Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Passaparola - De profundis per l'Italia - Antonino Monteleone

New Twitter Gallery

Passaparola - De profundis per l'Italia
(16:00)
monteleone_italia.jpg

Intervista a Antonino Monteleone:

Buongiorno a tutti, prima di cominciare il Passaparola di oggi, voglio dire due parole sul momento politico che sta attraversando il nostro paese. I giornali in questi giorni hanno raccontato quel teatro dell’assurdo che è stata la presentazione ufficiale del Movimento di Responsabilità Nazionale, si tratta del movimento fondato dall’on. Domenico Scilipoti, quest’ultimo è quel parlamentare eletto nelle liste dell’Italia dei Valori che il 14 dicembre 2010, quando si trattò di votare una mozione di sfiducia proposta dai parlamentari del Partito Democratico e di Futuro e Libertà, sentì il richiamo delle sirene berlusconiane e decise di sostenere la maggioranza di governo, spacciando la sua come una scelta di responsabilità e dichiarandosi pronto a sostenere il governo per evitare che il paese cadesse nelle mani degli speculatori finanziari...


Il Movimento di Responsabilità Nazionale (espandi | comprimi)
... all’epoca ricorderete che più di un parlamentare fece un salto della quaglia, un altro parlamentare dell’Italia dei Valori Antonio Razzi che a settembre aveva denunciato il tentativo di alcuni esponenti del Popolo della Libertà di convincerlo a cambiare schieramento in cambio del pagamento del mutuo, fu proprio lui, qualche giorno prima del voto in dicembre, a dire testualmente “Antonio Razzi è nell’Italia dei Valori e Antonio Razzi continuerà a stare nell’Italia dei Valori” poi il 14 dicembre ha votato con la maggioranza, ha lasciato il gruppo dell’Idv, si è iscritto al gruppo misto, oggi fa parte della componente Popolo e Territorio,

La nostra Costituzione (espandi | comprimi)
In compenso quel voto ha impedito a questa maggioranza di proseguire nella discussione e nell’approvazione del Disegno di Legge sulle intercettazioni che è la clava che si tenta di tirare fuori contro i giornalisti e contro i magistrati ogni qualvolta il nostro Presidente del Consiglio si ritrova a dover fronteggiare delle accuse, spesso molto gravi.

La centrale elettrica a carbone (espandi | comprimi)
Molti di voi mi conoscono, vi do altre poche notizie in chiusura, una mi riguarda direttamente, alcuni lettori del blog si ricorderanno di me perché nel giugno 2008 denunciai attraverso questo spazio che mi fu offerto da Beppe il sequestro preventivo del mio blog caso tra i pochissimi in Italia, tra i pochi di fatto al mondo, in cui la magistratura,

Era il mio paese

Era il mio paese - di Eugenio Benetazzo
Il futuro che attende l'Italia.
Acquista oggi la tua copia

24 Ott 2011, 15:48 | Scrivi | Commenti (572) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa | Twitter Gallery

Commenti

 

Ci sono centinaia di impiegati dello Stato Italiano che nella rete dell’Amministrazione Italiana all’estero - ambasciate, consolati, istituti di cultura, scuole Italiane ed anche (ex) uffici dell’istituto del commercio estero - percepiscono indennità scandalose e per di più NON tassate (in quanto indennità di "disagio"). Addetti amministrativi e funzionari che in Italia guadagnano paghe da normali impiegati pubblici (tra i 1.00 e i 1.800 euro a seconda dell’anzianità e del grado) si arricchiscono in poco tempo scegliendo di prestare servizio fuori. Così un funzionario che a Roma guadagna meno di 1.400 mensili, scegliendo di partire in altri paesi vede i propri introiti quasi decuplicati (circa 10mila euro di indennità netti al mese oltre lo stipendio e gli altri assegni di carattere fisso e continuativo previsto per l’interno). Compensare per un eventuale disagio è giusto, ma corrispondere somme ingiustificatamente alte è iniquo e immorale. Le indennità, è evidente, andrebbero seriamente riviste. Una goccia nell'oceano? Direi un segno concreto e comunque importante. Un banalissimo calcolo mostrerebbe che i tagli porterebbero un rispario immediato pari a circa un terzo dei tagli che il Governo vorrebbe imporre sulle forze di polizia, cioè sulla attività essenziale della sicurezza. Ma questo è solo un esempio dell'impiego che se ne potrebbe fare e non tiene conto dei risparmi che si avrebbero negli anni. E poi sarebbe una misura all'insegna dell'equità sociale, del principio giusto che chi guadanga di più deve pagare tasse in maniera proporzionata (in questo caso la situazione è paradossale visto che per legge nessuna tassa viene pagate sulle crifre percepite). Abbastanza scandaloso, no?..

giulia mag 30.10.11 10:32| 
 |
Rispondi al commento

ne avevo il sospetto questa sera la certezza.....le prossime elezioni berlusconi vince grazie e voi...l ha detto lo stesso berlusconi..grazie grillo grazie grillini..come i radicali degli anni 70 togliete i voti alla sinistra a vantaggio della destra...avrete sicuramente spazio in tv specie sui cnali mediaset..e li vi sara concesso di tutto....una domanda a cesena ci ho vissuto 10 anni e l ho vista sempre migliorare...perchè andare comuqnue dove qualcosa funziona e non andare a palermo reggio calabria...li vi va bene?.....pochè sarete il prossimo male di questa italia non vi saluto... sicuramente come i calderisi i capezzoni fra un po' molti di voi toglieranno la maschera delle lotte civili e saranno assoldate nella schiera berlusconiana,

gianni dellino 29.10.11 22:55| 
 |
Rispondi al commento

Sono le ore 21:24 e vi sto vedendo sulla LA7. Continuate cosi', siete sulla strada giusta e vi aspetto con ansia alle prossime elezioni.

A presto

Gianni

Giovanni Fracasso 29.10.11 21:25| 
 |
Rispondi al commento

.....E pensare che "SCILIPOTTER"-è più che un mago:è un MAGONE ! ma di quelli indeglutibili neanche con la soda caustica- quando era nell'IDV è venuto in quel di Medolla(MO) ed è stato a cena con i membri della Lista Civica...purtroppo ero assente,ma mio marito,che lo ha visto e ci ha mangiato seco,lo ha inquadrato da subito.
Intanto, è un grande Mago,perchè sostiene che si può partorire con cesareo senza anestesia ma solo con l'agopuntura e lo ha anche praticato .E io,che di cesarei ne ho fatti 2,lo avrei mandato a cagare in quel paese senza pietà;
Prima del desco si è fatto il segno della croce, dicendo anche una preghiera,e,quasi certamente, ha finto di ricevere una chiamata dalla sua anziana madre(che è apparsa anche in tv e sa il fatto suo!Non ha bisogno di essere compatita da un coglione di figlio che si ritrova))

Insomma è un MANGIABIGOLI a tradimento!!!
Ignorante,fanatico,opportunista,esaltato,che pensa che sua madre è ancora vergine e santa,come certi maschi italiani,guai se gli tocchi la mamma!Però le altre donne son tutte troie!!!

sara g., modena Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 28.10.11 15:24| 
 |
Rispondi al commento

Grazie del contributo! Vi sarei molto grato di un aiuto nel comprendere come una azienda privata che punti "solo ed esclusivamente al profitto" danneggerebbe, se non con aiuti di stato, "l'intera l'economia del paese". Ancora meno riesco ad immaginare come il presunto danno possa essere evitato (se non vietando allo stato di intromettersi).

Timoteo Zetticci, Volicina Commentatore certificato 28.10.11 10:08| 
 |
Rispondi al commento

E' MESI CHE VADO DICENDO CHE I SINDACATI DOVEVANO ORGANIZZARE UNO SCIOPERO AD OLTRANZA!...
La Fiom è stata l'unica a contrapporsi alle logiche di questo governo e a tutti questi imprenditori FAVA...!.
Oggi,Cisl Uil..cadono dalle nuvole....Tartagnan s'è svegliato!!!quant'è che predico lo "stracciate la tessera"Lavoratori...prrrr!questo è quello che pensano questi politici cialtroni di voi!.
Ritorno ad insistere che bisogna scendere nelle Piazze,andare davanti alle fabbriche,scuole,uffici...e mettere dei presidi per far capire alla gente che serve una mobilitazione generale, per cacciarli tutti!.
Te Beppe sei contrario a scendere nelle piazze con dei presidi permanenti...ma stai sbagliando!..possiamo mettere poi sul blog in diretta tutti i punti d'incontro sparsi in tutte le città...!
I cittadini potrebbero fermarsi e dire la loro in diretta..potremmo fare accordi con radio indipendenti sempre per diffondere i messaggi...
"Goodmorning Movimento 5 stars"...beppe forza...!

roby f., Livorno Commentatore certificato 28.10.11 08:07| 
 |
Rispondi al commento

NEW POST 1-2-3
http://pinoz6700.blogspot.com/

Giuseppe D., CAGLIARI Commentatore certificato 26.10.11 21:46| 
 |
Rispondi al commento

Scilipoti non e' una eccezione.

E' piuttosto la regola di tutti i regimi parlamentari democratici moderni (fondati sul suffragio universale).

Liberta' di mandato del parlamentare, bipolarismo, soglie di sbarramento elettorali, premi di maggioranza e collegi uninominali sono gli strumenti tecnici inventati dai potentati che controllano la finanza e l'economia per manipolare piu' facilmente il consenso elettorale.

Attraverso la manipolazione del consenso elettorale (e la conseguente compravendita del voto parlamentare) questi potentati si proteggono dalla possibilita' che minoranze organizzate (come fu il Partito Comunista agli inizi del '900) possano incidere efficacemente per un cambiamento della societa' a loro sfavorevole (cioe' in senso egualitario).

Il metodo proposto dal Movimento 5*, cioe' quello della partecipazione diretta a tutte le decisioni dei cittadini (solo oggi resa possibile dalle consultazioni immediate via Internet) insieme all'OBBLIGO DI MANDATO per gli eletti mi sembrano l'unica soluzione pratica per poter cambiare lo status-quo in modo autenticamente democratico.

Altro che antipolitica.....

Luca ., Roma Commentatore certificato 26.10.11 14:24| 
 |
Rispondi al commento

HO LETTO UNA NEWS: LA CORTE COSTITUZIONALE HA DECISO CHE E' INCOMPATIBILE LA CARICA DI PARLAMENTARE E DI SINDACO PER I COMUNI SOPRA I 20.000 ABITANTI...SENTENZA N°277....!!!.
Ogni tanto una buona notizia!!!auguriamoci che poi tocchi al conte formigoni & C....
Beppe prendi nota!

roby f., Livorno Commentatore certificato 25.10.11 19:38| 
 |
Rispondi al commento

Nella grande ed infinita truffa che oramai avviluppa il nostro paese a tutti i livelli, non sara' certo sfuggita l'ennesima leggina mangiasoldi.
L'OBBLIGO DI MONTARE I PNEUMATICI INVERNALI in un paese dove oramai inverno ed estate si confondono.
Ebbene poiche' in questo paese nulla accade per caso mi sono dilettato a fare un po' di conti. Finita la grande abbuffata degli sconti agevolativi per la rottamazione, ( Sarebbe interessante entrare nelle segrete carte della FU FIAT per conoscere i ristorni di tali agevolazioni, e a favore di chi), ebbene finiti questi fondi ecco che ne nascono degli altri. I conti sono questi: Tra autovetture Camion moto e furgoni in Italia ci saranno non meno di 60 milioni di veicoli. Ogni veicolo monta 4 gomme(scusatemi se lavoro di approssimazione) quindi per effetto di questa leggina verranno venduti 240 milioni di pneumatici. Ammesso e non concesso che le aziende produttrici per ringraziare i loro benefattori ristornino 1 euro a gomma, qualcuno sara' beneficiario di 240 milioni di euro lira piu' lira meno. Ora capite perche' questi signori hanno attaccato il culo alle sedie e non vogliono lasciare il potere? C'EST L'ARGENT QUI FAIT LA GUERRE.

Robertino 25.10.11 15:09| 
 |
Rispondi al commento

AVVISO AI NAVIGANTI:

AL GOVERNO AVETE (SPERIAMO ANCORA PER POCO) DEI VERI E PROPRI VETERANI DEL DEPISTAGGIO.

Quando non fate altro che sentir parlare di mignotte, inchieste su omicidi comuni, crisi e strategie obbligate per poterne venire, state tranquilli che è tutto nero di seppia per nasconderci ciò che pianificano, e cioè il metodo occulto finalizzato al proprio lucro personale attraverso quello della lobby di appartenenza.


Difficile vedere un fallimento non solo politico ed economico ma morale e personale più grosso di quello di Berlusconi!
Eppure ci sono ancora della facce di merda che si ostinano a sostenerlo!
E cosa si dovrebbe dire di quel pagliaccio di Bossi che sulle piazze ha gridato al federalismo e contro Roma ladrona e poi ha affossato il federalismo e ha aumentato Roma ladrona?
Ma peggio di tutti sono gli Stati uniti che hanno esportato un capitalismo feroce che ha distrutto l'intero mondo e ancora oggi con la debitocrazia non cessa di distruggere il pianeta?
Perché le agenzie di rating non declassano l'America il cui debito è il primo del pianeta? Perché non abbiamo, come sarebbe giusto, il crollo del dollaro, mentre, seguendo le direttive americane, stiamo realizzando il crollo dell'euro?
Eppure insiste con pervicacia gente che il sistema americano lo difende, e addirittura ce lo impone!
E ancora davanti a tali gaglioffi, grandi e piccoli, dobbiamo assistere ai deliri di sconquassati che gridano a chi esecra tanto scempio: "Fatti curare!"
Chi è che deve farsi curare????
Chi sono i buffoni di turno????

viviana v., Bologna Commentatore certificato 25.10.11 14:53| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

Sig.Antonino Monteleone, lei ci ha dato notizie gravissime che pongono dubbi ed una domanda alle nostre coscienze: conviene continuare a "sopravvivere" oppure è meglio mettere fine alla vita e alle nostre "disgrazie"? Per favore, ci indichi un'armeria dove acquistare la pistola da puntarci alla tempia perchè, sa, un'altra morte potrebbe essere molto dolorosa!!

Volatile pn 25.10.11 14:50| 
 |
Rispondi al commento

AVVISO AI FIGURANTI TRASVERSALI AL SOLDO DELLE LOBBIES:

A causa della vostra avidità avete consegnato il paese più bello al mondo nelle mani di

quattro avidi costruttori e cementificatori senza scrupoli (Benetton, Berlusconi,

Ligresti, Gavio),

Per almeno 30 anni avete DEPISTATO l'opinione pubblica italiana usando la gigantesca

macchina del CALCIO come oppiaceo per quei poveri coglioni senza lavoro, futuro, arte nè

parte, ai quali altro non è rimasto che questo che gli avete dato.

Negli ultimi dieci avete distribuito soldi ai giornal(a)i prezzolati dal regime perchè

solleticassero la prurigine degli italioti con storie di mignotte varie, mentre voi

pianificavate (e pianificate tuttora) come continuare a mettercela nel culo senza pudore

cementificando l'Italia ed impegnando i suoi abit(o)nti con contratti e debiti di

concessione per altri cinquant'anni, debiti che gli italioti saranno costretti a pagare

col proprio sangue e la loro salute compresa quella dei figli dei figli dei figli.

Siete avidi ma anche meschini, non vi fermate difronte a nulla se non difronte alla

scure delle inchieste giudiziarie pur certi di farla franca.

Sì, certi di farla franca, perchè il credo della corruzione può ogni cosa, compreso

distrarre l'opinione pubblica, o sedurre i "responsabili" di turno, o addirittura

cambiare momentaneamente alcune verità storiche nascondendo dietro montagne di argomenti

inutili ciò che non può essere detto.

Del resto depistare gli altri per generare profitto per sè stessi è il vostro LAVORO dai tempi della loggia, ve lo ricordate?

Dovreste però mettere in conto che la GRANDE MUCCA si possa estinguere a causa dei troppi ed insaziabili tafani che gli avevate piantato addosso, e morta lei haimè anche i suoi parassiti ne seguirebbero inevitabilmente la sorte.

SALUDOS!


Silvio: il "Grande" Impresario.
Teatrale ...
O delle Pompe Funebri, a scelta.

enrico w., novara Commentatore certificato 25.10.11 14:36| 
 |
Rispondi al commento

IL RISPETTO: L’ilarità tra i due premier Sarkozy e Merkel è scaturita sulla domanda che riguardava l’affidabilità del Primo Ministro Silvio Berlusconi. Un atteggiamento che non è piaciuto al Cavaliere.
Irritazione ed offesa sorgono anche da Centro e da Sinistra: Pier Luigi Bersani, leader del Pd, infatti, non ha preso bene la derisione franco-tedesca, definendo “inaccettabile” il modo in cui il popolo italiano è stato canzonato.
Prodi, invece, parla di umiliazione ricevuta, dopo l’episodio della conferenza: “Iera sera mi sono irritato prima di tutto e poi mi sono sentito anche umiliato ingiustamente”.
Turbato anche Antonio Di Pietro, che chiede al Presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, di fermare questo Governo, sottolineando il fatto che la risatina ironica di Merkel e Sarcozy insulta una popolazione di “50 milioni di italiani onesti”.
Domani alle 17 ci sarà un “raduno della risata” organizzato dal direttore de Il Foglio, Giuliano Ferrara, in piazza Farnese, davanti all’ambasciata francese.
A questi signori: Il rispetto non è una cosa che si trova nelle patatine (battuta),il rispetto è una cosa sulla quale si lavora nel tempo,e che bisogna sapersi meritare.
Invece di preoccuparsi dei cittadini italiani,che sanno benissimo come si fa ad ottenere il rispetto dagli altri,e meglio che si preoccupino meglio di se stessi se gli rode tanto di farsi ridere in faccia da chiunque.
Gli vorrei cmq ricordare che il rispetto da parte degli altri non l'hanno perso ora,ma quando decisero nel tempo di trasformare la loro vita sociale in una carnevalata. PAGLIACCI!!!

Fonti: http://www.fanpage.it -- me.
http://pinoz6700.blogspot.com/

TSK!!! “il raduno della risata” ma dove siamo a Paperopoli???

Giuseppe D., CAGLIARI Commentatore certificato 25.10.11 14:20| 
 |
Rispondi al commento

Parlamento Italiano: 1945-2011.
Cronaca di un Fallimento.

enrico w., novara Commentatore certificato 25.10.11 14:18| 
 |
Rispondi al commento

Credo che i tempi sian ormai Maturi: Nazionalizzare la Fiat, data la Pendenza di Finanziamenti Arretrati mai Restituiti ed Accumulati.
Riconvertito il Bellico in Agroalimentare: impianti per Pastifici,Piantumatrici, etc.
Le automobili, Ultraleggere elettriche ed a pedalata assistita con ricarica da microgeneratori o solare..
Giovani Ingenieri a costo Concorrenziale, così le Maestranze, azzerando di fatto la Disoccupazione.
Torneremmo il Giardino Fiorito.
I Debiti Pubblici, li pagheremo coi Patrimoni dei Cattivi Amministratori, dei Politici Fasulli da 5-6 mandati all'addietro, dei Banchieri Spacciatori di Titoli Tossici.
Per far cio', occorre un Patto Sociale con le Forze dello Stato.
Qualora si Mobilitino, Psicologicamente, in primis...
Prima che ci Confischino Tutto i Creditori Esteri.

Altrimenti, stiamo a postar sul blog fino all'Esaurimento.
Buongiorno, Resistenti.

enrico w., novara Commentatore certificato 25.10.11 14:10| 
 |
Rispondi al commento

Il gallo canta con monotono languore.
Giovanni ha i baffi lunghi.
La gallina dalle uova d'oro ha mangiato il gatto.
Le scarpe dello zio sam sono rotte.
La bicicletta della zia è bianca.
Domani la melassa zampillerà a cognac.
Ripeto: domani la melassa zampillerà a cognac.

Franklin Delano Roosvelt 25.10.11 13:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Okkiali Divini.
Ole'! Si e' svegliato anche il Vaticano per dire la sua, ci vuole qua, ci vuole la.....poi questi signori finiscono sempre con dire che Dio vede, Dio provvede...non perokkupatefi! Zolo in Tio noi ci zalferemo...E' ora di dirglielo! Se Dio vede, non sappiamo come! Ebbene sarebbe meglio che anche Lui si mettesse dei buoni okkiali + 3,00!
Consiglio anche di dotarsi di una svegliona con le campane, come si usava ai tempi di mia nonna.

Nebbie Celesti 25.10.11 13:49| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La prima soap opera..fu Dallas..1981..da li in poi la tv commerciale mise in piedi un serial che introdusse l'individualismo collettivo..!ehhh..
Non so se i più giovani qui conoscono questa serie tv,per chi come me la ricorda molto bene rammenterà un pò la trama:...in pratica c'erano due fratelli,bob e jr..una rispettivamente sposati con un padre e una madre che credevano nella pace della famiglia...peccato che JR fosse uno stronzo..talmente stronzo che pensava di fottere anche la cognata...la moglie purtroppo subiva in silenzio le stronzate del marito..a tal punto di dover annegare tutti i pensieri nell'alcol...insomma quello che accade oggi in molti programmi tv..quello che si chiama "arrivismo"..ecco come milioni di persone attraverso la tv, ogni giorno si ingozzano di nuovi DALLAS...l'unica regola è:...buttarlo..in c--o al prossimo!...e te Beppe pensi che la TV sia superata...!oh! vale anche in politica!

roby f., Livorno Commentatore certificato 25.10.11 13:38| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

per EMG:

Si pensava che per un Primo Ministro si potessero evitare certe procedure, e questo era il senso di quello "personalizzato".

***********************************************

e perche un primo ministro, che non e diversamente uguale da me e te, deve avere sto privilegio???

continui a girare sugli argomenti nel modo in cui ti fa comodo senza renderti conto delle ca++++te che spari e senza rispondere, sembri una di quelle stupide mosche che continua a sbattere sui vetri.
Fai pena e allo stesso tempo fai ridere.

Hux WST, Milano Commentatore certificato 25.10.11 13:26| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ci risiamo! Ancora LUI! Nooooon sia mai detto che LO buttano fuori con un calcio in culo! No,No,
l'ometto incomincia a dire che LUI lascia, capito? E'LUI che lascia! Vaffaunzum! Ma e' proprio malato, si chiama Sindrome di Napoleone.

Kalcio Inkulo 25.10.11 13:13| 
 |
Rispondi al commento

La vogliono fare una patrimoniale che faccia pagare un po' anche i ricchi, o no?

Ermanno Bartoli (barlow), Reggio Emilia Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 25.10.11 13:10| 
 |
Rispondi al commento

per alex scazzacazzi.non hai mai sentito dire che la calma è la virtù dei forti?

claudio casalinis (stilofe.56), ferrara Commentatore certificato 25.10.11 13:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Bossi: «Si rischia la crisi»
Il leader della Lega: «Stavolta la situazione è molto pericolosa. No a governi tecnici». Poi attacca Draghi: «L'Europa che vuol far fuori Berlusconi parla italiano»

*****

Ecco la dimostrazione dello stato confusionale che regna nella Lega, in balia di se stessa e senza più una guida politica.

Da una parte Bossi teme l'ira del suo popolo, dall'altra intravede l'isolamento politico se cade il Berluska e quindi tende a proteggersi.

Mi ricorda molto Gheddafi, devo dire.

Potrebbe scrivere anche lui un'ultima letterina al Berluska con su scritto semplicemente:

"AIUTO!"

Caro Bossi, non abbandoneremo il tuo popolo, ma te ti dovrai fare da parte insieme al trota.

Ciao!

Alex


Devono trovare la quadra entro domani. La quadra? e quando votano fanno la chiama? Ma come parlano? Cosa usano, l' I-PARLCHEFACCESCHIF? Per loro l' I-PAD è una padella italiana?

Stefano magone (bipbipziomar), reggio emilia Commentatore certificato 25.10.11 12:55| 
 |
Rispondi al commento

*****
ps: Era tanto per completare la tua critica alla situazione di stallo, che pareva come se provenisse dall'aldilà, invece sta tutto nell'aldiquà: non è per niente colpa di Berlusconi o di qualche massoneria globale (che esiste), la colpa è dei cittadini.



*****
----------------------------------------------

Ancora non lo sai, ma stai compiendo il tuo percorso verso il capitalismo.


primavera araba = stati fantoccio ke nascono dalla peggiore crudeltà , non meglio di ki li ha preceduti

1 su 20 si salva Commentatore certificato 25.10.11 12:42| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

5 novembre

MARCIA A ATENE da NIZZA (G20)
passando per Roma

(e che faranno, metteranno i poliziotti lungo tutte le strade? li seguiranno passo passo, questi "pericoli pubblici?"..)

http://www.scoop.it/t/march-to-athens/p/576866237/march-to-athens-agorabxl-marchabruselas-globalrevolution


http://caneliberonline.blogspot.com/

martedì 25 ottobre 2011
SELEZIONATE E CONSIGLIATE........NEWS DAL MONDO E DALLA LIBIA
CLICK PER LEGGERE NOTIZIE......

Caneliberonline 25.10.11 12:11| 
 |
Rispondi al commento

http://webtv.cubovision.it/catchupla7/video/dv-50233313

guardatevi questo bel video sulle pensioni ai deputati, e poi continuate a pensare che questi uomini che ci governano e che stanno in parlamento che siano di destra di sinintra o di centro meritano di stare li e di essere votati.

ORAOMAIPIU' 25.10.11 11:53| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Bravo Monteleone!

Dalla fantastica intervista a D'Alema, sei diventato uno dei miei giornalisti preferiti.

Grazie per il lavoro che fai.

Andrea Pellacani 25.10.11 11:52| 
 |
Rispondi al commento

i simpatici poliziotti australiani...

http://www.youtube.com/watch?v=IFrexx4qy-k

Paola Bassi Commentatore certificato 25.10.11 11:47| 
 |
Rispondi al commento

I sorrisetti son emblematici. Per i "potenti" d' Europa siamo e saremo sempre dei Pulecenè, sia con o senza il nano. chiunque lo sostituirà al tavolo europeo sarà visto allo stesso modo. Puoi essere nato a Ponte di Gambadilegno o a Capo Passero ci chiederanno sempre macaroni e mandulino.

Stefano magone (bipbipziomar), reggio emilia Commentatore certificato 25.10.11 11:46| 
 |
Rispondi al commento

DI PIETRO
De Gasperi:“Prendendo la parola in questo consesso sento che tutto,tranne la vostra personale cortesia,è contro di me:soprattutto la mia qualifica di ex nemico,che mi fa considerare come imputato e l’essere citato qui dopo che avete già formulato le vostre conclusioni".Così De Gasperi iniziava il discorso più difficile nella sua vita di statista il 10 agosto 1946 alla conferenza di pace di Parigi.Il suo compito,difficilissimo,era tentare di distinguere le sorti della nuova Italia repubblicana nata dalla resistenza da quella fascista che aveva seguito il nazismo in una guerra che aveva distrutto l’Europa.Non riuscì nell’impresa,troppa l’ostilità nei confronti del nostro paese,e tornò al suo posto senza che nessuno gli rivolgesse né una parola, né un saluto.Un comportamento che turbò lo stesso segretario di Stato americano.
Ieri a Bruxelles nei confronti dell’Italia sono tornati quel gelo e ostilità,a cui si è aggiunto uno scherno feroce.Con una grandissima differenza.Nel 1946 l’ostilità era verso l’Italia a causa di milioni di morti e tonnellate di rovine.Ieri era rivolta verso il nostro premier per l’incapacità con cui sta gestendo la crisi.
Alla domanda rivolta a Sarkozy e Merkel se avessero fiducia in B,la risposta dei due è stata chiara e umiliante.Prima il presidente francese sorride(forse involontariamente e per questo in maniera ancor più indicativa)sarcasticamente. Poi guarda la Merkel e dopo secondi interminabili di silenzio arrivano i giri di parole e gli equilibrismi dialettici
“Ci fidiamo dell’Italia e delle sue istituzioni” Dunque non di B e di gran parte del suo governo.B ha rimediato la peggior figura che qualsiasi altro capo di governo abbia mai fatto in un consesso internazionale.E’ stato prima irriso,poi umiliato(quando l’Italia è stata accomunata alla Grecia).Quindi smentito(lui non aveva fretta sul Dl sviluppo,ma l’Europa sì)e infine commissariato
Ancora una volta,l’umiliazione e il fallimento di B ricadono su tutti noi.

viviana v., Bologna Commentatore certificato 25.10.11 11:44| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

"Ieri da un sondaggio pubblicato su Repubblica emergeva che il 56 % degli italiani era "favorevole" o "abbastanza favorevole" al movimento degli indignati (termine giornalistico). Ora sappiamo tutti i limiti che hanno i sondaggi, ma credo che sia vero che gran parte della popolazione si riconosce nelle istanze del movimento. Il dato è ancora più significativo perchè il rilevamento è stato fatto dopo la giornata del 15. Abbiamo, collettivamente, una grande opportunità, oltre che responsabilità: non sprechiamola e non lasciamo che qualcuno la distrugga."

Vittorio Agnoletto


Ma perdete tempo a discutere di INdividui come Scillipoti-Razzi e Mozzi..!ABBIAMO UN EMERGENZA SOCIALE DA FAR PAURA...SFRATTI,PIGNORAMENTI,UN WELFARE CHE FA CACARE...L'UTLIMO ASSALTO SARA' IL DLL SULL'ASSISTENZA...!.
DOVREBBERO essere questi l'argomenti su cui concentrare il dibattito..organizzare iniziative con gli INDIGNATOS e gli INDIGENTOS..presidi davanti alle fabbriche,piazze,scuole...spiegando alla gente il degrado sociale in cui stiamo precipitando!
Ogni città dovrebbe avere il suo "PRESIDIO DEMOCRATICO"...invece stiamo a discutere di "scillipoti" & SONS...!
Fino a quanto potremmo "nasconderci" dietro la tastiera?...

roby f., Livorno Commentatore certificato 25.10.11 11:36| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Mercoledì 26 Ottobre il governatore di Bankitalia Mario Draghi terrà il suo ultimo discorso prima di diventare Presidente della BCE. Lo farà in compagnia del ministro Tremonti e del presidente dell’ABI. Occasione la "giornata mondiale del risparmio", presso la sede dell’Acri (Associazione di fondazioni e di casse di risparmio), a Palazzo della Cancelleria.

Possono mancare l’appuntamento i draghiribelli? Possono farsi intimidire dai divieti del sindaco Alemanno e del ministro Maroni?

Per l’occasione presenteremo una lettera di saluti a Mario Draghi, per spiegare meglio perché se il governatore sostiene che abbiamo ragione, forse non ci ha ascoltato bene. Qualcuno in rete ha detto “è come se Berlusconi dicesse di essere d’accordo con il No B-day”. La saggezza della rete spiega bene perché è utile che i draghiribelli tornino a occupare il campo.

Roma 26 ottobre ore 11
Piazza San Pantaleo


http://caneliberonline.blogspot.com/

martedì 25 ottobre 2011
LA DITTATURA DELLE LIBERTA’ Gianni Tirelli

Caneliberonline 25.10.11 11:22| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe,
non esiste concetto più COSTITUZIONALE del fatto che L'ATTUALE CLASSE POLITICA ITALIANA é DA RADERE AL SUOLO !

scilipoti RAPPRESENTA PERFETTAMENTE LA NOSTRA POLITICA,

quasi meglio di CICCIOLINA.

Ma Di Pietro a scuola oltre ad imparare l'italiano, ha imparato a sceglirsi gli alleati?

Cari black block,

INVECE DI ROMPERE I COGLIONI DI MANIFESTA LA PROPRIA INDIGNAZIONE,

NON SAREBBE MEGLIO SFOGARE LA RABBIA SU QUESTI PARASSITI POLITICO-SOCIALI ?

Ps: ricordatevi però che le auto-blu le paghiamo noi!!


Il Portatore.

roberto p., genova Commentatore certificato 25.10.11 11:18| 
 |
Rispondi al commento

http://caneliberonline.blogspot.com/

La campagna per liberare Ahmad Sa'adat

Caneliberonline 25.10.11 11:18| 
 |
Rispondi al commento

1Un primo passo, lavorare meno
Il modo di produzione capitalistico ha manifestato chiaro e da sempre la natura del conflitto, la sua necessità di impoverire il lavoro per sopravvivere, per garantirsi una base decente di profitto. Svalutare il lavoro per tutelare il profitto è il leitmotiv che può essere colto nella sostanza di ogni discorso dei portavoce padronali.
Basterebbe questo, sul piano politico, per dire che la democrazia su queste basi economiche è un bluff. Comanda il capitale, le propaggini politiche obbediscono e le chiacchiere stanno a zero. Questa è la condizione che qualsiasi salariato sperimenta ogni giorno perché costretto dalla necessità a rinchiudersi nella prigione senza sbarre per almeno otto ore. Ed è lì che egli fa i conti con il tempo della propria vita che fugge e che nessuna lusinga pensionistica, peraltro sempre più incerta, potrà restituirgli da vecchio.
Da un secolo la giornata lavorativa è inchiodata a questa misura giornaliera media di sfruttamento nonostante gli enormi e strepitosi progressi della produzione sotto ogni riguardo e nonostante la massiccia disoccupazione e sottoccupazione specie nelle fasce più giovani del proletariato. Il vecchio slogan, lavorare tutti, lavorare meno, aveva indubbiamente una sua ragione. Irriderlo è servito a nulla, la realtà si prende la sua rivincita, sempre. Naturalmente non sarà sufficiente lavorare meno, ma cambiare il lavoro stesso e perciò con esso la natura dei rapporti sociali. Abbiamo oggi tutti i mezzi congrui per farlo. Perciò ogni idea in questo senso viene percepitata come pericolosissima, ridicolizzata, combattuta.
Il modo di produzione capitalistico ha dimostrato a dismisura che per garantire la sua riproduzione allargata è costretto alla finanziarizzazione spinta a livelli un tempo inimmaginabili. Una contraddizione quest’ultima indispensabile, ma ne minaccia la sopravvivenza e quella stabilità sociale tanto cara alle palinodie liberali. Queste cose e altre ancora, segnano il

ippolita ., genova Commentatore certificato 25.10.11 11:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

LO SAPEVATE? E IL CONFLITTO D'INTERESSI? PERCHè BEPPE NON CI APPELLIAMO COME M5S ALL'EUROPA?

Bisogna essere democratici, per poter entrare nell'Unione. Non bisogna necessariamente esserlo, per restarvi. C'è un articolo del trattato di Lisbona (il numero 7) che prevede sanzioni quando uno Stato si discosta dalla democrazia: ma nessuno, neanche l'opposizione in Italia, ha mai osato fare appello a esso.

Paolo B. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 25.10.11 11:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

voglio leggere su questo blog ke gli svizzeri sono tutti (politici in testa ) sono tutti dei coglioni, ke non rispettano l'ambiente,la Svizzera è tutta un buco x i treni, solo allora capirò le ragioni dei no tav.

1 su 20 si salva Commentatore certificato 25.10.11 10:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Scilipoti ha creato il Movimento di Responsabilità Nazionale? Veltroni ha creato il MODEM (Movimento Democratico)? Come mai tutti snobbano il M5S e poi nascono cose con la parola "movimento"? La realtà è che il M5S cresce sempre di più perché non si fotte i soldi dei Cittadini come continuano a fare tutti i politici italiani! Vogliono mandarci in pensione sempre più tardi? Va bene, ma perché io devo fare un sacrificio del genere quando i politici prendono la pensione dopo una legislatura? E che pensioni poi! Cicciolina prenderà 3.000 al mese e le Donne Italiane devono lavorare fino a 65 anni per non si sa nemmeno quanto? Fossero solo le pensioni, poi!! Non dimentichiamo tutti i privilegi annessi: spese mediche gratis, cinema gratis, teatro gratis, etc. Un dipendente italiano vive con lo stipendio medio di 1.100 euro al mese e si deve pagare tutto lui. Ma voi che continuate a denigrare il M5S, in quale cazzo di Italia state vivendo? I vostri politici io non li voterò mai più perché sono la cosa più costosa che stiamo mantenendo in Italia. Quando vi sveglierete, noi saremo troppo avanti, non ce la farete a raggiungerci, ciao, ciao

Beppe Daggiano 25.10.11 10:51| 
 |
Rispondi al commento

In Italia pesa l'assenza di Granfranco Miglio, la Lega Nord era lui e non Bossi.
Le analogie si sprecano.
Anche il Pdl ha perso per strada i veri liberali che avevano fondato Forza Italia, il PDl di oggi senza di loro è confuso e perso.

Bossi senza la guida di Miglio è un pesce fuor d'acqua, inutile alla causa federalista e alla causa del popolo che lo vota.

Hanno bisogno più loro di noi di quanto ne abbia bisogno il PD, e lo ha ampiamente dimostrato con le primarie.

E' in gioco la democrazia e la possibilità di un'opposizione in questo PAese.

Il Regime si sta rafforzando nelle nostre difficoltà.

Alex Scantalmassi 25.10.11 10:46| 
 |
Rispondi al commento

2) Ma è vero che ieri B. ha saltato l'udienza sul caso Mills ricorrendo al legittimo impedimento? Ma gli italiani non hanno votato contro il legittimo impedimento nel referendum di giugno?
Perchè nessuno ha sottolineato questo ?

PAOLO COGORNO, Cogorno
-------------------------------------------------
Il legittimo impedimento è già previsto dal codice penale (art. 420 c.p.p.). Principio che vale per tutti i cittadini come indicato nella nostra Costituzione dove il giudice giudica volta per volta sulla validità del legittimo impedimento.

http://it.wikipedia.org/wiki/Legittimo_impedimento

Gli italiani hanno abrogato con il referendum il "legittimo impedimento" fatto su misura per tessera 1816 (nel senso che decideva lui e non il giudice sulla validità delle richieste presentate dai suoi avvocati) e come avrai capito non si sarebbe mai presentato in udienza.

Au revoir.


Due articoli sul Sole che, purtroppo, escono solo quando si è toccati sul vivo a ferita aperta e non prima:

http://www.ilsole24ore.com/art/commenti-e-idee/2011-10-25/cara-angela-commissariata-082534.shtml?uuid=AajxZnFE

http://www.ilsole24ore.com/art/commenti-e-idee/2011-10-25/caro-nicolas-perche-vuole-082304.shtml

Ricordo che il Sole non è certo schierato dalla parte del Governo in questo momento.

Donato Tobi () Commentatore certificato 25.10.11 10:44| 
 |
Rispondi al commento

che paese da incubo, è il caos prima della creazione.
Deve essere l'entropia!

lara 25.10.11 10:41| 
 |
Rispondi al commento

i Black Block hanno fatto male?
Hanno fatto quello che rimane da fare con un popolo anestetizzato e buonista/moderato come gli itaGLiani!!! quando il Re mette alla fame i sudditi, anche i sudditi morti di fame reagiscono, gli itaGLIani no! Loro sperano, credono, pregano e inciuciano con l'amico/parente che gli dà da tirare cmq avanti la sua misera vita.E' forse venuta l'ora di riprenderci, anche con la forza, la ns dignità e i ns sforzi malpagati e dimenticati da gli interessi mafiocratici italici??? Quando ci uniremo sotto la bandiera e ci batteremo contro la mafiocrazia, allora saremo un popolo unito, se invece a pagare, è e sarà sempre il nord con tutte quelle tasse inaggirabili come al sud(vieni,vidi, vici, per credere), e i polpoli del sud non si ribelleranno ai meccanismi mentali mafiosi e a combatterli, allora non ci resta che aprire le porte alla Turchia e buonanotte all'occidente! Se è questo che vogliamo, allora diciamolo apertamente!

bertolano bartold Commentatore certificato 25.10.11 10:37| 
 |
Rispondi al commento

Quel ragazzo e' di una miopia angosciante , non sono quelli gli avvenimenti politici in corso , ma il fatto che la Clinton scippa, uccidendo , i contratti alla Francia , che a sua volta , come l'Inghilterra , e' energicamente al attacco del Italia per ridimensionarla . E lo fanno con la guerra .
E le trattative che indubbiamente sono in corso tra la grande massoneria di Prodi e Draghi e la mafia italica oggi perdente nei loro confronti....per allargare la fratellanza alla mafia intera invece che a pochi pezzi .
O il fatto cheil debito pubblico , uno dei pilastri del potere massonico....e' troppo grande per essere pagato .
Questi sono gli avvenimenti politici .

Marco Schanzer 25.10.11 10:25| 
 |
Rispondi al commento

Queste Regioni che si paghino da sole le spese per esercito e ordine pubblico!!

E saremmo ad un passo dalla secessione!!!

Poi lavoreremo insieme per la libertà in questo Paese.

AVEVI RAGIONE ANCHE TU ALL'INIZIO!

AVEVI VISTO GIUSTO!!

COME BEPPE! UGUALE!

Ma perchè vi mangiate le vostre ragioni in questo modo?

Vi siete fatti furbi a nostra insaputa?


Caro Bossi,

in questo momento in cui siamo al limite della rottura, se tu fossi l'uomo federalista che hai sempre sostenuto di essere potresti cedere sulle pensioni (ho ceduto anch'io, andrò a 68 anni!)
ma chiedendo in cambio che vengano immediatamente abrogati i trasferimenti alle regioni a statuto speciale che contribuiscono in misura ridicola alle spese dello stato se non addirittura NULLA!

Fatti furbo!


In tema, quando si combatte per la libertà e scorre il sangue non si arruolano fighette...ma uomini spregiudicati e pronti a tutto.

E' in gioco la nostra libertà! La nostra Democrazia!

Scilipoti è un patriota!

Alex Scantalmassi 25.10.11 10:14| 
 |
Rispondi al commento

E' come se chiedessero : scilipoti è RESPONSABILE ?

:) è tutta una barzelletta !

dario del sogno, trieste Commentatore certificato 25.10.11 10:06| 
 |
Rispondi al commento

Considerazione personale,
se la Merkel e Sarkozy tentano la carte del ridicolo significa che il Berluska su alcuni punti ha fatto resistenza.

Io non vorrei vedere, in questa situazione di gioco a scaricabarile, un Bersani che venga preso molto sul serio... in europa.

Me lo risparmierei.

E rimpiangeranno il Berluska!
(non ricordo chi l'ha scritto ma t'ho quotato) :)


Sinceramente parlando : Si può non scoppiare a ridere - alla domanda se testa d'asfalto sia affidabile o meno ?

dario del sogno, trieste Commentatore certificato 25.10.11 10:05| 
 |
Rispondi al commento

Ma quale onorevole d'egitto?
Ah, li trattiamo anche coi guanti bianchi fin negli scritti?

Non esiste nessun onorevole,semmai esistono gli ORROREVOLI

gianni fiorani, Brescia Commentatore certificato 25.10.11 09:47| 
 |
Rispondi al commento

Al limite della rottura.


Mai come oggi siamo vicini al punto di rottura fra Berlusconi e la Lega. Il fatto è che nessuno sa esattamente cosa ci sarà dopo. Sulla linea del Piave, cioè la linea della Bce, troviamo quasi soltanto il terzo polo di Casini e Fini. Se si guarda a sinistra, sappiamo che il Pd è diviso - e non da oggi - sulla riforma delle pensioni. La posizione europea piace a Enrico Letta, ma è contestata dagli ambienti che non vogliono infrangere il legame con la Cgil (e ieri Susanna Camusso non ha lasciato dubbi sul punto di vista del sindacato). Bersani cerca di tenere uniti i due lembi, ma a scapito della chiarezza. Sullo stesso tema Di Pietro concede poco e Vendola nulla.

Si può immaginare in questi frangenti un governo di transizione, affidato a un nome logicamente diverso da quello di Berlusconi? Un nome, se possibile, al di sopra delle parti, tale da suscitare attenzione in Europa? Allo stato delle cose ci vuole molta immaginazione per crederlo, considerando che un tale esecutivo richiederebbe parecchie pre-condizioni:
la "non belligeranza",
anzi, il consenso di Berlusconi;
la compattezza del Pdl;
la buona volontà dei centristi;
il sostegno o almeno la non ostilità del centrosinistra;
un Pd che non teme di essere scavalcato dai vendoliani.

Tutto è possibile, ma oggi la sensazione è di trovarsi ai piedi di una grande montagna da scalare. I pericoli che incombono sulla nazione sono enormi e la politica una volta di più si dimostra in grave ritardo. Stamane la «Padania», organo di Bossi, titola: «Scontro finale. La Lega non arretra di un passo». Questo è il dato italiano, il resto sono illusioni.
A meno di una forte volontà politica e di una leadership di cui non si vede traccia...

Già!

http://www.ilsole24ore.com/art/notizie/2011-10-25/limite-rottura-063622.shtml?uuid=AapfylFE

Alex Scantalmassi 25.10.11 09:47| 
 |
Rispondi al commento

Caro Nicolas, perché vuole nascondere il suo debito?

Caro Presidente Sarkozy,
che strapazzata domenica sera a Bruxelles, povera Italia. E con che cipiglio. Smorfie e risolini a parte, forse fuori programma e fuori luogo, anche se la Merkel al suo fianco, mi lasci dire, ha mostrato più autocontrollo. È proprio vero che la classe tedesca non è acqua. Ma non stiamo a sottilizzare, a perderci in paragoni antipatici.
Monsieur le Président, lei ha ragione. Quella lavata di capo ce la meritiamo tutta....

..Se mi permette, non siete un esempio di virtù e nemmeno un irresistibile modello di competitività economica. Se poi prendiamo le banche, le nostre non le abbiamo inondate di aiuti pubblici, non ne avevano bisogno come le vostre. Che oggi traballano anche perché incautamente si sono sovraesposte nell'acquisto di bond sovrani più o meno deteriorati. Secondo i calcoli dell'Eba, le sue banche sono esposte per 84,6 miliardi, 53 sui titoli italiani. A fronte dei 118 sul debito francese. Visto che siamo così legati, presidente, non è che lei paventa la vulnerabilità dell'Italia perché la priverebbe del comodo scudo dietro il quale oggi può riparare le tante fragilità francesi?

Non è che fa la voce così grossa con noi per distogliere l'attenzione dal suo Paese, dalla difficile ricapitalizzazione delle sue banche?

Sbaglio o per questo tra i suoi incubi c'è la perdita della "Tripla A", quelle 3 lettere magiche che oggi tengono ancora in piedi la parvenza della parità con la Germania, che avete perso nel 1990 con la riunificazione tedesca? Una tragedia devastante per la "grandeur" francese. Intollerabile nell'anno delle presidenziali. Conclusione: se l'Italia di Berlusconi piange, la sua Francia non ride....

http://www.ilsole24ore.com/art/commenti-e-idee/2011-10-25/caro-nicolas-perche-vuole-082304.shtml?uuid=AaewZnFE


In Italia, andiamo in pensione con il sistema CONTRIBUTIVO.
Come funziona:
Ai contributi versati ogni anno dal lavoratore, si applica un coeficente di rivalutazione (ridicolo, attorno all’1%, vedere tabelle INPS).
Si ottiene così il cosiddetto Montante Contributivo (non è una parolaccia, si chiama proprio così).
Su detta cifra, l’INPS calcola una percentuale in relazione all’età ( 60 anni 5,163%; 65 anni 6,136%, meno di quanto rendono i BOT) che sarà la tua pensione LORDA.
E quando muori, l’INPS, si tiene il capitale:
Hai capito ora, perché si chiama MONTANTE CONTRIBUTIVO?

ida l. Commentatore certificato 25.10.11 09:36| 
 |
Rispondi al commento

...Le personalizzazioni della crisi nella figura del premier italiano e del pre-pensionato greco fanno giustizia sommaria di ogni approfondimento. Così si tende a liquidare sbrigativamente anche la questione dei diritti politici dei Paesi messi sotto scacco dai mercati. Questo potrebbe essere accettabile se il Bundestag internalizzasse i problemi europei. Ma non c'è alcuna garanzia di questo tipo: giovedì scorso Lei è arrivata a chiedere la cancellazione del vertice perché non era in grado di negoziare in assenza di un mandato del Bundestag. Il peso delle opinioni del partito liberale o di quello cristiano-sociale bavarese - che corrispondono all'opinione di solo un cittadino tedesco su 13 - prevale sul peso dell'80% del Bundestag ed è enormemente più rilevante di quello dei cittadini di qualsiasi altro Paese (viene in mente il Lissabon Urteil della Corte). Difficile essere il centro d'Europa, se non si è il centro nemmeno nel proprio Paese.


Fu Immanuel Kant a definire la libertà giuridica del cittadino come la facoltà di non obbedire a leggi esterne, se non a quelle alla cui approvazione egli stesso fosse stato in grado di partecipare.

Evidentemente si tratta di un linguaggio che va trasposto dalla democrazia nazionale a quella europea. Un linguaggio che prelude all'unione politica europea e che italiani e tedeschi dovrebbero impegnarsi subito a imparare insieme e fin da oggi a tenere in considerazione.

http://www.ilsole24ore.com/art/commenti-e-idee/2011-10-25/cara-angela-commissariata-082534.shtml?uuid=AajxZnFE

La libertà in Italia sta scemando... e la zona Euro è una Prigione a cielo aperto.

Lo capiranno anche loro...tranquillo.

Buona giornata.


Prevedendo le future condizioni della Nazione Marchionne ha pronta la nuova auto: la FVT, acronimo di Fiat Voluntas Tua. Sarà tra poco lanciata sul mercato. si prevedono diciotto morti e ventottomila feriti.

Stefano magone (bipbipziomar), reggio emilia Commentatore certificato 25.10.11 09:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

la santadechè su la7.....

ora si capisce perchè sparita per qualche giorno.

si è fatta tirare la faccia un'altra volte.....

ora le cazzate che spara escono meglio!


Con quale semplicità si potrebbero evitare queste prese per il culo?
Vietare il "salto della quaglia" sia in campagna elettorale sia nell'icarico di ogni parlamentare.
www.gdun.it

Demis Manzoni 25.10.11 09:08| 
 |
Rispondi al commento

Ma perche'un migliaio circa di c...ni che siedono in parlamento e prendono la pensione dopo 2 anni e poco piu', devono decidere di mandare in pensione a 67 anni tutti gli altri che lavorano veramente ?? per il bene dell'Italia ?? ma inizino loro a dare l'esempio e vadano in pensione a 67 anni, e nel frattempo vadano dove meritano...Io di anni ne ho 67, ma sono solidale con chi viene sballottato in la'da uno scilipoti o da una finocchiaro !!

erio ferrari 25.10.11 09:03| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Si potrebbe pensare anche a questo: B. pretende,per togliersi dalle bolas, la cancellazione di tutti i processi a suo carico, il CSM, per salvare il Paese accetta e lui se ne va in un paradiso fiscale od in mezzo al deserto a trovare il suo amigo Muammar.

Stefano magone (bipbipziomar), reggio emilia Commentatore certificato 25.10.11 09:00| 
 |
Rispondi al commento

Spero che non venga censurato poiche sono stato bloccato su Youtube dal canale di Grillo, per dei commenti non in linea con "Beppe Savonarola"..
Anyway le notizie di questo passaparola sono vecchie risapute ed e' un discorso scollato...Complimenti al lavoro di Monteleone comunque ottimo giornalista non metto in dubbio il suo lavoro..
Ma chi segue questo blog per esempio gia sapeva tutto quello che e' stato detto nel passaparola.
Questo blog sta diventando un disco rotto.
Ho i miei dubbi se daro il mio voto al Movimento di Grillo..

leonardo f., amsterdamn Commentatore certificato 25.10.11 08:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ho due domande da fare

1) Il premier greco Papandreu ha sacrificato le famigle greche per dare una speranza all'Europa di poter salvare la Grecia. Adesso anche Berlusconi starebbe pensando di passare la mano per poter assecondare le rischieste dell'asse merkel - sarkozy. Mi chiedo, ma quale potere sotto forma di ricatto hanno quei signori per poter costringere i capi dei governi a immolarsi per loro?

2) Ma è vero che ieri B. ha saltato l'udienza sul caso MIlls ricorrendo al legittimo impedimento? Ma gli iteliani non hanno votato contro il leggittimo impedimento nel referendum di giugno? Perchè nessuno ha sottolineato questo?

PAOLO COGORNO, Cogorno Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 25.10.11 08:53| 
 |
Rispondi al commento

Pretendere un' Unione Europea fondata unicamente sul mercato finanziario, in barba ad ogni diritto umanitario elementare, ci porterà davanti a scenari drammatici. Da un lato il potere sempre più grande delle Aziende nei confronti dei lavoratori, considerati oramai come degli schiavi, dall' altro, proprio perchè il mercato del lavoro è così in crisi, alla prima difficoltà finanziaria le Aziende dirotteranno altrove oppure chiuderanno, rendendo un nuovo precario, quello ultra cinquantenne che per dirla come va detta, è di per sè già tagliato fuori dal mondo lavorativo. Precari giovani e di mezza età, il preambolo al fallimento di un Popolo.

Stefano magone (bipbipziomar), reggio emilia Commentatore certificato 25.10.11 08:50| 
 |
Rispondi al commento

@ M5* in Ticino (Svizzera)

Sinceramente,
carissimo concittadino avv. Antonio Galli,

il manifesto che si può leggere qui:

http://www.ticinolive.ch/ospiti/destra-e-sinistra-donatello-poggi-17657.html

Potrebbe essere anche interessante, anche perchè i progressisti in svizzera hanno serissimi problemi.
Il PS é pieno di cariatidi che non lasciano spazio ai giovani, i Verdi non sono nati come verdi ma come fronda di opposzione interna al PS e quindi non si alleano; il PC, l'unico interessante in quanto popolato dai giovani, si chiama Comunista e quindi perderà sempre in svizzera solamente per una questione di nome. Infine i Radicali sono ESTINTI, o imbrigliati in un partito, il PLR che non li rappresenta più per il fatto che (bizzarro per un partito) ha cambiato posizionamento politico spostandosi parecchio a destra!

Tuttavia...

Non vedo i concetti base, quali "ognuno conta uno" "due legislature e a casa" "web-democracy" ecc ecc. Quindi mi pare una gran scimmiottata ticinese che non coglie a fondo il vero cambiamento del M5*.

saluti elvetici

Fernando Vehanen, Helvetia Commentatore certificato 25.10.11 08:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Per Berlusconi l’unione Sarcozy Merkel non funziona
Ridono troppo delle sue barzellette

viviana v., Bologna Commentatore certificato 25.10.11 08:30| 
 |
Rispondi al commento

L'alzata di tacchi di B dopo la risata in UE
lo ha reso ancora più ridicolo
come lo sdegno del signore che è scivolato sulla merda

viviana v., Bologna Commentatore certificato 25.10.11 08:28| 
 |
Rispondi al commento

MERKEL-SARKO': IRREFRENABILE

Insomma la risata è come la scoreggia
A volte quando scappa scappa

viviana v., Bologna Commentatore certificato 25.10.11 08:26| 
 |
Rispondi al commento

Molto bravo questo Monteleone,il suo blog è
http://www.antoninomonteleone.it/

Sunto
Scilipoti ha presentato il suo 'Movim. di Responsabilità nazionale'
Già onorevole IdV, passa al Pdl nel 2010 al momento della fiducia, con altri come Razzi, anche lui IdV,che già aveva denunciato il tentativo di acquisto da parte di B in cambio del pagamento di un mutuo e oggi fa parte di 'Popolo e territorio' con Saverio Romano indagato a Palermo per collusione mafiosa.
Il 1° congresso di Scilipoti è stato più che altro la buffa caricatura di un congresso di partito, ma era presente anche il sottosegret. all'economia Cesario,un altro beneficato di carica dopo essere passato con B, e lo stesso B.
Come come mai uno che è già poco presentabile al mondo si abbassa andando a un simile congresso? E' che B deve ringraziare Scilipoti perché senza di lui sarebbe finito
Ma ecco che al voto per il rendiconto di bilancio mancava proprio Scilipoti,corso a un processo per avere presentato documenti falsi e il Governo è andato sotto.
Così si è al momento stoppato il tentativo di B di vietare le intercettazioni e la variazione dell'art. 41 che chiede a ogni iniziativa economica di non contrastare l'interesse generale,cosa che a B sembra eccessiva.
A novembre arriva la prescrizione breve,B si sente braccato sul processo Mills,già condannato in 2 gradi di giudizio,manca solo la Cassazione,ha stoppato il processo col Lodo Alfano poi dichiarato incostituzionale,il processo è ripreso anche se una legge di B lo manda in prescrizione a gennaio.Il crimine di corruzione è stato sentenziato per il corrotto Mills,manca il corruttore B.
Arriva anche la sentenza di Cassazione per Dell'Utri,già condannato a 7 anni e che,in caso di conferma,finisce a San Vittore.
La sentenza parlava dei rapporti di B con la mafia,Bontade e Graviano.
A Crotone,già centro Eni per gli idrocarburi, fanno una nuova piattaforma estrattiva di fronte alla costa e un'impresa svizzera installa un impianto a carbone bypassando le regioni.

viviana v., Bologna Commentatore certificato 25.10.11 08:19| 
 |
Rispondi al commento

Mi permetto d'insistere che questo governo prima o poi butterà le "carte all'aria"!.e cioè cercheranno lo scontro sociale, in ogni modo, con o senza black block!..
Sono consapevoli che appena molleranno la poltrona, molti di lor riceveranno "visita Parenti"!....e qualcuno finirà al gabbio...!
E' bene sapere che stavolta se qualcuno finirà al gabbio, incomincerà veramente a "cantare" e ne verrebbero fuori dele belle..peggio di di quello che è successo nel 92-93!.
La Lega ormai è in un vicolo cieco..o mangia la minestra o salta la finestra!la base ormai ne ha le palle piene del Cavaliere!.
Il Tema Pensioni, potrebbe essere un pretesto per i leghisti, atto a sfilarsi da questa compagine politica che sta mettendo in crisi il partito!.
E' probabile che tra novembre e gennaio, esplodano tensioni sociali gravi..!legate alla cessazione delle funzioni di ombrelli sociali, come cassaintegrazione,proroga sfratti,tredicesime non pagate,altre tasse,licenziamenti,cessazioni di attività,ecc.
Non a caso qualcuno pensa di applicare alla lettera leggi speciali, come la "legge reale" attualmente in uno stato di letargo!.
I tempi sono stretti!anche per elezioni anticipate..almeno a marzo..viceversa sarebbe allungare un agonia che potrebbe avere conseguenze pericolose sul piano sociale.
La vedo Nera! e questi sono pericolosi!...faranno di tutto pur di non mollare la sedia!!.
Non conterei nemmeno su Napolitano...a meno che entro mercoledì,non prenda atto che il governo è paralizzato e quindi decida di sciogliere le camere!questo è l'unica occasione..!

roby f., Livorno Commentatore certificato 25.10.11 08:19| 
 |
Rispondi al commento

Riposto in quanto ritengo importante, attento Beppe che ti stanno fregando il Copyright senza dichiararne la provenienza:

Ecco che finalmente nasce il grillismo nel Canton Ticino... (si fa per dire)

http://info.rsi.ch/home/channels/informazione/info_on_line/2011/10/24--Nasce-un-nuovo-movimento-politi

Almeno potevano dichiararla l'ispirazione grillina... Cmq è un ex leghista il fondatore di questo movimento e ciò non lascia molta speranza.

--------------------------------------------

Ad Oreste poi rispondo che non conosco il programma di questo signore (se è veramente simile a quelo dei 5*llini), ma dubito che ne abbia uno vero, provenendo dalla lega dei ticinesi...

Ha quanto meno copiato lo slogan del M5*. Per i populisti LO SLOGAN È IL PROGRAMMA.

saluti elvetici

P.S: Cmq in questo caso credo che sia una questione interna leghista. Poggi è stato trombato internamente dalla lega dei ticinesi (che non lo ha riproposto a queste elezioni) che è un movimento notoriamente democratico quanto la lega lombarda...

Fernando Vehanen, Helvetia Commentatore certificato 25.10.11 08:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ma una volta, non si diceva che in certe situazioni occorre uno con le palle (ossia con i coglioni)?
E berlusconi non diceva che "solo un coglione può sostenere certi signori o certe leggi (a lui non gradite)"?
Quindi chi è contro di lui è un coglione!
Allora in Italia le cose dovrebbero andare alla grande, visto che è un "paese con le palle"!!!
E tu, che leggi, sei orgoglione?

Tony Di Dietro Commentatore certificato 25.10.11 08:00| 
 |
Rispondi al commento

SULLE PENSIONI BISOGNA INTERVENIRE.

Siiiiii, ma non su quelle del settore privato.

35 anni di lavoro effettivo sono sufficienti per lasciare il lavoro.

Agire sulle BABY PENSIONI, FALSE INVALIDITA', DOPPIE PENSIONI ai SINDACALISTI. Vanno azzerate subito.

Via gli anni di contributi regati nel settore pubblico.

Pensioni pubbliche max 1000 Euro al mese.


Saluti a tutti gli onesti

Gian Luigi Naritelli, SONDRIO Commentatore certificato 25.10.11 07:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Siamo alla frutta !
Se un borioso presidente francese e la sua collega tedesca sbeffeggiano l'Italia e gli italiani giudicandoli incapaci di risanare i conti pubblici allora quale sarà il futuro ?
Se la presidentessa tedesca critica il nostro debito pubblico (120% del pil) e dice che non ci salverà allora dobbiamo salvarci da soli.
A questo punto tutto : condoni, ici, patrimoniale, iva al 23%, pensioni, costi della politica e chi più ne ha ne metta !
Tutte le soluzioni sono buone per non fallire.
Stringeremo un po tutti la cinghia ma l'alternativa sarebbe ben più drammatica.
Questo è il mio modestissimo parere.
A proposito la Merkel con una nota ha fatto sapere di essere stata fraintesa ma quello stronzo borioso francese no !!!

Giulio Cesare Calcagni 25.10.11 07:47| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

7 Ottobre 2011

Il governo non ha preso e non prende in considerazione ipotesi di condono.
Indiscrezioni del genere a riguardo sono prive di fondamento e vengono escluse nel modo più totale.

http://governo.it/Presidenza/Comunicati/dettaglio.asp?d=65114

l'hanno scritto loro......
ora ci cambiano il nome,
ma un'ulteriore aiuto a riccastri ed evasori,
dal governo del fare (schifo), arriverà.

io le scarpe a punta le ho.......
non so voi!

BUONGIORNO, SBULLONATO POPOLO!


Se sparisse Berlusconi come potrebbero far premier uno peggio di lui?
Fanno presidente Scilipoti?

viviana v., Bologna Commentatore certificato 25.10.11 07:23| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Morto un Berlusconi, è difficile che se ne faccia un altro

viviana v., Bologna Commentatore certificato 25.10.11 07:21| 
 |
Rispondi al commento

Napoleone fini a Waterloo
Berlusconi a water closet

viviana v., Bologna Commentatore certificato 25.10.11 07:19| 
 |
Rispondi al commento

Il ridicolo non sopporta il ridicolo

Ma per un motivo o per quello opposto un intero paese non ha riso

viviana v., Bologna Commentatore certificato 25.10.11 07:16| 
 |
Rispondi al commento

Un sogghigno lo distruggerà

viviana v., Bologna Commentatore certificato 25.10.11 07:14| 
 |
Rispondi al commento

CITRULLI

L'orgoglio di Berlusconi gli fa dare un colpo d'ala
Ora arrivano i mercati e gliele tagliano tutte e due

viviana v., Bologna Commentatore certificato 25.10.11 07:01| 
 |
Rispondi al commento

BERLUSCONI COME ATTILA, SIMBOLO DELL’ITALIA IN MACERIE

De Gasperi ricostruì l’Italia, Berlusconi l’ha distrutta
Pompei è il simbolo di questo governo. Dopo un anno del crollo della casa dei gladiatori che costò la poltrona a Bondi, crolla un altro muro.
Altro schiaffo per l’Italia: di fronte allo stato di abbandono di Pompei che è patrimonio dell’umanità, l’Unesco manda i suoi ispettori. Non era mai avvenuto nella storia dell’Unesco. Ci commissariano anche sulle opere d’arte. Del resto partecipano dello stato di abbandono in cui un governo che non governa ha buttato l’Italia. Erano state messe anche delle accise sulla benzina per assumere 25 specialisti ma i soldi sono spariti e al momento per una intera città abbiamo un solo archeologo. E i crolli proseguono.
STAINO
L’Unesco costretta a toglie Pompei dalle mani di Villari
Beh, lui lo aveva chiesto di restare alla Rai che almeno era già distrutta

viviana v., Bologna Commentatore certificato 25.10.11 07:00| 
 |
Rispondi al commento

ELLEKAPPA

Merkel&Sarcozy chiariscono
Non intedevano assolutamente ridere di Berlusconi
E' stato più forte di loro

viviana v., Bologna Commentatore certificato 25.10.11 06:48| 
 |
Rispondi al commento

C'e'qualcosa che non va con in PC di Alex.
Aiutiamolo a ripararlo. ヅ

Valter Conti M5☆ Commentatore certificato 25.10.11 05:49| 
 |
Rispondi al commento

Il 29 Ottobre 2011 alle ore 15, in occasione della giornata nazionale di lotta al carbone, Beppe Grillo sarà presente al presidio davanti alla centrale di Vado Ligure per dare voce ai cittadini che vogliono dire STOP AL CARBONE e SI' ALLE FONTI RINNOVABILI!

Partecipate numerosi! Italianiiiiiii!!!

http://www.facebook.com/event.php?eid=278792442155035

Mak 89 Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 25.10.11 05:40| 
 |
Rispondi al commento

caro Beppe Grillo
vorrei cominciare questa mia con
"diciamo la nostra"
ormai ci hanno sfrattagliato le p... con c...te e menzogne.
la crisi c'è in Italia perchè nessuno è pronto a sacrificarsi se prima non parte la casta a sacrificarsi.
il discorso è lungo e il movimento 5 stelle prende spunti dal basso (e giustamente) ossia vedendo quanto accade localmente , e va bene ma ora è il momento di dire la nostra in alto.
Mi spiego :non serve un banchetto o un movimento non temuto di 4 sfigati (come considerano gli altri) a dar voce.
non serve un programma che quantunque condiviso è molto simile alle millenarie promesse fatte da tutti i partiti,ora bisogna partire con un piano e una strategia.
Basta dar valore a quello strumento che tutti sottovalutano (la rete) per farli cagare sotto.
io non ho ambizioni politiche ma ambisco a passare il testimone e l'esperienza a quei giovani che devono affrontare il domani.
La casta si sta arroccando e sta sparando bordate di tasse più o meo occulte su tutti per autoalimentarsi.
non basta il Tuo programma è condiviso ma scontato e simile.
dobbiamo venderlo!
dati alla mano! creiamo diagrammi e dimostriamo cosa si può risparmiare e fare, la rte sa tutto.
...ma nessuno leggerà il programma...tanto sono tutti uguali...bene! facciamo un dvd esplicatorio
ognuno si faccia carico di qualche spesa e di passarlo a chi vuol vedere e non deve leggere o sentire menate i dvd si possono passare come le vendite fatte orizzontalmente, ossia ad amici e poi vedrai...
400000 x 10 sono 4000000 .
e diciamo le cose chiare, con il contributo di tutti e con dati alla mano
pensioni che sono tasse occulte?
la FIAT? o CNH?
riduzione e costi dei partiti
sanità
etc
etc
farmula per equilibrare le tasse
tassa sui paperoni
tasse sulle auto...si purtroppo...ma anche per me.
tasse sulla benzina
etc
etc

ma tutto questo a 2 condizioni
1-sacrificio della casta PRIMA
2-Tasse con limite di tempo predeterminato.

chiudiamo il problema e mandiamoli a casa.
fatti sentire
cesar

Cesare Croci 25.10.11 05:12| 
 |
Rispondi al commento

http://youtu.be/yotAuYmGqy4 bobbyfly06

gaeta carinucci roberto, roberto Commentatore certificato 25.10.11 05:06| 
 |
Rispondi al commento

TSK!!! “il raduno della risata” ma dove siamo a Paperopoli???

Giuseppe D., CAGLIARI Commentatore certificato 25.10.11 04:48| 
 |
Rispondi al commento

IL RISPETTO: L’ilarità tra i due premier Sarkozy e Merkel è scaturita sulla domanda che riguardava l’affidabilità del Primo Ministro Silvio Berlusconi. Un atteggiamento che non è piaciuto al Cavaliere.
Irritazione ed offesa sorgono anche da Centro e da Sinistra: Pier Luigi Bersani, leader del Pd, infatti, non ha preso bene la derisione franco-tedesca, definendo “inaccettabile” il modo in cui il popolo italiano è stato canzonato.
Prodi, invece, parla di umiliazione ricevuta, dopo l’episodio della conferenza: “Iera sera mi sono irritato prima di tutto e poi mi sono sentito anche umiliato ingiustamente”.
Turbato anche Antonio Di Pietro, che chiede al Presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, di fermare questo Governo, sottolineando il fatto che la risatina ironica di Merkel e Sarcozy insulta una popolazione di “50 milioni di italiani onesti”.
Domani alle 17 ci sarà un “raduno della risata” organizzato dal direttore de Il Foglio, Giuliano Ferrara, in piazza Farnese, davanti all’ambasciata francese.
A questi signori: Il rispetto non è una cosa che si trova nelle patatine (battuta),il rispetto è una cosa sulla quale si lavora nel tempo,e che bisogna sapersi meritare.
Invece di preoccuparsi dei cittadini italiani,che sanno benissimo come si fa ad ottenere il rispetto dagli altri,e meglio che si preoccupino meglio di se stessi se gli rode tanto di farsi ridere in faccia da chiunque.
Gli vorrei cmq ricordare che il rispetto da parte degli altri non l'hanno perso ora,ma quando decisero nel tempo di trasformare la loro vita sociale in una carnevalata. PAGLIACCI!!!

Fonti: http://www.fanpage.it -- me.


Giuseppe D., CAGLIARI Commentatore certificato 25.10.11 04:43| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

a chi ha occhi per vedere ed orecchie per udire....

la quadratura del cerchio non si ottiene senza AMORE.

tradotto semplice significa.... " chi non ama l'italia e i suoi piccoli balilla non troverà mai alcuna soluzione politica valida."

libero pernsiero perciò pazzo 25.10.11 04:22| 
 |
Rispondi al commento


Sposerò Silvio Berlusconi

www.sposerosilvioberluconi.it

andrea costantino 25.10.11 04:04| 
 |
Rispondi al commento

Complimenti per la scelta di Antonino Monteleone, che anch'io conoscevo già, un altro giovane giornalista con la G maiuscola, e di coraggio.

In Calabria, dalle sue parti ha già "assaggiato" un paio di attentati incendiari della ndrangheta.
Esperienza che non auguro a nessuno.

Gli mando i miei auguri. Forza e Coraggio Antonio, sono con te e credo tutti noi
So che crive anche sul FQ e ora collabora con PiazzaPulita, oltre al suo blog

--

Nel frattempo..., (squilli di tromba..) oggi si segnala una NEW ENTRY veramente entusiasmante nel

www.lincredibileparlamentoitaliano.yolasite.com/

Il Senatore D'Alì rinviato a giudizio per CONOCORSO ESTERNO IN ASSOCIAZIONE MAFIOSA.

Un esordio da fuoriclasse..

Non c'è neanche bisogno di dire di che partito è...

(PS: ..se lo avete indovinato, chiedetevi anche il perchè... :-)

Saludos

Mario R 25.10.11 02:53| 
 |
Rispondi al commento


Eugenio siragusa disse ..."LA VERITÀ NON SI VENDE E NON SI COMPRA"....

... e Io aggingo "LA MENZOGNA SI VENDE E SI COMPRA, TUTTO SI VENDE E SI COMPRA MA NON LA VERITA'!"

libero pernsiero perciò pazzo 25.10.11 02:48| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

non so se si riferiva ai politicanti......

I Bambini di domani erediteranno quanto state seminando nelle loro menti e nei loro Cuori, rendendoli così schiavi dei deliri mortali!

eugenio siragusa 1984.


....però è un buon ragionamento.

libero pernsiero perciò pazzo 25.10.11 02:42| 
 |
Rispondi al commento

*****
P.S.
Alle persone serie invece, consiglio questo saggio:

http://www.deriveapprodi.org/2009/09/il-capitalismo-e-la-crisi/

Vento...Rosso

[...]
Immaginiamo di superare il fastidio e l’imbarazzo, e di chiedergli chi gli dia il diritto di raccontarci tutte queste sciocchezze. E che lui ci risponda che tutto questo l’ha inteso, dimostrato e scritto in prima persona.

Osservando le crisi di 150 anni fa e scrivendone su un quotidiano degli Stati Uniti, dopo essere stato espulso per attività sovversive da Germania, Belgio e Francia.

E poi chiuso a studiare nella British Library di Londra, o a scrivere nella sua casa traboccante di libri e assediata dai creditori.

Chiunque non dia per scontato che questo tipo sia un folle potrà trovare qualcosa di interessante in questo libro.
*****
-----------------------------------------------

E perche' no, immaginiamo la Fata Turchina...!

Perche' soffermarci solo alle crisi di 150 anni fa, perche' non studiarsi e comparare le crisi dell'eta' del bronzo oppure quelle del basso medio evo?

Con la situazione attuale centrano come i cavoli a merenda?

Lo sostengo anch'io.

Non mi risulta che gli sfruttati analizzati dal vecchio Marx avessero la televisione, il computer oppure la macchina per andarsi a comprare le sigarette all'angolo, tantomeno la lavatrice o il frigorifero.

Immagino queste siano quisquilie, cose irrilevanti alla causa.

"Assediato dai creditori"...non per niente il barbone ha scritto contro il capitalismo.


E' una crisi epocale gestita da uomini e donne di Governo da Operetta.

"Dead Man Walking"

tutti quanti, a meno che noi non si ritrovi LA FORZA (come l'aveva un tempo Beppe)

DI FRACASSARE QUESTO PC!!!

O QUANTO MENO DI DISCONNETTERLO DA INTERNET!

Almeno questo! Vi prego rifletteci!

Ciao!

Alex

Alex Scantalmassi 25.10.11 01:43| 
 |
Rispondi al commento

riflessione sul valore dualistico delle tasse sull’eredità:
se l’eredità è frutto di lavoro onesto allora tassarla è disonesto perché
quella cosa è gà stata e ritassata piu volte prima di venir passata agli
eredi…… una tassa sulla tasssa della tassa!
parimenti se l’eredità è frutto di ruberie varie (condoni compresi) è
fortemente ingiusto non tassarla……
il nano questo l’aveva capito benissimo prima di cadere nella demenza
senile.

libero pensiero pazzo 25.10.11 01:39| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Beppe, ritorniamo sui nostri passi, davvero tutto questo è profondamente sbagliato.

La Rete è una galera per l'eternità
"work in progress"

Non possiamo fare questo alle generazioni che verrano dopo di noi.

E' veramente una crisi epocale questa per il genere umano.

Notte a tutte e tutti!

Alex Scantalmassi 25.10.11 01:35| 
 |
Rispondi al commento

*****
Ecco un tizio, che ha tanta di quella merda ideologica nella testa, che manco campasse 200anni, se la toglierebbe.
I presupposti di questo subumano, sono quelli della società capitalistica ovvio.
Mercato, profitto,(valorizzazione del capitale),divisione degli utili, plusvalore (sfruttamento), concorrenza, ecc, ecc.
L'abolizione del sistema del lavoro salariato, ha senso solo in una società, in cui la produzione della ricchezza, non è finalizzata ai valori di scambio, ma a valori d'uso.
Una società dunque, in cui la produzione della ricchezza, è orientata a fini sociali (Comunismo), e non a fini privati e corporativistici (Capitalismo).
Di conseguenza, in siffatta società, non esisterebbero più il mercato, il lavoro salariato, il plusvalore, la concorrenza, il capitale, l'inquinamento, l'inceneritore, la fame, ma sopratutto, non ci sarebbe più "nu strunz comme Giuvann", che sta su questo blog, solo per scassare il cazzo.
E il "comunista" Tony, lo quota pure, cose e pazz!

Vento...Rosso
*****
-----------------------------------------------

Ciao Flatulenza Rossa, devo dire che dai tempi di Colitta e Plinio-O-StraVecchio, esserino molto compito e altisonante, sei passato allo scurrile piu' bieco.

Questa volte con parole tue, senza scomodare i soliti noti, com'e' che organizzeresti la societa' "comunista" dopo aver tolto agli imprenditori i mezzi di produzione?

Senza piu' mercato, senza piu' lavoro salariato, come pensi di pianificare una produzione che sostenga la popolazione?

Come pensi di stabilire quale sia l'effettivo bisogno di Tizio per quanto riguarda cibo, vestiario, ampiezza e tipo dell'abitazione, trasporto, divertimento, numero dei figli?

Come pensi di assegnare le mansioni lavorative al popolo, ma sopratutto, quale ruolo nella societa' assegneresti a te stesso?

Grazie per la risposta con parole TUE.


Non vorrei svilire la mia conclusione, che comunque è affidata in gran parte anche alla vostra immaginazione.

DI PIU' NON SI PUO' SCRIVERE IN QUESTA SEDE!!!

E' come fare il bagno in un bellissimo mare che però è infestato da squali,

prima o poi ti mangiano!!!

Alex Scantalmassi 25.10.11 01:19| 
 |
Rispondi al commento

riflessione sul valore dualistico delle tasse sull'eredità:

se l'eredità è frutto di lavoro onesto allora tassarla è disonesto perché quella cosa è gà stata e ritassata piu volte prima di venir passata agli eredi...... una tassa sulla tasssa della tassa!

parimenti se l'eredità è frutto di ruberie varie ( condoni compresi) è fortemente ingiusto non tassarla......

il nano questo l'haveva capito benissimo prima di cadere nella demenza senile.

libero pensiero perciò pazzo 25.10.11 01:10| 
 |
Rispondi al commento

Beppe aveva capito tutto subito e anch'io non volevo imparare ad usare il pc!

Avevamo visto giusto!!!!

Il PC sarà la nostra trappola e nessuno potrà sfuggirne anche rifiutandolo perchè ci sarà sempre qualcuno al tuo fianco

CHE SARA' IL DELATORE DEL CASO!!!

Alex Scantalmassi 25.10.11 01:00| 
 |
Rispondi al commento

Aveva ragione Beppe quando spaccava i PC!!!!

AVEVA RAGIONE ALLA GRANDE!!!!!

Alex Scantalmassi 25.10.11 00:57| 
 |
Rispondi al commento

Tra le tante forme di risparmio ( a volerle fare ma non si vuole ) ci sarebbe pure l'stituzione dell'"ufficio nanzionale delle consulenze municipali" cioè un ente al quale i vari municipi piccoli possono rivolgersi quando non hanno le competenze interne per risolvere i loro problemi.... e metterei pure che prima di richiedere (pagandole salatamente) qualunque tipo di consulenza privata, ogni municipio, anche quelli grandi, dovrebbero per obbligo di legge prima utilizzare quell'apposito ufficio.

Solo dopo 180 giorni dalla mancata risposta dell'ufficio centrale allora si potrà nominare un consulente privato........

e così una bella pulita a tutte le consulenze inutili e ladresche ;)

ma non vogliono !

libero pensiero perciò pazzo 25.10.11 00:56| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Forse ad alcuni sfugge il significato secondo di quanto postato sotto in materia di controlli relativi allo spesometro o redditometro che è lo stesso..

Il significato occulto (per i più diciamo) è che la rete non è la nostra salvezza.

SARA' LA NOSTRA ROVINA!

Gli scopi militari iniziali sono bene vivi e tuttora predominanti, anzi lo saranno sempre di più perchè diretti a colpire cittadini inermi!!!!

In un futuro molto prossimo la rete si chiuderà intorno a noi e ci farà prigionieri per l'eternità!!!

Porca miseria! E' così!

Alex Scantalmassi 25.10.11 00:54| 
 |
Rispondi al commento

Ma tu guarda cosa mi tocca di leggere...

Accertamenti da "tripla A" con il nuovo redditometro. Il fisco potrà controllare non solo quanto guadagna un contribuente dai dati delle dichiarazioni dei redditi, ma anche quanto spende (con il redditometro) e quanto risparmia (con i dati bancari e patrimoniali). Il cerchio così si chiude: la somma delle spese e del risparmio dovrà portare al reddito effettivo.

Per aggiornare il nuovo redditometro, di cui domani l'Agenzia svelerà tutti i dettagli alle categorie produttive, i dati affluiranno da più canali. Alcuni sono stati già attivati in passato (si veda la pagina a lato). Ma visto che lo strumento deve indicare l'intera capacità contributiva del cittadino per rapportarla poi a quanto viene indicato in dichiarazione, sarà chiesto un contributo anche attraverso Unico.
Oltre agli indizi già conosciuti o conoscibili, infatti, l'amministrazione starebbe ipotizzando di chiedere alcune informazioni ulteriori necessarie soprattutto a quantificare non tanto ulteriori spese ma i beni patrimoniali non conosciuti o censiti in altri database accessibili al fisco.


Si pensi, per esempio, ai redditi di capitali o ai dividendi in partecipazioni non qualificate. Ma anche i Bot e Cct che, in fondo, un po' sulla falsa riga di quanto già ora avviene con l'Isee quando vuole accedere a una prestazione agevolata. A rileggerla ora, non era poi così causale la norma che si voleva inserire nella conversione della manovra per chiedere l'Iban dei conti correnti bancari in dichiarazione. Una misura "bloccata" dalla commissione Bilancio del Senato e, quindi, non riproposta dal Governo nel maxiememndamento ma che ora potrebbe ritornare per dare un contributo di aggiornamento costante al redditometro....

http://www.ilsole24ore.com/art/notizie/2011-10-24/redditometro-chiede-aiuto-unico-073755.shtml?uuid=AacD1UFE


GAURDATE CHE SE NON SI ESCE DALL'EURO OGNI RISANAMENTO SARA' INUTILE PERCHE' E' L'EURO STESSO LA TRAPPOLA!!!!

Non dico immediatamente che sarebbe un distastro ma bisogna uscirne piano piano.

AUTARCHIA!!!

ovviamente nessun riferimento a mussolini che la adotto anche lui per altri motivi.


libero pensiero perciò pazzo 25.10.11 00:49| 
 |
Rispondi al commento

Grazie per il tuo impegno.
Sarebbe interessante se potreste aggiungere sottotitoli in Inglese ed altre lingue. Perche' questa nuova generazione si conosca a livello internazionale.
Anna

Anna Giannini Allen 25.10.11 00:24| 
 |
Rispondi al commento

non capisco perché nessuno parla del terremoto in Turchia a quest'ora sarebbe dovuta scattare la classica macchina degli aiuti, e la t.v. sarebbe stata tappezzata di talk dedicati.. invece ieri la notizia principale era la morte del povero simoncelli.. attenzione non attacco la sua morte approfitto di questo spazio pubblico per lanciare il mio cordoglio alla famiglia e agli amici.. io parlo del modo in qui le notizie in italia vengono date, ho capito che un pilota famoso italiano che muore fa più notizia di un paese devastato da un terremoto che ha ucciso migliaia di persone! e assurdo come questo funziona e accade.. con rispetto per simo (sempre parlando) ma mi sembra che ci si concentri sempre troppo sulla notizia che fa più ascolti i terremoti per quanto devastanti e micidiali ormai annoiano serve qualcosa di più non so(!?).. comunque sia io sono sempre più convinto che la causa di questi terremoti non siano le placche tettoniche perché seguendo un ragionamento proprio non fila il discorso c'è: se prendo una serie di sassi di pomice (galleggia in acqua) e li metto in una bacinella d'acqua e ne tocco uno quello che tocco andrà a toccare e a muovere anche gli altri perché quello che tocca trasmetterà l'energia a quello che gli sta vicino! (e ovvio e una normale legge della fisica anche se non mi ricordo come si chiama!) per qui allo stesso modo se una placca tettonica si muove dovrebbe trasmettere la sua energia anche alle altre e quindi muovere anche le altre.. per qui una scossa dovrebbe essere sentita su tutto il pianeta! invece no,come mai? l'idea che mi sn fatto e che la causa dei terremoti sia dovuta agli scavi per le estrazioni minerarie, e alle trivellazioni per gas metano,e petrolio! che sottraggono un quantitativo "X" al suolo che dopo un po' x più x per mesi,e anni si indebolisce e si spacca! liberando l'energia che vediamo in forma di terremoto.. cmq io nn sn 1 esperto e chiedo a chi più scienziati e altri di investigare e di provare questa teoria!Gazie

Domenico G., cardito Commentatore certificato 25.10.11 00:16| 
 |
Rispondi al commento

Non voglio difendere il Berluska perchè le risate se l'è cercate, dando confidenza a due nani politici come la Merkel e Sarkozy.

Però, un pò di rispetto verso i lavoratori italiani ci vorrebbe, non si può ordinare al nostro Governo di portare le pensioni a 67 anni e poi farsi anche due risate alle nostre spalle.

Io non penso che Tedeschi e Francesi si meritino due nullità così alla guida dei rispettivi Governi!

Sono due merde! Una è una culona inchiavabile e l'altro un morto di fica che ha smarrito il senno!

oh là!

Alex Scantalmassi 25.10.11 00:02| 
 |
Rispondi al commento

e mi vergogno ancora, Francia e Germania ci ridono in faccia! Come spiegarlo ai nostri figli, studenti, disoccupati? Abbiamo un premier che ci fa deridere per i suoi comportamenti meschini ed irresponsabili.
Ma a chi aspettiamo per buttarlo fuori!
Che schifo!!

Anna A., Foggia Commentatore certificato 25.10.11 00:00| 
 |
Rispondi al commento

mitico vespa!!!!
udite udite .... proprio ora a porta a porta quell'asino di vespa ha detto che l'esposizione di Bnp Paribas verso i bond greci sarebbe di 1600 MILIARDI di euro!!! cioè qualcosa come l'equivalente del pil italiano!!! e questo sarebbe il motivo per cui in europa sghignazzano di noi!!!

ma che ignorante vespa, l'esposizione di Bnp Paribas verso i bond greci sarebbe di 1600 MILIONI di euro!!!

per forza l'economia va a rotoili, a porta a porta i MILIONI di euro == MILIARDI di euro !!!!


gnurant!!!!!!!!!!!!!!!!

Luca Rossi 24.10.11 23:51| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

SIAMO CONDANNATI A CAVARCELA DA SOLI!
nessuna alleanza , nessuna rivoluzione socialista
marxista (a meno che abbiate il coniglio nel cilindro) ! siamo totalmente circondati !

dove smucini, smucini...vengono a galla solo le stronzate dell'attuale sinistra che ha del tutto
affossato la classe dei lavoratori !
Poi il nano e la lega hanno affossato anche quella degli imprenditori!

esempio:

Michele Salvati, padre del futuro Partito Democratico, scriveva su Repubblica: in seguito a

“le grandi rivendicazioni operaie e studentesche, più in generale le turbolenze sociali, della fine degli anni ’60 e dell’inizio degli anni ’70 inizia una rincorsa inflazione-svalutazione di una intensità e di una durata che nessun altro Paese serio conosce, alla quale si aggiunge una serie ininterrotta di disavanzi di bilancio che rapidamente dà origine ad un debito pubblico di dimensioni allarmanti ”.

http://2011.festivaleconomia.eu/node/165

È economista, politico e docente di Economia politica all’Università Statale di Milano.


roba da veri pazzi scatenati !
il nemico è dentro di noi...c'è da lavorare molto

molto!

LENIN VIVE (), Roma Commentatore certificato 24.10.11 23:47| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

...«Ho dato incarico di darle questi soldi per sottrarla a qualunque necessità, per non costringerla alla prostituzione, per portarla nella direzione opposta»...E POI CI DOVREMMO INDIGNARE SE CI RIDONO IN FACCIA SARKO E LA MERKEL? BEATI LORO CHE POSSONO A NOI NON CI RESTA CHE PIANGERE!

pillolo 24.10.11 23:43| 
 |
Rispondi al commento

Bel post, interessante

Claudia 24.10.11 23:24| 
 |
Rispondi al commento

Molti parlamentari hanno detto che la risata irridente della Merkel e di Sarkozy offendeva l'Italia.
Quante cazzate alla minzolini riescono a dire pur di coprire il loro padrone.
Io mi sono offeso si, non per la risata che si vedeva chiaro a chi era diretta, ma per la vergogna di essere rappresentato da un essere così.

Ascany C., Bologna Commentatore certificato 24.10.11 23:23| 
 |
Rispondi al commento

http://download.repubblica.it/pdf/2011/dl_sviluppo_24102011.pdf?ref=HREA-1

la cosiddetta bozza per lo sviluppo(dechèèè?)
126 supercazzole la migliore delle quali mi sembra la 90 (la paura?) ma solo perchè non ce l'ho fatta a leggerle tutte.
prego fare altre segnalazioni

90‐ Misure a sostegno della conciliazione tra tempi di vita e di lavoro
Art.
Le    specifiche intese di cui all’articolo 8, comma 1, del decreto‐legge, 13 agosto 2011, n.138, convertito, con
modificazioni dalla legge 14 settembre 2011, n.148, possono prevedere che il datore di lavoro e il lavoratore si
accordino su una retribuzione inferiore a quella dovuta, in cambio di servizi messi a disposizione dal datore di
lavoro, quali asili nido, servizi alla persona ovvero misure per la mobilità. Il singolo accordo stipulato, a pena di
nullità, in forma scritta, tra il datore di lavoro e il lavoratore che intende fruire del servizio individua la sua
durata, i tempi ed i modi per l’erogazione del servizio e la corrispondente riduzione salariale prevista, sulla quale
non saranno dovuti contributi assistenziali e previdenziali.

mi sembra tanto "per s. caterina dei pastai, il mio padrone ha fatto una grande festa"

liliana g., roma Commentatore certificato 24.10.11 23:21| 
 |
Rispondi al commento

Buonanotte, vado a Nanna, così domattina son Salve le Borse.
Degli Occhi...
( Tanto i Porci Ingrassano, le Cagne Magre dimagriscono, lo stesso e noi Perdiam l'Amore e lo stesso suo Senso, oltre la Sensazione).
Scrivere sul Blog, è come Suicidarsi, ora.
Coraggio a Voi, Sentinelle della Notte!

enrico w., novara Commentatore certificato 24.10.11 23:16| 
 |
Rispondi al commento

la filosofia del nano

a parte che dice una cosa e ne fa un'altra perché le tasse sono aumentate però a come la racconta lui funiona così

ridurre le tasse per ridurre i servizi per ridurre le tasse per ridurre i servizi per ridurre le tasse per ridurre i servizi per ridurre le tasse per ridurre i servizi per ridurre le tasse per ridurre i servizi per ridurre le tasse per ridurre i servizi per ridurre le tasse per ridurre i servizi per ridurre le tasse per ridurre i servizi ......

fiono ad azzerare servizi e tasse come facevano i borboni nel sud italia già molti anni fa cioè niente di nuovo e molto similmente a quel che faceva gheddafi e gli altri signorotti del nordafrica perché la verità che sta facendo è un'altra

aumentare le tasse per ridurre i servizi per rubare un po di soldi per aumentare le tasse per ridurre i servizi per rubare un po di soldi per aumentare le tasse per ridurre i servizi per rubare un po di soldi per aumentare le tasse per ridurre i servizi per rubare un po di soldi per aumentare le tasse per ridurre i servizi per rubare un po di soldi peraumentare le tasse per ridurre i servizi per rubare un po di soldi per aumentare le tasse per ridurre i servizi per rubare un po di soldi per ...............

quando lo mettiamo a morte?

libero pensiero perciò pazzo 24.10.11 23:11| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

http://www.caunapoli.org/index.php?option=com_content&view=article&id=1014:qualcosa-di-completamente-diverso&catid=42:comunicati&Itemid=80

ippolita ., genova Commentatore certificato 24.10.11 23:08| 
 |
Rispondi al commento

[..]Contro la costruzione di uno stato americanista, per rompere questa connessione tra egemonia culturale e potere, la strada è sempre quella della rivoluzione come scontro violento di classe per la conquista del potere. Tuttavia questa "guerra di movimento", la rivoluzione, dev'essere preceduta dalla "guerra di posizione", dalla conquista dell'egemonia culturale, attirando al proletariato la classe degli intellettuali tradizionali e formando tra le proprie file gli intellettuali organici, facendo di questi i propri dirigenti politici.

«Il proletariato può diventare classe dirigente e dominante nella misura in cui riesce a creare un sistema di alleanze di classe che gli permetta di mobilitare contro il capitalismo e lo Stato borghese la maggioranza della popolazione lavoratrice».

Dopo la vittoria sarà compito dei dirigenti politici mantenere inalterata l'egemonia culturale del proletariato:

«La supremazia di un gruppo sociale si manifesta in due modi, come dominio e come direzione intellettuale e morale. Un gruppo sociale è dominante dei gruppi avversari che tende a liquidare o a sottomettere anche con la forza armata, ed è dirigente dei gruppi affini e alleati. Un gruppo sociale può e anzi deve essere dirigente già prima di conquistare il potere governativo (è questa una delle condizioni principali per la stessa conquista del potere); dopo, quando esercita il potere ed anche se lo tiene fortemente in pugno, diventa dominante ma deve continuare ad essere anche dirigente».

fonte:
http://it.wikipedia.org/wiki/Egemonia_culturale

fili ppo Commentatore certificato 24.10.11 23:07| 
 |
Rispondi al commento

http://www.umanitanova.org/n-28-anno-91/truffati-e-truffatori

ippolita ., genova Commentatore certificato 24.10.11 22:59| 
 |
Rispondi al commento

http://yespolitical.wordpress.com/2011/10/24/lultima-lettera-di-gheddafi-per-berlusconi/

ippolita ., genova Commentatore certificato 24.10.11 22:56| 
 |
Rispondi al commento

Non voglio fare l'animatore in una casa protetta per anziani o l'educatore per ragazzi diversamente abili! :)


Prima di ridere dell'Italia il cornuto francese e la culona crucca dovrebbero farsi un bidet visto che si ostinano a non usarlo...maiali!

richard ginori 24.10.11 22:54| 
 |
Rispondi al commento

NO EQUITALIA!!!

DENUNCIAMOLA PER USURA!!!

liliana g., roma Commentatore certificato 24.10.11 22:46| 
 
  • Currently 4.2/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 15)
 |
Rispondi al commento
Discussione

....ma visto il tema trattato entra in azione il famigerato art.256 c.p.
A proposito: http://pinoz6700.blogspot.com/2011/10/decreto-prodi-del-1-maggio-2008.html
E successivi.

Giuseppe D., CAGLIARI Commentatore certificato 24.10.11 22:35| 
 |
Rispondi al commento

Sposerò Silvio Berlusconi

www.sposerosilvioberlusconi.it


riflessione sulla bocconi:

la bocconi è una fabbrica di teste di cazzo!

ogni volta che sento parlare in TV un proffessorone della bocconi mi viene a dire che per aiutare il popolo bisogna tirarlo nel culo al popolo...... come se un dottore mi venisse a dire che per guarire un malanno biosogna ammazzare il paziente.

Nella mia infinita ignoranza ne deduco che quella scuola non è degna di chiamarsi Bocconi ma sarebbe da ridenominare col nome BOCCHINI!

Per me una laurea alla bocconi è merda!

libero pensiero perciò pazzo 24.10.11 22:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

C'è su questo blog un commentatore fanatico degli usa e del capitalismo, con il quale non sono d'accordo su assolutamente nulla, e che per giunta mi è cordialmente antipatico, e che evito in quanto lo reputo incapace di un dialogo serio e costruttivo.
Questo blogger ha però un pregio raro, che io comunque rispetto, e cioè la coerenza.
Egli è capitalista convinto, ed è disposto ad affrontare il capitalismo senza lamentarsi delle sue paludi e delle sue trappole e dei suoi rischi,
anzi vorrebbe più capitalismo!
Ora immaginate cosa posso pensare io delle sue teorie, e di quanto esse mi facciano rabbrividire, ma devo dire che sono molto più ridicoli i capitalisti part time che abbondano, anzi sono la maggioranza su questo blog, gente che vuole i vantaggi del capitalismo ma non ne vuole pagare i costi, e che propugna, in un velleitario delirio, onirico-politico, fantasmagoriche società di non ben definita valenza, capitalistiche come domanda ed offerta, ma pseudo-anarco-socialiste nella produzione, e nella distribuzione del reddito.
Ripeto, il capitalista filoamericano è antipatico forse odioso, ma coerente, questi altri sono simpatici, ma vivono nel mondo delle favole a lieto fine!
Mi costa ammetterlo, ma è così!

l., ancona Commentatore certificato 24.10.11 22:11| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

12 Gondoni del governo.....ma veramente le teste di cazzo sono molte di più!

oreste mori, La Spezia Commentatore certificato 24.10.11 22:09| 
 |
Rispondi al commento

buonanotte

http://www.youtube.com/watch?v=MOHA75iIbVs&feature=related


Il nuovo Inno d'italia...
Arsi da disperata noia, siam Culo a Terra,
fogli d'una Troia, ci porteran la Guerra.
Entro le secche Fiumare di una fredda citta',
corron lacrime Amare, di una gran Poverta'.
Povere le Vecchie Puttane, supine al Potere,
ci deridono Vane, mostrando il Sedere.
Parla il Pagliaccio, giammai si Contiene:
champagne al Ghiaccio, per noi sempre Catene.
Si dicon Cristiani, piu' di quanto son io
son invece Ruffiani, e giu' porco ...
Ma si sa , contestualizzato, è come il Diritto,
un po' Americanizzato, non è piu' un Delitto.
Durissimo è questo Pane, Padri senza un Lavoro
a Pianger la Fame, si stringon Decoro...
Ahi le masse Popolari, vendute come Schiavi peggio dei Somari,l'importante, si Ricavi.
Tante Donne al Marciapiede, a regalar il Corpo
ad un uomo senza Fede, peggio ancor che morto.
Luce Fioca d'un lampione, ne staglia la sua ombra,
cerco sempre una Ragione, ma non vedo che una Tomba...
La gatta infreddolita, mi sale ed Acciambella,
mi pare Dimagrita, ma è sempre tanto Bella!
La Figliola, pel Giappone strizza segni sulla Carta, infilata in un Bustone, prende cura che Diman parta...
Quanti Sogni nel bicchiere, graffi dentro al Cuore,
lo chiamano Piacere, qualcun persino Amore...
Lo fan tanto i Giovanotti , e lo fanno poco i Vecchi, a provar tutte le Notti, Arrampicare sugli Specchi..!
Questa sera il dispettoso, tiratardi e pure Folle,
e ben poco sul pensoso, sta tirando verso il ...Molle...
Or nessuno piu' mi Vuole, Cavalieri oppure Dame,
niente mazzi piu' di Viole, posso pur morir di Fame...

O Passeggere d'ora tarda, scorra oltre queste Righe,
non son d'Ida o di Bernarda, no, non son per niente ...

enrico w., novara Commentatore certificato 24.10.11 22:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sono anni, tanti anni, troppi anni che sentiamo i legaioli in camicia verde lamentarsi di "Roma Ladrona".
E allora viene da domandarsi: ma perchè non hanno mai preso le distanze da questo ladrocinio, se non a parole?
Perchè non hanno mai chiaramente detto: riduciamo stipendi, benefit e pensioni di senatori e parlamentari?
Perchè protestano contro questo sistema, dal quale però attingono a piene mani per riempirsi il portafoglio?
E' un po' come denunciare un ladro e intascarsi la refurtiva. O sbaglio?
http://blog.libero.it/ombelicosociale/

Ombelico Sociale, Italia Commentatore certificato 24.10.11 22:07| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

L'INFEDELE - la7

"La manovra della disperazione"

Paolo Rivera Commentatore certificato 24.10.11 22:05| 
 |
Rispondi al commento

.

mb 24.10.11 22:03| 
 |
Rispondi al commento

12 condoni (cumulabili fra loro) nel decreto sviluppo e una legge ad personam post mortem.

I cantieri della Tav diventano zone militari.
^^^^^^^
Cara Silvanetta oramai siamo nel regime più completo!
Anche le discariche degli amici di Berlusca(mafiosi)sono siti protetti dai militari.
Il popolo oramai non potrà più manifestare.
Questa sarebbe il nuovo che avanza.
E menomale che scilvio c'è.... si in buona compagnia!

oreste mori, La Spezia Commentatore certificato 24.10.11 21:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

il nano francese che ride di quello italiano.....ma cosa avra' da ridere, con tutte quelle corna che ha in testa.....Penso che Carla' qualche decina di kilometri di peni, se li sia fatti inserire nella sua "patatina".......


Essere cornuti e saperlo è il massimo.

Sergey Sobyanin Commentatore certificato 24.10.11 21:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Vivaldi - Four Seasons (Winter)

LE MASCHERE

^__^

^_^

^_*

http://www.youtube.com/watch?NR=1&feature=fvwp&v=nGdFHJXciAQ


Dopo che se ne sono dette di tutti i colori sul Fatto Quotidiano a proposito delle elezioni svizzere (vittoria della lega dei ticinesi & co) in cui, va sottolineato, la destra ha perso abbastanza sonoramente in tutto il resto del paese,

ecco che finalmente nasce il grillismo nel Canton Ticino

http://info.rsi.ch/home/channels/informazione/info_on_line/2011/10/24--Nasce-un-nuovo-movimento-politi

Almeno potevano dichiarare l'ispirazione grillina... Cmq è un ex leghista il fondatore di questo movimento e ciò non lascia molta speranza.

saluti elvetici

Fernando Vehanen, Helvetia Commentatore certificato 24.10.11 21:53| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Dunque: ce n'erano tre, papabili per la guida della Banca d'Italia.

Ognuno aveva il suo sponsor, e che dovesse essere Bini Smaghi lo voleva
soprattutto Sarkozy, che dopo la sua uscita dall'UE avrebbe potuto mettere
un suo uomo al posto occupato dal Bini Smaghi.

E cos'ha fatto, il Berlusca?
Ne ha nominato un quarto.

Di sua sponte o no, è stata una bella mossa.

A volte, non sono le cose eclatanti che fanno la differenza.

Del resto, l'Italia è la patria di Machiavelli.

**********
Anche questo l'avevo scritto nel post precedente ed è sparito.

Si parla tanto di questi che si ritengono padroni dell'Europa, e fanno e disfanno a loro piacimento generando insofferenza un po' in tutti e si mettono in risalto le loro risate verso i partners.

Ma quando un partner li frega con una piccola mossa, nessuno ne parla.

Cerchiamo di non dare troppa importanza a certi ... (censura).

EMG 24.10.11 21:51| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ottime notizie che ci proponi

come fare trading on line 24.10.11 21:50| 
 |
Rispondi al commento

"DE PROFUNDIS" - dal profondo
di Oscar Wilde


Un assai lungo momento è il soffrire.
Noi non possiamo dividerlo per stagioni, ma soltanto renderci conto de'suoi modi e calcolarne i ritorni. Per noi, il tempo stesso non cammina; e sembra piuttosto descrivere un circolo intorno ad un centro di dolore. La paralizzatrice immobilità di un'esistenza in cui ogni particolare è regolato da un immutevole despota (in modo che noi mangiamo, beviamo, dormiamo e preghiamo o, almeno, c'inginocchiamo per pregare, secondo le leggi di una formula ferrea); questo carattere statico che rende, fino nei più piccoli atti, ogni giornata uguale alla precedente, pare che si comunichi a tutte quelle forze esterne delle quali l'essenza consiste appunto in un mutamento continuo.

Paolo Rivera Commentatore certificato 24.10.11 21:49| 
 |
Rispondi al commento

12 condoni (cumulabili fra loro) nel decreto sviluppo e una legge ad personam post mortem.

I cantieri della Tav diventano zone militari.

Il divieto d’accesso ai cantieri della Tav in Val Susa. Le aree interessate ai lavori per la Torino-Lione, infatti, diventano “aree di interesse strategico nazionale”, quindi chiunque si introdurrà nelle aree di interesse strategico ovvero impedirà l’accesso autorizzato alle aree sarà punito a norma dell’articolo 682 del codice penale (ingresso arbitrario in luoghi ove l’accesso è vietato nell’interesse militare dello Stato). […]


http://www.ilfattoquotidiano.it/2011/10/24/dodici-condoni-nel-decreto-sviluppo-anche-per-i-manifesti-elettorali-abusivi/166059/

silvanetta* . Commentatore certificato 24.10.11 21:47| 
 |
Rispondi al commento

REQUIEM
(Passaparola)

Mozart - Requiem

http://www.youtube.com/watch?NR=1&v=Zi8vJ_lMxQI


Boniver (Pdl): mancano i soldi? battere conio era una prerogativa dello Stato
24 ottobre 2011 | Autore Nicoletta Forcheri | Stampa articolo Stampa articolo

Sviluppo e politica monetaria secondo Margherita Boniver
«Se il Governo non riesce a trovare risorse finanziarie per il dl sviluppo stampasse denaro. Dopo tutto per usare un paradosso battere conio era una delle prerogative di uno Stato che si rispetti». Margherita Boniver (deputato del PdL e Presidente del Comitato Schengen). È di ieri, ce l’eravamo persa, ma recuperiamo volentieri.

Politica
19 ottobre 2011 – 15:59.

http://www.stampalibera.com/?p=33505

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 24.10.11 21:44| 
 |
Rispondi al commento
Discussione


Antonio Vivaldi

L'autunno

http://www.youtube.com/watch?v=zqx37cBz_no

Paolo Rivera Commentatore certificato 24.10.11 21:39| 
 |
Rispondi al commento

i violenti sono gli attuali oligarchi... il popolo non può far altro che difendersi.

"se non starete attenti i media vi faranno odiare gli oppressi ed amare coloro che opprimono"

Morris Fleed (goblin) Commentatore certificato 24.10.11 21:35| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Nano. riscriviti il discorso di De Gasperi a Parigi nel 1946. RILEGGITELO A MODO , poichè non hai memoria,non hai memoria degli Italiani che sono morti per questi ideali. Solo un grande, a fronte di un Paese sconfitto, seppe rimettere a sedere le forze vincitrici e rintuzzare nelle loro gole i risolini sarcastici. Ne saresti capace?

Stefano magone (bipbipziomar), reggio emilia Commentatore certificato 24.10.11 21:25| 
 |
Rispondi al commento

però

mb 24.10.11 21:22| 
 |
Rispondi al commento

http://youtu.be/yotAuYmGqy4 discorso di Landini della fiom

gaeta carinucci roberto, roberto Commentatore certificato 24.10.11 21:17| 
 |
Rispondi al commento

LA FINZIONE SUPERA LA REALTA'

Cetto Laqualunque,il politico impersonato da Antonio Albanese,è diventato realtà con scillipoti.
I discorsi insensati,un pubblico smarrito e schizofrenico che lo applaude ed addirittura la presentazione di un suo libro racchiudono un enorme baratro in cui è sprofondata la politica odierna.
Era già realtà il 'vota antonio' di Totò che prometteva cose irrealizzabili ai suoi elettori mentre col megafono ripeteva a raffica il suo nome.
La comunicazione è divenuta il mezzo distorto di veicolare il nulla dove l'informazione è un optional.
L'intrattenimento con il buffet è l'ultimo mezzo per riempire le sale del niente dove improbabili uomini si propongono per rappresentare un circoletto di persone con la nostalgia dei vecchi volponi della prima repubblica che promettevano lavoro e felicità.
Questa italietta drogata da tonnellate di spot e spettacolini demenziali è ancora attratta dall'uomo col megafono,dell'uomo che viene dal nulla che li salvi.
L'ipocrisia ed il qualunquismo di Cetto Laqualunque farebbero rabbrividire il più sensato degli uomini ma passano inosservati nella vita reale dove la spregiudicatezza e la inadeguatezza di chi ci rappresenta ci ha assuefatti alla loro pochezza come se ogni giorno assistessimo ad una nuova puntata di 'puttanate in tv'.
No,non è la politica che mi preoccupa,ma è il baratro culturale e la totale disinformazione in cui quotidianamente scivoliamo.
La crisi di valori che si è innescata è un danno ben più profondo di quello provocato dalla crisi economica e la nostra ignoranza offusca il nesso inscindibile che esiste tra le due.

bruno pirozzi, napoli Commentatore certificato 24.10.11 21:16| 
 |
Rispondi al commento

“Ridete, Ridete, MERKEL, SARKOZY, che SILVIO V’HA FATTO FESSI”.

E si anche questa volta “ALLOCHI D’ITALIA” il “CARO SILVIO”, “V’HA FATTO FESSI”.

L’omino in questi giorni è disperato, la sentenza sul processo Mills si avvicina paurosamente, le leggi sui processi brevi e lunghi e bavaglio arrancano in parlamento, bisogna arrivare ad ogni costo a gennaio quando il processo Mills cade in prescrizione,
bisogna fare saltare quelle due o tre udienze che si possono ancora fare, il “LEGITTIMO IMPEDIMENTO LARGE” non c’è più, il legittimo impedimento deve essere vero, reale, in modo che i giudici di Milano siano obbligati a concederlo.

“ED ECCO IL COLPO DI GENIO”, nomina Ignazio Visco nuovo governatore della Banca d'Italia, Bini Smaghi non molla la poltrona alla BCE, SARKOZY s’incazza perché Berlusconi gilè lo aveva promessa, alla MERKEL ancora gli girano per la “CULONA INCHIAVABILE”, e il nostro caro Silvio si presenta al vertice finanziario della comunità europea senza nulla in mano, spara le solite cazzate, la MERKEL e SARKOZY s’incazzano di brutto e impongono all’Italia misure lacrime e sangue.

Il “CARO SILVIO” rientra frettolosamente in Italia, convoca d’urgenza il consiglio dei ministri, per fronteggiare la crisi economica, “SCATTA IL LEGITTIMO IMPEDIMENTO VERO”, è rinviata l’udienza Mills al 28 novembre ed il presidente del Consiglio sarà sentito il 5 dicembre.

“FRA INDOVINO, PREVEDE CHE 28 NOVEMBRE, ED 5 DICEMBRE CI SARÀ UN CONSIGLIO DEI MINISTRI STRAORDINARIO”.

MERKEL e SARKOZY ieri hanno sghignazzato di Berlusconi, “MA LUI SOTTO LE COPERTE SE LA RIDEVA ALLA GRANDE”.

“CHE SARÀ MAI LA CRISI DEL EURO E DINTORNI, SE CON DUE CAZZEGGI SI RIESCANO A MANDARE A PUTTANA I PROCESSI, I SUOI”.

Paolo R. Commentatore certificato 24.10.11 21:10| 
 
  • Currently 4.2/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 12)
 |
Rispondi al commento
Discussione

"Lo scandalo del Tg1 fa distrazione di massa"

Vale la pena di leggere la notizia di TZE TZE e guardare come incredibilmente, dal TG di Minzolingua, venga taciuta o camuffata l'ilarità dei due leaders europei al solo sentir nominare il
nome del Capatàz......

harry haller Commentatore certificato 24.10.11 21:10| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il Governo crede nella comunicazione informatizzata. Però......manca la spinaaa!! Stiv Bocchini si sta rivoltando nell' urna. prima di dichiarare certe cose controllate bene le fonti. Pensa se dovessero fare le votazioni informatizzate: PDL ics, Pidmenoelle: 2, Terzo polo: ics ics due, altri partiti: 88, e' zinnè, 47 o' muorto, 77 e'ggambe. mamma mia, mamma mia, ch'avimm' comb'inate!!!. guanti, cappiello,bastone.
jammucenne' chist' è muort!! se ce becchenn' ce fann' o' culo com' o' altro elleppiiì!!

Stefano magone (bipbipziomar), reggio emilia Commentatore certificato 24.10.11 21:09| 
 |
Rispondi al commento

Del resto, 1816, l'aveva chiamata Culona Inchiavabile.

ida l. Commentatore certificato 24.10.11 21:02| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

QUANTOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOO MANCAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAA?!?!?!?!?!?!?!?!?!?!?!??!?!?!?!?!?!?!?!?!?!?!?!?!?!

luca a., roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 24.10.11 21:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sono fermamente convinto che tutto quello che sta accadendo a livello internazionale è stato programmato da tempo.
Ci saranno a breve grandi cambiamenti geopolitici, e non in senso democratico e pacifico. La "crisi", la protesta contro la "crisi", le sollevazioni popolari, altro non sono che il presupposto - voluto - affinchè la gente stessa chieda a gran voce il cambiamento.
E il cambiamento gli verrà dato, per loro disgrazia.
Non bisogna essere veggenti per capirlo.

Terminator -- (), L.A. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 24.10.11 20:58| 
 |
Rispondi al commento

Siamo ex militanti IDV che hanno scoperto la RICETTA per creare sempre nuovi "scilipoti"...

"RICETTA PER CREARE UN BUON SCILIPOTI"
Ammaliate una base di elettori colti e disinteressati parlando in tv di valori e affaticateli nella raccolta di firme per alcuni referendum: a livello nazionale il partito si sarà fatto buona pubblicità;
chiamate nel partito ex trombati o fuoriusciti da altri partiti che assicurino pacchettini di voti, poi mollateli a briglia sciolta nel territorio e non preoccupatevi di eventuali arroganze, atteggiamenti antidemocratici verso la base né se vengono meno ai valori decantati in tv;
zittite De Magistris, Sonia Alfano e Cavalli che parlano di problema morale dentro ad Idv lanciando loro contro Donadi e Borghesi;
Se la base, accortasi del tutto, tenta di reagire, immettete, con ordine, i seguenti anticorpi:
a) diniego di qualunque confronto democratico in qualunque assemblea provinciale, anzi negate pure la stesura di verbalizzazioni;
b) i vertici locali, regionali e nazionali non rispondano ad alcuna lettera o rispondano minacciando sospensioni ed espulsioni (Donadi docet)
c) il Presidente Di Pietro non legga alcuna epistola e demandi tutto ai vertici locali e regionali, anzi, dica anche alla sua segretaria di farlo;
d) chiamate qualunque persona che chiede democrazia interna “frustrato” (Donadi docet sempre)
e) create finti organi di garanzia nazionale che rimandino eventuali documenti all’organo di garanzia locale allungando di anni i tempi di valutazione di qualunque documento inviato da chi chiede democrazia..
f) create un documento, detto di Tivoli, che impedisca agli iscritti di usare la stampa: le proteste vanno insabbiate e gli elettori-polli non devono sapere.
Et voilà! Lo Scilipoti locale è pronto e diverrà ben presto uno Scilipoti regionale e poi nazionale, sedendo al Parlamento e rappresentando i suoi valori.
Michela

michela 24.10.11 20:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Merkel e sarcozy, sono stati anche troppo gentili ed educati con lo gnomo.
Ma quelli sono statisti, più o meno condivisibili, ma statisti, con in mente l'interesse del loro paese, il nostro invece è un buffone pedofilo con in mente le baldracche, e la salvezza dai suoi innummerevoli reati!

l., ancona Commentatore certificato 24.10.11 20:56| 
 |
Rispondi al commento

Ora la buttano sul patriottico, perchè Sarcò e la Merkel hanno riso di Berlusconi.


Io lo so che dovevano mettersi a piangere, ma voi italioti volete finirla di farvi prendere per fessi ?


Se non lo avete ancora capito, chi vi prende per fessi è Berlusconi, se non avete ancora capito....


Capisc'a me

*Antonio Cataldi. (capisc'a me) Commentatore certificato 24.10.11 20:46| 
 |
Rispondi al commento

Scilipoti for President!!!!!!!

carlin 24.10.11 20:44| 
 |
Rispondi al commento

Aumento dell'età pensionabile, ed abolizione delle pensioni di anzianità!
Ok fate pure, ma quando la produttività scenderà alle stalle con chi ve la prenderete?
L'età media dei lavoratori si innalzerà sensibilmente, e questo, a meno di essere un sottosegretario di governo od un direttore generale porterà fatalmente ed una diminuizione della produttività, ed ad un "ingessamento" delle imprese.
La dinamicità e la voglia di arrivare un sessantenne, per quanto in buona salute non sono paragonabili a quelle di un trentenne.
Un uomo normale a sessantanni, o è arrivato, o si accontenta, e tira a campare.

l., ancona Commentatore certificato 24.10.11 20:42| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

I tre giorni del condor

Uno schiaffone così sonoro l'Italia non l'aveva mai preso, in sede internazionale, né durante il ventennio fascista e nemmeno nell'immediato dopoguerra, quando, ridotta in macerie, fu trattata con una certa «benevolenza» dagli alleati che evitarono di infierire troppo non processando dei veri e propri criminali di guerra e varando un piano, quello Marshall, che consentì di risollevare ad un tempo l'economia, ma rendendola, d'altro canto, strettamente dipendente dal petrolio. Non potevano prevedere uno come Mattei, ma si attrezzarono ben presto per neutralizzarlo.
Un Paese, il nostro, a perenne sovranità limitata, sotto permanente ricatto ultradecennale di una mafia e di un Vaticano sui quali i «vincitori» avevano sempre deciso di puntare per evitare spiacevoli sorprese da quelli che, dalla nascita, sapevano bene essere dei «voltagabbana nati»: lo Stato che passò con disinvoltura dalla Triplice Alleanza alla Triplice Intesa e da Hitler all'otto settembre.
Mai l'Italia era stata così «sputtanata» in pubblico, con evidenti risate di scherno da premier di Stati che hanno condiviso con essa la fondazione dell'UE.
Il presidente francese e la cancelliera tedesca, infatti, più che stare in una conferenza stampa internazionale, con i loro ammiccamenti e le loro risate, sembravano più appropriati per il «bar sport», per l'occhiolino davanti al bancone quando entra il «gonzo» di turno, e ovviamente sappiamo bene chi è entrato.
Quello che «non è stato bocciato mai» ma si è sempre comprato la promozione, della serie «ti piace vincere facile?» Questa volta però non pare proprio così facile come sembra a lui.
Gli hanno dato tre giorni di tempo per ripassare e ripresentarsi all'esame, anche se purtroppo non ci andrà da solo, ma con tutti noi appresso, volenti o nolenti che siamo.
Strano Paese davvero il nostro: abbiamo la presidenza della BCE e anche un rappresentante nel consiglio della stessa banca, ma siamo considerati quasi alla stregua del

ippolita ., genova Commentatore certificato 24.10.11 20:42| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Intanto, caro Antonino Monteleone, comincerei con l'evitare di chiamare "onorevole" questo squallido individuo che risponde al nome di Scilipoti.
Diamo alle parole il giusto peso, potrebbe essere un buon primo passo per cambiare.
Personalmente non riconosco questo titolo a nessuno.
Sono dei parassiti che stanno rubando a noi e ai nostri figli il diritto a una vita dignitosa.
Pertanto i violenti sono loro.

Moonshadow *., §§§§§§ Commentatore certificato 24.10.11 20:34| 
 
  • Currently 4.6/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 18)
 |
Rispondi al commento
Discussione

dal decreto sviluppo

Disposizioni per la realizzazione della tratta transfrontaliera Torino ‐ Lione
Art.
Per assicurare la realizzazione della linea ferroviaria Torino‐Lione e garantire, a tal fine, il regolare svolgimento
dei lavori del cunicolo esplorativo de La Maddalena, le aree ed i siti del Comune di Chiomonte, individuati per
l’installazione del cantiere della galleria geognostica e per la realizzazione del tunnel di base della linea
ferroviaria Torino‐Lione, costituiscono aree di interesse strategico nazionale.
Fatta salva l'ipotesi di più grave reato, chiunque si introduce abusivamente nelle aree di interesse strategico
nazionale di cui al comma 1 ovvero impedisce o ostacola l'accesso autorizzato alle aree medesime è punito a
norma dell'articolo 682 del codice penale.
MOTIVAZIONE

L’assoluto rilievo strategico internazionale che assume la realizzazione dell’opera e l’esigenza prioritaria di
predisporre tutti gli interventi mirati per favorirne la realizzazione nei tempi previsti richiede, soprattutto, che
venga assicurata una protezione adeguata ai siti interessati.
A tal fine le aree ed i siti del Comune di Chiomonte (TO), individuati per l’installazione del cantiere della galleria
geognostica e per la realizzazione del tunnel di base della linea ferroviaria Torino‐Lione, sono dichiarate (comma
1) aree di interesse strategico nazionale, il che consente di apprestare una speciale tutela alle aree ed ai siti
interessati (comma 2) – mutuando, così, analoghe disposizioni contenute nell’articolo 2, commi 4 e 5, del D.L. n. 90 del 2008.
Dalla dichiarazione di area di interesse strategico nazionale discende, per coloro che vi si introducono
abusivamente ovvero ne impediscano o ne ostacolino l’accesso autorizzato, la stessa sanzione prevista
dall’articolo 682 del c. p. – arresto da tre mesi ad un anno o ammenda da euro 51 a euro 309 – per l’ingresso
arbitrario in luoghi ove l’accesso è vietato nell’interesse militare dello Stato.

ecco la

rolla lorenzo 24.10.11 20:33| 
 |
Rispondi al commento

Invece di sopportare gli sguardi ammiccanti dei perfetti europei, sedendoci in poltrona col freddo fuori...al calduccio ipnotizzati da una pornocrazia demente......
INDIPENDENZA! Questo dovremmo desiderare.
Abbiamo il nostro grano, abbiamo le nostre coltivazioni, le nostre terre, le nostre risorse, le nostre acque, la nostra forza lavoro....le nostre idee cazzo!! Le nostre idee fin dai tempi di Leonardo eravamo la fucina delle idee!!!!
E adesso? Certo le mafie fanno terrore.....certo i faccendieri hanno fatto finta, con l'appoggio del "ghe pensi mi" industriale, di darci sicurezza. Hanno assecondato un bisogno di delega. Hanno inculcato una fiducia rincoglionendo il popolo. E adesso siamo ridotti a stampella dell'Europa. Europa dalla quale io credo potremmo anche renderci indipendenti. La globalizzazione non funziona. Il centralismo nemmeno. Il capitalismo e il marxismo sono sogni da romanzi fantasy. Decentramento e organizzazione a piramide invertita. Tirare fuori le idee e autodeterminarci la felicita' come cazzo diciamo noi. Altro che PIL e menate varie.
Basta anche solo svegliarsi....basta anche solo scrivere un'idea sul web.....non occorre sbilanciare il nostro egoismo/altruismo (insito in ogni uomo). Basta inventarci un mondo nuovo.
Ma per carita'!!!!! Questi archetipi di sistema che generano ammiccamenti come quello che ho sopportato al tg stasera......BASTA!!!

Un saluto a Beppe e agli ITALIANI VERI, MASUETI, INVISIBILI, GENUINI. PERCHE' ANCORA CI SONO SOTTO QUESTO FANGO.

Riccardo

RICCARDO G. Commentatore certificato 24.10.11 20:33| 
 |
Rispondi al commento

Vafanculo Sarkosy e porta con te Berlusconi.

angelo gallettino 24.10.11 20:31| 
 |
Rispondi al commento

Rimpiangerete BERLUSCONI!!!!!!


AGE ENVOYE
Quasi tutti i maggiori responsabili dei destini dell’intera economia europea sono dediti da tanto tempo a non far saltare l’intero sistema finanziario.
Il grande CASINO’ dove le banche fanno miliardi di Euro speculando sui derivati. E’ normale che i pochi fortunati non vogliano rinunciare alle vincite. Le stime del valore nominale nel mercato dei derivati nel mondo oscillano tra i 600.000-900.000 miliardi di Euro , contro un PIL annuo mondiale di 65.000 miliardi anno (per comparare) .
Warren Buffet definì i derivati “ armi finanziarie di distruzione di massa”.
Ora ci chiediamo perché si vogliano salvare GLI SCOMMETTITORI (banche) con denaro pubblico e mandare al macero il sistema del WELFARE e il futuro della nostra gioventù a cui viene detto che non ci sono soldi per il rilancio delle attività produttive, di ricerca ecc.
La società non ha bisogno della FINANZA VIRTUALE che toglie alle masse per concentrare sui gruppi di pressione, creando l'instabilità e i danni in conto ai risparmiatori di questi anni. Essa è apertamente contestata pacificamente da tanti giovani , ma sono i politici che debbono staccare la spina evitando da subito di utilizzare denaro pubblico per la sua sopravvivenza nei momenti critici.
L’Italia annaspa e l’Europa ordina altre manovre strutturali!

O.M. 24.10.11 20:22| 
 |
Rispondi al commento

EVASIONE, AUTO BLU, VITALIZI, SPRECHI non si toccano, si vuol fare cassa con
la previdenza:continuando a far pagare contributi salatissimi. Innalzare l’età per la previdenza quando i giovani sono disoccupati e l’impresa non ne vuole sapere,salvo eccezioni , di collaboratori che superano i sessant’ anni perché costano troppo e producono poco . Dal 1980 milioni di operatori sono stati allontanati dal mondo del lavoro con prepensionamenti,mobilità,incentivi (quando si raggiungeva la pensione con 35 anni di lavoro). Oggi gli imprenditori non sono cambiati e restituiranno alla disoccupazione milioni di italiani. Qui non siamo negli Usa, dove i salariati-stipendiati quando perdono il lavoro vengono riqualificati e garantiti di opportunità di un lavoro diverso. No in Italia questo non esiste e chi perde il lavoro resta senza salario e senza pensione.

Si possono eliminare le reversibili in presenza di altri redditi e ricalcolare su tutte le pensioni che superano i 1000 Euro sugli effettivi contributi versati, unificare le diverse gestioni previdenziali. Ne è obbligatorio pagare tanti invalidi che non lo sono. MA QUESTO CON DEI VITALIZI CHE CHIAMANO Vende… .

Con il denaro dello stato salviamo le banche e i privilegi dei politici o il futuro delle nuove generazioni?

O.M. 24.10.11 20:22| 
 |
Rispondi al commento

SE LA MERDA AVESSE UN NOME SI CHIAMEREBBE CINDERELLA....


PULITE CHE PUZZA !


cLICK !


Capisc'a me

*Antonio Cataldi. (capisc'a me) Commentatore certificato 24.10.11 20:20| 
 |
Rispondi al commento

Non perdonerò mai di pietro, per aver fatto eleggere
scilipoti e razzi.

l., ancona Commentatore certificato 24.10.11 20:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

caro nano, calcola bene il diametro del tubo, perchè sei un poco grassottello.

Stefano magone (bipbipziomar), reggio emilia Commentatore certificato 24.10.11 20:10| 
 |
Rispondi al commento

ridi ridi Sarkozy! sapete perchè rideva? perchè gli avevano comunicato che il padre di sua figlia era Berluskony'!! Uah!ahahahah!! ma era vero.

Stefano magone (bipbipziomar), reggio emilia Commentatore certificato 24.10.11 20:09| 
 |
Rispondi al commento

scilipoti?

un semianalfabeta, che non riesce a fare un discorso intelligibile, un omuncolo cui, purtroppo, l'italia ne e' piena, um mix micidiale di stupidita',banalita', furbizia levantina da quattro soldi, un piccolo mostro,odioso, avido, rabbioso per il suo aspetto,che, per sua fortuna e nostra disgrazia, e' arrivato al potere per demenza dei suoi elettori, un essere che cerca in questi mesi la massima visibilita', il suo quarto d'ora di successo, che sicuramente sparira' nelle nebbie dell'oblio, non prima di aver causato ulteriori danni a questo disgraziato paese
auguro a lui, tutto il male possibile

ermanno c. Commentatore certificato 24.10.11 20:08| 
 |
Rispondi al commento

Con tutto il rispetto per Antonino monteleone che è indubbiamente una brava e credibile persona, ma marco travaglio è di un'altra pasta, e di un'altra categoria.
Ma cioè, queste sarebbero le alternative a travaglio?
Vabbè, insomma, che vogliamo scherzare?

l., ancona Commentatore certificato 24.10.11 20:07| 
 |
Rispondi al commento

Credo che Scilipoti sia stato costretto a salvare (del resto è un politco molto a sè stante)o a compiere determinate scelte forse ne avrebbe fatto a meno (oddio la cosa gli ha dato visibilità): non ha di certo la caratura del pater patriae. Specie di questi tempi è sempre bene ricordarlo che i cordoni della Borsa li regge sempre e solo Lui.
Quindi dire grazie a Scilipoti mi fa davvero ridere, comunque b è educato e dobbiamo sorbettarci anche il grazie a scilipoti per il "solerte"salvataggio e vabbè.
comunque la morale anzi l'amorale della favola è che sono dei poveracci che si arrampicano sugli specchi per salvare l'"orticello" ma con un "se": tic tac il tempo è "galantuomo" e non è dalla loro parte anche il più ingenuo lo ha capito, "questione di tempo", anzi di "bit", come direbbe sotto sotto qualcuno

Alda B 24.10.11 20:04| 
 |
Rispondi al commento

PER GIORGIO NAPOLITANO O CHI PER ESSO E PER TUTTI E PER NESSUNO

LA STORIA INSEGNA MAI NULLA A NESSUNO, O QUASI...

"L'ARRESTO DI MUSSOLINI"
Il Gran Consiglio della notte tra il 24 e il 25 luglio del 1943 segna la caduta del Regime fascista per la mano stessa del suo organo superiore. Il Duce avrebbe potuto facilmente sciogliere il Gran Consiglio e annullarne la delibera. Non lo fece. Con un atto di encomiabile correttezza, quale suo uso, si recò dal Re per presentare le dimissioni dal Capo del Governo. A quel punto l'inaspettabile svolta...

Il giorno dopo, 25 luglio, Mussolini è convocato per le 17 dal re, che ha già deciso per conto suo di liquidarlo una volta per tutte. Il voto “di sfiducia” del Gran Consiglio gli ha comunque notevolmente facilitato il compito: e a Mussolini che gli fa notare come il voto, secondo la legge, abbia puro valore consultivo, Vittorio Emanuele III replica secco: “No, caro duce, il voto del Gran Consiglio è tremendo nella sostanza, non vi create illusioni”. Mussolini sembra rassegnato.Si chiede: “Che ne sarà di me’? E della mia famiglia?”. Il re lo rassicura e alle 17,20 lo riaccompagna alla porta. Dopo mezz’ora il maresciallo d’italia Pietro Badoglio riceve dal sovrano l’incarico di formare il nuovo governo: una delle sue prime disposizioni è di proibire ogni indiscrezione sulla notte del Gran Consiglio.


Max Stirner Commentatore certificato 24.10.11 19:49| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 16)
 |
Rispondi al commento

Berlusconi per me era una merda, ma ora che resta al potere comunque è diventato una merda secca....

Capisc'a me

*Antonio Cataldi. (capisc'a me) Commentatore certificato 24.10.11 19:46| 
 |
Rispondi al commento

Non entro nel merito delle questioni locali dato che vivo da tutt'altra parte e quindi rischierei di dire solo fesserie. Voglio solo puntualizzare, invece, una fesseria che è stata scritta nel post: "l’uso del carbone che è un metodo di produzione dell’energia elettrica, considerato in tutto il mondo ormai finito, superato".
Il carbone, pur con tutti i suoi difetti, è per quasi tutti i paesi (fanno eccezione Italia e Francia) la principale fonte primaria utilizzata per la produzione di energia elettrica, altro che "considerato in tutto il mondo ormai finito, superato".
E, considerando che petrolio e gas naturale si avvicinano al picco di produzione, il carbone sarà la principale fonte di energia primaria che verrà utilizzata nella non breve transizione verso le fonti rinnovabili.
Se invece di demonizzarlo ci sforzassimo di utilizzarlo con la maggior efficienza possibile e con le tecnologie meno impattanti possibili, forse faremo un grande favore al paese e all'ambiente.

Giuseppe 24.10.11 19:42| 
 |
Rispondi al commento

Pronto Edu?
Occupato?
Rispondi!!!
Hasta Hombre!

oreste mori, La Spezia Commentatore certificato 24.10.11 19:33| 
 |
Rispondi al commento

Dai su.
La risata di ieri dei MerCozì era alquanto eloquente.
E non penso che si stesse deridendo MisterB., quanto il Sistema paese Itaglia.
Si derideva l'ipotesi che un governo nazionale, un popolo, uno Stato, possa avere una autonomia decisionale rispetto ai diktat del pensiero liberista imperante il cui obiettivo è liberare risorse a favore del sistema bancario privato riducendo al minimo la spesa pubblica per il sociale.
E non ci vuole un genio per capire che questa strada passa attraverso la privatizzazione dei beni e servizi pubblici (ve la ricordate la DIRETTIVA BOLKESTEIN ?), alienazione del patrimonio pubblico, innalzamento dell'età pensionabile, ecc.
E sopratutto che, chiunque ci fosse stato in alternativa a MisterB., non avrebbe fatto una piega.
Tantè che Letta jr. si è affrettato non a contestare il metodo ed il contenuto, quanto la necessità di un "governo tecnico".
Della serie, noi lo faremmo meglio e senza grandi opposizioni sociali.
E quale scusa migliore di quella "Ce lo impone l'Europa" per giustificare la prossima 4^ manovra in un anno in cui "lacrime e sangue" saranno i soliti a versarle?

Ex Post Man (5° nick) Commentatore certificato 24.10.11 19:19| 
 |
Rispondi al commento

ma c'è una legge che vieta a una persona di cambiare idea?

no.

scilipoti è l'incarnazione dell'italiano medio alto

psichiatria. 1 24.10.11 19:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

O.T.

LA VAL DI SUSA E I PENNIVENDOLI...

...E PURE QUELLI DEL PD!

Vietata la manifestazione No-Tav agli iscritti del PD,pena "Scomunico-internazione" da tutte le attività del Partito Democratico.

Nessun tafferuglio,nessuna violenza,nessun danno!

Che siano proprio quelli del PD a creare tanta confusione?

L'anima de li mortacci vostra,vi è stato dimostrato che è meglio che non aprite bocca!

NIENTE ISCRITTI DEL PD IN VAL DI SUSA,NESSUNO SCONTRO!

Ammazzateve cor gas,così nun inquinate!

Arrivederci e grazie.

Nando da Roma.

Nando Meliconi (in arte "l'americano"), roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 24.10.11 19:11| 
 |
Rispondi al commento

Ricomincia il grande fratello...

IMPALIAMO IL NANO E CHIUDIAMO MEDIASET!!!!!

(Mi offro come boia).

Terminator -- (), L.A. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 24.10.11 19:06| 
 |
Rispondi al commento

Quando posterai un passaparola con i ragazzi delle liste 5 stelle?

Basta una telefonata o mail a Di Pietro ed ECCO la notizia di grillo
Informazione di corridoi del potere!

Ecco il monopolio dell’informazione cosiddetta libera!


CIAO BEPPE,
UN GRAZIE AD ANTONINO MOTELEONE,PER EM' E' L'ENNESIAM STRATEGIA PER SALVARSI LA FACCIA DALLA CRISI,MI SBAGLIERO',MA LA PENSO COSI'
ALVISE

alviseafossa 24.10.11 18:59| 
 |
Rispondi al commento

lui
di flaccido
ha il culo
noi
il cervello

nello g. Commentatore certificato 24.10.11 18:58| 
 |
Rispondi al commento

Credo che siano molti gli italiani che oggi non riescono a dimenticare la scena a cui hanno assistito ieri sera, quando le televisioni di tutta Europa hanno inquadrato le facce di Gatto-Merkel e Volpe-Sarkozy prima di rispondere alla domanda del giornalista su quanto ci sia da fidarsi di Pinocchio-Berlusconi. Quel sorriso sarcastico dopo un lungo attimo di silenzio imbarazzato vale più di mille ragionamenti ed analisi economiche. Il nostro paese è stato umiliato e trattato come uno scolaretto indisciplinato dai due padroni d’Europa, che non certo a caso lo hanno affiancato alla Grecia, dopo aver affermato che la Spagna è ormai fuori pericolo grazie alla pronta reazione del proprio governo.

Dopo l’umiliazione, una severa razione di compiti a casa da riportare correttamente svolti entro mercoledì prossimo.

La reazione del Pinocchio che ci rappresenta è stata subito quella di dar la colpa di tutto a Bini Smaghi che non si dimette dalla BCE ed offende Sarkozy, seguita dalla promessa di svolgere subito il problema sulle pensioni, che lui avrebbe già fatto se Lucignolo Bossi non glielo avesse impedito.

Ci attendono giorni difficili, con il Grillo Parlante Napolitano ormai esterrefatto ed ammutolito da quel che ha visto.

Oltre all’umiliazione italiana, il vertice non ha ancora partorito nulla, rinviando la nascita dei provvedimenti salvatutto a mercoledì prossimo, dopo aver imbrigliato greci ed italiani.

mauro d. Commentatore certificato 24.10.11 18:52| 
 |
Rispondi al commento

se non e' zuppa e' ban bagnato....

cristina ., como Commentatore certificato 24.10.11 18:41| 
 |
Rispondi al commento

La primavera Araba.
L'inverno occidentale.
Non ci sono più le stagioni di una volta...

Neutrino . Commentatore certificato 24.10.11 18:39| 
 |
Rispondi al commento

massi dai... perche' protestare? inizia il grande fratello!!!

basta scendere in piazza !!

c'e' la champions...

basta lamentarsi settimana prox c'e' un bel ponte...

paolo fiorilli 24.10.11 18:38| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Mi vien da dire che Di Pietro sì che li sa scegliere i suoi uomini....

NEMO PROFETA Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 24.10.11 18:37| 
 |
Rispondi al commento

Speriamo che nella prossima scissione del PDL e del PD ci sia anche il "Movimento dei Ladri"così almeno potremmo dire che i nostri parlamentari hanno la faccia di culo!
Come le liste civiche si moltiplicano durante le elezioni,così si formano in parlamento movimenti politici che si staccano come schegge impazzite che a pagamento vanno dove maggiore è la remunerazione...alla faccia dei cittadini che gli hanno dato il voto.
Abbiamo facce da culo che con un solo componente si distaccano dal proprio partito,altri che addirittura si fanno un giornale politico nuovo...intanto hanno il contributo.
Comunque questo sarebbe il nuovo che avanza...ma per favore smettiamo di prendere in giro gli italiani.
Viva il m5* il resto sono ladri e molti reggono anche il sacco!

oreste mori, La Spezia Commentatore certificato 24.10.11 18:36| 
 |
Rispondi al commento

- NOI SIAMO MIGLIORI nonostante tutto -


se vogliamo fare un'analisi storica completa da
umani del terzo millennio dovremmo creare un parallelismo ipotetico tra Mosè, Cristo e Marx !

Uè Desà, ti sei dimenticato Maometto, Buddha, e Papa Giovanni 23°.
Cose e pazz.
Statt buon.

Vento...Rosso
§§§§§§§§§§§

l'umanità è un agglomerato di pazzi, in fondo!
cosa c'hanno insegnato da piccoli?
la storia di Adamo ed Eva.
Il paradiso terrestre non è ciò che cercano nel proprio "volo" terreno tutti gli umani del pianeta che possiedono nel proprio DNA tale base culturale?
Noialtri siamo i trascinatori mondiali, o forse lo eravamo, di coloro che non avevano
nessun "paradiso" (finto o terreno) a cui aspirare. Abbiamo venduto sogni e illusioni
in tutto il mondo. Noi occidentali ci siamo davvero creduti di essere dispensatori
di benessere a tutti i costi.

Nel momento in cui si tenta di interpretare la "credenza religiosa" come un sintomo
di qualcosa ideologicamente diverso e del tutto superiore si ottiene il salto di qualità!
Non alludo a chiese o moschee o altri luoghi di culto reale, vorrei riflettere sul contenuto e le basi religiose spirituali di tali dottrine.
Sia Marx che Bakunin erano i respingenti di tali idee, ma sul piano della manipolazione
umana riservata a pochi a danno di molti. Una volta abbattuta la barriera elitaria prendiamo
atto di essere tutti uguali nel nostro proprio - IO - !
Se Bakunin era per un luogo senza dio ne' stato ne' padroni , lo stesso luogo potrebbe
essere abitato da divinità, cittadini e padroni di se stessi!

La base : la deificazione della propria coscienza.
Prendere coscienza della possibilità di essere "dio" ognuno di noi.
Non sarà facile, ma se non si tenta non ci sarà mai il salto qualitativo che anche questo strumento potrebbe permettere.
Non è superbia, è solo analisi del mezzo che adoperiamo !


invece si parla di uno scorfano scilipotiano!

già!


se ti do' dei soldi...tu non ne hai tu ringrazi ma lavori tre ore al giorno io che lavoro dieci ore al giorno come mi devo sentire?cosa ti devo dire?come mi devo regolare? prova a metterti nei "miei"panni.

graziotta cozza 24.10.11 18:25| 
 |
Rispondi al commento

Andrew P. Napolitano è un ex-giudice della Corte d’Appello del New Jersey, che ha uno spazio fisso su Fox News. Sull’onda del ridicolo piano terroristico iraniano “sventato” dall’FBI, l’altro ieri ha accusato la stessa FBI di aver creato praticamente tutti i casi di “sventato pericolo” contro gli americani degli ultimi 10 anni. Peccato che non si sia spinto fino al 1993 (primo attentato al WTC), ma ci possiamo già accontentare.

Ecco la traduzione del suo intervento: “È il governo che lavora per noi, o siamo noi a lavorare per il governo? Può il governo federale prendersi il merito di averci salvato da piani criminali che lui stesso ha creato? Questa sera [si riferisce al “complotto” iraniano sventato] il governo federale ci ha protetto, o vuole solo farci credere di averci protetto? A partire dalla tragedia dell’11 settembre, svariati pazzoidi e imitatori di bassa lega hanno messo in piedi azioni criminali …”

http://www.stampalibera.com/?p=33170

antђony C. Commentatore certificato 24.10.11 18:20| 
 |
Rispondi al commento

I LEGHISTI ORA SI CHIAMANO PAGNOTTISTI, MA PER TENERE FEDE AL RAZZISMO INSITO NELLE MENTI DEGLI ABITANTI DEL NORD, PARLANO MALE DEI TERRONI PERCHE' IN QUESTA MANIERA NON PERDONO CONSENSO.


IO NON HO MAI VISTO IN UN PAESE TAGLIATO ECONOMICAMENTE IN DUE, CHE QUELLI CHE STANNO MEGLIO SI LAMENTANO, PRENDENDOSELA CON QUELLI CHE STANNO PEGGIO.


Capisc'a me

*Antonio Cataldi. (capisc'a me) Commentatore certificato 24.10.11 18:18| 
 |
Rispondi al commento

politicamente il rais avrebbe tutto da guadagnare a mollare il potere, far andare al governo l’altra sqiuadra di venduti (il pd, e non so come faccia Colombo a restarci), far affrontare a loro la crisi (tanto gli interessi forti sono garantiti lo stesso da dalemaveltronibersani …) e poi rivendersi agli itagliani come quello che se c’era lui tutto andava meglio, e che non mette le mani nelle tasche, e che è un bravo imprenditore … rivincerebbe!

Invece, poveraccio, deve restare lì a tutti i costi per non andare in prigione senza passare dal via, e questo sta scompaginando i giochi alla supercricca che tira le fila nello stivale da qualche migliaio di anni, che di solito quando un potente è bollito lo sostituisce con un altro ancora crudo.

Auguro a lui e alla sua malacorte la fine peggiore possibile, la meritano.

fabrizio castellana Commentatore certificato 24.10.11 18:11| 
 |
Rispondi al commento

Incredibile...


Comunquemente ... se don Mimmo avesse aggiunto "pilu" al programma avrebbe battuto anche Cetto Laqualunque.

Parlando seriamente:
Denuncerei Antonio Albanese per istigazione alla politica

Carlo R. Commentatore certificato 24.10.11 18:03| 
 |
Rispondi al commento

....speriamo che stasera cada il Governo ....

Jonni Caseri, bottanuco Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 24.10.11 17:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

VOGLIO CREDERE NEL CAMBIAMENTO
Perché devo votare coloro che fanno i politici da una vita solo per i propri interessi, privilegi, auto blu, pensione dopo 2 anni, nomina di parenti come portaborse, figli come successori, amici come consulenti. Perché dovrei votare per ricchi imprenditori o finanzieri strapagati o editori dittatori.
Voglio che governino persone nuove, pulite, senza reati, senza legami con la malavita,non voglio corrotti o corruttori.
Puo’ essere un neolaureato o un piccolo imprenditore, un disoccupato o un bravo lavoratore, una casalinga o una brava impiegata, voglio chi come me dice basta promesse mai mantenute.
VOGLIO CREDERE NEL CAMBIAMENTO
VOGLIO CREDERE NEL MOVIMENTO CINQUE STELLE
Agli altri ho fin troppo creduto e son sempre stato deluso.

ORAOMAIPIU' 24.10.11 17:54| 
 
  • Currently 4.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 15)
 |
Rispondi al commento
Discussione

stavo giusto creando un immagine che rappresenta oggi il nostro bel Parlamento!

http://i55.tinypic.com/if5suv.jpg

una mandria al pascolo con le giuste facce da cazzo!


io non ho votato scilipoti, è scilipoti che ha rubato il mio voto con la complicità di Di Pietro!
lo stesso Di Pietro che avrebbe voluto il fermo di polizia per arrestare LE MASSE INCAZZATE !!!

- SPERA CHE NON MI INCONTRI MAI il ladrone mafioso siculo !!!

ps.
- rifletto a voce alta :
nel 1978 uccisero un politico che con tutti i difetti era cento volte migliore del meglio che oggi c'è nella stalla del Parlamento!

che fine demmerda abbiamo fatto!

LENIN il saggio (il verde appeso), Roma Commentatore certificato 24.10.11 17:52| 
 |
Rispondi al commento

L'ultimo e piu' terribile dei gironi danteschi dell' Inferno, scritto da Dante alighieri, non a caso e' quello dei TRADITORI!

In particolare i traditori della Patria, sempre nella Divina Commedia, sono immersi nel ghiaccio fino al collo ma con il volto più esposto al gelo.

Scilipoti e Razzi congelati...hihihihihihi...

ciro c., Quinto di Treviso Commentatore certificato 24.10.11 17:46| 
 |
Rispondi al commento

Vediamo di essere onesti.

Anno 2008. Elezioni politiche.

Beppe Grillo, coerentemente, diceva: "Non andate a votare. Berlusconi e il PD sono uguali. Se vince Berlusconi non è una tragedia perché gli altri sono allostesso livello".

Marco Travaglio invece diceva: "Voterò IDV. Ho visto i candidati e mi piacciono. Non ho visto i lista altri De Gregorio".

Forse Travaglio era miope, perché in realtà ce n'erano 4.
Scilipoti, Razzi, Misiti, Porfidia.

E migliaia di grillini, innamorati di Travaglio, votarono Scilipoti.

Non mi risulta che Travaglio abbia mai detto: "avevo visto male".
No, anzi, fa il moralista anche più di prima e lancia giudizi su tutto e tutti, senza mai un'autocritica.

Eppure chi ha votato e sponsorizzato Scilipoti dovrebbe quantomeno vergognarsi.

Marco A. Delissi Commentatore certificato 24.10.11 17:39| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

SCILLIPOTI - I TRADITORI AFAVORE E CONTRO

In questi giorni sentirete parlare quelli del pidielle che hanno adottato un comune atteggiamento per difendere lo Scillipoti che ha fatto il salto della quaglia.
Infatti se qualcuno alla tele o alla radio tira fuori il tradimento di Scillipoti, subito i pidiellini, come per un ritornello imparato a memoria, cominciano a dire: “E allora quelli di FLI che se ne sono andati dalla maggioranza non sono traditori allo stesso modo?”.

Un bello stratagemma per spostare l’attenzione dal tema che li infastidisce: chi se ne è andato dalla maggioranza non ha cambiato idee politiche o di programma, lo ha fatto per manifesto interessamento del pidielle solo ai cavoli di SB, mentre lo Scillipoti e tutti quelli dei Responsabili (degli interessi loro!) fino al 13 dicembre a SB gli sputavano in faccia, a loro dire.

Quindi ai pidiellini e ai leghisti estremisti talebani, se mai vi dovessero contestare il tradimento da entrambe le parti, fategli notare questa sottile ma GRANDE differenza.

ULTIM’ORA: La taglia su Scillipoti, causa sua presenza determinante a far tenere in piedi il governo (scritto con la G minuscola volutamente) è salita da 2,95 Euro a 3,25... Ma perché, voi pensate che valga di più?!?

roberto v., roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 24.10.11 17:32| 
 |
Rispondi al commento
Discussione