Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Crunch, crunch

  • 742


tagliola.jpg

C'è un mostro che si aggira per le banche. Ha chele potentissime in gradi di stritolare qualunque società. Crunch, crunch. Assorbe denaro come un magnete e non lo restituisce se non a carissimo prezzo. E' il Credit Crunch. Una parola che diventerà familiare come lo spread. Credit Crunch significa che non si fa credito a nessuno, che la liquidità in circolazione sta diventando come l'acqua nel deserto. Il fido bancario che copriva i costi di gestione delle aziende in attesa dei pagamenti da parte dei clienti è diventato un miraggio. L'azienda deve anticipare gli stipendi, l'Iva, le tasse sul presunto reddito del prossimo anno e ogni forma di commodity. Finché i soci o gli azionisti riescono a mettere mano al portafoglio regge, poi schianta.
Le banche hanno spesso più debiti che soldi e i debiti non si possono prestare. Si possono però mettere sul mercato sotto forma di bond. Il gioco funziona sino a quando i bond bancari venduti e rimborsati si equivalgono. Poi può saltare il banco. Le banche europee hanno venduto 413 miliardi di dollari di bond nel 2011. Hanno dovuto rimborsare 654 miliardi in scadenza. E' rimasto un cratere di 241 miliardi di dollari di mancanza di disponibilità (*). Le banche non sono più in grado di comprare titoli pubblici per salvare gli Stati e non riescono neppure a vendere i loro titoli.
Falliranno prima gli Stati o le banche? O entrambi? Nel frattempo muoiono le aziende a decine di migliaia per mancanza di ossigeno. Il debito aziendale è una catena di Sant'Antonio. La prima azienda della catena che va in asfissia finanziaria strangola la seconda che a sua volta strangola la terza e così via. Lo Stato chiede anticipi, le banche negano prestiti o li concedono a tassi usurai o ipotecando la azienda. Ma se muoiono le aziende chi pagherà i costi enormi della macchina dello Stato e gli stipendi dei bancari? Il debito non si mangia.
Negli scorsi anni sono stati concessi mutui a tasso variabile per le abitazioni anche al 90% del capitale. Moltissime famiglie che li hanno contratti non sono più in grado di pagarli. Le case vanno all'asta o alle banche. Chi abiterà queste case? Un'obbligazione bancaria, un titolo azionario? E gli sfrattati che hanno perso, oltre all'appartamento, la quota di capitale versata che fine faranno? Al Credit Crunch non si può reagire con la Taxation Crunch come si appresta a fare il Governo. Ogni organismo ha il suo punto di collasso e l'Itala ha già una forte tachicardia. E' necessaria una moratoria per i mutui delle prime case, l'abolizione immediata dell'anticipo dell'Iva e della tassazione sul reddito presunto delle aziende sull'anno successivo. L'Italia ha bisogno di respirare. Loro non molleranno mai (ma gli conviene?). Noi neppure.
(*) fonte Dealogic/Ft

Siamo-in-guerra

Siamo in guerra, di Beppe Grillo e Gianroberto Casaleggio.
La Rete contro i partiti, per una nuova politica
Acquista oggi il libro o l'ebook

29 Nov 2011, 14:00 | Scrivi | Commenti (742) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

  • 742


Tags: banche, bond, Credit Crunch, crisi, debito, default, Italia, Monti, mutui, risparmio, spread, tasso variabile

Commenti

 

Ciao

Vuoi vendere il tuo rene? Sei alla ricerca di un'opportunità per vendere il vostro rene per denaro a causa di rottura verso il basso finanziario e non sai cosa fare, quindi contattateci oggi e le offriremo $ 130,000USD per il vostro rene. Il mio nome è Dottore axellagman, io sono un Nefrologo in Surgical Hospital India. La nostra clinica è specializzata nel rene Chirurgia / trapianto e altri trattamenti organo, ci occupiamo anche di acquisto e il trapianto di reni con una vita e donatore sano. Siamo situati in India e in altri paesi. Se siete interessati a vendere il tuo rene, non esitate a contattarci via Email; axellagman@gmail.com
Nota: Internet è corrotto, non significa che tutti sono corrotti e non possono fare affari in rete, vi preghiamo di essere sinceri e veritieri non siamo ragazzino.
sito web: www.iwantotosellmykidney.co.uk

Cordiali Saluti.
medico axellagman

Dottore axellagman 29.07.15 08:17| 
 |
Rispondi al commento

Per chi parla di patrimoniale (Camusso, Bonanni, Bersani, Vendola, ecc..) vorrei spiegare loro che abbiamo già in vigore 2 patrimoniali, la prima applicata sui dossier titoli, dal 2013 si pagherà 1,5 x mille sull'ammontare del dossier (nel 2012 1,2 x mille con un tetto di 1200 euro) e dal 2012 paghiamo l'IMU, la patrimoniale sugli immobili.
la patrimoniale sui dossier titoli che entra in vigore nel 2013 comprende anche i cosidetti "conti di deposito" (conto arancio, ecc..). Vorrei che la smettessero, quelli che auspicano la patrimoniale, di essere cosi' terribilmente ignoranti (o fanno finta di esserlo prendendo per i fondelli i loro adepti).

lupo faccini 08.09.12 15:42| 
 |
Rispondi al commento

Con il rincaro che le banche hanno applicato sugli spread nella concessione di nuovi mutui, credo che un ulteriore aggravamento della crisi sia assoltamente scritto in anticipo. Il rincaro è stato di circa il 300% nel giro di tre mei. roba da far impallidire anche il rincaro della benzina. Ma di questo mi sembra che i media ne parlino proprio poco. E se c'è un nuovo blocco del mercato immobiliare è molto probabile che si trascini appresso tutto il resto.

Maximiliano Travagli 06.01.12 15:21| 
 |
Rispondi al commento

VOLETE PROPOSTE?
Prendiamo per esempio il continuo aumento dei carburanti.
Se, attraverso una gestione e un coordinamento, dovessimo dirigere le masse a fare rifornimento presso quella compagnia piuttosto che l'altra, manderemmo in poco tempo al collasso le restanti compagnie, obbligandoli ad abbassare i prezzi e a farsi concorrenza tra loro.

Lario Sportelli 21.12.11 21:39| 
 |
Rispondi al commento

MONTI è LA CONTINUAZIONE DEL MALE.(ICI 1 CASA,-IVA 23%- POI AL 27%- TASSA SUL CANE-ECC...)PER FORTUNA NOI ITALIANI ABBIAMO CAPITO. CHE LO STATO ITALIANO E MORTO E SEPOLTO SIAMO FALLITI PER COLPA LORO, MA 1 COSA è CERTA CHE IL MALE RITORNA A CHI LA GENERATO è RITORNERA ANCHE IN FRETTA: RICADRA SULLE LORO FAMIGLIE. DEVONO PAGARE ANCHE LORO E IL MOMENTO E ARRIVATO IL RESOCONTO LO VEDREMO FRA 5-6 MESI.FINALMENTE SARA IL PIU GRANDE TERREMOTO POLITICO ITALIANO- EUROPEO-è ANCHE FINAZIARIO-FATE PRESTO A RITIRARE RISPARMI CHE SONO COLLEGATI CON LA BORSA.

daniele forleo Commentatore certificato 03.12.11 23:59| 
 |
Rispondi al commento

Dico solo che senza anticipo IVA e tasse pagate anche per il futuro, io e mia moglie, trentenni nella nostra piccola azienda potremmo assumere una persona, creando un nuovo posto di lavoro... Creando dove la disoccupazione invece distrugge inesorabilmente sempre piu famiglie...

Luca Sampietro 03.12.11 20:01| 
 |
Rispondi al commento

Ragazzi una domanda tecnica: esiste un MEETUP (o qualcosa di simile) ATTIVO A BARI? sembrano tutti inattivi da tempo... ho provato a prendere contatti ma nessuna risposta. GRazie a chi potrà aiutarmi.

Dario 03.12.11 09:43| 
 |
Rispondi al commento

La butto lì come proposta, dal momento che la voce principale di uscita delle famiglie è la casa con mutui, affitti, etc lo stesso vale per attività commerciali, ridurre il costo degli immobili quindi la richiesta dei mutui e porre un tetto agli affitti non porterebbe a un aumento dei soldi a disposizione di ogni famiglia un incentivo ai consumi più liquidità per le aziende invece che lasciare al mercato e agli speculatori il coltello dalla parte del manico?

Giovanni Tasco 02.12.11 10:27| 
 |
Rispondi al commento

Se Berlusconi è finito e la FIAT se ne va (era ora!), ci ritroviamo faccia a faccia con la Banca (FMI, BCE, ecc.). Chi vincerà?

Matteo G., Milano Commentatore certificato 01.12.11 23:14| 
 |
Rispondi al commento

Mai letta sintesi piu' lucida e realistica dell'attuale situazione.
"Chapeau"!!!
Ma la via di uscita?
Qualche idea?

Luca Accurti 01.12.11 20:02| 
 |
Rispondi al commento

A questo link potete trovare il DOCUMENTO che svela la TRUFFFA del debito pubblico:

http://la-tela.blogspot.com/2006/10/lincredibile-credito-della-banca.html

....... nella relazione annuale del governatore, osservate la voce “Debito al netto delle attività del tesoro verso la Banca d'Italia”.
Rappresenta il debito dello stato italiano verso la Banca d'Italia.
Nel 2005: 1.493.542 milioni di euro.
Quello è il debito pubblico italiano in quell'anno.

A questo link potrete invece trovare la versione integrale del “Il debito pubblico italiano è un FURTO e una MENZOGNA”

http://www.oppostadirezione.altervista.org/art-n.6-debito.htm

Paolo 01.12.11 13:43| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La volete sapere una cosa molto simpatica?
Il debito pubblico italiano, quella cosa enorme che, ci dicono, costringe a mantenere le tasse così alte e sempre in aumento, E' UNA TRUFFA !!
Ed adesso vi spiego. Supponete che lo stato spenda 120, ed incassi 100. Si forma, ovviamente, un deficit di 20. Cumulando i deficit di tutti gli anni, si forma il debito pubblico.
Lo sapete verso chi si forma quel debito?
Verso la Banca d'Italia (adesso la BCE) che, ogni anno, stampa i denari (capito? Stampa carta o numeri su un computer) e la cede allo stato, in cambio di Bot e Cct.
Ecco il meccanismo: la Banca d'Italia stampa (a costo quasi zero, perché si tratta di carta o di numeri su un computer) i soldi e li da allo stato italiano, il quale, in cambio gli da Bot e Cct, che la Banca d'Italia vende ai risparmiatori, incassando i denari di questi ultimi.
Lo stato paga gli interessi su quei Bot e Cct e alla scadenza rimborsa il capitale.
Mi avete seguito? Avete visto dov'è la truffa?
Lo stato paga capitale più interessi, i risparmiatori si prendono gli interessi, e la Banca d'Italia il capitale.
Per pagare il capitale più gli interessi, lo stato deve ancora indebitarsi (perché non ha gli sghei) e, quindi, emette altri Bot e Cct che seguono lo stesso percorso dei primi: gli interessi ai risparmiatori ed il capitale alla Banca d'Italia.
Vi è tutto chiaro adesso? Il debito dello stato italiano, è verso la Banca d'Italia.
Ora, se la Banca d'Italia (o la Bce) fosse di proprietà dello stato (e, quindi, di noi tutti), quel debito non esisterebbe: lo stato (cioè noi), avremmo un debito verso lo stato (cioè sempre noi).
Vi è chiaro? Avete dei dubbi? …ED INVECE NO!!!! La Banca d'Italia non è dello stato italiano, ma di azionisti privati.
CAPITO?? Lo capite come ci stanno pigliando per il culo??
Il nostro enorme debito pubblico è una TRUFFA: montagne di denari regalati agli azionisti della Banca d'Italia per non...fare niente (stampare denaro a costo quasi zero).

Segue...

Paolo 01.12.11 13:42| 
 |
Rispondi al commento

RIDURRE IL DEBITO PUBBLICO :le misure dei Tecnocrati,aumento ICI, IVA,benzina ecc. non potranno che aumentare il costo pro capite delle famiglie.Di contro promettono sgravi alle aziende per incentivare l'occupazione,nel mentre che FIAT,non solo lei, lasciano senza lavoro migliaia di lavoratori che pretenderanno a gran voce il posto e probabilmente saranno sistemati in barba a quanti ,precari,soprattutto giovani lo sognano da sempre e tutto questo dovrebbe realizzarsi sotto l'imperversare della speculazione internazionale che continuerà a massacrarci perchè abbiamo "il più alto debito pubblico (SIC:). Se non diminuiamo questo debito non ne verremo "MAI"fuori... PROPOSTA SCIOCCANTE PER I GRILLINI : può M5S richiedere e farsi promotore "dell'incameramento da parte dello Stato degli interessi (di tutti) SUI DEPOSITI BANCARI E SULLE RENDITE FINANZIARIE (centinaia di miliardi) PER RIDURRE DRASTICAMENTE IL DEBITO ? Anche chi è su posizioni estreme e contrarie al riconoscimento di un debito, rifiuta rispedendolo al mittente,ormai può averne capito l'inuttabilità per non autodistruggerci abolendo lo stato sociale così faticosamente difeso dai nostri padri. Fulvio V.

fulvio VALANDRO, monza Commentatore certificato 01.12.11 12:41| 
 |
Rispondi al commento

"L'informazione è la giusta arma contro i segreti e l'ignoranza imposta".
G.Digi.

Giuseppe D., Germany Commentatore certificato 01.12.11 10:31| 
 |
Rispondi al commento

correzzione: Solo per capire, non tutti i mali sono "inpiegabili"

INSPIEGABILI.

Giuseppe D., Germany Commentatore certificato 01.12.11 10:23| 
 |
Rispondi al commento

Solo per capire, non tutti i mali sono inpiegabili.

Questi sono i virus della malattia "politica" di oggi:
Un raffreddore è una malattia degli esseri viventi che inizia maggiormente col cambiar del tempo.
Una crisi, è una malattia del potere che inizia già dal piano programmato da in precedenza da...

1/7 Nuovo Ordine Mondiale - 9/11 AGENDA 2012
(Il numero uno non posso vederlo, forse censura?)


2/7 Nuovo Ordine Mondiale - 9/11 AGENDA 2012

http://www.youtube.com/watch?v=VUZ6p0VmlPw&feature=mr_meh&list=PL38B7EE41D035849D&lf=plpp_video&playnext=0

Questo link l'ho preso da un commento.
È interessante se visto fino alla fine.

http://www.larsschall.com/category/info-krieg/

Questo link frutto di una mia ricerca personale alla quale aggiungo informatevi sulla guerra iran/iraq vedrete che alcuni piani e calcoli corrisposndono anche con la strage del WTC 2011( io ho anche considerate l'ora dell'accaduto.

Forse non è tutta verità.
Forse è fantascienza + un'insieme di conicidenze?
Ma tante volte la verità viene a galla!


Buona visione e riflessione!


Giuseppe D., Germany Commentatore certificato 01.12.11 10:19| 
 |
Rispondi al commento

...SEGUITO
L'aumento dell'IVA colpirebbe di striscio anche chi non ha mai pagato le tasse ma sembra un po' una resa dello Stato verso i furbi.

RITASSARE LE PRIME CASE
Il concetto potrebbe non essere del tutto sbagliato ma:
- Per compensare la perdita dell'ici sono state gia' aumentate tutte le altre tasse, come la tassa rifiuti (aumentata del 27%!), addizionali irpef comunali e regionali e non credo proprio che saranno ridotte. Legando la tassa al reddito sarebbe piu' equo ma farebbe salvare tutti gli evasori, meglio forse qualcosa di progressivo sul valore della casa stessa.
- Il valore delle case comincera' a calare paurosamente sia perche' ci saranno piu' tasse sia perche' le banche non erogano piu' i mutui per mancanza di liquidita' o mancanza di garanzie o impossibilita' di sostenere i tassi applicati dalle banche.
Il che' non e' necessariamente un male vista la bolla speculativa a cui sono state sottoposte, ma
se il calo supera 30%-40%, c'e' il rischio di ottenere cio' che e' avvenuto in america ovvero chi sta pagando per una casa che vale la meta'
decidera' di smettere di pagare il mutuo con le conseguenze che conosciamo.

RENDERE PIU' PRECARIO IL LAVORO
Non c'e' logica o vantaggio.
Si vogliono scaricare al 100% sui dipendenti anche tutti i rischi di impresa?
Aziende come la Fiat che, dopo aver preso fior di quattrini da parte dello Stato per aprire fabbriche al Sud, chiudono per schiacciare i propri lavoratori e basta non ci fanno una bella figura... lo Stato dovrebbe farsi restituire fino all'ultima lira?
Gia' adesso in Italia ci sono gli stipendi piu' bassi di tutta Europa, giovani rimangono disoccupati per anni e precari per molti di piu'. Provvedimenti parziali sono una follia: in alcuni paesi e' piu' facile perdere il lavoro
ma poi lo recuperano entro DUE giorni e anche meglio del precedente. Non esisterebbe piu' modo di prendere un mutuo neanche per i contratti a tempo indeterminato! La politica non la fanno banche o mercati ma il popolo!

Stefano 01.12.11 09:52| 
 |
Rispondi al commento

caro beppe e stafff..

NON SOLO SPARIRA LA BANCONOTA DA 500 EURO !!! FORSE ANCHE QUELLO DA 200 ELIMINANDO IL CONTANTE!
RIPARTENDO DA PRELIEVI BASSI PER MANCANZA DI LIQUIDITA!
TUTTO QUESTO FAVORIRA IL NERO IN ITALIA VISTO IL PRELIEVO RIDOTTO!!!!
I TITOLI DI STATO ITALIANO PROSSIMI A DIVENTARE CARTASTRACCIA SOLO ORA VENGONO CONTATI QUASI JUNK
BB-
ANDIAMO BENE!!!!
TUTTO QUESTO BTP DAY!!BELIN EVVIVA!!
COMPRATE !!!!
QUELLO CHE MAI VI RITORNERA INDIETRO???
8% TASSO BCE!!!! SOLO CON LA LIRA CE CAVEREMMO CON QUESTO TASSO!!!
VISTO CHE SIAMO IN SERIE C A COMPAGNIA CON LA GRECIA PER I MERCATI.......CADUTA LIBERA!!!20 MILIARDI DELLA MANOVRA MONTI PER ALZARE ETA A PENSIONABILE? ICI? AUMENTO IVA E AUMENTO IVA AL 23%????? CHE CI VOLEVA TAGLIARE AL POPOLO UN GRAN CALCOLATORE!! E VUOLE FAR PARTIRE ECONOMIA!!
TUTTO QUESTO LO SI VEDE CHE NON HA SENSO!!!??
IN FONDERIA FINO A 43 ANNI MANOVALI LAVORI POPOLARI ! ICI SU CASE RIUSCITE A PAGARE TASSATE??
LA PATRIMONIALE NON ESISTE!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
TOCCARE CHI E AL DI SOPRA DI UN MILIONE DI EURO!!!
NOOOOOOOOOOOOO!!!!! BASTONARE POPOLO!!!AUSTERITA !! MANOVRE SU MANOVRE CI HANNO PRESO UNA AUTOSTRADA???
CON UN DEFAULT PROGRAMMATO ... SALVARE I RISPARMI ITALIANI BLOCCANDO QUELLI ESTERI!!!??
ONORARE I NOSTRI RISPARMI E CREARE PER I CREDITORI ESTERI UN DEFAULT! DIRE CHE NON SI E PIU IN GRADO DI PAGARE! ALLUNGANDOGLI LA SCDENZA ETC! RINTRODUCENDO UN NUOVA LIRA!!
TUTTO QUI!!
I NOSTRI RISPARMI POTRANNO ESSERE INVESTITI IN QUALSIASI FORMA VALUTA ESTERA METALLI PREZIOSI DERIVATI ETC!!
IERI CE STATO ULTIMO TENTATIVO DI DARE LIQUIDITA??
ULTIMA MOSSA PRIMA DI AFFONDARE?? LO VEDREMO!!
PRIMA SI USCIRA DA QUESTA NAVE MEGLIO SARA !!
PERCHE COMBATTERE UN INCONTRO DI BOX SE SAI DI PERDERE TANTO CADERE SUBITO!! PER ARRIVARE ALL ULTIMA RIPRESA MORTO!!
SALUTI BEPPE E STAFF!!!!!!!


mario mario 01.12.11 09:42| 
 |
Rispondi al commento

...SEGUITO
chi evade sta automaticamente dando uno schiaffo a tutti i cittadini onesti) ma soprattutto chi si sta arricchendo da questa situazione di speculazione.

PENSIONI
Toccare il sistema delle pensioni non ha alcun senso, primo perche' era gia' stato riformato da un anno a caro prezzo da parte dei lavoratori, in modo da essere autosufficiente a regime, il piu' stabile d'Europa. In secondo luogo ci accusano di avere una spesa per le pensioni superiore alla media, ma nessuno fa notare che, a differenza degli altri paesi europei, non abbiamo nessun altro sistema serio di welfare ad esempio di supporto per i neonati o di serio ammortizzatore sociale per chi perde il lavoro (alcuni pensionati devono pure mantanere i figli magari licenziati o che non hanno mai trovato lavoro).
Paghiamo tasse da Svezia ma otteniamo servizi peggiori dei paesi Africani.
Le uniche modifiche di cui si potrebbe parlare sulle pensioni (e come solidarieta' perche' coinvolgono diritti acquisiti) riguardano le residue sacche di privilegi per le quali a fronte di pochi contributi versati si ottengono pensioni anche molto alte e si potrebbe agire soprattutto per le pensioni piu' alte per ridurre questa forbice di scompenso che e' a totale carico della collettivita'.
Anche il ridimensionamento per politici e' parlamentari e' una cosa buona perche' da' coerenza, ma non e' che da solo possa risolvere il problema dei conti.
Anche solo il blocco degli aumenti inflattivi per le pensioni e' molto grave anche perche' proprio ora l'inflazione sta schizzando in alto e si sta
redistribuendo al contrario.

AUMENTO IVA
L'aumento di una tassa indiretta come l'IVA e' un ulteriore provvedimento iniquo perche' schiaccia i piu' poveri ed e' quasi ininfluente per i piu'
ricchi. Deprime ancora di piu' i consumi allentando la crescita, anche se questa storia della crescita a tutti i costi anche se
questa storia della crescita a tutti i costi sarebbe da riprogettare visto che il pianeta non e' infinito [SEGUE...]

Stefano 01.12.11 09:32| 
 |
Rispondi al commento

Ci sono due piani di discussione:

il primo e' se dobbiamo davvero fare tutti questi sacrifici dettati dai cosidetti "mercati". E' il mercato che fa la politica o e' la politica che deve organizzare il mercato?
Appurato questo (e non e' cosi' scontato) il secondo e' "chi deve pagare?"

Come parametri economici ci sono paesi nel mondo che stanno molto peggio dell'Italia eppure li' sembra che sia tutto a posto e invece per noi hanno generato un panico ingiustificato.
Diciamo che puo' essere un'occasione interessante per rimettere un po' a posto i conti pubblici, il debito e' un po' alto ma e' sotto controllo, il pareggio di bilancio annuale sembra una ovvieta' eppure non e' mai stato cosi'.
Il principio e' che i soldi pubblici sono sempre stati ritenuti di "nessuno" e terra di conquista.
Quindi l'operazione di fare un po' di ordine nei conti non e' male ma deve essere una decisione solo nostra, non abbiamo bisogno che altri paesi o mercato o banche centrali ci scrivano i compiti da fare a casa, incluso il modo di risolverli, tanto come abbiamo visto per la Grecia piu' soldi paghiamo e piu' dovremo pagarne, eppure non abbiamo neanche imbrogliato i conti.

Quindi una volta deciso di voler sistemare un po' i conti, vediamo da dove cominciare. Le ricette proposte sempre dal solito gruppo di altri paesi, banche o mercati e che ci apprestiamo a seguire senza battere ciglio, non sembrano molto efficienti: dicono di cominciare dallo schiacciare le pensioni, aumentare l'iva, ritassare le case e rendere ancora piu' precario il lavoro.
Le proposte di questi signori dimostrano o che non conoscono l'Italia, o che deliberatamente di fatto stanno proponendo una redistribuzione della ricchezza dai piu' poveri ai piu' ricchi.
A rigor di logica, se c'e' qualcuno che deve cominciare a pagare e' prima di tutto chi non l'ha mai fatto finora (in alcuni paesi l'evasione e' ritenuta un danno GRAVE contro lo Stato ed e' punita quasi peggio degli omicidi perche' chi
evade sta [SEGUE...]

Stefano 01.12.11 09:25| 
 |
Rispondi al commento

la crisi delle aziende, è dovuta anche e soprattutto dalla colpa di tutti i sindacati e partiti politici, servi del potere economico, finanziario e imprenditoriale, oltre che culturale e im-morale, che dal 1948 NON hanno attuato l'articolo 46 della Costituzione Italiana, articolo odiato e temuto per il carattere dirompente sugli ecquilibri imposti nell'occidente da chi comanda e fà valere le sue prepotenze in ogni modo, comprese guerre ed interferenze in qualunque stato o nazione della terra utilizzando anche strutture/soggetti come l'Onu, la Nato, il Fmi ed altro, che corrispondono a questa nefasta 'filosofia-filantropia-fallimentare.
Alberto Mazzer Culta Roma

mazzer alberto 01.12.11 08:54| 
 |
Rispondi al commento

Io proporrei:
stipendio parlamentare/senatore 2500 € netti + tessera gratis per gli autobus (nominale), sconto del 10% sui viaggi di trenitalia e buono mensa di 7.50 € reali (vedi la C.I.R. food, lungi da propaganda pubblicitaria è solo un esempio) e il resto come tutti noi tax etc.
Per i senatori a vita, come dice la parola stessa "a vita" lo stipendio si riduce a soli 2300 € netti, tanto sono a vita e niente pensione.

Tetto max per i contratti di dirigenti a 3300 € netti.
Adeguamento contratti di lavoro in base al costo della vita, un unica banca ITALIANA e non tutti sti casini di banche che sono nate come funghi, e solo quella in Italia (monopolio)certamente quella che offre di più.
Blocco dei prezzi per almeno 5 anni, hanno stancato gli aumenti, ce nè almeno 1 al giorno. I commercianti che si lamentano possono chiudere e lavorare presso terzi.

p.s. da notare che per me non metto nulla, nemmeno per la categoria a cui appartengo, pochi benefici dove serve e risparmio da parte di tutti.

Giuseppe C., Manfredonia (FG) Commentatore certificato 01.12.11 05:38| 
 |
Rispondi al commento

E ancora...
stop agli stipendi illimitati alle forze armate.
Ah dimenticavo, per le missioni di pace dicono che sono tutti volontari, a me non pare, beccano stipendi da urlo e poi se è di pace cosa ci fanno le armi???????????

Giuseppe C., Manfredonia (FG) Commentatore certificato 01.12.11 05:22| 
 |
Rispondi al commento

Disoccupazione????
risolto:
Inseriamo sulle buste paga superiore ai 1200 € dei lavoratori ospiti (non Cittadini Italiani) una tassa del 10% per tamponare i soldi che diamo agli italiana di disoccupazione.
.... tra un po torniamo a zappare la terra, senza offese per nessuno .......

Giuseppe C., Manfredonia (FG) Commentatore certificato 01.12.11 05:10| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ah dimenticavo, per arrotondare la cifra e andare in attivo in 5 anni, contattatemi.
solo altre piccole cosette ed è fatta, tipo:
1. il rimborso del 730 lo si fa slittare di 4 anni, in pratica come funziona per il 740.
2. riduzione delle cariche politiche almeno del 30%.
3. riduzione del 60% del canone RAI, che verrà utilizzato solo per la RAI e non per Mediaset (come succede ora e Beppe lo sa).
4. riduzione delle pensioni del 30% per chi supera i 1700 € netti al mese ed aumento delle pensioni minime fino a 800€.
5. congelamento per 3 anni delle grandi opere e divieto di presentare preventivi nello stesso periodo.
6. incentivi al ritorno all'agricoltura per le nuove imprese e dimezzamento dei rimborsi per i finti raccolti andati a male, per scuse che ormai conosciamo benissimo. ( vedi puglia)- si coltivano pomodori, si raccolgono, diciamo che il raccolto è andato male "tanto va sempre male, se piove = è piovuto, se non piove =non è piovuto etc", si schiacciano sotto i trattori tanto lo stato ci paga lo stesso -

Giuseppe C., Manfredonia (FG) Commentatore certificato 01.12.11 05:05| 
 |
Rispondi al commento

Per risolvere subito tutti i problemi dell'Italia e degli italiani avrei una proposta allettante in pochi passi.
1. Parlamentari e Senatori con lo stipendio di un semplice dipendente statale, tanto loro sono chiamati per una MISSION e non per divenire paperon de paperoni. Ah, i privilegi devono sparire tutti.
2. "aumento dell' Irpef", non vi spaventate, leggete . . .

Giuseppe C., Manfredonia (FG) Commentatore certificato 01.12.11 04:46| 
 |
Rispondi al commento

dicevo, da o a 15000 ora è il 23% poi il 25%
da 15001 a 28000 ora è il 27% poi il 30%
da 28001 a 55000 ora è il 38% poi il 42%
da 55001 a 75000 ora è il 41% poi il 46%
da 75001 in poi ora è il 43% poi il 49%.
3. per l'evasione fiscale è semplice: inseriamo una sola voce nel modello 730/740, con la dicitura "tutte le altre detrazioni nominali" (tipo lo scontrino della farmacia con il codice fiscale) e diamo la possibilità ai cittadini di scaricare anche lo scontrino del caffè, la maglia presa al mercato, il pane, il latte, tutto insomma. Con un ritorno per il dichiarante del 2% della somma. Così facendo ai commercianti verrà chiesta la ricevuta, l'acquirente ha la possibilità di scaricare e nello stesso tempo la finanza di controllare le entrate e le uscite di tutti. Quindi se uno dichiara di aver lavorato in un anno per 20000 euro e ne spende 60000, forse che a qualcuno non verrà un dubbio? tanto il tutto sarà con il CF. Una mega banca dati che elabora e il gioco è fatto.

quindi chi
paga il 25% gli torna il 2% tot. 23%
paga il 30% gli torna il 2% tot. 28%
paga il 42% gli torna il 2% tot. 40%
paga il 46% gli torna il 2% tot. 44%
paga il 49% gli torna il 2% tot. 47%
4. La benedetta patrimoniale subito.
.
Noi tutti con la lira e con gli stessi stipendi e prezzi soprattutto del 1996.
Un sano passo indietro per una spinta maggiore in avanti.


Giuseppe C., Manfredonia (FG) Commentatore certificato 01.12.11 04:40| 
 |
Rispondi al commento

Non ci sono soluzioni per la crisi almeno che ci liberiamo dal progetto segreto, guardate qui e capirete!
http://youtruth.weebly.com/the-obama-deception.html

john buatti Commentatore certificato 30.11.11 22:55| 
 |
Rispondi al commento

Tutto quello che noi viviamo oggi fa parte del piano di qualche tempo fa.

Tante volte basta fare un passo indietro per poter capire da dove sorge l'inizio di tanta crisi.

I commenti qui ed altrove postati, li considero chiaramente uno sfogo, ma anche questo è un DIRITTO umano.

Per poter alleggerire, anche se solo in parte, la tensione d'animo, forse ho trovato qualcosa di interesssante. (vedi video).

http://www.youtube.com/watch?v=25equb2rJSg&feature=related

auguro buona visone!

Giuseppe D., Germany Commentatore certificato 30.11.11 22:48| 
 |
Rispondi al commento

Meditate gente, meditate:

http://www.youtube.com/watch?v=VUZ6p0VmlPw&feature=autoplay&list=PL38B7EE41D035849D&lf=plpp_video&playnext=4

Buona visione!

Luca Cardinali 30.11.11 21:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Per favore non generalizziamo ,mi sembra che il populismo sia una malattia diffusa .
Le piccole aziende non sono necessariamente di destra e il male.
Il resto è di sinistra e il bene :il male del consumismo come fonte di felicità è ovunque.

la polena, firenze Commentatore certificato 30.11.11 21:21| 
 |
Rispondi al commento


Subiamo degli attacchi concentrici , portati avanti da banche Internazionali che stanno ritirando gli asset dall’Italia, per mancanza di fiducia (…), e dalle agenzie di rating che settimana dopo settimana tolgono dal rating-paese delle A o mettono dei meno per far volare gli spread. Sapendo che il governo dovrà produrre manovre di aggiustamento che togliendo potere d’acquisto ai cittadini spenderanno meno e al diminuire del PIL riparte la danza perversa che ci sta strangolando. L'unico istituto che può frenare la brutale crisi in atto è la Banca centrale europea, che dovrebbe rivestire il ruolo di prestatore prima che si verifichino delle ristrutturazioni del debito. Ma la politica europea BRANCOLA nel BUIO. Il mercato dei bond dell'Eurozona sta attraversando un periodo simile a quello che il sistema finanziario ha sofferto nel 2008; e, se non si agisce subito, le pressioni recessive si intensificheranno al punto da peggiorare ulteriormente la performance dei titoli di tutti gli stati europei. Si tratta di un perfetto circolo vizioso.
NEIN:
La Germania non vuole accettare l'opzione degli eurobond, e vista la scarsa credibilità e liquidità del Fondo Salva stati ha presso gli investitori, la Bce è rimasta l'unica a poter risolvere la crisi; acquistando un ammontare considerevole di bond almeno fino alla stabilizzazione dei mercati che debbono capire che in Europa esiste una banca centrale efficace e non solo di immagine o meglio a soluzioni limitate. L’istituto di Francoforte dovrebbe agire nel brevissimo termine imponendo un tetto massimo sui rendimenti dei titoli di stato che vengono emessi dai governi che adottano politiche fiscali responsabili e che non sono soggetti a programmi di aggiustamento".

Fissando il tetto massimo al 4% e diminuendo gli interessi, la Banca centrale europea potrebbe preparasi all'acquisto diretto di bond in modo controllato. Normalmente, le banche centrali fissano solo tassi di interesse nel breve termine. Ma questi non s

o.m 30.11.11 16:00| 
 |
Rispondi al commento

Ecco perché, i rendimenti potrebbero facilmente balzare al 10%,anche in Italia.
E i risparmiatori italiani come dovrebbero agire in questa situazione ? Debbono mantenere nervi saldi e tornare a ricomprarsi il debito pubblico, senza implementarlo ; titoli a breve scadenza 3-24 mesi ed impiegando massimo un trenta per cento delle disponibilità. Quanto gli rimane dovrebbe essere impiegato in investimenti produttivi (farmaceutica fine, fibre di carbonio,fibre ottiche, ADSL veloce ecc) che rilancino il mercato del lavoro, evitando accuratamente l’immobilizzo di capitale sul mattone (seimilioni di abitazioni invendute e centinaia di migliaia di opifici inutilizzati ) e sulle infrastrutture ( prestando però un’adeguata manutenzione ordinaria e straordinaria all’esistente).
Non potendo confidare troppo sulla BCE, per quei NEIN, sarà bene cominciare con comportamenti personali. Restando sintonizzati sull’ottimismo, visto che si incominciano a sentire degli OUI a nord delle Alpi.

O.M. 30.11.11 15:58| 
 |
Rispondi al commento

Dopo tutti questi anni il cast principale che compone il panorama tipico del blog non è cambiato. Tra gli attori principali spiccano sempre la scrittrice noglobal, la sua accerrima nemica, la casalinga berlusconiana (che ridere), il leghista che ce l'ha su con i grillini rossi (??????), la bottegaia di provincia, il fascista filoimperialista ITALOamericano, il dandy un pò attempato che parla di scioperi organizzati da nessuno, e c'è perfino il comunista (con le pigne nel cervello però) che si firma con falci e martelli e parla di bombe e lanciarazzi come farebbe lo scemo del villaggio... e poi altri ancora che non vale nemmeno la pena menzionare... un cast fisso di "liberi cittadini" che rappresenterebbero la società civile in tutta la sua eterogeneità... solo quelli che sono contro il grillopensiero non sono rappresentati... molti di loro sono scappati via e son rimasti quelli sopracitati, sempre loro, sempre uguali, sempre fini a se stessi oramai da tanti, troppi anni.

il milanese 30.11.11 15:39| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Qualcuno, con i consueti modi gentili ed educati, ha chiesto che scrivessi il mio parere sul fatto che il vice presidente del consiglio regionale lombardo, lombardo doc, sia stato inquisito per una mazzetta di 100.000 euri.

Ecchevidevodì?

Mi pare che si fosse stabilito che chi ha mani in pasta in politica, alla fine fa le stesse cose che fanno tutti.

Perchè è vero che l'occasione fa l'uomo ladro, e la politica di occasioni ne dà tante.

Per cui anche coloro che passavano per integerrimi ed immuni si è scoperto alla fine, senza però fare tanta grancassa da parte dei media, che le loro sporche faccenduole, e non al basso livello dei 100.000 euri, ma alle quote ben più interessanti dei MILIONI di euri, se le facevano anche loro.

Direi quindi che sarebbe meglio evitare ogni puntualizzazione.

Volete fare una classifica sui partiti che hanno rubato di più e su coloro che hanno approfittato della loro posizione per mazzette e finanziamenti illeciti??

Meglio di no. Potreste avere brutte sorprese.

Sapete qual'è l'importante?

Che gli "emergenti" non seguano le orme dei "vecchi".

Io però non ci giurerei, perchè la natura umana è quella che è, ed il potere logora chi non ce l'ha.

Ma chi ce l'ha, lo sfrutta.

P.S.- AVVISO AI CLONI: non vi disturbate, non ho intenzione di scrivere altro.

Saluti a tutti. Marghe

Mgras 30.11.11 14:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

.Altro giro altra corsa...

Sembra di stare alle giostre delle sagre.

Altro cambio nick del nostro amto trolletto...

Miki del Sarto...

Clean up, please.

ciro c., Quinto di Treviso Commentatore certificato 30.11.11 14:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione


Silvietto...

Adesso che sei a riposo... Altro che mais ai piccioni, eh..?

http://www.youtube.com/watch?v=-ZR12gOU8iE&feature=related

Maurizio Longo 30.11.11 14:02| 
 |
Rispondi al commento

...ma questi ricchi potenti che non se li caga nessuno ma perchè non si fanno delle vacanze di sola andata o se ne restano tranquilli sotto le coperte della propria dimora invece di affannarsi tanto a ricevimenti, riunioni, incontri per gestire e rovinare intere popolazioni...
...proprio degli Idioti con la i maiuscola..
avessere il coraggio di ammettere che non ci capiscono più nulla che il più pulito ha la rogna e che per incapacità e mancanza di senso della misura cedono le redini alle masse popolari, chiudendo poi con la finanza delle scommesse e i vari depositi borse azioni ecc..
....coglioni hai rubato hai fatto bingo levati dai cazzo e lascia posto al popolo che sta morendo..debiti? ma vai affanculo ti escono dalle orecchie merde!

Acul utopiA Commentatore certificato 30.11.11 14:00| 
 |
Rispondi al commento

Da: http://punto-informatico.it/3351202/PI/News/cassazione-testate-responsabilita-limitata.aspx

Cassazione e le testate a responsabilità limitata

Accolta la tesi difensiva: la testata online non è responsabile dei commenti inseriti dagli utenti ed eventualmente diffamatori. Troppe le differenze strutturali con tra l'editoria online e quella cartacea
Roma - La Cassazione ha assolto Daniela Hamaui, direttrice dell'edizione online dell'Espresso al tempo dei fatti: con la sentenza 44126 stabilisce che ai direttori delle testate online non si può addebitare la responsabilità di non aver rimosso dal sito un commento inviato da un lettore e ritenuto diffamatorio.

La suprema corte ha così stabilito un'ulteriore differenza tra pubblicazione cartacea e pubblicazione Internet: aveva già stabilito che non si possono applicare le norme sulla stampa alle testate online e ora ha nuovamente colto l'occasione della sentenza per sottolineare le peculiarità delle edizioni digitali.

Mentre in appello la Corte di Bologna aveva addebitato al direttore l'omessa rimozione del commento (e non l'omesso controllo, che non è obbligatorio), la Cassazione ha ribadito che è "impossibile impedire preventivamente la pubblicazione di commenti diffamatori" e ha accolto la tesi difensiva che faceva notare come ad essere incriminato per diffamazione "non era un commento giornalistico, ma un post inviato alla rivista e cioè un commento di un lettore che viene automaticamente pubblicato, senza alcun filtro preventivo".


Infuria la polemica attorno al capezzale della "Padania"!!!
Alcuni imputano il fallimento al fatto che non è stata acquistata da CrediEuronord...altri al fatto che non è stata data la direzione a Renzo Bossi...

Se mi posso permettere...io penso che la colpa sia in toto dell'editore che non ha mai pensato di stamparla col doppio velo...

Hasta scelleratoni...

maurizio spina Commentatore certificato 30.11.11 13:51| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non ci servono i comunisti.
Non ci servono i legaioli.

La rivoluzione si fa smaltellando la geografia patrimoniale del paese, riportando il mercato nel suo alveo naturale, restituendo la politica ai suoi compiti, instaurando tangilili misure di welfare, combattendo mafia ed evasione fiscale, sradicando feudi e valvassori.

Un'opera di radicale manutenzione del paese: geografica, orografica, finanziaria, politica lungo le idee sostenibili della rete.

Se il M5S lo farà davvero non rimarrà una pietra dove è ora.
Adesso è l'occasione.

Kasap Aia, Cifre, borgo virtuale Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 30.11.11 13:49| 
 |
Rispondi al commento

Gravissima crisi finanziaria per la Padania...
Si pensa, per il rilancio, ad un foglio di 4 pagine...da arrotolare attorno alle bottiglie di grappa...

Hasta scelleratoni...

maurizio spina Commentatore certificato 30.11.11 13:47| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Oggi, malgrado tutto, ero abbastanza in pace col mondo, è sufficiente non leggere nulla, non ascoltare....sssst, ma poi senti qualche d'uno che si lamenta, leggi qualche cosina, pochino...ecchecazzo! Adesso sono più incazzata di una lucertola incinta!!!! Come sarebbe a dire che tutto quello che han preso i parlamentari e che continuano a prendere è un loro diritto????? E noi? Noi manco sappiamo più che min...ia è un diritto, noi che abbiamo mantenuto loro e le loro puttane a fare la vita da pascià, pagando, pagando e pagando tra un pò ci chiederanno una tassa per tutte le volte che andremo in bagno...ma ci sarà una giustizia prima o poi? Lo spero

Raffaella L., Pavia Commentatore certificato 30.11.11 13:21| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

Cioè, noi siamo nella merda e questi che fanno?
parlano di alchimia politica!
A Ballarò ,dal puffo Flores, hanno mandato i sondaggi che erano più o meno questi:
PDL + UDC –LEGA=45 %
PDL –UDC – LEGA= 30%
PD + UDC + SEL +IDV= 56 %
PD – UDC –SEL – IDV= 49%
Cioè, questi balordi e mentecatticontinuano spudoratamente a lanciarsi i messaggi fra di loro, come se la merda in cui siamo finiti per colpa anche loro non si sentisse!!
Ieri la politica ha mandato in onda il meglio di se stessa: la Bindi e Alfano, che se li unisci in matrimonio il meglio che esce da quell’accoppiamento osceno è Frankestein,senza offesa per quest’ultimo!!
Ma questi miserevoli individui non hanno ancora capito che il M5S stravincerà, altrochè!
Perché, basta un paio di calcoli: M5S+ LA FAMIGLIA DI MINO REITANO = 99,9%..il buon NINO purtroppo non c’è più!!!
Ma dai subentriamo noi, che stiamo aspettando???
Forza che gli mettiamo lo spread nel culo a tutti, che per come sta diventando farà pure TANTO MA TANTO MALE!!!!
Uno spread nel loro culo al giorno toglie il politico di torno!!!!!

gerardo s., vaglio basilicata (pz) Commentatore certificato 30.11.11 13:16| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

L' on.Pisacane (PID): deputato ha dichiarato "Con 30.000 euro al mese difficile andare avanti"
...io credo che questi signori davvero non hanno mai fatto nulla di faticoso nella vita, sarannno stati raccomandati già dalla nascita, saranno figli di papà perchè davvero fare certe affermazioni volendo apparire veritieri mi dannno l'idea che non hanno il senso della realtà...e allora ci sono 2 mondi: quello dei partiti fatto di apparizioni televisive, di salotti privati, d'incontri d'onore, di scambio di favori, di tasche sempre piene in cifre con tanti zeri e poi c'è il mondo del popolo che paga tutto, che fatica, che o lavora troppo o non lavora mai, che viene umiliato, indebolito, lasciato morire...
....e allora se è vero come è vero che ci sono due mondi e il primo vuole misurarsi con il secondo senza conoscerlo il sistema rappresentativo non ha più senso di esistere e la tecnologia può essere la soluzione che sostituisce questa forzatura sociale.

Acul utopiA Commentatore certificato 30.11.11 13:15| 
 |
Rispondi al commento

Uomo denuncia il Papa perché non indossa la cintura di sicurezza. E fatti i cazzi tuoi, no?
www.spinoza.it

Arzan 30.11.11 13:05| 
 |
Rispondi al commento

Oggi prendo un crunch al cherry con un buon bicchiere di spread preferibilmente annata 2011.

bruno pirozzi, napoli Commentatore certificato 30.11.11 12:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il vice-presidente del consiglio regionale
arrestato per corruzione e traffico di rifiuti


http://brescia.corriere.it/brescia/notizie/cronaca
/11_novembre_30/nicoli-1902360713198.shtml

Ancora un altro, aspetto con ansia cosa ne pensano margherutta and co.

Hux WST, Milano Commentatore certificato 30.11.11 12:35| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Che bello il rating! Qualcuno ci guarda, ci giudica, ci dà un piccolo consiglio.
Una A in più, un meno in meno ed ecco che quando il nostro governo va a battere cassa deve pagare un pochettino in più di interessi. Ma a chi li paga poi questi interessi in più? Ma chi ci guadagna sul fatto che la cambiale emessa, il titolo di stato è una semplice cambiale di una Nazione, viene considerata meno sicura?
Chi guadagna è sempre il solito sistema bancario, in generale anglosassone, ed il sistema bancario cinese che investe nell’economia dei suoi stessi attuali e futuri clienti.
E chi ci perde? ma la Nazione che ha emesso la cambiale, i cittadini della nazione che non hanno nessuna colpa se qualcuno ha messo una meno in più oppure tolta una A da un computer a New York.
Loro, i cittadini, la mattina vanno sempre al lavoro con lo stesso autobus, loro, i cittadini, alla fine del mese hanno sempre mantenuto i loro impegni, loro, i cittadini non capiscono perché mai devono pagare più tasse, fare più sacrifici, per remunerare con interessi maggiori qualcuno che sta a New York oppure a Pechino e che ha fatto in modo di pretenderlo semplicemente dando dei voti! Giustamente qualcuno si indigna.
Ma c'è l'anomalia:
considerate che gli USA non solo sono sommersi dai debiti, non solo stanno a galla giusto perché i cinesi pompano dollari nelle casse del tesoro acquistando i buoni del tesoro americani, ma anche perché qualcuno si dimentica di una serie di «piccolezze» non da poco, del sistema finanziario USA.
E’ ovvio che l’euro è un spina nel fianco dell’economia USA. E’ ovvio che il giorno che tutte le transazioni sul petrolio si realizzeranno in Euro e non più in dollari vi sarà un bel contraccolpo sull’economia USA.
E noi aspettiamo che qualche europeo faccia veramente i conti in tasca ai vari Governatori degli Stati Uniti. Il bluff dell’economia dei singoli Stati USA prima o poi verrà allo scoperto allora qualcuno scoprirà che la California è molto più indebitata della Grecia


TI VOGLIO BENE MOVIMENTO 5 STELLE.

Marcus L. Commentatore certificato 30.11.11 12:25| 
 |
Rispondi al commento

Non so voi - ma per me ballarò inizia e finisce con crozza - tutto il resto è noia :)

dario del sogno, trieste Commentatore certificato 30.11.11 12:20| 
 
  • Currently 4.5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 11)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Per l'Italia e' inutile stare ad entrare nel merito delle questioni, le banche, la fiat, l'alitalia, la parmalat, la Tav, l'evasione fiscale, l'ICI, le pensioni, i vitalizi dei parlamentari, etc. etc. etc. tutto è stato deciso (purtroppo per molti inconsapevolmente) quando si è votato 20 anni fa, e in seguito: Berlusconi, non ho mai sentito questo tizio parlare di politica, ha mai fatto un discorso politico? no, ha solo fatto slogan elettorali, criminalizzato i comunisti, i magistrati e illuso un sacco di poveri creduloni e così ha avuto la possibilità di farsi i comodi suoi e dei suoi amici!!!

un'arrabbiata 30.11.11 12:15| 
 |
Rispondi al commento

si chiedono soluzioni nei commenti, giusto.
dico la mia
dove non vi e' domocrazia non vi possono essere soluzioni democratiche
l'unica non violenta che mi viene in mente e qulla della disobeddienza "economica" in toto
che voglio dire:
una famiglia deve dare le priorita' alla sopravvivenza della stessa,
mangiare,la salute, lo studio dei figli e cosi via
se ci resta qualcosa paghiamo anche le varie tasse che ci sono imposte altrimenti se non si puo', non si puo'.
la rete dovrebbe sostenere con avvocati o quantaltro, chi dovesse affrontare queste scelte di sopravvivenza familiare e dimostrare che la vera democrazia parte dalla "sopravvienza" dignitosa delle persone

Fabrizio Antognelli 30.11.11 12:07| 
 |
Rispondi al commento

I nostri governi, ci dicono che siamo in Afghanistan, per combattere il terrorismo, e i militari, ritornano a casa in casse da morto, da... "eroi".
............................................

Lunedì 28 Novembre 2011 07:36

WASHINGTON - Gli Usa hanno deciso di rimuovere i mercenari anti-iraniani del Mujaheddin del Popolo (Mujahedin-e Khalq) dall'elenco delle organizzazioni terroristiche. Il Mko, inserita nella lista delle organizzazioni terroristiche, e’ responsabile di numerosi attentati contro i civili ed esponenti del governo iraniani. I Mujaheddin del Popolo trovarono rifugio in Iraq ai tempi dell'invasione di Saddam contro la Repubblica islamica combattendo a fianco del deposto dittatore di Baghdad contro l'Iran e per questo vengono chiamati "Munafeqin" cioé ipocriti. In cambio, nel 1986 Saddam offri' loro il campo militare Ashraf. L’organizzazione terrorista aveva aiutato il regime baathista anche a soffocare nel 1991 la popolazione curda e sciita in Iraq.
http://italian.irib.ir/notizie/iran-news/item/99849-usa-fuori-il-mko-dalla-lista-delle-organizzazioni-terroristiche


Oltre alla zoccola sionista Hillary Clinton, sostenitrice di questa iniziativa, la lista include i nomi di: James Woolsey - Porter Goss - Louis Freeh direttori ex CIA. - Michael Mukasey* - Tom Ridge - General James Jones - Rudolph Giuliani - Howard Dean ex governatore del Vermont.

* Michael Mukasey.
Fategli il “dna”, ma trattatelo con cura …e un “chosen one” insieme a Michael Chertoff e Alvin K. Hellerstein, erono i GATEKEEPERS del 9/11

THIRA FISHERMAN Giuseppe - M - A. Commentatore certificato 30.11.11 12:02| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

avete sentito la Fornero e i vitalizi dei parlamentari, ha detto che sono DIRITTI ACQUISITI, e quelli dei lavoratori non sono DIRITTI ACQUISITI??
Pare che 40 anni di contributi non bastano più!!!!
Ma non c'è proprio più nessuno in parlamento che difende i proletari??? Questo grazie a chi 20 anni fa, parlo dei proletari, ha votato Berlusconi, ha fatto la più grossa cazzata della sua vita e purtroppo anche della nostra.

un'arrabbiata 30.11.11 12:00| 
 
  • Currently 4.5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento
Discussione

«Non sono proprio praticante ma allo Spread ci credo»
A mensa. «Che poi non è vero che tutte le aziende sono in crisi. Prendi YouPorn: nell’ultimo mese è cresciuto del 40%». «È che Berlusconi ha un sacco di tempo libero». «E se vai a Via Condotti, dove ci sono i negozi di lusso, ti accorgi che c’è la fila». «Ho visto, arriva fino a Palazzo Chigi». «Ma no, quella è la fila che parte da Palazzo Chigi. Sono i sottosegretari tecnici proposti dai partiti». «Ah». «Comunque, qui il problema è lo Spread». «Infatti...». «Oggi come sta?». «È sceso, mi pare». «Ah. Pensavo salito». «Giusto, è salito». «Di quanto?». «Boh, però è quasi al limite». «Ah. Quant’è il limite?». «Non lo so». «Però ci credi?». «Allo Spred? Sì, certo, che domande. Perché, tu no?». «Pure io, sì. Ma tu non hai mai dei dubbi? Cioè... tu lo hai mai visto?». «Mica si manifesta così». «Però i poveracci come noi dovrebbero vederlo, no?». «Non è mica la Madonna. È la Madonna che si mostra solo ai poveri». «Lo Spred no?». «No, lo spread solo ai ricchi». «Ah, ecco perché. Ma esattamente...» «È il differenziale tra il rendimento dei titoli di stato italiani, i Bot e quelli tedeschi, i Bund». «Tu hai molti Bot?». «Nessuno». «Nemmeno io». «Però siamo nelle mani dello Spread». «Quindi se scende...». «Se scende va bene». «Tipo che ci aumentano lo stipendio?». «No, dicevo in generale». «Ho letto che nel ’66 l’Ad della Fiat guadagnava 60 volte lo stipendio di un suo operaio. Marchionne guadagna 400 volte lo stipendio di un suo operaio». «Orca!». «E nell’83 mio padre ha comprato casa per 70 milioni. Settantacinque stipendi di un impiegato di classe media. Oggi quella casa vale 450mila euro. Per comprarla servono 346 stipendi di un impiegato di classe media. Mi sembra che il differenziale che ci sta fregando a noialtri sia questo qui». «Ma no, ti pare. Tutti dicono lo Spread. Io ci credo. Non sono praticante, ma ci credo».
( L'unità )

ippolita ., genova Commentatore certificato 30.11.11 11:45| 
 |
Rispondi al commento


Nel mezzo della crisi economica finanziaria la Lega ripropone la moneta unica della padania col Giussano: un Giussano = due grappe e un caffè corretto.

Mario L. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 30.11.11 11:44| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

http://5000000iro.wordpress.com/

THE 2012 REAL $ PROPHECY

Tino Tinto 30.11.11 11:39| 
 |
Rispondi al commento

Giovannino...ma come fai a sapere di tutti questi furti di rame da parte di Romeni?
Ma farai mica il ricettatore?
Stai attento che se sgarri e fai la cresta sul rame qualche romeno si vendica e ti sistema per le feste!
Stai anche attento a quando lo rivendi di non fare la fattura altrimenti la Guardia di Finanza(della Padania)ti mette al fresco!

oreste mori, La Spezia Commentatore certificato 30.11.11 11:38| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Un atto di responsabilità globale di tutta la classe dirigente del mondo ci vorrebbe proprio,
sto parlando dei tagli alla politica non solo in italia, ma nel mondo intero. Siamo sicuri che la casta italiana non sia eguale anche nel resto del mondo? io penso di sì. E non mi venga a dire monti che il vitalizio verrà sospeso alla prossima legislatura, non mi venga a nominare ministri tecnici e sotto ministri e sotto segretari dei miei stivali. Non ci servono. Basta una sola persona per mettere le cose a posto. Abbiamo già i nostri politici presenti e passati sul groppone, non ne vogliamo altri da mantenere.
Ora si diano una mossa. L'adagio "domani inizio la dieta, oggi no" non voglio sentirlo dal governo Monti. Se devono esserci delle misure eque ed "asciutte" e se sono necessarie devono iniziare da loro. E poi, la GdF deve mettere fuori le palle e fermare tutti i ventenni in possesso di un auto di lusso...possibile campanello di allarme per delinquenza, in quanto un ventenne, a meno che non sia un giovane petroliere del Brunei, dubito possa guadagnarsi beni di lusso con denaro guadagnato lecitamente...
MEDITATE GENTE...MEDITATE...

Giovanni Turco 30.11.11 11:34| 
 |
Rispondi al commento

Maledire la leganord non porta poi così male.

Dietro a migliaia di brutte notizie ogni giorno avvolte ne capita anche qualcuna di carina e piacevole che profuma di rose.
Speriamo che il verme di hardcore non apra portafoglio e li salvi anche questa volta, vadano a lavorare questi affaristi filomafiosileghisti della politica se proprio ci tengono a salvare un giornale che andrebbe usato solo per pulire gli escrementi dei cani!

Conti in rosso , «Padania» nei guai

http://www.corriere.it/politica/11_novembre_30/padania-nei-guai-conti-in-rosso-resistenze-sul-piano-di-salvataggio-marco-cremonesi_8d031b6a-1b1e-11e1-915f-d227e00dc4bd.shtml

Laura P. Commentatore certificato 30.11.11 11:33| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Buon giorno. NEWS DA BABOONISTAN (we rule)

Mercoledì 30 Novembre 2011 08:05

WASHINGTON - Standard & Poor’s ha abbassato il rating della maggiori banche americane, tra cui Citigroup, Goldman Sachs, Wells Fargo, JPMorgan Chase, Morgan Stanley e Bank of America. Il declassamento ha interessato 37 istituti di credito, rientra nel processo di applicazione dei nuovi criteri di rating per le banche. In più l’agenzia di rating potrebbe cambiare, nei prossimi 10 giorni, il proprio Outlook sul rating della Francia (che attualmente puo’ vantare una tripla A) cambiandolo da stabile a negativo.

Martedì 29 Novembre 2011 20:37

NEW YORK - American Airlines, una delle principali compagnie aeree del mondo, entra in amministrazione controllata. La domanda di protezione dai creditori ex articolo 11 del codice fallimentare americano e' stata presentata questa mattina presso il tribunale di New York da Amr Corporation, la societa' cui fa capo la compagnia aerea. "Per conseguire una riduzione permanente dei costi e della struttura del debito che sia commisurato all'industria e dunque tale da garantire la sostenibilita' di lungo periodo - recita il comunicato diffuso dal gruppo - la compagnia e alcune suoi filiali americani (incluse American Airlines e American Eagle) ha presentato questa mattina domanda di riorganizzazione ex articolo 11 presso il tribunale di New York".


THIRA FISHERMAN Giuseppe - M - A. Commentatore certificato 30.11.11 11:26| 
 |
Rispondi al commento

Sia maledetto il partito della leganord.

Laura P. Commentatore certificato 30.11.11 11:24| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

In mezzo a questo bailamme, vorrei sapere che cosa posso fare per continuare a nutrirmi. Forse mettermi a rubare al supermercato? 590 euro di pensione non bastano più per vivere. Monti ha parlato di "equità". Vorrei sapere cosa intende dire e soprattutto cosa intebde fare. Anche perchè la ripresa dei consumi si allontana sempre più. Si faccia, Il Professore, un giro al supermercato e osservi quanta gente prende e poi rimette le cose negli scaffali.
Buona giornata.
Marcella da Varese

Marcella ., Varese Commentatore certificato 30.11.11 11:20| 
 |
Rispondi al commento

Per l'ennesima volta!
Le imprese italiane vanno male, quando vanno male,
per motivi che vanno oltre la mancanza di credito!
Le imprese italiane hanno i seguenti difetti:

1) Produzioni a basso valore aggiunto, il che significa bassa qualità, e bassa tecnologia.
Ciò comporta la competizione con paesi in via di sviluppo con costi di produzione molto più bassi, impossibili, checchè se ne dica, da raggiungere!

2) Dimensione media d'impresa troppo piccola.
Mancanza quindi di economie di scala, e mancanza della capitalizzazione necessaria ad effettuare strategie e dinamiche di sviluppo efficaci.
In pratica mediamente le imprese italiane Hanno un'unica strategia competitiva:
Il prezzo!

Ce ne sono altri di problemi ma bastano questi per spiegare le difficoltà!

l., ancona Commentatore certificato 30.11.11 11:17| 
 |
Rispondi al commento

In Cina vietato curare l’Aids
In Cina vietato curare l’Aids
di Elisa Bellardi
Bistrattati, lasciati senza medicine e fuori dagli ospedali. In Cina, ai malati di AIDS sarebbero quotidianamente negate le cure necessarie alla sopravvivenza. E ancora peggio sarebbe la sorte per i dissidenti.
Così, all'antivigilia dalla Giornata Mondiale dell'AIDS gli attivisti denunciano che le autorità spesso negano cure e assistenza a chi ha contratto l'immunodeficienza. In base a quanto riferisce sul sito Free Asia il dissidente Hu Jia, da poco rilasciato dopo aver scontato tre anni di carcere per sovversione, il governo avrebbe intensificato la sorveglianza di alcuni militanti impegnati nella cura e nella prevenzione dell'AIDS. Hu si è detto particolarmente preoccupato per Tian Xi, appena rilasciato dopo aver scontato tre anni in carcere per aver cercato di difendere le istanze dei malati di AIDS nelle zone rurali cinesi. La polizia, dal canto suo, ha negato che l'arresto fosse legato al suo attivismo, senza però render note altre plausibili ragioni della sua carcerazione. «Se Tian dovesse essere arrestato di nuovo - ha detto Hu - sono convinto che non ne uscirebbe vivo». Ora 23enne, ha infatti contratto la malattia a soli 9 anni, a causa di una trasfusione di sangue avvenuta in seguito ad un incidente. A titolo di risarcimento, il governo locale gli ha dato 30.000 yuan, ovvero poco meno di tremila euro.
Secondo le stime, in Cina le persone affette da virus Hiv sarebbero 700.000, mentre si aggirerebbero attorno agli 85.000 i malati conclamati di AIDS.

ippolita ., genova Commentatore certificato 30.11.11 11:13| 
 |
Rispondi al commento

Mio figlio ha inserito nel mio computer i vostri commenti e devo dire che non ne perdo uno anche perchè sono verità che scottano. Penso che i politici che ci hanno negli anni portato a questa situazione si dovrebbero vergognare, leggere le lamentele e considerazioni di questi giovani "indignati" e levarsi dai coglioni. Purtroppo non lo faranno e le varie proposte che arrivano dagli amici di Grillo nell'immediato sembrano utopie. Avrei anch'io una proposta più pratica, che forse va controcorrente ma che potrebbe dare dei risultati : per aiutare le piccole imprese italiane e di conseguenza dare più possibilità di impiegao ai nostri lavoratori, si potrebbe creare una specie di "Catena di S. Antonio" che si impegan, nei limiti del possibile, a consumare solo prodotti italiani dando la precedenza a quelli ecologici e meno inquinanti: Esempio : acquistare frutta di stagione prodotta in Italia e non agrumi, susine, pesche ecc. sudamericane o israeliane; acquistare ogni genere di prodotto, dai mobili agli elettrodomestici, scarpe, abiti, preservativi, televisori, giocattoli ecc. di produzione italiana e non cinesi o tedesche o francesi. Non bere alcoolici, ma se non se ne può fare a meno, bere vino o grappa o birra italiana anzichè bevande o liquori esteri. Per quanto riguarda le auto, anche se la FIAT non lo merita, invece di acquistare macchine estere come credo facciano il 70/80 % degli italiani, acquistare auto meno inquinanti prodotte in Italia e non in Polonia o Romania o Croazia in modo da far capire al signor Marchionne che la FIAT è italiana e deve essere prodotta in Italia e alla Merchel che le sue favolose fuoriserie le può tenere per i suoi crucchi.
Forse ho scritto delle cazzate ma nell'immediato
per ottenere dei piccoli risultati che possano aprire al vostro movimento una strada per un futuro di decisioni importanti e concrete e l'appoggio delle gente, potrebbe funzionare. Se invece pensate che siano veramente cazzate, cancellatele subito. WALTER BIGNAMI.

WALTER BIGNAMI 30.11.11 10:46| 
 |
Rispondi al commento

Buongiorno
Sono un pensionato ex dipendente che nella sua vita non ha fatto altro che risparmiare per farsi una casa decente (tutta denunciata al Catasto).
Adesso alcuni signori non votati nè eletti da nessuno me la vogliono tassare pesantemente per "rilanciare la crescita" che loro stessi hanno contribuito ad affossare con i loro introiti milionari.
Sono costretto a pagare ma assicuro questi signori che da oggi spenderò solo lo stretto indispensabile per sopravvivere.
Niente auto, niente vacanze, e via cosi'.
Se poi i cosidetti "imprenditori" chiudono a me frega zero.

Roberto C. Commentatore certificato 30.11.11 10:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Un minuto di silenzio per Lucio MAGRI.
mandi

piero m., san vito al tagliamento (PN) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 30.11.11 10:44| 
 |
Rispondi al commento

I Tedeschi stanno chiaramente facendo dei conti per capire quale delle soluzioni possibili sia la meno dolorosa e soprattutto costosa. Se io fossi un tedesco comune, non avrei mai voluto avere nulla a che fare con un paese come l'italia. E' evidente che i banchieri e le lobby tedesche si siano fatte dei conti all'epoca e prima di entrare nella moneta unica. Fino a che è durato, il vantaggio di poter controllare la politica monetaria europea e l'inflazione, unito alle maggiori economie di scala realizzabili (da una economia cmq molto forte), hanno fatto crescere e aumentare il benessere del popolo tedesco in maniera considerevole, nell'ultimo decennio. Ora però che i nodi di una economia virtuale ed iniqua, fondata sul superciclo del debito, sono venuti al pettine, la Germania non ha di fatto più alcun interesse a proseguire l'unione monetaria e una eventuale loro convinzione (basata su costi e benefici) in senso anti permanenza nell'euro, potrebbe effettivamente portarli a decidere di uscirvi, proponendo una nuova valuta, che nel lungo periodo finirebbe per scacciare le altre dei paesi più indebitati del sud europa, fino a portare questi ultimi, dritti dritti verso una probabile iperinflazione da default. Io da italione preferirei di granlunga che si creasse un prestatore di ultima istanza. Certo poi che i tedeschi sentono Berlusconi parlare di comunisti, Gasparri spiegarci ad Agorà le dinamiche Macroeconomiche mondiali, Bossi scoreggiare e il Pd prepararsi per tornare al timone nel 2013 e giustamente si fanno due conti..........

PS_Il valore di una moneta può anche essere fissato a tavolino, ma poi è la potenza economica che fa la differenza e decide qual'è la moneta buona e qual'è quella che non vale nulla. Se la Germania non accetta di stampare (prestatore ultima istanza) falliscono le banche Italiane e Francesi e per me italione comune è un bel problema.



sono sempre piu demoralizzato in tv e radio si parla di manovre da 20 25 miliardi di euro....speranze in una nuova europa...berlino parigi roma....governo piu solido e potente.....ma che speranze dopo quello che vedo in giro e quello che so di chi comanda l' europa ho solo voglia di fargliela pagare....il bello è mentre vi scrivo non sto a casa davanti alla tv....o a letto o cose varie...in questi giorni sto lavorando dentro il gse e gme di roma sociaeta con 27 milioni di capitale sociale primo nel settore industriale delle energie rinnovabilmae ecc....qua dentro sembra che tutti vivano in un mondo loro...parli di euro crack e ti dicico ma che forse bo poi staremo a vedere....come se a loro non li toccasse proprio...il bello è che credono che non succeda nulla o forse preferiscono non vedere perche gli fa comodo poi ci sono dirigenti e capi dei capi che hanno iphone aziendali pc aziendali ipad da 1000e ese li rompono non li pagano tanto paga la societa... macchine ncc e altri diecimala agevolazioni....mica pensano alla loro italia ma se ne fregano....troppo impegnati nei loro affari quotidiani piu che pensare al futuro della loro nazione...forse a loro sta bene cosi...tanto sono gia potenti e non pensano a chi sta male....io anche se sono in mezzo a loro prendo uno stipendio che è misero quanto costa un loro ipad che possono permettersi di rompere quando vogliono e poi o altri problemi familiari molto piu gravi....quindi vedo la vita sotto un occhio molto diverso.....e dico che tutto cio non è guiusto ora queste persone forse devono soffrire un po per capire che non ci sono solo loro al mondo e che ora non è sono i paesi del terzo mondo a soffrire ma la gente comune che vive nelle loro stesse citta....loro non se ne accorgono non vedono piu la del loro naso o non voglio vederlo ora basta è ora di far vedere quanto stiamo male a chi non a occhi ....la societa dove voglio vivere e dove un futuro forse vorrei che viva mio figlio deve essere diversa....

montecchiani gianluigi 30.11.11 10:33| 
 |
Rispondi al commento

IL PAESE DELLA LIBERTA'

1500 ragazzini attorno agli 11 anni sono rinchiusi nelle carceri americane
troppo giovani per comprarsi una birra, ma evidentemente non abbastanza per essere rinhiusi in un carcere
se questo succedesse in Iran si urlerebbe al totalitarismo malvagio e perverso che non he nemmeno il minimo delle salvaguardie di una giusta democrazia, ma siccome accade in America....

viviana v., Bologna Commentatore certificato 30.11.11 10:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

A Walter di Foligno,

FINALMENTE !!

Sono in totale accordo con te ed è da tempo che continuo anch'io a ripeterlo:

LA RETE NON BASTA IN UN PAESE VECCHIO, CREDULONE E PIGRO COME IL NOSTRO.

Dobbiamo arrivare alla gente che non alza il culo dal divano!!

E' vero caro Beppe, NON MOLLIAMO, MA DOBBIAMO SVEGLIARCI ANCHE, non basta più denunciare la sporcizia dell'italietta, BISOGNA FAR ARRIVARE LE PROPOSTE A PIU' PERSONE.

Il Portatore.

roberto p., genova Commentatore certificato 30.11.11 10:24| 
 |
Rispondi al commento

Penso proprio che ci siamo.

La cosiddetta cura del governo tecnico va a colpire esclusivamente quell'enorme quota di popolazione che non detiene ricchezze.

Il suino Berlusconi si oppone alla patrimoniale, per ovvi motivi. E Monti si adegua!

E da ieri si e' scoperto che le pensioni saranno di fatto abolite.

Andare in pensione a oltre settant'anni e con piu' 40 anni di contribuzione significa dover morire sul posto di lavoro, di vecchiaia.

Il primissimo effetto sara' quello di un aumento del lavoro in nero. Il datore di lavoro non paghera' piu' i contributi perche' al lavoratore converra' di piu' mettere da parte una certa somma a fine mese da accantonare per la vecchiaia.
E in nero il lavoratore guadagnera' almeno un paio di euro in piu' l'ora.

La seconda e probabile conseguenza sara' quella di un aumento dell'assenteismo scolastico.
I ragazzini, infatti, riterranno piu' utile andare a lavorare subito a 15 anni per potere raggranellare gli oltre 40 anni di contribuzione arrivando poco oltre i 60 anni.
Quindi avremo un popolo sempre piu' ignorante, quindi bue e quindi piu' facilmente gestibile.

Se a tutto questo aggiungiamo le cosiddette altre "riforme" (nel senso che letteralmente ci riformano i connotati, ci fanno neri!), mi sa tanto che fra non moltissimo vedremo i primi morti nelle piazze.

ciro c., Quinto di Treviso Commentatore certificato 30.11.11 10:23| 
 |
Rispondi al commento

a noi ci fregano l'evasione fiscale, lo spreco e la corruzione. Il debito pubblico lo paga solo chi paga le tasse e cioè chi lavora e produce. Altrove le tasse le pagano tutti, sono più probi e quindi il debito diventa sopportabile ed addirittura riducibile. In Italia, l'unico modo per far pagare una tassa agli stronzi ricchi è quella di provocare una inflazione attraverso l'immissione di moneta fresca in circolo da parte di una banca cerntrale che gestisca la sovranità monetaria del popolo. La percentuale di inflazione così provocata provoca uno spostamento di ricchezza, attraverso la riduzione del potere d'acquisto, anche nei confronti dei grandi e piccoli evasori. Diventa una tassa ad aliquota unica che sposta ricchezze direttamente nelle casse dello stato, ma è l'unica tassa patrimoniale a cui nessuno sfugge. Il nostro guaio europeo consiste proprio nell'assenza di una banca centrale in grado di fornire moneta fresca, stabilendo un tasso programmato di inflazione comune e continentale,
che possa fornire quel "quantitative easy" di cui gli USA con la FED possono disporre come ultima istanza per uscire da queste situazioni di crisi.
In Europa non siamo ne carne ne pesce. Hanno ragione sia coloro che vogliono un default pilotato per uscire dall'euro e tornare alla lira svrana, sia coloro che vogliono una Europa politica con una Banca Centrale che sia veramente tale e in grado, quindi, di emettere moneta su un tasso di inflazionbe programmata a livello continentale. Manca però l'omogeneita fiscale, di sitema , l'omogeneita di un governo eletto dal popolo a livello europeo. Un sogno, ma per questo sogno corriamoi su una strada in cui chi è più forte è disposto a schiacciare il più debole per un vantaggio immediato,ma per arrivare poi da solo e sconfitto nel contesto mondiale. Mi semnbra più concreto uscire dall'euro . Staremo nella cacca per un poco, ma in breve avremmo la possibilità di agire secondo le nostre antiche sporche abitudini, ma sopravvivere.

cosimo 30.11.11 10:19| 
 |
Rispondi al commento

La dichiarazione allucinante di Monti:
"Questo governo non ha conflitti di interesse!
Abbiamo un governo Monti imposto dalle banche, quelle stesse banche che hanno prodotto la crisi di governo; abbiamo un governo Monti che nega i principi fondamentali della democrazia, la Costituzione, i referendum e le elezioni, e che saccheggerà il paese a favore delle grandi multinazionali o dei grandi magnati mondiali, e costui ha ancora la faccia di dire che questo governo non ha conflitti di interesse!??
"Hanno accettato solo per spirito di servizio"
Ecco, ci manca anche che gli uomini di Monti ci dicano di essere 'uniti dal Signore' o 'uomini della Provvidenza'!
Intanto, ogni volta che questo governo si riunisce, si fa il segno della Croce. E anche questo è allucinante!
Un governo fatto dall'alleanza Vaticano-banche e non ci sarebbero conflitti di interesse!?!

Intanto l'inflazione galoppa, i prezzi corrono il doppio dei salari, 3,4 di inflazione contro l'1,1 dei salari, le buste paga si stanno impoverendo dal 2009 e Monti promette altri due punti di aumento dell'IVA che faranno aumentare tutti i prezzi, lanciando altra inflazione, e penalizzando salari e pensioni con ulteriori aumenti aggiuntivi della solita classe di commercianti che non solo non paga tutte le tasse ma ci mette del suo su ogni aumento di tasse !! E' pazzesco!
Il 'tecnicissimo' Monti non fa che riproporre cose vecchie e stravecchie, oggi parlava dei bracciali elettronici ai condannati!?
Quando arriveremo alla Santa Inquisizione e alla tassa sul macinato forse, qualcuno, specie nel Pd, si ricrederà sulla sua adesione dissennata di oggi.

viviana v., Bologna Commentatore certificato 30.11.11 10:15| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento

"Conti in rosso «La Padania» nei guai. Piano per un «foglio» di 4 pagine e un'edizione online."

Tempo sprecato a meno che non facciano un giornale con solo le figure, ma non è detto lo stesso.


Ma ancora in mezzo alle scatole Berlusconi? Ma che è? E' ancora lì che sparla! Mamma mia, è come una malattia che se non curi come si deve, poi il virus riprende forza e torna più incarognito di prima. Che si deve fare per stroncarlo definitivamente?
E bastaaaaaa!

Missy Elliott, Cittadina del Mondo Commentatore certificato 30.11.11 10:00| 
 |
Rispondi al commento

riassunto breve (se dimentico qualcosa...ok)

Prima quando sgovernava il nano con lo spastico il
popolo bue e quello sveglio ha opposto una azione
blanda, semiblanda o semiviolenta.

Studenti minori che presero d'assalto il Senato.
Studenti maggiori che fecero i fuochi d'artificio
con i blindati della GdF
un no B day da oltre 500mila persone
un altro simile da 200mila con i botti dei black bloc
altre manifestazioni con migliaia di presenze
un nostro ristretto cozza-day tenero tenero

totale: il solletico al nano !
con bersanetor in trance da crisi di nervi :
"dimettiti dimettiti dimettiti ..."

QUINDI: lo stesso coglione del nano, considerato
che ha TRE AZIENDE IN BORSA è stato abbattuto come
un tordo da quella BORSA con la quale ha spernacchiato la media e piccola borghesia italiota!

- D'ALTRA PARTE ELEGGERE UN TIZIO CHE HA AZIENDE
IN BORSA , BANCHE , ASSICURAZIONI, EDITORIA, CASE
CINEMATOGRAFICHE ...è O NON è DA POPOLO BUE ???

come si fa OGGI, a biasimare quelli che sono arrivati ? In pratica rappresentano LA POLIZIA TRIBUTARIA DELL'ECONOMIA CAPITALISTA !

domanda:
" che cosa ha di suo privatamente Mario Monti ? "
risposta:
" è come chiedere al poliziotto che ti sta multando se è ricco o povero ! Che cazzo di domanda sarebbe ?" da italiota di popolo bue.Ovvio


pensioni : anzianità oltre i 40 anni di lavoro, contributivo per tutti

ho capito, non ci vado piu '.

inutile versare i contributi per 40 anni per poi vivere di pensione per 5/6 anni ancora con il bastoncino in mano

Linuccio Lorusso Commentatore certificato 30.11.11 09:52| 
 |
Rispondi al commento

(null)

Claudio Presenti 30.11.11 09:50| 
 |
Rispondi al commento

OT

Vuoi realizzarti professionalmente?
Salve gentile utopia,

"
sono Tina Hahn, FOREVER LIVING PRODUCTS - Aloe Vera prodotti. Hai chiesto maggiori informazioni riguardo la possibilità di lavorare in proprio (part time o a tempo pieno). Volentieri ti mando dettagli sulla nostra attività via email.

Il più grande produttore di prodotti di Aloe Vera ti offre sicurezza economica in un settore in espansione, che ti permetterà di crearti un posto a tempo indeterminato perché sarai tu il CAPO DI TE STESSO!

Potrai lavorare da casa con orario libero, part time o a tempo pieno, come preferisci. Senza limitazioni di territorio: in tutta Italia e in altri 147 paesi del mondo.

Nel nostro sistema di distribuzione (che si chiama Network Marketing) abbiamo due possibilità di come lavorare:
1. la promozione dei prodotti (trovare consumatori ai quali la ditta manda poi i prodotti, vuol dire: NON dobbiamo sempre acquistare e rivendere i prodotti ma la ditta si occupa della spedizione al cliente)
2. per chi è orientato a fare carriera: la creazione e formazione di gruppi di collaboratori. bla bla bla..."

--------------------------------------
io:"...siete stati scorretti io vi ho chiesto semplicemente se c'era un fisso...vergogntevi!"
--------------------------------------


risposta:

Non ti capisco. Magari non hai letto bene le informazioni.

Io anni fa ho reagito allo stesso annuncio che hai trovato tu e …. Nel secondo mese nel tempo libero: 1000 Euro.

Ora: 3000 Euro netto a mese

Dove è il tuo problema?

Nei lavori a casa non sei mai pagato con un fisso, visto che non sei controllabile dal “capo”. Qui con noi non hai un capo ma sei capo di te stesso. Per questo possiamo guadagnare così bene.

Ti consiglio a leggere meglio le informazioni, immagino che qualcosa non hai capito bene.

Saluti, Tina


--------------------------------------
cosa dite la mando affanculo o la ignoro?
--------------------------------------


Aho,ma state popo tutti a lavora'??

Volevo sape' da Bepi,com'è che sur tubbo nun ce sta er "Choclo".
Che è,ce stai a cojona'??

Nun v'affaticate troppo!!

er fruttarolo? Commentatore certificato 30.11.11 09:43| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Circolano voci che il 5% la Patrimoniale potrebbe arrivare al 10-15% una tantum su beni immobilie mobili...questa "legnata" permetterebbe di raccattare almeno 400-500 miliardi cash...e riportare il debito pubblico al 100% del Pil....oppure ristrutturare il DP abbassando il valore dei bond del 50%....
Insomma come diciamo noi dalle n/s parti sicuramente dovremo "frugarci"....anche perchè il 12 dicembre ci sarà l'asta dei BOND...mi pare sia l'ultima del 2011...
Quindi prepariamoci a ricevere "il pacco di natale" anticipato...un bel segno - sull'estratto conto...la tredicesima così verrà subito "seccata".
Sarà allegata una bella letterina:
Carissimo cittadino, quest'anno sei stato cattivo,non hai fatto i compiti con diligenza e hai fatto arrabbiare silvio, per questo BabboMario quest'anno ti toglie un pò di soldini!.

roby f., Livorno Commentatore certificato 30.11.11 09:35| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Buongiorno.
Ieri sera tutti i tg, talk politici, stamani i giornali, a parlare del taglio dei vitalizi alla Casta.

Ma andate a farvi inculare tutti, maledetti stronzi coglioni, taglio de che? de che??? A noi volete mandarci a 63 anni dopo 40 anni di servizio, voi 5 anni e a 60?

Auguro di cuore veramente a tutti coloro che godono di questo beneficio, ma veramente stavolta lo augoro di cuore, di SCHIATTARE! Il giorno dopo che avrete il Vitalizio, vi auguro di SCHIATTARE.
Merde schifose, merde, merde, merde.

POPOLO ITALIANO: MERDA, perchè continuate ad accettare tutto questo!!

Scusate lo sfogo

Alessandro T, VICENZA Commentatore certificato 30.11.11 09:32| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento

Hanno avuto incarichi da Goldman Sachs

Mario Draghi, già vice-presidente di GS per l'Europa e ora presid. Bce
Gianni Letta, consigliere di Berlusconi
Mario Monti, giù consulente di GS
Lucas Papademos

Altri:
Mark Carney, governatore della Bank of Canada dal 2008 e presidente del Financial Stability Board
Prodi, presidente dell'IRI, poi premier due volte, presidente della Commissione Europea, , è stato consulente della GS
Massimo Tononi, sottosegr. all'Economia del 2° governo Prodi e presid.di Borsa Italiana dal 2011, è stato partner e advisory director della GS

Oggi ci ritroviamo pres. della Bce Draghi, ma prima ancora di entrarci aveva scritto e poi fatto co-firmare a Trichet – la lettera segreta con cui B veniva messo alle strette: o le riforme consigliate in tempi stretti o niente acquisti di btp

Bossi ci dice che B si è dimesso perché hanno minacciato di far crollare le sue azioni in Borsa

viviana v., Bologna Commentatore certificato 30.11.11 09:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Vero è che una parte dell'articolo risulta essere fondato,vedi anticipi iva e tasse, ma è altrettanto vero che le aziende non devono più lavorare con le banche si deve usare il proprio attivo in mancanza di liquidi per fare del lavoro in più si rinuncia e si va avanti con quello che si ha già così si riduce l'esposizione e non si contraggono debiti alla fine dell'anno se rimarranno pochi utili non è obbligatorio investirli ma si terranno sotto il materasso senza fare l'errore di portarli in banca e a giocare in borsa, vi ricordo che per vivere non abbiamo bisogno dello stato ma lo stato conta molto su di noi come un bell'esempio del mio nonno "figliuolo tu sei la vacca da mungere" saluti da anmdrea pradolin artigiano autotrasportatore.

andrea pradolin 30.11.11 09:23| 
 |
Rispondi al commento

ecco fatto, merito dei grandi imprenditori con le pezze al culo, come dice Beppe.
Seat P.G.: niente interessi e default tecnico (MF)

Dowjones

MILANO (MF-DJ)--Seat P.G. non paghera' la cedola agli obbligazionisti, dunque scattera' il default tecnico, anche se la trattativa non si ferma. Ô stato questo il responso dei consiglieri della societa' degli elenchi telefonici dopo la riunione fiume (piu' di 10 ore) che si e' tenuta ieri a Torino.

Arriva cosi' a una svolta decisiva la partita per la rinegoziazione del debito da 2,7 miliardi, scrive MF. Oggi infatti scadranno i 52 milioni di interessi che l'azienda deve corrispondere ai possessori del bond Lighthouse da 1,2 miliardi, ma le numerose parti in causa non sono riuscite a rispettare la scadenza. In particolare, nonostante la corsa contro il tempo e il lavoro certosino di advisor e legali, non e' stato raggiunto il quorum previsto per le banche finanziatrici (100%). Va detto che tecnicamente il cda avrebbe potuto pagare in ogni caso la cedola, visto che le parti continueranno la trattativa fino a meta' dicembre. I rischi pero' sarebbero stati troppo elevati: se le trattative si fossero arenate, i creditori senior avrebbero potuto rivalersi su Seat, avanzando l'ipotesi di bancarotta preferenziale. Per prudenza, quindi, il board ha fatto scattare un evento di default. A questo punto, per passare all'insolvenza tecnica vera e propria serve l'asseverazione formale delle parti in causa, che per il momento non arrivera'. Cosi' come non ci sara' alcuna richiesta di ammissione alla procedura straordinaria della legge Marzano. Questa (continua su http://www.borsaitaliana.it/borsa/notizie/mf-dow-jones/italia-dettaglio.html?newsId=927836&lang=it

psichiatria. 1 30.11.11 09:23| 
 |
Rispondi al commento

La penetrazione della Goldman Sachs nei governi americani ed europei è una evidenza e che qualcuno la neghi è ridicolo e criminale, come quando Bush insisteva sulle armi di sterminio di massa di Saddham o sull’invasione di Afghanistan e Iraq “per esportare democrazia” o sull’America “sceriffo del mondo”. Le balle americane sono così fragorose che resta difficile capire come mai qualcuno, al di fuori dei diretti interessati, voglia difenderle
Ovviamente chi nega la penetrazione politica della Goldman Sachs e nega che l’imperialismo americano procede nell’invasione del mondo ieri con le bombe e oggi con una finanza perversa a cui proprio gli USA hanno tolto regole e freni, rendendola più micidiale di una bomba atomica, chi difende gli USA oltre ogni sprezzo del ridicolo respinge queste accuse e parla di complottismo da fantascienza, ma nel mondo delle banche e dell’alta economia ci sono fatti che parlano da soli, la fantascienza serve solo a non dare spiegazioni, spargere nebbia, convincere i citrulli che la crisi non è prodotta da grossi speculatori cinici e avidi, che muovono enormi capitali grazie a una deregulation voluta di banche e borse ma che è una specie di calamità naturale, come un terremoto, per costringere i popoli a subire di tutto

viviana v., Bologna Commentatore certificato 30.11.11 09:20| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Avete visto la prima pagina di repubblica.it stamattina ? C'è un intervista al presidente della Consob dal titolo: ""Allarme banche, non c'è più liquidità così l'Italia rischia il fallimento""

esattamente quanto scritto ieri su questo post.....


e' davvero imperdonabile il modo di giocare con il destino del popolo italiano..non sembra ma il popolo non ha voce e pochi, tra cui voi, riescono a prendere parola ed esprimere il proprio pensiero. sono a dir poco incazzata per come ci prendono in giro, fanno finta di mettere da parte la politica, ma sotto sotto e' proprio quella che agisce sottobanco...secondo me siamo noi stessi responsabili di cio' che sta accadendo perche' li autorizziamo a gestire un'economia che e' ben lontana dalla realta': come fanno a dire che sono a conoscenza dei nostri problemi se non hanno mai dovuto lottare per tirare avanti con un misero stipendio??? io non riesco nemmeno a pagare le spese primarie e sento invece senatori e parlamentari che hanno diritto a vitalizi e privilegi vari...!!!! mi arrabbio tantissimo e vorrei davvero trovare il modo di oppormi a tutto questo schifo che stanno creando....se poi penso ai due deficenti di governanti francese e tedesca la rabbia e' immensa, ridono alla faccia di noi cretini che sottostiamo ai loro giochi politici ed economici...si siamo davvero noi i responsabili ...se solo ci unissimo e iniziassimo anche dalle piccolissime cose a farci sentire, li costringeremmo a rivedere le loro posizioni. ieri ragionando in chatt, su fb, con una onorevole al parlamento, parlando di una possibile soluzione nel dimezzare le 13sime ai politici mi sono sentita rispondere "bhe ma voi italiani pretendete troppo!) come se lei non lo fosse....sono indignata ...arrabbiata e pronta a tutto pur di far valere il mio pensiero ......

minutello maria grazia 30.11.11 09:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Provenienti da Goldman Sachs:

Robert Rubin, Ministro del Tesoro di Clinton
Robert Zoellick, Rappresentante per il Commercio e presidente della Banca Mondiale
Joshua Bolten, capo di gabinetto della Casa Bianca di Bush
Henry Paulson: Ministro del Tesoro di Bush
Mark Patterson capo dello staff del Ministro del Tesoro
Elena Kagan: Nominata da Obama Giudice della Corte Suprema
Rahm Emanuel: Capo staff Casa Bianca
Diana Farrell: direttrice National Economic Council
Stephen Friedman: Foreign Intelligence Advisory Board
Thomas Donilon, Vice consigliere sicurezza nazionale
Karen Kornbluh, Ambasciatrice OCSEM
Jacob Lew, Vice segretario di Stato
Peter Orszag,direttore del Bilancio di Obama
Alice Rivlin, Deficit Reduction Commission
Phillip Murphy,ambasciatore in Germania
Howard Berkowitz: Chairman, Board of Directors of the Washington Institute for Near East Policy
William Dudley: presidente della Federal Reserve Bank di New York
Efron Blair, uno dei maggiori finanziatori e raccoglitori di fondi della campagna Obama
Michael Froman: deputy assistant di Obama

Sono stati finanziati dalla GS
Obama
Joe Biden: Vicepresidente
Hillary Clinton: Ministro degli Esteri
Douglas Elmendorf: capo del Congressional Budget Office di Obama
Larry Summers, Consigliere economico di Obama

viviana v., Bologna Commentatore certificato 30.11.11 09:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Francesco Piccioni scrive:

I «padroni dell’universo». Un soprannome modesto per gli uomini di punta di GS. Una banca d’affari con 142 anni di vita, più volte sull’orlo del baratro, da sempre creatrice di conflitti di interesse terrificanti. È la banca che ha inventato i prodotti derivati, quei 600mila miliardi di dollari virtuali che stanno strangolando il mondo. Che ha aiutato i conservatori greci a nascondere lo stato reale dei conti pubblici davanti alla Ue. Che ha mandato l’amministratore delegato Henry Paulson, nel 2006, a fare il ministro del tesoro di Bush figlio. Dopo il crack di Lehmann Brothers inventò il piano Tarp: 700 miliardi di dollari statali per salvare le banche private anche a costo di far esplodere il debito pubblico Usa. G&S riuscì in quel caso a intascare buona parte dei 180 miliardi destinati al salvataggio di Aig, gruppo assicurativo. Prima di lui era stato su quella poltrona Robert Rubin, con Clinton presidente. Robert Zoellick è invece partito da GS per coprire decine di ruoli per conto dei repubblicani, fino a diventare 11° presidente della Banca Mondiale.

viviana v., Bologna Commentatore certificato 30.11.11 09:05| 
 |
Rispondi al commento

I problemi cominciano quando Clinton toglie i veti ai titoli tossici e il Patto di Basilea toglie la distinzione tra banche commerciali e banche di investimento
Ricordiamo cos’è il patto BASILEA II
Nel 1999 una legge americana abrogò questa separazione tra banche diverse e ciò produsse un concentrazione bancaria che portò a un oligopolio di grandi banche come Citigroup,o l'AIG o la Bank of America
L'UE era preoccupata e voleva rimettere nuove regole,le 5 maggiori banche si riunirono a Basilea sotto Goldman Sachs e Hank Paulson,capo GS e futuro Ministro del Tesoro di Bush,che propose al capo della SEC William Donaldson (nominato da Bush),ex banchiere d'investimento, delle norme per cui le banche promettevano di non fare manovre troppo rischiose,in cambio ottenevano la rimozione di qualsiasi limite alla quantità di prestiti o investimenti che volevano fare.Donaldson acconsentì e l’UE ritirò la minaccia di imporre proprie regole alle operazioni estere delle banche USA
Siccome l'accordo Basilea I valutava le aziende in base a requisiti molto semplici,si limitava a prendere atto della storia patrimoniale di una ditta e della capacità di rimborso della stessa, senza valutare se avrebbe generato reddito,e ciò induceva immobilismo,Basilea II alzò all’8% il minimo di capitale che le banche devono avere in rapporto al complesso delle attività che fanno.Insomma le banche poteva rischiare molto al di là del dovuto
Di nuovo una decisione USA allargava la zona di rischio e di deregulation
L'iperliberismo americano dava dunque licenza alle Borse di speculare sui titoli tossici,e alle banche di investire in manovre più rischiose di quanto prima permesso
Si dava il via a un dissennato anarco-liberismo o anarco-capitalismo,o eliminazione di regole di tutela e di salvaguardia del risparmiatore o dell'investitore,in cui i possessori di enormi ricchezze potevano fare smisurate speculazioni, giocando anche sul ribasso del rating e sulla crisi di insolvenza di interi Stati.

viviana v., Bologna Commentatore certificato 30.11.11 09:04| 
 |
Rispondi al commento

Grazie ai tassi d'interesse agevolati concessi dalla Fed, le banche beneficiarie hanno guadagnato molti mld di dollari. La Fed dichiara che quasi tutti i prestiti sono stati restituiti e che non ci sono state perdite. Ma i contribuenti hanno pagato duramente, intanto perché non è stata posta nessuna regola, non si è nemmeno tornati allo stato precedente della Borsa, eliminando la spazzatura, le speculazioni sui titoli si sono aggravate rendendo infiniti i debiti dei paesi UE, mentre banche come GS ci hanno solo guadagnato
Quando i debiti UE sono diventati insopportabili, GS ha infiltrato i suoi uomini a capo della Bce e a capo di Italia e Grecia e ora minaccia di fare altrettanto con gli altri

viviana v., Bologna Commentatore certificato 30.11.11 08:47| 
 |
Rispondi al commento

GS 2
Con lo scandalo dei titoli spazzatura,il titolo GS scende e Warren Buffett ci investe subito 5 mld di dollari,con un bel guadagno appena Obama permette alla GS di di riprendersi
Questi sono i giocatori che si stanno giocando il mondo,con l’aiuto di governi compiacenti
Il bello è che Obama nega di avere legami politici con lobbie come la GS e di questo si è vantato in campagna elettorale,peccato che i suoi legami con GS battano anche quelli di Bush e Clinton,praticamente ha messo uomini GS dappertutto
C’è un fenomeno che va avanti da parecchi anni, detto ‘porte girevoli’, per cui si passa da cariche GS a cariche politiche e viceversa
Quando nel 2008,a seguito dell’invasione di titoli tossici,mutui subprime ecc.,è esplosa la crisi finanziaria,espressamente creata dalle amministrazioni americane e dalle loro maggiori banche,la Federal Reserve senza alcun permesso del Congresso dette un prestito di 16.000 mld di dollari alle banche!!
Non si capisce come una tale mole di nuova valuta non abbia inflazionato il dollaro.Il prestito fu segreto e a tasso zero!Non implicò nessun obbligo a regole più severe da parte delle banche.Alcune fallirono,altre come GS realizzarono enormi guadagni dall'operazione
Le gigantesche cifre sono state nascoste fino a oggi.Ne emerge il quadro di un governo americano e di una Federal Reserve che agiscono nel solo interesse delle maggiori banche USA,specialmente Goldman Sachs,con una deregulation voluta in modo criminale e nel contempo imponendo riduzioni di diritti e di vita ai cittadini
Le cifre concesse alle banche sono talmente spropositate che in proporzione il programma di emergenza da 700 mld di dollari per aiutare gli americani più poveri è una bestemma
In cambio di questi enormi aiuti,alle banche non è stata imposta nessuna limitazione,nemmeno un tetto agli aumente stratosferici ai loro dirigenti, né alcuna limitazione all'uso di titoli tossici,alle speculazioni fatte coi soldi di risparmiatori e investitori.

viviana v., Bologna Commentatore certificato 30.11.11 08:45| 
 |
Rispondi al commento

GOLDMAN SACHS
Intanto ricordiamo che,se è esplosa la crisi dei debiti quotati in Borsa e soggetti a indici usurai degli interessi,ciò si deve alla Goldman Sachs,a cui Clinton ha permesso, eliminando alcuni veti e liberalizzando Borsa e Banche, di usare quei titoli tossici che oggi stanno scatenando la crisi dei paesi occidentali
Tutto comincia nel 2008 con quel piano americano ben congegnato di deregulation diin Borsa e Banca che ci sta portando al disastro
L’anno scorso GS è incriminata di frode dalla SEC,l’ente che vigila la Borsa valori,per aver truffato i propri clienti per un mld di dollari consigliando loro il titolo Abacus legato ai mutui subprime,scelti da John Paulson come titoli immobiliari molto fragili destinati all'inevitabile collasso;GS aveva scaricato sui clienti ignari un prodotto pieno di titoli spazzatura che ovviamente era crollato e Paulson aveva giocato proprio sul suo ribasso, guadagnandoci un miliardo di dollari
E’ stata la prima volta che la Sec agiva contro un prodotto truffaldino creato dai big di Wall Street,ma solo apparentemente,perché poi il procedimento della SEC è stato formalizzato, proprio mentre al Senato si discuteva la riforma finanziaria delle banche voluta da Obama,ed è stata una mossa per battere i repubblicani
Nel luglio del 2010, GS patteggia,cioè si dichiara colpevole di aver dato informazioni ‘incomplete’ sui titoli spazzatura e paga una multa di 550 milioni per chiudere il contenzioso, è la cifra più elevata mai sborsata da una banca americana per chiudere un accordo extragiudiziale,ma è evidente che con quello che ci ha guadagnato sono noccioline
Nel 2008,all’inizio della crisi finanziaria,la GS aveva ricevuto 10 mld di dollari come aiuto
Nel 2009 registrava un record di 13,4 mld di dollari di profitto
Nel 2997 il suo capo esecutivo Blankfein aveva ricevuto 68,5 milioni dollari,600.000 $ di stipendio,maggiorato di un bonus di 67,9 milioni dollari.Un vero insulto!

segue

viviana v., Bologna Commentatore certificato 30.11.11 08:36| 
 |
Rispondi al commento

Io non ho capito una cosa: Le banche emettono dei bond?
Intendo bond delle banche medesime.
I bond non sono titoli di stato? cioè, emessi dallo stato, tramite le banche?

frank zappa 30.11.11 08:36| 
 |
Rispondi al commento

Finalmente un commento con proposte più che valide.

Come imprenditore sto vivendo una realtà angosciante.

Vivo raccattando soldi per coprire, prima della prossima primavera, il debito nei confronti dei miei creditori.

Non so cosa sia uno stipedio da più di un anno...

Dario F., Milano Commentatore certificato 30.11.11 08:32| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

IRAN: ESPULSIONE AMBASCIATORE UK, CAUSA SANZIONI CON LE BANCHE

Domenica, il Parlamento iraniano ha dato tempo limite di 2 settimane per la espulsione dell'ambasciatore britannico a Tehran , causa la decisione di Londra di tagliare tutti i legami finanziari con le banche iraniane.

La decisione iraniana è stata approvata dall' 87 percento dei deputati. E' stata richiesta l'espulsione dell'ambasciatore e la riduzione dei legami diplomatici.

A Londra il Ministro degli Esteri ha definito al decisione "deplorevole" e ha detto che avrebbe risposto in modo sostenuto se il governo di Tehran agisse secondo il voto del parlamento.

"Questa mossa ingiustificabile non far' nulla per aiutare il regimesul tema del loro crescenrte isolamento o preoccupazioni internazionali in merito al loro programma nucleare e i files sui diritti umani" ha detto.


Il parlamento iraniano ha fatto piu' di una richiesta al governo perchè degradasse e addirittura tagliasse i legami con Londra. Il Ministro degli Esteri fino ad ora ha ignorato queste richieste
Ma se questo emendamento verrà votato anche in senato (il Consiglio dei Guardiani) il governo sarà legalmente costretto a dargli vita.

Il parlamento si è anche raccomandato di ridurre al minimo i legami economici e commerciali
La scorsa settimana il parlamento ha detto che le relazioni con Londra non erano piu' giustificate e questo dopo la decisione britannica di fermare tutti i contatti finanziari in merito al coinvolgimeno delle banche nel supposto programma all'armamento nucleare in Iran.

La mossa britannica ha fatto seguito ad una relazione della International Atomic Energy Agency di 2 settimane fa che in effetti accusava l'Iran di aver testato progetti per una testata nucleare.

fonte: http://www.haaretz.com/news/middle-east/iran-legislature-gives-cabinet-2-weeks-to-expel-u-k-envoy-over-recent-sanctions-1.398069

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 30.11.11 08:15| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Gentile Grillo, concordo con te. In tempi non sospetti , e cioè circa 3 anni fa, un mio conoscente, che dopo aver rilevato una attività di ristorazione, chiese un mutuo in banca per rinnovare perte dell'attrezzatura. La risposta fu negativa e secca. Ad altri è successo la stessa cosa. dovevi trovare qualcuno che ti firmasse per la fideiussione bancaria. Un anno dopo è successo il patatrac negli usa con le banche. Quindi per me le banche sapevano già che qualcosa bolliva in pentola, anche perchè gli imprestiti , almeno quella banca li aveva sempre fatti senza chiedere il mondo come fideiussione. Ricordo benissimo che nella mia testa frullò il dubbio che stava per succedere qualcosa. Il governo Berlusca favorì le banche allo scopo che allentassero unpochino la maglia, i banchieri però se ne sono infischiati, le attività chiudono, la disperazione aumenta. Oggi le banche dicono che non possono dare soldi perchè manca liquidità, ma dico? Ma non siamo noi un popolo di risparmiatori? dove sono finiti i nostri soldi? Forse stanno architettando qualcosa per fregarci anche i nostri oiccoli risparmi?
A questo punto tutto è possibile. Ieri sera aBallarò abbiamo inteso che esperti accusano la Germania di essere troppo rigida, mano è che in Italia il debito pubblico è causato dai moltissimi "magna-magna" che parassitano nella società? Adesso che siamo arrivati sul fondo, e non possono più mascherarsi mentre rubano i nostri soldi, questi individui cercano alchimie per mangiarci quel poco che ci rimane. Lo fanno perchè i privilegi sono tanti.
Adesso è arrivato Monti e anche lui come tutti quegli altri cerca di spennare gli indifesi, che siamo noi. per esempio non può paragonare il nostro sistema pensionistico con quello di altri stati. Il problema è che è facile mettere le mani dentro il pozzo inps o altri, per prelevare subito quattrini come in banca senza fare la fila. Non bisogna permetterglielo, altrimenti non ci saranno più soldi per le pensioni.

mosti l., massa Commentatore certificato 30.11.11 08:07| 
 |
Rispondi al commento

l'Italia (ma non solo essa) si sa è economicamente in decadenza e questo a prescindere da eventuale corruzione. I politici vogliono dare una bella spremuta al popolo-limone ma ovviamente né la destra né il centro né la sinistra (ammesso e non concesso che destra centro e sinistra esistano ancora) se ne vogliono assumere apertamente la responsabilità. Ed allora come fare? La soluzione è un bel Governo Tecnico. Il popolo lo riterrà responsabile del salasso ed i Partiti ne usciranno innocenti come pargoli.

renato frangipane 30.11.11 07:40| 
 |
Rispondi al commento

30 novembre 1943 – Seconda guerra mondiale:

Conferenza di Teheran
Franklin D. Roosevelt, Winston Churchill e Josif Stalin giungono ad un accordo sull'invasione dell'Europa prevista per il giugno 1944;
nome in codice Operazione Overlord.

da allora gli americani sono in italia.
si vede che ci si trovano bene......

BUONGIORNO, SBULLONATO POPOLO!

il Mandi Commentatore certificato 30.11.11 07:27| 
 |
Rispondi al commento

C'è un mostro che si aggira per le banche.

------------

è un controsenso
il mostro sono loro

Qfwfq 30.11.11 07:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Finchè gli stati continueranno ad utilizzare moneta a debito non si andrà da nessuna parte. Sovranità monetaria ed un € di proprietà dei popoli Europei, e non della BCE SPA PRIVATA che li emette guadagnando la differenza tra costo di stampa e valore nominale. ANNULLAMENTO immediato del "debito truffa dei popoli" e stampa immediata da parte dello stato di moneta basata sul LAVORO SVOLTO dal quale prende valore (inveramento).

-Io credo che le istituzioni bancarie siano più pericolose per le nostre libertà di quanto non lo siano gli eserciti permanenti. Se il popolo americano permetterà mai alle banche private di controllare l'emissione del denaro, dapprima attraverso l'inflazione e poi con la deflazione, le banche e le compagnie che nasceranno intorno alle banche priveranno il popolo dei suoi beni finché i loro figli si ritroveranno senza neanche una casa sul continente che i loro padri hanno conquistato.-
Thomas Jefferson (1743 – 1826)
terzo Presidente degli Stati Uniti d'America

Tommaso Accordi 30.11.11 07:01| 
 |
Rispondi al commento

TANTO SCALPORE PERCHE' LA DE GREGORIO HA DETTO CHE IL PD PERDEVA APPOSTA : SOLO I GIORNALISTI ED I FANATICI NON SE NE ERANO ACCORTI.

GABRIELE TINELLI (), carrara Commentatore certificato 30.11.11 06:42| 
 |
Rispondi al commento

Punterei platealmente sll'abolizione dell'ICI sulla prima casa in città e sulle case rurali dove i Comuni non sono mai intervenuti con opere strutturali (gas, acqua, strade, telefono, manutenzioni dovute a disastri ambientali e atmosferici). Debiti ? Sono contraria..., e ancor più come viene impostata la linea per impedirli? Che faranno le piccole aziende? Spariranno ; è questo che vogliono. Mi sembra una politica sbagliatissima. Ed il lavoro di chi cerca di guadagnarsi la giornata? Politica che ci allinearà al terzo mondo come siamo già ora.

almagemme 30.11.11 06:33| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

TIRI

La sinistra non ci vede
ma la destra ci vede benissimo.

viviana v., Bologna Commentatore certificato 30.11.11 06:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

In questi tempi difficili, fratelli, uniamoci in coro e portiamo tra noi il solo che puo'aiutarci:
Christe Redemptor Omnium, ex Patre Patris unice, solus ante principium natus innefabiliter. Tu lumen, tu splendor Patris, tu spes perennis omnium, intende quas fundut preces tui per orbem servuli. Salutis auctor recole, quod nostri quondam corporis, ex illibata Vergine, nascendo formam sumpseris. Hic precens testatur dies, CURRENS PER ANNI CIRCULUM, QUOD A SOLUS SEDE PATRIS MUNDI SALUS ADVENERIS..................
Possa Dio donarci la pace che non abbiamo avuto dagli uomini, e nemmeno da Bossi! Bang!

Pino Manopola 30.11.11 05:59| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Come vedo io la situazione italiana, e' come se fosse scoppiato un incendio in contemporanea con un terremoto, sento le sirene dei pompieri ma non li vedo ancora apparire, vedo solo fumo, tanto fumo e gente che corre da tutte le parti con dei piccoli secchi pieni di acqua e qualcuno con secchi di benzina (Lega), chissa' cosa fara' a pezzi definitivamente tutto, prima un nuovo terremoto o il fuoco? Appendice al quesito: cosa o chi fara' a pezzi Bossi, un infarto o un collasso elettorale?

U-Boot 110 30.11.11 05:30| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe Grillo o Grillo Beppe come ti pare. CRUNCH CRUNCH è il verso dei MAIALI e questi animali sappiamo che si mangiano tutto quello che trovano davanti.Io vorrei fare una piccola proposta che funziona; una proposta x gruppi di lavoratori,x famiglie,x amici ONESTI: sarebbe quello di fare un piccolo fondo monetario comune con una piccolissima somma mensile di partecipazione.Io, "noi ed altri" l'ho fatto in Azienda, con una quota pro-capite di 10 euro al mese.Abbiamo tolto il potere alla finanziaria interna "Dell'Azienda" che ci faceva il piacere di farci prestiti a interessi.Siamo partiti in 60, ma dopo un mese siamo arrivati a 30.L'Azienda ha fatto il suo mestiere sui lavoratori più insicuri e più deboli con piccole minacce e persuasioni giornaliere.Anche il sindacato a fatto la sua parte; contrario a queste associazioni di lavoratori fuori dal suo controllo. "Io sono un sindacalista di base". Ebbene: questo - BANCO DEL MUTUO SOCCORSO - cosi lo abbiamo chiamato, funziona, e funziona bene, è da anni che va avanti e tutti i soci ne godono i benefici: in piccoli prestiti erogati veramente in 24 ore senza togliersi il cappello davanti a nessuno.Abbiamo fatto un piccolo statuto, con nominativi a seguire x i prestiti "non obbligatori" con un bassissimo tasso di interesse, giusto x non far diminuire il capitale. Si può uscire dal - BANCO - quando si vuole senza alcuna spiegazione, prendendosi la sua quota di partecipazione più probabili interessi. Ogni anno chiudiamo la situazione, con copia ad ogni socio, e se ci sono proposte da ritoccare lo statuto si discutono.I soci sono tutti alla pari, tutti con le stesse responsabilità.Fin'ora non è uscito nessuno, e non abbiamo fatto entrare altri. I prestiti girano solo tra i soci.Anche se ci vengono fatto richiesta da altri colleghi. Abbiamo diversi libretti postali, anche se rimangono pochi euro. E' un piccolo modo x non farci mangiare dal CRUNCH CRUNCH. Gente; che aspettate?? Forza! Con amore e con democrzia. Peter Pam.

vito volpicella 30.11.11 05:22| 
 |
Rispondi al commento

SECONDO BENETAZZO L'EURO E'.....

**************************************

NON L'HO MAI SENTITO COSI' MESTO EUGENIO....

L'euro è fallito. Limitiamo le perdite sui nostri riasparmi - Eugenio Benetazzo

http://www.youtube.com/watch?feature=player_embedded&v=Di6nefdARkQ

.

Marco Folli, Bologna Commentatore certificato 30.11.11 02:53| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sono veramente stufo. Per favore facciamo qualcosa!!!!

Francesco P. 30.11.11 02:19| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

INVESTIRE IN ORO SVIZZERO
***************************

TEMPO FA MI SONO IMBATTUTO SU WEB IN POST PARTICOLARI SU MINIERE, PIETRE PREZIOSE....E SU CHI VENDEVA DIMANTI PER DECINE DI MILIONI DI EURO...RIMASI BASITO... PENSANDO AL WEB E DIMANTI

CERCANDO DI CAPIRE QUESTO MERCATO, MI SON TROVATO UNA BELLA DONNA CHE IN NUMEROSI POST CERCAVA E COMPRAVA ALLA BOTTA CENTINAIA DI CHILI D'ORO IN AFRICA, E IN VARIE PARTI DEL MONDO, LI VOLEVA CON CERTE CARATTERISTICHE.....IN POLVERE ETC...

PER UN ATTIMO RIMASI DUBBIOSO, PENSAVO AD UNA TRUFFA E MI SEMBRAVA STRANO CHE QUESTA DONNA USASSE IL WEB PER LE SUE RICERCHE INTERNAZIONALI A SUON DI BOTTE DA 100 KG.. DA BUON SEGUGIO ARRIVO IN GERMANIA E DALLA GERMANIA IN SVIZZERA.

QUESTI, COME SERVIZIO VENDONO LINGOTTI D'ORO DA 1 GRAMMO, IL PRIMO LO PAGHI UNA CIFRA E I RESTANTI UNA CIFRA DIVERSA.

LI ACQUISTI E TE LI MANDANO A CASA ....

OPPURE

TE LI DEPOSITANO IN SVIZZERA A TUO NOME

CON TANTO DI CERTIFICAZIONE

http://www.swissgold.info/

LA BELLA DONNA LAVORA QUI...

SOMMERSA DA POLVERE D'ORO

ORO O EURO ?

.

Marco Folli, Bologna Commentatore certificato 30.11.11 02:13| 
 |
Rispondi al commento

REGOLA FONDAMENTALE PER CAPIRE SE UNO STATO FUNZIONA BENE O NO!

(regola del'antica babilonia)

In uno stato perfettamente funzionante ogni operaio che rispetta alla perfezione le regole del buon padre di famiglia deve avere la possibilità di mettere da parte il 10% del proprio guadagno giornaliero!

Ovviamente tenendo conto del potere di acquisto!

Uno stato che impedisce tutto ciò è SCAM!

libero pensiero perciò pazzo 30.11.11 01:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

da AsiaNews

La Cina pronta a comprare (senza soldi...)
Pechino annuncia: “Pronti a comprare aziende europee”
Con la crisi del debito in tutto il Vecchio Continente, la Cina prepara una delegazione d’affari pronta a investire in Europa circa 400 miliardi di dollari. Niente prestiti, ma acquisizione di obbligazioni statali e azioni. E in cambio l’Ue e gli Usa devono rimuovere le barriere doganali e commerciali.

Francesco C. Commentatore certificato 30.11.11 01:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

il sistema non e' saltato affatto.
le grandi compagnie continuano a fare utile e a spolverare tutto quello che possono e andranno via da questo paese solo dopo che saranno finite completamente le risorse.
E' calcolato e lo abbiamo visto fare ad altri stati.
Che aspettiamo a bloccare questa macchina progettata per un unico scopo?
La colpa non è dell'imprenditore ne dell'operaio ne del commerciante. La colpa e' di chi si è messo di mezzo, non fa un cazzo e mangia più di tutti porca troia!!!!
l'operaio lavora, l'imprenditore investe e rischia (anche di dover fuggire all'estero ma rischia qualcosa), il commerciante vende il prodotto. Quando lo capiamo che il giro e' chiuso?che questi sono quelli che si devono spartire le ricchezze?
che cazzo c'entra il commercialista?
Che cazzo c'entra l'avvocato? che cazzo centra il Doris di turno?
Che cazzo hanno fatto loro per fregarsi tutte quelle somme spropositate?
Niente di tanto complicato: sono andati al governo (infatti sono tutti di loro) e si sono fatti le leggi quindi; non ci resta che fare uguale a loro e toglierli il giocattolino dalle mani...quando vi svegliate ovviamente...l'Italia si sa...ha bisogno dei suoi tempi

Johnny Gaspari, Cepagatti Commentatore certificato 30.11.11 01:43| 
 |
Rispondi al commento

segue da AsiaNews

"nella storia: il volume globale della “quasi moneta” è pari a circa 50 volte il volume del Pil mondiale. Gli effetti sarebbero simili a quanto è già avvenuto nella storia: un impoverimento per molti e la concentrazione di ricchezze e potere in mano a pochi. "

Francesco C. Commentatore certificato 30.11.11 01:41| 
 |
Rispondi al commento

"Altro che moratorie e blocco mutui.....impossibile che accada piu che altro
ti obbligano a restituirlo entro 24 ore il mutuo.....gurdate la grecia
disastro piu totale il governo è della bce (privata)che gurda i suoi
interessi.
Nessuno a noominato di bloccare il calcio...cazzo blocchiamo gli stadi allora
li si che si comincia a ragionare multinazionali che perdono soldi...li si
cominciano a cagare sotto....sono romanista ma se blocchi l' olimpico dove
giocano..non giocano...se non giocano non guadagnano...e stanno alle tue
condizioni no a le loro...il calcio è come i romani usavano il circo
massimo per far divertire il popolo...chi a studiato "acxcontentare il
popolo con due baiocchi"

gianluigi monteechiani, roma Commentatore certificato 30.11.11 01:39| 
 |
Rispondi al commento

segue da AsiaNews

"non è stato in grado di reggere il suo stesso peso. Oggi circa il 40% delle imprese statali cinesi sono in perdita e vivono grazie ai finanziamenti bancari, con notevole rischio per le banche di non poter recuperare le somme e con la necessità per le imprese di godere di un flusso costante di denaro a basso costo per non andare in bancarotta.Anche la politica di bassi interessi sui finanziamenti a lungo andare ha effetti dannosi, perché opera un trasferimento di ricchezza dal creditore al debitore che usa il denaro prestato. La crescita della Cina – conclude la Bri, ‘sovvertendo’ una frase abituale del premier Wen Jiabao – è stata “instabile, sbilanciata, non coordinata e insostenibile”.Pechino ora cerca di diminuire la liquidità disponibile, ma gli interventi, come i ripetuti aumenti del tasso di interesse bancario, non hanno avuto effetti importanti dato che altri interventi (come, appunto, il continuo finanziamento alle imprese) operano in senso opposto.Da anni la crescita del Paese è stata circa del 10% annuo, ma è fondata su fattori che non appare possibile mantenere. Anzitutto il basso costo della forza lavoro, con un sistematico sfruttamento della manodopera: stipendi minimi e spesso non pagati, lavoro minorile mal retribuito, vera “schiavitù” degli operai (come nelle fabbriche di mattoni dello Shanxi), scarsa sicurezza sul lavoro. Poi l’uso indiscriminato dell’ambiente, con poca attenzione alle immissioni inquinanti. Quindi una politica di espropriazione delle terre ai contadini per cederle a prezzo di favore alle aziende, o per realizzare lottizzazioni, con crescenti proteste sociali.Una possibile crisi cinese avrebbe conseguenze in tutto il mondo, anche considerato che – osserva la Bri - la finanza “innovativa” (derivati finanziari, fondi speculativi ad alto rendimento, cartolarizzazioni e molte altre simili alchimie), la liberalizzazione dei mercati e la globalizzazione hanno prodotto una bolla monetaria senza precedenti (segue)

Francesco C. Commentatore certificato 30.11.11 01:39| 
 |
Rispondi al commento

da AsiaNews:

"Crescita economica “instabile": rischo di una grande crisi in Cina
E’ il parere della Banca per i Regolamenti Internazionali di Basilea, riferimento delle banche centrali del mondo. I finanziamenti bancari hanno consentito massicci investimenti ma ora il 40% delle società non è in grado di restituire i prestiti. C’è il rischio di una crisi come la Grande Depressione Usa, con ripercussioni mondiali.
Pechino (AsiaNews/Agenzie) – L’economia cinese è “gonfiata” dai prestiti concessi dalle banche alle aziende ma che queste non sono in grado di restituire. C’è il rischio di un crollo simile a quello degli anni ’30 negli Stati Uniti, con conseguenze in tutto il mondo.
La Banca per i Regolamenti Internazionali di Basilea, “banca centrale” delle Banche Centrali, lancia l’allarme e ravvisa analogie con la Grande Depressione degli anni ’30 o con la crisi di Giappone e sud-est asiatico dei primi anni ’90. Ricorda che “quei crolli sono stati preceduti da un periodo di rapida crescita senza inflazione, che hanno fatto annunciare a molti analisti l’avvento di una nuova era”. Adesso, come allora, ci sono indizi pericolosi, quali una massiccia emissione di nuovi strumenti di credito, la continua crescita del debito interno, la notevole propensione degli investitori a operazioni rischiose, i consolidati squilibri mondiali tra le valute. Questi squilibri dei mercati hanno un costo che colpisce l’economia mondiale e che potrebbe infine rivelarsi molto maggiore del previsto.L’economia cinese – prosegue la Bri – sta ripetendo molti errori commessi dal Giappone negli anni ’80 che lo hanno portato a un eccesso di liquidità, quali “massicci investimenti” nell’industria pesante, uno sviluppo incontrollato delle attività e un aumento continuo dell’indebitamento delle aziende. Negli Stati Uniti del 1930 e nel Giappone del 1991 l’eccessivo indebitamento delle imprese e i crescenti investimenti hanno creato un sistema economico “gonfiato” che (segue)

Francesco C. Commentatore certificato 30.11.11 01:36| 
 |
Rispondi al commento

Ma se è solo una questione di liquidità la soluzione è semplicissima, andiamo a pisciare nei bancomat et voilà, problema risolto. W la terra e chi la coltiva.

robertoarmando g. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 30.11.11 01:36| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Polonia

Tasso di cambio:
07/11/2011 1 € = 4.3 zł

Fiat Panda 1.2 Active 10.201 x 4.3 = 43.864,3 zł

piccolo conto di quanto costa una Panda Fiat (base) in Polonia al cambio!
considerato che la vendono solo in Italia, un polacco che la vorrebbe comprare dovrebbe aprire un mutuo ventennale !

e in caso di ritorno alla lira qui costerebbe 43milioni di nuove lire !
immagino che "ressa" per averla, eh !

ps. per chi ha investito in franchi svizzeri (chf)
ricordo che la cioccolata presa in alte dosi fa male e che i rolex restano pesanti sullo stomaco.

ciaonotte

LENIN VIVE (), Roma Commentatore certificato 30.11.11 01:28| 
 |
Rispondi al commento

Pienamente d'accordo:
saldare alcuni debiti prima di fallire è inutile. Se la tassazione aumenta la gente non spende più, e di conseguenza si chiude l'unica possibile porta di ripresa (democratica).
Se queste sono le basi da cui ripartire, non c'è prospettiva. Diminuire le tasse aumentando i controlli fiscali non diminuirebbe le entrate ma distribuirebbe meglio il carico, secondo la mia modesta opinione.

Andrea Mureddu Commentatore certificato 30.11.11 01:28| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

...ho uno strano presentimento che in questa riforma delle riforme le "o" diventeranno "e"

Acul utopiA Commentatore certificato 30.11.11 01:23| 
 |
Rispondi al commento

a proposito dei giornali: L'ULTIMA CAZZATA.

"E se l’euro finisse durante i botti di Capodanno? E se cominciassimo il 2012 con la nuova lira convertita internamente 1 a 1 con l’euro attuale e libera di fluttuare nei confronti delle altre valute? ..."

GIUSTAMENTE, PERCHE' AVENDO PRESO NEL BOTTOM IL PRIMO CAMBIO A 1,936 ADESSO DOVREMMO RESTITURGLIELI 1:1.

HO DETTO CHE SONO CONVINTI CHE SIAMO TUTTI SCEMI CHE PIU' SCEMI NON SI PUO'...

Francesco C. Commentatore certificato 30.11.11 01:23| 
 |
Rispondi al commento

Altro che moratorie e blocco mutui.....impossibile che accada piu che altro ti obbligano a restituirlo entro 24 ore il mutuo.....gurdate la grecia disastro piu totale il governo è della bce (privata)che gurda i suoi interessi.
Nessuno a noominato di bloccare il calcio...cazzo bloccate gli stadi allora li si che si comincia a ragionare multinazionali che perdono soldi...li si cominciano a cagare sotto....sono romanista ma se blocchi l' olimpico dove giocano..non giocano...se non giocano non guadagnano...e stanno alle tue condizioni no a le loro...il calcio è come i romani usavano il circo massimo per far divertire il popolo...chi a studiato "acxcontentare il popolo con due baiocchi"

gianluigi montecchiani 30.11.11 01:15| 
 |
Rispondi al commento

berlusconi: si alla patrimoniale, che anche lui come è giusto che sia, questa è l'equità

gabriele maroncelli 30.11.11 01:09| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Berlusconi: si alla patrimoniale, che paghi anche lui come è giusto che sia, questa è l'equità

Gabriele Maroncelli 30.11.11 01:05| 
 |
Rispondi al commento

LO SCHEMA PONZI E' SALTATO

***************************

E CON LUI IL BANCO SALTA

CON UN BUCO DA 241 MILIARDI E' SOLO L'INIZIO E

DURERA' 10 - 15 ANNI FORSE

CHI PAGA ?

IL FALLITO ?

IL LAVORATORE ?

IL PRECARIO ?

IL MAFIOSO ?

L'EVASORE ?

IL POLITICO ?

L'ECONOMISTA ?

IL BANCHIERE ?

LA TV CHE INQUADRA L'EDICOLA E I GIORNALI

CHE PERCEPISCONO CONTRIBUTI STATALI

E' IL SINTOMO DEL FALLIMENTO DI UNO STATO !

RIPORTANO BALLE

DICEVANO CHE L'ITALIA ERA FUORI DALLA CRISI,

PATACCARI.... DELLA LIBERTA' DI SPARAR CAZZATE

ECCO DOVE CI TROVIAMO IN MANO A DEI PATACCARI

CONISSARIATI DALLO SPREAD

WORK CRUNCH, CREDIT CRUNCH,

COME LI PAGHIAMO 2000 MILARDI DI DEBITO ?

A RATE IN 50 ANNI ?

FACCIAMO UN LEASING ?

.

Marco Folli, Bologna Commentatore certificato 30.11.11 01:00| 
 |
Rispondi al commento

ot

http://youtu.be/fQV-E3u1TNg

Acul utopiA Commentatore certificato 30.11.11 00:54| 
 |
Rispondi al commento

"Questo è il nuovo governo...poi lo giudicheremo dai fatti..."

Anche questo è un ritornello che amiamo stornellare da 60 anni, prendendolo sempre la' dove il sole non batte.

Se non ci diamo da fare questa volta non avremo neanche il tempo di giudicarlo perchè ci troveremo davanti al fatto compiuto.

Ma siete tutti scemi, masochisti o fatalisti ???

Non è rimasto nessuno con la testa sulle spalle e con le palle ???

Francesco C. Commentatore certificato 30.11.11 00:52| 
 |
Rispondi al commento

Primo, bisogna chiedere alla polizia, carabinieri e all'esercito di passare dalla parte del Popolo e revisionare l'operato di ciascun politico anche attraverso una corte marziale.
Secondo, serve una costituente fatta di gente sotto i 50 anni. Ci sono troppi vecchi decrepiti e pieni di debiti che vogliono comandarci.
Terso, bisogna invitare i veri industriali, quelli che fanno il vero progresso e dargli la possibilità di costruire la società del futuro.

Alessandro Duci 30.11.11 00:52| 
 |
Rispondi al commento

DAL SITO DI DAGOSPIA..... TROPPO FORTE..


FERMI TUTTI! VIETATO SCRIVERE BOCCHINO! - IN NOME E PER CONTO DELL’ARTICOLO 21 DELLA COSTITUZIONE, QUELLO RELATIVO ALLA LIBERTA’ DI STAMPA, L’AVVOCATO DI MEZZO BOCCHINO “DIFFIDA CODESTA SPETT.LE REDAZIONE DI DAGOSPIA DAL PUBBLICARE ULTERIORI NOTIZIE, ARTICOLI E/O FOTOGRAFIE CHE RIGUARDINO IN QUALUNQUE MODO IL MIO ASSISTITO” - NIENTE, NEMMENO LE FOTOGRAFIA DI BOCCHINO CON LA BEGAN DESNUDA! MA CHE VITA E’? - SU, DAI, PROVA A QUERELARE CHE IN TRIBUNALE CI DIVERTIAMO...


si diffida codesta spett.le Redazione nonché la testata www.dagospia.com, in persona del suo legale rappresentante p.t., ed i suoi collaboratori tutti, dal pubblicare ulteriori notizie, articoli e/o fotografie che riguardino in qualunque modo il mio assistito.
Inoltre, considerato che, relativamente a quanto sopra, ho ricevuto mandato di agire giudizialmente a tutela dell'immagine dell'On.le Bocchino, e visto che....

Mr SPOCK, VG Commentatore certificato 30.11.11 00:50| 
 |
Rispondi al commento

Gli animali sono meglio di noi?
Forse si, perché loro quando si sentono braccati si voltano e aggrediscono!
Noi invece quando ci sentiamo braccati, abbiamo paura e nascondiamo la testa sotto le coperte!
Magari digitiamo da lì sotto le nostre eroiche gesta: “abbasso la borghesia, viva il proletariato..lotta di classe…cazzo!!!”
E mentre sei lì che immagini di mettere in fuga tutto il potere finanziario, ti guardi proprio le mutande illuminate dal display del tuo computer e pensi: “però, che gonfiore, bestia che figo”

Questo nella migliore delle ipotesi!!

gerardo s., vaglio basilicata (pz) Commentatore certificato 30.11.11 00:47| 
 |
Rispondi al commento

L'Islanda ha mandato le banche a cagare:

Passati 2 anni ,il loro pil cresce,cala la disoccupazione : sono rinati!!!!!!!!!!!

Che si portino i libri in tribunale e si dichiari fallimento.

UN nuovo RINASCIMENTO nascera'

Henry Chinaski, Piovene Rocchette Commentatore certificato 30.11.11 00:37| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Bce FMI ma perché. Come si fa'. Stampiamo, proteggiamo i nostri soldi. Soldi. Nostri. Soldi. Miei. Soldi. Miei. Soldi. Proprietà. Siamo come il vaticano signori, non sputare nel piatto in cui si mangia: dignità. Signori

Cris D Commentatore certificato 30.11.11 00:35| 
 |
Rispondi al commento

Quanto mi piacevano quei film di una volta...

Quelli che narravano le gesta di bande di duri che rapinavano banche...

Che usavano le maschere di gomma dei presidenti per non farsi riconoscere...

Poi finiva sempre che alla fine li beccavano e qualcuno crepava pure...

****************************

Ora le cose sembrano essersi capovolte...

Adesso sono le banche che entrano nelle case,

nelle vite dei cittadini per rapinarli...

*******************************************

C´é peró una cosa tristemente comune...

Anche loro lo fanno con le facce,

quelle vere,

non di gomma ( Casomai di MERDA),

dei presidenti ai quali hanno affidato il compito di far digerire alle masse le conseguenze dei loro misfatti!

**************************************************

Facce di "velluto" messi alla guida di caterpillar schiacciasassi...

****************************************

Monti:

"Il mio non é un governo dei poteri forti o occulti."

Ma va..?!

Perché,la BCE é un´opera pia creata per soccorrere i piú bisognosi..?!

Perché se lasceremo questo governo,come altri governi europei non voluti ne votati dai cittadini ma messi li a tutela di interessi che non sono certamente i nostri,

una volta passatoci sopra il "Caterpillar",

guardaolo allontanarsi coi nostri soldi e il nostro futuro a bordo la targa sará ľunica cosa che ci resterá impressa...

E sopra c´é chiaramente scritto:

BCE

*****************************************

Massa di cioccolatai e venditori di pozioni miracolose...

Questo governo deve fare solo una cosa...

CAMBIARE LA LEGGE ELETTORALE E LEVARSI DAI COGLIONI...!

Le banche e i loro stati di carta pesta possono anche fallire.

Le persone,le famiglie,i lavoratori,le piccole imprese,i pensinati,i nostri figli,la scuola,la sanitá...

Quelli NO...!!!

Notte

Donato.

Donato S., Vienna Commentatore certificato 30.11.11 00:31| 
 |
Rispondi al commento

Uniamoci, organizziamoci. Coloro che in questi ultimi anni sono andati a votare i propri esecutori ora chiedono coesione, indignazione contro gli stessi che per decenni hanno votato, siano essi di destra sinistra o pdl. Siamo coerenti, chiunque ha votato negli ultimi 40 anni e' stato un emerito stolto ( stolto sta per coglione, posso permettermelo considerati i termini usati nei commenti del blog ). Giusta la coesione ora, ma se intendete insorgere purificatevi prima, l'insurrezione dei ciglioni, converrete con me, non e' credibile..

Cris D Commentatore certificato 30.11.11 00:23| 
 |
Rispondi al commento

“VOGLIO SCENDERE” ?

- “STOP”.

Siamo tornati a pagare gli stessi tassi d’interesse di quando avevamo la liretta ?

- “STOP”.

Siamo già’ fuori dall’euro ?

- “STOP”.

Perché praticare la cura da cavallo di “SUPER MARIO” ?

- “STOP”.

Se il paziente è già con un piede nella fossa ?

- “STOP”.

E’ forse necessario salvare il mercato per la “GRANDE GERMANIA” ?

- “STOP”.

Se il medico mi prescrive di amputarmi una gamba, perché in cancrena, vorrei almeno sapere in anticipo quante possibilità ho di sopravvivere alla cura ?

- “STOP”.

La cricca romana ci ha forse fottuti un'altra volta ?

- “STOP”.

E’ CAMBIATO IL SODOMIZZATORE, MA I CULI RESTANO ?

- “STOP”.

Paolo R. Commentatore certificato 30.11.11 00:14| 
 |
Rispondi al commento

Berlusconi "tonerò a fare il presidente del milan" "nessuno ha visnto più di me".

Di solito le balle non viaggiano mai da sole però mi soffermo solo sulla prima parte in quanto la seconda non merita di essere commentata essendo una balla da iosupermegalomane di B.
Mi chiedo, ma quest'uomo non ha ancora qualche processo in corso? non dovrebbe prima o poi andare a finire i suoi anni di vita che gli restano dietro una sbarra?
Scelga lui il carcere anche il luogo se vuole, ma dietro una sbarra fino alla fine della sua vita mi sembra il minimo.

Laura P. Commentatore certificato 30.11.11 00:04| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Questo Monti è Un Criminale, e Assassino.
Politicamente prende la mira e spara sulla miseria.
---
Una cosa Positiva, Meglio un Assassino in Casa, che un Nano tra i cogl-ioni per Ventanni.
---
E' un Assassino perchè da Consigliere di Banche fallite e recuperate nel 2008 dal negro di Me-rda (obama).
Con quei denari hanno comprato terre, e terre in africa grandi come mezza europa, con gli ogm ci han fatto cereali, con la matematica hanno pensato bene di conservare i cereali per tanto tempo, così la fame fa aumetare i prezzi, oh si per il mercato è vero e per gli azionisti pure.
BISOGNA SPIEGARLO A QUELLE 400.000 QUATTROCENTOMILA VITTIME MORTE DI FAME, PEGGIO DELLA SECONDA GUERRA MONDIALE.
Per Questo, e non solo Monti, è un Criminale.
Ma grazie a lui ci siamo tolti Un Fallito dalle pal-le.
Quindi signor Monti, prima Grazie, e poi Vaff-anculo.

Beteljuce Siam, Patong Commentatore certificato 29.11.11 23:47| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Oddio!
Siamo passati dalle barzellette pecoreccie del catramato, al silenzio spettrale del tecnico nominato...
Non ci facciamo mancare niente!
Il 5 prepararsi al grande evento, con opportuno unguento.

eva lubyn Commentatore certificato 29.11.11 23:36| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Qui mi sa che il popolo dei lavoratori dipendenti italiani è il “BANCOMAT” dello Stato. Appena servono soldi si vanno a rompere i maroni sempre ai soliti. Mi dispiace, io a sto punto non sono d’accordo con Monti soprattutto perchè SUBITO, IMMEDIATAMENTE si dovevano tagliare i costi della politica, gli immondi costi di politica. Basta!
Io non credo più a niente, sono arrivato oltre il limite di fiducia che mi ero imposto. Non mi interessa più niente. Lo Stato può anche crepare a sto punto ma non mi interessa. Chiudere il conto in banca sarà la prima cosa che farò!

Luigi Di Pasquale, Margherita di Savoia Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 29.11.11 23:23| 
 |
Rispondi al commento

Questo e' il falso salvatore. Apriamo gli'occhi!

http://www.timmylove.altervista.org/tl/blog/monti.html

john buatti Commentatore certificato 29.11.11 23:22| 
 |
Rispondi al commento

Questo e' falso salvatore. Apriamo gli'occhi!

http://www.timmylove.altervista.org/tl/blog/monti.html

john buatti Commentatore certificato 29.11.11 23:21| 
 |
Rispondi al commento

non ho paura di uscire dall'euro, ho il terrore di restarci!!!


IO IL MUTUO L'HO ESTINTO DUE ANNI FA'!
PRIMA MI SEMBRAVA DI AVERE UN CAPPIO AL COLLO, ADESSO SONO LIBEROOO!!!!!!!
BANCHE E BANCARI FOTTETEVI!!!

romeo.sandri 29.11.11 23:10| 
 |
Rispondi al commento

22/11/2011 Usa, il candidato Gingrich: ''La legge che vieta il lavoro minorile è sciocchezza''

La formula del candidato repubblicano per far fronte alle spese dello Stato: far lavorare i minorenni nelle scuole invece degli impiegati sindacalizzati.

Il candidato repubblicano, Newt Gingrich, in vantaggio negli ultimi sondaggi sul rivale Mitt Romney per la corsa alle elezioni alla Casa Bianca, ha ribadito in un'intervista la sua idea sulla legge che negli Usa vieta il lavoro minorile al di sotto dei 14 anni.

"E' veramente stupida", così si è espresso l'ex Speaker della Camera. I ragazzi meno abbienti - secondo Gingrich - potrebbero agievolarsi con un piccolo stipendio in cambio di 20 ore lavorative settimanali, e allo stesso tempo si ridurebbero i costi di spesa destinati ai lavoratori sindacalizzati.

Ma Gingrich ha anche sottolineato che i ragazzi non devono lasciare la scuola per diventare degli addetti alle pulizie: "Io parlo di poter lavorare 20 ore a settimane e poter così cominciare ad avere successo", ciò chiaramente in linea con l'idea statunitense del salfe-made-man, imperniata sulla concezione della scalata sociale attraverso il duro lavoro.

Il candidato ha così introdotto il suo progrmma per cominciare a tagliare i costi dello Stato:

"Le scuole dovrebbero licenziare gli addetti alle pulizie sindacalizzati, avere solo un coordinatore e pagare così i suoi studenti per fare le pulizie".

http://it.peacereporter.net/articolo/31729/Usa%2C+il+candidato+Gingrich%3A+%27%27La+legge+che+vieta+il+lavoro+minorile+%E8+sciocchezza%27%27


Nei Paesi CIVILIZZATI, questo si chiama SFRUTTAMENTO DEL LAVORO MINORILE.


THIRA FISHERMAN Giuseppe - M - A. Commentatore certificato 29.11.11 23:10| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ITALIA: Un milione mezzo sono affetti da epatite tipo C (Hcv), a questi vanno aggiunti circa 300.000 con la cirrosi. Per quanto riguarda l'epatite di tipo B (Hbv) le persone colpite sono 700.000 con un numero di cirrotici che si avvicina a 100.000.


Questo è il regalino che ci hanno dato gli immigrati!

Sopratutto il buonismo nei confronti delle puttane e dei trans!

altro che finanza e partiti e cazzi e mazzi!

libero pensiero perciò pazzo 29.11.11 23:05| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Tutto questo è pura follia,il mondo come lo conosciamo stà sparendo,e devo dire anche abbastanza in fretta,le risorse sono sempre più scarse,il cibo viene a mancare causa molte calamità naturali,l'energia come la conosciamo è sempre più difficile e costoso estrarla,quando inizierà a mancare il carbon fossile(dieci anni)le colture intensive scarseggeranno,e si dovrà tornare al sano lavoro manuale(e parecchio usurante),saremo troppi ed inevitabilmente scoppierà una guerra(essendo l'uomo il predatore più famelico)per il possesso delle poche risorse rimaste,se siamo fortunati e non scoppiano troppe atomiche qualcuno di noi sopravviverà,e nascerà una nuova civiltà,molto attenta a non compiere più gli sbagli che la nostra società ha fatto,ecco essendo che tengo famiglia è mai possibile che non si possa evitare da subito tutto ciò?come si può continuare a parlare di crescita senza risorse?le banche,i petrolieri,gli armaioli,gli speculatori,le mafie,i signori del cemento,sono entità che alla sera vanno a casa su marte?ma si rendono conto che i loro soldi non avranno più un posto dove goderseli?tutto questo mi rattrista,evidentemente sono così lontani dai problemi terreni di noi umani che pensano di essere immortali,forse siamo un virus che non riesce a fermarsi,siamo come un tumore che ogni giorno cresce sempre di più,siamo come le zecche sul cane,agiamo senza pensare alle conseguenze,la nostra felicità la decide l'ultimo tipo di macchina,il vestito firmato,ecc...dobbiamo essere felici veramente parlando di più con gli altri imparando ad ascoltare i figli,la moglie,e facendo di più l'amore,meno lavoro=meno balle,più tempo libero per la famiglia,comunque stasera o visto ballarò solo fino a crozza anche perchè non si possono sentire alfano e la bindi più sallusti(zio tibia)questa classe politica appoggia le lobby con i nostri voti,ed i nostri soldi vanno eliminati tutti buona notte.

luciano m., cuorgnè Commentatore certificato 29.11.11 23:03| 
 |
Rispondi al commento

Ci preoccupiamo tanto dello spread dei btp.. quando il CDS a 5 anni di quasi tutti gli istituti italiani è da 3 mesi che è sopra il 6%.. in molti casi sopra l'8% in modo abbondante.
aggiungerei che sui mutui prima casa.. non tutte le banche si sono coperte con raccolta di eguale periodo.. certo, magari tre anni fa.. ci si guadagnava il doppio o il triplo ad utilizzare la raccolta a breve.. e nessuno immaginava che poteva succedere quanto sta accadendo.. certo nel senno di poi.. ma la Banca d'Italia dove cavolo stava?!?
Per rispondere alla tua domanda.. falliranno indubbiamente prima le banche e l'economia nel suo insieme!!.. e purtroppo il rischio è veramente imminente.. dicembre si prannuncia un mese nerissimo.. quello che dici Beppe, purtroppo è verissimo.. ho veramente paura che fine anno i rubinetti saranno chiusi per tantissime aziende.. le 13esime e tutto il resto.. sono a fortissimo rischio.. è una specie di corto circuito dell'economia, che oramai vedo quasi del tutto inevitabile..

Marco Rossi 29.11.11 22:57| 
 |
Rispondi al commento

.PERCHE' QUALCOSA MI DICE CHE TUTTO L'AMBARADAN SULLO SPREAD, SUI BOND, SUL DEFICIT HA UN UNICO, SOLO E SOLTANTO...COLPIRE LA CLASSE LAVORATRICE ITALIANA!

NULL'ALTRO.

GLI ALTRI "PROVVEDIMENTI" SEMBRANO SOLO E SOLTANTO LA FAMOSA "FOGLIA DI FICO" PER GIUSTIFICARE L'EPOCALE INCUL...TA ALLA CLASSE LAVORATRICE E AI PENSIONATI.

QUANDO MAI LA MAGGIOR PARTE DEGLI INDUSTRIALI E DEI GOVERNI ODIERNI NON HA TESO SOLO E SOLTANTO ALLA SCHIAVIZZAZIONE DEI LAVORATORI? AL FAR PERDERE LORO I DIRITTI CONQUISTATI CON ANNI DI LOTTE?

L'HO DETTO E LO RIPETO...SE I SINDACATI LASCIANO PASSARE TUTTA QUESTA VERA E PROPRIA MACELLERIA SOCIALE VUOL DIRE CHE ANCHE LORO SONO STATI MESSI LI' DAL SISTEMA...E CHE SOLO AL SISTEMA DEVONO OBBEDIRE. ALTRO CHE PER DIFENDERE I DIRITTI DEI LAVORATORI.

VE L'IMMAGINATE UN LAVORATORE CHE HA DATO IL C..LO PER 35-40 ANNI BUTTARANDO IL SANGUE E ANELA FINALMENTE AL MERITATO RIPOSO, SE LO VEDE SFILARE DA SOTTO IL NASO ALL'ULTIMO MOMENTO?...TUTTE LE MODIFICHE DELLE PENSIONI TRA ALMENO 10 ANNI PUT...NA MISERIA! E SOLO DOPO, DOPO, DOPO, AVER TOCCATO I PROVILEGI DI TUTTI GLI ALTRI.

Dino Colombo Commentatore certificato 29.11.11 22:56| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sono anni che penso che il sistema in cui viviamo, deve essere cambiato, ma a cosa serve la tecnologia se non viene usata per migliorare la vita delle persone...? Non parlo del miglioramento a livello economico, ma dellla possibilità di dedicare più tempo non solo a noi stessi ma anche al posto in cui viviamo...

Giuseppe Sabatino 29.11.11 22:47| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Confesso che nn sono esperto di questioni finanziarie. Ma Qualcuno mi può spiegare PERCHE'...la BCE visto il debito di diverse nazioni di pagare i propri debiti NON FACCIA UNA SEMPLICE COSA...STAMPI TANTI EURO QUANTI SERVONO AD AUMENTARE STIPENDI AI LAVORATORI E AI PENSIONATI...CHESSO'...IL DOPPIO DELLO STIPENDIO E DELLA PENSIONE PER TUTTI.(CHE POI I LAVORATORI E I PENSIONATI SONO QUELLI CHE SONO COSTRETTI A COMPRARE ANCHE SOLO PER VIVERE).

COSI' SI CHE SI POTREBBE SPENDERE ANCORA ANCHE PER IL SUPERFULO RIMETTENDO DAVVERO IN GIRO UN SACCO DI SOLDI.

PERCHE' SE LO HA FATTO ABRAMO LINCOLN NON LO PUO' FARE LA BCE?????????????????????

Dino Colombo Commentatore certificato 29.11.11 22:46| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

MONTI E GLI "OSTAGGI POLITICI" DEL PD E PDL.

Monti sà far di conti.
E' un mago.
Ci hanno detto.
Ed è stato messo lì in barba ad ogni processo democratico per farli, sti conti.
Con l'applauso di tutti.
Ci hanno detto.
E siccome sa fare i conti, ha fatto 2 calcoli.
Siccome deve suonarle un pò a tutti, c'è bisogno che nessuno si lamenti dagli scranni parlamentari.
E quale metodo migliore del ricatto con tanto di ostaggi appartenenti ai 2 maggiori partiti, PD e PDL?
Per cui, ne prende uno da una parte (D'Andrea -PD) ed uno dall'altra (Malaschini - PDL) e li nomina sottosegretari ai Rapporti con il Parlamento.
E già. Proprio ai rapporti con il Parlamento.
E così, con gli ostaggi nel Consiglio di Facoltà, nessuno potrà parlar male della MOLE DI CONFLITTI D'INTERESSE che esprime il suo Governo.
La pax parlamentare e sociale è assicurata.

E TUTTI VISSERO FELICI E CONTENTI. NEL SILENZIO GENERALE...

Terzo Nick Commentatore certificato 29.11.11 22:46| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

http://www.corriere.it/scienze_e_tecnologie/11_novembre_29/computer-quantistico-caprara_62944f5a-1aad-11e1-a0da-00d265bd2fc6.shtml

FORZA ITALIANI

carlo e., estoril Commentatore certificato 29.11.11 22:40| 
 |
Rispondi al commento

BO',IO MI STO CONVINCENDO SEMPRE DI PIU' CHE LAVORARE NON SERVE A NIENTE...
SE LA PENSIONE NON CE L'AVRO' MAI....
SE QUANDO LAVORO DA DIPENDENTE SPENDO TUTTI I SOLDI IN PSICOFARMACI, BENZINA E BOLLETTE...

VA A FINIRE CHE QUANDO HO UN IMPIANTO FOTOVOLTAICO E UNA CANNA DA PASCA MANDO TUTTO AFFAN....

Mattia B. Commentatore certificato 29.11.11 22:40| 
 |
Rispondi al commento

Ciao damigiana,

Ecco cosa succede se c'e' frode qui:

Citigroup-SEC $285m toxic mortgage deal rejected!

A US judge has rejected a $285m (£184m) settlement between Citigroup and Wall Street's regulator, the SEC, over the sale of toxic mortgages.

www.bbc.co.uk/news/business-15929572

Fallo leggere anche al ritardato di THYRAMISU', cosi' magari impara una cosa o due insieme a te.
50.STARS 13 STRIPES (we rule), U.S.A.
---------------------------------------------
pensa un po che qui e andata in galera tanzi
wow siamo un paese dove la legge e uguale per tutti ma va a cagare va

fanno fallire leeman e salvano di nascosto altre 50 banche stampando denaro di straforo e mi porti un esempio
poi vedi io ti ho chiamato 50 star ma guarda caso io sono diventato damigiana
fatto salvo che fiaschettina e gia una autopresa in giro del mio cognome proveniente dalla scuola
quindi ti saluto cordialmente ciao "50 stelle non fanno un idiota devi aggiungere le 13 strisce"

marco fiaschettina 29.11.11 22:38| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

L'ttavo giorno il buon dio fece i polli apposta per essere spennati!!

Mi sa tanto che conviene spennare i polli anziché farsi venire il mal di fegato a cercare di trasformar dei polli in aquile!

Quasi quasi mi metto dentro il PDL!

libero pensiero perciò pazzo 29.11.11 22:29| 
 |
Rispondi al commento

- Si servizi pubblici ZERO DIPENDENTI PUBBLICI.

- AZZERARE le baby pensioni

- 35 anni di contributi effettivamente versati sono più che sufficienti per andare in pensione. A 60 anni secondo l'aspettativa di vita, mancano 19 anni per gli uomini e 23 per le donne per passare all'altro mondo, quindi quanto versato ( da 35 anni prima in poi ) va oltre quello che si incasserà. Se dobbiamo andare in pensione a 70 anni con qualche spicciolo, tanto vale allora che imprese e lavoratori non versino più un centesimo e si tengano i contributi in tasca.

- Euro 1000, pensione fissa per dipendenti pubblici a prescindere dalla mansione avuta ( dal capo di stato, al manager, all'operatore ecologico )

- ZERO multinazionali

- STOP importazioni dalla Cina o scambio alla pari sulla bilancia commerciale ( tanto vendi tanto acquisti )

- IRPEF al 20% Iva al 20%

- Zero contante

- Ogni individuo imprenditore di se stesso


Per risollevare il paese servono poche serie misure.


Il governo golpista sta dando segnali opposti che ci porteranno in fondo al baratro.

Sig. Monti dia Lei un segnale: rinunci al Suo vitalizio e si accontenti di 1000 €uro al mese ( quando avrà maturato 35 anni di effettivo lavoro )

Saluti a tutti gli onesti

Gian Luigi Naritelli, SONDRIO Commentatore certificato 29.11.11 22:22| 
 |
Rispondi al commento

Parte 1-
Questo e' cio che sta succedendo!

La Sindrome da Cavallo di Troia.
Come manipolare la masse offrendo loro un falso salvatore, dopo aver causato il danno.
I casi Monti e Papademos

Rubando una citazione prosaica a Giulietto Chiesa, vi spiego perché con la nomina dell’economista e uomo di punta della Commissione Trilaterale, del Club Bilderberg e della Goldman Sachs, Mario Monti, “Siamo fottuti”. L’Italia commissariata, non sta soltanto mettendo in svendita i propri beni, ma sta aprendo le porte a un governo sovranazionale di quella oligarchia che intende – su sua stessa ammissione – costituire un Nuovo Ordine Mondiale. Che ciò debba avvenire tra un mese, un anno o un decennio, poco importa: ci siamo già dentro e i vari Draghi, Lagarde, Strauss Kahn, Monti, Tremonti, Papademos non sono altro che pedine di questa articolata trama.
Hic rodhus, hic salta.
Per conquistare Troia e darla alle fiamme dopo un inutile assedio durato un decennio, gli Achei finsero la disfatta per introdurre nella cittadella il Cavallo di legno. I Troiani, sfiancati dall’accerchiamento, accolsero la macchina da guerra credendola un “dono” divino. Non potevano immaginare che dentro il Cavallo si nascondessero i nemici pronti a espugnare Troia con l’inganno. Se è stato un inganno a segnare la fine di Troia, un altro raggiro sta per mettere fine “dal di dentro” alla sovranità nazionale italiana (e greca). Lo stratagemma è altrettanto sofisticato: indurre artificialmente la crisi per far subentrare uomini scelti a risolverla. Si sa, le masse adorano illudersi di essere salvate: è la Sindrome da Cavallo di Troia. Ce l’ha confermato recentemente il bluff Barack Obama che predicava il cambiamento e invece dopo aver ingannato milioni di elettori ha seminato altre guerre e disastri sulla strada segnata da Clinton e Bush. I più alienati degenerano nella Sindrome di Stoccolma rimanendo ancorati ai loro aguzzini – e infatti continuano a votarli!
Non è complottismo, è la realtà dei fatti..continua

john buatti Commentatore certificato 29.11.11 22:19| 
 |
Rispondi al commento

Parte 2-

Lo avevamo predetto tre mesi fa in una precedente inchiesta (http://ildemocratico.com/2011/08/08/inchiesta-attacco-speculativo-allitalia-chi-vuole-eliminare-berlusconi/): l’attacco speculativo dei mercati italiani per far crollare Berlusconi – reo di aver privilegiato nella sua politica estera Russia e Libia – e insediare una fedele pedina della Casta americana. A pochi giorni dall’identica caduta di Papandreu e la conseguente nomina di Lucas Papademos, stiamo assistendo all’insediamento del governo tecnico di Mario Monti. L’incarico al neo senatore a vita è stato proposto a sorpresa proprio dal Presidente Giorgio Napolitano che, guarda caso, a margine dei festeggiamenti del 4 novembre del 2007 aveva auspicato in una conferenza stampa, “la creazione di un Nuovo Ordine Mondiale”. Basta seguire i corsi e ricorsi storici per imparare i meccanismi di quella oligarchia finanziaria sovranazionale che tira le fila dell’Agenda politica ed economica mondiale. Sia Papademos che Monti sono subentrati per realizzare misure che non sono state né dibattute dalle istituzioni, né sottoscritte dal consenso popolare.

Che cosa sappiamo realmente su di loro?

Entrambi appartengono alla plutocrazia mondiale. Entrambi sono membri della Commissione Trilaterale dei Rockefeller, del Club Bilderberg, e più in generale pedine della finanza israelo-americana.

La formazione consolidata da una lunga permanenza negli Stati Uniti ha permesso loro di entrare in contatto con l’alta finanza e con lo stratega polacco Zbigniew Brzezinski, già consigliere di Jimmy Carter, amico intimo di Christine Lagarde (attuale capo del Fondo Monetario Internazionale dopo lo scandalo sessuale e le dimissioni forzate di Strauss-Kahn), infine mentore di Barack Obama.
...continua

john buatti Commentatore certificato 29.11.11 22:19| 
 |
Rispondi al commento

Parte 3-
Papademos ha lavorato alla Federal Reserve Bank di Boston nel 1980 prima di diventare economista capo della Banca Nazionale greca, infine vice governatore nel 1993 e governatore l’anno successivo: è stato proprio costui a traghettare la Grecia dalla dracma all’euro. Destino vuole che sia stato richiamato per sanare i danni che ha contribuito a creare… Dal 2002 al 2010 è stato infatti anche vice presidente della BCE.

Seguendo invece le orme di Mario Draghi, Monti è entrato nel 2005 alla Goldman Sachs come International Advisor, nonché come presidente di un’altra lobby, la belga Bruegel. Quest’ultimo think thank fondato nel 2005 è un gruppo di comando composto da esponenti di spicco di 16 Stati e 28 multinazionali. Tra cui troviamo le stesse che hanno finanziato la campagna elettorale di Barack Obama o che meritano uno scranno nelle riunioni blindate del Club Bilderberg: Microsoft, Google, Goldman Sachs, Samsung, la Borsa di New York (Nyse), l’italiana Unicredit, etc. Sarà questa esterofilia che ha portato Monti a entrare come Advisor anche nella Coca Cola company...continua

john buatti Commentatore certificato 29.11.11 22:18| 
 |
Rispondi al commento

Parte 4-
Come membro dei Bilbderg e della Goldman Sachs è impossibile che non fosse a conoscenza dei rischi della deregulation e della conseguente bolla finanziaria che ha causato il crollo dei mercati, trascinando sul baratro della bancarotta il Paese e l’Europa intera. Con il senno di poi si chiarisce che cosa intendevano alcune mosche bianche – primo tra tutti lo storico Webster Tarpley – quando cercavano di allertare la popolazione dal rischio che Goldman Sachs e soci si nascondessero dietro all’ondata di speculazioni che ha innalzato lo spread del nostro Paese causando così la caduta del Governo Berlusconi. Già, perché per decretare l’addio al premier italiano non sono bastati gli scandali, i festini, le intercettazioni: c’è voluta una “spinta” dall’esterno, proprio come avevamo previsto tre mesi fa. Una “spinta” ben manovrata dalle lobbies americane: sembra proprio che gli uomini della Goldman Sachs abbiano il compito di innescare le crisi per poi proporsi di risolverle “a modo loro”. Con Monti e Papademos – accolti come salvatori – vedremo come. Ma il rischio che si rivelino presto come Cavalli di Troia è dietro l’angolo: è il loro curriculum a parlare.

Ci troviamo così di fronte a due ennesimi uomini dell’oligarchia finanziaria sovranazionale, insediati senza consenso popolare – quindi fuori dai meccanismi che la democrazia richiederebbe – alla guida di due Paesi all’interno dell’UE.

Fonte: Il democratico

http://www.timmylove.altervista.org/tl/blog/monti2.html

john buatti Commentatore certificato 29.11.11 22:18| 
 |
Rispondi al commento

o mi credete se vi dico che non ho mai toccato una banconota da 200 euro?
...hhihihi e questi mi parlano di spred spruz scherz..


Migliaia e migliaia di anni di evoluzione e di sforzi per aumentare la nostra ASPETTATIVA DI VITA e siamo passati dai 25\35 anni degli Egizi(che non lavoravano alle piramidi)agli 80\90 dei tempi nostri,che fanno i politici: E...LORO COSA FANNO PER COMPENSARE E RICOMPENSARE QUESTO MIRACOLO DI EVOLUZIONE UMANA,COSA FANNO LORO? LORO PORTANO LA PENSIONE A 65\67 ANNI,DOPO 41\42\43 ANNI DI CONTRIBUTI. CARISSIME TESTE DI CAZZO,TECNICHE E NON,VI SIETE MANGIATI I CONTRIBUTI DI MIO NONNO E DI MIO PADRE,PRIMA DI PRETENDERE I MIEI DATEMI UN LAVORO!!
Sono contro la criminalità legalizzata,MA SONO CONTRO ANCHE AD UNA LEGALITA CRIMINOSA.

. Fornara (.e basta) Commentatore certificato 29.11.11 22:10| 
 |
Rispondi al commento

Credo che i mutui vari siano solo fatti da usurai legalizzati come dice beppe, e che almeno uno strozzino ti da quello che hai bisogno!! anche se sappiamo che non sono molto "gentili" con i debitori.....ma tutti siamo nella "Bagna" come si dice in Piemonte. Sono Siciliana e mi vergogno di molta mafia anche qui ma non posso parlare altrimenti mi bannano!!! Buona serata a tutti

Nadia A., Varallo Sesia Commentatore certificato 29.11.11 22:08| 
 |
Rispondi al commento

Benedetta recessione!
Era ora, e' ora! Non siamo tutti daccordo che ci vuole un bel po' di recessione per tutti? Io personalmente non vedo l'ora... meno consumi, meno auto, meno case, meno di tutto e torniamo tutti quanti ad una vita piu' sana, più libera, meno vincolata dai soldi, uno conta uno come nel movimento 5stelle ... quanto sarebbe bello, invece delle auto biciclette, invece del supermercato Il Mercato e via cosi' non lo trovate bello?

Fabrizio Aureli, Ancona Commentatore certificato 29.11.11 22:03| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La regione Liguria abolisce i vitalizi per i consiglieri regionali, fatte salve le norme in materia di assicurazione contro gli infortuni.

La proposta di legge, approvata questa mattina dal consiglio regionale, sarà attiva a partire dalla prossima legislatura… cioè nel 2015.

Perbacco che magnanima decisione, che cuore e che tasche grandi e capienti.

Il presidente dell’Assemblea Rosario Monteleone ha commentato così:

“In un momento in cui la crisi economica e finanziaria sta colpendo duramente tante famiglie italiane è doveroso da parte delle istituzioni dare un segnale concreto, assumendo anche decisioni che intervengono direttamente sulla classe politica”. … quella che verrà ovviamente.

Caro presidente Monteleone, se un segnale CONCRETO si voleva dare, sarebbe stato il caso di NON lasciar passare altri lunghi 4 ANNI.

silvanetta* . Commentatore certificato 29.11.11 22:03| 
 |
Rispondi al commento

visto che stasera qui circolano analisti di tutti i tipi, voglio vedere se riesco a tirar fuori qualche buon consiglio.
ho un amico che ha dei terreni edificabili nella campagna romana da vendere, cioè, quando li ha comprati erano agricoli e ha avuto questa botta di culo che sono diventati edificabili. ci si possono costruire 3 palazzine e un numero imprecisato di villette a schiera. il tipo è il classico borgataro romano, detto con tutta la simpatia che nutro per queste persone, che non ci capisce 'na mazza di alta finanza (quasi come me) e quindi ha chiesto a me di provare a venderli su internet. c'è stato un vero assalto di telefonate (e pensare che a me non riesce di vendere un divano da 100 euro, tratt.) 2 o 3 addirittura dalla sicilia (e questo già qualcosa vorrà dire)
gli hanno offerto il 25% del costruito e 200.000 euro in contanti come acconto, da restituire però una volta costruito e lui sta quasi per accettare.
a me non sembra un buon affare e vorrei provare a dissuaderlo, ma vorrei un parere da una persona un pò più pratica di me, non vorrei ritrovarmelo sulla coscienza, sia che io lo convinca per il no, sia che decida di farmi i fatti miei.

liliana g., roma Commentatore certificato 29.11.11 22:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

che gli avrà detto quel ritardato di barroso a scimpa obama? che quella traccagnotta della merkel ha cominciato a far stampare marchi tedeschi a lugano? chissà se scimpa ha ricevuto anche le delegazioni di liechtenstein, principato di monaco , vaticano e san marino. .. fanno parte dell'europa quando cazzo gli pare o quando cazzo pare a scimpa obama? la ndrangheta investe in dollari o in yuan?

ecché ce vole 29.11.11 21:47| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Forza Beppe , Servizio Pubblico ti vuole , Santoro sta incitando chi ti segue su queste pagine per chiedere la tua partecipazione alla trasmissione ed a parer mio la ritengo una grande occasione per spiegare bene le proposte del Movimento . Un pubblico attento e critico è uno stimolo al quale è difficile sottrarsi per chi vuole rivoluzionare la conduzione del nostro Paese e se ci stiamo avviando alle elezioni del 2013 è bene farci conoscere il più possibile .

Alfredo Pierucci 29.11.11 21:46| 
 |
Rispondi al commento

SIA MALEDETTO IL PARTITO DELLA LEGANORD !

Laura P. Commentatore certificato 29.11.11 21:46| 
 |
Rispondi al commento

unica soluzione, corda e sapone!

ippolita ., genova Commentatore certificato 29.11.11 21:30| 
 |
Rispondi al commento
Discussione


il berlusca non vuole la patrimoniale forse perchè essendo proprietario di Mediolanum e di chissa quante altre finanziarie... se le case scendono di valore anche le sue ipoteche dei mutui concessi dalle sue banche non avranno più valore... berlusconi basta di tirare l'acqua sempre al tuo mulino... senza lavoro e con la crisi che c'è oggi chi cavolo può comprarsi una casa a 4000 euro il mq? berlusconi puoi infinocchiare gli italiani e vendergli una casa quanto vuoi ma alla fine il vero valore del mercato viene fuori... non ci sono più soldi... perchè avete tirato troppo la corda e ora la corda si è rotta... se gli italiani proveranno la fame forse farai la fine di qualche tuo amico... speriamo di no!!

berlusconi oggi 29 nov2011 ha detto:
Nelle conversazioni con Monti noi siamo stati molto chiari su due punti: noi non daremo in Parlamento un voto sull'introduzione dell'imposta patrimoniale o su una legge elettorale che sia proposta dal governo". Lo ha detto l'ex premier, Silvio Berlusconi, alla presentazione del libro di Angelino Alfano.

L'ex premier ha poi sottolineato che "la patrimoniale è contraria al nostro programma e poi siamo convinti che sarebbe negativa perché farebbe diminuire del 12-15% il valore degli immobili".

raf 29.11.11 21:27| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

AMICI, RICORDATEVI SEMPRE CHE TUTTI I DRAMMI CHE STIAMO VIVENDO ATTUALMENTE, E QUELLI CHE VERRANNO, DERIVANO DAL DENARO, DALLA FINANZA CORROTTA, DAL DEBITO, DALLA MANCANZA DI SOVRANITA' MONETARIA, E DALL'INDIFFERENZA DELLA GENTE VERSO QUESTI ARGOMENTI, OSTICI MA BASILARI PER CAPIRE ...

... COME VI FOTTONO BANCHE, FINANZIARI, E I POLITICI AL LORO SEGUITO COME BURATTINI

sono un analista finanziario INDIPENDENTE cinquantasettenne:
a questo indirizzo studio-lodi@tsc4.com

RICHIEDETEMI GRATIS in formato PDF IL MIO ULTIMO SAGGIO

""DALLA GLOBALIZZAZIONE ALLA IMPLOSIONE""

sulla Sovranità Monetaria

che anche la casa editrice Chiarelettere ha definito ottimo a suo dire, ma che si è rifiutata di stampare per i concetti e le rivelazioni destabilizzanti e pericolose per la casta e la finanza che propone, adducendo scuse risibili.

saluti a tutti.

Enrico l'analista.

Enrico l'analista 29.11.11 21:23| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Negli anni trenta le banche volevano impossessarsi delle industrie;
per questo le lasciavano fallire per poi intervenire fingendo di salvarle, ma con il vero fine di impradonirsene.
Accorpando presso di sé anche il potere industriale, le banche avrebbero avuto il monopolio del potere economico di uno stato e quindi si sarebbero prese lo stato!
Questo stava accadendo negli trenta!
Il fascismo per scongiurare questo disegno egemonico istituì l’IRI.
Così lo Stato si miseri di traverso, salvè le industrie e diede un calcio in culo ai banchieri!
Per carità, non fraintendetemi, dico questo solo dovere di cronaca!
Ieri all’infedele Gad Lerner ha fatto vedere la Germania degli anni venti: la situazione, amici, assomiglia terribilmente a quella odierna, stesse cause stessi protagonisti ed il messaggio era chiaro: stiamo rischiando grosso!
Ma molto prima di tutti, l’aveva previsto Beppe: “siamo in guerra”
Ora è chiaro che Grillo non è uno con la palla di vetro, lui, Beppe, è solo uno con due palle cosìì!
Fotografa troppo bene la realtà, ha sempre pagato per questo!
Io, amici, non chiedo a Beppe di dirci cosa dobbiamo fare, vorrei chiedergli solo di dirci se dobbiamo farlo senza di lui!!
Perché sono d’accordo con chi, qui nel blog, avverte che i poteri stanno aspettando un suo passo falso per massacrarlo!
Magari creeranno un dossier per screditarlo!
Ma il punto è che lui ci sta offrendo una enorme possibilità, che nessuno mai ci avrebbe offerto!
Ed è solo questo che da fastidio ai poteri, alla politica!
Non dobbiamo, perciò, continuare a pendere dalle sue labbra, dobbiamo liberarlo, dobbiamo diventare forza autopropulsiva!
Abbiamo chiaro il passato ed il presente, concentriamo tutti gli sforzi per creare un futuro nostro!

gerardo s., vaglio basilicata (pz) Commentatore certificato 29.11.11 21:04| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

*****
hahahaha grande 50 star la tua fantasia non ha limiti.
sai cosa succede se c'e frode li ?
che il presidente usa che ci mette il naso fa la fine di kennedy

marco fiaschettina
*****
--------------------------------------------------

Ciao damigiana,

Ecco cosa succede se c'e' frode qui:

Citigroup-SEC $285m toxic mortgage deal rejected!

A US judge has rejected a $285m (£184m) settlement between Citigroup and Wall Street's regulator, the SEC, over the sale of toxic mortgages.

www.bbc.co.uk/news/business-15929572

Fallo leggere anche al ritardato di THYRAMISU', cosi' magari impara una cosa o due insieme a te.

50.STARS 13 STRIPES (we rule), U.S.A. Commentatore certificato 29.11.11 21:03| 
 |
Rispondi al commento

ma perché le tipografie vaticane o quelle di san marino oppure del liechtenstein o del principato di monaco possono stamparsi le banconote per i cazzi loro e la lombardia o l'emilia romagna per citarne due sono obbligate a delegare quei ciooccolatai fiamminghi? perché più abbiamo i mezzi e più siamo autolesionisti ? cazzo bombardiamoli, facciamo gli augusta per gli stati uniti, facciamoli volare!

ecché ce vole 29.11.11 21:00| 
 |
Rispondi al commento


dOVE SONO le finte manifestazioni?

Le processioni?

dove xazzo sono?

buffoni pagati....

tutto fermo perchè le caste tremano

fate schifo

che aspetta la gente?

popolino , plebe informe...

sono morti

siamo morti.....

Tinazzi

tinazzi ., Albano Laziale Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 29.11.11 20:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Mentre il signor Franco Tedesco, titolare dell’outlet denominato Europa, conta e riconta gli euro alla cassa, sta sorgendo proprio lì, davanti al suo ipermercato, una gigantesca costruzione: gli Stati Uniti dell’islam.


E già,i bottegai europei giocano drammaticamente al bund bund, sprizzano spread e bitipì, ma il Nordafrica intero fino all’Asia minore sta votandosi all’Islam.

Ora anche i Paesi più laici: Marocco, Tunisia, Turchia persino (il partito islamico è leader), e con ogni probabilità l’Egitto. Prevedo un destino non dissimile per la Libia. Anche l’Iraq era un Paese laico con Saddam e invece ora si va islamizzando. Per Lenin la rivoluzione sovietica era socialismo+elettricità. Le rivoluzioni nordafricane dell’anno scorso furono islam+internet. Oltre la buccia della modernizzazione e la richiesta di democrazia, c’era un collante interno: l’islam.

Che ora può diventare il mastice di una grande fratellanza islamica a ridosso dell’Europa e del Mediterraneo. Potremmo consolarci dicendo che anche da noi, dopo il Duce venne la Dicì,ovvero quando crolla il Dittatoresi ricomincia da un’ispirazione popolare comune, nel caso nostro cristiana, nel caso loro islamica. Ma la fratellanza musulmana desta apprensione. Era già un campanello d’allarme che in Tunisia trionfava la democrazia e i tunisini scappavano in Europa. Ma ora che l’islam-zone cresce, l’Europa è curva a contarsi gli euri,guidata dai ragionieri e dalla coppia Baguette-Kartoffeln ovvero Pane&Patate (ditta Sarko-Merkel)... Miseria e cecità di una gloriosa civiltà.

Linuccio Lorusso Commentatore certificato 29.11.11 20:54| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

investire in titoli di stato, ecco l'errore. e ci sono pureitaliani coglioni che continuano a comprarli.e le banche-gli strozzini autorizzati- godono.

dr vogler Commentatore certificato 29.11.11 20:51| 
 |
Rispondi al commento

Salvare soldi e lavoro?

La ricchezza accumulata basata sui soldi e’ destinata ad essere azzerata tra non molti mesi.

In assenza della controparte che una volta era l’oro e ora sono solo debiti statali in queste condizioni cosa credete che valgano i soldi oggi?

Il loro valore e’determinato solo dal costo della carta su cui sono stampati…

I soldi erano (o per meglio dire la loro circolazione) la carota e la linfa che faceva girare il mondo e permettevano di garantire lavoro.

Ora che la crisi e’ evidente e i soldi non girano piu’, pensate realmente di potere continuare a lavorare tra pochi anni e tanto meno pensate di potere avere l’erogazione di qualsiasi pensione?

La finanza ha terminato il suoi compito che consisteva nel drenare tutta la ricchezza in poche mani a detrimento delle masse. Un po’ di ricchezza e’ rimasta nelle tasche dei privati e dunque basta solo aumentare le tasse e fare fluire tale ricchezza ai soliti e il gioco e’ fatto.

Dopo di che la finanza non servira’ piu’ e tanto meno l’economia cosa rimara’? Fine della democrazia, fine delle liberta’ e fine dei diritti (che comunque prima erano garantiti solo a chi se li poteva comprare).

Siete ancora convinti di potere salvare i vostri soldi, il vostro lavoro e le vostre attuali e future pensione?

Un mondo e’ finito e non tornera’ mai piu’ e pure la bambagia e’ finita per tutti, anche per quelli che oggi se la passano ancora bene!

Cittadino Sovrano, Mondo Libero Commentatore certificato 29.11.11 20:51| 
 |
Rispondi al commento

se ti interessa la poesia clicca qui

dr vogler Commentatore certificato 29.11.11 20:50| 
 |
Rispondi al commento

In arrivo manovra da 20 mld
Ma all'Ue non basta ancora:
servono interventi aggiuntivi


ciumbia!!! ci stanno proprio spennando bene

Linuccio Lorusso Commentatore certificato 29.11.11 20:49| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

le banche,ai piccoli pesci-ossia-risparmiatori-è una vita che applicano la stretta del credito

dr vogler Commentatore certificato 29.11.11 20:45| 
 |
Rispondi al commento

A questa analisi aggiungo una domanda: I soldi dove vanno?

Maria Novella Loppel 29.11.11 20:44| 
 |
Rispondi al commento

Nigeria, 14 anni di carcere per gli omosessuali che vogliono sposarsi

Approvata una legge omofoba contro nozze gay e effusioni in pubblico tra persone dello stesso sesso

compagni grillini dell'altra sponda : fate, fate entrare, tifate per i poverelli dell'africa che quando diventeranno i vostri nuovi padroni sapranno loro dove mettervi la costituzione , i diritti e le carnevalate rosse con zizze fuori e pon pon sul sedere.

Linuccio Lorusso Commentatore certificato 29.11.11 20:43| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

è a questo che servono le banche centrali, i "prestatori di ultima istanza": loro si inventano soldi dal niente e li danno alle banche ed il meccanismo riprende a girare. I soldi non sono nulla esistono solo in quanto la gente ci crede, un po' come Dio :) Il problema è che in Europa la BCE non funziona in caso di crisi del credito. Un altra faccenda è la decrescita, la decrescita o la mancanza di petrolio sono fenomeni lenti, adesso viviamo principalmente una crisi del credito mondiale, la decrescita potremmo gestirla nell'arco di 20 anni. La cosa incredibile è che sembra che non si riesca a gestire né l'una né l'altra, auguri a tutti.

MrTitian 29.11.11 20:41| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Da come si stanno mettendo le cose la mia idea è di cambiare gli euro in franchi svizzeri e poi si vedrà.

dario s. Commentatore certificato 29.11.11 20:35| 
 |
Rispondi al commento

Per Natale faro'un regalo al Prof. Monti, molto utile per cancellare il debito, una bella gomma di alta qualita'della ditta Bilderberg.

Superciuck 29.11.11 20:27| 
 |
Rispondi al commento

DOMANDA:

Chi o quanti devo ammazzare per sperare di poter arrivare ad insegnare in un liceo o all'università?

Ermanno Bartoli (barlow), Reggio Emilia Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 29.11.11 20:26| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

POVERE AZIENDE? MA PROPRIO NO.

Ti rinfresco la memoria con un dato, Beppe, che forse ti è sfuggito.
Nel triennio 2008-2011 in Italia c'è stata una migrazioane di 120 MILIARDI DI EURO da salari e stipendi a favore di profitti aziendali ed imprenditoriali.
120 Miliardi che non sono stati re-investiti nè in ricerca, nè in sviluppo.
120 Miliardi utilizzati per ingrassare le borse internazionali, la finanza globale, il mercato immobiliare, in 2 parole : LA SPECULAZIONE.

Nel solo mese di Novembre, salari e stipendi sono cresciuti del 1,7%, il costo della vita del 3,4%.

Ma allora, di cosa stiamo parlando?
Perchè non facciamo una colletta per le "povere aziende"?

Terzo Nick Commentatore certificato 29.11.11 20:19| 
 
  • Currently 3.2/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 10)
 |
Rispondi al commento
Discussione

http://www.youtube.com/watch?v=Qe_h4gCQ5Rk&feature=related

http://www.youtube.com/watch?v=LuZwCU0QQqU&feature=related

provo ad indovinare... calcestruzzo depotenziato che cominciava a scoppiare

cose che succedonmo al sud con i soldi rubati al nord: vergognatevi!!!

Linuccio Lorusso Commentatore certificato 29.11.11 20:18| 
 |
Rispondi al commento

SCUSATE, SAPENDO TUTTO QUESTO, QUALCUNO HA UN'IDEA SU COME SALVARE I PROPRI RISPARMI O IL PROPRIO POSTO DI LAVORO??????
NO, PERCHE' QUA SI STA FACENDO TOSTA LA FACCENDA...

Mattia B. Commentatore certificato 29.11.11 20:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Tutto corretto, lavoro in banca, tranne la parte sui mutui. Quelli a tv sono collegati a tasso bce (1,25) o euribor 1,5 o giù di li. Il problema e' che la banca paga il denaro dal 4 in su in questi momento ed ha in essere vecchi mutui anche a meno del 3. Facile capire per quanto si va avanti così . Se poi ci mettiamo che con i titoli di stato sopra il 7, le banche devono rinnovare Bonn i scadenza sopra l' otto minimo, impossibile. Quindi o scendono i rendimenti i fretta, o si balla tutti la rumba. Saluti.


50 TOPPE AL CULO, SCRIVE :"Perche' questa e' l'America, puoi cercare di fregare il prossimo ma tutti i nodi vengono al pettine."

..................................................
"La Federal Reserve e le grandi banche hanno combattuto per più di due anni per mantenere i dettagli del più grande salvataggio nella storia degli Stati Uniti un segreto. Ora, il resto del mondo puo`vedere quello che mancava."

"La Fed non ha detto a nessuno che le banche erano in cosí profondamente difficoltà che hanno richiesto prestiti di emergenza di un insieme $ 1.200 trillion il 5 dicembre 2008."

..."Banchieri non hanno menzionato che hanno incassato decine di miliardi di dollari e nello stesso tempo assicuravano gli investitori che le loro imprese erano sane.

E nessuno fino ad ora aveva calcolato che le banche hanno incassato una cifra stimata di 13 miliardi sfruttando i tassi di interesse sotto mercato della Fed. Riporta la rivista Bloomberg Markets nel suo numero di gennaio.

Salvati dal piano bailout 2007-2010, i banchieri facevano pressioni contro i regolamenti del governo, un lavoro reso più facile dalla Fed, che non ha mai rivelato i dettagli del salvataggio proprio mentre i legislatori del Congresso elargivano più soldi e discutevono le nuove regole volte a prevenire il crollo successivo.

Mentre funzionari della Fed dicono che quasi tutti i prestiti sono stati rimborsati senza perdite, i dettagli che emergono da 29.000 pagine di documenti ottenuti in base alla Freedom of Information Act e documenti bancari di oltre 21.000 transazioni suggeriscono che i contribuenti hanno pagato un prezzo altissimo e ha permesso alle grandi banche di crescere e diventare ancora più grandi."

I portavoce di JPMorgan e Bank of America hanno rifiutato di commentare.


Avvertici quando vanno in prigione. ^ _ ^


THIRA FISHERMAN Giuseppe - M - A. Commentatore certificato 29.11.11 20:05| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 7)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Art. 59.

È senatore di diritto e a vita, salvo rinunzia, chi è stato Presidente della Repubblica.

Il Presidente della Repubblica può nominare senatori a vita cinque cittadini che hanno illustrato la Patria per altissimi meriti nel campo sociale, scientifico, artistico e letterario.


MARIO MONTI SENATORE A VITA????????????

Barnard è un grande 29.11.11 20:03| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E PER SANTA LUCIA ..........

UNA BELLA MAXI SUPPOSTONA TARGATA MONTI!

PER LA GIOIA DI VOI TUTTI FESSI KOMUNISTI DE MERDA!

Barnard è un grande 29.11.11 20:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ho si cancella il debito pagando, se è fattibile, oppure si cancella il debitore.

Coco Fiandrino, Buriasco Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 29.11.11 20:00| 
 |
Rispondi al commento

Gente le indiscrezioni sulle prossime mosse di Supermariomonti..stanno uscendo a raffica..40.41,42,43..anni di contributi per la pensione...ormai usciamo anche dalla quota 100 e intacchiamo quota 120 anni ossia 70 anni di età e 50 di contributi...roba da matti..l'unico che ha preso posizione al momento pare sia landini della fiom..
Ricordiamo che volere o volare saremo costretti alla rivolta popolare...sarà equa la manovra..si un par di palle!!!
Mi dispaice dirlo brutalmente,sono convinto che sarà un brutto Natale...e una brutto 2012...!
il 5 dicembre ci sarà la prima mazzata e il 12 il salto nel vuoto!

roby f., Livorno Commentatore certificato 29.11.11 19:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il Natale è alle porte ed i media ci danno grande supporto incentivandoci a spendere le nostre energie e non solo per la grande festa senza pensare al risveglio che ci aspetta quando il 2012 apparirà sui calendari. Eè risaputo che il nuovo anno non porterà buoni propositi, ce l'han detto i Maya. Infatti qualcuno continua a dirci che la recessione c'è' e cosi’ la immaginiamo come una piccola termite che rosicchia senza farsi vedere e quando sarà troppo tardi ci si accorgerà del buco.
La disoccupazione in Italia è quasi al 10% e indagando sul dato riguardante i giovani questo valore supera abbondantemente il 25%. Il futuro che ci aspetta è per 1/4 disoccupato. Ciò nonostante non sembrano essere valori allarmanti per convincerci che l’orizzonte non e’ roseo, soprattutto se facciamo parte della schiera del fortunato 90%.
L’ex presidente ci ha ricordato come i ristoranti siano sempre affollati e molti si sono fatti convincere, eppure i commercianti di beni alimentari all’ingrosso denunciano una diminuzione dei consumi.
Si deve tornare a soffrire la fame o perdere tutto prima di accorgersi che qualche ingranaggio si è inceppato?
Intanto c'è’ chi pensa a come creare un circuito dove il consumo e’ ancora più’ facile.
Prima c’erano i soldi, poi le carte di credito/debito, semplice ed efficaci, permettendoci di avere sempre del denaro con noi. Queste non bastano più’: non sono veloci abbastanza per il pagamento e dunque possono causare possibili ripensamenti. Per sconfiggere l’indecisione del cliente si sta introducendo una nuova arma: il Paypass: una cip tipo carta di credito da avvicinare al lettore installato alla cassa del negozio abilitato per pagare il bene. Per acquisti inferiori ad una certa cifra, non si necessita nemmeno del pin.

Non si deve sempre condannare il futuro che avanza, ma il singolo individuo deve eessere sicuro di avere la forza necessaria per poterlo gestire.
In questo periodo di difficoltà per alcuni è forse più sicuro un bypass di un paypass.

daniele bassanese 29.11.11 19:51| 
 |
Rispondi al commento

ANDIAMO TUTTI A PRENDERE I SOLDI DAL "BENEFATTORE" DON VERZE'


Fino in Azerbaigian?
E chi ci mandi?

Barnard è un grande 29.11.11 19:49| 
 |
Rispondi al commento

Poveri imprenditori!
Ma come mi fanno pena!

Questi porci, dopo aver
guadagnato col debito pubblico, hanno portato il bottino all'estero, e si lamentano pure!

Questi porci non hanno rischiato una sola lira o euro di loro proprietà, ed ora stanno facendo pagare ai lavoratori il conto finale!

Questi porci, non pagheranno nulla, anzi avranno ulteriori benefici, saranno aiutati, come d'altronde anche il post suggerisce, senza nessun risultato, naturalmente, per le aziende, che continuernno ad andare male, ma con grossi aumenti dei loro redditi individuali, che andranno ad impinguere ulteriormente i loro conti all'estero!

Quando dico porci non intendo naturalmente, la pletora di micro-imprenditori che in realtà imprenditori non sono, essendo in realtà dei lavoratori dipendenti disperati che cercano di inventarsi un modo per mettere insieme il pranzo con la cena!

A quando un post di commiserazione delle banche?


l., ancona Commentatore certificato 29.11.11 19:47| 
 
  • Currently 3.1/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 15)
 |
Rispondi al commento

Non credo che ci voule/voleva la sfera magica per capire dove ci stiamo dirigendo, sono pronto da circa due anni al peggio (non ancora arrivato), nel senso che vivendo in campagna ho fatto scorte di semi di diversi ortaggi, orzo,grano,mais,patate, essendo anche apicoltore possiedo scorte di miele e polline per poter sopravvivere con la mia famiglia al peggio, almeno per alcuni anni. Insomma mi sono attrezzato come se siamo prossimi ad una guerra, non di quelle tradizionali con armi da fuoco per intenderci,dove ci sono morti e distruzione, ma il dopo con ricrescita e una ripresa economica; per me la guerra che prevedo è economica, pericolosa in quanto subdola, dove ci fanno credere che l'economia "virtuale" creata per generare diseguaglianza e speculazione sui più deboli sia la causa di tutto questo. A breve la nostra moneta non avrà più valore, cioè che, per poter comprare del pane serviranno carriolate di euro, che non avremo, saremo capaci all'ora di generare una protesta corale,univoca contro i padroni del pianeta ? A proposito sapete chi sono i padroni del pianeta ? non di certo i nostri ricconi (pseudopolitici italici), europei, asiatici, americani, ecc. ma le multinazionali della chimica che producono: pesticidi, medicinali, concimi, diserbanti, semi ibridi e geneticamente modificati, con il loro potere economico messo da parte con l'appoggio dei governati corrotti hanno creato una dipendenza assoluta dei loro prodotti. Possono decidere in qualsiasi momento di far produrre soia la pampa Argentina, oppure il mais nelle foreste amazzoniche del Brasile, pensate solo per fini economici si distrugge la vita. Cavolo signori ma non possiamo ancora pensare al calcio, al telefonino, oppure ad altre stupidagini, voglio riprendermi la mia vita e quella dei miei figli, voglio essere libero di uscire di casa senza vedere diseguaglianze, non voglio più vedere faccie da pirla che alle elezioni promettono mari e monti e poi non mantengono. Adesso basta è il momento agire

Guarino Tufano 29.11.11 19:44| 
 |
Rispondi al commento

ANDIAMO TUTTI A PRENDERE I SOLDI DAL "BENEFATTORE" DON VERZE' PLURI PREMIATO DALLE ISTITUZIONI MA, NEI FATTI, PEGGIO DEI PEGGIORI MAFIOSI, (così' come dimostrato dalle intercettazioni). Oltre a questo "personaggio" chiediamo i danni anche ai suoi "complici" (Formigoni, Moratti, Berlusconi, Servizi Segreti, Finanza, ecc.) che LO HANNO ASSECONDATO CON AZIONI DELLE PEGGIORI SPECIE (ricatti, incendi dolosi, minacce, ecc.) E come LUI, ce ne sono migliaia di "prepotenti" simili, nascosti dietro DIVISE O TONACHE. Lo so che è difficile, MA BISOGNA INCOMINCIARE AD ALZARE LA VOCE E PRETENDERE TUTTO QUELLO CHE CI ASPETTA, A QUALUNQUE LIVELLO SIA DALL'IMPIEGATO POSTALE ALLA PIU' ALTA CARICA. PRETENDIAMO LA MASSIMA LEGALITA' ED IL MIGLIOR SERVIZIO CHE CI DEVONO.

Mario P., Milano Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 29.11.11 19:44| 
 |
Rispondi al commento

"Per che cazzo si candida il Movimento 5 Stelle

alle inutili politiche del 2013 se non per

aggiungere altrettanti privilegiati alla lunga

lista?

"l'unione si ottiene con la cessione delle sovranità da parte degli stati
membri a favore dell'UE"

http://www.youtube.com/watch?v=HORaWaxi6io


Barnard lo aveva detto e scritto da tempo!


Quindi se il futuro è la perdita della sovranità nazionale, diamoci un
taglio, facciamoci governare direttamente dalla U.E. e


CHIUDIAMO IL PARLAMENTO!

Che rimangano pure a gestire i cittadini solo

REGIONI

PROVINCE

COMUNI


sotto direttive U.E."

Barnard è un grande 29.11.11 19:42| 
 |
Rispondi al commento

OT

Angelino alfano ospite da fazio ha dichiarato che il popolo della sinistra non è in grado di chiedere scusa a Berlusconi per l’ingiusta accusa mossagli di provocare l’innalzamento dello spreed e la caduta della borsa,a questo aggiunge che questi hanno lo stesso problema di fonzie (quello di happy days ) non riescono a scusarsi, un problema morfologico.

25 luglio del 43,
Anche quando a piazzale loreto appesero Mussolini in molti si illusero che la guerra volgesse così al termine,
ma dico io, vuoi mettere la soddisfazione!

peppone ; () Commentatore certificato 29.11.11 19:39| 
 |
Rispondi al commento

Ma come fa ad esserci scarsità di moneta che la FED e altre banche stampano moneta come se fosse carta igienica!!!!?!?!?!?

Debiti su debiti su debiti.... ma ci stanno prendendo per i fondelli da un pezzo.

Damigiana Lambrusca 29.11.11 19:35| 
 |
Rispondi al commento

cattolicesimo reale
.Un’ora da non perdere
Il 15 novembre, come ogni anno, la CEI ha invitato genitori e studenti ad avvalersi dell’ora di religione cattolica nella scuola, indirizzando loro un messaggio-spot che tradisce l’arrogante intolleranza del cattolicesimo, nonostante tutti i tentativi di lifting cui si è sottoposto.
Una «risorsa per tutti»…
Il documento della CEI pubblicizza infatti la religione cattolica come «valore aggiunto… qualunque sia il vostro credo e la vostra estrazione culturale» e «significativa risorsa di orientamento per tutti». Diversa, dunque, dall’islam, dal luteranesimo, dall’induismo, dall’ateismo, dall’ebraismo, dallo scintoismo, dal buddismo e da tutte le altre religioni o ideologie, che nessuno si sogna di inserire nell’offerta formativa della scuola pubblica come «risorsa» anche per chi non ci crede.
Tale trattamento di favore si spiega, secondo la CEI, col fatto che l’ora di religione cattolica serve per «trovare risposte di senso ai ‘perche’ della vita» e per educare a «una condotta ispirata ai valori etici». Come a dire che i non cattolici vagano nel mondo senza riuscire a dare un senso alla vita e costituiscono anzi una minaccia, per sé e per gli altri, non avendo valori etici.
E sorvoliamo su quali siano i valori di chi, in duemila anni di sostegno al potere, ha sponsorizzato feroci dittatori, puttanieri devoti, ricchi epuloni: tutti, insomma, purché disposti a garantire soldi al Vaticano, leggi ad ecclesiam e privilegi al clero.
… «a servizio dell’uomo»
«La Chiesa è dalla vostra parte», conclude il documento della CEI, «si fa carico di ogni vostra fatica, vuole offrirvi il supporto della sua bimillenaria esperienza a servizio dell’uomo e delle sue più profonde aspirazioni».
Peccato che – tolti dai due millenni i secoli passati dalla Chiesa per convertire a colpi di spada i sassoni, mettere la mordacchia ai donatisti, combattere le crociate contro arabi o turchi, albigesi o

ippolita ., genova Commentatore certificato 29.11.11 19:35| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

FORZA IRAAAANNNNNNN!!!!!

davide lak (davlak) Commentatore certificato 29.11.11 19:34| 
 |
Rispondi al commento

Azzardi economici che nn rispecchiano la realta',molto piu' complessa e sconosciuta ai piu' compreso il relatore di questo link.Consiglio vivamente di nn gettare benzina sul fuoco per aumentare il panico delle masse e tornare con i piedi per terra senza sindromi da Nostradamus...suerte

ste65 29.11.11 19:33| 
 |
Rispondi al commento

il 5 dicembre s'avvicina...

PAURA - EH ?

:)

dario del sogno, trieste Commentatore certificato 29.11.11 19:30| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

*****
Esempio:

10 piccoli risparmiatori investono in BOT con 20.000€ ciascuno. Lo Stato se li prende e finanzia un opera inutile per una consulenza di 200.000€ rivolgendosi ad un libero professionista.

Risultato:

10 risparmiatori x 20.000€ = 200.000€ congelati
Stato = 200.000€ debito (consolidato)
Libero professionista=200.000e liquidi in tasca

Tony
*****
-----------------------------------------------

OPPURE:

10 piccoli risparmiatori investono in BOT con 20.000€ ciascuno. Lo Stato se li prende e finanzia le promesse elettorali mantenedo a casa pensionati baby, assumendo forestali, pensionando ciechi con la patente, pensioni a 50 anni, cassa integrazione a gogo' e tutta una serie di provvedimenti socialcomunisti.

Ovviamente dopo aver trattenuto per se le varie "sovvenzioni" ai partiti.

Poi dicono che e' capitalismo oppure che e' sua la colpa.

Non TONY, ma TONNI!!!

50.STARS 13 STRIPES (we rule), U.S.A. Commentatore certificato 29.11.11 19:28| 
 |
Rispondi al commento

Parole più che sante. Anche a me la banca ha rifiutato l'aumento di fido per pagare l'anticipo immotivato delle tasse. E' ora di finirla, non dobbiamo più pagare le inique tasse che ci distruggono e non ci permettono più di guadagnare una lira. Dobbiamo portare in tribunale tutti i politici che hanno vissuto di tangenti, di leggi ad hoc come voto di scambio. Dobbiamo far pagare l'ICI al Vaticano che lucra sui fitti delle sue immense proprietà immobiliari esentasse. Facciamo pagare l'ICI anche a chi ha costruito case abusive e non risulta accatastato!!!!!!!!!! Quando l'acqua tocca il c..o, và fatta piazza pulita e presto!!!!!!!!!!!!!!!!

Paolo 29.11.11 19:27| 
 |
Rispondi al commento

GRILLO, PER FAVORE, BASTA!

Lo hai detto tu Beppe, qualche post fa, "sono stufo di sentire parlare di default, spread, bunt, ecc.".
Appunto.
Io penso che chi segue questo blog giornalmente ed almeno da qualche anno, non è uno stupido, nè uno sprovveduto.
Siamo preparati.
Siamo informati.
Siamo incazzati.
E quello di cui ci parli, ce lo sciovinano in tutte le salse, dai giornali, alle info della rete.

Quello che invece non ci dicono, è di che morte moriremo.
Un capo di Governo che spiega a Germania e all'Europa cosà sarà di noi, ma che non lo spiega al popolo Sovrano, il primo destinatario dei suoi piani d'azione.
Quello che non ci dicono, è chi organizzerà quell'opposizione sociale necessaria a fermare la macchina stritola-diritti che lavora per i mercati e la finanza.
Quello che non ci dicono è quale forza politica è in grado di organizzare uno Stato che regga allo sfacelo dell'area euro, lavorando per il benessere della gente che lo abita, non delle banche che lo popolano.

E quello che aspettiamo di sentire da te, è far partire il M5S su scala nazionale. Organizzarlo fra la gente. Diffondere le sue prospettive, il suo programma, far conoscere ai più IL POPOLO DEL MOVIMENTO.

BEPPE, ASPETTIAMO UNA SOLA PAROLA DA TE: L'ORA E' GIUNTA, PARTIAMO!

Terzo Nick Commentatore certificato 29.11.11 19:25| 
 |
Rispondi al commento

belli i 200 euri sopra nella tagliola - che viene voglia di prenderli - personalmente non li avevo mai visti (nemmeno credevo esistessero...) quelli da 500 invece - uh! ...come un nevicare di coriandoli :)

dario del sogno, trieste Commentatore certificato 29.11.11 19:24| 
 |
Rispondi al commento

Quella faccia di merda del "topolino" rideva in tv quando la giornalista gli rinfrescava la memoria sul famoso "prelievo forzoso" effettuato su tutti i conti bancari nel '92 (mi sembra...)
dicendo con soddisfazione d'aver salvato l'italia
in quell'occasione e poi sempre ridendo escludeva la possibilità che si tornasse ad effettuare un'operazione del genere - perchè i cittadini potrebbero perdere fiducia nelle banche - Ma dove vivi "topolino" ...a topolinia immagino,perchè qui la fiducia nelle banche ce l'hanno ancora solo quei 3-4 polli che ieri hanno acquistato i BTP in saldo... Il prelievo forzoso a venire sarà MATEMATICO ed assai più nerboruto di quel storico 6/1000 ... altro che chiacchiere !

dario del sogno, trieste Commentatore certificato 29.11.11 19:22| 
 |
Rispondi al commento
Discussione


Comunque il vitalizio, dal 1 gennaio 2012, dei parlamentari italiani sarà come tutti i cittadini. Un segnetto di buon auspicio, sperem.

Mario L. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 29.11.11 19:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

PERCHE' QUALCOSA MI DICE CHE TUTTO AMBARADAN SULLO SPREAD, SUI BOND, SUL DEFICIT HA UN UNICO, SOLO E SOLTANTO...COLPIRE LA CLASSE LAVORATRICE ITALIANA!

NULL'ALTRO.

GLI ALTRI "PROVVEDIMENTI" SEMBRANO SOLO E SOLTANTO LA FAMOSA "FOGLIA DI FICO" PER GIUSTIFICARE L'EPOCALE INCUL...TA ALLA CLASSE LAVORATRICE.

QUANDO MAI LA MAGGIOR PARTE DEGLI INDUSTRIALI NON HA TESO SOLO E SOLTANTO ALLA SCHIAVIZZAZIONE DEI LAVORATORI?

L'HO DETTO E LO RIPETO...SE I SINDACATI LASCIANO PASSARE TUTTA QUESTA VERA E PROPRIA MACELLERIA SOCIALE VUOL DIRE CHE ANCHE LORO SONO STATI MESSI LI' DAL SISTEMA...E CHE SOLO AL SISTEMA DEVONO OBBEDIRE. ALTRO CHE PER DIFENDERE I DIRITTI DEI LAVORATORI.

VE L'IMMAGINATE UN LAVORATORE CHE HA DATO IL C..LO PER 35-40 ANNI DI BUTTARE IL SANGUE E ANELA FINALMENTE AL MERITATO RIPOSO SE LO VEDE SFILARE DA SOTTO IL NASO ALL'ULTIMO MOMENTO?...TUTTE LE MODIFICHE DELLE PENSIONI TRA ALMENO 10 ANNI PUT...NA MISERIA! E SOLO DOPO, DOPO, DOPO, AVER TOCCATO I PROVILEGI DI TUTTI GLI ALTRI.

Dino Colombo Commentatore certificato 29.11.11 19:13| 
 |
Rispondi al commento

APRITE BENE LE ORECCHIE:
ALLORA QUESTI SI SONO MESSI GIA' DACCORDO, CE LO METTERANNO NEL CULO E DIRANNO ALLA FINE CHE I POLITICI NON ERANO DACCORDO E CHE SONO MANOVRE FATTE DA UN GOVERNO TECNICO.
RAGAZZI CREDETEMI, TOCCHERANNO LE PENSIONI DA SUBITO, TOCCHERANNO GLI STIPENDI DA SUBITO, CI INCULERANNO DA SUBITO, E LORO SI TOGLIERANNO QUALCHE GRANELLO DI EURO A PARTIRE DAL 2026.
RAGAZZI E' FINITA, ORMAI IO NON CE LA FACCIO PIU' A DIRE CHE E' ARRIVATO IL MOMENTO DI PRENDERLI A BASTONATE. DOBBIAMO ARRABBIARCI SUL VERO SENSO DELLA PAROLA, ANCHE I SINDACATI DI MERDA E VIGLIACCHI SONO TUTTI VENDUTI, FANNNO SCHIFO TUTTI, NESSUNO ESCLUSO. SE SBAGLIO DI QUELLO CHE VI DICO MI SUICIDO NEL TEVERE E LO LASCIO SCRITTO IN UN BIGLIETTO. MA PRIMA CHE MI SUICIDO MI VOGLIO DIVERTIRE UN PO A PALAZZO MADAMA.

LUIGI L., MAZARA DEL VALLO Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 29.11.11 19:11| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Cosa pensate del silenzio di Monti?


il farabutto NON ELETTO servo di BANKENSTEIN ha detto che li dobbiamo pure ringraziare i suoi compagni di merende sottosegretari e vice ministri...perchè sono dei patrioti che si sono sacrificati rinunciando a stipendi elevati per il BEBE DEL PAESE...perciò preparatevi, quando arriverà il momento della SODOMIA, la vaselina ce la dovete mettere voi, e mi raccomando: un bel sorriso al momento della penetrazione.

non hanno più nessun freno, in 17 anni nemmeno BERLUSKA era riuscito a rendersi così ipocritamente odioso.

spero che scorrerà tanto sangue, il loro, e quanto prima.

davide lak (davlak) Commentatore certificato 29.11.11 19:10| 
 |
Rispondi al commento
Discussione


Bellissimo!!!

http://www.youtube.com/watch?v=nFpdmKwJVEQ&feature=share

anib roma Commentatore certificato 29.11.11 19:08| 
 |
Rispondi al commento

Certo che bisogna essere verde ingrappito fissato vaccaro coi soldi ue in pensione e del suddo (come me, ma tanto lo sapete) importato nella petania decenni fa per fare il culone troglione per il web!!

Ed ora solo per i vostri occhi e per il vostro naso (puzza) vi facco vedera com'è la stupenda e merdavigliosa PRUTANIA:
http://www.youtube.com/watch?v=dutFEeKS9iE

PURGHEZIO!! PARASSEZIO!!

Linuccio Lorusso Commentatore certificato 29.11.11 19:06|