Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

2012. Lo scopriremo solo vivendo


orti-guerra.jpg

Cosa succederà nel 2012? "Chissà che sarà di noi?/ Lo scopriremo solo vivendo". Qualche indizio però c'è già. Sarà un anno di sopravvivenza al quale seguirà il 2013, un anno ancora più duro. Ci aspetta un biennio di ferro. La disoccupazione esploderà. Le famiglie spenderanno meno e attingeranno ai risparmi (chi li ha) per cercare di mantenere il loro tenore di vita. La liquidità diventerà un bene sempre più raro. Le banche non presteranno soldi alle imprese, molte falliranno, strette tra la diminuzione della produzione e l'impossibilità di accedere al credito. Si completerà l'effetto domino iniziato nel 2008. Dopo le banche e gli Stati il contagio toccherà le imprese. Il problema è che dopo le imprese non c'è più nulla. I magazzini si riempiranno di beni invenduti. Le strade di persone senza un lavoro. A cosa servono le merci se nessuno può comprarle? La grande macchina del commercio mondiale rallenterà fino quasi a fermarsi. Molti Paesi entreranno in recessione, l'Italia avrà una diminuzione superiore all'uno per cento e sono ottimista.
Senza soldi, senza lavoro e con il Paese in recessione aumenterà l'emigrazione verso l'estero, già in atto, soprattutto dei giovani, non solo in Europa, ma anche verso la Cina e il Sud America. Per chi rimarrà in Italia la vita sarà grama. I prezzi aumenteranno insieme all'inflazione, come è avvenuto in Grecia. Il Governo dovrà far fronte agli interessi sui titoli che si avvicineranno con i nuovi tassi ai 100 miliardi di euro, per farlo aumenterà le tasse sui beni primari e pagherà parte delle pensioni, degli stipendi pubblici e dei debiti con i privati in Btp. Mentre scrivo mi viene voglia di scappare all'estero. Non preoccupatevi, rimarrò qui con voi. Non vi libererete di me così facilmente.
Nel 2012 il prezzo degli immobili diminuirà tra il 10 e il 20 per cento, ci sarà una corsa alla vendita, ma pochi compratori. Bisogna prepararsi a un'economia di guerra. Non fare debiti ed estinguere quelli che si hanno se è possibile. Non comprare azioni, non comprare titoli di Stato, non accendere mutui e tagliare le spese superflue. Chi ha dei risparmi apra dei conti deposito in più banche o, meglio ancora, un conto postale. Investite in orti, in terreni da coltivare. La terra è la migliore assicurazione per il futuro. Aggregatevi in gruppi di acquisto solidale, ve ne sono sempre più in ogni città. Quando la crisi passerà vi sentirete più forti, vi sarete abituati a dare un valore alle cose importanti e al vostro tempo. Chissà, forse il periodo che ci aspetta è una benedizione.

Siamo-in-guerra

Siamo in guerra, di Beppe Grillo e Gianroberto Casaleggio.
La Rete contro i partiti, per una nuova politica
Acquista oggi il libro o l'ebook

22 Dic 2011, 13:00 | Scrivi | Commenti (841) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

Commenti

 

Le risorse saranno un giorno sarà finito


Caro Beppe, sei rassicurante come il sole di primo mattino, come il profumo del pane appena sfornato (stretto fra le mani, perché si avevano giusto i soldi per comprarlo). Grazie.

A. M. 28.12.11 16:59| 
 |
Rispondi al commento

Qui ci vuole una nuova rivoluzione francese!
Caro Beppe, come sai, nel 1789 un gruppo di cittadini francesi, seriamente seccati dal comportamento della casta di allora, scese nelle strade, entro' nei palazzi e costruirono in serie di ghigliottine da usare su tre turni. Non sono una sanguinaria, e non incito nessuno allo spargimento di sangue. Ma a me sembra che nel mio Paese, dove io non potrei sopravvivere, come al solito si cambia tutto per non cambiare nulla. A meno che.....allonsanfan - incruento, ma reale.
Un saluto, Silvana

Silvana Turrioni 28.12.11 11:46| 
 |
Rispondi al commento

Cari INDIGNATI, che attraverso le varie associazioni siete in lotta,
mi fa piacere inviarvi il mio messaggio di augurio.
Sono con voi. Sono con voi da sempre. Da quando, circa quaranta anni fa, ho capito la differenza fra capitale reale e capitale virtuale da un libro di Claudio Napoleoni (papà di Loretta). Cosa che, ancor oggi,pervicacemente, ministri, capi di governo ed economisti fan finta di non sapere.
Sono con voi da quando ho capito il valore dell’onestà, dell’altruismo, della compassione.
Sono con voi da quando ho provato prima fastidio, poi depressione, quindi rabbia a causa di quei furbi che in nome della democrazia hanno fatto della politica una professione di rapina a danno dei popoli.
Sono con voi per combattere lo schifo, la prepotenza di chi ha carpito la fiducia degli onesti e degli ingenui sottraendo la speranza a noi e il futuro di chi verrà dopo di noi.
Sarò con voi per fermare lo scempio della natura, lo sperpero delle risorse, contro l’individualismo possessivo di chi, non sapendo dare senso e valore alla propria esistenza, cerca la forza che non ha sottraendola al prossimo.
Mi conforta che ogni giorno sempre di più si stia comprendendo l’importanza di questa rivoluzione che ormai è partita, costerà impegno, fatica, vittime, ma sarà irrefrenabile, vittoriosa.
E guai a chi la vorrebbe fermare. E guai anche ai voltagabbana, ai finti pentiti e a quella schiera di vermi venduti, alle mosche cocchiere, ai servitori degli empi che hanno ridotto brandelli il mondo.
E con i politici corrotti combattiamo anche quella chiesa ipocrita di parrucconi pedofili e materialisti che in nome di Cristo ha plagiato gli inermi, vendendo loro il paradiso futuro al solo scopo di condividere agi e potere con chi ha campato da parassita, alle spalle di chi si guadagnava il pane con la sofferenza e il sudore della fronte.
Tranquilli! Tranquilli tutti !… QUESTO E’ SOLO L’INIZIO!

Carlo Castorina 28.12.11 10:33| 
 |
Rispondi al commento

non dimentichiamoci che il cambio lira euro ufficialmente è 1936,27 ma praticamente è 1000 lire = 1 euro infatti dal giorno successivo all'entrata in vigore dell'euro, tranne dipendenti e pensionati,tutte le altre categorie sociali hanno provveduto a questo cambio senza che nessuno dicesse nulla.hanno iniziato a rubare fino ad oggi.il governo dove era? e lo stato, la banca d'italia,i partiti , i sindacati, le associazioni dei consumatori,i giornalisti(avete per caso visto una qualsiasi campagna di stampa?),la gdf e chi più ne ha più ne metta.ci dicono che dobbiamo fare sacrifici tutti quanti ma evidentemente se hanno rubato e continuano a farlo impunemente i sacrifici li fanno da almeno dieci anni a questa parte solo pensionati e lavoratori dipendenti gli altri ridono dietro e piangono davanti.perchè nessuno dice e fa niente?siamo proprio un popolo bue? perchè alle prossime elezioni non facciamo lo sciopero del voto?e poi perchè la classe dirigente tutta(da sinistra a destra) che ci ha portato a questo disastro non deve pagare peri suoi errori voluti e dovuti ad arroganza e prepotenza?mandiamoli tutti a casa senza soldi e senza pensione.tanti auguri a tutti.

salvino draghicchio 27.12.11 18:55| 
 |
Rispondi al commento

Voglio che trattate l'argomento " ROSSI FOCARDI " ogni giorno!!!!!!
A meno ché non siate costretti dai comunistfascisti ,da 50 anni al governo, di censurare ogni forma di divulgazione di tali scoperte!!!

giannino ferro casagrande 27.12.11 18:06| 
 |
Rispondi al commento

Ti scrivo per chiederti di sottoscrivere l'appello al Rettore dell'Università Roma Tre lanciato dalle lavoratrici e dai lavoratori esternalizzati dell'Ateneo, per la riassunzione di Attila Papp, ingegnere meccanico, un lavoratore rumeno che dopo 5 anni di duro lavoro in condizioni indecenti e che gli hanno procurato seri danni alla schiena, è stato licenziato.Il sito è: www.giustiziaperattila.blogspot.com

Grazie

cesare cavallari 27.12.11 16:23| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe, cari grillini, io ci andrei piano ad augurarsi il ritorno alla vita rurale dei tempi che furono, in stile "Casa nella prateria"! I contadini non erano i simpatici "Scarpe grosse e cervello fino"! In quell'epoca, prima dell'ultima guerra, nella società contadina si perpetravano le peggiori malefatte. C'era la mezzadria, dove il signor padrone intascava più del 50% del prodotto e chi lavorava la terra campava con gli avanzi. c'era il vero proletariato ovvero famiglie che figliavano per avere forza lavoro utile nelle campagne. C'era l'analfabetismo che galoppava perchè per allevare bestiame e coltivare terreni non serviva leggere e scrivere. C'erano forme di violenza familiari inaudite molto peggiori delle odierne (amplificate dai media), dove regnava il machismo e la figura del padre padrone e la donna era relegata ai margini come in molti paesi mussulmani e spesso pure maltrattata. C'era un'ignoranza imperante, tant'è vero che quando Mussolini fece il colpo di stato nelle campagne se ne accorsero settimane dopo. C'era scarsità di igene ed un'alta mortalità, perchè la gente è vero che mangiava cose sane, ma spesso non erano sufficienti e quindi vi era malnutrizione, oltre al fatto che medici e farmaci erano scarsi nelle zone più rurali. Io questo mondo non me lo auguro e se qualcuno per salvarsi il didietro crede che basti prendersi un pezzo di terreno si sbaglia di grosso: chi non ha più niente si rivolgerà, con violenza anche al suo orticello!

Alberto Morri 26.12.11 15:41| 
 |
Rispondi al commento

Sono pienamente in accordo con quello che si dice in questo post. Probabilmente oltre ai gruppi di acquisto dovremmo reintrodurre il baratto, e cominciare a scambiarci le cose, il lavoro. Dobbiamo reimparare a sentirci una comuità, ad avere a cuore il destino degli altri, a fare insieme.

Ivan Solinas, Scandicci Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 26.12.11 11:18| 
 |
Rispondi al commento

Bhè, io all'estero mi ci sono trasferito dopo aver chiuso la mia piccola azienda (in fallimento), chiuso ogni conto corrente e qualunque altra relazione con le banche (associazioni a delinquere legalizzate), mi rimane una piccola casa in proprietà con i miei fratelli. Non abbiamo il coraggio di venderla: è il sogno realizzato dei miei genitori dopo tanti anni di durissimo lavoro e la mia povera mamma, che riposi in pace, non ha avuto modo di potersela godere così a lungo quanto desiderato.
Secondo me, per quanto ne dicano molti, a cominciare proprio da Beppe Grillo che stimo in maniera "esagerata", non c'è verso di veder una nuova classe politica: ONESTA, INTELLIGENTE, RISPETTOSA e GIUSTA. Nulla cambierà.... ed andrà sempre peggio. Siamo in un vascello col timone bloccato e le vele strappate, in mezzo ad una tempesta interminabile. Non ci sono più eroi .... o uomini giusti che hanno reso in passato (non senza sacrifici) questo paese il vanto della cultura occidentale.

P.s.: mi sono trasferito in Thailandia, ho una piccola attività che va bene malgrado questa crisi economica globale. E' l'Italia di 50 anni fa con tanti sogni e tanta voglia di fare; come nuova "residenza" non è male e molti la pensano come me. Se tutte le persone oneste emigrassero in massa e si potesse affondare l'Italia nel mediterraneo per un paio di giorni..... quanti problemi risolveremmo in una volta sola !!!! (scherzo)

Buon anno a tutti.

Cristiano Angeletti, Krabi, Thailandia Commentatore certificato 26.12.11 09:37| 
 |
Rispondi al commento

primo comandamento: smettere di fare debiti.

http://pi-francesco-cozzo.blogspot.com/2011/12/debito-eterno.html

secondo: il valore delle cose

http://pi-francesco-cozzo.blogspot.com/2011/12/il-valore-delle-cose.html

Francesco Cozzo 26.12.11 08:41| 
 |
Rispondi al commento

No!
non è una benedizione ma una maledizione.......
Ricordiamoci quando la stragrande maggioranza della popolazione NON AVRA' PIU' NULLA DA PERDERE allora ci saranno i presupposti per una rivoluzione purtoppo cruenta come tutte del resto ! Basta guardare le situazioni storiche che hanno generato tutte le rivoluzioni in passato .

Maurizio B., Torino Commentatore certificato 26.12.11 01:29| 
 |
Rispondi al commento

!!!!!! non riesco proprio a capire!!!!SCUSATE L'INTRUSIONE nel vostro blog ,non è tanto che lo seguo ma.......continuo a non capirci un c...o.Ma il vero GRILLO (quello del cozza day per esempio )dov'è finito?Lo so che lui non si considera un leader e che "uno vale uno",ma in tutte le rivolte,partiti,movimenti associazioni ecc.CI DEVE ESSERE una persona che ti consiglia,ti ispira,ti guida verso una rivolta pacifica o non pacifica(io sarei più propenso per la seconda).Perchè sù 65 milioni di italiani siamo quattro gatti che ci interessiamo di tutte le ruberie che ci stanno propinando? è IMPOSSIBILE CHE IN ITALIA LA NOSTRA MASSIMA INDIGNAZIONE è QUELLA DI MANDARE AFF....CULO LA CASTA,ma solo e solamente su un blog o su facebook!!! Come mai anche solamente a esprimere indignazione siamo così pochi?perchè la maggioranze vive ancora bevendosi le BALLE di MONTI E C.e puntando solo sul calcio,veline,gf;smartphone,vacanze e altre cagate in genere.PERSONALMENTE SONO AMANTE DELLA PACE E TRANQUILLITà,NON SONO MAI VISSUTO IN PERIODI DI GUERR,FAME O MISERIA(ANCHE SE MI RICORDO ANCH'IO IL LATTE NELLA BOTTIGLIA CON LA MACCHINETTA),MA QUA BISOGNA SCANTARSI GENTEEE!!!! GRILLO GUIDACI TU!!!!

Claudio Moschini, fiorenzuola d'arda(pc) Commentatore certificato 24.12.11 20:32| 
 |
Rispondi al commento


c.a. Presidente Regione Veneto
c.a. Sindaco di Dolo
c.a. Sindaco di Venezia
c.a. Sindaci della Riviera del Brenta

VENETO CITY : l’Italia non ha nessuna speranza di salvarsi se non viene spazzata via la finanza nella forma che ha assunto adesso. Perché un italiano dovrebbe comprare BTP, quando in banca ti fanno firmare che sono titoli a rischio. Le scottature bond argentina,Parmalat, Cirio fanno ancora male . Si fermino la finanza creativa e le speculazioni immobiliari, i VIRUS che hanno scatenato la crisi.

Orlando Masiero 24.12.11 15:44| 
 |
Rispondi al commento
Discussione


Le speculazioni edilizie, del tipo Veneto City –Tessera City,Padova City stanno danneggiando la società civile economicamente e sottraendo beni collettivi non riproducibili quali la terra fertile e il paesaggio. I PRENDITORI che dagli immobili, con prezzi iper - gonfiati, vogliono ricavare somme da mille e una notte non possono aspettarsi che le istituzioni vadano alla fine con posizione di cliente a comprare o a risolvere una serie di fallimenti che si ingenereranno a catena, per non aver chiesto il deposito di reali e idonee garanzie ai proponenti. La scommessa di ricavo non può centrare l’obiettivo: la mancanza di liquidità, la depressione in atto, l’immenso patrimonio disponibile che non trova acquirenti, fanno si che la bolla immobiliare stia per implodere, trasformandosi in un ceppo alle caviglie, con conseguenze deleterie per i territori che vogliono immolarsi a tali monumenti di finanza creativa ; l’unica certezza è la sparizione di aree agricole e di paesaggi incontaminati. Donando ai comuni veneti smog, difficoltà agli spostamenti, rischio idraulico e una serie di negatività ampiamente conosciute. Gli effetti collaterali, di tali speculazioni, verranno spalmati tra i cittadini, perché la loro azione è simile a quella dei derivati.

In quegli anni, vi è stata una diffusione delle carte di credito e bancomat, che hanno introdotto un’altra forma valutaria: quella virtuale, costituita di addebiti e accrediti tra

Orlando Masiero 24.12.11 15:44| 
 |
Rispondi al commento

Il sistema che permette di "gonfiare" i valori è costituito principalmente da derivati, futures, opzioni ecc., che sono la peste bubbonica per il modo con cui sono stati spregiudicatamente usati dall’intero sistema finanziario in questo ultimo decennio. Per chiudere il buco ci vuole denaro vero, quello prodotto da chi lavora.
Quelli che stanno nel circuito finanziario cosa fanno? Comprano e vendono soldi non loro, fanno gli intermediari e tutto funzionerebbe a meraviglia se fossero remunerati per il loro lavoro. Peccato che per ottenere autonomia finanziaria il sistema ricorra al debito, sia con emissione di obbligazioni che con stampa di moneta.
La moneta può essere stampata solo a determinate condizioni, per cui la massa di emissioni di titoli di debito è spropositatamente aumentata. Nel frattempo, l’uso della scommessa con i derivati ecc è diventato sempre più frequente, innalzando la leva del rischio a livello planetario. Per ogni unità scommessa vi è un elevato moltiplicatore di guadagno o di perdita differito nel tempo, a seconda del verificarsi o meno della condizione stabilita.

Ma se io riesco a manovrare nel tempo le condizioni che mi servono per vincere, alla fine incasserò. Per incassare qualcuno deve perdere però ………. Forse dirà qualcosa a qualcuno quei famosi 35 miliardi di derivati di cui nessuno parla più e che sono la spina nel fianco di molti grandi Comuni, Regioni, Province ed Enti locali. Forse dirà di più a molti imprenditori che, incautamente e inconsapevolmente, hanno sottoscritto dei contratti credendo di guadagnare ed abbassare il costo del denaro prestato dalle banche.

Orlando Masiero 24.12.11 15:43| 
 |
Rispondi al commento

Chi produce denaro vero e chi veicola valuta virtuale?. Il buco andrà sanato, e per evitare le rapine stile Argentina si spilla denaro goccia a goccia Ma perché dobbiamo pagare con soldi veri i buchi prodotti dal sistema speculativo.
E’ ingiusto chiedere al cittadino, di qualunque nazionalità, di tappare le falle che non ha prodotto.
Con i loro mezzi stanno agglomerando e distruggendo la nostra ricchezza privata pezzo a pezzo, facciamo che non chiudano le imprese per mantener vivi chi le ha rovinate. La nostra ricchezza è il lavoro, la produzione, ce ne siamo fatti scappare una bella fetta che non tornerà più. Vogliamo per il nostro futuro e per quello dei nostri figli una vita da miserabili???
Lo Stato è chiamato a legiferare per togliere dal mercato derivati, cdo , cds, bloccare le vendite obbligazionarie e azionarie allo scoperto per rientrare dal GIGA-debito pubblico non sostenibile . Altrimenti l’Italia conoscerà le conseguenze del DEFAULT e i giovani il lavoro precario o la disoccupazione a vita . E’ vero quello che dice l’ex Ministro dell’Economia che seguirà una nuova manovra . Perché scommettitori e immobiliaristi sono alacremente al lavoro contro l’Italia, riprova lo spread che non accenna a diminuzioni consistenti.

E’ INSOSTENIBILE DEDICARE IL DENARO IN IMMOBILI CHE NON SERVONO , ESSO DOVREBBE ESSERE VEICOLATO SOLO NELL’ECONOMIA PRODUTTIVA .
Lo Stato che dispone di 350 Mld di immobili inutilizzati che non riesce a vendere , ha preferito una manovra recessiva che ha messo il paese in avvitamento. Dal vortice spesso non se ne esce più. Si chiede alle S.V. di congelare qualsiasi richiesta di investimento immobiliare che richieda ulteriore consumo del territorio e si effettuino nel territorio solo lavori di recupero dei fatiscenti volti all’utilizzo.

Orlando Masiero 24.12.11 15:41| 
 |
Rispondi al commento

Ma visto che ormai siamo allo sfascio non sarebbe opportuno indire uno sciopero fiscale serio....perchè come dici te caro Beppe se li togliamo i soldi loro non sono niente e dovranno a questo punto scendere a patti con noi.
Si può chiedere di bloccare o eliminare tutti i lavori pubblici..le grandi opere.. di togliere seriamente tutti i privilegi della politica,fare in modo che anche loro vadano in pensione come gli altri, eliminare tutti gli enti e provincie inutili,tagliare completamente la spesa per la difesa,una lotta seria all'evasione fiscale, chiedere un'assemblea costituente per riformare la costituzione e licenziamento immediato a tutta quella classe dirigente che ha ridotto il nostro bel paese a nazione del terzo mondo...visto che questi signori che sono in parlamento dicono sempre che hanno il mandato del popolo non dovrebbero avere problemi a fare quello che veramente il popolo italiano chiede...credo che tutto questo sia fattibile e per niente traumatico come quello che stanno facendo. Lo sciopero potrebbe riguardare:canone rai,bollo auto,la nuova imu..questo per iniaziare,tutti uniti possiamo farcela...

Adriano Lilliu 24.12.11 14:55| 
 |
Rispondi al commento

VAI A CAGA.RE BEPPE GRILLO PANZONE. CERTO CHE NON CI LIBEREREMO DI TE DOVE LO TROVI UN PAESE DOVE PUOI FARE I SOLDI SPARLANDO E DICENDO CAZZA.TE SENSA SENSO? VAI A LAVORARE DAVVERO SCE.MO. ALL'ESTERO TI TOCCHEREBBE FARLO E' PER QUESTO CHE NON CI PUOI ANDARE. OPPURE REGALA UN 4/5 MILIONI ALL'ANNO AI POVERI DI QUESTO PAESE CHE LEGGONO LE TUE STRONZA.TE. IN FONDO TE NE RIMANE UN PAIO (A PARTE QUELLO CHE EVADI, E LO SANNO TUTTI CHE EVADI LE TASSE) DUE MILIONI PER UN PANZO.NE CHE VENDEVA PANTALONI SONO ANCHE TROPPI NON TI PARE?

Roby Rorro 24.12.11 12:52| 
 |
Rispondi al commento

Nel 2012 arriverà un'altra stangata da 16 mld, per accontentare germania e francia, in funzione della riduzione del debito pubblico promesso.
Ciò si traduce in altre tasse, che come è stranoto, pagheranno sempre i soliti. Stretta sulle pensioni (non sò con che scusa stavolta), aumento dell'irpef sulle soglie minori (perche secondo loro sono quelli che evadono), abolizione della quota sconto di 200 € sulla prima casa, e con l'introduzione di nuovi sistemi informativi, la caccia all'evasore, in base ai consumi (stato di polizia fiscale). Naturalmente stipendi, vitalizi e pensioni d'oro dei governanti non subiranno modifiche, anzi si prevede un piccolo aumento (cosa che hanno già fatto anche in questa manovra).
Ora cari signori scegliamo, stiamo per l'ennesima volta inermi, magari lamentandoci sui vari blog, oppure scegliamo uno stato di diritto e non solo di doveri (solo per i soliti noti).

Riflettiamo gente, riflettiamo.

Mauro F., Milano Commentatore certificato 24.12.11 11:45| 
 |
Rispondi al commento

Egregio Beppe Grillo, il tuo consiglio di mettere i soldi sotto il materasso è davvero irresponsabile, e quello di non comprare titoli di stato denota una mancanza non solo di senso dello stato, ma di senso della comunità che mi ha davvero indignato. Se ciascuno ficca la testa solo dentro al suo portafoglio (genovesismo?) e se ci facciamo prendere dalla paura per forza di cose andrà tutto a rotoli, perchè anche la economia si nutre di fiducia e di senso comune. Mi spiego meglio: se la barca fa acqua tu consigli di metterci a nascondere i salvagenti invece di contribuire a buttare fuori l'acqua che è entrata. Mi dispiace proprio, ma qui non si può più scherzare, queste proposte impresentabili non costruiscono nulla, nè su di esse si potrà mai fondare un movimento che possa davvero contribuire a costruire qualcosa di utile che non sia solo lo sfogo individuale e multidirezionale di navigatori solitari della rete.
Giuseppe Piacentini

giuseppe piacentini 24.12.11 09:16| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Beppe.... e se unissi il tuo movimento- partito ad Avaaz che agisce a livello mondiale?.. Potrebbe essere utile per un grande successo internazionale dei tuoi programmi ed idee. Spero di avere un'indicazione tua a questo proposito, mentre il sistema "Tabu del profitto ad ogni costo" va avanti ciecamente per salvare se stesso. Mi pare però che o ci si salva tutti cambiando direzione o sprofonderempo tutti...

alma.gemme 24.12.11 07:30| 
 |
Rispondi al commento

welcometo: http://www.netetrader.com
The website wholesale for many kinds of fashion shoes, like the nike,jordan,prada,****, also including the jeans,shirts,bags,hat and the decorations. All the products are free shippin, and the the price is competitive, and also can accept the paypal payment.,after the payment, can ship within short time.
free shippingcompetitive priceany size availableaccept the paypal
===== http://www.netetrader.com =====


jordan shoes $32nike sho $32Christan Audigier bikini $23
Ed Hardy Bikini $23Smful short_t-shirt_woman $15ed hardy short_tank_woman $16Sandal $32christian loubo utin $80
Sunglass $15
COACH_Necklace $27handbag $33AF tank woman
$17puma slipper woman $30

===== http://www.netetrader.com =====

===== http://www.netetrader.com =====

===== http://www.netetrader.com =====

xiaolmzx xiao Commentatore certificato 24.12.11 01:36| 
 |
Rispondi al commento

@ Stefano Magone

No, Stefano, probabilmente non è alla tua generazione che fa paura la recessione (anche se tornare indietro non è mai semplice).
Sicuramente fa paura alla mia, i 40enni che non hanno vissuto nemmeno lo strascico della povertà, che hanno vissuto il medioevo culturale dei paninari, degli yuppies e, dulcis in fundo, del berlusconismo.
Che sono considerati giovani dalle cariatidi che costituiscono la classe dirigente del paese e vecchi da coloro che, auspicabilmente, lo diventeranno.
Noi stiamo in mezzo, senza nemmeno il conforto di ricordi romantici come il tuo.
E, lo so per certo, la maggior parte di noi non avrà nemmeno i coglioni di fare la propria parte se la situazione dovesse precipitare.
Molti staranno seduti in riva al fiume in attesa di veder passare il cadavere del loro nemico e, ad un certo punto, vedranno passare il proprio.
Io ho una bimba di quindici mesi e sto come un leone in gabbia.
La guardo e non so che futuro potrò darle.
Leggo, scrivo, mi confronto ma non so dove andremo a finire nè se potrò deciderlo io.
Io ho paura, non mi vergogno a dirlo.
Un abbraccio.

Andrea Molteni (nembo1972), Como Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 23.12.11 22:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

nella mia vita sono stato un artista operaio autodidatta.o lavorato onestamente con l'unico scopo di lasciare un mondo migliore per i nostri figliquesto stato di merda mi a voluto uccidere volontariamente una figlia di diciassette anni. piu ho lavorato per salvarla e piu questo stato a lavorato per ucciderla. tutti i politici italiani conoscevano questa storia,essendo stata per mesi sui quotidiani italiani del 1989. ma tutti sono rimasti inerti.per il dolore della perdita della mia bambina uccisa da questi maiali politici che proibiscono agli altri quello che a se stessi non proibiranno mai. per questo assassinio voluto e desiderato da un certo pillitteri paolo. e da suo cognato bettino craxi. con la comlicita dell'avvocato armando spataro...., di cui ignavo cittadino mi sono rivolto((( e chè all'ultimo minuto si e accodato a mani pulite))) essendo stato fino allultimo a leccare il deretano ai socialisti e tutta la partitocrazia per suo unico interesse di fare carriera nella magistratura. questo maiale non solo e stato complice di paolo pillitteri nellesecuzioe della condanna a morte di mia figlia.ma ha coperto il reato fatto da paolo pillitteri. causando cosi la morte di mia suocera.marzani anna che per il dolore e l'ingiustizia e morta di crepacuore lo stesso mese e lo stesso giorno della morte di mia figlia paola. 28 maggio di due anni dopo 1991per colpa di questo maiale di armando spataro,ho dovuto chiudere la causa, non andando in cassazione perche dai e dai mia moglie si e ammalata per il dispiacere (cosi come si era ammalato enzo tortora)e per dei deficenti medici che non sapevano fare il loro mestiere. vedi oncologico europeo e vedi oncologico di via venezian a milano. da alora mi sono battuto come un leone inpolitica.ma neanche i radicali che si credono diversi dagli altri non avuto il coraggio, non anno voluto che un singolo operaio entrasse in politica ha rappresentare la massa politica fino ad oggi amministrata da farabutti tangentari e da que politic

armando crocicchio (armando crocicchio armaghedon.), milano. Commentatore certificato 23.12.11 21:39| 
 |
Rispondi al commento
Discussione


……………¨♥*✫♥,
………,•✯´………´*✫
…….♥*……………. __/__
…….*♥…………… ..*-:¦:-*
…¸.•✫………….……/.•*•.
…~`,`~……………… |
¸….✫………………. *•*
´¸…*♥..´¸………..*♥♫♥*
´¸¸♥*…………….✯•♫•♥•*
´¸.•✫ ………….. *♥•♫•♫♥*
~`,`~…………. ✯♥•♦♫♥•♥*.
`.✫`………….. *♥☺♥•♥•☺♥*.
●/…………….✯♥•♥♠♫♥#♥•♥*..
/▌…………….*♥♫•♥♫•♥♫♥•♫♥*
/ ………………….... ╬╬╬╬.

Sari K. Commentatore certificato 23.12.11 21:35| 
 |
Rispondi al commento

CONTINUA POESIA - poesia di Natale al presidente Napolitano.
una disoccupata in tutta la puglia.
Auguri di Buon Natale
Presidente Napolitano
non ti invidio x la tua posizione
ne mai ti odierei/ sono un altruista
molte persone a Natale mangeranno un bel piatto di spaghetti con le cozze
e sentiranno una chitarra blues alla radio
spegneranno la televisione quando parlerai
la spegnerò anch’io
perché sono molto molto deluso
e sono rimasto senza eroi.

Con AMORE e con DEMOCRAZIA. Peter Pam.

V. V.

vito volpicella 23.12.11 19:59| 
 |
Rispondi al commento

POESIA DI NATALE AL PRESIDENTE NAPOLITANO

Auguri di Buon Natale
Presidente vecchio e tirchio
con i tuoi denari.
Ovunque ti sei presentato
ti hanno portato i bambini delle scuole elementari
a batterti le mani
magari tanti genitori ti avrebbero preso
a CALCI in CULO
genitori disoccupati
genitori senza un euro di reddito
o genitori che sono finiti in galera x disperazione/
genitori che x lo STATO esistono solo quando pagano le tasse/
una volta senza lavoro
che s’è visto s’è visto
è finito ogni rapporto
con lo STATO la REGIONE e il COMUNE.
Auguri di Buon Natale
Presidente Napolitano
anche se il grande Babbo buono
lo superi solo in età
quest’anno in realtà ce lo hai fatto un regalo
una JENA in carne e ossa
che sta staccando la pelle di dosso
ai vecchi che non possono correre
e ai bambini che non possono mangiare
x fare il vostro grande albero
pieno si doni e sorprese preziose
questo strano Babbo Natale vestito di rosso
illusione dei bambini più poveri
arriva sempre col sacco vuoto,
mentre x i vostri figli e nipoti
arriva sempre con le renne che non c’è la fanno a tirare il carro.
Proprio una tua nipote ha avuto un gran regalo
da Babbo Natale VENDOLA,
Babbo Natale VENDOLA
che tiene i pugliesi in prigione come SARDINE
e ammalati cronici SENZA SANITA’
il POETA delle TASSE
che non pesca nel mare di disoccupati pugliesi
ma fa venire tua nipote da fuori
x assumerla nel suo staff.
Ma passerà anche questo Santo Natale
il Santo/ rimane a quelli come me
il Natale è x voi
fate una grande tavolata/ abbuffatevi bene bene
tanto con i soldi dello stato hai le mani bucate.
Auguri di Buon Natale
Presidente Giorgio Napolitano
ti vorrei chiedere una preghiera io che non prego mai/
si un po’ breve sul discorso dell’anno
e non parlar di speranza
informi realmente della condanna
DOBBIAMO FARE TUTTI DEI SACRIFICI
MA TU QUANDO LI HAI FATTO?
Magari, dicci quanto prendi di stipendio
e informi tutto il paese/ del regalo di tua nipote
il Governatore Vendola è bravo
e ha ragione
non ha trovato

vito volpicella 23.12.11 19:56| 
 |
Rispondi al commento

Appena nati vi fanno sentire piccoli
non dandovi tempo, invece di darvelo tutto
finché il dolore non è così grande che non sentite più niente
bisogna essere un eroe della classe operaia
bisogna essere un eroe della classe operaia

Vi feriscono in casa e vi feriscono a scuola
vi odiano se siete intelligenti ma disprezzano uno stupido
finché non diventate così fottutamente pazzi
da non riuscire a seguire le loro regole
bisogna essere un eroe della classe operaia
bisogna essere un eroe della classe operaia

Quando vi avranno torturati e spaventati per venti bizzarri anni
si aspetteranno che intraprendiate una carriera
mentre non potrete funzionare, tanto sarete impauriti
bisogna essere un eroe della classe operaia
bisogna essere un eroe della classe operaia

Vi mantengono drogati di religione, sesso e TV
e voi pensate d’essere così intelligenti, fuori da qualunque classe e liberi
ma siete ancora fottuti zotici, a quanto vedo
bisogna essere un eroe della classe operaia
bisogna essere un eroe della classe operaia

C’è spazio al vertice, continuano a dirvi
ma prima dovete imparare a sorridere mentre uccidete
se volete essere come la gente sulla montagna
bisogna essere un eroe della classe operaia
bisogna essere un eroe della classe operaia

Se vuoi essere un eroe, seguimi e basta
Se vuoi essere un eroe, seguimi e basta

John Lennon .

emme gi m5s 23.12.11 19:48| 
 |
Rispondi al commento

quali sono i benefici fara banca e posta.

FACCIAMO UN PUNTO LA POSTA : I RISPARMI IN BUONI FRUTTIFERI SONO TUTELATI DALLA CASSA E DEPOSITI DELLO STATO CHE A DIR VERO IN CASO DI DEFAULT ITALIANO FALLIMENTO NON SAREBBERO SUBITO PENALIZZATO COME UNA ALLUVVIONE CHE E VENUTA GENOVA CHE PORTA VIA TUTTO!
TUTTO ANDREBBE PER GRADI.
E PER CIO I PICCOLI RISPARMIATORI SAREBBERO PIU TUTELATI DI CHI POSSIEDE MILIONI DI EURO.
LA BANCA A UN FONDO GARANZIA A CONTO DI POCO PIU DI DEFAULT DI 10OK EURO IN CASO DI DEFAULT ESSENDO PIU ESPOSTE AI NOSTRI TITOLO DI STATO E DERIVATI .
COMUNQUE IL DEFAULT ANDREBBE PILOTATO PER SALVARE MEGLIO IL RISPARMIO.
E MOLTO PROBABILE CHE PASSANDO LA CARTA A FINE GENNAIO O FEBBRAIO IL PAGAMENTO VENGA RIFIUTATO:
INCROCIANDO LE DITA!!!!
NON SAREBBE LA FINE DEL MONDO!
INVECE DI PRELEVARNE 1000 AL GIORNO CE NE ACCONTENTEREMO DI 100 TUTTO QUI!
ANCORA UNA VOLTA PER SALVARE IL SISTEMA CHE NON HA PIU LIQUIDITA!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
ALMENO CHE NON FACCIAMO COME LA FED!!!!

SALUTI BEPPE !!

mario mario 23.12.11 19:30| 
 |
Rispondi al commento

CARO GESU BAMBINO ..

Anche per quest' anno abbiamo mangiato estrogeni , ogm , mucche pazze , tonno al petrolio .. respirato particolato e pm10 , bevuto metanolo , solfiti e adesso per le feste , tanti spumanti fatti con la bustina .. sai c'è la crisi .

Anche per quest' anno i fiumi , le campagne , le autostrade sono state discariche a cielo aperto , posti buoni per scaricare depuratori non funzionanti , sotterrare veleni , eternit , porcheria industriale di ogni genere , e le statali un posto buono per la gente dove scaricare il vecchio cesso e la vecchia tv , proprio di fianco a dove batte la z****la .. ops scusami ..

Gli asili infantili sono stati posti buoni per costruirci di fronte il ripetitore telefonico di turno ..

Abbiamo fatto il bollino blu , ma le strade sono rimaste piene di camion che quando accelerano sparisce la strada , nascosta dai loro gas di scarico .

Va bene , ormai c'è solo la crisi di cui parlare , lo so che non possiamo pensare a queste cose , ma ti prego , quando sarai passato , porta via con te tutti i delinquenti e i criminali che vivono in questo paese , per favore ..

Sai , stanno distruggendo la vita degli altri per il loro sporco interesse .

E poi io ti chiedo di regalare a tutti , assieme al posto di lavoro , una cosa tanto piu prezioza ; la salute .

CIAO CARO GESU BAMBINO , CIAO .


emme gi m5s 23.12.11 19:23| 
 |
Rispondi al commento

Beppe ...per favore..mi spieghi perche' dici di non fare debiti e togliersi quelli che si hanno..? Non conviene farne in tempi di crisi ?( Sempre che le banche ti facciano credito) Fammi capire bene cosa volevi dire,GRAZIE!
AUGURI A TUTTI!
Vincenzo da Frosinone


Decisamente, la terra è la migliore assicurazione per il futuro. Sempre che la si sappia coltivare. Questa è l'economia di base, quella che non muore mai, almeno in teoria, dei contadini, allevatori, apicoltori, degli artigiani ed altre categorie.
E sempre che la si possa acquistare. Non siamo ai tempi di Lenin.

L'economia arrivista dei grandi finanzieri, manager, banche, caste, etc. sta tirando la corda. Un metabolismo alla stregua di un colibri. Mangiato il mangiabile, tentano di dissanguare i popoli e possibilmente di mangiarsi tra loro, requisizione dei patrimoni di mafiosi, banche fallite riassorbite, etc.
Ovviamente, non è ancora finita.

Fabrizio Giordano, Cassino Commentatore certificato 23.12.11 18:49| 
 |
Rispondi al commento

PIU' VI LEGGO E PIU' RIDO!

Spero proprio che vi facciano un bel culo grande come una casa che almeno dal dolore vi escano tutti quei bacarozzi dal cervello.

Se il M5S è fatto da gente come voi ma dove volete andare?

rastrello 23.12.11 18:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ci aspetterà veramente un biennio DI FERRO. L'anno più duro sarà il 2012, l'anno della recessione di cui SI PARLA TANTO. Comunque la gente sta cominciando a SVEGLIARSI E CAPIRE CHE NON BASTA ANDARE A VOTARE IL CIALTRONE DI TURNO SPERANDO CHE POSSA CAMBIARE LE COSE. NESSUN POLITICO PUò CAMBIARE LE COSE. Non esiste il salvatore. DOBBIAMO ESSERE NOI A CAMBIARE IL SISTEMA. DOBBIAMO METTERCI IN GIOCO!Finalmente la gente lo sta capendo. Sanno che l'aria che circola per ora è veramente BRUTTA ed è per questo che ora le persone si mettono in gioco per cambiare le cose. I giovani putroppo emigrano. Qui al sud la maggior parte dei neolaureati e anche più. NESSUNO PUò BIASIMARLI. Sono TUTTI DISGUSTATI DALLE REGOLE DI QUESTO PAESE FATTO DI PARTITOCRAZIA E BASTA. NON SI SENTONO RAPPRESENTATI DA NESSUN POLITICO. NESSUNO HA STIMA DEI POLITICI. Sono considerati dei CRIMINALI. è ovvio. La casta dei politici è la PEGGIOR CASTA CHE CI SIA. HANNO DISTRUTTO UN PAESE. DOVREBBERO ESSERE LINCIATI TUTTI DAL PRIMO ALL ULTIMO. ALTRO CHE VITALIZI E TAGLIO DI INDENNITà!! IL TAGLIO DELLA TESTA DOVREBBERO FARE!!AUGURO AI POLITICI TUTTO IL MALE DI QUESTO MONDO. Mi vergogno troppo essere rappresentato da questi CIALTRONI E FARABUTTI. Spero che muoiano. Ci hanno rovinato la vita. Ma noi dobbiamo essere più forti. Dobbiamo fargliela pagare CARA e dimostrare che IL SISTEMA SI PUò CAMBIARE. Non lo possono cambiare i PROFESSORI O I BANCHIERI. Lo cambiamo noi....

Gaspare M. Commentatore certificato 23.12.11 17:26| 
 |
Rispondi al commento

carissimo beppe,
nelle previsioni ti sei dimostrato fin troppo preciso e ormai solo il peggior sordo può dire di non condividere quest'ultima.
la conclusione, poi, più che una previsione è un augurio che spero proprio si realizzi per tutti noi. se il governo perseguisse davvero l'interesse dei cittadini e non quello del sistema industriale - finanziario, ci sarebbe solo da stare tranquilli per chi come me cerca l'essenziale nella vita e si è liberato da un pezzo del consumismo imperante.
molti parlano di decrescita felice senza sapere che otto secoli fa san francesco predicava un concetto molto più potente: la povertà. sposarla è certamente più liberatorio che essere costretti a subire la decrescita felice.
auguri, beppe, cordialmente.

Gabriele Alfano Commentatore certificato 23.12.11 17:04| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

voglio creare un sito dove le persone si possono contattare per scambiarsi generi alimentari che vengono prodotti negli orti, oppure, altri generi alimentari che comunque sono prodotti da privati che decidono di regalare o scambiare per eccessiva quantità. Pensavo anche allo scambio di sementa prodotte sempre da ortaggi del proprio orto, in questo modo anche gli OGM sono esclusi.
Gli scambi dovranno essere fatti tra individui che abitano al massimo ad una distanza di 20 km.
L'dea è tutta da sviluppare, e soprattutto e da vedere se è utile.

Coco Fiandrino, Buriasco Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 23.12.11 16:11| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Io rimango in Italia, è il paese in cui sono nato, e non lo mollo.
Andatevene tutti, avrò più spazio.

Coco Fiandrino, Buriasco Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 23.12.11 15:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Grazie Beppe!!
Il tuo coraggio ci conforta e non ci abbandona a noi stessi!!

Elena B. 23.12.11 15:31| 
 |
Rispondi al commento

E...Vaaaiiiii !!!!!

silvana 23.12.11 14:48| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

segue Perchè non comprare azioni etc.

Altro esempio:
provate ad aprire il sito di Yahoo Finanza o altra pagina web che tratta l'argomento in tempo reale ed a seguire per qualche minuto,ad es., il ftsemib.mi.Lo vedrete decollare immediatamente perche il sistema è fatto in modo, riscontrato anche il minimo interesse in modo similare a quello che rileva l'audience delle trasmissioni, da far levitare il prezzo a danno di chi investe salvo poi riportarlo ai proprii livelli naturali.In questo modo voi acquisterete quasi sempre ad un prezzo più elevato del valore reale di mercato aprendo in tal modo uno spread al ribasso a tutto vantaggio delle banche che vi lasceranno impiccati in alto e riporteranno le quote al ribasso. Nel migliore dei casi di aprirà una banda laterale del mercato che comincerà ad oscillare, giorno dopo giorno, praticamente sempre intorno allo stesso valore in modo da evitare ogni più piccolo rischio di rialzo (nel caso non abbiate venduto)
Lungi dall'essere tutto, potrebbe bastare.
Auguri...

Francesco C. Commentatore certificato 23.12.11 14:36| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Cosa accade quando acquisti azioni.

Tu, ed una maggioranza di persone che fa ovviamente la tua stessa analisi, ritenete che oggi, dopo approfondita analisi, sia la giornata giusta per comprare ad es. Fiat.
Le comprate. La banca mette in moto i proprii strumenti per far calare il prezzo dell'azione. Se non ci credi e se disponi di un conto corrente oltre ad essere abilitato al trading on line puoi fare (sic) una prova immediatamente.
Gli investitori, delusi, vendo generalmente accettando una perdita del 4% (è uno standard): la banca "riacquista" ( in realtà non le aveva mai comprate ma solo messe a disposizione da quelle che già deteneva sul proprio montetitoli) le tue azioni e guadagna il tuo denaro. A questo punto fà in modo da far schizzare le azioni ad un livello superiore avendo riscontrato l'interesse degli investitori in quel tipo di operazione.L'investitore non guadagna mai se non durante le prime operazioni, quando la banca si astiene da tali strategie e lo invoglia a rischiare (ed a perdere) altro denaro. Esistono alcune strategie per proteggere i proprii investimenti ma sono a portata solo di chi ha una esperienza notevole e comunque presentano sempre un rischio elevato. Con lo Stato o le Poste la canzone non cambia: è sempre la stessa. Negli States funziona diversamente: voi emettete un ordine di acquisto e l'ordine non viene eseguito immediatamente;se il broker è onesto sta accumulando realmente sul mercato il numero di azioni richieste ed in questo può impiegare un certo tempo. In Italia voi acquistate le azioni (dico azioni ma faccio riferimento agli strumenti finanziari in genere) direttamente dalla banca a vostra insaputa, l'ordine viene sempre eseguito quasi istantaneamente il che ha poco di naturale: non è mica detto che ci sia sempre disponibilità di quel quantitativo (all'istante dell'ordine) sul mercato. Si apre quindi di fatto, sempre un conflitto d'interesse fra la banca che deteneva le azioni e voi.Andate a dirlo alla Consob: seeh!

Francesco C. Commentatore certificato 23.12.11 14:16| 
 |
Rispondi al commento

linfa vitale per il paese

14enne accoltellato prima di entrare a scuola:‎
Il ragazzo si era rifiutato di consegnare soldi e telefonino a due nordafricani

Oltre 100 carte clonate, 25 delle quali negli ultimi tre mesi: arrestati dalla polizia postale di Mantova sei romeni che avevano sviluppato un nuovo


Ultim'ora Sono stati portati in carcere dalla polizia stradale di Torino i pirati della strada, due rom che uccisero 2 ragazzi


Un corso di formazione per mediatori Rom : altra gente da mantenere a sbafo


due giovani rom rapinano una villetta di pomeriggio.


albanesi arrestati per sfruttamento della prostituzione e violenza sessuale,

Ma ieri anche per gli albanesi Neritan Karafili, 26 anni, Shpati Kastrati, 25 anni, Fatmir Tahiraj, 30 anni, e Ilir Kaja i giudici hanno emesso le sentenze


Sequestrati 18 chili di eroina a uno studente universitario
Il ragazzo di origini albanesi, con moglie e figlio a carico, nascondeva 36 pani dentro a un trolley. Vendendola ci avrebbe ricavato quasi un milione di ‎

A finire in manette Gjetja Cesk, 27enne albanese, domiciliato a Castellanza da tempo ma irregolare sul territorio nazionale, attualmente detenuto a seguito


Violenza sessuale di gruppo Condannati tre nordafricani

Droga, la Guardia di Finanza sgomina rete di trafficanti nordafricani

L'aggressore, un cittadino marocchino di 38 anni, con numerosi precedenti penali e un'espulsione a carico, è stato fermato poco distante, dopo essere stato


Ubriaco causa tamponamento Ritirata la patente al marocchino

Picchia un marocchino, arrestato un cittadino romeno

Bologna, rapina e manda all'ospedale una giovane prostituta

Il responsabile dell'incidente è risultato un giovane marocchino, clandestino, HN, ... Ad incastrare il giovane marocchino non è emersa solo questa nuova


Tunisino accoltella moglie ma la figlia salva la madre

Via Priori, droga: straniero arrrestato mentre spacciava

Killer di anz

Osvaldo Canonico Commentatore certificato 23.12.11 14:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

le nostre risorse, ormai ridotte ai minimi termini, si stanno confrontando e valutando, ultimamente, con i bisognosi che non sempre sono italiani.

Nella nostra società, ormai malata, logorata e incurabile, sempre più prendono il sopravvento le esigenze degli extracomunitari.

Ormai ci troviamo di fronte a una situazione incancrenita dove ogni e qualsiasi tipo di soluzione si presenta in forma irrisolvibile.

L'ingresso in Italia degli stranieri ha provocato un vero e proprio subbuglio, una devastazione sociale, culturale e morale.

Ma nessuno pensa agli italiani che, a causa di disgrazie familiari, economiche, sociali, si trovano a dover sopravvivere con uno stipendio misero e inadeguato alle sue esigenze?

Fino a poco tempo fa c'erano i servizi assistenziali, i servizi sociali, i servizi di opere benefiche che ci pensavano, oggi queste risorse non sono piu' sufficienti per far vivere decorosamente uno di noi, perchè?

Perché ormai sono dirottate verso i meno abbienti che oggi, più degli altri, risultano essere gli extra comunitari e rom.

Le attenzioni, le sovvenzioni, gli sguardi delle pubbliche amministrazioni, sono rivolte prima a loro e poi, se c'e' spazio, tempo e soldi, ai cittadini residenti.


possibile che un cittadino italiano non riesce più ad avere una casa popolare?

E ancora, un alunno italiano non riesce più ad avere il contributo comunale per i pasti della scuola, piuttosto che per il sostentamento della retta del dopo scuola, a causa di mancanza di risorse economiche letteralmente "succhiate" per il sostentamento degli alunni stranieri.

Ogni struttura pubblica è rivolta alla loro attenzione, al loro mantenimento, alla loro sopravvivenza, e i nostri poveri italiani?


Finiscono nel dormitorio e muoiono di freddo, altri stranieri vengono alloggiati al Palace Hotel, oltre ad avere ricevuto in dono nuove biciclette per gli spostamenti, abbigliamento firmato e buoni pasto che permette loro di vivere degnamente e decorosamente.

grazie sinistrume

Osvaldo Canonico Commentatore certificato 23.12.11 14:02| 
 |
Rispondi al commento

Signor Grillo, prima la usi lei poi disponga che i suoi eredi pestino a me la sua pistola...per suicidarmi! Prometto che io farò lo stesso con i miei eredi! Chissà che il suo, il mio e qualche altro sacrificio non salvi l'Italia e il mondo intero!!

volatile/pn 23.12.11 14:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

PERCHE EVITARE DI ACCENDERE MUTUI
PERCHE' EVITARE DI COMPRAE STRUMENTI FINANZIARII
(AZIONI, FONDI, OPZIONI, WARRANTS,FUTURES)

(a meno che non si sia molto esperto)

Perchè anche i mutui sono manovrati dalle banche, come le azioni, e , siccome esiste sempre una maggioranza di pesone a cui è stato fatto credere che "questo" è il miglior momento per comprare, il miglior momento per accendere, le banche possono avvalersi di tale maggioranza per manipolare.
Un esempio: in data odierna e dopo estenuanti analisi concludo che è bene comprare Fiat.Le compro e le azioni cominciano immediatamente a perdere quota: accade perchè la banca ce l'ha con me? No, evidentemente; perchè molte, molte persone saranno ovviamente giunte alla mia stessa conclusione ed avrànno comprato Fiat con me. Ora, non essendo più nominative le azioni ma intestate al portatore e per di più tutte conservate nel cosiddetto "montetitoli" della banca, quest'ultima può avvalersi di una serie di strumenti finanziarii (derivati) per far sì che la quotazione delle azioni cali immediatamente, e che tu, deluso, venda per rientrare in possesso sia delle azioni che dei tuoi soldi. E non è facile mettersi a combattere con i derivati contro le banche. Di fatto, quest'ultime che, a norma del TUIF (il testo unico che regola gli strumenti finanziarii), dovrebbero proteggere te, investitore, al contrario entrano in conflitto d'interessi agendo per fregarti il tuo denaro. In breve, agendo sui tassi, possono ( e di fatto fanno) la stessa cosa con i mutui. Diversamente perchè te li proporrebbero con tanto entusiasmo, per fare beneficenza? Quindi, oggi più che mai, la prima regola è non contrarre debiti, non accendere mutui.Esistono anche altre motivazioni aggiuntive ma queste dovrebbero bastare.

Francesco C. Commentatore certificato 23.12.11 13:36| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La Francia si da parecchio da fare, prima in Libia decidendo di muoversi senza aspettare nessuno, ora alza la tensione con la Turkia sulla questione armena, c'è qualcuno che ne sa di più?

frank zappa 23.12.11 13:34| 
 |
Rispondi al commento

Perchè dovrebbe essere più sicuro un c/c postale o Bancoposta, rispetto ad un c/c bancario?

Le banche sono garantite dallo stato fino a 100.000 per ogni intestatrio del conto corrente...

Le banche sono piene di titolo di stato

Lo stato ha emesso titolo che difficilmente riuscirà a ripagare

lo stato è il maggiore azionista delle poste italiane

A me sembra tutto un minestrone, e sinceramente sembra pure un domino, dove se cade una tessera, cadono tutte le altre.

Ovviamente posso sbagliarmi, se qualcuno sapesse dirmi perchè i risparmi in posta potrebbero essere più al sicuro.

Lo ringrazio in anticipo.

Luigi F. Commentatore certificato 23.12.11 13:04| 
 |
Rispondi al commento

una straniera di nostra conoscenza anni fà diceva che noi italiani ridiamo troppo, ridiamo anche quando non ci sarebbe nulla da ridere, difettiamo del senso del dramma. Purtroppo dal tono dei commenti sulle amare vicende socio-economiche pare ci siano molte persone che hanno ancora voglia di scherzare o di.. vignettare. Forse le cose cominceranno davvero a cambiare quando si riderà molto ma molto di meno..

noi amici 23.12.11 12:47| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro blogghisti,
andandomene a passare le vacanze di fine anno in luoghi dove internet non è ancora arrivato, (meno male) vi auguro Buon Natale, sereno Fine Anno e l'auspicio che il 2012 ci porti quello che è nei nostri desideri.

Roland Eagle () Commentatore certificato 23.12.11 12:41| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

premetto che la mia non è ironia.
Ma quello che ha scritto Beppe Grillo è ancora troppo ottimistico.
Le cose in realtà saranno ancora peggiori di come le ha dipinte il nostro Beppe.
Tutto vero.
La vera risorsa per l'uomo è la TERRA.
Il terreno, i campi,
L'AGRICOLTURA!!!!
e questI quattro mascalzoni ce l'hanno distrutta!!!!
adesso ci ritroviamo con le fabbriche che non danno da mangiare più a nessuno!!!
ma a nessuno viene in mente di ritornare alla TERRA????????????????????????????

Paolo r., Padova Commentatore certificato 23.12.11 12:37| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Questa esperienza, non potrà che migliorarci.
Un Saluto
MG

Marco G. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 23.12.11 12:29| 
 |
Rispondi al commento

Anche qui'le caste?.......I commenti piu'votati sono sempre delle stesse persone(avete notato)poi sporadicamente viene votato un membro nuovo per stimolarlo a rimanere,se di idee padaniche viene sbeffeggiato e se gli va bene bannato.il radicale sinistroide supportato,il pidiessino deriso mal visto,il destroide allontanato e bannato,peggio di tutti sta' il razzista fascista,l'anarchico accettato non calcolato.Meno male che non sono della categoria del copia-incolla,del clan degli amici tutti x uno x tutti,non sono tra coloro che bannano e spandono giudizi e critiche al prossimo presente e spero futuro.........

gaeta carinucci roberto, roberto Commentatore certificato 23.12.11 12:20| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il Solstizio d'Inverno cade attorno al 21 dicembre. È Yule - o Farlas - la notte più lunga dell'anno, da tempo immemore la notte in cui si celebra la nascita del Sole Bambino...
http://www.ilcalderonemagico.it/ruotanno_Yule.html

Link diretto cliccando il mio nome


Per viviana v., Bologna 23.12.11 12.01.

Come pensavo ti sei inalberata sul nulla.
Non avevi detto tu "parli per sentito dire" ?
Cosa cavolo centra l'essere gonfiati.
Possibile che uno non riesca a parlarti senza che tu alzi le barricate, anche davanti a una formica?
Capisco che l'equilibrio è una conquista ma agitarsi tanto per un semplice discorso non mi sembrava il caso, ok grillo è un solista finalmente una risposta sono d'accordo allora che ci mandi quelli del M5S alla trasmissione io li preferisco al grillo..........staremo a vedere.

PS:Non ho mai detto di essere qualcuno e non lo vengo a dire certo a te, se hai visto anche questo nelle mie parole allora i fantasmi ti bisbigliano, e un po di umiltà per natale non ti farebbe male oltre alla rima.

Saludos

Pietro T. Commentatore certificato 23.12.11 12:18| 
 |
Rispondi al commento

E basta co' 'sto Natale...famo come i Nordichi...pensamo all'estate...

http://youtu.be/XAsRzrEb_uM

Chiedo scusa ma,so' Svedesi...

er fruttarolo? Commentatore certificato 23.12.11 12:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

voglio fare un augurio al movimento 5 stelle perchè vinca alle prossime elezioni politiche ed i suoi eletti si schierino a sinistra e facciano cose di sinistra, non intendo con l'attuale c.d.sinistra.

cesare Pavese, ancona Commentatore certificato 23.12.11 12:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

- Andrà in Nazionale Simone Farina, lo sconosciuto difensore ventinovenne del Gubbio che ha denunciato il tentativo di corruzione della banda del calcioscommesse, rifiutando duecentomila euro per truccare la partita di Coppa Italia col Cesena.
Un bel gesto dell'allenatore della Nazionale.
una volta tanto l'onestà viene premiata.

cesare Pavese, ancona Commentatore certificato 23.12.11 12:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

IL POTERE E L'ARROGANZA DELLE SUE...

Come è noto il capitalismo ha una sua costante: propinare balle nel migliore dei modi, altrimenti verrebbe meno il suo potenziale propagandistico, un'arma a loro tanto cara.

Sentire gli artefici della regressione italiana parlare e sollecitare un programma di sviluppo, li rende ancora più ridicoli.

Sono i primi della classe... ad entrare e gli ultimi ad uscire... di scena.

Hulkfano: Ora serve crescita.

Crescita? Se non piovono soldi la crescità gli italiani se la scordano.

Lo squallore di certe affermazioni sono un'arma dalle potenzialità di offesa psicologica devastante.

I tagli imposti dagli affiliati politici (PD+ O -L) agli italiani, sventolando la bandiera della crisi economica, rappresentano il rafforzamento gerarchico utile ad un maggiore controllo sociale.

Questa ulteriore umiliazione inflitta agli italiani servirà a formalizzare, qualora ce ne fosse ancora bisogno, il prospetto di disuguaglianza tra le diverse classi anzi, dalla fascia media in poi, ci sarà uno slittamento verso il basso.

Il disprezzo oltre ad essere un sentimento profondo, è una pratica sociale che apre le porte alla discriminazione... e Dio solo sa quanto il popolo italiano viene disprezzato dai suoi politici... ogni loro azione a nostro danno pare venga svolta con un profondo senso di disprezzo nei nostri confronti.

La credulità può essere un crimine. Quando qualcuno offre immagini, servizi delle disgrazie altrui induce le persone a compiacersi della propria situazione, qualunque essa sia.

Questo sta già accadendo da parecchio tempo. Propinano servizi, anche di repertorio, che mostrano quanti gli altri stiano peggio.

Quasi come se un mondo parallelo al nostro, con un maggiore senso di equità, non esiste.

VITTIME.

By Gian Franco Dominijanni


*** Le radici pagane del cristianesimo ***
http://www.youtube.com/watch?feature=player_embedded&v=oz-4Jx99bZM

Link diretto cliccando sul mio nome.

Vittoria M 23.12.11 12:13| 
 |
Rispondi al commento

http://caneliberonline.blogspot.com/
Ultima ora 23
(2011-12-25
Paolo Barnard

Caneliberonline 23.12.11 12:12| 
 |
Rispondi al commento

Buongiorno.

Ieri sera il TG di Mentana ha dato la notizia che Monti in aula ha praticamente detto:

"cari cittadini, i partiti in tv urlano, si dicono contrari alla manovra, etc. etc...., poi in aula votano tutto senza parlare"

Come dire vi pigliano per il culo!!!

Ovviamente stamttina nessun giornale riporta questa notizia!!!! CASTA DEI GIORNALISTI altra da eliminare!!!!!

Alessandro T, VICENZA Commentatore certificato 23.12.11 12:11| 
 |
Rispondi al commento

“APOTROPAICA”

Chi schiaccerà le vite negli spigoli
negli spazi e negli anfratti come insetti,
quelle vite che non hanno la forza
neppure di uscire per strada
perché - sia afa o gelo -
non hanno di che niente?
Chi impedirà le vite
perfino negli antri bui,
chi sbarrerà loro il passo
distruggendone la forza per uscire?
Chi impedirà al bruco la farfalla
all'ultimo scarto di divenire azoto e concime?
E chi permetterà a libertà, pace e giustizia
amore, bontà arte e rispetto
di essere secondo il loro proprio significato?
Chi lo farà, nel bene una volta tanto
più che nel male?
Chi e chi mai?
Perché le leggi un'altra volta ancora
son fatte.


P. S. Ringraziamo quel mascalzone distruggitore di Berlusconi.
A lui dobbiamo anche (e anche!) il fatto che molti non potranno andare in pensione che fra 5-6 anni invece che nel 2012 come speravano e che altri sono totalmente su una strada perché hanno dovuto mollare la casa.
Dobbiamo a quel mascalzone secondo soltanto a Hitler tutte le nefandezze anche di questo governo.
Perché il Berlusca-merda, è da quando è in appoggio al governo Monti che ricatta a dritta e a manca. Prima corrompeva e comprava; ora corrompe e ricatta. No patrimoniale. No guerra all'evasione. No tassa vera sulle ricchezze folli. No e no se no tolgo la fiducia.
Io che non ho fiducia in questo figuro è da quando ho saputo della sua esistenza e di ciò che è per il paese: una minaccia letale.
Ma chi cazzo è costui per pretendere di detrminare tanto le vite degli italiani?
Ah, dimenticavo...
E' il politico (si fa per dire)... l'individuo più squallido e colpevole dell'era moderna dopo Hitler.
Ci sta rovinando le vite ben oltre la crisi mondiale (sulla quale ci sarebbe pure da dire) e c'è gente che sta qui (che magari non ha ancora - e dico ancora - certi problemi di sopravvivenza) a sparare cazzate sui comunisti cattivi e sull'uomo di Nehandertal.
Sveglia!
Prima che ci facciano fuori tutti.

Ermanno Bartoli (barlow), Reggio Emilia Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 23.12.11 12:10| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

c'è qualcuno che mi può spiegare perchè non bisognerebbe accendere un mutuo? in periodi di recessione i tassi non scendono?

Stefano Rossi 23.12.11 12:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Che Post Beppe,
come sempre sei lungimirante !!!!

Buon Natale a te ed a tutto lo staff !!!!!

anna t 23.12.11 11:59| 
 |
Rispondi al commento

Ho letto ora, un augurio alla mamma e che tutto si sistemi.

frank zappa 23.12.11 11:47| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Aggiungo: se avete qualche risparmio, portatelo via delle banche prima che sia troppo tardi...e comprate oro fisico (lingotti o monete), sarà l'unico bene che conserverà il valore dei sacrifici di una vita!

p.s. attenzione a non conservarlo in banca. se fallisce portano via tutto. conservatelo in un posto sicuro che nn sia una Banca!

per saperne di più: dadriani.it ciao

danilo adriani 23.12.11 11:46| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

http://caneliberonline.blogspot.com/
VENERDÌ 23 DICEMBRE 2011

Chi ha ucciso la Primavera?
F.Grimaldi

Caneliberonline 23.12.11 11:39| 
 |
Rispondi al commento

Per viviana v., Bologna 22.12.11 13.03

E chi parla per sentito dire? ti sembro il tipo?
Vuoi che ti giri la risposta direttamente con nome e cognome da parte di Sartoro e del suo staff.
Vivvvvvviana lo ripeto a te ma lo dico a tutti aprite gli occhi non è detto che le cose stiano come appaiono su questo blog almeno lasciate un piccolo spiraglio di dubbio.
Un'ipotesi, è pur sempre la possibilità di poter un giorno togliersi le fette di salame dagli occhi!

Pietro T. Commentatore certificato 23.12.11 11:37| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Stamattina ad Agorà hanno trasmesso qualche minuto dell'intervento di Calderoli sulla manovra, come esempio della turpitudine della Lega.

Nessuna delle persone che erano presenti e si sono indignate dai toni usati dal suddetto, ha sicuramente MAI letto il blog di Grillo, dove si usano termini assai più violenti, che vanno dall'augurare morte e malanni a tutti i politici ed ai loro familiari, all'auspicare un nuovo Terrore ed anche un altro Piazzale Loreto.

Se l'avessero letto, si sarebbero accorti che il linguaggio di Calderoli (e mettiamoci anche quello di Di Pietro, che non scherza nemmeno lui, quanto ad improperi) è all'acqua di rose, rispetto a quello che viene scritto qui.

E poi non vedo che ci sia da stupirsi se qualcuno usa frasi colorite: ricordiamoci sempre che quelli sono NOSTRI RAPPRESENTANTI.

Vale a dire che ci rispecchiano.

Mgras 23.12.11 11:30| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Nella società capitalistica si produce tempo libero per una classe mediante la trasformazione in tempo di lavoro di tutto il tempo di vita delle masse : KARL MARX



ippolita ., genova Commentatore certificato 23.12.11 11:18| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Allora fatemi capire:

la pensione, dato che sono giovane ma non troppo, me la sogno.

i servizi non esistono.

il futuro per mio figlio è a coltivare l'orto (dei latifondisti, non certo il mio!!).

il lavoro è sempre di meno.

le case ed i soldi perdono di valore (anche se non ne ho!).

il futuro è comunque al di fuori di questa misera italietta.

In definitiva: ANDATE A FARE IN CUUULOOOOOOOOO !!

Poi,
accendo la tv e vedo su La7 la casta o sento Santoro....

MA CAXXO DI BUDDA (perchè quello di DIO mi ricorda quella MERDA DI chiesa e mi fà incaxxare ancora di più!!):

UCCIDIAMOLI !!!!

COSì quella merda di orto e terra del caxxo che mi venite a dire, magari me la coltivo in carcere (affitto pagato e non devo più fare neanche la spesa!)

MA ANDATE A CAGARE !!!!!

e dimenticavo: prima di un 2012 da catastrofe, un buon natale di merda!!!!!!

roberto p., genova Commentatore certificato 23.12.11 11:17| 
 |
Rispondi al commento

Le immagini che seguono mostrano uuna fattoria in Kazakistan, dove vengono allevati questi splendidi animali, solo i maschi, vittime anche loro di abusi di ogni tipo............continua: http://www.express-news.it/assurdo/torturare-i-cervi-e-brindare-con-il-loro-sangue/

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 23.12.11 11:05| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Tutti gli immobili su cui la Chiesa non paga Imu: solo a Roma sono 1.500
Tutti gli immobili su cui la Chiesa non paga Imu: solo a Roma sono 1.500

SCANDALO | Tante le scuole e alberghi esentati dalla tassa immobiliare. Solo a Roma sono 1.500 edifici. Un patrimonio immenso, quasi tutto tax free: dal governo Amato '92 a oggi prevista una lunga lista di esenzioni

LA MESSA NATALIZIA DI BAGNASCO 23.12.11 11:03| 
 |
Rispondi al commento

(1/5)
Modello di propaganda

Il modello di propaganda è una teoria avanzata da Edward S. Herman e Noam Chomsky che tenta di fornire un modello di funzionamento della propaganda nei mass media (ivi incluse le forme di pregiudizio sistemico), in termini di cause economiche strutturali.

Presentata per la prima volta nel libro La fabbrica del consenso (Manufacturing Consent: the Political Economy of the Mass Media, 1988), la teoria vede i media come delle imprese che vendono un prodotto (lettori e pubblico piuttosto che notizie) ad altre imprese (gli inserzionisti pubblicitari). La teoria postula cinque "filtri" che determinano il tipo di notizie che vengono alla fine pubblicate, e che sono:

1. la proprietà
2. gli introiti (funding)
3. le fonti di notizie (sourcing)
4. la reazione negativa (flak)
5. l'ideologia (quella prima anticomunista e poi antiterrorista nel caso dei media americani).

I primi tre filtri sono i più importanti.

Sebbene il modello fosse basato principalmente sui media degli USA, Chomsky e Herman credono che la teoria sia applicabile a tutti i paesi che condividono la struttura economica di base che il modello postula come causa della distorsione dei media.

-->


Invocati da Monti, arrivano i tagli alle spese. Ma non in Sicilia, dove le cifre risparmiate sono irrisorie. La Regione resta prima per le spese: 167,5 milioni di euro di spese correnti. La Lombardia, che ha il doppio degli abitanti, ne spende 66,3. Tra dipendenti, vitalizi, magliette e collaboratori, ecco dove in Sicilia si buttano via i soldi.

Leggi il resto: http://www.linkiesta.it/sicilia-spesa#ixzz1hLmz6Y6s

Mr SPOCK, VG Commentatore certificato 23.12.11 10:59| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Corsivo
Anche i Mills ritrattano
“It’s all fiction” ha detto l’avvocato Mills al pm De Pasquale. “Mai avuto soldi da Berlusconi, ho inventato tutto”. La testimonianza andrà in onda ogni sera prima e dopo i tg delle reti Mediaset fino a nuova comunicazione aziendale.

Leggi il resto: http://www.linkiesta.it/node#ixzz1hLmYPiP6

Mr SPOCK, VG Commentatore certificato 23.12.11 10:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ma neppure Diabolik avrebbe pensato di fare una rapina simile.....


DIABOLIK E' MOLTO PIU' ONESTO !!!

Mr SPOCK, VG Commentatore certificato 23.12.11 10:54| 
 |
Rispondi al commento

Attenzione a fare mali auguri ai politici. Se gli augurate un male, c'è il rischio che vi si ritorca contro. Questi hanno un c..o gigantesco e lo dimostra il fatto che vincono soldi ad ogni piè sospinto e anche vitalizi da 3000 euro in su al mese per tutta la vita a partire da 50 anni, ma rimedieranno in basso. Allora? Credo che l'unica cosa che si possa fare sia di prenderli a schiaffi e sbeffeggiarli ovunque, ma soprattutto intorno ai Palazzi dove se la godono alla faccia di tutte le persone normali! E votare tutti M5Stelle, naturalmente.

Chiara Mente Commentatore certificato 23.12.11 10:52| 
 |
Rispondi al commento

Governo Monti, altro che sacrifici:
i ministri ora si fanno la "superpensione"

Grazie a un cavillo chi lavorava nel pubblico avrà contributi previdenziali legati ai maxistipendi. A beneficiare del regalo di Natale, anche viceministri e sottosegretari. E la Polverini salva i baby vitalizi: è polemica

Osvaldo Canonico Commentatore certificato 23.12.11 10:50| 
 |
Rispondi al commento

MORT-ICI TUA! - SE PENSAVATE CHE SOLO LA CHIESA GODESSE DEL PRIVILEGIO DI NON PAGARE L’IMPOSTA SUGLI IMMOBILI, DOVETE RICREDERVI: FONDAZIONI, CIRCOLI SPORTIVI, LE SEDI DEI PARTITI - BEN 3MILA ESENTATI, DALLA PFIZER ALLA TELECOM, DAL CIRCOLO CANOTTIERI TEVERE REMO AI FIGLI DEL LITTORIO ALL´UNIONE PRODUTTORI PATATE - LA ZONA GRIGIA DELLE FONDAZION POLITICHE (DAI DALEMONI DI ITALIANIEUROPEI A LIBERAL DI ADORNATO) - PERFINO PODOLOGI, FIORISTI E CONIGLICOLTORI - ED È TUTTO A NORMA DI LEGGE…

L'EQUITA' DI ANDA' A CAGA' 23.12.11 10:49| 
 |
Rispondi al commento

OT: sperando di fare cosa gradita
Siamo finalmente alla ripartenza! Ci ripresentiamo sul mercato, dopo più di due anni in cui abbiamo comunque assicurato il regolare flusso dei pagamenti, con una società pienamente ricapitalizzata a un milione di euro e con un nuovo nome e brand: Zopa Italia Srl è diventata Smartika Spa e inizierà ad operare attraverso il sito smartika.it (più dettagli qui).

Banca d'Italia ci ha autorizzato ad operare come Istituto di Pagamento nel marzo di quest'anno (più dettagli qui) e ora siamo solo in attesa del numero di iscrizione all'albo degli Istituti di Pagamento per iniziare l'operatività. Appena lo riceveremo, ti invieremo via mail tutte le informazioni necessarie per continuare ad operare su Smartika, se sei un Prestatore o Richiedente già attivo su Zopa, o per iniziare ad operare, se hai atteso fino ad ora questo momento.

Ti auguro un Buon Natale e un felice Anno Nuovo.

A presto su Smartika!

Maurizio Sella
Amministratore delegato
Smartika Spa

O T Zopa 23.12.11 10:46| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

SI',SI' LA CRISI NON LA PAGHEREMO NOI, SI' SI'...

BANCHE AL BANCOMAT - GLI ISTITUTI CHIEDONO ALLA BCE 116 MLD €, QUASI UN QUARTO DELL’INTERA SOMMA DEI CREDITI, OFFRENDO IN CAMBIO 40MLD DI TITOLI - GRAZIE ALLA MANOVRA DEL GOVERNO RIGOROSO, STARA’ ALLO STATO RISARCIRE TUTTO IN CASO DI INSOLVENZA - LE BANCHE PAGHERAANO SOLO LO 0,85% DI GARANZIA E RIVERSERANNO SUI CLIENTI TASSI DA INCUBO PER MUTUI E PRESTITI - COSI’ LA SOLA INTESA SANPAOLO DEL MINISTRO PASSERA AGGANCIA UN PROFITTO NETTO DI 438 MILIONI ANNUI...

E GLI INDIGNATI DOVE SONO ANDATI A FINIRE?...
SONO RIENTRATI ALL'OVILE?

Tutto a posto tutto bene nessun lancio di estintori 23.12.11 10:44| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

però veder falciare il grano in piazza duomo - riempie il cuore di gioia - che bellezza :)

dario del sogno, trieste Commentatore certificato 23.12.11 10:35| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ASPETTAVATE BABBO NATALE? È ARRIVATA LA BEFANA RENATONA - LA POLVERINI METTE NELLA CALZA UN BEL REGALO PER I SUOI ASSESSORI NON ELETTI: TUTTI IN PENSIONE A 55 ANNI CON UN BELL’ASSEGNO DA 3MILA € - COME AL SOLITO, UNA MANINA, IN PIENA NOTTE, UNA FIRMETTA SU UNA NORMA CHE RIMANDA A UN COMMA CHE RIFLETTE UNA LEGGE: NON SI CAPISCE UN TUBO, MA FUNZIONA PERFETTAMENTE - IL REGALO ANCHE A 3 CONSIGLIERI DECADUTI - ESTERINO MONTINO (PD): “HANNO COME MODELLO LO SCERIFFO DI NOTTINGHAM. TOLGONO AI CITTADINI PER DARE AI DIGNITARI DI CORTE. SIAMO NEL MEDIOEVO”…

crisi crisi, ma mai per loro 23.12.11 10:35| 
 |
Rispondi al commento

BEI TEMPI QUELLI DEL 1956 CORREVI DAL BOTTEGAIO PER COMPRARE LA FRUTTA O IL FORMAGGIO E IL BOTTEGAIO TI DICEVA..VAI PAGHERà DOMANI TUA MADRE..OGGI 2012 CI AVVICINIAMO A UNA LIBIA GUERRA ...

WALTER 23.12.11 10:33| 
 |
Rispondi al commento

A che e a chi serve se ci incazziamo,SE SCRIVIAMO LA NOSTRA RABBIA IN MAIUSCOLO, URLANDOLA, se conosciamo le cause di tutto il marciume che ci circonda, se sappiamo che fine stiamo facendo?

A che serve?

Mi sono reso conto che sembriamo una comitiva di disperati che brancolano nel buio, alla ricerca di qualcosa o di qualcuno che venga a salvarci.

Ci dobbiamo salvare da soli. E l'unico modo e' prendere esempio da quei popoli da noi ritenuti barbari e arretrati che hanno dato vita alla cosiddetta primavera araba.

Gli egiziani per ben due volte di seguito non hanno esitato a scendere nelle piazze e ad affrontare l'esercito. E lo stanno facendo ancora oggi.
Sono riusciti a far crollare una dittatura ultraventennale!

Cosa c'e' nel nostro DNA che non funziona?
Cos'e' che ci rende piu' simili a un gregge che a uomini e donne con una propria personalita'?

Lo hanno capito perfino i politici che continuano, proprio per questo, a farsi i comodi loro.

Scusatemi se lo dico brutalmente, a costo di apparire impopolare e irritante.
La colpa e' solo nostra, non siamo un popolo civile. Gli arabi, quelli che sono "arretrati" culturalmente, sono molto piu' avanti di noi.

ciro c., Quinto di Treviso Commentatore certificato 23.12.11 10:32| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

IL VENDO DEL...

Vendola: "Noi e il Pd la vera alternativa". Si e Paperoga con Paperino sono i più ricchi e fortunati di Paperopoli.

Il Movimento 5 Stelle e l'Italia Dei Valori cosa sono?

Forse il leader del SEL dimentica, tra le altre cose, una frase che nel suo piccolo dice tutto: Non più solo "compagni" ma anche "amici".

Un politico coerente al partito che dovrebbe rappresentare, non direbbe mai una frase di questo tipo, neanche pensarla.

Se questi sono i "padri ispiratori" di un partito è meglio niente, incrociare le dita e andare allo sbando sino a nuova investitura.

Al contenuto della frase di Enzo Biagi: Si può essere a sinistra di tutto, ma non del buon senso.

Preferisco quella di Gesualdo Bufalino: Il sonno è di destra, il sogno di sinistra... Votate per una lucida insonnia.

DESERDO.

By Gian Franco Dominijanni


La Bce ha prestato alle banche 498 miliardi di euro all'1 per cento per 3 anni - ecco io vorrei capire perchè si continua a versare soldi nelle casse delle banche,malgrado queste si siano rivelate essere dei pozzi senza fondo ... o la situazione è molto più tragica di quanto ci è dato sapere e quindi vogliono in tal modo garantire i minimi servizi indispensabili oppure non hanno ancora capito che il pieno sostegno finanziario va dato ad altri comparti economici -
temo sia valida la prima delle due che ho detto...

dario del sogno, trieste Commentatore certificato 23.12.11 10:28| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Governo Monti, altro che sacrifici: i ministri ora si fanno la "superpensione"
Parlano di sacrifici per tutti, ma non per loro. Grazie a un cavillo chi lavorava nel pubblico avrà contributi previdenziali legati ai maxistipendi. La norma risale al 1980 ma qualcuno è riuscito a scoprirla e ad attuarla. Lo Stato pagherà all'Inps la differenza tra i vecchi compensi e le indennità. E la Polverini salva i baby vitalizi, è polemica

monti sta facendo bene e i fessi a zappare la terra 23.12.11 10:28| 
 |
Rispondi al commento

I 2 economisti hanno affermato che il 2012 sarà peggiore del 2011, almeno nell'area Euro. Analizziamo allora il perché di questa affermazione: Prima cosa da considerarsi è il credit crunch e la fame di liquidità delle banche che, chiedendo ancora più risorse alla ECB, aumentano il loro debito nei confronti di quest'ultima senza risolvere il problema che è alla base, la fiducia. Senza il fattore "fiducia", il denaro non circolerebbe ed è proprio quello a cui stiamo assistendo ora. La stretta del credito costringe le stesse banche a concedere minori prestiti a imprese e privati, questo meccanismo perverso porta alla cessazione delle attività delle imprese, ai conseguenti licenziamenti e all'aumento della disoccupazione. Le manovre fiscali restrittive e le politiche oppressive volte al pareggio di bilancio degli Stati, porteranno al soffocamento dello sviluppo e del progresso della nuova classe lavorativa, i giovani neolaureati.


Per quanto riguarda i mercati finanziari, nulla di buono. Riuscirà la Grecia a ripagare il suo debito? Ora i titoli a scadenza annuale gravitano oltre il 350% di rendimento, praticamente il mercato obbligazionario sconta un fallimento. Cosa succederà quando il mercato si accorgerà di questa piaga? E nessuno parla delle conseguenze in UK e a Royal Bank of Scotland che possiede una gran parte di questi titoli. Possibili conseguenze negative si avrebbero anche il Francia con Societè Generale e in Germania

http://www.tzetze.it/tzetze_news.php?url=http%3A%2F%2Fit.ibtimes.com%2Farticles%2F26235%2F20111223%2Fasta-bot-28-dicembre.htm&key=add8a953854757ae73674933aa33a4200fc7f949

Mr SPOCK, VG Commentatore certificato 23.12.11 10:16| 
 |
Rispondi al commento

A guidare l'economia spagnola un ex di Lehman Brothers

Il nuovo ministro dell'Economia del governo Rajoy è Luis de Guindos, ex di Lehman Brothers e di Pricewaterhouse. E non mancheranno le polemiche sul conflitto d'interesse visto che De Guindos siede nel consiglio d'amministrazione di Endesa, Unedisa e Banco Mare Nostrum.

http://www.tzetze.it/tzetze_news.php?url=http%3A%2F%2Fit.ibtimes.com%2Farticles%2F26235%2F20111223%2Fasta-bot-28-dicembre.htm&key=add8a953854757ae73674933aa33a4200fc7f949

Mr SPOCK, VG Commentatore certificato 23.12.11 10:13| 
 |
Rispondi al commento

PERCHE I POVERACCI DEVONO ACCOLLARSI UN DEBITO CHE NON HANNO STIPULATO.??????????

greco 23.12.11 10:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Foto bacheca
PORCATA ALLA REGIONE LAZIO
I 14 assessori esterni e i 3 consiglieri decaduti andranno in pensione a 55 anni (3 mila euro al mese). E per tutti indennità con scatto
di: Il Fatto Quotidiano


sono fantastici!!!!!

Mr SPOCK, VG Commentatore certificato 23.12.11 10:09| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

salve staff e beppe e amici del blog

FACCIAMO 2 CONTI VISTO CHE DI PROFESSORI CI SONO?????????????????????????????????????????
COMPRATE TITOLI DI STAO ITALIANI COMPRATE!!???

SI MA QUANTI!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

IL MINISTERO DEL TESORO A FAR FRONTE DI RINNOVARE 350 MILIARDI DI EURO TITOLI IN SCADENZA !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
SPREAD A 500 E ULTERIORE AGRAVAMENTO INTERESSI SEMPRE PIU ALTI!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
DOBBIAMO INVEENTARCI QUALCOSA? DEFAULT?
AVERE UN DEBITO COME LA GRECIA DA ESTINGUERE IN UN ANNO IN BTP! E CHI CI CREDE PIU!!!!!!!!!!!
ALMENO CHE LA BCE DIVENTE COME LA FED COSA IMPOSSIBILE!!
MAGARI RIPROPORANNO STRUMENTI CON MAGGIORI INTERESSI ! A 3 6 12 MESI ETC ETC!
DEBITO SUL DEBITO = FALLIMENTO!
ANCHE SE TUTTI GLI ITALIANO COMPRASSERO TUTTI I BTP! IL DEBITO RIMAREBBE UGUALE! E SI ALZAREBBE OGNO HANNO VISTO LO SPREAD CON INTERESSI SEMPRE PIU ALTI!!!
MA E POSSIBILE ESSERE ANCORA CONVINTI CHE IL SISTEMA TENGA!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
VOGLIO RAMMENTARE CHE NEL 2012 SCADRANNO ALTRI TITOLI EUROPEI PER 900 MILIARDI INCLUSI I NOSTRI!
E ALTRA CHICCA 1200 MILIARDI IN SCADENZA USA!
MA COME SI FA AD ESSERE IMPREPARATI!
AHHHHH
LA TERRA SEMINATIVA UN ORTO DIVENTERANNO I BENI FUTURI ! VISTO ENORME RECESSIONE CHE STIAMO PER AVERE E UNA GOCCIA NELL OCEANO!
I RIMEDI CI SONO MA MAI LI FARANNO PAGARI AI PIU RICCHI MA AI SERVI DELLA GLEBA!
VOGLIO FARE UN RINGRAZIAMENTO PERSONALE ALLO STAFF E A BEPPE GRILLO CHE A RESO IL BLOG AL TOP!
FACENDO GLI AUGURI A TUTTI .

mario mario 23.12.11 10:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Oggi voglio essere buono,siamo sotto Natale e quindi .
BUONE Feste a tutti i blogghers anche a quelli che infestano questo blog con insulti nella speranza che diventino più buoni(il solito modo di dire)
come la Margherita e Giovannino.
Un Augurio particolare a tutto lo staff e al Beppun che da buon genovese non mi manderà neppure una cartolina natalizia(quuelle di una volta con i lustrini).

oreste mori, La Spezia Commentatore certificato 23.12.11 10:06| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non capisco perchè continuiamo a preoccuparci per il futuro visto che l' attuale governo Monti ha risollevato le sorti, ormai tragiche, del nostro paese. Ieri hanno votato la manovra con la quale hanno vuotato i portafogli dei cittadini( non i loro ), e dopo sono subito partiti per le vacanze natalizie, sempre con i nostri soldi. Dove è la crisi, la povertà, la disoccupazione che le varie associazioni sindacali vanno sventolando come bandiere al vento. Loro stanno bene e chi se ne frega degli altri. La signora Fornero, che piangeva e non riusciva a spiegare i motivi dei tagli previsti nella manovra ( sempre a spese dei lavoratori dipendenti e dei pensionati ), vuole modificare l' articolo 18. Anche i coccodrilli piangono dopo aver mangiato. Ma siamo italiani e anche questa volta stringeremo i denti ed andremo avanti per superare il momento critico che stiamo affrontando. L' unica cosa che non capisco è perchè dobbiamo continuare a pagare i rappresentanti, incapaci, del governo che ci ha ridotto in queste condizioni. Buon Natale a tutti

massimo gandolfi (), piacenza Commentatore certificato 23.12.11 10:04| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Cara Viviana ho letto i tuoi post.
Sono disarmanti...non esiste politica al mondo che te li possa contestare.
Tutti i principi politici si ispirano a ciò che hai detto,ma poi durante il suo sviluppo(cammino politici) insorgono gli egoismi personali e di cricca e quindi tali tuoi princi si vanno a fottere e penso che al mondo non esista un popolo o una nazione se pur piccola che abbia attuato quanto stai dicendo.
Il mio augurio ,sotto Natale,è ciò che si possa concretizzare...ma ho i miei dubbi.
Oramai l'Uomo ha perso ogni dignità ogni principio per cui valga la pena di vivere e anche coloro che erano preposti a tutto ciò(relegioni) hanno solo mercificato tali principi.
Un caro saluto Natalizio a te e famiglia.

oreste mori, La Spezia Commentatore certificato 23.12.11 10:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Voglio mostrarvi i manifesti Pdl che stanno colonizzando tutta Roma … Le cose divertenti sono principalmente due: 1) il messaggio che contengono 2) i manifesti dovrebbero essere opera del consigliere comunale Pdl Santori, ma il sito sopra indicato non esiste ancora. Dopo un whois ho scoperto che il dominio è stato registrato dal grande Alessandro Gilioli, L’Espresso, cosa che egli stesso mi ha subito confermato. Accompagnava il figlio a scuola e si è imbattuto in uno di questi manifesti: arrivato in redazione ha scoperto l’irresistibile falla digitale, e ha deciso di agire. Se quelli del Pdl vogliono “bastalesolitefacce.net”, ora sanno a chi rivolgersi.

http://www.informarexresistere.fr/2011/12/23/meglio-tardi/#axzz1hLY0gFIH

Mr SPOCK, VG Commentatore certificato 23.12.11 10:00| 
 |
Rispondi al commento

Ucraina, la strage dei cani di strada
In vista degli Europei di calcio nelle città dove si terranno i match, i randagi vengono uccisi con metodi brutali: migliaia i cani e i gatti bruciati o avvelenati
Chiedo scusa se il commento non è attinente all'argomento. Chiedo a tutti di far girare la notizia sul web perchè bisogna sabotare le partite in questione.
La civiltà di una nazione si misura da come sono trattati gli animali.

Emanuele D'Argenio 23.12.11 10:00| 
 |
Rispondi al commento

Costi della politica
Nessun ritocco per chi è in carica
Grandiosa furbata sui costi della politica. Mentre, per esempio, i ticket sui farmaci entreranno in vigore da lunedì prossimo, i tagli alla politica saranno irrisori e, per giunta, entreranno in vigore dalla prossima legislatura, per cui i politici oggi in carica non se ne accorgeranno nemmeno. Una commissione dovrà valutare la congruità delle retribuzioni dei nostri parlamentari, consiglieri regionali, provinciali e comunali, con quelli delle analoghe cariche negli altri paesi europei. A quel punto ci si adeguerà alla media (sempre dalla prossima legislatura). E’ previsto anche un taglio del 10% dei rimborsi elettorali (ancora e sempre per il futuro). E nel presente? Solo una stretta (ma di quanto?) sull'uso delle auto blu e dei voli di Stato, consentiti soltanto alle più alte cariche o per motivi di sicurezza.

Cal gen 23.12.11 09:48| 
 |
Rispondi al commento

Mi voglio spendere due parole sui cosi detti GAS, ne sono uscito un pai di anni fa dopo averlo fondato con altre persone, non è stata un 'esperienza rispamiatrice il biologico costa il doppio se non di più dei prodotti convenzionali, e si hanno le stesse garanzie sulle contaminazioni da pesticidi da una parte e funghi e muffe dall' altra , detto questo se ci fgosse la possibilità di saltare qualche mano nella filiera campo- tavolo non sarebbe male e con un po tanta voglia di lavorare si potrebbe riuscire bene negli acquisti. ti saluto beppe il resto del post oggi non mi abbatte, sono pronto .

Marco Piazza Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 23.12.11 09:47| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Salò e le 120 giornate di...
Mi viene un sospetto fondato sul fatto che:
La storia si ripete.
Siamo una massa di pecoroni.
Ci comprano con poco.
Ecc. ecc.

Sospetto che vedremo il bis di una nuova generazione di repubblichini che cominciano adesso:
ad inabissarsi,
a nascondersi,
a sfuggire alle loro responsabilità,
ad inventarsi una nuova verginità,
a farci fare il lavoro sporco,
A studiare le palle da raccontarci tra qualche anno,
...e oplà, di nuovo in pista, di nuovo ai posti di comando.
Ai tempi di Salò non c'era internet, oggi la nostra Norimberga possiamo farla sulla Rete.
Una bella lista di tutti i vigliacchi traditori che hanno derubato il futuro dei figli della gente sana, costretta ad ipotecare futuro e speranze per ingrassare i loro di figli, al comodo delle loro professioni garantite, i posti già loro destinati, le case di prestigio a prezzi stracciati e tanto altro.
Li conosciamo, sputtaniamoli.

Italiano 23.12.11 09:43| 
 |
Rispondi al commento

Non cari onorevoli, senatori, consiglieri regionali, sindaci ed assessori, uomini politici in genere, gentaccia arricchita con i soldi nostri, non vi auguro buone feste, ma solo di sparire dalla faccia della terra,l'unica che vi auguro e di fare la fame e presto. Il sentito Buon anno nuovo del tutto per voi.

cesare Pavese, ancona Commentatore certificato 23.12.11 09:42| 
 |
Rispondi al commento

Buon sangue non mente, il fratello di Alfano, laureato e subito chiamato a fare il segretario generale della camera di commercio, circa 5(6/7 mila euro mensili netti......
Poi , oggi scopriamo che era stata comprata, senza dare nessun esame, saprà leggere e scrivere il fratellone di Alfano?
Lui , ovviamente, ignorava tutto, non si frequentano mai ?

cesare Pavese, ancona Commentatore certificato 23.12.11 09:40| 
 |
Rispondi al commento

MASADA n° 1351 22/12/11 2/2011 AGONIA

Padre Balducci – L’Essenziale - Apocalisse – Sull’orlo della crisi – La Bce presta alle banche 500 miliardi – Di tutto e di più – Un uomo buono – Gli indifferenti - Discriminazioni – Una crisi insensata – Gli incredibili lumbard – Il suicidio di un imprenditore – Il razzismo rende ciechi – Napoli rimette l’acqua pubblica e cancella l’incineritore - Appello contro i privilegi pubblici

Duemila anni fa finiva l'Impero romano che sembrava il dominatore del mondo, oggi finisce l'impero americano che vantava un analogo imperio.
Entrambi erano nati dalla lotta di uomini che avevano una fede semplice, sentivano l'amor di patria, difendevano un'idea di nazione, amavano la loro terra, incarnavano principi e valori solidi e robusti. Entrambi gli imperi si sono dilatati oltre l'impossibile, in lotte di predominio sempre più azzardate e lontane, perdendo il senso di una identità comune, dimenticando i valori nazionali, il nerbo delle primitive generazioni, l'accoglienza che li aveva resi grandi, mentre il potere passava nelle mani di èlite sempre più avide e egoiste, le guerre erano cedute ai mercenari, le leggi erano fatte dai banchieri, e la plebe veniva sedata con elargizioni e vacuità, mentre, con la scusa dalla difesa contro il nemico, si toglievano ai cittadini i diritti repubblicani e le prerogative di libertà. L'Impero americano come quello romano aveva portato a popoli lontani le sue leggi, le sue architetture, le sue strade, i suoi beni..poi era rimasto solo l'egoismo mentre sparivano le tracce di quella che poteva essere una civilizzazione e che diventava sempre più una usurpazione.
Oggi dopo duemila anni, questa gigantesca mole di egoismo sedimentato e fatto sistema sta franando.
...

Per leggerlo clicca il mio nome
oppure vai a
http://masadaweb.org

viviana v., Bologna Commentatore certificato 23.12.11 09:39| 
 |
Rispondi al commento

La domanda chiave è proprio questa: "A cosa servono le merci se nessuno può comprarle?".
Ed è la domanda che mi fa sentire UN PO' MENO pessimista (solo un po') rispetto alle previsioni di Grillo. Perchè là fuori sono tanti quelli che grazie alle spese di noi milioni di "poveracci", guadagnano bene, non vogliono guadagnare meno, e hanno il potere per spingere affinché le cose non vadano PROPRIO COSI' male. Non credo che questa gente abbia così voglia di vedersi rompere "il giocattolo" tra le mani... gli rende troppo! Le cose certo non andranno "bene" nei prossimi anni, c'è stata troppa avidità, incompetenza ed idiozia. Ma forse nemmeno così male come si teme. Ci sono troppi interessi in ballo, anche nelle cosiddette "alte sfere": io mi aspetto ancora qualche inatteso sviluppo... Tipo accordi in extremis per cancellare debiti: agli stati poveri non la applicano la cancellazione dei debiti, ma tra ricchi... perché no? In fondo i soldi sono un'atrazione, una convenzione, specie quando si tratta di cifre astronomiche: ricordiamocelo.
Staremo a vedere (ma intanto i consigli di Beppe io cerco di metterli in pratica! Meglio un'eccessiva prudenza che un troppo allegro ottimismo!!)

Maura Valle 23.12.11 09:36| 
 |
Rispondi al commento

...perché in quella clamorosa esternazione di Berlinguer ( intervista a Scalfari 1981 ) coglievamo un’esasperazione pericolosa come non mai, una sorta di rinuncia a fare politica visto che non riconoscevamo più alcun interlocutore valido e negavamo che gli altri partiti, ridotti a ‘macchine di potere e di clientela’, esprimessero posizioni e programmi con cui potessimo e dovessimo confrontarci”. Napolitano decide di dare una risposta...
Il Fatto Quotidiano ci ricorda chi era Napolitano ai tempi di berlinguer, dunque si scopre il motivo di perchè è diventato presidente della repubblica ... dei moderati di destra.

cesare Pavese, ancona Commentatore certificato 23.12.11 09:35| 
 |
Rispondi al commento

"I prezzi aumenteranno insieme all'inflazione". Ovvio, dato che l'inflazione non è altro che - per definizione - un innalzamento generalizzato dei prezzi.

Marco Ruffoli, Avio Commentatore certificato 23.12.11 09:27| 
 |
Rispondi al commento

http://www.youtube.com/watch?v=mgItl9UeXKE&feature=g-vrec&context=G288c532RVAAAAAAAACQ l'infomazione doveva salvarci! cio'che era previsto e' anche accaduto. bisogna tornare al' economia quella vera,e non spendere soldi che non si hanno.

gagliardo giuseppe 23.12.11 09:20| 
 |
Rispondi al commento

Non so se c'è già chi investe in orti, ma tutto il resto accade già quotidianamente.


www.crash.rai.it/
video Grossi affari per Chinatown
come la cina fa ffìaffari in italia; o, non hanno trovato un negozio che accettasse carta di credito;trasmissione interessante ;
hanno un'evasione da paura;
praticamente mentre l'italiano che evade i soldi li spende in Italia e bene o male fa girare l'economia i cinesi oltre a far fallire le aziende, a creare disoccupazione, non apportano nulla al nostro paese e manco si integrano;
altro che monti questi ce lo stanno m ettendo in lì;
non cresciamo per il semplice motivo che la globalizzazione senza regole è un disastro per l'occidente

aldo bianchi 23.12.11 08:51| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Fascista col tatuaggio di Che Guevara sulla gamba...

Quando si diceva di diffidare dai fanatici protestatori che parlano con accento!

Ho sentito dei brividi sulla schiena ieri sera guardando Piazza Pulita, vedendo due giovani che litigavano, il primo apertamente fascista e un altro per sua "sfortuna" di carnagione "diversa".

Cosa c'entra il tatuaggio del Che col fascismo?

Spesso, nell'immaginario collettivo, i comunisti sono dei fanatici che aspirano a non so quale dittatura, e a non so quale sistema massimo, e a non so quale genocidio, cosi da attirare dei giovani pieni di ormoni e soprattutto di odio verso chi la pensa diversamente.

Lasciatemelo dire:

IO NON SO COSA FARMENE DI "COMPAGNI" STALINISTI, MAOISTI, DITTATORIAL-ASSIMILATI, PIENI DI ODIO E DI VENDETTA!

Un comunista non mette tatuaggi, non ha dei da venerare, NON PARLA CON ACCENTO! Un comunista non odia, un comunista STUDIA studia la società e offre soluzioni al vaglio democratico.

Oserei aggiungere: un comunista ha il DOVERE di studiare più degli altri, in quanto rivoluzionario, per cambiare la società non basta abolire lo stato di cose presente, ma bisogna offrire alla cittadinanza un modello alternativo e più giusto di socialità in linea con i propri bisogni e in linea con le proprie capacità.

Un comunista lotta anche con le armi, non per vendicarsi, ma per riprendersi i frutti del suo lavoro che gli sono stati sottratti con inganno e con prepotenza.

saluti comunisti

Tony Commentatore certificato 23.12.11 08:41| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 10)
 |
Rispondi al commento
Discussione

PREGHIERA
Oh Signore,fa che ai nostri politici italiani,di destra,di centro,di sinistra gli accadano le piu' brutte disgrazie.
Dona a loro,ai loro figli,ai loro nipoti le piu' brutte malattie inguaribili.
Fa che tutti i soldi che hanno sottratto al popolo italiano con i vitalizi,gli usino per comprarsi medicine e medici,che non potranno far nulla per marginare il dolore delle sofferenze fisiche che avranno.
Fa trascorrere loro il piu' brutto natale della loro vita.
So che sei tanto grande SIGNORE.
Ti prego,esaudisci questa mia preghiera di un oparaio che ha perso tutto.Grazie

Marino Ippolito 23.12.11 08:41| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La più bella lettera di Natale


Caro figlio,

da quanto tempo non litigavamo con la veemenza di ieri… forse quindici anni fa, tu eri adolescente, studiavi al liceo, quel giorno scioperasti per motivi che credevo futili (non funzionavano i riscaldamenti, mi pare di ricordare) e io ti dissi che ai miei tempi certe proteste si facevano per il Cile, non per le comodità. Devo ammettere che forse esagerai.

Ma tornando a ieri, forse mi sono spiegato male, forse ti sono sembrato ancora una volta un vetusto ideologizzato del secolo scorso, fatto sta che ci tengo a scriverti questa lettera quasi che fosse il mio testamento di vita.

Ti diranno che è colpa mia. Di quelli della mia età. Ti diranno che siamo noi a rubare il futuro a te e a quelli della tua generazione. Ti diranno che sono un privilegiato, un garantito, e che se lo sono il prezzo da pagare oggi è la tua flessibilità perenne (precarietà è la parola giusta).
Te lo diranno ancora, e te lo stanno raccontando da almeno venti anni. Per questo tu oggi ce l’hai con me e mi guardi con lo sguardo severo.

Vedi, ci hanno fatto il lavaggio del cervello, usando parole appiccicate sui significati sbagliati. Io e l’articolo 18 che mi porto appresso non sono un “garantito”. Sono una persona che lavora, e che nel lavoro viene trattato con la giusta dignità: poter progettare la mia vita è un diritto, non un privilegio; stare a casa se sono malato è un diritto, non un privilegio. E se sul lavoro non mi comporto seriamente, se vengo scoperto a rubare ad esempio, posso essere licenziato. Non verrò mai licenziato “senza giusta causa o giustificato motivo”, dice la legge, e non mi pare un privilegio ma un diritto. Quanto ai licenziamenti per motivi economici -cioè perché l’azienda è in difficoltà - si possono fare eccome, come tutti purtroppo hanno potuto constatare specialmente da quando è scoppiata questa ultima crisi.

continua

Uno qualsiasi Commentatore certificato 23.12.11 08:39| 
 |
Rispondi al commento

Ti raccontano che io, il garantito, sono spesso fannullone e assenteista. Sì, ci sono stati di esempi simili, di gente che conosco. Ma sono una minima parte rispetto a quelli che – come ti ho sempre insegnato – credono nel lavoro, lo svolgono con serietà e impegno, con passione, facendo anche più di quel che gli è richiesto. Per colpa di qualche mela marcia non possono e non devono pagare tutti. E’ come se, siccome alcuni di voi quando vanno in discoteca si impasticcano, decidessimo di chiudere tutte le discoteche del mondo.

Parliamo di te, piuttosto. Della tua condizione che al solo pensiero non riesco a dormirci la notte, molto spesso. A me fa male sapere che non godiamo degli stessi diritti (non privilegi, ricordalo sempre). Ma tu sbagli tiro se fai la guerra alla mia generazione. Vogliono farti credere che il problema siamo noi col nostro vituperato articolo 18, e invece i cattivi sono sempre loro. Quelli che una volta mettevano contro gli operai e gli impiegati, ora fanno lo stesso tra giovani e vecchi. Adesso li chiamano “datori di lavoro”, “imprenditori”, quasi fossero benefattori dell’umanità, per me restano quel che sono davvero: padroni.

Sono stati bravi perché hanno trasformato il lavoro, da diritto e fondamento della nostra Costituzione, in gentile concessione. Hanno lavorato su di noi, sul nostro modello di pensiero. E allora loro decidono se e come farci lavorare, pongono delle condizioni da ricatto a noi e a questa politica, giocano sui nostri bisogni e si dimenticano che l’Italia e la sua libera impresa non è (ancora) fondata solo sul profitto, ma anche sulla responsabilità sociale.

Hanno sbeffeggiato per anni tutto ciò che era pubblico, come aziende e come servizio. Ci hanno raccontano che la gestione privata era il bengodi. Eccolo il paradiso che ci hanno regalato: zero investimenti e licenziamenti a tutto spiano, da Telecom fino a Trenitalia. Privatizzazione dei profitti, collettivizzazione delle perdite. Ci hanno preso in giro.

continua

Uno qualsiasi Commentatore certificato 23.12.11 08:39| 
 |
Rispondi al commento

Ti hanno detto che “abbiamo vissuto al di sopra delle nostre possibilità” per troppi anni. Sai bene che non è mai stato così per noi, che tutto quello che abbiamo è costato sacrifici, risparmi, vacanze brevi e mai all’estero, pizzerie invece di ristoranti, sabati miei al lavoro piuttosto che in famiglia, due etti di mortadella ma non di prosciutto. Nessuno ci ha regalato nulla. Nessuno. Tutto ci è costato qualcosa.

Non sei precario a caso, figlio mio. Lo sei perché prima il centrosinistra e poi il centrodestra hanno “riformato” il mercato del lavoro dando la possibilità alle aziende di fare di voi giovani ciò che vogliono. E ora ti raccontano che il problema sarei io, tuo padre. Che si risolve tutto precarizzando il lavoro per decreto, che se per te oggi l’articolo 18 è un obiettivo faticoso da raggiungere domani non potrai neanche più sognarlo. E’ assurdo, sai? Siccome il virus della precarietà ha contagiato buona parte di voi giovani, iniettiamolo a tutti, anche a quelli che si potrebbe salvare! Il “riformismo” si traduce in “mal comune mezzo gaudio”: se la modernità è questa, preferisco restare vecchio.

Continua

Uno qualsiasi Commentatore certificato 23.12.11 08:39| 
 |
Rispondi al commento

Insomma, ti diranno che è colpa mia. E allora lasciati dire che io una colpa me la sono data davvero. Ed è un’altra. A noi, giovani 30-40 anni fa, l’articolo 18 non ci è stato regalato perché eravamo belli e simpatici. Ce lo siamo guadagnato. Abbiamo lottato. Abbiamo invaso le fabbriche, le piazze, le città. La polizia a volte ha sparato, e alcuni di noi ci sono rimasti secchi. Ma noi abbiamo lo stesso continuato a lottare, a credere nel cambiamento, a impegnarci quotidianamento per conquistare consapevolezze e quindi diritti. Ecco, figlio mio, non ti ho insegnato a fare la stessa cosa. Ti ho fatto crescere dandoti tutto ciò che desideravi, privandoti di niente. Sei venuto su senza il giusto mordente. Non avevi il tempo di sentire lo stimolo della fame che ti avevo già nutrito. Per questo oggi è più facile rivoltarsi contro i padri piuttosto che contro un sistema ingiusto.

Chiamala rivolta, chiamala rivoluzione, chiamala come vuoi: trova, insieme ai tuoi amici, la forza per ribellarti e riconquistarti ciò che vi è stato tolto. Un futuro dignitoso. E se cambi idea e domani vorrai festeggiare con me la mia pensione dopo 37 anni di lavoro da insegnante, ne sarò molto felice.

Tuo,

Babbo

Matteo Pucciarelli

Uno qualsiasi Commentatore certificato 23.12.11 08:38| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ho preparato i regali:

a Tony che scambiamo verdure/formaggio,

a Renata che scambiamo verdure/polli,uova,conigli,

a Renzo che scambiamo verdure/ farine.

Per tutti un buonissimo cannoncino con l'extraquality di mia produzine: 70" indaca 30% sativa .

Sara' sicuramente fumato assieme prossimamente, durante le nostre "riunioni" davanti al camino , con l'accompagnamento del vinello di Renzo che ci mette anche il salame e la polenta.

...Basta poco per sentirsi vivi e partecipi.

Le "riunioni" le facevamo per maledire 1816 & c,e il pd...adesso magari parleremo di calcio o di F1...:
che cazzo facciamo riunioni per maledire trote e bancari col cervello da trota ?


Henry Chinaski, Piovene Rocchette Commentatore certificato 23.12.11 08:37| 
 |
Rispondi al commento

sentire il coro di BCE, FMI, UE, ecc. eravamo un Paese sull’orlo del fallimento, con un governo incapace e da quarto mondo. Sembrava che avessimo la capacità di far fallire l’Euro, l’Europa Unita e perfino l’economia mondiale.

Tutti ci dicevano che fare, come farlo e siamo stati praticamente ricattati per obbligarci a farlo.

Bene, abbiamo obbedito ed adesso il panorama è cambiato.

Abbiamo un governo di tecnici, esperto in problemi europei ( lo ha detto la Cancelliera tedesca ),

abbiamo fatto una finanziaria da 30 miliardi ad incasso immediato.

Una manovra tanto brutale che si sta discutendo se il pagatore di tasse medio possa ancora permettersi di mangiare pane e salame, o se debba conservare l’ultimo spago per ricordare il profumo.

Adesso si scopre che era tutto uno scherzo, una goliardata, per restare in Bocconi.


Già, perché quei 30 MLD che ci stanno graziosamente sfilando di tasca serviranno a prestarne 23,4 a quel Fondo Monetario Internazionale che dava lezioni di finanza a noi che eravamo restati in braghe di tela.

<<< Il decreto 'Salva Italia' è ''di estrema urgenza'' e mette in grado il Paese ''di affrontare a testa alta la crisi europea'', ha detto poco prima Monti parlando al Senato.

ora l'acculturato Monti spiega : ''Dobbiamo avere fiducia in noi stessi'' per ''preparare un'Italia migliore per i nostri figli''

l'Italia vuole rimanere un grande Paese industriale, ma senza il piombo di una situazione finanziaria che avrebbe minato alla base il Paese''

Ai cronsti che gli hanno chiesto della 'fase due', il premier ha replicato: "E' già cominciata la fase due, era nella fase uno".

ma in pratica che casso ha detto ?

Osvaldo Canonico Commentatore certificato 23.12.11 08:29| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sono un elettricista di Piacenza,e vi posso garantire che quando mi capita un politico,o avvocato,medico commercialista e merde varie,gli FACCIO UN CULO GROSSO!!!Pagano il triplo di quello che chiedo normalmente,specie poi se mi chiamamo nei festivi

Gerardo Fava 23.12.11 08:25| 
 |
Rispondi al commento

BEPPE!!Una ditta di Reggio Emilia che vende prodotti per energie rinnovabili ha messo sul loro sito www.teknosun2000.com un avviso per i POLITICI ITALIANI di non registrarsi e fare acquisti da loro!!!BELLISSIMO!
Queste merde di politici devono essere emarginati!
BRAVA TEKNOSUN!!

Fabio Fucino 23.12.11 08:19| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

i piaceri della multietcnicita' e della cittadinanza mondiale

Vimercate L' uomo, che si sta separando dalla consorte, è volato al suo Paese , rapisce la figlioletta e la nasconde in Siria

La moglie disperata: aiutatemi a ritrovarla


ps: non ci si sopporta dopo un anno di matrimonio tra due italiani di provincie diverse e.... c'e' chi da buonista sposa uno che ha una visione di vita completamente diversa ferma a 100 anni fa.

Osvaldo Canonico Commentatore certificato 23.12.11 08:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Nell'essenziale che ogni uomo libero deve perseguire c'è il rispetto alla sua persona,la difesa del suo corpo,il divieto della tortura, del carcere ingiusto o del carcere disumano,ma anche la difesa della sua reputazione dall'attacco ingiustificato di chiunque che metta in dubbio la sua reputazione e il suo onore e la difesa dei suoi beni da imposizioni scellerate di confisca o rapina.
E poiché il popolo sovrano è padrone del suo territorio,è nostro corpo anche il suolo del nostro paese,la sua acqua,aria,terra,mare,le sue montagne,i suoi fiumi e tutto ciò che costituisce la nostra terra,per cui nel nostro essenziale deve esserci anche la difesa dell'ambiente,che fa parte della nostra ricchezza e questa difesa richiede che esso non venga espropriato, inquinato,manomesso,ceduto a potenze straniere,deturpato,messo in pericolo..e questo non fa parte ancora della Costituzione ma dovrebbe starci.
L'essenziale di ogni uomo esige che egli sia sottoposto a leggi giuste,che queste siano poche per essere più facilmente applicate,e siano uguali per tutti o farebbero venir meno la democrazia,e siano semplici da capire e la loro violazione dia luogo a procedimenti brevi ed efficaci,perché nulla come la disuguaglanza giuridica tra ricchi e poveri fa decadere il senso di uno Stato.
L'essenziale di un buon cittadino esige anche che egli possa crescere ed evolvere in un clima di libertà e possibilità,e questa crescita sia favorita dalla scuola,dai mezzi di informazione, da corsi di specializzazione,e da tutti quegli strumenti informativi,artistici e culturali che elevano la sua coscienza.
Non si vive di solo pane,l'uomo viene educato anche dall'arte,dalla musica,dalla letteratura, dal cinema,dalla televisione,dagli usi,dalle tradizioni e da tutte quello che costituisce la cultura dell'uomo,sia locale che universale.
Occorre infine che siano favorite e incentivate tutte quelle attività in cui ognuno può rendersi partecipe della vita di un altro più povero,più debole o più infelice.

viviana v., Bologna Commentatore certificato 23.12.11 08:11| 
 |
Rispondi al commento

CRISI ? ANCORA NON SI E' CAPITO CHE QUESTA NON E' UNA CRISI!... le crisi passano , questo è UN PROCESSO DI IMPOVERIMENTO , è il risultato 40 anni di governi arraffoni sia di sinistra che di destra che con l'entrata nell'euro hanno consegnato il paese in mano a multinazionali e banche .
Quando ci avranno preso tutto ( risparmi , case , dignità) il nostro futuro sarà diventare un paese del 3-4 mondo .... dormiremo per strada e lavoreremo per pochi spiccioli al giorno....

Ernesto F. 23.12.11 08:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Affinché l'uomo possa riavere l'essenziale,la partecipazione democratica e la libertà politica non bastano.
Egli deve aver riconosciuto il rispetto alla vita.
Ciò vuol dire che la sua persona,la sua salute,la sua sopravvivenza e la sua reputazione sono inviolabili.Che non è lecito ad alcuno (potere politico,chiesa,medium o soggetto qualsiasi)attentare alla sua vita,condizionare la sua libera morte,imporgli farmaci,vaccini o mezzi di sussistenza o al contrario farlo vivere sotto un minimo di sussistenza vitale,mettergli ostacoli di ordine economico o sociale che impediscano il suo pieno sviluppo come persona,come cittadino,come lavoratore.
L'uomo che fa parte di uno Stato civile ha il diritto di vivere con un minimo di decenza e dignità.Non ci devono essere soggetti abbandonati ed emarginati.Lo Stato sociale non può essere tagliato in nome di teorie iperliberiste,per arricchire classi già ricche ed esose,perché nulla è essenziale come la vita e questa deve essere protetta allo stesso modo per ognuno.La civiltà di un popolo si misura anche sul modo con cui provvede ai suoi poveri nella sanità,nella scuola,nell'assistenza ai più deboli,nei trasporti pubblici,nella casa,nelle tasse,nell'informazione,nell'istruzione permanente,nella diminuzione del divario tra più poveri e più ricchi,perché soprattutto in questo, e non nella potenza dei suoi eserciti o della sua valuta,si misura un buon governo.
E per questo nell'essenziale di ogni uomo entra a buon diritto il lavoro,perché sul lavoro si misura quanto ognuno partecipa al bene collettivo e chiunque deve poter dare il suo contributo sociale e in esso esprimere le sue potenzialità. Ma il lavoro non deve essere un capestro o una prigione,deve ridursi con gli anni e finire o cambiare quando l'uomo è vecchio,deve essere organizzato con dignità e a misura umana,non può essere arma di ricatto o compravendita e deve avere le stesse regole in ogni gradino della scala sociale.

viviana v., Bologna Commentatore certificato 23.12.11 07:55| 
 |
Rispondi al commento

Manuela chiede che l'uomo ritorni all'essenziale
Ma cosa vuol dire?
Chiaramente ciò è prima di tutto un rifiuto di quella società del consumismo,dell'apparenza,del potere e della vanità,che ha contraddistinto l'era B,con l'obiezione che non solo erano pochissimi quelli che se la potevano permettere ma anche che lasciava vuota l'anima e misero il cuore,era profondamente nociva e illegittima, artificiale e falsa,portava a profonde immoralità e disumanità,segnava un tempo in cui ognuno avrebbe dovuto essere pieno di invidia per chi si poteva permettere tutto come B e pronto a vendersi corpo,reputazione ed anima per ottenere qualche briciola di quello spreco infinito o offensivo che connotava l'uomo di potere.
A cosa abbia condotto questo modello è sotto gli occhi di tutti,la dissoluzione economica e morale di una nazione.
E ora sarà giocoforza sognare un modello diverso, anche perché quello è tramontato per sempre anche agli occhi dei più fatui e perversi.
Ma cosa significa tornare all'essenziale?
La parte bella e mai attuata della Costituzione mette nell'essenziale la sovranità del popolo, l'essere cittadini nella pienezza di questo significato,cioè partecipare a buon diritto alla cosa pubblica.Non si è degni di chiamarci cittadini quando si è schiavi,quando si soggiace a un governo che non si è eletto,quando il nostro governo soggiace a poteri superiori che il cittadino non riconosce come protettori dei propri interessi,quando si subiscono leggi inique o che favoriscono solo caste o corporazioni, quando la volontà del popolo non è consultata o viene ignorata,quando i cattivi amministratori non sono cacciati per sempre e non sono puniti, quando solo alcuni pagano e altri godono,quando troppi soffrono,quando il peso dei sacrifici si abbatte su una parte sola lasciando indenne l'altra.La libertà politica e la partecipazione democratica,in un clima di equità e di uguaglianza,vengono prima di qualsiasi altra cosa,perché senza quelli non viene tutto il resto.

viviana v., Bologna Commentatore certificato 23.12.11 07:38| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non ha mai pagato le tasse: arrestato
Viveva nel lusso tra yacht, Porsche e villa
MILANO - Sconosciuto al fisco ma con una casa in centro a Milano, due auto di lusso nel garage e con un lussuoso yacht, con annesso personale di bordo, a disposizione. Per Umberto Ruta, ex mediatore finanziario, sono scattate le manette....
http://www.gazzettino.it/articolo.php?id=174143&sez=ITALIA


solo tre settimane senza la lega al governo e iniziano a parlare di evasori pressi

come con cipolini
come con valentino rossi

vecchi tempi ma in tanto la lega era governo gli evasori erano coperti

leghisti in gallera TUTTI!

Eduardo Dumas ( edu latino), milan Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 23.12.11 07:26| 
 |
Rispondi al commento
Discussione


Governo:
Maroni, ok Lega se fara' cose giuste, finora tutto sbagliato

Governo:
Maroni, Berlusconi non e' pecorella ma gran combattente

Governo:
Maroni, con Berlusconi abbiamo dovuto digerire tante cose

Governo:
Maroni, Berlusconi forse non adeguato, ma Monti peggio

Sanità:
richiamato maroni, ha bisogno di fare collaudo, prevista sostituzione neuroni con neutrini, sinapsi in grave pericolo, codice rosso, o verde, a scelta.....

BUONGIORNO. SBULLONATO POPOLO!


Niente election day per paura del quorum del referendum. Se l'Italia in questo momento di crisi butterà nel cesso 300 milioni di euro, la colpa è del ministro dell'Interno Roberto Maroni. Il capo del Viminale, in accordo col Consiglio dei ministri, è infatti contrario all'election day, cioè all'accorpamento delle elezioni amministrative (in programma il 15 e 16 maggio, con ballottaggio il 29 e 30) con i referendum in programma. Il motivo è semplice: scorporare le due chiamate alle urne ostacolerà il raggiungimento del quorum (50% più 1 dei votanti) per i referendum abbrogativi in vista.

Grazie lega grazie a vs "NO" 300 millioni al debito pubblico!

ma oggi dopo tre settimane siete opposizione

opposizione dal cazzo!

Eduardo Dumas ( edu latino), milan Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 23.12.11 07:18| 
 |
Rispondi al commento

JENA
Articolo 18 La frenata di jena piangens

viviana v., Bologna Commentatore certificato 23.12.11 06:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

STAINO

Come fai a mantenerti sereno davanti alla Fornero?
Semplice, pemso a Sacconi

viviana v., Bologna Commentatore certificato 23.12.11 06:55| 
 |
Rispondi al commento

ELLEKAPPA

Crescita zero, equità zero
Il famoso pareggio del bilancio

viviana v., Bologna Commentatore certificato 23.12.11 06:53| 
 |
Rispondi al commento

Non bisogna votare, come prima diceva Grillo e ora non più. Il 4o 5 % non serve, non serve il 10%, serve un cambiamento rapido e una rivoluzione forzata, vioolenta, che si scontri e occupi le caserme, per tenere a bada "i cani da guardia" durante la rivoluzioni e contemporaneamente occupare Montecitorio. Se le SS sono state sciolte ciò è possibile farlo anche coi corpi dei carabinieri: forse i più pericolosi. Il comandante del Veneto in una intervista privata ha detto che sono pronti a rivolte

emanuele vazzari 23.12.11 06:34| 
 |
Rispondi al commento

La mia domanda e':e quando sara' passata la crisi?
e passaera' davvero?

GABRIELE TINELLI (), carrara Commentatore certificato 23.12.11 05:32| 
 |
Rispondi al commento

esiste un dio interno in ciascuno di noi diverso (IO) e un dio esterno uguale (TUTTO).

esiste un dio condiviso tra ogni interno e l'esterno perciò tanti dei.

esiste un dio condiviso tra gruppi più o meno grandi di dei interni (gruppi sociali)


e poi

esiste un demone interno in ciascuno di noi diverso (IO) e un demone esterno uguale (TUTTO).

esiste un demone condiviso tra ogni interno e l'esterno perciò tanti demoni.

esiste un demone condiviso tra gruppi più o meno grandi di dei interni (mafie)


perciò ogniuno di noi è dio e demone dentro di se e l'universo è dio e demonio contemporaneamente però ci sono dei gruppi sociali , a volte segreti e alte volte no,che parteggiano per dio così come ci sono delle mafie, sempre segrete, che parteggiano per il demonio.


PERCIO' VI DICO CHE TUTTO CIO' CHE E' SECRETATO PIACE MOLTO AI DEMONI E AGLI UOMINI CATTIVI MENTRE IL DIO E INDIFFERENTE AI SEGRETI ANCHE SE SPESSO GLI UOMINI BUONI SON COSTERRI AL SEGRETO PER DIFENDERSI DALLA MALVAGITA'.


IL MALE AMA I SEGRETI E ODIA CIO' CHE NON é SEGRETO MENTRE IL BENE PUO' PROTEGGERSI CON I SEGRETI MA NON AMA LA SEGRETEZZA.

AMEN.

IO SANTO 23.12.11 04:40| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

altra piccola lezioncina ai bocconiani.

l'italia è un sistema che produce beni e servizi in parte per il mercato interno e in parte per l'esportazione; oltre a produrre importa anche beni e servizi.

Se ci focalizziamo su ciò che enta e che esce tralasciando quel che viene fatto e consumato nel mercati interno, ci accorgiamo che:

1) esportiamo meno di ciò che importiamo

2) esportiamo capitali frutto dei guadagni interni e pure delle speculazioni fatte vendendo prodotti di importazione.

3) importiamo stranieri senza bisogno di manodopera forniamo servizi e diritti e senza chiedere una contropartita alle spese sostenute per fornire ciò.


Da tutto ciò possiamo dedurre che siamo un paese ricco ma che siamo diventati SPERPERONI IRRESPONSABILI nonostante che non abbiamo possibilità di aumentare il nostro PIL del 10% per motivi strutturali (carenza di materie prime e sovraffollamento di popolazione) e che la vendita dei "gioielli di famiglia" (liberalizzazioni e privatizzazioni) può aiutare a far ripartire le vendite solo per ancora 1 anno 2 ma che alla fine ci saremo venduti allo straniero sia le proprietà che la libertà cioè diventeremo SCHIAVI DELLO STRANIERI IN CASA EX NOSTRA.


Monti cosa sei per prima cosa? ITALIANO o EBREO? oppure sei prima EBREO e poi ITALIANO?

Ti comunico che VENDERE L'ITALIA ALLO STRANIERO è reato da ERGASTOLO!

economista da 1 elementare 23.12.11 03:38| 
 |
Rispondi al commento

Laurea e concorso pubblico “taroccati”
Guai per il fratello di Angelino Alfano
La squadra mobile di Palermo sequestra i documenti relativi alla nomina di Alessandro Alfano a segretario generale della Camera di Commercio di Trapani. L'ipotesi è che non avesse i titoli richiesti. Il caso si aggiunge all'inchiesta aperta sull'università del capoluogo siciliano
Il segretario del Pdl Angelino Alfano
Laurea in economia e commercio fasulla e concorso pubblico per diventare segretario generale della Camera di Commercio di Trapani taroccato. E’ la pesante ipotesi accusatoria che gli inquirenti sollevano nei confronti di Alessandro Alfano, fratello minore di Angelino, segretario del Pdl.
Ieri gli agenti della sezione reati contro la pubblica amministrazione della squadra mobile di Palermo sono entrati negli uffici della Camera di Commercio trapanese per sequestrare il fascicolo del concorso vinto da Alfano junior nel 2010. E proprio stamattina il fratello dell’ex Guardasigilli si è dimesso dall’incarico al vertice della Camera di Commercio di Trapani.
(Il Fatto Quotidiano)

Avanti, questo è un voler cercare l'ago in un pagliaio, un volere guardare la trave nell'occhio del fratello, un rimenar il can per l'aia. A Trapani successe, quasi in Libia. Non so nemmeno se si chiami Italia o Trinacria; che cacchio vanno cercando: un Capro espiatorio a tutti i costi ???

Francesco C. Commentatore certificato 23.12.11 03:35| 
 |
Rispondi al commento

piccola lezioncina ai bocconiani.


E' la vendita che innesca tutto il processo produttivo.Aavvia le attività e le fabbriche,dà lavoro agli iimpiegati e agli operay, paga stipendi e salari, paga le tasse e i dividendi e determina la direzione della società.
Se c'è un alto livello di vendite in un Paese o Stato, l'economia è forte e ricca di opportunitò, di crescita e prosperità. Se le vendite rallentano, l'economia comincia a soffrire si perde il lavoro e le prospettive per il lavoro diminuiscono.

Monti adesso da splendido bocconiano fa il possibile per bloccare le vendite e non agisce su i 3 parametri fondamentali.

a)aumento delle tasse dei beni di importazione.

b)riduzione delle tasse sui prdotti interamente italiani.

c) aomento dell'interesse composto al 5% effettivo per premiare il risparmio e favorire l'acquisto di beni durevoli e realmente utili.


queste 3 regole portano molte conseguenze tra cui

1) meno tasse sfavoriscono gli evasori fiscali.

2) aumenta il contrabbando (va controllato meglio).

3) aumenta la falsificazione di prodooti cinesi trasformati in italiani da imprenditori compiacenti.(va represso).

E poi c'è bisogno di mettere freno a elementi italiani e di importazione che diventano cattivi pagatori grazie ad un servizio sociale di psicologi e allenatori di economia domestica.

ma siccome monti viene dalla bocconi queste cose dovrebbe saperle oppure è un TRADITORE DELLA PATRIA oppure ancora la bocconi è una scuola che insegna il MALAFFARE perciò va chiusa o resa NON LEGALMENTE RICONOSCIUTA.

Red Motley 23.12.11 03:11| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ercoledì 28 dicembre 2011
Ora
20.30 fino a 23.30

Dove

teatro Don Bunino, Piazza Cavour, 1, Bussoleno
Descrizione

Associazione teatrale L'INTEREZZA NON E' IL MIO FORTE
mercoledi 28 dicembre ore 20,45 Bussoleno (TO)
TEATRO DON BUNINO
In una serata per le spese legali e l'autofinanziamento del Movimento No Tav

UNA STORIA DA NON RACCONTARE

Un'osteria
Dove si incontrano emarginati

Chi per scelta,
chi perchè è stato cacciato
dai funerali pomposi che stanno bloccando la città
Diecimila persone assiepate in piazza ad assistere
E' il 13 gennaio 1999

Uno spettacolo di dialoghi e canzoni
Di pregiudizi e dignità
Di sfacciataggine sboccata e ironia pungente
Sui dannati della terra
Che se non sono dei gigli, son pur sempre figli,
vittime di questo mondo

Le parole cantate e le parole parlate di De Andrè
per dare corpo ad alcuni personaggi nati dal suo immaginario.

https://www.facebook.com/events/342617295764530/


Vorrei ringraziare tutti i poveri, i disoccupati,
i cassaintegrati, i precari, coloro che percepiscono ancora (non credo) l'assegno di povertà, quelli che hanno contratto un mutuo che non riescono più a pagare,avendo perso il lavoro, ed ai quali Equitalia ha portato via la casa.
Li vorrei ringraziare perchè, oltre ad essersi rivelati una forza economica di non poco conto, hanno voluto spontaneamente contribuire a risolvere le difficoltà che ha attraversato la nostra cara classe politica. Essi sono stati capaci di incarnare realmente (come cristo sulla croce) i trascurabili problemi della Seconda Repubblica ed hanno aiutato i nostri ceti più abbienti a non disperdere quei risparmi raggranellati durante un'intera vita di sereno e prosperoso lavoro. Come mi è casualmente accaduto di scrivere in passato il nostro Popolo è davvero capace delle più ostili privazioni ed è sempre pronto all'estremo sacrifizio per il Bene Supremo della Patria!

Francesco C. Commentatore certificato 23.12.11 02:49| 
 |
Rispondi al commento

Santoro comincia a capire come funziona la RETE...

Stasera ha ripreso il suo taglio vincente della trasmissione d'inchiesta sbattuta in faccia al politico di turno che altrimenti (vedi report) fa finta di non sapere...di non vedere.

stasera l'hanno portato sul treno che non vuol vedere...

A me la trasmissione è piaciuta.

Per quanto riguarda il post, io ormai da decenni ho adottato uno stile di vita basato sulla decrescita,per questo soffrirò meno di molti altri questa crisi.

Sette anni fa abbiamo cominciato a spiegarci che il futuro presentava scenari molto incerti e che 2+2 fa 4 e non 5

...il mio consiglio è fare il punto esatto della vostra vita in assenza di ciò che oggi utilizzate con dipendenza, disintossicarsi è apparentemente difficile, ma si sta subito meglio dopo.

La libertà di una persona dipende dalla sua consapevolezza del significato della parola : ESSENZIALE

così io penso

http://www.youtube.com/watch?v=lstDdzedgcE


R I V O L U Z I O N E..........................E BASTA. sti cazzi se il paese italia fallisce chi ci rimette non sono di certo i poveracci, ma ben si chi i soldi li ha e non può riprenderseli almeno quelli che ha qua. C A P I T O..............!sto paese di merda deve fallire e portarsi dietro tutti gli altri.
allora si che si ricomincia da capo.

cesare muneghina (golpe), ladispoli Commentatore certificato 23.12.11 01:58| 
 |
Rispondi al commento

In questa settimana di telespazzatura per un folle omicida e per qualche atto di vandalismo di qualche fascistello, noi cittadini italiani ci siamo dovuti subire delle offese gratuite da parte degli stranieri in prima serata su tutte le solite trasmissioni e le nostre orecchie hanno dovuto sentire frasi del tipo : italiani stronzi, italiani merde, italiani razzisti, italiani vergognatevi, italiani non hanno voglia di fare un cazzo ecc...
Ecco io a riguardo vorrei dire che per conto mio i veri razzisti, criminali e delinquenti sono tutti quei direttori giornalisti di partito che hanno permesso di far passare queste offese immeritate al popolo italiano il quale pur soffrendo più di tutti l'invasione degli stranieri e della crisi mantiene comunque primati per solidarietà e aiuti in tutto il mondo.
Il nostro territorio instabile è uno stretto corridoio nel quale non c'è più posto per tutti.
Gli abitanti giusti agli estremi sono stufi e nauseati di questo finto moralismo e finro buonismo mediatico che circola ad ogni occasione...
NOI NON POSSIAMO FARE LA CROCEROSSA DEL MONDO! NOI CITTADINI ITALIANI SIAMO ORAMAI POVERI E AGGIUNGERE ALTRI POVERI AUMENTERA' IL CAOS E LA MISERIA.


In questa settimana di telespazzatura per un folle omicida e per qualche atto di vandalismo di qualche fascistello, noi cittadini italiani ci siamo dovuti subire delle offese gratuite da parte degli stranieri in prima serata su tutte le solirw trasmissioni e le nostre orecchie hanno dovuto sentire frasi del tipo : italiani stronzi, italiani merde, italiani razzisti, italiani vergognatevi, italiani non hanno voglia di fare un cazzo ecc...
Ecco io a riguardo vorrei dire che per conto mio i veri razzisti, criminali e delinquenti sono tutti quei direttori giornalisti di partito che hanno permesso di far passare queste offese immeritate al popolo italiano il quale pur soffrendo più di tutti l'invasione degli stranieri e della crisi mantiene comunque primati per solidarietà e aiuti in tutto il mondo.
Il nostro territorio instabile è uno stretto corridoio nel quale non c'è più posto per tutti.
Gli abitanti giusti agli estremi sono stufi e nauseati di questo finto moralismo e finro buonismo mediatico che circola ad ogni occasione...
NOI NON POSSIAMO FARE LA CROCEROSSA DEL MONDO! NOI CITTADINI ITALIANI SIAMO ORAMAI POVERI E AGGIUNGERE ALTRI POVERI AUMENTERA' IL CAOS E LA MISERIA.


CI SERVIREBBE UN AZIONE LEGALE CONTRO QUESTA GENTE !! FACCIAMO UNA MEGA COLLETTA E DENUNCIAMOLI TUTTI QUESTI DELINQUENTI !! LA DENUNCIA POTREBBE PARTIRE DALLA MANCANZA ASSOLUTA DI UNA LOGICA DI RISANAMENTO AZIENDALE, DOVE GLI SPRECHI, GLI ENTI INUTILI , POLITICA , CORRUZZIONE, FINANZIAMENTI ALLA CONFINDUSTRIA, E TANTE ALTRE CORPORAZIONI CESSI DI ESISTERE, UNA DENUNCIA CONTRO L INEFFICIENZA DELLO STATO E DALLA ASSOLUTA INCAPACITA' DI GESTIRE IL BENE COMUNE, FRA INTRECCIO MALATO BANCHE E AZIENDE, COLPIRE COLLETTIVAMENTE I COMUNI PER I LORO SPRECHI "EVIDENTI" !! IL CITTADINO DEVE SMETTERE DI PAGARE LE TASSE ... E' INUTILE .....ORA NON SERVE PAGARE!! BISOGNA RICOMINCIARE DA ZERO , APPREZZANDO LA NOSTRA DIVERSITA', LA NOSTRA INDIVIDUALITA' FILOSOFICA/PSICOLOGICA E NON ECONOMICA....RICOSTRUIRE IL FUTURO CON UN AZIONE COLLETTIVA FORTE , EFFICACE....!! DOBBIAMO UTILIZZARE LE STESSE ARMI , "I SOLDI" PER POTER ELIMINARE LA LORO IMPORTANZA, AZIONE COLLETTIVA ...SIAMO IN MOLTI CON POCO LI STRITOLIAMO ....

ing. vale genzini 23.12.11 01:37| 
 |
Rispondi al commento

se davvero volete equità beh allora si dovrebbero espropriare tutti i beni di tutti quei politici che dal 92 cioè dalla manovra Amato in poi ci han mandato sul lastrico solo a noi ultimodipendenti e da allora han solo puntato alla nostra categoria come l'unica sicura dal prelievo alla fonte x rimpinguare tutti i loro buchi,espropriare sino all'ultimo centesimo tutti quei faccendieri che son sempre stati tramite con i politici e tutti quei evasori scudati e non che.una volta accertata l'infrazione,si sospendano i possibili ricorsi e soprattutto NON PAGARE IL DEBITO E RIFIUTARE SDEGNOSAMENTE GLI AIUTI DELLA BCE E FMI come han fatto l'Argentina e l'Islanda ed ora guardate come stanno..

fabio bordi 23.12.11 01:35| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Voglio il PONTE SULLO STRETTO DI MESSINA con gli studi annessi (studio sull'impatto delle popolazioni residenti, studio sul volo di uccelli (!) varii) e poi voglio lo scavo degli 80km della
TAV in gallerie ricche di amianto.
Li voglio per il piacere di andare controcorrente, perchè costano una VALANGA di soldi è perchè è un po' come andare da Armani a comprare 100g di mortadella.
Andiamo, non siate tirchi!

Francesco C. Commentatore certificato 23.12.11 01:20| 
 |
Rispondi al commento

...Il periodo che ci aspetta sarà certamente
una benedizione...fosse solo per poter
meglio capire il valore delle cose, ma non
in senso materiale....!

Sarà come andare sulle "montagne russe",
o come quando negli anni '70 si andava a
piedi nelle domeniche di austerity...o come
quando ogni tanto in Sicilia c'è un terremoto...
...esperienze che ti lasciano il segno e ti
arricchiscono la vita...! Sarà come sarà...ma
chi se ne frega...l'importante è...viverle !
Maurizio Tesei

maurizio tesei, catania Commentatore certificato 23.12.11 01:10| 
 |
Rispondi al commento

forse chissa' ....sara' questo il momento in cui la gente si decidera' a buttare fuori dal potere chi la sta' affamando....e' facile e semplice...forse non indolore ....ma se ci sono riusciti paesi quali argemtina islanda equador

PERCHE' RIPETERSI....RIPRENDIAMOCI LA SOVRANITA' POPOLARE ....USCIAMO DA QUESTI CALDERONI COME L'EUROPA .....CHE OGNI PAESE SIA LIBERO E INDIPENDENTE CON LA PROPRIA SOVRANITA' MONETARIA...FINIAMOLA CON QUESTA PRESA PER IL CULO DEL DEBITO PUBBLICO .....NON FACCIAMOCI INGANNARE .....TORNIAMO ALLA LIRA E RIPRENDIAMOCI LA NOSTRA DIGNITA' DI CITTADINI E ITALIANI .....
MA PER FAR QUESTO DOBBIAMO MUOVERE IL CULO E RISCHIARE QUALCOSA .....PER QUESTO CREDO CHE AGGRAVANDOSI LA CRISI SI AVVICINA SEMPRE PIU' LA SOLUZIONE DEL PROBLEMA .....VI RICORDATE 'MASANIELLO' I BORBONI FURONO CACCIATI DOPO UN INSOSTENIBILE AUMENTO DEL PREZZO DEL PANE E DEL PESCE ........FEDE GENTE CHI NON HA PIU' NULLA NON HA NULLA DA PERDERE......

lino p., genova Commentatore certificato 23.12.11 00:51| 
 |
Rispondi al commento

GRECIA SENZA CIBO E MEDICINE

MA NON LO DICONO... WHY ?

***********************************************

http://www.libreidee.org/2011/12/grecia-senza-cibo-e-medicine-i-bambini-muoiono-di-fame/

E A NOI MANCANO 500 MILIARDI...

Marco Folli, Bologna Commentatore certificato 23.12.11 00:48| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Grillo, io penso che la valanga si fermerà solo quando arriverà a valle, ormai non esiste niente e nessuno che può fermarla, l'unica cosa possibile sarà quella di rallentarla quanto possibile per guadagnare quel tempo necessario che permetterà ai più furbi di ricavarci qualcosa di buono o nella peggiore delle ipotesi crearsi una sicurezza al di fuori di questa cornice. Nella categorie dei furbi non ci metterei solo quelli in cattiva fede (i soliti), ma anche tutte quelle persone che avranno la consapevolezza che il giorno per iniziare a cambiare le proprie abitutini deve iniziare da ieri e non da domani in quanto il tempo è già scaduto. Ci saranno anche tante persone che capiranno che parlare di destra, sinistra, centro e ideologie connesse per il momento è cosa superflua, capiranno che per i prossimi tempi si possono pure dimenticare il calcio che non serve ad un c...o, e magari riprendereanno l'abitudine di riunirsi la sera con la propria famiglia ed invece di parlare dei problemi del “grande fratello” incominceranno a parlare dei loro problemi e analizzeranno le scelte che dovranno affrontare per il loro bene e di nessun altro. Queste persone in una maniera o nell'altra ne usciranno bene, per le altre quelle che ogni giorno è come l'altro e ritengono che i problemi saranno risolti da qualcosa o da qualcuno prenderanno la travanta argentina e forse non capiranno mai come sia potuto succedere.

Massimo 23.12.11 00:47| 
 |
Rispondi al commento

IL PIANCO C

****************************************

Ve lo ripeto...poi non fatevi prendere dal panico

Preparatevi, fate scorta di cibo per 2-3 mesi,

almeno, a lunga conservazione

****************************************

«Ci troviamo in una situazione in cui la politica di austerità imposta dall’Europa unita non funzionerà», dice l’economista. Il “rigore” «ci porterà a una spirale deflazionista e di depressione». Finale scontato: «Andremo verso il destino della Grecia, con 519 miliardi da pagare nel 2012 e da rastrellare sul mercato per pagare gli interessi sul debito». Prima o poi dovremo chiedere aiuto: soccorso finanziario che «sicuramente non ci verrà dato». Il rischio? «Si porrà il problema del default incontrollato», la bancarotta improvvisa e selvaggia, il panico. «Noi dovremmo avere un “piano B” per un default controllato, una rinegoziazione del debito e una potenziale uscita dall’Euro o la costituzione di un Euro a due velocità», insiste Loretta Napoleoni: «Dovremo fare un po’ più di quello che fa Cameron e un po’ meno di quello che fa Papademos e che ha fatto fino a oggi Papandreou».

DOMANDATI :

2000 MILIARDI DI DEBITO SONO ESIGIBILI ?

QUANDO SOLO NEL 2012 DOBBIAMO RENDERnE 519 MILIARDI ? DOVE LI TROVIAMO ?

IL PANICO DA DEBITO IN ARRIVO

WHAT IS PIANO C ?

.

Marco Folli, Bologna Commentatore certificato 23.12.11 00:44| 
 |
Rispondi al commento

Povero partito democratico.......con l'avvallo di Mario Monti e con lo stato di polizia trbutaria che accresce la meta'dei suoi sostenitori cambia casacca,Bersani non riuscirai a fermare l'ondata del dissenso sei un uomo finito.........finito nella merda insieme ai tuoi amici banchieri......

gaeta carinucci roberto, roberto Commentatore certificato 23.12.11 00:16| 
 |
Rispondi al commento

Non lo mai detto in tutti questi anni,lo dico adesso BUON NATALE GIANROBERTO. Forse leggere fa bene? Bo!

. Fornara (.e basta) Commentatore certificato 23.12.11 00:05| 
 |
Rispondi al commento

2012.....Terzo conflitto mondiale............... le cause sono molteplici,Petrolio.religione Iran-Siria-Iraq.Il Capitale non vuole l'Europa unita monetaria e politica.l'industria bellica e'in movimento,il lavoro manca,il razzismo aumenta,il cinismo delle genti incalsa,la violenza ha preso il sopravvento,gli stati sociali si frantumano,le industrie sbarcano per altri lidi dove la mano di opera costa meno,ma tutto cio'comporta un prezzo da pagare,e a pagarne e'il genere umano che andra in guerra contro il genere umano,distruggere per ricostruire,questa e'l'idea dei folli Stati e non e'utopia ma uno studio concreto per risolvere i problemi del mondo........

gaeta carinucci roberto, roberto Commentatore certificato 22.12.11 23:48| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori