Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

La Val di Susa e i pennivendoli


No_Tav_23_10_2011.jpg
Per un'intera settimana giornali e televisioni hanno associato i valsusini ai terroristi. Ci speravano negli incidenti. I giornali hanno pubblicato continuamente foto di black bloc in azione a Roma non tralasciando mai le paroline No Tav e Val di Susa. La Repubblica ha fatto un'intervista a un fantomatico F., black block che si è addestrato in Grecia per fare la guerra (indovinate?) proprio in Val di Susa. Qualche procura ha avviato indagini per sapere dai giornalisti il nome del terrorista? Ieri hanno arrestato uno di Chieti e la notizia non era l'accusa di omicidio per i fatti di Roma, ma che voleva recarsi in Val di Susa. E' stato il primo titolo delle edizioni on line del pomeriggio! Cari pennivendoli, come vi sentite, vi brucia? Oggi siete rimasti purtroppo delusi dalla compostezza di 20.000 persone, VERI CITTADINI, che hanno sfilato pacificamente in difesa della loro valle, ma anche dell'Italia. I 22 miliardi per un inutile buco che collegherà tra 20 anni Torino a Lione per trasportare merci inesistenti li pagheranno infatti tutti gli italiani con altri tagli alla Sanità, alla Scuola e con la prossima patrimoniale. Un'opera insensata e inutile che devasterà un'intera valle e il bilancio dello Stato.

23 Ott 2011, 20:03 | Scrivi | Commenti (40) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

Commenti

 

Egregio anonimo estensore del post, il suo articoletto è stato quanto meno intempestivo, infatti poi è stato smentito dall'attualità. Lei scrive, testualmente"""...uno di Chieti e la notizia non era l'accusa di omicidio per i fatti di Roma, ma che voleva recarsi in Val di Susa...""". I pennivendoli, purtroppo per lei, questa volta avevano ragione. Infatti il "personaggio" c'entrava e come per i fatti di Roma: era quello che ha incendiato il blindato dei Carabineri, tentando di bruciare vivo il Carabiniere che v'era dentro. Per fortuna non c'è l'incriminazione di omicidio (fortuna per il Cabiniere), ma c'è l'accusa di tentato omicidio ed altri gravi reati per il suo protetto. I motivi per cui stava andando in Val di Susa non voglio neanche nominarli, per essere più breve. Passiamo alla Val di Susa. Davvero non avete capito come sono andate veramente le cose? Penso di no, altrimenti i commenti non sarebbero questi. Quel piccolo tratto di rete che le Forze dell'Ordine hanno consentito di tagliare e che distava ben tre chilometri dalla rete del cantiere era stata eretta la notte prima della manifestazione! Così, tutti contenti e si è evitato scappasse il morto nel caso le Forze dell'Ordine si fossero fermamente opposti. Passata la festa, gabbato lo Santo. Certamente tutto ciò non lo leggerete sui media: farebbe "incazzare" un sacco di gente...presa per i fondelli, magari consenzienti! Immaginate il discorsetto delle Autorità: signori noi vi offriamo la soddisfazione del "taglio di una rete" e della "mini invasione della zona rossa", con ampio risalto sui media a vostro onore e gloria (ed anche dello Stato che ha evitato una strage). In caso di non accettazione della proposta, i tremila militari (non duemila) con autoblindo e coperti dalla boscaglia picchieranno duro peraltro in una zona dalla quale è difficile scappare! Ovviamente la decisione presa è stata quella giusta. Per quantio attiene la indiscutibile convenienza,anche economica, dell'opera...alla prossima!!

Volatile pn 25.10.11 15:23| 
 |
Rispondi al commento

Si ..ma perche' continua a seguire i media di regime ? Che senso ha ? Cosa puo' interessarci sapere quello che scrivono ? Non e' l'ora di lasciarli soli ?

Marco Schanzer 25.10.11 10:42| 
 |
Rispondi al commento

E intanto il pacchetto "sviluppo" prevede l'arresto per OSA entrare nei cantieri TAV se non autorizzato. E' una vera e propria presa di potere. Ecco perchè dicevo che le manifestazioni violente incominciano a preoccupare i vertici.

Ho messo tra virgolette "sviluppo" perchè adesso mi è ancora meno chiaro di prima come stanno le cose: ieri eravamo falliti, tenuti in piedi dai p'aesi stranieri che hanno in mano il nostro debito. E' bastato un sorrisetto sarcastico del guerrafondaio francese per chiarire come sono i francesi e tedeschi a star peggio; noi abbiamo un debito di gran lunga inferiore a Francia e Germania. Che succede?

Gian A 25.10.11 10:31| 
 |
Rispondi al commento

GRAZIE POPOLO VALSUSINO ! GRAZIE A TUTTI VOI e UN GRAZIE ad ALBERTO, ALBERTO PERINO, che non conosco di persona, ma per mezzo di quei pochi mezzi di informazione che lo hanno intervistato.
Meritate ONORE e RISPETTO come il POPOLO IRLANDESE, che ha cacciato gli occupanti ladri e assini britannici, meritate ONORE e RISPETTO come il POPOLO VIETNAMITA, che ha dovuto liberarsi dagli invasori, anche loro ladri e assassini, francesi e poi statunitensi, dopo che questi ultimi massacratori hanno sterminato più di due milioni di civili.
Non si può andare in un posto e pretendere di fare un'opera così devastante SENZA il PERMESSO della COMUNITA' LOCALE, se gli ABITANTI LOCALI dicono NO è NO.
E poi finalmente anche report ha dovuto dire la INCONFESSABILE VERITA' NASCOSTA:
1) IL TRAFFICO FERROVIARIO MERCI E' CALATO NEL DECENNIO 2000 2009 DEL 66 % (SESSANTASEI, LEGGERE BENE ! ), PERCI0' LA LINEA STORICA SU CUI ATTUALMENTE TRANSITA GIA' DA PIU DI 10 ANNI IL TGV FRANCESE, E SUFFICIENTE ANCHE SE IL TRAFFICO DOVESSE IMPROVVISAMENTE MOLTOPLICARSI PER TRE (TRE, LEGGERE BENE )
MARONI, COTA, FASSINO, BERSANI, CASELLI.....
Vi faccio una domanda: vi è venuto il mal di fegato ieri sera?
Un,altra domanda per CASELLI, alle prossime elezioni si candiderà per il partito democratico?
E un'altra per FASSINO: adesso, oltre alle banche le piacciono anche le ferrovie devastanti e inutili? e pagate dal contribuente italiano, come la quota di Serravalle comprata dal suo amico Penati, comprata quasi al triplo da Gavio; altra domanda, ma è vero che subito dopo Gavio ha comprato 50 milioni di euro di azioni della BNL? la famosa banca che le piaceva tanto.

stefano60 24.10.11 21:05| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Si, vabbè, dimostrazione composta, dimostranti pacifici.
Ma cosa hanno concluso? Cosa hanno ottenuto?

ida l. Commentatore certificato 24.10.11 18:09| 
 |
Rispondi al commento

da repubblica e dal corriere sono già spariti gli articoli sulla manifestazione no tav.

a quanto pare i "giornalisti" si indignano quando ci sono proteste violente, e se ne fregano, non dando il giusto risalto, quando ci sono manifestazioni pacifiche

enrico chiesa 24.10.11 17:33| 
 |
Rispondi al commento

Campi di addestramento all'estero, per bruciare due cassonetti?
AH!AH!AH!AH!
Ma per favore!

l., ancona Commentatore certificato 24.10.11 16:16| 
 |
Rispondi al commento

LA VAL DI SUSA E I PENNIVENDOLI...

...E PURE QUELLI DEL PD!

Vietata la manifestazione No-Tav agli iscritti del PD,pena "Scomunico-internazione" da tutte le attività del Partito Democratico.

Nessun tafferuglio,nessuna violenza,nessun danno!

Che siano proprio quelli del PD a creare tanta confusione?

L'anima de li mortacci vostra,vi è stato dimostrato che è meglio che non aprite bocca!

NIENTE ISCRITTI DEL PD IN VAL DI SUSA,NESSUNO SCONTRO!

Ammazzateve cor gas,così nun inquinate!

Arrivederci e grazie.

Nando da Roma.

Nando Meliconi (in arte "l'americano"), roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 24.10.11 16:16| 
 |
Rispondi al commento

Ma...ma l'intervista al black bloc non è stata pubblicata dal Fatto?

mariuccia rollo 24.10.11 15:29| 
 |
Rispondi al commento

Grandi,meravigliosi i no TAV, uno schiaffone alla casta.

stefano c., trento Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 24.10.11 14:58| 
 |
Rispondi al commento

Vorrei chiedere ai sostenitori di questa opera nefanda associata al progresso, in questo momento, quali sono le proritá nel nostro Paese. Il TAV o la sanitá, il TAV o le pensioni, il TAV o la creazione di nuovi posti di lavori. Mi fermo qui, per rispetto ai lettori, l´elenco sarebbe interminabile. Rispondano quei sostenitori con piú di 2 neuroni!

Roberto 24.10.11 14:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Concordo con altri che prima di me in sostanza sostengono che l'orogoglio sopito è un po' umiliante. Tutta questa psicosi della violenza durante le manifestazioni, dei black blok, i blocchi stradali, un esercito a difesa del cantiere, e così via, ha avuto esito. Però ho come l'impressione che la gente stufa, schifata, esasperata che manifesta anche poco pacificamente, faccia paura al sistema. E poi, i black blok dove sono finiti? Questa organizzazione violenta che si infiltra facilmente nelle manifestazioni, è sparita di punto in bianco? Mah...

Gian A 24.10.11 14:38| 
 |
Rispondi al commento

Ci sono rimasti male TUTTI i TG e i giornali. Ma perche' sti stronzi NOTAV sono stati cosi' non violenti?
Ah ah ah ... dovete morire (di rabbia ovviamente) giornalisti da quattro soldi!

NO TAV FOR EVER!!!!!!!

Salvatore Mandara, Vigevano - Italia Commentatore certificato 24.10.11 12:45| 
 |
Rispondi al commento

LA LOTTA DELLA VAL DI SUSA E' LA LOTTA DI TUTTI CONTRO GLI SPRECHI E L'ABBATTIMENTO DELLO STATO SOCIALE.
Lo stato sociale è la sola MISURA UTILE PER LA RIPRESA DEL'ECONOMIA.

laura l 24.10.11 12:28| 
 |
Rispondi al commento

Come al solito la Questura sa fare i conti. Secondo loro solo 1500 persone...
Magari considerando un fotogramma momentaneo di un angolino di sentiero, perchè di gente che andava/veniva c'è ne era a bizzeffe...

Giuliano Favro Commentatore certificato 24.10.11 11:41| 
 |
Rispondi al commento

ORGOGLIO !!! Questo è il sentimento che prevale in me, dopo la fantastica manifestazione di ieri in Valsusa. Il Movimento NO TAV, di cui sono fiero di far parte, ha dimostrato ancora una volta tutta la sua straordinarietà. Da una settimana tutti i media, gridavano "al lupo al lupo" per spaventare la gente e non farla partecipare alla manifestazione. Ma i valsusini, e tutti quelli che si riconoscono nella nostra lotta, hanno dimostrato di essere maturi e consapevoli di ciò che fanno. C'erano pensionati, bambini, genitori, ragazzi, centri sociali e anarchici che si inerpicavano per i boschi, passando nei torrenti sfidando la mille difficoltà ma determnati ad andare avanti. Abbiamo dimostrato che nessuno può fermarci, conosciamo il nostro territorio e possiamo arrivare alle reti quando e come vogliamo. Per una settimana hanno organizzato una campagna mediatica vergognosa, accostando i NO TAV alle peggiori cose, sperando che accadesse qualcosa di brutto, feriti, lancio di pietre, bombe carta .... insomma una guerriglia urbana per giustificare azioni di forza contro di noi.

Mi spiace per tutti questi denigratori, mi spiace per quelle pseudo-trasimissioni (tipo Porta a Porta) che non potranno organizzare puntate dedicate agli "scontri in Valsusa" ...... noi non cadiamo nei vostri tranelli. Che il Movimento NO TAV diventi l'esempio per tutti, perchè non si può imporre con la forza, un'opera che le popolazioni locali così come le amministrazioni locali non vogliono. E' necessario il consenso dei soggetti interessati e questo non c'è. Non ci si può riempire la bocca con slogan assurdi quali "il progresso" perchè non significa nulla.

E' chiaramente dimostrato dai dati, l'inutilità del TAV, ma i signori governanti sono sordi e ciechi perchè direttamente interessati al guadagno derivante dall'opera.

Noi siamo sempre stati disponibili a confrontarci nel merito della questione, nella discussione sui dati per poter meglio spiegare perchè siamo NO TAV e da sempre attendiamo che

Alberto Lorusso 24.10.11 11:02| 
 |
Rispondi al commento

Senza dubbio la TAV è un opera inutile per il paese.Non ci sarà nessun vantaggio economico, non c'è nessun bisogno dell alta velocità e altre idiozie simili.Senza contare la devastazione del paesaggio della valle. Questi soldi devono essere spesi per cose ben più utili per il paese.Il governo punta molto all immagine negativa dei black block assocciandoli ai no-TAV, rimpiendo pagine di gionali su di loro e mettendo in allarme tutti.Non dice la verità, cioè che I VERI VALSUSINI STANNO DIFENDENDO DEMOCRATICAMENTE IL LORO TERRITORO CONTRO UNA COSCA CHE VUOLE IMPADRONIRSENE PER DISTRUGGERLO E FARE I SUOI INTERESSI ACCONTENTANDO L'UE E MENTENDO SPUDORATAMENTE LA GENTE PER I BENEFICI ECONOMICI CHE NE DERIVERANNO.Valsusini non mollate!!

gaspare 24.10.11 10:51| 
 |
Rispondi al commento

Concordo con quanto scritto da alcuni commentatori.
Si sta facendo esattamente il gioco delle varie "caste": non rompere i coglioni.
Quindi tutti in fila a fare pic-nic in val di susa, balli, abbracci, sorrisi e canti.
Bravi! Voi si che siete democratici :)
E bravo anche Grillo che crede di essere contro le varie caste ma poi nei fatti le appoggia (molise e piemonte ancora piangono).
In Libia dovevano fare i pic-nic anzichè la rivoluzione, questi stupidi non hanno proprio capito niente della democrazia :)

PS: ho un bel po di salsiccia nel freezer, alla prossima protesta contro le caste e le vergogne d'italia mi fate un fischio? e qualcuno porti il vino però.

Gaedead 24.10.11 10:35| 
 |
Rispondi al commento

... aggiungo da stronzi che sono... nessun giornale riporta -se non con poche righe- la notizia della pacifica manifestazione avvenuta... alcuni hanno volutamente glissato... però se fosse scoppiato il "CASINO" allora per una settimana ce l'avrebbero menata fino allo sfinimento.

brunorev brunorev 24.10.11 10:19| 
 |
Rispondi al commento

Ho una profonda stima e simpatia per gli aderenti al mvimento No Tav della Val di Susa, spero che resistano e possano andare oltre nella loro protesta, costituendo comitati per l'autogestione del territorio.
Detto questo, mi spiace rilevare che sia loro che Grillo sono caduti nel trappolone orchestrato da media e partiti sulla protesta violenta e sulla protesta delle persone educate. Il cantiere è già partito, al di là dello spreco di soldi se bucano la montagna sarà la salute stessa degli abitanti ad essere compromessa. Arrivati a questo punto, a cosa serve sfilare con la propria bandierina ed il proprio cartello, tutti belli ordinati ed educati? Così si è fatto vedere a quelle laide persone dei politici e dei giornalisti che siamo per bene e protestiamo civilmente in un mondo democratico?
Il giorno stesso tutti se ne fregheranno, ed il giorno dopo il cantiere ripartirà. Risultato? zero al quoto.
Ah già, però siamo stati civili ed educati come si fa in una democrazia per bene. Una bella consolazione per ifigli che si ammaleranno.

Jacopo Maurizi Commentatore certificato 24.10.11 09:32| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

il massimo è stata la giornalista del TG LA7 nell'edizione delle 13,30 di domenica : ha lanciato il collegamento con l'inviato in val di Susa, dicendo che la tensione stava crescendo, ma è stata sbugiardata dal suo giovane e ingenuo collega, il quale ha rilevato che la situazione era e sarebbe rimasta tranquilla ....è vero, non aspettano altro che succeda qualcosa ! Grandi valsusini !

patrizia bianchi 24.10.11 09:23| 
 |
Rispondi al commento

Felice di aver partecipato ed aver strigliato e invitato all'informazione obbiettiva i giornalisti li presenti.. Ne faremo tante di queste manifestazioni che si stuferanno di mandare poliziotti a svernare qui! IL TAV NON PASSERA'. Faccio un appello agli utenti di questo blog: VENITE A DARCI UNA MANO! BASTA SOLO CHE MARCIATE CON NOI!

Paolo L., caselette Commentatore certificato 24.10.11 09:19| 
 |
Rispondi al commento

Mah...le manifestazioni pacifiche sono senz'altro il segno della civiltà...però è un segno civile solo da una parte. Perchè ho come l'impressione, senza inneggiare ad alcuna violenza, che questo genere di manifestazione sia visto dall'alto come il "gregge di pecoroni" che rappresentano un'idea, ma siano del tutto innocui. "lasciamoli dire, una valvola di sfogo, un miraggio a cui aggrapparsi ci vuole...", credo sia in sostanza il pensiero della politica. Certo la violenza non è mai bella, ma ho come l'impressione invece che la violenza e la reazione un po' meno sopita della gente, adesso incominci a spaventare molti. Come i movimenti del '68, ad esempio. Poi le parole che descrivono i fatti di Roma, sapientemente dipinti da un certo tipo di stampa, si spenderanno a fiumi...
Con questo il plauso va ai manifestanti valsusini per il comportamento, beninteso.

Gian A 24.10.11 08:37| 
 |
Rispondi al commento

Facciamo il buco tra il Ginevra ed il Gran Sasso tanto per far dire al ministero della non -istruzione che avevano ragione. Come in val susa buttiamo un po di soldi dalla finestra, arricchiamo quale amico e tartassiamo qualche nemico. Porta voti non pensate.

enrico58 24.10.11 08:17| 
 |
Rispondi al commento

Hai ragione Beppe: sono accomunati dagli stessi interessi devastatori. AD ES.: è inverno; cerco calzini di lana, non ne trovo. Eppure di lana dei pastori ce n'è a bizeffe, non sanno che farsene. Bruciarla forse, usarla come concime? Non so... certo è che la lana scalda e dura ( ne ho una di 50 anni,,) e questo non deve accadere, perchè le macchine devono lavorare e...inquinare... Meglio sarebbe se lavorassero di meno..con la lana, che ha anche virtù terapeutiche. Follie che l'umanità paga...

almagemme 24.10.11 07:27| 
 |
Rispondi al commento

Buongiorno a chi lotta per la libertà e la democrazia. Soprattutto ai Valsusini e a chi ha avuto il coraggio civile di unirsi a questa gente fantastica, esempio per tutti gli italiani.
Invece di solidarizzare con loro, il prode Casini protesta in un empito di amor patrio perché Sarkozy e la Merkel "hanno deriso l'Italia".
In realtà i due hanno sghignazzato quando a nome nostro il nanetto impotente ha offerto garanzie all'Europa.
E che altro avrebbero dovuto fare? Dargli la mano e magari prendere la scossa? Oppure annusare un fiore che il pagliaccio poteva avere all'occhiello e prendersi una spruzzata d'acqua?
Si vede che l'azzurro è pronto a prendere il suo posto assieme a Fini e Rutelli. Los tres caballeros. Così passeremo dalle comiche ai cartoni animati.

mario massini, roma Commentatore certificato 24.10.11 07:05| 
 |
Rispondi al commento

Grazie a tutti i NO-TAV!

Grazie! Grazie! Grazie!

Spero che il vostro TOUR INFORMATIVO per tutto il paese passi anche dalla Toscana.

I miei spazi sono a vostra disposizione in qualsiasi momento vorrete

manuela bellandi Commentatore certificato 24.10.11 00:22| 
 |
Rispondi al commento

CIAO BEPPE, NN MOLLARE, CONTINUA A DENUNCIARE LO SCHIFO CUI CI TOCCA ASSISTERE. ALLA FINE CEDERANNO ALLA VERGOGNA .
IO NN VOTO DA 22 ANNI PERCHE' DELUSO E SCHIFATO.
DISPOSTO A FARE TUTTO X CAMBIARE LO STATO DI FATTO

UNA PROPOSTA X RISANARE IL DEBITO PUBBLICO: PIGNORARE I BENI A KI LO HA PRODOTTO OSSIA A TUTTI I NOSTRI POLITICI DELL'ARCO COSTITUZIONALE.

CIRO DI LUCENTE 24.10.11 00:08| 
 |
Rispondi al commento

Veramente il presunto black block intervistato da repubblica diceva di essersi addestrato in Grecia, non in val di susa. Non potete urlare contro la disinformazione, e poi contribuire voi stessi a fomentarla!

Marco M. 23.10.11 23:29| 
 |
Rispondi al commento

Padre nostro che sei nei cielo .....e non ci indurre in tentazioni ogni giorno ... da..i.. malfattori !!! e facci guidare solo dai meritevoli !!!!

Marco Picone 23.10.11 23:16| 
 |
Rispondi al commento

ho sentito.. qualcuno ha anche detto che si sono staccati alcuni manifestanti dal corteo pacifico per andare a tagliare la rete del cantiere! poi hanno detto che la rete l'hanno messa loro stessi simbolicamente per tagliarla con un paio di forbici di plastica simbolicamente.. siamo simbolicamente rovinati dalle cretinate di certa gente che nonostante le stronzate continua a fare un lavoro che non gli si a dice (voglio ricordarveli):persone laureate in medicina che fanno il netturbino da qualche parte in europa,persone laureate in giornalismo puliscono i vetri dei grattacieli a new york perché qualche deficiente che non ha scrupoli deve lavorare al suo posto! persone come:ingegneri,architetti,più altri titoli rari e per questo importanti puliscono i cessi perché certa gente deve fare e dire stronzate! ma anche persone con titoli inferiori come me,o come altri con la terza media o la quinta elementare che sono disoccupati perché la fiat,o altre aziende simili devono produrre vendere e guadagnare e pisciare intesta agli operai! o altri che devono vedersi soffiare il posto da un autista di autobus che poi invece di guidare gioca con il telefonino! MA CHE MONDO DI MERDA! ANZI CHE ITALIA DI MERDA! come pure i terremoti,dicono: LE PLACCHE TETTONICHE,O IL 2012.. UN CAZZO! la causa dei terremoti sono le trivellazioni petrolifere e minerarie, sottraggono quantità tot dal terreno in profondità che si indebolisce e si spacca,o crolla! se ci fate caso i principali terremoti sono avvenuti in posti vicino all'acqua! o in quei paese dove la popolazione e più disagiata proprio in quei paesi dove il petrolio ed altri minerali sono estratti! loro lo sanno, ma non possono mica incolparsi già gli costa tanto se schiattano il fondo di una petroliera figuriamoci se lo fanno per una cosa simile ad un terremoto! ANDIAMO LE VOSTRE BALLA STANNO IN PIEDI COME LE POLPETTE GALLEGGIANO SUL Ragù! FINITELA!

Domenico G., cardito Commentatore certificato 23.10.11 21:46| 
 |
Rispondi al commento

Propongo di ESPROPRIARE LE TELEVISIONI ai figli di BERLUSCONI con una Legge dello Stato.
Mam-mì-legge, sabato 22 ottobre 2011 00:54 Nadia Macrì è immune dalla Macchina del fango. Vaaaaaaaaai !!
aidaN, sabato 22 ottobre 2011 00:52 Il giornalista Mino Pecorelli (Carmine) era una ottima persona, le informazioni giuste che aveva gli giungevano dal Generale Dalla Chiesa che ne conosceva e stimava il valore professionale.
Paolo, sabato 22 ottobre 2011 00:50 Lo scrittore Leonardo Sciascia (Racalmuto, 8 gennaio 1921 – Palermo, 20 novembre 1989) ha scritto bene su Aldo Moro. Su Dalla Chiesa (anni '80) ha scritto bene il figlio del Generale.
IoDistinguo, TuDistingui, sabato 22 ottobre 2011 00:47 Cosa pensi di La Republica ? - penso che sia un giornale di sinistra, ma non un organo di partito. De Benedetti è un EDITORE ETICO.
Pravda, sabato 22 ottobre 2011 00:44 Sapete che anni fa c'era un sito su internet della famiglia di Totò Riina ? (mi sembra fosse www.corleone.it) era di macchine agricole, credo.
Viva Corleone, sabato 22 ottobre 2011 00:43 La strage alla stazione di Bologna fu per mezzo di una bomba che NON fu opera di Palestinesi. LEGGETE BENE E RICORDATEVELO.
Al Quds.edu, sabato 22 ottobre 2011 00:40 Il delitto al bravissimo Giovanni Falcone è stata solo una vendetta per fare brindare a champagne dentro a un carcere siciliano, ma quello al Giudice Borsellino è stato perchè lui aveva capito come si evolveva il futuro della Mafia.
Ufficialment, sabato 22 ottobre 2011 00:37 A Ustica è stato un missile aria-aria lanciato da un aereo militare straniero QUESTO DEVE ESSERE BEN CHIARO A TUTTI
Forza Nadia, sabato 22 ottobre 2011 00:36 Nelle scuole fate scrivere ai bimbi: Al Sud il pizzo, al Nord la corruzione.
Viva Nadia Macrì, sabato 22 ottobre 2011 00:35 Intitolate il parco Ferrari alla barista Tina Mascaro. E' una vicenda di Modena non ancora risolta, grazie.
Viva Tina Mascaro, sabato 22 ottobre 2011 00:32 Prima di Silvio Berlusconi, era stato Francesco

Francesco Cagliari 23.10.11 21:21| 
 |
Rispondi al commento

CIAO BEPPE,
I NOSTRI "VENDUTI" CI SONO RIMASTI MOLTO MALE,BENISSIMO,E' QUELLO CHE SI MERITANO
ALVISE
P.S:I MIEI COMMENTI CERTIFICATI

alviseafossa 23.10.11 20:35| 
 |
Rispondi al commento

populista!

Simone90 P. Commentatore certificato 23.10.11 20:24| 
 |
Rispondi al commento

“COMPAGNI FASSINESKO E BERSANENKO CHE FIGURA DI MIERDA”.

E sì cari comagni “FASSINESKO e BERSANENKO” che figura di mierda, avere vietato agli iscritti del PD di partecipare alla manifestazione “NO TAV” e fra questi zoticoni e sovversivi di montanari della Val Susa, manco né hanno beccato uno a sputare per terra.

La prossima volta prima di prendere una decisione, informatevi presso il “COMPAGNO MARONENKO”, se ha sufficienti fondi per sovvenzionare i “BLAK BROC” e portare nei boschi della Val di Susa, bancomat e automezzi da sfasciare.

Certo però che anche voi “COMPAGNI CON IL MOCIO VERDE NEL TASCHINO” avete esagerato, portare quasi 2000 poliziotti per garantire l’ordine PUBBLICO per “UN PICNIC FRA I BOSCHI” è un po’ eccessivo, anche perché questi sono pagati con i soldi di Roma Ladrona, a cui vi eravate impegnati di mettere la mordacchia.

“HASTA LA VICTORIA SIEMPRE. NO TAV O MUERTE”.

Paolo R. Commentatore certificato 23.10.11 20:07| 
 |
Rispondi al commento
Discussione



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori