Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Il mio corpo è la mia prigione - Alessandro Manzella


Il mio corpo è la mia prigione
(13:00)
manzella-prigione.jpg

Il blog è ritornato dalla famiglia Manzellla. Alessandro Manzella mi aveva scritto qualche mese fa: "Sono un ragazzo 34enne disabile gravissimo tracheostomizzato, paralizzato a letto da quasi 23 anni; da qualche anno anche i miei occhi azzurri si sono spenti (non vedono più) e il mio fedele compagno di vita è un respiratore che accompagna le mie lunghe giornate praticamente 24 ore su 24. Le scrivo questa mail per renderla partecipe della mia folle situazione; sono stato abbandonato da tutti, dalle Istituzioni e da qualsiasi ente, comunale, Statale, Regionale preposta al mentenimento del benessere e dello stato di salute della persona disabile. Non esiste alcun contributo economico versato a chi quotidianamente, amorevolmente mi assiste, ovvero i miei genitori...(video).".
Speravo che la precedente denuncia avrebbe migliorato le condizioni di Alessandro, invece le ha peggiorate. Nella migliore tradizione della burocrazia italiana.

Intervista alla famiglia Manzella:

Nessuna cura vitale (espandi | comprimi)
Il padre Antonio- Carissimi amici di Beppe Grillo, dopo l’ultima volta che ci siamo sentiti, all’incirca 7/8 mesi fa, dove avete conosciuto la storia di mio figlio, torno a parlare dello stesso problema, si pensava che qualcosa fosse cambiato e se devo essere sincero è cambiato tutto in peggio, perché gli avversari sono duri,

Firmato e dimenticato (espandi | comprimi)
La madre Anna- La famiglia è tenuta a assicurare collaborazione e presenza in casa, presupposti indispensabili in assenza dei quali l’Adimed non può essere attivata, hai capito?
Dopo la guerra che continua instancabile nei confronti di Alessandro e anche noi, hanno fatto un verbale, e quasi da due anni, circa, che stiamo aspettando qualcosa.

Una vita appesa a un prestanome (espandi | comprimi)
Adesso c’è un’altra bella storia, perché a questo punto bisogna chiamarle, non so se storie criminali o storie inventate. Per quanto riguarda un operatore Oss cosa ha fatto il Comune di Padova? Il Comune di Padova avendo appaltato una cooperativa, la quale lavora per il comune, per questo caso hanno pensato bene di rivolgersi all’istituto di riposo per anziani di Padova,

Calendario dei Santi Laici 2012

Calendario dei Santi Laici 2012 (www.santilaici.it)
Ogni giorno un eroe.
Acquista oggi la tua copia a offerta libera

lasettimanabanner.jpg

15 Ott 2011, 14:10 | Scrivi | Commenti (916) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

Commenti

 

ci fai sentire una bella risposta, delle tue, al nano che ti augura lunga vita per i voti che togli alla sinistra, non rendendosi conto che molti che votavano pdl ora votano te?

giancarlo berardinelli 20.10.11 18:47| 
 |
Rispondi al commento

salve a tutti.
Siamo arrivati.
Non ci vuole molto a capirlo che non ce n'è più,non c'è più lavoro perche costa meno produrre in qualche angolo remoto del mondo( tranne che in talia),quindi manca denaro da spendere quindi non si fanno infrastrutture , non vi è una ppolitica di aiuto alle famiglie , ai giovani , non c'è più ricerca nelle università , la sanità è allo sfascio, la giustizia è nel caos,abbiamo(Hanno) buttato alle ortiche le speranze non di una generazione ,ma di 56 milioni di sudditi, anzi uno circa vive nel bosco o sottobosco della politica quindi ne rimangono 55;solo una cosa è certa NON TOCCHIAMO I POLITICI IN OGNI LORO FORMA E IN OGNI FORMA DI PRIVILEGIO. Anche oggi si parla di tagli linearidel 5 % , minori detrazioni , mano libera ad Equitalia di indagare ,verificare e pignorare; il tutto per un ipotetico getto da concretizzarsi in chissa quanto tempo.
Ma del taglio delle poltrone di senatori e deputati che equivale ad un risparmio immediato , no? al blocco immediato dei rimborsi elettorali non ci pensiamo nemmeno (€ x voto x anno di legislatura)ecco perchè si presentano sempre tanti partiti alle elezioni.
il taglio dei circa 600 enti inutili sarebbe trascurabile? per non parlare di auto blu benefit vari ,locazioni di favore per gli amici ,tanto paghiamo noi!!.
destra e sinistra sono le due faccia della stessa medaglia. non hanno nessun interesse a farsi lo sgambetto la spartizione della torta è troppo importante,prioritario rispetto a tutto.
così l'Italia va a pezzi ,perchè si specula su tutto e su tutti , compresi i morti.
questo paese va rifondato , forse non tutti sanno che il rinascimento è finito da un po,reso moderno efficiente ,non possiamo restare a Mazzini Garibaldi e compagnia. Ci vuole gente fresca di cervello al passo coi tempi , non è più il momento per questi dinosauri della politica
Mandiamoli a casa , tutti al piu presto
massimo 2 legislature, massimo 50 anni x il premier massimo 60 per i senatori per essere eletti.poi A CASA

alberto lapioli 20.10.11 17:54| 
 |
Rispondi al commento

La sbandata
http://pinoz6700.blogspot.com/

Giuseppe D., CAGLIARI Commentatore certificato 19.10.11 21:57| 
 |
Rispondi al commento

cara famiglia Manzella, partecipo al vostro dolore e alla vostra odissea perchè mio fratello versa in condizioni molto simili a quelle di Alessandro. Sono 12 anni che la mia famiglia deve affrontare non solo il carico psicolgico e fisico di accompagnare un figlio in una tragedia personale, ma anche quella di "combattere" un sistema di assistenza che non è come dovrebbe essere di "diritto", ma una conquista lenta e difficile di "concessioni" da parte di qualche persona illuminata e ben predisposta. volevo solo farvi sapere, che nella Regione Lazio le famiglie con persone gravemente disabili possono operare la scelta di utilizzare l'assistenza indiretta, come previsto dalla legge 162/98.
questo è uno stralcio del Comune di Roma:
"Le persone adulte - già fruitrici dell'Assistenza domiciliare handicap - in grado di autodeterminarsi e gestire direttamente le modalità di assistenza, possono essere autorizzate a scegliere gli operatori che prestano loro assistenza, mediante un contratto di lavoro. Il servizio viene realizzato sotto forma di piani personalizzati, previamente concordati dal Servizio Sociale del Municipio e dalla ASL. All'Utente viene corrisposto un contributo periodico, a seguito presentazione della rendicontazione delle spese sostenute".
non so se questa tipologia di assistenza sia attivabile anche nella vostra regione, qualora lo fosse potrebbe risolvere parte dei problemi, potendo sceglere voi gli assistenti e gli orari di intervento. mi auguro che possiate trovare al più presto soluzioni e soprattutto persone capaci di sostenere la dignità della vita di Alessandro e di confortare il vostro dolore. seppr a distanza vi offro tutta la mia vicinanza e la mia solidarietà. barbara

barbara p., roma Commentatore certificato 19.10.11 12:25| 
 |
Rispondi al commento

Se il presidente dice al telefono di radere al suolo il palazzo di giustizia, fanno bene i black bloc a mettere a ferro e fuoco Roma.

AVVISO:

Dal blog stanno sparendo tutti i post che parlano male di Grillo e del M5S

Roberto F., Bergamo Commentatore certificato 18.10.11 20:21| 
 |
Rispondi al commento

Solo chi vive certi problemi sa quanta energia, coraggio e amore ci vogliono per sopportare non solo la malattia, ma anche queste incomprensibili cattiverie. Sono incline a pensare che certe mansioni richiedano un'empatia con il problema, semplicemente per le persone deputate a prendere decisioni, Alessandro non è una persona, ma solo un problema...ricordo che per ottenere un respiratore per la mia nipotina di 2 anni, mio cognato minacciò con una sedia l'impiegato che per l'ennesima volta gli comunicava che il respiratore non era arrivato...

carla ricci, roma Commentatore certificato 17.10.11 11:43| 
 |
Rispondi al commento

No ragazzi, la violenza non porta progresso, e mette in cattiva luce tutto il movimento. Abbiamo bisogno di essere credibili, coerenti e civili. La signora Teresa non darà mai ascolto a chi si affianca agli spaccavetrine. Solo con un grande consenso, allargato a tutti gli scontenti, gli onesti, i "normali", avremo un colosso che spazzerà via tutto lo schifo della nostra società

andrea colombo 16.10.11 23:25| 
 |
Rispondi al commento

Mi dispiace ma non sono d'accordo con coloro che dicono che ce la prendiamo solo con le camionette e le banche.
Se le camionette si mettono tra il popolo e i veri violenti (ovvero la classe politica che abbiamo) e non stanno dalla parte del popolo tanto vale combattere finchè non si arriva al palazzo. Ripeto, almeno per come la vedo io, la violenza l'hanno fatta i nostri politici a noi o vi siete dimenticati quanto ci hanno denigrati, snobbati, derisi, e mortificati? In primis con le loro leggi. E' finita l'era del prenderlo solo in quel posto. Ora si reagisce con i mezzi umani, e se tra questi c'è la rabbia beh è umana anch'essa.

Luigi Di Pasquale, Margherita di Savoia Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 16.10.11 22:37| 
 |
Rispondi al commento

@ stefano

e tu sarai sempre il leccaculo di venali mafiosi camuffati da SERVITORI LO STATO...

CONTINUA A LECCARGLI IL CULO E A TIFARE LA TUA BANDIERINA MENTRE LORO TI FOTTONO LA VITA E FOTTONO LA VITA ALTRUI...


Quando ti indignerai per le INIQUITà COMMESSE DA QUEI LESTOFANTI CHE DANNEGGIANO TUTTI SARAI CREDIBILE, AL MOMENTO RISULTI SOLO UN ADEPTA DI UNA SETTA ALLA WANNA MARCHI!

INIZIA A PENSARE CON IL TUO CERVELLO E RIPRENDITI UN PO' DI DIGNITà, LECCACULO!

Morris Fleed (goblin) Commentatore certificato 16.10.11 16:11| 
 |
Rispondi al commento

Muovete il culo attivisti del MOVIMENTO 5 STELLE!
L'Italia è un disastro e siete sempre qua.
Non avete combinato nulla in questi anni.
Un seggio qua e la; di questo passo sarete al Governo nel 2300.
Prefisco avere voi all'opposizione che i ladroni di oggi, ma vi dovete dare da fare.
Basta chiacchiere.
Azione.
www.gdun.it
Demis Manzoni

Demis Manzoni 16.10.11 15:41| 
 |
Rispondi al commento

http://www.youtube.com/watch?v=81hZlRYPW0M

barbari nullafacenti di sinistra rivoluzionari da 4 soldi , bestie rosse!!

Stefano Memeo Commentatore certificato 16.10.11 14:41| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ho sentito politici indignarsi per la manifestazione di Roma.

Ma, non era forse prevedibile?

Gli organizzatori e quei partiti che hanno indirettamente e direttamente appoggiato questa manifestazione non se lo aspettavano?

Certo che se lo aspettavano, purtroppo penso anche che qualcuno ci sperava, USARE la piazza (la pelle o vita altrui) per dare la tanto agognata spallata al governo.


Si butta benzina sul fuoco (“prima o poi ci scappa il morto” disse un politico), si dice di accorrere per dare un segnale forte, si dice di “conquistare la piazza” in tutti i modi (vedi vari blog sinistri) e poi si aspetta l’evolversi degli eventi perché, comunque vada a finire, il governo avrà SEMPRE SBAGLIATO.

Caso 1: le forze dell’ordine reagiscono con “mano pesante” e finisce come Genova (colpa del governo)

Caso 2: le forze dell’ordine reagiscono cercando di contenere i delinquenti senza usare la forza (colpa del governo che non ha saputo affrontare la situazione)

Caso 3: le forze dell’ordine fermano i potenziali delinquenti prima dell’inizio della manifestazione (governo fascista che vuole boicottare la manifestazione)

Caso 4: le forze dell’ordine finiscono bersagliate e colpite violentemente senza reagire con la dovuta forza per evitare di finire come a Genova (colpa del governo che ha paura delle conseguenze)

Come vedete, il colpevole sarà sempre il governo.


Cosa avrei fatto io?
Viste le immagini, avrei sparato proiettili di gomma ad altezza uomo e avrei fatto pagare i danni ai responsabili.

Chi sono i responsabili? Semplice, chi ha aizzato la piazza, chi ha giocato sulla loro pelle, chi, tramite i sistemi informatici (blog) ha richiamato i violenti.
E’ ora di finirla di fare i finti buonisti, i radical-chic, blaterare che scendere in piazza è un diritto mentre le forze dell’ordine non possono reagire.

segue

Stefano Memeo Commentatore certificato 16.10.11 14:33| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Questa volta vorrei spezzare una lancia a favore dei rossi, anche se in realtà preferirei lasciarli tutte le lance conficcate. Allora è praticamente impossibile che quella teppaglia fosse la solita di color rosso, e sapete il perchè? Perchè erano tutti qui a rompere sul post scelto da Grillo, semplice no? NO? Allora siete davvero degli statali iNNioranti, come tutti quelli col posto statale.
No davvero sbrirri, questa volta non sono stati loro, basta qualche controllo alla data di ieri e vi accorgerete dell'abbaglio preso. ERANO TUTTI QUI...COME SEMPRE. E se lo dico io, che li odio come se fossero dei parassiti di stato (sempre minuscolo), potete fidarvi.

ROSSI DI QUESTO BLOG PREFERISCONO LE CENE RADICAL-SHIT 16.10.11 14:29| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ora ragioniamo: qualunque servizio imponente delle forze di polizia in manifestazioni come quella di ieri viene concordato dalle forze dell’ordine col Ministro degli Interni.
Ieri ci sono state analogia impressionanti con quanto avvenne dieci anni fa a Geova.
Al G8 di Genova era Ministro degli Interni Scajola, con Presidente del Consiglio Berlusconi, e le manovre furono concordate con Fini, che era ministro della difesa, il capo della polizia era Manganelli, e il risultato fu la macelleria messicana che sappiamo. Non ci fu una commissione parlamentare sull’accaduto e mai né Berlusconi, né Fini né Scajola furono chiamati a rispondere del massacro.
Oggi il ministro degli interni è Maroni, sempre il premier è Berlusconi, Fini è Presidente della Camera, capo della polizia è sempre Manganelli. Non abbiamo le torture di Bolzaneta, non abbiamo i pestaggi né il morto. Ma il risultato è sempre squallido, e, si immagina, anche questa volta nessuno sarà responsabile di alcunché.

viviana v., Bologna Commentatore certificato 16.10.11 14:20| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

A canale 5 approfondimento su i fatti di ieri a Roma.


Moderatore** Claudio Brachino (sospeso dagli ordini dei giornalisti per aver messo su un servizio su il colore dei calzini del Giudice che ha condannato al risarcimento milionario Berlusconi nel caso Mondadori).


In collegamento ** Vittorio Feltri (radiato dall'ordine dei giornalisti, per aver calunniato Boffo, direttore di Famiglia Cristiana, autore di alcuni servizi giornalistici contro Berlusconi.


Nella pausa Gigino ò truffaldino vi intratterrà con i suoi famosi giochi delle tre carte....

Altro che avanzi di galera, BRUCIAMO TUTTO !!!


Capisc'a me

*Antonio Cataldi. (capisc'a me) Commentatore certificato 16.10.11 14:15| 
 |
Rispondi al commento

Spero proprio che ci scappi il morto...e sia ALMENO uno di questi scassaminkia rossi o rosso chiari che infestano il blog, così finalmente raggiungono il loro sogno nel cassetto, diventare "famosi", come il fu Carletto il teppistello.
Un blog più pulito è quello che molti si augurano.

I ROSSI DI QUESTO BLOG FANNO MANIFESTARE AD ALTRI 16.10.11 14:09| 
 |
Rispondi al commento

Tosi, il sindaco di Verona, ha ferito una persona durante una battuta di caccia.

E' iniziata la secessione ! Preparate le doppiette.


Carlo Carletti Commentatore certificato 16.10.11 14:08| 
 |
Rispondi al commento

Indignati. Maroni : i responsabili paghino in modo esemplare.

Finalmente ha deciso di mettere in galera quelli del Governo, era ora ! Bravo! ministro, bravo !

Carlo Carletti Commentatore certificato 16.10.11 14:06| 
 |
Rispondi al commento

Giovanni Sarubbi
Anche le manifestazioni organizzate da Gandhi avevano la stessa caratteristica della organizzazione ferrea e meticolosa dei partecipanti,perché chi si pone l'obiettivo di cambiare profondamente la realtà sociale deve mettere in conto la provocazione violenta di chi vede messo in discussione il proprio potere. E chi provoca lo fa per tentare di passare dalla parte della ragione, per additare coloro che contestano il suo potere come violenti e come nemici della pace sociale. E' una storia vecchia, un copione oramai consunto per il suo troppo uso.

La miseria e la violenza che si stanno scaricando su milioni e milioni di persone disoccupate, senza casa, a cassa integrazione o privi del diritto alla studio, o fallite, soprattutto nel mondo capitalistico, stanno portando queste persone a reagire e a dire basta.
Ma questo significa che siamo solo al primo gradino di un lungo percorso in salita che dovrà trasformare l'indignazione, la rabbia, la paura per il proprio futuro e per quello dei propri figli in coscienza di ciò che è necessario fare per dare un futuro a questa umanità e al pianeta Terra che ci ospita come ospiti sempre più sgraditi. E si tratta di gradini che devono portare milioni di persone ad imparare a partecipare alle manifestazioni in modo organizzato, su parole d'ordine precise, con modalità rigidamente pacifiche che escludano qualsiasi forma di violenza. Si dovrà tornare a parlare con le persone in carne ed ossa, rifiutando l'egoismo, l'individualismo, l'apparire invece che l'essere, l'ingordigia smodata dei ricchi e gaudenti che sta uccidendo milioni e milioni di esseri umani. Si dovrà imparare dalla esperienza del movimento sindacale italiano o da quella dei grandi movimenti nonviolenti di Gandhi, Martin Luther King, Capitini

viviana v., Bologna Commentatore certificato 16.10.11 14:05| 
 |
Rispondi al commento

Questo governo che vuole punire i black bloc difende un mafioso come Romano !!!!! I conti non tornano ...

Carlo Carletti Commentatore certificato 16.10.11 13:54| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Bobbyfly96 su You tube......

gaeta carinucci roberto, roberto Commentatore certificato 16.10.11 13:52| 
 |
Rispondi al commento

Quello che è successo ieri a Roma è colpa del Governo. Se siamo in questa situazione dobbiamo ringraziare i governanti mafiosi e corrotti che ci comandano.

Carlo Carletti Commentatore certificato 16.10.11 13:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Questi maledetti politicanti dilettanti allo sbaraglio.

Leganord=Mafia - Mafia=Leganord
Radicali = drogati

Per i babbei padanilegaioli che non comprendono l'equazione diciamo...
Chi ha permesso a berlusconi di rimanere al potere negli ultimi 17 anni con conseguenze spaventose ? Chi si è trasformato da partito del popolo a partito casta ?
Chi è stato condannato per tangenti enimont? Chi si è reso responsabile in prima persona della legge porcata ?

Dopo Milanese anche il ministro delle politiche agricole Romano è stato salvato. La Lega si allinea alla posizione della maggioranza e il ministro dell'Interno nega persino le critiche della base.
http://www.ilfattoquotidiano.it/2011/09/24/romano-maroni-non-ce-motivo-di-sfiduciarlo/159752/

Leghisti e legaioli avete salvato l'ennesimo delinquente un certo "milanese", ora salvate anche Romano, capisco che ormai siete romani, fate una cosa seria nella vostra vita seppellitevi e questo paese comincerà a respirare un'aria più pulita !

http://www.repubblica.it/politica/2011/09/22/dirette/milanese_voto-22047813/

Castelli leganord. Sono povero Guadagno solo 145mila euro l'anno. Così il viceministro alle Infrastrutture durante la trasmisisone de La 7 'Piazza pulita' http://espresso.repubblica.it/dettaglio/castelli-sono-povero/2160919

Leghisti e lagaioli Andate a lavorare avete scelto la politica infatti per far soldi, ben sapevate che era un'occasione unica e irripetibile.

Pietro T. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 16.10.11 13:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Anche se non ce ne nessun bisogno anche stavolta l'Italia ha presentato al Mondo un paese disorganizzato in tutti i sensi.
Su questo bisognerebbe attentamente riflettere.
Siamo il paese de casini, del bunga-bunga, dei politici inconcludenti e della disorganizzazione totale.

pippo 16.10.11 13:30| 
 |
Rispondi al commento

.....nel caso non ci fossimo capiti il m5s disprezza tutti coloro che vanno nelle piazze con le bandiere di partito, vedi i comunisti.

perché insistente a frequentare questo blog?

a volte (ritornano) Commentatore certificato 16.10.11 13:28| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

in parole povere, il vero rivoluzionario non agisce come hanno fatto ieri quei tizi col casco.
mai sentito dire di un partigiano che ha spaccato una vetrina.
sempre e solo obiettivi precisi che quando ci prendevano cambiava veramente qualcosa e il nemico si indeboliva.
oggi il nemico, se passa l'idea, come vogliono fare passare, che erano "rivoluzionari" quelli che hanno fatto casino, sara' ancora piu' forte.
come e' successo col g8 di genova, che ha segnato uno stop alle legittime contestazioni contro la globalizzazione, anzi, l'hanno rinforzata.

francesco pace (francesco pace 51), bologna Commentatore certificato 16.10.11 13:27| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

buongiorno
***

io penso che chi ha sfilato ieri in modo pacifico, ma anche quelli meno "pacifici", lo abbiano fatto anche perché a tutti gli ALESSANDRO MANZELLA sia prestata tutta l'ASSISTENZA dovuta, in un paese tra i più industrializzati del mondo, dove ancora c'è chi ostenta (o nasconde a seconda i casi) un lusso offensivo, dove si evade a rotta di collo, dove si vogliono costruire opere faraoniche mangiasoldi, dove i parlamentari ricevono sontuosi privilegi e vitalizi ecc. ecc. (la lista è nota)

e un sicuro futuro disoccupato e senza pensione non dovrebbre incaxxarsi??
e mi dispiace per le macchine bruciate o per le vetrine rotte, ma tanto le GRASSE ASSICURAZIONI possono pagare i danni.......

AUGURI AD ALESSANDRO E ALLA SUA FAMIGLIA!!


O.T. fra gli O.T...
GOOD NEWS.

Il 22 Ottobre 2011, a Saronno (VA) si inaugura il WI-FI pubblico e gratuito per tutti finanziato dall'amministrazione.
Un piccolo passo per l'uomo, un grande passo per l'umanità...

Postman 71 (blogherdannato) Commentatore certificato 16.10.11 13:16| 
 |
Rispondi al commento

Il capo dei Black Block oggi?

Cicchitto,
La Russa
... e loro...

Ermanno Bartoli (barlow), Reggio Emilia Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 16.10.11 13:10| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ma perchè Beppe non doveva metter questo post? Non doveva far vedere il video........ma guardatevi il video e datevi una calmata......lui forse se potesse sarebbe con noi a di mostrare.....ma questa è una vicenda che chi non vive non può capire......spero non abbiate mani a passarci.....e per favore meno livore......e più intelligenza...

simone lachi 16.10.11 13:09| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Alessandro Manzella,

Scusaci per la figura di merda che stiamo facendo nei tuoi confronti ma questo blog è fatto così.

Caro Alessandro Manzella , dirotta verso altri blog i tuoi appelli, probabilmente troverai soggetti più sensibili , meno fanatici politicamente e disposti ad ascoltarti.

non perdere la speranza ,Dio esiste.

ettore fieravanti

°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°
oltre alla risposta nei tuoi sottocommenti...
vorrei dire un'altra cosa al Manzella:

NON DEVI CAMBIARE BLOG !
DEVI CAMBIARE SISTEMA !...
PER ESEMPIO SE VAI A CUBA TROVERAI MEDICI ED OSPEDALI MOLTO PIU' UMANI sebbene gli stessi sinistri qui, in questa fogna di Paese , l'accusano di "dittatura violenta!"

tutto qui, e ci sono tanti testimoni ad HAITI !

ce vole poco, eh!

LENIN VIVE (), Roma Commentatore certificato 16.10.11 12:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

CHI SONO I TERRORISTI IN QUESTO PAESE?


il problema è il seguente:

gli adepti giustificano il proprio PADRONE quando ruba, corrompe, circuisce minorenni per fottergli la vita, si associa ai mafiosi che ammazzano spacciano e costringono le donne a prostituirsi... TUTTO CIò LO GIUSTIFICANO o lo tollerano... però quando cittadini consapevoli si ribellano usando la forza, quei cittadini sono qualificati come violenti riottosi alla stregua di terroristi.

Se chi sovverte l'ordinamento giuridico democratico è terrorista, i nostri politici che con l'abuso dei poteri di SERVIRE operano in tal senso, cosa sono?
Chi sono i terroristi in questo paese?

Morris Fleed (goblin) Commentatore certificato 16.10.11 12:55| 
 |
Rispondi al commento

Alfano vorrebbe mettere in galera i manifestanti violenti di Roma mentre tiene in Parlamento e al Governo i mafiosi.

Carlo Carletti Commentatore certificato 16.10.11 12:37| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento

ricordo la scena di qualche anno fa quando i fascisti (esponenti di casa pound) presero a cinghiate gli studenti che protestavano contro la legge gelmini e la polizia a pochi metri che stava a guardare. e' partita appena gli studenti hanno cominciato a rispondere e a menare a loro volta i fascisti.

francesco pace (francesco pace 51), bologna Commentatore certificato 16.10.11 12:36| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

IL PAPA RELIGIOSO ED IL PAPA LAICO.

L'Italia, paese dove non ci si fà mancare nulla, stà sperimentando una nuova forma di duopolio: il Papismo.
Non bastava avere un Papa religioso con sede a Roma.
Ora ne abbiamo anche uno laico che tra un pò trasferirà la sua residenza a Francoforte sul Meno presso la BCE: il suo nome è Mario Draghi.
Come quello religioso, anche quello laico benedice, condanna, assolve, prega.
Ma come quello religioso, anche quello laico non è eletto dal popolo, ma nominato da gerarchi incartapecoriti.
Come quello religioso, anche quello laico non paga il dazio alla nazione che lo ospita. Al limite, i dazi li fà pagare al popolo.
Come quello religioso, anche quello laico ha il consenso e l'appoggio delle forze partitocratiche, sempre pronte a spiegare e difendere le sue posizioni, le sue decisioni.
Come quello religioso, anche quello laico impone alle forze partitiche le linee guida del loro agire.
E poichè per il potere temporale del Papa religioso c'è già stata il 20 Settembre 1870 la Breccia di Porta Pia proprio a Roma, sarà che questa è la nuova Porta Pia anche per il Papa laico?

Preghiamo...

Postman 71 (blogherdannato) Commentatore certificato 16.10.11 12:30| 
 |
Rispondi al commento

hanno fatto benissimo, e anche poco

il parlamento va smantellato pezzo pezzo.

Morris Fleed (goblin) Commentatore certificato 16.10.11 12:29| 
 |
Rispondi al commento

http://www.ilpost.it/2011/10/15/le-foto-delle-proteste-nel-mondo/

http://www.ilpost.it/files/2011/10/129257927.jpg

ma tu guarda! ...persino nella patria delle banche hanno protestato, ma quelli, non hanno solo la mitraglia di cartone come nella foto!!
hanno anche quella vera ...sotto al letto !!

- ma vuoi vedere che ritornano le Repubbliche Socialiste Sovietiche ?
ma non in Russia , qui nella U.E. e negli U.S.A.

il mondo cambia !
sarà questa la vera profezia MAYA ?

come scrive spesso l'amerikano? hasta de chi , hasta de là !
tra non molto sarà lui a salutà così !!!

eh!

LENIN VIVE (), Roma Commentatore certificato 16.10.11 12:27| 
 |
Rispondi al commento

altra considerazione:

nel g8 i black bloc, che si proclamano rivoluzionari, spaccano quello che possono. la polizia a sua volta spacca la testa a quelli dei cortei e tanti li portano a bolzaneto.

i black bloc, che appunto si dichiarano rivoluzionari e si credono tanto forti, perche' non hanno assaltato bolzaneto liberando i loro compagni invece di sparire nel nulla? o non hanno difeso la diaz dall'attacco della polizia?
invece si sono dileguati, hanno spaccato un po' di vetrine, incendiato qualche auto di chissachi' e poi quando c'era da fare una qualche azione un minimo "rivoluzionaria" sono spariti.

in quanti difendevano bolzaneto? poche decine di poliziotti? 200 black bloc li avrebbero masscrati.
pero' sono spariti.

altra considerazione:
oltre a non aver mai visto un black bloc fermato e malmenato dalla polizia, non si e' neanche mai visto un poliziotto malmenato dai black bloc.
ed e' strano che in mezzo a certe mezze-stragi tafferugli tipo genova non sia mai successo.

francesco pace (francesco pace 51), bologna Commentatore certificato 16.10.11 12:26| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Altra immagine degli scontri di ieri che mi ha colpito.
Il ragazzino che si arrampica sul blindato della polizia e "bussa" al conducente come gesto di sfida.
E' accaduto in Piazza San Giovanni verso la fine degli scontri.
Troverete il video facilmente.

Queste prove di coraggio sono tipiche degli ambienti degli ultras non solo politicizzati.

Mi rettifico, nella scala dei loro valori c'è al primo posto il coraggio, poi subito dopo la forza fisica.

Il connubio delle due cose dà il leader in una sorta di selezione naturale.

Ultimo valore, il discernimento, nelle battaglie serve anche quello perchè applicano vere e proprie strategia di combattimento.

Che con il tempo hanno affinato...

Saluti, a dopo! :)


un esempio:

un tale litiga con un tizio, si compera una pistola e spara al primo che gli passa vicino.

non c'e' neussna logica in quel gesto, quindi, o il tizio e' matto o se e' lucido voleva veramente uccidere chi ha ucciso, e la lite con l'altro e' stata fatta solo per sviare.

francesco pace (francesco pace 51), bologna Commentatore certificato 16.10.11 12:18| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Alessandro Manzella,

Scusaci per la figura di merda che stiamo facendo nei tuoi confronti ma questo blog è fatto così.

Lo staff avrebbe DOVUTO intuire che nen era il momento per pubblicare il tuo appello.

I grillini, ormai assatanati pseudo protagonisti del cavolo , non vedono oltre che le schermaglie politiche nutrendosi di becchime giornaliero che il blog gli dispensa (se becchime politico)

Caro Alessandro Manzella , dirotta verso altri blog i tuoi appelli, probabilmente troverai soggetti più sensibili , meno fanatici politicamente e disposti ad ascoltarti.

non perdere la speranza ,Dio esiste.

ettore fieravanti 16.10.11 12:14| 
 
  • Currently 3.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Regionali molise: ho appena votato per M5S, io e mia moglie.

Per oggi me lo faccio bastare. Domani vedremo.

Work in progress.

carmine d9 Commentatore certificato 16.10.11 12:14| 
 |
Rispondi al commento

Andate affanculo, voi e i Black Block (maiuscolo voluto).

Questi si comprano i voti in Parlamento la mattina e li pagano il pomeriggio con le nomine a sottosegretari, per un giovane trovare un lavoro e un terno al lotto, la benzina costa più di un litro di vino d.o.c., i prezzi dei generi di prima necessità aumentano a vista d'occhio, anche per parcheggiare per strada devi avere i soldi, non hai più nessun diritto perchè il vigile ti multa per ragioni senza logica e equitalia ti taglieggia, i tuoi figli anche se li mandi a scuola sono destinati a diventare degli ignoranti.

LORO FANNO I DEBITI, E TU QUEI DEBITI LI DEVI PAGARE ANCHE SE NON HAI UN SOLDO.

PER QUESTO IL TUO E' SEGNATO !


E DOPO TUTTO QUESTO SE TI INCAZZI SPACCHI E BRUCI TUTTO, SEI UN VIOLENTO, UN SOVVERSIVO, UN ANTIDEMOCRATICO, UN AVANZO DI GALERA.

E molti su questo blog si accodano a tutte le cazzate dette da giornalisti servi e leccaculo, sui TG......


ANDATE A FARE IN CULO !


Capisc'a me

*Antonio Cataldi. (capisc'a me) Commentatore certificato 16.10.11 12:06| 
 
  • Currently 3.5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 8)
 |
Rispondi al commento
Discussione

allora, Meg, sei diventata EMG adesso?
cambi nick o lo anagrammi ma non smetti mai di spammare
chissà che soddisfazione ieri vedere 500 teppisti che mandavano a monte la più grande manifestazione di indignati d'Italia!
ci sarà qualcosa di buono che riuscirai mai a capire in quella tua testa fascista?

viviana v., Bologna Commentatore certificato 16.10.11 12:02| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Si scrive BLACK BLOC ma si pronuncia SERVIZI SEGRETI.

Massimo Minimo Commentatore certificato 16.10.11 11:53| 
 
  • Currently 4.3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ma siete ancora convinti che queste manifestazioni servano a qualcosa ?? Se sono pacifiche non ne parla quasi nessuno, se sono violente parlano solo dei violenti e non dei contenuti. Quindi a che servono 'ste passeggiate ??
Penso che bisogna trovare altre forme di lotta che siano più incisive, vedi ad esempio : http://www.facebook.com/notes/ile-la-rossa-barbara/soluzione-alternativa-a-scioperi-e-manifestazioni-inutili-esiste/10150332231183321

Sasà Grugliasco, Torino Commentatore certificato 16.10.11 11:53| 
 |
Rispondi al commento

ROMA VIOLENTATA DAI GALLI...DAI GOTI...DAI VANDALI...DAI NORMANNI...DAI LANZICHENECCHI....DALLA SPECULAZIONE EDILIZIA...E ORA DAI BLACK BLOC...MA QUESTI POTREMMO ANCHE PRENDERLI A CALCI NEL CULO!!!

marco aurelio, reggio emilia Commentatore certificato 16.10.11 11:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

premetto che non sono un violento, pero' se certi personaggi facessero casino nelle sedi appropriate sarebbero credibili. il fatto che rischiano (in teoria li rischiano) linciaggio da parte della polizia e arresto per dare fuoco a delle macchine o spaccare vetrine, bersagli nulli, sbagliati e controproducenti, fa venire dei forti dubbi che non siano quello che vorrebbero far credere. durante la rivoluzione francese hanno assaltato la bastiglia, non hanno spaccato la vetrina di fianco.

altra considerazione: da come si muovono e agiscono (si e' visto anche a genova) hanno senz'altro una loro strategia e tecnica militare che non e' frutto di improvvisazione. dove, come, quando si allenano? e chi li allena?

altra considerazione: c'e' qualcuno che ha mai visto, dal vivo o attraverso filmati, qualcuno di questi col casco venire manganellato o fermato dalla polizia?
anche questo e' strano dal momento che sono poi loro che fanno casino e commettono i reati di teppismo.

francesco pace (francesco pace 51), bologna Commentatore certificato 16.10.11 11:35| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

I cosiddetti movimenti ribelli violenti dicono di esseredalla parte giusta?Perche' ieri avete fatto gioco dei Tiranni e Sbirri erano con voi travestiti come voi???Ex.:io fossi per dire un gran capo dei BB,ieri avrei fatto corteo da altra parte a spaccare tutto,e avrei portato RISPETTO E ONORE alla manifestazione civile....ma dato che RISPETTO E ONORE non esistono piu' a sto mondo,ieri hanno fatto i SERVI dei POTENTI!!!!Non ho ancora visto TG o altro.....sicuramente ci saranno i TIRANNI che diranno le loro FALSITA' e CAZZATE....i DORMIENTI COMPATRIOTI che da schiavetti berranno le loro balle....e via via col solito teatrino!!!ITALIA TU NON VUOI CAMBIARE MI SA???Allora resta nella tua MERDA!!!Basta LANIARSI e fare i PIANGINA che poi tanto rimaniamo SERVI E SCHIAVI delle falsita' e dei Potenti....leccaculo e pieni di PAURA ad OLTRANZA.....basta!!!!Quanto vorrei vivere in PACE.....ma e' un'utopia!!!INDIGNADOS ED INCAZZADOS per Manifestazione Rovinata ieri......RISPETTO E ONORE gente.....!!!ITALIA FAI PENA......

alberto pepe, torino Commentatore certificato 16.10.11 11:31| 
 |
Rispondi al commento

"Il Giornale", il grande ALLEATO del "Movimento Libertario"

http://www.ilgiornale.it/

(a metà pagina iniziale)

http://www.ilgiornale.it/cultura/lo_status_giorno/16-10-2011/articolo-id=551957-page=0-comments=1

Chissà cosa ne penseranno certi "elementi" qui sul blog. Penso a quelli che si danno baci e *_^.

Chissà???????

mah...

Commentatore certificato 16.10.11 11:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

B.: ''Presto alle famiglie un opuscolo con i nostri risultati''.

Speriamo che, almeno questa volta, la carta sia di qualità morbida.
Con i precedenti opuscoli ho avuto qualche problema alle emorroidi.

Massimo Minimo Commentatore certificato 16.10.11 11:28| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Puzza di bruciato.Solo in Italia è successo il finimondo per far fallire la manifestazione.Con questo sgoverno marcio c'è da aspettarsi di tutto

mariuccia rollo 16.10.11 11:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione


Scena Regime, esterno ma anche... interno...
pomeriggio Roma...

CIAK
buona la prima...

...Foto relativa alla Manifestazione di Roma...

http://nonleggerlo.blogspot.com/2011/10/diversamente-indignati.html

anib roma Commentatore certificato 16.10.11 11:21| 
 |
Rispondi al commento

I black blocs sono ultras da stadio politicizzati, è gente di basso ceto, gente di strada, per questo i giornalisti chiusi nelle loro redazioni sgranano gli occhi ogni volta che li vedono in azioni.
I poliziotti e carabinieri che sono gente di strada pure loro li conoscono benissimo.

E invece voi con le bandiere rosse:

Pure Draghi v'ha detto che avete ragione, cosa manifestate a fare per le strade CHE NON SONO FATTE PER GENTE COME VOI!

ANDATE A STUDIARE E LAVORARE E POI VOTATE M5S ALLE PROSSIME ELEZIONI!

ON LINE!!!

Testine! (detto con affetto) :)


I Black hanno compiuto un'atto gravisssssssssssssimo, inaudito e capitale: hanno profanato la madonna.

http://tv.repubblica.it/dossier/indignados-italiani-indignati/un-black-bloc-distrugge-la-statua-della-madonna/78353?video=&ref=HREA-1

Non si fanno queste turpi cose nel paese del family day e dei baciapile.


Stefania M... Commentatore certificato 16.10.11 11:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

la solita margherita e simili additano Di Pietro o Vendola per la sommossa di ieri a Roma, caso diversificato dal resto delle altre manifestazioni.
Solo perchè l'avevano profetizzata ...a parte che ce lo sapevo pure io !
(come da commento dietro...)

INVECE ,

LE PIATTOLE LEGHISTE , SEBBENE AL GOVERNO DA ANNI ,
invocano spesso baionette per la secessione, REATO CONTRO LA REPUBBLICA
come è accaduto di recente in quel coglione di Varese !!
considerate che a capo delle FORZE DELL'ORDINE C'è UNO DI LORO che li aveva presi anche a morsi!!

come si puo' sopportare una simile situazione?
come potrebbero difendere questo STATO-GOVERNO gli sbirri?
ecco spiegato il motivo intrinseco della protesta VIOLENTA a Roma !

ricordatevi che ANCHE GLI SBIRRI HANNO I MUTUI E PROBLEMI A CASA !
più tagli e più ti tagli i coglioni!

se qualcuno di loro, oltre a non intervenire nelle sommosse, iniziasse a passare
MATERIALE PER LA VERA RIVOLUZIONE.... SARANNO UCCELLI ACIDI !!!

iniziate a prepararvi !! è meglio !!

LENIN VIVE (), Roma Commentatore certificato 16.10.11 11:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

BUONGIORNO POPOLETTO......un SALUTO anche ai DIGOS ieri con i neri falsi combattenti avete rovinato per bene la manifestazione.....!!!!ITALIA SEI GAME OVER SEI MORTA......!!!Hai poteri forti un' unica soluzione PENA DI MORTE!!!Tanto qua' non cambiera' mai niente....a continuare cosi' non si risolve e non si salva niente!!!Anche i PACIFISTI....purtroppo il mondo e' cosi' non avete ancora capito che non risolvete niente con i TIRANNI al comando??I RAMI MALATI POSSONO UCCIDERE L'ALBERO....I RAMI MALATI DEVONO ESSERE ELIMINATI!!!!!Oggi il teatro dei politici e dei dormienti.....aff....!!!Ieri anche chiaro tentativo di SCREDITARE I NOTAV....!!!Perche' lottare?Per un paese cosi'?Si vedra'........BLACKBLOCH SERVI del potere cosa ci facevano piedipiatti con voi vestiti come voi???

alberto pepe, torino Commentatore certificato 16.10.11 11:13| 
 |
Rispondi al commento

So che Il tino, magestic e la sara stano bene

Ma qualcuno sa qualcosa di papillo e ididi?

Eduardo Dumas ( edu latino), milan Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 16.10.11 11:07| 
 |
Rispondi al commento

Nei commenti della notte ho letto di alcuni Picchiatori fascisti ora al potere a Cinecitta'...
Picchiatori quelle Mezze Seghe?
Gia' le Seghe son quelle che han i MAroni...
Alpiu' questi si Picchiavan sulle loro Balle, prima quella di Sx e poi quella a Dx, imprecando loro!" Goglione, sborco Goglione, di faggio Nero, Digiamolo, digiamolo...".
Di rimando una vocina flebile, dal Culo: " Mi Consenta, Testa di CAzzo! Oh! Cribbio!""
:) :) :) :) !!!!!

enrico w., novara Commentatore certificato 16.10.11 11:04| 
 |
Rispondi al commento

“Il Mondo di Annibale”
Nel mitico ‘Paese normale’ che aleggia come un el dorado perduto sulla nostra storia recente, un ministro degli Interni che se ne resta casa sua, a Varese, nel giorno in cui è previsto l’afflusso, nella capitale del Paese, di decine di migliaia di persone che protestano per le conseguenze di una crisi economica e sociale di dimensioni globali, sarebbe giudicato un irresponsabile e un incapace. Non solo: se poi nelle ore in cui si svolge la dimostrazione, gruppi di teppisti organizzati mettono a ferro e fuoco interi quartieri, producono violenze inaudite, feriti, incendi, e le forze dell’ordine si trovano del tutto impreparate di fronte all’evento, questo ministro si dimetterebbe a tempo di record, e se non lo facesse sarebbe lo stesso capo del governo a pretenderlo. Invece no. Anzi, alcuni ‘importanti’ dirigenti e ministri della maggioranza hanno detto che gli scontri di Roma sono figli delle critiche troppo dure mosse dall’opposizione al premier. Bè, poverino.
Fra quelli che hanno sparato la suddetta panzana, anche il ministro della Difesa Ignazio La Russa, quello che si preoccupava della partita Inter-Siena mentre i soldati italiani morivano in Afghanistan, tanto per capirci (ma le pietre miliari nel suo caso sarebbero infinite).
Gli stessi sindacati di polizia, non certo sospetti di essere dei pericolosi no global, hanno attaccato duramente il ministro Maroni e la sua totale sottovalutazione dell’evento. Manifestazioni del genere si sono svolte oggi in tutto il mondo, ma solo a Roma c’è stato un simile risultato . Come mai? Si è trattato di provocazioni preordinate? Di totale assenza di controllo e capacità di prevenzione? In entrambi i casi la situazione è tragica. Il Paese è senza governo tranne che, naturalmente, nei momenti in cui è necessario raccattare qualche voto per salvare le sorti

ippolita ., genova Commentatore certificato 16.10.11 10:56| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

1789 FRANCIA - STAMPA DI REGIME
"facinorosi hanno preso d'assalto la bastiglia, violenti scontri si manifestano tra le forze dell'ordine fedeli a luigi XVI e sovversivi, manifestazioni di riottosi in molte città del regno, assediate prefetture ed armerie..."

Morris Fleed (goblin) Commentatore certificato 16.10.11 10:48| 
 |
Rispondi al commento

Il 15 ottobre e gli opposti estremismi
Scritto da Riccardo Cristiano il 16 ott 2011
Quella di ieri è stata l’ultima drammatica manifestazione, evidente a chiunque la volesse vedere, della fondatezza della teoria degli opposti estremismi. Il black bloc che urlava “pecora, pecora”, a un indignato fotografa il piano politico degli estremisti, dei violenti, degli sfascisti: sabotare la manifestazione e i suoi obiettivi. Quindi di chi erano alleati oggettivi i black bloc? Di chi li ha lasciati operare indisturbati, per poi gridare, indignarsi lui. C’è un uomo della destra, c’è un paladino dell’1% che affossa il 99% degli italiani, che ha confessato questa alleanza: è Angelino Alfano,il segretario del Pdl, che ha detto: “molti indecisi definiti tali dai sondaggi adesso si saranno convinti di dover andare a votare e farci vincere”. In un certo senso ha ragione, solo gli errori altrui possono far votare per Alfano e compagni. Ma che il segretario del principale partito italiano ieri, davanti al centro di Roma devastato dai black bloc parlasse di sondaggi e intenzioni di voto la dice lunga non soltanto su di lui, ma anche sulla teoria degli opposti estremismi. Abbiamo analizzato qui anche il comportamento del nostro ministro dell’Interno, domandandoci perché non si dimetta, ma il punto ora è affermare che l’estremismo black bloc non vuole che l’Italia si liberi da questo governo, non vuole che si elabori una politica economica contro il capitalismo finanziario e parassitario, non vuole una nuova giustizia sociale. Proprio come Angelino Alfano.
Consapevole di questa convergenza degli opposti estremisti, quello in doppio petto e quello col casco in testa, Nichi Vendola ha detto nei termini più chiari che ci potessero essere che la sinistra vince se ha la capacità di estirpare i violenti.
Purtroppo non tutti sono d’accordo. C’è chi ha ancora paura della teoria degli opposti estremismi. Ovviamente! Chi guarda con simpatia ai

ippolita ., genova Commentatore certificato 16.10.11 10:46| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Parla la russa , berlusconi, marroni, alemanno

;;)))))))))

Creano il problemi e poi danno le soluzioni


questa equazione la ho letta da qualche parte?

PULP FICTION ALLA SPAGHETTI

Eduardo Dumas ( edu latino), milan Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 16.10.11 10:38| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Se qualcuno di questi politicanti (nessuno di loro è più degno del titolo di politici) che sbraitano su parole come democrazia e popolo fosse sincero e in buona fede, sarebbe stato per primo in mezzo alla gente nei luoghi dei massimi scontri coi teppisti, e forse la polizia, pur non volendo difendere i manifestanti, avrebbe difeso loro. Ma i pavidi si sono guardati bene dallo scendere in piazza e sono rimasti a difendere i loro privilegi nelle sedi ben difese dei loro palazzi, sempre lontani da noi, sempre diversi da noi, sempre più incomunicabili con noi.

viviana v., Bologna Commentatore certificato 16.10.11 10:34| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ho letto di un incappucciato con il figlio di 10 anni anche lui in assetto da guerra, tra i cosidetti "violenti".
Questo dovrebbe far riflettere circa le varie teorie, i fascisti, infiltrati, etc.
Dimentichiamo le fazioni, le cospirazioni. Basta con la solita pappa.
Siamo oggettivamente di fronte a una Crisi dalle dimensioni bibliche che interessa tutti gli uomini onesti.
Io penso che la situazione sia semplicemente insostenibile, troppa rabbia in giro, troppe ingiustizie.
Molti Italiani avrebbero voluto vedere le auto blu bruciare ieri, o altri simboli della casta e non beni di privati cittadini.
Questo e' un campanello di allarme molto serio.
Molleranno.?
Gli conviene.

Massimo D., Europa Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 16.10.11 10:34| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Io oggi non scendo più in piazza per limitazioni oggettive,ma ho partecipato a tante manifestazioni
E l'unico servizio d'ordine di cui ho constatato l'efficienza è stato quello della CGIL
A Roma mancava
Come è mancato a Genova-e questo fu il grave errore di Agnoletto
E finché una qualsiasi manifestazione non si darà un servizio d'ordine potente e efficace e confiderà in quelli dello Stato è futtuta
Ma capisco che dare un servizio d'ordine a 300.000 persone richiede l'esistenza di una gestione superiore che solo un movimento organizzato può avere,mentre quei 300.000 erano cittadini che si muovevano autonomamente e spontaneamente,il che vuol dire senza difesa alcuna,in balia dei vandali
E non mi venite a parlare di servizio d'ordine della polizia o affini,perché sin'ora chiunque sia stato in un corteo ha visto solo due situazioni estreme:o la polizia non è intervenuta affatto,come ieri a Roma,e ha fatto solo caroselli dimostrativi di scudi o veicoli del tutto inefficaci e di pura immagine,o la polizia ha dato mano alla violenza,aiutandola e partecipandovi
A Genova vedemmo i flmati di teppisti che uscivano dalle sedi di polizia o si affiancavano ai poliziotti e poi devastavano le vetrine sotto lo sguardo passivo delle forze dell'ordine,
ieri abbiamo visto di nuovo teppisti con caschi e spranghe marciare 'in mezzo' alle forze di polizia e poi separarsi per fingere di attaccare i veicoli coi poliziotti che fingevano di lanciare acqua ridicola o piccoli fumogeni dal raggio brevissimo.La sceneggiata è stata penosa per 5 lunghissime ore,tutto il tempo impiegato dal lunghissimo corteo ad arrivare alla piazza finale,dove in 5 ore sarebbe stato facilissimo arrestare i vandali.Ma,volutamente,ciò non è stato fatto.Per 5 lunghissime ore la polizia ha mostrato tutta la sua volta impotenza
Purtroppo la forza delle immagini ha un'evidenza tale da restare indiscutibile e attesta in modo plateale che l'unica differenza con Genova è stata la mancanza delle torture e il morto.

viviana v., Bologna Commentatore certificato 16.10.11 10:27| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Andate su You tube canale di bobbyfly96 vi ho mandato dei video per voi.....

gaeta carinucci roberto, roberto Commentatore certificato 16.10.11 10:25| 
 |
Rispondi al commento

Vedo troppa ipocrisia in giro.
Tutti i metodi democratici usati dal popolo Italiano, sovrano della Nazione, hanno fallito.
Le Firme di Grillo, i vari referendum, etc...tutto e' finito in un cassetto alla faccia della Costituzione e della democrazia.
I sono un non-violento ma non posso considerare violenza quella di giovani precari portati allo stremo, ignorati, sfruttati, demoralizzati da una casta di anziani al potere che sguazza tra migliaglia di euro incassati al mese, orgie, auto blu ed altri privilegi assurdi, soldi incassati senza fare nulla di buono per i giovani Italiani, quindi cifre altissime guadagnate senza fare il proprio dovere di politico al servizio della Nazione e del suo futuro.
La situazione e' divenuta insostenibile.
L'Italia e' totalmente marcia dalla cima alla coda, la politica e' inetta e corrotta (non tutta ma quasi!); gli scontri si renderanno piu' intensi nel futuro, il popolo sovrano non ce la fa letteralmente piu'; a meno che la casta non se ne vada via purtroppo la situazione si fara' sempre piu' drammatica. La rabbia e' tanta.
E' un miracolo che il Parlamento non sia andato a fuoco ieri, od auto blu distrutte, etc
Anche il popolo piu' pecora ed anarchico al mondo (Gli Italiani) ha un limite di sopportazione, penso che questo limite si stia raggiungendo.

Massimo D., Europa Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 16.10.11 10:23| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Trufolo:"Vengano individuati e puniti i colpevoli"
Non lo facevo anche masochista.

stefano c., trento Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 16.10.11 10:23| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Roma burning!
Mentre scriviamo sul cielo di roma ronzano ancora gli elicotteri della polizia e il fumo delle barricate si scorge tra i palazzi del centro. Roma burnin! e la giornata dell'indignazione in Italia sembra ancora non voler finire tra i focolai di rivolta ancora sparsi per la città mentre la politica del sistema dei partiti sfiduciata dalla piazza indignata romana si affretta, insieme alla stragande maggiornanza dei media sempre disponibili a dargli spazio, a criminalizzare una giornata di lotta straordinaria. Torna ancora una volta alla ribalta la solita litania dei black bloc, come se si trattasse ormai di un rito per esorcizzare un conflitto sociale che negli ultimi mesi anche in Italia si è presentato nelle piazze, nelle strade, nelle valli e nelle università accumulando sempre più forza e consenso. E invece altro che black bloc! In piazza San Giovanni a resistere alle cariche e ai caroselli forsennati e letali dei furgoni della polizia c'è "l'indignazione" italiana, c'era l'espressione del movimento globale in lotta per il cambiamento che nella penisola si esprime anche così, unendo diverse generazioni di studenti, precari e lavoratori in una lotta comune contro la crisi e il debito, che oltre ad allestire tende di protesta nelle piazze rifiuta anche che il proprio corteo sia imbrigliato dai divieti del ministero degli interni e rivendica la propria libertà di esprimere dissenso anche sanzionando i palazzi della crisi e della politica. Non c'è contrapposizione tra la tenda e la resistenza di piazza San Giovanni, è espressione dello stesso movimento! D'altronde in Tunisia o in Egittto, la dove tutto è nato, i regimi hanno dovuto cedere alla forza del movimento spargendo sangue e reprimendo fino all'ultimo momento prima che piazza Tahrir e la Casbah di Tunisi divenissero spazio eccezionale di lotta, indignazione, collera e costruzione di

ippolita ., genova Commentatore certificato 16.10.11 10:19| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non è di nessuna consolazione constatare che i teppisti organizzati erano poche centinaia contro una manifestazione globale che a Roma ha sueprato le 300.000 persone
Il problema non è quanti siano
-ce ne saranno sempre e costituiranno un pericolo sempre-
il problema grave è che sono riusciti a dirottare l'attenzione dei media e dunque dell'opinione pubblica dal vero cuore e significato della manifestazione.
Se oggi conta ciò che è visibile,
questi marrani sono riusciti nel loro intento
di rubare la visibilità della protesta
E i giornali, per loro scelleratezza, ci sono andati a nozze nel buttarsi a parlare di loro piuttosto del senso della manifestazione, commettendo con questa sperequazione dai valori un delitto molto peggiore di quello comesso dai vandali con la devastazione di Roma.
Così il loro gioco è riuscito.
Con piena soddisfazione di quelle forze che intendono imperversare sul mondo coi loro sporchi giochi bellici e finanziari.
Per cui il vero orrore non è stato quello dei teppisti ma quello dei media che hanno dimenticato persino di parlare dell'entità della protesta nel mondo.

viviana v., Bologna Commentatore certificato 16.10.11 10:09| 
 |
Rispondi al commento

...190 manifestazioni nel Mondo messe in scena da attori e registi del Solo Popolo!
...solo da noi nel Bellissimo Cast Popolare non mancano mai i registi Occulti e le Comparse, sempre le stesse :
gli Incappucciati...
(nella foto, un direttore di scena a fargli da palo)...

http://nonleggerlo.blogspot.com/2011/10/diversamente-indignati.html

http://nonleggerlo.blogspot.com/2011/10/diversamente-indignati.html

anib roma Commentatore certificato 16.10.11 10:07| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Riflessione sui fatti di Roma, unica città nel Mondo in cui ci sia stata tanta violenza.

Si dice che i partecipanti pacifici fossero 200.000 mentre i violenti circa 500, e che le forze dell'ordine non sono intervenute con decisione.

Probabilmente non l'hanno fatto per evitare che oggi si leggessero i soliti improperi contro i "cattivoni poliziotti".

Diverso sarebbe stato se, prima dell'inizio dei cortei, si fosse costituito un "servizio d'ordine" interno fatto da un migliaio di marcantoni ben piazzati (su 200.000 ci saranno pur stati!), col compito di tenere a bada eventuali infiltrati.

Qualcuno ha infatti tentato di opporsi alle devastazioni, ma un conto è il singolo, un conto un nutrito gruppo ben organizzato ed equipaggiato che, con l'appoggio delle forze dell'ordine, potesse isolare, espellere o consegnare agli agenti i disturbatori, presenza ormai pressochè costante in grandi eventi.

Un po' come mi sembra di ricordare facesse il Partito Comunista quando organizzava le sue adunate: un gruppo di militanti veniva incaricato di tenere a bada gli esaltati.

Non solo tutti avrebbero plaudito all'iniziativa, ma si sarebbe salvata la manifestazione, qualche negozio, qualche auto e qualche palazzo.

La violenza degrada ogni rivendicazione.


EMG 16.10.11 10:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non manca molto alla ripresa di questa nazione.
Un'ondata di extracomunitarie bellissime e senza genitori al culo salverà il Popolo Italiano.

Manca poco, non perdete le speranze. :)

Alex Scantalmassi 16.10.11 10:00| 
 |
Rispondi al commento

Chiude il suo bell'articolo Giovanni Sarubbi:

"Ieri ci auguravamo che la manifestazione di oggi a Roma fosse l'inizio di un grande e pacifico movimento di massa di milioni di persone per fermare la follia della guerra che è oggi il pericolo reale e incombente su tutta l'umanità. I “black block” e chi li manovra oggi hanno forse segnato un punto a loro favore, ma noi siamo sicuri che perderanno la guerra perché la guerra sarà bandita dalla vita dell'umanità.
Che vinca la vita!"


viviana v., Bologna Commentatore certificato 16.10.11 10:00| 
 |
Rispondi al commento

roma è molto più violenta quando non ci sono le manifestazioni o proteste

nello g. Commentatore certificato 16.10.11 10:00| 
 |
Rispondi al commento

Vi prego di leggere "Perderete la guerra" di Giovanni Sarubbi
http://www.ildialogo.org/editoriali/direttore_1318713073.htm

IL BLOCCO NERO
"Oramai il copione lo sanno a memoria,come attori consumati..E come allora anche oggi è arrivata puntualissima agli “indignati” l'accusa di essere violenti da parte degli esponenti di quella destra eversiva che è al governo e che ha ridotto il paese alla bancarotta, favorendo con la propria politica l'arricchimento di finanzieri d'assalto, cricche e logge di tutti i tipi e costruendo una vera e propria corte di faccendieri che ha spolpato letteralmente l'Italia. E proprio ieri questa corte è stata ulteriormente incrementata con altri quattro sottosegretari di cui nessuno avvertiva la necessità. Altri quattro stipendi d'oro, altre auto blu e fondi pubblici da gestire e dirigere verso le proprie consorterie...lo schema Cossiga.. gli infltrati..l'enorme maggioranza dei pacifici manifestanti di Roma, che non erano a questo preparati, si sono trovati ad avere a che fare con un gruppo di persone militarmente addestrati ed altrettanto militarmente organizzati. Non si può, infatti, indossare una maschera antigas senza un addestramento specifico al suo uso, né si possono usare esplosivi o bombe molotov o altri strumenti bellici senza uno specifico addestramento. Chi lo facesse rischierebbe di morire sul colpo per mano sua stessa.In Italia le organizzazioni in grado di fornire un addestramento di tipo militare, che è anche molto costoso, non sono molte e sono tutte note..Oltre ai vari corpi militari dello Stato, e ce ne sono tanti (esercito, marina, aeronautica, carabinieri, polizia, Guardia di Finanza, servizi segreti) c'è la criminalità organizzata, che ha un proprio esercito addestrato all'omicidio ai pestaggi e all'uso di esplosivi. E poi ci sono i gruppi neonazisti, di cui spesso sono segnalati dei veri e propri campi paramilitari in giro per l'Italia mascherati in vario modo, dove si “gioca alla guerra” ..

viviana v., Bologna Commentatore certificato 16.10.11 09:59| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Molisani questa è la vostra fine se rivotate pdl e pd-l: quella dei pastori sardi, dove regna il pdl:


L'ultima sfida dei pastori sardi
"Giù le mani dalle nostre fattorie"
A causa dei debiti in 10mila rischiano di perdere tutto. Rifiutano di dare le terre agli speculatori attratti dalle promesse di condono. Ora le banche presentano il conto dei prestiti agevolati della fine degli anni '80
di ANTONIO CIANCIULLO

L'ultima sfida dei pastori sardi "Giù le mani dalle nostre fattorie" Lo scrittore Salvatore Niffoi che difende la battaglia dei pastori sardi
ROMA - Hanno dispiegato un cordone di sicurezza impenetrabile. Hanno assediato la zona con camionette, elicotteri, poliziotti, guardia di finanza. Hanno fatto irruzione e li hanno catturati. A essere trascinati via dalla loro casa, a Terra Segada, nel Sulcis Iglesiente, non sono stati i capi di una cellula terroristica ma la famiglia di Angelo Sairu, agricoltori colpevoli di non conoscere le trappole della finanza internazionale e di essersi fidati degli amministratori locali.

Paolo B. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 16.10.11 09:52| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

16 ottobre 2008, inizia lo spegnimento del segnale analogico in Italia.

Il vecchio televisore analogico è pronto alla pensione, perché presto lo sostituirà il nuovo modello con il decoder per il digitale terrestre incorporato.

quando poi tutti saremo "digitalizzati", ci faranno pagare, oltre che per poter vedere e sentire le minchiate di mizolingua, anche i programmi "culturali" di mafiaset, tipo il grande fardello o quella specie di zoo con gerry scotto dove sfruttano i bambini mettendogli un microfono davanta alla faccia inveCe di farli crescere tranquilli come i loro coetanei.

perchè o paghi o salti.
io salterò.......

BUONGIORNO, SBULLONATO POPOLO!


Li chiamano Black Block per dargli un nome 'esotico'. In italiano, fino ad ora li chiamavano 'anarchici insurrezionalisti', ma sono gli stessi che iniziarono ad appiccare il fuoco alla Bastiglia, sono gli stessi che misero alle strette i governi dittatoriali centro-sudamericani, sono gli stessi che nella notte dei tempi sovvertivano i poteri precostituiti: le frange rivoluzionarie, le uniche vere protagoniste della Storia.
Ma c'è qualcuno ancora che pensa che a livello mondiale ci siano altri modi di sovvertire strutturalmente l'ologarchia dominante?
Aborro la violenza in tutte le sue forme, ma la realtà è un'altra cosa.

Sereno Desinenza, Napoli Commentatore certificato 16.10.11 09:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

L'Arte del Travestimento.

"Lasciami andare, stamane ho molti impegni ad attendermi, lasciami dai, che vado alla Doccia".
Mio Marito è spesso un Ariete da Sfondamento, mosso da un Impulso Irrefrenabile, percio' non oso Contraddirlo, al limite provo ad Illuminarlo.
"Ma Tu non ne hai Bisogno: sei Pulitissimo e Profumatissimo anche all'Esterno, come lo sei Intimamente", provo ad Abbozzare.
"Gia', Tu sei Santo nevvero?", Accendendosi in Volto.
"No, io son Impeciato peggio del Carbone, fin dentro all'Anima, vedo sempre davanti ai miei Occhi il mio Peccato: lascia che lo Mondi".
Così ho Dovuto scendere al Bagno, primo...

Son Contento: il Seno è ritornato a Crescere, con viva Soddisfazione.
E' importante un bel seno Naturale.
Non è tanto la Dimensione , spesso esagerata nelle Attese, quanto il suo Turgore, la Soda densita' alla Carezza , gradevole e rilassante, di prima mattina.
Per quanto Taluno mi ritenga un Ipocrita, Altri un Perfetto Idiota, nella mia Mediocre Imperfezione , posso andar fiero dell'Amicizia di Molti che nel mio Immeritato e Perverso Narcisismo, han Segnato un'Impronta Gradevole ed Importante.
Conciliandomi un poco con me stesso.
Grazie a MArio L., Fruttarolo, Paolo, Francesco.
Addirittura, mi han definito "Bellissima".

So che è Vanita', ma la mia Ombra, s'è Illuminata.
Grazie.

enrico w., novara Commentatore certificato 16.10.11 09:47| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ieri a Roma solo un assaggino leggero leggero niente di veramente incisivo , nessun patrizio morto ....e men che meno cavalli cosacchi ad abbeverarsi

gaio ofonio tigellino 16.10.11 09:45| 
 |
Rispondi al commento

Secondo la lenzuolata d'intervista a dalema di oggi sul corriere sia per il giornalista che per il veleggiatore-ex-premier il M5* non esiste. Mai citato.

Molisani siate intelligenti, riappropriatevi della vostra terra e del suo governo: votate M5*!

....

L'intervista All'EX PREMIER: «alleanza progressisti-moderati»
D'Alema: puntare al 60%
con un nuovo centrosinistra
«Bersani-Di Pietro-Vendola? Insufficiente. Montezemolo? Non abbiamo bisogno di demiurghi»

Paolo B. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 16.10.11 09:37| 
 |
Rispondi al commento

@parla da solo

Grazie, leggi i commenti sotto qua

http://www.youtube.com/watch?v=Z5dG7hXKlgU

Alex Scantalmassi 16.10.11 09:36| 
 |
Rispondi al commento

Che gli scellerati si fossero radunati a Roma dimostra che questi non sono fenomeni individuali isolati ma c'è un movimento gestito e organizzato su scala nazionale o addirittura europea, come dice Alemanno, che per le sue radici di queste cose se ne intende ma oggi ha una veste istituzionale che lo obbliga a discorsi programmatici
non a caso il neonazismo si sta dilatando in Europa
Non a caso pesca nelle frange più giovani e scellerate
Non a caso i neri giovanissimi si ripresentano con gli stessi caratteri con cui si presentarono a Genova dieci anni fa
Non a caso hanno lo stesso abbigliamento e la stessa tattica di guerriglia
Non a caso, nemmeno questo volta, la polizia li ha fermati

viviana v., Bologna Commentatore certificato 16.10.11 09:35| 
 |
Rispondi al commento

Grazie Viviana per le tue segnalazioni. Un saluto.

mario massini, roma Commentatore certificato 16.10.11 09:33| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Una sera su sky, un commentatore approfittando che i bambini a quell'ora dormivano tutti ha persino affermato che nel calcio mercato un giocatore di talento cambia casacca più di buon grado se una parte del compenso gli viene pagata in nero!
Te hai visto la guardia di finanza fare irruzione in tutte le sedi delle società di calcio?
Io ancora no.

Alex Scantalmassi 16.10.11 09:28| 
 |
Rispondi al commento

La manifestazione di ieri ha avuto l'esito sperato dalla plutocrazia
che non mostra segni di resa, ma al contrario rilancia.

Il camaleontico Draghi s'e' detto vicino ai giovani ma ancor piu' vicino
sembra essere a Soros che ha lanciato un appello, scritto, in cui auspica
che i governi garantiscano più poteri all'European Financial Stability Facility e alla Banca centrale europea, al fine di ricapitalizzare il sistema bancario.

I cicisbei elemosinanti del potere costituito partecipano al banchetto in maniera trasversale:
Soros chiama e i senatori Mario Baldassarri, Emma Bonino, il presidente della Fondazione Italianieuropei Massimo D’Alema, il direttore dell'ufficio di Bruxelles della Confindustria Gianfranco Dell’Alba, la presidente di Confindustria Emma Marcegaglia, l'economista Fiorella Kostoris e il vice presidente di UniCredit Giuseppe Scognamiglio
rispondono, firmando SUBITO e per primi!

Sembra evidente che *IL* nemico da combattere e' comune e lo sforzo da promanare
debba vederci uniti e non divisi.
Penso che un futuro che abbia la parvenza di una quotidianita' apprezzabile
e una dignita' recuperata passi attraverso i semi che sapremo piantare adesso
se vogliamo uscire dal pantano istituzionalizzato.
E' un dovere sociale provarci e proseguire su questa strada,
senza la quale nessun progetto politico, programma elettorale e buone intenzioni possano vedere luce.

Leggo di manifestazione su cui componenti politiche hanno cercato di mettere il "cappello";
ammissioni e constatazioni dalle quali mi dissocio, rivendicando il diritto a pensare, decidere e orientare.
Capovolgere i concetti che ci vedono nel ruolo consapevole di "pacchetto voti" da dividersi:
Benvenuti a tutti i venditori di cappelli purche' accettino le nostre "condizioni" e si sgancino dalla BCE, dal cecchinaggio speculativo,
E rendano "dovere" il reinvestimento di capitali per una piu' equa redistribuzione dei beni.

Tempo non c'e' e la Clinton ha gia' pianificato un'operazione contro la CINA..

antђony C. Commentatore certificato 16.10.11 09:28| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

D'altronde si sa che il calcio a livello professionale è un puttanaio dove girano un sacco di soldi, scommesse clandestine, squadre che si comprano reciporcamente il portiere, ARBITRI VENDUTI!
Gli ultras mica possono essere degli angioletti in un sistema così.

Alex Scantalmassi 16.10.11 09:24| 
 |
Rispondi al commento

Lo temevo che fosse finita così!

Mi stupisce una cosa che in molte città italiane ci sono state le stesse manifestazioni, che si sono svolte nel miglior modo possibile, e soltanto a Roma è successo quello che è successo.

Sono pienamente convinto che tuto quello che è successo ieri si poteva e si doveva evitare.

Ecco come L'intelligence Italiana (sic!) si preparava alla manifestazione di ieri:

In vista del 15 ottobre, da giorni è in corso una intensa attività informativa tra Questure e ministero dell'Interno. Ma non solo sono attivi e costanti scambi di informazioni con le polizie di altri paesi europei. C'è infatti il rischio di azioni emulative o collegate tra le manifestazioni degli Indignados che si svolgeranno in contemporanea nelle principali capitali come Roma, Madrid, Atene. Inoltre, gli agenti sono già impegnati in sopralluoghi ai punti 'sensibili' della Capitale in primis obiettivi istituzionali ed economici, come le banche tradizionalmente bersagliati dagli indignati.

http://www.tmnews.it/web/sezioni/cronaca/PN_20111011_00003.shtml

Tutto questo l'avevo letto il giorno prima e avendo letto quello che era successo il 14 dicembre a Roma mi ero quasi rassicurato che le forze dell'ordine avrebbero neutralizzato quelle poche centinaia di CRIMINALI che hanno devastato Roma ieri.

Tutto questo non è successo anzi quasi ci scappava il morto e sono strasicuro che questo governo, capitanato da un buffone, avrebbe preferito che ci fosse stato, il morto.

Hanno raggiunto il loro obiettivo!

Non aver dato spazio ai 200.000 indignados come me!

Amerigo *** Commentatore certificato 16.10.11 09:21| 
 |
Rispondi al commento

Grazie Dumas

Giornali dal mondo
http://oglobo.globo.com/mundo/mat/2011/10/15/marcha-dos-indignados-mobiliza-milhares-ganha-dimensao-global-tem-protestos-violentos-925588239.asp

BRASILE
Gli indignati protestano contro le politiche del capitalismo,la corruzione e l'austerità con l'aggravarsi della crisi nei paesi industrializzati
Obiettivo principale:la crisi e la credibilità dei governi.A Roma,Madrid e Lisbona: decine di migliaia di persone.A Roma le proteste sono state più grandi e violente,con furgoni della polizia date alle fiamme e 70 feriti,almeno 3 in gravi condizioni.I manifestanti hanno anche dato fuoco a un edificio,causando la caduta del tetto Immagini tv mostrano un giovane col volto insanguinato,mentre un uomo ha perso due dita per un petardo
I manifestanti a Roma..hanno incendiato auto negozi e banche in atti vandalici,il giorno dopo che il premier Silvio B ha ottenuto un nuovo voto di fiducia dal parlamento.Alcuni hanno addirittura vandalizzato gli uffici di un edificio annesso al ministero della Difesa.La polizia ha utilizzato cannoni ad acqua e gas lacrimogeni per disperdere la folla che lanciavano pietre,bottiglie e petardi
Agenti ha cercato di contenere i ribelli e gli stessi manifestanti che hanno provocato l'incendio sono rimasti feriti dopo sassi,esplosioni e combattimenti.Strade,piazze e veicoli della polizia sono stati distrutti nei combattimenti. E' stata difesa la Banca d'Italia
Vestiti di nero con il volto coperto,hanno lanciato pietre bottiglie e contenitori con benzina nelle banche e la polizia antisommossa di Roma.A colpi di martello distrutti bancomat,dato fuoco a bidoni della spazzatura e aggredito almeno due equipaggi di Sky Italia.In fuga dalla violenza,i pacifisti corrono verso le scale della Basilica di San Giovanni in Laterano
Il sindaco ha attribuito la violenza a "qualche migliaio di banditi d'Italia, e forse l'intera Europa, che si sono infiltrati alla manifestazione."

sotto

viviana v., Bologna Commentatore certificato 16.10.11 09:18| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E' gente manovrabile facilmente, gente che pur di rientrare allo stadio te sfascia tutto.
Sò ricattabili.

Alex Scantalmassi 16.10.11 09:17| 
 |
Rispondi al commento

Ma tu pensi davero davero che gli irriducibbili ti permettono di piazzare le tende a piazza san Giovanni?
No perchè, se non lo sapete quelli del corteo avevano intenzione di tenere la piazza per un po' di tempo.
Pure Beppe avrebbe avuto problemi se si fermava più di mezz'ora.
Dà retta.

Alex Scantalmassi 16.10.11 09:13| 
 |
Rispondi al commento

Oggi impazza Marameo.

mario massini, roma Commentatore certificato 16.10.11 09:12| 
 |
Rispondi al commento

ma se i due carabinieri dentro il furgone sparavano?

a quelli fuori gli dedicavano una aula a montecitorio?

Stefano Memeo Commentatore certificato 16.10.11 09:09| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ma su Indymedia (e qualcuno rosso fuori di testa anche in questo blog) era già stato tutto previsto: "Con ogni mezzo dobbiamo prendere la piazza"


d'altronde i magistrati giudici e spioni erano impegnati al gossip sul cavaliere e tempo per cose piu' serie non ve ne era!!

Stefano Memeo Commentatore certificato 16.10.11 09:07| 
 |
Rispondi al commento

A settembre Di Pietro sentenziava: "Se Berlusconi non si dimette, ci scappa il morto". Nelle scorse settimane tutto il centrosinistra ha sposato la battaglia degli indignados. Vendola: "La politica stia zitta e ascolti". Ecco chi ha contribuito a scaldare gli animi


comunque il problema non esiste: si prendono i giovani rivoluzionari , li si lascia divertire, e poi si presentera' il conto ai genitori : di sicuro quando bisognera' pagare , ci penseranno loro a spaccare una sedia sula testa ai loro scarrafoni nullafacenti che vivono a sbafo in famiglia!!

Stefano Memeo Commentatore certificato 16.10.11 09:04| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Anche in questa occasione il nanetto impotente si è distinto. Ha detto che l'altro Aventino c'è stato nel 1929. E' proprio un grande comico.

mario massini, roma Commentatore certificato 16.10.11 09:04| 
 |
Rispondi al commento

E' anche per Alessando che si va nelle piazze.
Alfano, Bombassei dite che in piazza non sono state portate proposte. Sono anni che le proposte vengono portate anche quelle a costo zero. Ma voi siete la casta e il primo senso che vi manca è proprio l'udito cioè l'ascolto.

silvana l., bologna Commentatore certificato 16.10.11 08:58| 
 |
Rispondi al commento

Le forze dell'ordine conoscono benissimo tutti i black bloc.
Vederne uno ispira loro tranquillità e serenità nello svolgimento del loro duro lavoro..

Si sono salutati così:

"Se vedemo domani sera alla partita"!


Hanno sdoganato il fascismo nelle istituzioni.
Hanno depenalizzato il fascismo nei cantieri e nelle discariche.
Hanno liberato il fascismo nelle piazze.
Hanno permesso la rinascita di un partito nazista, dopo aver premiato quella di un partito fascista di territorio e di governo.
Hanno addirittura permesso la normalizzazione della violenza nel comando del paese, nel mercato, nella giustizia, nei media, nelle Borse, nel cuore della Nazione.
Hanno tagliato tutti gli strumenti di prevenzione, di repressione, di valutazione, di circoscrizione, di esecrazione della violenza.
Hanno elogiato in ogni modo i sistemi politici, etici, economici, giudiziari della violenza.
Ora la violenza ci circonda indisturbata, sopra, sotto, a destra, a sinistra, in alto e in basso.
Nelle stanze del potere come nei luoghi della finanza come nelle piazze della desolazione.
Violenza dello Stato al vertice, violenza dei barbari a fianco, violenza degli scellerati in basso.
Sono anni che lo Stato non è più governato. Ora vediamo le conseguenze di questo malgoverno. Lo vediamo nella bestialità di coloro che per età e incoscienza impongono la loro legge di distruzione nelle piazze dello Stato, come lo vediamo nella bestialità di coloro che per ruolo e avidità la pongono nel Parlamento di questo Stato, negli organismi internazionali, nelle sedi finanziarie.
Alla violenza mai frenata di quelli di sopra aggiungiamo la violenza mai frenata di quelli di sotto. Ultimi e primi si legano indissolubilmente in una scena di devastazione e di orrore. Capi e scherani. Leader e ciurmaglia.
Cosa può fare a questo punto un cittadino contro l'impero della violenza?

viviana v., Bologna Commentatore certificato 16.10.11 08:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Mi ha colpito ieri il commento in diretta di uno degli inviati di sky da Piazza San Giovanni, che diceva:

"Guarda alzano le mani! Si arrendono! Ma perchè non se ne vanno dalla piazza, però.."!

Sincera costernazione dei telespettatori che, influenzati dal commentatore, tutti quanti si saranno chiesti perchè i manifestanti alzavano le mani in segno di resa ma restavano lì mentre una via di fuga c'era..

Sono quei segnali a distanza, dove uno dice mi arrendo ma resto qui...

Buona Domenica

Alex Scantalmassi 16.10.11 08:46| 
 |
Rispondi al commento

Alemanno e Gasparri straparlano di democrazia. Vegetariani che dicono di amare l'abbacchio al forno.
E il presidente Fini si è poi saputo dov'era durante il G8 a Genova? Ah saperlo!

mario massini, roma Commentatore certificato 16.10.11 08:43| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Com'è che non riesco a trovare articoli sulla manifestazione nel mondo?
Qualcuno mi può segnalare qualcosa?
Cosa è successo negli altri paesi?

viviana v., Bologna Commentatore certificato 16.10.11 08:34| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

C'è una cosa che si chiama 'sentire il polso della piazza'. E determina il successo e l'insuccesso di un movimento, perché è l'indicatore del suo indice di sensibilità democratica, del suo stare nel cuore della gente.
Questo blog ha tra le sue caratteristiche negative quello di non parlare mai di ciò di cui tutti si parla e, quando si tratta di cose di piccolo conto, ciò può anche essere segno di serietà, ma non per manifestazioni come quella di ieri. Ignorarla, lo dico fuori dai denti, è stato un segno di imbecillità.
In genere i blogger cercano, meno alcuni, meno me, di rispondere a tono al tema prescelto, ma la regola per cui si dovrebbe stare sempre e comunque su quello diventa claustrofica e addirittura antidemocratica quando, in modo troppo urtante, l'argomento che viene proposto si allontana eccessivamente dagli eventi del giorno.
E, quanto più questa distanza si allarga, tanto più i post a carattere contingente e dissonante sono frequenti.
In questi giorni masse imponenti di cittadini si stanno muovendo in tutto il mondo contro i danni infami del sistema capitalista.
Con tutto rispetto per i curatori del blog, anche noi dovevamo essere incitati a partecipare alla grande protesta globale.
Con tutto rispetto per altri tipi di sofferenza, questa era sofferenza tragica e imemdiata su cui il blog, ieri e oggi, doveva richiamare la discussione.
Decentrare da un argomento così, quando è tanto forte e tanto importante per milioni di persone, non so che cosa voglia produrre. Non so a che fine venga costruito.
Certamente produce in me un moto di delusione e di scontento da cui questo st a f f non esce affatto bene e l'M5S nemmeno.
Certamente si poteva fare di meglio. E non lo si è fatto.

viviana v., Bologna Commentatore certificato 16.10.11 08:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

***

Se roma non fosse stata presidiata dalle forze dell'ordine e l'accesso ai centri del potere fosse stato piu' agevole, avrebbero spaccato qualcos'altro, magari, forse, chissà..E immagino che tutti gli ipocriti che ora si dissociano dai cosiddetti " atti vandalici" avrebbero esultato. Ma se ne riparlerà quando cominceranno a tagliare stipendi e pensioni. Le persone saranno meno inclini a stigmatizzare la violenza, a pancia vuota.

Stefania M... 16^10^11 00^33

***

COMMENTO DA INCORNICIARE!!!

Certo che quando si fallisce tutti si dissociano. Anche se personalmente parlando non avevo visto fallimenti: non ho visto scontri diretti, si sono mossi con intelligenza.

Quando invece si arriva fino in fondo tutti pronti a elogiare l'eroe. Nella mentalità italiana è il successo dell'operazione che contraddistingue l'eroe dallo scemo facinoroso.

Data la mentalità italiana "da frocio col culo degli altri" si capisce benissimo perché abbiamo B al governo.

triste.....

Commentatore certificato 16.10.11 08:30| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ho letto che ieri, a Roma, sono stati arrestati 12 DELINQUENTI TEPPISTI . Beh, devono essere condannati per “disastro volontario” a 20 ANNI DI LAVORI FORZATI…. Ovviamente in qualità di “ospiti” del Governo Russo”..….IN SIBERIAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAA !!!!!!!!!!! Vaffanculo !!!

aldos madrid 16.10.11 08:28| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Che dolore ieri per quanto è successo a Roma! Con la violenza, questi bruti mal cresciuti e distruttori anche di se stessi si sono divorati una manifestazione che era bellissima, così oggi tutti parlano solo della guerriglia di 5 ore davanti a una polizia inerte e inefficace e della sciagurata devastazione di Roma e nessuno parla dei 200.000 che hanno sfilato giustamente e pacificamente. Ancora una volta la violenza ha vinto. E anche questo fa il gioco del governo. E anche questo permetterà a chi difende la violenza del governo di trovare ragioni che non ci sono. E che questo sia successo solo a Roma è gravissimo e allo stesso tempo diabolicamente significativo. Poteva succedere come a Genova. Forse qualcuno voleva che succedesse come a Genova. Solo un miracolo ha impedito che, di nuovo, ci fosse il morto. Forse gli arresti non ci sono stati per impedire una nuova Bolzaneto. Forse l’assenza di fermi è stata la condizione per non ripetere la possibilità di torture o trasgressioni. Forse quell’assenza di interventi delle forze dell’ordine ci ha salvati da disgrazie peggiori. Ma che pena vedere la più bella città del mondo in mano a vandali indisturbati. Alemanno ha dichiarato che questa gentaglia giovanissima e scellerata veniva da tutta Europa. Certo veniva dall’inferno

viviana v., Bologna Commentatore certificato 16.10.11 08:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ciao Beppe, ciao a tutti,
ho letto con molta attenzione il tuo post e i molti commenti, compresi i tanti che hanno criticato la scelta dell'argomento. Possibile che nessuno abbia visto che stiamo parlando dello stesso problema di fondo..??
STAY HUMAN!
Ciao e grazie, Marco

Marco Barro 16.10.11 08:16| 
 |
Rispondi al commento

Vediamo di ingrandire p. Loreto a Milano per poter far stare TUTTI QUESTI INFAMI CHE CI GOVERNANO

LAURA M. Commentatore certificato 16.10.11 07:58| 
 |
Rispondi al commento

Stucchevole balletto andato in onda dalle 15 alle 18 su tutti i canali di una informazione di merda!!!
15-18.dicevamo,giusto il tempo per non parlare della grande adunata di gente che "si è rotta il cazzo"di una politica(guarda un po')ricompattata
contro la violenza(organizzata).

Strano ma vero qui non si puo' piu' manifestare
cio' avviene dal G8 di Genova.

Le forza di polizia sono riusciti a disperdere il corteo ma non i delinquenti!!!!!!!!Sara' un caso?????

Giuseppe Pizzulli 16.10.11 07:56| 
 |
Rispondi al commento

c'erano mille telecamere davvanti ai black bloc anche i topi delle fogne romane sapevano dove eranno questi teppisti col elmetto e la polizia no?

dove era la polizia?

ma c'erano le telecamere! SVEGLIA!

altra PULP FICTION a la italiana

come i comandos dal ris che quando entrano in azione inquinano tutte le prove di qualsiasi omicidio e non si trova mai il colpevole

come i rifiutti di napoli per fare cadere prodi

come la statuina dal duomo finita su un povero presidente dal consiglio con un pessimo trucco

come noemi e la marrochina che saltano gli anni per non essere minorenni e dargli la colpa a loro che tentano al pedofilo, che a la fine è la eterna vittima

Pulp Fiction a la Italiana!

Eduardo Dumas ( edu latino), milan Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 16.10.11 07:45| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento
Discussione

A Roma ieri è andata in onda l'ennesima sceneggiata. Centinaia di migliaia di persone che non pacificamente ma in maniera nonviolenta hanno cercato di manifestare il loro profondo totale dissenso contro un sistema economico(quello all'italiana "arricchito" dalla frenetica attività di governanti palesi e occulti); due-trecento provocatori (che niente unisce ai manifestanti e al cui interno c'è di tutto, basta osservare con cura i tantissimi filmati - il G8 a Genova o gli "scontri" in Valsusa insegnano) sono riusciti a far saltare tutto. La presenza delle forze dell'ordine (incapacità o altro?) ha poi comunque aggravato la situazione.
Risultato: gli sciacalli al governo e altri in attesa di andarci hanno ripetuto il solito copione di condanna della violenza, loro che hanno aderito con entusiasmo alle ultime guerre coloniali che hanno causato decine e decine di migliaia di vittime civili (solo in Irak su 130.000 morti circa il 20 per cento sono - erano - bambini). Sepolcri imbiancati!
Per non parlare delle ridicole cronache sui media televisivi e stampati piene di enfatizzazioni, falsità e fesserie di "giornalisti" nella migliore delle ipotesi incapaci di fare il loro lavoro.
Moltissimi dei partecipanti a questo blog - se addirittura non erano presenti - avrebbero partecipato volentieri alla manifestazione. E se un giorno gli aderenti al M5S ne organizzeranno una simile saranno sottoposti agli stessi "trattamenti".
Ma dobbiamo continuare a manifestare perché in questo disgraziato paese è in gioco la democrazia. O almeno quella parte che tanti italiani ancora rappresentano.

mario massini, roma Commentatore certificato 16.10.11 07:42| 
 |
Rispondi al commento

Vedo a alemmano e penso

parla come un innocente pacifista, ma poi penso
alemmano insieme a larussa e gasparri eranno gli stessi che si nascondevano sotto un elmetto di moto e coprivano la faccia ieri sera intanto applicavano fuoco a una macchina di una povera famiglia

i black bloc sono loro i politici i capi che organizzarono la "difesa" e "l'ordine"
intanto la polizia picchiava ragazzine e estudenti normalissimi ma era lontana di chi applicava il fuoco o rompeva i vetri delle banche

I black bloc sono rientrati tutti sani e salvi ....in caserma dopo i disastri

poi lo abbiamo visto in diretta per sky dove un blindato della polizia... arriva e due conigli ciccioni con la targa !carabinieri! apre la porta e scappa lasciando il mezzo da solo

un blindato con le porte chiuse e vetri infrangibili resisterebbe per ore a semplici sassi e tepisti! poi hanno le gomme blindate e schermature

chi crede che lo hanno assaltato con 4 deficenti col rostro coperto?

la polizia lo ha consegnato!

come nella scuola diaz che loro stessi portavano le molotov

oggi festeggiano i veri black bloc ma sono gli stessi che hanno dato una mano per saltare per aria a FALCONE E BORSELLINO

sono gli stessi COL GREMBIULINO

Eduardo Dumas ( edu latino), milan Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 16.10.11 07:18| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Egr. Sig. Manzella Lei è un santo-laico, che subisce il martirio di uno stato governato da delinquenti e vigliacchi.
Mi chiedo dove sei ministro Giovanardi, a dare dell'assassino al sig Englaro?
E con il sig Manzella, che gli dici: che si deve pagare gli aiuti? e che se non puo si doveva pagare una bella assicurazione? o che chieda un prestito in banca?

Vaffanculo Giovanardi

Giuseppe A. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 16.10.11 06:50| 
 |
Rispondi al commento

riflessione (di uno che ha studiato arte e non economia) sulla truffa del debito pubblico!

Ogni cosa al mondo deperisce ma il denaro no!

Anche noi uomini siamo deperibili così pure i beni di consumo e le materie prime per produrli.

Quando viaggiate in auto, bruciate del carburante al quale viene attribuito un certo valore in moneta……

Ecco la truffa del debito pubblico è li perché la benzina la bruciate ma il valore della moneta non viene bruciato e qualcuno lo accumula.

Privati accumulano quel denaro che dovrebbe essere bruciato assieme al bene in maniera proporzionale al bene che non c'è più.

Un tempo per bruciare il denaro in eccesso si usava l’inflazione che permetteva di compensare il fatto che tutte le cose (pure gli esseri viventi) si consumano, si bruciano, si deteriorano...

Con l'inflazione si manteneva in circolo una moneta con potere d'acquisto che era proprozionale ai beni tenendo di
conto proprio del fatto che i beni di consumo si consumano e dopo un po non ci sono più.

Però un giorno arrivò dei furbone che a causa di qualche economista stolto, decise di azzerare l’inflaizione e così ora ci ritroviamo che quando tu bruci 10 euro di benzina la benzina sparisce ma quei 10 euro rimangono nnelle tasche di "qualcuno" che non si sogna minimamente di bruciarli.

Ma tu hai bisogno costante di benzina e dei beni di consumo perciò lo Stato (gli stati tutti) sono costretti a produrre altro denaro per permetterti di vivere senza incazzarti (ordine pubblico e pace sociale) e questi soldi tornano ad arricchire i soliti 4 gatti che li accumulano.

Morale della favola se lo stato non vuole indebitarsi ha 2 sole possibilità:

1) compensare ritirando denaro cioè facendo pagare le tasse ai ricconi accumulatori di quei soldi che non sono piu associati ad alcun bene vivente.

2) tenere l'inflazione ne troppo alta ne troppo bassa per evitare l'eccesso di valore del denaro in circolazione.

Ma non vogliono e finanzieranno le guerre civili per lucrare pure su quelle..

libero pensiero perciò pazzo 16.10.11 06:46| 
 |
Rispondi al commento

ohi ale, se vuoi chattare/scrivermi ogni tanto io non ho niente da fare tutto il giorno, basta che chiedi l'email collegata al commento e mi fai sapere, ciao

tom fabricus 16.10.11 06:40| 
 |
Rispondi al commento

riflessione di uno che ha studiato arte e non economia sulla truffa del debito pubblico!

ogni cosa al mondo è deperibile!
anche noni uomini siamo deperibili ma lo sono anche i beni di cosnumo e le materie prime per produrli.

immginate che quando viaggiate in macchina bruciate del carburante al quale viene attribuito un certo valore in moneta......

ecco la truffa è li perché la benzina la bruciate ma il valore in moneta che pagate non viene bruciato.

Qualcuno accumula quel denaro che dovrebbe essere bruciato assieme al bene che si deteriora in maniera proporzionale.

un tempo per bruciare il denaro in eccesso si usava l'inflazione che permetteva giustappunto di compensare il fatto che tutte le cose si consumano (si bruciano, si consuman, si bruciano) e così si manteneva in circolo una quantità di moneta che era proprozionale al reale tenendo di conto pure del fatto che i beni di consumo si consumano e dopo un po non ci sono più.

Ppi un giorno arrivò qualche furbone che insime a qualche stolto, decisero di azzerare l'inflaizione e così ora ci ritroviamo che quando tu bruci 10euro di benzina la benzina sparisce ma quei 10 euro vanno nelle mani di qualcuno che non si sogna minimamente di bruciarli.

ma tu hai bisogno della benzina e dei beni di consumo perciò lo stato ( gli stati tutti ) sono costretti a produrre altro denaro da darti per poter comprare e bruciare (devi pur vivere ) e questi soldi tornano ai soliti noti che li accumulano.

Morale della favola se lo stato non vuole indebitarsi per garantire a tutti sempre piu denaro da bruciare ha 2 sole possibilità:

1) compensare ritirando denaro facendo pagare le tasse ai grandi capitalisti che hanno accumulato quei soldi che però nonsono piu associati al bene oramai bruciato.

2) mantenendo un livello di inflazione ne troppo basso e ne troppo alto da far sparire l'eccesso di valore del denaro in circolazione.

purtroppo si è voluto diminuire le tasse ai veri ricchi e abbassare l'inflazione e così ora son cazzi..

libero pensiero perciò pazzo 16.10.11 06:18| 
 |
Rispondi al commento

riflessione sull'arbitraggio e la presa per il culo delle compravendite virtuali.

premesso che:
In economia e in finanza, un arbitraggio è un'operazione che consiste nell'acquistare un bene o un'attività finanziaria su un mercato rivendendolo su un altro mercato, sfruttando le differenze di prezzo al fine di ottenere un profitto. L'operazione è possibile se il ricavo che si ottiene supera i costi per il trasferimento del bene trattato da un mercato all'altro. L'intera operazione deve essere senza alcun rischio per l'operatore.

L'arbitraggio si differenzia dalla speculazione per il fatto che, mentre il primo è un modo di lucrare sulle differenze di prezzo presenti in luoghi diversi, la seconda opera sulle differenze di prezzo di uno stesso bene in tempi diversi. In altre parole, mentre la speculazione ricerca il lucro giocando sul fattore "tempo" (vendita successiva all'acquisto e viceversa), l'arbitraggio lo ricerca nel fattore "spazio" (acquisto e vendita su due mercati diversi).

Ora si può comprare una cosa in un capo del mondo e rivenderla in un altro virtualmente tramite le operazioni telematiche ma la verità è che comprare 1 quintale di oro in australia e rivenderlo in canada ha dei costi di trasporto che virtualmente spariscono perché è tutto virtuale non i muove niente.

ma a basilea ci sono (dementi) o ci fanno per qualche lurido motivo losco?

libero pensiero perciò pazzo 16.10.11 05:40| 
 |
Rispondi al commento

Bravo Beppe a ignorare la manifestazione del sabato, dove i pacifisti possono protestare in santa pace e i violenti fare la sporca guerra che sognano da mesi.
Queste manifestazioni dove tutti ci mettono il cappello, dalla Confindustria alla banca d'Italia, dai politici con almeno sei legislature sul groppone ai sindacalisti con la pancia piena, non mi sono mai piaciute.
Qualcuno di questi soggetti si indigna anche, pur essendo la causa di tanto malessere tra i giovani, dello sfacelo delle istituzioni.
Mi viene in mente Letta il nipote, il prototipo del dirigente targato PD: si indigna con Berlusconi e non è in Parlamento quando Capelli di Nafta parla al paese e al vento. Poi però il giorno dopo va ad un convegno con il delfino del puttaniere mafioso, il dentone Alfano, a legittimare il suo ruolo di persona con cui si può dialogare e fare politica.
Mi chiedo allora, non è forse allora il caso di cambiare manifestazioni? Oppure di non farne proprio ma trovare altre forme di protesta?
Lo sciopero ad oltranza, dei consumatori e dei lavoratori, dei camionisti e dei datori di lavoro, sarebbe la soluzione, ma dovrebbe essere adottato dai sindacati e dalle categorie di rappresentanza Confindustria e Confartigianato. Questo è appunto il problema, figurati se rinunciano ai loro privilegi i sindacati e figurati se industriali e artigiani plaudono ad uno sciopero ad oltranza.


Beppe Da Monaco (odio la mafia) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 16.10.11 05:09| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Per piacere datemi indirizzo e tel di Alessandro Manzella.
Grazie

John Ashford 16.10.11 03:59| 
 |
Rispondi al commento

Si comincia a formare l'idea in rete, che si volesse anche mettere in cattiva luce i NO-TAV


http://italy.indymedia.org/node/864

vi si legge:

"I compagni di ogni dove si stanno preparando per il 15: i compagni della ValSusa (onore a loro), gli operai, gli studenti, gli emarginati di sempre… ma non cadiamo nella retorica… COMBATTERE !"

e questo video:

http://www.youtube.com/watch?v=sb2ehMR1U4Y&feature=player_embedded


http://static8.businessinsider.com/image/4e99e1f26bb3f7b379000000/occupy-rome.jpg

ultimo banco Commentatore certificato 16.10.11 02:50| 
 |
Rispondi al commento

http://www.rtbf.be/video/v_italie-les-indignes-manifestent-la-police-charge?id=1319733&category=info

Salve,

Manifestazione dei Indignati a Bruxelles; la polizia in bici... Nello stesso tempo manifestazione simile dei Indignati in Italia; la polizia ... Carica! Tutto ciò' nello stesso Paese,... L'Europa! In Olanda ti fumi una canna legalmente (proibito lo spaccio; ovvio); ma se superi il 50 con la macchina passi la notte in galera; In Italia lo spaccio è legalizzato, ma vai in galera se compri, e se superi il 250 con la macchina sei un eroe e magari la polizia in cambio di una multa ti chiede di provarlà!

Marco S., Bruxelles (Belgio) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 16.10.11 02:35| 
 |
Rispondi al commento

Per fortuna che ci sono gli infiltrati sbirri che aprono le danze, che travestiti da black bloc rompono tutto il patetico ed inutile pacifismo radical chic.
Al contrario questa manifestazione non se la sarebbe filata nessuno.

Ed ora capisco il doppio senso di tanti post, Beppe.. fai bene a non esporti..

"La rivoluzione non è un pranzo di gala; non è un'opera letteraria, un disegno, un ricamo; non la si può fare con altrettanta eleganza, tranquillità e delicatezza, o con altrettanta dolcezza, gentilezza, cortesia, riguardo e magnanimità. La rivoluzione è un'insurrezione, un atto di violenza con il quale una classe ne rovescia un'altra."Mao Tse-tung


------------

@Alessandro Manzella, ti chiedo scusa se uso il tuo spazio per un commento fuori tema

ultimo banco Commentatore certificato 16.10.11 02:30| 
 |
Rispondi al commento

GUARDATE CHE HO TROVATO! NON MANIFESTATE IL 15!!!

http://www.youtube.com/watch?v=kafYXOjJWkE&feature=player_embedded

"5 MOTIVI PER BOICOTTARE LA MANIFESTAZIONE DEL 15 OTTOBRE"

Aleksander A., Milano Commentatore certificato 16.10.11 01:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori