Una cozza non è per sempre

Una cozza non è per sempre - Marco Travaglio
(39.39)
passaparola_29_8_2011.jpg

Testo:

Buongiorno a tutti, anche oggi come sempre potremo parlare di moltissime cose, intanto mi scuso per il ritardo di un’ora ma sono appena rientrato dalla Toscana, dalla Versilia dove ieri sera si è conclusa molto tardi, tra l’altro, la festa dei 3 giorni de Il Fatto Quotidiano, è stato un weekend importante, c’è stato il Cozza Day di Beppe Grillo, naturalmente oscurato dai giornali tranne il nostro, tranne Il Fatto Quotidiano che gli ha dedicato due pagine e devo dire che l’immagine della cozza come ieri ha ricordato Santoro dal suo intervento alla festa de Il Fatto è piuttosto felice perché effettivamente la cozza rappresenta bene questo sistema chiuso, incrostato, incitato, la cozza attaccata ossessivamente allo scoglio, quella distesa di cozze che vediamo spesso appiccicate ai cordoni immersi nel mare.

Come tagliare i cordoni alle cozze (espandi | comprimi)
Il problema quindi non è staccare la cozza una dopo l’altra, è tagliare quei cordoni e spezzare quegli scogli, le armi della politica tradizionale non mi sembrano più in grado di tagliare quel cordone che esse stesse peraltro hanno contribuito a annodare e quindi è chiaro che ci vuole qualcosa che parta dal di fuori, dal basso, esterno comunque, indipendente rispetto alla politica.


Un colpo di forbice? La legge elettorale (espandi | comprimi)
La maggior parte vota a destra perché la destra fa pure i condoni, ma una parte vota anche a sinistra, dove c’è sempre stata grande protezione anche da parte del peggio del sindacato per quelli che evadono sui contributi, perché pensioni dell’Inps elargite come ammortizzatore sociale per tenere buona la gente, invece che come restituzione di un contributo che tu hai versato, è così che si crea il buco dell’Inps, con l'evasione contributiva e l’evasione contributiva purtroppo è stata tollerata per anni come l’assenteismo nelle aziende e nella pubblica amministrazione anche dai sindacati.

Informazione veramente libera per raccontare il Paese (espandi | comprimi)
Un giornalista deve parlare bene di un politico quando quel politico se lo merita che si parli bene di lui, se si merita solo che si parli male di lui, si parla solo male di lui, questa è l’informazione e il diritto di critica, il diritto di critica è stato conquistato nelle rivoluzioni liberali per conferire alla libera stampa il diritto di dissentire, di criticare, il diritto di applauso è garantito anche nelle dittature, non c’è bisogno di libertà per applaudire il potere.

Con questa tenaglia a tre forbici: movimenti che incalzano, referendum che veramente può cancellare la Legge elettorale porcellum, informazione libera come ha fatto Il Fatto nelle edicole, “Comizi d’amore” in televisione, non sarà tutto, ma sono alcune cose nuove che ci fanno sperare che si possa fare qualcosa, poi se ci si riuscirà non si sa, ma vale almeno la pena tentarci, in modo che poi un domani ciascuno di noi potrà dire: io almeno ci ho provato, passate parola!

Postato il 12 Settembre 2011 alle 14:54 in | Scrivi | listen_it_it.gifAscolta | Stampa
| Commenti (690) | Commenti piu' votati | Invia il tuo video | Invia ad un amico

Tags: evasione fiscale, Informazione libera, legge elettorale, passaparola-beppegrillo, v-day

Commenti piu' votati


si sono appropriati interamente delle nostre vite e non smetteranno fino a che
non avranno
TUTTO IL PIANETA PIU' IL 5 %.
è la logica dei BANKENSTEIN.

L'UMANITA' E' STATA RIDOTTA A SOPRAVVIVERE NELL'ANGOSCIA DEL DEBITO.
debito a cui ha dovuto sacrificare TUTTO:
CULTURA, CONOSCENZA, PROGRESSO CIVILE, e persino FELICITA'.

nella storia della TERRA non ci sono mai stati tanti SCHIAVI INFELICI e FRUSTRATI e ANGOSCIATI come nella nostra èra.

l'unica soluzione per venirne fuori è che emergano dei LEADERS che riconoscano queste storture, e gli dichiarino guerra.
mi viene in mente un solo nome, negli ultimi 50 anni: Ernesto Che Guevara.
l'unico realmente DISINTERESSATO ai privilegi del POTERE, l'unico IDEALISTA.
quindi: diamo per scontato che non emergano nei prossimi anni, anzi meglio: mesi, dei nuovi CHE GUEVARA, l'unica soluzione
CONCRETA
è quella di una ribellione planetaria, una rivolta che cancelli i segni del comando e ripristini la LOGICA e il BUONSENSO.

l'EUROPA è nata come una TRUFFA BANCARIA perpetrata ai danni delle genti da quelle poche famiglie che COMANDANO il PIANETA.
e tutti coloro che dai loro posti di dirigenti si sono tuffati nell'operazione EUROPA e EURO
sono dei CRIMINALI in malafede che sapevano benissimo che cosa sarebbe successo e per accondiscendenza verso i POTENTI che li proteggevano e arricchivano, hanno mascherato il GRANDE INGANNO ai loro cittadini.
non c'è speranza di uscirne fuori, se non nel modo che ogni altro popolo nel corso della storia ha usato per sconfiggere il MALE:
SRADICANDOLO CON LA FORZA.

http://www.youtube.com/watch?v=wdsH4SwlzfM

davide lak (davlak) Commentatore certificato 12.09.11 15:06| 
 
  • Currently 4.6/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 32)
 |
Rispondi al commento
Discussione

MESSAGGIO PER TUTTI GLI ITALIANI ONESTI: GIULIO TREMONTI CHIEDE DI AUMENTARE L'ETA' DELLE PENSIONI PERCHE' IN EUROPA TUTTI LO FANNO. NOI CHIEDIAMO, INVECE, DI ARRESTARE TUTTI I POLITICI CORROTTI PERCHè IN EUROPA TUTTI LO FANNO E DI DIMEZZARE GLI STIPENDI E I PRIVILEGI A PARLAMENTARI E SENATORI, PERCHE' IN EUROPA NESSUNO GUADAGNA COME LORO. SE APPROVI, PUBBLICA LO STESSO MESSAGGIO E CHIEDI AD ALTRI DI FARLO !!!

Count 0 Commentatore certificato 13.09.11 00:20| 
 
  • Currently 4.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 31)
 |
Rispondi al commento

i fascisti al governo oggi hanno fatto altra porcheria

oggi iniziavano le classi ma non tutti i bambini sono insieme come l'anno scorso

da questo anno iniziano a separare i bambini stranieri da quelli italiani

separarli è il sistema nazista dal governo della vidella gelmini

schifosi che hanno in famiglie dei pluribocciati come il trotta uno pagato con le mie tasse

UN EXTRACOMUNITARIO CHE PAGA LE TASSE VOLENTIERE

ma per avere bambini di tutti colori nelle classi non per mantenere DELINQUENTI COME IL TROTTA

Eduardo Dumas ( edu latino), milan Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 12.09.11 19:45| 
 
  • Currently 4.5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 24)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Marco può andare bene questo tuo discorso quotidiano se inserito in un contesto di pianificazione strategica "mirato"e accompagnato dalla necessità di impostare , per il futuro, un nuovo sistema con più anticorpi democratici possibili.Però permettimi , se si vuole indebolire il potere ( tu adoperi termine come "regime" )occorre, a mio avviso comunicare reciprocamente tra voi e noi.Si vuole determinare l'esatta maturazione della situazione politica ad oggi? Si vuole comprendere precisamente la percezione popolare in termini statistici ? Cominciamo anche a rispondere su questi spazi, l'informazione e l'attivismo dal basso hanno bisogno anche di confronto e di reciproco scambio ,per esempio che ne pensi delle provocazioni ? Le lasciamo da parte e continuiamo a programmare le iniziative importanti che tu descrivi ? E su chi viene arrestato , vedesi le due ragazze della Valle nello specifico, tu che posizione hai ? Secondo te ,il Cozza-Day è un antipasto di un pranzo che a "breve"verrà seguito da altre pietanze ?Che ne pensi di questo http://youtu.be/Bl7X2mQnb84 ? Io non sto criticando faccio solo domande e propongo una comunicazione reciproca più concreta possibile e di responsabilità civica :è possibile studiare una forma in cui anche i cittadini attivi in Rete e in piazza(quelli a cui si chiedono grandi sacrifici in tutti i sensi per intenderci) siano a più stretto contatto ,( magari rispondendo alle domande) con chi è un comunicatore come te o Santoro, restando in tema ? Grazie e saluti .

IDIDIMARZO 12.09.11 17:33| 
 
  • Currently 4.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 23)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Per onore di cronaca.
Non voglio rivendicare niente e lo premetto.
Ma...ad onore del vero il buon Travaglio dichiara
che questo programma di Santoro sarà in assoluto
il PRIMO programma ON LINE che potrebbe aprire
la strada ad altri scenari ed altri programmi
sullo stesso stile.
In realtà, il PRIMO programma in assoluto in
rete è targato 2009 e si chiamava "DICIAMOLA
TUTTA" e in rete vi sono ancora buona parte
delle registrazioni a confermarlo, dico buona
parte perchè alcune sono state censurate e mai
più c'è stata la possibilità di rimetterle.

DICIAMOLA TUTTA, ideato e condotto dal
sottoscritto non viveva grazie alla pubblicità
poichè non c'era pubblicità di sorta, non viveva
grazie alle banche o ai partiti, tanto più
che un bel giorno al sottoscritto arrivò una
prima querela, e poi un'altra e un'altra ancora.
Dopo avere accumulato una bella cifra di querele
dalle quali difendermi e alcune delle quali
ancora in essere, mi hanno "gentilmente" chiesto
di chiudere la baracca e occuparmi di altro.
Nonostante lo dissi pubblicamente, nessuno,
ripeto NESSUNO, oltre ai miei legali, prese
le difese del sottoscritto e tanto meno si
preoccupò di mantenere in vita questo progetto
che "forse" era troppo anticipato a confronto
dei tempi i quali non erano "maturi".

Mi fa piacere che Santoro e coloro che lo
spalleggiano con forza faccia una cosa simile,
certamente con mezzi diversi dai miei e con
stile assai più professionale, spero vivamente
che possa essere un CAVO DI TRAINO forte e che
altri possano seguire il suo esempio, o almeno
che si possa "finalmente" fare capire alle
persone specie i più giovani che in rete si
può fare molto meglio che in TV sia per
quanto riguarda Talk sia per filmati, scuola,
musica, teatro, documentari e tanto altro.

Moreno Corelli Commentatore certificato 12.09.11 15:45| 
 
  • Currently 4.5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 21)
 |
Rispondi al commento
Discussione

http://ansa.it/web/notizie/rubriche/mondo/2011/09/12/visualizza_new.html_724257162.html


"SCOPPIO IN UN SITO NUCLEARE IN FRANCIA
NON C'E' FUGA RADIATTIVA"

Un morto,4 feriti.....

OPS dobbiamo dire che culo?
Grazie?
Come siete bravi?
Vaffanculovà

edy s., milano Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 12.09.11 17:17| 
 
  • Currently 4.3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 19)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Grande Intervento quello di oggi di Marco Travaglio...In sintesi praticamente ha ribadito,semmai ve ne fosse ancora bisogno,della potenza scatenante del M5S iniziata con i v-day e proseguita con l'inserimento nelle amministrazioni pubbliche prima regionali e poi comunali,con l'ottimo auspicio futuro per l'inserimento nel prossimo parlamento nazionale.A questo da aggiungere che con le nuove tecnologie via web l rai,mediaset,la 7 la carta straccia dei giornali che rubano i finanziamenti pubblici ai danni dei cittadini dovranno solo chiudere i battenti ed andare a raccogliere la munnezza per i cassonetti,mentre tutta la casta verrà virtualmente bruciata nel termovalorizzatore di Acerra ( per coloro che sono di residenza sud) e del termovalorizzaotre di Brescia per tutta la zuzzimma del Nord !!!!

Gennaro Giugliano, Napoli Commentatore certificato 12.09.11 15:51| 
 
  • Currently 4.1/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 18)
 |
Rispondi al commento
Discussione

pescato nella rete : le profezie di Lenin


"Viene voglia di venire sotto Palazzo Madama e Montecitorio, magari il giorno di ferragosto, e spararvici all'interno i nuovi lacrimogeni in dotazione così si coglierebbero due piccioni con una fava, ovvero si otterrebbe lo sgombero immediato di certi ristoranti da politici mediocri e si testerebbero su quest'ultimi gli effetti dei nuovi artifici lacrimogeni in dotazione alle forze di Polizia".

Che si fa, signor Presidente e signor Ministro? Veniamo a spendere il nostro buono pasto di 7 euro presso i ristoranti di Camera e Senato??"
AGENTI DI POLIZIA

"Sparare lacrimogeni in Senato e testarne gli effetti sui senatori? Finché si scherza si scherza, ma qui si scherza col fuoco. Il ministro Maroni e i vertici della Polizia di Stato non hanno niente da dire?

http://www.dagospia.com/rubrica-3/politica/1-lo-sa-il-ministro-maroni-che-a-ferragosto-i-poliziotti-sindacalisti-del-coisp-29597.htm#Scene_1

- ogni commento è superfluo! è già pesante di se!

LENIN no friend max, Roma Commentatore certificato 12.09.11 18:31| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 14)
 |
Rispondi al commento
Discussione

PASSAPAROLA.
(Il titolo non passa,mah!?)

Azz'!

Mo se cerca er webbe!

Allora che d'è de quanno chiedevo er TG-Blog?

Tutta una serie di notizie scremate e vere,tutta una serie di verità provate e certificate.

Chiedevo dagli inizi degli interventi "video" sul blog,ero certo della maggior incisività delle immagini piuttosto che dei soli scritti!

Non dico che siano più giusti i video,ma penso che siano più efficaci,tipo gli 168 di Beppe.

Quello che più mi dispiace,è che non si prenda neanche in considerazione di far sloggiare chi non di dovere dalla RAI TV!

E' lì che dovremmo piazzare qualche bella iniziativa alla Cozza-Day!

In fondo è un servizio che paghiamo profumatamente,ci costa un botto!

"Le trasmissioni televisive captano più adepti di qualunque altra forma di comunicazione."

L'italia è una popolazione anziana,una popolazione che trova compagnia davanti alla televesione e che da essa ne trae ogni sorta di verità,verità spesso falsificate a dovere.

"Andreotti assolto",alla TG1!

Non bisogna scappare dalla RAI,bisogna far scappare chi non ha titolo per starci,chi approfittandosene del servizio pubblico fa gli interessi di chi comanda!

ABUSO DI SERVIZIO PUBBLICO A FINI DI LUCRO.

E' questo che dovremmo denunciare,ma nessuno lo vuole mai fare!

Denunciare l'uso improprio e i costi esorbitanti del servizio pubblico,denunciare la lottizzazione e la mancanza di informazione,denunciare la diffusione di notizie false attraverso il pubblico servizio!

E' UN REATO,O NO DIFFONDERE NOTIZIE FALSE?

BUSSIAMO ALLA RAI TV...

...LA PAGHI TU!!!

Arrivederci e grazie.

Nando da Roma.

p.s.

Eravamo tutti con la Bellandi,potremmo andarci anche a Viale Mazzini!!!

Nando Meliconi (in arte "l'americano"), roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 12.09.11 17:24| 
 
  • Currently 4.1/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 14)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Come sembrano vecchi i DALEMA,i RUTELLI,I casini,sembra un'altra epoca

mariuccia rollo 12.09.11 15:46| 
 
  • Currently 4.1/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 14)
 |
Rispondi al commento
Discussione

l'UNDICI SETTEMBRE

Quanta retorica dieci anni dopo la tragedia di new york, ci si e' dimenticati che l'11 settembre e' servito a promuovere una guerra con eventi ben peggiori della tragedia delle torri.
ma sappiamo tutti che esistono morti di serie A e serie B e C .A seguito del embargo americano in Irak sono morti 500.000 bambini !!! Ma che importa non li ha visti nessuno !! oggi conta solo l'evento mediatico.Si ripresenta anche Bush accanto ad Obama applaudito come un eroe......non ho parole tutto cio' mi fa molta tristezza !CHE NE PENSATE?

ugo marino 12.09.11 17:00| 
 
  • Currently 4.6/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 13)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ci risiamo!
Appena si parla di evasione, ricomincia la lagna!
Siamo costretti ad evadere, anche i dipendenti fanno il doppio lavoro, le tasse sono troppo alte, è colpa degli studi di settore, ecc...ecc...!
La colpa è sempre di qualcun altro, sempre!
Ogni evasore è convinto di avere il diritto di evadere, questa è l'evoluzione negativa e pericolosa del problema.
Lo gnomo ha fatto scuola, anche in questo campo la sua nefasta influenza è riuscita a peggiorare ed radicalizzare i problemi!
Bisogna mettersi in testa che:
L?EVASIONE E' UN REATO!
E và colpita duramente!

l., ancona Commentatore certificato 12.09.11 19:43| 
 
  • Currently 4.6/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 12)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il Nano si trova in Francia; lo scoppio nella centrale nucleare, non è perciò un fatto casuale...

harry haller Commentatore certificato 12.09.11 17:57| 
 
  • Currently 4.6/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 12)
 |
Rispondi al commento
Discussione

BOIA CHI MOLLA, diceva quello che tirava la corda in piazzale Loreto e inventò il Bangee jumping

Emiliano Z. Commentatore certificato 12.09.11 20:34| 
 
  • Currently 4.5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 11)
 |
Rispondi al commento

Caro Marco ogni volta che ho il privilegio di ascoltare persone come te, come Grillo o Santoro penso a quanti soldi buttano gli italiani, per pagare stipendi milionari a questi emeriti buffoni, chiamati politici. Quanti sono questi nullafacenti, queste cozze marce che infettano il nostro Paese, quando basterebbero poche menti illuminate, per trasformare la nostra bella Italia in un piccolo eden. Questi esseri arroganti che si credono esseri superiori, visto con quanta spocchia snobbano chiunque si permetta di porre loro domande, quei sorrisetti di scherno che ne qualificano la mediocrità, quel sentirsi al di sopra solo perché occupano una posizione di cui non sono degni e la soddisfazione di "rubare" stipendi immeritati vista la pochezza intellettiva, sono il trionfo della vergogna. Si permettono di deridere le iniziative intelligenti solo perché essi non sarebbero mai in grado di proporre. Non si vergognano di snobbare i programmi dei movimenti che ragazzi onesti e veramente preparati presentano. E quando la popolazione civile li definisce ladri osano scandalizzarsi ritenendo di non essere tutti uguali. Forse quelli che non sono ladri saranno scemi, visto che nulla fanno per distinguersi, anzi si proteggono a vicenda in quel covo che è diventato il Parlamento. E dunque dove starebbe la differenza? Un non politico è stato capace di creare da solo un albero chiamato Movimento 5 Stelle che senza far rumore, sta mettendo le radici in fondo al cuore della popolazione onesta, di cui è ancora ricco il nostro Paese. Necessita adoperarci tutti per farlo crescere bene questo Movimento a cui va il merito di aver dimostrato che si può fare politica anche senza soldi. Se riusciremo a staccare i cordoni dove queste cozze si tengono attaccate, il merito della rinascita spetterà in parte anche a noi, che abbiamo sostenuto e continueremo a sostenere, quelle menti intelligenti e oneste che la violenza di questa lurida classe dirigente, non è riuscita ad oscurare.


Francia, scoppio nell'impianto nucleare I tecnici: "No fuga radioattiva"

NOOOOOOOOOOOOOOOOO FIGURIAMOCI!
Hanno perso solo fiumi di champagne! Bollicine!!
Figli di troia schifosi.
Pezzi di merda, palloni gonfiati, stronzi.
Il Financial Times, Der Spiegel, Le Figaro e gli altri idioti faranno delle prime pagine come hanno fatto con l'immondizia di Napoli per fare sapere chi sono ora i veri PIGS o la merda tedesca francese ed inglese profuma sempre mentre quella dei "maccaroni mafiosi" puzza?

La grandeur de la France! 12.09.11 16:21| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 9)
 |
Rispondi al commento

Incidente nucleare in Francia:

I tecnici "no fuga radioattiva"

Certo: l'unica cosa che è veramente fuggita è il cervello di chi ha voluto il nucleare,
oltre che i soldi dei contribuenti francesi e la salute e la sicurezza dei cittadini europei.


QUI CI VUOLE UN REFERENDUM "NO NUCLEARE" A LIVELLO EUROPEO!

mange grenouilles!

Mak 89 Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 12.09.11 20:58| 
 
  • Currently 4.6/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 9)
 |
Rispondi al commento

UNA COZZA NON E' PER SEMPRE.

Azz'!

Mo se cerca er webbe!

Allora che d'è de quanno chiedevo er TG-Blog?

Tutta una serie di notizie scremate e vere,tutta una serie di verità provate e certificate.

Chiedevo dagli inizi degli interventi "video" sul blog,ero certo della maggior incisività delle immagini piuttosto che dei soli scritti!

Non dico che siano più giusti i video,ma penso che siano più efficaci,tipo gli 168 di Beppe.

Quello che più mi dispiace,è che non si prenda neanche in considerazione di far sloggiare chi non di dovere dalla RAI TV!

E' lì che dovremmo piazzare qualche bella iniziativa alla Cozza-Day!

In fondo è un servizio che paghiamo profumatamente,ci costa un botto!

"Le trasmissioni televisive captano più adepti di qualunque altra forma di comunicazione."

L'italia è una popolazione anziana,una popolazione che trova compagnia davanti alla televesione e che da essa ne trae ogni sorta di verità,verità spesso falsificate a dovere.

"Andreotti assolto",alla TG1!

Non bisogna scappare dalla RAI,bisogna far scappare chi non ha titolo per starci,chi approfittandosene del servizio pubblico fa gli interessi di chi comanda!

ABUSO DI SERVIZIO PUBBLICO A FINI DI LUCRO.

E' questo che dovremmo denunciare,ma nessuno lo vuole mai fare!

Denunciare l'uso improprio e i costi esorbitanti del servizio pubblico,denunciare la lottizzazione e la mancanza di informazione,denunciare la diffusione di notizie false attraverso il pubblico servizio!

E' UN REATO,O NO DIFFONDERE NOTIZIE FALSE?

BUSSIAMO ALLA RAI TV...

...LA PAGHI TU!!!

Arrivederci e grazie.

Nando da Roma.

p.s.

Eravamo tutti con la Bellandi,potremmo andarci anche a Viale Mazzini!!!

Nando Meliconi (in arte "l'americano"), roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 12.09.11 17:17| 
 
  • Currently 4.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 8)
 |
Rispondi al commento

Quel che "bolle in pentola" in Italia (la solita merda rimestata mille volte):

Berlusconi, ormai assolutamente impresentabile, sarà costretto a lasciare, per lui verrà approntato un salvacondotto per un paradiso fiscale estero senza estradizione in Italia e otterrà garanzie sul destino delle sue aziende. A questo punto la seconda fase del Sacco dell'Italia, iniziata con le ultime politiche lacrime e sangue del governo Berlusconi potrà avere inizio. Si svolgeranno nuove elezioni e con la scusa di risanare la finanza pubblica su pesantissime pressioni della BCE, uno schieramento politico di "grandi intese" imperniato principalmente sul Centro-Sinistra andrà al governo con un programma di "responsabilità" per, si dirà, salvare la Nazione, in realtà per affossarla definitivamente come potenza economica e strategica e consegnarla in mani private; milioni di italiani inconsapevoli festeggeranno la vittoria, convinti di essersi lasciati, con Berlusconi, il peggio alle spalle, mentre la guida del governo verrà affidata ad un "tecnico" di comprovata fedeltà Bilderberg/Rothshield, ad Amato o a Prodi o ad un altro traditore del paese venduto alla finanza anglosassone.
In realtà la mattanza socio-economica del paese proseguirà, sotto altra bandiera.
Quel che seguirà poi è possibile riassumerlo in poche frasi: azzeramento dei diritti dei lavoratori e la svendita del patrimonio pubblico con l'aggiunta di una continua e subdola erosione dei diritti democratici del cittadino.
Si seguirà la logica del privatizzare e vendere tutto ciò che è pubblico. Beni comuni, servizi, patrimonio immobiliare. Tutto.
Consegnando di fatto l'intera nazione nelle mani di poche multinazionali e della Finanza straniera e con risultati che ci porteranno a vivere una sorta di moderno medioevo, con in più l'aggravante di non avere dei Regnanti con cui prendercela, poichè tutte le direttive principali inerenti la vita del paese saranno prese a Bruxelles o in altri consessi extraparlamentari.

Christian Rosenkranz Commentatore certificato 12.09.11 19:16| 
 
  • Currently 4.4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 7)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Salotto di 8mezzo La7 Lilly e Giuliano che si divertono a parlare dei problemi del paese, ridono, scherzano, a lui viene in mente Totti quando gli si chiede chi sceglierebbe come leader politico, e si permette di pronunciare parole come senso morale, giustizia, dignità umana
quando si fotte 31000 euro al mese che sono 400mila anno in dieci anni 4 MILIONI DI EURO,
ma come cazzo potete stare a guardare senza che vi si rivolti lo stomaco?

valerio s. 12.09.11 21:41| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento

Non scappo ,vado a spiegare la manovra all'europa.
Risposta : Incontro non previsto ma lo riceverò 2 minuti !

2 minuti ? Anche troppi per spiegare la manovra bastano 2 parole:
" UNA MERDATA !"

edy s., milano Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 13.09.11 06:38| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Secondo un principio capitalista tutti possono aspirare ad arricchirsi.

Questo lo posso anche capire, ma quando un individuo arriva a formare un enorme capitale tramite amicizie politiche, mafiose, corrompendo, evadendo, truffando, ecc…ecc…

Allora quest’essere non è meritevole di stima ma è solo un farabutto imbroglione.

Non ricordo chi disse che alla base di grandi fortune ci sono sempre azioni delittuose.

In Russia dopo la fine del comunismo è davanti agli occhi di tutti quello che è successo.

Gente che sfruttando i suddetti mezzi ha accumulato enormi ricchezze e la domanda è : a scapito di chi?

Qualcuno risponderà a scapito dei fessi che non si sono fatti anche loro furbi (la legge della jungla).

Se questo lo permette il capitalismo allora preferisco rimanere comunista anche se qui farò schifo a qualcuno, ma mi consolo nel fargli sapere che anche lui fa schifo a me.

Aldo, F., NAPOLI Commentatore certificato 12.09.11 22:46| 
 
  • Currently 3.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 22)
 |
Rispondi al commento
Discussione

DISSIDI PER COSA?

Dissidi perché non HAI controllo,
ma fai come ti pare

Dissidi perché non HAI comunicazione,
ma vai su tutti i giornali

Dissidi perché non c’è dialogo,
ma non rispondi alle domande

Dissidi perché vuoi la democrazia,
ma democraticamente HAI deciso per altri

Dissidi perché vuoi conoscere la verità,
ma guai se qualcuno controbatte alla TUA verità

Dissidi perché le tecnologie non funzionano,
ma non degli ignoranza di chi la usa

Dissidi perché i partiti sono tutti uguali,
ma vuoi crearne uno tutto tuo

Dissidi perché in Italia c’è la mafia,
ma usi metodi mafiosi per contrastarla

Dissidi perché fa tutto schifo,
ma non pulisci il tuo angolo di mondo

Dissidi perché i socialisti sono fascisti,
ma di certo i comunisti non sono fascisti se no li cacci via

Dissidi perché i politicanti dicono stronzate,
ma non sei capace di controbattere con argomenti

Dissidi perché prima o poi le cose cambieranno,
ma HAI troppi impegni per impegnarti

Dissidi perché non si parla di te

Allora amico senti questa

ma che COZZA vuoi da me

Ti do un consiglio,
invece di fare il dissidente a vita

DIsSIeDI

ovvero

Alza il culo dalla sedia

studia e fai qualcosa di concreto

oppure

Buona chattata a tutti

Magestic * Commentatore certificato 12.09.11 16:25| 
 
  • Currently 3.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 17)
 |
Rispondi al commento
Discussione

DON ALDO
A stare zitto mi sentirei connivente con questi satrapi dell’informazione che esaltano all’ennesima potenza l’importanza di alcuni gravi fatti mentre mettono sotto silenzio altri di ben più rilevante importanza e preoccupazione Innalzano altari e monumenti ad alcune vittime della violenza internazionale e murano nel silenzio della dimenticanza molte altre,più numerose e preoccupanti
Uno dei più diffusi quotidiani italiani ha dedicato oggi buona parte della prima pagina più altre sei pagine per ricordare le vittime dell’11 settembre del 2001.
Perché tutta questa rilevanza massmediatica per le circa 3.000 vittime di New Yiork e questo vergognoso silenzio per le duecentoventicinquemila persone che sono morte in Afghanistan, in Iraq, in Pakistan, nelle guerre che abbiamo iniziato e mai finito dopo quell’11 settembre?
Per loro non ci sono commemorazioni, non ci sono foto, non ci sono nomi, non ci sono storie né memoriali. Essi semplicemente non esistono. Eppure anche loro erano quasi tutti innocenti.
I responsabili di quella strage sono ricercati ed alcuni sono stati uccisi.
I responsabili di queste guerre sono a piede libero, osannati e ben retribuiti.
I primi li chiamano terroristi e li perseguitano.
I secondi li chiamano e si fanno chiamare democratici e riscuotono consenso e potere da una democrazia miope ed assassina!
Che dire, ancora, dei milioni e milioni di vittime della fame che il nostro progresso sparge a piene mani per il mondo?
E le vittime delle strade, e le vittime del lavoro, e le vittime della droga e della mafia?
Per la tranquillità della nostra coscienza, queste le chiamiamo semplici “incidenti”, vittime “collaterali” della nostra indifferenza.

viviana v., Bologna Commentatore certificato 12.09.11 17:20| 
 
  • Currently 3.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 14)
 |
Rispondi al commento

Il più bel passaparola di sempre.

Mak 89 Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 12.09.11 20:30| 
 
  • Currently 3.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 7)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Perdonatemi se con nessuno di voi
non ho niente in comune
Io sono un istrione
a cui la scena dà
la giusta dimensione.
La vita torna in me
ad ogni eco di scena che io sentirò
e ancora moriro
di gioia e di paura
quando il sipario sale
paura che potrò non ricordare più
la parte che so già
poi quando tocca a me
puntuale sono là
nel sogno sempre uguale.

SEI UNA PALLA AL PIEDE (ex zavorra) Commentatore certificato 12.09.11 21:53| 
 
  • Currently 3.3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 7)
 |
Rispondi al commento
Discussione

caro travaglio io ti stimo,ma purtroppo sei male informato. gli evasori sono solo quelli che hanno la partita iva ???? SAI QUANTI DIPENDENTI CI SONO CHE FANNO IL DOPPIO LAVORO! SAI QUANTI PENSIONATI VANNO A FARE I LAVORI IN NERO ! VUOI SCOMMETTERCI !!!

paolo b. Commentatore certificato 12.09.11 20:44| 
 
  • Currently 3.4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento
Discussione

*****
Secondo un principio capitalista tutti possono aspirare ad arricchirsi.

Questo lo posso anche capire, ma quando un individuo arriva a formare un enorme capitale tramite amicizie politiche, mafiose, corrompendo, evadendo, truffando, ecc…ecc…

Allora quest’essere non è meritevole di stima ma è solo un farabutto imbroglione.

Non ricordo chi disse che alla base di grandi fortune ci sono sempre azioni delittuose.

In Russia dopo la fine del comunismo è davanti agli occhi di tutti quello che è successo.

Gente che sfruttando i suddetti mezzi ha accumulato enormi ricchezze e la domanda è : a scapito di chi?

Qualcuno risponderà a scapito dei fessi che non si sono fatti anche loro furbi (la legge della jungla).

Se questo lo permette il capitalismo allora preferisco rimanere comunista anche se qui farò schifo a qualcuno, ma mi consolo nel fargli sapere che anche lui fa schifo a me.
Aldo, F., NAPOLI
*****
------------------------------------------------

Tu confondi capitalismo con pirateria ma, essendo tu comunista dichiarato, capisco i tuoi limiti cognitivi.


Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




 


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori










Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.



Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori