Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Romano salvato dalla casta


borsellino_politica.jpg
"L'ennesima disfatta ce l'hanno regalata stasera: il Parlamento ha respinto la mozione di sfiducia nei confronti del ministro dell'Agricoltura, Saverio Romano, indagato per concorso esterno in associazione mafiosa. Che già di per sé è una notizia che non sta al mondo: un ministro indagato per associazione mafiosa. Ma dove s'è mai visto? Quale altro paese "civile" ha di queste particolarità?
Eppure le cozze, stasera, hanno fatto del loro meglio rinnovando la fiducia ad un tizio indagato per associazione mafiosa.
Appena ho appreso la notizia ho pensato subito a Paolo Borsellino. L'ho visto lì, in via D'Amelio, con la sua scorta. L'ultimo sguardo fugace prima del grande botto. Prima di saltare. Un giorno disse: "C'è un equivoco di fondo. Si dice che il politico che ha avuto frequentazioni mafiose, se non viene giudicato colpevole dalla magistratura, è un uomo onesto. No! La magistratura può fare solo accertamenti di carattere giudiziale. Le istituzioni hanno il dovere di estromettere gli uomini politici vicini alla mafia, per essere oneste e apparire tali". Ciao Paolo, anche oggi la tua memoria è stata offesa"
B.

28 Set 2011, 20:59 | Scrivi | Commenti (34) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

Commenti

 

Incredibile!!! E' difficile dare un opinione ponderata. Mi viene semplicemente da dire: vergogna

Fabio Casula 01.10.11 13:16| 
 |
Rispondi al commento

SONO TUTTI CIARLATANI, CIALTRONI, E LADRONI.
LI VANNO A VOTARE: I FURBASTRI, I RUFFIANI,
E I COGLIONI.
(SI PUO' CAMBIARE SOLO CON:(DEMOCRAZIA DIRETTA)

orfeo nitrebla Commentatore certificato 30.09.11 20:13| 
 |
Rispondi al commento

Berlusconi che abbraccia Romano,
o Andreotti che bacia Riina: ci siamo assuefatti a tutto. Tutto normale.

Roland 29.09.11 23:01| 
 |
Rispondi al commento

Mi sembrava avessimo già toccato il fondo, ma non era così e ciò che è avvenuto oggi in parlamento ne è la prova !! Forse la "normalità" non è l'essere Onesti e anche apparire Tali, forse i Valori si sono .....invertiti: è "normale" essere "furbi", colludere con chi sta al di fuori della legge e, grazie alla nutrita "compagnia", farla pure, quasi sempre, franca !! Mi viene in mente, allora, la riflessione del grande poeta Calabrese, Corrado Alvaro: "Disgraziato quel Popolo in cui si arrivi a pensare che l'essere Onesti, sia inutile!" Ma, forse, non era per noi Italiani, noi non siamo un Popolo, siamo soltanto un povero "gregge": e chi ci governa, così arrogantemente e senza vergogna, non avendo alcun timore di possibili reazioni a tutte le "ingiustizie" ed alle "porcherie" che ci "dispensa" giorno per giorno, arrivando anche a difendere ciò che è indifendibile, riuscendoci nel "silenzio" generale, anche con la complice inerzia istituzionale di chi dovrebbe e potrebbe contrastare ogni illegalità e/o sorpruso, ce lo dimostra !! Ci sveglieremo o resteremo in "catalessi" per sempre !!??

nicola conocchiella 29.09.11 22:00| 
 |
Rispondi al commento

ha un bel coraggio a parlare di borsellino il signor romano e tutta la sua cricca:da qui si vede una classe politica volta a ricercare il proprio bene subito e in ogni modo,altrimenti anche il ministro agricoltore penserebbe che non è eterno e la fottuta paura di aver detto cazzate lo prendera' anche lui,come succedera' a tutti,un giorno che il destino vuole:anche se non quel destino che hanno avuto in serbo borsellino e falcone.
come ho nostalgia di quella classe politica che lavorava per vedere il ritorno non il lunedi' mattina seguente ,ma nelle generazioni a venire.

berto b 29.09.11 19:37| 
 |
Rispondi al commento

Solo questo sanno fare bene questi "signori", un giorno si e l'altro pure sono "impegnati" col voto segreto a salvare qualche corrotto prendimazzette,qualche balordo mafioso e via dicendo,invece di fare qualche legge per risollevare questo paese,ma è pura utopia!hanno le menti offuscate dal potere dai soldi dalla droga dalle m......e!è ora di finirla!basta!ci state esasperando!dobbiamo sopportare le vostre facce arroganti che sputano sulla bandiera Italiana e su di noi con il dito medio alzato,i vostri sporchi privilegi,i vostri stipendi d'oro per avere in cambio cosa?se volevate essere un minimo credibili,perchè nella manovra di Tremonti come prima cosa non vi siete tolti quella porcata di privilegio della pensione dopo 5 anni di mandato?potevate darlo questo piccolo segnale!con quale coraggio poi andate a toccare le pensioni nostre!questo è populismo vero?voi vi difendete sempre così,ma la realtà è che al di la delle vostre chiacchiere,sono passati 20 anni da mani pulite,e da allora i politici che hanno governato sono stati sempre gli stessi cioè voi!e questi sono i risultati!penso che sia arrivato il momento che vi leviate dai c......i per sempre!

Francesco Rossi 29.09.11 16:58| 
 |
Rispondi al commento

"GOVERNARE GLI ITALIANI NON è IMPOSSIBILE, è INUTILE"

Paolo B. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 29.09.11 16:36| 
 |
Rispondi al commento

Non ci sono più parole per descrive il RIBREZZO che fanno i politici del Nostro Paese.

anib roma Commentatore certificato 29.09.11 15:03| 
 |
Rispondi al commento

Non è sicuramente un discorso civile il mio... ma non esiste che i mafiosi stiano al governo e io venga multato perchè ho il fanalino della macchina lievemente alto.
Non esiste che ogni sera io mi debba sentire umiliato e preso in giro.
Non esiste.
Penso che se mai incontrerò uno di questi schifosi per strada, bodyguard o meno, denuncia o meno... gli spacco la testa in due come un anguria, all'improvviso quando si prende il caffè alla faccia di noi stronzi... mentre è seduto comodamente...
Che poi mi denuncino pure... non me ne frega più un cazzo.

Lorenzo F. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 29.09.11 14:23| 
 |
Rispondi al commento

Bel commento, grazie! ma che immensa tristezza..

simona s., bologna Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 29.09.11 13:21| 
 |
Rispondi al commento

Non riesco a capire come tanta gente possa tollerare atti del genere fatti senza alcuna vergogna e con piena disinvoltura...continuano a dare fiducia ad una classe politica(?) che tutto fa meno che politica....siamo veramente allo sbando e la storia insegna che ce la ricordiamo o no...

marco liberali 29.09.11 13:11| 
 |
Rispondi al commento

Ragazzi...che vergogna!!!! Non ho parole...

Raffaella L., Pavia Commentatore certificato 29.09.11 13:01| 
 |
Rispondi al commento

La cosa più orrida è stato sentir nominare Borsellino e Falcone da quei buffoni che strumentalizzavano(male) le loro parole...Sarebbero da prendere a calci nei denti,hanno oltrepassato il limite da troppo tempo...

Cosimo Rombolà 29.09.11 12:06| 
 |
Rispondi al commento

Che tristezza infinita Non riesco a dire nulla tanto è lo scoramento

mariuccia rollo 29.09.11 11:58| 
 |
Rispondi al commento

Sono contento di questa notizia ragazzi e ve lo meritate. Mi spiace solo per Paolo Borsellino ma per voi no che state li alla tastiera e non alzate mai il culo dalla sedia per organizzare una rivoluzione permanente sotto montecitorio. Piangete piangetevi addosso che verra la mamma e risolvera tutti i problemi.. Tirate fuori le palle se siete capaci e dimostrate di essere italiani. Razza d'incapaci.

William Giachetti 29.09.11 10:52| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Gia' che dire se non le solite cose che e' uno schifo e quantaltro.Ormai la corruzione e' arrivata ad un livello tale da lasciare le persone sconfortate e sfiduciate nei riguardi della politica.In Italia e nei paesi del sud america si verificano queste anomalie,la cosa piu' grave e' che ormai non esiste piu' un etica,la politica viene fatta ormai da persone che pensano solo ad arricchirsi alle spalle della collettivita' che ormai non ha piu' la forza di opporsi ad un dilagare cosi' grande della corruzione.Bisogna altresi' dire che noi Italiani tutti abbiamo la nostra parte di colpa perche' quando si scambiano i diritti per piaceri questo e' il risultato ed ormai siamo arrivati ad un punto tale che non riusciamo neanche piu' a scandalizzarci.Povero Paolo Borsellino morto per un ideale grandissimo e calpestato ancora una volta da questa gente che niente ha a che vedere con l'umanita'.LA MAFIA E' DENTRO LE ISTITUZIONI ORMAI.I MAFIOSI HANNO FATTO DIVENTARE MAGISTRATI I LORO FIGLI E ORA COME SI POTRA' COMBATTERE TUTTO QUESTO?

aurora pelandino 29.09.11 08:35| 
 |
Rispondi al commento

Chiedo scusa per il commento postato in questa sezione, avrei voluto porlo relativamente alla Manovra dei Cittadini, ma non sono riuscito a trovare lo spazio utile. Tuttavia una connessione con il tema dell'immunità del ministro Romano c'è. Basta riflettere sul connubio che c'è tra questa classe dirigente (si fa per dire!), gli intrallazzi e gli appalti truccati con compagni di merenda, che a volte sono gl'industriali, altre i mafiosi, altre i massoni piduisti(treisti,quartisti, ecc...), altre ancora ecclesiastici. Tutto questo gioco e viluppo di categorie (che poi si salvano e si assolvono tra loro) ha generato il buco enorme del nostro debito pubblico e il degrado della politica. Parlamento e ministeri "aziendalisti"; gestione allegra delle risorse pubbliche a fini e interessi privati; compravendita di voti e di coscienze ammorbate; disprezzo per l'etica e la legalità oltre che per i cittadini; istituzioni svilite e asservite; Carta Costituzionale stracciata. Non basterà solo cacciare a pedate questa gente, occorrerà farsi restituire il maltolto e ripristinare regole condivise per un consorzio civile. Ecco, se ci pensate, il precedente post ha connessioni con questo argomento e con tutte le battaglie di questo blog. Grazie e scusate ancora.

Giuseppe Donnanno 29.09.11 03:57| 
 |
Rispondi al commento

Spiace rilevare che il programma sottoposto a referendum in questo sito web non includa una riforma sicuramente necessaria e certamente desiderata e gradita da gran parte dei cittadini. Si tratta delle misure da applicare ai grandi evasori, agli esportatori di capitali all'estero, agli indistriali o finanzieri che costituiscono società aff-shore di comodo per intrallazzare, agli industriali che ricevono terreni gratuiti per nuovi stabilimenti, sgravi fiscali, finanziamenti a tassi agevolati e successivamente, dopo aver iscritto a bilancio tutti questi benefici, delocalizzano gli impianti. Ecco, io proporrei per tutti costoro la misura di 15 anni di galera (senza sconti di pena), la confisca degli impianti e la riconsegna degli stessi in comodato agli operai delle fabbriche interessate. Inoltre, d'ora in poi, se lo Stato deve erogare aiuti economici diretti o indiretti alle imprese, lo faccia trasformando le somme in azioni societarie da assegnare in comodato agli operai della fabbrica, con la clausola che al momento del turn over (loro pensionamento) le azioni stesse passino, sempre in comodato ai nuovi assunti. Ciò darebbe l'ossigeno finanziario all'impresa, ma contestualmente agli operai un maggior potere di controllo sulle modalità di utilizzazione dei soldi pubblici, un maggior potere contrattuale per la definizione dei piani di investimento e delle scelte strategiche di gestione. E non parlo di sindacati, ma di operai. Infine manca qualsiasi previsione sulla riforma della giustizia e dei processi. Anche qui la mia proposta sarebbe quella di aprire a giurie popolari - sulla falsariga del diritto processuale americano - con l'obbligo di escussione e definizione del processo senza rinvii, con sedute quotidiane continuate. Aggiungerei la separazione dei ruoli e delle carriere dei magistrati per rendere terzo il giudice, colui che giudica. Certezza della pena, infine, e lavori di pubblica utilità ai condannati.

Giuseppe Donnanno 29.09.11 03:26| 
 |
Rispondi al commento

CHE SQUALLORE... OGGI È STATA OFFESA LA MEMORIA DI QUESTE PERSONE MORTE AMMAZZATE.. CREDO CHE SI SIA SUPERATO IL LIMITE...CHE TRISTEZZA...

BlackOu Totale Commentatore certificato 29.09.11 00:56| 
 |
Rispondi al commento

E Berlusconi si sente perseguitato e vuole andare in televisione...facile no? Li parla da solo e racconta la sua favola, ma perché non va in tribunale a raccontare storie di fantasia? Apparte il fatto che sarebbe da mandare a fare in culo ormai da diverso tempo altro che mandarlo in televisione!

Fabio Barbini, Arezzo Commentatore certificato 29.09.11 00:55| 
 |
Rispondi al commento

...è per persone come te, che ho sempre voglia di ritornar su questo blog...grazie di esistere

ale nn (timeisover), milano Commentatore certificato 28.09.11 23:34| 
 |
Rispondi al commento

I mafiosi in parlamento salvano i loro amici mafiosi nei ministeri. Che Schifo!!!

Carmelo Di Stefano Commentatore certificato 28.09.11 23:30| 
 |
Rispondi al commento

Paradossalmente paghiamo gentaglia per rovinarci e offenderci......

Alberto De Marchi 28.09.11 23:09| 
 |
Rispondi al commento

PER FORZA, QUESTO DIMOSTRA CHE LA MAGGIORIA SONO COLLUSI ERGO MAFIOSI!

renato farina 28.09.11 22:11| 
 |
Rispondi al commento

Che Vergogna!!

francesco s., bologna Commentatore certificato 28.09.11 22:05| 
 |
Rispondi al commento

BRAVI ANCORA UNA VOLTA TUTTA LA CASTA POLITICA SALVA SE STESSA.
NON SE NE ANDRANNO MAI, CA..ZZO CI SONO RIUSCITI I POPOLI ARABI, GLI STESSI CHE LA LEGA CHIAMA "BALUBA", MA LA STESSA LEGA GLI SALVA IL C..ULO.

LEGHISTI MER..DEEEEEEEEE

ALLA FACCIA DI ROMA LADRONA
DA OGGI PADANIA LADRONA E MAFIOSA..... CHI VA CON LO ZOPPO.............

Dave F Commentatore certificato 28.09.11 22:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Si sapeva, anche Travaglio dal passaparola lo ha preannunciato


Purtroppo niente di più VERO!...purtroppo

Giuseppe Savoldelli 28.09.11 21:37| 
 |
Rispondi al commento

I VESCOVI SI SONO SCALDATI TANTO PER LE SCOPATE DEL NANO
MA QUANDO HA AMMAZZATO BORSELLINO E I RAGAZZI
NON HANNO MOSSO UN CIGLIO

Stefania .. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 28.09.11 21:28| 
 |
Rispondi al commento

.

Paolo Rivera Commentatore certificato 28.09.11 21:08| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori