Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

La Grecia e il morto in casa


Scontri ad Atene
Quello che sta succedendo in Grecia succederà in Italia? Forse è solo questione di tempo. Il piano inclinato è lo stesso. I cortei di questi giorni saranno ricordati con nostalgia da chi vuole introdurre la legge Reale. La Grecia è bloccata da uno sciopero generale di due giorni proclamato dai maggiori sindacati. Ad Atene i simboli del potere bruciano per le molotov lanciate da giovani mascherati. 100.000 persone hanno manifestato nelle vie della città in un'atmosfera surreale, cimiteriale, con tutte le serrande dei negozi abbassate. La Grecia è ferma. Le banche, i caffè, i supermercati, le scuole, gli uffici pubblici, i musei, i servizi pubblici, i tribunali: tutti chiusi. I treni sono fermi nelle stazioni e le navi nei porti. La maggior parte dei voli nazionali e internazionali è stata cancellata. Il governo ha approvato il taglio dei dipendenti pubblici e nuove tasse per 7 miliardi di euro.. Papandreou, il primo ministro greco, non ha ancora introdotto la tassa sulle manifestazioni, i due euro a manifestante proposti da Maroni. Per i media la Grecia è un fatto di folclore, destinato alle pagine interne. Meno se ne parla, meglio è. Un morto in casa non piace a nessuno.

20 Ott 2011, 15:07 | Scrivi | Commenti (44) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

Commenti

 

Speriamo che quello che succede in Grecia, non si replichi anche in Italia. L'Italia deve mostrare forza e coraggio in modo da non trovarsi nella stessa situazione della Grecia.

Vi auguro un buon 2012

Alex 01.01.12 16:45| 
 |
Rispondi al commento

Il problema è che non vogliamo + : destra , sinistra , centro , periferiche , distaccamenti , magazzini del pesce , succursali ..

E' l'inizio del discorso , non so se lo hai capito ; temo di no .
PER me che abbia vinto la destra o la sinistra è lo stesso .
Stessa pasta politica da rimuovere : pace e bene .

marco galzi 23.10.11 14:22| 
 |
Rispondi al commento

Quello che stà succedendo in grecia è una lezione per l'italia, nel senso che ci mostra come la politica di austerità estrema e di tagli e sacrifici disumani, applicati dal governo greco siano assolutamente inconfutabilmente, inutili.
Non è un'opinione, sono fatti, la situazione greca peggiora sempre di più nonostante i provvedimenti del governo.
Quando il debito è troppo alto rispetto alla ricchezza, qualunque provvedimento di rientro è inutile, tanto vale per i creditori, rassegnarsi a perdere una parte consistente del proprio credito, e farsi una ragione del fatto che un popolo non può essere comprato, e che gli alti interessi che hanno finora intascato erano dovuti proprio ad un alto rischio di insolvibilità.
Meglio sarebbe per il popolo greco dichiarare il fallimento e mandare affanculo i suoi voraci creditori!

l., ancona Commentatore certificato 21.10.11 15:55| 
 |
Rispondi al commento

Oggi avete preso i complimenti da Berlusconi che vi augura lunga vita perchè fate perdere voti alla sinistra. Vergognatevi di far perdere per pochissimi voti con la vostra imbecille di lista regioni come Piemonte e Molise. Vi consiglio di allearvi direttamente con Berlusconi così la gente sa per chi votare e non rompete poiù i coglioni alla sinistra che non vi chiede nulla. A Milano vi è andata male ma se vinceva la Moratti avevate il vice sindaco, bravi, ormai siete i pupilli di Berlusconi. Vergognatevi.

Manlio Menichino 21.10.11 12:30| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Quando si arriva ad un punto di disperazione tale - per cui non si ha più nulla da perdere - il ricorso alla violenza diventa obbligatorio,nonché liberatorio !

dario del sogno, trieste Commentatore certificato 21.10.11 11:16| 
 |
Rispondi al commento

forse avere un dipendente statale in ogni famiglia greca ha contribuito alla loro situazione economica?

1 su 20 si salva Commentatore certificato 21.10.11 10:21| 
 |
Rispondi al commento

ma la foto del soldato ebraico dalla faccia di stanlio invece si in 1 pagina anche se a noi italiani non ce ne può fregar di meno!

Comunque i greci non sono molto rispettosi degli italiani quando andiamo da loro e direi proprio che mi sono venuti sul caxxo proprio per quel motivo li.

libero pensiero perciò pazzo 21.10.11 08:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il governo greco approva il taglio dei dipendenti pubblici? Ma di tagli alle spese militari perchè ne anche un ceno?!!! Sapete che la Grecia detiene il primato per acquisti bellici in Europa e nessuno ne parla? !!! Sapete che da pochi mesi ha acquistato 6 fregate per 2,5 miliardi di euro, elicotteri per 400 milioni di euro, un numero imprecisato di Rafale da 100 milioni ciascuno, 6 sottomarini...? Questi sono dei pazzi, fanno dei acquisti militari per paura (chi sa da chi?!) e poi mettono in svendita aeroporti, ferrovie, isole, le case... ma dopo che c...o volete proteggere con quelle armi?!!!

Hendrik G. 21.10.11 00:09| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

se fate vincere bellucconi anche alle politiche altro che fine della grecia..preparatevi alal guerra civile..

Lavedomale 20.10.11 20:44| 
 |
Rispondi al commento

Sulla home dell'ANSA per tutta la giornata non è scomparsa una riga riguardante la GRECIA. Fin'anche le puttane hanno trovato spazio, lo sport e altre minchiate. Ora che che ci è scappato il morto questi cessi ambulanti hanno dedicato quattro righe tra le ultime colonne.

Saranno i pennivendoli al soldo di questi delinquenti parlamentari i primi a cadere se finiremo come la Grecia. E poi altro che quattro infiltrati spaccavetrine al soldo di maroni e complici, piu'quattro vermetti figli di papa' e del PD con le treccine rasta come a Roma!

BERLUSCONI COME IL SUO AMICO GHEDDAFI!

Olmo Esposito 20.10.11 20:11| 
 |
Rispondi al commento

“Le elite sapevano che gli Stati a moneta sovrana avrebbero potuto creare la piena occupazione senza problemi,
in tutto il mondo,
ma ciò gli avrebbe sottratto il potere.
Dovevamo soffrire.”

un estratto delle prime pagine del documento
"il piu grande crimine"
scritto dal giornalista Paolo Barnard

domenico c., palmi Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 20.10.11 19:02| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Penso che primo o poi finiremo come la Grecia ormai sto perdendo la speranza che domani ci sia in parlamento persone che pensano al bene del paese.
L'Italia fallirà sotto le balle del parlamento e forse dopo gli italiani si sveglieranno
Mi sto stancando di cercare di far ragionare i berlusoniani. Il B. può dire o fare qualunque cosa, ma il berlusconiano lo appoggia in modo indiscriminato quasi fosse finanziato anche lui per non ragionare. Del resto si stima che il 70% delle persone si informa e crede alla TV e molti credono che quello che viene dette per internet sono tutte falsità. Ho paura che alle prossime elezioni, se l'Italia non finisce come la Grecia prima, vincerà ancora Berlusconi, perchè i suoi fedeli, che lo hanno sostenuto in questi 17 anni, lo continueranno a votare e gli altri o non andranno a votare o si divideranno far il PD, UDC,FIL,M5Stelle,IDV e alla fine non cambierà nulla fino alla fine. Le ultime elezioni locali lo dimostrano la gente continua a votare i soliti che si alternano le poltrone e la gente nuova prende solo voti minimi

Matteo Pietri Commentatore certificato 20.10.11 19:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Buongiorno non riesco a spiegarmi perchè nei disordini di Roma nessuno da la colpa al ministero degli interni.
Penso sia compito suo prevenire.Non è un fenomeno nuovo mi stupisco che queste persone arrivino in città tranquillamente credo siano conosciuti gli ambienti da cui provengono.
Infiltrare qualcuno in maniera da conoscere come si muoveranno e contrastarli prima che succeda
quello che è sempre successo in queste manifestazioni non mi sembra cosi impossibile

Gino Allegri 20.10.11 18:55| 
 |
Rispondi al commento

spero che dopo le ultime dichiarazioni del nano cambiate idea nelle prossime elezioni e che cerchiatedi coalizzarvi con qualche partito d'opposizione per mandare a casa per sempre il nano

viola renato 20.10.11 18:41| 
 |
Rispondi al commento

Se Atene piange Sparta non ride(chi sara' Sparta ai giorni nostri?)

stefano c., trento Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 20.10.11 18:26| 
 |
Rispondi al commento

La sapete l'altra faccia della medaglia della crisi greca??
I greci organizzano pullman per andare a fare la spesa in bulgaria!!!
http://www.ilsole24ore.com/art/notizie/2011-09-26/greci-vanno-spesa-fuori-125708.shtml

inoltre i greci portano i soldi nelle banche bulgare per paura
http://www.portalino.it/index.php?option=com_content&view=article&id=1008236&catid=112:finance

mario 20.10.11 17:46| 
 |
Rispondi al commento

I Black Blocks hanno ammazzato Gheddafi,poco fa.
Sono I Black Blocks libici, capito Maroni?

Domanda: e' peggio un disperato che lancia un estintore contro una camionetta o le 60 auto blu che vanno allo stadio gratis (auto, benzina, scorta, tutto a carico dei contribuenti)?
Quale ka**o e' piu' grave? Rispondetemi.
La casta Italiana supera davvero qualsiasi dittatura nella sua spregiudicatezza ed assenza totale di ritegno.

Il popolo e' sovrano ed e' inkazzatissimo.

Se si continua di questo passo al posto dell'estintore e 1000 incapucciati, tra qualche mese ci sarano le molotov e 10,000 Black Blocks,e non solo a Roma ma in tutta Italia.

Loro non molleranno mai, hanno capito che non gli conviene ma continuano ad andare allo stadio con le "nostre" auto blu (mai autorizzati dal popolo sovrano) e a ricevere i salari da Parlamentari piu' alti al mondo. Sono pazzi.

La pentola a pressione sta scoppiando, questi "vecchi" non hanno ritegno, Roma chiama Atene e questi politici criminali daranno di nuovo la colpa di tutto all'omino dell'estintore.

Massimo D., Europa Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 20.10.11 17:38| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ma guardate,non vedo altri commenti,se non dire a chi continua ad essere ipnotizzato dai soliti " illusionisti ", basta....vedo sempre piu' gente,lamentarsi,ma la vera rivoluzione,non si fa con la violenza,bisogna emarginare i violenti,e poi una volta per tutti,non votare piu' i soliti.
Ma piu',vuol dire che anche chi e' affezzionato al sinbolo partitico,BASTAA..!!!...E CHE AZZ.....non si puo' piu',dare il voto a questi racconta favole,non riesco a darmi una spiegazione,a chi ancora li vota.
Ho seguito per un attimo,le elezioni nel molise,ok...buono,sono contentissimo per i molisani di quel 5 per cento,un bel traguardo per il molise a 5 stelle....ma voglio chiedere a chi a votato gli altri...mah....mah.....mah,possibile non vi rendiate conto che non si puo' piu dare il voto a gente che per decenni e decenni,promette e non fa quasi nulla...BASTA..!!!!....ITALIANI..!!!
ZIO CAGONE....SVEGLIAAA...!!!!
Credo si debba dare una opportunita' al movimento 5 stelle,guardate,io la palla di cristallo per dire che in futuro il movimento non diventi come gli altri non ce l'ho,posso solo dire,che a oggi,( visto che li seguo fin dall'inizio ),non posso dire nulla,si ci sono state persone anche nel movimento,che sono risultate,non idonee ( le famosissime mele marcie )mah,sono state CACCIATE,come e' giusto che sia.
Quindi,a me personalmente non mi viene assolutamente niente, vi spiego solo molto semplicemente,la logica dei fatti,ragionate solo per un attimo con la propia testa,io ne so quanto voi,fino a prova contraria credo nel movimento 5 stelle, perche' e' l'unica possibilita'(senza violenza,ma bensi con la sola forza della penna, nel mettere una x su qualsiasi votazione ci sia da dare al movimento).
Credo anche che uno sia libero di fare quel che crede giusto,l'importante,vi chiedo solo di ragionare bene,senza alcuna influenza da parte di nessuno ( compreso quello che vi ho detto ).
Io , come altri faccio fatica ad arrivare a fine mese..quindi?che ho da perdere?!?
Ciao,grazie.

fracconti giuseppe 20.10.11 17:30| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La cosa interessante é che guarda caso oggi viene catturato e ucciso Gheddafi. Oggi, non ieri e non domani, oggi, il giorno in cui il parlamento Greco va a votare le nuove leggi di austerity. Proprio oggi, la giornata in cui se il voto passasse (e passerá dato il tipo di governo greco) la protesta potyrebbe diventare molto violenta. Altro che ragazzini italiani che spaccano qualche vetrina e danno alle fiamme un blindato a loro consegnato. In piazzza in grecia ci sono persone di tutte le etá, lo si vede dai vari video registrati ieri ed anche quelli non piú giovani (riconoscibili dai capelli bianchi e le teste semi pelate, nonché i movimenti non proprio agili causati da qualche kilo di troppo). Gente di tutte le etá incazzata perché la grecia non sará piú sotto il controllo greco ma bensí della BCE. Inoltre la protesta fatta di mercoledí e giovedí, giorni centrali della settimana, la nazione bloccata durante la settimana non come in italia di sabato... La protesta e la ribellione violenta davanti al parlamento e non lontano come a roma. Gli uffici pubblici occupati dagli stessi dipendenti statali! Signori questa é la protesta, cosí si blocca una nazione e cosí si ottiene qualcosa. Ma aspetta non ne parla nessuno perché oggi é morto Gheddafi!

Ubaldo Ulghi Commentatore certificato 20.10.11 17:21| 
 |
Rispondi al commento

in grecia e' possibile perche' i sindacati sono dei veri sindacati e non come in italia "depandance" dei partiti di governo , che quindi non hanno assolutamente ne interesse a manifestare contro i loro padroni ne a curare gli interessi dei lavoratori perche' opposti a quelli dei ladri al governo. angelo

angelo mora 20.10.11 16:50| 
 |
Rispondi al commento

si certo se io fossi se tu avessi..ecc..ecc..tutte chiacchiere e nessuna risposta concreta..

yuva m., mantova Commentatore certificato 20.10.11 16:44| 
 |
Rispondi al commento

L'unica cosa che è migliorata da quando l'unione (delle banche) europea è nata il "PIL" delle rivolte.

Non hanno capito che la gente non ha più voglia di mantenere ancora i Re e le Regine...
Peggio per loro, è inutile che poi dicano che sono tutti delinquenti... i veri delinquenti sono loro, hanno solo da andarsene e smetterla con le cazzate delle banche e i loro debiti che ci vogliono far pagare.

Lorenzo F. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 20.10.11 16:37| 
 |
Rispondi al commento

Tutta colpa dell'euro e mi meraviglio ci sia ancora chi lo difende... Fossi un cittadino Greco andrei a cercare chi come da noi li ha portati in questa sciagurata situazione... ma d'altro canto che cosa si vuole sperare da quel mortadellone di prodi, l'altro giorno lo sentivo in televisione come esaltava il fatto che ora abbiamo una moneta forte come il marco sarei voluto entrare dentro la televisione... sti c....i della moneta forte come il marco tu mangi marchi brutto mortadellone??? l'euro ci ha rovinato mettetevelo in testa è partito tutto da li ci ha fatto perdere competitività nell'export e nel turismo ci ha inflazionato il costo della vita del 50% e ci ha tolto la sovranità monetaria nazionale ossia la possibilità di stampare moneta... e ancora il mortadellone che mi racconta che senza avremmo fatto la fine dell'argentina mentre la fine dell'argentina la stiamo facendo ora e proprio per colpa di quella sciagurata scelta, l'argentina il botto lo fece proprio perchè cambio il pesos con il dollaro...la capacità di acquisto di una moneta è determinata dalla forza dell'economia della nazione se una nazione come la grecia ha una moneta forte come gli usa mettetevelo in testa c'è qualcosa che non va c'è un anomalia

matteo tocchi 20.10.11 16:33| 
 |
Rispondi al commento

Anche da noi finirà come in grecia. tutte le leggi repressive non basteranno a fermare strati di propalazione sempre più ampi e sempre più incazzati.

Marco borsino 20.10.11 16:01| 
 |
Rispondi al commento

papanderu aveva dichiarato che i politici responsabili di questa crisi sarebbero stati perseguiti: novità ????

tina ghigliot 20.10.11 15:48| 
 |
Rispondi al commento

Una domanda a tutti quelli che dicono che manifestare non servira` a niente.. vorrei tanto che mi illuminaste... Spiegatemi (o meglio... spiegateci )come si cambiano le cose??!!....sembra tanto che le risposte le custodite voi!

gabriel ., casalattico Commentatore certificato 20.10.11 15:40| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La cosa surreale è che tutte quelle misure non serviranno a nulla!

l., ancona Commentatore certificato 20.10.11 15:31| 
 |
Rispondi al commento

CIOA BEPPE,
SE E' GIA BRUITTA PER LA GRECIA,PRIMA O POI LO SARA' ANCHE PER NOI,SE NON CADE QUESTO GOVERNO,CON IL NONNO BOLLITO PSICONANO
ALVISE
P.S:I MIEI COMMENTI CERTIFICATI

alviseafossa 20.10.11 15:24| 
 |
Rispondi al commento

100.000 persone in piazza a manifestare mentre nel Parlamento ci sono sempre i soliti.
No, non è così che cambieranno le cose!

maria c., perugia Commentatore certificato 20.10.11 15:20| 
 |
Rispondi al commento
Discussione



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori