Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Me ne vado da questo Paese di m.


italy_paese.jpg

"L'Italia è il Paese degli evasori. L'Italia è il Paese delle mafie. L'Italia è il Paese dei politici corrotti. L'Italia è il partito dei politici dalle legislature infinite. L'Italia è il paese del caro benzina. L'Italia è il Paese delle carte. L'Italia è il Paese delle tangenti. L'Italia è il Paese del "la domenica c'è la partita". L'Italia è il Paese con indici di lettura fra i più bassi al mondo. L'Italia è il Paese del P2. L'Italia è il Paese di Berlusconi presidente del Consiglio. Ecc. ecc. ecc. "Me ne vado da questo paese di merda." (Cit.). Per una volta siamo d'accordo!"
Teresa S.

3 Set 2011, 15:29 | Scrivi | Commenti (124) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

Commenti

 

SPERO QUESTO SIA IL POSTO GIUSTO PER METTERE IL MIO CONTRIBUTO PER IL 10 E L'11, MA SONO TANTI GLI SLOGAN CHE MI VENGONO PER SABATO, COSì LI METTO QUI, SE QUALCUNO NE VUOL APPROFITTARE MI PARA' PIACER. CI VEDIAMO SABATO! :-)))

Prendete a man bassa se vi pare...:

VATICANO: STATO PICCOLISSIMO MA VORACISSIMO!
(A SPESE NOSTRE)

GLI INSEGNANTI DI RELIGIONE SE LI PAGHI IL VATICANO

carità cristiana? Ma dove che buttate in stradaanziani e disabili per fare alnerghi di lusso!

PAESE DI MERDA! TE NE RICONOSCIAMO IL MERITO

TAGLI, TALGI, TAGLI…. TAGLIATEVI I COGLIONI!!!
(CON IMMAGNIE DEL PARLAMENTO)

SE QUESTO E’ GOVERNARE, IO SONO MARYLIN MONROE

SE TREMONTI E’ UN GENIIO DELL’ECONOMIA
MILLE VOLTE MEGLIO UN BAMBOCCIONE, UN FANNULLONE, UN PANZONE A CASO

TUTTI A CASA!!!!!! CON 800€ AL MESE E IL MUTUO DA PAGARE!

SE ALL’ESTERO RIVELI D'ESSERE ITALIANO RIDONO E DICONO “BERLUSCONI CLOWN!”

A LONDRA, TOKYO, BERLINO, N.Y…. “SONO ITALIANO”
HAHAHA! “COME FATE CON “BERLUSCONI CLOWN”?!

BERUSCA HAI SPUTTANATO L’ITALIA NEL MONDO!

A FORZA DI PUTTANE COME “FRUITORE FINALE” HAI SPUTTANATO IL PAESE!

L’ITALIA E’ IN SPROFONDO ROSSO (O NERO?)

NON CI METTI LE MANI IN TASCA, LE METTI AL COLLO!

CHE PAGHI CHI NON HA MAI PAGATO:
EVASORI VATICANO BANCHE


E POI UNA VIGNETTA CON L'ITALIA COME UNA BARCA CHE VA A FONDO E LA SCRITTA: "GHE PENSI MI!"


UN'ALTRA VIGNETTA COL BERUSCA CHE FA HARAKHIRI E LA MEDESIMA: "GHE PENSI MI!"

wince 09.09.11 00:23| 
 |
Rispondi al commento

Se te ne vai da questo paese, ricordati di evitare gli Italiani, o le aziende italiane ... ti ritrovi subito in un letamaio di lenoni e paracule, protetti e veline, violenti ed arroganti divoratori di potere che rovinano le persone per bene che vorrebbero solo lavorare onestamente per dare un futuro sereno alla propria famiglia.
Fuggi proprio anche gli Italiani (sob). Mi spiace dirlo, ma dopo tanti anni di lavoro all'estero (perché a casa non avevo certo modo di trovare un impiego), da quando mi sono ritrovato in un ambiente italiano, mi è crollato il mondo addosso ... Ci sono giochetti di potere e clientelismo anche in altre culture, ma mai così disonesti ed apertamente schierati come con i nostri connazionali.
E anche peggio, gli Italiani che ho incontrato sul lavoro sono tutti omuncoli, fifoni, senza la benché minima parvenza di orgoglio e dignità. Vergogna! Vergogna, perché a noi gente onesta, costa veramente una fatica enorme costruire una reputazione che non sia quella di pizzaioli-mandolino-mafia.
E' triste, ma credo che la nostra sia una di quelle generazioni perdute, come quella del 1929, o della seconda guerra mondiale; generazioni perdute perché le generazioni precedenti o subito successive potessero arricchirsi a spese loro.

LR 08.09.11 17:14| 
 |
Rispondi al commento

COSA DOBBIAMO ANCORA SENTIRE E VEDERE PER CACCIARE VIA QUESTA BANDA DI BALORDI?... BERLUSCONI CHE DICE DELL'ITALIA UN PAESE DI MERDA,LUI è IL 1° STRONZO CON I BUNGA-BUNGA E FESTINI CON RUBY. POI SACCONI CHE NE DICE UNA AL GIORNO,EX CRAXIANO,EX SOCIALISTA PASSATO CON I FASCISTI, CHE SE LA PRENDE CON I LAVORATORI DIPENDENTI QUANDO C'E' UNA FASCIA ENORME DI EVASORI,DI RICCHI CHE TRA L'ALTRO VOGLIONO ANCHE PAGARE DI PIU'E LUI A PRENDERSELA CON LICENZIAMENTI E ART. 18: MA CHE C'AZZECCANO CON LA CRISI?) E POI BRUNETTA, LA RUSSA, CALDEROLI E BOSSI CHE PARLA E SI SPIEGA CON PERNACCHIE E MOSTRANDO IL DITO MEDIO.... MA CHE BANDA DI BALORDI!...QUANDO ANCORA POTREMO SOPPORTARLI?

michela m. Commentatore certificato 08.09.11 16:25| 
 |
Rispondi al commento

io credo che il nostro sia un paese bellissimo...che ha tante risorse...e che l'unico suo problema sia la POLITICA e la MAFIA ad essa collegata...non bisogna scappare...cosi è troppo facile...e poi la crisi l'hanno anche gli altri...dobbiamo lottare per avere un futuro migliore...dobbiamo crederci...gli altri negli altri paesi lottano o ci provano..noi non facciamo nemmeno quello...siamo bravi a lamentarci e a dire " vado via da questo paese di merda"...!!!

Olga Cabiddu 08.09.11 13:11| 
 |
Rispondi al commento

Sig.ra Teresa,
Non ha scritto che questo è anche il paese di 4 milioni di dipendenti (60% nullafacenti) e di 3-4 milioni di pensionati (genitori dei nullafacenti).

Siccome appartengo all'altra parte che rischia tutti i giorni, lavora, paga, non vedo perchè me ne debba andare dall'Italia.

Perciò le dico: Brava, vada. Una in meno.

gianni 08.09.11 12:12| 
 |
Rispondi al commento

Per la fuga di Berlusconi in Russia i preparativi, dal trasferimento di titoli al supporto di Valentino Valentini ed altri italiani di Russia in occasione del Forum Economico Internazionale (Il link all'articolo e' sul mio nome, se cliccabile):
http://massmediumblog.com/2011/06/21/preparativi-fuga-berlusconi/

guido eugenio 07.09.11 21:59| 
 |
Rispondi al commento

e dove lo trova un paese peggio di noi ??

diamante blu 07.09.11 17:04| 
 |
Rispondi al commento

ANCORA NON AVETE CAPITO NIENTE

Ciao a tutti, ho letto tutti i post, bravi, belle idee sono d'accordo con tutti, peccato che non avete capito niente (senza offese) Anche io ci ho messo un po a capire e il problema e' questo.Per capire il sistema dovete dimenticarvi chi siete, come vi chiamate,da dovete venite, per capire il sistema DOVETE PENSARE COME LORO.
Ma voi siete veramente convinti che tutto quello che sta succedendo e' arrivato cosi, a caso. Guardate che niente e'a caso, le guerre mondiali,l'11 settembre, il muro di Berlino ecc.... Berlusconi e' il prestanome di qualcuno, Alfano e' il prestanome delle famiglie siciliane e cosi via. Noi viviamo in UN INCANTESIMO, le nostre vite sono pilotate da sempre da 20 o 30 o 50 persone al mondo, tu nasci vai a scuola, studi e poi vai lavoro per far guadagnare loro, voi direte loro chi? LE BANCHE , LE FOTTUTE BANCHE parte tutto da li, sono loro che decidono NON BERLUSCONI E COMPAGNIA BELLA, loro sono solo le facce. Tutto e' programmato, Berlusconi scappera' all'estero embe' lo sapevano gia tutti da anni era gia stato deciso cosi' come tutto quello che accade.Ora per fortuna c'e' la cosidetta' VARIANZA per uscire dall'INCANTESIMO, le proposte con il potere non servono, per fortuna la storia ci insegna che puo' essere molto crudele e nel caso specifico la varianza si chiama RIVOLUZIONE.Io non sono un pazzo, un anarchico, un comunista ecc... questi sono stereotipi, io parlo sul serio. Per me la rivoluzione puo' essere anche fisica se volete, ma penso che sia piu' giusta questa. FERMIAMO IL PAESE, CAZZO MA TUTTI PERO', non lavoriamo piu', non spendiamo piu' se tu non lavori loro non guadagnano, aiutiamoci a vicenda io ho un pezzo di terra e ti do le patate, tu hai il forno e la farina e mi dai il pane e cosi via in breve tempo i loro soldi non varranno piu' niente, OK hai 1.000.000 di euro sul conto, perfetto mangiateli, io mi mangio le mie patate, vediamo chi sopravvive. Io mi nutro, tu nutriti con i numeri. MEDITATE

MATTEO GIGLIOTTI 07.09.11 09:25| 
 |
Rispondi al commento

sono daccordissimo con te, purtroppo non sono tra gli italiani che posseggono una casa od altro, nel caso la venderei di corsa e me ne andrei da sto paese, anni fa ho perso un occasione per andarmene per sempre da qui, ma non eravamo ancora a questi livelli di schifo, ora rimpiango e se qualcunio mi offrisse un modo per andarmene non ci penserei su 1 minuto

righetti roberto 06.09.11 22:39| 
 |
Rispondi al commento

Come al solito, persino nelle vignette e le illustrazioni negative per il ns. paese si dimentica la Sardegna!!!!!!!!

paolo mosca 05.09.11 18:42| 
 |
Rispondi al commento

BTP/BUND spreed 368 punti...borsa -4,89%...i titoli si vendano a peso...quante azioni vuole? un KG...due etti son di omaggio..!!!
Qualcuno ha visto Marchionne?...si vendano la macchine della Fiat?..no!la colpa è dell'operai!...strano i tedeschi e i francesi le macchine le vendano,eppure i loro operai guadagnano più dei n/s!allora...?
Ci manca solo che si candidi lui, poi siamo a posto!!dopo Monteprezemole,Profumo,ecc...avanti un'altro o altra...!
Bene Beppe chiediamo a maurizio Crozza se si vuol candidare lui con noi..facciamo un bel governo con i comici...allora te Beppe Presidente del Consiglio,Benigni politiche sociali,panariello ministro dell'interno,checco zalone sviluppo del mezzogiorno ministro degli esteri albanese,Crozza alla sanità,difesa aldo giovanni e giacomo,cultura Coltelessi,pari opportunità Letizzetto...sicuramente potremo stare tranquilli
sottosegretari:Ceccherini,Pieraccioni,Hendel,conte uguccione e così via...!1

roby f., Livorno Commentatore certificato 05.09.11 18:04| 
 |
Rispondi al commento

Ti auguro un futuro luminoso . Spero che un giorno mi scatti quella molla per andar via

Carmine filoso 05.09.11 15:53| 
 |
Rispondi al commento

Silvio non te ne andare!
se vai via tu con chi c'è la prendiamo?
-Col fantasma di bersani?
-con di pietro che conosce solo la favola della luna nel pozzo?
-con casini-caltagirone eterno mantenuto da moglie e stato?
-con rutelli che fonda un partito al giorno?
-con vendola profeta-demagogico?
Silvio, rimani: a nome delle tue zo***le, dei tuoi giornalisti comprati, dei tuoi ricattatori... Senza la tua beneficienza i creditori di Tarantini (che pure loro hanno famiglia) non riavranno più i loro soldi e falliranno. Equitalia in questi casi è inutile e pagheremmo noi (come al solito).

Luca S., Napoli Commentatore certificato 05.09.11 15:36| 
 |
Rispondi al commento

Sospesi i colloqui per la delibera sulla seconda trance d'aiuti alla Grecia....mi pare che avevo pronosticato questa possibilità, dopo che la Finlandia aveva chiesto garanzie extra, per dare il proprio voto favorevole al piano d'aiuti ad atene.
Ormai l'euro è fallito così come non può stare in piedi questa "unione europea"....ormai con gli spreed a 344 punti diventa inutile questa manovra...trichet è incazzato...si metta pure l'anima in pace!!!

roby f., Livorno Commentatore certificato 05.09.11 15:02| 
 |
Rispondi al commento

premetto: mai stato DC, ma averne di uomini come Martinazzoli !!! in questo paese se sei un presentatore mediaset ti fanno i funerali di stato, ma se sei un politico onesto ( un ossimoro attualmente) fanno di tutto per cancellarne la memoria; e cosi Mino ci lascia nel silenzio e in punta di piedi, con l'educazione e il garbo che hanno contraddistinto una classe politica estinta da decenni. Si, xchè a ricordare persone così viene spontaneo fare il paragone con quelli che abbiamo oggi, escrementi immondi di uno spettacolo inimmaginabile 40anni fà !!! La prova che era una brava persona ??...bhe basta vedere come lo hanno espulso dai palazzi romani, dove tuttora prospera il fido andreotti, basta vedere come passa in sordina il suo ricordo (..ma arriveranno mai tempi migliori ??) !!!....Mino non ho mai avuto l'onore di conoscerlo, ma mi metterei il cappello solo per poterlo togliere di fronte a un uomo così !!!!......sciocchi noi che non siamo stati capaci di tenerceli i migliori !!!!....GRAZIE , tanto più onesto era lui , tanto più escrementi sono loro !!!!!

ps M5S: il 10 a roma ricordiamolo!!!!, sarà un insulto per quelli attuali !!!!!

tina ghigliot 05.09.11 14:51| 
 |
Rispondi al commento

ma sì andiamocene tutti da sto cazzo di Paese, facciamo una Diaspora italiana

mic r. Commentatore certificato 05.09.11 14:34| 
 |
Rispondi al commento

Gentil Sig. Berlusconi,
la ringrazio per la bella notizia, ma mi consenta di aiutarla a partire al più presto, credo, anzi, sono sicura, che ci sono un'infinità di italiani che si offrirebbero volontari per accompagnarla fuori dal NOSTRO PAESE!!!
Mi consenta di aggiungere: visto che ha voluto deliziarci con questa bella notizia, ci farebbe una grande cortesia se si portasse via il resto delle facce da culo che stanno al governo e non solo dalla sua parte politica. L'unica preoccupazione sa qual'è? Che appena sanno chi sta per arrivare richiudono tutte le frontiere e vi rispediscano qui!!! Ohhhh....my God!!!!!!!!!!!!

Raffaella L., Pavia Commentatore certificato 05.09.11 12:57| 
 |
Rispondi al commento

Stamani megastorcione...borse giù e spred btp/bund alle stelle 324 punti..!l'italia è bocciata in toto, questi cilatroni non sono più credibili!non s'illuda l'opposizione di avere le carte in regola per governare questo Paese...millanterebbero un "credito" che non hanno!!!.
La Merkel esce "cazziata" dalle elezioni, per l'ennesima volta!..dato prevedibile, poichè i tedeschi non hanno intenzione di metter mano al Portafoglio per salvare altri stati!!!.
Ormai la Frittata è fatta!!"pagheremo pedaggio"!..è inevitabile.!
20 anni di poltica magna magna!!un paese legato al feudalesimo...dei vari potentati economici,finanziari,industriali e professionali..intriso di caste e castettine!!
Serve un Reset generale altrimenti non ne usciamo,vanno cacciati a pedate nel culo tutti, compreso gli ultimi aspiranti politici...
ELEZIONI SUBITO!!!SCIPOPERO GENERALE AD OLTRANZA!!!

roby f., Livorno Commentatore certificato 05.09.11 12:02| 
 |
Rispondi al commento

Cari italiani, ecco un'altra novità!!! Leggete qui --> http://tiny.cc/hdida ---- il consigliere provinciale trentino del Patt Mauro Ottobre fa il sondaggio su facebook «Sondaggio: chi desidera ritornare con l'Austria?» Il sondaggio, però, ha successo. Piovono commenti sulla sua pagina del famoso social network. I "mi piace" si susseguono. «Il sentore è chiaro», continua. «E oltre a quei "mi piace" - rivela con una punta d'orgoglio - mi sono arrivati molti messaggi privati. E telefonate. Tutti trentini che vorrebbero tornare sotto l'Austria». Cantiamo tutti insieme tenendoci per mano la canzone di elio e le storie tese La terra dei cachi
Parcheggi abusivi, applausi abusivi, villette abusive, abusi sessuali abusivi;
tanta voglia di ricominciare abusiva.
Appalti truccati, trapianti truccati, motorini truccati che scippano donne truccate;
il visagista delle dive e'truccatissimo.
Papaveri e papi, la donna cannolo, una lacrima sul visto:
Italia si' Italia no Italia bum, la strage impunita.
Puoi dir di si' puoi dir di no, ma questa e' la vita.
Prepariamoci un caffe' , non rechiamoci al caffe':
c'e' un commando che ci aspetta per assassinarci un po'.
Commando si' commando no, commando omicida.
Commando pam commando papapapapam, ma se c'e' la partita
il commando non ci sta e allo stadio se ne va,
sventolando il bandierone non piu' sangue scorrera';
infetto si' ? Infetto no? Quintali di plasma.
Primario si' primario dai , primario fantasma,
io fantasma non saro' e al tuo plasma dico no.
Se dimentichi le pinze fischiettando ti diro'
fi fi fi fi fi fi fi fi ti devo una pinza,
fi fi fi fi fi fi fi fi, ce l ' ho nella panza".Viva il crogiuolo di pinze. Viva il crogiuolo di panze.
Quanti problemi irrisolti ma un cuore grande cosi'.
Italia si' Italia no Italia gnamme, se famo du spaghi.
Italia sob Italia prot, la terra dei cachi.
Una pizza in compagnia, una pizza da solo;
un totale di due pizze e l'Italia e' questa qua.
Fufafifi' fufafifi' Italia evviva.

Amedeo Axel Rasponi, milano Commentatore certificato 05.09.11 11:36| 
 |
Rispondi al commento

Se il suo è un paese di m. un presidente del consiglio con un minimo di credibilità dovrebbe essere coerente fino in fondo e andarsene al più presto.

Enzo Russo 05.09.11 09:17| 
 |
Rispondi al commento

DUE PROPOSTE

In questi giorni rimango sconcertato dal pressappochismo con il quale i nostri governanti stanno pensando di farci fare un passo avanti, solo che non riescono ad accorgersi che siamo sull'orlo del baratro....

Allora pensavo alle seguenti proposte:
1) Introduzione di una norma di legge che vieti a qualsiasi persona di esercitare contemporaneamente attività di lavoro pubblico e privato o di lavoro dipendente e autonomo: per alcune categorie per es. gli insegnanti (che possono svolgere anche l'attività di commercialista o di avvocato) e i medici (che oltre all'incarico in ospedale pubblico hanno anche lo studio privato) ciò è possibile.
Quindi tale norma imporrebbe al lavoratore di scegliere o il pubblico o il privato o il dipendente o l'autonomo..
Tale provvedimento (seppur per certi versi iniquo) consentirebbe di creare nuovi posti di lavoro contribuendo ad eliminare o comunque a ridurre le ovvie connivenze, inefficienze, lassismi e interminabili liste di attesa che ne possono derivare quando un soggetto cumula due o più attività.
Anche perchè appare del tutto naturale che un soggetto investa le migliori energie nell'attività che gli procura più introiti, quindi.....


2)Tutti i politici si riempiono la bocca quando parlano di lotta all'evasione, ma perchè la Guardia di Finanza invece di appostarsi vicino ai panifici per verificare se è stato fatto lo scontrino di pochi euro, non fa visita agli ambulatori di dentisti, medici, avvocati, commercialisti................?
Per esempio perchè non introdurre l'obbligo per i farmacisti di poter vendere i farmaci SOLO dietro presentazione (oltre ovviamente della ricetta) anche di fattura specialistica rilasciata dal medico o dal dentista che non può essere inferiore a un minimale fissato per legge?

Pierpaolo G., San Pietro Vernotico Commentatore certificato 05.09.11 08:42| 
 |
Rispondi al commento

Eh no caro Silvio...Tu in questo paese di merda ci devi restare...in galera però!

fabio n. Commentatore certificato 05.09.11 00:43| 
 |
Rispondi al commento

Da questo paese devono andarsene tutte le merde che lo hanno distrutto,denigrato e defraudato !
Io sicuramente non me ne vado e lotterò fino all'ultima mia possibilità per cacciare chi vuole continuare su questa strada!

Pier P. Commentatore certificato 04.09.11 20:10| 
 |
Rispondi al commento

Di tutto e di più....siamo in mano dell'ultimo Padrone...oggi ho sentito una notizia al tg che è dir poco assurda!
pare che vogliono applicare un imposta del 2% al trasferiemnto di denaro all'estero...per gli extracomunitari...perchè molti non hanno un lavoro, però mandano i soldi al loro paese!!!Dico..ma stiamo scherzando!!è cosi che si vuol combattere l'evasione?...Com'è che gente senza una occupazione, manda i soldi fuori all'estero..camdidamente e senza che nessino sappia come questi soldi siano stati guadagnati!!!
Siamo all'omissioni d'atti d'ufficio,favoreggiamento nell'esportazione di valuta all'estero...ma possibile la magistratura dopo queste comunicazioni a mezzo stampa non interviene, mandando la finanza per svolgere indagini?e il Ministro dell'economia?cosa fa quando riceve questo tipo di rapporti?ci prendano tutti per il culo e per scemi...!!
Beppe presentiamo noi come "movimento 5 stelle" un esposte all procura della repubblica!!!

roby f., Livorno Commentatore certificato 04.09.11 18:16| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

è tanto che lo dico: l'Italia è un paese di merda,
perché altrimenti non si spiegherebbe un simile premier.

b.pasquino 04.09.11 17:47| 
 |
Rispondi al commento

Proprio "grazie" a lui ,l"Italia è un paese di MERDA,per una volta sii sincero:VATTENEEEEEEEE!!!!

ivan b., milano Commentatore certificato 04.09.11 17:44| 
 |
Rispondi al commento

LItalia è un grandissimo paese e non è fatto di M...A. L'unica vera latrina piena di STRONZI MARCI E PUTIDRI è MONTECITORIO. Alle prossime elezioni.... diamogli una sciacquata totale.

San Michele 04.09.11 17:24| 
 |
Rispondi al commento

Carissimo dott.Grillo, come al solito il Berlusca esagera nei toni, ma effettivamente l'Italia è ingovernabile e che questa maggioranza politica non è in grado di cambiarne i costumi politici e culturali.La nazione è stata e sara' gestita da poteri forti(magistratura, l'alta finanza ecc.) che alla luce del sole senza ostacoli della nomenclatura istituzionale porta il premier e L'talia allo sfascio.Il Berlusca con modi inopportuni ha lottato per cambiarlo ma ha fallito perche'preso ed ingabbiato dal suo passato (e da qualche grande vecchio) adesso deve andarsene veramente per il bene dell'Italia.Ma mi domando che ne sara di noi tutt?

Giuseppe Diana 04.09.11 17:06| 
 |
Rispondi al commento

Berlusconi scommettiamo che ti smerdo in 2 righe?
Dunque fammi fare 2 conti:
ITALIA = PAESE DI MERDA.
BERLUSCONI = RICANDIDATO NEL 2013.
Beh?? Non era un paese di merda il nostro???
Fanculo!

Luigi Di Pasquale, Margherita di Savoia Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 04.09.11 16:56| 
 |
Rispondi al commento

Sono convinto che l'Italia non è un paese di M.... ma che ci siano un bel po di persone di M.... basta guardarle, sentirle e saperle valutare. Voi che siete di M.... andate via pure dall'Italia non vi tratteniamo, puzzoni.

Patrizio Gavazzeni, Barzana Commentatore certificato 04.09.11 16:14| 
 |
Rispondi al commento

LETTERA AL PRIMIERO NANO DI MIERDA

ESIMIO ORCONANO e lanzichenecco, hai saccheggiato e predato per una vita intera, hai iniziato con giganteschi investimenti mafiosi tramite la banca rasini e l’amico boss mafioso ed eroe Mangano, hai proseguito con corruzioni, evasioni fiscali, ruberie di ogni genere e pedo puttanamenti.

ESIMIO CANCRONANO, alla fine sei riuscito a portare sull’orlo dell’abisso finanziario, economico e sociale un grande e meraviglioso paese come l’Italia, settima potenza industriale. E a farti commissariare dai banksters europei (italiani ed esteri) del signoraggio, dei quali fai parte integrante, a tua ulteriore ignominia, come privato cittadino azionista di finanziarie e banche.

ESIMIO NANO TELEIMBONITORE alla Vanna Marchi, tutte le tue esternazioni pubbliche, o ripugnati olezzi, sono sempre stati delle proiezioni o deiezioni freudiane, dei tuoi criminosi e criminogeni comportamenti, nei confronti dei tuoi avversari politici. Come quando deliravi di essere il partito del FARE, anziché il partito del SACCHEGGIO irrefrenabile, convulso e con le bave alla bocca dei tuoi innumerevoli bertoladri e scaioladri. Come quando ti spacciavi per il partito dell’AMORE, anziché il partito dell’ODIO che hai copiosamente e satanicamente seminato per dividere gli italiani gli uni contro gli altri, come tra guelfi e ghibellini, conseguendo l’antica strategia del “divide et impera”.

ESIMIO CAINONANO, in questi ultimi tuoi giorni, con lacrime di caimano, hai definito il “PAESE CHE AMO” un “PAESE DI MERDA”, mentre l’Italia è un paese bellissimo e meraviglioso, che potrebbe RISOLLEVARSI IN UN ATTIMO se non fosse paralizzato da UN PRIMIERO DI MIERDA e dalla sua banda di accoliti, e da un’opposizione inesistente con l’unica, appena sufficiente, eccezione dell’Idv.

ESIMIO DINANTROPO, anche adesso, per l’ennesima volta, hai ammorbato gli italiani con il tuo peto freudiano, proiettando il tuo ripugnante STATUS DI MIERDA sul “paese che amo”.

Da ORCOEUROpoli,04.09.2011

ottaviano s. Commentatore certificato 04.09.11 14:45| 
 |
Rispondi al commento

Ah bè dai ti accompagnamo noi al confine....a calci nel culo!

Davide Collura 04.09.11 14:13| 
 |
Rispondi al commento

Questa volta Berlusconi ha proprio ragione, un Paese che lo ha messo a capo del governo, è proprio un paese di m.

Rosario Giacalone 04.09.11 13:38| 
 |
Rispondi al commento

Mi è difficile capire da dove partire per risollevare economicamente e socialmente l'Italia.
Secondo me è necessario trovare il modo di unire gli italiani, su questioni primarie: l'economia ed allontanare dall'arena amministrativa o politica chi rema contro gli interessi collettivi.
Se non c'è un minimo di unità sociale è difficile, se non impossibile, realizzare alcunché.

tarcisio bonotto 04.09.11 13:25| 
 |
Rispondi al commento

ho molta voglia anche io di trasferirmi,ho un lavoro che mi porta a fine mese , ma non oltre, ho prospettive di crescita, ma calcolando che le tasse cresceranno in relazione all'aumento di fatturato ho calcolato che lavorerò il doppio per guadagnare 200 € in più... e la qualità della mia vita ?

marco bacca 04.09.11 13:19| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Beppe, se posso darti del tu... Tu che hai conoscenze legali e avvocati, potremmo tutti noi ITALIANI denunciare il presidente del consiglio dopo che ha definito l'Italia un paese di merda come alto tradimento di un pubblico ufficiale...
A presto Dante.

Dante Gallo 04.09.11 13:09| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Si l'Italia e' questo... Ma anche altro . E' la culla della cultura, vale 80% del patrimonio storico dell'umanità , e' il paese dell'arte dell'arrangiarsi (bonariamente) , e' il paese del mare e del sole (da solo basterebbe per dare sicurezza economica al 50% del paese).ecc ecc ecc . Si !!! Peccato che abbiamo, evidentemente , dato mandato a troppe persone incompetenti a gestire il tutto...

Giuseppe Rito 04.09.11 13:04| 
 |
Rispondi al commento

gia fatto......ho preso baracca e burattini e me ne sono andato dall'Italia, vivo felice e contento in Argentina!

angelo rossi 04.09.11 12:59| 
 |
Rispondi al commento

Come si fa a dare agli Italiani, popolo notoriamente composto da invidiosi e spioni un'arma come questa? attenzione però politicanti piccoli piccoli, questa arma potrebbe rivolgersi contro di voi e lo spero vivamente, sono 60 anni che cercate di metterci uno contro l'altro per continuare a fare i fatti vostri, ma ormai la festa è finita e presto dovrete rispondere dei vostri inganni!

Favi di Montarrenti, siena Commentatore certificato 04.09.11 12:56| 
 |
Rispondi al commento

@ "un 40enne".

Grazie per la tua risposta, credo che capisci bene il disagio in cui ci
troviamo noi piccolissimi artigiani alle prese con lettere di minaccie da
Equitalia, Banche e via dicendo.

La mia "soluzione", ovviamente, è un estremo per far capire in che
situazione ci hanno messo TUTTI i governi italiani che si sono succeduti.

Però è una soluzione messa dentro il cassetto.

Non è giusto che un cittadino che lavora onestamente (dipendente o no)
debba anche solo pensare di fare un gesto inconsulto per mantenere la
propria famiglia.

Ma stiamo scherzando? Ma in che schifo si è ridotta l'Italia? Mi pare
peggio dell'Albania, per chtare una nazione con grossi problemi.

Mi piacerebbe contattarti, se mi dici come.

Enri Ico 04.09.11 12:26| 
 |
Rispondi al commento

Siamo fatti cosi! Ci dicono che l'Italia è un paese di merda, e subito ripetiamo: "vero, l'Italia è un paese di merda". Se così fosse ne saremo tutti "smerdolati",no? Il fatto è che le Istituzioni, o gli intellettuali, gli economisti, i politici (nuovi e vetusti), da questa gente il cittadino dovrebbe trarre esempi di comportamento, in tutti i campi,nell'esprimersi,per es. perchè "TUTTI" dovrebbero pagare le tasse! No, questi signori nella loro incapacità, tirano fuori battute sconnesse. Tipo: "il paese di merda"! Domanda: Di chi è la colpa?... Poi a L'artigiano di 40anni, che dice di aver pagato "sempre" le tasse, e per questo non si è arricchito. Io voglio crederlo, ma il fatto è che, dipendenti e pensionati pagano alla fonte, ed è "CERTO" che le pagano, e non si aricchiscono. Tutti gli altri, possono pagare e lamentarsi come il 40enne, oppure possono non pagarle! Le "TASSE", ma sono i primi a lamentarsi di (questo paese di merda). Io penso che il Nostro è il Paese dei furbi, e siccome sono in maggioranza, votano e portano al potere governi furbi, corrotti, razzisti e chi più ne ha più ne metta, c'è posto per tutti.....

roberto cuppone 04.09.11 12:26| 
 |
Rispondi al commento

ciao Beppe.
Possibile che in questo momento così effervescente di proposte e di contromisure sulla cosiddetta manovra economica, nessuno si sia chiesto ancora dove finiranno domani i parlamentari esclusi dai tagli previsti alla politica? Dovrebbero essere parecchi mi pare e credo dovrebbero già impensierire i managers paraculi che oggi una seggiola ancora ce l'hanno. Temo che la disputa si risolverà occupando nella Pub.Amm. i restanti posti liberi, magari quelli in cui speravano ancora i nostri figli laureati e meritevoli. Neanche un posto da bidello resterà disponibile. Sarebbe divertente stare a guardare chi la spunta, se a pagare non fossimo ancora tutti noi. Un tetto al rimborso spese dei partiti sarebbe un toccasana, ma chi ne parla mai? Altro che ticket... Un bel ricambio generazionale ogni 2-3 leggislature li convincerebbe del mandato pro tempore invece di farli sentire a casa propria come in servizio permanente effettivo. Sono anni ormai che li dicono lontani dalla società civile, chiusi nel fortino a difesa dei loro privilegi, ma li vedo decisi a vendere cara la pelle, più di noi almeno, che nel frattempo ci siamo fatti spogliare di ogni diritto, anche elementare, e senza batter ciglio. In questo sì concordo: solo in un paese di m... poteva succedere. In quel bel libro di Nesi che ha vinto lo Strega c'è tanta di questa Italia che non ne può più e che si risveglia dal sogno degli anni 60 con un magone da non riuscire a contenere. E' in questa Italia che voglio credere ancora. Per ora ha smesso di sognare, prima o poi dovrà proprio svegliarsi. ciao

Oscar Boldrini 04.09.11 12:12| 
 |
Rispondi al commento

veronesi LASCIA la presidenza dell' AGENZIA NUCLEARE.......
Uscendo sbatte pure la porta.

dr. Hause 04.09.11 11:43| 
 |
Rispondi al commento

Certo che detto da una delle più alte cariche dello Stato, nell'anno in cui si celebra il 150° anniversario dell'unità, fa un certo effetto, ma comunque ti fa capire quanto siamo caduti in basso nella scala dei valori assoluti.

Massimo Santi 04.09.11 11:29| 
 |
Rispondi al commento

ponti d'oro al nemico che fugge.

Andrea S. Commentatore certificato 04.09.11 11:13| 
 |
Rispondi al commento

http://nonleggerlo.blogspot.com/2011/09/merda-in-tutte-le-lingue-del-mondo.html

anib roma Commentatore certificato 04.09.11 11:01| 
 |
Rispondi al commento

per una volta mi trovo d'accordo con lui, come dargli torto, se solo avessi il 2% della disponibilità finanziaria che ha lui me ne sarei già andato da un pezzo a vivere di rendita in un paese civile, senza rompere i coglioni per 15 anni a tutti

brus 04.09.11 10:54| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ma quando ve ne andate davvero? tutti e due (autrice e presidente). c'e' qualcun'altro che vuole farci il favore? grazie.

dante cruciani 04.09.11 10:53| 
 |
Rispondi al commento

L'itali a sempre stata cosi come descritto sopra ,è inutile ora, elencare tutte le sfaccettature dell'italia .
E poi anche se dovessimo cambiare radicalmente, ripartire da zero mandando via a calci nel culo tutti i politici , non cambierebbe niente , abbiamo preso troppi impegni con altri paesi e stati , e debiti ,...... non riusciremo mai a risanarci del tutto, bisognerebbe azzerare ogni debito , anzi dovremmo levare dalla storia la moneta , guardate i video di http://www.zeitgeistitalia.org/ cosi potrete capire cosa intendo .....

Alessandro Di Chiara 04.09.11 10:51| 
 |
Rispondi al commento

L'ITALIA è ANCHE QUELLA CHE SI DIMENTICA DI CONTINUO DELLA SARDEGNA......... dov'è? nn la vedo! l'avete affondata anche voi?

marina strina 04.09.11 10:25| 
 |
Rispondi al commento

Anche io sono d'accordo con Berlusca
Per capire ciò dobbiamo calarci dallo stesso punto di vista in cui Berlusca guarda il paese; lui è immerso fino al collo nel mezzo di un grande lago di merda circondato da tutti i suoi politici, faccendieri, camorristi, escort ecc. Quindi non vede altro che merda. Se con un elicottero venisse sollevato dal pantano una decina di metri, vedrebbe le rive dove c'è gente normale che lavora per 800 -1000 € al mese, vive normalmente senza ricattare nessuno, senza prostituirsi o fare falsi in bilancio. Vedrebbe fabbriche, campi coltivati sotto un cielo blu e il sole. Vedrebbe inoltre rotolare da una montagna e finire nel suo pantano, milioni di coglioni, sì avete capito bene. Tutti i coglioni che lo hanno votato credendo in lui e, nonostante tutto ancora ci credono e lo sostengono. Non molto distante altri pantani, separati dal suo, dove affiorano il resto dei politici, che cercano di ampliare i loro pantani sempre di più. Bella visione vero? Rende l'idea della situazione attuale del nostro paese?

Carlo Perricone 04.09.11 09:55| 
 |
Rispondi al commento

Davvero, Berlusconi, ci farà la grazia di abbandonare questo paese di merda?.. In effetti se se ne andrà, portandosi dietro i suoi leccaculi tipo Cicchitto, Buonaiuti,Gasparri,Sacconi, ecc. ecc. ci toglierà una buona metà della merda che lui stesso ha prodotto.E su questo paese graverà meno fetore.Purtroppo non sarà così. Perchè, dove lo trova un altro paese in cui lui può fare tutto ciò che gli piace?

adriano s., aosta Commentatore certificato 04.09.11 09:48| 
 |
Rispondi al commento

"ME NE VADO DA QUESTO PAESE DI MERDA!", dice berlusconi: LA BANALITA' DEL MAALOX!

Leto Alfonso 04.09.11 09:48| 
 |
Rispondi al commento

E' da un bel po' che sprono le mie figlie ad abbandonare al suo destino questo piccolo, insulso ed insignificante paese popolato da persone mediocri, dalla scarsa e quasi inesistente intelligenza e conseguentemente priva di cultura, morale e scrupoli di sorta.
Insomma delinquenti comuni.
Speriamo che mi ascoltino.
Per quanto mi riguarda, ho una certa età, ma potrei optare anch'io di scappare per cercarmi un posto dove terminare il mio ciclo in santa pace e non circondato ed impegnato a guardarmi da delinquenti di ogni risma sesso cultura e colore.
Ci sarebbe anche un'alternativa un po' più drastica: ritirarsi su un monte e vivere, anche se presumibilmente con fatica, di ciò che la natura offre, mandando a fanculo questo modello sociale che ha prodotto solo frustrazioni e danni immani a noi stessi ed al pianeta.
Confido che prima o poi la natura abortisca questo suo figlio mal riuscito; poi ci sarà tutto il tempo per ripristinare la naturale normalità relegandoci nell'oblio come se non fossimo mai esistiti!

SISTO Z., S. Maria La Longa (UD) Commentatore certificato 04.09.11 09:43| 
 |
Rispondi al commento

"Quel Paese di merda" ha arricchito,in modo inimmaginabile,quel "signore",che ora sputa sul piatto dove ha "pascolato".

Giuseppe V. Commentatore certificato 04.09.11 09:37| 
 |
Rispondi al commento

Fosse vero! Sarebbe una nuova liberazione come il 25 Aprile 1945.L'Italia è un paese di merda per colpa nostra perchè abbiamo messo al potere un imprenditore mafioso senza scrupoli che con l'inganno a fatto credere a gli italiani di essere la svolta della politica dopo decenni di mal governi della Democrazia Cristiana e del Penta-partito, dalla fine della guerra al 1994 (allla fine prima Repubblica). Non si è mai visto da parte di un Governo violare così tanto le leggi e in particolare la Costituzione della Repubblica, come l'articolo 3, 21 e 50. Nei prossimi anni futuri gli storici ricorderanno questo governo come il GOVERNO DELLA VERGOGNA dove si è trovato di tutto: condannati, inquisiti, zoccole, nani, ballerine, leccaculi e gerarchi.Neanche mussolini ha fatto peggio di lui, forse lui ha fatto solo due errori: la legge razziale e l'entrata in guerra con Hitler. Da vero dittatore soffoca l'informazione televisiva, radio e la stampa (una piccola parte) violando l'articolo 21 della Costituzione. Che cosa possiamo fare noi? In una vecchia canzone di Rita Pavone c'era una frase che diceva: "....che un popolo affamato fa la rivoluzion..." la nostra rivoluzione si chiama seggio elettorale e prima se ne va e prima il Berlusconismo finisce per passare la mano agli storici.

Marcello Bommarito, Imperia Commentatore certificato 04.09.11 09:15| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Già, è un paese di merda

Ecco un nome che vale la pena di divulgare

‎(da Wikileaks) Il nostro gps europeo GALILEO. anche per scopi MILITARI

"02ROME715, GOI SLOWLY SHIFTING TO MILITARY ROLE FOR GALILEO"

http://wikileaks.org/cable/2002/02/02ROME715.html

ALENIA SPAZIO PRESIDENT ZAPPA TOLD ESTCOUNS
IN EARLY JANUARY THAT EUROPE WOULD GO AHEAD WITH GALILEO,
THAT THE SYSTEM WOULD INCLUDE MILITARY USES, AND THAT CONFIDENTIAL

Alessandro L., Firenze Commentatore certificato 04.09.11 09:13| 
 |
Rispondi al commento

Alla faccia della demagogia stereotipata!!!!

sonia facineroso 04.09.11 08:13| 
 |
Rispondi al commento

AIUTATETEMI NON NE POSO PIU!!!DI QUESTA GENTAIA!!!!!NON DORMO PIU BENE LA NOTTE MA SONO FIDUCIOSO PRIMA O POI QUALCOSA SUCCEDE.LE CORDE ANCHE LE PIU RESISTENTI PRIMA O POI SI SPEZZANO..LASCIATE IL PAESE POLITICI MERDE PER FAVORE LASCATECI IN PACE

MICHELE 04.09.11 07:47| 
 |
Rispondi al commento

L'Italia è il paese dove la democrazia è stata sfigurata, dove i disonesti si sono impadroniti del potere , dove le varie "P" : mafia, camorra ndrangheta, s.c.u., politica, vaticano, disinformazione dei media, esercitano un potere devastante, dove l'assenza di ideali, del senso dello Stato e del bene collettivo hanno rovinato e capacità intellettive del popolo, dove il decadimento morale sta facendo crollare l'intero sistema .

luis_carra 04.09.11 07:02| 
 |
Rispondi al commento

Questa della delazione è proprio un'idea fascista.

alma gemme 04.09.11 06:04| 
 |
Rispondi al commento

Ti dico che hai ragione ti racconto una cosa in Norvegia la plastica te la pagano si proprio così vai in qualsiasi supermercato norvegese inserisci le bottiglie nella macchina a fine premi il tasto ti danno una ricevuta e con quella ci fai la spesa o lo incassi io lavoro presso una catena di super mercati gli ho mandato una lettera raccontandogli il fatto loro mi hanno risposto:
Caro dipendente le comunico che la sua segnalazione e in quanto utile ma NON APPLICABILE IN ITALIA io mi domando perché non si può applicare se l'hanno fatto i norvegesi perché non possiamo farlo noi?
sapete rispondere
Ps: se volete vedere il video andate qui
http://www.youtube.com/watch?v=KK1oslkabxc&feature=player_embedded


E anche questa volta nella cartina non si caga mai la Sardegna. Nota regione invisibile pre circa 9 mesi l'anno e che rispunta puntualmente in estate quando i turisti e vari ed eventuali si ricordano che la Sardegna è stata annessa all'italia da un pezzetto. Non so quando ci convenga farne parte, dato che siamo prigionieri della tirrenia e della mancanza di continuità territoriale. Però uno scarabocchio con le stampelle lo volevamo.

mariano l., Quartu Sant'elena Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 04.09.11 01:26| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Vai Teresa,

e la prossima volta vai pure senza postare in un blog per favore, perchè a noi italiani (veri), di scelte vigliacche come la tua non interessa NULLA. Sparisci dal nostro paese Teresa, GRAZIE INFINITE!!!


Gio.

Giovanni Colombo 04.09.11 00:11| 
 |
Rispondi al commento

...beata te che puoi!!!

Nicola Bernardini 04.09.11 00:04| 
 |
Rispondi al commento

Mi è venuta un'idea. Perchè non defechiamo tutti in dei sacchetti da lanciare al più presto al nostro Presidente del Consiglio? Non l'ha detto lui che questo è un paese di merda? Dimostriamoli che ha ragione.

A. G. 03.09.11 22:30| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Hola da Madrid, me ne sono andato da 3 anni. Fare il giornalista, per me, in Italia era impossibile cosí come lo era trovare un lavoro a condizioni dignitose. Sul mio blog www.occhiopidocchio.info
vi racconto la vita di un giornalista italiano in spagna. Madrid mi ha accolto e mi ha insegnato che la meritocrazia e l'efficenza esistono.
saludos


Quasi d'accordo tranne che la partita non la vedo più e che non me ne vado. Stavolta se ne andranno via i malfattori.

franco p., catanzaro Commentatore certificato 03.09.11 22:24| 
 |
Rispondi al commento

Teresa ma perchè devi andare via tu. Mandiamo via gli Agnelli che hanno chiesto i soldi allo stato per fare gli stabilimenti e poi hanno messo in cassaintegrazioni i dipendenti andando a produrre in polonia. Mandiamo via i Della valle che vanno a produrre il Made in Italy in Cina e qui tengono i dipendenti in mobilità a spese dello stato. Mandiamo via I grandi evasori che con un piccolo 5% sono diventati dei bravi contribuenti. Mandiamo al mittente tutti i costi del carrozzone Vaticano che oltre a essere evasori fiscali, lasciano sul libro spese anche tutti gli insegnanti di religione delle scuole. E così per tante altre categorie. Ma prima di lasciarli andare via sequestriamogli tutto. Chiediamogli i danni e cacciamoli con le loro famiglie su un gommone. Buona serata a tutti i blogger.

liliana m. Commentatore certificato 03.09.11 22:23| 
 |
Rispondi al commento

Questo è stato pubblicato sul sito Partito Della Ragione e presto su altri poi si procederà con l'azione giudiziariaECCO IL LIVELLO DI DEMOCRAZIA PARTECIPATA DEGLI AMMINISTRATORI DEL GRUPPO INCONTRO NAZIONALE CINQUE STELLE CIO' cHE SEGUE E' AGLI ATTI CON UN COPIA INCOLLA della comunicazione in chat con Ile La Rossa
ognuno ala libertà di decidere cosa vuole ma perchè non indicarmi che verrà cancellata ogni comunicazione inviata. Si desidera qualunque risposta altrimenti procederò per via giudiziaria nei vostri confronti
[Ile La Rossa Barbara]
?
[Tu]
ho scritto e sto scrivendo da oltre settimana compare per alcuni secondi,poi quando ritorno dopo alcuni minuti non trovo più niente
Mi piace · · 3 minuti fa

Nando Fernando DOVE?
[Tu]
su sito incontro nazionale
se non sono desiderato mi si cancella dagli amici è una prassi più regolare
[Ile La Rossa Barbara]
DEVI CHIEDERE AD UN ADMIN forse sei stato eliminato, non so che dire ,
penso che ti abbiano mandato fuori dal gruppo
[Tu]
io non chiedo non chiedo a nessun amministratore perchè la procedura non è regolare ,per cui parte nei loro confronti entro 3 giorni una denuncia penale per procedura non conforme
avvisali tu dato che sei amica
[Ile La Rossa Barbara]
eh fai, ma và. sono incazzata nera con due che sono li dentro, ma quale amica
leggi:
le prove:----ore 19.59 -sabato (ora tra l'altro ho anche scritto commenti proprio li ma i commenti sono scomparsi
Comunque avvisali perchè entro 3 giorni partirà la denuncia per procedura illiberale senza comunicazione e non conforme dopo di che la cosa sarà resa pubblica
[Ile La Rossa Barbara]
io non avviso nessunoo, scusa ma ho già i miei cazzi, che mi stanno denigrando Tu. Come credi meglio io sto per preparare esposto alla procura ,denuncia all polizia postale e comunicazioni alla stampa poi valutate voi.
This message is too long. Your chat was not sent. Use Messages instead.

Ferdinando S., Bari Commentatore certificato 03.09.11 21:32| 
 |
Rispondi al commento

Vai, vai a KINGSTONE oppure a CARACAS buono anche SAN COSE', meglio in AFRICA? in ARGENTINA dopo il flop come si stà? mah! difficile dirlo! Italiani siamo ed italiani resteremo, ci siamo rialzati nel 1945 ed è ora di rifarlo, facciamo propaganda a partire da tutti quelli che conosciamo ed insegnamo ai nostri figli cosa è giusto e sbagliato. Bye a tutti quelli che ci credono . . .

fabrizio gabbricci 03.09.11 21:13| 
 |
Rispondi al commento

Caro Enrico, ho 48 anni, una figlia di 3,una moglie e una mamma a carico, ma l'aspetto negativo è dato dal fatto che prima avevo gli insoluti sulle spalle,ora ho insieme agli insoluti anche EQUITALIA
la banda di usurai.Ero artigiano fino al mese scorso,ora mi arrangio a fare qualche lavoro nel vicinato, ho fatto dei corsi di giardinaggio e insieme ad altri lavoretti metto insieme come fare la spesa e pagare l'affitto.
Il gesto da te paventato lascialo a chi ti deve pagare, Loro dovrebbero morire,insieme ai banchieri loro amici, piu' volte ho scoperto che gli imprenditori che non pagavano avevano le spalle coperte da banche e fior di avvocati loro amici. Manda AFFANCULO tutti e ricomincia.
Se ti fa piacere contattami e aiutiamoci,in fondo a lamentarsi soltanto è una cosa sterile, passiamo all'attacco! diamoci una mano, una cordata di persone che lavorano e si aiutano gomito a gomito,in questo modo si crea l'inizio di una società in cui i banchieri e tutto lo schifo non ha posto per vivere.Ti abbraccio.

un 40enne 03.09.11 21:09| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Pure io me en vado. A parità di tutto all'estero sarò più povero e dovrò lavorare di più, in compenso avrò un futuro per me e soprattutto per mia figlia. Ciao italioti.

edoardo c. Commentatore certificato 03.09.11 20:59| 
 |
Rispondi al commento

VAI VAI E CHI SE NE FREGA NON C'è LO METTIAMO?, NON LAMENTARTI VAI è BASTA

mario rossi 03.09.11 20:43| 
 |
Rispondi al commento

"....non me ne fotte niente... io... tra qualche mese me ne vado per i cazzi miei... da un'altra parte e quindi... vado via da questo paese di merda... di cui... sono nauseato... punto e basta...", oramai è chiaro....come un virus si è insinuato nel corpo, ha proliferato sino ad infettare ogni sua parte, ha prosciugato ogni risorsa del corpo ospite e dopo averlo portato sull'orlo della morte lo abbandona......oramai il corpo ospite è allo stremo ed il virus è pronto ad infettare un nuovo corpo......ben ali è scappato, gheddafi è in fuga, mubarak è ancora arrabiato per il trattamento inumano riservato alla nipote dai PM italiani, restano antigua, panama....

massimo succu 03.09.11 20:38| 
 |
Rispondi al commento

L'Italia è un paese alternativo che bisogna costruirlo con la decrescita e la collaborazione di tutti mettiamo insieme le nostre risorse e la nostra capacità artigianale e in culo al capitalismo e il supermercato e la globalizzazione. Non ho niente non pago niente e sono contento .

salvino roma (com) Commentatore certificato 03.09.11 20:38| 
 |
Rispondi al commento

L'Italia é stata ridotta ad una nazione con tanti problemi, carenze, ecc., ecc., non solo per colpa dei politici ma anche per colpa dei tantissimi cittadini che per i motivi più svariati hanno "accettato" e spesso favorito per convenienza l'operato dei "furbi".

Ora tra andarsene invece che impegnarsi per cambiare le cose la ritengo una cosa sbagliata anche se, in certi casi, la si può capire ed accettare per una specifica causa di forza maggiore!!
Se nel passato i vari popoli non avessero lottato per una società più giusta oggi oggi, molto probabilmente, non esisterebbe la democrazia anche se questa ha i suoi difetti!!

Per la redazione proporrei (unendomi ad altri commenti) di promuovere più post "costruttivi"!!

Renato M. Commentatore certificato 03.09.11 20:16| 
 |
Rispondi al commento

Come godo quando la Sardegna non compare sulle cartine(anche se stilizzate) di questo paese fata di pregiudizi e di tanta ignoranza.
Viva la Sardegna... e la sua storia, sottovalutata!

Andrea Q 03.09.11 20:04| 
 |
Rispondi al commento

Sognando Camila Vallejo, come si puo' non sognare una revoluzione che coinvolga tutti, una marcia su Roma, ormai sappiamo che la maggioranza dei parlamentari è coinvolta nel malaffare, è limpido, non è necessario la pubblicazione delle intercettazioni lo sappiamo già!Sappiamo anche dove si trovano i soldi per fare una finanziaria umana non c'è bisogno di ministri e economisti.Dichiarazioni di ministri fatte dopo lunghe riunioni che neanche mia nonna dopo ore di briscola dice.

Matteo Cabello 03.09.11 20:03| 
 |
Rispondi al commento

Caro mio la merda l'abbiamo creata noi e ancora noi stiamo a guardare indifferenti quello che succede il voto creato da Beppe nel 2007 e ancora accantonato,loro decidono le varie manovre ma gli stipendi e i diritti li cavano solo a noi cittadini che non possiamo piu' pensare di costruire il futuro dei nostri figli,tutti si lamentano ma non si agisce io non sono piu per ideali politi ne di destra ne di sinistra,anche se penso a Gramsci che nel 1923 scrisse la città futura anch'io la penso come lui vedendo quello che succede a distanza di 90 anni siamo indifferenti e io come lui odio gli indifferenti come te che scappi da uno dei paesi piu' belli del mondo perché ai paura di perdere soldi, lavoro ma quando si sono toccati i nostri diritti voi dove eravate all'estero il movimento c'è e diverrà sempre piu' grande e piu'forte per difendere il diritto del cittadino.

Robbi.fiorini 03.09.11 19:31| 
 |
Rispondi al commento

bel commento etc etc ma mi dovete spiegare perchè nella cartina non c'è la sardegna. non è che per caso quello che fa le grafiche lavora a studio aperto?

marco m., nuoro Commentatore certificato 03.09.11 19:30| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Fossimo stato un Paese con un minimo di serietò uno come silvio berlusconi p2ista e corruttore patentato non avrebbe potuto nemmeno avvicinarsi ad una qualsivoglio Istituzione Pubblica. E se per caso ce lo avessero ficcato dentro non sarebbe arrivato al primo semestre perchè l' avrebbero cacciato in un cesso e tirato la corda.

dr. Jekill 03.09.11 19:29| 
 |
Rispondi al commento

vendiamoci alla svizzera cosi i conti totnerebbero...


Non è la Nazione Italia in sè da disprezzare. Sono le sue istituzioni, lo Stato massonico che è niente di più di una colonia della massoneria finanziaria inglese, i suoi politici servi, corrotti, ignavi e codardi, la sua casta di intellettuali e giornalisti verminosi e lacchè e la sua classe dirigente di traditori che sono MERDA.

Christian Rosenkranz Commentatore certificato 03.09.11 19:22| 
 |
Rispondi al commento

Fate come noi... andate via con la vostra regione!!! (vedi immagine copertina articolo)

dario ziranu 03.09.11 19:20| 
 |
Rispondi al commento

Sapete che c'è?
Troppo facile stare a lamentarsi!Insultare la propria patria come se la cosa non ci riguardasse.(ps-il fatto che uno st...o dicesse che il suo paese è una mxxxxa non mi sorprende).
Cominciate a mettere le idee sul piatto per migliorare le cose.
Volete fare una rivoluzione?Perfetto,votate il Movimento 5 stelle alle prossime elezioni e vediamo come ce la caviamo(dico "ce" perchè siamo noi cittadini).
La gente rassegnata non si regge.
Per la cronaca:IO AMO LA MIA PATRIA!!!E se vi guardaste intorno capireste anche il perchè.

Beppe,,postate qualcosa di costruttivo invece di demolire ..

Federica P. Commentatore certificato 03.09.11 18:58| 
 |
Rispondi al commento

Poesia:
Da quel paese qui sei approdato,
La fetta migliore ti è toccato,
Da paterne intenzioni sei sempre animato!
..ma ahimè il risultato è sempre il peggiore!
Ordunque ti chiediamo...in tono cortese..
perchè non ritorni a quel Paese!!

roby f., Livorno Commentatore certificato 03.09.11 18:57| 
 |
Rispondi al commento

Noi siamo talmente generosi che siamo disposti(ora) a farli il pieno gratis all'elicottero, purchè si levi dalle palle!!

roby f., Livorno Commentatore certificato 03.09.11 18:52| 
 |
Rispondi al commento

Il mio commento è che in italia le cose vanno male perchè fino a quando continueremo ad eleggere persone come berlusconi (eletto con i voti degli italiani)non dobbiamo ne possiamo lamentarci, in altri paesi come la Francia o la Germania hanno eletto come loro rappresentanti persone valide.
Fino a quando non capiremo che ad eleggere persone poco chiare e non degne di fiducia avremmo sempre lo stesso risultato.
(HO MESSO APPOSTA IL NOME DI BERLUSCONI IN MINUSCOLO POICHE' LO RITENGO UNA PERSONA PICCOLA MA NON DI STATURA MA DI INTELLIGENZA)
Cordiali Saluti
Ps. mi piacerebbe avere una sua risposta

Michael Boldrini 03.09.11 17:45| 
 |
Rispondi al commento

Non sei la principessa sul pisello che deve dare conto al suo popolo delle scelte che fa, o una persona nota come i membri della famiglia Ferrero, che hanno dato molto a questo paese.
Che tu te ne vada a noi non frega niente (lo fai più al paese che a te stessa il favore), l'unica cosa di cui provo amarezza è il fatto che grillo pubblichi certe cose, mancando di rispetto a persone che si fanno in 4 per provare a cambiare la situazione come: Giovanni Favia, Davide Bono, Marco Piazza, Mattia Calise e i cittadini che fanno parte del Movimento 5 Stelle.

Simone L. 03.09.11 17:39| 
 |
Rispondi al commento

Come cittadino e datore di lavoro di questo governo ,sto pagando sulla mia pelle la vostra voluta incapacità di tutelare gli interessi del popolo sapete solo tutelare i vostri interessi di corrotti e corruttori . Lasciate ad altri prima che sia troppo tardi x il nostro bene e per la vostra incolumità fisica .

V L. Commentatore certificato 03.09.11 17:26| 
 |
Rispondi al commento

Speriamo che come da disegno , ben presto la Sardegna non faccia più parte di quello che rimane di questo paese. Ci vuole un vero Progres

Kor Kor 03.09.11 17:25| 
 |
Rispondi al commento

Se ne va dall'Italia e si sposta in Sardegna che non è neanche nella mappa?
Spero proprio di no.

Sandro Scarano 03.09.11 17:12| 
 |
Rispondi al commento

Già, peccato che a pronunciare quella frase è stato un uomo che da questo paese ha avuto tutto, e che se fosse nato in un altro posto a quest'ora sarebbe in galera o farebbe il muratore.

dario p., palermo Commentatore certificato 03.09.11 17:06| 
 |
Rispondi al commento

ti consiglio di andare in Messico o in Colombia e poi vediamo..

Paolo M. Commentatore certificato 03.09.11 17:04| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Cara Silvio Berlusconi ma perchè non te ne vai davvero, visto e considerato che questo paese (che poi è anche il tuo)è di m.... non capisco perchè ancora ci stai.
Se davvero te ne vorrai andare mi useresti la cortesia di portare con tè tutti quei delinquenti che fanno parte della tua amministrazione ma anche quelli dell'opposizione tanto sono loro i più attaccati a tè.
La cosa che più mi fa arrabbiare e doverti sopportare tè e tutta quella fangata di politici mangia pane a tradimento, mentre io il pane non me lo posso nemmeno comprare grazie a voi tutti politici del c.... che ci governate, sono veramente indignato e arrabbiato moltissimo non vi sopporto più e prego tanto il signore che vi possa fulminare tutti all'istante, ma Dio e troppo misericordioso per fare si che in Italia ciò avvenga.
Io spero solo che un giorno l'Italia apra gli occhi e tutta la politica possa cambiare ma per tutta io dico tutta radicalmente cioè che vengono a governare persone oneste e non ladri.

Domenico Roberto Costanzo, Catania Commentatore certificato 03.09.11 16:59| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Anch'io me ne andrò, ma in un altro senso.

Sono un artigiano di 40 anni, lavoro 10/12 ore al giorno per potere mantenere dignitosamente la mia famiglia, moglie e due bimbi piccoli. Posso dire a testa alta che ho sempre pagato tutte le tasse, e per questo non mi sono mai arricchito. Non ho il SUV, non ho la casa al mare o in montagna, non ho la barca, non ho il camper... la mia vita è piuttosto "normale"... la mia vita è la mia famiglia.

Oggi, dopo che da oltre un anno ricevo parecchi insoluti (almeno il 70% del fatturato), dopo che ho sempre pagato tutto abbastanza puntuale, oggi la banca mi manda una comunicazione dove per "Modifica unilaterale del contratto" mi tolgono il piccolo fido che per ora mi serviva.
Dal 5 settembre, quindi, sarà bloccato il mio bancomat, la mia carta di credito ed il mio conto finchè non verserò i 15.000 euro del fido che mi era stato dato.

E coloro che mi devono oltre 30.000 euro? Loro sono tutelati, non possono essere toccati da me, a meno che non mi rivolgo ad un avvocato o ad una agenzia di recupero crediti. Ed anche in questo caso ci vorrebbero mesi (e migliaia di euro) per recuperare qualcosa, ma io cosa do da mangiare ai miei figli per questi mesi? Gli insoluti al sugo? Le lettere dell'avvocato in brodo?

Nessuna tutela, nessun diritto per un uomo che ha lavorato e lavora onestamente.

E qui spuntano due soluzioni datomi da un "amico" del settore creditizio:
o vai da un usuraio, o usi l'assicurazione vita, cioè ti fai prendere sotto da un camion o da un treno e sistemi la famiglia.
Sapete che forse ha ragione?

In effetti con la mia assicurazione vita estinguerei all'istante tutti i miei debiti, i miei creditori sarebbero felici e la mia famiglia prenderebbe abbastanza da non avere più problemi economici.

Che sia la giusta soluzione in questo Stato di M.rda?
Io la mia vita per la mia famiglia la darei subito, e forse resta l'unica soluzione per saltarci fuori.

Firmato: un padre sull'orlo di un gesto folle per la famiglia.

Enri Ico 03.09.11 16:28| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Per cortesia quando si rappresenta l'Italia è possibile inserire anche la Sardegna (mi riferisco all'immagine)?

Andrea P. 03.09.11 16:15| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

L'Italia è diventato questo paese che ora conosciamo ma che forse lo è sempre stato, un paese diviso. La gente è divisa e pensa solo ai cazzi suoi per paura di perdere quello che ha, ed è unita solo quando gioca la nazionale di calcio. QUindi, mentre ormai si è diffusa da tempo tra la gente comune, l'idea che la politica è una cosa sporca, i più furbi, quelli che non hanno paura, prendono il potere e si fanno i cazzi loro. Le gocce riempiono il mare come i comportamenti e le piccole azioni quotidiane di tutti, determinano l'esito delle cose.
Cioè in fin dei conti il sistema siamo noi stessi...Scusate il tono provocatorio, ma in fondo in fondo, se l'Italia è così è perchè ce la meritiamo tale. W l'ITALIA

mattia trevini 03.09.11 15:53| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Concordo pienamente con il presidente del consiglio, sono anni che cerco un altro paese dove rifugiarmi. Peccato che anche con l'Euro i paesi del cosiddetto terzo mondo siano ormai sempre piu' costosi.
In attesa della pensione (mi viene da ridere) spero vivamente che quelli che restano si diano da fare per sostenere la moneta unica, con le vecchie lire manco in Bangla Desh troverei una casetta (di paglia e non garantita in caso di pioggia...).

yoda 03.09.11 15:43| 
 |
Rispondi al commento

Certo che l'espressione gergale rende l'idea.L'Italia però non è un Paese di MERDA.L'Italia è il Paese "delle" MERDE.E chi son le merde?Son loro,tutti quei politici che non sanno che "produrre" altro!Son loro la MERDA d'ITALIA.Son loro che hanno ricoperto questa Nazione di uno strato maleodorante d'escrementi.Son loro che non hanno saputo creare altro.Altro che Pese di MERDA.Il PAESE delle MERDE!


sanna alessandro 03.09.11 15:42| 
 |
Rispondi al commento

sul fatto quotidiano c'è scritto che berlusconi si ricandiderà nel 2013, cominciate a fare le valige e a mettere una X su questo paese, diventeremo (se gia non lo siamo) un paese di serie b.

emanuele d. 03.09.11 15:39| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Beh, non hai tutti i torti. Io rimango, voglio provare a cambiarlo questo paese insieme a tanti come me. Amo troppo l'Italia.




Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori