Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Cari genii della Bocconi


bocconiani.jpg
"Qualcuno lo spiega a quei Genii della Bocconi che:
1- Alzando ancora l'iva si favorirà ancor di più l'evasione fiscale perché con l'iva al 23% la fattura non la fara/vorrà più nessuno!
2- Per pareggiare il bilancio se le entrate non si possono aumentare pena l'insorgenza di tumulti popolari, forse si può valutare pure l'opzione B cioè ridurre le uscite.
3- Che fosse il caso di limitare il massimo stipendio di un dirigente pubblico a massimo 10 volte la paga base di un operaio?
4- Che fosse il caso di destinare i compensi dei titolari di cattedra universitaria (tra cui i membri del governo) per gli incarichi extra che anno (tra cui proprio quello di ministro) alle rispettive università di appartenenza, in particolar modo riguardo agli arbitrati (compenso singolo di qualche milione di euro l'uno) con conseguenti pesanti sgravi al ministero della pubblica istruzione, e magari finanziamo pure la ricerca con quei proventi.
5- Che fosse il caso di rientrare da tutte le missioni di pace, semplicemente perché non ce le possiamo più permettere ?
Potrei andare avanti ore... ma ho il voltastomaco".
E. C.

8 Dic 2011, 17:13 | Scrivi | Commenti (59) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

Commenti

 

chiediamo sempre gli scontrini fiscali quando compriamo una cosa..non facciamoci fare lo sconto perchè così non ci darà lo scontrino..iniziamo gia' a fare questo..non devo essere l'unica cretina a pagare le tasse e gli altri a comportarsi da geni della truffa..oltre alle manifestazioni in piazza da fare, nel nostro piccolo iniziamo a fare anche questo..cerchiamo di non essere facilmente ricattabili per cortesia..facciamoci rispettare..ma non solo su questo, ma su tantissimissime altre cose..svegliamoci!!

monica p., catania Commentatore certificato 12.12.11 12:57| 
 |
Rispondi al commento

scusate ma come funziona?la manovra non dovrebbe essere votata?la benzina e gia aumentata!comunque non servono altre forze politiche da mandare a roma non proponetevi vi prego votate il meglio di quello che c'e gia!In parlamento ci vorrebbe anche una rappresentanza di poveri non solo ricchi tipo :un centinaio tra pensionati e operai!

andrea casotti 11.12.11 23:56| 
 |
Rispondi al commento

Cio che Monti avrebbe docuto dire su youtube:

http://www.youtube.com/watch?v=x8c4-Bx5rt4&feature=share

Andrea Libardo 11.12.11 11:40| 
 |
Rispondi al commento

Ma se penso ai miei figli ancora piccoli !!!! Che cavolo di futuro avranno? Mi vien voglia di prendere in mano un bazooka e fare un giro al senato

Marco b 10.12.11 17:41| 
 |
Rispondi al commento

E' tutta colpa dei pensionati campano troppo!!! E sono pieni di soldi!!! I miei genitori sono stati bravi sono già morti 71 e 75 anni hanno pensato per tempo alla mia pensione che probabilmente non vedrò mai perchè creperò prima di fame.Lo sò professore che ti sei venduto ai tangheri che adesso fanno finta di criticarti, si poteva fare meglio, si poteva fare di più.. ma la manovra è necessaria altrimenti come possiamo mantenerci l'auto blù,lo stipendio da 20000 euro etc etc.
ma non sarete vicini al baratro? C'è sempre un punto d'arrivo in tutte le cose sopporta sopporta...

Fabio B. Commentatore certificato 10.12.11 16:39| 
 |
Rispondi al commento

...e invece è di oggi la notizia che Monti avrebbe messo un tetto alle retribuzioni dei parlamentari, che sarebbero così diminuite...e.... indovinate un pò? Ovviamente i GRASSI PORCI SCHIFOSI sono insorti in modo plebiscitario x respingere la proposta. Merkozy, ma dove caxxo siete quando servite? Fate il bello e il cattivo tempo in Europa coi vostri diktat, non siete capaci di IMPORRE al governo italiano di AUTORIDURSI, e, in maniera consistente, le varie prebende? E non trinceratevi dietro il solito "E' poca cosa, una goccia nel mare" NON E' VERO!!!! Con quello che costa il viscido carrozzone della politica ci si fanno 4 manovre come questa!!!

ilaria 10.12.11 14:16| 
 |
Rispondi al commento

Si potrebbe andare avanti per ore a fare proposte. Il fatto è che QUESTO GOVERNO DI BANCHIERI E PROFESSORI RAGIONA SECONDO LA LORO CULTURA E SECONDO LA LINEA DEI PARTITI DI MERDA CHE SOSTENGONO IL GOVERNO. NON SI METTONO NEI PANNI DEI CITTADINI. NON CAPISCONO LE ENORMI DIFFICOLTà ECONOMICHE CHE ARRIVERANNO FRA POCO PER TUTTI (tranne per loro ovviamente) SE SI CONTINUA SU QUESTA LINEA DI TASSE E AUMENTO DELLE ENTRATE. In un paese civile e democratico i PARTITI OLTRE A SOSTENERE UN GOVERNO DI EMERGENZA, DI RESPONSABILITà NAZIONALE DOVREBBERO FARE GRANDI PROPOSTE, FARE DELLE RIFORME EPOCALI, DOVREBBERO AGIRE ESCLUSIVAMENTE PER L'INTERESSE DELLA NAZIONE PERCHè FARE IL POLITICO è UNA MISSIONE NON UN LAVORO A VITA PER PREGIUDICATI. Dovrebbero ridursi DI LORO SPONTANEA VOLONTà STIPENDI, PRIVILEGI E PENSIONI D'ORO, NON ASPETTARE CHE GLIELO IMPONGA IL GOVERNO OPPURE I CITTADINI IMBUFALITI E INCAZZATI NERI. Altro che portare l'iva al 23% o mettere l'ICI SULLA PRIMA CASA. I cittadini potrebbero anche essere d'accordo su certe cose della manovra di Monti e disposti a fare ANCORA SACRIFICI ma devono essere quei bastardi in parlamento( DESTRA, SINISTRA E CENTRO)a dare l'esempio e facendo PROPOSTE DI riforme VERAMENTE EQUE E SUPER CORAGGIOSE COME IL RIENTRO DI TUTTE LE MISSIONI DI PACE, UN TETTO UNICO PER LE PENSIONI, RIDUZIONE DEI PARLAMENTARI E VIA DICENDO. Potrei andare avanti ma anch'io ho il voltastomaco. Quei figli di Puttana in parlamento non AVRANNO MAI LE PALLE PER APPROVARE TALI RIFORME E CAMBIARE IL PAESE. Non lo faranno mai. DOBBIAMO ESSERE NOI A CAMBIARE IL SISTEMA E CACCIARLI A PEDATE TUTTI DAL PRIMO ALL ULTIMO. SE MAI AVREMO I COGLIONI PER FARLO.

Gaspare M. Commentatore certificato 10.12.11 10:13| 
 |
Rispondi al commento

Non tanto questa... ma da Santoro ho sentito chiaramente che a Febbraio ne servirà un'altra di manovra..non per cattiveria Mario...ma sarà ora che qualche soldino lo tirate fuori anche tu e i tuoi amichetti..? Anche perchè dopo che sei passato tu.. io non c'ho' più un cazzo !

paolo c. 09.12.11 19:38| 
 |
Rispondi al commento

A proposito di genii della Bocconi. Ma come è pensabile che un anziano sia costretto ad aprire un conto corrente? Stanno lavorando per mettere in ginocchio gli "ultimi" e far diventare ultimi coloro i quali avevano la fortuna di non esserlo ancora. Questa è una farsa, dove centrodestra e centrosinistra stanno spartendosi le nuove regole, utili alla rispettiva elezione. Chiedo: con quale faccia e soprattutto con quale programma elettorale convinceranno gli italiani a votarli? Una volta certe affermazioni rappresentavano il qualunquismo più retrogrado. Oggi, abbiamo capito che purtroppo è vero: le differenze non esistono, esiste un piano economico che il Mercato fa gestire ai Nani di turno, sia di centrodestra che di opposta fazione. In mezzo, la gente strattonata senza pudore.
Maurizio Guccione

Maurizio Guccione 09.12.11 14:39| 
 |
Rispondi al commento

BISOGNA CONTESTARE QUESTO GOVERNO CHE CI PORTERA' ALLA FAME ED ALLA MISERIA!
NON E' ARRIVATO IL MOMENTO DI FAR SENTIRE LA NOSTRA VOCE NELLE PUBBLICHE PIAZZE?

anna z. 09.12.11 12:16| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

allora, visto che il clero non paga l'ici, ovvero non lo paga solo per i luoghi di culto, la mia proposta è questa:
in ogni casa mettiamo un'altarino con crocefisso e madonne varie, moccolotti ect... e poi al ns comune gli diciamo (ed inviamo foto, o invitiamo la municipale c/o la ns abitazione) che la mia casa è un luogo di culto! risolto il problema

ugo papa (pocodebono), monteleone d'orvieto Commentatore certificato 09.12.11 12:12| 
 |
Rispondi al commento

Il prof. italiano spiega alla collega tedesca: Noi abbiamo inventato l'IMU che si calcola così: "Rivalutiamo la rendita catastale del 5%... ora rivalutiamo del 60%... ora si applica l'IMU al 7,6 per mille.."
Risponde la collega tedesca: "noi moltiplicare la rendita catastale per 1,2768.."
Qual'è differenza? Il risultato non cambia... ma c'è molto più casino, possibilità di errori e spazio per i furbi.

Rudik G., Torino Commentatore certificato 09.12.11 12:10| 
 |
Rispondi al commento

10 volte la paga di un operaio, è troppo.
In Svezia, il tetto massimo, è 5 volte.

Francesco D., Carrara Commentatore certificato 09.12.11 11:51| 
 |
Rispondi al commento

"1- Alzando ancora l'iva si favorirà ancor di più l'evasione fiscale perché con l'iva al 23% la fattura non la fara/vorrà più nessuno!"

***************

si certo, da oggi in poi tutta la gente in fila alla cassa del supermercato griderà: "non mi faccia lo scontrino, per carità!"... i tabaccai venderanno le foglie di tabacco sciolte, i benzinai preleveranno la benzina con i secchi di notte, gli impiegati delle società di acqua, luce, gas e telefono passeranno porta a porta a ritirare i soldi in contanti...

mavaffanculova!

del resto sò grillini... che pretendi?

marcello 09.12.11 11:33| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

questa gente va appesa a testa in giù, ogni altra chiacchiera è superflua.

mario di nino 09.12.11 11:29| 
 |
Rispondi al commento

Sono un economista, quando si fanno delle manovre si studiano sempre gli effetti e per valutare cosa sia più conveniente.
Per esempio è notorio che un aumento delle imposte indirette causa una diminuzione del gettito delle imposte dirette ed aumento dell'inflazione. In base ad equazioni complesse, che tengono conto della propensione marginale al consumo per esempio, si decide cosa sia meglio fare.
Tutto questo i "professoroni" della Bocconi non lo hanno fatto, hanno sparato cifre a caso per tranquillizzare l'Europa.
Mi viene da ridere a leggere che l'incasso dell'Ici sulla prima casa sarà tot, quello dell'Imu tot e quello dell'aumento dell'Iva di due punti un altro tot.
L'aumento delle tasse e conseguente dei prezzi a parità di stipendi comporterà solo una cosa: diminuzione dei consumi.
La diminuzione dei consumi implica diminuzione di incasso di Iva e di Irpeg/Irpef (le aziende chiudono e falliscono, un azienda chiusa non paga tasse e non le pagano i dipendenti licenziati per le trattenute in busta paga, a loro volta i licenziati non avranno soldi per consumare e così via.) Quindi alla fin fine lo Stato incasserà quanto incassa oggi, insufficiente a pareggiare il bilancio, solo grazie all'aumento delle aliquote e delle imposte, ma l'economia sarà in recessione e peggio di prima.
L'unica soluzione sarebbe stata una drastica riduzione delle tasse, per ridare fiato ai consumi
ed alla domanda interna. Ma tale soluzione avrebbe significato tagliare la spesa pubblica di parecchio con conseguente insolvenza sul debito pubblico (Monti è contrario perché rappresenta le banche prime danneggiate di tale provvedimento) e di spese come i dipendenti pubblici, sanità e privilegi di casta(sono contrari i politici che devono votare la fiducia).
A questo punto, di fronte all'alternativa della distruzione dell'economia di uno Stato rimane solo una soluzione: aux armes les citoyens!

Alessandro G. Commentatore certificato 09.12.11 11:12| 
 |
Rispondi al commento

8 Dicembre 2011 - Manifestazione Val di Susa

http://www.youtube.com/watch?v=_w3sHZdmxEM&feature=youtu.be

http://www.youtube.com/watch?v=K1sdZpx3XcQ

http://www.youtube.com/watch?v=qgSD_QsQSUY

http://www.youtube.com/watch?v=G1aCzupPrMw

Tinazzi

tinazzi ., Albano Laziale Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 09.12.11 11:09| 
 |
Rispondi al commento

... ma loro hanno STUDIATO alla Bocconi, non sono mica "caproni" come tutti noi: questi concetti non sono alla loro portata!
Intanto gli stiamo permettendo di "mangiarsi" l'Itaia...

Caruso68


Entro un po' nella vostra discussione in quanto trovo interessante e per nulla fuori tema affrontare anche la genesi di quanto ci avviene. La manovra di Monti si sta rivelando - e spiace - una manovra come le precedenti imperniata sull'inasprimento delle tasse sui soliti noti, in particolare a reddito medio e basso. Inasprimento dello 0,33% dell'addizionale regionale valido dal 1.1.2011, inasprimenti dell'IVA, blocco delle pensioni ANCHE BASSISSIME e degli stipendi, inasprimenti dei ticket sanitari e basta. Riforma delle pensioni a parte - e anche queste solo a scapito dei normali lavoratori - non c'è altro. Infatti il resto che da qualche tempo viene aggiunto, NON E' MAI - guarda caso - APPLICABILE. Niente 1,5% in più per i capitali degli evasori condonati in quanto di difficile applicazione; niente taglio delle poltrone dei potentati provinciali perchè incostituzionale farlo per decreto (anche nella manovra estiva c'era il taglio dei piccoli comuni che non era stato possibile fare; ricordate le 50.000 poltrone in meno vantate da Berlusconi e Calderoli ad oggi ancora assolutamente in piena funzione); niente taglio dei Parlamentari perchè occorreva l'iter costituzionale che NESSUNO ha avviato (mentre nel frattempo l'iter costituzionale del pareggio di bilancio è in dirittura d'arrivo); niente contributo di solidarietà per i Parlamentari annunciato e che non è possibile fare in quanto non sono lavoratori dipendenti. Insomma ogni taglio alla Casta che viene aggiunto alle manovre che colpiscono i cittadini, si rivela solo un contentino iniziale della medicina amara che SI PERDE PER STRADA. Infine veniamo a questo bollo sulle attività finanziarie: bene, mentre il PD ha immolato i pensionati e le classi sociali medio-basse a pagare il risanamento, il PDL ha permesso una patrimoniale AL CONTRARIO. Ossia, come anche i più sprovveduti hanno capito, questo bollo è una tassa sui risparmi.

Chiara Mente Commentatore certificato 09.12.11 09:56| 
 |
Rispondi al commento

La Manovra di Monti colpisce le vecchiette e i bambini sui BFP anche cartacei di poche centinaia di euro, spazia sui risparmi investiti in BOT, TDS, Polizze vita, c/c, obbligazioni bancarie, fondi di investimento (sempre in perdita, peraltro) ma SI BLOCCA quando il complessivo smette i panni del risparmio e veste quelli della RICCHEZZA. Infatti c'è il tetto di 1200 euro. Chi ha più di 1.200.000 euro e quindi non è un semplice risparmiatore ma un ricco possidente paga solo 1200 euro, lo stesso di uno che ha 10 milioni o 100 milioni. Quindi niente tagli alla Casta, confermato, niente tagli agli sprechi, ma lavoro forzato a poveri cristi 60enni che meditavano la pensione fino a 67 anni o più e TASSE, TASSE, TASSE a tutti coloro che non hanno mai evaso e hanno commesso la dabbenaggine di risparmiare in un Paese che ha il debito pubblico più alto del mondo e non ha la fortuna di appartenere alla classe sociale dei ricchi. Monti, pertanto, è assolutamente deludente e l'Italia non si salverà!

Chiara Mente Commentatore certificato 09.12.11 09:55| 
 |
Rispondi al commento

Efficienza: è la capacità di azione o di produzione con il minimo di scarto, di spesa, di risorse e di tempo impiegati.
Purtroppo l'Italia non conosce questa parola, un imprenditore sa che senza la sua impresa è destinata a fallire. L'italiano non riesce a capire che l'Italia fallirà. La spesa pubblica è fuori controllo per l'inefficienza e non per le pensioni o la sanità... Le imprese, e anche lo stato stesso, sono bloccate da centinaia di leggi, di tasse... necessitano di un mare di impiegati per gli adempimenti burocratici e ciò alza il prezzo del prodotto oltre a quanto lo fa la tassazione.

Rudik G., Torino Commentatore certificato 09.12.11 09:24| 
 |
Rispondi al commento

Ahimè, i "geni" della Bocconi queste cose le sanno benissimo, il fatto è che sono influenzati (e in gran parte sono l'espressione) di quei poteri forti dei quali ridicolmente negano l'esistenza. E' questa insostenibile pesantezza del nostro essere a determinare la serietà delle persone. Se gli atteggiamenti sono "very British", l'incapacità di agire dove davvero si dovrebbe è sempre "very, very Italian" con annessa, automatica ed italianissima fregatura per i più deboli. La realtà è che il sistema meriterebbe una rifondazione di base a livello globale e lo spunto può partire solo dall'azione politico-sociale dei singoli cittadini. Quando vai a parlare con la gente, però, senti parlare tanto contro i "professoroni" ma di educazione e di coscienza civica non si vede traccia e si noto, invece, solamente tanto mugugno destinato ad essere sedato dinanzi alla televisione e al primo spettacolo di ballerine. Poi, se la squadra del cuore fa goal, beh, allora in quel caso è gioia vera. Ma cosa pretendiamo dai professoroni? è allo specchio che dobbiamo guardarci, altro che ...
Franco

Franco

Franco Mazzucco 09.12.11 09:10| 
 |
Rispondi al commento

Beh, che Monti & c. siano lì per prendere delle decisioni che altrimenti decise dai partiti, nel 2013 farebbero perdere le elezioni, è cosa risaputa.
Che le decisioni prese dai Bocconiani le poteva prendere anche un gruppo di ripetenti delle elementari si sà.
Quello che non si capisce è perchè continuano a prenderci in giro.
Con quale spudoratezza e faccia tosta continuano a raccontarci fandonie.
Che le decisioni di Monti siano un tamponare un arteria con un contonfioc si sà.
Ma non capisco per quale motivo nessuno dia il buon esempio di mollare l'osso e di farlo mollare.
Ormai avete messo da parte potere e soldi per 2 se non 3 generazioni, cosa vi spinge ancora a spremere un limone che non ha che da dare una sommossa? Vi ricordo che anche chi vi proteggie a dei figli a cui dare da mangiare e come un operaio o un impiegato quando alla sera arrivi che non hai da mettere nel piatto nulla ma soprattutto non hai da mettere nulla nel piatto di tuo figlio, la casa, l'auto, il telefonino o le vacanze non hanno più valore.
Non vi riducete come quei dittatori che dal bunker muovevano armate che non avevano più.
Chi da l'esempio ora, vince le elezioni domani.
Monti è un placebo anche per voi.
Signori, siete in quel momento di euforia che presagice il trapasso.
Date retta a uno stupido

loris stradi 09.12.11 08:39| 
 |
Rispondi al commento

Vuoi l'opportunità o la crisi.... domani, sabato 10 dicembre, a Milano

http://www.sapienza-finanziaria.com/2011/12/cosa-vuoi-la-crisi-o-lopportunita.html

Caterina R. Commentatore certificato 09.12.11 08:33| 
 |
Rispondi al commento

Io invece sono stufo che vengano pubblicati solo i tuoi commenti E.C. E che questi siano di una banalità che rasenta il ridicolo...

Fede Reds 09.12.11 04:15| 
 |
Rispondi al commento

Non e colpa degli italiani ma nessuno lo dice e colpa della cattiva politica da ventanni e devono pagare solo loro no gli italiani devono sequestrare tutti i beni a tutti i politici che governano da vent'anni e hanno pensato solo a loro e non agli italiani vergogna azzerateci tutte le loro ricchezze e non prendetevela con un povero italiano che per non pagare una tassa o camorra lecita pizzo statale così lo dovranno chiamare si sono presi anche le case maledetti governanti adesso e uscito anche il signorino Monti così non e colpa di nessuno che a messo la tasse ne destra e ne sinistra ma a chi la volete far bere questa stroncata

Giovanni 09.12.11 01:05| 
 |
Rispondi al commento

"SONO LORO I TERRORISTI, I LADRI I GOLPISTI"

per questi casi più difficili da guarire conservo sempre una medicina nel cassetto:

http://www.megavideo.com/?v=U1HJOISK

Francesco C. Commentatore certificato 09.12.11 00:15| 
 |
Rispondi al commento

Purtroppo temo che non esista quasi un limite al numero delle frustrate che gli italiani sono disposti,inconsapevolmente,ad accettare e così 23,24,25,48 rischiano di essere lo stesso numero.

Salto il punto (2) per esprimere la mia opinione riguardo al successivo: vale a dire che davvero si dovrebbe applicare in questo caso quanto esposto al punto (1): non limitare il numero delle frustate.

Al punto (4) preferirei l'ultimo: stringere il collo a chi ha ben pensato di disporre cifre da capogiro per gli armamenti...sperando che, sotto sotto, non ci sia puzzo di bruciato...

Francesco C. Commentatore certificato 08.12.11 23:53| 
 |
Rispondi al commento

Bho... ma questo è laureato in economia ? Siete sicuri he.. ?

paolo c. 08.12.11 23:53| 
 |
Rispondi al commento

I tuoi punti sono laicosanti ,ma prima di cagionarti la diarrea vorrei aggiungerti il punto 4 cosi tu possa fare un rutto per guarire il voltastomaco.
Il Monti non ha iniziato ad abolire le Province? siamo in grave pericolo caro Beppe ora dove li allocheremmo tutti quei cazzoni dei Presidenti Vicepresidenti assessori consiglieri COnsulenti e portaborse dei Provinciali? Dimmi la tua soluzione e come realizzarla domanimattina senza dover scomodare nuove elezioni anticipate in cui immagino che per fare come diciamo noi dobbiamo vincerle e mi sembra che come il cavallo che non ha la biada subito non campa ancora molto tempo ( nella risposta non è consentito allocarli alle Regioni)
Ciao Beppe.
Il mio twitter UNIGIUS

unigius 08.12.11 23:41| 
 |
Rispondi al commento

la bocconi e la scuola che forma la casta
e percio e impensabile che il ..monti avrebbe fatto decreti e manovre ...contro la casta
basterebbe controlalre il reddito di monti e i suoi possidimenti per capire come sarebbe stata

GLI ITALIANI DEVONO FARE I SACRIFICI
MA LORO NON SONO ITALIANI???
NON SI SONO MINIMANENTE TOCCATI

PER CONTI MIO IL PRESIDENTE NAPOLITANO
NON E PIU IL PRESIDENTE D ITALIA
MA E' IL PRESIDENTE DI UNA BANCA ITALIANA
AL SOLDO DI UNA STRANIERA

vi ricordo DEi 98 miliardi di euro evasi e poi condonati dal ex premier prodi
QUANTE MANOVRE SAREBBERO
PERCIO DICO AL SIG MONTI
recuperateli
non volete ... arrangiatevi voi con l europa
POI VE LA VEDRETE CON TUTTI NOI

molte delle idee esposte sul blob sono ecellenti ma daneggerebbe lo status della casta

ritiro dell esercito e la migliore
ma danneggerebbe gli affaracci del ..eni

dato che tra poco la casta gli servira tutto l esercito per uscire solo di casa
un gigantescco risparmio e di atrezzature
e di poco tempo fa l acquisto di aerei da combattimento per 16 miliardi
ci hanno rubato la pensione per comperare questi aerei
TRA POCO AVRANNO BISOGNO DI UN ESERCITO STRANIERO E MERCENARIO
dato che l esercito e fatto di gente che ..NON ANDRA IN PENSIONE
abbiamo sprechi enormi causati da personale inconpetente strapagati
CHE MAGARI SONO USCITI DALLA BOCCONI
CON QUESTA MARMAGLIA
LA MONOVRA FALLIRA DI SICURO
se non e sara una altra trovata per spremere di piu la gente e di togliere diritti acquisiti

ricordiamoci le i giornalisti sono al soldo di questa gentaglia
e le notizie devono servire allo scopo
ndr


stefano b., rovato Commentatore certificato 08.12.11 23:31| 
 |
Rispondi al commento

Tra le nefandezze del decreto monti che qui vengono contestate, a chi può
mai interessare un ulteriore degrado delle condizioni di lavoro di un
settore già spremuto all'esaurimento?
Perchè passa completamente inosservata la liberalizzazione degli orari?
Si perchè il commercio è l'ambito lavorativo dove più si è deregolato, dove
gli interessi sindacali sono minimi per la frammentazione della forza
lavoro e vuoi vedere anche anche perchè... COOP è del settore commercio....
Decreto Bersani Docet.....
Quale valore ha una domenica non passata in famiglia per i nostri politici
che vanno a messa o dal barbiere aperto solo per loro? 18,00 euri? 19,00
euri delle nostre buste paga?
Ci sarà chi dice che vi sono dei settori che da sempre lavorano durante le
festività, ma con questo ragionamento allora si potrebbe considerare il
giorno festivo alla stregua del resto della settimana, con uffici,
fabbriche, banche in piena attività.
Tanto è consolidato ormai il principio che se alcuni se la passano male è
giusto livellare verso il basso i diritti per creare equità.
Austria, Germania, Francia, Olanda non hanno economie peggiori della nostra
eppure sopravvivono anche senza le selvagge aperture domenicali degli
esercizi commerciali.
Ma si sa l'Italia punta sulla cultura e la ricerca per il rilancio
economico.
Sapete qual'è l'indecenza sociale? Che molti saranno favorevoli, quelli
che ovviamente non lavorano in questo settore, felici di poter così
trascorrere le loro tristi e monotone giornate festive togliendo tempo a
chi in famiglia vorrebbe starci almeno un giorno a settimana. Seppure
questo è il provvedimento più insignificante e trascurato, sommerso da
altre priorità rimane la speranza che Grillo scriva qualche riga in merito
Sinceri auguri di Buon Commerciale. "

M.L. 08.12.11 21:51| 
 |
Rispondi al commento

Ma se potessimo dedurre le spese?
Esempio:
un idraulico viene a casa mia per sostituire un flessibile mi chiede 100 euro + iva (121), io chiedo di risparmiare e lui intasca 100 euro in nero.
Risultato:
io risparmio 21 euro e sui 100 euro pagherò le tasse nella dichiarazione, l'idraulico incassa 100 euro su cui non pagherà tasse tranne 2-3 euro di flessibile, lo stato non incasserà l'iva pari a 21 euro.
Invece, se io potessi dedurre la fattura dell'idraulico, pretenderei la fattura, non pagherei le tasse sull'esborso, lo stato incasserebbe l'iva e l'idraulico pagherebbe le tasse sui 100 euro incassati.
TENGO A PRECISARE CHE NON SONO IDRAULICO E NON HO NULLA CONTRO GLI IDRAULICI, l'esempio è solo a conferma che l'iva e il possibile aumento, nel sistema economico con cui conviviamo, è stimolo all'evasione!

Orazio Rotondo 08.12.11 21:47| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

teniamoci pronti per la lotta dura, l'ora è vicina. La storia l'hanno sempre fatta i popoli con le guerre e le rivoluzioni. Il capitalismo è in coma profonda, finalmente! Io sono pronto e tu?

dario fertoli, beverino Commentatore certificato 08.12.11 21:44| 
 |
Rispondi al commento

Grande grillo....hai ragione!!!!!!!!!!!! Ma quando smettiamo di parlare e passiamo un po' ai fatti??????? La gente comune come il sottoscritto e decisamente stufo di q situazione, quando faremo q cosa di concreto ?????molta gente si sta logorando le budella nel sottobosco, forse muoversi con ragionevolezza sarebbe meglio prima che scoppi una catastrofe.....e poi ..perché continuiamo a farci dettare le regole da questi tedeschi e francesi? Cmq e ora di muoversi credo...ma muoversi in maniera concreta!ciao a tutti da un ignoto monferrino!

Bruno alessio 08.12.11 21:15| 
 |
Rispondi al commento

sono dei fanfaroni figli di papa'.hanno avuto la vita facile.inutile aspettarsi niente da loro.

dr vogler Commentatore certificato 08.12.11 20:52| 
 |
Rispondi al commento

pastiglia antimaldi stomaco .......REMIAMOCONTRO....visto che non siamo piu' cittadini ma sudditi........BOICOTTIAMO IL SISTEMA.....come..?? DISUBBIDIENZA CIVILE......

il popolo unito puo' solo vincere .....la storia lo insegna........a questo punto non abbiamo nulla da perdere ....ma molto da guadagnare....
RITORNARE AD ESSERE CITTADINI.

lino p., genova Commentatore certificato 08.12.11 20:09| 
 |
Rispondi al commento

La questione è semplice. La casta è sempre la casta. Questo governo rappresenta ancora gli interessi della minoranza straricca che decide le sorti del paese. Non per niente la Marcegaglia l'ha giudicata "necessaria". L'Iva è un'imposta che non toccherà imprenditori e professionisti perché se la scaricano. Il consumatore finale se la piangerà come al solito. La tassa sulla prima casa era è e sarà un abominio. Come si può far pagare una tassa su un bene per il quale stai pagando un mutuo trentennale e che quindi teoricamente è della banca se non paghi più le rate. Inoltre quale reddito mi garantisce? Al massimo un risparmio perché non pago il fitto ma tutte le spese di manutenzione sono a mio carico. Invece non si dice nulla in merito ai vitalizi, agli stipendi milionari di managers e dirigenti. Vogliamo parlare degli stipendi dei nostri "onorevoli"? Tutto immutato. La crisi la risolveranno col nostro sangue. Non è arrivato il momento di fare qualcosa di raidcale?

Marcello La Gioia 08.12.11 20:08| 
 |
Rispondi al commento

Il pavido se n'è guardato bene dall'accettare l'incontro con Beppe ,avrebbe capito tutta la propria incapacità ad essere equo, come millantava voler essere

mariuccia rollo 08.12.11 19:50| 
 |
Rispondi al commento

7) destinare i 2 MLD tav a opere di salvaguardia su tutto il territorio nazionale (messa in sicurezza) di fiumi,torrenti,frane etc),manutenzione viabilità ordinaria dei comuni,illuminazione etc fatta da ditte locali per piccoli e medi importi così riparte un po anche l'economia di base e forse ricomincia a girare il denaro (lo ha fatto la Merkel con 3 MLD ed ha funzionato in Germania)
8)Prelievo dai soldi scudati di almeno il 20% così arriviamo a 25% che è quanto pagano i pensionati sulla pensione e si incamerano 20MLD di euro;
9)Eliminazione totale delle Province e niente liquidazione ne vitalizi;
10) accordo con la Svizzera per il recupero di circa 24MLD sui soldi italiani depositati nelle loro banche (facendo salvo il segreto bancario)..;
11)abbiamo il patrimonio artistico più grande e vario del mondo e i depositi dei musei sono pieni di reperti imballati che non vengono esposti perchè ce ne sono di più significativi da esporre o perchè non hanno un particolare valore essendo multipli anche di migliaia in certi casi: VENDIAMOLI con tracciabilità a tutti i collezionisti del mondo che oggi alimentano cmq un mercato clandestino e realizziamo qualche MLD da dedicare ai nuovi scavi, alla valorizzazione dei nostri siti e alla ricerca;
12)i trasporti debbono tornare pubblici : treni e autostrade,cacciando a pedate trenitalia e Benetton (3 MLD di utili su un autostrada che hanno pagato i nostri genitori)fuori le cariche politiche e nuovi concorsi (per giovani e non)per ingegneri,meccanici,elettricisti,etc
13)liberalizzazione delle professioni e via il tariffario minimo i giovani debbono poter lavorare in concorrenza;
14)riduzione in proporzione agli abitanti degli assessori nei comuni e nelle regioni e con quei soldi sistemare le scuole e quant'altro;
15)Le solite cose: stop finanziamento pubblico partiti,stop finanz.giornali,ICI la paghi anche la chiesa;
continuate voi .....

francesco salese 08.12.11 19:41| 
 |
Rispondi al commento

Ma perchè tutti si fissano sugli stipendi dei politici... É una cosa puramente simbolica... Risparmiare è facile... Ogni giorno pgnuno di noi prenda nota degli sprechi che vediamo intorno a noi a partire dai dipendenti pubblici che fanno pause caffè Infinite, o conversazioni personali sul posto di lavoro. Continuiamo poi a incazzarci , perche possediamo oltre il 60% dei beni culturali a livello mondiale... E il 60% del turismo culturale dov'è... Il giorno che valorizzeremo le nostre risorse, il nostro territorio, elimineremo gli sprechi, investiremo in cultura e in piccole imprese di eccellenza.... Che bel sogno...

Stefano mil 08.12.11 19:34| 
 |
Rispondi al commento

Minchiamix, le stesse cose che ho pensato io....

Ci volevano questi "esimi" per fare queste puttanate ?

Ha un buonsenso maggiore ed una competenza economica superiore il mio fruttivendolo, che disse il giorno prima dell'entrata in vigore dell'euro che il giorno dopo aumentava tutto e in qualche anno era meglio togliere i soldi dalle banche.


Pasqual' ò fruttaiuolo ministro !


Capisc'a me

*Antonio Cataldi. (capisc'a me) Commentatore certificato 08.12.11 19:23| 
 |
Rispondi al commento

www.sapienza-finanziaria.com/

Sono anni che su questo sito si scrive di queste cose...... ora ne parlano tutti....

Caterina R. Commentatore certificato 08.12.11 19:12| 
 |
Rispondi al commento

Concordo pienamente con te

Luca C., Termini Imerese Commentatore certificato 08.12.11 19:01| 
 |
Rispondi al commento

il problema è l'euro!

il problema è l'apertura delle frontiere!

il problema è il degrado sociale dell'invasione di popoli incivili!

il problema è la scarsa istruzione del popolo italiano!


SOLUZIONE


sistema autarchico e blocco dell'immigrazione anche UE di quei paesi-popoli che dimostrano con i fatti (non importa la volontà politica) di essere negativi e disarmonici con il miglioramento del sistema italia.

libero pensiero perciò pazzo 08.12.11 18:27| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

loro lo sanno come ridurre la spesa senza nuove tasse.
Il problem che non possono ridurre la spese per i conflitti d'interesse.
Pensare che in Germania hanno vendute le frequenze del digitale terrestre a 16 miliardi e invece noi le regaliamo a B.
16 MIliardi che regaliamo a B. invece di salvare le pensioni e c'è ancora chi pensa che non sia entrato in politica per interessi personali e che visto che B. è già ricco non ruberà.
Non ruberà le bazzecole, ma 16 miliardi di frequenze che potrebbe anche rivendere se li prende anche se questo significa nessuna pensione per molti Italiani

Matteo Pietri Commentatore certificato 08.12.11 18:26| 
 |
Rispondi al commento

Hanno e non anno... comunque concordo pienamente con te, tutta questa storia fa venire il voltastomaco.

fabio 08.12.11 18:25| 
 |
Rispondi al commento

bocchini bocchini bocchini!!!
bocchinariiii! bocchinariii! bocchinariii!!!
bocchini bocchini bocchini!!!
bocchinariiii! bocchinariii! bocchinariii!!!bocchini bocchini bocchini!!!
bocchinariiii! bocchinariii! bocchinariii!!!bocchini bocchini bocchini!!!
bocchinariiii! bocchinariii! bocchinariii!!!

la chiudiamo ce ci facciamo il canile municipale!

libero pensiero perciò pazzo 08.12.11 18:07| 
 |
Rispondi al commento

Non è che per fare o per proporre quello che hanno fatto e proposto al governo sideve andare alla Bocconi.

Per fare questi conticini, basterebbe anche la bambina che andava a prendere il latte.

Giuseppe D., Germany Commentatore certificato 08.12.11 18:06| 
 |
Rispondi al commento

Secondo me, la cosa ancora più dannosa per il lavoro, prezzi, commesse etc.. è la benzina così cara. Non è sostenibile nessun trasporto.

Laura G. 08.12.11 17:31| 
 |
Rispondi al commento

...bravo, hai detto le parole più giuste...tutta questa situazione è da voltastomaco. Non c'è altro da aggiungere...Elsa Fornero la vorrei rivedere piangere un'altra volta, facendola campare (non vivere) con poco più di mille euro al mese...piangerebbe a singhiozzi...

Simone. Flore. 08.12.11 17:27| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori