Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Tutti a Roma


condannati_parlamen.jpg
"Tutti a Roma per "Parlamento Pulito" e per dare il benservito ad una casta di.... cozze di partito incollate agli scogli del potere e dire basta ai loro assurdi privilegi, al finanziamento pubblico ai partiti, alle super pensioni con soli 2 anni di contributi, a benefit assurdi. Devono andare tutti a casa!. Sabato 10 settembre migliaia di cittadini scenderanno pacificamente a Roma. Una gita nella bella capitale e nei pressi di Montecitorio dove passando di fronte al Parlamento italiano, cittadini comuni, ricorderanno pacificamente, portando con loro una cozza ripulita con il nome di un parlamentare, che l'8 settembre 2007, 350.000 italiani firmarono una proposta di legge popolare che chiedeva. a)l'ineleggibilità dei condannati in via definitiva, b) limite di due mandati (10 anni), c) ripristino dell'elezione diretta dei parlamentari con la preferenza unica (vedi referendum 1991). E' una proposta di legge elettorale che c'è già. Depositata in Parlamento, sottoscritta da centinaia di migliaia di cittadini in due week end, ma insabbiata nei cassetti di Camera e Senato. Chi sono i colpevoli dell'insabbiamento della richiesta di 350.000 cittadini? I partiti tutti che sono in parlamento; Pdl, Lega, Pd, Idv, Udc, Fini, radicali etc... Anche coloro che al tempo firmarono e aderirono se ne stanno zitti e muti. A terrorizzare i "leader di partito", i professionisti della politica, è soprattutto la norma del 10 anni, 2 legislature e poi a casa! Come farebbero?"
G. F.

2 Set 2011, 16:47 | Scrivi | Commenti (33) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

Commenti

 

Vengo dalla Liguria,ci sono Viaggi organizzati per questo grandioso evento?voglio essere in prima fila al fianco di Beppe!..da che ora sarà li Beppe??..Italiani è ora di riprenderci in mano il paese,il nostro paese..

Andrea Morotti 07.09.11 02:16| 
 |
Rispondi al commento

..è quel "pacificamente" che ci frega .....hai mai visto una cozza staccarsi dallo scoglio solo xchè il pescatore glielo chiede ????.....la lama deve usare !!!!!!

tina ghigliot 06.09.11 17:39| 
 |
Rispondi al commento

le fs saccheggiano 83 euro andata e ritorno + cibo e bevande. come faccio?

alessandro ginesi, Genova Commentatore certificato 05.09.11 08:44| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

stavolta dobbiamo andarci tutti! BASTA!

Francesco Passarelli 05.09.11 00:29| 
 |
Rispondi al commento

Concordo con la motivazione della manifestazione, ma sarei ancora più d'accordo su una manifestazione come quella fatta in Israele sulla "giustizia sociale", ma che non durasse una giornata o due ma fatta a oltranza per contrastare l'incapacità dimostrata dai nostri politici, tutti, nella trattazione dei problemi economici che affliggono dalla notte dei tempi il nostro paese e trattati dai nostri incapaci sempre con lo stesso metodo, tasse da prelevare da dipendenti, pensionati e lavoratori autonomi onesti.

Carmine Ciotola 04.09.11 16:16| 
 |
Rispondi al commento

6 sett occupare palazzo chigi e buttare fuori il governo

Giuseppe gigliobianco 03.09.11 20:18| 
 |
Rispondi al commento

milano roma a/r in giornata
110 euri con la freccia comunista

Alessandro G., Milano Commentatore certificato 03.09.11 16:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

grazie a coloro che si stanno organizzando pulman per roma a mestra venezia, conpaesani partecipate! io ci saro' voglio contare UNO e alzare la testa difronte a questi politici diffattisti e dire a mio figlio/a (ad ora nn so che sesso sia) io c'ero! Grazie!


Ci siamo mai chiesti perchè in Italia in galera ci va poca gente? perchè il codice penale è così garantista? Se sei una persona onesta e commetti un errore, non un reato ma uno sbaglio, devi stare molto attento rischi grosso: un pirla qualsiasi ad esempio dice che invece di dargli un resto sbagliato ti sei intascato i soldi vai sotto processo e rischi pure e magari ci rimetti il lavoro. Questi politici (alcuni di loro perlomeno) il processo lo hanno subito e sono stati condannati; stanno in Parlamento si fottono i nostri soldi e vanno avanti allegramente con la loro vita di sempre. E' giusto che ci siano le garanzie ci mancherebbe è sacrosanto ma non devono arrivare ad evitare le condanne o la fase successiva dello scontare della pena. Io credo che se il CP venisse modificato sulla linea magari di quello di altri paesi europei, molta di questa gente che ha già avuto condanne sparirebbe e comunque starebbe molto più attenta prima di commettere un reato. La certezza della pena deve essere la cosa fondamentale. La proposta di legge popolare sul parlamento pulito deve passare, perchè è giusto che anche in Italia siano i cittadini a decidere chi deve govarnare non i politici. e' giusto anche che chi viene eletto non possa fare più di due legislature (come è già per le elezioni comunali per esempio). Ci deve essere alternanza, questa è la base di un vera democrazia: sbagli, te ne devi andare, hai sbagliato paghi, al tuo pospo verrà eletto qualcun altro, eletto veramente dal popolo però, visto che da qualche parte c'è scritto che il popolo è sovrano, o sbaglio? Poi bisogna dare spazio ai giovani, sicuramente ci sono tanti giovani validi, onesti con delle idee serie, innovative, da portare avanti (sull'inquinamento, sulle emissioni di inquinanti, sull'energia alternativa, sull'uso del denaro pubblico, sull agiustizia e così via). Sarà dura fare passare questa legge perchè significherebbe porre fine a un sistema però ci dobbiamo provare. Ne va del futuro dei nostri figli

Giancesare Lucchi Commentatore certificato 03.09.11 13:43| 
 |
Rispondi al commento

cosa possiamo fare per schicciare Berlusconi che ci stà rovinando la vita e offende il nostro paese?

andrea delfino 03.09.11 12:45| 
 |
Rispondi al commento

Tutti a roma per sostenere il presidio ad oltranza che è li da ben 91 giorni caro beppe!

Luigi Francesco Tavernise 03.09.11 11:01| 
 |
Rispondi al commento

L I C E N Z I A M O L I ...

http://vodpod.com/watch/15307821-licenziamoli...

e per chi vuole utilizzare il bus dalla Toscana :

http://firenze5stelle.com/2011/09/02/affidereste-la-vostra-vita-a-questi-uomini-10-settembre-a-roma-per-decidere/

Marfarra 03.09.11 10:53| 
 |
Rispondi al commento

Salve a tutti, abito a Brescia e vorrei partecipare alla manifestazione del 10 e 11 settembre. Sono stati organizzati pullman da Brescia o da Milano? Grazie.

Daniele Pezzoli 03.09.11 10:40| 
 |
Rispondi al commento

io non ci saro' per questioni logistiche,abito troppo lonano,ma spero accorrete in tanti per dare un segnale forte a sti maledetti mangia pane a tradimento...dovete farli tremare sti stronzi!!!

Corrado A. Commentatore certificato 03.09.11 10:33| 
 |
Rispondi al commento

Ma perchè non sostieni Gaetano Ferieri, che è proprio li dove vuoi fare la protesta (legittima), a Montecitorio con uno sciopero della fame da 92 giorni?

Grazie.

Scancarello Giuseppe

Giuseppe Scancarello 03.09.11 10:27| 
 |
Rispondi al commento

riguardo alla proposta di mandarli a casa, sicuramente dedicherebbero gli anni del mandato per garantirsi un posto per quando finirebbe la pacchia (tipo quello che ha fatto marrazzo, un posto che senza lavorare gli faccia avere uno stipendio d'oro con la garanzia di non poter essere rimossi). bisognerebbe quantomeno garantire che non possano ricoprire neanche cariche quali dirigenti di strutture pubbliche e/o che il loro nuovo lavoro sia pari a quello che avevano prima di essere eletti)

alessandro 03.09.11 10:11| 
 |
Rispondi al commento

Il parlamento riaprirà il 12 o al max il 13 per cui perchè sia più efficace bisognerà aspettare lì fino a martedì armati di monetine ad attendere i sig. condannati...

Mario R 02.09.11 22:01| 
 |
Rispondi al commento

riporto questo articolo. FIRMATE LA PETIZIONE
In questi giorni una battaglia decisiva per il clima scuote l'Australia: il governo sta per adottare una legge che ridurrebbe le emissioni di gas serra e imporrebbe agli inquinatori di pagare. Ma le grandi industrie, appoggiate da Rupert Murdoch, stanno cercando di affossare la legge.

La carbon tax è una misura che avvantaggia tutti: costringe le grandi industrie a produrre in maniera pulita e garantisce più risorse alle famiglie di lavoratori. Se passerà, servirà da stimolo per altri grandi paesi inquinatori a seguire a ruota e potrebbe essere la nostra maggiore speranza contro il cambiamento climatico. Ma Murdoch è molto potente: detiene ben il 70% della stampa australiana, che utilizza come megafono per diffondere la paura fra la gente. Se insieme riusciremo a silenziarlo con messaggi di speranza da tutto il mondo, potremo aiutare a far passare questa legge.

Questa battaglia è combattuta in questi giorni sulle emittenti radio australiane. Firma la petizione urgente per sostenere questa iniziativa coraggiosa e condividila con tutti: non appena raggiungeremo le 250.000 firme manderemo in onda alla radio una serie di pubblicità che diffonderanno i nostri messaggi globali, spiegheranno i benefici della legge e genereranno il sostegno dell'opinione pubblica:

Il cambiamento climatico mette in pericolo tutti noi, con le siccità e le tempeste che causano incendi, alluvioni e raccolti da buttare. La proposta australiana dirotterebbe la sua economia nella direzione opposta per fermare tutto questo. Con questa legge, infatti, sarebbero le industrie più inquinanti a pagare, incoraggiandole così a diventare più efficienti e finanziando allo stesso tempo le tecnologie del futuro e aumentando gli aiuti a quelli che ne hanno più bisogno. Tuttavia Murdoch, che da tempo sostiene che il cambiamento climatico non esiste, si è unito alle compagnie minerarie per diffondere la paura


http://www.avaaz.org/it/australian_carbon_price/?vl

Simone90 P. Commentatore certificato 02.09.11 21:01| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

Cari magistrati capisco che il vostro sia un lavoro immane quanto
state facendo per scoperchiare le innumerevoli e senzafine NEFANDEZZE prodotte dal nostro"BENEAMATO"???Premier,capisco "anche" sia per voi un tentativo di ristabilire una forma di legalita' ma visto,che i tempi della giustizia li conosciamo bene, che sia il caso: di fermarsi e fare una riflessione sull'opportunita' di chiudere "Quella" parentesi storica concordando con il PREMIER e tutti i suoi sodali L'ABBANDONO (senza RITORNO) della vita POLITICA ???
Un LASCIAPASSARE che non andrebbe ad inficiare la vostra professionalita' ma potrebbe dare a questo martoriato paese la possibilita' di liberarsi di queste persone prive di personalita'e MORALITA'(SOLO??????)Non volendo mettermi al loro livello.
Cordialita'

annamaria p., venezia Commentatore certificato 02.09.11 20:41| 
 |
Rispondi al commento

Si potrebbe fare..
2 legislature solo per il presidente del consiglio magari..
O,ancora meglio,dare la possibilità alle persone di LICENZIARE un parlamentare.

Federica P. Commentatore certificato 02.09.11 20:21| 
 |
Rispondi al commento

Sono padre di famiglia e non sono ricco e mi piacerebbe lavorare per il bene del mio Paese e spesso chi parla con me di politica alla fine mi dice che mi vorrebbe in politica, ma non proverei nemmeno ad entrare in politica con un mandato limitato altrimenti se mai occupassi 2 legislature dopo come mantengo la mia famiglia non è sempre possibile lasciare un lavora farne un'altro e tornare a fare il mestiere di prima

Matteo Pietri Commentatore certificato 02.09.11 19:23| 
 |
Rispondi al commento

non sono d'accordo sul mandato delle 2 legislature
Ok uno non può occupare una posizione di rilievo per al più di 2 legislature, e poi cosa fa ? insomma non è che uno può fare il politico per alcuni anni e poi fa un'altro mestiere non è sempre così semplice e poi se per caso troviamo un politico che lavora non per interessi suoi e si fa 2 mezze legislature e poi deve andarsene ? abbiamo perso un tesoro, il politico finché ha l'età e non ci sono sospetti e processi di corruzione dovrebbe fare il politico anche perchè come tutti mestieri si cresce facendolo il mestiere non si nasce politico si diventa e i cambiamenti veri non si fanno in 10 anni ci vuole molto più tempo
Le uniche cosa importanti dovrebbero essere l'onestà e l'età poi se uno è bravo e lavora per il bene del paese può fare il politico fino alla vecchiaia altrimenti cosa dire di Grillo ? alla fina fa il politico da più di 10 anni ora deve chiudere il blog ?

Matteo Pietri Commentatore certificato 02.09.11 19:18| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Normale che i partiti se ne stiano zitti, anche quelli "contro".

Senno' come fa DI PIETRO a candidare suo cognato, tale CIMADORO? Come fa FASSINO a candidare sua moglie, tale SRAFINI? Come fa FRANCESCHINI a candidare quella nullità della PICIERNO?

Sono degli infami e quelli di minoranza molto piu' viscidi di quelli di maggioranza.

Renzo Coscia 02.09.11 18:27| 
 |
Rispondi al commento

Di che pasta fosse il Partito Comunista italiano me lo sono sempre chiesto. Certo è che è sempre stato al gioco democratico, per fortuna.




Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori