Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

I governi dei banchieri


super_mariomonti.jpg
"Ecco fatto! Il nuovo premier greco è un banchiere. Il nuovo premier italiano (Monti) è generalmente indicato come "l'amico dei poteri forti". Possibile che non sia chiaro a tutti il disegno strategico della Bce? Dal trattato di Maastricht (ve lo ricordate? lì dentro c'era la rinuncia dei singoli stati alla sovranità monetaria, ma nessuno ce lo disse mai) in avanti, passo dopo passo, i banchieri si sono impossessati del continente, e i politici ne sono diventati compiacenti e ben ripagati burattini al loro servizio. A noi è andata anche peggio perchè nel mezzo della strategia c'è pure capitato nei coglioni un imprenditore delinquente e senza scrupoli che ha approfittato del potere per farsi i fatti suoi".
Raffaele M.

10 Nov 2011, 17:29 | Scrivi | Commenti (27) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

Commenti

 

domanda:
ma ciascuno di voi sa chi detiene la banca d'Italia, la BCE e la Federal Reserve?
le banche...
le stesse che dovrebbero da quegli enti essere controllate.
detto questo, siete davvero così sicuri che quanto è stato detto sul potere bancario siano solo "balle" e siete ancora così convinti di mandare la gente a studiare perchè non capiscono niente di economia?
tutto questo è distorsione bella e buona perpetrata dalle solite famiglie mondiali di cui tutti ormai conoscono i nomi.

Stefano 11.11.11 13:01| 
 |
Rispondi al commento

Un nuovo "Ordine Mondiale" e' in atto.

Non si combatte piu a colpi di cannone, ma a colpi di debito!

Un nuovo GOVERNO MONDIALE DITTATORIALE DELLE BANCHE e' in arrivo.

I Banchieri si prenderanno anche il potere politico! che in realta' poi gia' avevano, ma visto gli inetti che governano gli stati, ora sono "Scesi in Campo in PRIMA PERSONA!"

Nel caso dell'italia...sinceramente se ci governano gli altri puo' andare solo meglio visto la classe dirigente che abbiamo!

Ma con la scusa di una "stabilita" monetaria mondiale la DEMOCRAZIA e' morta!

mettetevi il cuore in pace.

ORA TOCCA ALLA FRANCIA!!!!!!!!!

Massimiliano P., Bologna Commentatore certificato 11.11.11 12:53| 
 |
Rispondi al commento

>>(ve lo ricordate? lì dentro c'era la rinuncia dei singoli stati alla sovranità monetaria, ma nessuno ce lo disse mai)>>

questa è una balla, lo sapevano tutti. Ma scusate, avere sovranità monetaria per svalutare moneta quando si vuole, come un paese dell'est vi pare da paese moderno? Che in Italia ci sia bisogno di riforme strutturali è palese. Se poi i numeri e le statistiche e gli studi li vogliamo dare ai porci fate pure, sta di fatto che in paesi dove vengono utilizzate correttamente le leggi economiche, si sta decisamente meglio, vedi germania, francia, austria.

il resto è fuffa.

franz pirming 11.11.11 12:47| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Condivido in pieno il commento di Raffaele.Ero giunto alle sue conclusioni da qualche tempo.L'Europa si avvia( l'Italia cè' già da tempo..)alle condizioni sociali pre-rivoluzione francesce.Una classe aristocratica e di cortigiani(minima...) che detiene il potere economico ed una pletora di popoli affamati ed impotenti.L'Italia necessiterebbe di una rivoluzione( come quella feancese per intenderci), ma le rivoluzioni le fanno i giovani.In Italia i giovani sono minoranza ed anche un pò sfigati...

antonio marino 11.11.11 11:49| 
 |
Rispondi al commento

A me piace il M5S pero' quando leggo queste cose mi cadono le b....

Secondo me dovremmo stimolare un dibattito con gente competente sul tema, giusto per non scivolare in facili dietrologie da Trilateral Bildberger & co.

L'unificazione della politica monetaria e' uno step per una futura, si spera, unione politica. Necessaria perche' tra 50 anni i singoli stati europei non conteranno piu' un tubo, uniti magari qualcosa di piu' e potranno avere voce con colossi come cina, india o brasile. E' vero, il processo di unificazione europea e' atipico, burocratico, tecnocratico, poco democratico per certi aspetti, ma e' almeno pacifico. E non e' una cosa da poco.

Esiste un problema finanziaro attualmente, principalmente connesso alla mancanza di regolazione dei mercati finanziari che nessun politico ha il coraggio di fare. Purtroppo tutto cio' si inserisce in un contesto di cresente competitivita' mondiale, per cui i nostri privilegi di paesi welfare sono diventati insostenibili per competere con le nuove potenze economiche. E quindi si tagliano.

Parliamone per favore, ma non tiriamo in ballo massonerie o scemenze da Sallusti o Ferrara.

ric 11.11.11 11:19| 
 |
Rispondi al commento

tutti a fare i maestri
esiste una differenza fondamentale tra Stato a moneta sovrana (USA, GB, Giappone....) e Stano a moneta non sovrana (EURO); per questi ultimi il debito pubblico è un vero problema ; peccato che ci è stato imposto dall'alto senza farci scegliere e senza spiegarci le IMMENSE differenze.
IMPARATE A STUDIARE

AC 11.11.11 10:45| 
 |
Rispondi al commento

ottimo post Raffaele!
Secondo me tocca il cuore del problema: Monti e' l'attuale chairman della Trilateral Commission (fondata da David Rockefeller nel 1973) nonche' membro dei Bilderberg, guarda caso pure il greco Papademus e' membro della Trilateral Commission...coincidenze?
Dopo che il nano clown ha fatto il suo dovere di distruttore adesso arrivano i poliziotti delle banche a completare l'opera.
Bye bye Italia.

frenki 11.11.11 10:28| 
 |
Rispondi al commento

quando leggo questi commenti mi viene da vomitare!
esclusa l'ultimo concetto abbastanza normale e che
rappresenta IL VERO ED UNICO PROBLEMA !

UN FARABUTTO CHE HA RIDOTTO LO STATO AD UNA SUA
AZIENDA PRIVATA !

per il resto gradirei tanto conoscere
(a parte ne' destra e ne' sinistra) se tali figuri
scriventi prenderebbero mai posizioni per
PCDI PCIML PCL etc etc !!!!

LENIN il saggio (il verde appeso), Roma Commentatore certificato 11.11.11 09:56| 
 |
Rispondi al commento

Al mare o ai MONTI?Hanno ancora scelto loro!Ai Monti!A me piaceva il mare.

sanna alessandro 11.11.11 08:56| 
 |
Rispondi al commento

E non mi vengano a dire che non c'entra la MASSONERIA!

sanna alessandro 11.11.11 08:52| 
 |
Rispondi al commento

sul sito dell'IDV si può votare la proposta di Tonino: voto subito o governo tecnico.
Spero che Beppe si dasse una mossa e qui sul blog si aprisse un ondaggio analogo!!
BEPPE MA COS'ASPETTI!!APRIMO UN SONDAGGIO ANCHE QUI SUL BLOG TRA GLI ISCRITTI!!

roby f., Livorno Commentatore certificato 11.11.11 08:15| 
 |
Rispondi al commento

chiedere ad un economista di salvarti dal capitalismo è come chiede al boia di salvarti la vita hehehheheh

libero pensiero perciò pazzo 11.11.11 00:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Post pieno di idiozie, qualunquismo, falsità e per nulla costruttivo... Toppato alla grande Grillo a pubblicarlo... E lo dice uno che con Monti ci perderà parecchio (da sempre vuole tagliare gli stipendi ai medici, notoriamente uno dei poteri forti)...
Non si possono pubblicare ste cavolate che si reggono con lo stesso valore del "me lo ha detto la Peppina che lo ha sentito da sua zia"... Dati, numeri e documenti... Solo con un pó di sano metodo scientifico si da muovere il cervello!

Fede Reds 10.11.11 23:42| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

in italia hanno molto paura del rinnovamento.

Monti ha 68 anni.

non ci sono economisti bravi + giovani?

ivan m. Commentatore certificato 10.11.11 22:29| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

si, come dice la tze tze hanno girato la frittata:
fanno finta di cambiare tutto x non cambiare niente.
e come dice grillo, dovremo arrivare al fallimento, per far fuori questa classe politica, ricominciare a costruire come nel dopoguerra.
magari facendo politica dal basso, cioè non delegando nessunoa vita

orso bianco 10.11.11 20:09| 
 |
Rispondi al commento

http://www.youtube.com/watch?v=zrbUjL7r8uU troppo Forte benigni TROPPO TROPPO FORTE

gagliardo giuseppe 10.11.11 19:38| 
 |
Rispondi al commento

Ho trovato un avvocato donna con le palle per fare una class action contro
Berlusconi cn richiesta danni per come ha ridotto noi italiani in termini
di immagine e in termini economici. Chi intende aderire mi contatti a :
pmaldera@yahoo.it

Giuseppe maldera 10.11.11 19:21| 
 |
Rispondi al commento

Se uno spende più di quello che guadagna, fa i debiti e minaccia di non pagarli finisce prima o poi sotto la tutela di un banchiere. Ed è anche lo scenario migliore rispetto al fallimento o finire deportati e venduti come schiavi. Vuoi scegliere uno più simpatico? Va bene, però rinuncia all'euro ai tuoi risparmi e affronta tutti i casini conseguenti. Qual è l'alternativa?

Peter Amico 10.11.11 19:10| 
 |
Rispondi al commento

questo post e' una stronzata. i banchieri sono al potere solo perche' per decenni italiani e greci hanno votato una classe politica di interessi
e non e' solo la legge elettorale, chi spunta il simbolo della lega o del pdl non si puo' poi stupire di chi viene eletto. gli italiani se lo meritano, se lo sono scelti col voto! il problema non sono i banchieri ma gli italiani nelle urne e finche' non lo capiscono partecipando piu' attivamente, la situazione non cambiera'. al massimo passeremo dai banchieri a qualche altro gruppo di interessi.
chi vota pdl vota dei ladri. punto

lb 10.11.11 18:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

volevamo mari e monti, non mario monti

Federico P., Verona Commentatore certificato 10.11.11 18:21| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori