Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Siamo in guerra


Siamo in guerra - Casaleggio, Grillo
(0:28)
revelli_tav.jpg

"Il Belgio è stato per mesi senza governo, ma la sua economia è migliorata e il suo Pil è cresciuto: un caso evidente di autogoverno di successo dei cittadini, non mediato dai partiti. In Islanda la Costituzione viene riscritta dai cittadini attraverso Internet: non era mai accaduto nella storia moderna. In Italia il MoVimento 5 Stelle è nato in Rete, senza un euro di finanziamento pubblico, con tutti i media contro, ed è considerato dai sondaggi il possibile terzo polo nelle prossime elezioni politiche. In Germania il Partito dei pirati tedeschi sorto dal Web ha ottenuto l’8,9 per cento alle elezioni regionali di Berlino del settembre 2011.
Sono segnali dal futuro, come lo è Julian Assange, con WikiLeaks, che fa della trasparenza – una legge della Rete – un’arma politica. Ognuno vale uno, ma solo se tutti hanno lo stesso accesso all’informazione. Su questo punto non si può transigere, non ci sono mediazioni possibili. Per diritto di nascita chiunque dovrà poter accedere in modo libero alla conoscenza. La Rete non è un nuovo messia tecnologico e neppure il giardino dell’Eden o una moderna Shangri-La. È un’opportunità unica per creare un’intelligenza collettiva che possa affrontare i problemi globali che ci stanno distruggendo – dal surriscaldamento alla crisi economica (che è solo ai suoi inizi), dalle disparità sociali tra le nazioni alla mancanza di acqua potabile – ma anche gestire direttamente l’amministrazione delle realtà locali e nazionali.
Ognuno vale uno, ma l’umanità interconnessa e responsabile ha un valore che tende all’infinito. La Rete crea comunità; di queste la più grande è il genere umano, che mai prima d’ora ha potuto relazionarsi, condividere, decidere del suo destino in tempo reale. Abbiamo la fortuna di poter partecipare a un cambiamento definitivo della nostra Storia di cui possiamo essere sia testimoni sia attori. La Rete ridefinisce il rapporto fra cittadino e Stato, il cittadino diventa Stato. La Rete non è neutra, può essere usata per diventare qualcosa di simile all’idea antropomorfa che ci siamo fatti della divinità o per farci precipitare in un mondo orwelliano, dove la verità e la menzogna coincidono e nessuno può distinguerle.
Prometeo donò il fuoco agli uomini contro il volere degli dèi e per questo venne punito con il supplizio eterno. La Rete si sta diffondendo in ogni aspetto della realtà come un incendio. I vecchi faraoni saranno seppelliti nei loro sarcofagi. Mummie del passato. Loro non si arrenderanno mai (ma gli conviene?). Noi neppure." da Siamo in Guerra

Siamo-in-guerra

Siamo in guerra, di Beppe Grillo e Gianroberto Casaleggio.
La Rete contro i partiti, per una nuova politica
Acquista oggi il libro o l'ebook

17 Nov 2011, 12:00 | Scrivi | Commenti (196) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

Commenti

 

Carissimo Grillo e grillini,
riconosco che il computer è uno strumento utile per informarsi, comunicare ecc... ma vi prego di non dimenticarvi che è un mezzo e non un fine, è il dito e non la Luna.
Ricordatevi che è una macchina, perciò dovete essere voi che lo usate e non il computer che usa voi.
Le nuove generazioni stanno diventando sempre più dipendenti dalla tecnologia, soprattutto in questi ultimi anni con il boom degli smartphone e dei tablet e, andando avanti così, rischiano di dimenticare il mondo Reale e di trascorrere la maggior parte del loro tempo in un mondo virtuale che non sa di niente e non porta ad alcuna soddisfazione.
L'Uomo si sta allontanando sempre di più dalla Natura credendo di poterla sfruttare all'infinito senza rendersi minimamente conto che senza di essa non potrebbe vivere.
Ricordatevi che siamo sull'orlo di un baratro e se la Natura si ribella o se scoppia una terza guerra mondiale son dolori.
Quindi, vi consiglio di vivere il più possibile a contatto con la Natura, se ne avete la possibilità coltivate un piccolo orto, anche sul balcone se non avete un giardino, cercate di mangiare cibi sani, biologici e naturali perché noi siamo quello che mangiamo.
Poi, riguardo al computer, utilizzatelo pure ma con un certo distacco.
Concludo questo messaggio con una segnalazione; vi consiglio di leggere questo libro che apre gli occhi e la mente sulla situazione drammatica in cui ci troviamo:
L'Allucinazione della Modernità di Pier Paolo dal Monte

Frodo: " vorrei che l'anello non fosse mai venuto da me, vorrei che non fosse accaduto nulla "
Gandalf: " vale per tutti quelli che vivono in tempi come questi ma non spetta a loro decidere. Possiamo soltanto decidere cosa fare con il tempo che ci viene concesso ".

- Il Signore degli Anelli, la compagnia dell'anello -

Beatrice Ferrari Commentatore certificato 07.10.13 13:29| 
 |
Rispondi al commento


Carissimo Grillo e grillini,
riconosco che il computer è uno strumento utile per informarsi, comunicare ecc … ma vi prego di non dimenticarvi che è un mezzo e non un fine, è il dito e non la Luna.
Ricordatevi che è una macchina, perciò dovete essere voi che lo usate e non il computer che usa voi.
Le nuove generazioni stanno diventando sempre più dipendenti dalla tecnologia, soprattutto in questi ultimi anni con il boom degli smartphone e dei tablet e, andando avanti così, rischiano di dimenticare il mondo Reale e di trascorrere la maggior parte del loro tempo in un mondo virtuale che non sa di niente e che non porta ad alcuna soddisfazione.
L’Uomo si sta allontanando sempre di più dalla Natura credendo di poterla sfruttare all’infinito senza rendersi minimamente conto che senza di essa non potrebbe vivere.
Ricordatevi che siamo sull’orlo di un baratro e se la Natura si ribella o se scoppia una terza guerra mondiale son dolori.
Quindi, vi consiglio di vivere il più possibile a contatto con la Natura, se ne avete la possibilità coltivate un piccolo orto, anche sul balcone se non avete un giardino, cercate di mangiare cibi sani, biologici e naturali perché noi siamo quello che mangiamo.
Poi, riguardo al computer, utilizzatelo pure ma con un certo distacco.
Concludo questo messaggio con una segnalazione; vi consiglio di leggere questo libro che apre gli occhi e la mente sulla situazione drammatica in cui ci troviamo:
L’Allucinazione della Modernità di Pier Paolo Dal Monte.

Frodo: " vorrei che l'anello non fosse mai venuto da me, vorrei che non fosse accaduto nulla "
Gandalf: " vale per tutti quelli che vivono in tempi come questi ma non spetta a loro decidere. Possiamo soltanto decidere cosa fare con il tempo che ci viene concesso ".

- Il Signore degli Anelli, la compagnia dell'anello -

Beatrice Ferrari Commentatore certificato 07.10.13 13:07| 
 |
Rispondi al commento

A quando la versione Kindle scaricabile da Amazon.co.uk? Dall'Inghilterra non è possibile comprare la versione per Kindle...

Marco Sartori 26.06.12 13:50| 
 |
Rispondi al commento

Beppe, ho letto e, in generale, son d'accordo. Quando poi definisci Prodi come nostro "dipendente" trovo che hai proprio colto nel segno, specie sulla base della definizione di "ministro" (cfr: Vocabolario Treccani in linea) che cita il "minister" come il SERVITORE del "magister", ecc.
Cogratulazioni, Antonio P. Adamo.

Antonio P, Adamo, Losanna (Sizzera) Commentatore certificato 03.03.12 17:30| 
 |
Rispondi al commento

ho letto comprato il libro beppe. Davvero ottimo!

Anche se io l'avrei intitolato " Siamo nella merda"-

luca T 22.02.12 14:01| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe, ho aderito al movimento da tempo immemore e stimo il 100% di quel che dici, ma questo libro non mi è piaciuto. Mi sono sentito scippato di 13€.

E' poco più che un copia incolla del blog!! Ci sono 59 pagine di fonti ( o bianche ) su 186 ! Oltre il 30%!! Ma siam pazzi?

Se leggo già il tuo blog, a cosa mi serve questo libro? Avevo delle aspettative diverse. L'ultimo libro che ho letto è "Il contagio" di Loretta Napoleoni. Poi leggere questo libro copincollato si è prestato a paragoni del tutto infelici, in termini di profondità dell'analisi in essi contenuti.

The Lazarus 02.12.11 17:47| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe, mi colpisce il fatto che da predicatore della diffusione dell'adsl gratis per tutti, hai deciso di stampare un libro su carta per
farlo acquistare, piuttosto che in pdf per farlo scaricare gratuitamente.
Tra l'altro tu non hai problemi di soldi come la maggior parte di chi ti
segue! Caro Beppe, siamo in guerra, è vero ma contro il signoraggio, contro
le lobby, contro i potenti del mondo e non tra noi. Perchè non parli più di
queste cose? Non sarai diventato potente anche tu spero!?"

andrea stravino Commentatore certificato 25.11.11 08:24| 
 |
Rispondi al commento

La Storia del signoraggio moderno nasce in Inghilterra nel 1694 con la fondazione della Banca d'Inghilterra e l'emissione della sterlina.
La banca inglese,Istituzione Privata fondata da William Paterson, era il principale istituto di credito della Corona e del Governo britannico e ne amministrava le riserve auree.

La banca d’Inghilterra costituisce il prototipo delle banche centrali attualmente presenti in tutto il mondo. Con l'imponente innovazione storica realizzata dal Paterson, e l'avvento della moneta nominale, sono cambiate le regole del grande gioco dell’emissione monetaria. Questa prassi di creazione della moneta è rimasta invariata dal 1694.

Oggi è la Banca Centrale Europea, un istituto privato, che emette l'euro prestandolo allo Stato e ai cittadini, creando così un debito non dovuto, cioé il famoso debito pubblico.

La BCE, come la Banca d'Italia, è una banca a capitale privato e gestita nell'interesse dei suoi soci, senza alcun controllo democratico del Parlamento Europeo e dei Governi nazionali aderenti all'Unione Europea. Come del resto recita chiaramente l'articolo 107 del Trattato di Maastricht.

La banca centrale per il solo fatto che emette prestando ci espropria dei soldi nostri e ci indebita di altrettanto. Quindi il Governo e la collettività dei cittadini è indebitata verso la Banca Centrale Europea, e la BCE ritira il denaro prestato con il fisco e gli interessi bancari.

Questa è una truffa ai danni dei popoli europei. Perché chi crea il valore della moneta non è chi la stampa, ma chi l'accetta conferendole valore con beni e lavoro. La moneta va dichiarata di proprietà dei cittadini perché sono loro che con la loro attività lavorativa e con la convenzione sociale che ne creano il valore. Ciò è stato dimostrato dall'importante esperimento di tecnica monetaria e di valore indotto del Prof. Giacinto Auriti a Guardiagrele.
fonte:http://www.setedigiustizia.org/

Nicolas R., Pescara Commentatore certificato 21.11.11 22:28| 
 |
Rispondi al commento

Diffondete questi video riguardanti l'attacco alle torri: WTC 1-14 SUB ITA - 2011 NEWS

E'importante sapere la verità.

Stefano

Stefano Matteucci 21.11.11 16:41| 
 |
Rispondi al commento

desidero levarmi una curiosita',circa la indiscussa moralita' dei ministri di monti mario.e' vero che il ministro gnudi e' parente di altro gnudi implicato nel crak patrimonium?vero che cio' non e' reato,ma,come presidente dell'enel lo stesso compro'in spagna la sevillana (azienda elettrica di peso naz.)ed la mediazione fu'assistita in madrid dallo stesso studio di avvocati che poi difese ed aiuta ad restare latitante in andalusia di tale stefano melloni,titolare della sopra nominata patrimoniun.e' certo una strana coincideza come e' strano come usci' rapidamente il gnudi dal processo della sim ed tuttavia sia stato dimenticato tanto rapidamente.vogli anche puntualizzare che ho reso deposizione di questa strana coincidenza ai carabinieri ,ed dopo 2 anni seguito ad vedere questi delinquenti inpuniti ,,,,da chi sono protetti?? ma soprattutto vorrei sapere perche' un cittadino deve fare il suo dovere,se,poi si trova solo ed senza mezzi ad difendersi da simili avvocati ed multinazionali che non e' vero che neanche ti vedono,io rischio parecchio ad dire cio' che in definitiva sta' scritto ,basta cercare ,vi invito ad fare altrettanto ,e' tutto li'pubblico ma nessuno lo vuole......crak patrimonium 3400 famiglie portate sul lastrico,sanno dove stanno i colpevoli ma .......

mario morra 21.11.11 15:35| 
 |
Rispondi al commento


Hanno tirato le leve dell'economia per 17 anni e sappiamo come si trova l'Italia oggi! Ora Alfano nominato dal nano come successore dice:

"Noi non siamo e mai saremo il partito della recessione"!

Qualcuno vada a ricordare ad Alfano che ci ha gia portato in recessione!
Ferrara dice che il PD-L ha imbavagliato il nano e che gli hanno tolto la dignita' di poter chiudere un capitolo politico del PD-L!
Allora la dignita' di tutte quelle centinaia di migliaia di famiglie che hanno perso tutto grazie alle politiche mafiose del nano, chi glie la ridara' la dignita' di guadagnarsi la giornata a questa gente? Tu Ferrara?!

john buatti Commentatore certificato 19.11.11 11:02| 
 |
Rispondi al commento

Hanno tirato le leve dell'economia per 17 anni e sappiamo come si trova l'Italia oggi! Ora Alfano nominato dal nano come successore dice:

"Noi non siamo e mai saremo il partito della recessione"!

Qualcuno vada a ricordare ad Alfano che ci ha gia portato in recessione!

john buatti Commentatore certificato 19.11.11 10:36| 
 |
Rispondi al commento

Bravo, Beppe! Anche oggi hai detto la tua e hai un libro da vendere per snebbiare le menti! Come sei altruista, come sei bravo! Tu sì che hai tutte le ricette. E le vendi anche! Grande, Beppe, grazie, Beppe.

Anselmosky 18.11.11 18:50| 
 |
Rispondi al commento

Vai Beppe continua così.perché la verità gli fa male

Zago Nicola 18.11.11 18:35| 
 |
Rispondi al commento

E' bella domanda!...dove sei Beppe?...girare intorno al problema non serve a nulla!dicamolo chiaramente e senza indugi esenza dar retta agli illusi pro euro e pro europa!.
SIAMO FALLITI!...solo partendo da questo presupposto e attuando un "economia di guerra" possiamo difenderci!
Vedete quando si deve dare una brutta notizia alla gente, si procede sempre per gradi....tutta questa vicenda sta procedendo per gradi..."fa parte della commedia!".
Ogni passaggio è stato elaborato come si elabora qualsiasi avvenimento, attraverso riti e cerimonie(detto anche protocollo).
Mano mano che si concludano i vari passaggi previsti dal cerimoniale,iniziano ad intravedersi le prime azioni!stranamente i media incominciano a fare da apripista..mettendo sul tavolo varie ipotesi..su cosa verrà colpito..il come no!altrimenti puzzerebbe!!
Come dire, così intanto ci fanno l'orecchio....oggi ho scoperto che forse(e se ci arriveremo) andremo in pensione a 70 anni!
Insomma uno dei tanti "cetrioli" che volteggiano sule n/s teste è già atterrato in quel posto!.
Caro Beppe, la pausa di ricreazione è finita anche per noi!...come dice il saggio:...meglio un brutto processo...che un bel funerale!

roby f., Livorno Commentatore certificato 18.11.11 13:59| 
 |
Rispondi al commento

BEPPE DOVE SEI????
ABBIAMO BISOGNO DI SENTIRE UN TUO INTERVENTO AL PIU' PRESTO!!!
Cosa ne pensi di quello che sta accadendo: la Chiesa, il vecchio, le banche... COSA CA### STA' SUCCEDENDO DIO MIO?!?!?!?

Mauro R. 18.11.11 12:15| 
 |
Rispondi al commento

Caro Grillo, leggerò il suo libro "Siamo in Guerra", e ricordo l'avvertimento lanciato già nel 1997 dal Subcomandante Marcos con lo scritto "La Quarta Guerra Mondiale E' Cominciata", che può essere letto e scaricato da questo link http://chiapasbg.wordpress.com
Credo che da questa "Guerra" si uscirà solo quando la "plebe" tornerà ad essere popolo.

Annamaria Pontoglio 18.11.11 10:36| 
 |
Rispondi al commento

In più di un occasione ho detto che fino a che non toccheremo tutti il fondo, non potrà mai cambiare nulla!.
Oggi c'è un vuoto di "democrazia" e il responsabile ha un nome e cognome:Giorgio Napolitano.
Lo critico perchè preso atto, dell'incapacità dell'attuale classe politica nel dare risposte concrete al popolo,egli doveva dare l'opportunità di esprimere un giudizio, nei confronti di essa.
Le elezioni avrebbero garantito proposte di programma di governo atte alla risoluzione degli annosi problemi che affligano il paese.
E' ovvio che un programma avrebbe richiesto dei tempi congrui per l'applicazione dei relativi provvedimenti,senza eludere,il confronto con i cittadini, promotori dei nuovi asset parlamentari.
Egli ha scelto il modo unilaterale di affidare il governo del paese ad dei non eletti, e peggio ancora affidandosi ha quelle forze politiche che sono state incapaci di gestire e portare avanti una politica che salvaguardasse l'interesse collettivo.
Doveva sciogliere le Camere, per il semplice motivo che lui stesso,ed in continuazione è stato costretto a richiamare i giocatori di una partita giocata male,rissosa, piena di sgambetti e furbate.
Così non è stato, anzi ha offerto a tutti questi cialtroni, per il momento, di sottrarsi al giudizio dei cittadini, eludendo l'accesso nelle istituzioni, a quelle forze sociali che da tempo stanno catalizzando intorno ad esse un consenso che potrebbe dare un volto nuovo alla politica.
In particolar modo queste forze, stanno disconoscendo il sistema su cui oggi si forma e si conforma le rappresentanze politiche.
E' sulla Base di questi elementi, che tutti gli attuali partiti,hanno preferito non confrontarsi direttamente con il popolo, utilizzando scuse banali, come l'emergenza del debito pubblico e la crisi economica.
Ma come dimostrano i dati delle borse,non c'è scuse che tengono,poichè chi investe, non si fida di questa classe politica e delle sue alchimie.

roby f., Livorno Commentatore certificato 18.11.11 09:57| 
 |
Rispondi al commento

Cari ma non più simpatici VECCHI (padri,madri,nonni)prima eravate FASCISTI poi DEMOCRISTIANI alcuni COMUNISTI infine tutti CAPITALISTI avete ampiamente dimostrato di non valere un cazzo,generazioni di ignoranti interessati corotti con 700 euro di pensione che puntano solamente a stare tranquilli,che ci avete insegnato CHE BISOGNA LAVORARE anche se quel lavoro ci sta UCCIDENDO DI CANCRO A NOI E AL NOSTRO PIANETA.La realtà e che avete pensato solamente a voi stessi ma al contempo avete generato dei figli ai quali avete insegnato i vostri grandi ideali(si puo protestare ma senza violenza mettiamoci a 90 e facciamoci in....re).
Se avete un minimo di orgoglio SCENDETE IN PIAZZA CON I GIVANI STUDENTI e si va a ROMA in 10 milioni abbiate per una volta coraggio per quel poco di vita che vi rimane di fare qualcosa di veramente utile per i vostri figli e per il nostro povero pianeta ormai distrutto dalla dittatura del CAPITALE MONDIALE.

Claudio T., Trieste Commentatore certificato 18.11.11 08:33| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

D'altronde noi elettori per 20 anni e più che abbiamo fatto, li abbiamo votati, no? Anche colpa nostra, quindi. A parte questo, speriamo che Beppe abbia ragione, ma questo tipo di cambiamenti richiedono tempo. Piano piano, le cose evolveranno (spero). Altrimenti dovremo veramente giocarci il tutto per tutto. Io spero però che le cose cambino in modo pacifico, prima o poi dovranno pur ridarci il voto.

Mauro Agnoli, Castel San Giovanni (PC) Commentatore certificato 17.11.11 23:32| 
 |
Rispondi al commento

BEPPE ! Organizziamo una manifestazione senza precedenti ed invitamo a parlare :

PAOLO BARNARD

EUGENIO BENETAZZO

GIULIETTO CHIESA

potremmo non pentircene .

Marco Galzi 17.11.11 19:37| 
 |
Rispondi al commento

MA COSA PENSAVATE,questo è un golpe all'americana,siamo visti come quei paesi DEL sud america,con LA complicita DEL vaticano, cambiano LE persone come pedine.L'Hanno sempre fatto, per rubare IL petrolio,PER cambiare i politici,ora...PER IMPADRONIRSI dell'europa.Chi comanda il mondo,in questa era,sono loro i banchieri,le grosse sette massoniche,tipo-la chiesa.SONO società segrete,SONO potenti,arroganti,CHE pensano che si debba risolvere tutto con LA forza,l'inganno,la prepotenza.Loro si ubriacano di sogni di potere:Questi piccoli grandi uomini domineranno il mondo,per altri 1000 anni,finche... non ci sarà UN uomo maturo,CHE LI SVEGLIERà da un sonno di mille anni.

Pablo S. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 17.11.11 19:15| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Vuoi un'idea di cambiamento ?
http://www.youtube.com/watch?feature=player_embedded&v=cCAOgMja8vk

RAFX 17.11.11 19:08| 
 |
Rispondi al commento

Fermiamo la lega nord, sono completamente fuori di testa! Guardando i loro convegni sembra di assistere a delle riunioni di esaltati di altri tempi, siamo nel 2011 e' finito il tempo di alzare  ampolle al cielo descrivendo la Padania come nazione, una massa di ignoranti  che e' rimasta nella prima repubblica, fanno problemi per bloccare l'Italia, giudicano tanto e' sono i primi che dovrebbero essere giudicati. Spero solo che una volta morti i quattro capi di questa associazione a delinquere,la lega si estingua del tutto, tanto vedendo come rappresentate giovanile della lega il trota  con i suoi due amici credo che non abbiano per forza di cose un futuro, a meno che il Bossi riesca a clonarsi prima di lasciare questo mondo:-)

Islam Kotb 17.11.11 19:06| 
 |
Rispondi al commento

Oggi è skizzato anche lo spread spagnolo (pochissimo al di sotto del nostro), oggi doveva piazzare 4 miliardi di nuovi Bonos, ne ha piazzati 3,5 ad un tasso quasi del 7%, record.
Anche la Francia si sta avviando nello stesso solco.
In questo momento la borsa americana è in grande ribasso per timori su Europa.
L'euro è una cosa che non funziona perchè NON PUO' funzionare per come è stato fatto. Quindi crollerà tutto, al massimo si può ritardare con qualche alchemia finanziaria.
Quindi ha ragione Beppe, SIAMO IN GUERRA!!!
Ma per noi è già finita: essendo stati "difesi" da una banda di buffoni incompetenti (Berlusconi,
Tremonti, La russa, Sacconi, Carfregna, Scajola e via vomitando) ben presto siamo stati costretti ad arrenderci al nemico che ci ha occupato e ha preso il governo della nazione.
Speriamo nelle altre nazioni, come al solito, ci dovrà salvare qaulcun altro: forza Spagna, forza Grcia, forza Islanda, forza Portogallo.

carmine d9 Commentatore certificato 17.11.11 19:06| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ahhhh...questa è bella fresca lo sentita proprio ora..!mi metto al servizio del Paese..(25000€ al mese)6 milioni di reddito all'anno...ihhhh!
Ha fatto riferimento anche sui rumors che sostengono che egli sia una presenza voluta dalle Lobbyes bancarie..ha affermato che sicuramente non saranno contente di avere un uomo come lui nelle istituzioni pubbliche!...
Vorra dire che farò questo sforzo e ci andrò io a fare il consulente della Goldman e sachs...!!ma il conflitto d'interessi?

roby f., Livorno Commentatore certificato 17.11.11 18:52| 
 |
Rispondi al commento

Il n/s amico Monti ha detto che conserverà la delega ai trasporti e infrastrutture...mhhhhh sento puzza di TAV..Beppe...!intanto tra un annetto, pagaremo il pedaggio sulla SGC Livorno-GROSSETO...che verrà trasformata in AUTOSTRADA..ottima operaione..una strada pagata con i soldi pubblici(nostri)e regalata!.
La sera che Il Berlusca ha dato le dimissioni, l'orchestrina suonava l'alleluia...mi ha ricordato il film alcune scene del FILM "ARMAGHEDON"..quando tutti ballavno e cantavano e suonavano per l'arrivo degli alieni, peccato che dopo pochi minuti,venivano disintegrati tutti...ehhhh!..questa sarà la stessa fine che faranno i nostri risparmi e la n/s dignità di popolo sovrano!.
Questa volta 'ù professore ci darà il compito scritto:
Se il tesoro deve pagare 400 mld di euro di bond e l'italiani sono 60 milioni,quanto deve pagare ogni italiano?...+
Comunuqe oggi durante il discorso a chi lo applaudiva ha detto....aspettate ad applaudire!, prima ascoltate!!ihhh!

roby f., Livorno Commentatore certificato 17.11.11 18:19| 
 |
Rispondi al commento

Fuori il Berlusca dal governo.
Fuori i politici dalla politica.
Fuori l'Italia dall'Europa.
Riappropriamoci dei ns diritti politici ed economici.
I risparmi sono nostri e il diritto di voto pure.
Fuori i tecnici dal Parlamento perché non sono legittimati a governare.

Tutti questi scenziati fino ad oggi dove sono stati???
Mi sbaglio o sono stati i consulenti legali, giurisprudenziali, bancari e finanziari che hanno causato la crisi?
L'attuale governo è composto dagli stessi "luminari" che ci hanno portato alla rovina economica e finanziaria.
BASTA! BASTA! BASTA!
NON NE POSSIAMO PIU'!!!

oreste soria 17.11.11 18:12| 
 |
Rispondi al commento

ce la faremo,noi siamo il futuro,loro sono da museo...

nico d'atri, roma Commentatore certificato 17.11.11 17:52| 
 |
Rispondi al commento

Il discorso di Monti è troppo bello per essere vero.
C'è solo un problema... di credibilità.
Come possiamo credere a tutte quelle cazzate?
A cominciare dell'attenzione alla scuola pubblica da parte di un ex rettore di una Università Privata.
Sapete una cosa? Prima era solo il Berlusca che voleva mettercelo nel culo.
Adesso grazie al governo Monti, ce lo metteranno nel culo tutto il parlamento e l'Europa intera insieme alle banche e al mondo della finanza.
Avete presente Matrix? Ebbene quello non è solo un film. E' un era che è cominciata.
Noi cittadini siamo solo delle vacche da mungere.
Vorrei tanto credere a quelle cazzate, ma ho paura che alla fine non ci rimarrà altro che scegliere tra la pillola Blu o la pillola Rossa...

oreste soria 17.11.11 17:52| 
 |
Rispondi al commento

Come sempre censurato quando nomino quel tal casaleggio... viva la democrazia delle royalties

FRANCESCO C., ROMA Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 17.11.11 16:52| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

(..)Ognuno vale uno, ma l’umanità interconnessa e responsabile ha un valore che tende all’infinito. La Rete crea comunità; di queste la più grande è il genere umano, che mai prima d’ora ha potuto relazionarsi, condividere, decidere del suo destino in tempo reale. Abbiamo la fortuna di poter partecipare a un cambiamento definitivo della nostra Storia di cui possiamo essere sia testimoni sia attori. La Rete ridefinisce il rapporto fra cittadino e Stato, il cittadino diventa Stato.(..)

--> Comunque il PROPRIETARIO del blog potrà in qualsiasi momento,a suo INSINDACABILE giudizio,CANCELLARE i commenti.

****
Vabbè siamo nel 2011 e sempre di proprietà privata si parla...

Questo partitomovimento ricalca nei suoi fondamentali il modello di egemonia dirigente verticale con proclami spesso ambivalenti impartiti dalla figura "dominante" .La copertura retorica che utilizza concetti come "democrazia diretta" viene nei fatti smentita palesando l'ennesima forma reazionaria di accentramento del consenso ed assoggettamento al privato ed all'ideologia capitalista.

Il Potere espresso ed esercitato dalla rete verso i suoi riceventi "internati" deve essere inteso come soppressione e minimizzazione della Potenza sociale e come continuazione ai precedenti strumenti di formazione alle linee guida.

Il mezzo diventa ortodossia ed il dominio esercitato non più nell'uniformità delle idee ma nella totale ed incondizionata adesione a quelle imposte e dettate dai nuovi tipi di esigenze necessarie al capitale con verità intercambiabili e spesso in netto contrasto fra di loro.

saluti

fil. ippo Commentatore certificato 17.11.11 16:46| 
 |
Rispondi al commento

lA COMUNITà EUROPEA ha i conti vanno sistemati, e i debiti ridotti, ma dovrebbero anche cercare di azzerare i tassi sui titoli di stato, come ha fatto la FEd, altrimenti i debiti non potranno mai essere ridotti, quindi ora che tutti i governi si stanno indirizzando verso questa riduzione delle spese dovrebbero intensamente creare un sistema per bloccare i rendimenti ad un tasso fisso simile a quelli tedeschi, altrimenti non basteranno le manovre finanziarie a coprire i debiti da interessi.
Ma che ne parliamo a fare tanto sono una massa di somari sti governanti.

LUIGI S. Commentatore certificato 17.11.11 16:20| 
 |
Rispondi al commento

Fino a ieri ci sorridevano a 32 denti chiedendoci la delega a decidere per noi…

Adesso non sorridono più e non ci chiedono più niente, perché e’ l’Europa che ce lo chiede…

Ma lo chiede a chi?

A me non ha chiesto niente nessuno!!!

Viva l’Islanda!!!

Cittadino Sovrano, Mondo Libero Commentatore certificato 17.11.11 16:04| 
 |
Rispondi al commento

Vogliono rimettere l'ICI sulla prima casa, la cui abolizione secondo Monti sarebbe una "anomalia".
Stronzate!
Avete già compilato il censimento? Non c'è NESSUNA domanda relativa ai mutui. Secondo lo stato italiano o si è in affitto o si è proprietari di casa. Ma stiamo scherzando? Fino a che c'è un'ipoteca sulla casa, non sarebbe più giusto che l'ICI la pagassero anche le banche in proporzione al capitale ancora da versare? Perché nessuno lo ha mai proposto? Sì. lo so, domanda stupida...

Gianluca Gendusa, Firenze Commentatore certificato 17.11.11 15:52| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 8)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Cosa dire di un personaggio che viene dal mondo delle banche e che percepisce uno stipendio di 6 milioni di euro all’anno (qualcuno mi spiega perché una persona deve percepire uno stipendio di questa rilevanza? Il suo apporto all’umanità giustifica un tale guadagno?).

Chi mi dice che non sia stato messo li per favorire le banche italiane?

Poi avete mai visto un banchiere fare gli interessi dei propri clienti?

Perché dovrebbe fare gli interessi dei cittadini italiani di conseguenza?

Uno che guadagna 6 milioni di euro all'anno capisce molto bene i problemi macro economici, ma per niente quelli delle famiglie italiane

Cittadino Sovrano, Mondo Libero Commentatore certificato 17.11.11 15:43| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento

La casta dei politici italiani ha dimostrato tutto il suo disvalore, ma almeno era frenata in parte dal problema di dovere essere rieletti.

Un governo tecnico invece non ha vincoli elettorali e dunque non ha nessun freno che non sia quello imposto da chi li ha voluti, che non sono di certo Napolitano che ha semplicemente avvalorato quello che la finanza internazionale ha imposto al nostro paese, bypassando la politica che adesso non serve più ed e' di ostacolo alla finanza internazionale!

Cittadino Sovrano, Mondo Libero Commentatore certificato 17.11.11 15:37| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Siete così ottusi da non capire che siamo governati ormai dai banchieri e dalle società di rating!
Ringraziate pure di tornare a pagare ICI e quant'altro!
Ma andate a fanculo

Aldo Mori 17.11.11 15:29| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

prima di spettegolare e condannare(ormai non sapete farne a meno)provate , tentate di temporeggiare un attimino. Lasciamolo lavorare questo Monti per POI trarre delle conclusioni.

Siete così grillo-dipendenti ormai che per voi l'ottimismo e la speranza sono delle bestemmie.

Grillo ha commercialmente tutto l'interesse nel denigrare anche Gesù Cristo pur di vendere i propri "libretti" e "cofanetti" ma voi , cazzo sapete ragionare (ogni tanto) con il vostro cervello?

Fate a gara a chi è più catastrofista , a chi becca più manine verdi , a chi meglio si piange addosso !

Attenti bimbi, nel momento in cui vi piangete addosso dichiarate implicitamente di essere dei MEDIOCRI altrimenti stareste a fare altro !

cercate d'essere un pò ottimisti, voi non vendete libretti e DVD !

Elisa s. Isernia 17.11.11 15:21| 
 |
Rispondi al commento

*****
Comunque anche per me rimane fondamentale la conoscenza, ma da sola non basta: se dai la conoscenza a chi non ha coscienza è un casino.

lisa mazzocchi
*****
------------------------------------------------

Forse che la scarsa coscienza e' strettamente legata alla non conoscenza?


Sono d'accordo, la diffusione della conoscenza è la miglior garanzia di democrazia partecipativa possibile. Segnalo un sito che riporta sia una serie di 5 articoli sulle tecnologie wireless già pronte per coprire le zone senza ADSL, sia che mette a disposizione la lettura gratuita di una ventina di libri "indispensabili", tra cui quello di Grillo, di Saviano, di Stella/Rizzo ed altri... http://giannigirotto.wordpress.com/indispensabili/LIBRI/

Pietro Pattini Commentatore certificato 17.11.11 15:04| 
 |
Rispondi al commento

Facciamoci 2 risate sull'attualità, politica, economia e cultura con la Rima col Pelo

larimacolpelo l., Roma Commentatore certificato 17.11.11 15:00| 
 |
Rispondi al commento

ho ascoltato il discorso di fullmonti...mi è piaciuto il passaggio con cui si congratula con le forze ARMATE impegnate nella difesa dei Valori Democratici..le quali avranno il supporto del governo...poi con le Forze dell'ordine..!
Quindi...continueremo a guerreggiare,ehhh!si è dispiaciuto per aver svegliato l'ammiraglio, alle tre di notte,ora locale di KABUL...!mah!..
Così ora so a cosa servirà l'ICI!..io sono qui aspetto di sapere dove e come troverà i 400 miliardi per pagare i bond in scadenza per il 2012....
Ho l'impressione che stia soltanto allungando la "miccia! all'esplosivo...giusto per prendere tempo...poi ci sarà il botto!.
E' strabiliante vedere come tutto intorno bruci e si insista a spengere l'incendio con gli sputi..!!
vedere poi questa massa di pezzenti che ci spinge verso il baratro è ancora più vergognoso...
Il saccheggio è appena iniziato...ricordatevi ne usciremo solo se ci opporremo con forza!

roby f., Livorno Commentatore certificato 17.11.11 14:59| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Io più che un elogio alla rete, farei un elogio a tutte quelle persone che sono umane e vogliono ritornare a vivere in un mondo umano.
A tal proposito vorrei anche poter affermare che anzi la rete ,così come altre cose, ha un po' disumanizzato le persone, soprattutto per quanto riguarda le relazioni sociali.
Comunque anche per me rimane fondamentale la conoscenza, ma da sola non basta: se dai la conoscenza a chi non ha coscienza è un casino.

lisa mazzocchi 17.11.11 14:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Grillo (in alto) legge il libro e SGRANA gli occhi?!
...qualcuno gli dica che l'ha scritto lui, belin!

antђony c, ★ Commentatore certificato 17.11.11 14:42| 
 |
Rispondi al commento

Ho ascoltato Monti ... ho dato un occhio ai futures americani ....mors tua vita mea .....per chi non l'avesse capito la guerra è America contro Europa ..... abbiamo perso!!!!!!!

ciro r., napoli Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 17.11.11 14:32| 
 |
Rispondi al commento

antipolitica -

in modo ricorrente nei giornali e nei media della destra-sinistra estreme furoreggiava il vento dell'antipolitica tutti a citare a memoria il libro la casta di Stella e Rizzo, tutti a ripetere dal principio i versetti che recitano sulle comunità montane fino al livello del mare anche nel web qua e là per i forum da molti NON-elettori di quell'area si vedeva montare uno sfogo ai loro consueti umori qualunquisti ...sono tutti uguali... è tutto un magnamagna... si devono dimezzare gli stipendi anzi devono farlo gratis... basta diamo un calcio in culo a tutti i politici...

ma ecco - sorpresa! - ecco che arriva un vero governo apolitico!
ma che per caso adesso all'improvviso l'antipolitica non vi piace più?


berlusconi ha un merito che bisogna riconoscere: ha spudoratamente esibito l'incapacità, l'incompetenza e il fallimento del politico intento a farsi i cazzi suoi tra troie e barzellette, fottendo il popolo che lo ha eletto !!!...non che chi c'era prima di lui fosse diverso, solo erano più attenti a salvare le apparenze.
Temo che Monti si limiterà a ripristinare solo le apparenze........

tina ghigliot 17.11.11 14:27| 
 |
Rispondi al commento

sarò sincero - ho appena finito di ascoltare monti e quasi non mi sembrava possibile che un Presidente del Consiglio - parlasse in modo così diretto e civile allla nazione - senza quei toni grotteschi da perenne campagna elettorale ed enfasi populista del menga / non ha promesso mirabilie di alcun genere - anzi ha dettochiaramente che saranno volatili amarissimi
- eppure lo trovavo oltremodo rassicurante / unico particolare ,sarà stato l'effetto del risotto alla zucca mangiato per pranzo - oppure il tono e la cadenza della sua voce ...ma dopo un pò,facevo veramente fatica a tenere gli occhi aperti / no,con monti le folle non s'infiammeranno
ma di certo a partire da domani, qualcosa ci brucerà un pelino di più a tutti quanti...

dario del sogno, trieste Commentatore certificato 17.11.11 14:26| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

hummm però almeno almeno la bindi sarà contenta
adesso le hanno messo 3 ministri rosa con i quali può competere in bellezza lol

marco fiaschettina 17.11.11 14:24| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

e il sarkofago litiga con la culona per far diventare la bce prestatore di ultima istanza

marco fiaschettina 17.11.11 14:21| 
 |
Rispondi al commento

ops spread spagna germania 490 punti
spread francia germania 208 punti
sotto a chi tocca

marco fiaschettina 17.11.11 14:19| 
 |
Rispondi al commento

ma quale guerra d'egitto ? ci siamo tutti voltati da un altra parte e l'elmetto l'abbiamo messo in testa a monti... della serie "armiamoci e partite"

dario del sogno, trieste Commentatore certificato 17.11.11 14:17| 
 |
Rispondi al commento

LA CRISI IN TUTTA EUROPA LA PAGHINO LE BANCHE E L'ALTA FINANZA CHE LA CRISI HANNO CREATO.

IL GOVERNO E' PASSATO DAI PAGLIACCI AI FUSTIGATORI: CORNUTI PRIMA E MAZZIATI POI !!!

IO PERO' NON CI STO.
UN CONSIGLIO ? GUARDATE SERVIZIO PUBBLICO QUESTA SERA IO SONO CON IL 99%!!!!!!

anna t 17.11.11 14:17| 
 |
Rispondi al commento

http://www.youtube.com/watch?v=8L-e5Cvm-wQ

Angelo Evitamina 17.11.11 14:14| 
 |
Rispondi al commento

Costi quadruplicati e previsioni di traffico incerte. Ecco "il libro nero dell' Alta velocità". La Torino-Lione è stata varata nel 2003 con un costo annunciato, per la sola parte italiana, di 2,3 mld. Nel 2010 il preventivo è stato aggiornato a 8 mld di euro. 90 mld di euro previsti. Altri 20 ancora da buttare via. Una colossale truffa o, nella migliore delle ipotesi, un gigantesco sperpero di denaro pubblico. Quello che sta avvenendo con la costruzione della nuova ferrovia ad alta velocità (o alta capacità) Torino-Lione non è un inedito, ma la replica di ciò che conosciamo, perché è già avvenuto con le linee costruite finora. Il piano per l'alta velocità da Torino a Trieste e da Milano a Napoli fu varato nel 1991, con un costo annunciato di 14 mld di euro, per la maggior parte a carico dei privati. Il costo calcolato oggi è di 90 mld di euro tutto a carico dello Stato. 6 volte tanto.
Per la Tav si può arrivare a 110 mld.
La minuziosa e preziosa ricostruzione, non solo delle cifre, ma anche dei misteriosi passaggi politici e affaristici che da un quarto di secolo consentono la più grande rapina mai vista alle casse dello Stato, è stata fatta da Ivan Cicconi in `Il libro nero dell'Alta velocità", che i lettori del Fatto Quotidiano potranno scaricare in anteprima.
Sette capitoli, sette stazioni di una via crucis che inizia negli anni '80.
Un affare talmente ben strutturato da attraversare senza danni apparenti la stagione di Mani Pulite e da resistere al crollo della Prima repubblica per diventare un'architrave della Seconda.

http://www.ilfattoquotidiano.it/2011/09/11/costi-quadruplicati-e-previsioni-di-traffico-incerte-ecco-il-libro-nero-dellalta-velocita/156669/

viviana v., Bologna Commentatore certificato 17.11.11 14:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

DOBBIAMO AVER CURA...

Ho deciso di mettere nella mia Home Page
una immagine tratta dal volume
"Lo sai che gli alberi parlano?"
ed. Il punto d'incontro - 1996.
E' listata a lutto e rimarrà qui
fintanto che non vedrò in Italia
sorgere un piccolo seme
a far ritenere che siamo su questa strada.
Invito i gentili visitatori a fare altrettanto
nei loro siti, blog o quant'altro.
Noi italiani non possiamo continuare a farci del male...
'Addacambià!
-
"Dobbiamo aver cura gli uni degli altri"
(Carol Cornelius)

Ermanno Bartoli (barlow), Reggio Emilia Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 17.11.11 14:11| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La Finocchiaro ha esultato al discorso di Monti al Senato!
Auspicando a una laicita' riformista:
La pseudosinistra d'opposizione si convincera', quando il primo consiglio dei ministri lo terranno alla
cappella sistina!

antђony c, ★ Commentatore certificato 17.11.11 14:10| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

"S'era detto larghe intese e non larga Intesa"

troppo forte! La cito :)

Alex Scantalmassi 17.11.11 14:09| 
 |
Rispondi al commento

*****
"Il Belgio è stato per mesi senza governo, ma la sua economia è migliorata e il suo Pil è cresciuto: un caso evidente di autogoverno di successo dei cittadini, non mediato dai partiti.
*****
-------------------------------------------------

Classica dimostrazione che l'anarco-capitalismo e' l'unica via.

Meno stato = miglior vita per tutti.

La popolazione di tutta l'Islanda e' numerosa come una media provincia Italiana, dubito si possano ottenere gli stessi risultati con quella Italiana.

Lo stato avvelena anche te, digli di smettere.


Ora se il nostro presidente della repubblica, garante della Costituzione italiana, dice letteralmente: "la particolare fragilità del nostro paese sta nell'altissimo debito pubblico accumulato negli anni" senza nessuna messa in discussione personale, visto ha seduto in parlamento dal 1953 al 1996 con l'eclusione di una sola legislatura, mi sembra tanto. Lasciamo perdere che come tutti riceveva il rimborso aereo legale di 800 euro mentre la spesa sostenuta realmente era intorno ai 100 euro.
Se non comincia qualcuno (in questo caso chi ha di più in senso di coscienza) a scardinare ed eliminare tutti i patti taciti, stipulati tra gli occupanti leggittimi delle nostre istituzioni non si intravede via di scampo.
Tutti sappiamo che il vero agio della nostra classe dirigente sono sono i privilegi legali a cui possono accedere, producendo così nei singoli individui una corazza nel campo della moralità, qualità indispensabile quando si occupano posizioni di prestigio.

Angelo Evitamina 17.11.11 14:06| 
 |
Rispondi al commento

Certamente, da anni ormai. Ma siamo circondati,e con le mani in tasca. Anzi una in tasca e l'altra sulla tastiera..

cristian d. 17.11.11 14:01| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Da Cesare Beccaria che non riesce più a scrivere su questo blog ricevo e trasmetto

"e se il governo dei professori ex banchieri facesse molto meglio della politica, di berlusconi non è difficile, anzi è impossibile fare peggio, che cosa succederebbe dentro i partiti di oggi? Si scioglierebbero, la gente comincerebbe a pensare che si può vivere senza di loro, o sarebbero costretti a mettere in campo quelli onesti, intelligenti, competenti e volontari? Non sarebbe male.
Sognare fa bene, sperare pure, Berlusconi è stato il peggio dopo il fascismo, ma la sinistra ancora non se ne è accorta, forse perchè le è rimasto solo il nome. Cercare l'uomo e la donna ."

viviana v., Bologna Commentatore certificato 17.11.11 13:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Stamattina mi sono svegliato con la stessa idea.
Siamo in guerra !!
E in ogni guerra che si rispetti va consegnata la dichiarazione.
Ma a chi ?
Al mondo della finanza internazionale ?
Troppo distante troppo etereo.
Abbiamo un rappresentante a due passi, si chiama Mario Monti ... è lui che va sfidato, sui programmi.
Perciò Beppe, devi consegnare le nostre proposte come se fossero un ultimatum.

Kasap Aia, Cifre, borgo virtuale Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 17.11.11 13:55| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

http://youtu.be/O-hayiTu-1o Bobbyfly96

gaeta carinucci roberto, roberto Commentatore certificato 17.11.11 13:53| 
 |
Rispondi al commento

questo sarà pure un governo di banchieri...ma il discorso di Monti nel parlamento mi sembra una ventata di aria fresca....nel tanfo che hanno lasciato i partiti !!

marco aurelio, reggio emilia Commentatore certificato 17.11.11 13:49| 
 
  • Currently 3.1/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 7)
 |
Rispondi al commento
Discussione

In Islanda la Costituzione viene riscritta dai cittadini attraverso Internet. Questo è il futuro. Questa è l'unica democrazia possibile. Questo è il mio sogno. IN POCHI ANNI SIETE RIUSCITI A METTERE IL DIGITALE TERRESTRE,CON NUOVI CANALI CHE CI PROPONGONO LE REPLICHE DELLE REPLICHE. Se noi riuscissimo ad imitare l'Islanda voi dovreste mettervi la mutanda di "tolla" e,se non ce le avete sareste costretti a PROCURARVENE una.

Neutrino . Commentatore certificato 17.11.11 13:42| 
 
  • Currently 4.4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 7)
 |
Rispondi al commento

fai come cazzo ti pare cosa vuoi che freghi agli altri se chatti giorno e notte o se scendi in piazza
ma ti senti carismatico ? importante ?

vincenzo f. 17.11.11 13:37| 
 |
Rispondi al commento

Dei ladri hanno rapinato la BCE e sono usciti indebitati di 2000 dollari.

(Rivisitazione di una battuta di Mauroemme)


Heylà!, avresti guadagnato di più con l'e-commerce ekologico on line, dà retta! :)

Roba trasportabile con spese di spedizione certe! :)
Altro che insetticidi! uauauauauuuuuuuuuuuhhhh!!! :)

Alex Scantalmassi 17.11.11 13:31| 
 |
Rispondi al commento

Siamo in guerra Beppe, certo che siamo in guerra; ma tu lo sai veramente contro chi dobbiamo combattere?
Io qualche nemico l'ho individuato e adesso te ne indico un paio: la tua insicurezza e la nostra insicurezza di essere capaci di governare questo paese!
Dai Beppe, che non c'è bisogno di espatriare per non governare, basta continuare a parlare da un palco per tutta la vita!!!

gerardo s., vaglio basilicata (pz) Commentatore certificato 17.11.11 13:31| 
 |
Rispondi al commento

Quello che hai appenna scritto non è altro che la filosofia Open Source applicata non solo al SW, ma allo style di vita.
Open Source = Free Software = Condivisione = Partecipazione = Etica applicata in ogni dove della vita.

dr. Hause 17.11.11 13:25| 
 |
Rispondi al commento

D'altronde nemmeno il Vangelo è regalato, la Bibbia poi manco a parlarne... TROPPE PAGINE!

ah ah ah!

Alex Scantalmassi 17.11.11 13:24| 
 |
Rispondi al commento

anche il commento alle 13.05, scusa! eh eh! :)

Alex Scantalmassi 17.11.11 13:21| 
 |
Rispondi al commento

12.33 interessante e anche ragionevole :)

Alex Scantalmassi 17.11.11 13:17| 
 |
Rispondi al commento

io non capisco perchè in un momento come questo beppe rimane passivo... quando è il momento di movimentarsi e organizzarsi, farsi vedere dire quello che la gente vuole sentirsi dire cioè quelli che il movimento dice... bhà..

Luca Napolitano 17.11.11 13:17| 
 |
Rispondi al commento

IL FUTURO PROSSIMO (PARTE 2)
Dirò di più: credo che in futuro il concetto di confine nazionale sarà superato quindi, forse, dovremmo dare al movimento una connotazione internazionale, essere i primi a creare un movimento comune, che faccia tesoro anche delle esperienze di paesi e culture diverse, così da poter proporre davvero un modello nuovo e, mi auguro, vincente (nel senso di felice).
Arrabattarci nel cercare soluzioni per il nostro orticello, quando sappiamo (e ne abbiamo la triste prova nel governo testè insediatosi) che enormi poteri sovranazionali gestiscono la nostra vita ben più di quanto non la gestiamo noi stessi, significa continuare ad offrire il fianco alle stesse logiche che ci hanno condotto fin qua.
Se invece il movimento avrà basi internazionali, riconosciute come valide anche altrove e non solo in Italia, allora avrà senso gestire, o tentare di farlo, il potere politico, perchè sapremmo di avere, ovunque nel mondo, un riferimento culturale che appoggia e condivide le nostre battaglie così come noi potremo appoggiare le battaglie condotte in altri stati.
Per questo dovremmo smetterla di avere pregiudizi verso gli altri movimenti (che siano i no global o il popolo viola) e anche verso chi ha fatto politica all'interno dei partiti, molti l'hanno fatto e lo fanno con serietà e guidati da sani principi, sono risorse da non sprecare.
Se ci chiudiamo a riccio e pensiamo di essere i più belli o i più bravi siamo destinati a rimanere una fastidiosa scheggia nel grande occhio della politica istituzionale.

Andrea Molteni (nembo1972), Como Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 17.11.11 13:16| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

COMINCIATE A PENSARE AL FALLIMENTO DELLE GRANDI BANCHE ITALIANE..... RITIRATE TUTTI I VOSTRI RISPARMI..... NON PERDETE TEMPO ED INVESTITELI FUORI DELL'AREA EURO.....

Decima Legio Commentatore certificato 17.11.11 13:14| 
 |
Rispondi al commento

Berlusconi: “Torneremo in piazza, tocca a noi governare”

lo scrivo da settimane a Beppe di andare per le piazze, di muoversi...ma forse è più comodo dietro ad un computer.

Mi sembra quasi giusto in quest'ottica che Berlusconi abbia fino ad oggi governato in un Italia che non muove un dito.

Certo lui si fa i caxxi suoi ma in fin dei conti se gli altri non fanno nulla se li merita.

Tu dici di metterci la faccia. ma lo fai sempre a metà tra il teatro, lo spettacolo e la politica.

Vuoi metterci la faccia? fallo veramente scendi in piazza, annuncia un vero tour politico!

In tre mesi di martellamento mediatico e compra vendita di senatori il governo cadrà e ci saranno le elezioni perchè Berlusconi ha il cappio al collo dei processi. La linea è chiara. SONO IO IL PREMIER ELETTO.

farà cadere il governo al più presto se non sarà tutelato nei processi. Ennesima forma di ricatto. il suo metodo.

il libro siamo in guerra è l'estremo tentativo di sobillare invece di essere costruttivi: vai avanti tu che mi vien da ridere che equivale a uno vale uno.

Paolo B. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 17.11.11 13:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

***

Perché cresce il PIL del Belgio e dell’Italia no?

L’indice di competitività tra l’Italia e il Belgio:

Italia: 102
Belgio: 112

Investimenti fissi lordi:

Italia: 19,1% PIL
Belgio: 20,8% PIL

Tasso di acrescimento della produzione in dustriale:

Italia: 0,5%
Belgio: 4%

Conto corrente:

Italia: -66 mld$
Belgio: prossimo alla pari +/- 1 mild$

Investimenti in conto capitale al netto con l’estero

Italia: in perdita
Belgio: in guadagno

Per cui, in Italia si investe di meno e si investe male, non prodicendo l’accrescimento della produzione industriale sperata (burocrazia, corruzione, evasione, elusione, mafia, politica…); in Italia non investono più dall’estero (sistema giudiziario fallimentare, mafie, nepotismo…); le imprese italiane investono poco in Italia e troppo all’estero (sempre i soliti motivi).

C’è un dato positivo, però! La competitività delle imprese italiane è molto, ma molto superiore a quelle belghe. Questo vuol dire che a parità di investimenti e a parità “politiche”, il ritorno sull’investimento risulterebbe molto, ma molto maggiore, in ogni caso più del 4% belga.

Il potenziale italiano esiste, ed è NOTEVOLE.

***

TONY Commentatore certificato 17.11.11 13:13| 
 |
Rispondi al commento

"I giornali stanno scomparendo, poi verrà il turno delle televisioni, seguite dai libri. Entro dieci o vent'anni saranno considerati alla stregua di specie estinte."

http://grillorama.beppegrillo.it/catalog/product_info.php?products_id=146

Dalla presentazione del libro di Casaleggio/Grillo disponibile solo in versione cartacea...

Les Claypool (mr. krinkle) Commentatore certificato 17.11.11 13:13| 
 |
Rispondi al commento

B E P P E ! ! !

Perchè non è disponibile una versione ebook?

Ci sono le tecnologie per ridurre costi, tempi e impatto ambientale, invece sembra che come al solito venga utilizzata per vendere materia...

Ps. Non vuole essere una polemica ma una critica (spero costruttiva).

Matteo Cursio, Maranello Commentatore certificato 17.11.11 13:05| 
 |
Rispondi al commento

Stamattina, verso le 11, accompagno mio cugino che è di Roma e che ci vive, alla Asl-Rm.B di viale Cartagine, per cambio medico di base. Arrivati allo sportello, all'esibizione di un documento d'identita', l'impiegata comunica candidamente che nn puo' procedere all'operazione perche', a suo dire, la fotografia riportata sul documento(patentauto) non coincide con l'aspetto fisico attuale di mio cugino. Ergo, secvondo, l'impiegata, mio cugino è un'altra persona. (Nota:la patente risale a due anni fa, quando è stato fatto il duplicato per smarrimento). Non penso che in due anni la fisionomia di una persona cambi notevolmente. Per concludere, ricca denuncia ai Carabinieri nei confronti della suddetta per abuso di atti d'ufficio. Noi ancora qui a cazzaggiare Biscottoni mafioso....Giuseppe Piero grillo gran brava persona.....

Decio da Tolentino 17.11.11 13:05| 
 |
Rispondi al commento

SIAMO IN GUERRA.

Potevate almeno presentarcelo "voi" quest'altro "libbbro"!

Sarebbe stato bello vedere te Beppe insieme al Dottore,ma nulla,solo lo spot di presentazione.

I temi trattati dal libro sono di sicuro interesse,daltronde ne parliamo da anni,sono nostri cavalli di battaglia.

Vediamo,questa volta comprerò questo altro "libbbro",poi se non mi piace ve la farò io la guerra!

Voglio vedere se c'è qualche accenno all'accenzione del motore della Ferrari,o se si parlerà di come continuare a pedalare.

Non basta scrivere che sin dalla nascita ognuno dovrà avere il diritto alla connessione,vorrei leggere di come faremo noi questa guerra.

Vorrei leggere di come si intende aiutare quelli che la guerra la fanno tutti i giorni per arrivare alla fine del mese!

Vorrei leggere di come la guerra si intende farla a chi ha causato questo sfacelo!

Vorrei leggere tante cose,forse è meglio che "investa" questi ennesimi soldini per scoprire quello che avere scritto tu e il Dottore.

A proposito di Dottore.

Dottore!A quando un incontro con il suo blog?

Arrivederci e grazie.

Nando da Roma.

Nando Meliconi (in arte "l'americano"), roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 17.11.11 13:03| 
 
  • Currently 4.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 9)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sono un'insegnante precaria, anzi ero un'insegnante precaria, perchè con i tagli nella Scuola primaria non sono neanche quello, sono disoccupata e basta... per questo dico ma è normale che il prof. Monti come senatore debba prendere 25.000,00 € al mese? Ma per loro non ci sono tagli? Non esistono politici low cost? E' un insulto a tutti i disoccupati e a tutti gli operai e dipendenti in cassa integrazione.

Marisa Fazio 17.11.11 13:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Riprendo un post a cui non sono riuscita a rispondere in tempo

"Non ne posso più di complottisti d'accatto ignoranti patentati, signoraggisti, neomondialisti e disadattati vari.
In questi giorni ho assistito alle peggiori esposizioni del nulla fatto a niente, del vuoto compresso, previsioni apocalittiche che nemmeno Wanna Marchi.
Ed in più senza uno straccio di proposta nemmeno a pagarla."

Pasquale_ Caterisano

Caro Pasquale Caterisano, immagino che tu faccia parte della schiera degli 'utili idioti', i furbissimi sempre esistenti, gli 'scarpa grossa e cervello fino', quelli tanto furbi che il potere se ne serve aggratis senza nemmeno pagarli, quelli troppo furbi per credere che le guerre si facciano per razziare risorse e credono sinceramente che le democrazie si facciano dall'alto non dal basso, quelli che non hanno mai creduto nel cambio climatico o nel pericolo del nucleare nemmeno dopo Fukushima, quelli che non credono ai poteri forti né ai piani delle banche mondiali. Non so cosa ci guadagnino dalla loro acuta furbizia, ma certo permette loro di sentirsi tanto più furbi degli altri così da poterli deridere come fossero dei geni, cosa che purtroppo non sono, e infatti cosa c'è per loro di più soddisfacente che gonfiarsi nella propria stupidità e beffarsi di cose di cui non capiscono un accidente.
Se gli chiedi in cosa credono, ti dicono molto seriamente, a secondo delle giornate, che credono nella secessione, nel Trota, in Berlusconi, in Tremonti, in Bossi, in Monti, nella Befana, Mago Zurlì e Papà Natale.

viviana v., Bologna Commentatore certificato 17.11.11 12:59| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

IL FUTURO PROSSIMO (PARTE 1)
Ok, Beppe, può darsi che tu abbia ragione e che la rete, per il solo fatto di esistere, sarà il veicolo di una sorta di socialismo autentico che renderà tutti pari in un mondo dove ognuno conta uno.
Però i tempi di questo riequilibrio, ammesso che avvenga, non sono certi e nemmeno prossimi, a mio modesto avviso.
Quindi credo che, sfruttando la rete come veicolo di conoscenza, chi ha già elaborato, o sta elaborando, idee di modifica della società e dei rapporti tra le persone, dovrebbe cominciare a proporle seriamente, a creare fin da subito un movimento d'opinione che esprima dei referenti che comincino ad introdurre queste idee nei meccanismi della gestione del potere esistenti.
Tradotto in soldoni significa che già oggi, su questo blog e su molti altri, si incontrano idee per avviare una vera rivoluzione culturale ma, in concreto, nessuno ancora sta riuscendo a farne sintesi e a proporsi come proposta Politica (con la P maiuscola) nuova ed alternativa a ciò che offre il panorama politico esistente.
Se il M5S vuole davvero provare ad avere un ruolo determinante per scardinare il sistema vigente, è tempo (e forse siamo anche già in ritardo) che il programma venga ampliato e che tocchi anche gli argomenti che finora non vi compaiono ma che sono indispensabili per diventare davvero credibili.
Alimentazione, casa, sanità, rapporti internazionali, regolamentazione democratica dei partiti (o movimenti), fisco, giustizia, laicità della politica, superamento del capitalismo per come fino ad oggi lo abbiamo conosciuto, creazione di una piattaforma di diritti inviolabili per ogni essere umano al di la della nazione di appartenenza, sono solo alcuni degli innumerevoli aspetti di cui dobbiamo occuparci seriamente se vogliamo che la gente riconosca in noi una vera possibilità di cambiamento e di guida verso un mondo migliore.
Continua...

Andrea Molteni (nembo1972), Como Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 17.11.11 12:56| 
 |
Rispondi al commento

Ma adesso che non c'é piu' il Berlusca, con chi vi incazzate?

scalogno monzese, Pontedilegno Commentatore certificato 17.11.11 12:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

cosa stiamo aspettando?? non era questo il momento giusto per il mv5s ? di fare un azione massiva ed uscire dalla rete per prendere il paese in mano?? beppe?? Palesati cazzo dai!!!! o vuoi con calma aspettare il 2013 ? ..no perche io tra 6 mesi falliro'' e con me tanta altra gente... scusa ma con le vittorie microscopiche dei consiglieri non arriveremo mai alla salvezza.. troppo lento , troppo macchinoso il cammino cosi.. i nemici corrono ..noi camminiamo... secondo te chi vincera' la corsa??

paolo fiorilli 17.11.11 12:54| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

adesso si che é cambiato tutto

scalogno monzese, Pontedilegno Commentatore certificato 17.11.11 12:53| 
 |
Rispondi al commento

La Rete crea comunità; di queste la più grande è il genere umano, che mai prima d’ora ha potuto relazionarsi, condividere, decidere del suo destino in tempo reale.

eeeeeeee bravo il Bepin!

adesso chi glie lo dice alla bolletta arrivata ieri bimestrale di ben 165 euri ? ...eppure secondo questi grandi teste di cazzo pubblicizzano 19 o al massimo 29 euro mese !!!

sai che c'è, che me sto quasi a rompe er cazzo sul serio.

lascio la rete "democratica" e me metto affà il
figlio "dendrokkia" ...del tipo BLACK BLOC
MA MOLTO PIù FURBO, EH !!!

ma che te lo dico affà!

LENIN il saggio (il verde appeso), Roma Commentatore certificato 17.11.11 12:50| 
 |
Rispondi al commento

La caduta del governo ha fatto crollare gli ascolti di Santoro, Travaglia, Vauro non vende piu' immaginette, Floris é in lacrime.
E adesso sul blog, di che cosa parliamo? degli orsi della luna?

scalogno monzese, Pontedilegno Commentatore certificato 17.11.11 12:48| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Anche i mercati finanziari si comportano come un'intelligenza collettiva ma dipende sempre verso cosa è indirizzata l'intelligenza. Collettiva o individuale che sia.
Ciao
Ecologia-natura.blogspot.com

Jack flag 17.11.11 12:48| 
 |
Rispondi al commento

Gli impianti ideologici hanno anche l'aspetto utopico, quello finale, quello che si potrebbe chiamare "la fine della Storia", se per i capitalisti la "fine della Storia" è un mondo senza istituzioni politiche e totale libertà dei potentati privati economici, per i comunisti è il mondo senza classi sociali, per i fascisti o isole felice autarchiceo il dominio della propria nazione sul mondo, poi si entra nell'era "post-ideologica"(post-ideologica perchè nella sostanza esiste una sola ideologia dominante che sa organizzarsi, mentre non esistono più le grandi formazioni socialiste o quelle che perseguivano la giustizia sociale cristiana e ci si affida alle persone), in quest'era spuntano come funghi organizzazioni settoriali e/o che ripudiano la terminologia della "vecchia" politica, si proietta nel "nuovo", una di queste è il M5S che nonostante l'auto-descrizione è passibile di analisi come altri; se sul piano socio-economico, ammettendo un'incisiva mia opinione personale, si potrebbe dire che "la fine della Storia" per il m5s è un "capitalismo dal volto umano e dall'anima ecologica", oggi il non-leader del m5s esplica meglio di chiunque altro quale sia uno degli aspetti ideologici del m5s: "È un’opportunità unica per creare un’intelligenza collettiva che possa affrontare i problemi globali"; fin qui il tutto può essere accettato asetticamente, poi si potrebbe aggiungere un giudizio di valore su due aspetti, il primo riguarda il fatto che da quando esiste la rete è un fatto che i diritti che sono stati conquistati senza la rete pian piano si stanno erodendo, il secondo invece riguarda il fatto che ciò sarebbe un ulteriore passo all'atomizzazione della società e all'abbandono quasi consapevole ad occupare e conquistare gli spzi pubblici della vera socialità umana, immaginando un mondo ove tutti sono economisti, ingegneri, statisti, giuristi ecc., rigorosamente docili dietro un monitor.


http://www.youtube.com/watch?v=zAk8q6Qt1I4

LIBERTA AL POPOLO Commentatore certificato 17.11.11 12:45| 
 |
Rispondi al commento

Da Dicottobrumaio:
Vi ricordate di Lloyd Blankfein? Se non ve lo rammentate vi metto quattro nel libretto di lettori del blog. È quel galantuomo di cui ho scritto giovedì della settimana scorsa, quello accusato dalla Financial crisis inquiry commission di aver truffato i propri clienti, il CEO (amministratore delegato) di Goldman Sachs, colui che ha dichiarato di fare il lavoro di Dio ("I'm doing God's work"), mentre Mario Monti, un suo dipendente, fa ora quello che in Italia sbrigava fino a ieri l’Unto del signore.

Ebbene, questo sorridente galantuomo ha dichiarato che “L’economia mondiale farà uno scatto, sarà una sorpresa e arriverà più velocemente di quanto ci si aspetti”. Pariamoci il culo come si può e prepariamoci al peggio. E infatti l’agenzia Bloomberg, una roba sovversiva, ci ricorda che la Goldman Sachs aveva annunciato a settembre (del 2011) un taglio delle spese per centinaia di milioni di dollari oltre all'intenzione di portare avanti un piano di licenziamenti già in atto.

* * *
S’era mai visto un ministro della difesa preso da un ufficiale in servizio o un ministro degli esteri preso da un ambasciatore ancora in funzione? Il Vaticano ha detto che è una bella squadra quella di Monti. Vorrei vedere dicesse il contrario, alla pubblica istruzione c’è il rettore dell’università cattolica di Milano. Berlusconi dice che ci lascia in buone mani, quelle di Catricalà. Non dubitiamo.

Nel nuovo esecutivo non c’è nessuno che si sia laureato in un’università statale, tranne la ministra di giustizia che è poi quella che ha difeso Gilberto Caldarozzi, ex vice capo dello SCO (Servizio Centrale Operativo) che nella notte del 21 luglio era all’interno della scuola Diaz, condannato a 3 anni ed 8 mesi. Paola Severino, questo il nome della ministra, titolare di cattedra di diritto penale nella scuola ufficiali carabinieri e per 4 anni vicepresidente del consiglio superiore della magistratura militare, è quella che ha difeso Cesare Geronzi, nonché Caltagirone,

oreste mori, La Spezia Commentatore certificato 17.11.11 12:43| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

***

IL COMPITO DEL GOVERNO MONTI

Per capire qual è o quali sono i compiti del nuovo governo Monti, bisogna conoscere la situazione italiana, le cause e gli effetti.

Fotografia d’Italia (fonte: Banca d’Italia):

Anno ........ CC / ..CP / ….TOT / ...…CF / ……R / …EO

2008 / -45.224 / -184 / -45.408 / 31.416 / -5.574/ .13.992
2009 / -30.075 / ..-91 / -30.166 / 37.335 /……80 / ..-7.169
2010 / -54.073 / -553 / -54.626 / 86.749 / -1.034 / -32.123

Conto corrente =CC
Conto capitale = CP
TOT =CC+CP
Conto finanziario =CF
Errori e omissioni =EO
riserve ufficiali =R

Il compito del governo Monti risulta cosi molto più chiaro:

-perché non si produce in Italia, ma si acquistano merci all’estero
-perché non si investe in Italia, ma si investe all’estero
-come mai del divario “pazzesco” tra il conto economico e il conto finanziario

Adesso capite del perché lo spread continua ad aumentare. La speculazione di per sé non trova collocamenti, ma si basa sempre e comunque su dei fondamentali, anche parzialmente veri, generando trend tecnici impazziti.

L’analisi della bassa competitività del sistema paese ricerca le cause (bassi investimenti interni in R&S, il sistema giudiziario, corruzione, evasione ed elusione fiscale, redistribuzione del reddito, gestione d’impresa, servizi costosi ed inefficienti, deficit di produzione in energia elettrica, prodotti scadenti…), non si concentra invece sulla rimozione degli effetti che provoca, quali ad esempio, il ritorno alla moneta sovrana italiana e chiusura dell’economia.

Rapporto Esportazioni/Importazioni con la Germania è pari allo 12,6/16,7 (indexmundi.com) del nostro conto corrente (un caso per tutti). Perché la Germania riesce ad esportare meglio e di più dell’Italia?

Uno sguardo all’indice di competitività sulla base dei prezzi di produzione (dati Banca d’Italia):

Italia: 106 (2008), 106 (2009), 102 (2010)
Germania: 97 (2008), 99 (2009), 94 (2010)
Cina: 89 (2008), 93 (2009), 91 (2010)

1999=100

***

segue...

TONY Commentatore certificato 17.11.11 12:37| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Dedicato alla stron.a viviana:
ti voglio ricordare che Brugherio è una bellissima cittadina e la gente non è bifolca (questo lo sei tu). non credo neanche una parola di quello che dici, perchè a noi il fiorentino piace moltissimo (anche se quando parlate sempre che lo facciate con un dito nel cu.o). Poi che cacchio ci sei andata a fare a vivere a Brugherio?
P.S.: ti voglio ricordare che tu sei una mezza psicologa che crede alla reincarnazione e quindi, per me, sei una fuori di testa e sei anche una insignificante persona che vuole sempre avere ragione e vuole sempre prevalere sugli altri.
P.S.2: racconti palle (vedasi articolo in cui dici che l'idv ti ha dato mandato...), sei molto permalosa e rompi le scatole postando sempre gli articoli presi da masnada e da altri blog (internet lo sappiamo usare anche noi e se vogliamo leggere un articolo, facciamo una ricerca).
P.S.3: cercati una psicologa (ma una buona)
P.S.4: non so quanto durerà questo commento, ma penso abbastanza per far capire chi sei

guido r. 17.11.11 12:35| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Proposta per il prossimi libri...una versione Ebook da vendere direttamente dal sito. E' da un po che non acquisto più libri cartacei (quando è possibile) per evitare spese di materiale e spedizioni.


Ma che guerra..........
Siamo alle scaramucce verbali.........
Se arriverà veramente la guerra sarà dura per tutti..per un paio d'anni.
Poi come sempre è successo ci sarà nuovo ordine
democratico ????? democratico tipo grande fratello...,tipo Stalin...,
Dio salvaci tu .....

Romano J., DOBERDO DEL LAGO Commentatore certificato 17.11.11 12:33| 
 |
Rispondi al commento

SALVIAMO INTERNET!

In queste ore il Congresso americano sta discutendo una legge che gli conferirebbe il potere di censurare internet in tutto il mondo, grazie a una lista nera che potrebbe includere YouTube, WikiLeaks e perfino gruppi come Avaaz!

Firma la petizione:
http://www.avaaz.org/it/save_the_internet/?cl=1396155810&v=11174

gabriella laeffe 17.11.11 12:27| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

SIAMO IN GUERRA......contro i comunisti....sempre!

a volte (ritornano) Commentatore certificato 17.11.11 12:26| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ma in un mondo gestito dal capitale, capitale in mano a pochi, dove capitale significa possibilità illimitate, cosa fa pensare che la rete sarà dominata dai "buoni"?


grande Brignano:

http://www.video.mediaset.it/video/iene/speciali/261299/brignano-il-governo-monti.html

ki si salva? Commentatore certificato 17.11.11 12:15| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe,
vivo a San Salvo in provincia di Chieti.
A maggio 2012 ci saranno le votazioni amministrative dopo che il sindaco
uscente è stato sfiduciato ad agosto. Alcuni giovani -pazzi- hanno creato
il locale movimento 5 stelle e sono in fermento.
Mi stanno coinvolgendo, ahimè.
Ti prego di contattarmi, ho un'idea per noi e forse per molti altri.
CONATTAMI, ANCHE PER DIRMI "NO"!

nicoladago2011 17.11.11 12:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Purtroppo, anche in queste poche frasi, riconosco le farneticazioni tecno-futuriste di Casaleggio.
I simply don't like.

FRANCESCO C., ROMA Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 17.11.11 12:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

DOBBIAMO AVER CURA...

Ho deciso di mettere nella mia Home Page
una immagine tratta dal volume
"Lo sai che gli alberi parlano?"
ed. Il punto d'incontro - 1996.
E' listata a lutto e rimarrà qui
fintanto che non vedrò in Italia
sorgere un piccolo seme
a far ritenere che siamo su questa strada.
Invito i gentili visitatori a fare altrettanto
nei loro siti, blog o quant'altro.
Non possiamo continuare a farci del male.
-
"Dobbiamo aver cura gli uni degli altri"
(Carol Cornelius)

Ermanno Bartoli (barlow), Reggio Emilia Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 17.11.11 12:07| 
 |
Rispondi al commento

Grillo, non pensi che tutti quelli "FAMOSI" e "TROPPO RICCHI (sportivi, gente dello spettacolo, ecc. ecc.) prendano "TROPPI SOLDI" rispetto a ciò che dovrebbe essere considerato un "GIUSTO" guadagno per vivere "NORMALMENTE" in maniera più che "DIGNITOSA"?
Hai risposto "NO"?
Dici che li hanno guadagnati onestamente con il proprio lavoro perché sono "PIU' BRAVI" o "PIU' FORTUNATI" di altri e anche "LEGALMENTE" perché non hanno "MAI" utilizzato sotterfugi per eludere il "FISCO"? Certo, è ovvio.
Ma credi che sia anche eticamente "GIUSTO" nei riguardi dei "TANTI" che arrivano a stento a fine mese (magari pagando tutte le "TASSE"), di quelli che manco ci arrivano (a prescindere da chi muore addirittura di fame nel terzo mondo), di chi non ha lavoro o l'ha perso, di chi è precario a vita, di chi è "COSTRETTO" a lavorare in nero, di chi non riesce ad essere per forza un imprenditore (che mica è un "OBBLIGO"!), di chi prende la pensione minima, di chi è nato e cresciuto in certe realtà degradate, di chi deve emigrare, ecc. ecc. e non sempre e solo per "COLPA" propria?
Con questo tipo di "SOCIETA'" (che a te permette di essere "MOLTO RICCO" e obbliga sempre più persone ad essere "POVERE") ti senti in pace con te stesso e pure in "BUONAFEDE"?
Hai risposto "SI"? Davvero? Sei per caso anche tu un "PRE-POTENTE"?
Bèh, se non lo sei, allora dovresti essere d'accordo con chi dice che "IL" problema sono i "TROPPI SOLDI" dei "PRE-POTENTI" in "MALAFEDE" e dovresti predicarlo "SEMPRE" e "COMUNQUE" anche a "TUTTI" quelli che ti stanno a sentire...




Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori