Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Il futuro che attende l'Italia - Eugenio Benetazzo


Il futuro che attende l'Italia
(08:00)
era-il-mio-paese.jpg


Intervista a Eugenio Benetazzo, economista:

La maggior parte delle mail che mi sono arrivate in queste settimane menzionano il rischio di imposta patrimoniale in Italia. Premesso che con un patrimonio di 8 trilioni di Euro suddiviso tra asset finanziari e beni immobili, l'Italia ha una base imponibile che nessun altro Paese al mondo può vantare e darebbe adito alla presunzione che da qui a qualche mese qualche governo, soprattutto imposto dall'alto, quindi un governo tecnico, metta in essere una di queste strategie per il risanamento dei conti pubblici. La dimensione di questo intervento non può essere nota, ma solo ipotizzata. C'è chi stima un 3, 4, 5% cumulato tra patrimonio immobiliare e finanziario e che, oggettivamente, darebbe l'ammontare di risorse finanziarie necessarie per l'abbattimento consistente dello stock di debito pubblico italiano.


In via di sottosviluppo (espandi | comprimi)
In questi giorni esce il mio nuovo saggio economico sulla crisi del sistema Italia e del potenziale default del debito pubblico italiano. “Il futuro che attende l'Italia, era il mio Paese”. In molti mi scrivono chiedendomi quelle che possono essere le più probabili ipotesi di evoluzione dello scenario economico e macroeconomico in Italia, i recenti episodi di cronaca finanziaria che hanno portato alla ribalta il potenziale default o crash finanziario della Banca belga, la Dexia con ripercussioni su tutto il sistema bancario europeo

Un Paese ai giovani (espandi | comprimi)
La maggior parte delle richieste via mail che mi sono arrivate in queste ultime settimane menzionano il rischio di questa presumibile imposta patrimoniale in Italia. Premesso che il patrimonio di 8 trilioni di Euro suddiviso tra asset finanziari e beni immobili, l'Italia ha una base imponibile che nessun altro Paese al mondo può vantare e quindi darebbe molto adito alla presunzione che da qui a qualche mese qualche governo,

Era il mio paese

Era il mio paese - di Eugenio Benetazzo
Il futuro che attende l'Italia.
Acquista oggi la tua copia

20 Ott 2011, 14:00 | Scrivi | Commenti (917) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

Commenti

 

Questo Benetazzo è folle! Un fanatico dell'eugenetica, del capitalismo e della globalizzazione. Le sue dichiarazioni sono un'offesa al buon senso comune. E' stato capace di dire (e questa è solo una delle tante sue assurdità) che la sanità italiana va riformata tassando le persone che non fanno una vita sana e che quindi secondo lui saranno sicuramente futuri malati. Niente di più antiscientifico!!! Vuole mettere la tassa sulla salute! Vergogna!!!
Vanno cambiate le basi sociali che inducono le persone a comportamenti sbagliati, creare quindi una società più collaborativa e empatica, più acculturata, e non ancora più strutturata di così!

Sara D., Roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 27.06.13 20:55| 
 |
Rispondi al commento

Eugenio? mi viene un sospetto...???

Stai attento ai Casaleggio! Se ti han fatto proposte allettanti... accettale, ma non VENDERE L'ANIMA!...

Anche perchè... ne abbiamo proprio pochi in Italia di giovani con la tua visione globale e conoscenza dei dati reali della finanza e dell'economia.

Ocio... stai attento alle "allettanti promesse!"... e visto che sei un lungimirante, cerca di capire se i tuoi interlocutori hanno solo lo scopo di "ammansirti" (magari, come probabilmente han fatto con grillo, piegandoti un poco alla volta?)...

Resta il bravo ragazzo che sei, ti prego!

Franco Muzzi 26.10.11 00:18| 
 |
Rispondi al commento

Ho molta stima di te Eugenio e ti seguo da anni. Mi chiedo solo se è per via del poco tempo a disposizione che non hai parlato del M.E.S. che sta per nascere in europa con fondi da parte di tutti gli stati membri?... e del quale, per farne parte, l'Italia dovrebbe versare qualcosa come 120 MILIARDI degli oltre 700 miliardi di euro che DICONO servono come "base" per poter "soccorrere" i paesi in crisi!?!... Capisci? noi, paese a rischio default dovremmo dare 120 miliardi per poi magari vedercene restituire 30-40,... come sostegno al nostro paese in crisi?!?!? e le banke ingra"SS"ano!!!... Hai ragione sugli indignados... ma nessuno NESSUNO, manco GRILLO, ha mai ipotizzato che i BLACK BLOC possano essere proprio come le BR un'invenzione del potere e dei suoi servizi segreti deviati!??? Chi non ricorda che un tale ministro di nome Donat Cattin aveva, GUARDA CASO, un figlio nelle BR??????
Ora cosa dobbiamo aspettare? che qualcuno riesca a fotografare i figli di Bossi e La russa che si tolgono il passamontagna dopo aver incendiato una camionetta???? Come mai è accaduto solo in Italia??? SEMPLICE!!! NOI ABBIAMO IL VATICANO CHE DA MILLENNI HA "A_C_C_U_L_T_U_R_A_T_O" I REGNANTI PRIMA E I GOVERNANTI DOPO, SU COME AGIRE QUANDO SI VUOLE FARE MALE AD UN SINGOLO, AD UN GRUPPO, AD UN'INTERO POPOLO!!!
Non so se avete notato che certe "cose" accadono SOPRATTUTTO nei paesi in cui imperano i pedovaticanofili!
Ogni giorno, caro Beppe, e ogni volta che intervieni, caro e saggio Benetazzo, dovreste ricordare agli italiani che la banka d'Italia E' UNA ESSEPPI-AAAA! una SpA... con sede fiscale alle isole cayman e SOPRATTUTTO con un capitale sociale di... 156mila euro!!! ovvero più o meno il capitale di un'orolegeria in Via montenapoleone a Milano! ... E noi dobbiamo difendere un'economia come questa??? dove mantenere una classe elitaria sarà il senso del nostro lavoro!? MAIII! Piuttosto muoio con la Costituzione in mano!
Ah... sono quello bannato da 3 anni!

Franco Muzzi 26.10.11 00:05| 
 |
Rispondi al commento

CARO BEPPE GRILLO
VEDENDOVI DAL MESSICO DOVE VIVO, E' VERAMENTE INCREDIBILE COME LA TV DI STATO VENDE BENE LE PROPOSTE DEL GOVERNO. NEL SERVIZIO DI STAMATTINA NEL TELEGIORNALE NAZIONALE TRASMESSO DA RAI INTENATIONAL ( CREDO FOSSE TG2)SI CITAVA CHE IN MESSICO SI VA IN PENSIONE AI 70 ANNI COSI' RISULTERA' CHE SE ANCHE SE IN ITALIA SI ANDRA' AI 67 SAREMMO ANCORA FOTUNATI.
PECCATO CHE ANCHE IN MESSICO SI VADA IN PENSIONE AI 65
FALSITA' SU FALSITA' ...........CHI CI CREDE PIU'?

stefano boron 25.10.11 21:07| 
 |
Rispondi al commento

il punto debole dell'articolo,postato oggi dall'insigne economista è che,non mette in discussione la base reale della crisi attuale e di tutte quelle del recente passato,ossia il sistema economico fondato sulla finanza virtuale e sulla dittatura delle borse internazionali e con esso della speculazione. Attualmente non è solo l'italia a rischiare il tracollo,ma in primis gli USA oberati da un debito pubblico enorme,ingigantito ultimamente,dal salvataggio delle banche fallimentari.In questa prospettiva,l'italia rischia solo di rappresentare il casus belli di un tracollo,che ci sarà comunque o prima o (poco)dopo,poichè ad essere in crisi,non è come accaduto in precedenza,in altre più contenute crisi,un determinato settore dell'economia mondiale, ma l'intero modello di economia e di vita,nato dalla rivoluzione industriale

roberto cossi 25.10.11 08:35| 
 |
Rispondi al commento

Non serve fare default....si può rilevare il 30-40% detenuto da altri stati,una sorta di cartolarizzazione alla rovescia.
Chi compra i titoli riceve un interesse fisso tipo il 3% annuo e in base alla quantità di titoli acquistati(solo da privati italiani) vengono offerti stock di azioni di aziende partecipate del tesoro.
Mi spiego meglio: chi acquista 10.000 di titoli riceve un numero x di azioni,impegnandosi a tenere per tutta la scadenza.
Perchè svendere il patrimonio dello stato,quando può essere offerto come garanzia a chi acquista bond italiani.
Così li si va nel c--o a tutti!

roby f., Livorno Commentatore certificato 24.10.11 20:06| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

CARO BEPPE E STAFF---

ETA PENSIONABILE A 67 ANNI???
LA CASTA PRONTA A VOTARLA???

EUROPA COMANDA E SUBIAMO LE CONSEGUENZE!!!
E APPENA LA PRIMA DELLE MANOVRE ANTIPOPOLARI!!
LA FINE DI TUTTO????
DEFAULT SUBITO !!! SIGNORAGGIO ALL INFINITO!!
CON EURO 2 O LA LIRA NON IMPORTA!!!!
BASTA PRENDERE ORDINI E TAGLIARE TUTTO!!!
IMPOVERENDO IL PAESE E QUELLO CHE VOGLIONO!!
VIA LE MONETE CREATE DALLE SPA QUOTATE IN BORSA !!!!!!!!!!!!!!!!
LA MONETA DEVE AVERE SOVRANITA POPOLARE!!!!
LIRA E COME SI VUOL CHIAMARE!!!!!!!!!!!!!
BASTA PRENDERE ORDINI USCIAMO DA QUESTO EURO VIRTUALE!!!
SVALUTIAMO LA NOSTRA MONETA !!
RITORNIAMO COMPETITIVI E METTIAMOGLIELO NEL C..
SE SARANNO SEMPRE TAGLI TAGLI FINE ALLA FINE!!
NON SIAMO IN GRADO DI RIPARTIRE QUALUNQUE GOVERNO CI SI METTA!!
DOBBIAMO USCIRE DALL EURO SUBITO!!
BASTA CHE I POPOLI VENGONO COMANDATI DAI BANCHIERI E POLITICI!!
QUESTA SARA LA MANOVRA CHE PORTERà ALLE MICCIE CHE POI CAUSERANNO SOMMOSSE POPOLARI VISTO CHE LE PENSIONI SARANNO UN MIRAGGIO!
stampiamo la lira|!!!
euro 2!! e ripartiamo subito!!
vaf... germania francia....
oppure valutiamo la lira in base all oro visto che abbiamo la 4 riserva aureea del mondo!!
con un piccola percentuale nella moneta!!
sarebbe la mossa che rivoluzionerebbe il mondo!!
come era per il dollaro nei anni 20 e che
ora non esiste niente solo carta a cui diamo il valore?????!!!!!!!!!!!!!!!
saluti beppe staff

mario mario 24.10.11 13:43| 
 |
Rispondi al commento

ancora con sto Benetazzo??!! caro Beppe, ma sei recidivo.... Scusa ma io sto perdendo un po' fiducia in questo blog.... sembra ormai un'agenzia di collocamento per giovani scrittori in erba... Boh.... ma per scrivere libri, non bisognerebbe almeno avere una buona padronanza della lingua italiana?? il signor Benetazzo questa padronanza non ce l'ha proprio

Piero Trinchini 24.10.11 11:29| 
 |
Rispondi al commento

Credo che la democrazia rappresentativa sia un sistema che tende la mano alla corruzione. La Democrazia con la D maiuscola è quella Diretta, quella in cui non si delega, in cui le decisioni finali vengono prese da chi partecipa, non esiste un consiglio, ma una assemblea.
Mi rendo conto però che questo, anche se già esiste persino non lontano da noi come in Svizzera (raccontato bene da Paolo Michelotto nel suo libro «Democrazia dei cittadini»), forse per sfiducia più che per altri motivi, è difficile (ma non impossibile) da realizzare in Italia. Con il sistema attuale mi sento però di dire che l'unico reale cambiamento possibile oggi è sicuramente almeno quello di svuotare completamente il parlamento dagli uomini e riempirlo di donne. La proposta niente affatto provocatoria ma con intenti costruttivi che intendo fare è proprio quella di candidare come capoliste solo donne e di votare solo i gruppi che mettono a capolista le donne. Ovviamente avendo la possibilità di poter riesercitare la scelta dei candidati. Al di là di tutte le indiscutibili realtà professionali maschili esistenti, uso poco sarcasmo nel dire che serve proprio un cambio d'aria. L'unico reale cambiamento possibile sono le donne. Basta con il parlare dell'alternativa all'esistente. Non c'è. Il Meccanismo si è bloccato, il sistema è ormai saturo, le carte sono evidentemente scoperte. L'unico reale cambiamento possibile sono le donne. La soluzione non sta nel diminuire i parlamentari, ma nel cambiare le menti. Esagero, se a capolista di un gruppo dovesse presentarsi una donna già parlamentare (di qualunque parte dell'emiciclo), io insisto nel consigliare di preferirla in quanto donna. Nonostante le donne attuali siano il frutto di una amministrazione evidentemente maschile, sono parte dell'unico cambiamento possibile.

Marco Pigliapoco, Falconara Marittima (AN) Commentatore certificato 23.10.11 21:41| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

le riposte sono chiare per tutti ,solo chi non vuole vedere non vede, chiusura all importo della merce cinese ,chiusura alle imprese cinese che lavorano in territorio italia non cè NE ANCHE una regolare non vi coprite dietro un ago ,tassare le rendite finanziari 10% iva chi produce in italia 25% chi produce in un altro paese compreso la svizera e danimarca .liberazione del albero dei professionisti ,liberazione almeno 50% delle licenze
BASTA con i notai che prendono 3-5% per ogni compravendita,non è possibile che in questo paese anche il piu piccolo dei litigi finisce con avocati e giudici,piu largo possibile il fotovoltaico tutti devono usufruire,banda larga in upload--etc vi lascio a voi il resto

XXX 23.10.11 19:12| 
 |
Rispondi al commento

Tornando alla patrimoniale e alla possibilità che tocchino i fondi liquidi e i conti deposito io sono scettico che sia utile. Primo, le banche sono già a corto di liquidità e non avrebbero vantaggi nel vedere sfuggire questa forma di risparmio a favore dell'acquisto di azioni, fondi esteri o mattone. Secondo, le banche non hanno che il 10% della liquidità dei depositi e con il resto finanziano l'economia reale e l'acquisto di titoli di stato. Quale vantaggio concreto avrebbe lo stato e l'economia da una tassazione che fa fuggire i capitali? Perché mai uno stato dovrebbe essere affidabile se mantiene il pagamento degli interessi sui titoli di stato e poi fa ciò che vuole con il patrimonio dei suoi concittadini? Chi gestisce male i suoi soldi va in bancarotta e non può prendere soldi con la forza chi gli è vicino. Perché allora il sistema porterebbe tutti alla bancarotta. Io penso che i cittadini che hanno onestamente pagato il giusto non debbano pagare di più perché altri hanno sperperato o regalato promesse e diritti senza coperture. Separiamo le voci essenziali dal bilancio dello stato e garantiamone il finanziamento con le tasse. Consolidiamo tutto il debito e vediamo se con il gettito e qualche dismissione in quanti anni il capitale può essere restituito. E' ovvio che chi ha preso titoli di stato al 6% d'interesse oppure ha una pensione da 10.000 euro al mese non rapportata ai contributi versati non potrà vedere mantenute le promesse. Io auspico un commissariamento dello stato che congeli il debito (non dovrebbe essere difficile con le partite già in attivo...). Ma se vengono meno altre garanzie, allora sarà una roulette russa per tutto il Paese.

Peter Amico 22.10.11 21:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

perchè Benettazzo non ci parla delle scie chimiche? è un argomento sul quale sembrava molto ferrato

dsimonc 22.10.11 17:12| 
 |
Rispondi al commento

A GRANDI PASSI VERSO LA DITTATURA MONETARIA.
MES, il nuovo dittatore Europeo
http://www.youtube.com/watch?v=D0YM-2r8mcA

Emo Risaliti 22.10.11 10:58| 
 |
Rispondi al commento

Paghiamo gli interessi sul nostro debito pubblico il 4% in più dei tedeschi e lo 0,5 % in più degli spagnoli.
Sono convinto che con persone un po' più credibili di Berlusconi, aumentando la fiducia dei mercati pagheremmo meno interessi e potremmo destinare risorse allo sviluppo.
DIRE CHE SONO TUTTI UGUALI E' UNA BOIATA PASSESCA.
AIUTA OGGETTIVAMENTE SOLO BERLUSCONI.

Mario ., Cesena Commentatore certificato 22.10.11 01:30| 
 |
Rispondi al commento

BENETTAZZO LO SA BENE Che fino a che ci sarà un sitema che quando vutti10 euro di benina dentro l'automobile la benzina va persa ma i 10 euro rimangono nelle tasche di qualcuno il sitema non può reggere.

E tanto meno può reggere se i soldi delle tasso sono usati non per i servizi pubblici ne per la carità umana ma principalmente per tenere l'inflazione bassa al fine di non far perdere potere a chi ha in mano quei soldi in più che non corrispondono a quel che è già stato bruciato.

lo sa lo sa benissimo.

sono stronzo forse piu di benettazzo. 22.10.11 01:29| 
 |
Rispondi al commento

.....e la sbandata continua.
http://pinoz6700.blogspot.com/

Giuseppe D., CAGLIARI Commentatore certificato 22.10.11 00:30| 
 |
Rispondi al commento

LEGANORD = MAFIA LEGANORD = MAFIA
LEGANORD = MAFIA LEGANORD = MAFIA
LEGANORD = MAFIA LEGANORD = MAFIA
LEGANORD = MAFIA LEGANORD = MAFIA
LEGANORD = MAFIA LEGANORD = MAFIA
LEGANORD = MAFIA LEGANORD = MAFIA
LEGANORD = MAFIA LEGANORD = MAFIA
LEGANORD = MAFIA LEGANORD = MAFIA
LEGANORD = MAFIA LEGANORD = MAFIA
LEGANORD = MAFIA LEGANORD = MAFIA
LEGANORD = MAFIA LEGANORD = MAFIA
LEGANORD = MAFIA LEGANORD = MAFIA
LEGANORD = MAFIA LEGANORD = MAFIA
LEGANORD = MAFIA LEGANORD = MAFIA
LEGANORD = MAFIA LEGANORD = MAFIA
LEGANORD = MAFIA LEGANORD = MAFIA
LEGANORD = MAFIA LEGANORD = MAFIA
LEGANORD = MAFIA LEGANORD = MAFIA
LEGANORD = MAFIA LEGANORD = MAFIA
LEGANORD = MAFIA LEGANORD = MAFIA
LEGANORD = MAFIA LEGANORD = MAFIA
LEGANORD = MAFIA LEGANORD = MAFIA
LEGANORD = MAFIA LEGANORD = MAFIA
LEGANORD = MAFIA LEGANORD = MAFIA
LEGANORD = MAFIA LEGANORD = MAFIA
LEGANORD = MAFIA LEGANORD = MAFIA
LEGANORD = MAFIA LEGANORD = MAFIA
LEGANORD = MAFIA LEGANORD = MAFIA
LEGANORD = MAFIA LEGANORD = MAFIA
LEGANORD = MAFIA LEGANORD = MAFIA
LEGANORD = MAFIA LEGANORD = MAFIA
LEGANORD = MAFIA LEGANORD = MAFIA
LEGANORD = MAFIA LEGANORD = MAFIA

Pietro T. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 21.10.11 22:31| 
 |
Rispondi al commento

Bene bene bene, queste notizie economiche sono davvero incoraggianti. Ma ci pensa Berlusconi a mettere in ordine le cose specie se si tratta dei suoi affari, applicando alla lettera un bel tacer non fu mai scritto, anzi lo declina così: "SAI FU" così tutti sono contenti, specie Lui.

EB 21.10.11 20:38| 
 |
Rispondi al commento

Il Futuro: chissà. Una Patrimoniale per molti, ma non per tutti ! L'importante è: ED IO PAGO. Credo che il principio politico sia sempre uno: PRENDI PIU' CHE PUOI, ARRAFFA ARRAFFA ed alla fine SCAPPA. In Italia sono sempre più convinto che potremmo vivere tutti egregiamente ma per colpa di alcuni, che non vogliono cedere le loro fette, mandano all'agonia le persone più deboli che si vedono dilapidare i propri risparmi di una vita a causa di leggi ingiuste e spietati amministratori del credito. Come difendersi da tutto questo: lasciarli a bocca asciutta!!! Fatemi sapere quale strada volete prendere...

Roberto C., Trieste Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 21.10.11 16:25| 
 |
Rispondi al commento

Qualcuno giustamente solttolinea alcuni aspetti che Benetazzo non menziona, o se lo fa lo fa in modo relativo e cioè, la n/s presenza nell'euro e nella UE.
Lo seguo e in molte occasioni lui ha sempre sottolineato come la globalizzazione abbia "distrutto" il made in italia,inteso come produzione di prodotti agroalimentari,tessili,ecc!.
Sono sempre stato d'accordo su questo tema, però non è che si possa attribuire la responsabilità al wto..molta responsabilità per me ricadono sulla UE, la quale in primis ha danneggiato con il sistema delle "quote" produttive interi comparti industriali e agroalimentari.
Così abbiamo assistito nei decenni precedenti alla distruzione d'interi comparti produttivi..l'acciaio è stato uno di questi,fino alle famose quote latte,aprendo il mercato a prodotti di dubbia qualità..!vedi il latte in polvere,e altri troiai sofisticati, tipo i pomodori con gli ormoni fatti in serra!
Vedremo quale grano avremo dopo che saranno tolti i contributi..proprio dall'europa..!
Insomma questa europa m'ha veramente rotto il cazzo,se hanno fatto casino con la moneta unica,figuriamoci cosa combinerebbero con una sola regia economica...!
Ecco su questo eugenio non è chiaro...parlare male solo del wto corrisponde a una mezza verità!..
Per questo in più di un'occasione ho sollecitato una riflessione su questo blog, ponendo il quesito: vogliamo rimanere nell'euro e nell'europa?.

roby f., Livorno Commentatore certificato 21.10.11 14:45| 
 |
Rispondi al commento


Ho avuto paura

un fremito di terrore

che perdessimo l'ultimo statista vivente ......

il futuro

dopo il nano e Don Verzè'''

VENDOLA quasi aggredito

ma la sua scorta , è SUBITO balzata fuori con prontezza e scaltrezza dalla SUA auto blu.....e con gesto EROICO ha salvato il nostro futuro...

Grazie... e che eroi....

Tinazzi

tinazzi ., Albano Laziale Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 21.10.11 14:27| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Era il mio paese - di Eugenio Benetazzo
Il futuro che attende l'Italia.
Acquista oggi la tua copia
°°°°°°°°°°°

caro Eugenio io non acquisto una ceppa , per conoscere DAL BASSO l'economia der cazzo di questo
Paese di merda subumana basta solo TENTARE DI TROVARE LAVORO!

prova a farlo e scopri che questa casta di merda
guarda che cosa ha generato!

primo caso:

RAPPRESENTANTE cercasi per vendita prodotti tipici alimentari della Sicilia

(annuncio normale, per tutti, sia già occupati
che disoccupati, in quanto il lavoro è svolto
secondo le proprie capacità rivolte alla vendita.
Si potrebbe definirlo quasi un hobby anche per pensionati!!!!)

secondo esempio:

AUTISTA ncc cercasi solo se in pensione con kb e iscrizione a ruolo inizio lavoro da novembre

AUTISTA ncc solo se pensionato e con tutti i requisiti cercasi. la zona dell'autorimessa e' ostiense mandare sms con nome eta' e zona di abitazione richiamiamo noi

► i due annunci sopra mettono in rilievo la vera metastasi del Paese, a guida centrodestra, questo schifo attuale con la complicità di partiti e sindacati della DEFUNTA sinistra !
In quanto tale mansione deve essere svolta non solo da personale qualificato ma anche da conducenti in regola e NON PENSIONATI che già usufruiscono di reddito ! ALMENO IN TEORIA !!!

NO!

ma chi cazzo glie la paga la pensione a quei pensionati che lavorano al 99% in nero?
bossi e berlusconi ...presumo...con treMorti
che fa il morto!

l'anima dei mortacci loro!
sa che cazzo fa la GdF ...solo le pippe !!!!
e si vede !
che annassero affanculo a fa la sentinella al ministero...alla prossima i BLACK BLOC SARANNO
MIGLIAIA E MIGLIAIA !!!

LENIN il saggio (il verde appeso), Roma Commentatore certificato 21.10.11 14:10| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Cara Meg, sei lo spasso del blog.
Qualcuno dovrebbe spiegarci per quali storture mentali, tu che sei chiamato ormai 'la culona inchiavabile' non hai battuto ciglio dinanzi alle più turpi barzellette di Berlusconi e ai più volgari fatti del maialifero signore, detti e fatti che hai rapidamente scusato con una nonchalance davvero impagabile o aggrappandoti a motivazione davvero fuori di cervello, ma poi sei piena di critiche e di scrupoli di galateo per una semplice blogger le cui battute lasciano il tempo che trovano e che non finiscono certo sulle prime pagine della stampa internazionale scatenando scoppi di ilarità o di disgusto in tutto il mondo!
Qui non abbiamo due pesi e due misure ma proprio due bilance. Una per il platino e una per gli elefanti.
Qualcuno dovrebbe spiegarci anche per quali pesi e contrappesi del tuo cervello bislacco, non hai detto verbo sul bin Laden frettolosamente morto ammazzato, sparito e frettolosamente buttato a mare, senza contare la scomparsa altrettanto misteriosa e mai documentata di tutti i suoi luogotenenti, ma poi, di fronte ai filmati inquivocabili della morte di Gheddafi, dei due figli e del ministro della Difesa con tanto di foto, film e testimoni, tutto quello che hai da dire è che "è in dubbio che sia stato ucciso veramente Gheddafi".
Ma lascio a un patologo dopo l'autopsia l'ultima parola sulle stranezze del tuo cervello i cui prodotti ci lasciano ogni volta esterefatti nell'eterna domanda: "Ma c'è o ci fa?"
Non che il responso cambi poi qualcosa

viviana v., Bologna Commentatore certificato 21.10.11 13:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

"Grillo, dal popolare al populismo"
ALDO GRASSO
su http://www.corriere.it/spettacoli/11_ottobre_21/grillo_populismo_729606e6-fba4-11e0-a389-b44dd5e172d2.shtml

ATTENDO COMMENTO DI BEPPE

Antonio B. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 21.10.11 13:55| 
 |
Rispondi al commento

AI BANCHI DELLE ELEMENTARI

Rissa sfiorata per mancanza di cognizione.
Un bambino chiama omofobo un altro e quello si offende perchè ha frainteso omofobia con omossessualità.
Peccato che il bambino di nome polliedri ha 50 anni e si è laureato in neuropsichiatria infantile.
Ecco il futuro dell'Italia.

bruno pirozzi, napoli Commentatore certificato 21.10.11 13:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sembra che non esista spiaggia nel pianeta (anche quelle delle galapagos, per intenderci) che non sia esente da residui di plastica. Studio tedesco di cui non riesco a trovare la fonte, scusate.

la plastica in mare potrebbe essere un ottimo business se raccolta e riciclata ma nessuno se ne interessa. Basterebbe un pool di giovani ingegneri che progettino una nave atta al compito.

a voi un bell'articolo sul fatto:

“A rischio la vita negli oceani
La loro salute mai così compromessa”

L'International Programme on the State of the Ocean (Ipso) ha portato a termine una ricerca che per la prima volta elabora un approccio multidisciplinare allo studio dei grandi mari del pianeta. I risultati sono "traumatici" a causa di pesca, inquinanti come la plastica e alte concentrazioni di CO2
“I risultati sono traumatici – dice Alex Rogers, direttore dell’International Programme on the State of the Ocean (Ipso) –. Se consideriamo l’effetto cumulativo di quello che gli esseri umani fanno agli oceani, ci rendiamo conto che le implicazioni di questo impatto sono molto peggio del previsto”.
L’esito del confronto tra biologi marini, tossicologi, esperti di barriere coralline e ittiologi è che i “nemici” degli oceani sono l’aumento della temperatura marina, l’inquinamento, l’acidificazione dell’acqua e l’eccesso di pesca. I cambiamenti in corso riguardano, per esempio, lo scioglimento delle calotte polari, l’aumento della concentrazione di metano nell’acqua marina e l’aumento del livello dei mari.

http://www.ilfattoquotidiano.it/2011/06/21/a-rischio-la-vita-negli-oceani-la-loro-salute-mai-cosi-compromessa/121425/

Paolo B. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 21.10.11 13:44| 
 |
Rispondi al commento

*
Come  si  diceva,  agli  inizia  degli  anni  ’70  le  immense  potenzialità  sociali della Spesa a Deficit  Positiva  fecero  capolino  in  alcuni  Paesi  avanzati,  causando  il  panico  nelle  elite  del  potere  finanziario e grande industriale. Era questo il p riodo in cui le idee partorite dagli Illuministi  sviluppate  molto  oltre  sembravano  dover  raggiungere  il  pieno  successo,  sostenute  da  un  consenso popolare  in  continua  crescita.  Alle  elite  apparve  chiaro  che  gli  Stati  democratici si stavano rapidamente avvicinando al momento in cui avrebbero potuto veramente control are la maggior parte della ricchezza mondiale (in realtà, e come vedremo, questa consapevolezza  già  preoccupava  le  elite  negli  anni  ’30).  Un  simile  sviluppo  era  per  loro  inaccettabile, e per questo motivo i “Globocrati” decisero di agire. Il loro piano si articolò in q attro direzioni: 

1) Il  potere  di  spesa  sovrana  degli Stati doveva  essere  distrutto,  assieme  alla  loro  facoltà  di  usare tale potere per fini sociali e per dar forza alla cittadinanza. Parola d’ordine: distruggere la Spesa a Deficit Positiva. 

2) Anche  la  sovranità  legislativa  degli  Stati  doveva essere limitata, per evitare che essi cementassero in leggi inattaccabili la Spesa a Deficit Positiva per il beneficio dei cittadini

3) Gli  stessi  cittadini  dovevano  essere  messi da  parte,  resi  apatici  ed  incapaci  di opporsi  al  potere, e ancor meno di capire le potenzialità sociali della Spesa a Deficit Positiva dei loro Stati sovrani. 

4)In ultimo, dalle ceneri di intere nazioni disabilitate dal successo del loro piano, le elite avrebbero ricavato non solo il controllo della fetta maggiore della ricchezza mondiale, ma anche super profitti in finanza ed export

In altre parole: la nostra Gallina dalle Uova d’Oro doveva essere del tutto distrutta. E lo fecero.

(Il più grande crimine, Paolo Barnard)

Banca centrale autonoma e privata in forma SPA, vi dice niente???

Commentatore certificato 21.10.11 13:42| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Morto Gheddafi, ora che succederà in Libia?

(intitola l'Unità)

Succederà che si dovrà fare la ricostruzione e che i libici si indebiteranno fino al collo, e svenderanno il petrolio per farlo.

Succederà che ci saranno le elezioni e qualcuno (i soliti noti) li finanzierà tutti.

Succederà che occuperanno immediatamente i media a suon di quattrini per lobotomizzare il popolo.

Succederà che scoppierà la disoccupazione che è il vero ricatto borghese.

etc.

Non succederà invece, l'instaurazione della democrazia.

Non dico che Ghedaffi sia meglio, e non dico neanche che le rivolte non vanno fatte. Dico soltanto che se non si fanno rivolte "pro" (rivoluzioni), ma si insiste con rivolte "contro" (reazioni), a lucrare saranno i soliti noti.

Chi?

Quelli alla Ignazio Visco per esempio, membro del Bilderberg.

hasta "massoni"

Commentatore certificato 21.10.11 13:32| 
 |
Rispondi al commento

Ancora ieri Napolitano in uno dei suoi moniti ha evocato in un mantra sempre più assurdo le solite parole d'ordine dettategli dall'Elite Globale: "CRESCITA e ABBATTIMENTO DEL DEBITO PUBBLICO".

Questo è il capo dello Stato italiano signori, altro che "Morfeo".

Christian Rosenkranz Commentatore certificato 21.10.11 13:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Penso di aver compreso il “segreto” del Berlusca.

Tutti si chiedono come fa quell’omino di 75 anni ad affrontare la vita con quella proponente vitalità e quei ritmi forsennati, e quelle prestazioni poi...
Impegni istituzionali, impegni professionali, impegni sessuali….

Ho capito dov’è il trucco.

Ha 4 o 5 sosia !

Fateci caso quando lo vedete in TV. Spesso appare con sembianze trasformate, come fosse appena uscito dallo studio di un chirurgo plastico, Il giorno dopo invece lo vedi e…. TRAC ! E’ tornato normale !
In realtà sono persone diverse che si presentano in pubblico !
D’altronde LUI lo sa bene…..ciò che conta è l’IMMAGINE !!

E dal chirurgo plastico ci manda i Sosia, perché assomiglino sempre di più a LUI.

Chissa ! Che anche agli incontri di BUNGABUNGA mandi ogni tanto qualche sosia ??!!
Ma sì certo. Ecco come fa !!!! Altro che Viagra o Coca.

P.S.
Questo spiega anche perché l’unico posto in cui non riesce a mandare i sosia ( e infatti non riesce ad essere presente tutte le volte che dovrebbe) sono i tribunali che celebrano i suoi processi, perché i suoi sosia, lì al suo posto, non ci vogliono andare ( eh! Beh ..chiamali fessi !)

ALESSANDRO RICCHI 21.10.11 13:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

CARO COMPAGNO(?) VENDOLA...

"VENDOLA AGGREDITO, «PEZZO DI M... BLACK BLOC SONO EROI»
«Pezzo di m... Quelli di sabato non sono barbari, hai capito?». A margine della manifestazione Fiom di piazza del Popolo, un isolato 'manifestante' affronta a muso duro il presidente della Regione Puglia Nichi Vendola e leader di Sinistra e Libertà. Accade davanti al bar Canova, mentre Vendola sta lasciando la piazza affollata da migliaia di lavoratori. Un uomo dall'apparente età di una cinquantina d'anni, capelli bianchi, borsa a tracolla, giubbotto anti-vento, gli si fa incontro e gli rinfaccia le parole con cui Vendola ha condannato gli incidenti provocati dai black bloc nella manifestazione di sabato scorso. Il cronista della Dire assiste alla scena. «Non ti devi permettere di dire che quelli di sabato erano barbari, hai capito?», intima lo sconosciuto a Vendola che rimane spiazzato. Il leader di Sel vorrebbe replicare ma quello non gli dà spazio. «Perché quello che ci fanno a noi è giusto? Pezzo di merda, quei ragazzi non sono barbari», urla il 'manifestante' mentre si scaglia contro il presidente della Puglia. Riesce a spingerlo e vorrebbe andare oltre se non intervenisse prontamente il servizio di scorta di Vendola."

Che ci volete fare, per un istante ci avevo creduto anche io. Ho creduto che uno che ne aveva passate tante poteva fare insieme, sia il cattolico, sia il comunista.

Ben presto, dopo aver conosciuto la realtà dei fatti (da dentro), ci si accorge che il contenitore, per essere credibile, ha bisogno di altrettanta coerenza nei fatti.

Una cosa simile che trovai anche dentro il M5S. Un bel contenitore vuoto.

Dell'IDV non ne parliamo. Sembra un partito fascista a tutti gli effetti (nazionalismo+giustizialismo+socialismo). Fa schifo soltanto a pensarci.

Il PD invece, con tutti i suoi limiti e il marciume al vertice, posso confermarvi che è il più democratico di tutti.

Penso che instaurando un ascensore e un controllo diretto al vertice PD, il PD sarebbe votabile

Commentatore certificato 21.10.11 13:22| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

tranne la grecia, tutti gli altri paesi, a cui si aggiunge buon ultima, la francia, hanno in comune il cattolicesimo imperante
mi domando, non sara' forse l'enorme ipocrisia di questa finta religione, alla base dei nostri insuccessi?

ermanno c. Commentatore certificato 21.10.11 13:05| 
 |
Rispondi al commento

*il troll più idiota del blog che spamma solo merda razzista oggi si chiama Lucio Longhini
è quello che quando è in perdita ti chiama troia
RIPULITE!!!

viviana v., Bologna Commentatore certificato 21.10.11 12:42| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

In Molise il M5S avrebbe potuto prendere più voti se solo
-Grillo avesse parlato a Campobasso
-E se si fosse spiegato bene come si deve votare

Se metto una croce su un simbolo di lista, il mio voto va automaticamente anche al candidato sindaco appoggiato da quella lista.

Se metto una croce su un simbolo di lista e accanto ci scrivo il nome di un candidato di quella lista, il voto va a quella lista.

Ma se mi limito a scrivere il nome di un candidato senza mettere una croce sul simbolo della sua lista, la lista PERDE quel voto.

Ecco perché l’M5S ha perso parecchi voti e avrebbe potuto avere un risultato ancora maggiore.
Perché gli italiani, dopo 60 anni di democrazia, NON SANNO ANCORA VOTARE!

In Molise Antonio Federico del M5S ha preso 10.650 voti personali. Però non ha pres seggi perché chi lo ha votato non ha votato anche la lista M5S

Per evitare questo seguito di ingenuità
COMUNQUE VOTATE, FATE UNA CROCE SEMPRE SU UN SIMBOLO DI LISTA!

Resta il fatto che, se l’M5S prende il 5,6 e il grandissimo Pd prende solo il 9,8%, nemmeno il doppio, qualche dubbio dovrebbe venire al Pd. Altro che scaricare le sue colpe su Grillo!:-)
In ogni caso, se questa è la strategia, e hanno scelto di sembrare i più coglioni tra i coglioni, buon pro gli faccia! Intanto tutta l'Italia ride delle cazzate di D'Alema e Franceschini e di chi gli va dietro! E se queste sono le menti più eccelse del Pd, Dio ci guardi da quelle peggio!


viviana v., Bologna Commentatore certificato 21.10.11 12:40| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Grossi problemi per la Nato dopo la morte di Gheddafi...

Se volessero abbattere un aereo civile sui cieli di Ustica dovrebbero farsi la guerra da soli...

Hasta scelleratoni...

maurizio spina Commentatore certificato 21.10.11 11:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

I giovani non hanno voglia di lavorare....?!!!

La colpa è degli extracomunitari...?!

Ma non ti vergogni a scrivere stronzate del genere?

Probabilmente sei già ben presa dall'Alzheimer!!
O, semplicemente, FAI PARTE DI quella bella mentalità DABOSCIATA, CORROTTA e SCARICA BARILE imperante dal dopo guerra ad oggi?

MA GUARDA CHE ITALIA LASCIATE HAI VOSTRI FIGLI, INVECE DI CONTINUARE A NASCONDERVI DALLE VOSTRE RESPONSABILITà

VERGOGNA !!!

Il Portatore


roberto p., genova Commentatore certificato 21.10.11 11:37| 
 
  • Currently 3.4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 9)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sic transit..

Che B sia un analfabeta,può essere
Uno che dice 'Romolo e Remolo' o che 'Il Duce i nemici li mandava in villeggiatura' o 'il fascismo non ha ammazzato mai nessuno',
e che dichiara:"Sempre a parlare di questi fratelli Cervi!Ma andiamoli a trovare questi fratelli Cervi!" non è che merita molta considerazione
Ha detto pure che Gheddafi era il "leader della libertà","Gli riconosco una profonda saggezza"
Ha definito Putin 'un dono del Signore',e ha attaccato i Ceceni chiedendo che contro di loro ci fosse una risposta più dura.O ha detto a Lukashenlko: "Il popolo ti ama"
Comunque sul transit ci sono scuole di pensiero diverse e la battuta ha scatenato i latinisti del mondo,che sono più di quelli che sanno l'italiano
Io ho fatto 8 anni di latino e dò la mia versione,ma di fronte ai più dotti mi ritiro in buon ordine. Magari anche il latino è un'opinione, come la fisica per la Gelmini,o un'ideologia,vai a sapere,quelli di dx dicono transit e quelli di sx transeat,e quelli né di dx né di sx dicono fanculo a tutti e due.Qui stiamo annegando in un oceano di cazzate e una più una meno
Del resto B è uno che ha dichiarato che di latino ne sa tanto che "potrebbe sostenere una conversazione a cena con Giulio Cesare" e che ai salesiani faceva conversazione con gli illustri ospiti in latino. Ma de che? :-)
Magari faceva conversazione anche con Churchill, visto lo stato del suo inglese.
Alberto Bobbio su Famiglia cristiana ha criticato invece la sostanza della frase, sottolineando che «da uno che ha baciato l’anello al dittatore di Tripoli in vita non potevamo aspettarci che un glorificazione in morte: forse, dopo quel baciamano, era naturale associare gloria a Gheddafi un “promissio boni viri est obligatio” = “le promesse delle persone per bene sono un impegno che va mantenuto”. Anche con una fulminea dichiarazione “post mortem”.
E questo è peggio delle mie barzellette, mi sembra. Insomma una battuta latina proprio di pessimo gusto, spero solo che gli porti sfiga :-)

viviana v., Bologna Commentatore certificato 21.10.11 11:36| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Grillo sei diventato il cocco del premier, ci evolviamo , ti stimavo, ma se ti stima anche il nanosatrapo, me ne sto fuori. Bertinotti , grillo, il siucidio della sinistra, ammesso che grillo abbia una collocazione....

liberopensante 21.10.11 11:24| 
 |
Rispondi al commento

Belle le riprese del colonnello in agonia col telefonino di ultima generazione...
La telecom libica, tra l'altro, funziona meglio di quella italiana (magari è pure meno ladra).
Qualcuno ha anche le riprese di quando i ribelli se ne sono andati col Cayenne???
Hasta scelleratoni...

maurizio spina Commentatore certificato 21.10.11 11:23| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

O.T.: Oggi mi sento un pò così.....

Quando si è coglioni dentro
basta una mano tesa
a far dimenticare
anni di soprusi
Quando si è coglioni dentro
basta una parola buona
a far riaccendere
la luce della speranza
Quando si è coglioni dentro
basta un'immagine di morte
a far scattare
la voglia di perdonare
Quando si è coglioni dentro
basta una piccola vittoria
per far dimenticare
che la guerra la si è già persa
Quando si è cogloni dentro
basta una folata
a far sembrare
che l'aria sia cambiata
mentre invece si soffoca nel fetore
Quando si è coglioni dentro....
si vive nonostante e
si ride per non piangere....

Mary C., Senigallia Commentatore certificato 21.10.11 11:15| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

dopo Ghedaffi un paese democratico come in Egitto (dittatura dei militari liberatori)?

1 su 20 si salva Commentatore certificato 21.10.11 11:10| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

*Basta col tormentone sulla frase di Berlusconi!
Che sia un ignorante non ci piove e la frase probabilmente gli è stata suggerita da Ghedini.
Tuttavia l'indicativo presente del verbo 'transire'=passare è 'transit' che quindi va bene: "Passa così la gloria del mondo".
'Transeat' è un congiuntivo presente: "Passi così la gloria del mondo!" e ha il significato di un augurio e va bene lo stesso.
Punto.

viviana v., Bologna Commentatore certificato 21.10.11 11:05| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

di questo che dite ?
un commento

http://www.facebook.com/notes/freedom24-liberta-dinformazione/modena-pensioni-agli-stranieri-senza-aver-versato-contributi-%C3%A8-boom-lespresso/10150697624050331

1 su 20 si salva Commentatore certificato 21.10.11 11:05| 
 |
Rispondi al commento

Ma quanto sono BELLI gli indignati americani che stanno occupano il zuccotti park ! Quelli sì possono dirsi d'esempio per l'umanità intera :)

dario del sogno, trieste Commentatore certificato 21.10.11 11:02| 
 |
Rispondi al commento

sparate cazzate ve ne prego anche solo per assecondare il vostro ego. qui si fa l'Italia o si muore, oppure si vota il partito dell'amore.questa schizofrenia mentale forse non arrivera a natale ma l'esercizio della democrazia un po di rischio lo vale.comunque extra terrestre vienimi a cercare che berlusconi non riesco piu a sopportare,portami sui bastioni di orione che mi fa male un coglione, e poi sulla terra voglio tornare a vedere cose che voi alieni non potete neanche immaginare.

claudio casalinis (stilofe.56), ferrara Commentatore certificato 21.10.11 11:01| 
 |
Rispondi al commento

'giorno
***

la diretta della manifestazione FIOM
da piazza del Popolo

http://www.livestream.com/fiomnet



@tinazzi

No mio caro tinazzi!

Sono anni che questo movimento non ha un LEADER e se avesse fatto come la lega Berlusconi non sarebbe al governo!

Ce una differenza che la lega con Berlusconi ci ha portato al disastro mentre con il M5S, se avesse avuto un LEADER, saremmo in un paese normale e tutto questo non è avvenuto perchè non abbiamo fatto niente di niente per entrare laddove si può legiferare!

Tutto questo è sotto gli occhi di tutti e smettiamola una volta per sempre di dire che questo movimento deve essere il "controllore" di quel che fanno gli altri perchè gli altri se la ridono e lo si vede!

Amerigo *** Commentatore certificato 21.10.11 10:41| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sic transeat gloria mundi.

Il nano ha detto TRANSIT", forse credendo che la frase fosse in inglese e pronunciandola in tal modo.
Nemmeno Francesco Totti!!!

Terminator -- (), L.A. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 21.10.11 10:38| 
 
  • Currently 3.5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Un giovane di vent'anni ha fatto secco il colonnello Gheddafi...
-------------------------------------------------

Azzzzz...che determinazione...
Ci fosse stato Calise, al massimo, gli avrebbe chiesto la costruzione di una pista ciclabile nel deserto...

Hasta scelleratoni...

maurizio spina Commentatore certificato 21.10.11 10:35| 
 
  • Currently 4.4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 7)
 |
Rispondi al commento
Discussione

http://www.tzetze.it/tzetze_news.php?url=http%3A%2F%2Fwww.linkiesta.it%2Fblogs%2Fmambo%2Funa-sinistra-immobile-non-puo-chiedere-radicali-e-grillini-di-sparire

Grillo è un fenomeno più recente e probabilmente quello che avrà più futuro. Grillo ha intercettato gli incazzati che è la generazione precedente a quella degli indignati e più radicale di quest’ultima. Per quanto lo si voglia cancellare dalla sinistra molte sue battaglie fanno parte dell’album di famiglia. È ecologista, contrario ai partiti-macchina, per la democrazia diretta.

Raccoglie voti e ha trasformato un movimento politico in una produttiva impresa mediatico-culturale. È anche lui un irriducibile. Le gente che lo segue viene in gran parte dal non voto, ma non sono pochi gli elettori di sinistra affascinati dai suoi “vaffa”. Attorno a lui ci sono solo giovani e nessun vecchio arnese della politica. Anzi le sue più recenti intemerate hanno riguardato nell’ordine Santoro, De Magistris, Padellaro e Colombo. “Italia oggi”, quotidiano solitamente ben informato, scrive oggi che Grillo potrebbe presentarsi come candidato sindaco di Genova.

Può vincere ed io lo voterei. I grillini sono presenti in massa in regioni un tempo presidiate dalla sinistra, come l’Emilia e Romagna, e il successo molisano fa pensare che un eventuale sbarco al Sud potrebbe fare un big bang più rumoroso di quello del paludato Matteo Renzi. Il centro-sinistra e in particolare il Pd lo patiscono e gli chiedono, come fosse facile, di annullarsi per non intralciare l’irresistibile ascesa di Bersani e compagnia bella.


parlatene bene, parlatene male, purchè se ne parli

eheh!!


sistemate l'impaginazione dell'articolo, c'è una duplicazione

giuseppe nardone 21.10.11 10:31| 
 |
Rispondi al commento

sono convinto di una cosa:

il nostro problema e' che siamo governati da truffatori e mi spiego:

fanno la legge per agevolare il precariato sul lavoro, dicono che ce la chiede l'europa, che e' il nuovo che avanza, etcetc., ma omettono di dire che questa legge dovrebbe prevedere che il "precario" deve venire pagato di piu' del lavoratore "a posto fisso" e deve comunque mantenerne tutti i diritti.
e per la situazione italiana, che e' all'opposto, l'europa ci ha sanzionato piu' volte e l'italia ha sempre fatto orecchie da mercante ai cazziatoni europei. e questa notizia (buttata li' ieri ma che gia' si sapeva, in una trasmissione serale di la7 e sempre bypassata e oscurata dai nostri media), cancella le balle dette finora dai nostri governanti riguardo la "necessita'" di avere dovuto creare il lavoro precario "perche' ce lo chiedeva l'europa", dando cosi' la colpa all'europa della strage sociale che stiamo subendo qui' in italia.

altro esempio:
le ultime richieste della famosa lettera dell'europa:
i nostri governanti si sono dimenticati di dirci che, oltre a chiedere che il lavoro fisso in italia possa prevedere un licenziamento piu' facile (anche se comunque per giusta causa, quello resta) la lettera aggiunge che naturalmente questa nuova regola deve essere accompagnata dal sussidio di disoccupazione, dato a tutti i lavoratori che perdono il lavoro finche' non ne trovano un altro, cosa che esiste in tutta l'europa fuoche' in italia e grecia. e che anche per questo siamo stati sanzionati sempre dall'eu.

basta omettere certe frasi e parole perche' le colpe e le responsabilita' dell'uno ricadano su un altro e questo e' l'atteggiamento tipico del truffatore e di colui che commette un plagio.

oltre a fare regole ignominiose i nostri governanti ne addossano la colpa agli altri, eu etcetc.

francesco pace (francesco pace 51), bologna Commentatore certificato 21.10.11 10:30| 
 |
Rispondi al commento

DA "LA REPUBBLICA"...uno stralcio...

La contestazione. "Vergogna, vergona". E' con questo grido che gli antagonisti hanno accolto l'arrivo del presidente Napolitano nell'Università la Sapienza di Pisa. Erano una cinquantina nella piazza, sui loro striscioni si legge che non vogliono pagare il debito pubblico fatto da altri. Al presidente rimproverano di avere controfirmato le leggi di Berlusconi e la riforma Gelmini. Hanno anche diffuso un volantino con scritto: "Caro Napolitano non sei il nostro presidente, guerra e sacrifici falli tu. Non saremo tra chi festeggia la tua visita Pisa. Il vostro debito non le pagheremo e le vostre guerre non le faremo". Fra i manifestanti anche bandiere "No Tav". Molto più numerosi rispetto al gruppo di contestatori, le scolaresche e la gente che aspettava invece la visita di Napolitano con tutt'altro stato d'animo: applausi quando il corteo presidenziale si è affacciato sulla piazza del palazzo della Sapienza, sede del rettorato dell'università di Pisa.

Ancora non ho capito come si fa ad applaudire un presidente della repubblica così inerte ...

brunorev brunorev 21.10.11 10:28| 
 |
Rispondi al commento

http://caneliberonline.blogspot.com/

venerdì 21 ottobre 2011
Risposta di Caneliberonline ad una Compagna sull' "ASSASSINIO DI GHEDDAFI" !

Caneliberonline 21.10.11 10:27| 
 |
Rispondi al commento

Ormai tutti sanno che la grande finanza è un soggetto mostruoso, deleterio, rapace, speculativo, che genera enormi guadagni per pochi a scapito di grandi perdite per moltissimi... non tutti sanno invece che anche in ITalia esiste una finanza etica che opera con metodi e per obiettivi totalmente opposti, per supportare l'economia concreta, e a cui hanno aderito già 35 mila italiani, ed è lo strumento con cui ripartire, informatevi anche voi... http://giannigirotto.wordpress.com/finanza-etica/

Pietro Pattini Commentatore certificato 21.10.11 10:26| 
 |
Rispondi al commento

Ripropongo quella che è una notizia davvero assai interessante e nel contempo mi propongo come trait-d'union con il movimento di de Magistris.
PERCHE' E' INDEGNO PERDERSI IN MILLE RIVOLI, PERCHE' L'ACCIDIA DISINTEGRA ANCHE L'ACCIAIO!

A Napoli il sindaco De Magistris sta per lanciare l’assemblea del popolo e il «Laboratorio Napoli». L’intenzione di 'Giggino' è di procedere nel solco di quella che, al momento della sua elezione, è stata chiamata «rivoluzione arancione», sdoppiando, per così dire, il Consiglio comunale e aprendolo a quanti, in città, vorranno portare suggerimenti e idee all’amministrazione. Dunque una riconferma della serietà ed affidabilità del sindaco.
Si prevedono 16 consulte su argomenti che vanno dall’ambiente, ai rifiuti, alla tutela della salute, alle politiche sociali e della casa.
Nel regolamento si legge: «L’assemblea del popolo è organo propositivo, consultivo, deliberativo e di rappresentanza della cittadinanza, nella quale il cittadino, singolarmente o nella forma aggregativa, è chiamato a rappresentare direttamente le sue idee per la città di Napoli».

Prevista anche la possibilità d’indire referendum, per ora solo propositivi e consultivi, ma presto si arriverà anche a quelli abrogativi.

Sereno Desinenza, Napoli Commentatore certificato 21.10.11 10:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

nonunacosaseria
Effetti collaterali
In un Paese che dirvi non so, un creativo ministro delle finanze s’inventò una regola valida per tutta una serie di enti pubblici: tutte le spese di un certo settore non avrebbero potuto superare il 20% di quelle sostenute nell’anno precedente.
Non avrebbe avuto importanza se l’investimento sostenuto fosse stato fatto per finalità giuste o sbagliate, se il bilancio dell’ente fosse stato sano oppure no, se ci fosse stata la necessità di spendere una cifra oppure no. L’importante era tagliare. Guai a chi avrebbe sforato.
Resta il fatto che quelle spese avevano un destinatario, un fornitore. Che, di punto in bianco, si trovò a incassare 2 anziché 10, pur avendo fatto sempre il suo dovere e pur fornendo un prodotto che l’ente trovava ottimo e che, anzi, per i benefici che ne ricavava o trasferiva ai cittadini avrebbe casomai desiderato incrementare. Se soltanto avesse potuto. Ma non poteva.
Alcuni utenti dell’ente pubblico si lamentarono perché era venuto meno un servizio che avevano trovato valido, altri si accorsero solamente dopo un po’ di tempo che ciò che avevano apprezzato non c’era più.
Il fornitore, da parte sua, si ritrovò un giorno a frugarsi nelle tasche: perché si dà il caso che c’era la recessione economica e quindi anche i privati ci stavano attenti (per tacer dei pagamenti, sempre più dilazionati). Inoltre, il governo si era inventato che tutte le aziende del settore in cui operava il fornitore avrebbero dovuto attuare un investimento tecnologico per rinnovare il ciclo produttivo: roba importante, che andava a costare una cifra pari anche al 40-50% del fatturato annuale. Così, un giorno il fornitore convocò i suoi dipendenti e disse: "oh, qua i casi sono tre: o si manda a casa qualcuno di voi o si toglie una parte di stipendio a tutti quanti oppure si chiude bottega".
Il ministro delle finanze, però, era contento: aveva fatto risparmiare l’80% delle spese di un certo settore a tutti

ippolita ., genova Commentatore certificato 21.10.11 10:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

CIao a tutti, volevo segnalare con questo messaggio il lancio di un nuovo portale per favorire la più ampia partecipazione attiva dei cittadini. il sito è www.opleep.com, un giornale online, scritto direttamente ed esclusivamente dai lettori. Non c'è una redazione, ed ogni articolo (purchè nei limiti imposti dalla legge) andrà online!!! In questo modo abbiamo pensato di poter dare voce a tutti, raccogliere i diversi punti di vista, le tante iniziative interessanti presenti in Italia...credo che sia una valida idea da diffondere...
ciao a tutti

Diego De Carolis 21.10.11 10:09| 
 |
Rispondi al commento

***************
Roma, 20 ott. (TMNews) - "Lunga vita a Grillo. Il 95% dei suoi elettori sono voti sottratti alla sinistra". Lo ha detto il premier Silvio Berlusconi parlando al gruppo del Pdl alla Camera.

.Caro Beppe... qui... ora..serve una risposta chiara ed inequivocabile.... grazie.
andrea m., Milano 20-10-11 14-46..
XX
Lunga vita agli italioti ; perchè in questo sistema è inaccettabile che si arrivi solo a sfiorare il 6% in Molise ,che equivale ad un 10/15% ed oltre in aree dove siamo piu' presenti.

Con un movimento 5 stelle forte Berlusconi sarebbe in galera , con parlamento pulito conterebbe i sui deputati sul palmo della mano , con eliminazione del Testo Unico Gasparri sulla radiotelevisione, per un'informazione libera dal duopolio Partiti-Mediaset.....REFERENDUM V DAY 25 APRILE ....ora non solo Fede sarebbe sul satellite ma altri gnomi .

Con l'abolizione dell'ordine dei giornalisti e sopratutto con la cancellazione dei contributi all'editoria ...il nano non potrebbe guadagnare due volte e lo stesso dicasi per l'abolizione dei finanziamenti pubblici ai partiti.
Tutto questo gli impedirebbe di avere sempre un grande CASH per comprarsi tutti.
:::::::::::::::::
Con l'attuazione del nostro programma molti altri cartelli sarebbero finiti , incluso quello del NUCLEARE ....dove l'MS5 ha dato grande spinta al referendum .....cosi' come la cementificazione ....e tutti gli intrallazzi miliardari del PDL..vedi EXpo e varie.

Si potrebbe continuare a lungo ....ma il semplice fatto di dirlo da parte dello spiconano....è la prova che l'MS5 è il piu' grande alleato al nano nel volerlo vedere sparire ; in caso contrario un furbacchione sarebbe stato zitto.

Nemmeno vale la pena dire che la maggioranza dei votanti l'MS5 in alternativa avrebbe scritto sulla scheda vaffanculo o si sarebbe astenuto.

Le reazioni del PD e dei suoi sodali media e IDV confermano IL DISASTRO DI UNA NON OPPOSIZIONE ..venduta al potere e anche STUPIDA.

gENTE DA GOVERNO OMBRA...

Tinazzi

tinazzi ., Albano Laziale Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 21.10.11 10:02| 
 
  • Currently 3.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento
Discussione


Ecco perchè tutti i più feroci dittatori hanno sempre fatto un brutta fine!

E'ingenuo pensare che un dittatore sia un uomo di straordinarie capacità e intelligenza, che esercita il potere per questi suoi pregi!

la dittatura si fonda sull’ignoranza e sulla stupidità, e quindi anche i dittatori sono ignoranti e stupidi!

Questa non è l’eccezione del momento, è la normalità!

Il primo fondamento della dittatura è la convinzione puerile diffusa del carattere straordinario delle capacità del dittatore, che invece è un normale cretino, simile ai suoi simili che gli danno il potere!

La forza d'invincibilità del dittatore non dipende dalle sue capacità personali (che quando ci sono sono solo parziali), ma semplicemente dal potere stesso che esercita, che è, esso sì, eccezionale, perché privo di limiti.!

Ecco l’esempio di una semplice proiezione:

non sono le capacità eccezionali che portano a un potere eccezionale, ma al contrario è il potere eccezionale conferito che porta a pensare che vi siano delle capacità eccezionali che lo giustificano!

Purtroppo la convinzione che il dittatore abbia dei poteri eccezionali paralizza l’opposizione, ed è la prima convinzione di cui debbono liberarsi gli avversari del dittatore,
se vogliono abbatterlo!

Amerigo *** Commentatore certificato 21.10.11 10:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Fa sempre una certa impressione vedere la miseranda fine di uno che fino a qualche tempo fa aveva potere e ricchezza.
Eccolo lì ora, sballottato lacero sanguinante misero corpo senza vita....
Chissà se poco prima di morire, negli ultimi istanti ha pensato: "Ecco, sto soffrendo quello che ho fatto soffrire a tanta gente, lo sto provando io ora...."

Missy Elliott, Cittadina del Mondo Commentatore certificato 21.10.11 09:59| 
 |
Rispondi al commento

veneto 20 ottobre 2011 - La Guardia di Finanza ha fatto scattare, all’alba di ieri, in tutto il Veneto, un'operazione ispettiva su cantieri edilii uffici alla ricerca di lavoratori 'in nero'.

L’azione dei militari fa parte delle operazioni messe in campo dopo le 'morti bianche' che recentemente, ancora una volta, hanno destato la preoccupazione del presidente della Repubblica Napolitano, dei sindacati e della società civile.

La strategia operativa delle Fiamme Gialle venete, come in tutto il territorio nazionale, risponde alle esigenze di contrasto dello “sfruttamento” dei lavoratori che frena crescita ed economia legale e favorisce la proliferazione di forme di criminalità diffuse: favoreggiamento dell’immigrazione clandestina e “caporalato” che incidono sul livello generale di percezione della sicurezza da parte dei cittadini.

L’operazione ha visto impegnati 400 finanzieri in 250 controlli mirati ad attività imprenditoriali gestite da italiani e anche da extracomunitari operanti nel settore dell’edilizia. Nel corso del blitz sono stati individuati 483 lavoratori tra 'irregolari' e in nero con la sospensione di 2 cantieri per gravi responsabilità in materia di sicurezza sul lavoro. Dall’inizio dell’anno, nel solo Veneto, sono 1230 i lavoratori irregolari o in nero individuati e 290 i datori di lavoro denunciati dalla Finanza.

gagliardo giuseppe 21.10.11 09:54| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Vorrei postare un articolo che mi e' giunto via mail in formato pdf dall'editore napoletano Luca Torre.
L'ho trovato interessante e, pertanto, lo posto anche per sua volonta' qui sul blog di Beppe.

Parte PRIMA

"I governatori di niente ci governano veramente
Di Luca Torre

Com’è potuto accadere? Comincio dal principio della fine. Qualche giorno fa ho sentito dire che Draghi il Governatore lascia la Banca D’Italia per diventare Governatore della BCE (banca centrale europea)
Bufale su bufale, cazzate su cazzate. Direte: facci capire. Certo, sono qui apposta. In primo luogo la Banca d’Italia non è più d’Italia perché è stata trasformata in S.P.A (Società per azioni). Qui chiarisco subito che allora Draghi non è più Governatore della Banca d’Italia, ma al più ne è l’Amministratore delegato o al più il Presidente. Così dicasi nel caso venisse eletto nella BCE. Non potrebbe mai essere un Governatore, ma un Amministratore o un Presidente.
Perché questo linguaggio altisonante, perché vantare un titolo obsoleto per quanto riguarda la funzione? Non sarebbe più attendibile chiamare questo signore al massimo Ispettore Generale? In questo uso improprio dei termini si trova la chiave di tutto l’imbroglio delle cosiddette Banche Centrali ancora in vita, banche che non sono più centrali di un buco del popò. Mi spiego: che cosa sono e sono state le banche centrali? Qual era la loro funzione?
A questo punto occorre fare un gran passo indietro. Una sorta di flashback (in linguaggio del cinema scena retrospettiva, una sorta di interruzione di un discorso per richiamare episodi avvenuti nel passato). In tempi ormai lontani c’era il baratto. Che era uno scambio di merci a cui si dava un valore che si otteneva dal numero di richieste che le merci barattate avevano. Potevano essere merci organiche: verdure, carni, latte, uova, bestiame in genere: vacche, galline, maiali ecc. O inorganiche: manufatti, metalli e materie prime similari.


Segue.

ciro c., Quinto di Treviso Commentatore certificato 21.10.11 09:54| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il leghista Polledri, pure presunto psichiatra, confonde omofobo com omosessuale, per di più dichiara di considerare l'omosessualità una malattia. Non vorremmo che fosse un lapsus colossale. Con tanti gay travestiti pure nel suo partito non si sa mai.
Risate omeriche in tutta Italia e profondi dubbi sulla sua dichiarata laurea - ma non c'è un albo che possa radiarlo dalla professione?-

Su questo blog si è riso moderatamente,
siamo giù assuefati al grado di idiozia dei due leghisti o presunti leghisti, visti i due troll che impazzano come zecche, e, diciamocelo tra noi, che fanno fare una figura di merda ai rispettivi partiti.

Ma Giovannino, che si firma sempre con nomi di donna, non avrà mica scambiato la parola omofobo con la parola trans? Insisti, insisti.. qualcosa più di un dubbio la semina.

viviana v., Bologna Commentatore certificato 21.10.11 09:53| 
 |
Rispondi al commento

Basta Grillo con sto Benetazzo non se ne può più!
Righe e righe di supercazzole basate su ragionamenti vecchi come il Mondo, lo han capito anche le pietre che l'attacco speculativo sull'Europa intera e non solo sull'Italia arriva dagli USA che hanno come unica speranza di risollevarsi quella di prendere il dominio sul mercato Europeo, dato che quello asiatico comanda ormai a casa loro...
Usano ogni mezzo, in primis le Agenzie di Rating (a cui oggi non crederebbe nemmeno un pargolo) che abbassano tutte le quotazioni in modo da produrre l'effetto 3x2 (o anche 4x2), quando il prezzo sarà da affare stracciato arriveranno i capitali per la conquista.
Per quanto riguarda la patrimoniale è certo che la potrebbe mettere solo un Governo tecnico, qualsiasi altra forma di Governo sarebbe delegittimata alle successive elezioni.
Ma come reagirebbe la gente? Ormai anche il salumiere (senza offesa per la categoria) ha capito il funzionamento delle banche e del sistema del debito da esse generato, se domani gli dicessero: "mi devi il 5% di patrimoniale per sanare il debito" siamo proprio sicuri che non userebbe il coltello in modo improprio?

Donato Tobi () Commentatore certificato 21.10.11 09:53| 
 |
Rispondi al commento
Discussione


giovedì 20 ottobre 2011
EUROGENFOR, per una Europa fascistizzata dai banchieri e dalla destra
EUROGENDFOR - La Nuova Polizia con Poteri Illimitati


La Nuova Polizia con Poteri Illimitati

di A. Mannino
Alzi la mano chi sa cos’è il trattato di Velsen. Domanda retorica: nessuno. Eppure in questa piccola città olandese è stato posto in calce un tassello decisivo nel mosaico del nuovo ordine europeo e mondiale. Una tappa del processo di smantellamento della sovranità nazionale, portato avanti di nascosto, nel silenzio tipico dei ladri e delle canaglie.
Il Trattato Eurogendfor venne firmato a Velsen il 18 ottobre 2007 da Francia, Spagna, Paesi Bassi, Portogallo e Italia. L’acronimo sta per Forza di Gendarmeria Europea (EGF): in sostanza è la futura polizia militare d’Europa. E non solo. Per capire esattamente che cos’è, leggiamone qualche passo.
I compiti: «condurre missioni di sicurezza e ordine pubblico; monitorare, svolgere consulenza, guidare e supervisionare le forze di polizia locali nello svolgimento delle loro ordinarie mansioni, ivi comprese l’attività di indagine penale; assolvere a compiti di sorveglianza pubblica, gestione del traffico, controllo delle frontiere e attività generale di intelligence; svolgere attività investigativa in campo penale, individuare i reati, rintracciare i colpevoli e tradurli davanti alle autorità giudiziarie competenti; proteggere le persone e i beni e mantenere l’ordine in caso di disordini pubblici» (art. 4).
Il raggio d’azione: «Eurogendfor potrà essere messa a disposizione dell’Unione Europea (UE), delle Nazioni Unite (ONU), dell’Organizzazione per la Sicurezza e la Cooperazione in Europa (OSCE), della Organizzazione del Trattato del Nord Atlantico (NATO) e di altre organizzazioni internazionali o coalizioni specifiche» (art. 5).
La sede e la cabina di comando: «la forza di polizia multinazionale a statuto militare composta dal Quartier Generale permanente multinazionale, modulare e proiettabile con sede a

ippolita ., genova Commentatore certificato 21.10.11 09:53| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Visibile soddisfazione di Obama per la positiva soluzione del caso Libia.
"Oggi è un giorno radioso per il popolo libico che inizia il suo cammino di libertà, autodeterminando, finalmente, il proprio destino. A cominciare dal libero posizionamento della cinquantunesima stella sulla nostra bandiera"...

Hasta scelleratoni...

maurizio spina Commentatore certificato 21.10.11 09:50| 
 |
Rispondi al commento

http://caneliberonline.blogspot.com/

venerdì 21 ottobre 2011
LA RINUNCIA COME ATTO RIVOLUZIONARIO Gianni Tirelli

Caneliberonline 21.10.11 09:44| 
 |
Rispondi al commento

Certo che un economista 'alternativo' come il Dott. Benetazzo poteva cercare una strada più coerente evitando di pubblicare con il gruppo Mondadori.

W L'EDITORIA LIBERA.

Sereno Desinenza, Napoli Commentatore certificato 21.10.11 09:39| 
 |
Rispondi al commento

LE DIECI PIAGHE

il fuoco è venuto
e dopo l'acqua
abbiamo avuto, putroppo, la morìa di bambini
le zanzare, i mosconi, i tafani
i fiumi tramutati in sangue,
le ulcere su animali e umani,
le cavallette ce le abbiamo in Parlamento

Cosa manca ancora?

viviana v., Bologna Commentatore certificato 21.10.11 09:37| 
 |
Rispondi al commento

Ieri dal TG, è venuto fuori che la Libia, vende il suo petrolio a 1 (uno) dollaro al barile (70centesi di euro).
Alla borsa di Wall Street è quotato 87 dollari al barile.
Questa mostruosa differenza (86 dolari di utile) che moltiplicata per milioni di barili, a chi và in tasca?.

antonio d., carrara Commentatore certificato 21.10.11 09:30| 
 |
Rispondi al commento

Adesso che è quasi finita la marea mediatica contro le violenze di Roma, studiata ad hoc per coprire i veri motivi della manifestazione che si teneva in tutto il mondo, in molti e in modi diversi tornano a parlare di rivoluzione.

Qualcuno dice "verrà il giorno", altri dicono "B. ha già il piede nella fossa ci manca il miliziano di 20 anni"...

E prendono molti voti di consenso...

Ma andate a cagare... che il giorno dopo la manifestazione c'erano 3 persone in croce su questo Blog ad essere coerenti con quello che avevano scritto per mesi, auspicando che la gente scendesse in piazza e occupasse i palazzi del potere.
Sarà leggendo quei post che B ha preso spunto ed ipotizzato a Lavitola al telefono di occupare il palazzo di giustizia.

Onore a chi in piazza a Roma ha avuto il coraggio di battersi contro poliziotti picchiatori, che per 1.400 euro al mese difendono gli sciacalli dei palazzi che ci hanno ormai definitivamente rovinato e dato la sovranitù del paese a Francia, Germania, BCE e FMI.

Sono codardi perchè incappuciati?
E i poliziotti non hanno il volto coperto e sono privi di targhetta di riconoscimento quantomeno con un numero seriale? In Europa ce l'hanno quasi tutti proprio per evitare eccessi di brutalità.
Quando a Genova pestavano a sangue i ragazzi per le strade? Nella scuola dove hanno fatto irruzione di notte?
A Roma non avete visto le manganellate date gratuitamente a chi non stava facendo niente?
In Valsusa? Le tende distrutte dalla celere? Non hanno valore anche quelle?

Allora perchè quando un poliziotto picchia a sangue un ragazzo ci si indigna e quando un giovane incazzato che non ha più nulla da perdere spacca una vetrina e brucia un auto, lo si accusa di essere un criminale?


Roberto F., Bergamo Commentatore certificato 21.10.11 09:18| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 8)
 |
Rispondi al commento
Discussione

MASSIMO POLLEDRI

è la merda leghista che insultò la deputata disabile Ileana Argentin in parlamento urlandole 'Handicappata di merda!"

Vedi http://www.youreporter.it/video_Denuncia_Argentin_io_disabile_gravemente_offesa_1

Il tizio è pure laureato Medicina e Chirurgia e specializzato in neuropsichiatria infantile.
Nel 2001 viene eletto alla Camera dei deputati, dove ottiene il ruolo di consulente in materia sanitaria per la Lega e per la coalizione di governo.
Nel 2006 viene rieletto senatore ed entra a far parte della commissione bilancio e della commissione sanità. Dal che si può capire come mai la nostra sanità va così male.

Si dice laureato e non sa cosa vuol dire omofobo!?
Speriamo che sappia almeno cosa vuol dire pedofilo!!!
Il tizio fa lo psichiatra!? Incredibile dictu!
Durante la rdietta radiofonica di Agorà ha detto alla deputato del Pd Pina Picierno: "Se ci caliamo le braghe noi, può esserci una bella sorpresa per te"! Lei ha risposto indignata: "Sono cose che non dovrebbero accadere in un confronto politico civile. Polledri fa lo psichiatra, ma credo che dovrebbe essere lui a farsi curare. Spero che non lo invitino più in nessuna trasmissione"

Ne abbiamo un altro che si è laureato alla scuola Elettra per corrispondenza? Se la Gelmini lascia il suo posto, abbiamo un degno successore.
Io una rivisitatina al modo con cui ha preso la laurea la farei.
Questo è peggio di Maria Stella abilitata a Reggio Calabria.
Dove l'ha presa la laurea? A Timbuctù?

viviana v., Bologna Commentatore certificato 21.10.11 09:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Viva preoccupazione per la proposta dello Gnomo di candidarsi a governatore pro tempore della Libia...

Alessandra Mussolini: "Si, ok, è vero che t'ho leccato il culo fino adesso...però vedi di non allargarti troppo"...

Hasta scelleratoni...

maurizio spina Commentatore certificato 21.10.11 09:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Berlusconi: "Volevo telefonare a Gheddafi...ma è troppo occupato con mio padre"...

Hasta scelleratoni...

maurizio spina Commentatore certificato 21.10.11 09:08| 
 |
Rispondi al commento

Anche lui è asservito al potere finanziario e bancario.Tutte le "sue" soluzioni per uscire dalle crisi comprendono sempre gli strumenti che l'hanno creata. Non esamina nè nomina l'uscita dall'europa che è in realtà l'unica possibilità di salvezza x noi cittadini, non lo dico io ...lo dimistra l'Islanda .Se non ci credete leggete sull'Islanda (non dai media tradizionali ,come sempre del resto,se volete capirci qualcosa)

utentecolnome 21.10.11 09:03| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Gira e rigira si ritorna al punto di partenza! e cioè che si può pronosticare tutto, ma per risolvere il problema in modo radicale,la strada è una sola e cioè...un bel reset politico Generale!
Dx SX Centro non riusciranno mai a cambiare nulla..!.chi va li si troverà un debito che con l'attuale asset politico,economico, fatto di feudi, mai potrà cambiare.
Alla fine anche i più duri dell'italiani lo capiranno e allora potremmo iniziare un nuovo percorso, condiviso dal 90% della gente.
Ci dispiace per quel 10% che non la penserà come noi..pazienza!.
Le chiavi del palazzo l'abbiamo noi del popolo, basta che il resto si decida cosa vuol fare da grande..noi siam qui!!.

roby f., Livorno Commentatore certificato 21.10.11 09:00| 
 |
Rispondi al commento

11 mesi per nominare il Ministro degli Esteri

135 giorni per fare il Ministro per lo Sviluppo

6 mesi per creare il Presidente della Consob

5 mesi per decidere sul Presidente di Bankitalia

Due anni per un piano per lo sviluppo ancora fantasma

Nessun piano per le energie verdi, per diminuire o riciclare i rifiuti, per razionalizzare le risorse, per tagliare gli sprechi della Casta, per alleggerire il carrozzone pubblico, per riscrivere le pensioni, per incentivare il lavoro giovanile, per sistemare le carceri, per riformare le procure, per armonizzare le forze di sicurezza, per mettere in sicurezza il territorio, per decidere la fine della guerra afgana, per riprendere legittimità internazionale, per razionalizzare la burocrazia, per rifare il sistema fiscale..

C’è un lavoro enorme da fare. Ma Berlusconi passa le giornate a telefono a cazzeggiare o peggio

Va bene che ha detto che governa ‘a tempo perso’, mentre i suoi onorevoli avvocati pensano solo ai suoi processi e alle leggi per delegittimarli, e che i suoi ministri più che ‘manomorta’ non sono, ma ci sono dei limiti anche per l’assenteismo per il presidente Porco e Bamboccione!

Ma neanche il Pd brilla per efficienza, e soprattutto per acume politico!
In Piemonte ricandidano l’odiata Bresso che si fa battere persino da un Cota
In Calabria un Loiero accusato di corruzione
In Campania il pregiudicato De Luca
In Molise il berlusconiano Frattura
In Puglia addirittura per due volte l’odioso Boccia per di più ne.o.liberista
E dopo che il 95% dei votanti ha detto No alla privatizzazione dell’acqua, che ti fa Bersani? La ripresenta!
E allora ditelo… che non ci fate, ci siete!

viviana v., Bologna Commentatore certificato 21.10.11 08:47| 
 |
Rispondi al commento

QUELLO CHE IN TV NON TI DICONO SULLA LIBIA!
http://vimeo.com/30324890

Massimo Bruno 21.10.11 08:39| 
 |
Rispondi al commento

2
Ma non tutti, anche nel Pd, se la sentono di percorrere la strada dell'autoassoluzione (in fondo il Pd ha più che dimezzato i suoi consensi rispetto al turno precedente delle Regionali in Molise) e della proiezione di ogni responsabilità sul M5S.
Ad es. il senatore Tonini, veltroniano doc, non è per niente allineato con D'Alema e Franceschini: «Io dico due cose. La prima è che quello di Grillo è un movimento di protesta contro la politica in quanto tale, vista come casta. Quindi è presumibile che prenda voti da tutte le parti, non solo dalla nostra. Inoltre, credo che la seconda scelta del grillino sia l'astensione. E' difficile sostenere che quell'elettore sia stato in dubbio tra Grillo e il Pd. Probabilmente lo era tra Grillo e scrivere una parolaccia. Almeno in Molise. In Emilia già è diverso, lì c'è un pezzo di elettorato di sx che ha voltato le spalle al Pd perché deluso dalle promesse non mantenute rispetto al cambiamento e al rinnovamento. Alcuni loro punti sono di sx»

Già, perché il M5S ha un PROGRAMMA - non solo delle velleità - e forse si potrebbe valutare l'ipotesi che qualche elettore lo abbia scelto anche per quello: ambientalismo, riciclo dei rifiuti, riduzione dei costi della politica, trasparenza nella gestione della cosa pubblica, sussidio di disoccupazione, via gli inquisiti dal Parlamento, abolizione della Legge Gelmini: tutti temi comunque vicini ad una sensibilità "di sx".

- Ah, bene, e allora com'è che il Pd, nella pratica, si rema contro? -

viviana v., Bologna Commentatore certificato 21.10.11 08:20| 
 |
Rispondi al commento

1
ESPRESSO-Grillo, Pd in crisi di nervi-Marco Esposito

Franceschini e D'Alema sparano contro il M5S: «Sono loro che ci hanno fatto perdere in Molise» Ma non tutti nel Pd sono d'accordo con questa analisi. Anzi
Il Pd ha un nuovo incubo.Sì è manifestato per la prima volta in Piemonte alle regionali quando Cota superò di una manciata di voti la Bresso. Lunedì in Molise,dove il csx ha perso un'occasione 'storica'.Per pochissimi voti
L'incubo ha un nome:Beppe Grillo.Il suo M5S come in Piemonte ha raccolto molti più voti del previsto.Il suo candidato è arrivato al 5,6%.Il Pd ha avuto il 9,8, nemmeno il doppio!
Il terrore inconfessabile dei dirigenti del Pd è che lo stesso possa ripetersi a livello nazionale,magari alle prossime politiche.Una sorta di beffa storica:B nuovamente vittorioso, grazie a elettori antiberlusconiani doc,finiti nella "rete" di Grillo
Franceschini sul suo profilo Facebook lo ha detto chiaro:«Per un pugno di voti in Molise vince Iorio,inquisito,grazie ai voti a Grillo,tolti al csx.Come in Piemonte»
Anche D'Alema ha subito puntato l'indice contro Grillo e i suoi elettori,rei di «aiutare la dx a rimanere in sella»(curiosamente D'Alema non ha detto nulla sull'Udc di Casini,che lui sempre corteggia e che in Molise si è schierata con il cdx)
Analisi semplice:quelli di Grillo sarebbero voti culturalmente vicini al csx,che invece finiscono a una lista che vuole stare fuori da ogni coalizione.Nessuno ha il coraggio di usare la parola "rubati",ma l'idea è quella
Lo stesso dice l'ex presid. Rai Zaccaria,ora deputato Pd:«Grillo è il responsabile della sconfitta del csx.Il suo è un movimento che alle critiche nei confronti del cdx dovrebbe unire un diverso atteggiamento,creando delle alleanze
Oggettivamente loro hanno la responsabilità di non rendere possibili le alternative e in questo modo non cambiano le cose,si confinano in una posizione che ha una ragione d'essere solo con il 51% dei voti»

segue

viviana v., Bologna Commentatore certificato 21.10.11 08:18| 
 |
Rispondi al commento

Nicola Bucci

EPITAFFIO LIBICO

Avanti il prossimo!

viviana v., Bologna Commentatore certificato 21.10.11 08:07| 
 |
Rispondi al commento

Berlusconi: “Gheddafi chi?”

viviana v., Bologna Commentatore certificato 21.10.11 08:05| 
 |
Rispondi al commento

Al funerale pochi intimi

Berlusconi si è scusato ma ha un’udienza.

viviana v., Bologna Commentatore certificato 21.10.11 08:03| 
 |
Rispondi al commento

VADELFIO

Quiz
Il primo commento di Berlusconi alla notizia della morte di Gheddafi:

a-A chi tocca nun se 'ngrugna

b-Baciamo le mani

c-Sic transit gloria mundi

d-E mo' che cazzo dico?

viviana v., Bologna Commentatore certificato 21.10.11 08:02| 
 |
Rispondi al commento

Rissa per un tweet in Parlamento
Leghista zimbello del web
Polledri si offende per il termine "omofobo" forse scambiandolo per "omosessuale"
--
un completo idiota, scusato solo perche' leghista ma in fin dei conti se non esistessero i leghisti a farci fare quatro risate con la loro stupidita' e ignoranza come faremmo?

giuseppe torquemada, bolzano Commentatore certificato 21.10.11 08:02| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

.. ce lo voglio vedere l'imbecillotto di casa nostra a Bruxelles che fa cucù alla Merkel
.. e a Sarcozy che gli aveva promesso di levare il Bini Smaghi che gli dirà? Gli racconterà una barzelletta su Bankitalia? O gli farà le corna?

viviana v., Bologna Commentatore certificato 21.10.11 07:55| 
 |
Rispondi al commento

mi sembra che il movimento 5 stelle si stia rivelando un utile alleato di berlusconi sottraendo voti solo al centrosinistra. non vorrei che grazie ai grillini ci si ritrovi ancora con berlusconi come premier.

sergio alessi 21.10.11 07:53| 
 |
Rispondi al commento

L'imbecille è uggioso, ripetitivo, prevedibile, meccanico, automatico.
E' senza fantasia, senza intelligenza, senza humor, senza variazione.
Non ti sorprende mai, non ti stupisce mai, non ti fa pensare, non dice qualcosa di nuovo, ma ti tedia inalterabile col suo scarso vecchio.
E' così scontato che quando lo hai sentito una volta, lo hai sentito tutte le volte, e te lo aspetti in modo automatico come una fatalità tediosa sempre uguale, come ti aspetti che se pesti una cimice esca la puzza.
Non aggiunge nulla alla variabilità e alla ricchezza del mondo, è una malattia che si ripete con monotonia come il Parkinson.
L'imbecille è un orologio che segna sempre la stessa ora ma che non riesce nemmeno per scommessa a segnare l'ora giusta.
Morto Gheddafi, è impazzita la satira perché è scattato un senso di liberazione generale.
Era un dittatore ridicolo che ha reso il nostro dittatore ancora più ridicolo, una figura da baraccone, un pallonaro, un bieco narciso, ma anche un massacratore spaventoso, un despota che finché è vissuto ha seminato rovina e morte ed era odiato con cieca disperazione.
Il mondo intero respira più liberamente dopo la sua fine.
C'era da aspettarsi un oceano di battute nel generale senso di sollievo per la fine della sua mortifera resistenza.
Ma eccallà l'imbecille, scontato come la morte, col suo tedio a manetta... 5-4-3-2-1..eccolo che arriva, esattamente come te l'eri immaginato, non una parola di meno né una di più, l'imbecille che dice, tutto sussiegoso e inevitabile con la sua morale di giornata, che è 'volgare' fare delle battute su un morto.

L'imbecille è irreparabile, come gli acidi con i neuroni. L'imbecille è la scoreggia striminizata del buco di culo dell'universo.

viviana v., Bologna Commentatore certificato 21.10.11 07:49| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

21 ottobre

da un giorno il mondo si è liberato di un dittatore

da più di tre lustri molti italiani sperano di liberarsi da un minidittatore.

BUONGIORNO, SBULLONATO POPOLO!

il Mandi Commentatore certificato 21.10.11 07:34| 
 
  • Currently 4.4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 7)
 |
Rispondi al commento

il voto di protesta
vorrei porre un domanda ai grillini:
in piemonte non ci si è alleati col pd e ha vinto la lega, in Molise non ci si è alleati col pd e ha vinto il pdl. Ora va bene il voto di protesta,la dignità,il tutti uguali e quant'altro professate, ma in questo modo si fà da sostegno al vs più grande nemico: il Cav. e peraltro col le percentuali cosi basse che si prendono si riesce a ottenere ben poco, non pensate che nelle politiche si debbano fare delle alleanze, almeno in qusto modo si può ottenere almeno qualcosa del vs programma, o volete continuare ad aiutare il Cav.?

antonio gallotti 21.10.11 07:22| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sposerò Silvio Berlusconi

www.sposerosilvioberlusconi.it

andrea costantino 21.10.11 07:22| 
 |
Rispondi al commento

Nuova Libia...libera e democratica.
Appunto...
Guardate il filmato.

Capitano Andrea i.m.S., Vicenza Commentatore certificato 21.10.11 07:00| 
 |
Rispondi al commento

Lunga vita...

Capitano Andrea i.m.S., Vicenza Commentatore certificato 21.10.11 06:38| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

PIOVE,GOVERNO LADRO!!!!

Giuseppe D., CAGLIARI Commentatore certificato 21.10.11 04:27| 
 |
Rispondi al commento

Il futuro che attende l'Italia.....

Ora, è chiaro che la morte di GHEDDAFI sia un evento (mediatico) importante e che sia giusto prenderlo in considerazione, ma e solo uno degli eventi che ogni giorno ci si presentano davanti agli occhi.

Ora, Sento parlare ogni giorno di crisi, ma, a pensarci bene, dire che c'e crisi è come affermare PARADOSSO!
pensateci bene, se ci fosse in giro un virus letale che stesse sterminando la popolazione mondiale, allora potremmo affermare che c'è una vera crisi, in quando mancando le persone e quindi la forza lavoro, tutti i settori si imporerirebbero.

Gli operari delle fabbriche chiedono di lavorare, i giovani chiedono di lavorare, i magistrati chiedono di lavorare, i poliziotti chiedono di lavorare.

Ma se tutti vogliono lavorare comè che c'è crisi?, eccolo il paradosso!

forse perche manca il DENARO?

Le banche prendono un pezzetto di carta, ci stampano per esempio EURO 500 e ti dicono che se lo vuoi gli devi fare una cambiale ( debito pubblico ) di 500 euro + gli interessi. ma come fa la banca a pretendere un debito 500 euro + interessi semplicemente stampando un pezzo di carta? Quando cavolo ci costa sta tipografia statale?
Questa e una truffa! è la vera causa del'impoverimento mondiale, e una nuova forma di SCHIAVITU perche se il debito pubblico aumenta, tu dovrai lavorare di più per pagare quel debito (ammesso che un lavoro riesci ad ottenerlo).

Allora non parliamo di CRISI, parliamo di SCHIAVITU, SCHIAVITU GLOBALE, questo e il vero problema. Una volta inquadrato il problema come possiamo muoverci?

Dato che esiste la possibilità di mobilitare tante persone per delle giuste cause, perchè non si cerca di mobilitarle per Questa causa.
per esempio, si potrebbero raccogliere le firme per intentare una causa alle banche Italiane, una bella causa nazionale.

In ogni caso che sia questa o un altra soluzione, se non risolviamo subito questo problema, non credo che in ITALIA ci sarà un futuro roseo.

Vincenzo De Marco 21.10.11 03:03| 
 |
Rispondi al commento

O.T.

Il fotografo Oliviero Toscani ci spiega quanto la forza di una fotografia sia capace di legittimare una morte o rendere l'uomo un eroe

Muammar Gheddafi è stato ucciso. E poco tempo dopo il suo decesso sono circolate online le foto, cruente, che lo vedono ferito, insanguinato, pochi istanti prima della morte. Solo per Bin Laden le foto della morte, nonostante numerosi fake circolati in rete, non sono mai apparse.

Per il fotografo Oliviero Toscani, intervistato da GQ.com, la scelta degli americani di non pubblicare la foto del dittatore equivale a una negazione dell'evento. "Ormai crediamo a tutto ciò che viene confermato dalla tecnologia dei mezzi di massa. Solo se vediamo una foto, in qualche modo, l'evento esiste e viene legittimato". "Se gli americani non hanno pubblicato l'immagine è perchè non hanno voluto che quel personaggio divenisse un eroe. Pubblicare la foto di un defunto avvolto nel sangue, se ci si riflette, fa sorgere molti più inquietanti e profondi interrogativi sul perché quell'uomo sia morto".

Il ragionamento funziona anche per Gheddafi: "Pubblicare la foto di Gheddafi insanguinato significa riconoscere che il personaggio aveva delle proprie idee, aveva lottato e ci credeva talmente tanto che si è persino fatto uccidere per i propri ideali".

L'immagine diventa dunque veicolo di un ideale politico, vero e proprio manifesto di un credo, di un'ideologia. "Mio padre, Fedele Toscani, fotografò i cadaveri di Mussolini, della Petacci e dei gerarchi fascisti a Piazza Loreto: ci furono nostalgici che interpretarono queste foto come un atto di coraggio postumo". E continua "Questo avviene anche nella religione: se non ci fosse l'iconografia di Gesù Cristo e la Madonna, nessuno crederebbe in loro: l'immagine è la vera, grande, immensa memoria storica dell'umanità che trasforma l'uomo in eroe".

http://www.gqitalia.it/


CHI MANIFESTA E RESPONSABILE DEI DANNI .E CHI GOVERNA SENZA PREVEDERE I DANNI DELLE ALLUVIONI PAGA DI TASCA SUA?

claudio casalinis (stilofe.56), ferrara Commentatore certificato 21.10.11 02:22| 
 |
Rispondi al commento

Michele Misseri:"Ho ucciso io Gheddafi." Faceman

Mario L. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 21.10.11 02:21| 
 |
Rispondi al commento

DOBBIAMO ANDARE IN TELEVISIONE PER ARRIVARE AD INFORMARE PIU GENTE POSSIBILE O IL CAMBIAMENTO ARRIVERA TROPPO TARDI.MA QUANTO COSTA UNA TV? IO 5 EURI LI METTO.

claudio casalinis (stilofe.56), ferrara Commentatore certificato 21.10.11 02:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

BROGLI ELETTORALI IN MOLISE(?)

Un dato certo è che nella serata di lunedì la sede elettorale di Michele Iorio risultava vuota, silenziosa e fredda; l’esatto contrario di quello che molte ore dopo, in nottata, tornerà ad essere un punto d’incontro per i molti festeggianti.

La sconfitta, seppur a denti stretti, era stata già ammessa da molti esponenti del centrodestra; presso il quartier generale di Paolo Frattura, invece, il trend positivo veniva costantemente monitorato e riscontrato sino ad un improvviso quanto misterioso black-out durato circa un’ora. Durante questi sessanta lunghi minuti non è stato reso noto nessun dato ufficiale e alla ripresa l’inversione di tendenza è stata brusca e repentina.

I circa 3000 voti di vantaggio sono diventati un meno 1200: spartiti ben 4200 voti in un batter di ciglio. È questo uno dei misteri da chiarire e sui quali andrà fatta luce al più presto. Su tale questione e su quelle relative ai calcoli, ferma restando la procedura, andrà trovata immediatamente una spiegazione. È impensabile, come qualcuno paventa, che si attendano anni per un pronunciamento di Giustizia. I molisani hanno diritto di sapere oggi chi ha realmente vinto e in questa loro aspettativa sarà determinante il ruolo dei mezzi di comunicazione. Noi ne abbiamo parlato per primi e continueremo a farlo.

....

SEMBRA UN PO' UN BLACK OUT SIMILE A QUELLO DELLE ELEZIONI DEL 2006 QUANDO VINSE DI SCARSA MISURA PRODI..PERCHE' NON NE PARLA NESSUNO??????????

Dino Colombo Commentatore certificato 21.10.11 01:52| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E spaventoso quello che ci aspetta, la fame, completa poverta di gia per milioni di persone.che non riusciranno non solo, a pagare il mutuo che hanno aquistato la casa, e anno versato piu della metadel mutuo perderanno soldi e casa e di gia di questo e di gia una tragedia e poi i genitori di cui non trovano piu lavoro avendo ,i loro figli intrapreso studi liceali e universita.i giovani tendono sempre di piu ad uscire a gruppi. vi sono gruppi di giovani che non possiedono propio nulla di nulla provenienti da padri e madri disoccupati o che si arrangiano a lavorare per 4 euro, ho cinque massimo all'ora questi ragazzi iniziano di gia oggi a dichiarare guerra ai giovani piu agiati finanziaramente,essi non solo attacano i singoli oggi facendosi dare telefonino orologio e catenine., domani perdurando la miseria faranno ben di peggio assalteranno negozzi e supermercati.e iniziera il vero caos che fara da battistrada ad una guerra civile.e allora piu nessuno potra fermare queste rivoluzioni che coinvolgeranno tutti. vi e rimasto ancora una stada ma bisogna fare presto per fermare la guerra civile che avanza con passi da gigante.gli economisti attuali in ripresa economica valgono o+o +o Si dovremmo sacrificarci tutti per la ripresa ,e rimane solamente una strada ricominciare a fare con la stessa paga ...45 48 ore settimanali per tirarci fuori dal guano in cui tutti noi ci siamo infilati con laiuto dei sindacati.anche gli impiegati che oggi molti troppi fanno 25 ore settimanali anchessi devono fare con la stessa paga per almeno 4 hanni 45 ore settimanali .solo all'ora potremmo pagare per intero il nostro debito pubblico e avviarci a una ripresa da diventare i piu' forti d'Europa e d'America.brontolare arrampicarsi sugli alberi serve solo a fare una guerra fratricida chiamata guerra civile. il sottoscritto parla per esperienza avendo iniziato a lavorare nel 1947 facendo tutta la ricostruzione.oggi non vi sono rovine da costruire. percio diventeremmo i piu forti d'Europa,

armando crocicchio (armando crocicchio armaghedon.), milano. Commentatore certificato 21.10.11 01:18| 
 |
Rispondi al commento

Un trilione è 10^18 se faccio il 5% di 8 trilioni ho 4^17 e cioè con questa cifra potremmo pagare circa 210500 volte il nostro debito.....dove è l'errore?

Gianluca Giordano 21.10.11 01:09| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Buonasera poi vado. . .me vad' a curcà.

Pensavo che la verità si sta srotolando sotto gli occhi di chiunque e solo pochi CRETINI non riescono a vedere che il mondo è GIA' cambiato.
Ora la verità, questa verità, non è allegra, anzi tuttaltro. Ognuno di noi riflette su tante cose e si appresta a cambiare ancora la propria vita.

Un inciso, il peggio deve ancora venire, ovviamente, non ci illudiamo che sia passato. . . attendiamoci lutti e cose brutte . . . il treno senza freni è ancora in discesa . . . purtroppo. . .e sembra che la discesa non sia ancora finita.

Vabbè, terminato l'inciso, ritorno sull'unica possibilità che ci rimane per affrontare tutto ciò in maniera che ci si arricchisca comunque.
(per i CRETINI: non l'arricchimento materiale che intendete voi ma un altro che non potete veramente capire. . .peccato).

Siamo generalmente portati ad individuare un nemico, un qualcuno contro il quale scagliarci per esorcizzare, forse, anche le nostre paure. Sin da piccoli ce l'hanno insegnato i comportamenti altrui. Anche noi siamo divenuti, così, gli altrui di altri e senza soluzioni di continuità. Pochissimi hanno alzato la testa per vedere.

Ci sarebbe invece la possibilità di riconoscere in noi ciò che ci fa paura del nemico, dopotutto è quello che ci fa muovere.
Gli altri rimandano a noi la nostra immagine. . ed è quello che ci da veramente fastidio, ci impaurisce.

Qualche tempo fa scrissi che dobbiamo sempre cercare di tenere sotto osservazione il nazista che alberga in noi.

Penso che questo periodo sia un'ottima occasione per tenerlo a bada.
Un conto è difendersi da qualcosa, un altro è offendere per reazione.
Un conto è osservare la realtà, un altro prendersela con essa dando sfogo a quel piccolo nazista che c'è dentro.

Il combattimento vero è sempre interiore.
Quando diviene esteriore vuol proprio dire che non c'è più nulla da fare.

Tempi duri cari amici miei, tempi duri. .

E diffidiamo di chi ne gioisce senza tristezze.

Buonanotte a tutti

francesco folchi, roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 21.10.11 00:59| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

NOTIZIA da confermare.....NOTAV.....Visti in una nota Armeria sbirri? comprare fionde ed altro per Domenica manifestazione NOTAV........!!QUINDI DOMENICA ci vorranno sicuramente SCREDITARE,prima magari nasconderanno ARMI nella boscaglia,e cosi' avranno pretesto per attaccare con GAS CS MANGANELLI e IDRANTI...!!!Quindi DOMENICA vogliono sabotare manifestazione NOTAV...e creare scontri cosi' da infangarci.....!!!DOMENICA state in Campana......NOTAV NO AL MOSTRO......A SARA' DURAAAAAAA......BNOTTE

alberto pepe, torino Commentatore certificato 21.10.11 00:53| 
 |
Rispondi al commento

Salve.

Primo pensiero al povero Gheddaffi (come si soleva dire una volta nel ricordare i morti).
Alla fin fine mi c'ero un po affezionato.
Uno di quei personaggi che a vederlo non gli davi una lira ma che poi hanno scandito la storia.
Ha realmente rotto le palle un po a tutti . . . nessuno escluso... e così, scassando qui e scassando li, ci ha scandito un po la storia.
Vabbè, pace all'anima sua . . . e Ammèn!

Poi, volevo spendere due paroline sul post del biondazzo Benetazzo.

MA VOI STATE ANCORA A GUARDARE LA TV E QUEI QUATRO PERACOTTARI?

AZZ!!!! BENETAZZO PARLA DI MANOVRE DA 400/500 MLD DI EURI? . . . E VOI A PARLARE DELLA MELANDRI?

BENETAZZO HA CERTIFICATO LA NOSTRA COMPLETA POVERTA' (NEL SENSO CHE SAREMO TUTTI POVERI A BREVE) E NOI ANCORA A PARLARE DI BUNGAPERLUSCHETTOBUNGA.

VABBE' RAGAZZI, BUONASERA . . . e passa. . .

° ° ° ° °

Ora però riposterò ancora il post di ieri, perchè ritengo sia attinente anche ad oggi . . .

Saremo poveri se non ci sapremo più accontentare . . . alla fine dei conti.

Fine prima puntata . . .

francesco folchi, roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 21.10.11 00:45| 
 |
Rispondi al commento

DEVO PENSARE CHE LA NATO ABBIA PERMESSO L'AMMAZZATA DI GHEDDAFI PERCHE' SECONDO LORO DANNEGGIAVA LA LIBIA.

RONALD SPOGLI, EX AMBASCIATORE AMERICANO IN ITALIA HA DETTO LA STESSA COSA DI BERLUSCONI (FORSE ANCHE DI PEGGIO)

E NESSUNO VIENE A LIBERARCI DA LUI??

CHE ANZI RONALD SPOGLI CONSIGLIA IL SEGRETARIO DI STATO AMERICANO CHE PIU' BERLUSCONI E' UN INETTO CHE DANNEGGIA L'ITALIA E PIU' IL PRESIDENTE OBAMA LO DEVE PRESERVARE.

QUI C'E' QUALCOSA CHE NON MI TORNA.....

Dino Colombo Commentatore certificato 21.10.11 00:38| 
 |
Rispondi al commento

ma come...LE ELEZIONI IN MOLISE SONO STATE FORSE TRUCCATE E NESSUNO NE PARLA?..NEMMENO LA REPUBBLICA?

Ma in che c---zzo di 'democrazia' viviamo?

Bruciando tutti sul tempo, Infiltrato.it nella tarda mattinata di ieri ha dato per primo la notizia di quello che più passano le ore e più sta diventando una sorta di Watergate molisano, cioè uno scandalo politico portato alla luce dall’informazione indipendente. Se non fosse per l’esistenza del web, nessuno oggi saprebbe che le elezioni regionali del Molise sono probabilmente contraffatte, come un capo falso contrabbandato per merce di marca. Nessuno al momento è in grado di dire da che cosa sia dipeso un probabile errore che, se rimosso, porterà a ribaltare il risultato cristallizzato nel dato ufficiale.

di Redazione Infiltrato.it

Le elezioni, come noto, le ha vinte Michele Iorio. Questo sulla carta. Nelle urne, invece, pare che il risultato sia di segno opposto e che errori di calcolo o di trascrizione abbiano sottratto allo sfidante Paolo Di Laura Frattura la palma della vittoria reale. Ieri, nella nostra prima segnalazione, il vantaggio di Iorio risultava ridotto da 1500 a soli 700 voti. Indiscrezioni trapelate nella tarda serata hanno poi ridotto ulteriormente questo dato numerico a soli 300 voti. E’ chiaro che tutto questo ricalcolo andrà confrontato con le risultanze dei riscontri messi in atto dalle competenti autorità. Sta di fatto, in ogni caso, che qualcosa sembra andato per il verso sbagliato.

Certamente la stanchezza e l’imperizia di molti addetti ai seggi hanno creato le condizioni per il pasticcio che sta emergendo. Riteniamo impossibile che a qualcuno sia balzata in mente l’idea di manomettere dati e cifre ma non escludiamo l’errore di leggerezza e superficialità. Un dato certo è che nella serata di lunedì la sede elettorale di Michele Iorio risultava vuota, silenziosa e fredda; l’esatto contrario di quello che molte ore dopo, in nottata, tornerà ad essere un punto d’incontro per i molti fest

Dino Colombo Commentatore certificato 21.10.11 00:33| 
 |
Rispondi al commento

Minkia quant'è BRUTTA LA MELONI!!...

Dino Colombo Commentatore certificato 21.10.11 00:22| 
 |
Rispondi al commento

Tempo fa scrissi qui che tutto ciò che tocca la "Jena Ridens" di Arcore diventa m..da (un re mida al contrario)...

Azz...mi sa che è anche peggio...visto quello che è successo a Gheddafi...si può anche morire!!...

Dino Colombo Commentatore certificato 21.10.11 00:20| 
 |
Rispondi al commento

W Concita De Gregorio.

Dino Colombo Commentatore certificato 21.10.11 00:12| 
 |
Rispondi al commento

Ma l'estintore era il nipote di Mubarak !


Capisc'a me

*Antonio Cataldi. (capisc'a me) Commentatore certificato 21.10.11 00:12| 
 |
Rispondi al commento

Hanno ucciso Gheddafi.


Minchia gli aveva baciato la mano Berlusconi...


Capisc'a me

*Antonio Cataldi. (capisc'a me) Commentatore certificato 21.10.11 00:10| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

http://youtu.be/nKpxScZ-nNw

Wolfgang Schuster - Stuttgart 21.10.11 00:01| 
 |
Rispondi al commento

Il conato di vomito ha superato il limite! ripetete!!!le barbarie non esistono gheddafi non esiste craxi non esiste la figlia scema di craxi non esiste le merde di cittadini molisani non esistono il molise non esiste berlusconi non esiste le troie che si porta a casa non esistono lo scemo di vespa non esiste porta a porta non esiste la meloni non esiste lo scemo bis di la russa non esiste ecc ecc
ripetere almeno fino alla scomparsi dei conati di vomito!!!!
ripetere ripetere ripetere!!

A s. Commentatore certificato 20.10.11 23:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

LA MEGLIO GIOVENTU'!!!
LARGO AI GIOVANI!!!

Sondaggi: A Milano il MoVimento 5 Stelle supera il terzo polo e vola al 5%

http://www.bresciapoint.it/politica/canali/italia/item/2098-sondaggi-a-milano-il-movimento-5-stelle-supera-il-terzo-polo-e-vola-al-5.html

anib roma Commentatore certificato 20.10.11 23:49| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Berlusconi cosa non fa per gli amici.

"Lunga vita a Beppe Grillo. Il 95% dei suoi elettori sono voti sottratti alla sinistra".
(La Repubblica)

Solo per scaramanzia Beppe, aumenta la tua sicurezza personale!

W Grillo

gennaro fu 20.10.11 23:47| 
 |
Rispondi al commento

E pure Porro

Dino Colombo Commentatore certificato 20.10.11 23:43| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Mi auguro di vedere la Meloni, quando non sarà più Ministra che abbia un bel LAVORO DI PRECARIA A VITA...

E poi vediamo se continuerà a dire le caz...te come quelle che sta dicendo adesso a Primalinea

Dino Colombo Commentatore certificato 20.10.11 23:43| 
 |
Rispondi al commento

maroni ha detto che i black bloc erano 3.000.
ma perchè non li ha fatti contare da quelli della questura, quelli che ci azzeccano sempre sul numero delle persone in piazza?

liliana g., roma Commentatore certificato 20.10.11 23:41| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

http://youtu.be/aOHxHFjEu8A

Sergey - Moscow 20.10.11 23:41| 
 |
Rispondi al commento

cosa vogliamo aspettarci da un stato che lascia scappare i cervelli all'estero e per ogni cervello scappato importa 10 scimmie e 10 criminali?

libero pensiero perciò pazzo 20.10.11 23:40| 
 |
Rispondi al commento

I garantisti delle leggi speciali
Fatemi capire un po' come funziona: voi del governo, che fino a ieri vi siete atteggiati a garantisti blaterando contro le intercettazioni, le pubblicazioni di notizie sui giornali e la presunzione di innocenza fino al grado definitivo di giudizio, adesso volete approvare una legge che consentirebbe alle forze dell'ordine di mettere dentro la gente anche se non ha commesso alcun reato, semplicemente in base al sospetto che possa farlo in futuro?
Dico, vi rendete conto che da queste parti non abbiamo esattamente la sveglia al collo, sì?
Un minimo di decenza, perbacco.

http://metilparaben.blogspot.com/2011/10/i-garantisti-delle-leggi-speciali.html

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 20.10.11 23:34| 
 |
Rispondi al commento

E' davvero strano, ma vedere le immagini di Gheddafi stanato e tirato fuori dal buco in cui era nascosto, come fosse un topo in trappola, mi ha sconcertato, un misto di pena e rabbia...più pena che rabbia...malgrado fosse un feroce dittatore era pur sempre un essere umano che è stato ucciso troppo in fretta, senza avere il tempo di reagire, di chiedere perdono, di confessare i suoi peccati...A volte la vendetta , sacrosanta, può avere un sapore amaro.....

Mary C., Senigallia Commentatore certificato 20.10.11 23:23| 
 
  • Currently 3.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento
Discussione

ma questo fighetto dove l'ha presa la "laura", al cepu?
una patrimoniale la pagheranno i soliti che hanno sempre pagato o quelli che hanno accantonato il patrimonio in maniera equa?
IN MANIERA EQUAAAAA!!!!
PRIMO:
se paghi tutte le tasse è matematicamente impossibile farsi un patrimonio
SECONDO:
se hai accumulato un patrimonio è matematicamente impossibile che lo hai fatto in maniera onesta

...lo diceva anche un certo carletto un secolo fa.

liliana g., roma Commentatore certificato 20.10.11 23:19| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il nostro invece è molto ringalluzzito

Apre all'UDC e dice "LUNGA VITA A GRILLO". Poi vede i radicali

Mario ., Cesena Commentatore certificato 20.10.11 23:16| 
 |
Rispondi al commento

I mezzi legali per spazzare via questa finanza e politica predatoria vi sono da decenni, ma noi non scappiamo dalla prigione nemmeno con la porta aperta... Dalla prigione uscirà solo il sangue, e lì compreranno (ancora) a bassissimo costo, le nostre vite.
Non sono loro, siamo noi...:)

Roberto Vian 20.10.11 23:10| 
 |
Rispondi al commento

*****
"Carissima", ogni tanto mi stupisci. Dico davvero!

Tra un po' mi toccherà anche quotarti :D

*****
-------------------------------------------------

Ecco, vedi?

Mi hai fatto un ragionamento alla TONY..


........il futuro....che attende l'italia??!!!?.....se non ci togliamo al più presto questa "gentaglia dai coglioni"....chi vi dice che ci sarà un futuro!!!

Sergio Barone 20.10.11 23:05| 
 |
Rispondi al commento

Solo esasperata violenza, un processo democratico, visto che si voleva esportare la democrazia?
Meglio un morto che tante verità!

Anna A., Foggia Commentatore certificato 20.10.11 23:02| 
 |
Rispondi al commento

*****
Saddam ha avuto il suo processo.
Ma alla fine che ha detto?
Quali nomi ha fatto?
Ha mai parlato dei suoi rapporti con altri capi di stato?
A me pare di no, eppure lo sappiamo che ci sono stati.
A cosa è servito quel processo? A farlo condannare
per crimini contro l'umanità? E va bene.
Star, sai bene che è stato un processo farsa. E sai da chi è stato finanziato?

silvanetta* .
*****
------------------------------------------------

Allora:

- Se li mettono a temperatura ambiente a vista perche' li fanno fuori a vista.

- Se li processano il processo e' truccato, e' stato finanziato da questo e da quello, e' una farsa.

Uno non dovrebbe avere piu' dubbi sul perche' gli Americani, dopo aver localizzato Bin Laden, lo hanno trasformato immediatamente in zuppa PER i pesci e lo abbiano servito loro fresco fresco di giornata.

Io penso che una persona ragionevole non avrebbe alcun dubbio che il Gheddafi, messo in fuga da ormai diversi mesi ANCHE con l'aiuto dell'AMICO BERLUSCONI, vista prossima la sua dipartita avrebbe anche solo per vendetta avrebbe spiattellato tutto su tutti.

O NO?

Da considerare poi che lo stuolo di figli che ha lasciato indietro potrebbe fare la stessa cosa, cioe' rivelare tutti questi FANTOMATICI segreti.

Chissa' perche' TUTTO, in Italia, si deve sempre trasformare in un MISTERO MISTERIOSO.


Ci siamo! I serpenti hanno cominciato a sputare veleno sul Movimento somministrando all'opinione pubblica le battutine del "kaiser" per metterlo fuori gioco (Bersani da una parte, Berlusconi dall'altra, ma insieme appassionatamente).
Stanno provocando; è cominciata la fase più delicata da quì alle elezioni e cercheranno di screditare Beppe e il M5S in qualsiasi maniera.
Occhio e in gamba!

maria c., perugia Commentatore certificato 20.10.11 22:53| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Pare Spencer Reid di Criminal Minds...

Stefano S. - Roma 20.10.11 22:47| 
 |
Rispondi al commento

Landini

http://live.la7.it/piazzapulita/


si, si, tutto giusto...
mi permetto una piccola osservazione.
L'Italia e' nelle mani di una gerontocrazia.
Vogliamo rinnovare le classi dirigenti mettendo trenta-trentacinquenni.
Cioe' se uno ha compiuto i quarant'anni di eta' tocca che sta a casa a fare la calzetta? Non e' un po' pericoloso prestabilire limiti di eta a priori? Un cinquantenne con gli attributi (ce ne saranno, magari non in Italia, ma fuori) vale meno che un trentenne impreparato?

Io penso che il Paese necessita di una classe dirigente valida e preparata (oltre che onesta, ovviamente)

Pietro Bernardi Commentatore certificato 20.10.11 22:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

TASSA

La tassa è un tributo che il singolo soggetto è tenuto a versare in relazione ad un'utilità che egli trae dallo svolgimento di un'attività statale e/o dalla prestazione di un servizio pubblico (attività giurisdizionale o amministrativa) resi a sua richiesta e caratterizzati dalla "divisibilità", cioè dalla possibilità di essere forniti a un singolo soggetto.


IMPOSTA

L'imposta è un tipo di tributo che nei paesi eredi del diritto romano è distinto dalla tassa. È una delle voci di entrata del bilancio dello Stato, costituita da un prelievo coattivo di ricchezza non connesso ad una specifica prestazione da parte dello Stato o degli altri enti pubblici per servizi pubblici resi cioè non direttamente legata dunque alla spesa pubblica. La quota parte delle entrate statali ottenibili attraverso tassazione è detta gettito fiscale mentre il livello di tassazione e la sua ripartizione tra le varie fasce della popolazione è oggetto di studio della scienza delle finanze ed attuata attraverso misure di politica fiscale.

---

PAGARE E SORRIDERE ^__^

In termini pratici, la differenza per i cittadini non esiste.

Chiamala anche patrimoniale.

Paolo Rivera Commentatore certificato 20.10.11 22:44| 
 |
Rispondi al commento

→ commento dedicato a Enrico W di Novara

COMUNICATO DEI CARABINERI AL GOVERNO BERLUSCONI

http://www.onli.it/index.php?option=com_content&view=article&id=36544:carabinieri-il-cocer-durissimo-con-il-governo-berlusconi&catid=581:ultime-notizie&Itemid=559

Carabinieri.

Il Consiglio Centrale di Rappresentanza dei carabinieri (cocer) ha emesso un durissimo comunicato stampa dal significativo titolo "I nuovi indignati? I Carabinieri esterrefatti dall'ipocrisia del Governo Berlusconi".

Nel comunicato, partendo dal ringraziamento del governo alle forze dell'ordine in occasione della manifestazione di sabato scorso, il Cocer, ha rimandato al mittente i ringraziamenti, sostenendo che si tratti di apparenza più che di sostanza, perchè "i Carabinieri sono stanchi di sottacere e di subire le imposizioni di un Governo che continua imperterrito a penalizzarli economicamente per giustificare i propri sprechi (auto blu con scorta, autisti/maggiordomi, segretari, vigilanze, etc) e che continua a chieder loro sacrifici economici senza la minima idea di una riforma sostanziale e strutturale che possa garantire certi margini di miglioramento nel breve, medio o lungo periodo.

Senza veli di retorica e senza polemiche, oggi abbiamo un dato di fatto oggettivo: la sicurezza per l'italiano è gravemente compromessa. Garantire sicurezza, per i Carabinieri vuol dire lavorare gratis, per i nostri amabili parlamentari vuol dire aumento di servizi di esclusiva utilità gratuiti perché pagati con i sacrifici dei cittadini tutti e con i tagli ai servitori dello Stato garanti dell'ordine e della sicurezza pubblica".


► a regà, qui se mette a schifìo !
se anche i Caramba alzano la testa ...lo scontro
sociale è imminente , altro che passeggiate
pacifiche!

per colpa di questa lurida merda

http://www.youtube.com/watch?v=4tzKE7u5gAg&feature=player_embedded#!

siamo arrivati al limite di tutto!

LENIN VIVE (), Roma Commentatore certificato 20.10.11 22:44| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Landiniiiiiiiiiiiiii!

@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@

Se ci fosse er pelliccia a guidare i lavoratori, oggi gli operai della fiat non sarebbero in piazza a elemosinare un po' di lavoro!!!!

BUFFONE!!!

Commentatore certificato 20.10.11 22:43| 
 |
Rispondi al commento

Ah, ritrovato: Coluche.

Ex Post Man (5° nick) 20*.10*.11* 22*:12*


Rai 5 ieri sera, vero?
Interessante quel comico francese candidato alle presidenziali, 15% e poi si ritira?
Come si chiamava?

Sesto Nick 20.*10.*11* 21*:05*

***********************************

Ti sei messo avanti con il lavoro? ^_^

Posti con nick diversi e poi ti risenti se ti vien dato del multinick?

^_^

manuela bellandi Commentatore certificato 20.10.11 22:39| 
 |
Rispondi al commento

Er Pelliccia?
Di mezzo, Gadaffi...
Domani, Er Pellaccia?

enrico w., novara Commentatore certificato 20.10.11 22:37| 
 |
Rispondi al commento

dobbiamo essere più autarchici sia nella produzione energetica ( piu pulita possibile) che nel consumo di prodotti made in italy (veri non fasulli)..... bisogna evitare il prodotto u.s.a. e g.e.t.t.a a favore di prodotti di qualità e durevoli..... bisogna evitare gli sprechi e cosumare solo ciò che realmente ci rende felici evitando le spese denenziali spitnte dalle manie ossessivo-compulsive e sopratutto ci vuole una TV pubblica che fa da buona maestra e non da rovinacervelli.

Bisogna evitare l'immigrazione parassitaria e inutile a favore di immigrati meritevoli e capaci di contriburire al nostro miglioramento.

purtroppo tutte le leggi degli ultimi 20 ani sono andate nella direzione opposta

libero pensiero perciò pazzo 20.10.11 22:37| 
 |
Rispondi al commento

2009 visita di gheddafi in Italia, BERLUSCONI DIXIT:
"Porgo un caloroso benvenuto al leader gheddafi in occasione della sua prima visita ufficiale in Italia. Inauguriamo una nuova stagione di grande collaborazione (sic)! A Gheddafi sono legato da vera e profonda amicizia, é un leader di grande saggezza..."
Silvietto... SIC TRANSEAT GLORIA MUNDI ANCHE PER TE (speriamo prima che subito).

Silvano B., Bellinzona Commentatore certificato 20.10.11 22:36| 
 |
Rispondi al commento

Hanno ucciso Gheddafi depositario di tante nefandezze internazionali,ora per conoscere qualcosa di sostanzioso ci tocca sperare nella gobba di Andreotti.(la famosa scatola nera)

stefano c., trento Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 20.10.11 22:36| 
 |
Rispondi al commento

---->>>

Il signor Benetazzo, nell'ultima parte del suo discorso, fa un po di confusione. Quando dice che - sua personale presunzione - l'imposta patrimoniale andrà a colpire soprattutto gli asset finanziari e quindi la gran parte delle giacenze fa del minestrone. Io pensavo che gli asset finanziari fossero gli investimenti! In questo caso bisogna precisare che la liquidità è data dalla mancanza di investimento che fanno aumentare i depositi (più o meno vincolati) che pur fruttando al correntista meno di un investimento incerto, danno la possibilità di svincolarsi in qualsiasi momento. Da questro punto di vista, la patrimoniale troverà molta liquidità da tassare.

L'altra parte del suo discorso che non mi convince è questa. Scrive Benetazzo:

"ricordiamoci sempre che la patrimoniale è un'imposta che non è democratica, ma andrà a colpire chi fino a oggi o ha pagato sempre le imposte o chi ha accantonato risorse in maniera equa, corretta e soprattutto nel pieno rispetto della fiscalità diffusa italiana."

---->>>>>CASPER!!!

Se introducuno una tassa ex novo per tutti, è naturale che "la tassa" non conosca gli evasori o chi evade il fisco.

Anch'io sono in grado di scrivere queste cose.
Che discorsi del kaiser!

Paolo Rivera Commentatore certificato 20.10.11 22:36| 
 |
Rispondi al commento

meglio "er pelliccia" del demente gasparri, o del pidduista cicchitto

al casula, cagliari Commentatore certificato 20.10.11 22:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

O.T.

L’autorizzazione all’arresto del ragazzo con l’estintore noto come er Pelliccia è stata negata da un parlamento di suoi pari, con 315 voti contrari e 294 favorevoli, che hanno così dimostrato di credere alla motivazione secondo la quale er Pelliccia stava lanciando un estintore per spegnere l’incendio.

E anche alla successiva motivazione secondo cui, er Pelliccia sarebbe cognato di Mubarak.

Dopo la concitata votazione, il giovane ha abbracciato e baciato il proprio capogruppo, un pregiudicato noto come er Nano de mmerda e ha rilasciato la seguente dichiarazione:

“Sono un perseguitato nel mirino della magistratura solo per fini politici. C’è una gara delle Procure contro di me, prima mi vogliono come testimone, ora come indagato. Non ce la faccio più, uno di questi giorni vado in tv ed esplodo”.

E ancora: “Ci vuole una commissione d’inchiesta sul comportamento dei magistrati e delle procure”.

Felice per il risultato della votazione, er Pelliccia ha poi salutato i fotografi...

segue:

http://donzauker.it/2011/10/19/siamo-indignati/


*****
Il RAIS è morto...
Ora può ricominciare finalmente la spartizione della Libia.

C'è una certa analogia che lega la fine di Gheddafi alla fine di Saddam Hussein: l'essere stati entrambi giustiziati.
Ed entrambi giustiziati prima che potessero parlare dei loro "fedeli" ex alleati occidentali.
Mi sarebbe piaciuto sentire le affermazioni del rais sui patti raggiunti da lui con l'ENI per il monopolio del mercato enegertico libico.
Mi sarebbe piaciuto sentire cosa era riuscito a strappare ai Ministri Maroni e Frattini per incarcerare tutti coloro che cercando di scappare dalla Libia del dittatore, venivano fermati sulle coste.
Mi sarebbe piaciuto sentire da lui cosa ne pensava delle foto ricordo scattate con Napolitano e Berlusconi mentre quest'ultimo li bacia la mano ed Napolitano oggi festeggia la nuova Libia "libera e democratica".
Mi sarebbe piaciuto sentire come e perchè aveva condiviso con Bush e Blair l'invasione e gli eccidi in Iraq.
Mi sarebbe piaciuto capire da lui cosa realmente era accaduto quella notte ad ustica.
Ma purtroppo, certi corpi sono molto più preziosi come cadaveri che come dittatori...

Ex Post Man (5° nick)
*****
----------------------------------------------

Mah, cosa dire, Saddam Hussein un processo lungo ed elaborato l'ha avuto, cosi' come l'opportunita' di raccontare la sua storia.

Forse qualcuno dovrebbe sapere di cosa scrive prima di scrivere certe sciocchezze.

Ignoranza controllata?


...Bella la lotta, le modalità, l'intento, e il Progetto...BRAVISSIMI!!!
Un Grazie di Cuore e un Grande in bocca al lupo a voi e a noi tutti...

...Quattro mesi di occupazioni, Assemblee, manifestazioni pubbliche, confronto talvolta aspro con le Istituzioni. E ora gli occupanti del teatro Valle di Roma fanno un ulteriore passo in avanti nella loro battaglia. E' stato presentato oggi, infatti, lo statuto della 'Fondazione del Teatro Valle come bene comune'...

...intendiamo per bene comune quei beni le cui utilità sono funzionali all'esercizio dei DIRITTI FONDAMENTALI della PERSONA e che vengono governati anche nell'interesse delle GENERAZIONI FUTURE"...

http://www.adnkronos.com/IGN/Regioni/Lazio/Teatro-Valle-la-mossa-degli-occupanti-e-bene-comune-Presentato-lo-statuto_312560888651.html

anib roma Commentatore certificato 20.10.11 22:16| 
 |
Rispondi al commento

Fate Scorte di Viveri.
Ritirate i soldi e Cambiateli in Euro di Emissione Tedesca.
Non Abboccate allo Specchietto per Allodole del 3,75 o 4,25 con Vincolo Annuo: non li vedreste piu'...
VA tutto a CAtaFascio.
Ogni Giorno l'Economia Precipita.
Quando dicono che Migliora, son Balle.
Gheddaffi, capita per Distrarre.
Berlusconi passato al Transit Gloria, proveniente dall'Escort Patrizia.
Quando l'Amore è Ford...
L'ETA smette di farsi Ammazzare...
L'IRA monta in Val di Susa.
Tranquilli, faran tutto i Lega Block, by Secessionista con gli Occhiali di TartaRuga.
Andiamo ancor piu' a Fondo: potremo ascoltare il Richiamo di Gadaffi dall'Inferno, al Socio in Affari Silvio...
Quando gli Assassini Grossi uccidono quelli Piccoli.
Chi ha Venduto le Armi che han Ammazzato i Libici?
Il Popolo Libico, non Dimentica...
Il Futuro che ci Attende?
Troppo facile PreVederlo: un'occhiata in Grecia, per Suggerirlo.
Da noi sara' Molto, molto, molto Peggio.
Chi ci USA, poi, ci Distrugge.
Con il proprio Dittatore...

enrico w., novara Commentatore certificato 20.10.11 22:13| 
 
  • Currently 4.5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 11)
 |
Rispondi al commento
Discussione



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori