Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

La crisi sono loro


tornado_italia.jpg


La patrimoniale l'hanno già fatta. Gli italiani hanno investito in questi anni su suggerimento di banche e finanziarie in azioni del Mib 50, il listino che comprende le principali aziende quotate in Borsa, quelle ritenute più solide, azioni da cassettisti. Chi lo ha fatto ha perso spesso gran parte del capitale. Le azioni di Telecom, Seat, Saras o Mondadori non recupereranno mai più il valore di qualche anno fa. Il risparmiatore prudente che ha seguito il vecchio adagio che in Borsa puoi investire tutto ciò che sei disposto a perdere e ha comprato invece titoli di Stato, strasicuri per Tremorti, ha già perso parte del loro valore, almeno il 10%, se dovesse venderli ora e inizia ad avere forti dubbi che gli venga mai rimborsato il capitale. Chi ha avuto la fortuna di evitare Borsa e Btp e ha comprato un appartamento, il mattone sicuro, nelle grandi città ha lasciato sul terreno dal 2008 circa il 20% e in molte località turistiche anche il 30%. Il risparmiatore ultra prudente che, per diminuire il rischio, ha ripartito gli investimenti del suo capitale al 33% in Borsa, al 33% in titoli di Stato e il 33% in immobili ha perso anche la camicia. Un'oscillazione probabile di travaso del suo sangue è tra il 25 e il 30%. A ciò che rimane dovrebbe essere applicata la patrimoniale chiesta a gran voce da Montezemolo e da Profumo.
In principio si può essere d'accordo che chi più ha, più contribuisca, ma a due condizioni. La prima è che chi ha fatto parte del Sistema, ne ha goduto i benefici, ed è quindi a pieno titolo corresponsabile del dissesto economico si tolga dalla circolazione e si astenga dal fare interviste, e questo vale anche per Mario Monti, presidente della Bocconi, che ha scoperto l'acqua calda del debito pubblico con anni di ritardo. Il secondo è che prima di pagare qualunque nuova tassa, qualunque patrimoniale, siano operati i tagli dei rami secchi, come le Province, le concessioni governative ritornino allo Stato, come le Autostrade, e sia posto l'obbligo delle copertura delle spese a qualunque livello. Altrimenti non cambierà nulla. I partiti, superato il momento di crisi, riprenderanno nella corsa alla spesa per fini elettorali. La crisi sono loro, fino a quando questa classe politica, imprenditoriale, bancaria e dell'informazione non si toglierà di torno la crisi si aggraverà. La crisi sono loro, ma loro non sono in crisi. Non hanno perso nulla e non vogliono arretrare di un millimetro nella difesa dei loro privilegi. La patrimoniale mi sta bene, ma solo se prima viene applicata ai partiti con la cancellazione del finanziamento elettorale di un miliardo di euro. La patrimoniale mi sta ancora meglio, ma solo se viene cancellato il finanziamento pubblico ai giornali. La patrimoniale la amo, ma solo se i diritti pensionistici dei parlamentari vengono eliminati con effetto retroattivo. Il gioco si fa duro, o si gioca tutti insieme, o il cittadino non gioca più.

Il golpe inglese

Il golpe inglese - di Mario Josè Cereghino e Giovanni Fasanella
La guerra segreta di Londra all'Italia
Acquista oggi la tua copia.

6 Set 2011, 15:38 | Scrivi | Commenti (686) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

Commenti

 

buonasera,io concordo con tutto quello che scrivi,ma ora il mio unici dubbio è: siamo tutti super tassati,io abito in sicilia e la situazione è gravissima,non usciremo mai dalla crisi,per quale motivo? tutti i datori di lavoro siciliani,o almeno una buona percentuale, hanno sempre dato o lavoro in nero oppure nei casi di messa in regola,delle condizioni lavorative non umane, con oltre le detrazioni dello stato in busta paga, anche le detrazioni del datore di lavoro, ma attenzione io non parlo per sentito dire ma per esperienza in prima persona,perchè lavoravo presso un distributore di benzina (facevo 16 ore al giorno)ed avevo una busta paga di 1700 euro ma il mio datore di lavoro effettivamente me ne dava 850 euro più gli assegni familiari tenendo intasca più di 600 euro,ci sono datori di lavoro che nella mia zona fanno firmare direttamente la busta in bianco ai dipendenti,voi direte ma come ci riescono? semplice minacciano i dipendenti ! io mi sono ribellato e gli ho fatto la vertenza...conseguenze? non riesco più a trovare lavoro...per noi siciliani la crisi non finirà mai ma per i datori di lavoro è già finita da un bel pezzo,lo stato li tassa,e loro diminuiscono lo stipendio dei lavoratori,anche se in busta paga il reddito resta lo stesso,il sig. monti dovrebbe trovare un modo per evitare anche queste truffe,non credete? e poi cosa cìè ne facciamo del risanamento del reddito pubblico quando non possiamo vivere?

sergio leonardi 24.08.12 17:24| 
 |
Rispondi al commento

Sulle province ho scritto prima. Ma sui finanziamenti ai partiti, se li togliamo, come possiamo aiutare economicamente chi vuole partecipare? E i grandi partiti, che già ora hanno ulteriori e variegate forme di finanziamento privato che li vincolano ai voleri dei finanziatori? E come fa una forza nuova senza capitali a lottarci contro? Se togliamo senza regolare il tutto in modo chiaro, facciamo come il "mercato libero", peggioriamo la situazione. Almeno secondo me. Stessa cosa per i giornali. Ormai il prezzo del quotidiano è un optional. I maggiori proventi vengono direttamente dai proprietari, e dalle multinazionali che ci fanno la pubblicità. Togliendo quei finanziamenti pubblici senza regolare il settore si riduce la varietà dell'informazione lasciando vivi solo i quotidiani dei ricchi e che prendono i soldi dalle multinazionali, quindi legati anche a quei poteri. Sempre almeno secondo me. Per il resto dell'articolo mi trovo d'accordissimo, soprattutto sulla frase finale. Ma resto fortemente perplesso su questi tre punti che ho evidenziato.

Silvio Perroni 11.09.11 22:22| 
 |
Rispondi al commento

Tutti dicono che bisogna abolire le province. Ma io non ne sono convinto. Quando stavamo "bene" c'erano tanti parlamentari e i loro privilegi, c'erano gli immobili statali, c'erano le province, c'erano gli sprechi nella sanità, ma stavamo bene. I ricchi erano meno ricchi, ma pur sempre molto ricchi. E non c'erano poveri in giro, se non casi particolari. Già questo basterebbe per comprendere che la causa dei nostri mali non sono i tanti parlamentari e i loro privilegi (se non dal punto di vista della corruzione), non sono le mancate privatizzazioni, e non sono neanche le province, ma semplicemente la diversa distribuzione della ricchezza: molta di più nelle mani di molti di meno; e la mancanza di lavoro, esportato all'est. Togliere le province e passare i loro poteri ai capoluochi di provincia, e/o alle regioni, vuol dire togliere la concentrazione (in senso "mentale") delle istituzioni su quei singoli territori, per privilegiare i capoluoghi, spingendo verso le metropoli, indebolendo i territori limitrofi, i loro mercati, le loro esigenze. E secondo me il fine è quello di favorire ancora le multinazionali, le grosse concentrazioni di ricchezze. Beppe Grillo, nonostante abbia scoperto e denunciato molti dei giochi di questo potere, non ne è ancora scoperto l'anima, ed è quindi vulnerabile, corruttibile, anche lui. Ci stiamo dimenticando tutti che la democrazia e la gestione politica dei territori dello stato ha per forza un costo, ma deve averlo, se vogliamo mantenere la democrazia e gestire democraticamente e a favore dei cittadini i territori dello Stato. I tagli devono essere trovati in altri settori. Ovvero principalmente nelle tasche dei "ricconi". Le province non sono uno spreco. Si può, ed anzi si deve organizzarle meglio, ma non si devono eliminare. Farlo vuol dire partecipare al progetto oligarchico di indebolimento degli Stati sovrani, ovvero dei popoli.

Silvio Perroni 11.09.11 22:00| 
 |
Rispondi al commento

"LA LEGGE E' UGUALE PER TUTTI".........circa.
http://pinoz6700.blogspot.com/
Ohi-ohi!

Giuseppe D., CAGLIARI Commentatore certificato 11.09.11 05:02| 
 |
Rispondi al commento

- continua parte 3 -

...E NON FINISCE QUI...
Sull'Espresso di qualche settimana fa c'era un articoletto che spiega che recentemente il Parlamento ha votato all'UNANIMITA' e senza astenuti un aumento di stipendio per i parlamentari pari a circa � 1.135,00 al mese. Inoltre la mozione e stata camuffata in modo tale da non risultare nei verbali ufficiali.

STIPENDIO Euro 19.150,00 AL MESE
STIPENDIO BASE circa Euro 9.980,00 al mese
PORTABORSE circa Euro 4.030,00 al mese (generalmente parente o familiare)
RIMBORSO SPESE AFFITTO circa Euro 2.900,00 al mese

INDENNITA' DI CARICA (da Euro 335,00 circa a Euro 6.455,00) TUTTI ESENTASSE
+
TELEFONO CELLULARE gratis
TESSERA DEL CINEMA gratis
TESSERA TEATRO gratis
TESSERA AUTOBUS - METROPOLITANA gratis
FRANCOBOLLI gratis
VIAGGI AEREO NAZIONALI gratis
CIRCOLAZIONE AUTOSTRADE gratis
PISCINE E PALESTRE gratis
FS gratis
AEREO DI STATO gratis
AMBASCIATE gratis
CLINICHE gratis
ASSICURAZIONE INFORTUNI gratis
ASSICURAZIONE MORTE gratis
AUTO BLU CON AUTISTA gratis
RISTORANTE gratis (nel 1999 hanno mangiato e bevuto gratis per Euro 1.472.000,00).
Intascano uno stipendio e hanno diritto alla pensione dopo 35 mesi in parlamento

mentre obbligano i cittadini a 35 anni di contributi (41 anni per il pubbico impiego)
Circa Euro 103.000,00 li incassano con il rimborso spese elettorali (in violazione alla legge sul finanziamento ai partiti), più i privilegi per quelli che sono stati Presidenti della Repubblica, del Senato o della Camera.

(Es: la sig.ra Pivetti ha a disposizione e gratis un ufficio,

una segretaria, l'auto blu ed una scorta sempre al suo servizio)

La classe politica ha causato al paese un danno

di 1 MILIARDO e 255 MILIONI di EURO.
La sola camera dei deputati costa al cittadino

€.2.215,00 al MINUTO !!

Si sta promuovendo un referendum per l' abolizione dei privilegi di tutti i parlamentari...queste informazioni possono essere lette solo attraverso Internet, fatele circolare !

Eleonora Gozzini 10.09.11 21:47| 
 |
Rispondi al commento

-continua -shiatsuterapia, massaggio sportivo ed elettroscultura
(ginnastica passiva). Volevamo sapere anche l'importo degli interventi per
chirurgia plastica, ma questi conti i Questori della Camera non ce li
hanno voluti dare". Perché queste informazioni restano riservate, non accessibili?
Cosa c'è da nascondere?
Ecco il motivo di quel segreto secondo i Questori della Camera: "Il
sistema informatizzato di gestione contabile dei dati adottato dalla
Camera non consente di estrarre le informazioni richieste. Tenuto conto
del principio generale dell'accesso agli atti in base al quale la domanda
non può comportare la necessità di un'attività di elaborazione dei dati da
parte del soggetto destinatario della richiesta, non è possibile fornire
le informazioni secondo le modalità richieste".
Il partito di Pannella, a questo proposito, è contrario. "Non ritengo -
spiega la deputata Rita Bernardini - che la Camera debba provvedere a dare
una assicurazione integrativa. Ogni deputato potrebbe benissimo farsela
per conto proprio avendo gia l'assistenza che hanno tutti i cittadini italiani.
Se gli onorevoli vogliono qualcosa di più dei cittadini italiani, cioè un
privilegio, possono pagarselo, visto che già dispongono di un rimborso di
25 mila euro mensili, a farsi un'assicurazione privata. Non si capisce
perché questa 'mutua integrativà la debba pagare la Camera facendola
gestire direttamente dai Questori". "Secondo noi - aggiunge - basterebbe
semplicemente non prevederla e quindi far risparmiare alla collettività
dieci milioni di euro all'anno".Mentre a noi tagliano sull'assistenza sanitaria e sociale è deprimente scoprire che alla casta rimborsano anche massaggi e chirurgie plastiche private - è il commento del presidente dell'ADICO, Carlo Garofolini - e sempre nel massimo silenzio di tutti.

..E NON FINISCE QUI...

-continua -

Eleonora Gozzini 10.09.11 21:40| 
 |
Rispondi al commento

Per la prima volta viene tolto il segreto su quanto costa ai contribuenti
l'assistenza sanitaria integrativa dei deputati. Si tratta di costi per
cure che non vengono erogate dal sistema sanitario nazionale (le cui
prestazioni sono gratis o al più pari al ticket), ma da una assistenza
privata finanziata da Montecitorio. A rendere pubblici questi dati sono
stati i radicali che da tempo svolgono una campagna di trasparenza denominata Parlamento WikiLeaks.
Va detto ancora che la Camera assicura un rimborso sanitario privato non
solo ai 630 onorevoli. Ma anche a 1109 loro familiari compresi (per
volontà dell'ex presidente della Camera Pier Ferdinando Casini) i conviventi more uxorio.
Ebbene, nel 2010, deputati e parenti vari hanno speso complessivamente 10
milioni e 117mila euro. Tre milioni e 92mila euro per spese odontoiatriche.
Oltre tre milioni per ricoveri e interventi (eseguiti dunque non in
ospedali o strutture convenzionati dove non si paga, ma in cliniche
private). Quasi un milione di euro (976mila euro, per la precisione), per
fisioterapia. Per visite varie, 698mila euro. Quattrocentottantotto mila
euro per occhiali e 257mila per far fronte, con la psicoterapia, ai
problemi psicologici e psichiatrici di deputati e dei loro familari.
Per curare i problemi delle vene varicose (voce "sclerosante"), 28mila e
138 euro. Visite omeopatiche 3mila e 636 euro. I deputati si sono anche
fatti curare in strutture del servizio sanitario nazionale, e dunque hanno
chiesto il rimborso all'assistenza integrativa del Parlamento per 153mila euro di ticket.
Ma non tutti i numeri sull'assistenza sanitaria privata dei deputati, tuttavia, sono stati desegretati. "Abbiamo chiesto - dice la Bernardini -
quanti e quali importi sono stati spesi nell'ultimo triennio per alcune
prestazioni previste dal 'fondo di solidarietà sanitarià come ad esempio
balneoterapia, -continua -

Eleonora Gozzini 10.09.11 21:34| 
 |
Rispondi al commento

ragionamento corretto, tuttavia non si tiene in considerazione che lasciare i soldi in banca non è certo un modo per guadagnarci dati gli elevati costi bancari che ci sono in italia! e pure nel caso in cui questi soldi non venissero lasciati in banca, subirebbero comunque una svalutazione nel caso il nostro stato dovesse andare in default, quindi non esiste un'alternativa ideale! se non investirli in bond tedeschi!
inoltre tra questi personaggi squallidi includere Mario Monti mi sembra un po ingeneroso considerando che non ha mai avuto incarichi politici a livello italiano e nella sua unica uscita politica nella commissione europea ha lavorato dignitosamente essendo parte di un gruppo che ha riformato in meglio l'UE.
In aggiunta non è che scopre l'acqua calda, i vari Monti, Boeri, Giavazzi, Alesina etc.etc. sono anni che pongono all'attenzione di tutti i problemi dell'Italia solo che non essendo mai stati ascoltati ora che siamo ad un passo dal tracollo vengono chiamati in causa.

giovanni . Commentatore certificato 09.09.11 11:47| 
 |
Rispondi al commento

https://www.facebook.com/pages/PRESIDIO-AD-OLTRANZA-DAVANTI-A-PALAZZO-MONTECITORIO/148229825250000

Marco Badocco 09.09.11 01:24| 
 |
Rispondi al commento

Stà scritto da qalche parte che lo stipendio e
le indennità dei politici siano sanciti da loro
stessi?
Possibile promuovere una proposta di legge che
proponga l'istituzione di un organismo creato
appositamente per stabilire il giusto compenso
per la classe politica?
Mah...

beppe bonatti 09.09.11 00:46| 
 |
Rispondi al commento

Bello l'articolo "La crisi sono loro".
Bello, xchè ha tradotto in lettere perfettamente il mio pensiero, bello xchè se un articolo finalmente riesce a tradurre il tuo pensiero significa che il tuo pensiero in realtà è già diventato un Sentimento, un Sentimento diffuso, serpeggiante tra tante tante persone e quindi è sempre più vicino il giorno in cui questo pensiero si affermerà spinto dalla forza di tutti questi "singoli" che nel silenzio delle loro case dicono "anch'io la penso esattamente così!"
Bello xchè finalmente posso iniziare a dire "SPERIAMO!"

Sergio Rossi 08.09.11 22:58| 
 |
Rispondi al commento

Io penso che ancor prima dei politici la crisi parta dal signoraggio, è inutile negarlo e fare finta di niente perchè questo è il cuore del problema. Poi vengono i politici incapaci, vecchi, corrotti. Dobbiamo togliere i potere alla banca d'italia spa

Jack O'Brian 08.09.11 15:08| 
 |
Rispondi al commento

basterebbe che si togliessero le loro auto blu (visto che non pagano i trasporti pubblici e quant'altrto) si riducesse ad 1/3 tutti i parlamentari ed,ai restanti,riduzione dello stipendio ad euro 1500 l'italia ritornerebbe un gioiello che farebbe ividia a tutta l'europa.

walter malacarne 08.09.11 14:16| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe, ti seguo da molto tempo. Sono un sostenitore delle tue idee ma sono anche un realista e sono molto demotivato.

Non ci saranno nuove elezioni fino al 2013 (dubito che il governo cadrà prima) e nel 2013 si candideranno gli stessi personaggi. Come puoi pretendere che noi cittadini che non comandiamo un cavolo (e contiamo anche meno) possiamo fare pressione affinchè si taglino le spese inutili? O meglio come puoi pretendere che sia fatto in tempi brevi o consoni alla necessità di questa gravissima crisi economica? I politici fanno le leggi, controllano la magistratura, danno le direttive sulla politica economica, ci hanno letteralmente proibito di cambiare lo status attuale con "leggi porcate" approvate da ambo le parti mentre il popolino ignorante discuteva al bar di calciopoli e berlusconi vs comunisti.

Caro Beppe io sono incazzato nero, il mio futuro (ho 26 anni) e il futuro dei miei figli (se ne avrò o potrò permettermeli) non solo viene deciso da persone che saranno morte fra 20 anni ma indirettamente viene deciso anche dagli anziani votanti che sono i primi a farsi affabulare da questi venditori di fumo (mia nonna adora berlusconi per esempio, penso che si tratti di "fede in Silvio").

Un consiglio spassionato, hai fatto e fai tanto per i giovani, vedi di fare altrettanto per far cambiare idea anche agli anziani, solo tu puoi.

Salvatore P 08.09.11 12:48| 
 |
Rispondi al commento

Forse qualcuno l'ha già detto o tentato di farlo; comunque, perchè non fare una bella class action contro questa classe politica per alto tradimento verso la Patria?
Un povero saluto a tutti.
Vito Vanvit

Vito Vanvit 08.09.11 10:30| 
 |
Rispondi al commento

La crisi sta facendo brillare anche un CONFLITTO DI INTERESSE grande come una casa, di cui però, nessuno, ha mai parlato.
Come tutti i conflitti d’interesse sfocia inevitabilmente nelle leggi ad personam
Ed è questo : i politicanti si fanno anche la legge sul proprio trattamento.
Il risultato è quello che tutti conoscono.
Propongo una possibile soluzione : il trattamento dei politicanti lo stabiliscono direttamente gli operai, o meglio, i precari, dato che i politici, secondo Grillo, dovrebbero essere precarizzati (2 legislature e poi a casa).

Non gli sta bene ai politicanti ? Che espatriino in cerca di una migliore remunerazione del loro talento. Lo fanno i ‘cervelli’ quando fuggono all’estero (e i politici se ne fregano), lo faccia anche Scilipoti, se ne fregherà il popolo e in molti tireranno un sospiro di sollievo.
C’è da ritenere che si risolverà anche il problema della riduzione del numero dei politicanti…

Il Trota, se vuole, potrà anche continuare a tenere la manina del papi, ma allo stipendio di una mezza badante, perché nel suo caso è persino un pluribocciato. Altro che 15.000 €/mese

In concreto, in occasione del voto, venga indicato oltre al partito, oltre al candidato premier, anche l’appannaggio. Questa sì che sarebbe una bella legge elettorale !!!!!

Del resto i Magistrati, che sono solo un potere dello Stato, hanno il loro organo di autotutela, mentre i cittadini, che sono SOVRANI sovrani (hanno cioè tutti i poteri) non possono neppure decidere le prebende dei politicanti (che come i Magistrati) amministrano solo uno dei poteri dello Stato ?

Beppe, che te ne pare come riforma strutturale ? Non è anche un aiutino a ridurre il debito pubblico che quegli sfrontati hanno impunemente creato ???????

Ciao

[Vinkam :-) ], Brescia Commentatore certificato 08.09.11 10:17| 
 |
Rispondi al commento

Io ho investito in una zappa, una vanga, una cariola, una caiola e un po di piante.

Investimento meno di 100€ (in due anni)
Non compro, verdura da due anni, slla mia metto solo acqua e sole e concimo con il sudore della fronte.

Giacomo Anania 08.09.11 09:40| 
 |
Rispondi al commento

la crisi siete tutti voi che politicate benino e razzolate malissimo!
In veneto che avete fatto quando qualcuno ha proposto di dimezzare i consiglieri regionali?

DP 07.09.11 23:58| 
 |
Rispondi al commento

Pienamente d'accordo fuori dalle balle questi parassiti interessati solo ad imporre le decisioni utili alle sole lobby che rappresentano.

stefano cruc, San gemini Commentatore certificato 07.09.11 23:50| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe Grillo o Grillo Beppe. Da vero comico hai detto proprio bene: Bisogna fare una legge retroattiva x togliere le pensioni da nababbi a tutti questi numerosissimi Parlamentari già in pensione,e quelli presenti, anche loro numerosissimi, tanti che potrebbero governare 2 nazioni, ma essendo inetti,ladri e infami non riescono a governarne una. Hai detto bene; però bisogna fare un po'in fretta, altrimenti faremo come il bagnino ubriaco; arrivo a salvare il bambino che stava affogando; ma il bimbo volò in cielo. Ora beccati questa poesia, e se non va tutta invio un secondo commento. Con amore e con democrazia. Peter Pam. IO AMO
(da questi ricchi poveracci)


Io amo
amo le nuvole
e tutti gli uccelli che volano nell'aria.
Io amo
amo i fiori
e tutte le farfalle che si posano sopra.
Io amo
amo il vento
amo gli animali più deboli/ e anche i più feroci.
Ma come faccio ad amare te
figlia di una banca
con la pancia piena di miliardi
e gli occhi smeraldi ciechi.
Io amo
amo gli occhi dei bambini
amo il volto della montagna
amo il sorriso delle donne sincere.
Ma come faccio ad amare te
hai il volto di un'auto di lusso
e il sorriso di una padrona di schiavi
hai mai visto le cime degli alberi muoversi leggeri?
O due usignoli corteggiarsi?
Ho visto tanti bambini che non sorridono
e li amo.
Ho visto tanti cani randagi
e li amo.
Ho visto il sole donarsi ingiustamente ai non meritevoli
e lo amo.
Ma come faccio ad amare te
donna vestita di vanità
passi stracolma di benessere/ sulla strada dei bisognosi
e non t'accorgi che amare te
è come amare una colonna di marmo decorato.


QUANDO GLI OCCHI DEI BAMBINI
RACCONTANO LE LORO STORIE
ALLE STELLE NEL CIELO D

Vito Volpicella 07.09.11 23:46| 
 |
Rispondi al commento

Anche io amo la patrimoniale ma aggiungo solo se tutti pagano le tasse passate, presenti e future!!!

Io mi impegnerò a chiedere SEMPRE lo scontrino, la ricevuta, la fattura a tutti gli evasori con i quali, mio malgrado, vengo in contatto ogni giorno.

W il M5S

Marco D.P. 07.09.11 22:16| 
 |
Rispondi al commento

ecco il seguito

Comprendiamo invece a malincuore l’ostinazione del Ministro Sacconi a non voler modificare l’articolo 8 della manovra: stiamo parlando dello stesso genio che voleva togliere gli anni di riscatto di laurea e servizio militare dalla pensione, e che ancora prima invitava i giovani a non proseguire gli studi e trovarsi un mestiere. L’Italia attuale è nelle mani di persone così: alzi la mano chi è ancora sorpreso del nostro declino…

marco m., Monsano Commentatore certificato 07.09.11 21:50| 
 |
Rispondi al commento

Aggiungo un estratto da http://economia.tuttogratis.it/articolo-8-manovra-finanziaria-lavoratori-possono-essere-spiati-e-trasferiti/P90607/ grazie all’articolo 8, esiste la possibilità per i datori di lavoro di installare telecamere di videosorveglianza negli uffici e in altri luoghi, o addirittura di assumere sorveglianti armati. I datori di lavori potranno sorvegliare la frequenza di accesso a certi siti internet come i social network Facebook e Twitter, oppure leggere le email private dei dipendenti. Queste deroghe potrebbero avere spazio soprattutto nelle piccole aziende, colpite maggiormente dalle modifiche all’articolo 18 per la scarsa presenza dei delegati sindacali, che avranno adesso un ruolo cruciale.
...Le altre novità sostanziali potrebbero dare un enorme potere al datore di lavoro... che avrebbe la facoltà di cambiare mansione e inquadramento economico al lavoratore, finanche con la possibilità di trasferimento senza indennizzo. Il lavoro si fa dunque più precario e con sempre meno diritti. In conclusione Le ragioni dello sciopero del 6 settembre paiono assai più giustificabili, indipendentemente dall’utilità o meno dello strumento stesso, di quanto buona parte della classe politica abbia voluto ammettere. Se qualche modifica all’articolo 18 in senso riformista è auspicabile, quelle attuali ci sembrano una mannaia contro i diritti elementari dei lavoratori. C’è n’è quanto basta per fare ricorso alla Corte Costituzionale, che potrebbe anche bocciare la norma in alcune delle sue parti, se non integralmente. Resta difficile comprendere le aspre critiche del segretario Cisl Raffaele Bonanni allo sciopero, visto che la base del suo sindacato ne ha condiviso le finalità.

segue

marco m., Monsano Commentatore certificato 07.09.11 21:49| 
 |
Rispondi al commento

Carissimi politici...a seguito dell'approvazione fresca fresca in Senato della Manovra finanziaria mi piacerebbe vedere (assieme a tanti, tanti, tanti, tanti altri Italiani che come me sono "costretti" a votarVi per esercitare un proprio diritto, causa Legge elettorale di m....) le vostre facce (pure quelle di m....) come quella di Rocki Balboa alla fine dell'incontro con Apollo Creed: tale infatti sarebbe dopo il pugno con cui ogni Italiano di cui sopra avrebbe il gusto di centrarvi. Ci avete rotto il c....!! Ma questo credo lo sappiate, anche se fate gli indifferenti. 21 cazzotti per l'aumento dell'IVA e quindi ai costi dei cittadini, soprattutto i più deboli (che cominciano ad essere tanti); 21 cazzotti per una "tassa" ai redditi abbienti (3%) che fa sbellicare; 21 cazzotti per l'aumento dell'età penzionabile così blocchiamo il turn over del mondo del lavoro (le baby pensioni chi le ha inventate?); 21 cazzotti per essere incapaci di combattere l'evasione fiscale (ed il "nero" dei professionisti, medici, avvocati, e la lista si può allungare); 21 cazzotti per i tagli ai Comuni (e quindi ancora ai cittadini); 21 cazzotti per aver salvato i mini Enti a scapito delle COOP; 21 cazzotti per rompere il c.... agli artigiani (tra le varie vedi SISTRI, chi vuol capire capisca!); 21 cazzotti per non aver liberalizzato gli orari dei negozi (guardate e imparate come fanno in tutta Europa!). MA non so quanti cazzotti vi darei per l'alzata d'ingegno più bella e che invito tutti a diffondere: Vi siete ridotti il taglio alle indennità dei parlamentari...Ve possino!!Del resto "Coloro che hanno molto sono spesso avidi" (Oscar Wilde)

marco m., Monsano Commentatore certificato 07.09.11 21:37| 
 |
Rispondi al commento

Vi lamentate però la lettera di licenziamento per ora l'abbiamo firmata in 14!!!!
http://pinoz6700.blogspot.com/2011/08/lettera-raccomandata.html
E ti credo che i poltici stanno tranquilli e sereni,bah!!!
...IL CORAGGIO E' MORTO!

La cosa strana è che se vi avesse chiesto una firma Grillo vi sareste accalcati per fare a chi la mette prima............... ALLORA???
FORZA CON STE' FIRME COMBATTETE L'APATIA.
P.S. I problemi di inserimento dei commenti è stato risolto,grz ancora.

Giuseppe D., CAGLIARI Commentatore certificato 07.09.11 20:47| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ciao, mi chiamo Serena. sono una farmacista carpigiana che da qualche settimana si trova a spiegare a italiani e non le nuove regole per l'autocertificazione del reddito, novità per la Regione Emilia Romagna dal 29 agosto. mamma mia che caos! da una parte era ora far pagare anche chi dichiara 5000euro l'anno (tipo dentisti, imprenditori, ristorato,ecc)e ovviamente guadagna molto di più. chissà dove andranno tutti sti soldi provenienti dai ticket delle ricette......
una cosa che mi fa pensare è questa. in base all'art. 76 del DPR 445/2000 l'autocertificazione di dati non veritieri è perseguibile penalmente: chissà che pena capitale ci toccherà subire se dichiariamo il falso (fatta la legge, trovato l'inganno)!! ma se non va in galera neanche chi, contromano e ubriaco, uccide con l'auto dei pedoni!!! un saluto

serena malavasi 07.09.11 20:45| 
 |
Rispondi al commento

Situazione politica e origini della lega nord.
Il celebroleso è tra i politici più ascoltati e seguiti al nord.L'ignoranza dilaga al nord (basta vedere chi viene votato), la leganord purtroppo dilaga al nord, MOLTO spesso le tre cose coincidono.Domandarsi cosa potrebbero fare di lavoro senza la politica i parlamentari leghisti no vero?
La verità e che la lega più degli altri partiti è scesa in politica per far soldi!http://www.repubblica.it/2006/a/sezioni/economia/banche35/fioraniaipm/fioraniaipm.html
Un esempio su tutti:Umberto Bossi da Cassago Magnago, provincia di Varese. Una vita da film. Ha fatto tre feste di laurea senza essersi mai laureato. Alla prima moglie racconta di essere un dottore, si finge medico dell’ospedale Del Ponte di Varese. La storia va avanti per mesi. Quando lei scopre che è tutto inventato chiede il divorzio. Qualche anno dopo l’Umberto porta anche la madre all’università di Pavia per la consacrazione ma non la fa assistere alla cerimonia: è la solita balla, lui ormai c’è abituato. All’Università per qualche anno c’era stato. Pochi esami, parecchi guai ma anche l’incontro che aveva cambiato la sua vita: quello con la politica.La Lega lombarda, i primi assessori comunali eletti in Veneto e Lombardia.Bossi cavalca Mani pulite e l’insoddisfazione del profondo Nord. Non sarà laureato ma è scaltro l’Umberto. Lavora sull’immaginario collettivo, capisce prima di tutti che l’immigrazione sposta una marea di voti che la gente ha una paura fottuta. Poi c’è il folklore: Pontida, miss Padania, la Lega che ce l’ha duro, Roma ladrona, i comizi in canottiera. La Prima repubblica crolla, nel Paese regna la confusione, il momento è propizio. Bossi alza il tiro. Annuncia la secessione, crea il Parlamento del Nord, progetta di avanzare “città per città con le baionette” è così via.Adesso per non perdere i voti rimasti dei vecchi pensionati bossoli li rassicura le pensioni non si toccano.Ci credete ?cerrrtoooo più di qualcuno in padania ci crede ancora.

Pietro T. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 07.09.11 19:00| 
 |
Rispondi al commento

L'unica soluzione possibile per toglierli dalle poltrone è l'uso del pugno di ferro! Marciare su Roma e riprendersi il proprio potere

Lorenzo centorrino 07.09.11 18:56| 
 |
Rispondi al commento

Maria Pia Caporuscio, chi ti descrivs come una PIAGNONA, o è geloso della tua arte di scrivere o non CAPISCE, prego continua come sai fare TU.

Martellini Andrea

andrea martellini 07.09.11 18:36| 
 |
Rispondi al commento

Non abbiamo più una sinistra in Italia.Dopo le
dichiarazioni di Vendola allo sciopero possiamo
fare il funerale.D fatto abbiamo dato via libera
alla destra sfascista e illiberale.
Bersani ha un grosso problema:non riesce a cacciare
l ladri dal PD.

barti angarano 07.09.11 18:36| 
 |
Rispondi al commento

SEMPLICE MAX .....NON PAGARE PIU' TASSE IN UN SISTEMA DICHIARATAMENTE DITTATORIALE, RIVOLTA FISCALE ...ANDARE VIA DA QUESTO PAESE E RICOSTRUIRSI UNA VITA DOVE IL BARICENTRO DI TUTTO C'è L UOMO E I SUOI DIRITTI.....SONO POCHISSIMI QUESTI PAESI MA ESISTONO !! SONO CONTRO LA RIVOLUZIONE PERCHE' POSSO FUGGIRE ,SONO CONTRO LA RIVOLUZIONE PERCHE' HO UNA MOTO E 2 CASE, SONO CONTRO LA RIVOLUZIONE PERHCE' SONO ITALIANO ........CHE HA FINITO DI MANGIARE E DEVE ANDARE VIA , PERCHE' PER ANNI HO VOTATO QUESTA GENTE COMUNQUE SINISTRA O DESTRA, DESTRA O SINISTRA E SONO RESPONSABILE DELLA MIA STUPIDITA' DEL MIO LASSISMO DELLA MIA IPOCRISIA ......E PERCHE' VORREI TANTO QUADAGNARE SOLDI E ARRICCHIRE E NON FARE UN CAZZO PER IL RESTO DELLA VITA, SPENDERE E SPANDERE, VACANZE IN UNA BELLA BARCA EC EC EC NEVROSI CAPITALISTICA .......MMMMM SIAMO M. CIAO A TE GRILLO CHE STAI RISVEGLIANDO IL NOSTRO ANIMO PUTREFATTO ......MA SAI BENE CHE LA SOLUZIONE E' UNA SOLA ...LA STORIA INSEGNA...!! SI POTREBBE COMUNQUE TENTARE UNA COSA AD OGNI INTERVISTA O INTERVENTO ALLA TELEVISIONE DEI POLITICI ATTACCARLI IN PRIMA PERSONA....SAREBBE UN INIZIO....CIAO MAX CIAO GRILLINI

vale genzini 07.09.11 18:24| 
 |
Rispondi al commento

Non è colpa dei politici, loro sono i burattini delle lobbies mondiali, prima di tutte quella finanziaria che governa di fatto il pianeta e che fa capo a ... (non posso dire il nome, altrimenti non esisterò più). Altro che Democrazia! Provate a pensare: i media di tutto il mondo dicono: "i mercati così, i mercati colà...": ma chi sono i mercati? Sono persone, mica entità astratte!!!
E queste persone si possono contare sulle dita di una mano...

Fabio Cossettini 07.09.11 18:08| 
 |
Rispondi al commento

MA SANTA MADONNA, lo scrivo da mesi, io che sono un analista finanziario di 57 anni e che la crisi dei sub-primes e delle banche la vedevo già da un anno prima del 2008: state a menarla con la scusa che l'euro è ormai fallito per causa dei debiti sovrani. E' una cavolata: il debito sovrano non esiste per un paese a sovranità monetaria. Esso può stampare tutta la moneta che vuole con un unico limite: non può stamparne più di quella che il paese stesso è in grado di recepire, o controvalorizzare con la produzione di beni, merci e servizi (altrimenti si crea inflazione, anche se un po' di inflazione non sarebbe in se negativa). Il fatto è che i 15 paesi "pirla" creatori del primo nucleo UE si sono fatti infinocchiare dai Banchieri massoni e Bilderberghiani della BCE (dei privati con sede legale alle Cayman), che gli euro glieli stampano in Birmania a costo quasi zero e che invece di accreditarglieli glieli ADDEBITANO (UDITE UDITE e informatevi!!) al costo facciale, così ce lo sogniamo il pareggio di bilancio e l'azzeramento del debito.
In pratica gli abbiamo regalato gratis la nostra sovranità monetaria e gli paghiamo pure il signoraggio per i soldi che ci addebitano e che invece dovrebbe stampare direttamente la UE!
Fin che non si capirà che il denaro viene addebitato ai 27 (oggi) paesi UE con il debito (e il signoraggio) già inseriti dentro, non si andrà da nessuna parte: il debito sovrano è una palla: ce lo siamo creato noi dando in mano a un privato, la BCE, la gestione del denaro, mentre dovrebbe gestirlo il popolo europeo, cioè la UE, e non la BCE!
E ora aspettiamo che quei cialtroni ci buttino fuori dalla UE, anche se non gli conviene molto, visto che sono pieni anche dei nostri titoli marci, titoli che abbiamo stampato a piene mani per pagare il signoraggio degli euro ricevuti dalla BCE. Bella figura. In realtà figura voluta, perchè i politici sono i primi lacchè dei superbanchieri.

Saluti. Enrico l'analista
studio-lodi@tsc4.com
chiedi il mio saggio gratis

Enrico l'analista 07.09.11 17:34| 
 |
Rispondi al commento

hihihihi sapete perkè rido????????
Beppe dice k il gioco si fà duro,allora vediamo se 6 capace di fare come Cantona in francia,organizza 1 sciopero come si deve contro il sistema senza andare in piazza(k tanto nn serve a niente)ma contro le banke(nn usare la carta di gredito x 1 mese),le assicurazioni(sospendere le assicurazioni sulla vita x 1 anno),contro i grandi ipermercati(fate la spesa nei negozi sotto casa x 2 mesi)contro i gionali (nn ne coprate x 1 settimana),contro le finanziarie(nn conprate + niente a tasso zero x 1 anno),questa gente và toccata sul vivo,finkè vede k noi mangiamo , beviamo e compriamo (anke se sono soldi guadagnati in nero) se ne fottono delle manifestazioni a Roma,ma gli italiani nn sono i FRANCESI,perciò silenzio e paghiamo, hihihihi

sivio augliese 07.09.11 17:22| 
 |
Rispondi al commento

Allora non sono l'unico a pensare che non solo è giusto togliere i soldi a sta gente ma è pure giusto farsi dare indietro tutto quello che hanno rubato con i loro privilegi che prima si prendono e poi spacciano per diritti acquisiti.
Grazie infinite Beppe per non farmi sentire più solo. Un abbraccio.

Giampaolo Flamigni 07.09.11 17:18| 
 |
Rispondi al commento

La volete capire che non esista la certezza matematica degli investimenti sicuri. Non lo sono nemmeno quelli garantiti per contratto.
La regola è diversificare per durate a seconda dei propri bisogni, diversificare per aree geografiche (se uno ha messo tutti i soldi nella borsa Italiana ha fatto una gran stupidaggine dato che questa rappresenta il mondo per meno del 2%), diversificare per strumenti.
Quindi non piangiamoci adosso.
I mercati finanziari danno ottimi guadagni se li si sa usare: o studiamo, o cercate esperti non nelle banche o tra i promotori finanziari, no i prof come Beppe Scienza, ma si ad esempio ai consulenti finanziari indipendenti, che quasi nessuno conosce, ma esistono parzialmente in Italia.
Ed io non sono un consulente finanziari indipendenti, ma un'appassionato di finanza.

DANIELE P. Commentatore certificato 07.09.11 17:01| 
 |
Rispondi al commento

ora basta ...con gli scioperi che non servono a nulla!....(mentre ieri 06 settembre la CGL scioperava " questa accozzaglia di farabutti metteva a punto una manovra x castrare i soliti noti!)questa gentaglia deve andare a cagare!...deve andare fuori dai coglioni!!..altrimenti cari italiani "onesti" mettetevi a pecora come i babbuini e cuccia!!...o devo pensare ...che il nostro sia un popolo che annovera in maggioranza magniacci-disonesti troie e figli di codeste madri!!!

Sergio Barone 07.09.11 16:43| 
 |
Rispondi al commento

A ognuno il suo.

Al nord tra legaioli e politicantucoli di campagna....e' diventata cosa vostra.

ciro c., Quinto di Treviso Commentatore certificato 07.09.11 16:28| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

allora oggi sono stato sorpassato da un porche Cayenne bianco che filava almeno ai 180 km/h

e allora?

porche targato POLIZIA D7624.
adesivi GRUPPO SPORTIVO FIAMME ORO POLIZIA DI STATO.

alla salute!
qualcuno mi dice come posso fare obiezione fiscale almeno su questo?

Andrea Vignola 07.09.11 16:23| 
 |
Rispondi al commento

d
Nigel Farage Parlamentare europeo
“Non ho dubbi che la vostra intenzione è di assassinare silenziosamente la democrazia europea e la democrazia degli Stati nazionali europei”
I cittadini stessi diventano mera proprietà di coloro che governano il mondo.
Tutti sapevano quello che sarebbe seguito. Perché tutti coloro che hanno governato hanno contribuito alla situazione attuale.
Benvenuti al futuro del mondo intero.
E’ iniziato qui, ma arriverà presto a casa tua.

Dal 25/05/11 il popolo greco ha invaso le piazze indignato, infuriato, ma ancora più determinato. Uniti contro un sistema marcio, resistono a tutte queste cose che li condanna ad una vita senza speranza. Si ribellano contro chi mette in pericolo la loro libertà e benessere. Prendono la vita nelle loro mani e lottano per difendere la democrazia reale che rinasce nelle piazze e nelle assemblee del popolo.
Mandano questo messaggio al mondo intero: per cacciare per sempre tutti i terroristi finanziari e chi tiranneggia il popolo e mina il loro futuro.

Dal video
Video: http://realdemocracygr.wordpress.com/ Dalla Democrazia alla DEBITOCRAZIA Bancaria che tenta di conquistare il Mondo

viviana v., Bologna Commentatore certificato 07.09.11 16:03| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

c
Con l’aiuto dei media il corrotto vince le elezioni.Pochi giorni dopo,il nuovo 1° ministro ammette che è impossibile controllare il debito.
“Occorre chiedere ai nostri alleati in Europa di attivare il meccanismo di sostegno che abbiamo creato insieme”
Gli europei dicono di non aver saputo della situazione e mandano ammonizioni severe. mercati si fanno minacciosi.Il governo,assistito da giornalisti fantoccio,ricatta la gente per sostenere un nuovo prestito
“Se non prendiamo questi soldi non saremo in grado di pagare stipendi e pensioni”
“La bancarotta sarebbe tragica“
“Se il paese va in fallimento nessuno avrà un lavoro,nessun stipendio verrà pagato,l’economia nazionale sarà inesistente,non ci sarà alcuna attività aziendale,non ci sarà nulla”
“La UE-FMI-BCE,la troika,ha detto che il governo greco si è impegnato a vendere la proprietà pubblica per un valore totale di 50 MLD di €”
“La società di energia elettrica,l’azienda di telecomunicazioni,la lotteria e le società di scommesse sportive,la Banca delle Poste,in tutto hanno un valore complessivo massimo di 8-9 MLD di €.Mancano ancora 41 MLD.Dove li troveremo?”
“50 MLD in realtà significa che tutto deve essere venduto”
Quindi,il FMI prende il sopravvento
“Il Fondo Monetario Internazionale attiva le procedure”
“Il piano di salvataggio è un’opportunità per questo paese”
Dopo il 1° “pacchetto di salvataggio” il paese entra in recessione e il regime di austerità è imposto col solo scopo di costringere la gente a pagare gli interessi del prestito per le generazioni a venire.Recentemente il 2° “pacchetto di salvataggio” è entrato in vigore provocando proteste pubbliche.Chi ha collaborato coi profittatori dovrebbe essere accusato di alto tradimento… la disoccupazione aumenta drammaticamente,la povertà dilaga,le aziende chiudono,si restringe il settore pubblico,il benessere sociale(istruzione,sanità,pensioni)è tagliato,i diritti del lavoro e il sociale,la giustizia)scompaiono,l’uguaglianza non arriva.

viviana v., Bologna Commentatore certificato 07.09.11 16:02| 
 |
Rispondi al commento

Questo evento (vedi link) è curato per unire i cittadini e i gruppi di protesta, troppi e slegati per quanto validi, su un obiettivo solo, semplice e condivisibile da tutti.
Attraverso una proposta diretta al POPOLO SOVRANO si prefigge di rendere chiara una già palese verità ITALIANA su cui fare riflettere, confidando, attraverso il riconoscimento delle gravi omissioni e colpe dei politici, di fare forza sulla verità per convenire sulla necessità di dare rimedio e ripristinare una democrazia ormai solo sulla Carta. Solo il popolo sovrano può. Questo il link: http://www.facebook.com/event.php?eid=202288663168477 e, signor Grillo, non credo proprio sia incompatibile alle sue azioni, anzi dovrebbe tuffarsi. Qualora lo fosse mi scuso e saluto.

Valentina Braun 07.09.11 16:00| 
 |
Rispondi al commento

b
Con la debitocrazia viene imposto ai cittadini un debito non loro,generato dalle banche e dagli Stati.Il popolo è chiamato a ripagarlo.E i soldi finiscono nelle stesse mani dei banchieri che hanno creato il debito.Il terrorismo finanziario da parte delle banche,dei politici,delle agenzie di rating,dei governi,dell’UE e dei meia porta le persone alla schiavitù finanziaria
Il partito al governo in Grecia,con procedure proprie di un colpo di stato parlamentare, introdusse scandalosi “programmi di salvataggio” dettate dal FMI.Non ebbe alcuna vergogna quando fu contrastato dalla maggioranza del popolo greco che scese in strada per quasi 2 mesi contro un futuro ingiusto.Il governo invece di difendere gli interessi del suo popolo si arrese e consegnò il paese ai profittatori,assistito dalla polizia che attaccò senza motivo i manifestanti pacifici lanciando lacrimogeni e sfollagente chimici,con pestaggi di massa:un’ondata di violenza estrema e senza precedenti

Debitocrazia, questo nuovo sistema politico che censura la voce dei cittadini è già presente nel resto dei paesi P.I.G.S.,e anche in Irlanda
Prima o poi arriverà nel tuo paese,se non c’è già.Funziona così:un partito conservatore al potere nasconde il debito pubblico,mentre spende senza limiti.Loro e i loro amici banchieri vivono nel lusso.Spremono il popolo e il paese già indebitato con eventi di lusso come i Giochi Olimpici.L’acquisto di armi imposto alla Grecia da parte di altri paesi dell’UE è una faccenda in cui le tangenti proliferano.Scandali finanziari che fanno notizia in un primo momento non arrivano mai a giudizio in un tribunale.Poi ci sono le elezioni.Un sedicente partito socialista, già al potere in precedenza e pesantemente coinvolto in scandali finanziari,promette di mettere sotto controllo le finanze dello stato e dichiara che “i fondi ci sono”.I banchieri cambiano partito e promettono di aiutare a far eleggere l’aspirante 1° Ministro se metterà in schiavitù finanziaria il paese

viviana v., Bologna Commentatore certificato 07.09.11 15:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

1
Da Doriana Goracci
Video: http://realdemocracygr.wordpress.com/ Dalla Democrazia alla DEBITOCRAZIA Bancaria che tenta di conquistare il Mondo”
“La lezione dell’Islanda è RIBELLARSI DI FRONTE AI MERCATI PER USCIRE DALLA CRISI.Il popolo islandese dà una lezione a tutta l’Europa, ha sopportato la pressione internazionale che esigeva l’intero pagamento ai due governi del 5.400 milioni di dollari che olandesi e britanni ci avevano depositato nelle loro banche.Ha affrontato il sistema mediante mobilizzazioni popolari,riuscendo a far sí che le politiche decise dai governi rimanessero senza effetto Ha mostrato che l’approfondimento della democrazia è uno strumento al servizio degli interessi della società e che questo è qualcosa che va molto più in là che votare ogni 4 anni”

“C’è un piano per strangolare finanziariamente le nazioni in modo che i ricchi diventino più ricchi e i poveri più poveri.Pochi “scelti” vogliono controllare interi stati.Per cominciare,le banche mettono in moto in ogni paese un piano per aumentare drasticamente il debito,aiutati da governi corrotti.Poi arriva il F.M.I. come salvatore e approva il piano.I governi attuano il piano a spese del popolo e i media corrotti lo promuovono.Ora gli avvoltoi possono appropriarsi di tutto per 2 soldi e la democrazia può essere abbattuta.Hanno cominciato con l’Europa meridionale,con i P.I.G.S.,il 1° test è stato la Grecia.Un piccolo paese dove 2500 anni fa è nata la democrazia e dove il potere era in mano al popolo e l’assemblea del popolo votava per i rappresentanti al potere,con procedure rapide contro i politici che avevano danneggiato la città dal punto di vista morale e li cacciavano, per chi danneggiava finanziariamente la città e ne confiscavano i beni.L’ostracismo era un’altra misura preventiva per il buon funzionamento del sistema politico:l’esilio per chi rappresentava una minaccia per la democrazia.Ma nella Grecia moderna c’è un sistema diverso, si chiama debitocrazia

viviana v., Bologna Commentatore certificato 07.09.11 15:52| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Io non voglio più questi politici,perciò l'unica cosa che posso e faccio; in qualsiasi contesto mi trovo,al lavoro al bar in vacanza ovuque, informo chi mi stà intorno: uno come amato prende una pensione di 32mila euro al mese,vergognoso, un penati accusato di prendere tangenti, un delbono che prenderà la pensione di sidaco fra sette anni nonostante le porcherie che ha fatto, un diliberto in pensione e non aggiungo altro. Funziona mi sento che risveglio qualcosa, perchè la gente comincia a sputare per terra come sesputasse in faccia a questi merdoni,cominciano a non parlare più di calcio, e a pensare che un qualche errore lo abbiamo fatto demandando a questi "dipendenti incapaci" la cosa pubblica. Poi propongo il Movimento 5 Stelle e il suo programma, parlamento pulito ecc.ecc. Mandiamoli a zappare questi parassiti, che provino anche loro a vivere con uno stipendio di 900 euro al mese, alla fine ci ringrazieranno per essere ritornati a vivere nel mondo reale ahahahahahaha. Mi sento meglio anch'Io,a 50 anni non pensavo più che mi sarei emozionato per la politica.

Maurizio Giannattasio, Vado-Monzuno Commentatore certificato 07.09.11 15:47| 
 |
Rispondi al commento

Pare che nel "MARASMA totale" di questa pagliacciata FINALE di questa manovra economica, pare che MANCHINO i finanziamenti all'editoria (diciamo meglio finanziamento ai giornali)

100 testate rischiano di CHIUDERE!

EVVIVAAA!!!!!!!!!

ma vedrete che poi li trovano sti soldi..magariaumentando le tasse sulle sigarette.

Massimiliano P., Bologna Commentatore certificato 07.09.11 15:44| 
 |
Rispondi al commento

La fine dell'italia... "Addio Italia" http://www.youtube.com/watch?v=d4dPRaDssOw

Simone S., Genova Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 07.09.11 15:34| 
 |
Rispondi al commento

piccoli, non agitatevi prima dell'uso !

non realizzerete un cazzo, non farete un cazzo , non determinerete un cazzo .

avete la pancia piena , le comodità, il cibo e qualche euro per il trastullo. avete internet , i soldi per la benzina e per il prosciutto.

i governi si SCOPERCHIANO quando il popolo è EFFETTIVAMENTE ESASPERATO , quando veramente mancano i soldi per il latte ai propri pargoli.

il vigore viene fuori quando un figlio ti dice "papà , oggi che si mangia ?" e tu vorresti sprofondare , suicidarti o in alternativa REAGIRE COSTI QUEL CHE COSTI !

cari, rivoluzionari (de sta cappella) , digitate, digitate ma sappiate che siamo ben lontani dal COLPO DI RENI che tutti voi si augurano :

NON SIAMO ANCORA INCAZZATI A DOVERE !

BIMBI ! Altrove (veramente incazzati) in 15 giorni hanno rivoltato i GOVERNI ! Erano veramente disperati ,quindi motivati , quindi determinati !

Il 10 settembre , il sandwich con la porchetta o con prosciutto e mozzarella ?

fate finta di esistere , se possibile !

manuela belglande 07.09.11 15:28| 
 |
Rispondi al commento


fortuna che il parlamento non ha chiuso per ferie altrimenti chissà in che condizioni potrebbe versare l'Italia!

psichiatria. 1 07.09.11 15:24| 
 |
Rispondi al commento

"Non metteremo le mani nelle tasche degli italiani"
ET VOILA!
Iva al 21%!
"L'abbiamo fatto per non aumentare le tasse"
ovvero:
"ci inculano per non doverci sodomizzare" (Spinoza)

Paolo Cicerone, ★★★★★ Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 07.09.11 15:23| 
 |
Rispondi al commento

Che paese di merda
ha detto il tizio che era scivolato in bagno

viviana v., Bologna Commentatore certificato 07.09.11 15:15| 
 |
Rispondi al commento

maledetti bastardi,"SONO ANCORA VIVO".....
sopravviveremo alle vostre ingiustizie, maledetti.

AL - 2012 07.09.11 15:03| 
 |
Rispondi al commento

'la casta' sono anche i nostri eroi, uno come nando dalla chiesa per esempio, una stronzetta permalosetta, un'altro che non ha mai lavorato in vita sua e s'è fatto i soldi col nome del vecchio e alla facciazza sua. la vecchia ragazza copertina della sinistra in parlamento, ora pd, a pin up girl, più la sorella a mezzo servizio. bella famigliola di leccapiedi del cazzo..

lunago29 07.09.11 15:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

tutti credono che il potere sia una questione di numeri: PD 28% - PDL 34% - UDC 8% - IDV 12%... Ragazzi non è così.. Ciò che conta veramente sono le energie che un Partito, una Coalizione o una Casta ha: se le energie sono zero, moltiplicando la percentuale per zero, il prodotto è zero. Voglio dire, insomma, che la reale 'forza' di un Partito, di una Coalizione o di una Casta non si misura dal numero dei suoi seguaci ma dalla 'potenzialità creativa e produttiva' che dimostra. Per esempio la nostra amata Casta (CD più CS) ha certamente la maggioranza dei voti però, alla prova dei fatti, non ha energie visto che pur essendo al potere non ha la potenzialità di far correre l'economia del Paese. Pertanto è decisamente sulla via del collasso perché la gente non campa di parole o di aria fritta..

tullio de pedis Commentatore certificato 07.09.11 14:40| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

la soluzione alla crisi ai tagli e l'annegamento nella merda e' una sola si chiama defaul fallimento...

Armando Di Napoli, arzano Commentatore certificato 07.09.11 14:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

IO SONO SICURO CHE :

Questa nazione sarà trasformata in un campo di concentramento. I potenti hanno già deciso che non ci saranno altre elezioni , le prove di intimidazione negli ultimi anni si sono fatte sempre più frequenti anche per fatti di minor conto e se veramente si riuscirà a fare cadere questo governo , posso assicurare , che non se ne andranno ( tutto l'arco costituzionale ) ma faranno esplodere una guerra civile.
I segnali sono anni che li mandano con la progressiva distruzione del tessuto sociale , dividendo tutto e tutti , la prostituzione impera anche per i più piccoli bisogni quotidiani e la gente si è abituata , non reagirà anche perchè non è in grado di reagire ma soprattutto perchè non esiste più uno stato sociale o una qualche associazione che è in grado di riunire le persone e farle lottare.

Non dico altro , questo è quello che ci dobbiamo aspettare.

blade runner 07.09.11 14:30| 
 |
Rispondi al commento

Che dire, nulla di ciò che non è stato scritto!

alberclaus a., World Commentatore certificato 07.09.11 14:28| 
 |
Rispondi al commento

Il mondo senza sapore
disconoscendo sacrificio
saccheggia l’animo dell’umiltà
unghia stanche d’aggrapparsi
alla scellerata sopravvivenza
si spezzano affogando negli inferi
di una lubrica trasgressione
l’acqua salata inquinata di potere
si trasforma in olio di ricino
bucando le lacrime che sprofondano
senza musicalità nelle viscere della disumanità
le gole dei deportati arse d’acido
si sfrantumano nelle sabbie delle dimenticanze
mentre nell’ombra del massacro schiudono
da gusci marci esseri metà uomini e metà tirannosauri
vestiti di maglie cinesi con scritte sopra
guardia costa o polizia locale
con mimiche e tratti somatici
del vecchio stampo fascista
prodigandosi in assurdi scempi
spiumano ali di angeli
mostrando vanto e vanità
nell’olimpo delle sofferenze calpestate…

Armando Di Napoli, arzano Commentatore certificato 07.09.11 14:27| 
 |
Rispondi al commento

Ho una domanda da porvi:

noi sappiamo che lo strumento moneta, MISURA quanto prodotto in un paese in un determinato periodo di tempo; se gli AVIDI SPECULATORI DI VITA (gli stessi che Gesù ebbe a frustare nel tempio), ne accumulano impoverendo i molti, rendendoli indigenti e costringendoli con il RICATTO ALLA propria MERCè, cagionando inoltre INIQUAMENTE DI MORTE i più deboli ed indifesi, QUESTI AVIDI SPECULATORI DI VITA COSA SONO?


vorrei che rispondeste a questa domanda, per risponderne ad un'altra:

CHE COSA OCCORRE FARNE DI ESSI?

Morris Fleed (goblin) Commentatore certificato 07.09.11 14:22| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

non capisco bene che cazzo c'entri se e battezzato o no col commento che ha fatto a monte di questo sbattezzarsi non e per nulla inutile toglie soldi e potere alla peggior mafia presente in italia

marco fiaschi 07.09.11 14:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Siete veramente convinti che la maggioranza degli italiani che ci ha regalato 20 anni di berlusconismo sia in grado di esprimere una classe dirigente e politica migliore ? Mi piacerebbe crederlo ma vorrei ricordare che questi sono i figli ed i nipoti di quelli che ci hanno riservato gemme del calibro di Craxi, Andreotti, Forlani, Cossiga e compagnia cantante. C'è qualcosa che non mi torna....forse la stragrande maggioranza degli italiani un vero ricambio non lo vuole....
Scusate...ma il nano vi sembra uno presente a se stesso? Non ora, ma anche vent'anni fa si vedeva che era uno senza criterio e allora... secondo voi chi lo ha votato ?? Vorrei ricordare che siamo il paese dove Marchionne passa per uno capace...basta guardarlo...se poi lo si ascolta un attimo...

Michele ., Genova Commentatore certificato 07.09.11 14:18| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Credo siamo tutti d'accordo che questa cosiddetta "classe dirigente" deve togliere il disturbo il più in fretta possible. Non possiamo però pretendere che questi "signori" facciano harakiri e scompaiano, forse dovremmo trovare il modo di accompagnarli all'uscita: se qualcuno conosce un modo civile per farlo, fatemi un fischio.

gaetano gattarello 07.09.11 14:06| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Mario Monti è uno dei boss della trilateral per cui è parte in causa nel condizionare l'economia mondiale, che è il compito a statuto della trilateral E' sufficiente leggere lo statuto della trilateral e la sua storia e i componenti europei per capire che quello che sta succedendo è chiaramente pilotato dagli stessi.

tiziano gastaldi 07.09.11 14:01| 
 |
Rispondi al commento

"E IO PAGO ANCORA!"

REGIONE SICILIA
Soldi pure per la festa della Befana(!!!)
ecco tutti i benefit dei regionali siciliani

L'amministrazione siciliana stanzia 90 mila euro per i regali dei figli dei dipendenti da comprare in occasione della festa del 6 gennaio. Contributi anche per matrimoni, scuola e vacanze. Budget complessivo: 582 mila euro
di ANTONIO FRASCHILLA

La festa della Befana è un po' passata di moda, ma la Regione vuole che i figli dei suoi dipendenti la festeggino come si deve. Per questo mette a disposizione 90 mila euro per donare regali a bambini, ma solo se figli di un regionale, of course. La Regione inoltre vuole sostenere i suoi lavoratori in tutte le fase della loro vita familiare, quando un regionale si sposa, dando un sussidio di 150 euro, quando diventa genitore, o un altro assegno da 150 euro, e quando i figli vanno in vacanza, erogando 600 euro per l'iscrizione del bimbo alle colonie estive

E, ancora, l'amministrazione vuole sostenere i figli nello studio, sia alle elementari che alle medie e all'Università con borse che variano da 150 a 1.000 euro e che andranno ai più meritevoli. La vita familiare però è fatta anche di lutti e momenti difficili. E chiaramente la Regione anche in questo caso aiuta le famiglie dei suoi dipendenti: con un contributo di 1.000 euro per dare l'ultimo saluto al dipendente o pensionato che scompare, oppure per la morte di un coniuge o familiare a carico.

Queste sono solo alcune delle spese che la Regione affronterà per la vita non lavorativa dei suoi dipendenti. Ieri è stato pubblicato in Gazzetta il bando del "programma assistenziale in favore del personale dell'amministrazione regionale". A disposizione un budget di 582 mila euro. Nel dettaglio, 10.000 euro sono destinati a sussidi per gli orfani di dipendenti regionali: 300 euro per gli orfani che frequentano l'asilo, 350 per quelli iscritti alle elementari, 400 se alle medie, da 600 a 700 se iscritti all'Università.

http://palermo.repubblica.it/cronaca/

Dino Colombo Commentatore certificato 07.09.11 13:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Questo Stato Liberale ci costa troppo. Costa molto meno il Papa-Re che chiede solo quando ha bisogno.

Solo se le offerte volontarie non coprono il fabbisogno.

E i contributi volontari non mancano mai, i ricchi hanno sempre bisogno di comprarsi il Paradiso.


Chi non ha sognato mai
il grande amore
chi non l'ha trovato mai
e sogna ancora
e chi crede che non vale
più la pena di cercare
e che è solo un'illusione
tutta questa grande attesa
per il grande amore

E che non farebbe pazzie
sono solamente bugie
cosa c'è da vergognarsi
di sofrire e tormentarsi
e magari di rischiare
finanche di morire
per il grande amore

Siamo seri, molto bene concentrati
su traguardi più importanti
su problemi veri,
niente storie, favole e chimere
restiamo con i piedi per terra
non si può afferrare
una stella!...

Ma chi non ha sognato mai
il grande amore
e non lo inseguirebbe
una vita intera,
e chi cerca l'avventura
che duri solo una sera
e poi niente sentimenti
troppo ingombranti,
cose d'altri tempi ..
Edoardo Bennato - Afferrare una Stella

Mario L. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 07.09.11 13:51| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Finalmente stiamo al capo del cavallo.
Ci sono veramente Italiani che saprebbero dirigere stato e aziende, ora e in futuro, senza poi cadere loro stesso nelle spire del denaro e del potere???
Ho un po perso fiducia nell'italiano... per iniziare voglio vedere se quando ci saranno l'elezioni ci sarà una squadra di governo da eleggere e no tanti bravi ragazzi... non c'è ancora neanche un leader...Io saprei forse come organizzare, come forse altri, per quanto riguadra me non so se mi metterei in gioco per gli italiani... e con italiani intendo anche me, non sto parlando solo degli altri, mi ci metto anche io. per concludere penso che la parola d'ordine già da oggi sia CREAMOCI UN GOVERNO DA POTER ELEGGERE poi vedremi chi ci segue. Mi spiace parlare cosi ma vedo tante chiacchiere e pochi risultati.

Valerio Ortolani Commentatore certificato 07.09.11 13:43| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

prorogata al 2012 la data per pagare le rate del condono tombale forse sperano di tirare fino all'avvento della profezia Maia per chiudere la tomba

marco fiaschi 07.09.11 13:42| 
 |
Rispondi al commento

Regione Sicilia, l'ufficio di Bruxelles
costa UN MILIONE DI EURO all'anno
Denuncia del sindacato autonomo Cobas Codir che parla anche di un caso di parentopoli. Lombardo replica: "Nessuno spreco" e considera "vergognoso" il riferimento al CONTRATTO CONCESSO ALLA FIGLIA DI UN DIRIGENTE.

È bufera sull'ufficio della Regione Siciliana a Bruxelles. Non funziona come dovrebbe e di soli stipendi e indennità per personale interno e consulenti costa alla Regione siciliana oltre un milione di euro all'anno, più le spese di gestione (luce, telefono). È quanto denuncia il sindacato autonomo Cobas Codir che parla anche di favoritismi per le assunzioni dei consulenti, che per legge avvengono per chiamata diretta. L'ultimo caso è quello di Giordana Campo, figlia di Gesualdo Campo, direttore generale del dipartimento Beni culturali della Regione, arruolata all'inizio dell'anno con lettera firmata dal governatore Raffaele Lombardo.

http://palermo.repubblica.it/cronaca/2011/08/30/news/regione_l_ufficio_di_bruxelles_costa_un_milione_di_euro_all_anno-21059340/

Ormai sembra che le Istituzioni siano COSA LORO.

Dino Colombo Commentatore certificato 07.09.11 13:41| 
 |
Rispondi al commento

Omeopatia, dentista e psicologo tutti i rimborsi per i deputati
12 aprile 2011


Per la prima volta viene tolto il segreto su quanto costa ai
contribuenti
l'assistenza sanitaria integrativa dei deputati. Si tratta di costi
per
cure che non vengono erogate dal sistema sanitario nazionale (le
cui
prestazioni sono gratis o al più pari al ticket), ma da una
assistenza
privata finanziata da Montecitorio. A rendere pubblici questi dati
sono
stati i radicali che da tempo svolgono una campagna di trasparenza
denominata Parlamento WikiLeaks.
Va detto ancora che la Camera assicura un rimborso sanitario privato
non
solo ai 630 onorevoli. Ma anche a 1109 loro familiari compresi (per
volontà dell'ex presidente della Camera Pier Ferdinando Casini) i
conviventi more uxorio.
Ebbene, nel 2010, deputati e parenti vari hanno speso
complessivamente 10
milioni e 117mila euro. Tre milioni e 92mila euro per spese
odontoiatriche.
Oltre tre milioni per ricoveri e interventi (eseguiti dunque non
in
ospedali o strutture convenzionati dove non si paga, ma in cliniche
private). Quasi un milione di euro (976mila euro, per la precisione),
per
fisioterapia. Per visite varie, 698mila euro. Quattrocentottantotto
mila
euro per occhiali e 257mila per far fronte, con la psicoterapia, ai
problemi psicologici e psichiatrici di deputati e dei loro familari.
Per curare i problemi delle vene varicose (voce "sclerosante"),
28mila e
138 euro. Visite omeopatiche 3mila e 636 euro. I deputati si sono
anche
fatti curare in strutture del servizio sanitario nazionale, e dunque
hanno
chiesto il rimborso all'assistenza integrativa del Parlamento per
153mila
euro di ticket.
Ma non tutti i numeri sull'assistenza sanitaria privata dei
deputati,
tuttavia, sono stati desegretati. "Abbiamo chiesto - dice la
Bernardini -
quanti e quali importi sono stati spesi nell'ultimo triennio per
alcune
prestazioni previste dal 'fondo di solidarietà sanitarià come ad
esempio
balneote

Ermanno Pigozzi 07.09.11 13:37| 
 |
Rispondi al commento

<<... la speranza è una trappola, è una brutta parola! non si deve usare! , la speranza è una trappola inventata dai padroni, la speranza è quella che ti dicono che dio... state boni! state zitti! dovete pregare, avrete il vostro riscatto, la vostra ricompensa nell'aldilà... abbiate speranza. La speranza è una trappola è una cosa infame, inventata da chi comanda


Mario Monicelli

robert jordan (robert jordan) Commentatore certificato 07.09.11 13:36| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Spesso noi ci lamentiamo dei nostri governanti, dei loro privilegi e quant'altro, ma se speriamo che loro, con le proprie stesse mani, si taglino le gambe, dovremo aspettare all'infinito.
Il politico è un mestiere molto redditizio, noi paghiamo gli stipendi e le supposte tasse che pagano siamo sempre noi a pagarle, e più cambiano i governi sempre più nuovi parlamentari sorgono aumentando i costi della politica in quanto chi va via percepirà i diritti pensionistici a vita, quindi ci si dovrebbe augurare che un governo non cada mai, altrimenti i costi diventano esponenziali.
Invece di attendere le loro azioni perchè non si organizzano dei referendum come:
Vuoi dimezzare gli stipendi ai parlamentari?
Vuoi che un parlamentare vada in pensione con la stessa modalità di un qualsiasi dipendente ovvero a 65 anni ?( e come se avesse perso il lavoro gli diamo 2 anni di bonus con uno stipendio decoroso e dopo sono c. suoi etc)
Vuoi eliminare le auto blu per i parlamentari?
(Tutti vanno al lavoro con mezzi propri, il parlamentare esercita un lavoro come tutti gli altri, con responsabilità maggiori e con stipendi maggiori)

Potri continuare all'infinito, ma preferisco chiedere: Perchè non si fa nulla di tutto questo?
Siamo noi che li eleggiamo e potremmo essere noi gli autori di un cambiamento, noi siamo l'azienda che li ha assunti e dovremmo essere noi a dettare le leggi nella nostra azienda.


Filippo Franco 07.09.11 13:34| 
 |
Rispondi al commento

Finito l'€ ... i corsi e i ricorsi storici, la nuova divisa, lo scudo italico cambiato a 1€ e poi svalutato al 70% . E si riparte .....
ps. alle prossime elezioni si voti il Papa

tino p. Commentatore certificato 07.09.11 13:31| 
 |
Rispondi al commento

"L'ITALIA E' UN PAESE DI MERDA"

E tu caro Nano di MERDA NE SEI IL PIU' DEGNO RAPPRESENTANTE.

Dino Colombo Commentatore certificato 07.09.11 13:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non ci sono molte cose in più da dire. Concordo pienamente!

Fulvio Landi Commentatore certificato 07.09.11 13:29| 
 |
Rispondi al commento

con l'aumento dell'iva al 21% si conclude definitivamente la prima fase con le richieste al parlamento, i vday, cozze e mitili vari e si apre la seconda fase.

quando anche i lobotomizzati leghisti troveranno un aumento generalizzato dei beni di prima necessita' con i commercianti che cercano di farci la cresta come ai tempi dell'introduzione dell'euro la fase due si consolidera'

ma l'avevamo previsto.. o no?

in bocca al lupo

giuseppe torquemada, bolzano Commentatore certificato 07.09.11 13:27| 
 |
Rispondi al commento

L'iva al 21 %!!! Così si stimolano i consumi, oh bestie?!

Giovanni Mercandelli 07.09.11 13:23| 
 |
Rispondi al commento

secondo me questo blog, siccome funziona anche da divulgatore di notizie, oltre che continuare a darne continuamente di catastrofi e malaffare dovrebbe dare spazio anche a quelle notizie che potrebbero essere basilari per un futuro migliore e che i media oscurano. perche' certi fatti avvengano, siccome sono boicottati dal potere, devono avere il sostegno del'opinione pubblica che deve pero' esserne portata a conoscenza. e anche il m5s dovrebbe appoggiare certe situazioni.

ad es:

1) prima centrale a fusione fredda che sembra stia per essere costruita in grecia.
se la notizia e' vera e' di importanza basilare.

2) situazione del progetto rifiuti di de magistris, altra battaglia che si sta combattendo in questi giorni e di importanza cruciale.

3) sembra (ci sono notizie confuse e poco approfondite anche in internet su questo) che obama stia denunciando (a qualche istituzione usa o internazionale, non so) le banche. altro fatto importantissimo e taciuto completamente dai media.

francesco pace (francesco pace 51), bologna Commentatore certificato 07.09.11 13:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Invece di provincie e regioni, prchè non aboliamo le religioni? Già se il vaticano si trasferisse in Groenlandia con tutti i soldi che risparmieremmo ripagheremmo il debito pubblico e ce navanzerebbero per scuole e sanità.....

Lucio Domizio (enobarbo) Commentatore certificato 07.09.11 13:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

@Paolo B.
***

non è vero che nessuno si muove!!

e lo sciopero di ieri cos'era?
e Parlamento pulito il 10 prossimo??
e i Viola il 10 e l'11??
e gli Inddignados il 15 ottobre??

animo e soprattutto cercare di seguire
quello che succede..!!
:)

http://www.ilfattoquotidiano.it/2011/08/26/aspettando-il-15-ottobre-tra-cgil-e-indignados/153677/



E COME DICEVA TOTO'..."E IO PAGO!!"

PALERMO.Sedute lampo in Consiglio comunale
venti minuti per intascare il gettone
La riunione di lunedì sera a Sala delle Lapidi è cominciata alle 20 e 05 e si è conclusa alle 20 e 25. Ma è costata alla collettività 4.212 euro.(quattromiladuecentododicieuro...NDR) Nessun atto è stato deliberato. E l'ultima decisione presa risale al 6 giugno
di SARA SCARAFIA

Venti minuti di orologio, dalle 20 e 05 alle 20 e 25. Una seduta lampo, costata 4.212 euro: 210 euro l'ora, solo di gettoni di consiglieri comunali che, PIU' PAGATI D'ITALIA, prendono 156 euro lorde anche solo per rispondere all'appello. Ma la cifra lievita e supera i 4.500 euro se oltre ai gettoni dei consiglieri, si calcolano anche i costi di straordinario del personale: due portieri, due centralinisti, due commessi d'aula, più i tecnici di supporto all'aula, per esempio il personale che redige i verbali. Una decina di persone che, per ogni ora di straordinario, guadagnano circa 15 euro l'ora: due sere fa gli addetti sono stati impegnati per poco più di due ore (prima e dopo la seduta) per una spesa complessiva di circa 300 euro. Da aggiungere ci sarebbero pure i costi delle utenze, a cominciare dalla luce.

Rep.it Palermo

----

LA CRISI SONO PURE QUESTI.

Dino Colombo Commentatore certificato 07.09.11 13:08| 
 |
Rispondi al commento

a proposito di ministre pdl

http://www.youtube.com/watch?v=FQLfXh2OYNo

fabrizio castellana Commentatore certificato 07.09.11 13:04| 
 |
Rispondi al commento

chi nella vita ci ha saputo fare ,adesso ha i soldi ed il benessere e dovrebbe DIVIDERLI con dei piagnoni , mediocri ,scansafatiche ,videodipendenti che smanettano sui blog 15 ore al giorno ?

Beppe è ricco perchè ci ha saputo fare e si è impegnato , non penso che potrebbe gradire una decurtazione del proprio reddito per ALLEVIARE le pene di chi nella vita non ha fatto un cazzo per progredire.

alle 23,59 tutti ancora qui immagino !

marcellino miezebabà 07.09.11 13:03| 
 |
Rispondi al commento

IL GRANDE MARIO MONICELLI ERA UNO STRONZO?

NOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOO!!!!

AHAHAHHAHAH!


CARI AMICI DEL BLOG , BEPPE E STAFF
ORMAI SIAMO TRANQUILLI LA MANOVRA E STATA APPROVATA I CONTI SONO APPOSTO E AUMENTERà LA CRESCITA ECONOMICA GIA NEL 2011 E 2012!!!
BELIN CHE BELINATA!!!!
LA MANOVRA PICCHIA SEMPRE LI !!SUI DIPENDENTI,
LAVORATORI, NON COLPISCE I BENESTANTI!!
E SEMPRE COSI E SEMPRE SARA A CAUSA DI UNA POLITICA CHE PUNTA AL DEFAULT !!! ORMAI PROSSIMO!!
CHI DICE CHE QUESTA MANOVRA SALVERà ITALIA E COME LEVARE UN SECCHIO D ACQUA DAL TITANIC!!!
ORMAI CON UN INTERESSE DEL DEBITO ITALIANO CHE NON SI RIESCE PIU A PAGARE CHE VA IN ACCUMULO SUL DEBITO!!!
LA FINE DELL EURO E PROSSIMO!! purtroppo il ritorno alla lira non frutterà ai banchieri e politici !! visto da loro introdotto il virtuale euro!
UNA BUONA MOSSA CHE HA FATTO LA SVIZZERA E CHE NE PAGHERA LE CONSEGUENZE E IL FRANCO SOPRA 1,20 DI CAMBIO CERCARE DI SVALUTARLO COMPRANDO MONETA STRANIERA , TUTTO QUESTO SALVERà ECONOMIA MONDIALE MA RISCHIA DI FINIRE NELLA SPIRALE ANCHE LEI! SICCOME IL FRANCO DIVENUTO BENE RIFUGIO!!
ANDREMO A VEDERE SE AGENZIA DI RATING NON DECLASSERà ITALIA IN A1 MEDIO ALTO CON FATTORE DI RISCHIO ... ALLORA COMINCERANNO AD ESSERE DEI PROBLEMI PER I PICCOLI RISPARMIATORI!!
ORO DIVENTERà UNICO BENE DI RIFUGIO!!!
SIA LE BACHE SVIZZERE LO DANNO A FINE ANNO PER 2500 DOLLARI ONCIA E PER ENORME LIQUIDITà IN EUROPA DALLA BCE EDALLA BANCA SVIZZERA PER SVALUTARTE IL FRANCO E LA FED DI 300 MILIARDI PER RILANCIARE ECONOMIA !!! CHISSA SE TUTTO QUELLO STAMPARE CARTA PORTERA PROFITTO!!???
SICURAMENTE NOO!! TROPPO TASSE PAESE INDEBITATI !!!
SI ARRIVERA ALLA VALUTA LOCALE PER OGNI STATO COME ERA UN TEMPO!
IL 2014 VERA RISTAMPATA LA LIRA DI UN NUOVO CONIO
SVALUTATA
MA NON PER CERTO MENO IMPORTANTE !!!!
a voi tutti un consiglio non vendete oro tenetelo!!
e compratelo visto che le previsioni lo danno a 5000 euro oncia !!
come valuta utilizzate la sterlina unica rimasta insieme al franco bene rifugio!!
saluti e buon default in conto alla rovescia e cominciato -....

mario mario 07.09.11 13:01| 
 |
Rispondi al commento

ALBERTO SORDI, IL GRANDE ERA UNO STRONZO?

NOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOO!!!

AHAHAHAH!


VORREI SAPERE QUANTI ISCRITTI -VERI- HA LA CISL.

So per es. che ai tempi della DC spesso votavano anche persone MORTE.

Dino Colombo Commentatore certificato 07.09.11 12:53| 
 |
Rispondi al commento

"sei Ebreo e non ti pago!"
Facciamo Giustizia!

http://www.youtube.com/watch?v=gmCGWRfGe3I


come finirà? come al solito: pagheranno gli ultimi, i più poveri, gli emarginati.

siamo al "si salvi chi può" altrimenti come potrebbero pubblicamente scrivere la monovra attuale facendo ridere il mondo intero ma tremare l'europa che nicchia sperando nel "meglio questa che niente".

come vedi beppe anche internet incide poco.

non ci sono più parole per descrivere ciò che accade in italia ma nulla e nessuno si muove.

PERCHè??????????????????????????????????????

Paolo B. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 07.09.11 12:51| 
 |
Rispondi al commento

Mostadaa! Amerecani ahò! Puah! Mmmazza'! cche sozzeria! Macarone Pensionone!! tu m'ha provocato e mo' te' distruggo! Macarone Pensionone! Me te magno!! Ahmmm!!!!

Stefano magone (bipbipziomar), reggio emilia Commentatore certificato 07.09.11 12:51| 
 |
Rispondi al commento

In questi momenti sento tanto di quella ipocrisia che veramente mi fà venire il volta stomaco.
La cosa che più mi fa incazzare è quando il politico di turno in televisione dice " abbiamo vissuto sopra le nostre possibilità e adesso dobbiamo pagare per questo" SOPRA LE NOSTRE POSSIBILITA ??? e quale sarebbero !!!!!! E chisarebbe che ha vissuto sopra le proprie possibilità ?? Noi cittadini normali ?? non mi risulta che il cittadino normale possa permettersi ad esempio di non pagare il mutuo, la rata, la bolletta, la scuola, il bollo ecc.. Chi è che ha vissuto sopra le proprie possibilità ??
I politici, gli inprenditori, gli immobiliaristi, i giornalisti, i notai, gli avvocati,le banche, le assicurazioni e chi più ne a ne metta!!!!!!

mizio 07.09.11 12:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

n. 3 questo non è difficile

"Allora com'è andata ieri notte?"
(Giampi con Silvio)

può uno così preoccuparsi dei bilanci del paese, dei disoccupati, dei giovani e dei precari ecc.?


http://inchieste.repubblica.it/it/repubblica/rep-it/2011/09/07/news/telefonate_hard-21323839/

Paola Bassi 07.09.11 12:48| 
 |
Rispondi al commento

SONO D'ACCORDO CON EMMA MARCEGAGLIA; FORSE LEI CONOSCE LA DESTINAZIONE DEI FONDI A GRANDI LINEE MA IO SO PERFETTAMENTE CHE VENGONO UTILIZZATI PER PROGETTI CHE DI PROGETTUALITA' NON HANNO NULLA, TRANNE QUELLA DI DESTINARE I FONDI AI VARI MINISTERI E POLITICANTI, CIOE' SOCIETA' COLLEGATA CON I VARI MINISTERI. IO CONOSCO LA REALTA' DEL MINISTERO DEL LAVORO E LE SOCIETA' AD ESSO COLLEGATE, COME ISFOL, ITALIA LAVORO, FORMEZ. L'OCCUPAZIONE NON DEVE ESSERE ASSISTENZIALISMO MA CREAZIONE DI RICCHEZZA ATTRAVERSO LA REALIZZAZIONE DI INFRASTRUTTURE SERIE, REALIZZAZIONE DI SCUOLE E CENTRI PER L'INFANZIA, RICERCA, NONCHE' LOTTA ALLA CRIMINALITA'. REALIZZANDO TUTTO CIO' SI POTRA AVERE UN'OCCUPAZIONE SANA E NON ASSISTENZIALE. QUELLA DI OGGI E' UNA OCCUPAZIONE CHE SOSTITUISCE LA DISOCCUPAZIONE.IL MI NISTERO DEL LAVORO FA VENIRE ISPETTORI DEL LAVORO DA OGNI PARTE D'ITALIA PER RENDICONTARE LE SPESE SOSTENUTE DA ENTI DI FORMAZIONE DIRETTAMENTE COLLEGATI CON IL MI NISTERO STESSO (FORMEZ, ITALIA LAVORO, ISFOL....). GLI ISPETTORI ALLOGIANO IN ALBERGHI DOVE IL COSTO DI OGNUNO E' DI 200 EURO SOLO PER DORMIRE OLTRE IL VITTO PRANZO E CENA. ALLA SCRIVENTE, IL DIRETTORE DEL MINISTERO DEL LAVORO MARCO ESPOSITO HA NEGATO LA PERMANENZA IN SERVIZIO PUR ESSENDO ESPERTA IN MATERIA DI RENDICONTAZIONE. IL DIRETTORE GENERALI CONCETTA FERARI E' STATA I FORMATA MA NON HA FATTO NULLA. HA SOLTANTO PRETESO CHE CONTINUASSI A SVOLGERE LE MIE MANSIONI, MA ORMAI PER POCO TEMPO. QUESTA E' L'AMMINISTRAZIONE DELLO STATO!!!!!!...............

ELEONORA MASSIMI 07.09.11 12:46| 
 |
Rispondi al commento

concentrazione n. 2
***

Pirellone: 50 giorni di ferie estive -
il record dei consiglieri lombardi


http://milano.repubblica.it/cronaca/2011/09/07/news/pirellone_50_giorni_di_ferie_estive_il_record_dei_consiglieri_lombardi-21319751/?ref=HREC1-9

Paola Bassi 07.09.11 12:43| 
 |
Rispondi al commento

In anteprima la probabile chiusura del Blog: i Meet up funzionano e decollano e la nuova tecnologia comunicativa dopo un po' potrebbe anche annoiare. Posti di lavoro a rischio fortunatamente nessuno. Che dire? Se così sarà, ritroviamoci almeno virtualmente da qualche altra parte e in ogni caso grazie per l'ospitalità, la gratuità e a volte anche la pazienza.

Mario L. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 07.09.11 12:40| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La crisi sono anche loro
***

stipendi dei consiglieri regionali in Italia
e in Europa

e ora per favore concentratevi su Renzo Bossi
e la Minetti..

http://sostenibile.blogosfere.it/2010/03/confronti-stipendi-dei-consiglieri-regionali-in-italia-e-in-europa.html

Paola Bassi 07.09.11 12:39| 
 |
Rispondi al commento

Je passava la carta! Baro birbaccione!
Mo son cazzi tuoi!

http://www.youtube.com/watch?v=Zjh42nsncFs


http://www.youtube.com/watch?v=fNRA0SoLIxY

Alex Scantalmassi Commentatore certificato 07.09.11 12:35| 
 |
Rispondi al commento

Sciopero Cgil, momenti di tensione a Palermo

Alcuni autonomi hanno bruciato bandiere di Cisl e Uil. Uova contro le banche e le vetrine della libreria Mondadori

PALERMO. Alcuni autonomi, che a Palermo hanno preso parte al corteo organizzato dal sindacalismo di base (Usb) e dalla sigla 'Spezzone sociale', che raggruppa studenti medi e universitari di sinistra, hanno bruciato bandiere della Cisl e della Uil in piazza Verdi, dove il leader della Fiom Maurizio Landini ha chiuso il comizio per lo sciopero della Cgil.
"NON C'E' POSTO PER GLI INFAMI BONANNI E ANGELETTI, NON C'E' SPAZIO PER SINDACATI VENDUTI NEL TEMPO DELLA CRISI", scrivono in una nota gli esponenti di "Spezzone sociale". Poco prima, alcuni autonomi avevano lanciato uova contro le vetrine di quattro banche lungo la via Roma e contro la libreria della Mondadori.

gds.it

------

QUALCOSA COMINCIA A MUOVERSI...

Dino Colombo Commentatore certificato 07.09.11 12:32| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Allora, con questa manovra pagheremo la prima rata. E poi? Aspettiamo un successore di Fanfanetto ed i suoi anni '60 del Bouummmm!!!???

Stefano magone (bipbipziomar), reggio emilia Commentatore certificato 07.09.11 12:31| 
 |
Rispondi al commento

http://italiadallestero.info/archives/12177

Francesca Ortu 07.09.11 12:30| 
 |
Rispondi al commento

Scusate eh! Ma vorrei riprendere il filo del mio discorso.
Mi chiedo retoricamente.
Ma lo Stato Pontificio non era organizzato meglio?
Io credo di si.
Eserciti di frati che vivevano di agricoltura e intanto amministravano.
Un Re eletto a vita senza dinastia.
Un'amministrazione pubblica che viveva di elemosina e donazioni.
Uno Stato Perfetto per i nostri tempi!


PAGLIACCIONI SI NASCE MA...

L'unto asserisce che le intercettazioni dei cellulari dei suoi ospiti avessero come obiettivo finale il controllo del presidente del Consiglio e, dunque, vìolano 68 della Costituzione... passiamo al 69 che è meglio.

Che facciamo tuteliamo, attraverso l'art. 68 il resto del mondo che potrebbe interloquire con tutti i parlamentari?

Toccherà cercare un'altro specchio su cui arrampicarsi?

NON SI CRESCE.

By Gian Franco Dominijanni



"...chi ha fatto parte del Sistema, ne ha goduto i benefici, ed è quindi a pieno titolo corresponsabile del dissesto economico si tolga dalla circolazione", PIENAMENTE D'ACCORDO!

Aggiungerei al "dissesto economico", l'imbarbarimento culturale e l'etica vilipesa.

Conosco giovani gentili, corretti che sembrano vergognarsi di esserlo ... perché appaiono diversi nel gruppo dei coetanei.
Può essere attribuita un po' di responsabilità ai nostri "Onorevoli"?

Enza De Petrillo 07.09.11 12:23| 
 |
Rispondi al commento

la patrimoniale senza condizioni!
nell'articolo le condizioni poste per esser daccordo sulla patrimoniale significano chiaramente essere contrari alla patrimoniale!!
nonvabbene!!!

Eugenio Crenca 07.09.11 12:22| 
 |
Rispondi al commento

mi hanno bannato sul blog nandodallachiesa.it. qualcuno può postare questo commento al posto mio? grazzie.

scritto da lunago29

caro nando in rete tra blogger ci si dà del tu, il lei è facoltativo, e io non lo sapevo che lei desiderava il lei, visto che non mi conosce però da anni e anni ad ogni tornata elettorale trovo sempre anche le tue cartoline con la crocetta VOTA ME, e non VOTI ME dentro le mie cassette della posta con scritto il mio nome cognome e indirizzo sulla busta. io ormai le considero bollette da pagare motivo per cui tu non potresti trovare mai le mie, e allora preferisco scriverti qui sul blog in risposta ad un rapporto iniziato anni fa, da te per primo, senza conoscerti, e motivo per cui da cittadino libero quale sono potrei chiedere anche a te: chi ti ha dato il mio indirizzo? come ti permetti di usarlo, chi ti conosce? ...come sta facendo lei. oppure solo quando lo decide lei, cioè quando le fa più comodo a lei mi fa l'amico per vendermi un po' di amore e un sorriso come le puttane, con le quali di giorno si usa il lei e di notte il tu, ti dài una allisciatina alle tette per arruffianarti la mia preferenza, il mio voto e io pago. è una vita che vi pago lo stipendio da statali (ti ho offeso?), mai viceversa, e ancora mi devo fare una scopata, e francamente visto che se ne stanno approfittando tutti, e che quelli belli e onesti come te ormai non ci possono fare più niente, e considerato i costi esorbitanti che il fenomeno ha raggiunto, io alla fine mi sarei anche rotto i coglioni di andare in bianco e pagare lo stesso se permetti... è chiarustufatt?

ps. noto con piacere che ha messo anche lei finalmente, un feed rss, però... insomma, ammetta anche lei sui giornali ad alta voce, ha l'autorità per farlo, che lavora grazie al partito come da norma in italia, non grazie alle sue qualità che sa di avere ma che non servono a un cazzo in questo paese, e dica finalmente anche lei che se avesse perduto le grazie della casta di cui bisogna per forza far pa

lunago29 07.09.11 12:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

FEDE per te va tutto bene?

ti vengo a sputare sulla tomba.

Guy_ Fawkes Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 07.09.11 12:21| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

Mai visto un gruppo di profeti così; tutti con le loro profezie, tutti con le loro intuizioni tutti con le loro soluzioni ovviamente migliori di quelle degli altri, tutti che vedono oltre gli altri che sentono e conoscono sempre molto di più dell’altra gente. Ciarlano, parlano, urlano senza mettersi d’accordo su niente. Ma questi forse non sono profeti,è il comportamento del classico Italiano.
Ma poi ascoltate una domanda trattare la politica con comicità? Ma cosa c’è da ridere e da scherzare?
Durante il giorno mi meraviglio dell’assenza di consapevolezza delle cose dei miei coabitanti nazionali.

Panino,B 07.09.11 12:19| 
 |
Rispondi al commento

mi rendo disponibile per appendere SCILLIPOTI quando sarà il momento.

Guy_ Fawkes Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 07.09.11 12:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

stamani, di sfuggita, ho sentito un giornalista a omnibus, sulla 7,
dire che oltre ad essere un popolo di allenatori siamo anche tutti economisti e l'uomo della strada ha in tasca la ricetta per salvare l'economia.

non ho visto chi è altrimenti gli scriverei.

vorrei dirgli che forse è vero: sono un tizio qualunque e del calcio mi frega assai poco perché se può darmi un paio d'ore di svago non è la mia vita; sui fatti economici si, credo di saperne molto più di molti politici e di molti giornalisti ed esperti di finanza visto le figure che ha fatto il nostro governo e che continuano a fare molti esperti visto che indovinano sempre dopo.
credo di saperne di più perché nonostante sia in mobilità e che ci sia sempre da tirare la cinghia per i tagli continui io e la mia famiglia continuiamo a vivere in modo umile ma decoroso.

Credo che ne sappiano molto di più di questi cervelloni, tutte le massaie, le famiglie che riescono a far quadrare i conti disponendo di entrate ridicole.

fabio mazzoli, vicarello (li) Commentatore certificato 07.09.11 12:17| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sugli investimenti, ormai il mattone è parificato all'investimento in borsa grazie alla tassazione del 20% che si equivale sulle due tipologie.
Quindi perchè no? Va bene anche il mattone a sto punto.
Sono entrambe imposte sostitutive delle imposte ordinarie..
E' bene che si sappia.
Restano i BOT come atto di fede patriottica, ma proprio a volerci credere..


Con il termine "STRATEGIA" si definisce l'abilità pratica di saper affrontare e risolvere una situazione complessa o complicata oppure di raggiungere, attraverso operazioni o azioni successive, uno scopo prestabilito.
Qual è lo scopo di cui parliamo noi fin dall'inizio?
Risolvere "TUTTI" i problemi di questo Mondo.
Preferireste che dicessimo la maggior parte?
Invece no, ma non per presunzione o semplice pazzia, semplicemente perché altrimenti ricominciamo ad assillarvi con il discorso dei "SISTEMI", vi ripetiamo che è un "CANE CHE SI MORDE LA CODA" e non ne usciamo più.
Poi uno può pure decidere che sia venuto per lui il tempo di fregarsene definitivamente, di smettere di preoccuparsi, è assolutamente "LIBERO" di farlo, ma poi non si lamenti se è "SCHIAVO" del "SISTEMA", se i suoi figli ne subiranno le conseguenze o altre lamentazioni simili!
Quindi dicevamo che o si risolvono "TUTTI" i problemi "DEFINITIVAMENTE" (e secondo noi la strada esiste ed è solo e soltanto una) oppure, nonostante si mettano tappi e si usino dita per turare i buchi, la barca inesorabilmente affonderà.
Continuando infatti di questo passo e a questi ritmi non c'è dubbio, perlomeno noi non ne abbiamo: magari succederà fra cinque, dieci, venti o trent'anni, ma stavolta a rimetterci saranno pure i "PRE-POTENTI" con "TROPPI SOLDI", compresi i loro figli e nipoti...

(continua sul mio blog-libro... "GRATIS"...)

Gioma 07.09.11 12:08| 
 |
Rispondi al commento

Questa manovra è tutta a carico dei cittadini. Le riforme costituzionali richiedono maggioranze troppo ampie che non ci saranno mai.
E quando sono stato in maggioranza io? Mai!
Quindi tranquilli,
per inciso le critiche maggiori alla manovra vengono non da questo ma dalla mancata dismissione dei beni demaniali inutili e improduttivi.
vedi intervista sky a Pietro Ichino, uno che scrive in modo leggibile se non altro...

Alex Scantalmassi Commentatore certificato 07.09.11 12:07| 
 |
Rispondi al commento

Marce-Gaia sarà finalmente contenta. o no??!!??

Stefano magone (bipbipziomar), reggio emilia Commentatore certificato 07.09.11 12:04| 
 |
Rispondi al commento

Non lo so. Anche Gad "sprepuziato" Lerner sul tema di dimezzamento dei costi della Casta glissava. Ma vogliamo una buona volta quantificare il dimezzamento, bonus, auto blu e mensa inclusi? Mettiamoci dentro pure i porta borse.

Stefano magone (bipbipziomar), reggio emilia Commentatore certificato 07.09.11 12:03| 
 |
Rispondi al commento

Grande Beppe...questa è l'ennesima dimostrazione di una classe politica ormai marcia ed estremamente ricattabile dalle varie "mafiette" tipo la Bce, Bankitalia e Confidustria (più quei pseudo-sindacati come la Cisl e la Uil) che pensa di giocare a Monopoli con i NOSTRI soldi..uno schifo veramente immondo!!!

Jonny Gaddi Giomini (jonny o' riley), Porano, Terni Commentatore certificato 07.09.11 12:01| 
 |
Rispondi al commento

D'Alema quindi vende la barchetta per produrre vino.. bene.
Chiisà non riesca a fare qualcosa di buono nella vita.


Israele oggi piagnucola che è rimasta senza amici

Ma porca sozza impestata....!

viviana v., Bologna Commentatore certificato 07.09.11 11:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sono decenni che si fanno manifestazioni di piazza contro "TUTTO" e contro "TUTTI" (compresa quella di ieri), con il risultato che la situazione è peggiorata, ma non ne è stata fatta "MAI" una che sia "UNA", solo ed esclusivamente contro "TUTTI" i "PRE-POTENTI" in "MALAFEDE" con "TROPPI SOLDI"... a prescindere!!!
Quindi la "STRATEGIA" per il 10 settembre (e ripetuta ad oltranza in qualsiasi altra data) dovrebbe essere "SEMPRE" questa: "MIGLIAIA", poi "CENTINAIA DI MIGLIAIA", quindi "MILIONI" di cittadini "NORMALI", tutti "UNITI" e "COMPATTI" senza "BANDIERE" e "COLORI", solo ed esclusivamente contro un "UNICO" nemico (i "PRE-POTENTI" in "MALAFEDE") e solo ed esclusivamente con un "UNICO" argomento "DAVVERO AGGREGANTE" (i loro "TROPPI SOLDI"), senza continuare a "DISPERDERE" le forze su altri "MILLE" problemi. Con questo "UNICO" argomento vedrete quante persone "NORMALI" si "AGGREGHERANNO" spontaneamente (compresi molti "POLIZIOTTI", "CARABINIERI" e "FINANZIERI"!!!) e quanta "PAURA" si metteranno sul serio i signori "PRE-POTENTI" in "MALAFEDE" con "TROPPI SOLDI"! Altrimenti "MAI NIENTE" cambierà davvero e come al solito non si risolverà "MAI NIENTE", qualunque sia il "GOVERNO" che governerà...

... è chiaro il concetto, caro Grillo, o devo farti i disegnini?...

Gioma 07.09.11 11:56| 
 |
Rispondi al commento

BASTA BALLE !!!
leggete qua:
Politici e banchieri
...
Un governo, sia esso nazionale, regionale o comunale, può agevolare operatori economici in diversi modi: può diventare acquirente diretto di beni e servizi forniti da tali soggetti (vedi ad esempio quando una regione acquista per le sue USL protesi da un dato fornitore, magari evitando procedure di appalto o scrivendole in maniera tale che favoriscano un dato fornitore), può promuovere leggi che incentivino l’acquisto di determinati beni, magari con incentivi alla rottamazione, o con norme che impongano standard qualitativi, di emissione, ecc. per le quali è indispensabile sostituire i beni in uso.

Nel caso delle banche la cosa più semplice qual’è? Dato che la principale prerogativa di un governo, il vero e proprio monopolio naturale, vale a dire l’emissione di denaro, gli è già stata regalata da tempo, cos’altro può restare per favorire ancora questa “classe“? A ben pensare, una banca guadagna dal debito, motivo per cui Ezra Pound aveva detto: “Una nazione senza debiti fa la rabbia dei banchieri”; e chi può, al tempo stesso, accumulare debiti enormi senza il rischio di fallire più di uno stato?

Ecco perchè gli stati, tutti gli stati, sono sommersi da debiti inconcepibili, che non verranno mai ripagati, ma da una parte garantiscono al sistema bancario un flusso costante di denaro gravando d’altra parte sulle tasche dei cittadini (ormai il gettito IRPEF si avvicina alla sola spesa per interessi, in Italia).

Ma soprattutto ecco perchè gli stati, tutti gli stati, spendono e spandono a più non posso, anche in opere assolutamente inutili, assolutamente antieconomiche e assolutamente contrastate e non volute dalla popolazione (vedi TAV di val di Susa, vedi guerre di aggressione assurde verso stati che non ci avevano fatto niente, ecc.)

CONTINUA SU: http://www.ingannati.it/2011/09/06/politici-e-banchieri/

buona lettura ;)

Max Bitner, Venezia Commentatore certificato 07.09.11 11:18| 
 |
Rispondi al commento

Genesi: da Forza Italia a Forza Nuova...
Praticamente uno Sforzo.

Forza Italia!
Italia in Ginocchio...
Pompa Italia!
Italia che non si rialza...
Forza Italia, alzati e Cammina!
Italia Paralizzata.
Forza Italia, Ancora uno Sforzo!
Italia Depressa.
Non temere ch'io Ti Ruby...
Italia che si Sforza.
Uno Sforzo, Piccolo, ce la fai..!

Paff!

Italia di Merda!"

enrico w., novara Commentatore certificato 07.09.11 11:17| 
 |
Rispondi al commento

ecco perché odio i comunisti:

giro della padania, contestazione da parte dei cittadini perché ovviamente la padania non esiste.

fin qui tutto bene anzi lodevole.

poi vedi questa gente che contesta la padania sventolando le bandiere rosse del loro partito, del tricolore italiano neppure l'ombra.

a volte (ritornano) Commentatore certificato 07.09.11 11:05| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Basta balle... la crisi non è un problema politico ma strutturale. E la struttura gira intorno al potere delle banche. Una banca nazionale del popolo (e non s.p.a.) annullerebbe il debito immediatamente

s c 07.09.11 11:01| 
 |
Rispondi al commento

#### ANARCAZIONE SOCIALE FOREX ####
Svizzera: SNB annuncia acquisti illimitati di Euro. UE: Italia, Commissione Europea giudica positiva la Finanziaria

In nottata la Borse asiatiche hanno provato a risollevarsi: l’indice Nikkei ha chiuso con un +2.01% mentre l’Hang Seng ha guadagnato l’1.57%.
La notizia shock della giornata di ieri ha riguardato il CHF che ha perso oltre l’8% nei confronti delle maggiori controparti. Cos’è successo? Semplice, la Swiss National Bank ha infatti annunciato che è pronto ad acquistare importi illimitati di valuta estera fino a portare il cambio EUR/CHF oltre la soglia minima di 1.200. Il mercato non ha perso tempo, e in dieci minuti l’EUR/CHF si è portato da 1.102 ad un massimo di 1.219!! Nel comunicato rilasciato dalla SNB si nota che l’istituto “non tollererà più un cambio EUR/CHF svizzero sotto il livello di 1.20”. Ha festeggiato anche la borsa di Zurigo che ha chiuso con un rialzo di oltre il 5%.
Il settore bancario continua ad essere quello più colpito in Italia, ora bisognerà verificare gli effetti delle ultime modifiche applicate alla manovra del Governo Berlusconi che era stata approvata Domenica dalla commissione Bilancio del Senato. Le modifiche principali sono le seguenti l’aumento dell’IVA al 21%, e un contributo di solidarietà del 3% per redditi oltre 300.000 Euro. La Commissione Europea ha accolto positivamente le nuove misure e in un comunicato ha affermato che le misure adottate “confermano la determinazione delle autorità italiane a raggiungere gli obiettivi concordati per la riduzione del deficit e del debito e contribuiscono ad affrontare le profonde e radicate debolezze strutturali dell'economia italiana”. Da segnalare anche la decisione di introdurre nella Costituzione il principio di pareggio di bilancio. Ora si attendono gli effetti sul mercato, in giornata infatti è attesa un’Asta di Bond italiani.

http://www.anarcazionesociale.blogspot.com
VIDEOMIND S.A.S. Via Marco Emilio Lepido 54/4E - 40132 Bologna

Gianluca Fazioli (anarcazionesociale), bologna Commentatore certificato 07.09.11 11:01| 
 |
Rispondi al commento

Tremonti mi ricorda il Ministro delle Finanze di Re Sole, alla Vista di Robespierre, convinto d'un Appuntamento dal Barbiere.
Di ritorno, Raggiante: "Non m'ha nemmeno fatto la Barba, solo m'ha Decurtato la Brioche!"

enrico w., novara Commentatore certificato 07.09.11 10:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ma....Luttazzi?

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 07.09.11 10:56| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Visto che stamani il Mandi non ha scritto che Santo si festeggia oggi ve lo dico io:
Santa Casta da Silvione, che ci ruba la pensione. E' la patrona di Milano 2.

Stefano magone (bipbipziomar), reggio emilia Commentatore certificato 07.09.11 10:51| 
 |
Rispondi al commento

Il mio premier è Simone Pianigiani, c.t. della nazionale di pallacanestro che, sotto di 21 punti contro Israele, infligge alla sua squadra di talentuosi molluschi una strigliata universale. «Bisogna giocare con un po’ di dignità! Con un po’ di anima! Facciamo a cazzotti, almeno. Ma che czz avete dentro?». Le parolacce di solito mi danno fastidio, ma stavolta mi hanno messo i brividi. E non solo a me: lo sfogo di Pianigiani è uno dei video più cliccati della Rete. Che czz abbiamo dentro? Il problema è tutto lì. Siamo un Paese meraviglioso ed è inutile che vi elenchi i nostri pregi, che sono sempre stati uno in più dei nostri difetti. Siamo sopravvissuti a lanzichenecchi e venditori di tappeti perché a un passo dal baratro abbiamo sempre trovato la mossa del cavallo, lo scatto di dignità. Noi siamo il Gassman debosciato della «Grande Guerra». Quello che davanti all’ufficiale tedesco che ironizza sulla vigliaccheria degli italiani, alza la testa e gli fa: «Allora, visto che parli così, mi te disi propi un bel nient». E pur di non dargliela vinta si fa uccidere, che czz.

Ora, non dico tanto. Però un po’ di anima, di dignità. La classe dirigente ne è priva. Ma noi? Siamo disposti a smetterla di considerarci pedine impotenti di un gioco incomprensibile per riappropriarci del nostro destino? A svegliarci dal torpore lamentoso degli schiavi e a lottare con orgoglio per quello in cui crediamo? Nulla è inarrestabile, neanche il declino. Ci sarà un tempo per ricordarsi di aver avuto paura. Ma non è questo il tempo. Ora bisogna dare tutti qualcosa in più, amare questa comunità e portarla in salvo. Facciamo a cazzotti con la rassegnazione, almeno.

massimo gramellini

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 07.09.11 10:49| 
 |
Rispondi al commento

L'Italia è un paese di merda !


LA PRIMA VERITA' DI BERLUSCONI.

Ha subito smentito....

Capisc'a me

*Antonio Cataldi. (capisc'a me) Commentatore certificato 07.09.11 10:41| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Alla Caduta di Hitler, i Liberatori s'accorsero di quale PAese di Merda fosse , sotto al Dittatore.
Corpi Seviziati, in Putrefazione emanavano Fetore.

Ecco, or il Conte Ugolino divora le Carcasse dei Figli.
Chi altrimenti sono i Primi Dipendenti Statali, Tagliati, Secati, Mangiati?
Aspettate che mangino i Figli Maggiori, via via fino alla Corte Imperiale?
Il Profumo di Merda s'aggira nelle Stanze a Rovinare il Sonno dei Vegliardi.

enrico w., novara Commentatore certificato 07.09.11 10:36| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Difficile capire come si muove la politica... sento solo parlare che meno entrate a Stao, Regioni e Comuni.. equivalgono a taglia ai servizi....al cittadino !!!!
Ma invece provare a tagliare gli stipendi dei maanger, direttori, amministratori....oltre che a tutti i soldi sperperati in proiezioni, perizie, valutazioni subapaltati a societa' esterne.
Sopratutto i servizi al cittadino non sono creare societa' Spa.. che gesticono acqua, gas, ambiente ed energia... che alla fine devono solo portare profitto ai propri azionari, Comuni ed enti compresi.... ma mantenere questi servizi esenziali per i cittadini a prezzi di costo..
Inoltre io abito in un comune che ha un debito superiore ai 50 milioni di euro, sempre in mano a giunte di sinistra ( dico questo per far capire che nn c'e' destra o sinistra che tenga ) e continuamente si vedono cantieri per rotonde, piste ciclabili inutilizzabili, piazze assurde ed inutili....
Ma come mai io che ho una piccola societa' ( ma questo vale per tutte ) se per due anni ho un bilancio negativo e finisco le riserve la mia societa' va liquidata?? non sarebbe giusto che questo capiti anche ai comuni.. che devono imparare a gestire i soldi che si hanno.. e nn stare sempre a chiedere.....tagliando prima dei servizi, tutto quello che è superfluo.... ??
Mi sa che anche se ognuno di noi sta ancora bene nel suo piccolo giardino... bisogna cominciare a ribellarsi a questo sistema....
Luca

luca marri 07.09.11 10:28| 
 |
Rispondi al commento

Dobbiamo svelare i Segreti della Persuasione Occulta alle Persone che si son lasciate Sedurre dalla sua Pubblicita' Ingannevole, bombardandoli nell'Intima attesa Affettiva,inducendo uno stato di Dipendenza Mentale.
Utilizzando la Strategia delle Emozioni, dapprima Desiderio, poi Piacere, infine Paura, Disprezzo.
Ora a questo Epilogo è Giunto.
Quando le Blandizie non han RAgione dei Primi Occhi Aperti, ecco la Paura.
"Paese di Merda".
Quando il suo Mondo , circostante ed Immanente lo Travolge.
Pare un Pupo nelle Mani di Don Vito da Corleone.
S'Agita, Scomposto, vuol dare un Messaggio.
Ma Nessuno Alza un dito per Lui.
Attendono di vederlo Immerso come uno Stoppino di Pera nella Cioccolata.

enrico w., novara Commentatore certificato 07.09.11 10:27| 
 |
Rispondi al commento

COZZA DAY - PARLAMENTO PULITO

Per chi abita nei dintorni di Pomezia (RM)

Vi ricordo che l'appuntamento è per sabato 10 mattina alle ore 8:30 alla stazione di Pomezia-Santa Palomba. Si parte tutti insieme con il treno. I biglietti per il treno devono essere acquistati prima, perchè alla stazione non c'è un punto vendita

Formeremo un corteo insieme ai ragazzi di Latina (prenderanno il nostro stesso treno) e sfileremo per le vie di Roma in direzione Montecitorio.

Ci vediamo sabato... spero di vedervi in tanti

Giuseppe Raspa
Gruppo Comunicazione
Movimento 5 Stelle
Pomezia
gdlcomunicazione.m5s@gmail.com
www.pomezia5stelle.it

g. r., Pomezia Commentatore certificato 07.09.11 10:25| 
 |
Rispondi al commento

Sono cose che ci stiamo raccontando "addosso" da anni.
L'italiano medio e' pero' un cacasotto, un pusillanime un codardo egoista.
Sin che le cose comunque vanno, si resta in attesa che QUALCUNO faccia QUALCOSA.
Gia' da ANNI avremmo dovuto partire per Roma per randellarli tutti ma siamo ancora qui, nonostante tutto peggiori vistosamente e che i limiti persino del decente e del ridicolo siano oramai ampiamente sorpassati.
Sino a quando il nostro dieietro restera' incollato alla sedia mentre scriviamo, non otterremo nulla di buono.
O ci alziamo e partiamo o aspettiamo seduti e mugugnosi che si avveri il destino previsto:DELIRIO TOTALE e CASINO IMMENSO.

Enrico Bosco, Genova Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 07.09.11 10:19| 
 |
Rispondi al commento

Grande...come sempre!!!

Alberto 07.09.11 10:14| 
 |
Rispondi al commento

Troppa corruzione istituzionale

Troppi privilegi di casta

Troppe ruberie di regime

La MAFIA si dissocia dallo STATO.

"Ci rovina la reputazione"

Anche 'NDRANGHETA E CAMORRA lasciano I PARTITI.

Ne faranno uno tutto suo :

IL PARTITO DEGLI ONESTISSIMI


http://www.vernacoliere.com/edicola/locandina.gif

Mr SPOCK, VG Commentatore certificato 07.09.11 10:11| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Io non sono un Grande Economista, un economizzatore forse sì.
Privatizzare, quando si ha un Forte Debito Pubblico, mi pare simile a Tagliarsi i Testicoli.
Occorrerebbe invece il Contrario: Nazionalizzazione.
Fissando degli Stipendi di Rientro a Disoccupati, persone Disagiate, Disabili, Extracomunitari, Profughi, Rom.
Garantendo dei Servizi Sociali a costi ragionevoli e Azzerando i Costi di Assistenza Sociale.
Allo stesso modo, dei Giovani Volontari, potrebbero creare dei LAboratori Ludico Culturali, in cui fare della Pubblicita' Progresso di Disintossicazione dai Manipolatori Mediatico PArtitici, in seno agli Adolescenti, agli Adulti di Descolarizzazione di ritorno.
Insegnando a non Inseguire Miraggi, al contrario della Pubblicita'.
Istituire un Iva del 10% su prodotti a Consumo Sociale destinati al solo mercato interno.
Ecco, Berlusconi è Seducente come un Vecchio Viveur da Casa di Appuntamenti.
Fuori, ci sono i Giovani del Metal, del J rock.
Cos'ha da Proporre, ormai perso nei suoi Vecchi Deliri?
Riprendiamoci in mano la Nazione, togliendola dalle sue Mani, manipolazioni Avide.
Ormai s'è ridotto a Giocare con la Cacca.
Il Grande Manipolatore, gia'.

enrico w., novara Commentatore certificato 07.09.11 10:05| 
 |
Rispondi al commento

LEGGI TUTTOVALE LA PENA MEDITARCI SOPRA!!!...e i politici dovrebbero solo vergognarsi !!!!!

Per la prima volta viene tolto il segreto su quanto costa ai contribuenti
l'assistenza sanitaria integrativa dei deputati. Si tratta di costi per
cure che non vengono erogate dal sistema sanitario nazionale (le cui
prestazioni sono gratis o al più pari al ticket), ma da una assistenza
privata finanziata da Montecitorio. A rendere pubblici questi dati sono
stati i radicali che da tempo svolgono una campagna di trasparenza
denominata Parlamento WikiLeaks.
Va detto ancora che la Camera assicura un rimborso sanitario privato non
solo ai 630 onorevoli. Ma anche a 1109 loro familiari compresi (per
volontà dell'ex presidente della Camera Pier Ferdinando Casini) i
conviventi more uxorio.
Ebbene, nel 2010, deputati e parenti vari hanno speso complessivamente 10
milioni e 117mila euro. Tre milioni e 92mila euro per spese
odontoiatriche.
Oltre tre milioni per ricoveri e interventi (eseguiti dunque non in
ospedali o strutture convenzionati dove non si paga, ma in cliniche
private). Quasi un milione di euro (976mila euro, per la precisione), per
fisioterapia. Per visite varie, 698mila euro. Quattrocentottantotto mila
euro per occhiali e 257mila per far fronte, con la psicoterapia, ai
problemi psicologici e psichiatrici di deputati e dei loro familari.
Per curare i problemi delle vene varicose (voce "sclerosante"), 28mila e
138 euro. Visite omeopatiche 3mila e 636 euro. I deputati si sono anche
fatti curare in strutture del servizio sanitario nazionale, e dunque hanno
chiesto il rimborso all'assistenza integrativa del Parlamento per 153mila
euro di ticket.
Ma non tutti i numeri sull'assistenza sanitaria privata dei deputati,
tuttavia, sono stati desegretati. "Abbiamo chiesto - dice la Bernardini -
quanti e quali importi sono stati spesi nell'ultimo triennio per alcune
prestazioni previste dal 'fondo di solidarietà sanitarià come ad e

anny 07.09.11 09:58| 
 |
Rispondi al commento

report l'ultima parte sana di una televisione in metastasi.internet è libero ma non raggiunge tutti i cittadini come la televisione io metto 10 euro per farne una del m5s

claudio casalinis (stilofe.56), ferrara Commentatore certificato 07.09.11 09:51| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ho letto su un blog questa notizia...38mila persone down perderanno l’accompagnamento,relativa alla manovra in corso.
Spero non sia vera....
Non bisogna esagerare con i tagli e avere rispetto per i più deboli.
RIPETO ,SPERO CHE LA NOTIZIA SIA FALSA...........

Francesco Conidi 07.09.11 09:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ti viene da sputare sul televisore quando senti tutte le ca/str/put/....ate che dicono.

Politici, giornalisti, riguardo lo spread RECORD dei BOT/BUND parlano di SPECULAZIONE!

Nessuno, ma proprio nessuno ha considerato che invece chi dovrebbe comprare i nostri Titoli di Stato HA PAURA DI PERDERE I SUOI SOLDI, visto che L'ITALIA è notoriamente Governata da TRUFFATORI, EVASORI, LADRI, MAFIOSI, che non riescono a fare nulla di quanto si dovrebbe, pur di non toccare questo o quel privilegio, questo o quell'elettorato.

E per citare un testo di un famoso cantante ROCK italiano:

oggi vanno bene quelli come te
che arrivano dopo....oh...Oh
e che non c'entrano mai...

E di fatti, hanno avuto la faccia tosta di dire che il problema non sono loro ma IL DEBITO LASCIATO DAI PRECEDENTI GOVERNI!!!!

Sembra che nel nostro paese ESISTA UN SOLO MINISTRO DEL TESORO, sempre lui, anni e anni di R moscia, guarniti da idee "GENIALI" come VENDERE LE CONCESSIONI PER LE SPIAGGE.... TAGLIARE LA CULTURA... a volte mi chiedo che differenza c'è tra lui è la caricatura che gli fa GUZZANTI.

Un paese di SESSANTA MILIONI di abitanti Governato sempre dai soliti noti.
MESTIERANTI DELLA POLITICA.
La tragedia è tutta nell'elettorato, che nonostante le continue lezioni, NON IMPARERA' MAI!

Mario Amabile Commentatore certificato 07.09.11 09:49| 
 |
Rispondi al commento

METTIAMOCI BENE IN TESTA CHE L'ITALIA E' UN PAESE RICCO E CHE FACENDO PAGARE A CHI HA, RISANEREMO IN POCO TEMPO. SE AVESSIMO UN GOVERNO FATTO DI PERSONE SERIE, ONESTE E CON UN PO' DI RAZIOCINIO, LA COSIDDETTA MANOVRA, TERMINE CHE TROVO DEL TUTTO ERRATO ED ANTIPATICO E CHE SOSTITUIREI CON RISANAMENTO, SAREBBE STATA BEN DIVERSA: MBASTEREBBE SEMPLICEMENTWE FAR PAGARE SCUOLA, SANITA', SERVIZI A CHI HA ED IN PROPORZIONE AL PROPRIO AVERE. POI AVREBBERO FATTO UNA BELLA LEGGE ANTICORRUZIONE CHE MANDA IN GALERA QUALUNQUE STATALE RUBA ALLO STATO STESSO, ANCHE 1 EURO. UN'ALTRA LEGGE ANTI EVASIONE CHE MANDA DIRETTAMENTE E SUBITO IN GALERA CHI EVADE PER TENERSI I SOLDI IN TASCA ED ARRICCHIRSI E NON CHI EVADE PERCHè NON HA UNA LIRA PER PAGARE! COME CILIEGINA UNA BELLA PATRIMONIALE DA APPLICARE AI SOLITI RICCHI ED UNA DISCESA IN CAMPO SERIA E BEN ORGANIZZATA DEGLI OLTRE 70.000 ISPETTORI DEL MINISTERO DELLE FINANZE SGUINZAGLIATI DOVE CI SONO VILLE, PANFILI, CONTI CORRENTI MILIARDARI. INSOMMA DOVE C'E' RICCHEZZA. NATURALMENTE IL TUTTO ACCOMPAGNATO DA UNA LEGGINA CHE ANCORA MANDA IN GALERA ED A LUNGO CHI PORTA CAPITALI ALL'ESTERO E VIENE SCOPERTO. UN BEL RAFFORZAMENTO DEI CONTROLLI ALLE FRONTIERE E DINTORNI. BISOGNEREBBE FAR SPAZIO NELLE PATRIE GALERE GIA' STRAPIENE DI DROGATI CGHE DEVONO ESSER CURATI IN OSPEDALI O COMUNITA' E NON STARE A MARCIRE DIETRO LE SBARRE TOGLIENDO SPAZIO AI VERI DELINQUENTI!DIMENTICAVO: BASTA CON PENSIONI D'ORO E D'ARGENTO E BASTA CON I PRIVILEGI PENSIONISTICI DEI PARLAMENTARI, CON I SOLDI AI GIORNALI, PARTITI E SCUOLE PRIVATE, AUTHORITY DEL CAVOLO IN CUI I DIPENDENTI PRENDONO 16.000 EURO AL MESE E CHI PIù NE HA PIU' NE METTA. CON UN RISANAMENTO COSì SI FAREBBE PRESTO E CON GIUSTIZIA. PUNTO. FEDE DA LIVORNO

federico fauci 07.09.11 09:35| 
 |
Rispondi al commento

Ecco, questi sono i post che mi piace leggere sul blog!
Bene Beppe

Emanuele Rossini Commentatore certificato 07.09.11 09:34| 
 |
Rispondi al commento

L’unica vera “ricetta economica” per sollevarci da questo stato di crisi è la “redistribuzione del reddito”, dalle fascie medio-alte verso quelle inferiori.
Stanno cominciando ad accorgersene anche alcuni ambienti industriali più intelligenti ed “illuminati”.
Cominciano a considerarlo come un vero e proprio “investimento”, destinato a dare i suoi frutti nel futuro. E così sarebbe.
L’unico modo per fornire “benzina” al motore economico è riaccendere la propensione al consumo di beni e servizi.
Una rimodulazione delle aliquote IRPEF, a favore delle categorie meno abbienti, oltre ad agire in tal senso ( e a SALDI invariati per lo Stato) favorirebbe la ripresa della produzione (non avendo ripercussioni su salari e redditi d’impresa), e quindi conseguentemente dell’occupazione, e contribuirebbe anche al miglioramento dei conti pubblici e quindi al miglioramento del rapporto debito/PIL.

Peccato che i nostri politici non siano altrettanto lungimiranti, ed “illuminati”.

FATE GIRARE QUESTA PROPOSTA IN RETE (se concordate)

alessandro ricchi 07.09.11 09:32| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Per la manifestazione di Roma propongo di andarci cantando questa simpatica canzoncina di Antonello Venditti:

Eh, in questo mondo di ladri
c'è ancora un gruppo di amici
che non si arrendono mai.
Eh, in questo mondo di santi
il nostro cuore è rapito
da mille profeti e da quattro cantanti.
Noi, noi stiamo bene tra noi
e ci fidiamo di noi.
In questo mondo di ladri,
in questo mondo di eroi,
non siamo molto importanti
ma puoi venire con noi.
Eh, in questo mondo di debiti
viviamo solo di scandali
e ci sposiamo le vergini.
Eh, e disprezziamo i politici,
e ci arrabbiamo, preghiamo, gridiamo,
piangiamo e poi leggiamo gli oroscopi.
Voi, vi divertite con noi
e vi rubate tra voi.
In questo mondo di ladri,
in questo mondo di eroi,
Voi siete molto importanti
ma questa festa è per noi.
Eh, ma questo mondo di santi
se il nostro cuore è rapito
da mille profeti e da quattro cantanti.
Noi, noi stiamo bene tra noi
e ci fidiamo di noi.
In questo mondo... in questo mondo di ladri...
In questo mondo... in questo mondo di ladri...
In questo mondo... in questo mondo di ladri...

Naturalmente sostituirei la parola "mondo" con la parola "italia".

ciro c., Quinto di Treviso Commentatore certificato 07.09.11 09:30| 
 |
Rispondi al commento

Bravissimo Beppe .... non ho nulla da commentare e non sarei riuscito ad esprimere meglio il concetto. Una sola domanda: come mai faranno, da esseri umani intendo, a tagliare le pensioni, innalzare l'età pensionabile etcc... , senza provare la benchè minima vergogna per le loro indennità rubate o che ruberanno solo dopo 30 MESI di lavoro(?) per tutta la vita, magari da sommare ad altre pensioni in corso? Sono convinto che ci godano, quasi fisicamente, e penso ad Amato con i suoi 32.000 euro al mese, quando parla di questo argomento in appositi simposi. O no?

Chiara Mente Commentatore certificato 07.09.11 09:27| 
 |
Rispondi al commento

Non c'è solo un problema strutturale, c'è un problema etico, culturale.
Abbiamo perso le nostre radici, scimmiottiamo gli americani dove una persona vale per quanto guadagna.
NON E' COSI' CHE SIAMO FATTI NOI!
Per noi il povero è virtuoso e il ricco è un peccatore.

Ritroviamoci!

Saluti!

Alex Scantalmassi Commentatore certificato 07.09.11 09:26| 
 |
Rispondi al commento

Perchè non aboliamo le regioni? Ma proprio tutte. Forse saremo un po' più ricchi, un po'più italiani e forse un po' più uniti.

daniela 07.09.11 09:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Riporto due frasi da una lettera:

"D'ora innanzi cerchero' di vivere come se tutti i miei sforzi facessero la differenza"

"Qualcuno, qualcosa, emerge ogni tanto ed infonde, solo nell'esserci, una grande speranza."


viviana v., Bologna Commentatore certificato 07.09.11 09:06| 
 |
Rispondi al commento

Basta balle... la crisi non è un problema politico ma strutturale. E la struttura gira intorno al potere delle banche. Una banca nazionale del popolo (e non s.p.a.) annullerebbe il debito immediatamente

Simone Ceradini 07.09.11 09:05| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Questo è un paese di merda. Lo ha detto Premier.
Bene in base alla legge che chi denigra l'Azienda in cui si lavora viene licenziato (ricordate i ferrovieri che avevano detto cose della loro azienda che non funzionavano?). Perchè non applicarla al grande denigratore, che a turno ha denigrato tutte le istituzioni dello stato e l'Italia intera ????????

max pippo, genova Commentatore certificato 07.09.11 08:47| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Quando morirà Berlusconi ci sarà il primo caso di Madonna che ride.
(Luca)

anib roma Commentatore certificato 07.09.11 08:45| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 10)
 |
Rispondi al commento
Discussione

LA GRANDE GUERRA


Distratti dalla molteplicità e dal susseguirsi degli eventi quotidiani, in tanti non si rendono conto che nelle grandi sale dei castelli di potere, ovattati dalle spesse mura medioevali, una guerra sanguinaria si sta combattendo. Senza esclusione di colpi, due orde di feroci vampiri,un tempo fratelli di sangue, si affrontano, affondando le loro aguzze zanne, nelle carni dell'avversario. I loro mantelli, un tempo bianchi ed immacolati si stanno tingendo di rosso, rivelando a chi vuol vedere, la loro vera natura. Non c'è spazio per la speranza. Il limite è stato da tempo superato. Resta solo il quando !

Thunder Tongue Commentatore certificato 07.09.11 08:37| 
 |
Rispondi al commento

Buongiorno a tutti.

Esclusi:
1) i cacciatori

2) i calciatori

3) quelli che guardano i calciatori

4) le trote

5) 1816

6) quelli che hanno votato 1816

7) quelli che votano le trote

8) quelli che votano pd

9) quelli che "i preti non sono pedofili"

10) quelli che leggono libero

11) quelli della uil

12) quelli della cisl

13) quelli che 1816 non e' nano

14) quelli che "...lo ha detto la tv "

15) quelli che "...il santo padre "

16) quelli che credono a sangennaro

17) quelli che "...la madonna ha li occhi azzurri"

18) quelli che di mestiere sono militari

19) quelli che "...la maria e' droga "

20) quelli che " santificano le feste "

...Se non mi salutera' nessuno non mi offendo !

Charles Bukowski

HANCK BUKOW (hanck17) Commentatore certificato 07.09.11 08:35| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Beppe, Ieri sera ho visto su LA7 (in Onda)l'intervista a Belpietro e Bocchino, dall'altra parte la diretta da Piazza Navona presidio degli scioperanti...c'è stato un confronto sul tema delo sciopero...
Quello che mi ha colpito e la faccia da gattate nel muso di questi due, i quali sostenevano che lo sciopero erà sbagliato!!accusando il sindacato di utilizzare questo strumento per salvaguardare i loro privilegi...insomma gli operai guadagnano poco per colpa del sindacato che li tutela troppo!!.
Si fa presto a chiccherare come questi due "cialtroni", quando si guadagna migliaia di euro al mese,stando a sedere con il culo sulle poltrone,andare in giro con la scorta(pagata da noi)prendere il finanziamento pubblico per smerdare con l'inchiostro tonnelate di carta, oppure mantersi il proprio partitello dell'ultima ora...attraverso i rimborsi elettorali...vi piace vivere facile...!!!
Proviamo a mandarli in fabbrica e metterli sulla linea facendo i turni, poi darli 950 euro merdosi al mese...vediamo..pagare 700 euro di muto o d'affitto..vediamo come dopo 20 anni di questo trattamento reagirebbero...!!!
Che vi duri!!!!!

roby f., Livorno Commentatore certificato 07.09.11 08:31| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 8)
 |
Rispondi al commento
Discussione

probabilmente ti sei dimenticato di abolire la 'decima' che ogni cittadino, volente o nolente, pare paghi allo Stato Città del Vaticano. // Se al tempo della Lira i nostri politici potevano economicamente fare ciò che volevano (magari pure anche il gioco delle tre carte) ora non più: entrando nell'Euro, si sono praticamente ingabbiati da soli..

tullio de pedis Commentatore certificato 07.09.11 08:24| 
 |
Rispondi al commento

Non so cosa scrivano sui giornali di B,ma è assurdo che ci sia chi dice che Monti non ci aveva avvertito! Ma se è stato proprio Monti a denunciare il commissariamento dell’Italia sotto un governo tecnico sovra partitico!Monti disse chiaramente che B doveva dire la verità su quanto succedeva:che l’Italia aveva perso parte della sua sovranità sotto la Bce e il governo B era “screditato per dover subire un diktat sopranazionale”
Perciò Di Pietro chiede le dimissioni di B,perché oggi di fatto non esiste più alcun governo “l’Italia è sottotutela dell’UE e un Paese sotto tutela non è libero e democratico e non ha più istituzioni credibili”
Bersani:“E’ incredibile e inaccettabile che l’opposizione non abbia avuto fin qui comunicazione alcuna sui vincoli ai quali 'UE ci sta sottoponendo(la famosa lettera che B non ha mai fatto vedere!)Nessuno salvo B sa esattamente ci stanno chiedendo la Bce e l'UE o anche la FED
Anche la Cgil esprime tutta la “preoccupazione che si stia vivendo ormai in un Paese commissariato e privo di autonomia e chiede che si renda nota senza omissioni la comunicazione o la lettera della Bce
Monti disse:“B e Tremonti sono stati costretti a modificare posizioni sostenute a lungo in modo disinvolto e puntiglioso e a prendere decisioni non scaturite dalle loro convinzioni ma dettate dai mercati e dall’UE.Le forme sono salve.I ministri restano in carica.Ma le decisioni principali sono state prese da un governo tecnico sopranazionale e mercatista.Con 4 danni:“scarsa dignità del governo”, “downgrading politico”(svalutazione sulla scena internazionale).Troppo tempo perdutoa dire che stavamo meglio degli altri.Infine svantaggio della “crescita penalizzata"

viviana v., Bologna Commentatore certificato 07.09.11 08:24| 
 |
Rispondi al commento

come reagiranno i mercati a questa nuova correzione di manovra?
Gli esperti prevedono un rimbalzo dopo il blackmonday. Io dico che ci rideranno in faccia e la borsa perderà un altro 2%.

antonio magrì 07.09.11 08:20| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Quello che dite può anche essere giusto ma a me, e a tanti come me, sorge sempre un dubbio fondamentale : praticamente cosa si può fare per cambiare qualcosa ?
Grazie se mi rispondete !

Gianluigi Bodda 07.09.11 08:15| 
 |
Rispondi al commento

Veramente sorprendente.
Si accusa Monti di non aver mai parlato? Su quale pianeta vivete? Come vi tenete informati? Quale argomento vi interessa?
Leggete "CHI", il Corriere dello Sport e guardate il Grande Fratello?
Avete mai sentito parlare de "IL TEMPO DELLE SCELTE" di Romano Prodi alla TV degli '80?
Sapete qualcosa sui Ministri Reviglio, Visco e Padoa Schioppa?
Monti non ha mai parlato? Ma se ha rifiutato persino il posto di Ministro nel governo Berlusconi!
Studiate, studiate e studiate.
Altrimenti sorbitevi la propaganda.

renzo m., roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 07.09.11 07:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il Fatto Quotidiano
L'ex vicepremier vende la barca nota per essere stata acquistata con un leasing acceso alla Banca Popolare di Fiorani (quella dei “furbetti del quartierino”), più che per i successi ottenuti. Decisione dovuta al pressing della moglie Linda Giuva

D'Alema vende barca. Per la moglie "è troppo costosa" | Il Fatto Quotidiano
www.ilfattoquotidiano.it

CAPITO CHI COMANDA!!! ;)

Mr SPOCK, VG Commentatore certificato 07.09.11 07:53| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sante Marafini
Il commissario europeo attacca il governo Berlusconi
“Sulla crisi la reazione è stata misera e irresponsabile”
Prima la Merkel, poi la Spagna, ora anche il commissario europeo criticano l’operato del governo. Dice: “Non solo il governo Berlusconi ha agito in maniera irresponsabile, ma la Bce è stata abbindolata nell’acquisto di titoli di Stato italiani. La durissima posizione viene dal tedesco Guenther Oettinger, che ha criticato duramente il governo italiano sulla gestione della crisi del debito nazionale.
Giovedì prossimo è un giorno cruciale per il nostro paese: i 23 membri del board della Banca centrale europea si riuniranno per decidere se procedere con l’acquisto dei titoli pubblici italiani, come avevano fatto l’8 agosto scorso, oppure staccare la spina.

(V: e se lo fanno, poi consoliamoci coi licenziamenti liberi e le accuse allo sciopero ‘demenziale’!. Qua i demenziali sono ben altri! E consideriamo anche che finora la Merkel ci appoggiava, ma la Merkel sta andando malissimo nei consensi elettorali e non è detto che il successore abbia voglia di appoggiarci. Bossi finge che i bond ce li acquisteranno per sempre quando lo stesso Draghi ha negato questa possibilità. Il folle Tremonti ‘presume’ che non ci faranno fallire, perché sennò cascano anche loro come tasselli di un domino, innescando una crisi mondiale – fino a questo punto di pericolosità è arrivato questo Governo di infami. Il meglio è Berlusconi che, anche in questa situazione, riesce col regalo delle frequenze a incamerare più di un MLD per Mediaset quando Zapatero pensa di ricavarne 12 o 16. Quello è chiuso nel suo mondo di interessi e non capisce nient’altro.Speculerebbe anche sulla morte dell’Italia, facendoci il suo bel guadagnino)

viviana v., Bologna Commentatore certificato 07.09.11 07:51| 
 |
Rispondi al commento

Sole 24 ore:
"La Bce è consapevole che abbandonare adesso l'Italia al suo destino equivarrebbe alla fine dell'euro. Spingendo il Governo a fare il suo dovere, la Bce ne ha messo a nudo l'inaffidabilità, paradossalmente peggiorandone l'immagine. Per questo motivo è possibile che domani, anche in presenza di acquisti della Bce, gli spread schizzino al rialzo. È certo però che in assenza del sostegno della Bce la situazione sarebbe di gran lunga peggiore a quella del 5 agosto. Anche se l'European Financial Stability Facility (Efsf) volesse intervenire, non avrebbe sufficienti risorse per farlo. D'altra parte non ci sarebbe il tempo per far votare a tutti i Parlamenti europei un aumento della dotazione dell'Efsf, anche se ci fosse la volontà politica di farlo. L'abbandono dell'Italia da parte della Bce porterebbe quasi inevitabilmente a un default del Paese (e quindi delle banche italiane che detengono grosse quantità di titoli pubblici). Facilmente questi default si propagherebbero alle banche francesi e tedesche, con conseguenze inimmaginabili. Difficilmente l'euro sopravvivrebbe a questo scenario."


Altro che deridere lo sciopero della Camusso!
Se avessimo un briciolo di intelligenza in testa dovremmo essere tutti in strada anche noi prima che questo governo di scellerati abbia portato a termine il suo piano di distruzione del paese!

viviana v., Bologna Commentatore certificato 07.09.11 07:43| 
 |
Rispondi al commento
Discussione



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori