Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Tamburi di guerra


terza_guerra_mondiale.jpg
Dal 1945 ci siamo abituati a guardare le guerre degli altri. Dei 195 Stati esistenti, pochi, negli ultimi sessantasei anni, sono scampati a guerre, anche spaventose, o a feroci conflitti interni. Dalla Corea, al Vietnam, alla Cambogia, all'Iraq, all'Argentina, quasi tutta l'Africa, Israele, Iran, Cile, Nicaragua, Cipro, India, Pakistan, Bangladesh, Serbia, Cecenia, Georgia, una lista interminabile. L'Europa ha partecipato alle guerre, bombardando e inviando le sue truppe, ma il suo territorio è rimasto immune. Alcuni ne danno il merito alla UE, che ha sedato la volontà di potenza tedesca imbrigliandola nella BCE e nell'euro. Può essere che non abbiano tutti i torti. Sarkozy, che ha dichiarato: "Coloro che distruggeranno l'euro avranno la responsabilità del ritorno dei conflitti sul nostro continente", forse pensa già a una nuova linea Maginot.

1 Nov 2011, 14:38 | Scrivi | Commenti (30) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

Commenti

 

Se guerra sarà, mandiamo in prima linea TUTTI i politici Europei. Naturalmente i più bassi (di statura) li mettiamo davanti.

Gavino Sanna 04.11.11 11:31| 
 |
Rispondi al commento

Chissa che la profezia Maja non si riferisse alla fine del mondo finanziario?
Una guerra silente, ma efficace (vedi Islanda)
A proposito, in un tg ho sentito ammucchiare l'Islanda con Argentina Perù ecc. come fallita. Non mi pare che sia andata proprio così.
Spendete, gente, spendete, fra un anno non varranno più un ...

SERGIO CRESPI 03.11.11 17:46| 
 |
Rispondi al commento

LA LINEA MAGINOT, PER QUELLO CHE E'SERVITA!
MA CONTINUIAMO A PARLARE DI GUERRE MA NON NE ABBIAMO PIENI I COGLIONI, POSSIBILE CHE QUESTI (NOI) MALEDETTI UOMINI NON SAPPIANO PARLARE E FARE ALTRO! MA INSOMMA VOGLIAMO VIVERE IN PACE CHE E' L'UNICA SOLUZIONE!

renato farina 02.11.11 23:12| 
 |
Rispondi al commento

la mia guerra è il fitto di casa e l'assicurazione dell'auto...sparatemi pure, non sento dolore!

Egahim M. Commentatore certificato 02.11.11 20:03| 
 |
Rispondi al commento

il prossimo che voto sarai tu Beppe... mi hanno rotto tutti gli altri. Tu sei quello più credibile...

mauro toesco 02.11.11 19:21| 
 |
Rispondi al commento

Sarkozy, ancora più esplicitamente, ha anche dichiarato:" Senza l'Euro non ci sarà pace in Europa".
All'apertura dei lavori per il G20 dell'agricoltura. Parigi - OECD, giugno 2011

nestor fabbri 02.11.11 16:34| 
 |
Rispondi al commento

Quanto affermato da Mr.Michel Chossudovsky in questo video, viene corraborato da un file pdf di 170 pagine(in inglese), dal titolo; "which path to persia?" - The Saban Center for Middle East Policy at The Brookings Institution.

Per chi ne fosse interessato alla lettura :

http://www.brookings.edu/~/media/files/rc/papers/2009/06_iran_strategy/06_iran_strategy.pdf

THIRA FISHERMAN Giuseppe - M - A. Commentatore certificato 02.11.11 15:50| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe,
Io mi sono davvero scocciata di pagare per gli errori di questi buoni a nulla, bugiardi. Sono esseri spregevoli, ai quali dei nostri problemi di normali cittadini non gliene frega proprio nulla , anzi sfruttano i nostri problemi e le situazioni di disagio per lucrare.... per poter arricchirsi loro e le loro cricche.... ADESSO VOGLIO FARE QUALCOSA ANCHE IO . IO NON VOGLIO PIU' PAGARE PER LE LORO PORCATE. VOGLIO CHE VADANO A CASA ..... VOGLIO FARE UN APPELLO A CHI HA ANCORA UN PO DI BUON SENSO.... CI METTIAMO D'IMPEGNO TUTTI MA DICO TUTTI E FACCIAMO COME HANNO FATTO GLI ISLANDESI !!!!!!! IO NON NE POSSO PIU' E VOGLIO UN FUTURO MIGLIORE PER LA NOSTRA ITALIA ....

rita c., cagliari Commentatore certificato 02.11.11 12:55| 
 |
Rispondi al commento

Le parole del Sarkozy erano rivolte allo psiconano, lui è l'unico che va contro l'euro.

Ciro Cuciniello 02.11.11 12:51| 
 |
Rispondi al commento

Ho paura, non tanto per me, ma per mia figlia. Avevamo tutto nei nostri paesi, per colpa di alcuni ingordi rischiamo veramente di incontrare le miserie più tristi.

Alessandro Rabilli 02.11.11 07:01| 
 |
Rispondi al commento

caro giuseppe grillo sono una persona che e cresciuto col suo idealismo,volevo salutarla volevo ringraziarla mi ha paarlato tanto bene chiara manzini di lei che si interessa della mia storia e delle ingiustizie che sono costretto a subiree giorno per giorno senza mai staccare,sono stato due giorni all osspedale perchè i psichiatri che mi seguono hanno avuto talmente tante attenzioni che mi hanno causato un inizio di paralisi un ictus una trombosi comunque nn cera bisogno che la manzini mi parlasse bene di lei perchè il buon giorno si vede dal mattino grazie

emanuele panella 01.11.11 23:31| 
 |
Rispondi al commento

Ma ce l'ho anche col popolo, me compreso!!!!

Il popolo è quotidianamente sedato con:

le telenovelas
i reality show
i quiz televisivi
il calcio
le inconcludenti tribune politiche
le lotterie
i social network
proposte di vita improbabili (pubblicità)

ma sopratutto con la speranza.... la speranza che prima o poi qualcosa possa cambiare.

MA NON CAMBIERA' MAI NULLA!!

Perchè questa condizione di "sudditanza" è voluta e creata appositamente per non darci modo di parlare.... e sopratutto di FARE!
E' il modo con cui "loro", nel caos e nella nostra artificiale indifferenza, possono compiere ogni delitto contro lo stato, la società e la vita stessa!!! Rubando ogni cosa beni mobili, immobili, sociali e morali!
Perchè un popolo impegnato, seppur in inutili faccende come quelle elencate, non pensa neppure lontanamente a tentare di cambiare le cose e al dissenso pronunciato e manifestato di massa..... già.... meglio pensare alle vacanze del prossimo anno (e a quale finanziamento accendere per farle), alla prossima automobile che quasi sicuramente sarà un SUV (con ulteriore indebitamento), meglio pensare allo scudetto (facendo guadagnare altri milioni a chi già tiene le tue palle in mano), meglio stare davanti alla TV a sentire i Floris, i Santoro ecc.. (che rispetto) piuttosto che scendere per le strade e andare a prendere i parassiti della società e metterli tutti su un'isolotto a vivere di ciò che la terra sarà loro in grado di dare!


Scusate....... questo è uno sfogo!!!

Umberto D 01.11.11 21:00| 
 |
Rispondi al commento

Devo dire che una volta tanto Sarkozy ha detto qualcosa di intelligente, se c'è qualcosa di affidabile nelle relazioni internazionali è che le relazioni commerciali sono il migliore antidoto alla belligeranza

giuseppe p., campofelice di roccella Commentatore certificato 01.11.11 20:22| 
 |
Rispondi al commento

Ma che vadano ad accendere un cero agli States!
E' vero che dopo la 2nd World War l'Europa fu designata - ed era logico che lo fosse data l'estrema vicinanza geografica con il Patto di Varsavia - come teatro di eventuali gravi eventi bellici con i Paesi del Patto stesso ma è anche vero che adesso gli scenari non dico siano mutati, ma sono diversi. La Russia rimane una potenza con desiderio di espansione per non parlare della Cina. La finanza gioca un ruolo fondamentale in questo scenario: se la Russia godesse di possibilità economiche appena sufficienti non so quanto potremmo star tranquilli. Putin porta avanti una politica di consolidamento del Paese... se dovesse riuscirci...Gli States sono stati vittime ed allo stesso tempo ammortizzatori di queste tragiche eventualità, un ruolo che l'Europa non avrebbe mai potuto sostenere da sola; dico vittime perchè allo stato esiste una strategia di coinvolgimento in azioni di guerra che, alla lunga, impoverisce le risorse economiche di una Nazione e diminuisce le capacità di risposta graduale. Noi (Europa) abbiamo fatto male, poco o niente. E' una partita di scacchi...

Francesco C. Commentatore certificato 01.11.11 20:09| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Lassù hanno intenzione di far morire qualche centinaio di milioni di esseri umani...

"Vi assicuro che dopo lavoro ci sarà per tutti..."

Ecco cosa pensano quei mostri ai piani alti, i veri demoni.....

Diventeremo schiavi o loro soldati, non altro...o morti!

Diego Rossi 01.11.11 19:50| 
 |
Rispondi al commento

Salve a tutti.Ormai stiamo andando in fondo e il popolo dovrà pagare come al solito l'inefficienza dei "morti".Bisogna avere il coraggio di superare il concetto/dogma della politica di oggi che e uguale a 10,30,50anni fà.La destra,la sinistra,il centrodestra ect.ect. ormai anno fatto il suo corso.Avevano un significato e un'inportanza storica nei primi anni del regno d'italia e nel dopoguerra ma ora questo e diventato un concetto che creà solo confusione e inganna il popolo.Con la conoscenza e le informazioni che la tecnologia permette oggi siamo arrivati a semplificare sempre di più.Solo la politica e rimasta per comodità e interessi complicata.Io vedo uno stato autonomo da tutti i sistemi,fuori dalla TV dai giornali dall'industria, uno stato che segue il cittadino dalla culla alla morte.Uno stato semplificato con un unico obbiettivo:tutti devono stare bene e non c'e bisogno di partiti,partitini,liste blocchi ect.ect. ma solo idee ed efficienza con tutte le garanzie, e chi lavora per lo stato deve essere consapevole di questo: tu,cittadino lavori per me stato,io ti pago bene vai in pensione prima degli altri,ti concedo qualche privilegio,ma se sbagli compiendo atti come fanno oggi con tutte queste ruberie tu tradisci lo stato,il popolo italiano e devi essere trattato come un traditore in tempo di guerra.Chiaramente togliendo la pena capitale.Ecco io penso che le cose inizieranno a funzionare come deve funzionare.Inoltre lo stato deve smaltire tutta la struttura comune,provincia,regione e sostituire un unico ente territoriale.Riforme come la facoltà del lavoratore di versare o di tenersi i versamenti INPS,azzerare i debiti e EQUITALIA con un maxi condono e ripartire con un agenzia più equa e giusta.Nazionalizzare la banca d'italia,l'acqua,l'energia,i trasporti e le comunicazione,l'IVA si paga una volta sola,alla fonte del prodotto,praticamente al primo passaggio.Mutui statali alle giovani coppie,con sconto del 10% per ogni figlio concepito.Ho finito i caratteri.ciao

giulio mugnai, arezzo Commentatore certificato 01.11.11 19:46| 
 |
Rispondi al commento

C'è qualche altro banchiere internazionale che è stufo di avere solo qualche centinaio di trilioni in banche offshore ed è desideroso di speculare su future guerre globali??

... ma facciamoglielo fare questo nuovo ordine mondiale... sono proprio ostinati a costringerci a chiedere pietà a seguito di guerre,crisi economiche,caos governato.... ebbasta abbiamo capito...

Però INTERNET vi è sfuggito di mano... da strumento di controllo globale vi si è torto contro... la lista di alcuni dei vostri nomi c'è su internet.


Damigiana Lambrusca 01.11.11 19:15| 
 |
Rispondi al commento

Il mondo sta vivendo il più lungo periodo di pace della storia... siamo 7 miliardi di persone che devono lavorare, mangiare, spostarsi, scaldarsi, curarsi, consumare di tutto!
Ma in molti posti mancano l'acqua, le medicine e sopratutto i diritti!
La politica prende ordini dall'economia, i valori non sono più una filosofia di vita, c'è la corsa al potere e non solo quello economico.... il denaro non ha mai avuto così poco valore e il motivo è una errata interpretazione della globalizzazione tanto decantata.
Dalla fine del secondo conflitto mondiale l'uomo si è dimenticato di avere buon senso, onestà, voglia di costruire e sopratutto si è dimenticato di amare la vita così come la si concepiva appunto nel dopoguerra!
Son passati 65 anni durante i quali l'uomo ha svuotato prima se stesso e poi il mondo...
... è fisiologico che stia andando tutto in malora!!!
Non esiste il 21/12/2012..... è questa la fine del mondo (in senso lato)!


L'Italia ha potuto forgiare menti che hanno contribuito al BUON PROGRESSO in tutti i settori dell'economia, della politica, della medicina ecc.... oggi possiamo solo, vergognosamente, guardare questi improbabili e improvvisati "governatori" (mi rivolgo a TUTTA la classe politica, anzi al clan della politica) mentre distruggono centinaia di anni durante i quali è stata scritta la nostra storia!!!!

Vorrei possedere un orticello tra le colline, qualche animale, un tetto sulla testa e viverci con mia moglie e i miei figli tanto per proteggerli dalle schifezze che vedremo e subiremo nei prossimi mesi...

In bocca al lupo a tutti.


P.S. per Beppe Grillo e i Grillini:
Meno parole e più fatti, meno slogans e più militanza, meno blog/internet shop e più approfondimenti.
Avete fatto tutto questo per poi rimanere ai margini? L'Italia vi deve sentire, seguire e/o mettere in discussione..... comprate una TV, non credo che mancherebbero le risorse; in caso contrario vi faccio da ora le mie scuse.

UmbertoD 01.11.11 19:12| 
 |
Rispondi al commento

e cosa fai tu? usi un tono quasi compiaciuto? sei proprio un demente ridicolo, mono tono e hai smesso di fare il tuo lavoro di comico, ormai non servi più a nessuno, ritirati, barbone!

Economista Libero 01.11.11 19:06| 
 |
Rispondi al commento

ma veramente Sarkozy ha detto una cosa del genere??? ma ma ma così apertamente e spudoratamente!?!?!? cioè ok che lo sanno tutti che se la Grecia crolla, crolla pure la Francia, ma adesso abbiamo oltrepassato ogni limite di decenza!!!! qua fanno tutti quel cazzo che gli pare! Voglio la Grecia fuori dall'Euro e Sarkò implorare pietà.


Ci abbiamo provato ma è andata male...
Ooopps...scusate cittadini europei,con la moneta euro ci siamo gasati ma visto che si rivela una grande inculata il cetriolo ve lo beccate voi.
E vai!! viva l'euro!!! moneta che non vale un cazzo e ci ha distrutto la vita!!!
Che vi venisse un armageddon rotti un culo!!!

Deep blue ocean 01.11.11 18:26| 
 |
Rispondi al commento

Uhuuuuu il diavolo israelo-americo-occidentale cattivo che vuole conquistare il mooondo e togliere la libertà alle liberissimi dittature asiatiche come l'angelico Iran uhuuuuuu

E se non succedesse nulla? riposti per smentirlo questo video? Come la biowash ball?

Se l'Europa si smantellerà, spero e dubito che vi sarà una nuova guerra europea, l'idea unitaria è circolata troppo e vi sono troppi immigrati dei paesi membri a zonzo per il continente.
Se vi sarà non potrà essere che tra governi che NON rappresentano i propri popoli.

Fede Reds 01.11.11 18:19| 
 |
Rispondi al commento

Caro Sarkozy se l'euro cade è colpa solo dell'Europa che sapeva che i conti della Grecia, dell'Italia, della Spagna, dell'Irlanda, e chissà quanti altri non erano in linea o erano falsi.
L'Europa sapeva, ma non ha permesso che gli stai non in regola aderissero all'Europa.
Poi ogni persona saggi sa che senza un governo centrale con una politica e una economia e una giustizia centrale una moneta non sta su. Quindi l'euro non potrà mai sopravvivere. Se uno stato dell'unione può rubare e l'altro deve rimediare, del resto in questi anni che i governi furbetti facevano leggi furbette l'Europa dove era ? Si è svegliata solo oggi l'Europa sul debito di molti stati furbetti ? L'Europa non poteva obbligare da anni gli stati a risanare i debiti ? Solo quando siamo al collasso l'Europa ci invita a risanare il nostro debito ? un debito statale non nasce come un fungo dalla mattina alla sera

Matteo Pietri Commentatore certificato 01.11.11 18:09| 
 |
Rispondi al commento

Secondo me quella eventuale responsabilità ce l'avranno quelli che oggi bombardano negli altri continenti, compreso Sarkie e noi.

andrea vagnoni milano, milano Commentatore certificato 01.11.11 16:43| 
 |
Rispondi al commento

Ma che guerra volete che si faccia tra le nazioni della zona EURO .La "GUERRA DEI BOTTONI",forse,si,ma per tenerci su i calzoni.A forza di tirar cinghia.........

sanna alessandro 01.11.11 16:40| 
 |
Rispondi al commento

o_O .... ma se li trovi proprio in europa quelli che non vogliono l' euro.....

cristina ., como Commentatore certificato 01.11.11 15:46| 
 |
Rispondi al commento

http://www.byoblu.com/post/2011/10/27/Terza-guerra-mondiale-i-comunisti-ci-salveranno.aspx

Antonio 01.11.11 15:46| 
 |
Rispondi al commento

Morto Gheddafi..addio verità su Ustica !!!...carte stracciate galleggiano nel mare della morte e muore la verità.

antonio nardi 01.11.11 15:37| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori