Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Corruzione ad alta velocità - Ferdinando Imposimato


Corruzione ad alta velocità
(11:00)
imposimato-tav.jpg

Ferdinando Imposimato è un magistrato che si è sempre opposto alla gestione criminale dell'alta velocità, a iniziare dalla tratta Roma-Napoli. Per questo è stato emarginato in modo bipartisan dai partiti ed escluso dalla Commissione antimafia. Il giudice Imposimato crede che gli stessi rischi di infiltrazioni mafiose attraverso collusioni politiche si possano manifestare anche nell'opera insensata della Tav in Val di Susa. Un'opera che non serve assolutamente a nulla se non alla spartizione di 22 miliardi a carico dei cittadini. In Italia non funziona nulla, un maledetto nulla. Monterosso non esiste più a causa dell'incuria dei politici. Andremo in pensione a 67 anni e sarà possibile licenziare senza addurre motivi, il tutto per pagare il debito pubblico creato da sciacalli che non smettono, non smettono mai. Un maledetto mai!

Intervista a Ferdinando Imposimato, magistrato ed ex Senatore,:

Le mani della mafia sull'alta velocità (espandi | comprimi)
Ciao agli amici di Beppe Grillo, sono Ferdinando Imposimato, ex Senatore che ha fatto parte della Commissione parlamentare antimafia . Fin dal 1992 mi sono occupato dell’alta velocità, perché l’alta velocità in Campania è stato un fattore di destabilizzazione e di inquinamento della democrazia. Dal momento che sono iniziati i lavori dell’alta velocità, le organizzazioni criminali di stampo mafioso hanno cominciato a mettere bombe per scoraggiare tutte le imprese sane della Campania e di altre regioni d’Italia.

La Tav in Val di Susa è un'opera insensata (espandi | comprimi)
Ho cercato di fare un’indagine in maniera obiettiva, tant’è che mi sono rivolto agli organi investigativi dello Stato e mi sono rivolto ai magistrati, ho preparato 24 domande precise, senza fare riferimento a nessuno, ho detto: "Accertino gli organi investigativi della Guardia di Finanza quali sono i risultati dell’alta velocità, quali sono i vantaggi, quali sono le spese, le imprese, i contatti eventuali delle imprese coinvolte nell’alta velocità con la criminalità organizzata e con uomini politici e qual è il costo effettivo".

Era il mio paese

Era il mio paese - di Eugenio Benetazzo
Il futuro che attende l'Italia.
Acquista oggi la tua copia

27 Ott 2011, 14:00 | Scrivi | Commenti (572) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

Commenti

 

Io condivido tutto ciò che ha detto, dopo averlo scoperto, il Giudice Ferdinando Imposimato riguardo alla questione TAV.
Per favore Sig. Imposimato, continui il suo lavoro in questo senso, perchè lo ritengo molto importante, e come me molti altri. saluti e buon lavoro. D'Amico Michele Antonio

D'Amico Michele Antonio 19.08.13 16:07| 
 |
Rispondi al commento

… e il “Falso di Arcore” rassicurò: l' Italia sta messa meglio degli altri paesi europei.

gabriele lasca, fabriano Commentatore certificato 01.11.11 20:28| 
 |
Rispondi al commento

Ma tu cosa faresti?
http://pinoz6700.blogspot.com/

Giuseppe D., CAGLIARI Commentatore certificato 30.10.11 23:55| 
 |
Rispondi al commento

Sig. Presidente Napolitano, lei che ormai da anni recita la parte del GRANDE SAGGIO, colui che dispensa perle di saggezza ogni volta che parla in pubblico, colui che sembra il depositario dell'equilibrio, della verità, della giustizia sociale, che emette altisonanti MONITI DI MODERAZIONE....

Dove era la sua SAGGEZZA quando il parlamento votava e certificava che Ruby era la nipote di Mubarak?
Dove era la sua SAGGEZZA quando il ministro dell'economia presentava quella pagliacciata della SOCIAL CARD?
Dove era la sua SAGGEZZA quando il leader padano si puliva il deretano con il tricolore, (e quando aveva trecentomila fucili pronti ad entrare in azione)
Dove era la sua SAGGEZZA quando il premier portava a Bruxelles un documento apparentemente di vitale importanza e lo scriveva in fretta e furia senza sottoporlo ad alcuna discussione istituzionale?

Dov'è la sua SAGGEZZA tutte le volte che l'esecutivo attacca l'attività della magistratura, di cui lei è il massimo rappresentante?

Si potrebbe continuare per ore, ma non credo sia necessario.

Io credo che di SAGGIO lei non abbia proprio niente. Lei riesce ad incantare buona parte dell'opinione pubblica con la sua mirata dialettica di circostanza, ma in verità l'unica cosa saggia da fare di fronte a questa classe dirigente, cioè SCIOGLIERE LE CAMERE E MANDARE A CASA IL GRANDE MALFATTORE, non l'ha fatta.

Mi spiace ma non posso avere nessuna fiducia in un presidente che non vede o finge di non vedere MACROSCOPICHE VERGOGNE

Raffaele Muraglia, Diano Castello (IM) Commentatore certificato 28.10.11 19:42| 
 |
Rispondi al commento

sembra la favola dello stento che dura tanto tempo
Berlusconi non molla: non potendo negare le proprie promesse, ora che sono venuti meno i fondi europei e che è stato votato il blocco dei fondi pubblici, dice che il ponte di Messina si farà ma con fondi privati! Si accomodassero!

viviana v., Bologna Commentatore certificato 28.10.11 17:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Povera nostra Italia, faremo una brutta fine! C'è bisogno di una vera rivoluzione per cambiare questa società che non ha futuro.

prestiti online 28.10.11 16:44| 
 |
Rispondi al commento

complimenti a tutti gli attori di questo film. il titolo e (l'ego assale il pianeta terra)la storia parla di pochi individui che nonostante debbano morire e lasciare tutto qui vogliono comunque per il breve periodo della loro vita diventare padroni del mondo per assecondare il loro mostruoso ego.non si fermano di fronte a nulla e lasciano morire milioni di persone per fame. o perche speculano sulle medicine senza provare la benche minima pieta .creano le crisi con abili manovre finanziarie mettendo in concorrenza tra di loro i piu poveri togliendogli cosi l'unica forza che possiedono l'unita. e questo per poterli sfruttare sempre di piu.lo so che qualcuno pensera che tutto questo sta succedendo davvero,ma quando la realta supera la fantasia l'essere umano usa la fantasia per estraniarsi dalla realta e si accorge che questo mondo astratto non e poi cosi astratto anzi li puo vedere le immagini di un mondo migliore dove non soffre piu nessuno e allora in questo amore verso il suo prossimo trova una nuova fonte di energia che gli fa ritrovare l'entusiamo perduto.quindi non pensate cose negative perche queste vi rendono piu deboli al contrario pensate a cose positive come per esempio che berlusconi e anziano e le probabilita di una sua dipartita sono alte non sottovalutate la forza del pensiero.

claudio casalinis (stilofe.56), ferrara Commentatore certificato 28.10.11 16:33| 
 |
Rispondi al commento

Mi devo ricredere: c'è sempre la difficoltà, all'apertita del sito, di avere la visione del post e dei commenti.

Cos'è , un boicottaggio di Internet Explorer per favorire il Mac?

EMG 28.10.11 16:02| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

PER UN CONTINENTE SEMPRE PIU' NERO (1-2-3 PARTE)
http://pinoz6700.blogspot.com/

Giuseppe D., CAGLIARI Commentatore certificato 28.10.11 15:47| 
 |
Rispondi al commento

Ieri, a lato del post, ho letto un mini post che parlava della vittoria del partito Nahda (rinnovamento in lingua araba), in Tunisia.

Il partito Nahda è stato per ventanni tenuto a bada da Ben Ali perchè estremista.


In Egitto i Fratelli Musulmani, tenuti a bada da Mubarak, spaziano.

In Libia i Cirenaici fanatici hanno soppiantato il "laico" Gheddafi.

Nessuno ha detto qualcosa, ed il mini post è sparito.

Io l'ho notato e l'ho anche condiviso, nella sua preoccupazione.

Che sembra non toccare gli italiani e nemmeno quei deficienti che hanno favorito certe "insurrezioni", per lo più esaltate senza alcun discernimento.

Ma vi rendete conto di quello che si sta creando, piccoli esseri preoccupati solo del proprio benessere?


Un fronte islamico che non ha più barriere, visto che coloro che vi si opponevano sono stati tutti eliminati.

Con quale risultato? Beh, vedete un po' voi, come sia possibile ragionare con certa gente che vi ritiene solo degli esseri da distruggere.

Agli italiani però queste cose non interessano.

Loro badano al loro orticello, non a quello che altri costruiscono grazie a leggi "interpretate" e compiacenti che fanno sì che a momenti si debbano ripettare le leggi islamiche più che quelle dello Stato.

Come per l'euro, ci si accorgerà troppo tardi di quello che si è provocato.

EMG 28.10.11 15:34| 
 |
Rispondi al commento

In Italia dobbiamo fare una bella cosa: chiudiamoci in casa e buttiamo le chiavi! Se si fa una strada o una piazza, la mafia ci mette le mani. Se si fa l'alta velocità, il ponte di Messina o qualsiasi altra opera pubblica, la mafia ci mette le mani. Se si costruisce un campanile o una chiesa, la mafia ci mette le mani. Se si fa un ipermercato, un albergo, un centro sportivo, un centro benessere, un centro commerciale la mafia ci mette le mani. Se si fa un villaggio turistico in cima ad una montagna o sulla riva del mare, di un fiume o di un lago la mafia ci mette le mani. Se si fa una fabbrica di mattoni, di cemento o di qualsiasi altra cosa la mafia ci mette le mani. Se si crepa la mafia mette le mani sulle bare e sui loculi. Se si puliscono gli alvei dei fiumi, si costruiscono termovalorizzatori o discariche la mafia ci mette le mani. Se si impiantano pale eoliche o pannelli fotovoltaici la mafia ci mette le mani. Se si vende l'acqua minerale o il gassificatore familiare dell'acqua la mafia ci mette le mani. Se si privatizza l'acqua o qualsiasi altra cosa la mafia ci mette le mani. Se attrezzo un ospedale con gli ultimi ritrovati della tecnica medica la mafia ci mette le mani. Mi fermo qui e chiedo al magistrato in argomento: è sicuro che l'aria che respiriamo non sia prodotta dalla mafia?!!

Volatile pn 28.10.11 15:15| 
 |
Rispondi al commento

http://www.scuolabosina.com/Contatti%20e%20orari%20ricevimento.html

QUESTO E' IL LINK con i contatti della scuola bosina di proprietà e amministrata dalla moglie di Bossi ... vogliamo ricordarle che non è bello prendere 800.000 euro e fregare spazi alla scuola pubblica solo perchè un signore che ha perso la capacità di ragionare glieli ha gratuitamente e gentilmente concessi, d'accordo con gli amici filibustieri? E vogliamo scrivere per ricordarle che non è bello andare in pensione a 39 anni per aprire un'altra attività senza aver versato tutti i contributi che le spettano?

brunorev brunorev 28.10.11 14:42| 
 |
Rispondi al commento

siamo arrivati al momento in cui o si combattono le mafie, la frande imprenditoria mafiosa ed i politici corrotti e mafiosi oppure si muore di debito pubblico e ci taglieranno lo stipendio, le pensioni e ci porteranno via il patrimonio per pagare il debito pubblico e spartire le nostre tasse fra politci, grandi imprese ( vedi multinazionali, grandi costruttori, banchieri ecc. ) e mafiosi. Noi saremo schiavizzati e costretti a lavorare per sopravvivere e mantenere nel lusso casta e lobbies guardando impotenti.

ROBERTO SCANNAPIECO, ROMA Commentatore certificato 28.10.11 14:27| 
 |
Rispondi al commento

L'unica cosa che questo governo punta a stabilizzare, è la precarietà delle famiglie italiane.
Ci sono una moltitudine di proposte economiche, che permetterebbero un vero rilancio dell'economia iteliana, ma si preferisce proporre leggi devastanti per il tessuto sociale, destabilizzando quel poco che rimane di consolidato nel mondo del lavoro.
Parlano di adeguamenti, ma per quale motivo gli adeguamenti devono avvenire sempre verso il basso, il consolidamento della precarietà nella mentalità dei popoli, con stipendi da fame ed in balia dei malumori quotidiani di amministratori, che una bella mattina decidono di dismettere un ramo di azienda e di dichiarlarlo in difficoltà economica per poter licenziare tutti senza giusta causa.
Assumere precari, proponendo contratti a tempo indeterminatamente precario, questo governo ed anche quelli precedenti sono come una sanguisuga che continua ad accanirsi su chi non ha più nulla da dare, lasciando invece intonsi quelli che sono invece i primi fautori del malessere che ci circonda.
Le proposte alternative potevano e possono essere le seguenti :
1) Tassazione dei patrimoni in maniera percentuale al capitale
2) Vendita degli immobili dello stato
3) ICI sugli immobili della chiesta e sulle seconde case.
4) Eliminazione del IRAP, compensandola eliminando i finanziamenti ai partiti e alle testate giornalistiche
5) Lotta all'evasione, incentivando i pagamenticcon carte elettroniche.
6) Eliminazione della burocrazia che impatta il finanziamento alle aziende.
7) Una concreta lotta alla mafia, con relativo sequestro dei beni
8) Riduzione delle infinite missioni militari
9) Interventi sulle folli spese della classe politica

Queste sono alcune delle alternative, ma questo governo preferisce proporre delle non soluzioni, le cui conseguenze saranno devastanti nel sociale ed i cui benefici economici saranno nulli, anzi precluderebbero definitivamente la movimentazione di denaro, facendo finire definitamente il paese in una piena recessione.

Alvin Gabriel Tolomeo Commentatore certificato 28.10.11 14:16| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il 25 agosto la Commissione europea ritirò i finanziamenti per il Ponte di Messina, stralciandolo dal piano Europa 2020 e preferendogli il corridoio Helsinki-La Valletta che dalla Finlandia scenderebbe fino a Bari, per poi proseguire fino a Malta lungo "un'autostrada del mare".
Rilasciato ai soli fondi privati, che non ci sono, il 26 ottobre il Ponte di Messina è stato bocciato anche in Parlamento, dietro richiesta di Di Pietro.
Matteoli aveva mentito dicendo che la Salerno Reggio Calabria era ormai pronta e ci aveva assicurato in questi tre anni che il Ponte era una priorità per l’Italia e che non vi erano dubbi che sarebbe stato fatto. Fino a una settimana fa giurava che i fondi per il Ponte sarebbero stati trovati. A questo punto sarà bene che si dicano a cosa saranno destinate le risorse accantonate per il Ponte. Costava solo in preventivo 6 miliardi.
La Camera ha approvato una mozione dell'Italia dei Valori che sopprime i fondi statali previsti per la costruzione del Ponte, per trovare risorse per il trasporto pubblico locale.
Esultano i No Ponte e le associazioni ambientaliste. Di Pietro si riscatta dalle accuse per aver mantenuto come Ministro la società del ponte per non dover pagare costosissime penali.
A quando la mozione IdV per annullare anche la Tav in Valsusa?
Riuscirebbe il Pd a votarla, pur sapendo che ci sono dentro interessi delle Coop edilizie?

viviana v., Bologna Commentatore certificato 28.10.11 14:15| 
 |
Rispondi al commento

L'effetto più spaventoso della Crescita che piace tanto a tutti noi, a mio avviso, è l'incredibile, repentino e inaspettato degenerare della salute del pianeta. Tutti gli ecosistemi sono in condizioni di grande sofferenza e un numero imprecisato è già "andato", anche perché si frammentano e non si rigenerano con il supporto di quelli contigui.
L'estinzione di massa che sta avvenendo e nessuno ci racconta ha un "rate" che La Grande Morte del Permiano/Triassico sembra 'na scureggina.


Ma avete anche voi la sensazione, passeggiando in un bosco, in un prato, in montagna, e facendo il confronto con 20 anni fa, che qualcosa di terrificante sia accaduto ?!?
Non ci sono quasi più gli anfibi, i rettili (che fine hanno fatto i serpenti ?!?!?), gli uccelli, perfino gli insetti sono sporadici e alcune specie (ve lo ricordate il Cervo Volante) non si vedono più da anni. I funghi poi non ne parliamo.
Sembra una zona morta alla Tarkovskij.
Qualcuno di voi l’ha osservata questa cosa o è solo una mia impressione ?
C'è un silenzio spettrale come se fosse scoppiata una bomba a neutroni.
Boh…

Mauro RM 28.10.11 13:56| 
 |
Rispondi al commento

http://www.senzasoste.it/livorno/blitz-al-centro-per-limpiego-contro-lannuncio-alla-subordinazione-di-unazienda .(.LETTURA CONSIGLIATA.).

ippolita ., genova Commentatore certificato 28.10.11 13:49| 
 |
Rispondi al commento

Questa è l'ultima dell'IDIOTA del blog

Dopo aver ripetuto fino alla nausea che la colpa del rialzo dei prezzi con l'euro fu di Prodi, mentre sappiamo tutti che l'euro entrò in circolazione in Italia nel 2002, e dunque in pieno governo Berlusconi, ed è tutta di Berlusconi la colpa di non aver vigilato per impedire il raddoppio dei prezzi, cosa che fu fatta in tutti i paesi d'Europa, dove infatti i prezzi in termini reali rimasero gli stessi

ora questa IDIOTA BERLUSCONIANA PATENTATA, per salvare da ogni responsbailità il suo benamato Berlusconi, dice che la colpa non fu del Governo ma degli italiani "che erano troppo ricchi per preoccuparsi se i prezzi erano aumentati"!

se io questa l'ammazzo, siete tutti testimoni che è stato perché le sue provocazioni furono talmente estenuanti che avrebbero spinto all'omicido anche Gandhi!

viviana v., Bologna Commentatore certificato 28.10.11 13:23| 
 
  • Currently 3.5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 11)
 |
Rispondi al commento
Discussione

E' un paese per vecchi, diceva un film straordinario. Ecco mi sembra quanto più appropiata questa frase. Dove finiremo? Non c'è futuro né voglia di averlo, nasce spontaneo dire allora "Sono solo un uomo"... come ho scritto qui:
http://vongolemerluzzi.wordpress.com/2011/10/28/canzone-di-un-uomo-triste/

grande beppe!

F. 28.10.11 13:18| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il Carroccio chiede le dimissioni del Presidente della camera Fini. Reguzzoni definisce "scandalose" le accuse alla moglie di Bossi.
Vediamo cosa fa attualmente la sig.ra Morrone (coniuge di Bossi).

L'ex maestrina in verità non ha scelto di andare in pensione per poter vivere tranquillamente al fianco del marito, con i quindicimila euro al mese che lui "guadagna" in parlamento da 24 anni, dall'ormai lontano 1987. Non si è accontentata di piazzare il poco istruito figlio Renzo (detto il trota), per due volte bocciato all'esame di maturità, nel consiglio regionale della Lombardia.
La sig.ra Morrone ha intuito subito come con la parificazione scolastica era possibile fare molti più soldi di quelli che percepisce un qualsiasi insegnante statale.
Ha messo così in piedi una bella scuola privata a Varese, la scuola paritetica Bosina, e casualmente, malgrado i tagli e i sacrifici che Berlusconi e Tremonti pretendono da tutti gli italiani, ecco spuntare 800.000 euro dal "Fondo per la tutela dell'ambiente e la promozione e lo sviluppo del territorio" del ministero dell’Economia, destinati all'ampliamento e la ristrutturazione di uno specifico immobile scolastico privato: la scuola paritetica Bosina.
E vissero tutti felici e contenti, padre, madre e figlio, a spese dei contribuenti!

Au revoir.


In questo paese sembra non poter vivere più. Da ragazzo mi vien da dire, "no, non ce la si può fare."
E' assurdo in che meccanismo perverso siamo portati. E allora ci si rende conto di essere solo degli uomini, che non possono niente. come ho scritto qui:
http://vongolemerluzzi.wordpress.com/2011/10/28/canzone-di-un-uomo-triste/

grande beppe!

F. 28.10.11 13:11| 
 |
Rispondi al commento

http://youtu.be/g8xIt569afA

ippolita ., genova Commentatore certificato 28.10.11 13:07| 
 |
Rispondi al commento

E come avere un tumore se smetti di combattere ti uccide.Cosi sono i politici corroti se smetti di denunciarli loro ti avvelenano la vita tua e dei tuoi figli. Se li combatti il tumore viene a loro, per la rabbia, non capiscono perchè tu hai dei valori,dignità e li metti al di sopra di tutto, anche a costo della vita.

Maurizio Giannattasio, Vado-Monzuno Commentatore certificato 28.10.11 13:01| 
 |
Rispondi al commento


il pesce con tre occhi
è una lampante bufala

M.ago salamini 28.10.11 12:52| 
 |
Rispondi al commento

@ megattera & minkiovana - pdl & lega

°°°°°

Inoltre la nuova struttura potrà anche intervenire sul territorio attivando i prefetti e la Guardia di Finanza per attività ispettive e di controllo. Al momento il progetto dovrebbe passare sotto forma di un emendamento al decreto anche se nei colloqui tra i tecnici di Bersani e Santagata non si sono escluse vie diverse.

Per capire funzionamento e poteri della nuova figura basta dare uno sguardo in Svizzera dove "Monsieur Prix" esiste dal 1991 ed ha fornito l'ispirazione all'iniziativa di Santagata. Infatti anche in Italia il sorvegliante dei Prezzi dovrà dare pareri su tutte le tariffe amministrate, cioè decise del tutto o in parte da organi pubblici come luce, gas e tariffe telefoniche che variano a seconda dei cifre di riferimento decise dalla competenti Authority; ma anche i prezzi dei biglietti dei treni, del trasporto pubblico locale, i pedaggi nelle autostrade fino al canone Rai che diventano operativi proprio attraverso dei decreti.

Un elenco consistente soprattutto per il peso specifico della spesa dei consumatori. L'esempio concreto di come può funzionare lo fornisce l'ultimo intervento del garante svizzero che ha dato parere negativo ai supplementi sulle tratte di lunga distanza chieste dalle aziende di trasporto pubblico.


http://www.repubblica.it/2007/08/sezioni/economia/stangata-autunno/mister-prezzi/mister-prezzi.html

°°°°
AUTUNNO 2007 !
quando il governo era differente...
un pochino si interessava al "prezzo del pane"!
ora non lo sanno nemmeno più quale sia!
come da ultimo ballarò!

tacci vostra!


Beh, certo che dover vedere quello che è successo in Liguria, una terra stretta fra monti e mare come poche altre e sfruttata anche a sproposito fino all'inverosimile, e leggere poi di qualcuno che vorrebbe far passare la TAV in Liguria, fa pensare che il buon senso sia andato in vacanza.

EMG 28.10.11 12:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Cremaschi 2
Bisogna
rifiutarla oggi, con le lotte e con la mobilitazione democratica – ci trattano come la Grecia, dobbiamo reagire come il popolo greco. Tutte queste lettere pongono anche un problema grande come una casa alle opposizioni e ai sindacati. Una volta che finalmente ci saremo liberati di B e della sua costosissima ridicolaggine, cosa faranno tutti gli altri? Quelle lettere
valgono anche per le opposizioni, valgono anche per i sindacati, valgono anche per la
Confindustria, sì o no? L’Europa delle banche lo vuol sapere. Ad essa non importa chi firma una lettera di intenti, ma se quella lettera si può riscuotere comunque, chiunque governi. Per difendere la nostra democrazia le opposizioni e i sindacati devono dire prima di tutto che quelle lettere non valgono nulla e non sono esigibili. Altrimenti la crisi della nostra democrazia affonderà nella palude delle finzioni. La lettera della Bce, la lettera di B vanno strappate in faccia all’Europa, altrimenti sono tutte chiacchiere.

viviana v., Bologna Commentatore certificato 28.10.11 12:40| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Giorgio Cremaschi

Le lettere,antichissimo sistema di comunicazione, stanno decidendo,in quest'epoca modernissima, delle nostre vite.La Bce ha mandato una lettera al governo in cui chiede di distruggere tutto lo stato sociale,tutti i nostri diritti,di mettere all’asta i nostri beni comuni per pagare le cambiali del nostro debito alle banche e alla speculazione finanziaria internazionale
B,come la monaca di Monza,alla fine ha risposto
Accettando tutte le condizioni capestro e mettendocene anche qualcuna in più
Da alcuni settori dell’opposizione politica e mediatica al governo è venuto il commento che quello sarebbe il libro dei sogni.Mi chiedo cosa sognino queste persone,perché lì non ci sono sogni,ma solo terribili incubi ed è la prima speranza di noi tutti che essi non si possano realizzare né oggi né mai.Non parlo solo della libertà di licenziamento,sempre desiderata e sempre più vicina,visto l’art. 8, visti i ricatti aziendali,la distruzione dei diritti e l’estensione della precarietà.Oggi un tallone di ferro schiaccia il mondo del lavoro e ogni misura di flessibilità e di liberalizzazione serve solo a calare i salari e i diritti,a sfruttare di più. Per questo l’accordo del 28 giugno non è un freno ma è una inutile resa a questa aggressione.Ma a tutto si aggiungono poi le misure apparentemente più neutre,a partire dall’avanzo primario di bilancio,che significa la distruzione di ciò che resta dello stato sociale,per finanziare le banche
A ciò si aggiungono le privatizzazioni e le liberalizzazioni.Così si cancella la nostra democrazia,a partire dal referendum di giugno, ove la grande maggioranza degli italiani aveva detto no alla privatizzazione dell’acqua e dei beni comuni.All’opposto di ciò che grida il movimento degli indignati,non si segue ciò che chiede e ciò di cui ha bisogno il 90% della popolazione,ma si difendono gli interessi e il potere della parte più ridotta del 10%
Questa lettera di intenti una cambiale sulla nostra democrazia.

segue

viviana v., Bologna Commentatore certificato 28.10.11 12:40| 
 |
Rispondi al commento


ot a proposito dell'ingorgo di ieri a Roma per la svendita di un negozio di elettrodomestici.

a mio modo di vedere la gente che si è presentata fin dall'alba davanti al negozio non c'entra nulla con la povertà e la "crisi economica".

a mio modo di vedere (datosi che hanno venduto per primi tutti !!! i telefonini a ((((400)))) euro anzichè ((((600)))
e non hanno venduto ne lavatrici ne frigo

la stragrande maggioranza di
quelli che hanno fatto risse e code infernali

sono dei poveretti
col cervello spappolato dai media

coltivatore diretto 28.10.11 12:38| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

SOCIALISMO VERO E FALSO (di Noam Chomsky)

Si può discutere sull'interpretazione del termine "socialismo", ma se ha un significato, questo è il controllo della produzione da parte dei lavoratori stessi; e di certo non vuol dire il dominio di proprietari e dirigenti che si impongono su di loro e controllano tutte le decisioni; e ciò vale sia che si parli di un'impresa capitalistica che di uno stato assolutista.
Il riferimento all'Unione Sovietica come paese socialista costituisce un interessante esempio di ambiguità linguistica dottrinale. Il colpo di mano bolscevico dell'ottobre del 1917 mise il potere statale nelle mani di Lenin e di Trotsky, che finirono per smantellare le emergenti istituzioni socialiste sorte durante la rivoluzione popolare dei mesi precedenti - i consigli di fabbrica, i Soviet, di fatto tutti gli organismi di controllo Popolare - e per convertire la forza lavoro in quello che loro chiamavano "l'esercito dei lavoratori" al comando del leader. I bolscevichi quindi distrussero gli elementi esistenti del socialismo, nell'accezione più vasta e pregnante del termine. Da allora, nessuna deviazione socialista è più stata consentita.
Tali sviluppi non sorpresero gli intellettuali marxisti più autorevoli che da anni (come Trotsky) criticavano la dottrina leninista perché prevedeva un'autorità centralizzata, interamente nelle mani del Partito "d'avanguardia" e dei suoi leader. In effetti, alcuni decenni prima, il filosofo anarchico Bakùnin aveva predetto che la classe emergente degli intellettuali aveva davanti a sé due strade: o avrebbe potuto cercare di sfruttare le lotte popolari per prendere il potere, trasformandosi quindi in una brutale e oppressiva "burocrazia rossa"; oppure, se la rivoluzione fosse fallita, gli intellettuali stessi sarebbero potuti diventare i manager e gli ideologi di società basate sul capitalismo di stato. In entrambi i casi, si trattava di una previsione lungimirante ed acuta.(..)

segue-->

fili ppo Commentatore certificato 28.10.11 12:36| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La Lega, è al governo perché alleata con il PDL.
Il PDL prende il doppio dei voti degli altri partiti messi assieme in Sicilia.
Se non ci fosse la Sicilia, la Lega, non sarebbe al governo.
Le conclusioni, tiratele voi.

ida l. Commentatore certificato 28.10.11 12:34| 
 |
Rispondi al commento

Il leghista Reguzzoni ha scatenato una rissa in Parlamento contro Fini, reo di aver ricordato che la moglie di Bossi gode di una baby pensione, e i media di Berlusconi hanno continuato poi l’orrenda canea, al grido “Montecarlo, Montecarlo!” La casa di Montecarlo è stata stimata 300.000 € , costerà pure di più, ma, se pure è stata comprata coi soldi di partito, non sta alla pari degli 800.000 euro di fondi pubblici che Bossi ha fatto regalare a sua moglie per la scuola padana e che sono soldi nostri, come sono soldi nostri i 2 miliardi che la Lega ha condonato ai truffatori delle quote latte, e non sappiamo quanto ci costi la Banca Padana.
Grandiosa la difesa che Feltri ha fatto delle baby pensioni. Non per niente lui è andato in pensione a 53 anni e si è beccato 347 milioni di lire l’anno, poi diventati 179.000 euro! E in pensione non c’è nemmeno andato, visto che continua a dirigere giornali!
Circa le laute bustarelle che si vocifera abbia preso Calderoli, ricordo che il caso Penati è stato un grosso scandalo ma lo si è saputo solo perché qualcuno da parlato; quando qualcuno comincerà a parlare delle tangenti della Lega, lo scandalo sarà anche maggiore.


viviana v., Bologna Commentatore certificato 28.10.11 12:33| 
 |
Rispondi al commento

Caro Dott. Imposimato,

sono d'accordo con Nando ed Enzo: facciamo uno Studio Legale dedicato a questo. La grande autorevolezza ed esperienza del dott. Imposimato può essere, se lui vuole, il cardine di questa piccola impresa. Tanti qui ed altrove hanno la capacità e la volontà di aiutare: ci sono avvocati e laureati in legge, ci sono scienziati politici ed economisti, ci sono tanti altri specialisti, ci sono anche tanti non specialisti che sanno tante cose. Ci sono tante cose da fare in uno Studio come questo.

Dài facciamolo, ce n'è tanto bisogno! decidiamoci e partiamo.
Prima cosa, la disponibilità, ci si deve presentare. Dove ci si trova? qui, poi si vede se si riesce a vedersi di persona qua e là. Io ci sono, chi viene?

ciao EUSTON

p. ., firenze Commentatore certificato 28.10.11 12:29| 
 |
Rispondi al commento

INFORMATI E INDIGNATI
Le nuove generazioni di italiani).

Belle notizie, interessanti...davvero...

Però questo spazio è diventato una vetrina di promozione per vendita di libri e dvd.

Esperti ed ex- di ogni genere vengono qui a registrare il loro video per promuovere il loro libro.
Infatti sono gli stessi che organizzano conferenze e meeting apposta per la presentazione del loro ultimo lavoro.

Non vi rendete conto che L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE è diventata il BUSINESS DELL'INDIGNAZIONE E DELLA DENUNCIA?

Ci vuole così tanto a capirlo?
Quante prove volete?

Non vedete che non segue mai niente di fatto per lottare contro tutto quello che viene denunciato?
Le manifestazioni risolvono qualcosa?

Quanti su questo Blog consigliano azioni legali collettive e vengono ignorati?

Questo genere di informazione serve solo a farsi belli a cena con gli amici, per mostrare che si conoscono tutti gli inciuci dell'Italietta?
Che siamo informati?

E poi cosa hai risolto?
Ti senti quello preparato del gruppo?

Mangiarsi il fegato piace così tanto?
E poi si condannano quelli che non ce la fanno più e scendono in strada a dare sfogo alla loro rabbia?

Ma si dai, quasi quasi mi compro il libro di questo Dottore e lo aggiungo all'elenco delle cose inutili da reciclare.

NB: ex-Senatore, ex-magistrato, chiedetegli quanto prende di PENSIONE e di VITALIZIO PARLAMENTARE...
prima di comprare il suo libro però...

Roberto F., Bergamo Commentatore certificato 28.10.11 12:04| 
 |
Rispondi al commento

Spalare il fango virtuale su Facebook insieme agli altri moderatori del PD, è una libidine.

Alex Scantalmassi 28.10.11 11:55| 
 |
Rispondi al commento

Perché la sinistra non si interroga sui suoi egoismi privati e le sue pubbliche virtù?

Ci deve andare il PDL a spalare il fango?

Ci mandiamo la Carfagna, la Minetti, la Brambilla o la Gelmini?

Problemi basilari seri.

Il Movimento 5 stelle non lo spala il fango? A modo suo forse si, virtuale, come sta scritto nel nostro non-statuto.

Ma gli altri che fanno?
Si adeguano?

E certo che si adeguano, in più moderano.

Figurati. :)

Alex Scantalmassi 28.10.11 11:51| 
 |
Rispondi al commento

Almeno Bersani a spalare il fango durante l'alluvione di Firenze c'è andato.
Abbiamo pure una fotografia di fortuna. Che kulo!

Ma i i giovani studenti del PD..perchè non vanno più a spalare il fango quando avvengono queste calamità naturali?

Bella domanda.


Ennesima figuraccia per tessera 1816 che ieri in diretta a "Porta a Porta" aveva annunciato le scuse della Merkel per le risate di qualche giorno fa a Bruxelles.
Non si fa attendere a lungo la risposta del portavoce del leader tedesco, Steffen Seibert, che smentisce le scuse al premier Italiano e sul suo profilo twitter precisa: "Non ci sono state scuse, perché non c'è nulla di cui scusarsi. Berlusconi e Merkel hanno buone e aperte discussioni tra amici".

Ecco di seguito il commento rilasciato da Seibert su twitter:
"No apology from the Chancellor because there was nothing to apologise for Berlusconi + Merkel have good, open talks among friends".

Au revoir.


"E' stato come un tsunami" dicono gli abitanti delle zone del Levante ligure colpite dalle alluvioni di questi giorni: una devastazione senza precedenti, che ha già fatto almeno sette vittime, con ancora una decina di dispersi.I mezzi aerei della Guardia di finanza di La Spezia hanno documentato la situazione. A Brugnato le strade sono ancora dei fiumi e gli edifici sembrano spuntare dal fango. Lo svincolo autostradale, completamente circondato dall'acqua, ha un aspetto irreale.La devastazione ha poi raggiunto anche le Cinque terre, uno dei tesori naturalistici del nostro Paese. A Monterosso le auto sono ancora sommerse, mentre i crinali dell'entroterra portano evidenti le ferite delle frane, che hanno letteralmente distrutto alcune strade.Lo scenario, poi si fa apocalittico nella zona del ponte di Stadaro completamente distrutto dalla furia delle acque, che hanno lasciato solo tracce dello scheletro dei pilastri.Il fango poi ha anche invaso le acque davanti a Vernazza, cambiando il colore di uno dei tratti di costa più affascinanti d'Italia.


http://www.tmnews.it/web/sezioni/inchiesta/20111027_video_09360267.shtml

ippolita ., genova Commentatore certificato 28.10.11 11:34| 
 |
Rispondi al commento

ciao beppe senti io ho avuto un idea e la volgio portare avanti: qui dal link che ho messo sul sito che porto avanti si capisce l'intenzione.

Il fatto e` che adesso sono solo e faccio fatica a far cescere questa idea.

Te la propongo a te.

Ho notato che ci sono troppi interessi nelle altre sfere troppi cani da lisciare e troppi parassiti da sfamare, per non contare del fatto che per la situazione "come e`", loro non vogliono cambiare: mangiano troppo bene su tutto questo.

Aspetto una tua risposta.

Io sono una persona sincera:

All'inizio mi piaceva molto seguirti, poi ho avuto un dilemma e mi son chiesto se quello che facevi non era sbagliato.

Sai cosa ho capito: che e` bello sbagliare... ma e` anche bello rimediare.

Voglio solo dirti: grazie per tutto quello che fai. In una situazione senza altrnative tu stai creando un alternativa. Grazie.

paolo falb 28.10.11 11:33| 
 |
Rispondi al commento

Scavare il tunnel?

Perchè?....Ci siamo Già!!

L'italia è un paese troppo bello per noi italiani, NON LA MERITIAMO.

La bellezza della solidarietà ormai si riesce a vedere solo dopo catastrofi di cui siamo noi stessi la causa.

UN PENSIERO VA' ALLA LIGURIA.

E LA TAV CHE DISASTRI PROVOCHERA' ?

FORSE CI AIUTERREBBE SOLO UN DISASTRO TALE CHE SPAZZA VIA TUTTO,
RICOSTRIURE DAL NULLA,
PARTENDO DALLA NOSTRA MENTALITA'.

Vicino ieri ai terremotati dell'Abruzzo ed oggi agli alluvionati del Levante Ligure.

Il Portatore.

roberto p., genova Commentatore certificato 28.10.11 11:32| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Una dimostrazione di "forza" di noi Italiani nei confronti di questo governo è semplicemente non usare l'automobile un venerdi,sabato e domenica,al di fuori dello stretto necessario,ovviamente.Ipotizando una soluzione del genere basti pensare alla benzina e gasolio non usati,soldi delle tasse non versate visto la alta percentuale per litro,vari bar,centri commerciali,discoteche,PUB e negozi in genere che non vendono,siamo tutti a casa in protesta,non versano soldi(IVA) allo stato!!!Mi chiedo cosa succederebbe???Economicamente quanti soldi sono?Sono convinto non pochi e sarebbe una dimostrazione intelligente e civile.Ivan (Verona)

ivan sbizzera 28.10.11 11:31| 
 |
Rispondi al commento


le cinque terre non ci sono più

e sostanzialmente a nessuno fotte un cazzo, neppure ai “rivoluzionari” e ai tifosi della rivoluzione.

Forse spiegheranno un giorno perché l’Aquila si e le 5 terre no!
Mentre si “salva” una Italia economica che in effetti e sostanzialmente non esiste!
perdiamo l’Italia che c’è ! e chi ci abita pezzo per pezzo, vita dietro vita,
non solo nelle cinque terre.

Si preferisce fare osservazioni moralistiche scandalizzate
Su una superfila per una offerta a prezzi stracciati di prodotti tecnologici

Che c‘è di strano? ANCHE QUELLO E’ UN SEGNO DELLA CRISI!

Pure io mi sarei fiondata ad una offerta del genere, come mi fiondo
alle offerte del market quando le fanno!
QUELLO CHE NON VI DIRANNO MAI I GIORNALI
E’ QUANTI HANNO APPROFITTATO DELLA CONFUSIONE
PER FOTTERSI LE MERCI!

In ogni caso moralismo borghese e moralismo pseudo rivoluzionario
ancora una volta si incontrano sul gridare allo SCANDALO! Per ogni manifestazione
che rende evidente IL CAOS reale ! dagli scotri alle partite di calcio
alle resse e il blocco del traffico per comprarsi o fottersi qualcosa ad un negozio.

Se oggi date una occhiata alla stampa borghese e sentite i media
capite, forse, quanto , in finale, siete sulla stessa lunghezza d’onda
e quanto siete lontani dai bisogni de”l popolo bue”.
E IN COMPAGNIA DI CHI STATE!
DI QUELLI CHE OGGI DICONO CHE FATTI DEL GENERE
NON DEBBONO PIU' ACCADERE!!!
QUESTI ASSALTI SONO INTOLLERABILI!
PROVATE A CHIEDERVI UN PO' PERCHE'....

E’ QUESTO DISPREZZO CHE VI FOTTE!
POLITICAMENTE E UMANAMENTE ANCHE

vittoria
(L’Avamposto degli Incompatibili)

ippolita ., genova Commentatore certificato 28.10.11 11:22| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

UHHHH...PER QUELLO CHE HA IL NICK "ANDATE AFFANCULO"...

Ehila'...patagno...leggiti questo...

http://100cosecosi.blogspot.com/2010/10/lega-nordtutte-le-truffegli-scandalile.html

ciro c., Quinto di Treviso Commentatore certificato 28.10.11 11:19| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

L'intervento dei moderati preparato in precedenza comunque era abbastanza contenuto nei tempi, solo poche parole,

IL DEBITO PUBBLICO NON LO PAGHIAMO NEPPURE NOI!

Alex Scantalmassi 28.10.11 11:18| 
 |
Rispondi al commento

Caro Ferdinando Imposimato,
ho avuto modo, tempo fa, di leggere il suo libro "corruzione ad alta velocità" e volevo complimentarmi con lei per la passione, il rigore e la lucidità del documento che è diventata una delle pietre miliari della mia (difficoltosa) azione di sensibilizzazione sul tema TAV e Val di Susa.

Paolo

Paolo Pellegrino 28.10.11 11:18| 
 |
Rispondi al commento

Visita il nuovo blog sulla politica e società
politicaesocietaattiva.blogspot.com

francesco 28.10.11 11:17| 
 |
Rispondi al commento

Moderatò...!

Se non vuoi pagare il debito pubblico devi evadere le tasse!

Altre strade non ce n'è!

Ciao bello!

Alex Scantalmassi 28.10.11 11:15| 
 |
Rispondi al commento

Ieri notte riunione congiunta d'Equipe tra moderatori e moderati.

Grande intervento dei moderatori che hanno richiamato i moderati ad un maggiore senso di responsabilità.

I moderati non hanno preso la parola rinunciando al loro intervento e approvando il testo finale dei moderatori

PER ACCLAMAZIONE!!!

BRAVI!

BRAVI!

BRAVI!

Alex Scantalmassi 28.10.11 11:12| 
 |
Rispondi al commento

Silvio va da Montezemolo sulla pista di Fiorano per complimentarsi e pretende di fare un giro su una F1.

Al primo giro vola fuori pista ad alta velocità.

Partono i soccorsi dai box ma nel campo vicino, del Berlusca,
nessuna traccia: nessun corpo da soccorrere vicino all'auto!
Più in là un contadino con la vanga dice: "Sembrava morto, quando
mi sono avvicinato ha aperto gli occhi e ha detto che non si era fatto
niente, solo un grande spavento ... ma conoscendo le cazzate che
racconta l'ho sepolto ugualmente!"

Garzoncello Scherzoso - Recanati (MC) () Commentatore certificato 28.10.11 11:08| 
 |
Rispondi al commento

Potreste chiamarlo

"L'Italia è tua ma la poltrona è mia!"

:)))

Alex Scantalmassi 28.10.11 11:04| 
 |
Rispondi al commento

Grande commento di Viviana Vivarelli ore 9:00.

Però,

Perchè non ti piace "L'Italia è tua"?

A me piace come nome per il vostro nuovo movimento.


Come faccio a non urlare

SERGIO MARCHIONNE FOR PRESIDENT!

Questo è dal 2004 che regala soldi ai piccoli azionisti.

Bersani, Tonino, Vendola, D'Alema, la compagnia briscola (Il berluska 100 euro di ici, finchè durano li ha dati)

COSA CI HANNO DATO?

UN BEL KAISER!

Alex Scantalmassi 28.10.11 10:50| 
 |
Rispondi al commento

la loro strategia e' che formuleranno una legge ad es sui licenziamenti facili talmente carogna che se passera' sara' oro colato per le canaglie che tanto apprezzano e che sono la base del loro elettorato (per i minchioni basta e avanza il gabibbo e il culo delle veline) e se non passera' per i fermi dei partiti di opposizione e della societa' civile, daranno la colpa a loro del rischio fallimento italiano, crollo delle borse etcetc. e useranno la maldicenza e lo stravolgimento della realta' basandole sul mancato accordo di quella legge nella loro campagna elettorale.

questi sono un cancro da estirpare senza se e senza ma. poi si riparte e vinca il mgliore ma questi ono da eliminare (politicamente).

francesco pace (francesco pace 51), bologna Commentatore certificato 28.10.11 10:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

O.T.

IMPORTANTE AVVISO ECONOMICO
Presidio Lavoratori Jabil
A.A.A. CERCASI IMPRENDITORI POSSIBILMENTE ONESTI E ITALIANI CHE RILEVINO TUTTA LA BARACCA ....C'E' DA FARE UN SACCO DI SOLDI SE SIETE IN GAMBA E NON RIFIUTATE LE COMMESSE COME HA FATTO JABIL PAGATA DA NOKIA. DA PARTE NOSTRA CI METTIAMO IL MEGLIO DELLA MANO D'OPERA , DELLE COMPETENZE E PROFESSIONALITA' DEL SETTORE HIGT TECK CHE SI PUO' TROVARE SUL MERCATO DA 50 ANNI AD OGGI. L'AZIENDA E' EFFICENTE ,FUNZIONALE,PROATTIVA,FLESSIBILE,COMPETENTE,PROFESSIONALE E PLASMATA PER LO SVILUPPO E LA PRODUZIONE DI QUALSIASI PRODOTTO NEL CAMPO DELLE TELECOMUNICAZIONI..........UNICO NEO.....L' ATTUALE PROPRIETA' CHE CI VUOLE CHIUDERE.

(...l'ho letto e lo posto...hai visto mai...)

anib roma Commentatore certificato 28.10.11 10:48| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

O.t.

Forse alcuni piccoli azionisto non lo sanno che oggi Marchionne ha fatto loro un'altro grande regalo.

"Semplificare la governance societaria e, nello stesso tempo, andare a ridurre quella che è la complessità della struttura del capitale sociale. Con questi due principali obiettivi il Gruppo Fiat S.p.A., a seguito di una delibera approvata ieri dal Consiglio di Amministrazione della multinazionale torinese, intende convertire in azioni ordinarie Fiat S.p.A. sia le azioni privilegiate, sia quelle a risparmio.

In merito a tale decisione la società ha messo in risalto come in questo modo si potranno andare ad eliminare dalla negoziazione sul mercato titoli che non solo rispetto alle azioni ordinarie hanno fatto registrare dei volumi alquanto limitati, ma anche i prezzi di mercato si sono attestati su livelli sostanzialmente più bassi rispetto a quelli delle Fiat ordinarie."

Grazie di esistere Sergio!

Ciao!

Alex


qui si parla di marx......... questa e' gente che fa' in modo di identificare il mv5s come ex radical chic comunisti illuminati.... fate una cosa fatevi un vs movimento del cazzo e un blog e andatevene affanculo!! non vi vogliamoooo!!! siete come gli altri!!! fate finta di far finta!!! vi schifiamo come quelli del pdl ..basta commentare ..leggetevi lo statuto del mv5s e capirete che siete FUORI LUOGO !! FUORI DAL TEMPO!! FUORI DI TESTA !! FUORI DAL BLOG !!

paolo fiorilli 28.10.11 10:42| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

PENSIERO CONTRARIO VS STEREOTIPI

"Ecco l'uomo del denaro, l'uomo che possiede un cumulo di ricchezza, dalla quale vuol far partorire un capitale. Egli viene sul mercato, in cerca appunto di forza di lavoro.

Seguiamolo. Egli gira per il mercato, ed incontra il proletario, venutovi appunto per vendere la sua unica merce, la forza del lavoro.

Il proletario però non vende la sua forza di lavoro in blocco, non la vende tutta, ma solamente in parte, per un dato tempo, cioè per un giorno, per una settimana, per un mese, ecc.

Se egli la vendesse interamente, allora, da mercante, diventerebbe egli stesso una merce; non sarebbe più il salariato, ma lo schiavo del suo padrone."

(Cafiero)

Non sarei d'accordo. Bisognerebbe aggiornarla un po' questa tesi.

In assenza di alternativa la tesi risulterebbe essere vera, per lo meno verosimile, ma se ci mettessimo una qualche opzione come possibilità a capo del lavoratore le cose cambierebbero.

Il lavoratore non deve necessariamente vendersi, potrebbe anche fargli concorrenza. E' solo che avrebbe bisogno di un paio di cose: un capitale iniziale e una pari opportunità.

Considerando che il capitale iniziale te lo scordi e che le pari opportunità sarebbero un sogno (brevetti, marchi, propaganda...), allora l'unica opzione possibile è quella "sleale" (contraffazione, contrabbando, estorsione, ricatto).

E' proprio vero che hanno più dignità i mafiosi dei cittadini "onesti" (puttane e froci, che si vendono per qualche soldo).

Commentatore certificato 28.10.11 10:41| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

C A N E L I B E R O N L I N E
http://caneliberonline.blogspot.com/

venerdì 28 ottobre 2011
PALESTINA

SELEZIONATE E CONSIGLIATE 27/10/2011

Caneliberonline 28.10.11 10:40| 
 |
Rispondi al commento

Sabato ministro meloni parlerà di fronte obama

Ola'...bene adesso sistemano tutto! e che vi credevate...va beh far ridere...ma tutto ha un Limite e questo governo Ha Tantissimi Limiti!!! ...d'accordo??????????????????????????.....

http://renewsonline.wordpress.com/2011/10/27/sabato-il-ministro-meloni-parlera-di-fronte-a-obama/

anib roma Commentatore certificato 28.10.11 10:38| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

adesso si stanno apprestando a promuovere nuove leggi che impoveriranno ancora di piu' gli italiani.
e' dai tempi della crisi petrolifera, anni '70, che hanno cominciato questa lagna dei "sacrifici", andando avanti negli anni con l'eliminazione della scala mobile etcetc., promettendo sempre che sarebbero stati gli ultimi e che l'italia ne avrebbe tratto grande giovamento ma le cose sono andate sempre peggio fino ad arrivare ai nostri giorni dove siamo a un passo dal fallimento e comunque in costante impoverimento del paese.
ormai si dovrebbe aver capito che gli attuali governanti l'unica economia che fanno crescere e' quella della speculazione, del malaffare e della legge del piu' forte.

francesco pace (francesco pace 51), bologna Commentatore certificato 28.10.11 10:23| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Vogliono spendere 22 miliardi di euro per realizzare la tanto inutile TAV e poi abbiamo un intero Paese che puntualmente viene distrutto letteralmente dalle piogge autunnali, sommerso, annegato.

Che si investano quei soldi per realizzare rimboschimenti del territorio (mancano gli alberi a seguito di speculazione edilizia, la terra frana, ovvio!!), per rifare gli argini di fiumi e torrenti. Per ripulire i fondali dei fiumi che spesso sono pieni di materiali ingombranti che ne favoriscono l'esondazine.

Oppure risarcite, sempre con quegli stramaledetti 22 miliardi, le famiglie dei morti che annualmente e regolarmente ci sono.

ciro c., Quinto di Treviso Commentatore certificato 28.10.11 10:22| 
 |
Rispondi al commento

A rischio di essere ripetitivi...REPETITA JUVANT.

Tanto i legaioli quando parlano male del sud dicono sempre le stesse cose, molto spesso se non inventate quantomeno esagerate ed amplificate a loro uso e consumo.

Visto pero' che loro con le mani nella marmellata ci finiscono spesso e per davvero, senza esagerare e' meglio approfondire...

26 ottobre 2011

Oggi il Senatùr conferma la circostanza del ritiro dal lavoro della consorte. Smentendo il ministro dell’Istruzione

“Andasse a quel paese, quando uno va in pensione ci va con le regole che ci sono in quel momento”. Cosi’ l’anziano e malato leader della Lega Umberto Bossi risponde oggi ai giornalisti che gli chiedevano un commento sulle parole del presidente della Camera Gianfranco Fini. E con questo il leader della Lega riesce nell’impresa di smentire e insieme confermare quanto detto dal ministro dell’Istruzione Mariastella Gelmini, che ieri durante Ballarò aveva balbettato una difesa d’ufficio all’affondo di Gianfranco Fini, dicendo – al secondo 26 – che quanto diceva il presidente della Camera era una bufala e che “…ho visitato la scuola Bosina e tuttora insegna la moglie di Bossi, ha una scuola e tuttora insegna…”
Come sa chi legge qui, la difesa d’ufficio della Gelmini contien comunque una parte di verità: la signora Manuela Marrone è infatti, oltre che baby pensionata in culo a Roma Ladrona, anche dirigente della scuola bosina a Varese. Recentemente finanziata con 800mila euro. Indovinate da chi? Ma da Roma Ladrona, ovviamente.


http://www.giornalettismo.com/archives/161805/la-moglie-di-bossi-e-le-bugie-della-gelmini/

ciro c., Quinto di Treviso Commentatore certificato 28.10.11 10:16| 
 |
Rispondi al commento

caro Presidente della Repubblica Italiana, a proposito del disastro annunciato delle Cinque Terre, Lei ha commentato dicendo che il danno si deve al mutamento climatico non previsto. Ha dato quindi ascolto ai suoi collaboratori. Lei mi sembra una brava persona, ma in questo caso non ha ragionato con la sua testa. Tutti coloro che conoscono questi problemi sono concordi nel ritenere annunciato questo disastro. Penso che Lei si circonda di collaboratori che nascondono la testa sotto la sabbia a proposito del dissesto del territorio. La prego, provi a ragionare per questa volta sulla TAV. Cosa significa spendere danaro pubblico (22 miliardi di euro) per questa opera che si rivelerà praticamente inutile. Se non dispone di informazioni che l'aiutano nel chiarirsi le idee, le cerchi tra gli scenziati indipendenti (non legati alla politica), poi ne tragga le conclusioni. Quegli enormi investimenti servirebbero a mettere in sicurezza tutto il territorio italiano; mentre per il corridoio 5, (tanto decantato) verrebbe riutilizzata la struttura già esistente. Nel salutarlaLa incoraggio, come farebbe un tennista..
tenga sù la palla...sopra la rete e dentro il campo! Cordiali saluti.

delfo e., Cusano Milanino Commentatore certificato 28.10.11 10:14| 
 |
Rispondi al commento

Vorrei far capire a tutti gli amici del blog di Beppe Grillo, che il giudice Imposimato non ha mai ricevuto una sola querela o denuncia per quanto affermato nel suo libro "Corruzione ad Alta Velocità" e quindi vien da pensare che ha detto la verità. Noi in Valsusa lo abbiamo capito da molto tempo e speriamo arrivi a capirlo tanta altra gente in giro per l'Italia e non solo. La nostra lotta al TAV è una lotta grande che da fastidio al Governo (di qualunque colore) perchè potrebbe portare la gente a svegliarsi e a vedere la realtà delle cose. Noi lottiamo anche per tutti gli italiani perchè quest'opera porterebbe solo un aumento spropositato del debito pubblico, senza alcun beneficio. L'invito che faccio e che tutti i valsusini fanno è, invece di leggere i giornali o sentire i telegiornali, provate ad andare oltre ed informatevi direttamente sulla rete o venite alle assemblee cittadine che si fanno in valle. Saremo felici di potervi ospitare, anche per pernottare, cosicchè possiate rendervi conto della situazione. Oggi più che mai, vista la militarizzazione del territorio, altra cosa VERGOGNOSA. Forza gente, forza italiani ..... SVEGLIA è ora di dire basta. Ora e sempre NO TAV !!!

Alberto Lorusso 28.10.11 10:12| 
 |
Rispondi al commento

Stamane, sui giornali, è riportato che il nano francese è arrabbiatissimo con l' U.E., perche' per salvare l'Italia hanno salvato la Grecia. Io non sono di Roma, ma ho un cugino che c'è nato e che ci vive, non conosco bene il dialetto. Pero', mi sembra che si dica piu' o meno cosi': "ma l'anima delli mortacci tui e de quer grandissimo "cornuto", nel senso autenticissimo della parola, che sei... se stamo nella merda è anche corpa tua e dei magnacrauti, con le vostre speculazioni finanziarie, e ce batti puro de cassa"....a te er nano italiano te fa na pippa a quanto ave' la faccia come er culo..... A tutti un saluto dalle splendide terre leopardiane....

Garzoncello Scherzoso - Recanati (MC) () Commentatore certificato 28.10.11 10:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il finanziamento destinato alla scuola della moglie di Umberto Bossi sta facendo molto discutere, le voci si levano anche in favore delle altre scuole di Varese, scuole (pubbliche) che stanno lottando contro la chiusura.
Il contributo in questione è di 800mila euro per spese di «ampliamento e ristrutturazione» della Scuola (privata) Bosina di Varese, conosciuta anche come la Libera Scuola dei Popoli Padani.
La scuola non ha beneficiato di fondi comunali o regionali ma di fondi statali, fondi decisi con un provvedimento del governo nella cosiddetta “legge mancia”, una legge che distribuisce fondi a pioggia ed in cui la trasparenza non è il punto di forza.
Un esponente del PD varesino, il capogruppo del partito di opposizione in consiglio comunale Emiliano Cacioppo ha detto: «Questa legge la consideriamo vergognosa perché per mesi abbiamo parlato di tagli alle scuole di Varese, con rischi di chiusure, poiché di soldi non ce n’erano più. Ora sappiamo che mentre si toglie il diritto a migliaia di ragazzini delle scuole pubbliche di frequentare aule decenti e ristrutturate, da altre parti spuntano vantaggi per un’unica scuola che, forse, di 800mila euro di contributi non sa cosa farsene».
E aggiunge: «Il sindaco Fontana [n.d.r.: Attilio Fontana, della Lega Nord] continua a ricordare che non ci sono soldi ma poi ecco che per qualcuno i soldi il parlamento li trova. Ma allora perché la scuola della Lega sì e le altre no? Sembra un assurdità, una beffa a chi avrebbe diritto a frequentare scuole pubbliche, moderne e laiche, e non magari scuole che hanno una ispirazione di partito» (per queste dichiarazioni fonte: varesenews.it).

segue....

Emiliano Z. Commentatore certificato 28.10.11 10:07| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

1
Onesta la Lega? Ma figuriamoci!
Il 2 ottobre,il Tribunale di Milano ha condannato 16 leghisti per la frode delle Quote Latte.Fra loro Alessio Crippa,pres. della cooperativa La Lombarda di Melzo che stava per acquisire la centrale del latte di San Marino, e con lui il cons. leghista della Provincia di Piacenza Giampaolo Maloberti
Le Quote Latte furono introdotte dall’UE per evitare che l’eccesso di offerta facesse crollare i prezzi di mercato.Per chi sfora il tetto massimo di produzione le sanzioni sono salatissime
In Italia i truffatori sono 675,tutti leghisti,sono il 2% dei 31.000 produttori che le quote le rispettano.Ma la Lega ha preteso che i trasgressori fossero protetti e lo Stato pagasse le loro multe coi soldi nostri.Insomma ha comprato i loro voti coi nostri soldi.E probabilmente riceve anche delle mazzette per questo
Il Crippa,come pubblico ufficiale per conto di Agea,avrebbe dovuto riscuotere le sanzioni ma non l'ha fatto.Così,mentre altri agricoltori pagavano, 675 si sono tenute i soldi, continuando a produrre e vendere latte ai prezzi calmierati dell’Unione e incamerando gli utili per mezzo della frode.La Lega ha difeso tutto questo in nome di che cosa?Non certamente della legalità.
Decine di Tribunali nel Nord che hanno inquisito i truffatori leghisti.A Torino è già stato condannato in 1° grado Giovanni Robusti,leader storico dei Cobas del latte e poi senatore leghista.Robusti entrò nel consiglio di amministrazione della Credieuronord,la Banca padana,poi finita in bancarotta.Là transitavano le somme di denaro in pagamento delle quote latte in eccesso,nascoste ad Agea, “sarebbero stati riciclati fiumi di soldi da decine di cooperative agricole che avrebbero truffato le leggi comunitarie:soldi in nero accumulati con intermediazioni,ritenute fittizie"
Poi la Banca padana fu rilevata dalla Bpl di Fiorani prima che fosse disarcionato dallo scandalo della scalata Antonveneta.

segue sotto

viviana v., Bologna Commentatore certificato 28.10.11 09:32| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Mi domando come può il nostro Stato combattere le varie mafie quando questo è complice e colluso fino al midollo con queste ultime?

E' evidente a tutti quelli che non hanno gli occhi foderati di mortadella che i vertici di questa criminalità organizzata sono parte integrante dello Stato, distribuiti capillarmente e uniformemente all'interno dei gangli vitali delle istituzioni e delle pubbliche amministrazioni.

Combattere le mafie è un'utopia... un ritornello da ripetere ogni tanto solo per prendere voti (da una parte o dall'altra); i cittadini, il popolo non contano nulla; sono solo lo strumento "visibile" per giustificare una parvenza di legalità agli occhi dei Governi stranieri.

Noi, come popolo, non ci libereremo mai di questo cancro, nè servono a molto le denunce o le lotte di poche persone coraggiose e oneste come Imposimato, Falcone, Borsellino, Dalla Chiesa, Saviano, e via dicendo....

Buona parte del popolo italiano ha interesse a mantenere questo stato di cose perchè ne riceve benefici e convenienze; un'altra buona parte di popolo se ne frega altamente, basta che non venga toccato il suo orticello e un'altra buona parte di popolo infine, non è sveglio abbastanza per capire e rendersi conto di quello che gli succede intorno.

Questa gran massa di gente è inconsapevolmente collusa e colpevole tanto quanto lo sono le persone dello Stato che agiscono nell'ombra.

Qual'è la soluzione per ritornare ad essere un popolo sano, credibile e assetato di legalità?

Francamente non ho la soluzione in tasca però immagino a due possibile alternative:
La prima, difficile e che mi auguro non succeda mai, è quella di una vera e propria guerra civile, una rivoluzione armata finalizzata a estirpare fisicamente le estesissime metastasi di questo cancro.
La seconda è attendere che queste metastasi si estendano ad altri paesi (come sta già avvenendo)e siano i governi stranieri a provvedere a ripulire "alla radice", magari intervenendo militarmente nel nostro Paese.

Alberto T. Commentatore certificato 28.10.11 09:32| 
 |
Rispondi al commento

VI DICO IO PERCHE’ IL NOSTRO E’ UN PAESE DI MERDA! Gianni Tirelli

C A N E L I B E R O N L I N E: VI DICO IO PERCHE’ IL NOSTRO E’ UN PAESE DI.
caneliberonline.blogspot.com

Caneliberonline 28.10.11 09:32| 
 |
Rispondi al commento

"Un inchiesta giornalistica è la paziente fatica di portare alla luce i fatti, di mostrarli nella loro forza incoercibile e nella loro durezza. Il buon giornalismo sa che i fatti non sono mai al sicuro nelle mani del potere e se ne fa custode nell'interesse dell'opinione pubblica".

Giuseppe D'Avanzo

Amerigo *** Commentatore certificato 28.10.11 09:30| 
 |
Rispondi al commento

Ciao a tutti, volevo segnalare con questo messaggio il lancio di un nuovo
portale per favorire la più ampia partecipazione attiva dei cittadini. L'idea è nata e sviluppata da due giovani studenti universitari italiani. Il progetto consiste ne lancio di una piattaforma web raggiungibile al sito www.opleep.com. Il progetto consiste in un giornale online, scritto direttamente ed
esclusivamente dai lettori. Non c'è una redazione, ed ogni articolo (purchè
nei limiti imposti dalla legge) andrà online!!! In questo modo abbiamo
pensato di poter dare voce a tutti, raccogliere i diversi punti di vista,
le tante iniziative interessanti presenti in Italia...credo che sia una
valida idea da diffondere...
ciao a tutti

Diego De Carolis 28.10.11 09:28| 
 |
Rispondi al commento

A proposito del Ponte di Messina questa la storia:
2009 Dicembre - La data del 23 Dicembre 2009 comunicata a metà ottobre dal ministro delle Infrastrutture e Trasporti Altero Matteoli vede l'apertura dei primi cantieri per la realizzazione delle attività propedeutiche alla realizzazione dell'opera e relative alla viabilità dell'area.

2009 Gennaio - Il Governo conferma il valore altamente strategico dell'opera e conferma l'inizio lavori per il 2010. Il ponte dovrebbe essere aperto il 1 Gennaio 2017. La società di costruzioni Impregilo S.p.a. riceve dal Governo, dall'ANAS ed RFI mandato per avviare già nei primi mesi del 2010 la progettazione esecutiva dell'opera, ritenuta attività propedeutica agli espropri delle aree e all'apertura dei cantieri veri e propri.

2008 - Silvio Berlusconi promette durante elezioni politiche del 2008 che riprenderà il progetto di costruzione del ponte accantonato durante il precedente Governo Prodi.

2007 - Il Governo Prodi valuta di annullare il contratto di appalto firmato con la Impregilo. La penale di oltre 500 milioni di euro, spinge l'allora Ministro dei Trasporti Antonio Di Pietro, a votare contro la propria maggioranza e con i voti dell'opposizione l'opposizione di centrodestra evita la rescissione del contatto altresì e l'accorpamento della Società Stretto di Messina all'ANAS.
Con il voto contrario si è evitato il pagamento delle penali alle società appaltanti e la perdita di decenni di studi e progetti tutt'ora ancora validi.

2006 Marzo - Impregilo S.p.A. firma il contratto per la progettazione esecutiva la realizzazione e la gestione del ponte. Vengono sottoscritti i contratti anche con le altre ditte fornitrici.
Il nuovo Governo Prodi insediaosi pochi giorni dopo le firme ferma nuovamente la realizzazione dell'opera.

2005 Novembre - la Direzione Investigativa Antimafia mette relaziona il Parlamento italiano dei tentativi di intrusioni malavitose nella costruzione del ponte e dell'apertura di un'inchiesta.

oreste mori, La Spezia Commentatore certificato 28.10.11 09:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

da sinistra le solite osservazioni “pungenti” verso il governo, accusato di avere fatto delle non-leggi per i soliti noti, dimenticandosi di menzionare chi ne ha tratto benefici.

chi più ha sbraitato contro questi provvedimenti, guarda caso li ha subito utilizzati.

Vogliamo ricordare quel grande “statista” che approfittò dello sgravio fiscale sulle donazioni?
Fatta la legge urlò, assieme alla sua coalizione, dell’ingiustizia di quella legge, salvo poi “donare” ai figli parte del patrimonio godendo dei benefici entrati in vigore.

Che dire poi dell’abolizione dell’ICI sulla prima casa. E’ passata da imposizione abolita dal centro sinistra (quindi il centro destra non poteva vantarsi di averla fatta) a oscenità fatta dal centro destra che danneggia i comuni.

Ricordiamoci anche di chi ha depenalizzato il reato di abuso d’ufficio, prima legge ad persona fatta nella seconda repubblica e no l’ha fatta il solito noto.

sono questi vuoti di memoria di sinistra che non comprendo.

Siete puntuali nel riferire ogni minima azione degli avversari ma tendete a scordare troppo velocemente le pecche di casa.

Grazie anche a questo malcostume multicolore tendente al rosso , ci troviamo in questa situazione.

Gli amici dei potenti sono diventati i nuovi padroni non eletti, guardi che battono cassa sempre, a prescindere di chi ci sia al governo.

alcune banali esempi troppo spesso dimenticati:

Privatizzazione Telecom, e autostrade.
Chi ne ha beneficiato?
Chi era al governo?
Mi ricordo solo il nome del ministro dei trasporti: era l’on. Di Pietro.

chi non ne ha beneficiato: noi, lo stato.

E cosa dire dei “contratti atipici”, “interinali” ovvero il famigerato precariato?

Anche questo colpa del centro destra.

Peccato che, come ci ha recentemente ricordato Rizzo di Rifondazione comunista, il precariato è frutto della legge Treu, governo di centro sinistra.


segue

Lara Sist Commentatore certificato 28.10.11 09:17| 
 |
Rispondi al commento

.


Buon giorno a tutti.

Se i vari dogmi insieme alle ideologie dovrebbero ormai essere un ricordo del passato e ci si auspica un governo che faccia la cosa giusta parlare di rappresentanza politica contraddice la premessa.

In realtà, un sistema parallelo cosi creato nelle menti schiave del proprio sentimento non permette altro sbocco se non quello di portarci in un conflitto eterno tra chi cerca risposte ragionevoli e chi invece si appella alla mera volontà dei propri desideri.

Se fare la cosa giusta significhi farla con intelligenza e coraggio, allora non si capisce dove collocare i sentimenti. Certo che non possiamo essere ridotti a delle macchine, ma nessuno si auspica questo, ci si interroga piuttosto quando appellarsi ai sentimenti e quando alla ragione, e soprattutto in quale occasione.

Se ogniqualvolta il fine perseguito è esterno alla sfera privata del singolo si entra in una fase relazionale col prossimo, ma non possiamo conoscere i sentimenti di tutti, tanto meno il loro livello di ragionevolezza.

Se verso noi stessi e a tutti quelli a noi vicini possiamo dedicare attenzioni che vadano oltre il pensiero più rigido, lo stesso non potremmo mai fare verso gli estranei.

Una certa freddezza, è più che auspicabile, rendendosi strettamente necessaria, ma a mio avviso, non è sufficiente, come non lo è neanche una confusione tra le due.

A questo punto, per chi auspicasse un approccio amichevole, quale segno di bon ton, è totalmente da escludersi. Per cui non troverebbe spazio neanche il più buono dei dogmi ecclesiastici.

Tanto meno parlerei di stereotipi intelligenti, se cosi potremmo chiamarli, quelli che ci insegnano a scuola come buona educazione. L'intelligenza non è, né buona, né cattiva.

L'intelligenza è soltanto vera e più sarà vera quanto sarà grande la nostra conoscenza.

Se per agire bisogna studiare, allora per interloquire bisogna studiarsi l'interlocutore.

Né buoni, né cattivi verso il prossimo, soltanto intelligenti.


.

Commentatore certificato 28.10.11 09:12| 
 |
Rispondi al commento

Franco cita Zilioli e un sondaggio Swg per l'Espresso per cui,se si votasse oggi,il M5S entrerebbe alla Camera e potrebbe rivelarsi decisivo negli equilibri politici. Un incubo per Bersani ma anche nell'Idv c'è nervosismo

http://espresso.repubblica.it/dettaglio/allarme-pd-grillo-al-55-per-cento/2164843

L'Idv ha le sue gatte da pelare,visto che De Magistris si stacca e fonda pure lui il suo partito "L'Italia è tua"-gli consiglieremmo di prendere un nome diverso che permetta di denominare i suoi sostenitori - e che molti dipietrini sono rimasti urtati dall'ingresso in politica di suo figlio, non se ne può più di partiti che applicano a man bassa il nepotismo- la Lega è la scuola degli interessi di famiglia - e non se ne può più di un partito che accoglie senza selezione cani e porci, i Razzi, i De Gregorio, gli Scilipoti..ma non se ne può più nemmeno di partiti che rievocano leggi Reali e simili

In quanto alle chances di un partito on line, mi sa che qualcuno deve rivedere i suoi paradigmi mentali, non ci sono solo i partiti televisivi,a Berlino alle ultime elezioni il Partito dei pirati ha raccolto il 9% dei voti, presentandosi come la novità più interessante del panorama politico europeo, è un network mondiale e ha mandato 2 deputati svendesi a Stasburgo!, con aspirazioni ambientaliste, aperture ai giovani e diffusioni sul web
IFQ lo associa senza mezzi termini al movimento di Grillo
Il programma del Partito Pirata presenta è qui: partito-pirata.it
Il partito pirata svedese era nato nel 2006 principalmente per difendere i diritti del web e modificare il diritto d'autore. Il Piratpartiet ha ottenuto il 7,1% dei voti svedesi, riuscendo a conquistare almeno un seggio nel Parlamento Europeo, dei 18 disponibili per la Svezia.
Si sono formati gruppi e partiti, con obiettivi analoghi in tutta Europa e negli Stati Uniti.
Ovviamente il movimento di Grillo è molto più ampio e strutturato.
E possiamo sperare che arrivi anch'esso a Strasburgo!

viviana v., Bologna Commentatore certificato 28.10.11 09:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Avrei un suggerimento per azioni dimostrative del tutto legali ed inattaccabili che possono essere messe in atto in modo relativamente semplice e poco costoso: dei flash mob in zone diverse del Paese indossando delle pettorine di tipo sportivo, stampate con i messaggi in italiano ed inglese.

Immaginate qualche centinaio di persone, radunate con i vari passaparola, che si mettano a percorrere a piedi via Roma, piazza San Carlo, piazza Carlo Felice indossando le pettorine stampate. Meglio ancora se attraversano la strada in fila indiana, magari attardandosi un po' nell'operazione, in modo che il traffico venga rallentato un po' (sono cose che capitano..). I celerini non hanno il tempo di organizzarsi e manganellare e poi, altrettanto rapidamente la manifestazione si scioglie, tutti rimettono in tasca la pettorina e se ne vanno. In ogni caso non si tratta di assembramento perché le persone camminano per i fatti loro in fila, al massimo a gruppi di due o tre. Tutto legale, inattaccabile.

Queste azioni vanno ripetute in località diverse, allo stadio, fuori dal teatro, fuori dal cinema, nel mezzo di un centro commerciale, all'uscita da un concerto. Meglio ancora quando ci sono le televisioni. Occorre fare dei piccoli filmati, postarli ovunque, diffonderli viralmente.

Di basilare importanza sono i messaggi stampati sulle pettorine: devono essere concisi, diretti al punto, senza falsità (guai a rischiare querele) ma soprattutto anche in inglese. Possono essere degli slogan e dei messaggi precisi

Le pettorine stampate con il logo due colori e le scritte sul davanti e sulla schiena (italiano / inglese o viceversa) possono costare anche solo 4 o 5 euro. Si indossano sopra gli abiti, anche sui cappotti o piumini. Una volta terminato l'evento si piegano e si mettono in tasca.

Dobbiamo farci vedere da tutto il mondo con un messaggio chiaro, senza prendere manganellate.

Gian

http://www.notav.eu/article5723.html

gian franco 28.10.11 08:34| 
 |
Rispondi al commento

COME FUNZIONA LA GRANDE PIRAMIDE:

1) LA LOBBY DEL CEMENTO (IMPREGILO S.p.A., BENETTON, LIGRESTI, GAVIO) PROPONE L'OFFERTA:

CONVINCIMENTO DELL'OPINIONE PUBBLICA SULLA BONTA' DEI GRANDI PROGETTI STRUTTURALI (TAV, INCENERITORI, PONTE SULLO STRETTO DI MESSINA, CENTRALI NUCLEARI, ETC.) ATTRAVERSO GIORNALI E MEZZI DI COMUNICAZIONE DI SUA PROPRIETA'
+ SOSTEGNO ELETTORALE
+ VOTI (SUPPORTATI DA MAFIA E NDRANGHETA?),
IN CAMIBO DI APPROVAZIONE DEI GRANDI PROGETTI CON POSSIBILITA' DI MOLTIPLICARNE I COSTI A PIACIMENTO.

2) IL GOVERNO PIDUISTA APPROVA LE LEGGI PER I GRANDI PROGETTI, IMPEGNA GLI ITALIANI TUTTI A STANZIARE I FINANZIAMENTI NECESSARI E A PAGARLI SOTTO FORMA DI DEBITO PUBBLICO, PERDITA DI DIRITTI E SALUTE.

3) VENGONO INIZIALIZZATI I CANTIERI ESECUTIVI, I POLITICI CON IL GIOCO DELLE SOCIETA' MATRIOSKA TRATTENGONO LE TANGENTI MENTRE LA MAFIA E LA NDRANGHETA ATTRAVERSO LA LOGICA DEI SUBAPPALTI FA ESEGUIRE I LAVORI AD OPERAI IN NERO E SOTTOPAGATI O ADDIRITTURA NON PAGATI.

4) IL DEBITO CRESCE A DISMISURA, IL SISTEMA ECONOMICO NAZIONALE ENTRA IN CRISI E, GUARDA UN PO', SI RITIENE NECESSARIO INVESTIRE IN NUOVI GRANDI PROGETTI INFRASTRUTTURALI PER RISOLLEVARE L'ECONOMIA (DI CHI?)...

E IL GIRO RICOMINCIA...

Francesco Onorati, Napoli Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 28.10.11 08:21| 
 |
Rispondi al commento

Perchè

Perchè devo produrre

e poi consumare?

Perchè devo dormire

per poi disperdere

il giorno dopo

le mie energie?

Perchè devo parlare

quando vorrei starmene in silenzio?

Perchè devo sorridere

quando invece vorrei piangere?

Perchè devo mentire

per non ferire?

Perchè devo guardare

mentre invece vorrei non vedere?

Perchè sono qui

mentre invece vorrei essere lontana?

Perchè spero

mentre invece dovrei agire?

Mary C., Senigallia Commentatore certificato 28.10.11 08:16| 
 
  • Currently 3.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

ELLEKAPPA
Alfano:Governeremo l'Italia fino al 2013.
Viva o morta

La Bce si rallegra.Obama si compiace.Il capitalismo mondiale è soddisfatto della massacrata che la debitocrazia è riuscita a sferrare al lavoro e al welfare europeo. E si ritroverà con tanti beni immobiliari e territoriali acquistabili a prezzi ridicoli dove investire i suoi lauti ricavi, quelli stessi che ha ottenuto massacrando lo stesso mondo del lavoro, rovinando il clima, allargando le guerre, colonizzando i più deboli, inquinano il pianeta.
Non c'è che dire: un crasso guadagno! La crisi ha reso ottimamente al grande capitale internazionale!
Le privatizzazioni avanzano, le liberalizzazioni procedono, le difese del lavoro sono a pezzi, lo stato sociale è in frantumi, i paesi hanno perso la loro sovranità, la democrazia è una parodia ridicola, le Costituzioni stanno al cesso. Una grande vittoria! I deboli baluardi che le masse avevano eretto in decenni di lotta sono spazzati via in nome di un interesse superiore: le ragioni del capitale.
In cambio di tanta durezza contro i poveri, nemmeno un euro è stato tolto e nemmeno un freno è stato posto al corrotto mondo della politica, al ricco mondo delle banche,al viziato mondo della Borsa,all'interesse sprezzante delle multinazionali.
Non un solo taglio ai privilegi dei potenti,non una sola regola alla speculazione finanziaria,non un solo freno alla condotta spaventosa delle banche.
Ormai senza schermi,la Comunità Europea è oggi palesemente la più grande minaccia per i lavoratori e le famiglie europee.
Caduti i veli dell'ipocrisia retorica e dell'apologia illusoria,L'Europa si schiera con la ragione del credito a fianco dei dissolutori del mondo:la Banca Mondiale,l'Organizzazione mondiale del commercio,il Fondo Monetario,il grande capitalismo americano.
L'Ordine Mondiale della grande Destra ancora una volta ha vinto.E i cittadini ancora una volta hanno perso.Qualcuno può ancora dire che la grande crisi non è stata scatenata da chi oggi se ne avvantaggia?

viviana v., Bologna Commentatore certificato 28.10.11 08:05| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

AVVISO AI FIGURANTI TRASVERSALI AL SOLDO DELLE LOBBIES:

A causa della vostra avidità avete consegnato il paese più bello al mondo nelle mani di

quattro avidi costruttori e cementificatori senza scrupoli (Benetton, Berlusconi,

Ligresti, Gavio),

Per almeno 30 anni avete DEPISTATO l'opinione pubblica italiana usando la gigantesca

macchina del CALCIO come oppiaceo per quei poveri coglioni senza lavoro, futuro, arte nè

parte, ai quali altro non è rimasto che questo che gli avete dato.

Negli ultimi dieci avete distribuito soldi ai giornal(a)i prezzolati dal regime perchè

solleticassero la prurigine degli italioti con storie di mignotte varie, mentre voi

pianificavate (e pianificate tuttora) come continuare a mettercela nel culo senza pudore

cementificando l'Italia ed impegnando i suoi abit(o)nti con contratti e debiti di

concessione per altri cinquant'anni, debiti che gli italioti saranno costretti a pagare

col proprio sangue e la loro salute compresa quella dei figli dei figli dei figli.

Siete avidi ma anche meschini, non vi fermate difronte a nulla se non difronte alla

scure delle inchieste giudiziarie pur certi di farla franca.

Sì, certi di farla franca, perchè il credo della corruzione può ogni cosa, compreso

distrarre l'opinione pubblica, o sedurre i "responsabili" di turno, o addirittura

cambiare momentaneamente alcune verità storiche nascondendo dietro montagne di argomenti

inutili ciò che non può essere detto.

Del resto depistare gli altri per generare profitto per sè stessi è il vostro LAVORO dai tempi della loggia, ve lo ricordate?

Dovreste però mettere in conto che la GRANDE MUCCA si possa estinguere a causa dei troppi ed insaziabili tafani che gli avevate piantato addosso, e morta lei haimè anche i suoi parassiti ne seguirebbero inevitabilmente la sorte.

SALUDOS!

Francesco Onorati, Napoli Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 28.10.11 07:40| 
 |
Rispondi al commento

Povero Giudice Imposimato.

Vox clamans in deserto!!

nataniele m., stresa Commentatore certificato 28.10.11 07:36| 
 |
Rispondi al commento

28 ottobre, si festeggia tra gli altri San Giuda
protettore dei portatori di letterine all'estero.

BUONGIORNO, SBULLONATO POPOLO!

il Mandi Commentatore certificato 28.10.11 07:32| 
 |
Rispondi al commento


www.sinbase.org info@sinbase.org
da che pulpito il no alla violenza!
I fatti avvenuti attirano
l'attenzione di tutti i mass-media.
Per giorni, video, foto,
testimonianze delle
intemperanze senza obbiettivi
dei “black block”.
La battaglia assume rilievo solo
per la morte cruenta del dittatore
festeggiata da tutta l'«opinione
pubblica» mondiale. Passeranno
giorni affinché i “media” passino
ad un ipocrita “pietismo”.
Intere popolazioni muoiono
letteralmente di fame. Non è solo
siccità, è anche speculazione
sulle materie prime agricole, che
producono non solo “primavere
arabe” ma fame e morte.
Così mentre a Roma si “combatte” innescando una disputa tra “pacifici” e “black block”, ed una tra gli stessi
organizzatori sulla destinazione della manifestazione (COBAS per p.za San Giovanni, USB per p.za Venezia,
disputa la cui comprensione impegnerà per secoli le generazioni future), nel mentre, dicevamo, governo,
opposizione, stampa, TG, ecc. si atteggiano a difensori della non violenza, dimenticando di essere coprotagonisti
della distruzione di Sirte, una città, e della morte per fame di centinaia di migliaia di persone nel
corno d'Africa abbandonate al banditismo, senza “democrazia”, ma, purtroppo per loro, senza petrolio per
pagarsi “l'intervento dei liberatori”, per comprarsi il surplus alimentare dei paesi “democratici”. Insomma, una
volta esclusi i “black block”, il resto del panorama politico si atteggia ad un pacifismo che, da un lato,
purtroppo, non è che la pia illusione, data la situazione oggettivamente dominata da industrial-speculatori, che
si possa far finta che questi non esistano, che sia possibile comunque vivere felici e contenti. D'altro lato, il
pacifismo governativo, “dominante”, militarismo mascherato, dimentico delle sue guerre “umanitarie”.
Ma se dimenticano le loro corresponsabilità predatorie non dimenticano di rassicurare mercati e BCE
bloccando stipendi, privatizzando beni e servizi,
liberalizzando i licenziamenti, ripianando debiti

ippolita ., genova Commentatore certificato 28.10.11 06:19| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Trovati un lavoro.
Vai al lavoro.
Sposati.
Fai figli.
Segui la moda.
Comportati normalmente.
Cammina sul marciapiede.
Guarda la TV.
Obbedisci alla legge.
Guadagna per quando sarai vecchio.
........
Adesso ripetete all'unisono: "Sono libero".

Buonanotte.


(dal Fatto Quotidiano)

1)"L’Economist mette Berlusconi in copertina,
L’uomo che ha fregato un intero Paese”

2) Financial Times ironizza: “Crisi?
Berlusconi la guarda dalla spiaggia”: dietro le parole, il doppio significato che il giornale britannico legge nel ruolo del governo del Cavaliere nella risoluzione della crisi. Da un lato, infatti, Berlusconi è fisicamente assente: “Alla riapertura dei mercati sarà al mare – scriveva ieri sera il Financial Times – ansioso di sapere se le misure annunciate in fretta e furia saranno sufficienti per fermare la marea".

3)L’Italia di Berlusconi secondo il NyTimes:
“L’agonia e il bunga-bunga”
The agony and the bunga-bunga: “L’agonia e il bunga-bunga”. Con questo titolo, ispirato dal libro del 1961 di Irving Stone The agony and the ecstasy il New York Times dedica un ampio editoriale alla situazione economica dell’Italia e agli scandali sessuali che hanno coinvolto il suo “libidinoso imperatore – sorry, primo ministro -” Silvio Berlusconi, che fra “due settimane” compirà gli anni.

4)“Berlusconi si deve dimettere immediatamente”. Un titolo sotto il quale seguono parole pesanti, visto che “la codardia politica del Presidente del Consiglio che ha messo in pericolo l’intera Eurozona”. Non manca nemmeno una chiosa sull’etica e l’immagine pubblica di questo “questo clownesco primo ministro – si legge – la cui noncuranza, irresponsabilità e codardia politica ha tanto esacerbato la crisi attuale”. no comment

Francesco C. Commentatore certificato 28.10.11 01:34| 
 |
Rispondi al commento

@ Terzo Nick
Mi piacerebbe sapere qual'è la posizione del M5S rispetto agli impegni presi dall'Italia in sede U.E. su come affrontare la crisi del debito.
L'U.E. è statta chiara: chiunque succederà alla mezzasega, dovrà onorare gli impegni presi.
Non dico che le infiltrazioni mafiose nelle grandi opere non sia un argomento degno di interesse, ma immagino che la possibilità di essere licenziati per i pruriti aziendali, l'innalzamento dell'età pensionabile, la dismissione del ruolo dello Stato nella cura dei suoi cittadini, la povertà che colpisce il 13% della popolazione, il 33% di disoccupazione giovanile, ecc. meritino un chiarimento della nostra posizione.
Possibile che neanche noi riusciamo ad offrire alternative al "pensiero unico"?
------------------------------------------------

Che non vi venga mai in mente di eleggere, neanche come portavoce del comune di Scasazze, il sottoscritto e altri "pazzi" tipo Davide Lak & company perchè se vi venisse la malsana idea saranno stracazzi....per l'Europa.
Il sottoscritto (e credo anche chi ho nominato) hanno una semplice, stupida, BANALISSIMA idea a riguardo:
"il debito pubblico è un invenzione delle banke e dei bankieri, per cui SE LO PAGHINO LORO! E se la cosa ci costerà l'uscita dalla UE... TANTO MEGLIO!"

Paolo Cicerone, ( ★★★★★) Commentatore certificato 28.10.11 01:25| 
 
  • Currently 2.3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento

BLA BLA BLA ma la verità non piace a nessuno... non piace ai +elli quando difendi la costituzione ma non piaci ai menoelli quando dici questa sacrosanta verità:

eravamo 56 milioni e ora siamo 70 milioni (forse) e ci sono 14 millioni di persone qui da noi che non si sa che cazzo ci stanno a fare cioè si sa che mandano a casa loro un sacco di soldi con western union e balle varie.

e poi i cervelli italiani devono andare a cercare lavoro all'estero già perché la germania fa la selezione e le scimmie e i criminali li manda a noi.

14 milioni piu i parenti a casa loro mantenuti da noi italiani manco col pil al 200% riesci ad evitare la bancarotta..... e guardacaso la grecia e l'italia e la spagna che sono i paesi piu morbidi con la feccia straniera!

è tanto bello fare i belli e i buoni perché il neretto ti lavora nella tua fabbrica per metà prezzo e perché a 60 anni ti trombi la biondina dell'est di 18 anni ma ora che facciamo?

andate affanculo tutti!

libero pensiero perciò pazzo 28.10.11 00:44| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Bisogna scendere in piazza e fare male a questi vergognosi che governano...e' ora di ripulire i palazzi.

antonio.ref 28.10.11 00:39| 
 |
Rispondi al commento

ultima della notte: assalto al festival di Roma

I manifestanti, una ventina, sono sbucati all'improvviso da dietro la biglietteria dell'Auditorium. Avevano magliette con scritto Roma all'attacco e bandiere con scritto Popolo di Roma raffiguranti una lupa capitolina. La manifestazione con un lancio di petardi è durata alcuni minuti e tutto il gruppo è stato portato via dalle forze dell'ordine.

Tre persone sono state arrestate per resistenza a pubblico ufficiale. Dopo aver fermato dieci persone sul posto, gli agenti le hanno accompagnate in ufficio per identificarle: saranno tutte denunciate per manifestazione non preavvisata, mentre per tre di queste è scattato l'arresto.

«Con questo blitz chiediamo una razionalizzazione dei tagli, la difesa di Roma Capitale e del federalismo, e l'abrogazione delle province. Immaginiamo quanto ci costa Zingaretti - ha detto il portavoce di Il Popolo di Roma, Giuliano Castellino - Oggi siamo qui al festival del cinema di Roma a contestare da destra il nostro Governo. Contestiamo le vergognose posizioni del ministro Galan, i tagli indiscriminati del ministro Tremonti, le dichiarazioni farneticanti di Bossi e le scelte compiute dalla parte più rozza della Lega».


dicono che sono di destra!?
attaccano una manifestazione cittadina della destra!

aò, nun ce sto a capì ncaxxo!
forse so diventato fascista a mia insaputa! boh!


una brava persona!!!

silvia . Commentatore certificato 27.10.11 23:43| 
 |
Rispondi al commento

Ma avete visto che casino oggi a Roma? La metà dei romani era in fila per andare a far incetta di I phone, tv al plasma, e cellulari nel nuovo mega negozio Trony...altro che black blok....altro che indignati....altro che No Tav....siamo un popolo di idioti!!!!!

Mary C., Senigallia Commentatore certificato 27.10.11 23:35| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

OGNI TANTO UNA PULITINA AL SERVER FA BENE

IL BLOG FUNZIONA ALLA GRANDE 27.10.11 23:27| 
 |
Rispondi al commento

'sera

l'intervento di Jeremy Rifkin
oggi al Teatro Valle Occupato di Roma
(Bene Comune)

di lancio del suo libro
"La Terza Rivoluzione Industriale"
-ovvero come l'1% a rubare il futuro al 99%
e come possiamo riprendercelo-..

http://www.ustream.tv/recorded/18143253

Paola Bassi Commentatore certificato 27.10.11 23:26| 
 |
Rispondi al commento

*****
il blog stasera non funziona in INTERNET EXPLORER 8


davide lak (davlak)

--------------------

PREMI L'ULTIMO "ESPANDI" DEL COMMENTO DI GRILLO


Max Stirner

-------------------------------

o bella! non ci avevo pensato. ottima mossa, grazie ;)

davide lak (davlak)
*****
------------------------------------------------

Ottima mossa?

Ma...per sul serio?


http://video.corriere.it/apre-centro-commerciale-roma-va-tilt/3519068c-009b-11e1-a50b-be6aa0df10bc...
roma bloccata per l'apertura di un centro commerciale... io voglio dire solo una cosa, se avessero detto a quella gente (8000) persone circa che avrebbero dovuto recarsi dopo la "passeggiata" da trony ... in p.zza san giovanni a manifestare contro il governo, non si sarebbe visto nessuno nè da trony nè in piazza ... venduti...!!!

brunorev brunorev 27.10.11 23:13| 
 |
Rispondi al commento

Nella lettera programma di Berlusconi c'è l'alienazione dei beni immobili dello stato (minuscolo)! Ora la sera del 4 Ottobre a Ballarò
Il giornalista Floris ha letto un foglio dove c'era
l'ultima vendita di immobili ( mi sembra che si chiami Cip 3 perchè è il terzo lotto ) Ora, il valore del lotto era di 16 miliardi di euro messo
in vendita a 15 mld meno 6 mld di spese ! sic
lo stato ne ha incassati 2 mld !!!! Vedete di informarvi chi ci ha guadagnato. In qualche giornale si pensava di dare questi immobili a garanzia di BTP al 5% a 5 anni che si dovevano dare agli statali per ridurre le spese, ora che
si vendono non ci sarà più questa opportunità e noi avremo un bel capitale in meno.
Spero che qualc'uno possa intervenire.
Gianfranco Orioli

Gianfranco Orioli 27.10.11 22:12| 
 |
Rispondi al commento

La Corruzione ad alta Velocita', non è Limitata alla sola Tav, ma è un'accezione Patologica conseguente all'Incapacita' di Amare.
Insita a personaggi Inetti, spesso Impotenti e votati alla Mediocrita', connotati da Carenze Abissali.
Vivono spesso in condizione Simbiotica con individui Incolti, d'indole sottomessa, abbondanti nei meandri della Disperazione proletaria.
Così, i politici vivono dell'Imperio stabilito su persone semplici, facili a circuire mediante Blandizie, Inganni, spesso autentiche Forzature Sadiche, Intimidazioni, Ricatti.
Incapaci di Autentica fede Spirituale, fanno massimo il Profitto d'Economia col minimo Investimento.
Incapaci di Donare, poichè Assolutamente Vuoti di Valori, lo fanno nei rari casi, solo nell'ottica Mercantilistica, desiderosi d'una Contropartita Vantaggiosda.
Non si sentono Vivi nel Dare, piuttosto Menomati, ignari dell'Atto Liberatorio, della Fusione nell'Uno.
Ecco perchè in Italia assistiamo al Trionfo della Mafia, della Politica Delinquenziale, della Corruzione in seno agli Organi di Stato: Ignoranti Patentati, Cattivi ed Egoisti, protesi al Soddisfacimento Materialistico, privi di Passione alla Trascendenza.
Non hanno Ali, al piu' Artigli.
E' notorio che fra i Poveri è massimamente Sentita la Gioia del Dono: Compassione, Patire INsieme, farsi Carico della Sofferenza Altrui.
Dare se Stesso, la propria Vita: cosa piu' Grande , cosa piu' Umano?
Confortati dalla Tensione del Kristo, di Francesco, di Chiara, quale Valore e Gioia piu' Grande , di Amare?
Anche la mia Debolezza, la Diversita', non l'ho Velata, Rimossa...
Incapace d'essere Amato, sarei un Impotente, Sfortunato.
Anche se Meg insiste nel Chieder del mio Assetto Patrimoniale...
Povera Figliola: vive eppur mai si Stacco' dall'Ombra della Morte...
Ho sempre il Timore di Parlar fuori Luogo, di trasporre un animo di Superficie e spesso, lo ammetto, Fallisco.

Ma il Fiore e la Donna, suscitano in me lo stesso Sentimento di Struggore e Rispettoso Stupore.

enrico w., novara Commentatore certificato 27.10.11 22:11| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

http://www.youtube.com/watch?v=-otZV5c3v4o
babbo marx 1
http://www.youtube.com/watch?v=R9emmLvbB3Y
babbo marx 2
http://www.youtube.com/watch?v=Vu1ggQ1UFmY
babbo marx 3
http://www.youtube.com/watch?v=QoFQltv9P80
babbo marx 4
http://www.youtube.com/watch?v=rah5MBxy1lA
babbo marx 5

ho cinque filmati su youtube che spiegano di Karl Marx, con la voce di Zap Mangusta
a cui ho chiesto il permesso. Sono stato a Treviri davanti alla casa dove nacque, oggi
è uno studio di architetti. La sua filosofia era ed è geniale . Mai come in questi periodi
si è verificata, non solo in Italia di nani e lucertole verdognole (dannose) ma in tutto il globo
terrestre , in special modo in quell'America del nord che fu la prima a metterlo al bando!

morale , da quello che io ho capito:
" il capitalismo da se è dannoso, è come un tumore che si dirama in metastasi.
Il socialismo da se non è applicabile se non con metodi coercitivi , che non sempre, anzi, mai sono graditi alle masse. Ognuno dentro di se vive un proprio mondo incantato!
Non si possono incatenare i sogni!
Per cui la strada migliore resta un socialismo con una parte di capitalismo o viceversa. Per l'Italia e per il mondo intero. Forse la Cina gradualmente si sta avvicinando al concetto. Ecco perchè alcuni l'additano come "capitalismo di Stato".
Ecco perchè sembra che sia vincente sul resto del mondo "solo capitalista" !

Che cosa sbagliò l'URSS?
due coglioni: kruscev e Bresnev!
entrambi convinti di esportare il socialismo a suon di cannonate con missili e carriarmati!
forse si credevano di emulare la rivoluzione d'ottobre, ma dimenticarono che di Lenin ce n'è
uno solo (del resto sarebbe bastato sapere che Egli raccolse rivoluzioni già in atto) ! infatti le rivoluzioni nascono dal basso , non a bordo di aerei e carriarmati, quelli si usano dopo per essere certi di vincere, ma mai contro il popolo!


Finalmente una proposta intelligentissima del nostro amatissimo premier.
RENDERE PIU SEMPLICE IL LICENZIAMENTO QUANDO L'IMPRESA E' IN CRISI ECONOMICA.
Finalmente possiamo liberarci da tutta la classe dirigente compresi tutti quelli che gli leccano il culo, perchè l'impresa chiamata ITALIA è in una forte crisi economica.
Grazie SILVIO!!
Che ne pensate?

fabio cartabia 27.10.11 21:54| 
 |
Rispondi al commento

Durante i lavori per la TAV Roma - Napoli, fu scoperto, nel comune di Colleferro (Rm), un vasto insediamento di epoca romana, forse l'antica Sacriportum, teatro della battaglia tra Mario e Silla.
Tutto fu prontamente ricoperto di terra e cemento, e ora giace dimenticato sotto il tracciato ferroviario.
Poi non permettono di istallare una pala eolica perchè "ci sono i vincoli paesaggistici ed archeologici".

Terminator -- (), L.A. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 27.10.11 21:46| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

LO gnomo ha venduto il didetro dei redditi fissi alla UE per non toccare i suoi elettori, evasori mafiosi ecc., così come Bossi si cura il suo orticello salvando quelli che non pagano le multe
delle quote latte oppure quelle poche centinaia di migliaia di anzianotti che devono andare in pensione prima dei sessant'anni al nord, nonchè bloccando il sistri che rilevava il traffico dei rifiuti industriali cogliendo, con l'aiuto magari non voluto della camorra, due piccioni con una fava, si guadagna i voti dei piccoli imprenditori inquinatori e finisce per ammazzare gli abitanti, odiati dalla Lega, della Campania ed adesso anche del Lazio (vedere nuova discarica di Riano).
Il tutto mentre la destra europea usa l'Ungheria e l'Italia come luoghi di esperimento per far sparire le libertà di stampa, di parola e la sicurezza e la certezza del lavoro.
Quasi quasi è megliouscire dalla UE, quando berlusca e Bossi saranno in pensione, le burocrazie non elette di Bruxelles hanno rotto i coglioni.

mario genovesi 27.10.11 21:40| 
 |
Rispondi al commento

A proposito di licenziamenti facili, il primo sarà mica quello di un noto “statale”?

http://www.agi.it/politica/notizie/201110271914-ipp-rt10241-pdl_lettera_senatori_frondisti_allargare_subito_maggioranza

silvanetta* . Commentatore certificato 27.10.11 21:39| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

@ davide lak (davlak)

il blog stasera non funziona in INTERNET EXPLORER 8


davide lak (davlak)

--------------------

PREMI L'ULTIMO "ESPANDI" DEL COMMENTO DI GRILLO


Max Stirner


Caro Beppe perche questi che stanno al governo si incazzano facilmente tipo BOSSI che fini ha dichiarato solo verita gli hanno becchato la moglie che a 39 anni è andata in pensione!!! Ok questo ci puo stare che allora le norme del pensionamento erano quelle. Pero lui a sempre detto "ROMA LADRONA" e perche il suo amato venete e il primo in italia per evasione fiscale.E poi alla mofli di Bossi lo stato gli ha dato 800.000 per aprire una scuola privata nonnostate stesse in pensione? Allora chi e ladrona Roma o Bossi e la moglie? Quando vengono beccati glki brucia?
Grazzie sei un grande
ùIbelli Antonio

Antonio IBELLI 27.10.11 21:25| 
 |
Rispondi al commento

Sposerò Silvio Berlusconi

www.sposerosilvioberlusconi.it

andrea costantino 27.10.11 21:20| 
 |
Rispondi al commento

Capitale e lavoro Lavoro. Ancora un morto nella fabbrica dei tedeschi
Nella fabbrica dei tedeschi, la ThyssenKrupp, si continua a morire di lavoro. Ieri sera la triste sorte è toccata ad un operaio polacco di 40 anni, che è stato trovato morto intorno alle 20 nella discarica della Thyssen Krupp di Villavalle a Terni. Il corpo dell'uomo è stato notato tra la terra, dopo che qualcuno aveva visto il camion fermo senza conducente. Sul posto sono intervenuti...
(27 Ottobre 2011)
DirittiDistorti
in: «Di lavoro si muore»

ippolita ., genova Commentatore certificato 27.10.11 21:13| 
 |
Rispondi al commento

“SUL PONTE SVENTOLA BANDIERA BIANCA”

A quanto sembra dopo un lungo peregrinare, annunci e milioni d’euro spesi anche questa volta il “PONTE SULLO STRETTO DI MESSINA NON SI’ FARÀ”, infatti la Camera ha approvato una mozione che prevede la soppressione dei finanziamenti per la sua realizzazione.

Lo scorso 16 ottobre, il ministro delle Infrastrutture aveva puntualizzato “PER IL GOVERNO RESTA UNA PRIORITÀ ESSENZIALE PER LO SVILUPPO DEL SISTEMA DEI TRASPORTI DELL'ITALIA”.

LA CRISI ECONOMICA COLPISCE ANCHE “FORZA MAFIA”, DOVRÀ CERCARSI DEGLI ALTRI LOCULI PER I SUOI MORTI.

Paolo R. Commentatore certificato 27.10.11 21:10| 
 |
Rispondi al commento

. - .
. .
. . . -
- - -
. - . .
-
. -
mandi
(alfabeto morse)

piero m., san vito al tagliamento (PN) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 27.10.11 21:05| 
 |
Rispondi al commento

Piccolo O.T.

Qualche tempo fa la mamma di una mia amica, dopo anni di malattia invalidante, entrò in ospedale per non uscirne più.
La cosa impressionante fu il suo attaccamento alla vita, cattolicamente religiosa, quando andavi a trovarla ti guardava come per dire "Sono ancora qui, hai visto? Non mollo nemmeno per tutto l'oro del mondo!!!".
Ogni volta era attaccata a qualche macchina nuova che l'aiutava a sopravivvere, le speranze di guarigione erano zero e l'accanimento terapeutico, tanto caro alla figlia e a lei, era massimo.
Quando morì, il lutto colpì la figlia e i parenti di sorpresa, il dolore fu enorme, la rappresentazione del dramma intensa e manifesta.
Per quel poco che potei vedere fu tutto assolutamente assurdo.
Il presdelcons è cattolicamente assurdo come quella signora e parenti e io spero di morire, quando sarà rapidamente e senza troppe spese a carico di familiari e contribuenti.

Staccateje la spina a berluschetto, peppiacere, staccatela.
Non mi vergogno facilmente, questa volta scivolo nell'indifferenza per non assistere a questo malato terminale, è semplicemente indecoroso.

Scusate l'O.T.

francesco folchi, roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 27.10.11 21:04| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Allarme Pd: Grillo al 5,5

Commentadi Alessandro Gilioli
Un sondaggio Swg per 'l'Espresso' rivela che, se si votasse oggi, il Movimento 5 Stelle entrerebbe alla Camera e potrebbe rivelarsi decisivo negli equilibri politici. Un incubo per Bersani, ma anche nel l'Idv c'è nervosismo

http://espresso.repubblica.it/dettaglio/allarme-pd-grillo-al-55-per-cento/2164843

franco f. Commentatore certificato 27.10.11 20:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Mi devo complimentare con Liliana, e' stata l'unica che ha capito subito senza tanto cincischiare che la mia era una domanda con risposta si o no e cosi' ha risposto.

Stendiamo un velo pietoso sugli altri tranne il TONY, che prosegue sul suo cammino verso il capitalismo anche se ancora non lo sa.


Le banche causano la crisi e vengono aiutate.
E'come se un ubriaco piombasse sulla folla con l'automobile facendo una strage, ed i suoi danni fossero pagati dai parenti delle vittime!

l., ancona Commentatore certificato 27.10.11 20:49| 
 |
Rispondi al commento

http://medioevosociale-pietro.blogspot.com/2011/10/il-cappio-al-collo.html

ippolita ., genova Commentatore certificato 27.10.11 20:47| 
 |
Rispondi al commento

O.T. ma non tanto scusate:

I media non ne parlano ma Napoli vive!!!


Napoli come Parigi, l'acqua torna pubblica
http://www.acquabenecomune.org/raccoltafirme/index.php?option=com_content&view=article&id=1166:napoli-come-parigi-lacqua

franco antonio perrone, Fermignano (PU) Commentatore certificato 27.10.11 20:44| 
 
  • Currently 4.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 17)
 |
Rispondi al commento
Discussione

MAMMA, MAMMA CORRI CHE IL BABBO SI VUOLE BUTTARE DAL BALCONE!!!
DIGLI AL BABBO CHE GLI HO MESSO LE CORNA NON LE ALI!!!

Johnny Gaspari, Cepagatti Commentatore certificato 27.10.11 20:41| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La situazione che si sta vivendo in Italia oggi (e non solo in Italia) è veramente paradossale.

I responsabili dello sfacelo politico, sociale ed economico (sì proprio loro, coloro che non avranno mai problemi economici in quanto la crisi non li toccherà mai) continuano a chiedere agli italiani che bisogna fare sacrifici, che bisogna stringere la cinghia, che non è il caso di incazzarsi più di tanto se si viene licenziati ed occorre accettare la cosa con filosofia perché il momento è grave.

Ma che volete che sia mai. Si sta’ a casa, ci si riposa, niente più alterchi in ufficio con il solito collega coglione che si lamenta continuamente perché le cose in Italia non vanno bene e nonostante ciò, all’occasione, continua imperterrito a votare per quelli che glielo hanno già messo nel culo la volta precedente (ma ci provasse gusto per caso? Mah!).

Certo è così facile, ma che ci vuole. Il posto di lavoro si può perdere benissimo senza per questo doversi incazzare e frignare continuamente.

Solo che c’è un ma.

Ma chi li convince i propri familiari ad adottare una dieta alimentare forzata sempre più stretta, della durata di anni, fino a quando non sarà passata la bufera?

Poi il sedicente ministro dell’Interno non venga a dire che nelle manifestazioni di piazza ci può scappare il morto, perché davanti alla fame si diventa, a giusta ragione, bestie inferocite.

Massimo Minimo Commentatore certificato 27.10.11 20:38| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 8)
 |
Rispondi al commento

"MENO TASSE PER TUTTI".

Non riesco a ricordare chi lo disse... Mi date una mano, che mi voglio congratulare di persona con l'insigne statista?

Terminator -- (), L.A. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 27.10.11 20:34| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Mi piacerebbe sapere qual'è la posizione del M5S rispetto agli impegni presi dall'Italia in sede U.E. su come affrontare la crisi del debito.
L'U.E. è statta chiara: chiunque succederà alla mezzasega, dovrà onorare gli impegni presi.
Non dico che le infiltrazioni mafiose nelle grandi opere non sia un argomento degno di interesse, ma immagino che la possibilità di essere licenziati per i pruriti aziendali, l'innalzamento dell'età pensionabile, la dismissione del ruolo dello Stato nella cura dei suoi cittadini, la povertà che colpisce il 13% della popolazione, il 33% di disoccupazione giovanile, ecc. meritino un chiarimento della nostra posizione.
Possibile che neanche noi riusciamo ad offrire alternative al "pensiero unico"?

Terzo Nick Commentatore certificato 27.10.11 20:19| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

I fanatici liberalconservatori, citano solo i dollari, vanno a letto coi dollari, non sanno di religione, scambiano i parlamenti per succursali di banche . . . ..... e mandano, con ignoranza, il mondo in rovina.

50 stars. Se religiosi e comunisti non si possono permettere risate di gioia, i liberalconservatori proprio non potrebbero parlare.

Ciao 'mericano . . . Un saluto.

francesco folchi, roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 27.10.11 20:15| 
 |
Rispondi al commento

Le drammatiche analisi e i giudizi del giudice Imposimato sulla corruzione, l'appropriazione illegale di denaro pubblico, l'accrescersi irresisitibile delle collusioni tra camorra, mafia, politici e imprese appaltatrici nell'esecuzione del TAV della linea Roma-Napoli, sono lo specchio di quanto sta per ripetersi per il TAV della linea Lione-Torino in Val di Susa, a dispetto delle cosiddete anime belle, disinteressate, se pure esistono, che, benpensanti, scommettono sulle sorti felici e progressive di questa ed altre infrastrutture del genere, capaci, stando alla loro arrogante sicumera, di dare futuro lustro e beneficio economico alle industrie italo-europee. Per tali benpensanti, a fronte della costruzione di tunnel sotterranei che disseccheranno corsi d'acqua, inquineranno falde freatiche, distruggeranno patrimonio boschivo con le conseguenze dell'aggravamento irreversibile del dissesto idro-geologico della Val di Susa, oltretutto con la diffusione aereiforme della polvere d'amianto con la frantumazione delle rocce che le contengono, ebbene tutta questa serie di drammatiche e reali prospettive funeste sono nulla in confronto ai profitti che imprese, politici, affaristi, banche, potranno ricavare dal giro di denari e capitali per il TAV Lione-Torino, anche se lo stesso traffico di merci, sconfessato ormai qualsiasi aumento di traffico di passeggeri, dovesse ancora diminuire, come ormai è stato accertato da qualsiasi inchiesta e calcolo.

Mario Samele 27.10.11 20:03| 
 |
Rispondi al commento

NOTAV......NINA e MARIANNA FINALMENTE LIBERE definitivamente!!!Spero chiederanno danni???IMPOSIMATO GRANDEEEEEE ha perfettamente ragione!!!NOTAV NO AL MOSTRO......TAV=MORTE=MAFIA.....TAV666!!!!ADDIO grande SUPER SIC ti ricorderemo Sempre......ciao Marco!!!!Lo PSICONANO sta distruggendo tutto mi raccomando sta primavera Rivotate il Nano e i Lega Merda???NUMA della Stampa PRRRRRRRRRRRRRRRRRRRR!!!!!!GENTE RINCOGLIONITA per Megastore a Roma.....tutti fuori di testa fateve na LOBOTOMIA al cervello vuoto!!!ITALIA tirate l'acqua nel water stai diventando GAME OVER TOTALE....

alberto pepe, torino Commentatore certificato 27.10.11 20:00| 
 |
Rispondi al commento

Regime clerical fascista mafioso e popolaccio pusillanime. Un Paese dal futuro sicuro.

Alberto Gramaccini 27.10.11 19:59| 
 |
Rispondi al commento

E' l'inizio di uno STOP allo sperpero perpetrato per anni da governi scellerati, un imposizione che gli italiani devono pretendere dopo manovre finanziarie distruttive verso il popolo.
Quindi dopo il no sullo stretto dovranno esserci i no sulla TAV, i finanziamenti ai partiti, l'acquisto di caccia f35 e navi militari, expo 2015 ed opere inutili e altre cose da stilare in documenti e volantini in modo da diffonderlo capillarmente perchè tutti sappiano.
Come gli italiani hanno deciso sulle centrali nucleari perchè non dovrebbero per altre cose così importanti?

valerio s 27.10.11 19:58| 
 |
Rispondi al commento

il blog stasera non funziona in INTERNET EXPLORER 8

davide lak (davlak) Commentatore certificato 27.10.11 19:48| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

http://espresso.repubblica.it/dettaglio/allarme-pd-grillo-al-55-per-cento/2164843

Alex Scntalamssi 27.10.11 19:47| 
 |
Rispondi al commento

Merita d'essere riproposto qui....


"Urla, insulti e pugni tra i deputati del Popolo delle Libertà e di Futuro e Libertà. La scintilla è stata l'accusa del presidente della Camera Gianfranco Fini nei riguardi della seconda moglie di Umberto Bossi di essere andata nel 1992 in pensione a soli 39 anni.
....L'ex maestrina in verità non ha scelto di andare in pensione per poter vivere tranquillamente al fianco del marito, con i quindicimila euro al mese che lui "guadagna" in parlamento da 24 anni, dall'ormai lontano 1987. Non si è accontentata di piazzare il poco istruito figlio Renzo, per due volte bocciato all'esame di maturità, nel consiglio regionale della Lombardia.
No. La signora Morrone ha intuito subito come con la parificazione scolastica era possibile fare molti più soldi di quelli che percepisce un qualsiasi insegnante statale.
Ha messo così in piedi una bella scuola privata a Varese, la scuola paritetica Bosina, e casualmente, malgrado i tagli e i sacrifici che Berlusconi e Tremonti pretendono da tutti gli italiani, ecco spuntare 800.000 euro dal "Fondo per la tutela dell'ambiente e la promozione e lo sviluppo del territorio" del ministero dell’Economia, destinati all'ampliamento e la ristrutturazione di uno specifico immobile scolastico privato: la scuola paritetica Bosina.
E vissero tutti felici e contenti, padre, madre e figlio, a spese dei contribuenti!"

I Leghisti ce l'hanno duro, il comprendonio.....

harry haller Commentatore certificato 27.10.11 19:39| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 12)
 |
Rispondi al commento
Discussione

In ogni rivolo della nostra struttura sociale ce' il falaffare: criminalita' sfacciata a tutti i livelli, cominciando dal colle impavido..che gli venga un accidenti! Apre Trony e si congestiona il traffico di una citta' per questo..ma che caxxo di societa' e la nostra? Vale veramente la pena di stare con gli onesti e battersi per rimettere il Paese sulla corretta strada? Oppure che muoia sansone con tutti i filistei, ci mettiamo con i banditi cercando di essere piu' baanditi di loro??? Per me comincia a valere piu' la seconda scelta..certo bisogna essere bravi a sparare per primi e non stancarsi, perche ce' tanto, ma tanto da sparare..bastardi, maledetti bastardi!
"ceterum censeo vaticanem esse delendam!"

mario bottoni 27.10.11 19:33| 
 |
Rispondi al commento

"Berlusconi si deve dimettere immediatamente».
Il Times di Londra non usa mezzi termini nel suo editoriale di prima pagina e spara ad alzo zero contro il presidente del Consiglio italiano. «L'Europa è nauseata da questo clownesco primo ministro la cui noncuranza, irresponsabilità e codardia politica ha tanto esacerbato la crisi attuale».
Il quotidiano londinese prosegue con un'analisi spietata degli anni di Berlusconi alla guida del Paese. «Sono il suo totale fallimento, dopo otto anni di governo, a introdurre riforme significative allo sclerotico sistema politico italiano, la ripetizione di promesse disattese e la cattiva gestione della terza economia europea ad aver distrutto la sua credibilità e a minacciare l'esistenza di tutti i partner dell'Italia nell'eurozona». Se l'Italia non può essere salvata, sottolinea infatti il Times, «non può essere salvato l'intero esperimento dell'euro».
La lettera d'intenti consegnata da Silvio Berlusconi viene poi giudicata «senza impegni specifici» e frutto di un patto dell'ultimo minuto con Umberto Bossi in cambio di «elezioni anticipate lampo» così da sfruttare «la disorganizzazione dell'opposizione». «Questo - scrive il Times - è il peggiore dei mondi possibili».

Ah, pensavo fosse "il Manifesto", ed invece era il "Times", noto giornale d'estrema sinistra.....

harry haller Commentatore certificato 27.10.11 19:33| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

io ho letto il libro di Imposimato, ce n'è per tutti, anche per il "buon" DI PIETRO che ha parecchi scheletrucci nell'armadio riguardo alla TAV.
un aspetto di cui non si parla nel video ma è stato DRAMMATICO, riguardo alla TAV ROMA - NAPOLI, sono gli ESPROPRI CHE HANNO MESSO IN MEZZO A UNA STRADA MIGLIAIA DI PERSONE, soprattutto nella periferia romana...c'è stata gente che si E' DATA FUOCO per la disperazione.
vi rendete conto?
ne avete mai sentito parlare dai giornali, o dai TG?
no, niente, nada, nisba...ZERO ASSOLUTO.
sono passati, DESTRA SINISTRA E CENTRO, tutti i PARTITI, sopra la testa e le vite di un sacco di povera gente, senza il benchè minimo scrupolo.
capito in che cazzo di paese viviamo?

che poi....viviamo????
scusate...ho sbagliato verbo.

davide lak (davlak) Commentatore certificato 27.10.11 19:32| 
 |
Rispondi al commento

sempre su gooogle clicchi su"figlio di bossi",riclicchi sulla prima foto e ti appare"12.000" euro. Che abbia evidenti segni di deficenza lo si nota, però a me sembra che come "pensione di invalidità" sia un pò troppo........"privilegiata" direi

luis p Commentatore certificato 27.10.11 19:31| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

Similitudini!

I fanatici religiosi quando conversano con chichessia per darsi un tono di sapienza e conoscenza usano spessissimo brani e frasi dalla bibbia, riportando anche l'autore con il numero del verso e sottoverso.

I fanatici politici, in questo caso comunisti, non riescono a fare conversazione senza citare questo o quello, vuoi che sia Marx o chichessia, dimostrando come i fanatici religiosi di non riuscire a pensare con la propria testa.

In entrambi i casi, e' sempre buona cosa evitare i fanatici.


http://caneliberonline.blogspot.com/

giovedì 27 ottobre 2011
VI DICO IO PERCHE’ IL NOSTRO E’ UN PAESE DI MERDA! Gianni Tirelli

Caneliberonline 27.10.11 19:23| 
 |
Rispondi al commento

Se ho imponenti montagne a ridosso del mare.
Se ho, di conseguenza, solo dei valichi stretti attraverso i quali possono sfogare le acque raccolte dalle montagne.
Se vado a riempire come un uovo questi valichi con costruzioni di ogni tipo.
Se poi quando arriva la piena si porta tutto in mare....
FA BENISSIMO!!!!
Dementi, ma quali opere di prevenzioni!
Cosa caxxo vuoi prevenire, vuoi far volare le piene al di sopra delle case?

La natura sa quello che fa e lo fa benissimo. E' l'arroganza dell'uomo che pensa di vivere fregandosene degli equilibri naturali che non capisce un caxxo!

carmine d9 Commentatore certificato 27.10.11 19:22| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Vedo che vi arrabbiate come matti.
Ma mi chiedo cosa ci vuole a capire che chi scrive certi commenti è un imbecille?
Quindi basta leggerne uno solo e poi saltare a pie' pari il resto della cacca!
Basta poco che ce vo'.

Ascany C., Bologna Commentatore certificato 27.10.11 19:21| 
 |
Rispondi al commento

Una sola domanda:

MA QUANDO LA SMETTIAMO DI INDIGNARCI E BASTA??????


Ma veramente, Flatulenza Rossa, tre giorni per partorire una str...VACCATA del genere?

Eppure la domanda e' semplice semplice, non bisogna aver studiato per decenni.

Te la ripropongo in altri termini, forse le prime due volte era troppo complicata:

Nella societa' comunista che tu auspichi, l'ingegnere e la persona delle pulizie si vedrebbero corrispondere la stessa quantita' di beni e benefici oppure no?

Cosa ci vuole, basta un si oppure un no, non bisogna per forza reinventarsi medium o gran mago di Vattelapesca, scomodando i morti e sepolti.


io credo sia la prima nella storia dell'umanità
che
babbo natale e la befana
esaudiscono i desideri di una -letterina-

psichiatria. 1 27.10.11 19:03| 
 |
Rispondi al commento

"Popolo sei na monnezza..."

http://www.youtube.com/watch?v=gK3c4tNv3lk

Christian Rosenkranz Commentatore certificato 27.10.11 18:57| 
 |
Rispondi al commento

vai su gooooogle clicchi "moglie di bossi" e ti viene fuori"PREPENSIONATA A 39 ANNI". giovannino il tarato

luis p Commentatore certificato 27.10.11 18:56| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

MASADA n° 1332. 27 ottobre 2011. IL SUPPLIZIO ETRUSCO

Contro l’articolo 3 della Costituzione – Le colpe del capobastone – Irisbus – La patrimoniale – I giovani non possono essere l’agnello sacrificale – Il debito genera schiavitù – Il tunnel ‘psicologico’ di Cota - Gli ordini della Bce – Napoli ha ripubblicizzato l’acqua. Lettera di Alex Zanotelli – Prodi e l’euro – L’operaio ignoto – L’orgoglio del capetto offeso – Incollato con le unghie, con i denti e col culo flaccido – Venti anni fa Libero Grasso - Gigioni- La protesta globale – Te lo do io il risolino!

C'era un supplizio etrusco che consisteva nel legare il corpo di un uomo vivo a un cadavere.
..
Nulla può essere altrettanto squallido e altrettanto opprimente dell'agonia di due vecchi attaccati al potere in un paese che va in pezzi.
..
Cupe vampe livide stanze
occhio cecchino etnico assassino
alto il sole: sete e sudore
piena la luna: nessuna fortuna
ci fotte la guerra che armi non ha
ci fotte la pace che ammazza qua e là
ci fottono i preti i pope i mullah
l'ONU, la NATO, la civiltà

ALEZ

Per leggerlo clicca il mio nome
oppure vai a
http://masadaweb.org

viviana v., Bologna Commentatore certificato 27.10.11 18:51| 
 |
Rispondi al commento

notizie dal cottolengo

Dal finanziamento illecito alla banda armata, dalla scuola della moglie di Bossi ai soldi alla Padania

Tempi duri per il partito di Bossi. A pesare sul groppone delle camicie verdi non ci sono solo le accuse di essere in qualche modo legati alla grande criminalità organizzata penetrata nel tessuto economico delle zone più ricche del Paese.

PARENTOPOLI – A minare la credibilità della Lega Nord è arrivata la parentopoli che ha interessato la giunta regionale di Roberto Cota. Figli, fratelli, mogli e mariti di rappresentanti di PdL e Lega sono stati accuratamente impiegati nelle segreterie e negli uffici dei nuovi inquilini dell’ente che a marzo è passato nelle mani del centrodestra. C’è la figlia del capogruppo della Lega che lavora nella segreteria del governatore, la moglie dell’assessore che lavora nella segreteria di un altra pedina della giunta, figlie e sorelle di consiglieri PdL che lavorano al gruppo del partito berlusconiano. Alla faccia della meritocrazia.


LOTTA AGLI SPRECHI? – La notizia di queste anomalie arrivava subito dopo quella dell’utilizzo dell’auto blu da parte di un esponente leghista che aveva pubblicamente annunciato di essersene privato. Appena eletto il presidente del Consiglio del Friuli, Ballaman, aveva fatto sapere di aver intenzione di abbattere i costi della politica e di rinunciare alla macchina di servizio: fu sorpreso alla guida di una di esse mentre andava a prendere nonna e zio della fidanzata all’aeroporto. Un altro leghista, l’onorevole Alessandri, l’auto blu l’ha utilizzata incassando una settantina di multe. La sua giustificazione? “Spostamenti istituzionali urgenti“.

Johnny Gaspari, Cepagatti Commentatore certificato 27.10.11 18:48| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Vai su Google digiti Lara e ti trovi: la più puttana della lega(Giovannino).

oreste mori, La Spezia Commentatore certificato 27.10.11 18:48| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Dott.Imposimato nel mentre apprezo il suo lavoro e stimo come una delle poche persone oneste ,Le chiedo: sulle sue 24 domande qualcuno Le ha risposto?
O erano solo domande retoriche a cui Lei sa di non aver risposte?
Grazie comunque per il suo lavoro.

oreste mori, La Spezia Commentatore certificato 27.10.11 18:46| 
 |
Rispondi al commento

Porci, ke vi ci possiate strozzare con i miei soldi

http://affaritaliani.libero.it/politica/la-kasta-continua-a-mangiare-a-sbafo-al-senato-pranzo-completo-per-7-euro271011.html

1 su 20 si salva Commentatore certificato 27.10.11 18:40| 
 |
Rispondi al commento

Caro Mauro,
sei stato brutale ma hai detto la verità.
Ricordiamoci però non tutti gli italiani sono così.
E' comunque la legge del contrappasso.
Speriamo che la consapevolezza delle persone cresca assieme al loro impoverimento economico.

mercurio 27.10.11 18:39| 
 |
Rispondi al commento

2/di/2

Quindi, "in una società comunista non ci saranno più pittori, ma tutt'al più persone che, si dedicheranno alla pittura".

In sostanza caro dottor Marx, nella società comunista, si potranno coltivare liberamente e gratuitamente, le facoltà intellettuali, fisiche, morali, artistiche, politiche, ecc, proprio in virtù del fatto che la società, regola la produzione generale, universale.

Ora la domanda finale caro dottore, come si può attuare questa società comunista?

Marx: "Attraverso la rivoluzione comunista, e l'abolizione della proprietà privata che con essa si identifica, così, tutti gli individui, saranno messi in condizioni di acquisire la capacità di godere di questa produzione universale di tutta la terra".


La ringraziamo caro dottor Marx, per le esaurienti risposte che ci ha dato.

(e chissà che ora quell'emerito rompipalle italoamericano, si faccia furbo, e passi al comunismo,...però, a pensarci bene, se è un imprenditore, e vive di sfruttamento del lavoro altrui, in un certo senso, è già un comunista, comunista solo nel senso che questa società permette, vivendo del lavoro altrui,(lavoro non libero cioè) quindi, lui è già furbo, mentre che i Lavoratori sono sicuramente i veri RINCOGLIONITI di questo sistema a questo punto, perchè non perseguono una...RIVOLUZIONE COMUNISTA).


Link, consigliato ai comunisti e a nessun altro:

http://www.youtube.com/watch?v=KL_K8Cj6rqw&feature=related

Vento...Rosso 27.10.11 18:37| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento
Discussione

1/di/2

A COLLOQUIO CON IL DOTT. H.K.MARX.

Dottor Marx, benvenuto.
Su questo blog, si parla spesso di lei, e quindi ora, grazie alla presenza sua personale, potremo dare ai lettori di questo blog, le sue risposte, senza interposta persona.

Dott. Marx, questo benedetto Comunismo,che cosa è?

Marx: "Il comunismo, per noi, non è uno stato di cose che debba essere instaurato, un ideale al quale la realtà dovrà conformarsi. Chiamiamo comunismo il movimento reale che abolisce lo stato di cose presenti".

Cioè, lei sta dicendo che il Comunismo, non è una società ideale dai contorni stabiliti una volta per tutte, ma un "movimento" perpetuo verso la libertà individuale, da conquistare e da inventare.

Dott.Marx, possiamo considerare comunismo, quello instaurato in varie nazioni nel novecento, come ad es., l'URSS?

Marx: "Il comunismo è possibile empiricamente solo come azione dei popoli dominanti tutti 'in una volta' e simultaneamente, e ciò presuppone lo sviluppo universale della forza produttiva e le relazioni mondiali che il comunismo implica".

Quindi dott.Marx, lei sta dicendo, che il comunismo non può che essere universale.

Ora caro dottor Marx, (mi scuso se abbasso la voce, ma datosi che su questo blog, c'è un utente italoamericano, un vero rompipalle mi creda, che sta sbraitando da molti giorni a destra e manca, pover'uomo, le devo porre una domanda fatta dal pover'uomo in questione) ci può spiegare come si lavorerà, nella società comunista?

Marx: "Nella società comunista, in cui ciascuno non ha una sfera di attività esclusiva ma può perfezionarsi in qualsiasi ramo a piacere, la società regola la produzione generale e appunto in tal modo mi rende possibile di fare oggi questa cosa, domani quell'altra, la mattina andare a caccia, il pomeriggio pescare, la sera allevare il bestiame, dopo pranzo criticare, così come mi vien voglia; senza diventare nè cacciatore, nè pescatore, nè pastore, nè critico".

Vento...Rosso 27.10.11 18:37| 
 
  • Currently 2.5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 12)
 |
Rispondi al commento
Discussione

“MA CHI È QUELL’IMPRENDITORE SANO DI MENTE, CHE SI’ TIENE UN DIPENDENTE FINO A 67 ANNI, QUANDO PUÒ LICENZIARLO PER RAGIONI ECONOMICHE, ED ASSUMERE UNO GIOVANE, PIÙ EFFICIENTE, CHE COSTA DI MENO, E MAGARI ANCHE PRECARIO”.

Paolo R. Commentatore certificato 27.10.11 18:32| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 11)
 |
Rispondi al commento

Allora questa PATRIMONIALE SECCA la vogliamo fare o no ? Lavoratori - ma non siete stufi di prenderlo nel culo ? A queste seguiranno altre manovre e poi altre ed altre ancora e tutte quante riguarderanno solo ed esclusivamente VOI !!! SVEGLIA !!!!!!!!!!!

dario del sogno, trieste Commentatore certificato 27.10.11 18:29| 
 |
Rispondi al commento

Purtroppo la misura di quanto sia rincoglionita la gente si è avuta questa mattina a Roma. Non muovono le chiappe per protestare contro una classe politica che ci sta sommergendo come una montagna di merda,ma riescono a paralizzare una città per comprare un nuovo telefonino all'inaugurazione di un nuovo centro commerciale aperto in una zona già congestionata di traffico(vero alemanno?).Beppe ma talvolta mi chiedo come cazzo fanno a non caderti le braccia dallo sconforto?

luis p Commentatore certificato 27.10.11 18:27| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Come possono influire sulla riduzione del debito pubblico o favorire la crescita i "licenziamenti per motivi economici" dalle aziende private, previsti nella bozza presentata ieri da Berlusconi?
I posti di lavoro mancano e vanno creati: licenziare ha l'effetto opposto di ridurli.

Giuseppe Attardi, attardi@di.unipi.it Commentatore certificato 27.10.11 18:26| 
 |
Rispondi al commento

Bene adesso riprendo a scrivere sul Blog perche' sono convinto che solo i movimenti politici fuori dal parlamento possono cambiare l'Italia .

GAbriele Traversi 27.10.11 18:26| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Poiche' leggevo una delle solite minkiate scritte da uno dei soliti minkioni legaioli che frequentano questo blog sul PIL della Sicilia, ecco fresco fresco un aggiornamentino interessante:

"Il Mezzogiorno regge meglio del resto d’Italia gli scossoni della crisi economica. Secondo una stima del centro studi di Confcommercio la ricchezza prodotta nel Meridione nel 2011 è pari allo 0,7 per cento e, in previsione, allo 0,2 nel 2012. Dunque evita l’effetto recessione. In particolare, in Campania nel corso di quest’anno il Prodotto interno lordo è pari allo 0,7 per cento, e allo 0,2 nel 2012. L’analisi rivede, invece, al ribasso le stime di crescita del Paese: la ricchezza prodotta in Italia sfiora quota ‘zero’: 0,7 per cento nel 2011 e 0,3 per cento nel 2012. La sorpresa arriva, dunque, dal Mezzogiorno che sul fronte del Pil, dal 2000 ad oggi, registra le migliori performance. Questo, come segnala lo studio, in virtù della minore crescita della popolazione e dell’aumentare dei flussi migratori verso zone più ricche. Bene anche le regioni del Centro Italia: nel 2011 la ricchezza prodotta cresce dello 0,8 per cento e dello 0,2 nel 2012. Diversa la situazione per le regioni del Nord (+0,7 per cento nel 2011, +0,3 per cento nel 2012) che frenano la crescita, a causa, soprattutto, di una maggiore presenza di imprese industriali medio – grandi orientate all’export. Queste nel biennio di crisi hanno risentito maggiormente degli effetti della recessione."

Preso da:
http://denaro.it/blog/2011/10/06/lo-studio-il-mezzogiorno-frena-la-recessione-prodotto-interno-lordo-in-linea-con-il-resto-ditalia/

Ai soliti legaioli chiedo, pertanto, di pulirsi il posteriore prima di parlare a vanvera del sud. Grazie, graziella e grazie a 'o ca**!

ciro c., Quinto di Treviso Commentatore certificato 27.10.11 18:23| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non me ne vogliate, mi potete anche venire ad arrestare per ciò che scrivo ma quando ci vuole ci vuole. Li voglio vedere fare a tutti questi la fine di GHEDDAFI, hanno rovinato il popolo italliano, e ora gli stanno dando il colpo finale. Perchè non si tolgono loro la pensione dopo 5 anni di legislatura, perchè non si tolgono tutti i benefici che hanno loro, i loro figli e loro mogli, perchè sto caz----zo d'EUROPA chiede solo alla gente comune e non chiede mai di adeguarsi ai signorotti? A loro l'EUROPA non gli chiede di adeguare i loro stipendi? A loro l'EUROPA non gli chiede di togliersi i benefici che hanno? a loro l'EUROPA non gli chiede di cambiare questa legge elettorale degna di un paese dittatoriale? Non sarebbe meglio che decidesse il popolo italiano chi è colui che deve essere premiato per il lavoro svolto per la collettività e non chi ha eseguito gli ordini del DITTATORE BERLUSCONI?

LUIGI L., MAZARA DEL VALLO Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 27.10.11 18:10| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Come si fa a contattare i curatori del blog? Un grazie a chi mi risponderà.

Stefania M... Commentatore certificato 27.10.11 18:04| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il TROTA per spremersi i brufoli alla Regione Lombardia PRENDE 12000 euro al mese.

Cotanto figlio di tali genitori!!

Proprio vero. Il frutto cade sempre vicino all'albero!!

ciro c., Quinto di Treviso Commentatore certificato 27.10.11 17:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Evviva il nord, la lega, Bossi e la sua onesta'.

Chiamano i meridionali assistiti e la moglie del "capo" ha messo le mani sulla pensione a 39 anni!!

MERDE LEGAIOLE... che altro ci si poteva aspettare?

ciro c., Quinto di Treviso Commentatore certificato 27.10.11 17:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Egr. Dott. Imposinato e caro Beppe,

Ma non credete che bisogna portare tutti questi documenti e tutte queste prove circostanziate ad una Procura della Repubblica??????

Ma ha senso informare soltanto e non agire di conseguenza????

Perchè non viene creato uno Studio legale dedicato a queste problematiche a tutela dei cittadini che pagano costantemente per questo scempio continuo?????

Ormai noi del blog sappiamo di queste ruberie e di questi sperperi e della malapolitica, ma è necessario passare ai fatti o trovare ulteriori canali di informazione perchè molte persone continuano a non conoscere il M5S e continuano a ripetere che, tanto, sono tutti uguali e non cambierà mai niente.

Con stima e rabbia, Enzo

enzo pizzi 27.10.11 17:54| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento

Più vi leggo e più mi incuriosite...

In sostanza, qual'è il futuro che ci si auspica?

Qui nessuno lo sa. Spesso si usa la parola onestà.

Ma che caxxo vuol dire???

Comportarsi secondo la legge? Quale? Quella dei politici che ci impongono norme di comportamento? Quelle regole della chiesa che scrive il papa insieme ai cardinali?

Quelle secondo coscienza? 60 mil di coscienze e 60 mil di regole!

Cos'è l'onesta? il dizionario la associa al decoro, alla giustizia, alla morale.

Cos'è la giustizia?

Cos'è il decoro?

Cos'è la morale?

Tutte insieme o solo alcune?

Il decoro rimanda ai valori; la giustizia alla morale e all'equità; il valore nuovamente alla morale e all'intelletto; la morale rimanda il tutto nuovamente il tutto alla giustizia e alle norme di comportamento e all'onestà.

CAXXO!!!

Non parlatemi più dell'onestà!

Almeno fino a quando non si sarà capito cos'è.

Commentatore certificato 27.10.11 17:53| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ero io distratto oggi
oppure ho oh sentito
parlare di
cassaintegrazione dei dipendenti pubblici?

psichiatria. 1 27.10.11 17:53| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

“IL PROBLEMA DEL DEBITO PUBBLICO IN ITALIA NON SONO MICA LE PENSIONI O I LICENZIAMENTI FACILI, È QUEL NUVUGLIO DI CAVALLETTE FAMELICHE CHE INFESTANO LE PUBBLICHE AMMINISTRAZIONI”, d’ogni ordine e grado.
Paolo r.

Ecco appunto manuela, Zeitgeist!
Pensiero unico!
Luoghi comuni inoculati dai media!
Molto di moda, rassicuranti!
Altro che porta spalancata!

l., ancona Commentatore certificato 27.10.11 17:40| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ELIMINATE IL COMMENTO DELLA "DONAZIONE" (VIRGOLETTE D'OBBLIGO) AI GIOVANI (VECCHI) PADANI, LEGGASI LEGA NERD. CI MANCAVA PURE QUEST'ALTRA TRUFFA, NATURALMENTE "LEGALE" SECONDO LE LEGGI ITALIOTE, AI DANNI DI QUALCHE ILLUSO/FESSO. VORRETE MICA SOVVENZIONARE ULTERIORMENTE LE SNIFFATE DELLO SPASTICO DI PONTE DI LEGNO O LE BEVUTE DI CALDARROSTA E PO-RGHEZIO? QUELLI SONO LA COPIA ESATTA DELLE CRITICHE (INSULTI) CHE FANNO AGLI ALTRI, RIFLETTONO I LADRI CHE SONO NEL PROSSIMO. SI CERTO, è UNA PATOLOGIA PSICHIATRICA GRAVE.
QUESTA SI CHE è UNA BELLA TROVATA DEL NOTO LEGHISTA IMPORTATO DALLA TERRONIA CHE CHIAMANO GIOVANNINO. TU SI CHE SEI FURBO NON L'AUSTRALOPITECO AFARENSIS.

PER DIRLA BREVE.....NON DONATE AI LEGAIOLI SEGAIOLI (TUTTI), CI SONO ALTRE ASSOCIAZIONI MOOOOLTO PIù SERIE, ANZI DICIAMO SERIE E BASTA, PERCHè QUESTA DEI GIOVANI UBRIACONI XENOFOBI PETANI NON è PER NULLA SERIA.

NON DONATE SOLDI ALLA SEGA NERD 27.10.11 17:40| 
 |
Rispondi al commento

da tze tze a lato:

Una lettera che dice poco e nulla, con l’intenzione di tirare a campare fino a natale. Esaminiamo i tre punti. Sulle pensioni: non si toccano quelle di anzianità difese dalla Lega perché concentrate in maggioranza al nord (vedi moglie di Bossi).

Secondo punto, la mobilità nel pubblico impiego. Nonostante i proclama del Premier non c’è alcuna certezza che i dipendenti possano andare in cassa integrazione per brevi periodi (quando mai è stata per lunghi periodi?), a questo riguardo nulla è stato fatto.

Terzo, la libertà di licenziare, che viola di fatto l’accordo sindacati-confindustria dello scorso Giugno e l’articolo 18. Ma è un’altra la considerazione che ci spetta: da due anni tutte le aziende sono in crisi. Per cui, tra pochi mesi, un contratto a tempo indeterminato equivale a carta straccia. In un paese in cui non esiste il sussidio di disoccupazione.

Niente male per una crescita dell’economia. Per un miracolo italiano, o anche solo per rimanere a galla. Nulla è stato neanche ipotizzato contro i privilegi – dai parlamentari alle pensioni di anzianità – e come ha ricordato Mariastella Gelmini a Ballarò non esiste che si ricorra a una patrimoniale.

Che paghino i poveracci, i lavoratori, loro non votano Pdl. Per cui cassa integrazione senza freni, e via a migliaia di pensionamenti nel pubblico impiego. Nessuna riforma per regolare il precariato, no, da domani saremo tutti precari a vita. Mentre le aziende, a cominciare dai gioielli di casa Fiat ed Eni chiudono baracca mandando tutti a casa per riaprire all’estero.

Mentre tutti i servizi ci vengono tolti, così come il diritto all’istruzione. Ma davvero si pensa che un ricorso massiccio al precariato e alla cassa integrazione possa favorire in qualche modo la crescita? Ma serve qualche altro indizio per capire che questo governo deve andare a casa, che serve qualcun’altro per tirarci fuori dal baratro prima che perdiamo anche quel poco che ci è rimasto?

► prevedo grossi guai!
altro ch

LENIN VIVE (), Roma Commentatore certificato 27.10.11 17:33| 
 
  • Currently 4.6/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 7)
 |
Rispondi al commento
Discussione

BERLUSCONI, PROMOSSO IN EUROPA ? "LICENZIATO" IN ITALIA.

Cari Merkel, Sarkozy e Barroso c’è poca da monitorare.

“QUI IN ITALIA ABBIAMO UN PROBLEMA, IL SECCHIO È BUCATO”, se anche raddoppiamo l’acqua che vi gettiamo, l’acqua che esce è sempre di più di quella che entra.

“IL PROBLEMA DEL DEBITO PUBBLICO IN ITALIA NON SONO MICA LE PENSIONI O I LICENZIAMENTI FACILI, È QUEL NUVUGLIO DI CAVALLETTE FAMELICHE CHE INFESTANO LE PUBBLICHE AMMINISTRAZIONI”, d’ogni ordine e grado.

“E UN IMPRENDITORIA INETTA E PARASSITA, CHE SI’ ARRICCHISCE VIVENDO ALLE SPALLE D’UNO STATO INEFFICIENTE”. Con il risultato di premiare l’imprenditoria peggiore.

Queste sono le cose che dovete imporre all’Italia perché riprenda a correre.

“MA CHI È QUELL’IMPRENDITORE SANO DI MENTE, CHE SI’ TIENE UN DIPENDENTE FINO A 67 ANNI, QUANDO PUÒ LICENZIARLO PER RAGIONI ECONOMICHE, ED ASSUMERE UNO GIOVANE, PIÙ EFFICIENTE, CHE COSTA DI MENO, ED PURE PRECARIO”.

Non so come funzioni nel resto d’Europa, ma “QUI DA NOI LA RESPONSABILITÀ SOCIALE DELL’IMPRENDITORIA È PIUTTOSTO SCARSA”.

Non siamo mica giapponesi, dove i dirigenti d’azienda chiedono scura pubblicamente per i loro errori.

“CARI MERKEL, SARKOZY e BARROSO AIUTATECI A CHIEDETE QUEL BUCO NEL SECCHIO, O AFFOGHERETE CON NOI”.

Paolo R. Commentatore certificato 27.10.11 17:29| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

ogni OPERA PUBBLICA deve essere interrotta!
il DEFICIT PUBBLICO annuale avrà un avanzo primario.
il DEBITO PUBBLICO complessivo tenderebbe a zero.
la PRESSIONE FISCALE scenderà in modo sostanziale.
ogni tipo di CASTA POLITICA/MAFIOSA/MASSONICA si andrebbe a benedire.
tutti i CITTADINI vissero felici e contenti!

paolo c. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 27.10.11 17:24| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

CORRUZIONE AD ALTA VELOCITA'.

Dott.Imposimato,

non sarebbe ora di provare a "denunciare" le cose in modo "non" convenzionale?

Perchè non presentiamo i suoi studi,le sue denunce,le sue prove,il suo('nantro!!!)libbbro a qualche cavolo di procura con il supporto di un milione di italiani?

La sua denuncia è stata sepolta,insabbiata,fatta sparire proprio perchè lei era da solo!

Con il nostro appoggio si potrebbe darle il giusto risalto,quando centinaia di migliaia di persone firmano e appoggiano qualcosa il gioco diventa più difficile per il lestofanti!

Sono anni che vado vagando per il web(sul blog)chiedendo uno Studio Legale Dedicato,perchè non si mette lei a capo dell'iniziativa e con una squadra di decine di avvocati non spazziamo via questi quattro omuncoli senza palle e senza dignità?

Vogliamo,o no,capire che una massa numerosissima di persone può chiedere conto di tutto quello che vuole?

Presentiamola a "nome collettivo" la sua denuncia,vediamo come caxxo si difenderanno i balordi!

Lei è un uomo di legge dott.Imposimato,diamogli una mazzata a "norma" ai truffaldini!

DENUNCIA LEGALE COLLETTIVA!!!

Arrivederci e grazie.

Nando da Roma.

p.s.

E' normale che lei da solo sia stato ignorato,dava fastidio,ma muoviamoci a frotte,daremo fastidio in maniera più efficace!

L'UNIONE FA LA FORZA...

...E' UNA STRONXATA,O REALTA???

p.s.1

Ciao Sic,

accompagna anche quelli sono morti per l'incuria dell'uomo,mostragli come si guida tra le nuvole!

Nando Meliconi (in arte "l'americano"), roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 27.10.11 17:21| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 22)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Per chi non l'avesse ancora letto, in "Gomorra" di Saviano si parla diffusamente di come mezza italia sia stata costruita (male) tramite il riciclaggio del denaro mafioso... potete leggere gratis il libro su http://giannigirotto.wordpress.com/indispensabili/libri/

Pietro Pattini Commentatore certificato 27.10.11 17:19| 
 |
Rispondi al commento

"Il giudice Imposimato crede che gli stessi rischi di infiltrazioni mafiose" come si fa a non crede ad una cosa del genere oggi? Bisogna essere fuori dal mondo per pensare il contrario!
ormai mafia e governo hanno poche differenze...

rice 27.10.11 17:11| 
 |
Rispondi al commento

Arrivare a quarant' anni e sentirsi un povero coglione, ecco come mi sento sempre più ultimamente. Ho fatto tutto quello che dovevo fare, la scuola, il praticantato non pagato, il lavoro precario e finalmente il lavoro a tempo indeterminato. Faticando ho comprato una macchina, a rate, ho sempre pagato tutto, incazzandomi continuamente. Ho acceso un mutuo con tassi di interesse da usura per non non buttare i soldi in affitti vergognosi. Lavoro e non rompo le balle, mi tocca anche fare il lavoro di colleghi incompetenti, quelli si che hanno fatto carriera. Prendo 1200 euro al mese e sono un coglione, si proprio un povero fesso che sperava almeno in una vita dignitosa. Ho sempre creduto che le capacità e l' onestà mi avrebbero ripagato un giorno, forse la mia piccola rivincita. Ed invece siamo nel 2011 e mi sento in un incubo ad occhi aperti. Se dovesse andare tutto a rotoli, se dovessi perdere tutto non me ne frega un ca**o, parto e li vado a prendere tutti questi maledetti schifosi di politicanti di merda. Fosse anche l' ultima cosa che faccio ma qualcuno all' inferno lo mando. Fanculo.

franco castelli 27.10.11 17:08| 
 
  • Currently 4.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 15)
 |
Rispondi al commento
Discussione

BARROSO: “ORA ITALIA RISPETTI GLI IMPEGNI”

Caro Barroso le scrivo per informarla che la lettera d’impegni che ella ha ricevuto, è stata scritta “DA DUE NOTI TROLL DELLA POLITICA ITALIANA”, al di fuori d’ogni sede istituzionale Italiana, (Consiglio dei Ministri e Parlamento) e per tanto non impegna in alcun modo il popolo italiano.

“CAZZI VOSTRI, SÉ C’AVETE CREDUTO”.

Quello non è il mio presidente del consiglio.

Paolo R. Commentatore certificato 27.10.11 16:54| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

THE BIG...

Pubblicità: adesso che non c'è più Gheddaffoni, Bruscoloni a chi farà il baciamano? Povero cascamorto, convinto, in sede europea, di avere ricevuto delle scuse, mah! Macchicecrede?!

Vada che la "nobiltà (si fa per dire) obbliga" ma assolutamente non noblesse oblige o, se si preferisce, adel verpflichtet. A parte le pagliacciate dei vari Ciccioferrara & Co. Le scuse se le è fatte lui, da solo e a sé medesimo. The obligation of those of high rank to be honorable and generous... e, per cortesia, trattenersi dal ridere. Un minimo di rispetto, non delle persone: dei tempi. Thanks!

Pubblicità: Funerali con le ali: baciabara dopo il baciamani? No grazie!

Per fortuna la letterina dei desideri ha avuto il suo effetto: persegue uno scopo chiaro e preciso:
anticipa delle colossali fregature nei confronti degli italiani, del loro territorio, dei diritti acquisiti e fornisce adeguate informazioni aggiuntive che stimolano l’interesse degli eventuali interlocutori in indirizzo.
Trova coerenza tra i punti fondamentali del loro programma e il ruolo principale dell'Europa.

Pubblicità: è morto un amico e la sua immagine sanguinolenta, pesta e lacera è stata data in pasto al mondo. La perdita di un amico coincide con il riconoscimento di un insorto... che lo tradisce? L'amicizia al potere non esiste, la complicità forse.

Corruzione ad alta velocità, ma anche a termine: entro il 2014... bisogna raggiungere il picco massimo di corruzione per raggiungere l'obbiettivo... ma, siamo obbiettivi, può questo traguardo essere raggiunto da qualcuno che di nome non fa Minghetti ma di fatto si? Hai posteriori l'ardua scemenza.

Pubblicità: gli amici, quelli veri, si vedono nel momento dell'ultimo bisognino. Amen.

Ma loro, i supermegaespertissimi della finanza e dell'economia sperperativa e corporativa europea hanno detto... se: Se po' fà? Yes we can! Intanto, a noi, che ce frega? Liberalizzate, privatizzate, le corruzioni verranno incrementate.

SCAM.

By Gian Franco Dominijanni



Zeitgeist!
Il pensiero unico!
Main stream!
E' l'arma con la quale ci tengono prigionieri!
Liberatevene!

l., ancona Commentatore certificato 27.10.11 16:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ma dico io, voglio ammettere che ci siano tangenti, voglio ammettere che ci sia corruzzione, voglio ammettere la criminalità, ma almeno fate qualcosa che serva veramente al paese E GUADAGNATECI PURE SOPRA...E CHE CAZZO!!!

Johnny Gaspari, Cepagatti Commentatore certificato 27.10.11 16:48| 
 |
Rispondi al commento

Fuoco e ghiaccio

Dicono alcuni che finirà nel fuoco
il mondo; altri, nel ghiaccio.
Del desiderio ho gustato quel poco
che mi fa scegliere il fuoco.
Ma se dovesse due volte finire,
so pure che cosa è odiare,
e per la distruzione posso dire
che anche il ghiaccio è terribile
e può bastare.

(Robert Frost - 1923)

-

Per voi; fuoco o ghiaccio?...
O melma?

A seguire i link a 2 videos di Wimme Saari,
un vocalist lappone
di colori ed emozioni intense,
per una musica sublime
e un messaggio umano
tutti da scoprire.

Fuoco, ghiaccio... o melma?

Signori: Wimme Saari, lappone.
Buon ascolto e buona visione.


http://www.youtube.com/watch?v=otWXu0HEKu4

http://www.youtube.com/watch?v=7pj2CuxwtkE&feature=related

-barl

Ermanno Bartoli (barlow), Reggio Emilia Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 27.10.11 16:47| 
 |
Rispondi al commento

sa, si dice che tutti sanno e tutti taciono alla fine tutti si abbuffano allo stesso tavolo che tanto il conto lo pagano i loro pronipoti domani..
chi gestisce il potere in italia,e in tutto il resto del mondo,e parlo sia di un potere chiaro e visibile come quello che dovrebbe rappresentare la politica o la chiesa,sia del potere occulto nascosto rappresentato sia dalla malavita sia dai possessori di grandi somme di danaro (e parlo di miliardi e miliardi) ecco in genere questa e gente che vuole solo avare che e abituata a vincere e ad avere tutto per se, senza rendersi conto che quello che hai preso oggi e qualcosa che i tuoi figli i tuoi parenti e amici si ritroveranno in meno domani! loro sono malati loro vogliono avere più di chiunque! e come un vizio,e come si combatte un vizio? con un altro vizio che dovrebbe creare chi il potere non lo conosce così bene e questo vizio dovrebbe essere lo smettere di pagare le tasse, l'abbattimento del attuale governo, di tutto il sistema bankario mondiale e la cattura e la messa al mando di questa gente che altro non si merita dalla vita e dai suoi simili!

Domenico G., cardito Commentatore certificato 27.10.11 16:35| 
 |
Rispondi al commento

Guardate i poveri padri e le pevere madri delle famiglie di Roma.
In un giorno feriale sono ad assaltare i forni per portare il pane di farina bianca alle loro famiglie affamate.

http://roma.repubblica.it/cronaca/2011/10/27/foto/tutti_in_fila_da_trony-23962795/1/?ref=HREC1-2

Chi sa quanti e quante di loro sono stati costretti a timbrare il cartellino al ministero, a Palazzo Chigi, al Viminale, al comune di Roma, in provincia, in regione, all'ASL , nelle tante partecipate e chi più ne ha più ne metta per poi , invece di lavorare, andare a comprare i beni di "prima necessita" alla TRONY....
Indignamoci!!! RIVOLUZIONE!!!
AIUTIAMO I POVERI INDIGNATI ROMANI!!

er cuggino der pelliccia 27.10.11 16:23| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

CIAO BEPPE,
UN GRAZIE AD FERDINANDO IMPOSIMATO,LA TAV E' INUTILE, E' UNO SPRECO INUTILE DI DENARO PUBBLICO E NON VA' FATTA!!!!!!!!
ALVISE
P.S:I MIEI COMMENTI CERTIFICATI

alviseafossa 27.10.11 16:16| 
 |
Rispondi al commento

Siccome è arrivato il Delissi un altro somaro berlusconiano che delira
eccoti servito il sondaggio di giornata, facendo una media tra 14 sondaggisti diversi

Pdl 25
Lega 8,3
Totale con gli altri partitini 37%

Pd 26 -per alcuni 27,5
IdV 8- ma anche 8,3
Totale coi partitini 46,1

Terzo Polo totale 13,9

5 stelle 5,3


Contento? Ora non dare i numeri come Margherita, che crede di giocare alle signore: "Il suo bambino con quanti punti vince, signora? Il mio con 47,2"- "Il mio partito è più bello del suo, signora, va dal visagista!"


viviana v., Bologna Commentatore certificato 27.10.11 16:15| 
 |
Rispondi al commento

Scusate una piccola cosettina.
Ma non sarebbe il caso che nel M5S entrassero personaggi tipo Imposimato?
E' vero che ognuno vale uno ma se qualcuno valesse un pochino più di uno per esperienza, per visibiltà, per provata lealtà e onestà, forse facciamo prima.

carmine d9 Commentatore certificato 27.10.11 16:06| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

http://espresso.repubblica.it/dettaglio//2164843
Dai ragazzi che alle prox elezioni entriamo alla camera! M5S

cinzia agostini 27.10.11 16:06| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Combinazione questa mattina sono andato sul sito del TGV francese, la loro alta velocità. Ho visto che la loro rete è collegata con Londra, Berlino, Vienna, Madrid e Milano e attraverso Milano a Roma.
Mi sono chiesto: ma se esiste già la linea ad alta velocità fino a Milano che passa sotto il Frejus, cosa serve fare un nuovo traforo?
Poi mi è venuta in mente la puntata di Report di domenica scorsa, dicevano che nel 91 si era progettato il nuovo tunnel per l'alta velocità dei passeggeri (quella che adesso passa per il Frejus) poi agli inizi del 2000 visto che il traffico passeggeri tra Torino e Lione era calato considerevolmente allora si sono inventati la balla che serviva per il traffico merci.
Ma anche questo è calato enormemente.
In poche parole una opera inutile perché è il doppione di una rete già esistente e sottoutilizzata, un grande spreco di danaro pubblico che potrebbe essere usato altrove e un ulteriore indebitamento per tutti noi.
Faccio un esempio, Burlando aveva proposto di far passare l'alta velocità in Liguria.
Ecco che allora la rete TGV che si ferma a Nizza poteva proseguire fino a Genova, permettendo al turismo ligure di sfruttare l'aeroporto di Nizza, ora distante più di tre ore via treno, e da Genova proseguire verso Milano, dando uno sfogo alle merci del porto di Genova, l'alta velocità avrebbe anche sopperito ai problemi di una regione con una sola statale ed un vecchia autostrada ormai insufficiente.
La Val di Susa ha già una statale, un autostrada e una linea ferroviaria, non ha bisogno di una nuova linea, la Liguria ne ha bisogno e sicuramente l'opera sarebbe costata molto meno, non occorrono tunnel come quello che si sta scavando.
Perché allora si insiste con la Val di Susa? forse la risposta è che l'opera non è di utilità collettiva ma di utilità finanziaria per pochi....

Alessandro G. Commentatore certificato 27.10.11 15:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

“HOUSTON, ABBIAMO UN PROBLEMA, IL SECCHIO È BUCATO”?

Ed il buco si chiama “BERLUSCONI AND FRIENDS” di destra e sinistra.

Cari Merkel, Sarkozy e Barroso c’è poca da monitorare.

“IL PROBLEMA DEL DEBITO PUBBLICO IN ITALIA NON SONO MICA LE PENSIONI O I LICENZIAMENTI FACILI, È QUEL NUVUGLIO DI CAVALLETTE FAMELICHE CHE INFESTANO LE PUBBLICHE AMMINISTRAZIONI”, d’ogni ordine e grado, e “D’UN IMPRENDITORIA INETTA E PARASSITA, CHE SI’ ARRICCHISCE VIVENDO ALLE SPALLE D’UNO STATO INEFFICIENTE”. Con il risultato di premiare l’imprenditoria peggiore. (Queste sono le cose che dovete imporre all’Italia perché riprenda a correre).

“QUI IN ITALIA ABBIAMO UN PROBLEMA IL SECCHIO È BUCATO”, se anche raddoppiamo l’acqua che vi gettiamo, l’acqua che esce è sempre di più di quella che entra.

BERLUSCONI, PROMOSSO IN EUROPA ? "LICENZIATO" IN ITALIA.

“MA CHI È QUELL’IMPRENDITORE SANO DI MENTE, CHE SI’ TIENE UN DIPENDENTE FINO A 67 ANNI, QUANDO PUÒ LICENZIARLO PER RAGIONI ECONOMICHE, ED ASSUMERE UNO GIOVANE, PIÙ EFFICIENTE, CHE COSTA DI MENO, ED PURE PRECARIO”.

Non so come funzioni nel resto d’Europa, ma “QUI DA NOI LA RESPONSABILITÀ SOCIALE DELL’IMPRENDITORIA È PIUTTOSTO SCARSA”.

Non siamo mica giapponesi, dove i dirigenti d’azienda chiedono scura pubblicamente per i loro errori.

“CARI MERKEL, SARKOZY e BARROSO O CHIEDETE QUEL BUCO NEL SECCHIO, O AFFOGHERETE CON NOI”.

Paolo R. Commentatore certificato 27.10.11 15:43| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ma chi non è ancora a conoscenza di cosa sia diventata la classe politica italiana? E a che serve parlarne ogni giorno descrivendone i crimini contro di noi? Tutti sanno, tutti conoscono i misfatti ma ci fosse una persona che osi alzarsi in piedi e dire: basta, chiedimogli i danni e mandiamoli in galera, nessuno! Parlarne tra noi serve solo a rovinarci il fegato, perché a lor signori le accuse gli fanno il solletico, in quanto sanno fin troppo bene, di non avere proprio nulla da temere da un popolo a quattro zampe. Questi personaggi da film di fantascienza, se ne sbattono di noi anzi più ci incazziamo e più se la ridono, affondando però sempre più in profondità, la lama dei loro coltelli, con i quali intendono farci a pezzi. Se è impotente la Magistratura, se si calpestano le leggi o si stravolgono, se il Capo della Repubblica è impotente e la popolazione non si incazza fino al punto di spaccargli le ossa, questa gente ci morirà su quelle poltrone. E se noi siamo i primi a condannare chiunque dia inizio alla sassaiola, che ci vogliamo aspettare? Che siano essi a confessarci di aver sbagliato e togliere il disturbo?


Tutta la mia stima al Dott. Imposimato, esponente di spicco della categoria degli UOMINI ONESTI, categoria che in Italia HA PERSO...purtroppo.

Due parole sulla UE. Ma che bravi, sono belli soddisfatti della lettera DI INTENTI scritta in fretta e furia da quel gaglioffo ridicolo che tutti conoscono.

Ennesima conferma che l'europa è comandata da altrettanti gaglioffi, squali insaziabili della bce, che hanno deciso molto tempo fa di sbranarsi l'intero continente.

hanno usato i politici (collusi, tutti, ovviamente) per convincere l'opinione pubblica che l'euro era l'idea delle idee, che ci avrebbe portati tutti nella nuova era del progresso e del benessere.
La verità è che hanno tolto ai singoli stati la SOVRANITA' MONETARIA e adesso siamo tutti nelle fauci del grande lupo, disarmati e indifesi.

noi italiani con l'aggravante di avere al governo una banda di affaristi senza scupoli con a capo il più zozzo delinquente mai visto sul pianeta.

non se ne esce più se non con la rivolta ARMATA del popolo.

Raffaele Muraglia, Diano Castello (IM) Commentatore certificato 27.10.11 15:35| 
 |
Rispondi al commento

Sono un po' fuori tema, ma non di molto.
"C'è l'ipocrisia che invoca il silenzio di fronte ai lutti e alle devastazioni, che incolpa di tutto le forze della natura". Tina Merlin, giornalista dell'Unità ed ex partigiana. Scritto nel 1963, due giorni dopo la tragedia del Vajont.

mario massini, roma Commentatore certificato 27.10.11 15:32| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Tutto quello che sta accadendo è STRAORDINARIO.
Sono in estasi...
Spero che tutti i provvedimenti passino , soprattutto quello dei licenziamenti facili.

Sarà stupendo vedere quelle centinaia di migliaia di italiani che affollano i centri commerciali coi carrelli sempre pieni di cose inutili, che salgono stizziti a bordo dei loro SUV fieri di appartenere finalmente al CETO MEDIO, ignoranti come zucche, razzisti, qualunquisti FARE LA FILA ALLA CARITAS!!!

Perchè in ultima analisi la responmsabilità di TUTTO questo sfacelo è la nostra, della gentaglia comune.
Queste merde non si sono votate da sole ce le abbiamo messe noi lì a comandare. Perché in fondo i discorsi che si sono ripetuti in questi anni sono questi:

- "...perchè Silvio da lavoro a un sacco de gente!!!"

- "...perché fanno bene a non pagà le tasse, se potessi le evaderei pure io"

- "e che palle sti verdi hanno rotto er cazzo nun fanno costruì gnente...io vojo le piste da scii e le autostrade a 4 corsie pe arivacce !!"

- "...er sogno mio è er Porsche Cayenne !"

- "ma ancora vai in giro co quel cellulare ma nun te vergogni ??"

- "...io al mare ormai vado solo a sharm el sheik"

- "ora come ora io voterei la Marcegaglia o Montezemolo" (l'agghiacciante frase che comincia a diventare trendy)

e un'infinità di altri discorsi che è ora che spariscano dall'immaginario collettivo causa impoverimento e calo drastico delle aspettative di ricchezza colletive!!

LA MISERIA DEVE ABBATTERSI SU QUESTO POPOLO DI MERDA.
A PIEDI PER STRADA TUTTI QUANTI COI PANTALONI VECCHI DE 20 ANNI CO LE TOPPE, AD AGOSTO TUTTI IN CITTA' A RICORDARE LE PISTE DA SCI DOVE NEL FRATTEMPO SARANNO RICRESCIUTI GLI ALBERI !!!
E SARA' UN MONDO PIU' VIVIBILE E FELICE !!!

Mauro RM 27.10.11 15:30| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 55)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Gli idioti berlusconiani, e non faccio nomi, continuano a insistere con questa balla che Prodi ha rovinato l'Italia non controllando il ricambio con l'euro.
Posso anche ripeterlo per gli asini dalle lunghe orecchie troppo pelose per non essere sorde.
L'euro diventa circolante in Italia il primo gennaio 2002.
I primo governo Prodi dura dal 17 maggio 1996 al 21 ottobre 1998, dunque l'ingresso dell'euro nemmeno lo vede.
Il secondo governo Berlusconi va dall'11 giugno 2001 al 23 aprile 2005.
Se l'euro arriva in Italia nel 2002, siamo in piena età berlusconiana e toccava a Berlusconi controllare che non si facessero le sporche speculazioni che tutti i commercianti e produttori fecero impunemente col Governo che guardava da un'altra parte.
Come si fa a scrivere che Prodi martoriò il popolo italiano per molto tempo è un mistero! Ma se neanche c'era al governo!!!
Si vede che il senso del tempo dei berlusconiani è pari al loro senso della logica e alla loro coscienza morale, praticamente inesistenti!

viviana v., Bologna Commentatore certificato 27.10.11 15:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

In un'altra intervista, l'ottimo Imposimato spiegava nei dettagli il funzionamento dell'appalto sull'alta velocita da lui indagata.
Dunque 10.000 miliardi di lire, appaltate e tre general contractors, che erano fiat, iri, e mi sembra l'eni, ma posso sbagliare.
Questi tre si beccavano senza fare nulla, 6000 miliardi, e subappaltavano ad 5-6 grandi imprese, tipo impregilo che, sempre senza fare nulla, si beccavano altri 2000 miliardi, ed appaltavano a loro volta ad altre imprese di medie dimensioni, e così via per altri due passaggi finche l'ultimo sub appalto era costituito da piccolissime imprese che si beccavano gli ultimi 1000 miliardi, e facevano il lavoro effettivo.
Naturalmente i soldi cosi divorati dai parassiti non bastavano, ed era necessario fare un'altro stanziamento, e tutto ricominciava daccapo.
Ora non ho il link preciso, ma basta andare su you tube e digitare imposimato e tav.
Andate a vederlo è illuminante.

l., ancona Commentatore certificato 27.10.11 15:08| 
 |
Rispondi al commento

Un altro magistrato messo al bando che sicuramente non troverà spazio per le sue affermazioni su nessun giornale di "informazione democratica".
Alcuni direttori palloni gonfiati che riempiono le serate dei talk show e dei salotti televisivi dove la democrazia fuoriesce come l'acqua della pastasciutta dovrebbero essere coperti di pernacchi.

A proposito di acqua, le dichiarazioni di Napolitano sulle tragedie di Liguria e Toscana ("Doloroso tributo ai cambiamenti di clima") fanno rabbrividire.
Siamo tornati al "Destino cinico e baro" di Saragat.
Non sarà che anche adesso gira molto alcol al Quirinale?

mario massini, roma Commentatore certificato 27.10.11 15:07| 
 |
Rispondi al commento

Dott. Imposimato,
ma, una denuncia ad alcune Procure no?
grazie

INNAZIU Z. Commentatore certificato 27.10.11 14:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

SULL'ALTA VELOCITA'

Se girandoti di scatto da un lato riesci a morderti un orecchio, forse riesci ad andare da Helsinki a Palermo in poco più di un'ora (traghetto compreso).
Poi, una volta lì, potrai attendere il tuo interlocutore (o co-appuntamentista) al quale avevi dato appuntamento... Un tale di Avellino che arriverà sei o sette ore dopo di te.
Tanto sono leggermente in anticipo!
Ti dirai guardando la meridiana al polso.

eb

Ermanno Bartoli (barlow), Reggio Emilia Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 27.10.11 14:39| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Come dice il grande Giudice Imposimato il debito pubblico è stato usato per arricchire le varie mafie non certo per fornire le risorse allo sviluppo del paese. Ma questo è stato permesso agevolato e probabilmente anche indotto dalla necessità di mantenere l'Italia nei ranghi. Gli Italiani tutti del sud, della pianura Padana, delle Alpi, del centro, della Sardegna e della Sicilia, sono il popolo che concentra in se tutto il meglio dell'oriente e dell'occidente, siamo la culla del mondo come oggi viene inteso: Taranto, Siracusa, Roma, Venezia, Firenze tanto per citare qualche città a caso (non me ne vogliano le altre) sono state il cuore d'Europa in varie epoche storiche, il declino della meravigliosa Italia è iniziato con Napoleone e Garibaldi e si compirà con (sic!) il marito di una zoccola pseudocantante e un agente di sua maestà britannica a capo di una banca.

alberto z., trento Commentatore certificato 27.10.11 14:37| 
 |
Rispondi al commento

Non scaverò mai un tunnel nella MIA TERRA,per poi ritrovarmi davanti una FACCIA DA CULO che ride dei miei DEBITI,debiti che io non ho mai fatto,debiti che non ho,pechè i miei debiti sono sempre stati onorati,pagati. L'unica alta velocità che sono disposto a finanziare è quella che mi mette in contatto ORA con i problemi di TUTTI nel mondo,per condividerli e cercare una soluzione pacifica a questa FOLLIA ORGANIZZATA che sta distruggendo il MIO pianeta. F.R.

Neutrino . Commentatore certificato 27.10.11 14:33| 
 |
Rispondi al commento

Dopo aver mandato a casa sua (ovvero la galera)
il nanerottolo - come possiamo organizzare preventivamente un nuovo governo in modo che, se malaugaratamente dovessero ripresentarsi sulla scena politica soggetti simili, non possano più provocare danni così grandi al paese ?

dario del sogno, trieste Commentatore certificato 27.10.11 14:22| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ADOLFO e JOE

Su Rai Storia hanno appena trasmessouna puntata dello sceneggiato Rai "Petrosino", dedicato al poliziotto italo-americano Joe Petrosino che in inizio secolo si battè contro la mafia e ne perse la vita.
Lo sceneggiato è interpretato dal grande Adolfo Celi (1922-1986), attore siciliano nativo di Messina, uomo
di grandi doti interpretative ed umane.
-

Nota personale:
Ho avuto il grande piacere - essendo figlio di un emigrante all'incontrario (mio padre era cantante lirico presso il Teatro Massimo di Palermo negli anni tra il 1960 e il 1965) - di frequentare le scuole elementari a Palermo, e mi ricordo che in quegli anni i bambini avevano l'usanza di portare in classe una piccola sagoma gonfiabile dalle sembianze di un poliziotto: Joe Petrosino. Ogni tanto lo colpivano con spintoni e pugni, ma quello, essendo di gomma elastica, non cadeva mai; a quel punto, a me ragazzetto stupito e ignorante in materia, proveniente dal "continente" dicevano: "Vedi?... Joe Petrosino, lo colpisci ma non cade mai. Non cade mai" E lo chiamavano "Petrosino sempre in piedi". E lui, il vero Petrosino, era già stato ammazzato.
Non è una favola inventata.
E' tutto vero.

A Joe Petrosino
A Adolfo Celi (finalmente il nome Adolfo usato bene)
un caro saluto.

In segno di riconoscimento per l'opera svolta nella mia educazione.

Nel ricordo di una scuola elementare dissestata, in quel di Palermo, sita in via Squarcialupo... negli anni '60.

Ermanno Bartoli (barlow), Reggio Emilia Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 27.10.11 14:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video