Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Partiti post mortem


Casini_Annunziata.jpg
Nel 2007 al Vday gridai a Bologna che "i partiti sono morti". Nel 2011 sono morti davvero. In Parlamento sono rimasti solo i loro involucri. I partiti hanno dimostrato di essere inutili e dannosi. La prova provata è l'indifferenza della Nazione alla loro dipartita. Indifferente come quando muore un cugino di quarto grado emigrato nelle Americhe visto una sola volta da bambini. Le facce dei politici nei giornali assomigliano a annunci mortuari sui muri di paese. E' l'ora dei sacrifici per i lavoratori (è sempre l'ora dei sacrifici per i lavoratori, come un tempo c'era l'ora dei Pavesini...). A maggior ragione dovrebbe essere tolto lo stipendio a tutti i parlamentari fino alle elezioni del 2013. Non servono a nulla e sono stati commissariati. Perché dovremmo pagarli per quasi due anni con le nostre tasse? Per scaldare i banchi del Parlamento?

20 Nov 2011, 18:41 | Scrivi | Commenti (87) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

Commenti

 

Per rimettere in sesto la DEMOCRAZIA, occorre fare come in Islanda: una nuova Costituzione scritta da un'Assemblea costituente composta da CITTADINI!!!!
Solo così si potrebbe scrivere le Regole per la Politica.

ALBERTO ZENNARO, Rovigo Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 09.12.11 18:59| 
 |
Rispondi al commento

....saranno anche morti ma come mangiano...!!!..

Gigio il Pendolare 25.11.11 21:37| 
 |
Rispondi al commento

...e perche' non continuare anche col abbassare o far tornare alle casse di "Noi" stato, le pensioni d'oro se non di più..? Su Radio 1 da Aldo Forbice..(gran bella trasmissione serale)la lista dei 10 connazionali d'oro parte con una pensione mensile (e ribadiamo MENSILE) di oltre 90.00 (NOVANTAMILa ho sentito bene..??),alla faccia dello SPREAD..mio nonno sara' ammazzato dallo SPREAD non certo "LORO" ...ma perche' i nostri "cosidetti" organi di informazione non fanno sapere quotidianamente al popolo bue, io compreso tutto cio'...indignarsi è poco..chi ha orecchie da intendere....Grazie Beppe

Roberto Zorzi 25.11.11 11:10| 
 |
Rispondi al commento

In Italia, senza fare nomi di persone od aziende, chi dirigeva grandi compagnie italiane portandole al fallimento od indebitandole pesantemente, è sempre stato premiato con posti di maggiore responsabilità, e quindi con stipendi astronomici e premi da favola per quello che (non) hanno fatto. Perchè stupirci se i parlamentari continuano a prendere lo stipendio. Buona giornata a tutti

massimo gandolfi (), piacenza Commentatore certificato 24.11.11 10:45| 
 |
Rispondi al commento

Io come cittadino Italiano dico che questi politici che ci hanno portato in queste condizioni dovrebero essere licenziati in tronco e quelli che hanno rubato confiscargli tutti i beni e quelli condannati radiarli da tutte le funzioni pubbliche perchè non si fa????

paolo pasini 23.11.11 14:30| 
 |
Rispondi al commento

http://www.youtube.com/watch?v=TeiDI2QhUNc&feature=related

G.Digi 22.11.11 23:41| 
 |
Rispondi al commento

Poco dopo l'insediamento del governo Monti io ho detto che tutti i parlamentari dovrebbero essere licenziati, perchè hanno fallito nel loro mandato e a momenti facevano fallire anche la DITTA per la quale lavoravano.
Sono una dipendente pubblica, se io lavorassi così come loro hanno lavorato probabilmente sarei trasferita negli scantinati di qualche ministero, perchè loro devono ancora sedere sui banchi del Parlamento e percepire lo stipendio che percepiscono? E' una vergogna tutta italiana, e il bello è che hanno dato pure il loro CONSENSO per il governo che dovrà mettere le toppe agli immensi buchi che loro stessi hanno creato! Qui stiamo diventando tutti matti!
Di tutta questa vicenda ho trovato patetico nella maniera più assoluta Bersani, ripreso con il bicchiere in una mano e la bandiera del PD nell'altra, che brindava alle dimissioni di Berlusconi. Ma forse ha pensato che sia stato anche merito suo? Perchè le dimissioni di un governo possono essere un merito di qualcuno o un fallimento di tutti?

STEFANIA PREVITI 22.11.11 17:49| 
 |
Rispondi al commento

Dai ragazzi c'e' la possiamo fare senza di loro politici, questa e la volta buona che c'e' li togliamo dai cog........

Enrico Caligiuri 22.11.11 16:58| 
 |
Rispondi al commento

Grandi ragioni, grandi ed apprezzabili considerazioni... ma poi un popolo ha bisogno di essere governato.
non esistono stati liberi o non governati.
allora si devono prendere posizioni e fare le lotte che servono....per fortuna in Italia non sono armate e spero non lo siano mai più.
più fatti e meno parole, destituzioni esemplari, e giustizia rendono democratico un paese.
non è democratico un paese in cui tutti parlano, si lamentano, ma poi prima di agire ..... dormono.
non si può creare un paese di arrabbiati sociali e non saper che si stà alimentando il fuoco...
allora se ci si deve scottare.. legalmente e democraticamente scottiamoci!!!
ciao

Silvano Andrigo 22.11.11 14:48| 
 |
Rispondi al commento

se mi mettessero nero su bianco che non faccio un giorno di carcere,mi armerei come il terrorista norvegese,e li andrei ad ammazzare con le mie mani a ste merde..tutti...

nico d'atri, roma Commentatore certificato 22.11.11 13:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Mi dai l'occasione, Beppe, di chiederti una cosa che volevo da un pò di tempo. Sono dell'idea che bisogna far parlare molto di più del Movimento 5 Stelle e questo è proprio il momento giusto, dato che il popolo è completamente scoraggiato e disilluso da tutta questa massa di cialtroni. Perchè non farsi vedere di più in televisione? Insistiamo, anche se fanno fatica a darvi la parola, (ho visto di sfuggita un programma in cui c'era Mattia Calise che non lo facevano quasi parlare.....). Mettiamo in giro manifesti in tutte le città; facciamo capire che potrebbe esserci una vera rivoluzione di cittadini che vogliono riprendersi il paese loro scippato...
insomma, ALZIAMO DI PIU' LA VOCE, che in mezzo a tutto questo casino pochi ci sentono....o no?

arcangela del mastro 21.11.11 23:08| 
 |
Rispondi al commento

Magari ci fossero dei partiti, queste sono confederazioni di magliari venduti a banche, cosche e logge, pronte a pazzarti discariche abusive e centrali nucleari sotto le chiappe per quattro soldi.
Veltroni ha portato il comune di Roma alla bancarotta, ha sabotato la raccolta differenziata per far fare i soldi al suo amico assessore di tutto Di Carlo (oggi defunto) genero di Cerroni padrone di Malagrotta discarica in chiusura e di Riano discarica in apertura, ha allevato politicamente il suo amico Chicco Testa di cavolo che per poco non ci ammazza tutti di radiazioni,
eppoi si incazza se Bersani gli frega il posto.
Napolitano e le Camere degli zombie hanno celebrato un incallito delinquente come Gianni Letta patrono di tutte le cricche berlusconiane, e che nel 1993 aveva ricevuto un mandato di arresto (sennò Berlusconi non li considera, in Francia c'è l'ENA, in America Harward, in Inghilterra Oxford, noi Rebibbia).
Berlusconi ha usato una multinazionale come Finmeccanica quotata in Borsa al 70% per pagare lenoni e mignotte, nonchè per finanziare mafiosi e fascisti, e dovrebbero rispettarci all'estero mandando in giro quella maschera di Monti dietro cui c'é il verminaio?
Ma fuori dall'euro a calci, ci devono buttare, devono togliere l'acqua al pesce della corruzione.

mario genovesi 21.11.11 22:16| 
 |
Rispondi al commento

Sono daccordissimo con Pasquino ROMANO .
Ma li sientite quando parlano i politici ,sembrano come se loro venissero da un'altro mondo .Nessuna crisi li scuote .
Il vero problema dell italia sono i politici :
oltre che ipocriti ,fubacchioni ,fariseici ,belli fuori imputriditi dentro ,sono dei parassiti della peggior specie.
Nel regno animale e vegetale ci sono molti parassiti che quando parassitano non fanno morire la pianta ,arrivano a un certo punto che la lasciano in vita ,i nostri politici sono parassiti che ti lasciano solo quando sei morto
siete tutti d'accordo?
pino carbotti

giuseppe carbotti 21.11.11 20:39| 
 |
Rispondi al commento

Ho lavorato una vita in italia e all'estero 10 anni nei posti più disagiati a costruire dighe ponti e strade per potermi comprare una casa risparmiando lira su lira.
Alla fine di tutti questi sacrifici mi sento dire "sei pieno di debiti " ma debiti di chi ? di chi comunque si è arricchito, ha sperperato i soldi pubblici "tanto chi pagherà saranno gli altri" .
Ma per favore !!! processate quella gente per alto tradimento !!!

Fabio P., Ravenna Commentatore certificato 21.11.11 20:35| 
 |
Rispondi al commento

Saranno pur morti questi partiti, ma continuano ogni anno a succhiarci centinaia di milioni di € di rimborsi elettorali, alias finanziamenti pubblici.

PAOLO RANDI 21.11.11 20:04| 
 |
Rispondi al commento

Chi ha scritto quanto sopra? NON CREDO CASINI! Fa solo l'originale, ma il fatto che non stia con nessuno, vuol dire solo che pensa ai casi suoi con i compari. Non è lui che ha esteso ai familiari dei parlamentari i privilegi? Mica io! Sottoscrivo pienamente quanto scritto sopra, ma non basta blaterare, occore passare all'azione. I partiti stanno là per finire la legislatura altrimenti perderebbero i privilegi. BASTA questo parassitismo scandaloso, tale solo se riguarda i poveri e no la KASTA. IL GOVERNO E' STATO COMMISSARIATO, allora votino ciascuno col proprio peso elettorale (escluso il 20% del premio elettorale che va mandato a casa) e qualunque sia la composizione di quelli che approvano il provvedimento passa se supera il 50%+1. Spegnete il cavoliere ed i suoi che s'illudono di contare ancora. Monti è una persona seria e gli toccherà metterli in riga e dire:"'ca niscun' è fess'"

Antonio Errico 21.11.11 19:52| 
 |
Rispondi al commento

.......Att. al Primo ministro illegittimo prof. Monti ( salito al trono con golpe ).

Da decenni nessuno dei governanti ha avuto il coraggio, ( per non perdere un grande bacino di voti ), di prendere le poche azioni necessarie per risanare il paese, che come Lei ben sa sono:


- Sì servizi pubblici ma zero dipendenti pubblici ( con riassegnazione del servizio ogni 12 mesi ).

- Azzerare le baby pensioni

- Pensioni pubblici dipendenti €uro 1000 mensili ( indipendentemente dalla mansione; impiegato, commesso, deputato, manager o presidente di qualchecosa ).

- Zero vitalizi pubblici

- Una sola tassa 20% sul reddito

- Confisca di tutti i beni agli evasori

- Stop importazioni dai paesi asiatici


Servono solo queste poche azioni per rilanciare l'economia ed azzerare il debito in pochi anni signor Monti;

magari inizi Lei rinunciando al vitalizio.


Saluti a tutti gli onesti

Monti non è tra questi

Gian Luigi Naritelli, SONDRIO Commentatore certificato 21.11.11 18:09| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Cazzo loro non rinuncieranno mai a togliersi dai coglioni. I partiti sono veramente morti. La gente ne è stufa e li ritiene tutti uguali ormai. Però quello che fà veramente schifo in assoluto non sono le loro faccie di merda ma il fatto che DICONO CHE è ARRIVATO IL TEMPO DI SACRIFICI, DI LACRIME E SANGUE, DI STRINGERE LA CINGHIA SEMPRE RIVOLGENDOSI A LAVORATORI E PENSIONATI. lORO NON SI ABBASSANO MAI LO STIPENDIO( PORTANDOLO A MEDIA DELL UE), NON RINUNCIANO AI LORO VITALIZI E PRIVILEGI (COSTOSI PER NOI CITTADINI) NE TANTOMENO ALLE PENSIONI DA PARLAMENTARI ABUSIVE, NON TOLGONO I FINANZIAMENTI PUBBLICI AI LORO PARTITI,NON TASSANO QUANTO SI DOVREBBE I GRANDI PATRIMONI, I CAPITALI ALL ESTERO, E FANNO LEGGI AD PERSONAM ( VEDI LODO ALFANO, LEGGE GASPARRI, LEGGE ELETTORALE PORCATA, DECRETO INTERCETTAZIONI ED ALTRE SCHIFEZZE SIMILI CHE SAREBBERO LUNGHE DA ELENCARE)Ancora non capisco perche noi popolo italiano non li mandiamo tutti a quel paese. Solo cosi potremo crescere veramente e ricostruire il sistema economico e sociale in Italia. Dobbiamo toglierceli dai coglioni una buona volta. Dobbiamo obbligarli ad andarsene se no ci rovineranno definitivamente. Tempi duri ci saranno

Gaspare M. Commentatore certificato 21.11.11 17:54| 
 |
Rispondi al commento

Per ogni colpo di Stato che si rispetti, c'è sempre un Parlamento circense, occupato da burattini che nessun altra funzione hanno, se non di ratificare le decisioni prese dal governo golpista di turno. Se avessimo un ordinamento che, tra le altre prerogative, concedesse al Capo dello Stato, in presenza di una fotografia politica stravolta, come la nostra attuale, il diritto (forse anche il dovere) di sciogliere le Camere pro-tempore, in attesa di elezioni, ecco, si risparmierebbero tutti questi stipendi, rubati al popolo italiano. Anche perché le decisioni che assumerà il Governo sono semplicemente il copia-incolla di quelle prese da Stati, organismi e personalità (?) politiche e della finanza che, con tutto il rispetto, con l'Italia non dovrebbero entrarci per nulla, se l'Italia fosse rimasta agli italiani. A proposito di decisioni, domando a chi ne sa più di me: ma perché il primo provvedimento preso dal CdM deve essere quello di emanare il decreto per Roma Capitale? Non abbiamo ben altre urgenze?

CARLO C., ROBBIATE Commentatore certificato 21.11.11 16:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Veltroni se ne vada New York dove ha casa .

La sinistra italiana tra barche , tenute in campagna , case al mare , in montagna , auto e bella vita nei ristoranti :))) ecco cosa sono i gandi statisti che non hanno mai lavorato e rischiato nulla nella loro vita

MA VAFFANCULO

Sabatino 21.11.11 15:24| 
 |
Rispondi al commento

Già: che cazzo ci stanno a fare, in Parlamento? Non contano più una mazza, accantonati dopo una gestione disastrosa della crisi, per lo spettacolo disonorevole che hanno dato, al mondo, del Paese....
Via, via, sciò..........

harry haller Commentatore certificato 21.11.11 14:50| 
 |
Rispondi al commento

Sono d'accordissimo ottima considerazione, ke tantissimi la pensano così,non c'è dubbio,nn facciamo armiamoci e partite, la cosa importante ora e' trovarci in tantissimi e toglierceli dalle palle queste zecche cadaveriche,i veri fannulloni sono loro, organizzarci in tantissimi,tu e noi caro Beppe possiamo farcela,e poi potere (Sovrano) non conta più niente? ci hanno preso per carne da macello x riempire il culo alle banche,loro fanno soldi i guadagni sono loro,se perdono noi dobbiamo usare il ns.culo,Nooo!!!! Usassero il loro di culo. Nella primavera araba hanno sconfitto anche i re e noi siamo senza palle? nn credo proprio che sia così!!!!!!

Annarella toscano 21.11.11 14:46| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Post che condivido alla grande!
Sono dei morti che parlano al nulla.
Che non capiscono nulla della realtà, perché vivono troppo bene.
Signor Grillo, per favore, ci faccia conoscere i giovani con le idee.
Uno al giorno.
Un giovane al giorno toglie il commissario di torno

Laura Litti, Arezzo Commentatore certificato 21.11.11 14:22| 
 |
Rispondi al commento

Bhe morti ancora non direi se su La7 devo vedere ancora Ciriaco de mita che dopo 50 seduto in quelle maledette poltrone ancora non ha imparato a spiccicare una parola in italiano usando al posto delle lettere P V etc la B ... Mi viene da rabbrividire. La DC ancora e viva e vegeta nel pdl e nel pdmenoelle e sono gli stessi attori a recitare lo stesso copione.... Con grande aiuto e benedizione dal cupolone...abbiamo un ultima possibilità x redimerci dalle ingiurie che x la verità hanno ragione degli stranieri di essere un popolo totalmente ignorante... Spero x me e x tutti gli italiani che il M5S riesca a trovare persone da candidare al parlamento ....cn il 4% ci divertiremo un sacco a sputtanare quella massa di faranutti

Girolamo Zurzolo 21.11.11 13:56| 
 |
Rispondi al commento

scusate, ma credo che forse dovremmo ipotizzare anche una prospettiva differente:
se i Partiti avevano come obiettivo quello di rendersi indipendenti dal voto e da quelli che dovrebbero rappresentare, ci stanno riuscendo.
Il loro comportamento, infatti, è dettato sempre meno da una eventuale "responsabilità" davanti ai propri elettori!
Un po' perché c'è un serbatoio di elettori che li vota comunque, un po' perché ci hanno già convinto che era inutile (D A N N O S O) votare in questo momento.
E ora ci pappiamo questa enorme campagna elettorale (perché questo è) da parte dello stesso Parlamento che ha alimentato il B&Co.
Non costerà di più?

Giuliano R. Commentatore certificato 21.11.11 13:41| 
 |
Rispondi al commento

queste amebe prima di dire qualsiasi cosa e di proporre qualsiasi legge dovrebbero farsi un qualche anno di lavoro in fonederia!!

norberto pedersini 21.11.11 13:25| 
 |
Rispondi al commento

Ovviamente condivido pure io, ma hai qualche idea per ottenere ciò? Cazzo, lavorare in parlamento dovrebbe essere un onore, no il privilegio di arricchirsi spendendo soldi con le puttane e altro!
Non sanno governare, portano il paese a un disastro economico e che fanno poi? Si lavano le mani dando la patata bollente a qualche altro...ma che faccia da culo!!!! Quanti Ponzio Pilato ci sono ehh! E quanti saranno ancora gli italiani che continueranno a chinare la tasta e calare le mutande?....

Raffaella L., Pavia Commentatore certificato 21.11.11 13:00| 
 |
Rispondi al commento

CASSA INTEGRAZIONE PER TUTTI I PARLAMENTARI
A 800 EURO AL MESE,
CHI PORTA AL FALLIMENTO UN AZIENDA, DEVE ESSERE POSTO IN CASSA INTEGRAZIONE, POI A FINE MANDATO,
LICENZIATO.
PASQUINO

Pasquino Romano Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 21.11.11 12:45| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 7)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Certamente è cosi e ne abbiamo piene le tasche siamo governati da un allevamento di cozze.A maggiorragione caro grillo è venuto il momento di far vedere al pubblico quale squadra presentare in alternativa a questi.All'inizio anche berlusca si presentava bene ,un pò come quando nelle sue reti vendevano i pacchi ,quelle promozioni dove vi era la batteria di pentole ,la televisione,la biancheria per la casa, e per finire una bella settimana di vacanza all'estero per due persone per la modica cifra di 400 cento mila lire , le cose che ha detto sono state uguali. Pertanto è venuto il momento di fare il botto alla faccia loro,DEVI PRESENTARTI CON LA SQUADRA CREDIBILE ALLE PROSSIME ELEZIONI,ALTRIMENTI DOPO LE PROSSIME ELEZIONI SIAMO ANCORA QUI A LAMENTARCI DI QUESTI INDIVIDUI ,TE NE SAREMO GRATI .

giuseppedicristo 21.11.11 12:37| 
 |
Rispondi al commento

maledetti politici sono daccordo
lucrano su di noi cittadini: non vogliono andarsene,come fare perche questo paese gli italiani, non si uniscono per liberare definitivamente il nostro paese, da queste sanguisughe di politici vergognosi.....

luca g., isola d'elba Commentatore certificato 21.11.11 12:26| 
 |
Rispondi al commento

A me sfilano sempre fino all'ultimo cent per ingrassare loro. Da sempre, e ho 60 anni. Questo Governo metterà ancora solo tasse in quanto per questo è stato chiamato, non certo per ridurre gli sprechi della politica o togliere anche un piccolo privilegio alla Casta. Ma io riterrò responsabile ogni partito in Parlamento e ciascun singolo parlamentare per ogni aggravio sarò costretto a subire. Però con quanta lentezza si muove il M5Stelle! Chi riesce ad aspettarlo e a poterlo votare è da invidiare: chissà se potrò avere questa soddisfazione alla prossima tornata elettorale, rientrando finalmente in una cabina elettorale sapendo chi votare! Che nostalgia!

Chiara Mente Commentatore certificato 21.11.11 11:56| 
 |
Rispondi al commento

Guardo con occhi incantati la reazione dei miei concittadini verso i morti viventi.
Ormai è chiaro a tutti il mercimonio, la disonestà, il mercato che è stato fatto con il denaro pubblico, (denaro delle tasse pagate dagli italiani), spartito tra i partiti e uomini dei partiti come fosse di loro proprietà.
E cosa fanno i partiti e gli uomini dei partiti? Vanno a spiegare agli italiani come si fa a diventare onesti. LORO, che hanno rubato fino a ieri e magari stanno rubando anche oggi mentre parlano.
Spiegano agli italiani “come si fa per uscire dalla crisi”. LORO, che con le loro ruberie, la loro incapacità e i loro conflitti di interesse sono la causa della crisi.
Guardo con occhi incantati, dicevo, i miei concittadini che ancora li stanno ad ascoltare invece di sfancularli appena si permettono di aprir bocca.

giorgio peruffo Commentatore certificato 21.11.11 11:38| 
 |
Rispondi al commento

Questo governo è frutto di un golpe strisciante.
NON E' STATO ELETTO DAL POPOLO.
Bisogna contrastarlo in tutti i modi.
DOBBIAMO SCENDERE IN PIAZZA COME HANNO FATTO GLI STUDENTI.
L'emergenza è solo una scusa.
anna l. 18.11.11 12:14|

angela s. 21.11.11 11:25| 
 |
Rispondi al commento

Ragazzi,cè una sola cosa da fare:convincere il 40x cento dei cittadini che non votano,ad andare a votare e unirsi a noi del movimento 5 stelle!
Solo così possiamo eliminare il conflitto d'interessi,fare la legge anticorruzione e quella dei condannati fuori dal Parlamente,dalle Regioni e dei Comuni. questo cancro.Passiamo parola,casa x casa!

angelo54 21.11.11 11:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Cazzo dovremmo togliere sia stipendo che vitalizi a TUTTI I PARLAMENTARI ATTUALI CHE SONO SOLTANTO DEI PARASSITI DA ESTIRPARE PER LA LORO DANNOSITà ALLA SOCIETà E SOPRATUTTO ALL ECONOMIA. Se c'è una cosa che mi fa assolutamente SCHIFO è quando questi delinquenti PARLANO DI SACRIFICI, DI TEMPI DURI, DI LACRIME E SANGUE RIVOLGENDOSI AI LAVORATORI E PENSIONATI E LORO NEL FRATTEMPO NON FANNO UN CAZZO MA CONTINUANO A PRENDERE GLI STIPENDI MENSILI, CONTINUANO A FINANZIARE I LORO PARTITI CON SOLDI PUBBLICI,NON TOLGONO TUTTI QUEI PRIVILEGI COSTOSI( PER NOI CITTADINI)DI CUI USUFRUISCONO SEMPRE, CERCANO DI FARE LEGGI AD PERSONAM (ANZI HANNO GIà FATTO LEGGI AD PERSONAM: VEDI LODO ALFANO, LEGGE GASPARRI, DECRETO INTERCETTAZIONI,LEGGE PORCATA-ELETTORALE ED ALTRE BESTIALITà DI CUI SAREBBE LUNGO L'ELENCO) E NON HANNO NEANCHE L'INTENZIONE DI ABBASSARE QUEI STIPENDI DI CUI GODONO ABUSIVAMENTE.Ma perchè noi italiani non li prendiamo a calci in culo??perchè ancora li lasciamo lì? ORMAI SIAMO COMMISSARIATI DA UE E BCE. i PARTITI SONO SOLO DEI FANTOCCI. NON SERVONO A NULLA. SON TUTTI UGULI. Potremmo fare grandi cose se li mandassimo a quel paese tutti e saremmo noi cittadini a decidere quali strade prendere per una vera crescita e ricostruzione economica e sociale dell paese.

Gaspare M. Commentatore certificato 21.11.11 11:06| 
 |
Rispondi al commento

assolutamente d'accordo!

ruggero f., vicenza Commentatore certificato 21.11.11 10:44| 
 |
Rispondi al commento

Beppe, perché non promuovi un referendum, con il quale noi cittadini chiediamo ai politici (in virtù del danno arrecatoci), di autotassarsi x il 5% dei loro beni ?

Alessandro Cascioli, Roma Commentatore certificato 21.11.11 10:29| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ma lo avete visto bersani ????""......e sig. presidente, se le avanza un euro la prego di darlo a quelli che ne hanno bisogno e ai quali hanno tolto le detrazioni......"

Monti lo guardavo inebetito , ma se lo guardavi bene ci leggevi negli occhi la risposta che avrebbe voluto dare al patriota bersani:..."...caro faccia di culo bersani, sarà difficile che mi avanzerà un solo euro, visto che il tuo partito con gli altri pretende 1miliardo di contributi pubblici,...e tutti voi costate solo di bouvette 3 miliardi per mangiare con menu da ristorante francese a prezzi di trattoria pugliese.....!!!!"ROBA DA MATTI !!!!!!

tina ghigliot 21.11.11 08:22| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ma che sospensione dello stipendio caro Beppe

Giacomo De Giovanni 21.11.11 07:54| 
 |
Rispondi al commento

Inutile lammentarsi non sappiamo organizzarci loro sì, sono bravissimi, fino al 2013 ci hanno inculato e hanno un anno intero per capire come incularci fino al 2015-2016. Alla fine, quando ci libereremo di loro, saremo ridotti come i libici e nel frattempo faremo una vita di merda. Io ad esempio ho 44 anni, ci sarebbe anche una ragazza a cui piaccio, ma non ho lavoro e non potrò mai farmi una famiglia, vivo grazie alla pensione di mio padre, fate voi. Non esco mai ed evito la gente per evitare di sentire stronzate, volgarità ecc... Se però faranno l'errore di ridarci il voto, almeno spero che gli Italiani si sveglino, però cazzo, non si sono svegliati finora, c'è ancora un sacco di gente che voterebbe Berlusconi o Bersani, mah, poche speranze, quasi zero, viva Grillo!

Mauro Agnoli, Castel San Giovanni (PC) Commentatore certificato 21.11.11 00:54| 
 |
Rispondi al commento

Ho trovato un avvocato donna con le palle per fare una class action contro
Berlusconi cn richiesta danni per come ha ridotto noi italiani in termini
di immagine e in termini economici. Chi intende aderire mi contatti a :
pmaldera@yahoo.it

Giuseppe Maldera 20.11.11 23:47| 
 |
Rispondi al commento

Facciamo una riflessione onesta il governo Berlusconi a vinto le elezioni e a governato come ha potuto dopo la scissione con i finiani, ora non era piu in grado di guidare lo stato e sarebbe stato il popolo adover decidere chi doveva governare. Questa e' secondo me la verita di cosa e' successo e di cosa avrebbe dovuto succedere. Ora abbiamo Monti con un super Ministro Passera e la fiducia delle banche e dei poteri forti. E quale ricetta ci da il super Professore .... Rimettiamo ICI aumentiamo l'eta pensionabile riduciamo le pensioni a chi mai ci riuscira ad andare e poi facciamo qualche taglietto di facciata alla politica. Be se per avere queste semplici idee ci voleva il Supr monti ...... eravamo capaci tutti a far continuare a pagare i soliti lavoratori.
La veritaì e' che la politica ci ha portati qui e solo la politica ci puo dare la soluzione con nuove elezioni e responsabilita' a chi vince da parte del popolo, poi il coraggio dic chi vince a fare le grandi riforme .

alessandro bego 20.11.11 23:30| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ottima l'dea di togliere ai parlamentari lo stipendio fino al 2013 , visto che le leggi le fanno i tecnici ( e la bce+fmi)

paolo marangoni 20.11.11 23:19| 
 |
Rispondi al commento

A proposito di partiti e danni collaterali: a Milano si stanno raccogliendo le firme per una class action contro Berlusconi per danno erariale, molti cittadini hanno già firmato. Evidentemente, non tutto il paese è sprofondato nell'indifferenza.

Silvano De Lazzari Commentatore certificato 20.11.11 22:06| 
 |
Rispondi al commento

Anch'io dico: Cazzo è vero!!!

mariuccia rollo 20.11.11 21:16| 
 |
Rispondi al commento

Valete meno di un'operaio,siete inutili,siete sperperatori di tempo,di soldi,demolitori di sogni,siete fuori dalla realtà!fora di bal!

stefano bonifazzi 20.11.11 21:09| 
 |
Rispondi al commento

piccola proposta per la trasparenza degli amministratori locali: pubblicazione della dichiarazione dei redditi per tutti gli amministratori comunali, provinciali,asl, enti eccc
a partire dall'anno precedente la nomina all'anno seguente della decadenza...
i cittadini potrebbero ricevere buone indicazioni.

lorenzo fedeli 20.11.11 21:06| 
 |
Rispondi al commento

Per via del mio stato economico, possono andare a fare il culo tutti, ma proprio tutti.
Domani mattina potrebbero sparire con un colpo di bacchetta e nessuno si accorgerebbe di nulla, anche i debiti sparirebbero, proprio perché finti come l'economia odierna.

A proposito, chi mi spiega come un'economia finta a prodotto debiti reali?

Coco Fiandrino, Buriasco Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 20.11.11 21:05| 
 |
Rispondi al commento

Cazzo è vero!!

stefano bonifazzi 20.11.11 21:02| 
 |
Rispondi al commento

Buonanotte!

Coco Fiandrino, Buriasco Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 20.11.11 20:58| 
 |
Rispondi al commento

Siamo in un regime....già lo sappiamo.
Inoltre gli italiani sono come delle pornostar a inizio carriera: accettano tutto.
Solo una volta ridotti alla fame in diversi milioni di unità si potrebbe auspicare per una vera sommossa popolare che farebbe più paura alla cosca parlamentare dei commissari europei in visita periodica. Ma il benessere è ancora diffuso......quindi zitti che c'è il televoto.

Alessio Onofri, Roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 20.11.11 20:55| 
 |
Rispondi al commento

completamente d'accordo con gabriele alfano, non è più questo il tempo della mediazione e della diplomazia, come dice grillo siamo in "guerra", ma come fanno ancora ad avere gente che li segue... questo è il grande mistero degli italiani, popolo senza memoria!

tarcfor 20.11.11 20:39| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sapete che c'è di strano?
Tutti i movimenti parlano di Comunismo senza saperlo, oppure lo sanno ma la parola Comunismo non ha più un senso, è stata svuotata di significato per trasformarla in una parola che significa "mangiatori di bambini".
Anche le trasformazioni economiche proposte sono Comuniste.
Leggendo Il capitale o il Manifesto del partito comunista mi sembra di vivere il presente con, ovviamente, i debiti parallelismi.
Il vero Comunismo non è mai esistito ne il Russia ne in Cina ne in Italia, e sempre stato costretto ad aggiustamenti che lo hanno portato verso una Cattiva Democrazia, cioè questa.

Coco Fiandrino, Buriasco Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 20.11.11 20:39| 
 |
Rispondi al commento

TROPPI DON ABBONDIO AFFOLLANO LA CHIESA
come non segnalare questa lettera e, soprattutto, la risposta della redazione di Famiglia Cristiana a pag. 11 del numero 47 del 20 novembre. per brevità riporto solo la risposta.
"I tempi che viviamo richiederebbero una Chiesa coraggiosa. Con più profezia. Ma anche laici "adulti" nella fede. Non più minorenni, soggiogati al clero. Siamo tornati indietro risp...etto al Vaticano II (il concilio ecumenico innovatore voluto da Giovanni XXIII e completato da Paolo VI, ndr) che aveva scoperto vocazione e dignità dei laici. IN FORZA DEL BATTESIMO CHE CI ACCOMUNA NELLA CHIESA COME "POPOLO DI DIO", PUR CON DIVERSITà DI COMPITI E MINISTERI, VA RECUPERATA QUELLA SPINTA PROFETICA DEL CONCILIO (il maiuscolo è mio). Una speranza non solo per la Chiesa, ma per il mondo intero. Oggi c'è una terribile involuzione. E la tentazione, non più strisciante, di un ritorno al passato. Alla ricerca di false sicurezze".

anche all'interno della chiesa cattolica si muove una corrente di idee che rifiuta di fare sconti al sistema politico e sociale in cui viviamo. una corrente forte e intelligente, ma per niente riconosciuta all'esterno da chi invece vorrebbe affossare l'intera chiesa cattolica, forse proprio per soffocare questa voce scomoda ed evangelica che essa comunque alberga.

Gabriele Alfano Commentatore certificato 20.11.11 20:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

visto che il nuovo"governo"dittatura non è composto da nessun parlamentare eletto,e che tutte le cose che farà saranno decreti senza discussione,cosa sono là a fare 1000 persone a 15000 euro al mese?;a farci credere che siamo ancora in democrazia!

giorgio p., san vittore olona Commentatore certificato 20.11.11 20:21| 
 |
Rispondi al commento

E invece loro hanno annunciato di essere d' accordo a diminuire il vitalizio, ma dalla prossima legislatura.Solo una vera rivoluzione potrebbe mandarli a casa senza stipendio.

maria t. Commentatore certificato 20.11.11 19:56| 
 |
Rispondi al commento

politici a casa senza stipendio pensione 65 anni vendita delle auto blu togliere enti che non servono prossime elezioni singoli parlamentari votati dal popolo 100 parlamentari a 5000,00 al mese senza leccac... e parassiti. COSI' SI CANCELLA IL DEBITO PUBBLICO

piercarlo boglio 20.11.11 19:55| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe, mi hai preceduto di poco nell'esporre questo sanissimo pensiero.
Incapaci, commissariati, responsabili del disastro, e ancora ad accampare pretese!
No alo stipendio, No al vitalizio, SI al risarcimento del danno!!!!!!

Terminator -- (), L.A. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 20.11.11 19:55| 
 |
Rispondi al commento

Più che solo licenziati io davvero proporrei una bella azione di responsabilità verso chi ha creato i danni, senza rischio di prescrizione, andando a recuperare fino all'ultimo centesimo da quei farabutti.

Hai fatto un debito senza copertura per una spesa che non è servita a niente? Bene, ora lo ripaghi, tutto te e rimetti le cose come stavano a spese tue.

Dario Contarino 20.11.11 19:54| 
 |
Rispondi al commento

Esatto e lo sanno benissimo anche loro.
Se qualcuno ha seguito il voto di fiducia del governo Monti alla camera, si sara' accorto che il microfono del presidente di turno e' rimasto aperto e si sentivano i vari discorsi.
Durante "la chiama" molti deputati hanno chiesto al presidente (prima Fini, poi Lupi, poi.... un altro pelato) di passare avanti senza aspettare che arrivasse il loro turno (si seguiva l'ordine alfabetico). Dopo molti "furbi" il pelato ha perso la pazienza e ha detto "Ma se non avete un cazzo da fare! Almeno aspettate il vostro turno per il voto! Ora ci sono i tecnici......"

paco lanciano 20.11.11 19:50| 
 |
Rispondi al commento

Forza Grillini... la strada e lunga e piena di merda!

Coco Fiandrino, Buriasco Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 20.11.11 19:47| 
 |
Rispondi al commento

Carissimi ,i nostri parlamentari hanno incaricato altri per fare il lavoro che non riescono a fare loro,in qualsiasi settore di vita civile,se non puoi per un motivo o per un'altro lavorare il tuo ed incarichi qualcun'altro ti decurti,invece noi dobbiamo continuare a pagarli,P.S.i più pagati d'EUROPA,ma noi non stiamo meglio degli altri in EUROPA.

claudio paolucci 20.11.11 19:38| 
 |
Rispondi al commento

Perfettamente d'accordo...tutti noi lavoriamo e quando si lavora si percepisce lo stipendio solo se si crea utile....loro che cosa hanno fatto? ...continui fallimenti....adesso devo essere licenziati!!!!
Mai più con quelle mummie che riempono il parlamento!

andrea sozzi 20.11.11 19:36| 
 |
Rispondi al commento

Ma che stai a di' Beppe Grillo!! E le leggi chi le vota? I partiti che abbiamo in Italia oggi, sono d'accordo, hanno fallito, e' bene anche portare in alto nuove idee e nuovi movimenti come quello che proponete qua, ben vengano... ma qualcuno dovra' comunque sempre rappresentarci in parlamento, e quel qualcuno oggidi' sono quella massa di capre, e lo saranno sino a quando il popolo continuera' a votarli ovvero fino a quando non avra' alternative

Paolo g. Commentatore certificato 20.11.11 19:31| 
 |
Rispondi al commento

CIAO BEPPE,
TI DO' PERFETTAMENTE RAGIONE,SONO MORTI,MA QUAND'E' CHE NE' FAREMO A MENO? MI AUGURO MOLTO PRESTO,PERCHE' ORMAI NON SERVONO A NULLA ED AGGIUNGO E' ORA DI CAMBIARE.......
ALVISE
P.S:I MIEI COMMENTI CERTIFICATI

alviseafossa 20.11.11 19:25| 
 |
Rispondi al commento

oltretutto il governo è caduto, e come se chiudesse una fabbrica i parlamentari sono LICENZIATI o magari posti in cassa integrazione a 1000€ al mese.

con che diritto percepiscono ancora lo stipendio?

con queste premesse state tranquilli che si voterebbe anche a natale.

ivan m. Commentatore certificato 20.11.11 19:19| 
 |
Rispondi al commento

L'euro deve essere rimesso a 1000 lire di cambio eccola la scelta coraggiosa , di Voi della casta , delle 900.000 auto blu ,della pensione dopo due anni ( un cifra che io ci vivrei da signore ) , delle case regalate , dei posti d'oro per i figli , hai capito Giorgio , di coraggioso nel mettere per strada le famiglie con licenziamenti a gogo' e stipendi da fame , e nel chiudersi in palazzi blindati e protetti dall'esercito ( che guarda caso la pensione e lo stipendio a loro non glieli avete toccati , anzi 19 maserati blindate gli avete regalato.. ) non c'e' coraggio... ma neanche un po', noi sopravviviamo ormai , c'e' la sogniamo la Vostra vita di lustrini... ma come fate a dormire ? Non vi rode la coscenza ? C'e' l'avete una coscenza ???? Vi rendete conto o no che ci fate sputare sangue e andare con le toppe al culo per i cazzi Vostri ? Ma che ci dovete fare con tutti questi soldi ? Non riuscireste a spenderli in 20 vite ? Che gusto ci provate a torturarci ? Andate a far pagare le tasse a tutti !! Hai capito Giorgio ?? E non venire a parlare di coraggio ha noi eroi veri ! Che rispettiamo le regole e paghiamo le tasse e per questo viviamo come pezzenti ! Noi abbiamo coraggio e dignità ! E sottolineo Noi , voi avete le scorte e le macchine blindate ! Pagate da noi , Vergogna ! Vergogna !Vergogna !

paolo c. 20.11.11 19:18| 
 |
Rispondi al commento

Da questa gente gli italiani devono farsi ridare tutto indietro,dai beni immobili a conti bancari,sono loro la causa di questa situazione del nostro Paese,iniziando dal dopo guerra ad oggi tutti colpevoli,solo così l'Italia può avere giustizia,tutto devono ridarci,tutto quello che si sono rubato,basta fare finta di dare la caccia alla mafia...............

franco perugini 20.11.11 19:05| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Che dire, portiamo pazienza fino al 2013, cosi che votiamo il Movimento 5 Stelle, che è l'unica alternativa per un nuovo futuro italiano. Questi sono morti davvero. Ancora pensano di poter governare l'Italia, quando siamo governati dalle Banche Centrali e dai colossi della finanza.

valerio24 m., roma Commentatore certificato 20.11.11 19:01| 
 |
Rispondi al commento

Hai perfettamente ragione, già fingevano di lavorare dedicando alcune ore di presenza, a Montecitorio, adesso che sono stati addirittura rimpiazzati, non mi sembra affetto giusto siano ancora un costo per tutti noi. Mandiamoli a fare lavori socialmente utili. Esempio: pulire la spazzatura di Napoli o di Palermo.

Manlio 20.11.11 18:53| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori