Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Passaparola - Il senso della vita - Moni Ovadia

New Twitter Gallery

Passaparola - Il senso della vita
(18:00)
moni_ovadia.jpg

Il Passaparola di Moni Ovadia

Sono Moni Ovadia, questa è la mia prima volta sul glorioso blog di Beppe Grillo. Vi confesserò sono onorato ed emozionato di esserci, tutti noi italiani abbiamo un debito inestinguibile nei confronti di ciò che Beppe Grillo e i suoi collaboratori hanno fatto per tutti noi. Questo a prescindere dall’essere omologati a un’idea e a una cosa, ma quello che ha fatto il MoVimento di Beppe Grillo e lui personalmente è un servizio straordinario a questo Paese, perché ha avuto la forza, il coraggio e la perseveranza di denunciare e di smascherare vergogne senza nome, senza di lui, senza il MoVimento che si è costruito intorno alla sua figura, ma che poi ha una sua dignità e autonomia noi molte cose non avremmo potuto saperle e non avremmo potuto avere quel cuneo che questo MoVimento rappresenta per non permettere e anche per impedire ai politici di sedersi sui loro vizi.


Dentro un’asfittica gabbia economicista (espandi | comprimi)
Nel grande frastuono e nel chiacchiericcio mediatico, nella pletora di discorsi che si fanno con la scusa dell’emergenza, credo che l’emergenza sia già una forma di costruzione del potere per giustificare cose altrimenti ingiustificabili, ma se c’è l’emergenza,

La centralità dell’essere umano (espandi | comprimi)
Per questo non ho mai approfondito la figura di Mazzini, scopro casualmente, perché nessuno me l’ha insegnato a scuola, che Mazzini dice delle cose sconvolgenti sull’idea di patria e di nazione. Mazzini dice che una patria e una nazione non sono i confini,

La mancanza di cultura (espandi | comprimi)
Steve Jobs che era un uomo davvero di profondità di visione, al di là del giudizio che se ne possa dare, dice che la morte fa parte della vita, perché costruisce. La morte è l’evento che costruisce il nuovo spazio alla vita e il fatto che la vita evolva per avere un suo ciclo e senso.


Siamo-in-guerra

Siamo in guerra, di Beppe Grillo e Gianroberto Casaleggio.
La Rete contro i partiti, per una nuova politica
Acquista oggi il libro o l'ebook

21 Nov 2011, 14:00 | Scrivi | Commenti (579) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa | Twitter Gallery

Commenti

 

complimenti beppe per dar voce a queste persone a differenza di santoro che continua a rimanere imbrigliato nel berlusconismo e ne sta diventando sua vittima.

pdf to flash converter 11.05.14 14:00| 
 |
Rispondi al commento

This is a very good tip especially to those new to the blogosphere. Brief but very accurate information… Thanks for sharing this one. A must read article!

MargitHajduk 25.11.13 07:54| 
 |
Rispondi al commento

Bravo a ricordare Giuseppe Mazzini, che persone come Gandhi, Luther King, Mandela, l'hanno assunto come loro Maestro.
Il più grande pensatore politico italiano, che guardava oltre all'Italia ad un unione Europea in chiave liberal-socialista come intesi a quel tempo.
Discusse in modo deciso contro Marx, come poi Lenin, che sosteneva l'utilizzo della violenza per l'evoluzione dei popoli, mentre Mazzini l'evoluzione sociale era raggiungibile solo con la non violenza.
Il conoscere quanto viene fatto contro lo Stato di Diritto, e utile, ma poi ci vogliono idee innovative per ottenere un cambiamento radicale. Ogni popolo, nazione, per procedere in modo democratico adeguato e giusto, debbono fondarsi sull'Etica. Senza di essa non si può fare nulla di buono. L'Etica lega a se inscindibilmente l'Economia e cosa altrettanto importante l'Estetica.
Per riuscire a creare una sana Etica nella cittadinanza, bisogna dare l'esempio e predicare di agire in ogni situazione con: "Amore, Creatività e Cura. Questo è di fondamentale importanza per quanto riguarda l'Economia. Il Capitalismo è oggi un malato terminale e la sua fine non è certo gloriosa. Nuove forme di Cooperazione a tutti i livelli bisogna che si affermino. Scarichi da questo sito il Libro la deriva fallimentare del capitalismo, ecco il link: http://www.frannicocima.it o vada a cercarlo in www.ilmiolibro.it in la vetrina. Il libro è aperto agli interventi dei lettori e contiene nuove idee e proposte per la società post capitalistica.
Sia di fronte a un cambiamento epocale mondiale, bello sarebbe per noi Italiani, essere tra i primi a procedere in tal senso e dare un buon esempio di come si debba agire.
Qui in Italia il primo passo sarebbe riuscire a sostituire l'improponibile per costi e corruzione, pseudo Democrazia rappresentativa con la sola forma di vera democrazia la: Democrazia Diretta, del tipo di quella della Repubblica Federal Svizzera, la migliore e più avanzata al mondo. Non è facile, ma s si riuscisse!

F.Nicolas C., SAN GIOVANNI BIANCO Commentatore certificato 27.11.11 19:44| 
 |
Rispondi al commento

Vorrei parlarvi del "nuovo" sistema solare a concentrazione ideato in Bulgaria e del quale nessuno parla; Il suo funzionamento è stato sperimentato per 30 anni nel campo aerospaziale, e ora è a disposizione di tutti ma nessun politico o banchiere vuole che questo succeda. La centrale termodinamica a concentrazione solare a lenti di fresnel ideata in Bulgaria è l'unica soluzione alternativa ai combustibili fossili ed al nucleare. Il sistema funziona senza l'utilizzo dei pannelli al silicio attualmente di moda nelle idee e bocche dei banchieri e politici (produzione massima giornaliera di energia elettrica di appena 4 ore!), ma con un sistema a concentrazione solare mediante delle particolari lenti che concentrano i 2 gruppi principali della luce solare (spettri rosso e blu) sia in dei chip che producono direttamente elettricità (con possibilità di stoccaggio diretto e/o mediante produzione di idrogeno), sia riscaldano un fluido vettore (olio diatermico con proprietà ignifughe) che genera l'accumulo per le ore di scarsa o assente insolazione (ad esempio di notte). Con questo sistema di produzione elettrica si GARANTISCONO produzioni elettriche capaci di coprire dalle 18 alle 24 ore giornaliere. Inoltre esiste un incentivo Europeo che rende il sistema una reale fonte di capitale per le aziende e enti pubblici. Il sistema in termini di resa e funzionamento non ha NULLA a che vedere col sistema scopiazzato dal premio nobel prof dott C. Rubbia, il quale non ha scoperto NULLA e soprattutto non produce in cogenerazione (senza l'ausilio di fonti fossili) ma sfrutta ancora idrocarburi per far viaggiare la locomotiva che ha ricevuto dallo Stato circa 19 milioni di euro. Se volete saperne di più potete trovare su internet alla voce ECS Energia tutto e di più sulla centrale termica a concentrazione solare a lenti planari a ottica con rifrazione prismatica.

Alessandro C. 26.11.11 21:43| 
 |
Rispondi al commento

Una patrimoniale ,su tutti i terreni edificabili del il territorio, sarebbe una soluzione. Costerebbe pochissimo alla collettivita , i fortunati proprietari dei citati terreni, non ancora edificati, non subirebbero nessun danno, visto che il valore dei terreni si modifica solo grazie ai prg. La differenza tra un proprietario di terreno edificabile e uno agricolo è solo un caso fortuito, agevolato dal collettivo. La formula potrebbe essere il valore del prezzo di mercato diviso 2. L'effetto causerebbe una corsa alla vendita delle proprietà, con i prezzi in ribasso, con conseguete sblocco dell'indotto edilizio, i prezzi degli alloggi potrebbero subire un reale prezzo al ribasso di circa il 20%. Grazie dell'attenzione.

Matteo Di Venosa 26.11.11 18:36| 
 |
Rispondi al commento

sicuramente non si accettano lezioni da un ebreo, ma da un laico progressista ed evoluto, gli ebrei per quanto odiati nei secoli-ci sarà una ragione o no?-sono solo dei ghettizzatori e ghettizzati propensi solo ad accumulare ricchezze solo per chi è ebreo come loro, gli altri sono cacche, informatevi prima di sentire stronzate colossali!!! non disquisisco con lessico evoluto perchè alla fine il mestolo gira sempre allo stesso modo e ci siamo rotti tutti i coglioni!!ora basta!!

bertolano bartold Commentatore certificato 25.11.11 19:11| 
 |
Rispondi al commento

I mercati azionari non sono un barometro dell'economia ma bensì il barometro della gente che ha investito in azioni che vende per minimizzare le perdite e compra quando conviene cioe prezzo basso. Sono guidati dal senso del guadagno temporaneo e non da fattori econo mici del paese !
Se oggi certi titoli vengono rimessi in vendita da una banca qualsiasi per ridurre le perdite a se stesse automaticamente milioni di persone metteranno in vendita le loro azioni per non vederle svalutare e minimizzare le perdite!
Di conseguenza la ditta che e' finanziata per sopravvivere da queste azioni si trova senza aver fatto niente di male svalutata sul mercato e da quel punto soffre di liquidita e i poveri lavoratori si ritrovano senza lavoro!
Questo e' il problema del mondo.
Per evitare questa speculazione basta che si faccia una legge che non permette a chi non ha soldi per aprire una ditta di metterla sul mercato delle azioni che e' fatto di gente che compra e venda quelle azioni per guadagno senza sapere nulla di quella ditta e cosi facendo ne determina il suo futuro cioe il fallimento, perche l'unico interesse e' quello di far soldi e non di come va la ditta e/o i suoi dipendenti!
Se invece la ditta viene finanziata da un ente finanziario il problema non esiste, la ditta risponde solo a quell'ente finanziario e non a milioni di persone sul mercato delle azioni!

Liberiamoci di Wall street e il mondo ritornera' a lavorare.
Questa gente sui mercati non fa altro che premere un tasto da oggi a domani per guadagnare e non sa nulla del tuo lavoro o quanti anni lavoravi per quella ditta o tanto meno se hai un debito o una famiglia a carico!
Levate i soldi dalle banche e metteteli in piccole enti di credito facendo cosi fallire il loro potere speculativo!

http://www.youtube.com/watch?v=H5glg6obu5Y
http://www.youtube.com/watch?v=FYAi6xNZ2IA

john buatti Commentatore certificato 24.11.11 22:49| 
 |
Rispondi al commento

Non inorridisco difronte a frasi del tipo "Con Dante non si mangia" attribuita ad esponenti dello scorso governo.
Purtroppo è la verità, sig. Ovadia, di questi tristi giorni. Allora qual'è il compito della cultura e degli intellettuali?
Non certamente, secondo me, quello di credere che il progresso sia un processo acquisito una volta per tutte. Il compito sociale degli intellettuali contemporanei - e tra questi annovero Beppe Grillo - è quello di vigilare per scongiurare il pericolo (sempre in agguato) del ritorno ad un passato di barbarie che è sempre possibile.
Altrimenti facciamo come i tedeschi che difronte al nazismo (siccome non se lo spiegano ancora) ne negano l'esistenza.

M. Mazzini 23.11.11 13:20| 
 |
Rispondi al commento

Lei ha perfettamente ragione su una moltitudine di cose ma non coglie il problema alla radice, vale a dire che lo "spirito critico" è scomparso perché non fa più parte da molto tempo dell'educazione scolastica. Infatti questi signori che cita lei, anche se ce ne sono molti altri che li precedono negli anni, si sono preparati a dovere per demolire le fondamenta della scuola pubblica. E' li che si formano le coscienze e lo spirito critico ancora prima della preparazione tecnica e siccome lo sapevano e lo sanno benissimo, si sono preparati per tempo con culi, tette e, oserei inserire calzoncini corti undici contro undici.
Il nostro fallimento economico ha le sue fondamenta nel libro "Per la scuola" di Calamandei ahimè inascoltato e opportunamente occultato.
Ormai dobbiamo ricostruire tutto a cominciare dalla formazione scolastica, ma ci vorrà molto tempo e non mi sembra essere una priorità di nessun governo né di destra né di sinistra. Che Dio, se esiste, ce la mandi buona!

alessandro melis 23.11.11 11:38| 
 |
Rispondi al commento

LA LISTA!
http://pinoz6700.blogspot.com/

Giuseppe D., CAGLIARI Commentatore certificato 23.11.11 04:14| 
 |
Rispondi al commento

Non sarà l'ultima volta, le cose che ha detto hanno un senso.
Nonostante ciò, il suo discorso non farà breccia nella sensibilità di chi dopo averla ascoltata avrebbe, forse, gli strumenti per mettere in atto tale cambiamento. Perciò se, il potere non sente e continua a fare ciò che gli pare, a noi quale strumento rimane per tentare di reinserire nella politica e nell'economia quelle persone che hanno un senso?
La risposta non credo sia semplice, se chi tenta di darne una ha una visione sufficientemente globale delle problematiche che si dovrebbero affrontare in Italia, ma più in generale nel mondo.
Grillo con il movimento cinque stelle e l'idea di entrare nelle istituzione partendo dal basso, dai comuni, per tirare fuori da li testimonianze, per obbligare le persone che lavorano al loro interno ad usare il senso, è l'unica, e l'ultima possibilità democratica che abbiamo per tentare lentamente di ristabilire il senso della vita sociale. Se ciò verrà impedito con qualche invenzione politica fascista, non vedo all'orizzonte nessun'altra possibilità pacifica per ridare una vita "serena" a chi sta vivendo, ha vissuto, e vivrà tale periodo storico se non la "Classica" rivoluzione dei disperati.
Un cordiale saluto al Signor Ovadia, spero di risentirla presto.

Coco Fiandrino, Buriasco Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 23.11.11 02:33| 
 |
Rispondi al commento

e' vero,la mancanza di cultura azzera il nostro senso critico e ci rende indolenti.

e questo e' un problema che riguarda la stragrande maggioranza,di noi italiani,altrimenti programmi televisivi come "grande fratello",per fare un esempio, avrebbero chiuso dalla prima edizione!

salvatore n., napoli Commentatore certificato 22.11.11 23:26| 
 |
Rispondi al commento

Come se ne esce? lacrime e sangue; default; oppure..
In Giappone con un rapporto debito/PIL al 200% il problema non esiste, perché i titoli sono in mano ai giapponesi, non agli stranieri.
Per portare il debito nelle mani delle famiglie italiane e sottrarlo ai ricatti della speculazione, bisogna renderlo "Sicuro e conveniente". Come?
1. Si può mettere il patrimonio dello stato a garanzia dei titoli - solo - se acquistati da famiglie italiane (sicuro e conveniente)
Vantaggio collaterale importantissimo: il patromonio pubblico è sottratto così alle aspirazioni di altri, che vorrebbero acquistarlo in saldo!
2. riportare i fondi neri detenuti all'estrero in italia, al servizio del debito. Con questo meccanismo: carota e bastone
- tassa sul capitale del 10-15%
- obbligo di acquistare speciali emissioni di titoli a lunga scadenza a tassi bassi, garantiti dal patrimonio pubblico e tutelati dall'inflazione;
- depenalizzazione dell'illecito precedente.. ma: previsione di un nuovo reato per chi non aderisce che preveda il pagamento di somme pari al 120% delle somme individuate e galera da 5 a 10 anni;

Considerando che Germania, Francia ed altri paesi europei stanno studiando meccanismi per tassare i capitali detenuti dai loro cittadini in svizzera e per limitare sia il segreto bancario che i movimenti con i paradisi fiscali, il pericolo di essere scoperti in futuro diventa concreto... Potrebbe essere una proposta convincente. In grado di liberarci dal ricatto dei mercati.

Però, per essere completa, dovrebbe essere legata ad UN NUOVO PATTO SOCIALE, che convinca i cittadini che l'investimento, oltre che economicamente valido, sia anche "Socialmente utile"
Rivedendo in senso più giusto ed equilibrato sia il sistema fiscale che la spesa pubblica.
Per una serie di proposte in tal senso vedi
https://www.facebook.com/pages/Democrazia-Bene-Comune/173886732670426
oppure
http://retelilliput.pbworks.com/w/file/fetch/48251447/UN%20NUOVO%20PATTO%20SOCIALE.pdf

guido grossi 22.11.11 21:42| 
 |
Rispondi al commento

Grazie, signor Ovadia.
La sua riflessione è preziosa per la rara presenza di parole come spiritualità, santità, dignità della persona. Ha ragione: è proprio una questione di senso.

Una critica, spero costruttiva. Lei afferma: "Perché ancora ci si affida all’improvvisazione, all’emergenza, non si ha quell’orizzonte di senso che ti permette di riflettere sulle leggi che devi varare per costruire un orizzonte di dignità e di rispetto dell’uguaglianza dei cittadini davanti alla legge. "
La causa non è l'approssimazione, l'improvvisazione dettata dall'emergenza: i nostri politici farebbero esattamente le stesse leggi anche se, sospese le leggi dello spazio - tempo, avessero l'eternità per farlo. Hanno già ricevuto la loro ricompensa.
L'emergenza, in Italia, è un fatto artificioso, prodotto deliberatamente per impedire la riflessione sulle leggi da varare. I nostri politici hanno la necessità di procedere in fretta, in velocità (la invocano spessissimo), perhcè altrimenti correrebbero il rischio che gli italiani, nonostante 40 anni di tv commerciale, possano riflettere davvero. Forse è questo che li spaventa di più del M5s e, in generale, della comunicazione in rete.

Gabriele Alfano Commentatore certificato 22.11.11 21:16| 
 |
Rispondi al commento

Ho letto con molto interesse questo post.
Solo che io diffido SEMPRE di chi si assurge a portatore UNICO di verità assolute e fa lunghissime disquisizioni per rafforzarne il coinvincimento.
Eppoi ancora uno che spara su Berlusconi...
Ma fa davvero così tanta paura ?
E basta !
E basta parlare di doveri, doveri anche verso la costituzione, doveri morali , doveri materiali, doveri , doveri , doveri.
Perchè parlare di morte ? Dell'opinione di Steve Jobs che sono sicuro avrebbe voluto vivere ancora per molto, magari per l'eternità !
Parliamo del diritto alla vita per tutti, parliamo di uno stato che non opprime il cittadino , uno stato liberale , liberale all'estremo.
Uno stato che favorisce l'iniziativa privata dando a tutti il DIRITTO DI SOGNARE.
Sognare una vita migliore, libera, liberi anche di sbagliare, con uno stato che non punisce in modo esemplerare ma che è comprensivo e che perdona per quanto è possibile.
Uno stato in cui non si vive nel terrore, altro che bandiera rossa sul vaticano.
Se Dio fosse tra noi senza sapere di esserlo ed un giorno si svegliasse dal lungo torpore non vorrei mai che PRETENDESSE UN POSTO DA PROTAGONISTA ma che si accontentasse di passare il resto della vita in incognito, faticando come tutti gli altri per arrivare alla fine del mese.
Ed anche se si accorgesse di avere il potere di distruggere il mondo, non lo userebbe mai ed anzi pregherebbe, si pregherebbe come tutti perchè non ci fossero più guerre e non ci fosse più sofferenza. Mi immagino un Dio che preghi perchè nel mondo non ci fossero più confini e finisca per sempre la povertà. E magari non che si augurasse la propria morte ma che l'accettasse, magari il più tardi possibile come tutto il resto dell'umanità.
Viva la libertà , viva l'Italia, viva il mondo, viva l'umanità.

Giulio Cesare Calcagni 22.11.11 21:12| 
 |
Rispondi al commento

Sagge parole del Sig. Ovadia,io desidero parlare di qualcos'altro.
Oggi tutti i tg della Rai sventolavano il grandissimo successo di ascolto del programma sul primo di Fiorello.Forse bisogna riflettere perchè 12000000 di persone preferisce guardare
questi programmi e Report lo guarda forse un terzo e anche meno.
Purtropppo questa è l'Italia che ci meritiamo e che noi vogliamo che sia.

germoglio 22.11.11 19:26| 
 |
Rispondi al commento

L’Islanda e’ uscita dalla crisi e dall’Euro, creando enorme imbarazzo alla politica globalista Europea, e nessuno vuole farlo sapere alla gente attraverso i canali di informazione, un modello che il popolo della Grecia e dell’Italia dovrebbero prendere seriamente in considerazione se vogliono veramente smettere di essere presi in giro.

http://raggioindaco.wordpress.com/2011/11/21/quello-che-nessuna-tv-o-tg-vi-dice-e-che-vuole-farvi-sapere-che-lislanda-e-uscita-dalla-crisi/

aurelio mura 22.11.11 18:07| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe,
è ora di darci una svegliata e di programmare concretamente il futuro.
Abbiamo tutti capito, e tu ci hai dato una grossa mano, che questo modello di società imposta dai poteri politico-finanziari e non solo, sta implodendo inesorabilmente. I modelli che finora ci son stati presentati e ancora tentano di riproporci sono ormai obsoleti e si stanno sbriciolandosi come statue di sabbia in un giorno di burrasca…
Ma dove possiamo collocarci in tutto questo caos ?
E soprattutto: COME RIUSCIREMO A RICONOSCERCI ?
Ho prestato attenzione all’evolversi dei Meetup e di alcuni gruppi del Movimento 5 Stelle. La fame e sete di potere spesso si appiccica anche nei gruppi dei tuoi seguaci più onesti.
Rivivere i giochi politici della Vecchia Repubblica e degli attuali Partiti … è un attimo !
Alcuni bloggers son convinti che avere un pò di seguaci, ti garantisce già la corsa per la prossima poltrona.
E rivivere l’errore dell’IdV, che ha dovuto accettare in tempi stretti l’entrata e il contributo di personaggi “dubbi”, con il loro bagaglio di conoscenza e di malaffare. La prospettiva è probabile e inquietante.
Questo è avvenuto, a mio umile parere, perché non ci si poteva presentare alle elezioni in modo precipitoso e senza quel “Know-how” che solo dei vecchi politici incalliti possono avere!
NON POSSIAMO PERMETTERCI DI RICADERE NELLO STESSO ERRORE. E TU LO SAI.
La mia proposta è di creare una lista spero lunghissima di CANDIDATI 5 Stelle, che possano avere delle caratteristiche peculiari, riconoscibili e ben definibili.
Non bastano LAUREE e SPECIALIZZAZIONI per divenire un POLITICO ETICO !
Dobbiamo imparare a riconoscere le persone che almeno al 90% ci assicureranno ONESTA’ e SENSO ETICO. Poi se avranno bisogno di Tecnici glieli troveremo. E’ necessario individuare una lista numerosa di gente Onesta e INCORRUTTIBILE da eleggere.
In pratica è più facile cercare una vergine in un Bordello.
Ma non ci resta molto tempo.

Gloria Rossi
eticattiva.it

Gloria Rossi 22.11.11 15:22| 
 |
Rispondi al commento

Evviva, Evviva, fuori Berlusconi, fuori il vecchio Governo, ora vivremo tutti finalmente felici e contenti ! Lo spread dei Titoli Italiani scenderà sotto quota 20 !!! L'occupazione salirà del 25%, la produzione delle imprese italiane farà altrettanto, ci saranno Più e migliori servizi per tutti!! Il tutto con un po'di sacrifici da parte di noi tutti......Così vorrebbero farci credere tutti,dai nostri "politici da operetta" ai più quotati Giornali e TV (pubbliche e private)per finire con tutti i più esperti operatori del settore ! Sarà un bel da fare per tutti questi signori,trovare argomenti di cui discutere in sostituzione di quelli di cui ci hanno ammorbato tutti e cinque i sensi in questi anni di Berlusconi....il male peggiore che ci potesse capitare, male comunque minore della " Sinistra Italiana al Governo ".
Peccato che in tutto questo ridicolo panorama dirosee ed ottimistiche opinioni da parte della nostra più erudita "Intelighenzia" non si senta una parola circa p.e.: l'Annullamento di tutte le nostre missioni militari all'estero; la drastica riduzione del numero delle nostre Ambasciate e Consolati e del relativo personale;la drastica Riduzione di Stipendio a Sindaci, Assessori, Presidenti ed Assessori di Regione e Provincie,Deputati, Senatori e Dipendenti delle Camere;prolungamento dell'orario di lavoro negli Enti Pubblici e Pubblico Sanitari;riduzione del numero delle Regioni (potrebbero essere al massimo 8);l'eliminazione di Enti ed iter burocratici medioevali;l'eliminazione di Sedi ed Insegnamenti Universitari inutili .....etc.etc.
Siamo invece costretti ad ascoltare sempre le solite ricette ed i medesimi programmi : l'ICI, la Patrimoniale, la Lotta all'Evasione nei confronti dei poveri disgraziati di Autonomi Professionisti e Commercianti (che se fosse realmente condotta, porterebbe il 40% della popolazione italiana sul lastrico), le Pensioni ...... Dunque? Evviva, evviva la nuova Intellighenzia,evviva questo ennesimo, inutile Golpe!

SANDRO FERRETTI, ROMA Commentatore certificato 22.11.11 14:30| 
 |
Rispondi al commento

Premetto che, date le esortazioni che ho avuto, non commenterò più malevolmente il primo provvedimento del governo Monti a favore di Roma perchè effettivamente rimaneva solo un giorno per approvare quello che era stato deciso dal governo Berlusconi e si è voluto evitare di ripetere tutta la trafila.

Era dunque indispensabile consegnare ulteriori 350 milioni di euri a Roma.

Mi chiedo: se il provvedimento in scadenza fosse stato, che so, l'aumento dell'età pensionabile a 67 anni, o l'aumento dell'IVA, o l'introduzione dell'IMU, sarebbe stato licenziato con la stessa fretta?

Passiamo oltre.

La moneta elettronica non piace, ed infatti l'Italia è agli ultimi posti in Europa per il suo utilizzo.

C'è ancora molta gente che se non ha il borsellino si sente persa.

Ma il borsellino rimarrebbe, ma solo per gli spiccioli.

Per il resto, o si ha un c/c su cui farsi addebitare pensioni e stipendi evitando così di essere scippati appena usciti dagli uffici delegati (ci sono c/c on line e non solo che offrono buoni tassi se solo utilizzi questo servizio), oppure se si vuole rischiare si continua ad andare in posta o in banca, essere seguiti fin sotto casa, malmenati e rapinati.

Esistono anche le carte prepagate, lo sapete?
Quelle che tu vai in banca con il contante e ti danno una carta che ti serve come il contante, a patto naturalmente che TUTTI, ma proprio TUTTI, si dotino di quell'apparecchietto che le riconosce.

Mettiamo quel povero benzinaio che è stato ammazzato per rubargli poco più di mille euri.

Non avesse avuto NULLA in cassa, la rapina non ci sarebbe stata.

E tante altre non ci sarebbero, se si sapesse che non c'è contante da rapinare.

Questo sarebbe un vantaggio. Un altro non secondario è che l'evasione verrebbe diminuita di moltissimo, a patto che non ci siano i soliti furbacchioni che con la scusa che non sanno come gestire certe cose che nel 2011 dovrebbero essere comprese da tutti, ne impediscono l'attuazione, e non certo per fini nobili.

mgras 22.11.11 14:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Se le escort di arcore sono "vittime" Le prostitute Albanesi Rumene,Africane che girano per strada,e qualche sera non MARCHETTANO a sufficenza e vengono pestate,cosa sono? MARTIRI?

Neutrino . Commentatore certificato 22.11.11 13:47| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

SCANDALO ENAV. ALLA FINE CHI HA PAGATO LE TANGENTI ? L'ENAV OPPURE I CONSUMATORI FINALI DEL SERVIZIO CIOE' NOI? MA I PARTITI DOPO LA TANGENTOPOLI NON HANNO RICEVUTO FINANZIAMENTI PUBBLICI PROPRIO PER EVITARE LO SCHIFO DELLE TANGENTI DELLA PRIMA REPUBBLICA ? ORA I PARTITI SI PRENDONO L'UNO E L'ALTRO. ANZI, SPESSO I SOLDI NON VANNO NEMMENO AI PARTITI MA DIRETTAMENTE NELLE TASCHE DEGLI ONOREVOLI ED IN QUESTO ERANO PIU' SERI QUELLI DELLA PRIMA REPUBBLICA FINO A CRAXI DOVE I SOLCI NELLA MAGGIOR PART DEI CASI FINIVANO NEL PARTITO E DOVE TUTTI LAVORAVANO BENE O MALE PAGANDO MODICHE TARIFFE, ALMENO FINO AL FAMOSO PUNTO DI ROTTURA DELL'ERA CRAXIANA. MA DOPO NON E' STATO MEGLIO, MA PEGGIO! ORA CAPITE PERCHE' STIAMO COSI' MALE IN ITALIA E PERCHE' PAESI COME LA GERMANIA E LA FRANCIA STANNO MEGLIO DI NOI.

ROBERTO SCANNAPIECO, ROMA Commentatore certificato 22.11.11 13:38| 
 |
Rispondi al commento

L'asse Italia-Germania-Giappone scateno' 72 anni fa quello che sara' ricordato come il piu' sanguinoso conflitto mondiale.

Circa 60.000.000 (sessanta milioni) di persone morirono a causa di una guerra voluta da Italiani, Tedeschi e Giapponesi.

66 anni dopo la fine di quel conflitto il mondo ha raddoppiato il numero delle sue democrazie e non vi e' mai piu' stato un simile bagno di sangue.

Direi che qualsiasi spesa sia stata fatta, qualsiasi arma sia stata finanziata, tutti questi soldi siano stati spesi per conquistare e mantenere la pace di cui tutti oggi godono, quindi soldi spesi bene.

La II Guerra Mondiale costo' ai soli USA oltre 4 trilioni di dollari in 4 anni, direi che chi si lamenta di quanto spendano oggi in armamenti per mantenere la pace e prevenire cio' che fecero Italia-Germania-Giappone pochi decenni fa e' quantomeno in malafede e un perfetto idiota.

Freedom is not free.


1.700MILA PERSONE IN PIAZZA IN EGITTO!!!
CAZZO PERCHÈ NON SONO NATO MUSULMANO!!

fulgy f., torino Commentatore certificato 22.11.11 13:23| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

MONI OVADA POTREBBE ESSERE IL NOSTRO SEGRETARIO RAPPRESENTANTE DEL MOVIMENTO CINQUE STELLE!
METTIAMOLO AI VOTI!!!


MONI OVADA FOR PRESIDENT!!
ABBIAMO BISOGNO DI CULTURA!!!!!

fulgy f., torino Commentatore certificato 22.11.11 13:18| 
 |
Rispondi al commento

http://www.tzetze.it/tzetze_news.php?url=http%3A%2F%2Fnonleggerlo.blogspot.com%2F2011%2F11%2Fpriorita-assoluta.html

http://www.ilfattoquotidiano.it/2011/11/22/la-paura-dei-deputati-lo-zoom/172277/

I FIGLI DI PUTTANA NON SI SMENTISCONO MAI!!!!
TUTTI IN PRIGIONE!

fulgy f., torino Commentatore certificato 22.11.11 13:16| 
 |
Rispondi al commento

Come diceva Einstein:la conoscenza rende liberi.La prima cosa che si può fare è informare le masse. Ma ...sappiamo chi controlla le TV,ORA tutto questo è perduto, sono passati troppi anni,hanno volutamente plagiato le masse.La comunicazione umana, che un tempo esisteva all'interno del nucleo familiare è stata sostituita da quella digitale,per scopi che il popolo nemmeno immagina.(già postato su un'altra pagina.)5 minuti fa · Mi piaceNon mi piace più

Pablo S. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 22.11.11 13:12| 
 |
Rispondi al commento

Mi raccomando. Rispettate l'ambiente. Quello a sinistra va nell'umido e quella a destra nella plastica.

Mr SPOCK, VG Commentatore certificato 22.11.11 13:11| 
 |
Rispondi al commento

2012, Fiat produrrà 300 mila auto in meno

Fabrizio Goria

Anche nel 2012 la produzione di Fiat calerà. Proprio mentre si ufficializza l’uscita di Fiat dai contratti nazionali a partire dal prossimo fine gennaio, Linkiesta ha ottenuto e visionato i Piani operativi del Lingotto per il prossimo anno. I volumi produttivi negli stabilimenti di Mirafiori, Melfi, Cassino, Termini, Pomigliano, Tychy e Kragujevac saranno complessivamente in calo. Se inizio 2011 si prevedevano 1,3 milioni di vetture per l’anno in corso, nel 2012 si stimano 970.000 auto. Finita l’esperienza di Termini, continua il declino di Mirafiori, mentre Pomigliano tenta il rilancio con la Nuova Panda. Tiene l’America grazie a Chrysler.

Leggi il resto: http://www.linkiesta.it/fiat-2012-marchionne-mirafiori

Mr SPOCK, VG Commentatore certificato 22.11.11 13:10| 
 |
Rispondi al commento

Ringrazio vivamente Moni Ovadia per le giuste e condivisibili considerazioni ed ovviamente Beppe Grillo per averlo gentilmente ospitato. Sicuramente queste lezioni o iniezioni di Vita fanno bene a tutti: ci svegliano e ci danno coraggio. Grazie!
F. Casulli

Fedele Casulli 22.11.11 13:06| 
 |
Rispondi al commento

Perfetto, questa analisi è perfetta ed è ciò che ho sempre pensato io, si è perso il senso della vita e delle cose, e in tanti, troppi hanno dato, da fortemente ignoranti, il consenso a questo omuncolo che le ha sparate grosse fin da quando è entrato in politica, che ha fatto la voce grossa avvalendosi di TV, giornali, gente comperata e quant'altro per affermare il suo liberalismo, che tradotto in parole povere è la libertà di fare i cazzi suoi a discapito dei nostri
Peccato che poca gente l'ha capito, peccato che gente come Moni Ovada non abbia avuto spazio sugli stessi strumenti che ha avuto l'omunco, forse avrebbe avuto seguito, chissà, anche senza promettere scudi fiscali, falsi in bilancio, condoni di ogni tipo, taglio delle tasse, promesse di aumento delle pensioni etc. etc.
Grazie a Beppe Grillo che ha sempre avuto la capacità di non smarrirsi ed il coraggio di aprirci gli occhi e lottare per i veri valori della vita.
A me sinceramente parlare di economia non è mai piaciuto ne' interessato gran che, sono discorsi noiosi e fittizzi, mi interessano invece questi ragionamenti, su cosa sia il senso della vita e come vivere dignitosamente, forse inserito in questo tipo di dialogo posso accettare di sentir parlare di economia.

un'arrabbiata 22.11.11 12:44| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il "DOGMA" laico di "FEDE", a cui ciascuno può o può non "CREDERE", è che bisogna eliminare "IL" problema (i "TROPPI SOLDI" dei "PRE-POTENTI" in "MALAFEDE") perché non esiste un altro modo risolutivo, cosiddetto "MODERATO".

Di solito infatti i sedicenti "MODERATI" sono quelli che si riempiono la bocca con parole come "UGUAGLIANZA", "GIUSTIZIA" e "LIBERTA'", che dicono di essere "STUFI" di certe situazioni, che dicono di amare i "CAMBIAMENTI", che dicono di voler "AGGIUSTARE" le storture, a partire dal loro condominio, il loro quartiere, il loro Comune, la loro Nazione (troppo spesso ipocritamente definita Patria) o della Terra intera, che dicono di voler "FARE" tante, tantissime cose, parlando di "MILLE" problemi e delle rispettive "MILLE" soluzioni, e infatti lo "DICONO"... e basta.
Insomma, sono quelli che amano svisceratamente il famoso “CAMBIARE TUTTO PER NON CAMBIARE NIENTE”.
L'importante è che comunque il cellulare nuovo o la macchina appena comperata funzionino, che la tv trasmetta la partita o l'ennesima trasmissione demenziale, e se tutto rimane tale e quale o perfino peggio di prima, poco importa... almeno fino a che i problemi di sopravvivenza non arrivano a toccare pure loro.
Aggiungiamo che è troppo facile essere "MODERATI" quando si ha un lavoro economicamente molto soddisfacente, una casa confortevole dove abitare, magari un'altra dove passare le ferie, un'automobile per ciascun familiare, di che mangiare più che a sufficienza e tanti altri beni superflui da "SPRECARE", fregandosene altamente se poi qualcuno, che ha problemi quotidiani perfino per sopravvivere, ritiene di essere stato sfruttato abbastanza e sale sul tetto di una fabbrica a protestare o va in piazza a contestare, diciamo così, un po' vivacemente...


"""o Romaaa ...Romaaa ce sta un papa che de sopranome se chiama pio nonoooo
lo butteremoooo giuù dal tronooooo
di papiiii a Roma non ne vogliamo piùùùù
di papiiii a Romaaaa non ne vogliamo piuuuuuuuuù !!! """

http://www.youtube.com/watch?v=CX6-0XSjcng&feature=related

Ascanio Celestini, una luce per un Italia al buio !

1° maggio 2011 commento su Giuseppe Mazzini e la
Repubblica Romana 1849 - brevissima ma "potentissima" !!

LENIN VIVE (), Roma Commentatore certificato 22.11.11 12:14| 
 |
Rispondi al commento

Sotto l’amministrazione Obama, Washington ha firmato il nuovo START che però include anche la modernizzazione delle armi nucleari che rimangono in possesso degli Usa.

Attualmente, infatti, gli Usa sono in possesso di 5 mila testate nucleari pronte ad essere usate; ciò oltre ad altre 5 mila che attendono di essere distrutte o che ormai sono superate dal punto di vista tecnologico.

L’effetto più tragico delle armi nucleari Usa, oltre al loro costo, è la situazione psicologica che creano nella politica internazionale. La Casabianca, forte delle sue spaventose armi nucleari, non si vede obbligata a rispettare le leggi internazionali e si crede libera di minacciare, sanzionare, attaccare qualsiasi paese.

Ed infatti, John Burroughs, presidente del Comitato degli Avvocati per la Politica Nucleare (Lawyers Committee on Nuclear Policy), commentando le politiche Usa in materia di nucleare ha detto:

“Contrariamente a quanto richiesto dai requisiti della legge internazionale gli Stati Uniti non agiscono in ‘buona fede’ per mettere in pratica l’articolo VI che vincola alla negoziazione del disarmo nucleare”.

Gli Stati Uniti d’America hanno speso fino ad ora 8 mila miliardi di dollari per il loro programma di costruzione, mantenimento e modernizzazione di armi nucleari; una cifra che ammonta al circa 60% delle spese fatte in tutto il mondo sulle armi nucleari; per avere idea della cifra galattica spesa dagli Stati Uniti, si può ad esempio dire che 8 mila miliardi di dollari sono circa 50 volte il budget annuo delle Nazioni Unite.

I nuovi dati sul più imponente programma nucleare militare del pianeta sono state diffuse recentemente da David Krieger, presidente della Fondazione per la Pace nell’Era nucleare (Nuclear Age Peace Foundation) che assistendo alle votazioni nelle conferenze tenute alle Nazioni Unite sulla questione nucleare, ha detto :«Fino a che che gli Stati Uniti continueranno ad affidarsi al proprio arsenale nucleare per la loro sicurezza,

antђony c, ★ Commentatore certificato 22.11.11 12:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

NEW YORK - Il ventotto per cento degli americani ha un lavoro a tempo pieno, la meta' sono sposati, la maggior parte vive sotto un tetto e guida una macchina, ma quasi sempre si tratta di un modello datato. E' il ritratto dei 'quasi poveri', circa cento milioni di persone,un americano su tre, che vivono sotto o appena sopra la soglia di indigenza. A riportarlo e' il New York Times prendendo spunto da uno studio dell'Ufficio del Censimento Usa che verra' pubblicato lunedi'.

antђony c, ★ Commentatore certificato 22.11.11 12:05| 
 |
Rispondi al commento

Condivido pienamente quanto affermato, parole degne di un uomo saggio. Ma che, dati i tempi, sembra appartenere ad una categoria in via di estinzione..
Noto infatti con un certo sgomento che siamo passati NEL GIRO DI UNA SETTIMANA (!) dopo 17 anni di una creativa quanto fittizia contrapposizione politica "comunisti vs. anticomunisti" ad una nuova contrapposizione, questa volta di classe "ricchi vs. poveri",certamente piu'reale e giustificata, ma a livello di media -sebbene cosi' giovane- già impregnata di un ben poco malcelato livore.
Alla fine il nostro povero Paese ha sempre disponibile una nuova guerra civile di qualche tipo...che ha l'unico scopo di dividerci e distrarci, e tutto questo avviene con straordinaria costanza da almeno tre generazioni.
Semplicemente, non abbiamo volontà, possibilità e tempo di fermarci e pensare. Perchè questo porterebbe, come logica conseguenza, ad imporre la nostra volontà come cittadini e come persone.
Allora, sempre pronti ad abbracciare nella nuova guerra civile una delle due parti della barricata, ovviamente senza grande consapevolezza, allo scopo di poter darle e darci un qualche piccolo simulacro di quel grande senso di cui parla Moni Ovadia.

Massimo Cobal 22.11.11 11:59| 
 |
Rispondi al commento

“Un uomo che si rispetti non ha una patria.
Una patria è una colla”

(Emil Cioran)


“L’uomo che trova dolce la sua terra non è che un tenero principiante, colui per il quale ogni terra è come la propria è già un uomo forte, ma solo è perfetto colui per il quale tutto il mondo non è che un Paese straniero”

(Ugo di San Vittore)

Alessio F., roma Commentatore certificato 22.11.11 11:58| 
 |
Rispondi al commento

Quei "BUONTEMPONI" (magari in "BUONAFEDE") che adducono ogni tanto la scusa che è buono e giusto dare "TROPPI SOLDI" ai "POLITICANTI PARTITICIZZATI", ai loro "AMICI" e "FINTI NEMICI" di altre "CASTE" (ossia "TUTTI" i "PRE-POTENTI" in "MALAFEDE" con "TROPPI SOLDI"), perché così si evita che costoro possano essere "CORROTTI", sono veramente dei "CLOWN"!...

... E chi ci crede, purtroppo, è un emerito "IMBECILLE"...

Gioma 22.11.11 11:48| 
 |
Rispondi al commento

Rapporto segreto: così abbiamo rovinato la Grecia.

«Dalla quarta revisione la situazione in Grecia non ha fatto che peggiorare, con una tendenza crescente verso la recessione». Inizia così un documento strettamente confidenziale del pool di consulenti della cosiddetta troika che ormai da mesi detta la sua ricetta alla Grecia. Era il 21 ottobre scorso quando i collaboratori di Bce, Fmi e Commissione Ue pronunciavano un poderoso mea culpa: abbiamo sbagliato, la cura imposta ad Atene non funziona.

http://www.unita.it/mondo/il-rapporto-segreto-cosi-abbiamo-rovinato-la-grecia-1.355092


Prima pagina del Fatto :
"I CORROTTI FINMECCANICA
Valigie piene di soldi, assunzioni e favori per i referenti
Pdl e Udc. Tutto con il via libera di Guarguaglini
e signora Grossi che restano ancora incollati alle poltrone.
Nell’inchiesta romana coinvolti Matteoli e La Russa Una struttura curava i rapporti con tutti i partiti. Il governo valuta l’a z ze r a m e n t o
dei vertici".
Da cinquant'anni sempre la solita storia , una casta di delinquenti arraffoni , destra sinistra centro , si salvano soltanto quelli che non hanno ancora beccato con il sorcio in bocca ( questione di tempo ) . Che schifo , eppure ancora a volte su questo Blog devo leggere di chi cerca di fare le pulci a Grillo ed al MV5* ed ha la sfrontatezza di sponsorizzare qualche partito cercando di salvarlo come meno peggio ovvero meno ladri .

ciro r., napoli Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 22.11.11 11:42| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Un "PRE-POTENTE" in "MALAFEDE" con "TROPPI SOLDI" sarà uguale a qualunque altro "PRE-POTENTE" in "MALAFEDE" con "TROPPI SOLDI" in qualsiasi parte dell'Universo conosciuto, così come i "TROPPI SOLDI" verranno utilizzati dai "PRE-POTENTI" in "MALAFEDE" nel medesimo modo dappertutto e la "MALAFEDE" dei "PRE-POTENTI" con "TROPPI SOLDI" fu, è e sarà identica in ogni luogo e tempo della Storia, passata, presente e futura.

Una persona senza "MALAFEDE" sarà "POTENTE", anche con "TROPPI SOLDI", ma non "PRE-POTENTE"; con la "MALAFEDE" rimarrà "PRE-POTENTE", ma senza "TROPPI SOLDI" potrà fare ben poco se non troverà altri "PRE-POTENTI" che glieli faranno fare; i "TROPPI SOLDI", senza un "PRE-POTENTE" che li usi in "MALAFEDE", rimarranno semplicemente dei mezzi utilizzabili in maniera adeguata per "TUTTI".

Nel corso della Storia, l'Umanità ha provato ad eliminare i "PRE-POTENTI" (anche "FISICAMENTE" in diverse Rivoluzioni) senza però eliminare i meccanismi che permisero ad altri "PRE-POTENTI" in "MALAFEDE" di accumulare successivamente "TROPPI SOLDI" con cui furono ricreati altri "SISTEMI" di coercizione delle masse...

Gioma 22.11.11 11:38| 
 |
Rispondi al commento

Quindi qual è "IL" problema? I "PRE-POTENTI" in "MALAFEDE" con "TROPPI SOLDI".
E' possibile eliminare i "PRE-POTENTI" e/o la "MALAFEDE"? Democraticamente no.
Allora qual è la soluzione a "TUTTI" i problemi (presenti e futuri)? Eliminare i loro "TROPPI SOLDI".
Come? Così.
"NESSUN" dirigente o dipendente "PUBBLICO" deve guadagnare oltre 5.000 euro/mese e "NESSUN" dirigente o dipendente "PRIVATO" deve prendere "PERSONALMENTE" più di 10.000 euro/mese, tetti stabiliti per "LEGGE" e applicati a "TUTTI" i cittadini, senza distinzioni o eccezioni, dal Presidente della Repubblica in giù.
I "MISTI" (coloro che lavorano abitualmente sia per il "PUBBLICO" che per il "PRIVATO") devono essere "COSTRETTI" a scegliere in quale ambito lavorare. Le "PENSIONI" mensili non devono superare il 50% dei tetti summenzionati (nel "PUBBLICO" non oltre i 2.500 euro, nel "PRIVATO" non oltre i 5.000 al mese) ed erogate "TUTTE" dopo lo stesso identico periodo lavorativo, mettiamo non meno di 30 anni per i lavori usuranti e 35 anni per tutti gli altri.
Già solo questo renderebbe possibile alzare le retribuzioni e pensioni "MINIME".
Nessuno vieterebbe alle "IMPRESE" o alle "SOCIETA'" di guadagnare quanto vogliono solo che, non potendo "RIDISTRIBUIRE" più di tanto ai singoli proprietari, soci od azionisti (c'è il tetto dei 10.000 euro/mese a "PERSONA" fisica), sarebbero costrette a "REINVESTIRLI" in "SICUREZZA", "RICERCA" e "SVILUPPO", senza contare la facilitazione dei controlli fiscali, con buona pace degli "EVASORI", "MAFIOSI", "INTRALLAZZATORI", ecc. ecc.
Le "TASSE" sulla "PRODUZIONE" abbassate a livelli talmente "DECENTI" che nessuno avrebbe da ridire alcunché, mentre quelle sulle rendite "FINANZIARIE" alzate al massimo.
Troppo difficile, troppo facile o addirittura "UTOPIA"? Forse.
Ma nell'attuale situazione (attenzione, "ATTUALE" situazione) è molto più "UTOPICO" sperare di risolvere i problemi pensando a qualunque "ALTRA" soluzione...

Gioma 22.11.11 11:38| 
 |
Rispondi al commento

Se qualcuno ha riferimenti, dati o conoscenza della cosa sarebbe interessante sapere.

Tre anni fa circa, fu abolita l'ici e i comuni insorsero perche' la ritenevano indispensabile per far camminare la macchina sociale.
Sembra che poi, fecero ricorso ad altri tipi di imposte (questo non ricordo) per sopperire, quindi:
Se cio' fosse vero e non ricordo male, con la reintroduzione dell'ici i cittadini pagherebbero due volte?
L'ici e le imposte ausiliari?

antђony c, ★ Commentatore certificato 22.11.11 11:37| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

molto interessante.aggiungo che scienza e tecnologia oggi hanno raso al suolo la questione del senso,cioe l'etica del soggetto,la progettualità si è appiattita sull'essere per il godimento....il futuro del lavoro deciso sullo spread di stamani....neanche Stephen King si sarebbe potuto immaginare una storia cosi orrenda e tragica.Il senso temo sarà riportato da sanguinose guerre come è sempre stato....

filippo dioguardi 22.11.11 11:33| 
 |
Rispondi al commento

Ma se i partiti e i sindacati non sono in grado d
fronteggiare le crisi economiche-finanziarie e
devono fare ricorso ad un vampiro sociale,a votare
che cazzo c'andiamo a fare ????????

Tanto valeva votare da piccoli

basilio grabotti 22.11.11 11:23| 
 |
Rispondi al commento

I sostenitori del diritto internazionale, gli USA, varano nuove sanzioni contro l'Iran.
Le due guerre mondiali, ma anche quelle di storia piu' recente, prima ancora di assassinii e invasioni, sono state precedute da pesanti embarghi e dazi.
Applaudiamo, dunque, ai nuovi segnali di pace promossi da coloro che fanno un po' quel che gli pare, come se il pianeta fosse il loro.

Pace e Bene

Luca Popper, Milano Commentatore certificato 22.11.11 11:11| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Articolo tratto da: http://www.zeusnews.it/index.php3?ar=stampa&cod=16228#ixzz1eQYyTDKa

Annunciata in Francia la riduzione dell'Iva sui libri in formato elettronico.

[ZEUS News - www.zeusnews.it - 22-11-2011]

In Italia in questi giorni si intensificano le voci di un nuovo aumento dell'Iva: l'aliquota più alta passerebbe dal 21% al 23%, ma aumenterebbe anche l'aliquota intermedia.

In Francia Sarkozy, sfidando anche le competenze dell'Unione Europea, annuncia una riduzione dell'Iva sugli ebook, che non dovrà superare il 7%, a partire dal gennaio 2012.

"Per me è importante che venga applicato lo stesso tasso di IVA sia per l'universo fisico che per quello digitale" ha detto Sarkozy, ricordando che il governo ha deciso nel dicembre 2010 di fissare al 5,5% l'IVA per questo tipo di prodotti, invece del 19,6%, dal primo gennaio del prossimo anno.


senza parole.......

Mr SPOCK, VG Commentatore certificato 22.11.11 11:06| 
 |
Rispondi al commento

Certo che tutti i nostri padroni, capoccioni, politicanti, speculatori sono stati molto fortunati.

Noi non siamo egiziani.

ciro c., Quinto di Treviso Commentatore certificato 22.11.11 10:54| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Zagor Tenay (cos'è un nome indiano?) Travaglio è "sparito" xkè non si era piegato alla "sinistra";ma che caxxo è la "sinistra"? Che palle con 'sta storia di Dx e Sx........

riccardo ronchitelli, ancona Commentatore certificato 22.11.11 10:49| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ieri ho ascoltato spezzoni registrati (rainews) della littizzetto, poi di piero angela, stella, rizzo, gilletti, fiorello che parlavano del nuovo governo:
La fiera del nulla.
Bocche da fuoco mediatiche per convincere i cittadini a pigliarsela morbidamente 'nder culo!

Dopo le dichiarazioni del ministro dell'ambiente, della difesa, monti elogia la gelmini e schifani minaccia monti se tocca la legge elettorale.

antђony c, ★ Commentatore certificato 22.11.11 10:44| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

http://www.tzetze.it/tzetze_news.php?url=http%3A%2F%2Fwww.cadoinpiedi.it%2F2011%2F11%2F22%2Fil_ciao_ciao_di_fiorello_ai_ministri_-_video.html

Ricordate la celebre "ciao ciao bambina"? Ecco come Fiorello l'ha trasformata per salutare i ministri del governo Berlusconi

Mr SPOCK, VG Commentatore certificato 22.11.11 10:14| 
 |
Rispondi al commento

Buongiorno a tutti, io mi lamento sempre del comportamento dei cittadini, perchè ritengo che se oggi noi ci troviamo in queste condizioni, lo dobbiamo esclusivamente a noi, al nostro modo di essere ai nostri comportamenti alle nostra cultura.
Come ho detto ieri, noi ci meritiamo quello che abbiamo. Perchè gridare al ladro verso che ci ha amministrato e governato, quando noi nel nostro piccolo quodidianamente assumiamo comportamenti (parlo in generale) a dir poco nefasti. Allora prendiamo atto di ciò facciamo un esame di coscienza molto profondo, cerchiamo in noi un cambiamento radicale e vedrete che viene automatico disgustarsi di chi viene preposto ad amministrare e governare questo paese. Il disgusto deve venire da tutti, da tutti i cittadini di qualunque estrazione sociale, da qualunque attività lavorativa da qualunque ideologia. Perchè essere un cittadino Italiano onesto prescinde da tutto ciò, perchè tutti dovremmo volere lo stesso risultato, vivere in una società sana, laboriosa, rispettosa delle regole e civile. Invece oggi ci troviamo a fare i conti con MAFIE di tutti i generi, con una cosidetta classe dirigente che ha pensato bene di insediarsi a vita nei palazzi convinti che il paese è di loro proprietà che lo gestiscono a loro piacimento, avendo creato una burocrazia (POTERE) che li consente di tenere sotto scacco tutti i cittadini. Si è sempre detto che noi paghiamo le tasse per avere come contropartita servizi di primisso ordine e disponibilità da parte degli organi pubblici a soddisfare tutte le esigenze dei cittadini invece... Hanno mandato a nfanculo Berlusconi che in 17 anni non ha fatto un caxxo con la compiacenza di tutta la sinistra, ora hanno impiantato un signore che per risolvere i problemi del debito pubblico, sta aumentando l'impossibile. Ma non gli viene in mente a nessuno che si possono risparmiare decine di miliardi di euro tagliando tutti gli sprechi inutili che sperperano treni pieni di denaro?... A voi l'ardua sentenza. RIVOLUZIONE

massimo romano 22.11.11 10:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

I segreti del tonno
Pubblicazione - 17 novembre, 2011
In Italia sono ancora troppo pochi i produttori di tonno in scatola che hanno deciso di adottare precisi principi di sostenibilità, senza contare che un marchio cento per cento sostenibile ancora non esiste.

zoom
Con questo rapporto, Greenpeace svela la poca trasparenza dell'industria del tonno in scatola e chiede al settore di garantire piena tracciabilità, di non utilizzare specie a rischio e di impegnarsi a vendere solo tonno pescato in maniera sostenibile, per esempio con amo e lenza o senza FAD.

Le scarse informazioni riportate in etichetta parlano chiaro: quando un consumatore acquista una scatoletta di tonno non sa davvero cosa compra.

http://www.greenpeace.org/italy/it/ufficiostampa/rapporti/I-segreti-del-tonno/

Mr SPOCK, VG Commentatore certificato 22.11.11 10:09| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

(ANSA) - CATANZARO, 22 NOV - La Calabria e' tra le regioni meno virtuose per numero di questionari del censimento Istat compilati e restituiti. Secondo i dati dell'Istituto, i calabresi che hanno adempiuto sono stati il 58,4%, seguiti solo dai siciliani. La seconda fase inizia adesso con il recupero da parte dei rilevatori comunali dei questionari non restituiti.

La sanzione per chi non restituisce il questionario scattera' solo se e' accertata la volonta' di non rispondere o di fornire risposte mendaci. (ANSA).

Mr SPOCK, VG Commentatore certificato 22.11.11 10:05| 
 |
Rispondi al commento

se solo smettesse di mettersi le dita nel naso....

Michele Tucci, ravenna Commentatore certificato 22.11.11 09:52| 
 |
Rispondi al commento

DOBBIAMO AVERE CURA GLI UNI DEGLI ALTRI

Ho deciso di mettere nella mia Home Page
una immagine tratta dal volume
"Lo sai che gli alberi parlano?"
ed. Il punto d'incontro - 1996.
E' listata a lutto e rimarrà qui
fintanto che non vedrò in Italia
sorgere un piccolo seme
a far ritenere che siamo su questa strada.
Invito i gentili visitatori a fare altrettanto
nei loro siti, blog o quant'altro.
Non possiamo continuare a farci del male.
"Dobbiamo avere cura gli uni degli altri".
(Carol Cornelius)

...e se volete allietarvi la giornata con buona musica...
almeno spero vi piaccia...
alla pagina "Musica preferita" del mio sito.
8 autori super e poco noti.

http://www.webalice.it/barlow/Musica%20Preferita.htm

Buontutto e buon ascolto e visione.

. Grande Moni, come sempre.

Ermanno Bartoli (barlow), Reggio Emilia Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 22.11.11 09:51| 
 |
Rispondi al commento

Grande Moni!!
Aggiungo: il nano si è ingigantito per quegli EOUNUCHI del PD-elle, come l'infame per eccellenza: d'alema!!
Ancora:
la corte del porco rappresenta l'italiano.

Ma ci avete fatto caso che i pdellini sono scomparsi, proprio come i fascisti nel dopoguerra...sono diventati tutti partigiani.

e chiudo:
cari cerebrolesi leghisti prendete esempio dal popolo Egiziano....loro sì che ce l'hanno duro!!

Il Portatore

roberto p., genova Commentatore certificato 22.11.11 09:42| 
 |
Rispondi al commento

Abbiamo il governo dei bankieri.
Grazie signor maroni, grazie lega!

Arzan 22.11.11 09:39| 
 |
Rispondi al commento

Ma tu guarda, c'è chi crede davvero che gli Stati Uniti li abbia creati gionguaine ! ...con tutti quei
films sui marines ! eh eh eh !!!

Sono lusingato per il "voto" espresso dalla prof. Vivarelli. Ciò dimostra che non mi sono arruginito
in Storia. Materia che considero fondamentale per
trovare "il senso della vita".

E' fondamentale se la si comprende, però! Non basta
conoscerla a "memoria".


Voglio testimoniare che a Varese ho trovato nel Movimento 5 Stelle le persone più credibili e pulite che io conosca, cristiani compresi. Ad maiora!!!
Nonnamarcella

Marcella ., Varese Commentatore certificato 22.11.11 09:24| 
 |
Rispondi al commento

Dacci oggi il nostro CLICK quotidiano...


http://www.tzetze.it/tzetze_news.php?url=http%3A%2F%2Facostozero.blogspot.com%2F2011%2F11%2Fsign-renzo-bossi-compenso-di-12000euri.html

Sign. Renzo Bossi compenso di 12.000 euro mensili per fare ?


che fai cliccki anche questo????

Renzo Bossi: chi non è d’accordo con papà se ne vada
Un altro caso a Varese, i Giovani Padani sono stati sfrattati dalla loro stanza dove avevano 15 anni di militanza in manifesti appesi ai muri. Cambiate le serrature. Canton: "Stiamo tinteggiando"

http://www3.varesenews.it/varese/articolo.php?id=216041

o questo ?????


se clikki ti contraddici... ora come fai?????


:)


tieni qualche medicicina per ansia di prestazione
, ne hai bisogno...a furia di CLIK

Aliseum, Anseren, Ansiolin, Anxiolit, Atarax, Axoren, Buspar, Buspimen, Compendium, Control, En, Dalmadorm, Demetrin, Depas, Diazemuls, Domar, Dorom, Eridan, Felison, Frisium, Frontal, Halcion, Lexotan, Lexotanil, Librium, Limbial, Lorans, Lubalix, Mialin, Minias, Nirvanil, Noan, Nottem, Oblivon, Oxapam, Pasaden, Paxipam, Prazene, Psicofar, Quait, Quanil, Quilibrex, Rivotril, Rizen, Rliberan, Roipnol, Seren Vita, Seresta, Serpax, Solatran, Stilnox, Tavor, Temesta, Tienor, Tranquirit, Transene, Tranxilium, Trepidan, Urbanyl, Valeans, Valium, Vatran, Vegesan, Xanax, etc.

Mr SPOCK, VG Commentatore certificato 22.11.11 09:22| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Basta con i privilegi e la corruzione della casta.
Siamo disposti a fare sacrifici , ma i primi dovrebbero essere loro: dimezzare il numero dei parlamentari , carriera politica non a vita , abolire i privilegi ( auto blu , uffici , appartamenti di proprietà del Comune o di enti statali dati a cifre simboliche , e chi più ne ha più ne metta )
Che ne direste di fare girare questo messaggio per incontrarci sotto Palazzo Chigi ed iniziare a fare sentire la Nostra voce , con fermezza e senza violenza !
Da qualche cosa bisognerà pure iniziare ?

Mariagrazia VOGHERA 22.11.11 09:17| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe,
vivo a San Salvo in provincia di Chieti.
A maggio 2012 ci saranno le votazioni amministrative dopo che il sindaco
uscente è stato sfiduciato ad agosto. Alcuni giovani -pazzi- hanno creato
il locale movimento 5 stelle e sono in fermento.
Mi stanno coinvolgendo, ahimè.
CONTATTAMI PER ESPORTI UN'IDEA A RIGUARDO CHE INTERESSA L'INTERO MOVIMENTO. CHIAMAMI E TI RAGGIUNGO, ANCHE SOLO PER UN CAFFE'. (PAGO IO!).

nicoladago2011 22.11.11 09:11| 
 |
Rispondi al commento

Studentessa islamica chiede all'università uno spazio per pregare

La ragazza turca verrà a Torino per un corso specialistico alla facoltà di Scienze, ma vuole esser certa di poter mantenere le proprie abitudini religiose


noi , con la menata della costituzione e dei diritti delle minoranze, il supporto dei sinistri buonisti grillini pacifisti antileghisti ... di posti per pregare gliene daremo DUE!!!

tanto pagano gli altri !!
Se la privazione di cui teme questa ragazza è per lei così insopportabile, che se ne rimanga in Turchia, non credo sentiremo la sua mancanza

Purtroppo, coi tempi in cui viviamo, c'è il rischio che rispondere positivamente queste demenzialità divenga una delle priorità del Governo del preside, dell'Unione europea, del PD, etc....

Pasqualina Zambuto Commentatore certificato 22.11.11 09:05| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

CAMOMILLA qualcuno porti una camomilla e' urgente.
Altrimenti non arriva a stasera!!!!!

Non capisci proprio, e' inutile stare a perdere tempo con te!!!
CLICK ,CLICK ,CLICK ,CLICK ,CLICK ,CLICK ,CLICK ,CLICK ,CLICK ,CLICK ,CLICK ,CLICK ,

No Tav - Cota: I manifestanti sono "figli di papà"

http://torino.ogginotizie.it/102360-no-tav-cota-i-manifestanti-sono-aquot-figli-di-papaaquot/

Mr SPOCK, VG Commentatore certificato 22.11.11 08:57| 
 |
Rispondi al commento

perché al primo clic parte la richiesta di soldi se si clicca (é scritto sotto Corriere della Sera bastardi) casualmente una news di google news e nessuno dice niente? Dov'é il Codacons quando serve? Perché non li obbligano a mettere prima del titolo 'notizia a pagamento' e ogni volta devo farmi bacchettare le mani con 'devi essere abbonato per leggere questo articolo'. Perché nonostante i miliardi di euro di finanziamenti pubblici che si fottono da decenni dalle nostre tasche questi figli di puttana mi chiedono i soldi anche appena mi sveglio e riescono a farmi incazzare di prima mattina mentre sto cercando di trovare una predisposizione d'animo positiva per affrontare la dura giornata che mi attende?

brutte cozze! 22.11.11 08:47| 
 |
Rispondi al commento

Manuela scrive poco
Io sono un fiume in piena

Manuela è educata e civile
Io insulto a man bassa e sono cafona

Manuela è corretta e educata
Io non sono una signora ma una popolana
e me ne vanto

Manuela lascia correre gli sciocchi
Io mi incazzo e li vorrei ammazzare tutti

Eppure, anche così diverse, portiamo avanti un discorso comune
e da lontano ci stimiamo

Io le dico quanto la ammiro
Lei si astiene

Ma per quelli che stanno nella schiera opposta, noi siamo due nemici identici, contro cui scagliare le frecce inutili e ridicole dei loro attacchi cretini
Penso sia davvero umiliante non saper rispondere a tono a qualcuno che crede in quello che dice e dover scegliere la strada inferiore dell'ingiuria, per non avere a disposizione la strada dei fatti o della verità ideale

viviana v., Bologna Commentatore certificato 22.11.11 08:43| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sig. Moni,

"Ovadi-a" di a quelli che ce governano da quarant'anni,che poi so' li stessi che s'oppongono pure!

'Na volta de qua,'na volta de la,ma quand'è che ve ne volete annà?

Buon giorno banda de fenomeni.

Tra Tre-Monti e Tra-Monti ce semo "solo" noi de mezzo,un mare de stronxi!!!


Nando. Meliconi (in arte l'americano) Commentatore certificato 22.11.11 08:41| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

LO RIPOSTO.Poichè c'e' una persona che stamani e' molto agitata su questo blog, sara' meglio che si calmi, altrimenti i CLICK , (che non ne ho mai fatti), comincio a farli .......

PS non credo che pubblicare l'erticolo che definisce i NO TAV dei figli di papa' sia da cancellare, anzi deve essere diffuso per capire come la pensano alucni politici il cui slogan e' "PADRONI A CASA NOSTRA"

ANSIA NEWS
Tav: Cota, i manifestanti sono figli di papa'
'Possono stare 3 mesi accampati e comprare maschere antigas'
21 novembre, 18:35

(ANSA) - MILANO, 21 NOV - I manifestanti che protestano contro la Tav sono 'figli di papa',gente che puo' permettersi di stare 3 mesi accampata e comprare maschere antigas piu' costose di quelle della polizia'. Lo ha detto il presidente della regione Piemonte Roberto Cota. 'L'ambiente e' importante - ha sottolineato - ma e' importante anche realizzare la Tav perche' e' un'infrastruttura che ci collega all'Europa, e noi abbiamo bisogno di infrastrutture perche' non possiamo rimanere indietro rispetto agli altri paesi'. (ANSA).

http://www.ansa.it/web/notizie/regioni/piemonte/2011/11/21/visualizza_new.html_15799405.html

Buona giornata!!

Mr SPOCK, VG Commentatore certificato 22.11.11 08:39| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

PREGHIERA DELLO SPORTIVO
(letta da Padre Mazza a Sidney 2000)

Padre, ho corso tutto il giorno;
mi sono allenato
nel desiderio di vincere.

Davanti a Te, mi sento stanco,
ma in pace.

Ti prego per chi ha corso con me,
per coloro che non corrono più,
perché delusi.

Padre, aiutami a saper accettare
i miei limiti,
a saper gioire per le vittorie dei miei amici.

Fa che non dimentichi gli altri traguardi
della vita,
per i quali vale la pena di correre con lealtà.

Alimenta la fiaccola del mio sperare,
del mio amare,
senza riserve.

Amen

viviana v., Bologna Commentatore certificato 22.11.11 08:38| 
 |
Rispondi al commento

TROPPI TAGLI NEL MONTAGGIO DEI VIDEO:
mi permetto di segnalare come i continui tagli nel montaggio dei vari video rendano i discorsi frammentari e dispersivi. andiamoci piano, non si può ascoltare un collage approssimativo di pensieri, anche per rispetto dell'autore.

andrea baroni 22.11.11 08:37| 
 |
Rispondi al commento

Caro Moni Ovadia, siamo per loro attrezzi da officina, meno costosi degli automi...
Cpmpletamente d'accordo sul teatro costruito su una pessima concezione della vita, che non è più vita...ma oro per loro.

almagemme 22.11.11 08:32| 
 |
Rispondi al commento

Affrontando il discorso della ricchezza, a me mi hanno insegnato che essa si valuti su dei flussi (in particolar modo sul flusso di cassa), che a loro volta derivano dai fondi.

Io in questo caso (pochi casi) non sono andato a controllare, mi sono lasciato andare a quelle che erano le convinzioni della dottrina.

Presumo anche che il signor Monti abbia imparato quello che ho imparato anche io, anche se era molto tempo fa e considerando che si sia concentrato unicamente sulla politica economica.

Bene, o sono scemo io, o sono "scemi" gli insegnamenti, o è scemo lui, o ci sta prendendo per il culo???

Parlo delle tasse, della patrimoniale e nella fattispecie l'ICI.

Che senso potrebbe mai avere basarsi sugli estimi catastali, aggiornandoli o addirittura escludendo tutto il resto! POCO E NIENTE!!!

Un economista serio avrebbe fatto nel modo seguente per valutare la ricchezza degli individui, avrebbe preso in considerazione unicamente la loro capacità di creare reddito.

E guardate che vi parlo come parlerebbe un liberista convinto, uno come Monti!!!

Neanche ad accennarvi cos'è che avrei fatto io!!!

Ma, comunque: sembra che il signor Monti sia liberista tanto quanto lo sono io, solo che a differenza di me, lui è fascista, poiché, altrimenti, i ricchi pagherebbero esattamente in base ai propri flussi di reddito e lo farebbero in modo progressivo.

Le case sfitte??? Questo è un altro discorso ancora, magari un altro post.

buon giorno liberisti

TONY Commentatore certificato 22.11.11 08:28| 
 |
Rispondi al commento

ma perche' per protestare contro i moduli zk43 del turkmenistan meridionale o per la sparizione della zanzara anofele dell'isola di tonga le donne si DENUDANO e me le ritrovo tutte le mattine su repubblica?
Ora a me piacciono le donne nude ma qui si parla di 50enni con la panza , DONNE fate un corteo , usate i megafoni, distribuite volantini , affittate un aereo con uno striscione ma NON VI SMUTANDATE e se proprio dovete assicuratevi di rientrare nei parametri del body mass index

http://www.obesita.org/index.php?option=com_wrapper&Itemid=236

grazie

giuseppe torquemada, bolzano Commentatore certificato 22.11.11 08:04| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Tav: Cota, i manifestanti sono figli di papa'
'Possono stare 3 mesi accampati e comprare maschere antigas'
21 novembre, 18:35

(ANSA) - MILANO, 21 NOV - I manifestanti che protestano contro la Tav sono 'figli di papa',gente che puo' permettersi di stare 3 mesi accampata e comprare maschere antigas piu' costose di quelle della polizia'. Lo ha detto il presidente della regione Piemonte Roberto Cota. 'L'ambiente e' importante - ha sottolineato - ma e' importante anche realizzare la Tav perche' e' un'infrastruttura che ci collega all'Europa, e noi abbiamo bisogno di infrastrutture perche' non possiamo rimanere indietro rispetto agli altri paesi'. (ANSA).

http://www.ansa.it/web/notizie/regioni/piemonte/2011/11/21/visualizza_new.html_15799405.html

Mr SPOCK, VG Commentatore certificato 22.11.11 08:03| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

MILENA GABANELLI - L'Infedele

SEMPLICEMENTE AGGHIACCIANTE!!!!!


22 novembre 1963 -
A Dallas, il Presidente statunitense John F. Kennedy viene assassinato.

Kennedy, di origine irlandese, è stato il primo Presidente degli Stati Uniti di religione cattolica.
Fu anche il primo presidente statunitense ad essere nato nel XX secolo ed il più giovane a morire ricoprendo la carica.

BUONGIORNO, SBULLONATO POPOLO!


“I nostri nemici su questo pianeta, sono meno di dodici persone. Sono i membri della Banca d'Inghilterra e di altri più alti circuiti finanziari. Essi posseggono le catene di giornali ed essi sono, come se non bastasse, in tutte le istituzioni che si occupano di salute mentale che sono sorte nel mondo. (...) E questi, apparentemente, hanno deciso in un momento lontano del passato, una particolare strategia. Avendo il controllo della riserva aurifera del pianeta, sono entrati in un programma per portare ogni governo alla bancarotta e sotto al loro dominio, cosicché nessun governo sarebbe stato capace di iniziative politiche senza il loro appoggio”
[Ron Lafayette Hubbard, ex ufficiale dei servizi segreti della Marina USA, fondatore di Scientology - settembre 1967]

Armando Di Napoli, arzano Commentatore certificato 22.11.11 06:35| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

L'attività bancaria fu fecondata dall'ingiustizia e nacque nel peccato. I banchieri posseggono il mondo. Toglieteglielo via, lasciando loro il potere di creare denaro e con un colpo di penna creeranno abbastanza depositi per ricomprarselo. Toglieteglielo via in qualsiasi modo e tutti i grandi patrimoni come il mio scompariranno, ed è necessario che scompaiano, affinché questo diventi un mondo migliore in cui vivere.
Ma se preferite restare schiavi dei banchieri e pagare voi stessi il costo della vostra stessa schiavitù, lasciate che continuino a creare denaro.”
[Sir Josiah Stamp, Direttore della Banca d'Inghilterra tra il 1928 e il 1941, considerato a quel tempo il secondo uomo più ricco di tutta l'Inghilterra.]


Armando Di Napoli, arzano Commentatore certificato 22.11.11 06:34| 
 |
Rispondi al commento

"E' bene che il popolo sappia finalmente che lo Stato ha da tempo rinunciato alla propria sovranità monetaria in favore di un ente privato, qual è la Banca d'Italia. Ha rinunciato, cioè, ad emettere moneta propria, con la conseguenza che, per il perseguimento dei propri fini istituzionali, è costretto a chiedere in prestito oneroso le necessarie risorse finanziarie, indebitandosi nei confronti dell'Istituto di emissione. Ed è bene che sappia anche che questo inutile indebitamento si trasferisce necessariamente ai cittadini mediante la pressione fiscale. Pertanto, il popolo si ritrova debitore di quella moneta di cui, invece, dovrebbe essere proprietario."
[Bruno Tarquini, ex procuratore generale della Repubblica presso la Corte d'Appello]

Armando Di Napoli, arzano Commentatore certificato 22.11.11 06:33| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La nostra politica è quella di fomentare le guerre, ma dirigendo Conferenze di Pace, in modo che nessuna delle parti in conflitto possa ottenere guadagni territoriali. Le guerre devono essere dirette in modo tale che le Nazioni, coinvolte in entrambi gli schieramenti, sprofondino sempre di più nel loro debito e, quindi, sempre di più sotto il nostro potere.
[Amschel Mayer Rothschild, 1773]

Armando Di Napoli, arzano Commentatore certificato 22.11.11 06:31| 
 |
Rispondi al commento

4 chiacchiere da bar su pareto:

Chi è al potere è anche, necessariamente, il più ricco: chi sta in alto non gode solo di potere politico, ma di tutta una serie di privilegi,
L'élite svetta per le sue qualità, che possono essere sia buone che cattive,
Le élites sono tutte colpite da una decadenza piuttosto rapida,
Una élite che non si rigenera è destinata a perire brevemente (traspaiono, qui, retaggi tipici del darwinismo sociale),
Elementi di ricambio per le élites possono provenire dalle classi rurali, le quali subiscono una selezione più forte rispetto alle classi agiate; le classi agiate tendono a salvare tutti i loro figli, facendo si che rimangano in vita anche elementi deboli e non adatti. Questo significa che l'élite al potere avrà in sé anche gli elementi peggiori e ciò la destina a peggiorare,
Ricorso alla metafora del fiore: l'élite è come un fiore, appassisce, ma se la pianta, cioè la società, è sana, essa farà subito nascere un altro fiore.

Non c'è netta separazione tra azione logica e azione non logica: un' azione concreta presenta in misura differente tratti di entrambe le categorie,
I residui fanno si che i comportamenti umani si differenzino e non vi siano piattezza e omologazione: permettono, quindi, la circolazione,
Chi studia l'eticità e la morale di un popolo lo fa sempre con interesse: egli dà una qualifica alla morale perché la vuole imporre.

libero pensiero perciò pazzo 22.11.11 05:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Alla fine della giornata una vaccata di Lenin Desani puo' anche servire per ridere un po'. L'unico che ha preso giusto, sospetto per sbaglio, e' Thomas Jefferson.

*****
vedi 50 stars sembra tanto contento, ma il contesto sotto cui la Nazione Americana nacque è lo stesso delle Repubbliche Europee! Inutile girarci intorno!

Mazzini, Marx, Engels, Alexis de Tocqueville, Thomas Jefferson ...erano tutti discendenti della stessa SCUOLA REPUBBLICANA ANTI-MONARCHICA !

infatti proprio gli stessi Stati Uniti nacquero
come Repubblica e mai come monarchia , uno dei pochissimi Stati al mondo! ...
il lato OSCURO fu il ripudio coatto del socialismo
...ideologìa pericolosa per la presenza dei nativi americani. Gli stessi nativi non socialisti e in antagonismo tra essi per questioni di territori di caccia.

Se l'idea socialista-marxista si fosse diffusa tra
gli indians, sarebbero stati cazzi amari per la
Repubblica poco democratica (ma Repubblica) degli
Stati Uniti!

LENIN il saggio (il verde appeso), Roma
*****
------------------------------------------

Prime Colonie Inglesi - 1606

Thomas Jefferson 1743 – 1826

Dichiarazione d'indipendenza Americana - 1776

Rivoluzione Francese - 1789

Mazzini 1805 – 1872

Alexis de Tocqueville 1805 - 1859

Marx 1818 – 1883

Il Manifesto - 1848

Engels 1820 – 1895


Considerato che la Nazione Americana nasce 29 anni prima di Mazzini e Alexis, nonche' 42 anni prima di Marx e ben 72 anni prima del suo Manifesto.

Considerato che tutt'ora in Europa esistono ben 12 monarchie e nonostante la rivoluzione del 1789 la Francia si e' tenuta la monarchia fino al 1870; che la maggior parte delle monarchie europee sono state eradicate solo dopo la I e II guerra mondiale.

Non si capisce come uno possa andare in giro affermando che la Nazione Americana nacque sotto lo stesso contesto delle repubbliche Europee.

Ci mancavano pure gli Indiani socialisti, questa mi mancava.

Aho',Desa...erano PELLEROSSA non bandiera rossa.

Macche' saggio, sei il salame appeso.


Volevo segnalare che è stato aperto questo youtube channel: http://www.youtube.com/caroparlamentare

qualora vogliate filmarvi per proporre quesiti tipo... Perchè i soldi della banda larga ve li siete mangiati e stiam finendo in coda a tutte le classifiche? ecco... nel caso aveste domande come queste mandate il vostro video a questo indirizzo: h8pz1m3i4kx8@m.youtube.com e va direttamente li. Domandare in fondo è lecito... per ora. Tramite il web e un mobile possiamo fare sentire la nostra voce... in modo democratico

Simone Favarin 22.11.11 02:59| 
 |
Rispondi al commento

Mazzini era il migliore amico di Albert Pike capo della Massoneria mondiale.Se fosse vivo oggi farebbe parte della P4.
In un libro di lingua Inglese si legge questo in Italiano: MAFIA = Mazzini Autorizza, Furti, Incendi, Agressioni. Giuseppe

Giuseppe 22.11.11 02:23| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

A proposito di cultura: le università italiane sopravvivono grazie alle rette degli studenti e spesso non ci sono i soldi per gli stipendi dei professori e i docenti sono trattati appena meglio degli stagisti. Cercasi disperatamente ricercatori ! ! !

Mario L. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 22.11.11 01:13| 
 |
Rispondi al commento

Condivido il pensiero critico di Moni Ovadia.Riflessioni così semplici e sentite, mi portano a pensare alla mia piccola bambina, a quale mondo , suo malgrado, si troverà davanti. Vorrei avere il dono di proteggerla, un microcosmo in cui poterla nascondere, e con lei tutti gli altri bambini. E senza mai perderla di vista, poter ne osservare la nascita di un nuovo mondo. E sentire in lei , la consapevolezza che i suoi genitori la osservano e la amano. E vederla felice, mentre si gira e ci sorride. Cosa c'è di più importante che stringere a se le proprie creature... Come abbiamo fatto a smarrirci, e come possiamo cambiare?
Che cos'è questo mostro di debito pubblico?
Ma perché allora non si può decidere di azzerarlo per tutti, e provare a ripartire!
D.F

Francesco Dell'Elba 22.11.11 00:43| 
 |
Rispondi al commento

OT Dal Forum movimento per l'acqua pubblica:
PD IDV e SEL al Comune di Torino votano a favore della vendita del 40% di AMIAT, TRM e GTT.

"Il Comune di Torino conclude le celebrazioni del 150° anniversario dell’Unità d’Italia con una delibera storica, che avvia lo smantellamento dei Beni Comuni cittadini, costruiti in un secolo di conquiste civili e sociali.

Con il Referendum abbiamo salvato dalla privatizzazione solo l’acqua, il resto (trasporti, igiene urbana e inceneritore) viene consegnato alla concorrenza e al mercato per unanime consenso soprattutto tra PD - IDV e SEL.

Sono i partiti che avevano raccolto con noi le firme per il Referendum e con noi si erano impegnati per la vittoria dei due Sì

Con la decisione odierna PD IDV e SEL a Torino rinnegano valori e prospettive di cambiamento e si adeguano all’ideologia liberista dominante.

Non ci lasceremo incantare da Mozioni di accompagnamento alla delibera grondanti belle intenzioni per mascherare la dura realtà: la vendita dei nostri Beni Comuni.

Il Comitato Acqua Pubblica di Torino riceve da questa triste vicenda ulteriore sprone all’impegno – a fianco degli altri movimenti per i Beni Comuni – per la trasformazione di SMAT SpA in Ente di diritto pubblico per sottrarla alle logiche del mercato.

La Manifestazione nazionale del 26 novembre prossimo a Roma ribadirà questo obiettivo e lancerà la campagna di Obbedienza Civile per l’applicazione dell’esito del secondo quesito referendario e la restituzione ai cittadini della quota di tariffa finora pagata dagli utenti per garantire il profitto al gestore del Servizio Idrico Integrato."

http://www.acquapubblicatorino.org/index.php?option=com_content&view=article&id=464%3A8-novembre-sulla-privatizzazione-dei-servizi-pubblici-locali-di-igiene-urbana-amiat-trm-inceneritore-e-gruppo-trasporti-torinesi-gtt&catid=38%3Aultime-referendum&Itemid=50


Posso dire una piccola cattiveria, prima di andare a nanna? (la posto a quest'ora, perche' cè meno gente, quindi fa meno male). Ogni volta che leggo i commenti della sciura vivarelli, del sig. desani, della sig.ra bellandi e via dicendo, mi viene sempre in mente quella canzone dei mitici Nomadi, Dio è morto, quando dicono: "l'ipocrisia di chi sta sempre con la ragione e mai con il torto......"

Decio da Tolentino 22.11.11 00:27| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ho comprato il libro !! "siamo in guerra" che dire......tutta la vita

Fabrizio Benigni 22.11.11 00:21| 
 |
Rispondi al commento

Scusate insisto, Moni Ovadia o meno
vuoto politico commissariato disponibile !
lista 5 Stelle in campo !
ripeto _
lista 5 Stelle go !

ponte db Commentatore certificato 22.11.11 00:08| 
 |
Rispondi al commento

COME VA OGGI ?

*******************

CHI HANNO DENUNCIATO PER ALTO TRADIMENTO ?

.

Marco Folli, Bologna Commentatore certificato 22.11.11 00:06| 
 |
Rispondi al commento

La natura e il buon senso
senza il buon senso la natura perde.

Un aspetto fondamentale della guerra indiana fu la divisione delle forze in campo ! Non solo gli archi e le frecce dei nativi. Considerato che i comancheros , trafficanti di armi , erano disposti
continuamente a rifornirli in cambio delle "pietre gialle". Per cui gli indiani furono , da una parte, i primi a soccombere pure se ben forniti di denaro per l'acquisto di materiale bellico. Ovviamente limitato dato che i cannoni non sapevano usarli.

Tornando al discorso delle forze umane troviamo da una parte le giacche blu composte da inglesi, italiani, inglesi, francesi, spagnoli,portoghesi, irlandesi ...insomma tutta la old Europa UNITA sotto la bandiera stelle-strisce, cioè americani!

Dall'altra parte sioux, apache, navajo, dakotas,
mescaleros, comanche etc etc e per primi i cheyenne.
I cheyenne (gli uomini, in dialetto indiano) erano
quelli di sopra e dominanti, anche se le guerre tra indiani erano un fatto normalissimo.
La divisione costante tra le diverse tribù fu una
delle cause più importanti della loro sconfitta e
dello sterminio. Se fossero stati solo leggermente
socialisti o pensare ad una DURATURA alleanza in
una Nazione vera , sarebbero là, con i propri confini dentro l'America o vicino ad essa.
Infatti per una volta che lo fecero , la battaglia
di Little Big Horn , ebbero una grande vittoria.

Il buon senso!

già!


Repubblica??? Parlate di Repubblica???

Non so voi, ma me me pare una Res-bankiera, Res-confindustria e Res-mafiosa, neanche Res-partitica o Res-politica.

:D

TONY Commentatore certificato 21.11.11 23:41| 
 |
Rispondi al commento

IL SENSO DELLA VITA

Il momento più lieve della corsa
è quando non ti accorgi più d’andare
chè un vento misterioso od altra forza
pare improvviso averti messe l’ali.

Ma ancora lunga è la strada,
il traguardo un miraggio
e tante cose possono succedere
negli ultimi chilometri.
Ma se tu apri i polmoni a tutti i venti
in te entra l’azzurro sconfinato
del tuo cielo appenninico, la notte
porta aromi di boschi nel tuo fiato.

Se ancora è lunga la via e irta di ostacoli,
di siepi e buche, correre è pur sempre
la più bella avventura della vita.

Quando ti parlai della mia
solitudine di maratoneta
a stento trattenesti un sorriso
d’indulgente ironia.
nei tuoi occhi scoprii
un lampo di sospetto
e forse di paura.

(Il maratoneta)
www.cambiasorissorunning.it


Vi siete già dimenticati il ritornello di Monti:
Equità, Crescita, Rigore.

Sarebbe appunto per una questione di "equità" - e per correggere "un'anomalia rispetto alla situazione internazionale" (orrore!) - che il Governissimo avrebbe proposto una reintroduzione dell'ICI sulla prima casa (ebbene sì, anche per coloro che debbono pagarsela col mutuo che, si sa, sono sporchi capitalisti!). Tuttavia, per ammantare di novità e di una mano di "tinta riformista" il ritorno dell'insopportabile balzello, pare che questa virtuosa imposta verrà ridenominata IMU, che sta per Imposta Municipale Unica (ma unica de che?). Certamente è previsto che la nuova gabella sia quantitativamente raddoppiata rispetto alla vecchia cara ICI (il 6,6% della rendita catastale anziché il 3%) o alternativamente, che venga effettuata una rivalutazione delle rendite catastali pari al 20%. Ottimo!
Per rimanere in tema di equità, il secondo provvedimento prevederebbe l'incremento delle aliquote IVA (che da tempo immemore sono oramai stabili) dal 10 all'11% e dal 21 al 22% rispettivamente, oppure ancora un aumento secco al 23%, un'autentica novità tributaria che ovviamente graverà sui redditi dei vari Conti Serbelloni Mazzanti Viendalmare...
Pare invece che non sia praticabile il prelievo forzoso sui grandi patrimoni (tipo oltre i 10 milioni di euro), per il veto disinteressatissimo del PDL.

...Sulla base di queste premesse, non oso immaginare cosa si inventeranno per "Stimolare la Crescita", ma una cosa è certa: quando arriveranno al "Rigore", credo convenga stringere le chiappe...

Nicola Mosti 21.11.11 23:41| 
 |
Rispondi al commento

andate a vedere su wikipedia chi era don Verzé e qualcuno mi spieghi con quel passato come poteva essere compatibile con gli incarichi che aveva. Mi accorgo che in un mondo governato da criminali, mafiosi, corrotti se non sei dei loro non puoi fare carriera perché non fai parte del branco. Orami il mondo è governato dai lupi e gli agnelli possono solo essere il loro cibo, non certo loro ospiti.

ROBERTO SCANNAPIECO, ROMA Commentatore certificato 21.11.11 23:38| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ecco, accendo la tv e caxxo!

Metto su la 7, e che mi sento dire: "il capitalismo selvaggio"!!!

hhhhhmmmmm ...certo, perché il capitalismo buono...

MAVAFFANCULO

OWS sono li che protestano per la democrazia; Saviano è li per difendere la legge???

Per favore, qualcuno spieghi a Saviano la differenza!!!

TONY Commentatore certificato 21.11.11 23:34| 
 |
Rispondi al commento

Moni riesce sempre ad andare al centro delle cose, a raggiungere l'essenza rendendola lampante, a quel punto l'evidenza sembra afferrabile anche da un bambino... ma come ho fatto a non capire finora che il discorso sul "regime" antidemocratico nel quale viviamo non solo puzza di fascismo, ma lo è completamente, in un'accezione contemporanea? Ecco a cosa serve la vera cultura, serve a godersi la consapevolezza della propria vita e a trasmetterlo agli altri.

Grazie Mr.Ovadia! :-)

andrea vagnoni milano, milano Commentatore certificato 21.11.11 23:21| 
 |
Rispondi al commento

MADE ITALY TV - DARSI FUOCO PER MADISET

******************************************

EMILIO PERRELLA SI SA' FUOCO IN TV PERCHE' SCARTATO DAL GRANDE FRATELLO 12

CHE FARDELLO DI PAESE LOBOTOMIZZATO

continua su: http://gossip.fanpage.it/emilio-perrella-si-da-fuoco-perche-scartato-al-grande-fratello-12/#ixzz1eNfmMbT9
http://gossip.fanpage.it

Marco Folli, Bologna Commentatore certificato 21.11.11 23:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione


La nostra storia,
Un fiume in piena
Che travolge ogni buon senso,
Al di sopra di ogni responsabilità,

Al di sopra di ogni ragionevole dubbio,
Noi, “Io”, macchine perfette,
Armi di distruzione di massa,
Di autodistruzione inconscia.

Io non esisto, io distruggo soltanto.

TONY Commentatore certificato 21.11.11 23:21| 
 |
Rispondi al commento

don Verzé ha speso 20 milioni per un aereo personale a carico dell'ospedale S Raffaele per evitare di fare il chek in. Fantascienza! Che prete poteva essere un prete del genere e come è possibile che la chiesa si sia riempita di questo tipo di preti. Non è più l'eccezione ma la regola. Una società malata in cui ogni punto di riferimento per i giovani è saltato ma proprio queste persone marce vogliono rifarsi una verginità per continuare a perpetrare gli stessi soprusi. Vedi i politici, molti dei quali dopo aver preso tangenti, sistemati parenti, amici ed amanti e ricevuto prestazioni sessuali in cambio di incarichi politici o denaro si ripropongono come forze innovative. I banchieri vi hanno fottuto in ogni modo con mutui indiczzati, derivati, titoli spazzatura, fondi comuni fasulli, fondi pensioni che erano mutui per comprare titoli ed hanno fatto sparire il malloppo tanto che ora chiedono i soldi allo stato per risanare le loro truffe. Vi racconto solo la storia di uno dei tanti piccoli imprenditori in crisi: da due anni andava avanti solo per pagare lo stipendio ai suoi dipendenti e collaboratori che avendo famiglia non aveva il coraggio di mandar via tenendo per se lo stretto necessario per pagare tasse e contributi ed attingendo ai suoi risparmi per mangiare. Da quasi trant'anni andava avanti con gli stessi dipendenti che erano diventati per lui una famiglia ed avrebbe fatto qualsiasi cosa per salvarli. Ma la maledetta crisi provocata dallo sperpero del denaro pubblico, dalla aggressività delle grandi imprese protette dai politici e spalleggiate dalle banche che tagliano i fondi alle piccole imprese e la perdita di clienti che hanno chiuso per crisi lo stanno costringendo a chiudere. Per lui quell'attività era parte di sé e si sentiva in famiglia. Ma questa società di mafiosi farabutti, politici corrotti, banchieri criminali, multinazionali pigliatutto, costruttori insaziabili, preti in disgrazia di dio che calpestano il suo nome per chi ci crede l'hanno finito

ROBERTO SCANNAPIECO, ROMA Commentatore certificato 21.11.11 23:18| 
 |
Rispondi al commento

http://www.movisol.org/11video13.htm

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 21.11.11 23:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Siamo alla pazzia!!!

Contanti addio anche per la vecchietta, ma senza tassa sulla credit card.

http://www.blitzquotidiano.it/opinioni/riccardo-galli-opinioni/contanti-addio-vecchietta-tassa-credit-card-1024806/

Arzan 21.11.11 23:06| 
 |
Rispondi al commento

"..è patria un luogo dove c'è la dignità del lavoro, dove a ogni essere umano è data possibilità con le sue capacità d'opera di costruirsi una vita uguale a quella degli altri per dignità e per diritto."

"..Steve Jobs che era un uomo davvero di profondità di visione.."

***

data possibilità(?)con le sue capacità d'opera??

l'ho già sentita questa!

-->
Per sogno americano (American Dream) ci si riferisce alla speranza, condivisa sia dagli estimatori degli Stati Uniti d'America sia da parte degli abitanti, che attraverso il duro lavoro, il coraggio, la determinazione sia possibile raggiungere un migliore tenore di vita e la prosperità economica.(..)

http://it.wikipedia.org/wiki/Sogno_americano


Complottisti!!!!!

Monti 11 11 11

http://www.youtube.com/watch?v=o-tFVx1A-Ok&feature=aso

Arzan 21.11.11 22:54| 
 |
Rispondi al commento

e' una catastrofeeeee galattica

è arrivata voce pure agli annunaki...

.

Marco Folli, Bologna Commentatore certificato 21.11.11 22:51| 
 |
Rispondi al commento

che cosè per silvio berlusconi un paese come l'italia...

ho stoppato e mo senza saper cosa dici io dico che l'italia per come è stata ridotta

il paese Italia e' una gabbia mediatica per un popolo di polli

In cui il gallo è l'ignobile nano

un cappone

.

Marco Folli, Bologna Commentatore certificato 21.11.11 22:42| 
 |
Rispondi al commento

*****
Ciao Star :-)

ne ho trovata anch'io una per te, si posteggia che è na' favola.

http://www.madle.org/duncorvo11.jpg
silvanetta* .
*****
-------------------------------------------------

Detto da una donna dev'essere una barzalletta.

Ciao Silvanetta. :-)


aha aha, cloaca ....

troppo buono...ghe sè mer.da

.

Marco Folli, Bologna Commentatore certificato 21.11.11 22:38| 
 |
Rispondi al commento

Concordo. Ci hanno convinto che storia, filosofia, sociologia, religione, sono fiabe per bambini e perdenti. Non è così. Senza tener conto dell'esperienza delle generazioni precedenti, è difficile che il progresso sia condotto verso il bene comune.

giancarlo boenzi 21.11.11 22:35| 
 |
Rispondi al commento

*****
Chiedo venia,Stelle e Strisce ma,me so' sbajato.

Però,gia' che ce stamo,tu,che sei abituato a tutte e stranezze,dimme,come se fa a chiama' 'n fijo Moni??
Ma che è,stavano a pensa' alli sordi americani??

Ciao!!
er fruttarolo?
*****
-----------------------------------------------

Fusse che fusse che doveva finire in "a" eppoi c'hanno ripenzato?

50.STARS 13 STRIPES (we rule), U.S.A. Commentatore certificato 21.11.11 22:35| 
 |
Rispondi al commento

OT

Cina, fedele fino alla fine sulla tomba del padrone

Una storia che commuove la Cina e che sta facendo il giro del mondo. E' quella del cagnolino, fedele fino alla fine, tanto che ha deciso di fare la guardia alla tomba del suo padrone, morto meno di un mese fa, senza mai spostarsi. Gli abitanti del villaggio di Panjiatun, nella provincia di Shandong, pensavano fosse fuggito, dopo che Lao Pan, 68 anni che viveva solo con il suo fido, era stato sepolto. Hanno scoperto invece che la fedele bestiola si era "trasferita" proprio accanto al tumulo del padrone, per non lasciarlo mai, rifiutandosi di allontanarsi anche per mangiare. Dopo aver tentato, senza successo, di riportarlo al villaggio, hanno deciso di costruirgli una cuccia proprio accanto a dove è sepolto Lao Pan e di portargli tutti i giorni qualcosa da mangiare.

http://video.repubblica.it/natura/cina-fedele-fino-alla-fine-sulla-tomba-del-padrone/81225/79615?ref=HREV-5
*************************
I nostri amici a quattro zampe hanno molto da insegnarci in termini di lealtà e amicizia.
La storia di questo cagnolino è bellissima e molto commovente.

Moonshadow *., §§§§§§ Commentatore certificato 21.11.11 22:34| 
 |
Rispondi al commento

Bravissimo Moni Ovadia. E' sempre un piacere ascoltarlo!

Penso sia un bene che questo spazio non sia più solo di Travaglio, a cui peraltro riconosco grandi meriti. E' bene ampliare gli orizzonti, raccogliere più voci. Penso poi che sia fondamentale fare quanto detto da Tito Boeri nel suo passaparola: unire le forze, collaborare presentando progetti concreti e articolati in modo da non lasciare scampo ai politici cialtroni.

Andrea Molteni 21.11.11 22:27| 
 |
Rispondi al commento

La Regione Lombardia, quella regione governata da vent'anni dagli stessi politici e dove gli investimenti mafiosi sono i più grandi d' Europa, ha pensato bene di dare una rasata a gran parte degli automobilisti che " non avrebbero ", secondo gli stessi governanti, pagato il bollo auto.

Cosi mi vedo arrivare una richiesta di accertamento per l' irregolarità nel versamento della tassa automobilistica relativa all' anno 2008.

Se non riuscissi a difendermi mi costringerebbero a pagare il l'importo del bollo + il 50 %.

PERO' IO IL BOLLO L'HO PAGATO !!!!!

Ecco cosa devo fare per dimostrarlo.

1. Mandare, entro 60 gg, via fax o mail o posta la documentazione attestante il pagamento.

2. Se non ricevo risposta devo fare ricorso rimandando la stessa documentazione via raccomandata senza ricevuta di ritorno o presentarmi in regione.

3. Entro 30 giorni dall' invio della documentazione al punto 2, devo consegnare la stessa documentazione presso la Commissione Tributaria Provinciale.

IL TUTTO NON VI SEMBRA UN PO VESSATORIO E FATTO APPOSTA PER FARE INCAZZARE LA GENTE ?

LORO SPARANO NEL MUCCHIO SPERANDO CHE LA GENTE SI SCORAGGI E PAGHI SENZA INTRAPRENDERE NESSUNA AZIONE.

QUESTO SI CHIAMA ABUSO DI POTERE.

Spero che qualche avvocato intraprenda una CLASS ACTION contro la Regione Lombardia.

Carlo Carletti Commentatore certificato 21.11.11 22:22| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

O.T.

Privati cittadini italiani denunciano Giorgio Napolitano per Alto tradimento della nazione.

http://www.altrainformazione.it/wp/2011/11/19/denuncia-per-alto-tradimento/

Christian Rosenkranz Commentatore certificato 21.11.11 22:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

uno dei più bei Passaparola.Grazie

antono amato, torino Commentatore certificato 21.11.11 22:12| 
 |
Rispondi al commento

Quella che segue è una denuncia presentata al comando dei carabinieri di Roma da alcuni cittadini italiani venerdì 18 novembre, la sua pubblicazione consentirà ai lettori di riflettere sulla legittimità dei contenuti di questa iniziativa… Il principio della sovranità popolare è stato rispettato? Un governo tecnico di questo tipo sarebbe stato probabile in una democrazia diretta?

SEGUE

http://www.altrainformazione.it/wp/2011/11/19/denuncia-per-alto-tradimento/

Arzan 21.11.11 22:10| 
 |
Rispondi al commento

Signor Ovadia, lei deve rendersi conto che tre quarti di italiani, quando sono al bar o a cena con amici, battono i pugni sul tavolo affermando che: serve una giustizia sociale uguale per tutti; basta con i favoritismi; stop alle raccomandazioni; etc... Poi, però, uno gli tocca il parafango dell'auto e corrono dall'avvocato per mettersi un collare e fregare l'assicurazione; e poi vanno dal meccanico compiacente e: senti, oltre al parafango mi sistemeresti anche la marmitta? - Vanno in piscina, o in casa di riposo, o in qualsiasi ufficio pubblico e: senti, io conosco un amico che conosce l'amica di tua moglie: insomma, mi potresti favorire per saltare la fila? ... Questo è il vero problema dell'Italia. Lo possiamo risolvere solo creando una nuova cultura sociale che inizia dalla prima elementare. Quanti di voi, infatti, se eletti al Parlamento andrebbero a dire: dimezzatemi lo stipendio e toglietemi la pensione dopo una legislatura. Quanti? Se superiamo questo, è fatta!

Ombelico Sociale, Italia Commentatore certificato 21.11.11 22:05| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

tutto è voluto dall'alto

voi lottate guerre senza sapere il perchè

e la polizia carica a chi ne sa piu di loro

LIBERTA AL POPOLO Commentatore certificato 21.11.11 21:55| 
 |
Rispondi al commento

Monti, cime e cime di rapa .
NuovaSocieta.it

di Nadia Redoglia
Monti punta a riforme-pacchetto (la Repubblica 21 novembre 2011)
I cittadini sobri e quelli festanti -compresi i giustificatissimi ruttoliberisti- del sabato, dì della festa, prendono atto che il prof. Monti ha già raggiunto una cima della catena da conquistare. L'Italia Eu, da "non più classificata" che era, ha già conquistato l'ex equo con Merkozy e a breve toccherà all'anglo-economia Barakameron: grazie Signore, grazie (rit.)...grazie! Lo spread s'è offeso e, braccia conserte, non schioda. Lo spread? Ma no, ma va là! Ei fu, siccome mobile, non poco minaccioso in veste d'utilizzatore iniziale (oops...Silvio rimembra ancor?!). Ma oggi, grazie alle bandiere sorelle (da non confondersi con le sorelle Bandiera) sarà ridimensionato e, tempo qualche mese, archiviato nei "cold case". Bello, ma per quanto riguarda l'Italia fine a se stessa, che, oltre a partorire il luminare, deve pure scucire non poca pecunia per impinguare il banco, come stiamo messi quanto a raggiungimento cime? No, perché date quelle di rapa che in esclusiva occupano gli scranni dell'esecutivo -peraltro raggiunte a forza di smisurate riverenze- non si vorrebbe che il "pacchetto- riforme" rivolto solo all'italico popolo di buona volontà, s'adeguasse a tutti i pacchi che già gli hanno tirato quelle cime là.

ippolita ., genova Commentatore certificato 21.11.11 21:46| 
 |
Rispondi al commento

Il nano la colpa ce l'ha comunque. Tanto per fare un esempio se l'ICI sulla prima casa sarà pesante è anche perchè il nano si oppone ad una patrimoniale che colpisca i grandi patrimoni che permetterebbe di esentare in gran parte le tasse sulla prima casa.

M. Cantori 21.11.11 21:40| 
 |
Rispondi al commento

ORA CHE IL NANO NON CE PIU'


DI CHI E' LA COLPA??????


CADONO LE MASCHERE OVUNQUE


E A NOI LE BRAGHE


PRONTA LA VASELINA?

LIBERTA AL POPOLO Commentatore certificato 21.11.11 21:36| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Vedo che c'è qualcuno che infila i rom o gli extracomunitari su ogni discorso. Bene io sono arrivato ad una conclusione che non può essere assolutamente smentita:
i rom e gli extracomunitari mi derubano meno che questi governi formati da capitalisti, imprenditori e banchieri.
Facciamo una cosa mettiamo i rom e gli extracomunitari al governo così questi smettono di delinquere e la casta smette di rubare perchè perde la poltrona. 2 piccioni con una fava! Ah, ah, ah...

M. Cantori 21.11.11 21:35| 
 
  • Currently 4.6/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 11)
 |
Rispondi al commento

L'unico bankiere buono è quello morto.

Terminator -- (), L.A. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 21.11.11 21:24| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 9)
 |
Rispondi al commento
Discussione

però che buffo! eh!

per questi legaioli che ormai stanno in pizzo alla poltrona non se sa chi sono questi nemici per la Patria. Anzi non sanno manco quale sia la Patria.

"è patria un luogo dove c’è la dignità del lavoro, dove a ogni essere umano è data possibilità con le sue capacità d’opera di costruirsi una vita uguale a quella degli altri per dignità e per diritto."

Una volta se la prendono con i "poteri forti"
la volta dopo con "Roma capitale"
appresso con "i rom"

MAI UNA VOLTA CHE PARLASSERO DI DIRITTI DEI LAVORATORI E LA DIGNITA' DI VIVERE !

basta che magneno , il resto nun conta 'n cazzo!

quanti di DESTRI E MALDESTRI CE ASSOMIJANO????
fateve un bell'esamino de coscienza....

lo so, ve capisco! a trovarla la coscienza!
ormai dopo 17 anni , chissà do caspita è finita!?
forse a mignotte...come tutto er resto!


ENAV E FINMECCANICA DEFENESTRERANNO MONTI?

Le indagini in corso da parte del PM, lasciano presagire una riedizione di Mani Pulite.
Il tesoriere dell'UDC c'è dentro testa e mani.
Ma pare che sia solo la punta dell'iceberg.
Le commesse elargite da Enav e FinMeccanica agli imprenditori "di riferimento", pare nascondano la solita mazzetta ai soliti partiti.
L'anomalia sta però nel fatto che avendo appoggiato la quasi totalità del Parlamento la fiducia al Prof, ne salderebbe l'unione fra gli stessi anche in caso di tempesta.
E se la tempesta giudiziaria si abbattesse sui partiti di maggioranza (ed anche di opposizione, visto che l'Enav la fa da padrona a Malpensa, noto aereoporto leghista), la richiesta di sobrietà del Prof alle forze partitiche, finirebbe per silenziare l'oggettività dell'indagine giudiziaria: cioè il latrocinio partitico.
Ed a quel punto, il Prof si troverebbe in chiaro stato di collusione col magna magna parlamentare.
Determinando ovviamente una sfiducia nei suoi confronti da parte del popolo italiano che oggi lo premia con l'84% dei consensi (sondaggi tornati di moda...).

Sarà interessante capire allora quale sarà la poszione di Tonino, che allora con la toga indosso, tuonava: TUTTI IN GALERA !!!

Tribù, vigiliamo attentamente. Mi sà che le info su questa ennesima storia di corruzione, ce le dovremo cercare attentamente.
Perchè questa volta, ho idea che non saranno così pubblicizzate...

Augh!

Alzato Col Pugno, Forte APACHE Commentatore certificato 21.11.11 21:11| 
 |
Rispondi al commento

*****
Monti: misure rapide per le riforme

Obama, "Piena fiducia nell'Italia"

http://www.ilfattoquotidiano.it/
*****
------------------------------------------------


Politicanti allo sbaraglio.


Moni Ovadia si è sempre dichiarato comunista
Fino a poco fa scriveva su l'Unità
Copio:
Nonostante la satira molto caustica, Ovadia rivendica la sua militanza comunista, benché riconosca gli "orrendi crimini" perpetrati da gente come Stalin, Pol Pot e Mao Tse-Tung, in particolare la persecuzione degli avversari politici e degli ebrei avvenuta sotto il regime di Stalin. Egli ritiene che le idee originarie del comunismo, cioè gli ideali di uguaglianza e giustizia sociale che ne sono il nucleo, non siano da mettere in soffitta, ma da riproporre anche per contrapporli ai dilaganti effetti nefasti che il capitalismo occidentale ha portato non solo nel Terzo Mondo ma anche nei cosiddetti paesi sviluppati
Ovadia ritiene necessaria una rivalutazione onesta,senza revisionismi,del comunismo.Osserva come, dalla caduta dell'URSS in poi, l'utopia sia stata considerata universalmente come criminogena in sé,legittimando in questa maniera il mantenimento dello status quo. È necessario quindi,analizzare il fenomeno comunismo con tutti i suoi crimini e nefandezze,cercando però di prendere ciò che di buono aveva nel suo nucleo per far rinascere la speranza di un mondo migliore, più giusto.
Coloro che coltivano la furente passione dell'anticomunismo cono quelli che, soprattutto in Italia, amano fare un revisionismo a 360 gradi del comunismo, il loro vero obbiettivo è, secondo Ovadia, non tanto colpire il passato regime comunista di Stalin, ma le presenti e future legittime richieste di un mondo più equo, bollandole come comuniste e quindi portatrici di un male assoluto. Egli infine spera in una vera società socialista, caratterizzata - diversamente da quella passata - da libertà e democrazia, ma ancora di là da venire.

viviana v., Bologna Commentatore certificato 21.11.11 21:09| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Grandissimo Moni Ovadia, preziosa fusione di mente e cuore per gli italiani orfani da poco e forse per sempre dell'uomo di Arcore. Mi ricorda con le sue riflessioni sulla Costituzione, sulla centralità dei diritti umani riconquistati con la Resistenza e la Lotta di Liberazione, il pensiero e gli scritti di Giacomo Noventa, figura di poeta come dissacrante eversore di tutte le illusioni rassicuranti propinate dal verbo fideistico del cosiddetto antifascismo. Potranno queste considerazioni sull'angoscia da crollo del PIL, sulla necessità di affidarsi, o meglio fidelizzarsi, ai salvatori dell'italico euro, ovvero delle vacanze alle Maldive, del mutuo per comprare case costruite sui terreni inquinatissimi dell'Expò milanese, del TAV in Val di Susa, delle automobiline del Sig. Marchionne, della vendita in saldo del fantasma del Pci, potranno le sue poetiche analisi di verità, spalancare altrettali autostrade per ridare senso e significato alla vita politica come bene comune per tutti noi? Il tentativo di Moni Ovadia è molto chiaro e serio: prima la politica ispirata e guidata dalla Costituzione e poi, sottoposta al controllo di questa, l'economia, a cominciare dalla correzione delle storture e predatorie irruzioni del liberismo, idest del finanz-capitalismo sulla vita di ognuno.

Mario Samele 21.11.11 21:07| 
 |
Rispondi al commento

IL TALMUD SMASCHERATO
Gli insegnamenti segreti dei rabbini sui Cristiani
Di Rev. I.B. Pranaitis Prete Cattolico; Maestro di Teologia e Professore di Lingua Ebraica presso l'Accademia Ecclesiastica Imperiale della Chiesa Cattolica Romana in San Pietroburgo Vecchio.
(Traduzione dal testo latino)
San Pietroburgo Ufficio stampa dell'Accademia Imperiale delle Scienze 1892

THIRA FISHERMAN Giuseppe - M - A. Commentatore certificato 21.11.11 21:07| 
 |
Rispondi al commento

grazie moni, le tue parole accarezzano il cuore e mi fai sentire come i mozzi della nave di Colombo quando videro terra.
Non c'entra niente ,ma io ieri ho piantato un albero ,un cotogno.

la polena, firenze Commentatore certificato 21.11.11 21:04| 
 |
Rispondi al commento

I razzisti padani non hanno niente da dire sul loro deputato ANGELO ALESSANDRI già denominato lo SCAIOLA di Guastalla?

ANTI LEGA (nosecess.), Reggio E. Commentatore certificato 21.11.11 21:02| 
 |
Rispondi al commento

@ 21*11*11 15^52
"cultura umanitaria sotto la Stella di Davide"

Di quale cultura parli, o "chosen one"?
Quella del furto ? dell'Apartheid ?
Di non rispettare neanche le decisioni prese dalla corte suprema?

O forse parli della LORO cultura religiosa ?

Noi gentili "goym" animali con sembianze umane, per non disturbarvi con la nostra presenza ?

"L'ebreo ha l'obbligo di fare del male ai cristiani per quanto egli possa, sia indirettamente - non aiutandolo
in nessuna maniera - che direttamente distruggendo i loro piani e progetti; nè deve salvare il cristiano in pericolo di morte."

(Talmud, Gittin, 56b, 57a)"Tutti i Gentili sono solo degli animali, quindi tutti i loro bambini sono bastardi."

Nello Iore Dea (148,12 Hagah) si legge:
"Perciò, se tu entrerai in una città e troverai che vi si celebra una festa, tu potrai fingere di
rallegrartene assieme a loro per nascondere il tuo odio. Coloro che tengono alla salvezza della loro anima, comunque, dovranno tenersi lontani da tali celebrazioni. Si dovrebbe far sapere che è cosa odiosa rallegrarsi con loro, se ciò può essere fatto senza incorrere nella loro inimicizia."

(Talmud, Yebamoth, 98a)" "Dalla nascita, l'israelita deve cercare di svellere gli sterpi della vigna, cioè sradicare ed estirpare i goym dalla terra, poichè non può essere data a Dio Benedetto maggior letizia che quella di adoprarci a sterminare gli empi e i cristiani del mondo.

(Talmud, Sefer Israel, 180)"
"Il nome di Dio non è profanato quando, per esempio, un ebreo mente ad un goi dicendo:
Io ho dato qualcosa a tuo padre, ma egli è morto; tu me lo devi restituire,
purchè il goi non sappia che tu stai mentendo.

(Talmud, Babha Kama, 113b)"
"Anche il migliore dei Goyim dovrebbe essere ucciso.


"Il Talmud Smascherato"
Il file pdf (58 pag), si puo` leggere on line, oppure scaricare da questo sito:
http://www.archive.org/details/IlTalmudSmascherato



THIRA FISHERMAN Giuseppe - M - A. Commentatore certificato 21.11.11 21:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

http://caneliberonline.blogspot.com/

lunedì 21 novembre 2011
Non era banda armata, assolto Bellomonte

BRUNO LIBERO !!!


Non sono d'accordo con la mistica del lavoro. È anche grazie a questo dogma che siamo nel pantano. Sacrosanto il discorso sulla cultura.Ce ne fosse stata di più fra gli italiani...

Mamma mia che sviolinata all'inizio...

sorriso etrusco Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 21.11.11 20:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

http://caneliberonline.blogspot.com/

lunedì 21 novembre 2011
Assolto Bruno Bellomonte. Smontato il teorema
BRUNO LIBEROOOOOO!!!!!!!!!!!!!!!!!!!


ricapil e il nano:

In soli 15 giorni RENDE I CAPELLI DEL NANO PIÙ FORTI E BELLI ridonando corpo e vitalità.
In soli 30 giorni CONTRASTA LA CADUTA DEI CAPELLI DEL NANO riattivando la circolazione periferica e capillare: i follicoli vengono nutriti e ossigenati.
In soli 3/6 mesi AIUTA A STIMOLARE LA NATURALE RICRESCITA DEI CAPELLI DEL NANO regolando la secrezione di sebo del cuoio capelluto liberandolo dal grasso in eccesso.

La Formula Ricapil, con alte percentuali di principi attivi contenuti in ben 9 piante officinali, agisce normalizzando la micro circolazione capillare. I follicoli, che prima non ricevevano le necessarie sostanze nutritive tornano ad essere nutriti e ossigenati in modo regolare stimolando la ricrescita:

ECCO COME 2 BUGIE SI ANNULLANO!

libero pensiero perciò pazzo 21.11.11 20:44| 
 |
Rispondi al commento

OGGI HO SENTITO AL TG SOSTENERE CHE BERSANI E' DISPOSTO A TRATTARE SULL'ART 18 ,BENE , BERSANI SE E' VERO QUELLO CHE HANNO DETTO , MI FATE TUTTI SCHIFO ! E TU SARESTI DI SINISTRA ? VERGOGNATI , TI SEI SUBITO INCHINATO ! L'ART 18 NON SI TOCCA NE ORA NE MAI !
CIO' detto , ecco il programma del Prof. Monti , aumento delle tasse , diminuzione dei servizi , macelleria sociale e previdenziale , con il plauso della sinistra , e ovviamente senza nessuna equità .... a questo punto , il mio commento è il seguente , Me Cojoni...

paolo c. 21.11.11 20:40| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Siamo sicuri,si,che aumentare l'uso della moneta elettronica è solo per combattere l'evasione?
Non è che ci infilano una tassa su tutte le transazioni?
Pensare male è peccato, però...

Mattia B. Commentatore certificato 21.11.11 20:30| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Mmazza quanta primavera c'è in araba, si vede che tutte le mezze stagioni che non si presentano più da noi, sono finite tutte là.
Ecco perchè da noi non succede nulla; NON CI SONO PIU' LE MEZZE STAGIONI!!!

frank zappa 21.11.11 20:27| 
 |
Rispondi al commento

OHH sentitelo, non e' IL POPOLO SOVRANO, e' la COSTITUZIONE che e' sovrana questo per evitare derive populiste. Quando sento parlare di democrazia in italia mi viene la pelle d'oca, la gente non capisce un ca*** eleggerebbe iva zanicchi, cicciolina o handicappati mentali che si esprimono con grugniti e diti medi se gliene dessero al possibilita'. Bisogna ripartire dalla cultura e poi si potra' parlare , forse, di democrazia.
Non se ne puo' piu' di vecchi rimambiti che a un passo dal default difendono berlusconi e mentre guardo attonito una suora che si da' fuoco per l'indipendenza del TIBET ricordo quel co***ne che si e' dato fuoco per entrare al grande fratello e mi viene voglia di espatriare tra gli aborigeni dell'amazzonia per ritrovare una media QI un po' piu' alta del normale

giuseppe torquemada, bolzano Commentatore certificato 21.11.11 20:26| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Molti mi hanno chiesto chi è il pensionato che prende dall’Inps 90mila euro al mese. Si chiama Mauro Sentinelli... dovrebbe prendere esempio dalla monaca tibetana...
Che schifo di paese ci han fatto sti politici di merd@ ! ! !

David Zambe Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 21.11.11 20:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ho ascoltato il messaggio di ovadia con attenzione pur condividendolo in pieno ho l'impressione che non abbia ben compreso l'animo umano.

se la telecrazia ha imperato negli ultimi 18 anni è perché i venditori di illusioni hanno trovato terreno fertile in quell'humus che compone la mente umana.

Ho sentito dire: voto berlusconi perché se ha fatto bene per il milan farà bene anche all'italia!

non dico novità circa lo squallore che emerge ascoltando i sogni di certi ragazzi e ragazze e soprattutto dei loro genitori.

ogni tanto m'inserisco in qualche discussione affermando che per me il calcio e i varietà televisivi sono solo lo svago di una mezzora e non capisco perché i più li sentano come problemi di vita.
Che non mi frega niente dei pettegolezzi dei vip (a parte il fatto che se non mi sento superiore a nessuno, non capisco come si possa considerare vip un altro essere umano)
Che non mi piace l'atteggiamento morboso dei più di fronte ai fatti di sangue su cui la cronaca sguazza.

E che non amo schierarmi mai ma preferisco valutare circostanze. (non ho un'idea politica precisa ma apprezzerei l'onestà e la competenza di qualsiasi personaggio me ne desse sentore)

Il problema è che sono io l'idiota, quello che esce dalla normalità.

e allora va bene sarò presuntuoso ma comincio veramente a pensare che non ci sia via d'uscita nutrendo forti perplessità sull'intelligenza umana.

fabio mazzoli, vicarello (li) Commentatore certificato 21.11.11 20:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

@ Beppe Grillo

Ti ho trovato la macchina nuova, degna di un Genovese che si rispetti.

38 cavalli, costa meno di 2.000 dollari nuova nuova:

http://www.bbc.co.uk/news/world-asia-15815850


Si scaccola

Ennio G. Festa 21.11.11 20:02| 
 |
Rispondi al commento

Un GRAZIE davvero sentito a Moni Ovadia per questo magnifico articolo. Condivido tutto e in questo momento vorrei avere una bacchetta magica. Vorrei in un batter d'occhio che tutti gli Italiani potessero leggere (ma soprattutto capire) il Senso meraviglioso di queste parole.
Moni, grazie ancora.
Annalisa Canella

Annalisa Canella 21.11.11 19:58| 
 |
Rispondi al commento

Sembra che gli Usa e Getta vogliano intervenire in Egitto per esportare un pò di democrazia,ne hanno in abbondanza,e non sanno come smaltirla.

oreste mori, La Spezia Commentatore certificato 21.11.11 19:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Da seguire attentamente quello che succederà in Spagna con l'avvento al governo della Destra!
Perchè ci saranno degli esempi per noi da ....non seguire!
Adesso stanno sventolando le bandiere,ma in seguito sventoleranno mutande e fazzoletti!
La Spagna ha votato per avere la destra...da noi invece...c'è sempre stata e c'è tuttora: noi faremo prima della spagna.
Caro Beppe ogni giorno che passa vedo sempre più di buon occhio il m5*!

oreste mori, La Spezia Commentatore certificato 21.11.11 19:46| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Le zoccole chiederanno i danni perchè vittime nelle serate di Arcore e l'utilizzatore finale non centra nulla: lui era il titolare del bordello che ritirava le marchette!

oreste mori, La Spezia Commentatore certificato 21.11.11 19:31| 
 |
Rispondi al commento

ammazza aò!
ho divulgato il filmato di Ovadia su chatta.it e son zompate fora subito le pantegane legaiole e berluschine a mordere i polpacci a chi vorrebbe insegnare un pizzico di cultura in più!

ECCO COME è REALMENTE RIDOTTA L'ITALIA ATTUALE !

secondo me un alta percentuale è come quello stronzo con il suvve che ha investito ed ucciso per un parcheggio di handicappati! ...e magari sono gli stessi che vorrebbero la pena di morte per gli extracomunitari e rom che fanno lo stesso!

è una dura battaglia, raddrizzare l'Italia da questi!

LENIN il saggio (il verde appeso), Roma Commentatore certificato 21.11.11 19:28| 
 |
Rispondi al commento

LA FIAT LICENZIA I SINDACATI.

Dopo il plauso ottenuto da Cisl e Uil sulle porcate a Pomigliano e Mirafiori, Marchionne non conosce più limiti ed ha deciso di fare a meno dal 2012 degli stessi sindacati amici e del CCNL.
Tanto, a che servono?
Senza nessuna opposizione all'art. 8 della manovra finanziaria, l'AD Fiat non fa altro che quello che tra un pò farà l'intero padronato: decidere senza limiti.
Questo è sicuramente uno degli effetti del Governo tecnico.
Quando azzeri le forze politiche in nome dell'emergenza, azzeri anche la controparte sociale che naturalmente fa da argine allo straripamento delle forze economiche reazionarie.
Ancora convinti che le elezioni sarebbero state un disastro?

Augh!

Alzato Col Pugno, Forte APACHE Commentatore certificato 21.11.11 19:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

"Non siamo più neanche in grado di piantare alberi per il futuro, i nostri contadini piantavano alberi di cui non avrebbero visto i frutti né loro, né i loro figli, ma i loro nipoti."

Ecco, questa frase (bellissima) descrive alla perfezione quasi tutti i mali della nostra società,

una società composta da "individui" (cos'hanno ormai di umano?) ottusi che di più è impossibile,

l'uomo faceva parte del REGNO ANIMALE, non contento di ciò, ha inventato il REGNO BESTIALE e
sembra che ci sguazzi abbastanza bene,

poveri noi!
auguri a tutti

INNAZIU Z. Commentatore certificato 21.11.11 19:19| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 8)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Voglio raccontare un fatterello accaduto all’età di vent’anni. Mi recavo ogni giorno a Caserta, in bici, a casa di un mio carissimo amico e compagno di scuola M...- Spesso dormivo a casa sua. Un giorno notai che questi, seduto dietro la scrivania, guardava in modo furtivo dentro un cassetto semiaperto. Nell’avvicinarmi mi accorsi che l’amico col petto chiuse subito il cassetto. A brucia pelo gli dissi: “Lo so che vedi foto pornografiche; io me ne frego di queste porcherie. Quando voglio, vado al casino!”-
Dopo circa un quarto d’ora, M... mi dice: “Sei capace di mantenere un segreto?” – “Sicuro!” – “Vieni qui! Giura su questa Bibbia che manterrai per tutta la tua vita il segreto!” – Ci risi sopra, però spinto dalla curiosità, volli sapere!” – Allora M... tirò fuori dal cassetto un foglio, tipo pergamena e incominciò a leggere. Era un giuramento terrificante, però redditizio. L’amico mi precisò che se mi fossi iscritto, non dovevo per nessun motivo al mondo, mai fare il suo nome, a costo di rimetterci la vita. Ebbi paura e non m’iscrissi.
Dopo alcuni anni M. vinse il concorso come segretario nella questura di Pescara. Lui era bravo, ma da chi fu aiutato? Questo non l’ho mai saputo. Fatto sta che dopo pochi anni morì. Morì di morte naturale? Morì per qualche disobbedienza, sgarro o… alla Massoneria, alla Mafia o…- Nessuno l’ha mai saputo.
Per me il dr. Monti è (forse?) una persona colta ed intelligente. Per me è (forse?) adatto a risanare le sorti dell’Italia ed a rendere le Banche tutte statali, sotto il rigido e continuo controllo dello Stato…-
Riuscirà nell’intento? Se riuscirà a farlo e nello stesso tempo assicurare giustizia, equità, dignità e benessere per il popolo italiano, fregandosene dai luridi poteri alti da cui proviene e discende, allora sarà stimato ed ammirato, altrimenti sò cazzi amari per tutti... Comunque bando alle ciance... "E' o non è?" chiese il giudice al... "ma che cazzo vuol dire: forse, mi sembra di aver una volta sentito dire..."

Andrea Cammarota, Caserta Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 21.11.11 19:15| 
 |
Rispondi al commento

Carissimo Moni Olivadia,
tu poni la questione delle questioni: stai parlando di cultura, parola bellissima, e ti ringrazio per questo, solo a sentirla si è acceso il mio cuore e come vedi sono qua a scrivere.
Ma voglio andare subito al bastone.
Nella società contemporanea, e mi riferisco a quella globale, gli uomini di cultura non contate un bel niente. Ti faccio un esempio, se non fosse stato per il Comico Beppe Grillo tu non potevi neanche parlare, non avevi gli strumenti per parlare agli italiani. Il comico Beppe che è un grande, reagisce alla follia e crea un movimento politico. E voi dove siete, gli uomini di Cultura dove vi siete nascosti, cosa bisogna fare per scovarvi ?
Non credi che in una società normale doveva verificarsi il contrario, cioè, uomini ci cultura creavano un movimento culturale e politico e poi un comico veniva ospitato per allietare gli incontri?
Mi è piaciuto sentirti parlare però subito dopo mi sono accorto che mi fai un po’ ridere. In pratica si è verificata l’inversione dei poli.
Adesso ti spiego il mio modesto punto di vista.
Gli uomini di cultura come te, sono stati fagocitati ed il motivo principale è questo: si pongono di fronte alla realtà e parlano di aria fritta.
Quello che hai detto è aria fritta perché non arriva, è aria fritta perché è parziale, è aria fritta perché non è organico, è aria fritta perché è aria fritta.
Tu pensi che in futuro verrai studiato come un grande uomo di cultura come Mazzini o piuttosto come una piccola azienda berlusconiana destinata alla produzione di aria fritta ?
Carissimo, ti chiedo scusa per lo sfogo ma un po’ te lo meriti, di la verità.
Comunque grazie per aver detto una cosa molto importante, poniamo al centro l’uomo. Poi, se tu avessi la bontà di intervenire in questo dibattito tra noi che siamo dei poveri mortali, sarebbe già un sogno molto bello, e magari potresti farmi capire l’importanza dell’aria fritta.
Grazie, e sveglia ragazzo….
Sogno Tolteca

Sogno Tolteca 21.11.11 19:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Qualche "BUONTEMPONE" adduce ogni tanto la scusa che è buono e giusto dare "TROPPI SOLDI" ai "POLITICANTI PARTITICIZZATI", compresi i loro "AMICI" e "FINTI NEMICI" di altre "CASTE", in modo da evitare che costoro possano essere "CORROTTI"... ah! ah! ah! sono veramente dei "CLOWN"!...

Gioma 21.11.11 19:13| 
 |
Rispondi al commento


E' proprio a causa delle omissioni da lei ordinatamente esposte, che i mercati finanziari asiatici e americani stanno facendo dell'Europa, uno spezzatino.

Mario L. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 21.11.11 19:11| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

http://www.facebook.com/notes/paolo-ferraro/attacco-a-uomini-di-stato-che-indagano-attacco-alle-liberta-civili/178257682268225
un magistrato e un ufficiale dell'arma di Teramo, che indaga sul caso di Melania Rea, sono stati vittime di attentati incendiari alle loro vetture.
http://paoloferrarocdd.blogspot.com/2011/09/larcipelago-delle-massonerie-e-i-ghetti.html

sabrina g 21.11.11 19:06| 
 |
Rispondi al commento

Circa 20 anni fa notavo, spesse volte, a Caserta, delle persone elegantissime che indossavano vestiti talmente vistosi da dare nell’occhio a molti passanti. Incuriosito mi domandavo: “Ma questi signori da dove provengono?” e la risposta non si fece attendere: “Erano impiegati del Banco di Roma” Si notavano come il 7 di danaro. Spesso mi divertivo con mia moglie ed i miei figli: “Quelli sono impiegati bancari!” – “Ma tu come fai a riconoscerli!” – “Dai vestiti!” rispondevo. Costoro percepivano (ed è lo stesso anche adesso…) mensilmente a fine anno la tredicesima, la 14°, la 15°, il premio di fine anno, oltre naturalmente ai guadagni, alle percentuali a loro riservate, alle alte commissioni incassate su ogni cliente, ecc., ecc. Altro che trasparenza, altro che onestà verso i cittadini. La cupidigia fa sempre da padrone. Hii! Che bellezza! Da allora che cosa è cambiato? Assolutamente nulla! Da una parte le Banche sempre più in alto e dall’altra la massa di poveri buoi sempre più in basso. E vale sempre il detto “La Storia si ripete, si ripete sempre…” ed i “Corsi e Ricorsi storici” di G.B. Vico tornano ancora di moda. La massoneria, quella che comanda il mondo, agisce a suo piacimento. Fa il brutto ed il bel tempo come le pare e piace. Tutto il resto è paragonabile ad un insieme di soldatini di piombo tirati dalle cordicelle e sbattuti di qua e di là. Le guerre, le lotte, le invasioni, le insurrezioni, le violenze, i commerci, il crollo degli stati, le finanze, i governi, i poteri, ecc., ecc. di tutto il mondo sono sempre opera “loro” e non c’è ma che tenga. E’ inutile scervellarsi, mettersi sul piedistallo e fare solo discorsi inconcludenti o contraddittori; è inutile tenere riunioni, conferenze, dibattiti; è inutile formare partiti, alleanze, nomine o assunzioni fasulle, perché sono sempre e soltanto “loro” che governano e, come possenti, innominabili ed intoccabili “burattinai” manovrano le sorti del pianeta come “loro” desiderano.

Andrea Cammarota, Caserta Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 21.11.11 19:05| 
 |
Rispondi al commento

La situazione ormai è "INCANCRENITA" e i "PRE-POTENTI" in "MALAFEDE" ripetono sempre le stesse "FAVOLE" nel loro "DIVIDE ET IMPERA" e "IL" problema sono loro e i loro "TROPPI SOLDI".
Siccome non possiamo eliminare i "PRE-POTENTI" e/o la "MALAFEDE", la soluzione a "TUTTI" i problemi è quella di eliminare i loro "TROPPI SOLDI".
Come? Così.
"NESSUN" dirigente o dipendente "PUBBLICO" deve guadagnare oltre 5.000 euro/mese e "NESSUN" dirigente o dipendente "PRIVATO" deve prendere "PERSONALMENTE" più di 10.000 euro/mese, tetti stabiliti per "LEGGE" e applicati a "TUTTI" i cittadini, senza distinzioni o eccezioni, dal Presidente della Repubblica in giù.
I "MISTI" (coloro che lavorano abitualmente sia per il "PUBBLICO" che per il "PRIVATO") devono essere "COSTRETTI" a scegliere in quale ambito lavorare. Le "PENSIONI" mensili non devono superare il 50% dei tetti summenzionati (nel "PUBBLICO" non oltre i 2.500 euro, nel "PRIVATO" non oltre i 5.000 al mese) ed erogate "TUTTE" dopo lo stesso identico periodo lavorativo, mettiamo non meno di 30 anni per i lavori usuranti e 35 anni per tutti gli altri.
Già solo questo renderebbe possibile alzare le retribuzioni e pensioni "MINIME".
Nessuno vieterebbe alle "IMPRESE" o alle "SOCIETA'" di guadagnare quanto vogliono solo che, non potendo "RIDISTRIBUIRE" più di tanto ai singoli proprietari, soci od azionisti (c'è il tetto dei 10.000 euro/mese a "PERSONA" fisica), sarebbero costrette a "REINVESTIRLI" in "SICUREZZA", "RICERCA" e "SVILUPPO", senza contare la facilitazione dei controlli fiscali, con buona pace degli "EVASORI", "MAFIOSI", "INTRALLAZZATORI", ecc. ecc.
Le "TASSE" sulla "PRODUZIONE" abbassate a livelli "DECENTI", mentre quelle sulle rendite "FINANZIARIE" alzate al massimo.
Troppo difficile, troppo facile o solo "UTOPIA"? Nell'attuale situazione (ripeto "ATTUALE" situazione) è molto più "UTOPICO" sperare di risolvere i problemi pensando a qualunque "ALTRA" soluzione...


Le Banche come le spugne
(Similis cum similibus)
“Agli inizi del ‘900 c’era a Caiazzo la Banca M... (Banca privata) che portava il nome del suo padrone. Una fatidica sera, un vecchio contadino, che aveva lavorato tutta una vita insieme con i suoi figli e moglie zappando il suo poderetto, con una “mappatella” di danaro nascosta sotto il logoro pastrano, si recò nel lussuoso palazzo del ricco signorotto banchiere, pregandolo di depositare in Banca i suoi risparmi di tutta una vita.
L’indomani il poveraccio si sarebbe fatto vivo in Banca per avere la ricevuta di tutti i suoi soldi depositati.
Quale fu la sua terribile e raccapricciante scoperta? “La Banca era fallita” e miriadi di risparmiatori erano finiti anch’essi sul lastrico.
Banchiere infame e delinquente! Poteva almeno dire al povero contadino in quella fatidica sera: “Senti, non posso accettare i tuoi soldi in casa mia; recati direttamente in Banca domani mattina e ne discuteremo con calma.”-
Invece No! La cupidigia del danaro, la brama di possedere sempre di più lo accecò talmente da non avere alcuna pietà per un povero disgraziato. Miserabile!!!
Ma la storia non finisce qui. Alcuni giorni dopo il corpulento banchiere faceva la sua solita passeggiata serale lungo le stradine del caiatino. Ad un tratto dall’oscurità sbucarono tutti i componenti di quella povera famiglia contadina, che linciarono talmente il malcapitato disonesto banchiere, che visse pochi giorni e poi morì."

Andrea Cammarota, Caserta Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 21.11.11 18:57| 
 |
Rispondi al commento

*****
Per questo non ho mai approfondito la figura di Mazzini, scopro casualmente, perché nessuno me l’ha insegnato a scuola, che Mazzini dice delle cose sconvolgenti sull’idea di patria e di nazione. Mazzini dice che una patria e una nazione non sono i confini,
ma è un tessuto sociale in cui, in cui non ci sono privilegi, in cui gli uomini sono uguali di fronte alla legge, dunque è patria un luogo dove c’è la dignità del lavoro, dove a ogni essere umano è data possibilità con le sue capacità d’opera di costruirsi una vita uguale a quella degli altri per dignità e per diritto.
*****
----------------------------------------------

Praticamente il sogno Americano.

Ottimo!


Personalmente ritengo che l'antropocentrismo abbia già provocato danni a sufficienza - ci vuole un bagno d'umiltà - un cambio di mentalità -una virata decisa in direzione di un globale abbraccio naturale che comprenda ogni essere vivente - animale o vegetale che sia / l'uno non può sopravvivere senza l'altro e men che meno quella buffa scimmia chiamata uomo !

dario del sogno, trieste Commentatore certificato 21.11.11 18:53| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Che senso della vita è quello che questi maiali vogliono imporre agli
esseri umani costringendoli su luridi posti di lavoro per due terzi della loro
esistenza?

Che senso della vita è quello che costringe giovani senza prospettive ad
indossare una divisa e ad ammazzare afagani sempre che quest'ultimi non
ammazzino loro?

Che senso della vita è quello che quattro "SUPER" vecchiacci si danno toni
da padri della patria infliggendo sacrifici per appianare guai combinati da
loro e dai loro complici?

Che senso della vita è quello di vantarsi di essere stati fedeli alla
stessa donna se almeno una volta nella vita non hai conosciuto gli effetti travolgenti di un furioso orgasmo con la
prima battona che ti fa ga fatto perdere la testa e non hai avuto le palle di sposarla (supermario, dico proprio a te?

Che senso della vita è quello di vedere in tv queste facce da cazzo sparare
minchiate che inducono solo all'omicidio?


W BEPPE GRILLO! W IL MOVIMENTO5STELLE! W IL 99%!!!

Denis Manetta 21.11.11 18:48| 
 |
Rispondi al commento

Ma intanto corre corre corre la locomotiva
e sibila il vapore, sembra quasi cosa viva
e sembra dire ai contadini curvi, il fischio che si spande in aria:
fratello non temere, che corro al mio dovere,
trionfi la giustizia proletaria.
Intanto corre corre corre sempre più forte
e corre corre corre corre verso la morte
e niente ormai può trattenere l'immensa forza distruttrice
aspetta sol lo schianto e poi che giunga il manto
della grande consolatrice.
La storia ci racconta come finì la corsa
la macchina deviata lungo una linea morta
con l'ultimo suo grido di animale la macchina eruttò lapilli e lava
esplose contro il cielo, poi il fumo sparse il velo,
lo raccolsero che ancora respirava.
Ma a noi piace pensarlo ancora dietro al motore
mentre fa correr via la macchina a vapore
e che ci giunga un giorno ancora la notizia
di una locomotiva come una cosa viva,
lanciata a bomba contro l'ingiustizia.

ALEZ A. Commentatore certificato 21.11.11 18:41| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

"più di 2000 persone, sabato 19 novembre, davanti al lager di green hill, a Montichiari. Parlo di VIVISEZIONE, di miliardi di animali torturati e uccisi ogni anno nel mondo per il piacere, il comodo, la voluttà, la cura, l'estetica, il cibo, dell'uomo, il parassita del pianeta... " - Tiziana S., Milano
- - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - -
Tutta la mia solidarietà e sostegno per questa nobilissima causa - senza il rispetto per la natura e gli animali tutti - come si può immaginare che vi possa essere rispetto tra gli esseri umani ?

BASTA VIVISEZIONE ! STOP ! FERMIAMOLI !!!

Come può una mente sana concepire una tale mostruosità ,metterla in pratica e continuare a vivere come se niente fosse ?

dario del sogno, trieste Commentatore certificato 21.11.11 18:40| 
 
  • Currently 4.4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 18)
 |
Rispondi al commento

Sembra di ascoltare Guy Fawkes!

fulgy f., torino Commentatore certificato 21.11.11 18:37| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Questi 98 Miliardi di cui vi parlo da anni potrebbero risolvere tutti i problemi del paese, eppure per la serie “una storia italiana” stanno andando in cavalleria o meglio “dimentica tu che dimentico io la canzon che vien dal rio”. Questa storia italiana dimenticata deve essere non solo rinnovata, ma deve diventare il cavallo di battaglia di una delle “tante battaglie della Rete” che a volte giungono a buon fine e segnano la storia di noi giornalisti da marciapiede del web, ovvero le migliori penne da strapazzo della Rete.
Vi porgo quindi al link in calce uno degli ultimi articoli sull’argomento a firma Ferruccio Sansa, una firma eccellente per le sue tante battaglie scritte per noi cittadini, tra cui questa delle slot machines!
Quindi fate Rete di questo post. Fate Rete e condividete. Fate Rete e non tenete nel cassetto. Fate Rete perchè fare Rete vuol dire informare e ribattere il segnale perchè le armi di distrazione di massa dei media pilotati, di questa storia dimenticata, come tante altre sul web, se possibile non se ne parla.
Si parla solo di tagli, sacrifici, nuove tasse, aumento dei prezzi al dettaglio, tra cui le cipolle che sono passate da 0,80 al 31 Dicembre, a 0,85 al 10 Gennaio, ed al 22 Gennaio a 0,90.
Ecco perchè nel titolo vedete coinvolte le cipolle. Quelle cipolle titolate che sono il vero segnale di un paese alla completa deriva economica. Infatti, interpellando il mio fruttivendolo sui costi di tali bulbi, mi ha detto che ha aumentato tanto quanto ha ricevuto lui nelle sue fatture da inizio anno.

http://www.reset-italia.net/2011/01/26/quei-98-miliardi-dimenticati-delle-slot-machine-ed-il-costo-delle-cipolle/

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 21.11.11 18:35| 
 |
Rispondi al commento

oh, finalmente un tipo giusto, peccato che non lo caghi nessuno.
Monti, invece se lo filano tutti, chissà come mai.
Queste son le domande da farsi e se si riesce anche di darsi una risposta, le parole diventano un gioco, come la musica no?!

Già, chissà come mai un monti se lo filano tutti.......se siete in grado di dare una risposta, forse siete in grado di cambiare qualcosa.....già.

frank zappa 21.11.11 18:30| 
 |
Rispondi al commento

Per ottenere il loro scopo, i signori "PRE-POTENTI" di ogni "CASTA" hanno creato nel tempo (seppure involontariamente) i famosi "SISTEMI", talmente perversi e così intrecciati uno con l'altro, che a breve diventeranno irreversibilmente "INCONTROLLABILI" (se già non lo sono) perfino da parte dei loro stessi "CREATORI", proprio come accade subito prima di avvenimenti "CATASTROFICI" (come la recente crisi finanziaria mondiale).
In altre parole noi cittadini "NORMALI" siamo sui sedili posteriori di un'automobile lanciata verso un burrone, alla cui guida ci sono "LORO" che non riescono più a capire, nemmeno volendo, dove sia il freno da tirare.
Insomma, i "PRE-POTENTI" hanno generato dei "MOSTRI" (alimentati dai "TROPPI SOLDI" dei loro stessi "CREATORI") che schiacciano inesorabilmente qualunque altro "OSTACOLO" (la "GIUSTIZIA", l'"INFORMAZIONE", l'"ISTRUZIONE", la "POLITICA", ecc. ecc.) si frapponga ai loro bramosi interessi, "MOSTRI" che potrebbero diventare completamente "INCONTROLLABILI".
Ormai sta a "NOI" scegliere: vogliamo aspettare di venire completamente stritolati da questi "MOSTRI", continuando a parlare ed occupandoci semplicemente degli "OSTACOLI", senza fermare i "MOSTRI", oppure ci "UNIAMO" e cerchiamo di togliere l'"OSSIGENO" che li alimenta e li fa sopravvivere, cioè i "TROPPI SOLDI" dei signori "PRE-POTENTI"?

Molti di quelli che manifestano nelle varie piazze del Mondo l'hanno capito, invece la maggior parte degli "ELETTORI" pare ancora di no.

Chi è "MOLTO RICCO" (e in "BUONAFEDE") sarebbe disposto a rinunciare a una buona parte delle proprie ricchezze per ristabilire una "UGUAGLIANZA SOCIALE"?...


Alta velocità: l’Economist si schiera con i No TAV


Non ci credevano per primi i No TAV veri e propri, che pure lo hanno tradotto e pubblicato in bella posta: l’Economist ha pubblicato un articolo estremamente critico nei confronti dell’Alta Velocità ferroviaria. Un vero e proprio incubo per tutti coloro che da mesi (o meglio anni) ripetono la stanca solfa della necessità della grande opera per rilanciare l’economia del Paese e sviluppare anche le periferie.

Tutti gli argomenti pro-TAV vengono smontati in nome di un idolo difficilmente considerabile filo-ambientalista: la convenienza economica. Dunque l’Alta Velocità è troppo cara e lo stesso Regno Unito, secondo quei “fondamentalisti verdi” dell’Economist dovrebbe rivedere i suoi piani:

Tratto da: Alta velocità: l’Economist si schiera con i No TAV | Informare per Resistere http://informarexresistere.fr/2011/11/20/alta-velocita-l%e2%80%99economist-si-schiera-con-i-no-tav/#ixzz1eMTMepGT
- Nel tempo dell'inganno universale, dire la verità è un atto rivoluzionario!

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 21.11.11 18:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Moni Ovadia: un ebreo italiano, massone che parla di "filosofia della politica" e di senso della vita ...

Il fatto che si tocchi il naso cosi' frequentemente tradisce l'uso di polveri sospette?


Moni Ovada, citando l'articolo 1 della costituzione, mi da la forza di esternare il mio pensiero sul lavoro.
Assistiamo da tempo alle casse integrazioni che allontanano dal lavoro una parte dei lavoratori o tutti per periodi limitati o al licenziamento dei più anziani per l'assunzione di giovani e peggio ancora ai giovani che non riescono a lavorare.
In sintesi, la mancanza di lavoro genera diseguaglianze tra lavoratori e generazioni con tutte le problematiche connesse con gli ammortizzatori sociali.
Non sarebbe meglio lavorare meno e lavorare tutti?
Si eliminerebbero casse integrazioni, ammortizzatori sociali e buona parte dei conflitti sociali
Dove sbaglio? E se non sbaglio perché non se ne parla?
Sluti


Gianfranco Carboni (gfc) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 21.11.11 18:16| 
 |
Rispondi al commento

…. i comunisti hanno dato all’umanità’ una grande spinta verso l’uguaglianza e la giustizia sociale ,cioè i diritti del lavoro che la destra reazionaria odia a morte perche lo sfruttamento e’ la base della cumulazione capitalistica.

Compagno Moni Ovadia


Grande discorso di Moni Ovadia.
Questi 17 anni di berlusconismo li dobbiamo
a quell'incommensurabile testa di kaz.o, di
BAFFETTO PUTRIDO o MOZZO IDIOTA di IKARUS che
dir si voglia.

luciano 21.11.11 18:16| 
 
  • Currently 4.3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 11)
 |
Rispondi al commento
Discussione

LA LEGA DELLA NDRAGHETA PADANA.

11 ore di Camera di Consiglio, 1 ora di lettura del dispositivo della sentenza.
L'impianto accusatorio di Ida Bocassini (quella che MisterB preferirebbe vedere cacciata dalla Magistratura, sigh!), non ha fatto una grinza.
Risultato? 110 Condannati per associazione a delinquere di stampo mafioso made in Ndragheta tra esponenti, affiliati, fiancheggiatori, imprenditori, politici.
La sentenza è arrivata in tarda serata, Sabato.

Quello che mi ferisce, è che la notizia è stata messa in coda in chiusura dei tg, dopo che li stessi si sono lungamente e largamente profusi nel descrivere con dovizia di particolari persino il menù dei pasti del prof. Monti.
Come, LA CERTIFICAZIONE GIUDIZIARIA CHE LA LOMBARDIA, VESSILLO DEL NORD POPULISTA LEGHISTA, E' PERVASA E COLLUSA MARCIA DALLA CRIMINALITA' ORGANIZZATA, FINISCE IN CODA AI TG?

Saviano, un anno fà sputtanò in tv i legami che l'imprenditoria e la politica lombarda avevano con le cosche della ndragheta.
L'allora ministro degli Interni MARONI, con polso della situazione, pretese un contraddittorio per spiegare che DOVE GOVERNA LA LEGA, GOVERNA LA LEGALITA'.
E meno male. Figuriamoci se avessa ammesso che c'erano dei problemi di malavita organizzata...

La cupola si riuniva a Paderno Dugnano (MI), in una struttura concessa dal Comune che porta il nome di FALCONE e BORSELLINO. Che beffa.

Possiamo quindi immaginare cosa ci sia dietro i progetti di grandi opere quali l'EXPO MILANO e la TAV.

In ogni caso, mi viene un solo pensiero:

GRAZIE IDA BOCASSINI, GRAZIE MAGISTRATURA CORAGGIOSA E FEDELE AL PRINCIPIO DI LEGALITA'.
SIETE L'ITALIA MIGLIORE !!!

Ps. All'ex Ministro Maroni, vorrei ricordare solo uno slogan coniato dagli studenti ed adottato dal Comune di Milano:

LA MAFIA NON ESISTE.
FIRMATO
LA MAFIA.


Augh

Alzato Col Pugno, Forte APACHE Commentatore certificato 21.11.11 18:16| 
 |
Rispondi al commento

Piazza Affari chiude a meno 4,74 % !!!!


UNGHERIA

Al nucleo dei Paesi europei a rischio dopo Grecia, Portogallo, Irlanda Spagna e Italia si aggiunge anche l'Ungheria che ha chiesto ufficialmente aiuto alla Commissione europea e al Fondo monetario internazionale .

...Sembra una corsa a un default mondiale senza fine.

Henry Chinaski, Piovene Rocchette Commentatore certificato 21.11.11 18:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E' MAI POSSIBILE.....
E' mai possibile che chiunque sia la governo, per poter risanare la nostra situazione, tra l'altro creata dai politi stessi, la prima cosa che decidono di fare è; toccare le pensioni-innalzamento dell'età dei lavoratori-ICI sulla prima casa- riforma della pubblica amm.ne.
Perchè non iniziano dalle riduzione degli stipendi dei politici portandoli a 3000 € mensili, tagli delle pensioni che vanno oltre i 5000€ sempre degli onorevoli, del presidente della repubblica,del personale di camera senato e quirinale. tagli agli onorari dei top manager, riduzione delle auto blu, lasciando le tre alle più alte cariche dello stato. rientro dei militari con riduzione delle spese che sono in missione all'estero. Lotta all'evasione si risolve in un giorno: tutti avranno la possibilità di scaricare dai propri redditi tutto quello che spendono per necessità, il rimanente tassato in percentuale adeguata in base al reddito e al patrimonio posseduto. Utopistico?

Carlo Perricone 21.11.11 18:13| 
 |
Rispondi al commento

Grande discorso di Moni Ovadia.
Questi 17 anni di Berlusconismo lo dobbiamo
sopratutto a quell'incommensurabile testa di
Kaz.o, di BAFFETTO PUTRIDO o MOZZO IDIOTA di
IKARUS.

luciano 21.11.11 18:12| 
 |
Rispondi al commento

Il problema è "cool-tour-ale" ...

Carlo R. Commentatore certificato 21.11.11 18:11| 
 |
Rispondi al commento

Caro Moni, mai come oggi vale un Perù la tua frase
(che personalmente ho adottata come insegna) : " quando non sai dove stai andando, almeno guarda bene da dove vieni." Che botto di frase !

liliana de franchi 21.11.11 18:07| 
 |
Rispondi al commento

MAZZINI sosteneva anche che il fondamento dell'attività politica doveva essere LA FEDE IN DIO concepito però come la forza insita in tutti gli uomini che li sprona alla LIBERTA', cioè in primo luogo alla conquista di STATI NAZIONALI indipendenti, repubblicani e democratici, e in secondo luogo alla formazione di una FEDERAZIONE MONDIALE degli Stati.
Sempre secondo Mazzini, negli Stati la SOLIDARIETA' tra tutti i cittadini deve essere preminente rispetto agli interessi economici individuali e di gruppo. In altre parole, per lui la crescita economica non deve essere un FINE, ma il MEZZO per rendere sempre più forte la comunità politica dei cittadini.
Il vizio culturale di fondo dell'Italia è aver trasformato il mezzo (l'ECONOMIA) in fine e il fine (la COMUNITA' POLITICA) in mezzo. La RIVOLUZIONE CULTURALE che dobbiamo fare consiste proprio nel rimettere l'economia al servizio della comunità politica, cioè delle relazioni sociali e politiche tra i cittadini.
Concretamente: abbandonare il mito della CRESCITA ILLIMITATA E INDISCRIMINATA al servizio DEL 1% della popolazione (i super-ricchi) per abbracciare la realtà di una CRESCITA LIMITATA E SELETTIVA (agricoltura biologica, beni culturali, tecnologia ecologica) al servizio del 99% della popolazione.
Ma per far questo occorre superare l'ILLUSIONE CONSUMISTICA, cioè la fede nell'equazione FELICITA'=BENI MATERIALI ILLIMITATI, che è stato il FATTORE FONDAMENTALE del dominio di Berlusconi (incarnato nel suo stesso stile di vita).
Mazzini affermava, infine, che il vero SENSO DELLA VITA umana non è la FELICITA' MATERIALE ma la NOBILTA' SPIRITUALE, cioè l'arricchimento conoscitivo e la CREATIVITA' CULTURALE.

Saverio Mauro Tassi, Milano Commentatore certificato 21.11.11 18:06| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe, è successo: più di 2000 persone, sabato 19 novembre, davanti al lager di green hill, a Montichiari. Parlo di VIVISEZIONE, di miliardi di animali torturati e uccisi ogni anno nel mondo per il piacere, il comodo, la voluttà, la cura, l'estetica, il cibo, dell'uomo, il parassita del pianeta... Tu che hai adottato un Orso della Luna, ti prego, unisciti agli Organizzatori di questo primo, grande e importante evento. Non lasciare che tutto finisca e le urla di cani, gatti, topi, conigli, orsi, scimmie... restino nell'orribile silenzio dove stanno da sempre...

Tiziana S., Milano Commentatore certificato 21.11.11 18:05| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Grazie e spero di risentirla di nuovo.

Leandri Francesco 21.11.11 18:02| 
 |
Rispondi al commento

Brava persona sto Moni Ovadia.

Semplice, schietto,colto.

E' iscritto al M5S ?

Se no proporrei una una iscrizione ad honorem.

Henry Chinaski, Piovene Rocchette Commentatore certificato 21.11.11 17:59| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

il default principale del nostro paese e' stato quello culturale e da cio'e' scaturito tutto il disastro del quasi ventennio berlusconiano.Secondo me pero il vero dramma ha avuto inizio quando siamo entrati in europa ed abbiamo aderito all'euro con un cambio infame,con la conseguenza del nostro impoverimento quotidiano.L'unica soluzione che vedo all'orizzonte e'il fallimento con relativa uscita dall'euro e rilancio delle attivita' produttive con relativo export,se non facciamo questo siamo destinati a drammi sociali incombenti con conflitti e microcriminalita' diffusa.Sono giunto a questa conclusione avendo valutato attentamente quelle che sono le misure che ci attendono e prevedo che con un tasso di usura del 7 per cento e con il potere d'acquisto che stiamo perdendo sara' un bagno di sangue per i consumi e per le piccole imprese con ulteriore impoverimento delle masse inconsapevoli e disinformate

mariano di giorgio 21.11.11 17:59| 
 |
Rispondi al commento

ha detto delle cose giuste, Ovadia.
alcune le ha anche espresse in modo esemplare.

"è un problema di cultura"....

è verissimo.
o meglio di INcultura...o anche di MALAcultura.
la malacultura, ad esempio, è il politically correct piccolo borghese chic pseudo progressive... che fa decretare, ADDIRITTURA DA UN TRIBUNALE DELLO STATO, che le ZOCCOLE dell'OLGETTINA erano tutte POVERE VITTIME, spogliando i termini di qualsiasi significato logico e morale.

il paradosso è che a contribuire a tale spogliazione sono stati 30 anni di TELEVISIONE di tette e culi lanciati nell'etere proprio dall' "UTILIZZATORE FINALE" delle ZOCCOLE in oggetto.

io credo, nel senso di CREDO, cioè sono convinto, che una SOCIETA' che mostra tali sintomi di CAPOVOLGIMENTO DI SIGNIFICATI, non ha alcuna speranza...è marcia fino al midollo, non può riemergere da un bel niente, men che mai dalla merda ISTITUZIONALE e ISTITUZIONALIZZATA che si è fagocitata in questi decenni.

è un problema di CULTURA....vero...ma di CULTURA andata a puttane.

davide lak (davlak) Commentatore certificato 21.11.11 17:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Prova prova

Tiziana S., Milano Commentatore certificato 21.11.11 17:55| 
 |
Rispondi al commento

aspettavo un discorso del genere da tempo .... complimenti ben fatto .... le aziende devono essere delle multiproprietà per legge ... e al centro la vita!!! .....

renato luccon, azzano decimo Commentatore certificato 21.11.11 17:51| 
 |
Rispondi al commento

Credo che la maggior parte delle persone qui condivida da tempo ciò che dice Ovadia. Quello che sarebbe piu interessante sapere è il : come se ne esce da questa situazione? Si è capito che questo è un sistema tirannico......e dalle tirannie si è usciti solo con grandi spargimenti di sangue.La storia è ciclica per il mondo.......siamo in un nuovo medioevo.

luis p Commentatore certificato 21.11.11 17:45| 
 |
Rispondi al commento

A MONI OVADIA


Che senso della vita è quello che questi maiali vogliono imporre agli esseri costringendoli su luridi posti di lavoro per due terzi della loro esistenza?

Che senso della vita è quello che costringe giovani senza prospettive ad indossare una divisa e ad ammazzare afagani sempre che quest'ultimi non ammazzino loro?

Che senso della vita è quello che quattro "SUPER" vecchiacci si danno toni da padri della patria infliggendo sacrifici per appianare guai combinati da loro e dai loro complici?

Che senso della vita è quello di vantarsi di essere stati fedeli alla stessa donna se poi non non conosci la gioia di travolgente orgasmo con la prima battona che ti fa perdere la testa?

Che senso della vita è quella di vedere in tv queste facce da cazzo sparare minchiate che nemmeno sfiorano il bersaglio?

PER FORTUNA LORO (i SUPERmerdosi) sono l'1% e noi il 99% e presto gli spaccheremo il culo come dio comanda.

Denis Manetta 21.11.11 17:20| 
 |
Rispondi al commento

Berlusconi è stato la maleducazione di massa e il trionfo della disonestà, ma chi sta uccidendo non solo l'Italia o l'Europa ma l'intero pianeta è questo nuovo dio a cui tutti ci si piega:IL MERCATO!
In nome di questo mostro vengono compiute le più atroci torture contro l'umanità, a questo mostro si sacrifica tutto: il lavoro, la dignità, la giustizia, la democrazia. I capi di governo sono solo marionette telecomandate, altro che leader! Sono esseri senza pudore che si piegano ai poteri forti per rimanere a galla e non posseggono un briciolo di amor proprio da permettergli di opporsi. La loro ignavia sta portando i paesi di mezzo mondo alla distruzione, permettendo ad una squadra di sciacalli di cancellare tutte le regole che hanno permesso all'umanità di evolversi e raggiungere quel grado di civiltà di cui andavamo fieri. Termina qui l'era civile, termina con l'impero del mercato, lo sviluppo delle arti, la crescita civile ed economica, la ricerca per un miglioramento delle condizioni di vita, la giustizia uguale per tutti e la morte delle democrazie per riportarci indietro nel tempo prima della Rivoluzione francese. Nessuno osa opporsi a questi squali e i paesi muoiono uno dopo l'altro nel nome e per conto di questo OSCENO LIBERISMO che meglio sarebbe chiamarlo col vero nome: ASSASSINATION!
Al punto in cui siamo alle popolazioni non resta altro da fare che imitare i francesi del 1789


Sentenza del Tar della Sardegna che speriamo trovi seguito!

La scuola taglia il sostegno? Da oggi paga una penale!

La sentenza riconosce il danno subito dal minore disabile nel periodo in cui ha avuto minore sostegno, quantificandolo in mille euro di risarcimento a carico del Ministero, per ogni mese in cui non è stata data la completa assistenza. Una nuova era si comincia a delineare all'orizzonte.

Era ora che si imponesse il pagamento di una penale per certe scempiaggini!

Si può sperare che il pensiero di dover pagare una multa per quella che viene già riconosciuta come una colpa, funga da deterrente al taglio indiscriminato delle ore di sostegno.

Basta con la discriminazione camuffata da pseudo integrazione! Basta con i comportamenti fuorilegge!

Quale fiducia potremmo mai avere mai nelle istituzioni scolastiche?

http://integrazionealunnidisabili.blogspot.com/2011/11/la-scuola-taglia-il-sostegno-da-oggi.html

antђony c, ★ Commentatore certificato 21.11.11 17:15| 
 |
Rispondi al commento

E' una giornata storica per la sinistra basca, che ha festeggiato nel Fronton (lo stadio di pelota) Labrit di Pamplona. Il momento più emozionante è stato, per le migliaia di persone intente fino a quel momento a scrutare grafici e proiezioni elettorali, quando sullo schermo è comparso un video di omaggio a due grandi leader dell'allora Herri Batasuna: Santi Brouard e Josu Muguruza. Il primo, parlamentare nazionale della sinistra patriottica e leader del partito comunista basco HASI, fu assassinato nel suo studio di pediatra. Era il 20 novembre del 1984. Il secondo, appena eletto deputato alle Cortes, fu assassinato a colpi di pistola nella hall di un hotel di Madrid. Era il 20 novembre del 1989. Autori di entrambi gli omicidi furono gli estremisti di destra assoldati dai GAL e dagli altri squadroni della morte agli ordini degli apparati militari spagnoli e del governo del PSOE.
A quel tempo Alfredo Perez Rubalcaba era un giovane e rampante colonnello del Partito che manovrava e utilizzava gli squadroni della morte antibaschi. E più tardi sarebbe diventato noto come il 'ministro dei GAL'. E' così che la sinistra basca vive questo 20 novembre. Come la rivincita degli sconfitti.

ippolita ., genova Commentatore certificato 21.11.11 17:15| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

CIAO BEPPE,
UN GRAZIEA MONI OVADIA,CREDO CARRO MONI CHE TU ABBIA AZZEZCCATO IN PIENO IL DANNO MAGGIORE DEL NONNO PSICONANO,MA FIN CHE' LE VECCHIE GENERAZIONI OSACOLERANNO LE NUOVE QUELLE NUOVE NON POTRANNO FAR CRESCERE UN PAESE E QUELLE VECCHIE,PORTALO SOLO ALLA ROVINA,FIN CHE' LA SIGNORA CON LA FALCE NON VERRANNO A RIPRENDERSELE
ALVISE
P.S:I MIEI COMMENTI CERTIFICATI

alviseafossa 21.11.11 17:14| 
 |
Rispondi al commento

Mi piace molto quello che dice quest'uomo.
Mi piace anche questo passaparola che propone personaggi di varia natura perchè, a mio avviso, arricchisce di più.
Io, Travaglio non lo rimpiango, anche perchè lo posso leggere e sentire in altri posti.
Molto meglio usare il passaparola per dare visibilità a personaggi "minori" nel senso che non vanno da Santoro e non scrivono su giornali importanti.

Detto questo, tutto condivisibile il pensiero di Ovadia. Cultura, l'uomo al centro.
Già l'uomo al centro, ma tutt'attorno ci sono lupi famelici e con cui, volendo o nolente, occorre fare i conti:

Borsa Milano crolla, Wall Street estende le perdite: Dow Jones -1,9%, S&P500 e Nasdaq -2%.

Pesano sui listini americani i timori di un mancato accordo per ridurre il deficit pubblico Usa. Secondo indiscrezioni di stampa, la commissione bipartisan composta da Repubblicani e Democratici chiamata a trovare l'intesa potrebbe ammettere oggi il proprio fallimento dopo mesi di sforzi. Se la "super commissione" sulla riduzione del deficit Usa non riuscirà, come sembra, a trovare un accordo, scatteranno dal 2013, dopo le elezioni del 2012, tagli automatici per 1.200 miliardi di dollari in dieci anni.

Non aiutano a rasserenare il clima le cattive notizie provenienti dall'Europa, dove gli indici sono in forte ribasso dopo che Mood'ys ha avvertito che la Francia potrebbe perdere la tripla A. Un report dell'economista Nouriel Roubini dice che l'Italia è arrivata a un punto di rottura e che potrebbe essere costretta a ristrutturare il debito nel 2012.

Infine, dall'Asia arrivano indicazioni negative sull'economia dell'area, con un calo dell'export del Giappone e un rallentamento della crescita a Singapore. Tutti i prezzi delle materie prime sono in calo, compreso il petrolio, con il Wti che perde l'1,7%% a 95,9 dollari al barile, è la terza seduta consecutiva al ribasso. Male anche i metalli preziosi: l'oro scende dell'1% a 1.706 dollari l'oncia, argento -3,9%, platino -2,3%, palladio -2,2%.

carmine d9 Commentatore certificato 21.11.11 17:14| 
 |
Rispondi al commento

bell'articolo ,coglie l'essenza del problema !

mario andreotti 21.11.11 17:02| 
 |
Rispondi al commento

Nel caso in cui il tribunale condannasse uno qualsiasi degli imputati,
l'unica sanzione è che il nome del colpevole sarà iscritta nel
Registro dei Criminali di Guerra della Commissione
e pubblicizzato in tutto il mondo.
Il tribunale è un tribunale di coscienza e un'iniziativa dei popoli.

BUSH E BLAIR PROCESSATI PER CRIMINI DI GUERRA!

Le accuse sono state dirette contro gli accusati dalla Commissione per i Crimini di Guerra di Kuala Lumpur (KLWCC), a seguito delle procedure previste dalla legge. La Commissione, dopo aver ricevuto denunce da vittime della guerra in Iraq nel 2009, ha proceduto ad effettuare un'accurata e approfondita indagine per quasi due anni e, nel 2011, ha costituito accuse formali per crimini di guerra contro Bush, Blair e i loro associati.

La prima accusa contro George W. Bush e Anthony L. Blair per Crimini contro la Pace:
Gli imputati hanno commesso crimini contro la pace, nel senso che le persone Accusate hanno pianificato, predisposto e invaso lo stato sovrano dell'Iraq il 19 marzo 2003 in violazione della Carta delle Nazioni Unite e del diritto internazionale.

La seconda accusa è di crimine di tortura e crimini di guerra, nei confronti di otto cittadini degli Stati Uniti che sono in particolare George W. Bush, Donald Rumsfeld, Dick Cheney, Alberto Gonzales, David Addington, William Haynes, Jay Bybee e John Yoo, in cui:
Le persone Accusate hanno commesso il crimine di tortura e crimini di guerra,
in quanto:
gli imputati hanno volontariamente partecipato alla formulazione
di ordini esecutivi e direttive per escludere l'applicabilità
di tutte le convenzioni e le leggi internazionali, in particolare
la Convenzione contro la tortura del 1984, la Convenzione di Ginevra III, 1949...


http://www.vocidallastrada.com/2011/11/bush-e-blair-processati-per-crimini-di.html

antђony c, ★ Commentatore certificato 21.11.11 16:52| 
 |
Rispondi al commento

PASSAPAROLA.

Ben venuto tra noi Sig.Ovadia.

E' spesso piacevole(per modo di dire)sentire parole "sensate" sul male che ci affligge.

Sulle cause del problema,sul fatto che sia in realtà una questione di cultura.

Ha centrato in pieno il problema!

E' l'influenza sulla "cultura" della gente che fa si che la stessa si possa controllare.

E' la "sculturizzazzione" il male peggiore,è vero,com'è vero che il "piccolo uomo" l'ha sfruttata!

Analisi profonde,il piantare alberi per i nipoti,l'essere numeri e non persone,il conflitto di interessi,la legge sull'informazione,l'economia come Dio Supremo,l'uomo al centro.

Io la bandiera rossa sul Vaticano l'avrei evitata,perchè la Bandiera Rossa rappresenta "alcuni,ma non "tutti"!

Però,però carissimo Moni Ovadia,perchè non si parla mai di come "noi" tutti potremmo dare una svolta a questa caxxo di vita superficiale?

Mr.B ha potuto fare tutto quello che ha voluto perchè quelli con la Bandiera Rossa se so' fatti li caxxi loro insieme agli altri!

Pazienza!

Allora che si faccia Rete e si cominci a fare i conti con richiesta dei danni a chi li ha causati!

Ai politici per esempio!

A Milano sta nascendo un Class Action contro Berlusconi,nessuno ne parla,ma si dorebbe fare a tutti,ognuno nel suo territorio!

Sempre e solo analisi,e pur conoscendo le cause non si fa altro che fare diagnosi,mai cure caxxo!

La ringrazio per il suo intervento,se non altro mi ha rinfrescato quello che anche io dicevo spesso qui:

E' UNA QUESTIONE DI CULTURA!

Arrivederci e grazie.

Nando da Roma.

Nando Meliconi (in arte "l'americano"), roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 21.11.11 16:47| 
 
  • Currently 4.1/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 19)
 |
Rispondi al commento
Discussione

LA MEMORIA (Moni Ovadia)

...Il cammino che hai compiuto è il timone che ti orienta per il cammino che devi compiere. La memoria è un progetto per il futuro. Nelle scuole ho trovato un sistema per coinvolgere i giovani, i quali vivono una vita così diversa e così lontana dagli eventi che si vogliono ricordare. Dico loro: " Immaginate che io abbia una macchina che mi permetta di cancellare la memoria in uno di voi”.

Con le tecniche dell'ingegneria genetica e della bioningegneria oggi si potrebbe fare e in passato il brainwashing, il lavaggio del cervello, era una pratica usata dai servizi segreti americani e sovietici.
Immaginate dunque che io compia questa operazione: la persona alla quale ho cancellato la memoria rimarrà, per tutto il resto, identica: gli stessi occhi, lo stesso corpo, identici anche i suoi talenti e le sue inclinazioni naturali. Potrò fare di lui ciò che voglio, potrò raccontargli qualsiasi cosa.
Non saprà chi è stato e quindi potrò accusarlo di omicidio e non avrà alcun appiglio per istruire il suo avvocato difensore....

Sarà come un neonato, senza coscienza di sé.

Missy Elliott, Cittadina del Mondo Commentatore certificato 21.11.11 16:41| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Leggere questo articolo di Moni Ovaida è stato come un benefico balsamo in questo momento. Concordo perfettamente quando parla degli aspetti culturali e della capacità di essere critici. Proprio oggi ho dovuto bloccare un tizio credo sulla quarantina (neanche vecchio da dire che mancasse di scolarizzazione), che dopo aver letto il mio articolo su Ciriaco De Mita sul giornale online anconanotizie.it, si dichiara fascista in chat su facebook, e inizia a mandarmi messaggi sconci, dicendo che le persone come me le odia.

Devo dire che la cosa mi ha spaventato.

Non è la prima volta che mi capita di incontrare persone insospettabili dichiararsi "silenziosamente" fasciste e nello stesso tempo parteggiano per Berlusconi.
Ho la sensazione che il berlusconismo abbia quasi legittimato in alcune persone il diritto a sentirsi e manifestarsi fascisti.

Grazie per questo presioso spazio.

Monica Martinuz 21.11.11 16:32| 
 |
Rispondi al commento

Concordo pienamente con l'analisi di questo signore,come ho sempre detto, per far funzionare bene la democrazia occorre un salto di qualità culturale che ad oggi manca.
Gli usi e costumi negli ultimi 30 hanno "virato" in peggio,un tempo appena ci alzavamo dal letto guardavamo il cielo per vedere il tempo, oggi invece guardiamo subito sui media, come va il mercato,gli spreed,guardiamo se è aumentata la benzina e il diesel e aspettiamo di sentire le solite 4 stronzate da questi politici.
Vedere cazzeggiare questa gente "che fa finta di avere anche una dignità" è stupefacente!irreale,ma essendo senza morale è inutile aspettarsi gesti onorevoli.
Non voglio che facciano karakiri...ma almeno, si dimettessero in massa..dicendo siamo degli incapaci,inetti,laidi e lorfi,perdonateci!!togliamo il disturbo!.
Beppe dovremmo con queste facce dovremo farci le "figurine" da attaccare all'album,con sotto scritto da quanto tempo occupano in modo "parassitario" il posto in parlamento...
Possono tentare di allungare il brodo quanto li pare,prima o poi pagheranno il conto!

roby f., Livorno Commentatore certificato 21.11.11 16:27| 
 |
Rispondi al commento

Solo quando saremo sull'orlo del baratro solo allora faremo qualcosa per non cadere di sotto.

Roberto ., Milano Commentatore certificato 21.11.11 16:23| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

http://www.youtube.com/watch?v=kD4-LjwOIsE che razza di mondo ,rastani e'un esempio ad esempio.altro che manovre di governo.

gagliardo giuseppe 21.11.11 16:20| 
 |
Rispondi al commento

occupy
siamo il 99%
non hanno nessuna possibilità...
sapete cosa si chiese un Re che stava per essere ghigliottinato....A cosa serve la mia corona???
e il boia rispose: per distinguere meglio le teste da tagliare......;)

http://democrazy-democracy.blogspot.com/

davide ., solthurn Commentatore certificato 21.11.11 16:14| 
 |
Rispondi al commento

Segnalazione: http://www.linksicilia.it/2011/11/grillo-e-grillini-alla-conquista-della-sicilia/

Cesare Verro 21.11.11 16:07| 
 |
Rispondi al commento

Moni Ovadia settembre
Il presidente dell'Autorità nazionale palestinese Abu Mazen, il 21 settembre, parlerà alle Nazioni Unite in seduta plenaria per chiedere il riconoscimento formale dello Stato palestinese.
La comunità internazionale ha un'opportunità preziosa per riparare ad uno dei più gravi torti commessi nella seconda metà del Novecento nei confronti di un piccolo popolo esemplare nella sua dignità e nel suo coraggio, il popolo palestinese che vive sotto occupazione militare israeliana da quasi cinquant'anni, con milioni dei suoi figli dispersi nell'esilio, espulsi dalle loro terre, con la sua gente privata di ogni diritto, vessata quotidianamente da una colonizzazione perversa ed espropriatrice.
La comunità internazionale non può perdere l'occasione di dare avvio ad un processo riparatore dei guasti e delle devastazioni del colonialismo che sono state all'origine del dramma mediorientale.
La decisione di accogliere lo Stato di Palestina nella comunità delle nazioni non potrà non mettere alle corde la politica del governo Netanyahu che mira alla strisciante e progressiva espropriazione dell'identità palestinese attraverso la compressione dei suoi spazi di esistenza e di cultura fino a ridurla ad una marginalità impotente.
Proprio in questi giorni un milione di israeliani chiedono giustizia sociale, sono gli indignados. Costoro, in risonanza con le primavere arabe potrebbero rimett