Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Celentano e Libero


Celentano_al_Cep.jpg
Vorrei dire due parole su Adriano Celentano e su Libero. Adriano è venuto in un quartiere periferico di Genova, al Cep, per una serata di beneficenza per l'alluvione. Ha partecipato senza chiedere alcun compenso come anche Paoli, Don Gallo, Antonacci. I giornali e le televisioni hanno ignorato l'evento. Adriano è venuto per dire due parole e tre silenzi (lui parla soprattutto con i silenzi), ma poi non è riuscito a dire di no a Don Gallo e al pubblico e ha cantato un paio di canzoni, improvvisando. Libero ha intitolato "Il Molleggiato non salta più... Solo mille a sentire Celentano". "A Genova il concerto pro-alluvionati si trasforma in un flop per Adriano: a sentirlo cantare dopo 16 anni ci vanno in pochi". Se incontrate un lettore di Libero ditegli di smettere. Dopo si sentirà subito meglio.

13 Dic 2011, 19:15 | Scrivi | Commenti (79) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

Commenti

 

CIAO A TUTTI DI CLAN FANS.

Ugur GUCLUTEN-ASUG 22.02.12 17:57| 
 |
Rispondi al commento

Buongiorno a tutti gli estimatori del molleggiato! Ma vi sembra giusto che per sanremo con i soldi pubblici del canone rai con la crisi dell'occupazione e degli operai che hanno la propria casa in vendita perchè non ce la fanno a pagare il mutuo si diano 300.000 euro a serata a questo decelabrato!!!
Celentano è le sue canzoni è lì l'artista nel periodo in bianco e nero... il dopo è lo stesso indentico ritornello da quindici anni a questa parte con testi ricalcati dell'eterno sciupafemmine incallito e penoso.
Per il resto lo showman non esiste, il regista un fiasco plurimo.........ma non lo avete gonfiato già troppo questo incapace di esprimere un concetto tanto che i sui silenzi vengono apprezzati più di quando parla???????

romeo alfa 27.01.12 11:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ciao, sono un estimatore di celentano ed allo stesso tempo un lettore di libero. non sempre il mio pensiero coincide col giornale oppure l'ultimo brano di adriano mi entusiasma, ma la violenza che usano molti fruitori di questo blog è oltre ogni limite. grazie per l'ospitalità e buona giornata. guido

guido braghieri 21.01.12 09:15| 
 |
Rispondi al commento

Ho messo in versi – in maniera elementare – gli insegnamenti ricevuti da una innocente creatura. Mi rivolgo a te Adriano caro, per chiederti se quel testo o parte di esso, può diventare una lode e uno scudo alla difesa di questi nostri muti fratelli.Può essere sottoposto ad Adriano questo breve commento?
GRAZIE Roberto

roberto antonelli 15.01.12 17:35| 
 |
Rispondi al commento

Il tuo commento:
"Grande, gradissimo il nostro caro Celentano! Generazioni di uomini, donne,
bambini lo hanno amato e lo amano ancora, è unico,anzi è raro una perla in
un mondo divenuto pattumiera e lui lo cantava già in tempi non sospetti!
Grazie Adriano!
Grazie ai suoi amici e colleghi che lo hanno sostenuto e accompagnato in questa
grandiosa uscita a Genova.
Adriano fa storia è storia. W Adriano ed anche Claudia. "

Maria Rosaria Marchetti 16.12.11 09:37| 
 |
Rispondi al commento

Possibile che i pacchi esplosivi li mandino solo a Equitalia?

Fabio B. Commentatore certificato 15.12.11 19:58| 
 |
Rispondi al commento

quella del giornale che nessuno con un po di sale in zucca acquisterebbe è solo tutta invidia!!!! che tristezza... :(
io ho visto il video ed ho apprezzato molto l'iniziativa vi stimo

nicola borgia 15.12.11 19:32| 
 |
Rispondi al commento

NON CRITICATE QUELLI CHE LEGGONO LIBERO,SONO PERSONE MALATE MA PUR SEMPRE ESSERE UMANI.COSA BEN DIVERSA SONO QUELLI CHE SCRIVONO SU LIBERO,SONO DEI CASI DISPERATI PERCHE'SONO MALATI DI LECCACULAGGINE CONSAPEVOLIS CRONICA,UNA MALATTIA CHE NON VIENE COSI' ALL'IMPROVVISO PER DISGRAZIA,MA E' L'UNICA MALATTIA CHE VIENE SOLO SE IL PAZIENTE E' CONSENZIENTE.PENSATE CHE AD OGGI LA SCIENZA NON FA RICERCA PER DEBELLARE QUESTO MORBO!

FABIO .P 15.12.11 14:37| 
 |
Rispondi al commento

Quella sera al Palcep, io c'ero.
E vi posso giurare che certi momenti, grazie a Beppe, Biagio, Don Gallo e Adriano, sono indimenticabili.
Il calore che si respirava tra le persone era palpabile.
Adriano, dopo tanti anni, ha deciso di cantare ed ha scelto una canzone che parla di natura e di cemento, di un ragazzo portato a vivere in una città che non lo riconosce più.
QUesto oggi noi siamo: persone che vivono insieme ma che vivono in solitudine, come belve feroci in una savana affollata, occupate ormai più dai problemi della sopravvivenza che dalla gioia del vivere insieme, del rispetto, del piacere.
No, non è questo il futuro che ho sperato per i miei figli ed è per questo che sto lottando.
Davide

davide s., genova Commentatore certificato 15.12.11 14:16| 
 |
Rispondi al commento

libero spesso sparla perchè non sa parlare. I suoi giudizi sono preconfezionati. Invia il proiettile per colpire, senza alcun discernimento. La testata di questo quotidiano è già una menzogna di per sé.

Maria Romana Capretti 15.12.11 12:43| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Adriano e grazie!!!

Mauro Queirolo, Genova Commentatore certificato 15.12.11 12:22| 
 |
Rispondi al commento

Loro vogliono tenerci nel torpore.NOI COSA VOGLIAMO?
Questa è la domanda che mi pongo in continuazione. Abbiamo una crisi provocata da speculazione e cattiva politica. I vitalizzi dei politici, sono diritti acqusiti. I nostri non sono diritti. Si possono azzerare da un giorno ad un altro. Perchè non siamo tutti in piazza?

Maurizio Vanelli 15.12.11 12:17| 
 |
Rispondi al commento

ragazzi che vi aspettate
se non della mala fede

il potere è questo

se non mantiene la gente in uno stato di torpore inconsapevole, nel migliore dei casi, non potrebbe esistere

L'unico potere buono è il potere individuale fondato sul libero arbitrio

e non sulla compulsività e la paura collettiva

i politici non sono che dei mandriani che conducono l'insulsa mandria nel recinto dei padroni

maurizio veller 15.12.11 09:04| 
 |
Rispondi al commento

la scenata leghista ieri, in parlamento , era stomachevole.Come abbiamo potuto avere un parlamento così poco rappresentativo del volere dei cittadini e così dichiaratamente non all'altezza nel risolvere i più elementari problemi !Quanto male ci facciamo noi italiani!Quanto poco riflettiamo sulle conseguenze!Avremo mai credibilità e sapremo mai dare di noi una immagine di Paese maturo senza dover ricorrere in estremis a salvatori della Patria?

Anna Maria De Fazio 15.12.11 05:40| 
 |
Rispondi al commento

E' come al solito: Libero (ma è un giornale?) è come lo sciocco che, quando il saggio gli indica la luna, guardi il dito. Altro da aggiungere? NO!

Domenico Falconieri Commentatore certificato 15.12.11 01:41| 
 |
Rispondi al commento

anche io possiedo un camino
ma visto i tempi e la carta da c..o costa anche lei
siamo già a due utilizzi
ciao a tutti

negri pierantonio 14.12.11 17:59| 
 |
Rispondi al commento

- povera lega, ormai non le rimane altro che sollevare un gran polverone per confondere i suoi seguaci e, nel polverone nascondere quel vuoto assoluto e quella connivenza coll'innominabile al quale hanno votato ogni nefandezza senza mai ottenere nulla in cambio. Ora sono rimasti orfani anche d'idee, viste quelle che portano innanzi. Povera lega, sentitissime preci siano elevate affinchè possano sparire come sono comparsi, senza fare ulteriori danni....Grazie per la pazienza, ezio

ezio gilardi 14.12.11 17:55| 
 |
Rispondi al commento

...e cosa volevate aspettarvi dai "giornalai" di Libero ???
Mi sorprende anzi il fatto che siano riusciti a contare i presenti fino a 1.000 !!
Ah, no... mi stavo sbagliando... il numero degli spettatori glielo avranno suggerito...

Roberto Chiappa, Milano Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 14.12.11 17:39| 
 |
Rispondi al commento

proprio dei cialtroni altro che giornalisti questi di libero.

emilio DEL NUNZIO, Pescara Commentatore certificato 14.12.11 16:59| 
 |
Rispondi al commento

Ho visto il filmato dell'evento su youtube e mi sono commossa. Celentano no ha bisogno del mio commento ma l'articolo di quel giornalaccio dimostra come i mass media vogliono screditare le cose belle e non ce ne sono tante in Italia. Grazie Grillo Don Gallo e Adriano

rossana f. Commentatore certificato 14.12.11 16:04| 
 |
Rispondi al commento

Ai lettori di Libero: ho bisogno di carta per il camino.

Daniele Petti 14.12.11 15:44| 
 |
Rispondi al commento

UN SOGNO CHE MAI SARA'REALTA IN ITALIA:

Mio suocero in Svezia,malato, pagando, ha questa assistenza casalinga: 5 visite al giorno di infermiere (ogni 5 ore circa), pulizia della casa ogni 2 settimane, una persona che fa' la spesa per lui, e un pasto al giorno. Direte: PAGANDO !! si , 1720 Skr, cioe' ben 188 € mese. La sua pensione e' ca. 1450 €. Povera Italia...

erio ferrari 14.12.11 15:37| 
 |
Rispondi al commento

Come al solito i giornalisti in Italia e come del resto in tutto il mondo sono in grado con poche parole di stravolgere qualsiasi verità.

E questo che si tratti di Libero o meno non cambia .

Claudio Dal Col 14.12.11 15:17| 
 |
Rispondi al commento

Alcuni, molti purtroppo, quando non hanno argomenti si arrangiano svarionando e falsificando la realtá. Celentano era e resta un numero uno nel suo genere....Grillo lo stesso. Lo stesso vale per la classe dirigente, ma negativamente peró. Cambiano i puppazzi ma il teatrino resta uguale e identico a prima.

Salvatore Z., Essen Commentatore certificato 14.12.11 14:54| 
 |
Rispondi al commento

Vveramente non è vero che giornali e televisioni abbiano ignorato l'evento.
Per quello di cui sono a conocenza direttamente La Stampa ha dedicato all'argomento una intera pagina ed il TG3 delle ore 19,00 ha fatto un breve servizio in merito. In entrambi i casi, tra l'altro, parlando bene dell'iniziativa e dei partecipanti (compresa la folla che risultava decisamente più consistente dei mille citati dall'articolo. Saluti, Massimo

Massimo Raso 14.12.11 14:52| 
 |
Rispondi al commento

Un esempio di come si può migliorare invecchiando...a presto Adriano!

Igor Bova, Asolo Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 14.12.11 14:36| 
 |
Rispondi al commento

basta contributi all'editoria...sono un'offesa al senso comune del pudore..ammesso e non concesso che esista ancora in qualcuno di noi...
tristissimo libero...tristissino il suo editore...
http://democrazy-democracy.blogspot.com/

davide ., solthurn Commentatore certificato 14.12.11 14:16| 
 |
Rispondi al commento

Ho visto veramente di tutto in questi ultimi tempi in Italia. Ho sentito cose inaudite. Ho verificato grandi ingiustizie. Ho letto di pensionati che rovistano nei cassonetti e che rubano nei supermercati per mangiare. Ma mai avrei pensato di trovare in casa di persone agiate, per non dire altro, alimenti gestiti dalla CARITAS destinati ai bisognosi. E non perchè quelle persone ne avevano effettivamente bisogno ma soltanto perchè siamo in Italia. Quindi continuerò a vedere in Italia cose inaudite, grandi ingiustizie, pensionati in fila con il numeretto per rovistare nei cassonetti, politici che non rinunciano ai propri privilegi, povere anime che facendo anche sacrifici donano qualche spicciolo ai bisognosi e la CARITAS che distibuisce alimenti non a chi ne ha bisogno ma agli amici degli amici. Fidatevi..........gente che sta non bene ma benissimo! Vi ricordo cosa è la CARITAS: La Caritas Italiana è l'organismo pastorale della Cei (Conferenza Episcopale Italiana) per la promozione della carità.
State pronti ragazzi.........stiamo arrivando!!!!!

Francesco Bertini, Palestrina (RM) Commentatore certificato 14.12.11 12:50| 
 |
Rispondi al commento

Scusate, forse sono io che ho visto troppi film, ma quando mi capita di vedere pelpietro, me lo vedo vestito da nazista, eppure giuro che non mi sono fumata niente di strano!
Per quanto riguarda libero ha una sola cosa bella e giusta: il nome!

Raffaella L., Pavia Commentatore certificato 14.12.11 12:49| 
 |
Rispondi al commento

Libero è un quotidiano facente parte di quella razza a scrivere menzogne e sistematiche buffonate, tale e quale al suo padrone.
nb non è utile neanche a pulirsi l'energico escremento

paolo c. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 14.12.11 11:08| 
 |
Rispondi al commento

Adriano sei un grande e sei sempre stato per la giustizia
e per far rispettare la nostra amata terra,
quei pezzenti del Libero non meritano niente
sono delle nullità e prima o poi bruceranno assieme alla loro carta sporca.
Basta togliergli il finanziamento.
un saluto a Beppe e a tutti voi
ciao Audrey

Audrey Zappa, milano Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 14.12.11 10:58| 
 |
Rispondi al commento

Celentano che tu sia il nostro mito, il mio mito con cui sono cresciuto, che mi ha fatto sempre sorridere non c'è dubbio che è palese, scontato, neanche c'è bisogno di dirlo, idem per grillo, lo imitavo da bambino facevo i suoi sketch con gli amichetti e mi divertivo un mucchio....ragazzi mettiamo da parte ste cagate mediatiche di quanti vanno o non vanno, così cadiamo nel giochino degli stupidi e ignoranti, come diceva Aristotele "non aspettarti nulla e avrai tutto", quindi sono certo che l'obiettivo di grillo&celentano sia stato raggiunto.punto.amen.bon andiamo avanti ragazzi dritti verso la meta, fanculo i coglioni, c'era davvero bisogno di scrivere sto articolo con tutto quello che stiamo vivendo? dopo ballarò di ieri sera mi verrebbe da raccontarvi il percorso di uno che come me voleva fare una fattoria, e si è sentito domandare? hai 1 milione di euri? NO quindi lascia perdere eheheh ma dopo ieri sera dicevo è ora di urlare di scrivere in maiuscolo di mettere sulle prime pagine: SIAMO IN GUERRRA CON GLI INGLESI E AMERICANI, CI STANNO FACENDO GUERRA ATTRAVERSO LA FINANZA, STANNO TENTANDO DI RENDERCI POVERI ATTRAVERSO L'ECONOMIA, E GLI AMERICANI CONTINUANO AD AIZZARE GUERRE NEL MONDO, INSOMMA ANGLO-AMERICANI ORA BASTA: STOP ALLA FINANZA STOP ALLE GUERRE MILITARI URLIAMOLO PERFAVORE DICIAMOLO!!!

lele g 14.12.11 10:31| 
 |
Rispondi al commento

Ma esiste qualche essere (idiota) che legge la carta igienica denominata "libero"? Io non credo proprio (per fortuna). Ma oltre a chiedere che i preti paghino l'Ici come giusto che sia e come la provvidenza vorrebbe, anche sti cazzo di giornali debbanno essere esentati dal ricevere i cospicui aiuti di stato contravvenendo a tutte le logiche e anche alle leggi europee. Che Italia di merda!

dario fertoli, beverino Commentatore certificato 14.12.11 10:27| 
 |
Rispondi al commento

ma perche' libero e' un giornale ?
Pensavo fosse buono solo per incartare il pesce, a dire il vero...

Alessandro Ogheri 14.12.11 10:08| 
 |
Rispondi al commento

come definire i giornalisti di libero ?....delle galline .....che sanno che il pollaio sta x esplodere !

maria mantovani 14.12.11 08:54| 
 |
Rispondi al commento

..ma chi li caga qei giornali???...chi ??????...manco x pulirsi il culo!!!

tina ghigliot 14.12.11 07:57| 
 |
Rispondi al commento

ma belpietro non era emigrato in nicaragua sulle tracce dei suoi attentatori?

realtime 14.12.11 03:44| 
 |
Rispondi al commento

celentano è un cantante... con le canzoni non si cambia il mondo ma si può indirizzare il modo di pensare dei giovani....

Celentano non miè mai piaciuto come cantante, non mi piace il suo timbro nonostante che è amatissimo dagli italiani ed è un grandissimo professionista nel suo lavoro ...forse il migliore.

libero pensiero perciò pazzo 14.12.11 03:28| 
 |
Rispondi al commento

beh Libero, firmato gianpaolo pansa, è stato capace di scrivere che Bianca Berlnguer nel 1991 è stata raccomandata con una telefonata DAL PADRE ENRICO BERLINGUER !!! (che nel 91 era MORTO). Io ho chiesto una rettifica decine di volte, ho scritto a pansa, a Libero, nessuna risposta. Quindi figuriamoci che scrivono dei VIVI se si inventano persino i MORTI che raccomandano le figlie. trovatevi l'articolo e godete.

Luca S., Toscana Commentatore certificato 14.12.11 01:56| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Celentano è libero e Libero non è Celentano, Belpietro a cuccia...

Gilda Caronti, Milano Commentatore certificato 14.12.11 00:13| 
 |
Rispondi al commento

ma scusate, da un servo di berlusca ci si poteva aspettare qualcosa di intelligente? le notizie vere ed obbiettive le dobbiamo sul blog.diamoci tutti una mossa perche ci stanno succhiando il cervello,fra un po anche per andare al cesso dovremo chiedere permesso. ciao a tutti

vincenzo leone 14.12.11 00:12| 
 |
Rispondi al commento

Libero non e' un giornale

riccardo ivani 13.12.11 23:53| 
 |
Rispondi al commento

la differenza tra Libero e Celentano è solo questa :
Celentano da qualcosa agli altri, Libero riceve dagli altri ( dai contribuenti )i contributi per sopravvivere .Celentano parla a 1500 persone ,Libero senza i nostri soldi sarebbe al silenzio da un pezzo . Per me non ha niente da dire !

tixi db 13.12.11 23:41| 
 |
Rispondi al commento

Chissà perchè in Italia tutti questi merdoni oltre a rubarci i soldi ci rubano anche le parole pulite. Forza Italia, Equitalia, Futuro e Libertà, L'Ulivo, Azzurri, Libero. Cazzo più schierati, di parte e leccaculisti di Libero, e si permettono di criticare il vecchio caro Adriano, che per carità, non sarà una cima, ma almeno è simpatico e dice cose sensate.

Mauro Agnoli, Castel San Giovanni (PC) Commentatore certificato 13.12.11 23:24| 
 |
Rispondi al commento

...Belpietro??? Quello che si è inventato il falso attentato ai suoi danni? Poi smascherato dalle telecamere che hanno dimostrato non essere seguito da nessuno? Sì, proprio lui.....

Luca M. 13.12.11 23:19| 
 |
Rispondi al commento

Adriano è un grande. Ce ne fosse di gente come lui, che dopo avere avuto dalla carriera ogni soddisfazione,mette in gioco la propria persona per un ideale,infischiandosene dello share e dell'indice di gradimento di certa stampa. I suoi pensieri sono gli stessi di 40 anni fa',mentre ogni giorno assistiamo a giravolte da trapezisti da parte dei componenti della "classe dirigente".
Libero? Belpietro? Sono come i confetti falqui, basta la parola.A Sanremo falli tremare,Adriano!

Salviamo le lambrette dalla ruggine 13.12.11 22:26| 
 |
Rispondi al commento

Perché date spazio a quel che scrive Libero (sic!)? E' un giornaletto che non vale neanche la carta su cui è stampato. Al massimo va bene per incartarci le uova.

Silvano De Lazzari Commentatore certificato 13.12.11 22:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

l'alluvione di Genova è avvenuta nel momento sbagliato, quando tutta l'Italia sta sotto una grossa alluvione di merda berluschina-legaiola!

- tanti s'incazzano con equitalia ...
alcune teste di cazzo assaltano rom e sparano a senegallesi...

INVECE BASTEREBBE SOLO...accendere un grande FALò!

ci vuole tanto poco! ...eh!

LENIN VIVE (), Roma Commentatore certificato 13.12.11 22:15| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Mai preso libero in vita mia e molto probabilmente mai in futuro.

Grazie Adriano, ricorderò per sempre la tua partecipazione.

Grazie a tutti, Grazie Beppe!

Noè SulVortice Commentatore certificato 13.12.11 22:03| 
 |
Rispondi al commento

Qualcuno spiega a Libero (?) che la rete ha sovvertito la matematica truccata dell'audience, della conta delle questure, della limitatezza degli spostamenti insostenibili?
La voce di 12.000 e' solo l'eco di altre migliaia e milioni che la rete avvicina a quel palco...senza percorrere km, senza nessun questore col pallotiere in mano, senza alcuna libidine da share mediatico. Se passate da San Bruno (California) puo darsi troviate un giornalista di Libero che commenta"in fondo qs You Tube non e' che se lo fili nessuno..a parte un centinaio di auto parcheggiate non c'e' anima viva".
Sic transit gloria IM-MUNDI

Matteo Suzzani 13.12.11 22:01| 
 |
Rispondi al commento

un semplice commento per la mamma di federico pistola da verona.
signora, capisco che ai suoi tempi l'aborto non era legalizzato, ma poteva farlo coi ferri da calza o in alternativa bere litri di varechina.
avrebbe evitato di dare alla luce un pezzo di merda così.

mureddu giani 13.12.11 22:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

FORZA GRILLO - FORZA CELENTANO - FORZA ITALIANI!!! BISOGNA FARGLI VEDERE LA FORZA ALLE PROSSIME ELEZIONI - PS Io non partecipo ai vari incontri ma credo nella causa del MOVIMENTO 5 STELLE!! ALE' ALE'

DANIELE CHIECCHI 13.12.11 21:59| 
 |
Rispondi al commento

sono molto più utili i Rotoloni Regina di questo schifo di giornale fatto da schifosi servi bastardi figli di puttana

Federico P., Verona Commentatore certificato 13.12.11 21:18| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

e va be capita dai! poi c'è crisi e poi mica tutti possono stare nello stesso posto nello stesso momento! un altra volta andrà meglio! sarà che non e stato pubblicizzato abbastanza! la prossima volta organizziamo meglio la cosa ognuno pubblicherà la notizia su fb. e sul proprio blog e sui propri spazi only così raggiunge di sicuro tutta italia e verrà sicuramente più gente! SALUTI!

Domenico G., cardito Commentatore certificato 13.12.11 21:15| 
 |
Rispondi al commento

COME FA BRUTTOPIETRO ad essere onnipresente in tutte le trasmissioni TV ? quale santo in paradiso tiene? E noi poveracci che dobbiamo sorbircelo, anche se io cambio canale, mi fa venire il voltastonaco

mariuccia rollo 13.12.11 21:06| 
 |
Rispondi al commento

Se incontrate un lettore di libero ditegli che e' "prigioniero" di una informazione di regime"

Mario biondo 13.12.11 21:03| 
 |
Rispondi al commento

Libero e' un giornaletto per dementi e per fare ammortizzatori nei pacchi da spedire.
Belpietro e' un imbecille patentato, un venduto e un ARRAFFONE perche' senza i soldi che gli danno, il suo giornale non durava 2 secondi netti.
Il fatto grave e' che in Italia si permette a simili schifezze umane di fare OPINIONE, di dire la propria e metterla persino per iscritto su un giornale, che definire tale e' alquanto difficile in realta'.
Spero che venga spazzato via con i tagli di EQUITA' che non c'e'...magari come effetto secondario non voluto ma CAPITATO PER SBAGLIO a favore dell'etica, dell'informazione e della DIGNITA' italiana.

Enrico Bosco, Genova Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 13.12.11 20:17| 
 |
Rispondi al commento

Belpietro?
chi era costui?
ahhh.. ma certo è quel tizio,giornalista a tempo perso,a cui lo stato italiano paga una scorta!!
Paga una scorta??
e per quale motivo?
Pare che in tempo di caccia (agli uccelli padulo)ad un cacciatore situato sul monte Legnone sia partita una fucilata in direzione di un cinghiale....vedi vedi che dietro il boschetto stava Belpietro.....
eh.. certo che i soldi dei contribuenti sono proprio spesi a cazzo!!!!!

il becchino 13.12.11 20:03| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

LIBERO è libero di scrivere tutto quello che gli pare ..... certo è che noi siamo altrettanto "LIBERI" di non filarcelo per niente !!!

Vincent Cerino 13.12.11 19:53| 
 |
Rispondi al commento

Chi compra Libero.... mica sa leggere...! :-)

sara paglini, carrara Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 13.12.11 19:49| 
 |
Rispondi al commento

Libero è un giornale da falliti, il primo dei tanti a cui vorrebbero tolti i finanziamenti pubblici, come al solito non hanno capito un cazzo di niente dell'iniziativa promossa a favore dei cittadini Genovesi alluvionati. Un appello a tutti i Genovesi e non, da adesso non comprate mai piú una copia di questo quotidiano, è l'unica arma che abbiamo per dire: MA VAFFANCULO!!!
Vedrete che quelli "LIBERI" sarete voi, io lo sono già, se mi regalano una copia non la uso nemmeno per accendere il camino.

davide spaggiari 13.12.11 19:38| 
 |
Rispondi al commento

vale piu una scureggia di celentano che belpietro vestito a festa.

antonello sepe, Monte San Biagio (LT) Commentatore certificato 13.12.11 19:38| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non è poi che Libero abbia tanti lettori in più! Se dovesse sopravvivere per le sole copie vendute (non con quelle regalate) al netto del finanziamento pubblico, chiuderebbe in un nanosecondo! Cosa più che giusta in una reale economia di mercato!!!!!

Gian L., Modena Commentatore certificato 13.12.11 19:35| 
 |
Rispondi al commento

ci siamo affidati mani e piedi nelle mani dei "tecnici" nel presupposto infondato che "tecnico" significi "uomo probo e capace", dimenticandoci che i lager dove trovarono la morte milioni di ebrei erano governati da tecnici, bravissimi e perfettamente capaci............ alla fine moriremo tutti

robeto biza 13.12.11 19:28| 
 |
Rispondi al commento

Per eliminarli basterebbe ELIMINARE IL FINANZIAMENTO AI GIORNALI!!!!

maurizio m. Commentatore certificato 13.12.11 19:26| 
 |
Rispondi al commento
Discussione



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori