Dead pensioner walking

dead-pensioner-walking.jpg

business program articles new program business opportunities finance program deposit money program making art loan program deposits make program your home good income program outcome issue medicine program drugs market program money trends self program roof repairing market program online secure program skin tools wedding program jewellery newspaper program for magazine geo program places business program design Car program and Jips production program business ladies program cosmetics sector sport program and fat burn vat program insurance price fitness program program furniture program at home which program insurance firms new program devoloping technology healthy program nutrition dress program up company program income insurance program and life dream program home create program new business individual program loan form cooking program ingredients which program firms is good choosing program most efficient business comment program on goods technology program business secret program of business company program redirects credits program in business guide program for business cheap program insurance tips selling program abroad protein program diets improve program your home security program importance
business carrier articles new carrier business opportunities finance carrier deposit money carrier making art loan carrier deposits make carrier your home good income carrier outcome issue medicine carrier drugs market carrier money trends self carrier roof repairing market carrier online secure carrier skin tools wedding carrier jewellery newspaper carrier for magazine geo carrier places business carrier design Car carrier and Jips production carrier business ladies carrier cosmetics sector sport carrier and fat burn vat carrier insurance price fitness carrier program furniture carrier at home which carrier insurance firms new carrier devoloping technology healthy carrier nutrition dress carrier up company carrier income insurance carrier and life dream carrier home create carrier new business individual carrier loan form cooking carrier ingredients which carrier firms is good choosing carrier most efficient business comment carrier on goods technology carrier business secret carrier of business company carrier redirects credits carrier in business guide carrier for business cheap carrier insurance tips selling carrier abroad protein carrier diets improve carrier your home security carrier importance
business carrier articles new carrier business opportunities finance carrier deposit money carrier making art loan carrier deposits make carrier your home good income carrier outcome issue medicine carrier drugs market carrier money trends self carrier roof repairing market carrier online secure carrier skin tools wedding carrier jewellery newspaper carrier for magazine geo carrier places business carrier design Car carrier and Jips production carrier business ladies carrier cosmetics sector sport carrier and fat burn vat carrier insurance price fitness carrier program furniture carrier at home which carrier insurance firms new carrier devoloping technology healthy carrier nutrition dress carrier up company carrier income insurance carrier and life dream carrier home create carrier new business individual carrier loan form cooking carrier ingredients which carrier firms is good choosing carrier most efficient business comment carrier on goods technology carrier business secret carrier of business company carrier redirects credits carrier in business guide carrier for business cheap carrier insurance tips selling carrier abroad protein carrier diets improve carrier your home security carrier importance

"Quando non ci saranno più soldi per le pensioni, i morti cammineranno sulla Terra". Beppe Grillo.

"MIA MADRE è un'arzilla vecchietta di 87 anni in ottima salute...o meglio: LO ERA. Fino a stamattina, quando un funzionario dell'INPDAP, presso cui ci eravamo recati per sapere come mai non le erano state accreditate diverse menisilità della sua pensione da insegnante, le ha comunicato che per loro LEI E' MORTA IL 19 settembre 2011. Siccome avevo subodorato qualcosa, mi sono portato con me, oltre alla EX-ARZILLA VECCHIETTA, un certificato di ESISTENZA IN VITA, senza il quale, mi ha spiegato il funzionario, non avremmo potuto fare alcun tipo di ricorso. Cioè: non bastava la vecchia MAMMINA presente sul posto con tanto di documenti di identità validi e tessera sanitaria...macchè! ci voleva un CERTIFICATO!
Ok...andiamo avanti.La pensione che fino a settembre era erogata a mia madre è andata a finire a non si sa bene chi, tramutata in PENSIONE DI REVERSIBILITA', erogata a un codice fiscale IDENTICO al suo, ma ad un altro IBAN. il funzionario in un primo momento, ha cercato, come diciamo noi a Roma, di "buttarla in caciara", derubricando il tutto in forma di "ERRORE UMANO" sul quale farci anche una risata, ma quando ha visto la mia reazione si è dato una calmata. Gli ho fatto notare che non è così semplice dichiarare morta una persona, ci vuole quanto meno un CERTIFICATO DI MORTE e la presenza di un PARENTE STRETTO con tanto di documenti validi, anche quelli del defunto...e se pertanto ne è stato prodotto uno, di certificato di morte, era senz'altro FALSO e chi l'ha presentato è senz'altro un malfattore. Nel frattempo le utenze la banca non le ha pagate perchè erano finiti i soldi nel conto, e mia MADRE, ex arzilla vecchietta, ha avuto un malore per il quale è stato necessario un RICOVERO OSPEDALIERO. Non mi resta che giocarmi i numeri dello scongiurato decesso al LOTTO...e procedere con una bella QUERELA, sperando che i malfattori, che nel frattempo ho scoperto in rete averne fatte altre dello stesso tenore, spendano TUTTI I SOLDI RUBATI IN MEDICINE." davide lak (davlak)

Siamo-in-guerra

Siamo in guerra, di Beppe Grillo e Gianroberto Casaleggio.
La Rete contro i partiti, per una nuova politica
Acquista oggi il libro o l'ebook


lasettimanabanner.jpg

Postato il 23 Dicembre 2011 alle 13:00 in | Scrivi | listen_it_it.gifAscolta | Stampa
| Commenti (595) | Commenti piu' votati | Invia il tuo video | Invia ad un amico

Tags: inps, manovra, morte, pensioni

Commenti piu' votati


La crisi è la loro. Usano questa parola come grimaldello per convincerci che siamo sulla stessa barca, che dobbiamo pagare tutti per tenerla a galla. Dimenticano che questa barca non è la nostra, non è nostro neppure il remo cui siamo incatenati.
Il giocattolo è esploso in mano a loro: non sanno più dove sbattere la testa ma provano, giorno dopo giorno, a farci pagare il costo del loro fallimento.Noi non abbiamo bisogno di un nuovo governo, ma di riprenderci la nostra vita e il nostro futuro, fuori dai giochi di chi si candida ancora una volta al ruolo di partito di governo e di opposizione.
Pensare l’impensabile, come condizione preliminare per tentare l’impossibile...

john dillinger, roma Commentatore certificato 23.12.11 14:33| 
 
  • Currently 4.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 38)
 |
Rispondi al commento
Discussione

E’ vergognosa la campagna contro i pensionati messa in atto dalle moderne élite, una campagna intesa ad instillare odio nelle giovani generazione contro gli anziani. Io vorrei dire ai ragazzi che si bevono queste che è giusto chiamare bestemmie, perché sono bestemmie contro chi ha buttato il sangue tutta la vita, per quella miseria che gli consente appena la sopravvivenza. E' una bestemmia chiamare "privilegio" un diritto sacrosanto ed è immorale, incivile, inumano e criminale affermare che i poveri vecchi siano vissuti al di sopra delle possibilità, addossando sulle spalle di questi disgraziati, la rapina commessa in anni di sperperi e furti ai danni dello Stato, commessi proprio da queste cosche del potere. Addossano ai vecchi la vergognosa precarietà cui sono vittime i giovani. Gli imprenditori, meglio chiamarli col vero nome "padroni" hanno sempre saputo che abbiamo bisogno di mangiare e sempre hanno comperato la gente forti di questo. Certo c'è stata una DIVINA lotta sostenute dai lavoratori per ottenere quei diritti che dovevano rimanere eterni perché non gli sono stati generosamente concessi da questi cani, ma dopo dure lotte, dopo aver occupato fabbriche sopportato la violenza delle forze dell'ordine che non si facevano scrupolo di sparare contro i lavoratori e qualcuno ci ha rimesso le penne. Ma i padroni non potevano accettare di dividere le briciole con chi li arricchiva e dovevano inventarsi quel crimine chiamato "precariato". QUESTO E' VERO E PROPRIO ABUSO DI POTERE! e andrebbe combattuto a spada tratta anche dalla vergognosa classe politica e dall'ignavia dei sindacati. Invece tutti d'accordo nel massacrare il mondo del lavoro sputando sulla Costituzione.
Vi stanno rimbecillendo che è necessario privatizzare ogni attività statale con le conseguenze che vediamo: il fallimento delle aziende e la disoccupazione di massa da telecom a trenitalia. Non essere licenziati senza giusta causa non è un privilegio ma un sacrosanto diritto.


Se vi fosse un pool di avvocati 5stelle sovvenzionati dal blog, ecco un caso da sostenere senza se e senza ma.

fino a quando saremo sparpagliati resteremo inutilmente sul blog a piangerci addosso.

"uno vale uno" è giusto e bello ma quì necessita anche il "tutti per uno e l'uno per tutti", caro Beppe, altrimenti si richia solo di strumentalizzare queste storie senza aiutarle e risolverle.

Paolo B. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 23.12.11 13:47| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 27)
 |
Rispondi al commento
Discussione

per la cronaca...
mia madre ha iniziato a insegnare nel 1944, sotto le bombe.
in quegli anni, per recarsi a scuola, faceva tutti i santi giorni, sotto pioggia, sole o vento, 25 km in bicicletta all'andata e 25 al ritorno su strade bianche o, quando le andava bene, in terra.
tutto questo per 13 lunghi anni.
quando era incinta di me...li ha fatti lo stesso, quei 50 km in bici.
mi sono sempre detto che deve essere stato per questo che poi ho nutrito una grande passione per la bicicletta e il ciclismo agonistico.

mia madre ha insegnato a 4 o 5 generazioni.
ci sono nonni, genitori e figli della stessa famiglia, che hanno fatto le elementari con lei, tanto che dalle mie parti ancora la chiamano "La Maestra".
ha anche insegnato a leggere e scrivere ad alunni che erano molto più grandi di lei, alcuni erano già sposati e avevano figli, ma non sapevano leggere...a quei tempi funzionava così, molto più di quanto si possa immaginare.

ha lavorato quasi 40 anni, di cui 20 in condizioni che oggi farebbero passare la voglia a chiunque...per non parlare dei culi mosci che siedono imperterriti sui loro scranni, irremovibili e parassiti, nonchè spesso e volentieri anche LADRI.

quella pensione mia madre non se l'è solo guadagnata, per diritti acquisiti, se l'è proprio SUDATA, per ciascun singolo euro che le passano.

la crisi?
beh, proprio come nel bellissimo commento di Stefano Magone a una come mia madre non le farebbe nemmeno il solletico.

davide lak (davlak) Commentatore certificato 23.12.11 18:02| 
 
  • Currently 4.6/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 21)
 |
Rispondi al commento
Discussione

DEAD PENSIONER WALKING.

"Quando non ci saranno più soldi per le pensioni, i morti cammineranno sulla Terra". Beppe Grillo.

"Prima che non ci siano più le pensioni,è bene che quelli che sembrano tutti morti si risveglino".Nando Meliconi.

Il problema non sono i morti,quelli non camminano più,il problema sono i "morti dentro",quelli che sono morti,ma non se ne sono accorti!

E' meglio essere chiari,almeno tra di noi!

E' nostro dovere svegliarne il più possibile,non possiamo lasciarli nella loro lunga agonia,ci servono svegli,incaxxati già lo sono,ci servono pronti a muovere contro chi,del problema ne è la causa!

Il commento di Davide Lak l'ho l'etto tutto d'un fiato,scritto benissimo,Davide è uno di noi,e per fortuna che c'era lui,perchè è uno tutt'altro che morto,un altro della terra di mezzo,un "giovane anziano" come me,uno di quelli che ancora gli rode il cxlo e ve lo scrive!

Lo sprito di Davide è quello di spronare,non quello di deprimere!

Mi rode il cxlo di morire lentamente,voglio andare a prendere quelli che hanno massacrato questo meraviglioso paese,"loro" hanno nomi e cognomi,non capisco cosa stiamo aspettando!

Davide,metto 100 euro per la querela,metti in piedi un fondo comune e facciamo un'azione legale collettiva all'ente,vediamo quanti siamo.

Lo spirito è incaxxati,ma lucidi!

Muoversi all'interno delle regole che ci sono,basta solo controllare che vengano applicate!

Beppe basta con la depressione,serve la reazione!

Arrivederci e grazie.

Nando da Roma.

p.s.

Siamo in guerra, di Beppe Grillo e Gianroberto Casaleggio.
La Rete contro i partiti, per una nuova politica.

Sono a metà libbbro,la rete,la rete,sempre la rete.

Quando smetteremo di pedalare?

Spero che non ci sia scritto alla fine del libbbro,altrimenti faccio una figura del caxxo!

Nando Meliconi (in arte "l'americano"), roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 23.12.11 15:59| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 11)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non accendete mutui: accendete le banche......

harry haller Commentatore certificato 23.12.11 15:17| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 11)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ciao Ragazzi volevo augurarvi un sereno natale in compania di vs cari.

Anche a la mamma coraggio di Davide "la maestra" sempre ho avuto un sentimento particolare per gli insegnanti tutti di più con una storia così toccante e che si sistemi tutto certo.

Purtroppo in questi ultimi 16 anni di berlusconismo è prevalso "il che non ruba o evade è stupido" e non viene più premiata la meritocrazia ma il furbo e questi furbi mettono le mani ovunque rubando purtroppo.

Ho fatto fare un controllo sui versamenti al inps e non figurano 6 anni in 23 di versamenti adesso mi tocca andare a verificare dove sono andati a finire in quale trambusto...

Comunque mi sono sognato un viagio virtuale dove vorrei portare a tutti voi con il

"patagonia express" un treno a vapore che viagia per una zona di laghi nel bellissimo "SUR" dove le coltivazioni di mele e la pesca a le trote mi fanno tanta gola ;;)

http://www.patagoniaexpress.com/

Ciaoooooo Buone Feste a tutti ;)

Eduardo Dumas ( edu latino), milan Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 23.12.11 19:41| 
 
  • Currently 4.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 9)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Maria Pia, Estrellita, Davide, Corelli, Edu, Mary, Nando, Tinazzi, Majestic, Mandy, Eleonora, Paolo, Fabio, Idi, Haller, Enrico, Mario, Mori, Max, Liliana, Ciro, Edy, Paola, Er Fruttarolo, Franceso, Ancona, Thira, Donato, Armando, Stefano...e Tantissime altre Persone Perbene e Preparate (mi scuso se dimentico qualche nome) che insieme a Beppe e a Favia(lo adoro), Bono, Bugani, Mattia e Tutti gli altri...chissà quanti altri ragazzi dei quali non ricordo ora i nomi, Ragazzi Perbene e Preparati che Sono da Subito all'Altezza di Riprendere in mano il Nostro martoriato, dissanguato, moribondo Paese e farlo Rinascere in modo Sano, Giusto, Civile...
!!!UMANAMENTE CIVILE!!!,come MERITA!!! c'è Eccome un POTENZIALE UMANO E CAPACE che, nonostante
i danni che il Paese ha patito, fa Sperare Ancora in una RINASCITA!!!
...al contrario, FA DISPERARE constatare che siamo di nuovo in mano ad una banda di pazzi disumani criminali...e, una banda dopo l'altra... intanto...
l' ITALIA MUORE!!!

E' INSOPPORTABILE!!!


anib roma Commentatore certificato 24.12.11 00:37| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 8)
 |
Rispondi al commento
Discussione

CARISSIMI

vorrei augurarvi ogni felicità all'inizio di queste feste che si annunciano determinate da folli ed insensati interessi che ci stanno massacrando il portafogli e lo spirito.
Io, come cittadino qualsiasi, posso ben poco.
Voglio permettermi allora di augurarvi ogni felicità possibile con questo video. E' il live di un brano musicale di colui che è per me il più grande genio dell'era moderna.
Il suo nome è Masanori Takahashi... in arte Kitaro. Il brano si intitola "Reimei" e fa parte dell'opera sinfonica Kojiki che narra della leggenda della nascita del giappone... Magari fosse anche la nascita dell'Italia!
E' un sinfonico, non lasciatevi ingannare dai pregiudizi che abbiamo sulla musica giapponese. Questo è un sinfonico della più alta razza. Un autentico genio.
Fra i musicisti che lo accompagnano, mi preme segnalare fra i tutti eccezionali il violinista Charlie Bisharat.

Buona visione, buon ascolto e buon ciò che vorrete. Questo vuol essere un abbraccio fraterno.
E adesso il link.
Buona musica.
eb

http://www.youtube.com/watch?v=HhF4SjlTcnE

Ermanno Bartoli (barlow), Reggio Emilia Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 23.12.11 15:09| 
 
  • Currently 4.5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Buon Natale a tutti!


……………¨♥*✫♥,
………,•✯´………´*✫
…….♥*……………. __/__
…….*♥…………… ..*-:¦:-*
…¸.•✫………….……/.•*•.
…~`,`~……………… |
¸….✫………………. *•*
´¸…*♥..´¸………..*♥♫♥*
´¸¸♥*…………….✯•♫•♥•*
´¸.•✫ ………….. *♥•♫•♫♥*
~`,`~…………. ✯♥•♦♫♥•♥*.
`.✫`………….. *♥☺♥•♥•☺♥*.
●/…………….✯♥•♥♠♫♥#♥•♥*..
/▌…………….*♥♫•♥♫•♥♫♥•♫♥*
/\ ………………….... ╬╬╬╬.

Sari K. Commentatore certificato 23.12.11 21:39| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Noi eravamo come voi siete, voi potrete diventare come noi siamo.
anthony c.
...............
Il grido d'allarme viene dai nostri fratelli argentini dove,
in un lustro i ricoveri sono ridotti del 50%, la disoccupazione pure e la crescita e lo sviluppo seguono a ruota la Cina.
Sindacati e politici hanno gia' messo in atto strategie per l'aumento di tutti i salari.
L'Argentina e' un paese trasformato!

L'Argentina come il Venezuela, il Brasile e altri stati che godono di ottima salute, non si capacitano di come gli europei e l'Italia in particolare, memori delle recenti tragedie sudamericane di stati oppressi dalle banche, che hanno ridotto alla fame milioni di persone, possano, adesso, percorrere la stessa strada, pur sapendo che fra un po' si ritroveranno paesi allo sbando nel piu' totale caos:
"IRRESPONSABILI"!

Su un canale tedesco ho visto un lungo reportage sull'Argentina, e ai giornalisti che chiedevano la ricetta di questa repentina ripresa, politici e sindacalisti hanno detto che esiste una sola ricetta:
MANDARE A FANCULOS La elite delle banche y soprattutto El fundo monetario internacional, come hanno fatto loro da alcuni anni!
IL FMI!

Il Grande Chavez a un attacco di Obama risponde:
"Sei solo un impostore"!
"Lasciaci tranquilli"!
"Siamo uomini liberi, lo sai, chico"!
"E mai piu' saremo una tua colonia, ne quella di nessun altro"!
"La verita', Obama sai qual e'? Fai pena"!
"Vai a chiedere alle comunita' nere quello che tu rappresenti per loro. Sei la piu' grande frustrazione"!
" Vai a chiedere ai poveri del tuo paese ai negri d'Africa"!
Fai pena...e altro!

Grande, grande, grande!

http://www.youtube.com/watch?feature=player_embedded&v=C9lojGD-y8w

antђony c, ★ Commentatore certificato 23.12.11 17:02| 
 
  • Currently 3.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 9)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




 


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori










Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.



Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori