina...ai voja a fa MANIFESTAZIONI CON UNA POPOLAZIONE del 80% DI ZERO CHE JE VANNO A PRESSO.

mario bottoni 11.09.11 22:59| 
 |
Rispondi al commento

questo minipost messo sopra a quello dell'11 settembre 2001 è davvero da "artista" !!!
non so se l'hai fatto tu , caro Bepin , o qualcuno dello staff ... ma devo complimentarmi davvero!

- LA VISIONE DELLA REALTA' E' SEMPRE VINCOLATA
A CIO' CHE SI RACCONTA SUI MEDIA !

come accadde per gli attentati (di cui un aereo fantasma bucò il pentagono) così accade OGGI per
una manifestazione "inesistente" !!!!!!!!!!!

- magari con qualche MORTO...SAREBBE ESISTITA
con tutta la SUA FORZA !!!!
(ma bisogna arrivare come jan palach di Praga????)

mah!
...ed io non mi nascondo, perchè c'ero !!!!

hasta belli !

LENIN no friend max, Roma Commentatore certificato 11.09.11 22:51| 
 |
Rispondi al commento

è questo il vero problema dell'italia,il giornalismo che non esiste più.tutti o quasi i giornalisti sono sotto al cappello di qualche potente,ben pagati e col posto fisso,perchè mai dovrebbero rischiare del loro?certo è che ILARIA ALPI del suo ha rischiato,onore a lei e ai veri gionalisti!.

giorgio p., san vittore olona Commentatore certificato 11.09.11 22:42| 
 |
Rispondi al commento

LA PROSSIMA MANIFESTAZIONE VA FATTA SOTTO LA RAI, COSI' NON POTRANNO FAR FINTA DI NIENTE.

anna s. 11.09.11 21:39| 
 |
Rispondi al commento

mi spiace, io volevo esserci ma non ho potuto!

Domenico G., cardito Commentatore certificato 11.09.11 21:30| 
 |
Rispondi al commento

cosa vi aspettavate ? a volte mi deludete proprio, per non dire altre cose che potrebbero essere offensive, ..., col Fascismo si censurava e si otteneva l'effetto opposta ovvero si pubblicizzava l'evento, ora si sono accorti che basta ignorare l'evento scomodo o la notizia o la denuncia e questa è come non fosse mai accaduto, ..., alla fine siete illusi voi e tutti coloro che protestano per ottenerne qualcosa, se uno è sordo è sordo è inutile urlare o fare casino, ... bisogna chiedere le dimissioni di tutti con un presidio permanente a Roma di migliaia di persone che non possono sgombrare se non con la forza, ma se usano la forza allora farebbero la figura dei dittatori Africani, non solo l'Italia, ma il mondo è stufo di questi politici ...

Matteo Pietri Commentatore certificato 11.09.11 21:22| 
 |
Rispondi al commento

E dire che oggi ho avuto l’inutile idea di proporre una serie di iniziative da intraprendere da parte dei frequentatori del blog, e non solo, con lo scopo di indurre ad una consapevolezza e presa di coscienza da parte dei cittadini ”dormienti” per non dire altro…
Avevo detto:
“Diffondere notizie, informazioni, scandali e tutto ciò che viene puntualmente occultato, tramite volantini, opuscoli, e altro, in stile porta a porta nei locali commerciali, pubblici, condomini ecc.
del resto anche Beppe suggerisce lo stesso mezzo per “La settimana” .
Proporsi come giornalisti, ragazzi e ragazze a fare domande e interviste a politici e company per poi metterle in rete e se va bene vanno a finire nel circuito mediatico, perché nel calderone giornalistico una domanda viene ripresa da più emittenti radio-TV, oltretutto fare domande scomode porta a fargli perdere il controllo, e autosputtanarsi, ricordate la scalciata di La Russa?
Il PEDINAMENTO IN LUOGO PUBBLICO, a Montecitorio, nei locali, negli stadi, dappertutto si trovino, per ricordargli calorosamente di non essere graditi e tante altre belle cosette, senza comunque sfociare nella volgarità e nella violenza.
E così via per altre idee e proposte.”

Non mi ha cagato nessuno, neanche per dirmi in cosa ho sbagliato o in cosa bisogna attivarsi.

Il cozza day non esiste, come il parlamento pulito, come questo blog fine a se stesso.

valerio s. 11.09.11 21:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Perchè un quotidiano o un Tg dovrebbe trasmettere un servizio di una manifestazione con poco più d 5 mila partecipanti? Purtroppo quest'anno abbiamo fallito target, non abbiamo o qualcuno non ha voluto organizzare una manifestazione che avesse un grande impatto. Stiamo tirando i remi in barca. Per farci sentire dobbiamo sfruttare radio e Tv e per farci sentire da questi media dobbiamo istituire presidi davanti alle sedi radio e tv. Ho il sentore che la base del 5 stelle non abbia le palle per proporsi in parlamento perchè questi cittadini onesti temono di dover rispondere a telefonate di minaccia, temono per la loro vita...la mafia non fa sconti.

Astolfo Nigoglietto 11.09.11 21:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ma scusate...non avete fatto strani giochi erotici, non avete proposto nessun ulteriore cambiamento assurdo alla finanziaria, non avete neanche dato della culona alla Merkel e pretendevate che ne parlassero tutti.
Almeno un sms alla Carfagna qualcuno poteva mandarlo per un minimo di visibilità.

hughich 11.09.11 21:10| 
 |
Rispondi al commento

Perchè non esiste il cozza day?
Ciò che traspare guardando oggi i vari TG sono le massiccie partecipazioni alle varie feste di partito e dibattiti: Fini Alfano Bersani Casini ecc.
Cosa significa, che dopo tanto clamore, indignazione, per le mazzate insite nella finanziaria, l'autoprotezione dei propri privilegi e stipendi dei parlamentari, gli italiani boccaloni non perdono l'abitudine a seguire ed acclamare la solita casta.
A questo punto i sostenitori del Parlamento pulito e i manifestanti del cozza Day, sono ancora una volta esclusi, emarginati, derisi, oltre che dalla stampa, anche da quella popolazione che conta e che vota, che fa il 45% per il centrosinistra 37,5% per il centrodestra, 13% terzo polo.
Di cosa ci meravigliamo?

valerio s. 11.09.11 21:02| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ilfatto quotidiano c'era

roberto ma 11.09.11 20:59| 
 |
Rispondi al commento

Non comprate più un quotidiano di questi e non frequentate neanche i loro siti.
Fate quel che potete affinche nessuno li caghi più.

Franco T. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 11.09.11 20:15| 
 |
Rispondi al commento

Beppeeeeeeeeeeee ma non avevi detto che saresti rimasto lì per tutto il tempo necessario? A cosa è servito, a cosa serve reclamare la poca visibilità mediatica, il punto focale è o non è che siano discusse le firme? E' di questo che c'interessa.
A volte non ti capisco e non capisco dove stai portando il movimento, come non capisco perchè dici che ognuno vale uno se poi sei sempre tu che prendi le decisioni.
Spero in una risposta pacata.

fuori dal coro Commentatore certificato 11.09.11 20:04| 
 
  • Currently 4.6/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento

Suggerimento per il cozza-day 2: andiamoci in macchina, come all'autoraduno di primavera, intasiamo Roma dal raccordo anulare a piazza di spagna circolando a velocita' del codice della strada , anche sul raccordo .
Vedrete che se ne accorgono.

Aldo Masotti 11.09.11 17:50| 
 |
Rispondi al commento

Ho partecipato al Cozza Day in segno di protesta perchè il Parlamento non ha discusso la proposta di legge di iniziativa popolare denominata "Parlamento Pulito". Questo stesso fatto dovrebbe costituire "informazione" ed essere pubblicato da una stampa libera. La manifestazione è pienamente riuscita e chi vi ha assistito ha ottimi elementi di valutazione della stampa.
Il Parlamento potrebbe facilmente non approvare la proposta di legge di iniziativa popolare, ma facendo finta di non conoscerla, mostra di avere la coda di paglia e di aver bisogno di pulizia.

Salvatore C. Commentatore certificato 11.09.11 17:44| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Se non ci sono scontri fisici non ne parlano......... tutto pacifico??? allora non fa notizia Rompere un cestino o un cartello e allora ... ecco i teppisti.... fai il bravo ... non esisti..., Comprare spazi pubblicitari, televisivi e non. Una grande raccolta , anche 1 euro a testa...

franco verona 11.09.11 17:37| 
 |
Rispondi al commento

http://www.ansa.it/web/notizie/collection/rubriche_politica/09/10/visualizza_new.html_725120359.html
http://www.ansa.it/web/notizie/collection/videogallery_italia/09/10/visualizza_new.html_725090532.html

A me sembra che uno spazio l'ansa ve l'abbia dato: certo, non è un lancio d'agenzia vero e proprio, ma per un po' di tempo i link di cui sopra erano ben individuabili nella home page dell'ansa...

Antonio Mela 11.09.11 17:37| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ho sottoscritto la proposta di legge di iniziativa popolare "Parlamento pulito" e non ho alcuna aspettativa che un Parlamento "sporco" la trasformi in legge. Trovo peró che essa dovrebbe essere discussa. Trovo che, avvenendo il contrario, i giornali dovrebbero darne notizia, se liberi.
Perció ho ritenuto mio dovere civico esprimere la mia protesta e partecipare al Cozza day. La manifestazione è riuscita e la stampa

Salvatore Comenale Pinto 11.09.11 17:33| 
 |
Rispondi al commento

Forse ne hanno parlato pochino perchè eravate 4 gatti? 4 al cozza day e 4 al piazza pulita. Pure io oggi ho fatto una grigliata con una trentina di amici e nessuno che ne abbia parlato. Sti giornali di regime!

gianni ferulo 11.09.11 17:32| 
 
  • Currently 2.1/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 7)
 |
Rispondi al commento
Discussione

dovevamo rimanere lì con le tende e starci finché non cambiava qualcosa... così è stato un po' inutile.

niko santaniello 11.09.11 17:28| 
 
  • Currently 4.3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 7)
 |
Rispondi al commento

No cari, il "cozzaday" non esiste semplicemente perchè NON SE NE E' ACCORTO NESSUNO che ci sia stato.

La vostra invisibilità è stata da VOI voluta, programmata e portata avanti. La definirei "organica". Ecche volevate rovinare l'ultimo sabato estivo ai castaroli ? Mannoooo...

La protesta silenziosa, il dissenso ubbidiente, le passeggiate in fila indiana, producono questo: IL NIENTE.

Però c'è di buono che ADESSO POTETE LAMENTARVI all'infinito perchè nessuno ha voluto citarvi o darvi visibilità.
Vuoi mettere il gusto del vittimismo ?

E poi non è nemmeno vero... Non ci saranno state reazioni immediate ma alcuni media, neppure pochi, vi hanno citato e dedicato spazio.
Poco ? Molto ? Non lo so, ma la notizia c'era.
Il fatto che non fosse interessante non è colpa loro... se non fate NIENTE, sarà il niente ad essere commentato.

Eppoi ancora... state sempre a sputare sui media tradizionali e sul loro sporco lavoro, salvo poi il giorno dopo elemosinare visibilità o lamentare ciò che già potevate prevedere. Vi sembra così coerente ? Mah...

Gσℓ∂єи.SђѳωєƦ. 11.09.11 17:09| 
 
  • Currently 3.3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ottimo post.

Paolo

COPIA et COLLANT () Commentatore certificato 11.09.11 17:05| 
 |
Rispondi al commento

i media, i soliti bastardi!

Paolo B. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 11.09.11 16:56| 
 |
Rispondi al commento

CIAO BEPPE,
NON L'HANNO TRASMESSO,BENISSIMO,VUOL DIRE CHE LA CARA VECCHIA "DISINFORMAZIONE" E' GIA' CADAVERE......
ALVISE
P.S:I MIEI COMMENTI CERTIFICATI

alviseafossa 11.09.11 16:51| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori