Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Divide et impera


divide-et-impera.jpg

Ci guardiamo con sospetto l'un l'altro. Quell'extracomunitario che si fa pagare in nero e toglie il lavoro a un italiano. Il droghiere che ruba sul prezzo (ma quanto costa il prosciutto?) e, di certo, non paga le tasse. Il barista che non ti ha dato il resto. Gli zingari che portano le malattie. I vecchi che non vogliono morire e creano le code alla Posta, in banca, dal medico. Questi anziani sono ovunque e prendono pure la pensione. Sono loro che hanno creato il debito pubblico. E gli statali che non servono a nulla e passano il tempo al bar e su Facebook? Una piaga, un esercito di 4 milioni di sfaccendati! E gli evasori? Li riconosci dall'abito firmato e dal Suv. Bastardi! Se pagassero tutte le tasse girerebbero in panda e con la giacchetta rivoltata come un qualunque cassintegrato. E i corruttori? Una tangente non si nega a nessuno anche perché te la chiedono tutti. Il criminale organizzato è diventato endemico, lo trovi a ogni angolo di strada pronto per la rapina. Il borghese ovviamente fa schifo. Lo diceva anche Gaber "I borghesi son tutti dei porci...". Ha sempre e solo pensato ai cazzi suoi. Deve diventare un miserabile, la classe media deve scomparire. Il piccolo imprenditore è una merda, se si suicida avrà avuto i suoi buoni motivi. Il disoccupato non ha voglia di lavorare altrimenti avrebbe solo l'imbarazzo della scelta. Le ragazze che girano sole dopo le nove di sera e sono stuprate se la sono cercata. I medici non ci sono mai quando servono ed è colpa loro se il nostro cugino è morto in ospedale. Il vicino di casa è la controfigura dei pazzi di "Criminal Minds", quando lo senti salire le scale chiudi la porta a doppia mandata. I condomini, sporcano le scale con le cicche di sigarette e le cacche del cane e non fanno la differenziata. I più bastardi non pagano neppure le spese condominiali. Gli elettricisti, i dentisti, gli idraulici, i falegnami e tutti i lavoratori autonomi evadono, evadono sempre e tu paghi. Paghi. Le lobby impongono la loro volontà. I tassisti sono più potenti della BCE e dell'FMI, il tassametro impedisce il pareggio di bilancio. L'odio sociale è lo strumento preferito dei politici. Più ci odiamo, più si sentono al sicuro. E' la vecchia tecnica del "divide et impera". I politici che hanno portato il Paese alla catastrofe economica si stanno defilando e per nascondersi meglio creano ogni giorno nuovi bersagli sociali. GLI EVASORI, LE LOBBY, I CORRUTTORI, I LAVORATORI AUTONOMI, I DIPENDENTI PUBBLICI, GLI EXTRACOMUNITARI. I partiti hanno mangiato e bevuto fino ad ora, e continuano a farlo con i finanziamenti pubblici e i vitalizi, ma il conto lo vogliono lasciare agli altri. Non si fa così. Prima si spiega alla Nazione dove sono finiti i 1900 miliardi di euro di debito contratti a nome nostro, quali benefici ne abbiamo avuto noi e quali loro. E' necessaria una Norimberga pubblica della classe politica con un calcio in culo al posto delle forche. Loro non si arrenderanno mai (ma gli conviene?). Noi neppure.

Siamo-in-guerra

Siamo in guerra, di Beppe Grillo e Gianroberto Casaleggio.
La Rete contro i partiti, per una nuova politica
Acquista oggi il libro o l'ebook

21 Dic 2011, 14:00 | Scrivi | Commenti (742) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

Commenti

 

ma come: da quello che io ho studiato modifiche alla costituzione richiedono ampio consenso e anche tempi lunghi e difficili. questi in un batter d'occhio ci hanno messo il pareggio in bilancio in Costituzione... ma siamo impazziti?

cosa possiamo fare per ripristinare la sovranità sul nostro territorio?

mi sa che l'euro così costruito non ha molto senso.. che dite? forse prima della moneta si doveva passare dai valori e dalle persone che sono il patrimonio dell'umanità

Massimo

Massimo P., Milano Commentatore certificato 08.05.12 19:03| 
 |
Rispondi al commento

nella pubblicità dei parassiti hanno dimenticato i politici corrotti e i corruttori e poi i venditori di armi e di petrolio!

rino 28.12.11 23:52| 
 |
Rispondi al commento

Ciao,
purtroppo penso che in quelle ore di seduta tra Berlusconi e Napolitano per discutere sulle dimissioni del governo. Berlusconi abbia dettato leggi, ministri e condizioni del nuovo governo tecnico. Nessun grande cambiamento, solo cambio di strategia: dare la speranza di un grande cambiamento agli italiani scontenti, dimostrare che il nuovo governo, tecnico o no, non può far nulla, anzi infierisce sul ceto più basso e debole, "cosa che il governo Berlusconi non avrebbe mai fatto" ... così da potersi rimettere in sella da trionfatore e unico salvatore della patria. Dinuovo, ancora. E' solo un pensiero, un incubo, dal quale mi vorrei presto svegliare Amo il mio paese e faccio molta fatica a vederlo massacrare così.

Emanuela Galea 27.12.11 15:25| 
 |
Rispondi al commento

sig.Beppe quello che dice sul futuro italiano e di altri popoli è già scritto sopra un libro molto antico,tanto conosciuto,ma poco studiato e da molti mal interpretato,sono questi i tempi,basta guardare molto attentamente tutto quello che succede in tutti campi.C'è da prendersi rabbia per tutto,io per primo,ma non cambierebbe nulla togliere una canaglia per metterne magari 2 o anche più,lei garantirebbe per un altro firmando e pagando la conseguenza di errori per questo? Fino a che punto conosce e darebbe la vita per suo prossimo?IN un sogno che ho fatto vedevo lo stadio di roma,fra l'altro mai visto,forse era il colosseo, pieno di politici e ladri e assassini e le uscite erano bloccate e tutti questi non avevano contatti con nessuno al di fuori dello stadio:un panino a testa un bicchiere di acqua al giorno quello che avevano addosso,però erano liberi di girare in questa arena di fare discorsi tra loro parlare,parlare,e parlare,e impazzire perchè nessuno credeva più a nessuno e guardare e ascoltare sopra un megaschermo qello che avevano detto alla gente quando potevano, E,fare bisogni fisici e dormire in ogni angolo,per quanto tempo mi chiederà?non lo so sa che nei sogni non si misura il tempo.Forse erano i disaparasidos dei tempi passati? NO non cera nessuna madre che reclamava questi bravi figli,che sogno? poi mi veniva un po di tristezza e mi chiedevo posso gioire per questo,chi sono io per farlo? Lascia il giudizio a chi ne ha l'autorità su tutto,e non di certo all'autorità limitata terrena,perché OGNUNO di noi qualche piccolo errore lo fa,sopratutto i grandi della terra che pensano che saranno intoccabili da tutto,e il tempo dimostra come lo saranno..POLVERE e in base al ruolo,disponibilità e responsabilità,saranno giudicati,ma da chi? ma da DIO è ovvio,è scritto che sta tollerando quello che succede ma poi si dovrà rendere conto,perchè non siamo padroni di niente.sig.beppe non si rodi il fegato,non è facile,capita anche a me,ma è così mi creda. beppe b.varese

giuseppe b. 27.12.11 12:11| 
 |
Rispondi al commento

Buongiorno Beppe,
sarebbe molto importante che nel tuo sito pubblicizzassi la petizione sul "REFERENDUM SALVA-ITALIA" promossa da Claudio Messora, autore del blog www.byoblu.com.


La petizione è scaricabile da questo indirizzo:
http://www.ipetitions.com/petition/referendum-salva-italia/?utm_medium=email&utm_source=system&utm_campaign=Send%2Bto%2BFriend

Il proposito del promotore è soprattuto quello di "contarci", oltre che di diffondere le problematiche che sono alla base della richiesta di referendum.

Nel caso tu non voglia promuovere direttamente la petizione di Messora in prima pagina, ti prego almeno di evidenziare da qualche parte nel tuo sito la mia mail.

Saluti e buon lavoro.
Laura

LAURA LUPINI 27.12.11 10:28| 
 |
Rispondi al commento

Buongiorno, sono Francesco Greco, giornalista e critico letterario.
E' per dirvi che da ieri è su www.giornaledipuglia.it (link in libreria e cultura e spettacoli)la mia recensione al bellissimo "Siamo in guerra", che Chiarelettere mi ha inviato.
Lo riproporrò anche su altre testate, cartacee e on-line.
Un affettuoso augurio a tutti,
Francesco Greco
(328-6457836)

Francesco Greco 27.12.11 08:12| 
 |
Rispondi al commento

ciao,avrei bisogno di un'nformazione!io e mio marito stiamo costruendo casa...una casa in legno. fino ad ora abbiamo incontrato 1000 ostacoli,diffidenza e pregiudizzi...ma perseveriamo nella nostra scelta!Ora ci viene chiesto,dalla ditta costrutrice,se vogliamo le pareti esterne di 200mm in solo legno lamellare o di 160mm di legno +120mm difibra di legno!!!! non potendo far sponda sui nostri tecnici(perchè contro la scelta del legno)a chi possiamo rivolgerci per un consiglio diainteressato? grazie Sara & riccardo

sara perini 26.12.11 16:06| 
 |
Rispondi al commento

sono rimasto allibito dalla faccia tosta dei nostri politici e dal silenzio del presidente della repubblica che non solo ha voluto il governo Monti ma non ha impedito il diluvio di tasse che si abbatteranno sul ceto medio della popolazione italiana. Consapevolmente avremmo accettato il pagamento dell'ici e la modifica delle norme sulle pensioni se si fosse effettuato prima la lotta all'evasione fiscale(con detribilità delle spese da parte dei contribuenti) che da sola vale tutte le manovre del 2011; l'eliminazione dei vitalizi e la riduzione dei parlamentari (già prevista).Al contrario la Polverini( Regione Lazio) ha esteso i vitalizi ai consiglieri esterni ed ha effettuato aumenti tra i quali bollo auto addizionale regionale e di conseguenza comunale, Perchè non ha eliminato le società di comodo e gli affitti in considerazione dei beni immobili in possesso della Regione?. la Rai ha aumentato il canone e tra poco gas,luce,acqua. Caro presidente con 450€ come si fa ad andare avanti? Auguri presidente e buon natale ai lavoratori in cassa integrazione e a quelli che tra pochi giorni saranno licenziati.

angelo macina 24.12.11 19:01| 
 |
Rispondi al commento

E' notizia di ieri che in Grecia molte famiglie hanno rispolverato le stufe a legna,dato l'alto costo del gasolio e gas da riscaldamento, qualcuno invece ha scelto il caminetto!.
La cosa sta provocando la raccolta di legna..in modo caotico..!e tanti si sono improvvisati taglia boschi abusi...!
MAh!.....la cosa sta assumendo aspetti inquietanti..quasi..quasi mi prendo una stufa a legna..una bella brucia tutto...(beppe mi dispisce ma se necessario brucio il carbone)che tocchi anche a noi!..

roby f., Livorno Commentatore certificato 24.12.11 15:58| 
 |
Rispondi al commento

welcometo: http://www.netetrader.com
The website wholesale for many kinds of fashion shoes, like the nike,jordan,prada,****, also including the jeans,shirts,bags,hat and the decorations. All the products are free shippin, and the the price is competitive, and also can accept the paypal payment.,after the payment, can ship within short time.
free shippingcompetitive priceany size availableaccept the paypal
===== http://www.netetrader.com =====


jordan shoes $32nike sho $32Christan Audigier bikini $23
Ed Hardy Bikini $23Smful short_t-shirt_woman $15ed hardy short_tank_woman $16Sandal $32christian loubo utin $80
Sunglass $15
COACH_Necklace $27handbag $33AF tank woman
$17puma slipper woman $30

===== http://www.netetrader.com =====

===== http://www.netetrader.com =====

===== http://www.netetrader.com =====

xiaolmzx xiao Commentatore certificato 24.12.11 01:37| 
 |
Rispondi al commento

Personalmente sarei favorevolissimo ad una azione legale contro i politici , veri responsabili di questa catastrofe !
Quindi per quel che mi riguarda si potrebbe gia iniziare a gettare le basi !
Guardate sarei disponibile persino a versare un contributo economico per tale intento !

Maurizio B., Torino Commentatore certificato 24.12.11 01:10| 
 |
Rispondi al commento

Approvato il decreto mille proroghe...Beppe informati...ma sembra che nel bussolo ci siano 40 milioni d'euro...da destinare al COCER..organi di rappresentanza MILITARE...oltre al rinnovo delle missioni MILITARI!!!!roba da matti...
Beppe appena verrà pubblicato il testo integrale pubblicalo sul BLOG..!!!!!!

roby f., Livorno Commentatore certificato 23.12.11 16:02| 
 |
Rispondi al commento

Anche oggi ho letto l'ennesimo abuso sul giornale, dove si dice che la Polverini ha offerto il vitalizio a 14 assessori esterni e 3 consiglieri che potranno andare in pensione a 55 anni a 3 mila € al mese. Ma che schifo di paese è questo? Non si vergognano di niente. Molto presto toglieranno le auto blu per acquistare elicotteri , con la scusa che non si sentono più sicuri dato " l'incomprensibile " crescere d'odio verso una giusta e laboriosa classe politica che pur lavorando per gli interessi del popolo nessuno lo riconosce più .
Poveretti

Fabietto R., taggia Commentatore certificato 23.12.11 13:16| 
 |
Rispondi al commento

La storia ci insegna a capire gli errori e vedere le soluzioni da adottare.
NORIMBERGA è la prossima tappa
TREMATE POLITICI, STIAMO PER PRENDERVI A CALCI NEL CULO E LASCIARVI IN MUTANDE perchè tutto quello che avete accumulato SONO SOLDI NOSTRI (diretti e indiretti).

L'UNIONE FA LA FORZA ed è ora che scenda in campo l'artiglieria pesante e le truppe da sbarco:
AVVOCATI A 5 STELLE
POLITICI A 5 STELLE

Loris - Roma

Loris C. Commentatore certificato 23.12.11 10:19| 
 |
Rispondi al commento

E così è stato approvato il decreto "SFALDA ITALIA"...ora ci sarà la fase 2: ossia la riscossione coatta!...Caro Beppe ora SERPICO farà i conti in tasca all'ITALIANI, attraverso le lettura dei movimenti efefttuati sui C/C ossia conti correnti!
Avrai letto sicuramente che qualcuno si è scagliato contro di te in merito al tuo articolo: Serpico...dicendono peste e corna...reo di volerti rimpiattare o peggio ancora, proteggere gli evasori, dietro la scusa della PRIVACY!...
OK nessuno di noi a mai sostenuto che evadere le tasse sia corretto..! abbiamo sempre sostenuto che le strade per combattere l'evasione o l'elusione siano altre e molto più proficue!!vedi il sistema di detrazioni per la determinazione dei redditi esistente in STATI più evoluti del n/s!
Vorrei però capire però se il sistema del "MONEY TRANSFERT"...rientra nel monitoraggio svolto da "SERPICO"..così per curiosità,visto e considerato che ogni hanno viene effettuato qualche MILIARDO DI RIMESSE ALL'ESTERO!!!!!così capiremo chi e come si è guadagnato i soldi!
DURA LEX SEDA LEX!!!.

roby f., Livorno Commentatore certificato 23.12.11 09:50| 
 |
Rispondi al commento

In questa settimana di telespazzatura per un folle omicida e per qualche atto di vandalismo di qualche fascistello, noi cittadini italiani ci siamo dovuti subire delle offese gratuite da parte degli stranieri in prima serata su tutte le solite trasmissioni e le nostre orecchie hanno dovuto sentire frasi del tipo : italiani stronzi, italiani merde, italiani razzisti, italiani vergognatevi, italiani non hanno voglia di fare un cazzo ecc...
Ecco io a riguardo vorrei dire che per conto mio i veri razzisti, criminali e delinquenti sono tutti quei direttori giornalisti di partito che hanno permesso di far passare queste offese immeritate al popolo italiano il quale pur soffrendo più di tutti l'invasione degli stranieri e della crisi mantiene comunque primati per solidarietà e aiuti in tutto il mondo.
Il nostro territorio instabile è uno stretto corridoio nel quale non c'è più posto per tutti.
Gli abitanti giusti agli estremi sono stufi e nauseati di questo finto moralismo e finro buonismo mediatico che circola ad ogni occasione...
NOI NON POSSIAMO FARE LA CROCEROSSA DEL MONDO! NOI CITTADINI ITALIANI SIAMO ORAMAI POVERI E AGGIUNGERE ALTRI POVERI AUMENTERA' IL CAOS E LA MISERIA.


Una norimberga per i politici? I così detti "testa di legno"? Cioè: coloro che possono essere cambiati a piacimento.

No per i banchieri e tutte le famiglie dell'alta "nobiltà"/etc? Ma loro non si sporcano le mani direttamente... è come chiedere una norimberga per tutti quelli che hanno chiesto il pizzo fino ad ora... delle persone cambiabili come l'acqua nelle bottiglie.

Nicola Novella 22.12.11 20:09| 
 |
Rispondi al commento

In realtà anche tu fai parte di quel mondo di scrittori, opinionisti, comici, personaggi dello spettacolo che hanno fomentato odio nei confronti degli avversari politici: il male del nostro paese è che a differenza di Francia e Germania non c'è una coalizione super partes x il bene comune dei cittadini italiani. E così facendo ci rimettiamo tutti: c'è che odia Berlusconi e la lega a prescindere senza saper discernere tra ciò che hanno fatto bene o male, al punto da preferire la Fornero che eliminerà art. 18 e piange lacrime di coccodrillo tagliando le pensioni ai poveri che hanno lavorato onestamente e duramente una vita.

Virginia wolfi 22.12.11 19:50| 
 |
Rispondi al commento

Più che una Norimberga, personalmente preferirei un Piazzale Loreto.

Michele Tucci, ravenna Commentatore certificato 22.12.11 19:40| 
 |
Rispondi al commento

se non trovano presto un bel nemico nuovo che vada bene a tutti, credo che il prossimo nemico ce lo sceglieremo finalmente da soli: e sono loro.

fabrizio castellana Commentatore certificato 22.12.11 18:40| 
 |
Rispondi al commento

Appartengo ad una delle categorie messe alla gogna mediatica,indicata insieme ad altre come responsabile della situazione economica italiana,sono un Farmacista e subisco molto questa situazione.Ciò che più mi pesa è il fatto che la subisco dai partiti che dovrebbero sapere che le GENERALIZZAZIONI non portano alla verità ma ai FASCISMI.Nel settore la crisi morde datempo soprattutto le Farmacie rurali,quelle presenti nei paesi al di sotto dei 3000 abitanti e che di fatto esistono anche nei piccolissimi centri di 500-600 anime,quelle aperte tutti i giorni per otto ore al giorno,dove il titolare non può permettersi collaboratori ma garantisce anche la reperibilità notturna,non va alle Mauritius ad abbronzarsi perchè spesso rinuncia alle ferie e subisce anche otto mesi di ritardo nei pagamenti ASL indebbitandosi per non chiudere.Io sono uno di quelli,un PRIVILEGGIATO !
Questa situazione ,tanto diffusa tra le piccole Farmacie,non emerge non è conosciuta se non dai nostri assistiti ed in modo strumentale ,le forze politiche al soldo della grande distribuzione e del grande capitale,rappresentano ancora una Farmacia esistita negli anni del buum economico o presente e molto appariscente in alcune realtà urbane.E' vero Beppe ci vogliono mettere l'uno contro l'altro per mascherare le vere responsabilità.Cerchiamo di rivalutare la solidarietà, uniamoci nel grande valore del lavoro che ci rende uguali nei diritti e nei doveri.

Fabio Del Bufalo 22.12.11 18:24| 
 |
Rispondi al commento

Il contratto sociale è alla base della società, cioè di quel vivere in comune che mette al riparo dalla natura instabile ed insicura in cui gli esseri umani vivono in mancanza di regole riguardo ai loro diritti e doveri.

Accettando spontaneamente le leggi che vengono loro imposte, le persone perdono una parte della loro assoluta (ma potenzialmente pericolosa) libertà per assicurarsi una maggiore tranquillità e sicurezza.

Nel momento in cui il patto viene violato, il potere diventa illegittimo ed il diritto di resistenza e ribellione viene legittimato.

Bene; è arrivato il controllore... e quello che è sempre stato controllato ha imparato a fare il biglietto, il pezzo grosso viaggia con mezzo privato, mentre quello che incappa per la prima volta nel controllo ci dice: "a me non pare corretto che uno venga a guardarmi nelle tasche per vedere se ho il biglietto... a quello che ha il mezzo privato mica nessuno gli guarda nelle tasche!". Ora, quello che fino ad oggi ha pagato caro per viaggiare in mezzo alla sporcizia perché altri invece non pagavano nemmeno ci pensa ad intromettersi fra il controllore ed il tipo senza biglietto, anzi prova un sottile piacere a vedere la scena.

Vedete, ora, siamo al punto che prima vi mettete a ripulire la carrozza e poi magari si discute su un nuovo patto, altrimenti... pesce grande continua a mangiare pesce piccolo; tanto a me m'hanno già mangiato!

Lester Burnham 22.12.11 18:07| 
 |
Rispondi al commento

DISCORSO DI PERICLE AGLI ATENIESI 461 A.C.
"Qui il nostro governo favorisce i molti invece dei pochi: e per
questo viene chiamato democrazia. Qui ad Atene noi facciamo così. Le
leggi qui assicurano una giustizia eguale per tutti nelle loro dispute
private, ma noi non ignoriamo i meriti dell’eccellenza. Quando un
cittadino si distingue esso sarà, a preferenza di altri,
chiamato a servire lo Stato, ma non come un atto di privilegio e la povertà non costituisce un impedimento.
La libertà di cui godiamo si estende anche alla vita quotidiana; noi non siamo sospettosi l’uno dell’altro
e non infastidiamo mai il nostro prossimo se al nostro prossimo piace
vivere a modo suo. Noi siamo liberi, liberi di vivere proprio come ci
piace e tuttavia siamo sempre pronti a fronteggiare qualsiasi
pericolo. Un cittadino ateniese non trascura i pubblici affari quando
attende alle proprie faccende private, ma soprattutto non si occupa
dei pubblici affari per risolvere le sue questioni private.Ci è stato insegnato di rispettare i
magistrati, e ci è stato insegnato anche di rispettare le leggi e di
non dimenticare mai che dobbiamo proteggere coloro che ricevono
offesa. E ci è stato insegnato di rispettare quelle leggi non
scritte che risiedono nell’universale sentimento di ciò che è giusto e
di ciò che è buon senso. Un uomo che
non si interessa allo Stato noi non lo consideriamo innocuo, ma
inutile; e benchè in pochi siano in grado di dare vita ad una
politica tutti qui ad Atene siamo in grado di giudicarla. Noi non
consideriamo la discussione come un ostacolo sulla via della
democrazia. Noi crediamo che la felicità sia il frutto della libertà,
ma la libertà sia solo il frutto del valore. Insomma, io proclamo che
Atene è la scuola dell’Ellade e che ogni ateniese cresce sviluppando
in sé una felice versalità, la fiducia in se stesso, la prontezza a
fronteggiare qualsiasi situazione ed è per questo che la nostra città
è aperta al mondo e noi non cacciamo mai uno straniero.

Claudia 22.12.11 18:04| 
 |
Rispondi al commento

Perchè non parlare anche del fatto che, da quando sono stati aumentati (si fa per dire...) i prezzi del ristorante del Senato, i pidocchiosi senatori preferiscono il tramezzino al bar: certo, un primo piatto a 0,60 euro e una bistecca a 2,68 euro era una pacchia!

mauro ponza 22.12.11 17:32| 
 |
Rispondi al commento

Vero, ci vuole una Norimberga per questi porci, ma da fare in strada ed in maniera sommaria.

Il peggiore di tutti, Silvio è lui che ha maggiori colpe e poi a seguire Dalema.

Io metterei al palo pure quelli che in questi anni, li hanno votati e difesi, sono loro che hanno le colpe maggiori.

Pasquale_ Caterisano Commentatore certificato 22.12.11 17:11| 
 |
Rispondi al commento

Salve. Mi chiamo Raniero Cicconetti,ho 30 anni e abito in provincia di Teramo. Sono un laureato in Scienze Politiche. In questo messaggio ci sono delle proposte di provvedimenti istituzionali che potrebbero essere realizzati nei prossimi mesi,attraverso un largo consenso delle forze politiche presenti in Parlamento. Le soluzioni prospettate dal sottoscritto,potrebbero essere rivolte dal Movimento Cinque Stelle,con l'appoggio,anzitutto dei partiti del centro-sinistra e del Terzo Polo,al governo Monti,con un disegno di legge ovvero con una petizione popolare,o ancora,mediante emendamenti presentati dal Parlamento,sulla base dei principi di giustizia sociale e moralità della politica,alla manovra “Salva Italia”.

Raniero Cicconetti 22.12.11 16:12| 
 |
Rispondi al commento

i partiti sono fatti da persone, con nome e cognome !!!! tutti gli appartenenti a partito ne hanno tratto beneficio fino a oggi, dal vigile urbano o segretaria dell'anagrafe del tuo paese , fino al sottosegretario alla minchia bollita !!!! tutti !!!!! sono quelli che assorbono l'80% delle nostre tasse, e che hanno fatto svendere il territorio NOSTRO pur di vedersi pagare lo stipendio a fine mese xchè di soldi non ce ne sono più e da qualche parte li devono far saltare fuori i loro amici sindaci e assessori !!! le zecche ce le abbiamo davanti agli occhi , basta andare in "comune", che dovrebbe essere chiamato "cosa loro"

tina ghigliot 22.12.11 15:53| 
 |
Rispondi al commento

Beppe, però non dimentichiamoci che i politici non arrivano da Marte!!
Sono figli della nostra società, sono nati cresciuti nel nostro tessuto socio-economico, è che se un "favore" ad un "amico" nel piccolo rimane praticamente invisibile si ingigantisce man mano che questo metodo viene trasportato in comune, in regione, in parlamento si ingigantisce e genera quello che ora abbiamo tutti davanti agli occhi.
Per cambiare l'Italia bisogna cambiare gli Italiani, oppure periremo per mancanza di modestia e di autocritica!
Un ragazzo di 25 anni che studia e lavora da 4....

Giordano Corradini 22.12.11 15:03| 
 |
Rispondi al commento

divide et impera verità millenaria. sono decine di anni che ripeto questa frase e cerco di spiegare tra amici e conoscenti che le varie caste, lobby ed associazioni di malviventi sono come i maiali ne tocchi uno e cominciano a urlare in massa compatte all'unisono, mentre i lavoratori continuano a farsi la guerra tra poveri e non si scandalizzano delle prevaricazioni sui loro simili anzi si scansano perché loro non vogliono assolutamente esporsi. Non vogliono capire questi lavoratori che è ora di unirsi onestamente e rifare l'italia dal basso perché purtroppo dall'alto non otterranno mai niente. Ma loro continuano imperterriti a farsi la guerra tra loro, sembrano la sinistra dopo la caduta del PCI

arturo terragni 22.12.11 14:19| 
 |
Rispondi al commento

Certo di chi soffre di fissazioni acute il blog non manca.

Io non vedo granchè differenza tra un Giovannino specializzato in meridionali ed extracomunitari e coloro che si sono specializzati in leghisti.

E nemmeno tra una che ce l'ha sempre coi soliti (tra cui la scrivente) e non manca mai di segnalarli fra i rèprobi, e quelli che ancora si sdilinquiscono al termine "compagno/a".

Se uno ha delle convinzioni, ha delle convinzioni.

Come me, del resto, che continuo a pensare che dopotutto Berlusconi non è stato il male assoluto: il male assoluto risiede nell'incancrenito sistema Italia e nella mentalità creatasi da 150 anni a questa parte nella popolazione.

Mgras 22.12.11 14:06| 
 |
Rispondi al commento

Non capisco è sempre colpa dei politici?
In parte si ma l'Europa, le banche i grandi investitori... quelli non vengono menzionati? Il processo è da fare a tutti mica solo hai politici. E' evidente a tutti che una responsabilità da imputare ai politici riguarda la loro obbedienza a certi strati più alti di potere...

Martino Colombari 22.12.11 13:53| 
 |
Rispondi al commento

NESSUN...

Decreto "Salva Italia" mette in grado il Paese di affrontare la crisi a testaltamacolculinaria... sempre pronto a salvare le Banche.

Se ritenete che le cose possano andare peggio fatevi guidare dalle stelle su amore, sesso, lavoro e salute.

Non siete soddisfatti? Provate con le previsioni del tempo.

Per fortuna che i complici stanno in allerta: Bersa tergiversa, la Lega simula penose goliardate, Brufoloni assunta un'aria autorevole tuona: basta tasse o si va alle elezioni... eppure il Vendola soffia ancora spruzza l'acqua alle navi sulla prora e sussurra
canzoni tra le foglie bacia i fiori li bacia e non li coglie.

Passiamo alla domanda per i telespettatori: di che colore era il cavallo bianco di Napoleone? 1 Nero oppure 2 bianco? Telefonate numerosi al numero che vedete e con soli 2 €uro potete vincerne 2000.

Ma per fortuna a chiedere in giro, questa roba nessuno la guarda, nessuno telefona, nessuno ha votato nessuno... caspita quante cose fa questo nessuno.

E' il peggior assenteista mai visto in circolazione, sarà per caso Pugnetta? Dov'è Pugnetta?

DORMA.

By Gian Franco Dominijanni


Che soddisfazione però vedere il pareggio di bilancio raggiunto senza avere tolto nemmeno un'euro ai nostri rappresentanti.

impagabile


Presidente!

le imposte indirette di nuova introduzione da parte del Governo che non distinguono tra ricchi e poveri!

ne faremo un tormentone di questo!

QUESTA MANOVRA NON CI PIACE!!!

e non è possibile il passo del gambero!

come dobbiamo dirlo?


Presidente!

ma lei pensa veramente che il costo del carburante sia lo stesso per chi ha un'aereo e per chi ha un'utilitaria che mette in moto tutte la mettine per recarsi sul posto di lavoro?????

Alex Scantalmassi 22.12.11 13:18| 
 |
Rispondi al commento

Vedo che ogni iniziativa, anche valida, che viene presa attualmente dalla Lega o dal PDL ha quasi sempre come commento: in questi anni che avete governato, perchè non l'avete fatta?

Forse perchè essere in una coalizione è diverso che essere "soli".

In una coalizione è impossibile non tenere conto del parere degli alleati, e dunque spesso si deve lasciar perdere perchè altrimenti viene fuori un quarantotto.

Se si è in due è già un casino, se si è in tre ancora peggio (vedasi Fini), se si è in tanti è quasi una catastrofe (vedasi Prodi).

Insomma, è ingiusto accusare UNO di non aver fatto qello che avrebbe potuto fare, quando deve tenere conto di quello che pensano ALTRI.

Lo stesso vale per l'opposizione.

Mgras 22.12.11 13:18| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

la politica dell'aggiotaggio a discapito degli SPAZI VIRTUOSI che non trovano ancora una loro collocazione ADEGUATA.

esigiamo di più Presidente!

Alex Scantalmassi 22.12.11 13:11| 
 |
Rispondi al commento

altri barbari fermati!!!!

Il primo sequestro risale al marzo 2009, all'indomani degli arresti dell'operazione Bad Boys che portò in carcere quasi 40 persone con l'accusa di appartenere, fiancheggiare e favorire la ndrina: si tratta di 17 società, 34 appartamenti, 4 bar e ristoranti, 1 terreno, 20 auto, 70 conti correnti. Nella lista c'erano numerose imprese edili, direttamente o indirettamente controllate, locali pubblici molto noti tra i giovani quali lo Stomp di Legnano e il Billiard di Busto Arsizio, bar e tantissimi conti dai quali transitavano i soldi delle estorsioni. La seconda tranche nel novembre 2010 quando erano finiti nel mirino una pompa di benzina, due locali, vari appartamenti tra Varese e Gallarate, due ville e altri conti correnti per un valore complessivo di 7 milioni.

I Carabinieri del Comando Provinciale di Varese, con il supporto dei Carabinieri della sezione di P.G. del Tribunale di Milano e dei Comandi territorialmente competenti, hanno dato esecuzione, nelle Province di Varese, Milano e Crotone, a un decreto di confisca di tutti questi beni su richiesta della Dda di Milano nei confronti di Vincenzo Rispoli, elemento a capo della compagine criminale di stampo mafioso radicatasi nell'area intorno a Malpensa, affiliata alla cosca Farao-Marinicola della provincia di Crotone. Parte dei 30 milioni complessivi sotto sequestro da parte dello Stato.

Sergio Ghezzi Commentatore certificato 22.12.11 13:11| 
 |
Rispondi al commento

ha spiegato Monti, «godiamo dai partiti che ci sostengono un appoggio più grande rispetto a quanto gli stessi partiti dichiarano pubblicamente»

*****

hanno scisso la retorica dalla demagogia,

CAMPIONI DEL MONDO! direbbe il povero Martellini...

Alex Scantalmassi 22.12.11 13:08| 
 |
Rispondi al commento

a Varese perchè lavora per una grossa multinazionale con sede in provincia.

Ha voluto far sapere ai varesini quanto siano fortunati.

«Lo scorso mese di ottobre - racconta Mussio - sono stato operato negli Stati Uniti. Ho fatto un intervento di angioplastica. Il dottore mi ha detto che l'operazione era andata benissimo e che potevo tornare alla mia vita normale.... Ma io di normale non ho più ritrovato nulla».

All'inzio di dicembre, mentre si trovata in Svezia, quello strano malessere si è accentuato e qualche dolore di troppo ha fatto scattare l'allarme: « Mi trovavo a Varese e ho deciso di andare al pronto soccorso.

Sono rimasto letteralmente sorpreso: personale competente e molto disponibile mi ha preso in cura. Erano le due di notte e un cardiologo ha iniziato a visitarmi. Tre ore di esami e controlli con cui mi ha aiutato a capire le origini del mio disturbo. Non ci potevo credere: un cardiologo di notte, tutto per me! In America, questi sono professionisti che di notte non puoi disturbare, ti concedono una decina di minuti quando ti va bene e poi ti affidano a macchine. Per non parlare dei costi: quando entri in un ospedale statunitense devi mostrare subito la carta di credito. A Varese non mi hanno chiesto nulla,

compagni sudisti : invece di buttare via soldi per divertirvi e rubare....imparate!!!

Sergio Ghezzi Commentatore certificato 22.12.11 13:03| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

i nostri nuovi padroni


A quanto parrebbe il politicallycorrect o più precisamente l’islamicallycorrect italiota è arrivato sino a questo punto. Pochi giorni fa Il Resto del Carlino ha denunciato che il personale del reparto neonatale dell’ospedale “S. Lucia” della nota provincia maceratese di Recanati ha vietato ad un neopapà italiano di assistere la moglie che aveva appena partorito. Il motivo? L’uomo avrebbe potuto vedere in deshabillé le di lei compagne di stanza, che erano di religione musulmana. Eh già, è haram, peccato, proibito, per gli estranei vedere le parti intime delle donne musulmane. Per qualcuno lo è anche in casi naturalissimi e assolutamente innocui come l’ allattamento di un neonato.
Il personale ospedaliero si sarebbe “rispettosamente” adeguato, o meglio prostrato a questa regola islamica, permettendo solo ai neopapà musulmani e non a quelli italiani, di rimanere la notte ad assistere le mogli all’ospedale. Per di più fino ad allora a nessun padre era consentito fermarsi la notte, ma vista la richiesta dei musulmani, a loro è stato consentito, mentre agli italiani, no.

Sergio Ghezzi Commentatore certificato 22.12.11 12:59| 
 |
Rispondi al commento

la maggior parte dei commenti sono di una stupidità unica e fine a se stessa, ogni riferimento a persone specifiche è tutt'altro che casuale.

che c'è un'invasione di ultracomunisti dallo spazio per caso? ma perché non scrivete letterine a babbo natale magari lui vi risponde!

a volte (ritornano) Commentatore certificato 22.12.11 12:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Riterrei proficuo se davanti al Palazzo del Parlamento, venisse srotolata un gigantografia della ghigliottina. Sarebbe un monito inequivocabile sullo stato d'animo del popolo. Lo si riuscirebbe a fare?

renzo m., roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 22.12.11 12:49| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ibm lascia per sempre Vimercate

grazie sig, prodi per averci donato l'euro!!!

Sergio Ghezzi Commentatore certificato 22.12.11 12:47| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sette persone, tutte appartenenti a un'unica famiglia di origine calabrese residente da tempo in provincia di Lecco, sono state denunciate a vario titolo a piede libero in relazione all'attentato incendiario e al recapito di un proiettile a scopo intimidatorio al sindaco di Oggiono, Roberto Ferrari della lega Nord.


c'e' niente da fare: e' dna, solo che qui ci difendiamo!!!

ciumbia!!! intera famiglia... madre padre figli suoceri zii.... me la immagino : grossa panza, sfergio in faccia, catena d'oro da mezzo kg al collo capelli vunci e barba incolta!!

e poi ci sono tarlucc che si lamentano della secessione ?

Sergio Ghezzi Commentatore certificato 22.12.11 12:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Beppe: Insisti sul polpolo dei giocatori alle slot truffe autorizzate !!!
La piazza è vicina, 2012 anno decisivo, il movimento 5 stelle crescerà alla grande.
Buone Feste a tutti i lettori.
M

marco donnini 22.12.11 12:34| 
 |
Rispondi al commento

BOLLETTINO PER I NAVIGANTI

Se ti sei svegliato di buon umore ma poi ti sei trovato un SERPICO tra le lenzuola sappi che:

Dover pagare le tasse non significa dover subire le vessazioni di uno stato usuraio,

Una cosa sono le tasse che DEVONO ripeto DEVONO tornare ai cittadini sotto forma di SERVIZI, un'altra sono le imposte che vengono riscosse in quanto esiste una determinata fonte di reddito nella disponibilità del contribuente e che vanno direttamente nelle casse dell'erario, in nessuno dei due casi uno STATO che si voglia definire PROGREDITO ED AVANZATO può esigere tributi più alti di quanto il cittadino medio dello stesso stato possa pagare in relazione ai servizi di cui usufruisce o ai redditi di cui dispone.

Se così non fosse siamo nel campo delle VESSAZIONI molto in voga nel MEDIOEVO ovvero nella situazione in cui uno stato esige tasse e imposte superiori alle possibilità contributive del suo cittadino medio in relazione soprattutto ai servizi offerti a quest'ultimo, lìddove addirittura può verificarsi (caso non raro) la totale inadempienza da parte dello stato nell'espletare i servizi al cittadino (si pensi alla qestione rifiuti o sicurezza in molte città italiane ad esempio).

Ne deriva che se le tasse sono giuste e proporzionate al reddito medio dei cittadini e perfettamente corrispondenti alla fornitura dei servizi a questi ultimi, proprio questi ultimi non debbano a quel punto accampare pretese per non pagarle.

Nel caso invece in cui uno stato diciamo così "se ne approfitti", esigendo finanche in periodo di crisi economica il doppio o il triplo di quanto il proprio cittadino medio possa pagare, arrivando a strozzinare addirittura i contribuenti con more, sovratasse, balzelli e pignoramenti allora lì non ci sono argomenti che tengano, occorrerebbe che gli stessi cittadini vessati si facciano rispettare e con adeguati scioperi fiscali di massa riconducano nel giusto alveo democratico il sistema delle imposte e delle tassazioni.
Saludos!

Francesco Onorati, Napoli Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 22.12.11 12:33| 
 |
Rispondi al commento

Signor Grillo - noi apprezziamo le sue buone intenzioni ma crediamo che il risanamento etico politico ed economico dell'Italia sia cosa impossibile. Sarebbe un po' come voler ringiovanire e rimettere in buona salute una persona di 90 anni piena di acciacchi e malesseri. L'Occidente ormai è in deciso declino ed il futuro sarà in mani Orientali: India, Cina e più in là nel tempo magari pure l'Islam, che dopo secoli di letargo sta dando segni di risveglio.

noi amici 22.12.11 12:30| 
 |
Rispondi al commento

ma perchè sempre e per sempre vale il classico detto che "come disse Enea al figlio Julo ... anche stavolta etc.etc."
Più che i soliti Indignati, facciamo vedere a quelli che prosperano da sempre nel lusso delle loro posizioni che siamo molto, molto incazzati !
Facciamo vedere a quelli che classificano come demagogia le ultralecite osservazioni di chi li mantiene.
Facciamo vedere che siamo capaci di "FAR CAMBIARE"
Evitiamo di dire quello che il mio papà, mandato in guerra, disse l'8 Settembre del '43 quando, all'oscuro dell'armistizio con gli alleati fu quasi ucciso dai tedeschi, ... NON CE LA FAREMO MAI !!!!


Ugo Bassi 22.12.11 12:26| 
 |
Rispondi al commento

C'è qualcosa che non mi torna in questo post e anche nel libro Siamo in guerra. Su quanto faccia schifo la classe politica non cìè bisogno di dire altro, eppure ultimamente sembra che la casta siano solo i partiti. Da un post come questo viene fuori un quadro dove evasori e sottocaste della società civile sono solo leggende metropolitane, mentre i partiti sono l'unico male assoluto. E' un post dove ci vedo molto di elettorale.

Igor Giussani 22.12.11 12:22| 
 |
Rispondi al commento

...ho ascoltato in radio il Bellissimo e Sentito intervento di Lannutti che non darà la fiducia al governo, purtroppo non ho trovato in rete il video, merita di essere ascoltato veramente.

...per ora mando questo :
http://www.youtube.com/watch?v=Qw7n8YxP9JU&feature=related

Lannutti è una Persona che Beppe dovrebbe cercare di avere nel M5S, è molto affine al Movimento.

anib roma Commentatore certificato 22.12.11 12:19| 
 |
Rispondi al commento

Qualcuno riesce a spiegarmi se durante i primi 15 anni del ventennio fascista le cose andavano, per il popolo, peggio di come vanno adesso? Rivoluzione ragazzi...........rivoluzione!!!!! Ma una rivoluzione vera come non si è mai vista sulle nostre terre e ripeto "nostre terre" non dell'Europa, della BCE, dell'FMI, degli USA. Siamo stati noi gli unici a dare all'Europa un senso geografico e politico, Purtroppo quasi duemila anni fa............

Frank Berth 22.12.11 12:18| 
 |
Rispondi al commento

http://paoloferrarocdd.blogspot.com/2011/12/il-nuovo-manifesto-noi-siamo-un-sogno.html

sabrina guidi 22.12.11 12:16| 
 |
Rispondi al commento

Segnalo un link molto interessante e significativo:

http://www.italiansinlux.com/2011/12/levasione-fiscale-una-piaga-italiana/

Li si spiega bene cos'è l' evasione fiscale in Italia, ci dice anche dove sta veramente il "problema".
Ciao

Giosuè Sordi (josh77), Rescaldina (MI) Commentatore certificato 22.12.11 12:14| 
 |
Rispondi al commento

Oggi ho letto sul giornale che il Consigliere Regionale della Lombardia, certo Franco Nicoli Cristiani, arrestato il 30 novembre per aver preso una mazzetta da 100.000 € , è stato liquidato dallo stesso consiglio con 340.000 € di liquidazione fine mandato e 5000 € al mese di vitalizio mensili.
In Cina i ladri li fucilano qui da noi li premiano . Non sarà il caso di cominciare a fare qualcosa di serio davvero? Possibile che siamo buoni solo a lamentarci e subire ?

Fabietto R., taggia Commentatore certificato 22.12.11 12:04| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sarò anche quasi off-topic però voglio dire la mia su una piccola cosetta: Riforma del lavoro!? Il vero problema non è l'abolizione dell'articolo 18 ma l'abolizione delle leggi che permettono questo schifo di contratti a progetto, co.co.co e partita iva. Lo si vuole capire o no?
Ok :) scusate il disturbo e spero che molti capiscano l'antifona

Luigi Di Pasquale, Margherita di Savoia Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 22.12.11 12:02| 
 |
Rispondi al commento

Sintesi serve sintesi...urge sintesi!!!beppe...Io penso che questo movimento, attraverso il blog, sia riscito ad eleaborare un progetto politico non indifferente..!e con risultati fantastici..ma abbiamo un problema! il problema è quello legato al tempo, ossia non abbiamo più tempo per poter dire cosa faremo da grandi!dobbiamo in qualsiasi modo prendere una posizione che ci dia visibilità alle masse!
Non possiamo continuare a lasciare lo "SPAZIO SCENICO A QUESTO TEATRINO POLITICO!"permettere a tuti questi showman della Politicia di RECITARE LA LORO PARTE.
Te sai -essendo uomo di spettacolo-che la platea quando paga il biglietto per vedere lo show, non solo ha il diritto di criticare, ma anche quello di tirare i pomodori, quando, malgrado i fischi, l'attore insiste nel massacrare il pubblico con il suo spettacolino di merda!
E' L'ORA che dai FISCHI SI PASSI AL LANCIO DI POMODORI!!PERCHE' CI SIAMO STUFATI DI PAGARE BIGLIETTI PER VEDERE QUESTI CIALTRONI!.
Fortunatamente siamo in un paese dove non mancano i "Pomodori"...ce ne sono talmente tanti che ce li possiamo sotterrare!

roby f., Livorno Commentatore certificato 22.12.11 12:02| 
 |
Rispondi al commento

ok i nostri governatori non mollano la presa, noi chiacchieriamo e mi sta bene ma cosa come e quando cominciamo a muoverci per cercare di risolvere concretamente qualcosa. secondo me sta passando troppo temepo, chi ha in mente una qualche azione (politica) collettiva la metta in gioco

luciano fusco 22.12.11 12:01| 
 |
Rispondi al commento

"Basterebbe" mettere a conoscenza di tutti la nozione di Debito Detestabile... ma nessuno si azzarda... i precedenti giuridici ci sono e bisognerebbe convocare una Commissione che stabilisca se sussistono (e sussistono!) quelli che mi diverte definire "requisiti minimi"... pensateci, io ci penso... e probabilmente anche voi ne siete a conoscenza, sarebbe il caso di tentare!

Andrea Villanis 22.12.11 11:54| 
 |
Rispondi al commento

http://www.youtube.com/watch?v=fqwhJbvLym8

sabrina guidi 22.12.11 11:50| 
 |
Rispondi al commento

ANSA-ROMA - La Giunta per le elezioni del Senato ha votato contro l'incompatibilita' tra la carica di senatore e quella di sindaco, decisa invece dalla Corte costituzionale. Il caso riguarda Antonio Azzollini e Vincenzo Nespoli, sindaci di Molfetta e Afragola. Pd e Idv per protesta hanno abbandonato i lavori.

La Giunta si e' riunita dopo che la sentenza della Coste costituzionale di pochi mesi fa, la 277, aveva chiarito come interpretare la legge sull'incompatibilita', e cioe' in senso restrittivo e non nel senso che aveva sostenuto il centrodestra in questi anni.

Ma in Giunta Pdl e Lega hanno votato contro le deliberazioni della corte costituzionale, sostenendo appunto che i senatori Azzollini e Nespoli, entrambi del Pdl, possono continuare a ricoprire entrambe le cariche, senza optare per l'uno o l'altra. Idv e Pd hanno abbandonato i lavori per protesta, comrpeso il presidente della Giunta, Marco Follini, che ha indetto il voto ma e' poi uscito.

''Ho abbandonato i lavori della Giunta elezioni, insieme ai senatori del Pd - ha detto Luigi Li Gotti, vice presidente della Giunta - La Corte Costituzionale ha dichiarato 'incompatibilita' tra la funzione parlamentare e quella di sindaco di Comune con piu' di 20.000 abitanti. Pdl e Lega, con decisione ribelle, dichiarano, invece, la compatibilita' dei sindaci di Molfetta e Afragola, entrambi senatori. Decisione assurda''.

Anche Francesco Sanna critica ''la pervicacia'' dei colleghi di Lega e Pdl, anche perche' alla Camera la decisione e' stata opposta. ''Ora abbiamo abbiamo un diverso orientamento di Camera e Senato. Sara' possibile essere sindaco-senatore, ma non sindaco-deputato. Una cosa assurda''.


Ma chi l'ha detto che avevamo governi cialtroni e ora abbiamo i professoroni?
E che B negava la sera quello che affermava la mattina?
Signori,qui abbiamo di tutto e di più.Basta scegliere le battute preferite,ne abbiamo di ogni forma e colore.E' un governo all'ammasso.Una discarica indifferenziata.La vuoi nera?Te la dò nera,ma anche rossa,blu,bianca e verde.E' il governo multicolore.E per convincere meglio bastano due lacrimucce della Fornero e torna l'allegria!

Massimo Gramellini
La crisi non esiste.La crisi esiste.Però non riguarda l’Italia.Quindi nessuna manovra.No.Faremo la manovra,ce la chiede l’Europa,ma non metteremo le mani nelle tasche degli italiani.Anzi le metteremo solo a chi guadagna oltre 75.000 €.Cioè,oltre 150 mila.Gli anni della laurea non valgono più per il computo della pensione.Ma chi ha detto che non valgono più?Forse toglieremo la tredicesima agli statali. Calma,ho detto forse.I ticket del ristorante restano garantiti solo a chi lavora più di 8 ore. No.Non abbiamo intenzione di limitare i ticket. Piuttosto alzeremo la pensione a 65 anni dal 2027.Era già stata alzata?Ok,allora aboliremo i piccoli comuni,ma non le province.No.Aboliremo le province e ridurremo gli stipendi dei parlamentari subito.Meglio entro marzo.O mai.
Salve,siamo il nuovo governo.La crisi esiste,è sempre esistita,possibile che non ve ne siate accorti?Dovremo aumentare l’Irpef di 3 punti sopra i 75.000 €.Ho detto 75.000?Volevo dire 100.000.No.Non toccheremo l’Irpef.Va riaperto il tema dell’energia nucleare,ma sia chiaro:non si riapre il tema dell’energia nucleare.Ridurremo i compensi dei politici.Veramente non tocca al governo ridurre i compensi dei politici.Ma faremo subito le liberalizzazioni.O almeno presto.O forse un giorno.Le frequenze tv all’asta?Non se n’è discusso.Sì,metteremo all’asta le frequenze. L’art.18 non è intoccabile.Chi ha parlato di toccarlo?Ah,bloccheremo le pensioni del ceto mediobasso.E quelle le blocchiamo davvero.E’ una questione di coerenza."

viviana v., Bologna Commentatore certificato 22.12.11 11:39| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Beppe,
una parte dei 1900 miliardi dell'italico debito pubblico è collegata alle abnormi assunzioni negli ultimi 15-20 anni presso l'aministtrazione pubblica. Occorrerebbe una commissione d'inchiesta che faccia luce sul perchè tanti dirigenti, impiegati e super burocrati siano stati assunti senza una vera necessità, con stipendi stratosferici, carriere fulminanti e pensioni d'oro in giovanile età. Alcuni di questi fortunati sono attualmente onorevoli del parlamento. Pensiamo ad altro, per adesso.
Auguri di Buon Natale e felice anno nuovo. Che il Movimento Cinque Stelle splenda di fulgida luce sulle numerose tenebre, anche intellettive.
Giuseppe C. Budetta

Giuseppe Costantino Budetta 22.12.11 11:38| 
 |
Rispondi al commento

Siamo il popolo piu adatto per chi vuole fottere

mariuccia rollo 22.12.11 11:38| 
 |
Rispondi al commento

Grande Beppe,
ci voleva qualcuno che rendesse pubblico questo pensiero.
Vediamo di non farci fregare ancora una volta e... colpevole di questo plagio di pensiero ancora una volta è la TV spazzatura.
Consegniamo i televisori in qualche raccolta di rifiuti autorizzata e ricompriamoli solo quando, come dice il mitico Caparezza, i palinsesti non saranno più stabiliti secondo le "auditels family". GRAZIE BEPPE per l'intenzione di svegliare le coscienze.
PS Consiglio l'ascolto della canzone sopracitata e se avete tempo anche di tutte le altre...

Matilde Conte, Roma Commentatore certificato 22.12.11 11:32| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Beppe, io credo che tu sappia di più di quello che scrivi qui.
Hai mai visto il film Zeitgeist? No perchè così mi spiego il perchè del tuo post precedente e questo...

Quello prima: strumenti di controllo delle masse; questo che strizza l'occhio alla Federal Reserve e ai poteri che ci stanno dietro.

I tuoi 2 post sembrano la semplificazione del concetto espresso nel film, in chiave italiana.
È questo che stai cercando di farci capire o è solo una mia strampalata idea?

Un saluto

Stefano Lazzari 22.12.11 11:31| 
 |
Rispondi al commento

Lo sapete quanto "pela" lo stato da una busta paga e quanto da una dichiarazione dei redditi onesta?
Dal 45 % al 50 %,poi ti "pelano" con l'iva su tutti gli acquisti e utenze,con i bolli,con l'ici,con i trasferimenti ereditari,con il gioco d'azzardo legalizzato,le lotterie,chi più ne ha più ne metta.
Si è superato ogni limite del buon senso,e non sarà certo quel disgustoso spot sull'evasione ha risolvere il problema.Che non c'è equità,che chi lavora destina più della metà del proprio guadagno ad una azienda fallimentare incapace di gestire i servizi e sopratutto collusa di favoritismi,oramai lo hanno capito tutti.Invertire la rotta quanto prima: regole giuste,no opprimenti e vessatorie,
e rispetto delle leggi coercitivo.

Lucky Luciano 10, Pisa Commentatore certificato 22.12.11 11:24| 
 |
Rispondi al commento

Ieri la casta ha fatto l'ennesimo muro, alla faccia dei sacrifici, un sindaco può fare il parlamentare almeno per il momento, poi si vedrà.Buffoni, monti sei il sodale delle banche e politici, altro che irreprensibile.

Maurizio Giannattasio, Vado-Monzuno Commentatore certificato 22.12.11 11:23| 
 |
Rispondi al commento

Non è necessario un calcio in culo, ma un vero processo per altotradimento. Possibile che una classe politica porta in rovina un paese è non ha nessuna responsabilità? Un processo per bancarotta fraudolenta come per un qualsiasi imprenditore disonesto che detrae soldi della azienda e la porta in fallimento a discapito dei creditori.

Dagmar Schaegg 22.12.11 11:19| 
 |
Rispondi al commento

Sarà come dici ma un calcio nel culo agli evasori io lo tirerei lo stesso.

daniele m 22.12.11 11:18| 
 |
Rispondi al commento

E così per volere di Draghi,la Bce presterà enormi somme di denaro alle banche private,mette loro a disposizione una quantità illimitata di mld con un prestito pronti contro termine a 3 anni al tasso dell'1%.Ci sono state già 523 richieste e 40 mld sono arrivati anche alle banche italiane.
E' davvero incredibile!
La Bce se ne frega del fallimento degli Stati europei e pensa solo a ingrassare le banche,
queste avranno i soldi all'1% e li potranno anche prestare agli Stati,magari al 7%,con un bel ricavo netto e sicuro! Davvero una bella operazione di ingrassaggio!
Se la Bce avesse voluto,quei miliardi li avrebbe prestati direttamente agli Stati all'1% salvandoli dalla catastrofe,ma essa,udite udite!, è stata congegnata sin dalla nascita proprio 'per non poter fare prestiti agli Stati'! E c'è ancora chi crede all'Europa!?
E questo orrore lo chiamano "un aiuto allo sviluppo"!?
Indecente!
E poi quando dicevamo che questa era l'Europa delle banche e non dei popoli,e che i fallimenti a catena degli Stati europei erano programmati da un grande piano finanziario,c'era chi ci dava la baia e diceva "vaccate"!
E mentre gli Stati vanno in recessione per i giochi sporchi di banche e borsa,si regalano nuovi soldi proprio a banche e a borsa,soldi che andranno in nuove speculazioni,in nuovi derivati, in nuovi prestiti da usura
Intanto si elimina la democrazia,si tolgono diritti ai lavoratori,si taglia lo stato sociale, si produce recessione,si ruba vita alle famiglie.
E i Governi danno da intendere che "non esistono privilegi",come se sopravvivere fosse un privilegio.E invece i privilegi di banche e borse li allargano.A noi vengono imposti gioghi sempre più pesanti,a loro non vengono ridate nemmeno le vecchie regole che furono eliminate da un iperliberismo USA sempre più sfacciato e arrogante che la deregulation la impone sui propri interessi finanziari e sui propri giochi spazzatura.
E' tutto talmente evidente e spudorato che sentirsi anche negare e ridicolizzare è insopportabile.

viviana v., Bologna Commentatore certificato 22.12.11 11:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

É morto Kim Jong-il, dittatore sanguinario della Corea del Nord; una combinazione ben riuscita di Stalin e di Hitler, ma comunista verace !

E il regime cubano, comunista lui pure, dichiara tre giorni di lutto nazionale come segno di tributo al compagno coreano.

E’ pur vero : il simile appetisce il simile. Chissà cosa ne pensano i grillini cantori e laudatori del comunismo castrista!

A proposito, il termine comunista è stato “dimenticato” nell’articolo di Repubblica e nel telegiornale della Rai3 che riportavano della morte del tiranno rosso come pure si sono dimenticati, ricordando la morte di Havel, di dire che questi fu uno strenuo e convinto oppositore del comunismo ceco.

Sergio Ghezzi Commentatore certificato 22.12.11 11:11| 
 |
Rispondi al commento

AUGURI DI BUON NATALE
a chi ama dormire ma si sveglia di buon umore
a chi saluta col sorriso
a chi lavora molto(beato lui!)e si diverte di più
a chi va in fretta in auto ma non suona ai semafori
a chi arriva in ritardo ma non chiede scusa
a che spegne la TV per fare due chiacchere
a chi è felice il doppio quando fa la metà
a chi si alza presto per aiutare un amico
a chi ha l'entusiasmo di un bambino e pensa da uomo
a chi vede il M 5 S come l'opportunità di cambiare la politica
a chi non aspetta natale per essere migliore
a chi sta spendendo le sue migliori energie per uno straordinario progetto di cambiamento:BEPPE GRILLO

mariuccia rollo 22.12.11 11:10| 
 |
Rispondi al commento

che gli italiani sono un popolo di polli furbetti lo
sapevo già mi dica qualcosa di nuovo signor grillo.

piro paro 22.12.11 10:56| 
 |
Rispondi al commento

Qual è "IL" problema? I "PRE-POTENTI" in "MALAFEDE" con "TROPPI SOLDI".
Si possono eliminare i "PRE-POTENTI" e/o la "MALAFEDE"? No.
Allora la soluzione a "TUTTI" i problemi è eliminare i loro "TROPPI SOLDI".
Come? Così.
"NESSUN" dirigente o dipendente "PUBBLICO" deve guadagnare oltre 5.000 euro/mese e "NESSUN" dirigente o dipendente "PRIVATO" deve prendere "PERSONALMENTE" più di 10.000 euro/mese, tetti stabiliti per "LEGGE" e applicati a "TUTTI" i cittadini, senza distinzioni o eccezioni, dal Presidente della Repubblica in giù.
I "MISTI" (coloro che lavorano abitualmente sia per il "PUBBLICO" che per il "PRIVATO") devono essere "COSTRETTI" a scegliere in quale ambito lavorare. Le "PENSIONI" mensili non devono superare il 50% dei tetti summenzionati (nel "PUBBLICO" non oltre i 2.500 euro, nel "PRIVATO" non oltre i 5.000 al mese) ed erogate "TUTTE" dopo lo stesso identico periodo lavorativo, mettiamo non meno di 30 anni per i lavori usuranti e 35 anni per tutti gli altri.

Già così sarebbe possibile alzare "TUTTE" le retribuzioni e le pensioni "MINIME" a livelli "DECOROSI".

Nessuno vieterebbe alle "IMPRESE" o alle "SOCIETA'" di guadagnare quanto vogliono solo che, non potendo "RIDISTRIBUIRE" più di tanto ai singoli proprietari, soci od azionisti (c'è il tetto dei 10.000 euro/mese a "PERSONA" fisica), sarebbero costrette a "REINVESTIRLI" in "SICUREZZA", "RICERCA" e "SVILUPPO", senza contare la facilitazione dei controlli fiscali, con buona pace degli "EVASORI", "MAFIOSI", "INTRALLAZZATORI", ecc. ecc.
Le "TASSE" sulla "PRODUZIONE" abbassate a livelli "DECENTI" e nessuno avrebbe da ridire, mentre quelle sulle rendite "FINANZIARIE" alzate al massimo.
Senza "EVASIONE FISCALE" i tetti "MASSIMI" di guadagno sarebbero grosso modo questi (qualcuno dimostri che, pagando "TUTTO", non sarebbe così); ma la lotta all'"EVASIONE" e al "CONFLITTO DI INTERESSI" non avrà "MAI" successo perché i "PRE-POTENTI" in "MALAFEDE" con i loro "TROPPI SOLDI" non lo permetteranno "MAI"...

Gioma 22.12.11 10:52| 
 |
Rispondi al commento

Ehi tu, sì proprio tu "TROPPO RICCO" in "BUONAFEDE", chiunque tu sia, sta a sentire!

Non credi che tutti quelli "TROPPO RICCHI" in "BUONAFEDE" come te (quindi non solo "POLITICANTI", "BANCHIERI" e "ALTI PRELATI" in "MALAFEDE") prendano "TROPPI SOLDI" rispetto a ciò che, in una società "GIUSTA", dovrebbe essere considerato un "GIUSTO" guadagno per vivere "NORMALMENTE" e senza "SPRECHI", in maniera più che "DIGNITOSA"?
Dici che li hanno guadagnati "ONESTAMENTE" con il proprio lavoro perché sono "PIU' BRAVI" o "PIU' FORTUNATI" di altri e anche "LEGALMENTE" perché non hanno "MAI" utilizzato sotterfugi per eludere il "FISCO" e le tutele sul "LAVORO"?
Certo, ci mancherebbe!
Ovvio che non si può "CRIMINALIZZARE" chi prende "TROPPI SOLDI" perché magari è davvero uno che agisce in "BUONAFEDE"!
Ma "OGGI" (ripeto "OGGI" e sottolineo "OGGI"), sapendo che questo tipo di "SOCIETA'", il cui meccanismo ha permesso a te di diventare "TROPPO RICCO", sta creando sempre più persone "POVERE", tu che potresti serenamente vivere con ciò che hai senza continuare a guadagnare ulteriormente "TROPPI SOLDI", ti senti anche in "BUONAFEDE" quando predichi l'"UGUAGLIANZA" sociale e, soprattutto, pensi di essere pure "COERENTE" con te stesso quando continui a sfruttare questo stesso "SISTEMA" per accumulare sempre più "TROPPI SOLDI"?
Non credi che finché ci saranno persone che guadagnano 15/20/30 volte o più rispetto agli altri (magari pure "LEGALMENTE" ma sicuramente non in maniera "GIUSTA") e che alimentano quindi il meccanismo perverso di questo "SISTEMA" che si fonda sui "SOLDI", non ci sarà mai "UGUAGLIANZA" economica e "GIUSTIZIA" sociale per la massa di gente "NORMALE" e meno fortunata?
Hai risposto "NO"? Sei per caso anche tu un "PRE-POTENTE"?
Bèh, se non lo sei, allora oltre a predicare bene, dovresti smetterla di alimentare il "SISTEMA"...

... altrimenti accuseranno anche te di essere un "PRE-POTENTE" in "MALAFEDE" con "TROPPI SOLDI"...

Gioma 22.12.11 10:52| 
 |
Rispondi al commento

Ieri abbiamo subito l'ennesimo SCHIAFFO MORALE.
Bce presta i nostri soldi per 3 anni alle banche al 1% di tasso. Noi che abbiamo un mutuo, un prestito, oppure che dobbiamo chiederlo paghiamo dal 5% in su fino al 20% e piu' di alcune carte di credito. Come al solito chi ha i soldi continua ad ingrassare, i dirigenti bancari avranno occasione di aumentarsi i compensi e non ridurre i propri sprechi aziendali. Noi dobbiamo sacrificarci e ridurre le spese per continuare a sopravvivere. Grazie Monti, grazie Draghi, continuate cosi.

LUIGI S. Commentatore certificato 22.12.11 10:51| 
 |
Rispondi al commento

I 'grillinì e la Lega Nord hanno mantenuto la promessa e hanno depositato l'esposto alla Corte dei Conti sul caso Lombardelli. La consigliera comunale del Movimento Cinque Stelle Federica Salsi lo ha confermato su Facebook: "Come precedentemente annunciato, oggi mi sono recata alla Procura della corte dei conti per depositare l'esposto sul caso Lombardelli
BRAVI GRILLINI, COSI' SI FA, ANCHE SE LA LEGA FA PARTE SEMPRE DEI PARTITI NEPOTISTI E CLIENTELARI, VEDI IL TROTA ED I FONDI PER LA SCUOLA DELLA MOGLIE DI BOSSI.
Occorre fare azioni contro chi sperpera i nostro denaro ed indagare la creazione dei grandi patrimoni di politici anche all'estero ( svizzera, cayman, lussemburgo, cuba, ecc. ecc. )sfruttando anche le nuove disposizioni di legge sulla trasparenza e sulle presunzione di reddito di entrate e uscite non giustificate. Occorreono norme a tutela del patrimonio dello stato e degli enti che fissino principi di vendita, locazione e pubblicità equi indagando sullo sperpero fatto negli ultimi 20 anni dai politici e dagli amministratori chiedendone il risarcimento a loro ed a chi doveva controllarli e colpevolmente non l'ha fatto. Occorre inoltre una lotta seria contro la criminalità organizzata che rovina le nostre tasche, il mercato del lavoro, le imprese serie, i nostri giovani con droga e prostituzione e strozzinaggio.

ROBERTO SCANNAPIECO, ROMA Commentatore certificato 22.12.11 10:37| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

certo, prendersela con i tassisti è semplicistico, prendersela con gli evasori è semplicistico... additare una categoria come colpevole di tutti i mali è semplicistico... ma non è quello che fa questo post che se la prende con la CATEGORIA DEI POLITICI? Io ci vedo lo stesso meccanismo. Come in ogni categoria, anche tra i politici ci sono differenze, una cosa è Angelo Vassallo, una cosa è Cosentino... Denunciare i privilegi della casta è doveroso, identificare ogni politico, chiunque sia, con i mali del paese, è un po' demagogico. I 1900 miliardi di debito sono finiti anche nelle tasche di molti risparmiatori piccoli che negli anni 80 compravano BOT che rendevano il 12%...

andrés lasso 22.12.11 10:35| 
 |
Rispondi al commento

Questo post credo sia un po banale.
Si cerca di dare sempre la colpa di tutto alla casta politica come se questa fosse nata e cresciuta in un ambiente a se e non invece come espressione degli italiani.

Se i partiti sono quello che sono è colpa del clientelismo al quale si sono piegati gli elettori, alla loro ignoranza, all'incapacità di essere parte attiva nella vita politica del proprio paese.

Non mi stupisco quindi se ci sono commercianti che non pagano le tasse e impiegati statali che non fanno un cazzo dalla mattina alla sera.

Queste persone, probabilmente, sono padri e figli dell'attuale situazione politica italiana.

Tutti pronti a urlare contro un nemico sconosciuto ma corruttibili al 100% quando si tratta di tutelare i cazzi propri.

Ci sono le elezioni comunali, provinciali , regionali ... ? Bene ... ti voto, ma tu che mi dai in cambio ? Un posto per mio figlio alla ASL ? in uno dei tanti coop sostanzialmente inutili nate per questo ? In Finmeccanica ?

Ci campa magnificamente il politico ma anche il "cittadino per bene" ha il suo ritorno, fregandosene altamente del suo contributo allo scatafascio del paese.

"Il dividi et impera" non è proprio applicabile in questo caso anche perchè potrebbe valere per questo blog. Anche tu Beppe spingi contro la casta politica per avere il tuo tornaconto ?

Io non ci voglio credere anche perchè condivido quasi tutte le battaglie di questo blog e il suo principio fondamentale ispiratore: la democrazia partecipata

Io sogno un Italia dove la legalità sia il bene supremo e dove ognuno è chiamato a fare il proprio dovere, senza nessun preconcetto nei confronti dell'altro ma con tutto il diritto di prentenderne un corretto operato.

Se aspettiamo che l'italia cambi da soli senza un controllo dei cittadini su se stessi siamo freschi. L'unico modo è quello di rendere ognuno controllore dell'altro e controllato dagli altri.
Almeno fino a quando un pò di coscienza civica non mettera radici nella nostra marcia società

Marcello P. Commentatore certificato 22.12.11 10:21| 
 |
Rispondi al commento

X solinas

Con tutto il rispetto da ciò che scrivi appari davvero patetico, sembrano le parole di qualche vecchio politico che attacca per non essere attaccato e se credi in ciò che affermi sentenziando i tuoi simili, ignori parecchi fattori:
Primo, nei massmedia e sopratutto in tv trovi visibili sempre le stesse facce sempre gli stessi partiti che cambiano solo i loro simboli ma le loro malefatte continuano, TUTTI DOVREBBERO AVERE PARI VISIBILITA' PER RIFORMARE LE SQUADRE DI GOVERNO...
Secondo, il popolo con l'ultimo REFERENDUM del no all'acqua privatizzata, il no al nucleare ecc.. ti ha dimostrato che non è un popolo stupido e che sa bene cosa vuole.
Terzo, buona parte del popolo costretta a lavorare è schiava del CAPITALISMO e della PARTITOCRAZIA che compra voti offrendo occupazione.
Quarto, non tutti hanno internet e non sono in grado come i pensionati, ad accedere a FONTI ALTERNATIVE per conoscere realmente i fatti politici....
potrei continuare con altri punti..

LA COLPA NON E' DEL POPOLO!


La Regione Sicilia è veramente speciale, i consiglieri, per non parlare degli assessori e del presidente, percepiscono più dei senatori della repubblica. più poveri esitono e più ricchi sono i politici. >Perfetto. Quando si dice curare l'interesse generale pubblico, sicilia speciale, ancora?

cesare Pavese, ancona Commentatore certificato 22.12.11 10:15| 
 |
Rispondi al commento

2012 nascita del pdc

Venne il pentapartito fu poi la volta del biporalismo oggi nasce il pdc il partito del cetriolo;
Non esiste un leader non ci sono opposizioni si mangia e si beve tutti e il cetriolo lo prende la comunita

bruno pirozzi, napoli Commentatore certificato 22.12.11 10:13| 
 |
Rispondi al commento

Dare un senso alle parole, condividerne il significato è, a mio avviso, uno dei problemi più interessanti da affrontare.
Noi non nasciamo col vocabolario incorporato nella nostra mente, dobbiamo, faticosamente, impararlo, parola dopo parola.
Chi ha inventato la parola? Chi continua, giorno dopo giorno ad inventarne delle nuove?
Noi, con le parole, definiamo ciò che esiste, che è reale e anche ciò che non lo è, che comunque esiste perchè lo abbiamo definito con la parola.
Esiste l'unicorno? Nonostante esista soltanto nella nostra immaginazione noi ne parliamo, scriviamo articoli e libri su di lui, lo rappresentiamo.
Se invece di domandarci se Dio esiste, se tralasciassimo le discussioni filosofiche o teologiche sulla Sua esistenza ci rendessimo conto che, in sostanza, Dio è una parola forse faremo un passo in avanti.
Dio esiste, indipendentemente dalla Sua reale esistenza, perché una parola lo definisce.
Se non ci fossimo noi, la razza umana, se noi ci estinguessimo che bisogno ci sarebbe della parola Dio?
Nessun bisogno. Dio non esisterebbe. Ogni specie vivente sulla terra continuerebbe a nascere, vivere e morire senza alcun problema comportamentale, senza il bisogno d'una immortalità, di una salvezza o di un castigo.
Questo ragionamento non porta a concludere che Dio non esiste ma soltanto che la parola "Dio" è intimamente legata all'essere umano, alle sue speranze.
La speranza è un desiderio.
La "fede" non è altro che una speranza che diventa certezza assoluta.
Non sarebbe interessante analizzare bene la differenza fra speranza e fede?
E tutte le sfumature che implicano queste parole, per capire meglio se conviene avere speranze o fedi?
www. vitopallotti.it

vito pallotti 22.12.11 10:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La Lega contro i senatori a vita. Il Carroccio ha presentato ieri una proposta di legge costituzionale per abrogare i senatori a vita, cancellando di fatto il secondo comma dell'articolo 59 della Costituzione che stabilisce che «il presidente della Repubblica può nominare senatori a vita cinque cittadini che..ecc.ecc

Sergio Ghezzi Commentatore certificato 22.12.11 10:10| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

sembra che nello scandalo del calcio scommesse siano
coinvolti un pò tutti potrebbe essere la fine di
questa pagliacciata di miliardari in mutande che
prendono a calci una palla piena d'aria.
fusse che fusse la volta bona!

piro paro 22.12.11 10:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Pensione a 45 anni? In Sicilia ancora si può

Ditemi voi come si fa poi a controbattere i leghisti quando si vedono certe schifezze!


Questa gentaccia del sud di politicanti ladri, disonesti, opportunisti, vagabondi e approfittatori conferma le peggiori critiche sulle schifezze perpetrate con le criminali leggi per il Sud, che costituiscono la parte preponderante del catastrofico debito pubblico italiano accumulato nel dopo guerra.

E pensare che ancor oggi ci sono irresponsabili, come il compagno Napolitano ma non solo, che invocano leggi speciali per il Sud .

Questa gente deve rimboccarsi le maniche e cominciare a lavorare come nel resto d'Italia.

Potrebbero vivere bene con le risorse del turismo e dell'agricoltura. Ma sono anche le 'mamme' delle più criminali organizzazioni mafiose d'Europa!

Questa peculiarità pensionistica della Regione Sicilia è un'intollerabile vergogna nazionale!


ps:
il leader Mpa incoronato governatore di Sicilia nel 2008 dal centrodestra, e ora alla guida di una giunta del ribaltone a maggioranza centrosinistra, e' il presidente di Regione con l'indennità più alta d'Italia, 15mila 683 euro netti al mese.

«È appena decente – risponde – tenendo conto dei rischi e delle responsabilità che affronta un governatore. Se dobbiamo rapportare il mio stipendio al lavoro che faccio, minimo dovrebbero triplicarlo».

Sergio Ghezzi Commentatore certificato 22.12.11 10:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Duemila anni fa finiva l'Impero romano che sembrava il dominatore del mondo,oggi finisce l'impero americano che vantava un analogo imperio.
Entrambi erano nati dalla lotta di uomini che avevano una fede semplice,sentivano l'amor di patria,difendevano un'idea di nazione,amavano la loro terra,incarnavano principi e valori solidi e robusti.Entrambi gli imperi si sono dilatati oltre l'impossibile,in lotte di predominio sempre più azzardate e lontane,perdendo il senso di una identità comune,dimenticando i valori nazionali, il nerbo delle primitive generazioni, l'accoglienza che li aveva resi grandi,mentre il potere passava nelle mani di èlite sempre più avide e egoiste,le guerre erano cedute ai mercenari,le leggi erano fatte dai banchieri,e la plebe veniva sedata con elargizioni e vacuità, mentre,con la scusa dalla difesa contro il nemico,si toglievano ai cittadini i diritti repubblicani e le prerogative di libertà. L'Impero americano come quello romano aveva portato a popoli lontani le sue leggi,le sue architetture,le sue strade,i suoi beni..poi era rimasto solo l'egoismo mentre sparivano le tracce di quella che poteva essere una civilizzazione e che diventava sempre più una usurpazione.
Oggi,dopo duemila anni,questa gigantesca mole di egoismo sedimentato e fatto sistema sta franando.
Siamo sull'orlo di una profonda crisi dello Stato che si è voluto ergere a sceriffo del mondo,generata proprio dal sistema neoliberista che implode su se stesso.L'ineluttabilità di quanto accade sta nelle scelte scellerate con cui le amministrazioni difendono l'avidità dei più ricchi contro i diritti umani in una corsa scellerata contro i propri poveri,contro i poveri del mondo.Altri governi li imitano in modo dissennato per altri fallimenti,altre distruzioni.
Dalla crisi dell'impero romano si salvarono i barbari che sapevano solo devastare,e si salvarono gli uomini nuovi che allora furono i cristiani e che oggi saranno i portatori di una fede nuova che unisca tutti gli uomini della Terra.

viviana v., Bologna Commentatore certificato 22.12.11 10:07| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Mi viene da piangere. Piango a dirotto per questa Italia, per la voracità e ladreria di tanti suoi cittadini e piango anche per me, i miei errori, la mia paura di chiedere la ricevuta dal pediatra di CL, i miei 1400 euro di stipendio di ente locale, del mio bimbo ucciso per disattenzione dei medici (ed uno è in Senato!), del mio sentirmi fuori da questo mondo. Non voglio stare qua, ma neanche so dove poter andare. Voglio, a 50 anni, essere diverso, guardare gli altri con gioia, portare un po' di allegria e felicità. Ma non riesco più a ridere, ad apprezzare la vita, a gioire con le mie bimbe e con mia moglie. Sono stanco. Aiuto.

giuseppe paganini 22.12.11 10:03| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Tutto bene, ma questa norimberga parte da ognuno di noi, i politici sono lo specchio della nostra società, chi li ha votati? non siamo forse stati noi? A me sembra che noi, intesi come comunità nazionale, siamo abbastanza simili alla classe dirigente. Siamo ignoranti, pigri, e sopratutto egoisti, sempre pronti solo ognuno a farsi i fatti propri. Siamo prepotenti e maleducati, e abbastanza cialtroni. Quando sarà la maggioranza dei cittadini ad essere informata, seria, altruista, educata, son certo cambierà anche la classe politica. Per ora il paese ha ciò che si merita. Certo ci sono tante brave persone che nn si riconoscono in questo paese ma la politica è la rappresentazioni di tutti e non dei più illuminati.

Ivan Solinas, Scandicci Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 22.12.11 10:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ESATTO
Che analisi fredda scrupolosa questo è il nostro paese aggiugici pure che oltre a dividerci ci stanno inculcando l'odio e il gioco è fatto governeranno per altri 50 anni sempre gli stessi con maggiore potere e con maggior profitto.Viva l'italia popolo di piagnoni

alfonso della rocca 22.12.11 09:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

"L'ipotesi che la campagna presidenziale americana possa avere tra i propri argomenti di dibattito la fusione fredda è più che fondata, anche se differenti possono essere le posizioni in merito all'E-Cat di Andrea Rossi, che sta riscuotendo un certo successo negli Stati Uniti."

da noi invece, il silenzio più assoluto al riguardo...

Dario F., Milano Commentatore certificato 22.12.11 09:55| 
 |
Rispondi al commento

Ecco. Questo qui è sensata. Condivido pienamente. Ma perchè allora ieri avete messo fuori quella cagata del tipo che è andato a vivere in camper ed è felice come una pasqua? Ci vogliono dieci post così solo per dimenticare la cagata di ieri.

Alberto S., pordenone Commentatore certificato 22.12.11 09:53| 
 |
Rispondi al commento

riguardo al
sono uno che voterà per il movimento 5 stelle,ma riguardo al post su serpico,(applicazione della Sogei per controllare i conti degli italiani, così dice il post precedente)
e sulla tracciabilità dei pagamenti grillo sbaglia.
anche i redditi delle persone devono essere accessibili a tutti, e se qualcuno gode di privilegi non dovuti dev'essere denunciato.
ciò nonostante voterò m5s.
grillo su quest'argomento stai zitto.

al casula, cagliari Commentatore certificato 22.12.11 09:49| 
 |
Rispondi al commento

1/2 - NOT MY...

Non ricordo quanti decenni si parla delle solite cose. Illustri cattedrati scomodati da insigni allettati (costretti a letto) causa sopraggiunti attacchi di letargo politico.

Quante parole magiche: contrastare l'evasione fiscale per dare fiato alle casse pubbliche e rilanciare l'economia... non hanno mai specificato di chi fossero quelle casse pubbliche e a chi appartenesse l'economia da rilanciare.

Il dubbio sorge dal momento che le "cure somministrate" si sono rivelate costantemente inutili se non catastrofiche, dal momento che l'evasione ha superato i 100 miliardi l'anno.

Le tante cure, in realtà si sono rivelate degli sprechi, ad esempio: 'ndo stanno i circa 50 milioni di vaccini per la H1N1 acquistati dall’Italia dal 2009 in poi? Poi, quel famoso picco di aviaria c'è stato? La mia distrazione non mi ha permesso di tenermi aggiornato.

Per non parlare di opere pubbliche, ma anche private, quante volte la sanità è stata un eccellente generatore di sprechi?

Dove sono finiti i 1900 miliardi? In cose inutili che tocchiamo e vediamo ogni giorno. Dietro ogni cosa c'è una cosa ancora più grande che ci sfugge. Li c'è una piccola parte dei nostri 1900 miliardi. Tante piccole parti occultate dietro gli oggetti che ci circondano e che nascondono operazioni economiche.

DEBIT.

By Gian Franco Dominijanni


2/2 - NOT MY...

Se continuiamo a non associare agli oggetti una operazione economica non capiremo mai che l'oggetto è il mezzo per effettuare operazioni economiche non necessariamente oneste.

Vedere sorgere qua e là su e giù opere e operazioni apparentemente inutili e inoffensive all'occhio spesso distratto dai programmi televisivi.

Programmi che ti dicono che bianco esclude il nero, che per ogni qua non c'è un là e che per ogni ben non c'è un mal. Programmi, tg compresi, che inculcano una verità categorica all'insegna che ciò che è falso è ver e che tutto va ben più o men.

Tutto potrebbe essere debito anche le cose che potrebbero sembrare privilegi: grattacieli vuoti, ospedali, attrezzature, attici in punti strategici, escort, cast televisivi, direttori, manager, yacht, aerei, ministri, sottosegretari, assessori, auto blu, imprese, aziende, affitti in nero, il lavoro sommerso, et cetera, et cetera...

L'evasione, pur essendo un problema economico è di competenza politica... ma di quale politica? Quella che ha curato il malato sottraendogli benessere.

Quella che si è arricchita ed ha arricchito i suoi complici oliando continuamente, a nostre spese, i loro meccanismi economici perversi?

Non è ancora nato l'economista che può risolvere un problema economico creato per volontà politica.

DEBIT.

By Gian Franco Dominijanni


"L'imbroglio dei corsi di laurea in educatore professionale all'Università di Roma Tre"
Il precedente a Catania su Striscia la notizia.

Fate girare sui vostri blog per favore.

L'articolo lo trovate cliccando sul mio nome.

Buone feste a tutti

Domenico Ciardulli, Roma Commentatore certificato 22.12.11 09:44| 
 |
Rispondi al commento

Perché: finché l'uomo sfrutterà l'uomo, finché l'umanità sarà divisa in padroni e in servi, non ci sarà né normalità né pace. La ragione di tutto il male del nostro tempo è qui.
E ancora oggi, negli anni sessanta le cose non sono mutate: la situazione degli uomini e della loro società è la stessa che ha prodotto le grandi tragedie di ieri.
Vedete questi? Uomini severi, in doppiopetto, eleganti, che salgono e scendono dagli aeroplani, che corrono in potenti automobili, che siedono a scrivanie grandissime come troni, che si riuniscono in emicicli solenni, in sedi splendide e severe: questi uomini dai volti di cani o di santi, di jene o di aquile, questi sono i padroni.
E vedete questi? Uomini umili, vestiti di stracci o di abiti fatti in serie, miseri, che vanno e vengono per strade rigurgitanti e squallide, che passono ore e ore a un lavoro senza speranza, che si riuniscono umilmente in stadi o in osterie, in casupole miserabili o in tragici grattacieli: questi uomini dai volti uguali a quelli dei morti, senza connotati e senza luce se non quella della vita, questi sono i servi.
È da questa divisione che nasce la tragedia e la morte.
La bomba atomica col suo funebre cappuccio che si allarga in cieli apocalittici è il futuro di questa divisione.
Sembra non esservi soluzione da questa impasse, in cui si agita il mondo della pace e del benessere. Forse solo una svolta imprevista, inimmaginabile... una soluzione che nessun profeta può intuire... una di quelle sorprese che ha la vita quando vuole continuare... forse... Forse il sorriso degli astronauti: quello forse, è il sorriso della vera speranza, della vera pace. Interrotte, o chiuse, o sanguinanti le vie della terra, ecco che si apre, timidamente, la via del cosmo. (P.P.P.)

*****
Volare in alto !

dario del sogno, trieste Commentatore certificato 22.12.11 09:43| 
 |
Rispondi al commento

Occhio ragazzi!
In questo caso rimuovere il cancro (che pure è necessario) non basta a salvare la pelle del malato.
Serve anche la terapia successiva, ed è molto più importante dell'intervento chirurgico.
Voglio dire che se continuiamo a sbraitare contro la classe politica senza avere un piano ben chiaro di come organizzare il dopo-casta rischiamo di abbaiare alla luna, come i cani.
Beppe è un fine lettore del blog e questo post, come quello del bar, deve farci riflettere perchè fotografa esattamente la litigiosa eterogeneità dei frequentatori del blog, oltre che della società tutta.
Dobbiamo darci delle priorità e, una volta individuate quelle, lavorare per concretizzarle senza spaccare il capello in quattro su ogni sfumatura.
Tutte le tesi, le teorie, le proposte che vanno nella direzione di un modello sociale ed economico nuovo, più equo e solidale, vanno prese in considerazione.
Senza vincoli pregiudiziali.
La guerra santa che alcuni aficionados del blog fanno contro Barnard io non la capisco.
Io leggo saltuariamente il suo blog.
Condivido in parte il suo pensiero e le sue analisi e in parte le disapprovo.
Però mi sembra un valore aggiunto nell'ambito dell'antagonismo allo statu quo.
In particolare penso che sia interessante questo meeting sull'MMT.
Come lo sono stati i V-Day.
Come lo sono stati i No B-Day.
Essere integralisti e ritenersi depositari unici della verità è il primo passo verso la sconfitta.
La democrazia diretta (che io ritengo inapplicabile) è il più grande compromesso possibile, non essendoci mai due pensieri identici.
Senza arrivare lì, accontentiamoci di individuare alcune priorità condivise e lavoriamoci insieme senza scannarci tra dipendenti, artigiani, disoccupati e imprenditori.
Persone che vogliono una società migliore ce ne sono in ogni categoria sociale.
Scartarci vicendevolmente perchè apparteniamo a categorie differenti non ci porterà più vicino all'obiettivo.

Andrea Molteni (nembo1972), Como Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 22.12.11 09:37| 
 |
Rispondi al commento

Giorgio Napolitano? Fu il suo sodale di corrente, Napoleone Colajanni, ad incorniciarlo nella sua vera personalità descrivendolo come “un vile ed un cane da grembo”.

http://www.conflittiestrategie.it/2011/12/22/napolitano-il-guf-della-patria/

Christian Rosenkranz Commentatore certificato 22.12.11 09:29| 
 |
Rispondi al commento

Pensione a 45 anni? In Sicilia ancora si può E scatta la grande fuga

La norma, attualmente in vigore soltanto in Sicilia, prevede che un dipendente della Regione possa andare in pensione con 25 anni di contributi per gli uomini e addirittura soltanto 20 per le donne se si ha un parente disabile.

La Corte dei Conti ha calcolato che nel 2010 il 40 per cento dei dipendenti regionali siciliani è andato in pensione in anticipo.

Tra questi 286 hanno potuto farlo usufruendo della legge 104.

Una ventina di giorni fa hanno cominciato a presentarsi allo sportello della Funzione Pubblica decine di dipendenti regionali che hanno chiesto la pensione anticipata con la legge 104. Insomma mentre il governo Monti innalza l’età della pensione fino a 67 anni per il resto d’Italia in Sicilia c’è chi riesce a mettersi a riposo a 45 anni.

Al momento i baby pensionati registrati nel 2011 sono già 275 e la previsione è che salgano oltre i 300 visto che si tratta della loro ultima possibilità per godere di questo assurdo privilegio.

Nessun cittadino italiano con un parente disabile infatti può usufruire di questo stesso diritto.

Ma nonostante sia scandaloso che i dipendenti regionali siciliani abbiano un trattamento del tutto diverso dal resto degli italiani non è questo l’aspetto peggiore della faccenda: Ma naturalmente il fior fiore tra gli assessori e i dirigenti siciliani.

Un esempio è quello di Carmelo Russo.
Mitico segretario generale della Regione, pensionato a 47 anni grazie alla 104 viene ingaggiato subito dopo come assessore nella giunta guidata da R. Lombardo.
La sua pensione ammonta a quasi 11.000 euro lordi al mese.

Ma Russo è in ottima compagnia. C’è anche Eugenio Randi, 53 anni, assessore al Patrimonio del Comune di Palermo, pensionato nel 2010 e tornato tornato a guidare un altro assessorato pochi mesi dopo.

Sergio Ghezzi Commentatore certificato 22.12.11 09:28| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

I politici cercano di defilarsi. L'hanno sempre fatto. Ora però LE COSE CAMBIANO. CI SONO MOLTI SEGNALI GIà. La gente sta capendo che stiamo finendo nella recessione economica in gran parte per colpa di questi PORCI CHE STANNO IN POLITICA E DELLE LORO POLITICHE ASSOLUTAMENTE SBAGLIATE. SONO SOLTANTO PORCI!. LO DIMOSTRANO I FATTI!! NON SONO PAROLE! Io credo che il tempo dell BENESSERE DELLA POLITICA STA TERMINANDO. NON PUò ESSERE DIVERSAMENTE. Molta gente è allo stremo e si è rotta le scatole. E voi sapete BENE CHE QUANDO LE PERSONE NON HANNO PIù NULLA DA PERDERE SONO DISPOSTE A FARE DI TUTTO PURCHè SI CAMBI QUESTA SITUAZIONE DRAMMATICA, SENZA ASPETTARE L'AIUTO DEL GOVERNO O DELLE ISTITUZIONI. E QUANDO LA GENTE è DISPOSTA A TUTTO E ANCHE PRONTA, SOPRATUTTO CON LE MANIERE FORTI, A RIPRENDERSI CON PREPOTENZA LA SOVRANITà POPOLARE E INIZIARE A DECIDERE SULLE SORTI DEL PAESE. Ecco. Questo succederà. I politici verrano LINCIATI UNO DOPO L'ALTRO. NON AVRANNO NESSUNA POSSIBILITà SE NON L'ESILIO. Quel gran testa di cazzo di Calderoli ha detto cosi al Premier Monti: "SI DIMETTA O GLI OPERAI,I PENSIONATI E I DISOCCUPATI VERRANO A PRENDERLA A CASA". Ecco, io credo invece che TUTTI QUANTI DOVETE DIMETTERVI E TOGLIERVI DAI COGLIONI PRIME CHE OPERAI,DISOCCUPATI ECC VENGANO NELLE VOSTRE CASE A PRENDERVI A CALCI IN CULO TUTTI QUANTI! Voi non lo farete mai. Fa niente. AVETE LE ORE CONTATE TANTO............

Gaspare M. Commentatore certificato 22.12.11 09:22| 
 |
Rispondi al commento

aspetto le prossime elezioni. sogno un parlamento con qualche deputato del movimento 5 stelle.

isabella leonesi, Firenze Commentatore certificato 22.12.11 09:21| 
 |
Rispondi al commento

“colpire i privilegi della politica”: immancabile tributo di carattere demagogico all’antipolitica: la casta da colpire ‘in primis’ è, semmai, quella dei banchieri, degli industriali e dei redditieri, ma non si vede come un governo che è la loro diretta emanazione possa colpire la base sociale che lo sostiene;

Sergio Ghezzi Commentatore certificato 22.12.11 09:21| 
 |
Rispondi al commento

l’Europa non è la soluzione ma il problema e che, di conseguenza, sia il centrodestra che il centrosinistra stanno portando l’Italia in un baratro in fondo al quale, se le politiche di austerità varate dal governo Monti proseguiranno, ci aspetta una nuova grande depressione, con cali del Pil superiori ai dieci punti, decine di migliaia di morti (per violenza, alcoolismo, chiusura di ospedali e di pronto-soccorsi, fallimenti esistenziali e suicidi), abbassamento drastico della vita media e dissolvimento dell’unità nazionale. Occorre, pertanto, fermare Monti ad ogni costo.

Per quanto riguarda la sinistra, essa dovrebbe riconoscere la sua responsabilità per aver contribuito in misura determinante al disastro dell’euro, laddove questo mostriciattolo politico-economico-monetario è anche il prodotto della subalternità della sinistra al neoliberismo della fase imperialista. Occorre comprendere, in definitiva, che la fuoriuscita dalla crisi è impossibile senza la riconquista della sovranità nazionale: non basta recuperare la moneta nazionale e abbandonare l’euro; bisogna uscire dalla Ue, spezzando la gabbia in cui è imprigionato il nostro popolo e rompendo le catene che soffocano il suo autonomo sviluppo. Non ha senso, dunque, ed è pavida, minimalista e controproducente ogni critica delle politiche europee che non si fondi sull’obiettivo di uscire dalla Ue.

Sergio Ghezzi Commentatore certificato 22.12.11 09:20| 
 |
Rispondi al commento

Perché "un calcio in culo al posto delle forche"?

Alberto Rizzi Commentatore certificato 22.12.11 09:19| 
 |
Rispondi al commento

Paolo Farinella prete
Il Pd si squaglierà al sole,ma anche all’ombra Bersani aveva tutto il diritto di andare alle urne,sicuro di vincere,ma ha scelto il governo Monti.B al suo posto sarebbe andato di corsa a votare,fottendonsene dell’Italia e del bene comune.Bersani così ha preparato la sua prossima estinzione,appoggiare Monti è l’inizio della fine,un governo voluto da Casini-Fini-Rutelli e dal Pdl,cioè la cloaca di B,in un miscuglio da spazzatura indifferenziata.Lo scopo di Monti-Passera è smembrare il Pd e costruire un nuovo gruppo moderato e liberale,in grado di lasciar liberi i ricchi di fare quello che vogliono,ma tenendo al guinzaglio lavoratori e pensionati, ridotti a schiavi che devono pagare la crisi e sostenere la ricchezza dei pochi.Si dicono anche cattolici,questi lupi rapaci travestiti da agnelli.Tra un anno e mezzo ci saranno le elezioni e scade il settennato di Napolitano al Quirinale.Monti salirà al Quirinale come salvatore della patria e Passera eletto nelle scuderie di Casini&C. sarà l’uomo nuovo del riformismo italiota.Le banche direttamente al potere,anzi al governo.Casini retrocederà,Fini sarà una mera escrescenza,Rutelli raccatterà palle e B perderà pezzi perché ormai il mondo della finanza allegra lo ha scaricato.Farà ancora dei danni perché non accetta la sconfitta,si dimenerà come un ossesso insieme ai delinquenti cretini che si sono lasciati beccare,mentre i delinquenti furbi salteranno sul nuovo carro dei «moderati sobri» e Passera sarà il leader del nuovo corso.Il Pd resterà a piangere per essere stato in grado di fare opposizione e aspirare a governare e aver perso l’occasione.Parte andrà con Passera-Casini nella nuova DC,parte con Vendola che non sa ancora che farà da grande perché si è smarrito nei meandri del parlarsi addosso;parte si farà scannare come Custer.Sorte crudele!Il partito che avrebbe dovuto governare perché avev una visione complessiva del paese, mettendo in 1° piano piano lavoratori,precari e pensionati
segue sotto

viviana v., Bologna Commentatore certificato 22.12.11 09:18| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Cerchiamo di non essere ingenui, per una Norimberga che accerti le responsabilità politiche dei partiti, sono necessari degli strumenti formali di cui oggi noi non disponiamo; più semplice è una Norimberga elettorale in cui togliendo il consenso e legittimità ai partiti, essi sono costretti a cambiare strada ed a auto epurarsi, del resto siamo uno stato democratico e non stiamo uscendo da una guerra sanguinosa.

tib bag, trieste Commentatore certificato 22.12.11 09:18| 
 |
Rispondi al commento

che cose brutte sto leggendo tra i commenti di questo blog, ciò era per programmma un blog reale, e quindi aperto a tutti i pensieri,, forse, si sta omologando?!... spero di no


checché se ne dica anche il Signor Grillo fa parte del Sistema Italia post Seconda Guerra Mondiale. E' nato negli anni '40 e, avendone vissuto il percorso storico, fa parte di una certa generazione, quella post-bellica appunto. Certo è in una posizione antagonista, di ribellione nei riguardi di un deleterio 'modus facendi' politico tipico di quella generazione e vorrebbe cambiarlo. Ma cosa potrebbe mai fare, ammesso e non concesso che giunga al potere? La Storia viaggia ad Epoche e l'Epoca della sua generazione è ormai agli sgoccioli. Si sarebbe eventualmente dovuto muovere qualche decennio prima..

noi amici 22.12.11 08:44| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe,il post risulta ''politicamente corretto'' ed assolutamente veritiero:purtuttavia è la chiosa che non condivido!Occorrerebbe,indubbiamente,una nuova Norimberga senza forche,ovviamente,ma condannando questi bravacci,giovani ed anziani,ad anni di lavori in colonie agricole e pagati con importi analoghi alle famigerate ''pensioni sociali''.Ciò che,amichevolmente,ti contesto è la conclusione:loro non si arrenderanno mai ecc.ecc.
ti suggerisco di eliminarla perchè la trovo irridente nei nostri confronti.E' lampante che gli conviene!A chi dovrebbero arrendersi a noi tremule,titubanti,fragili,indecorose canne al vento?Ma mi faccia il piacere,come recitava qualcuno!Suggerisco altra conclusione e cioè:LORO NON SI ARRENDERANNO MAI,E GLI CONVIENE,NOI CI SIAMO ARRESI ANCOR PRIMA DI COMBATTERE!.Basta ''monitare'' Beppe ed occupiamo,non proprio pacificamente camera senato e palazzo chigi,tutto volutamente in caratteri minuscoli.Allora,forse,inizierebbero a valutare non la resa ma,quanto meno,la trattativa.Ma sbrigati,Beppe,chel'inverno viene già!Un caro saluto a tutti!
Mario Poillucci Sulmona

Mario Poillucci, Sulmona Commentatore certificato 22.12.11 08:41| 
 |
Rispondi al commento

Qualcuno ci ricorda com'è la situazione in Grecia e io aggiungo anche di non dimenticarci del PORTOGALLO e IRLANDA, i media non dicono nulla di cosa sta accadendo in questi paesi!ma la situazione è grave...purtroppo la lingua ci divide! e questo è il vero problema di questa europa!.
Comunque sono sicuro che qualcosa prima o poi esploderà,azzardo pure un ipotesi e cioè che alla fine sarà il meridione a dare il via ad una rivolta sociale, con buona pace dei Nordisti,tanto chiaccheroni quanto pecoroni!..l'ingedienti ci sono tutti,la "tempesta" confezionata da questo Governo -"benedetto" prima dalla Chiesa, poi da Gandalf il vecchio!-scatenerà la madre di tutte le rivolte!.
Stanno giocando con il fuoco...e prima o poi qualcuno si brucia!!.
Un' altra bomba sociale è rappresentata dagli SFRATTI..la proroga scadrà tra pochi giorni e di deroghe non se ne vede l'ombra!tanto meno interventi di protezione sociale strutturali!.
L'ultima manovra di 30 miliardi è già stata "bruciata" per dare 23,5 miliardi al FMI...altri 6.5mld,serviranno per la copertura delle spese militari extra sostenute per la guerra in LIBIA..!
Abbiamo capito anche a cosa serve il bollo di 34 euro sull'estratto conto, e cioè a coprire le spese della gestione della piattaforma informatica "serpico"!....waooo!ma com'è bravo 0' professore!!!!....cornuti e mazziati!!.
A questo punto suggerirei a chi posside un piccolo risparmio, di portarlo fuori in svizzera legalmente ,come suggeriscono molti blog che fanno contro informazione finanziaria! il pericolo di vedersi congelare o depredare i soldi da balzelli da queste "sanguisughe"messe lì, per vampirizzarci!!!!

roby f., Livorno Commentatore certificato 22.12.11 08:34| 
 |
Rispondi al commento

Il tuo commento:
"Vorrei esprimere non il mio pensiero (perchè vale come il due di picche) ma
bensì il pensiero di Dio che dice in Geremia 10:23:..non appartiene
all’uomo terreno la sua via. Non appartiene all’uomo che cammina nemmeno di
dirigere il suo passo'. Nel corso dei secoli l'uomo ha dimostrato con
innumerevoli governi che non E'IN GRADO DI GOVERNARE!! anzi ha DOMINATO
l'uomo a suo danno.Ecclesiaste 8:9 dice:"Tutto questo ho visto, e il mio
cuore si applicava a ogni opera che è stata fatta sotto il sole, [durante]
il tempo che l’uomo ha dominato l’uomo a suo danno".

Dio ha un proposito e un obiettivo che stà portando avanti in maniera
ineluttabile!
Si può parlare ORE,GIORNI,MESI,ANNI su qualsiasi argomento,si può fare
così,si potrebbe fare così,quello che dici tu è sbagliato,quello che dico è
giusto....possiamo andare avanti così all'infinito.
Dio SI ESPRIME così: in Isaia 55:8 dice:“Poiché i vostri pensieri non sono
i miei pensieri, né le mie vie sono le vostre vie”, è l’espressione di
Geova.“Poiché come i cieli sono più alti della terra, così le mie vie sono
più alte delle vostre vie, e i miei pensieri dei vostri pensieri.
Viviamo negli ultimi giorni di questo sistema di cose,e più andremo avanti
e peggio sarà!
Dio ha decretato che tutta la malvagità,le sofferenze le cancellerà in
maniera definitiva e porterà il suo Regno dove ci sarà pace e prosperità. E
cosa assai importante SARA'LUI A GOVERNARE!!!
E dà la possibilità a chi lo desidera di far parte di questo GOVERNO!
Volete farne parte?"

Stefano O. Commentatore certificato 22.12.11 08:27| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

AZIONE LEGALE 5 STELLE

CONTRO QUESTI BASTARDI

NON HANNO + RITEGNO

CLASS ACTION

SAPPIAMO TANTO
SAPERE NON è POTERE

AZIONE E' POTERE!!!!!

AZIONE COLLETTIVA

NORIMBERGA ITALIANA

PRIMA DI FINIRE COME LA GRECIA


ferlingot 22.12.11 08:24| 
 |
Rispondi al commento

.....FINO AD ORA GLI È CONVENUTO. CARO BEPPE. E CHISSÀ PER QUANTO TEMPO ANCORA. SAI DOVE STA LA DIFFERENZA? NELL AGIRE E FARLI ARRENDERE!!!!!. PERCHÈ LORO NON SI ARRENDERANNO MAI! E NOI CONTINUEREMO A SUBIRE. CARO BEPPE E CARI TUTTI.

Mauro demontis 22.12.11 08:14| 
 |
Rispondi al commento

Paolo Farinella prete
Il Consiglio di Stato ha rigettato l’impianto giuridico del Piano Nomadi del governo B/Maroni del 2008, presentando come illegittima e illecita l’emergenza e la discriminazione etnica e razziale nei confronti della comunità rom. Crollano i commissariamenti dei campi e la politica miope di un governo, appoggiato dalla maggioranza dei cattolici e dal Vaticano, che faceva volutamente opera di discriminazione etnica e razziale. Il solo comune di Roma del fascista Alemanno ha speso ben 32 milioni per sgomberi e ricomposizioni di campi. La sentenza dice che non si scherza col fuoco dei diritti che non sono «pie concessioni» dei fascistelli che pullulano dappertutto, ma il frutto vivo del sangue versato dai martiri nella Resistenza. Questo è anche un Natale amaro perché il governo tecnico si affanna su un’equità che non c’è, dicendo che bisognava essere più equi, ma non si poteva per brevità di tempo. Il governo propugna l’eutanasia attiva contro lavoratori e pensionati. Bonanni e Angeletti ora gridano ma dovrebbero andare a nascondersi perché si sono alleati con il governo pur di lasciare da sola la Cgil e farla apparire come la lebbrosa. Ora sono i primi in piazza ma non ammettono la loro responsabilità e non chiedono scusa. Finché tollereremo gentaglia così squallida e B che ancora pontifica e discetta su quante manovre bisogna fare, lui che in 3 mesi ne ha fatte 4 e le ha cannate tutte, insieme a quello scempio di Tremonti e quell’ignorante crasso di Bossi. Natale amaro! Il Bambino nomade, immigrato, di nome Gesù quest’anno come sempre, non nasce nelle cattedrali, ma nei luoghi del rifiuto, degli emarginati, degli esclusi, vittima anche lui del razzismo, della xenofobia e del partito di B e di Bossi.

viviana v., Bologna Commentatore certificato 22.12.11 08:10| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E' proprio così, Beppe, é questa diffusa diffidenza, per non dire risentimento, verso il prossimo, insieme a troppi anni di degrado economico e di sostanziale vuoto politico, ha prodotto un effetto collaterale micidiale: ha svuotato le parole di senso, ha tolto credibilità e valore al pensiero, ai progetti. Quello che conta é solo "cosa c'é per me", adesso e subito; tutto il resto sono considerate solo vuote chiacchere.Ecco perché cinesi e tedeschi ci fanno un mazzo tanto: perché loro sono più avanti nella scala evolutiva.

nonsenepuo davveropiu 22.12.11 08:05| 
 |
Rispondi al commento

Perche'non indire nuovo referendum contro

rimborsi elettorali e previlegi della casta ?

PS...Forse sarebbe meglio ammazzarli e risparmiare spese referendarie...
Dico bene?

Henry Chinaski, Piovene Rocchette Commentatore certificato 22.12.11 07:44| 
 |
Rispondi al commento

ennesimo filmetto ridicolo leghista ieri in parlamento.
il capo comico cadleroli ha magistralmente diretto il cast celtico sul set parlamentare, con fischietti e striscioni,
rendendo al pubblico festante la perfetta idea di quello che rappresentano, cioè il peggio che l'italia possa produrre culturalmente. ideologicamente ed umanamente.

prima avevamo un nanerottolo a farci ridere,
ora che il nanerottolo è riuscito ad auto disarcionarsi,
la lega ne ha preso degnamente il posto.

forza lega, facce ride!

BUONGIORNO, SBULLONATO POPOLO!

il Mandi Commentatore certificato 22.12.11 07:16| 
 |
Rispondi al commento

Ah! Ecco la fragolina: "Il conservatore Mariano Rajoy, nuovo capo del governo spagnolo, ha nominato mercoledí 21 dicembre Luis de Guindos, ex presidente della banca Lehman Brothers per la Spagna e il Portogallo, nel carico di ministro dell'Economia".

PIIGS. Le uova si batteranno per bene e la frittata sará presto fatta.

Amazing.

Lili A., Santa Rosa La Pampa Argentina Commentatore certificato 22.12.11 06:27| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Standard & Poor's, Moody's e Fitch Ratings mai provati perché dalle mie parti c'è solo il mec donald's!

er piotta 5stelle 22.12.11 04:44| 
 |
Rispondi al commento

Una Norimberga potrebbe non essere sufficiente.....meglio un'altro Olocausto, cosi' siamo sicuri che ce ne siamo liberati per sempre!!!
Gajah Mada

Gigi C., Seoul Commentatore certificato 22.12.11 04:38| 
 |
Rispondi al commento

Standard & Poor's, Moody's e Fitch Ratings ma chi sono li conoscete?IO NO.
Se la matematica a scuola la copiavi, allora questi possono dire qualsiasi stronzata e tu ci credi altrimenti io no con figas italiana(finanza italiana gasati avanti somari) ti dico che questi raccontano cazzate nel loro intaresse.Perche’ date retta a uno o piu’ di uno che con giacca e cravatta racconta palle?BOO
Spiegatemelo popolo di Beppe.

La borsa italiana del petrolio BIP dice che non costa 1.700€ ma che da domani costa 1.00€ al litro.Perche’? Semplice si sono regalati milardi 488 388 ecc gratis ad aziende senza motivo e’ ovvio che bisogna farli tornare a casa se rubi o regali e’ ovvio che si crea un debito.
Appositamenete
nasce il sistema informatico Eastwood
Su base sap ma il processore Jackal zu33 i professori sono 20 ex goms si recuperano tutti i crediti persi in 10 anni di bugie.Secondo me riveli anche il nome dell’amante indirizzo e il voto dato per le prestazioni. Le Stelline…………..
Ma chi vi ha detto che la nuova europa non e’ formata: l’Irlanda, Spagna, italia ,grecia.? IO? Adesso francia e germania a chi le raccontano le cazzate a Standard & Poor's, Moody's e Fitch Ratings.
Non sarebbe una brutta idea.Non e’ un problema di euro perche’ lo poi chiamare Giulietta dipende dalle cazzate che ci nascondi dentro.Se invinitalia brucia 890.000.000€
Capisce chiunque che ti trovi un problema. Se lavori da gennaio a luglio per lo stato Italiano per pagare le tasse per servizi di pura merda e’ ovvio che crei evasione. Paghi 10/20% e basta il resto e’ tuo non esiste che pago tanto per mantenere pensioni d’ oro, non esiste mantenere la chiesa per sentire la parola di dio,cazzo se volessi sentire la parola di budda mi rovino.
Il tribunale in Italia ha circa 12.000.000 di processi arretrati secondo voi con art 18 vado in tribunale aspetto 8/10 anni e nel frattempo vivo di cazzate? Questi del governo sono professori di educazione fisica?Forse il tribunale e’ fallito da stato di di

e.forini 22.12.11 04:08| 
 |
Rispondi al commento

OT CLAMOROSO: A Ischia, Pd E Pdl Ufficializzano Accordo

"L'accordo di Ischia prelude a quello NAZIONALE!" Ora è ufficiale: PD e PDL sono la stessa cosa.

http://www.youreporter.it/video_CLAMOROSO_A_ISCHIA_PD_E_PDL_UFFICIALIZZANO_ACCORDO


I banchieri non molleranno l'Euro finché siate disposti e in condizioni di dare loro ancora qualche soldo (che poi non sono contanti ma negozi: piú indebitato sei, piú devi fare come dicono loro. Privatizzare. Dare loro il tuo patrimonio. Usurai, bah). Pensa te: Il governo fa le manovre per le "misure di austeritá" che renderanno "credibile" il paese. L'Italia ha versato all'FMI 23 miliardi; diversi paesi europei hanno versato. L'FMI l'ha prestato alla BCE. La BCE li da alle banche. I pensionati e lavoratori italiano sono obbligati a DONARE alle banche. Bello peró, vero? Lascieranno andare l'Euro quando siate esausti. Intanto facciamo la TAV, per inoltre loro fanno piani di lunga durata.

Lili A., Santa Rosa La Pampa Argentina Commentatore certificato 22.12.11 03:01| 
 |
Rispondi al commento

Aggiungo se permettete:
I banchieri si comprano pure i media per fare sí che tutti credano ció che non é, che prendano le colpe coloro che non sono colpevoli, che i cittadini si sentano una merda e a loro volta pensino che la politica é cosa sporca; per fare in modo di costruire una societá orwelliana dove niente é ció che sembra. Da noi pensa te, siamo alle prese con le cause iniziate l'una dopo l'altra contro le leggi per democratizzare l'informazione, piú specificamente la "Ley de Servicios de Medios Audiovisuales" e la legge approvata ieri anche dal Senato (entrambe le camere) per rendere la carta da giornali - PAPEL PRENSA - d'interesse pubblico. Il fatto é cosí: Due grossi media piú un socio minoritario si sono presi l'azienda PAPEL PRENSA (l'unica in Argentina a produrre carta da giornali) durante la dittatura in connivenza con i militari OBBLIGANDO SOTTO coerzione i proprietari dell'azienda a cederla. Una volta ceduta a prezzo miserabile, non hanno neppure pagato, poiché uno dei proprietari venne ucciso - morto in "incidente aereo" -, sua moglie e parenti sequestrati, torturati, minacciati, derubati. Quindi la produzione di carta é rimasta nelle mani dei due grandi "giornali argentini": Clarin (18% proprietá Goldman Sachs) e La Nación (giornale oligarchico di destra). Scrivono piú o meno come il vostro Corriere e hanno periodisti piú o meno come il vostro Vespa. Hanno storicamente venduto, come si dice da noi, "pesce marcio". Usato i media per tergiversare i fatti. Celebrato i golpi; detto buono ció che é pessimo e cattivo ció che é buono (per il popolo). Adesso devono mollare il monopolio (per legge) e ne combinano di tutti i colori. Denunciano "tentativa del governo di monopolizzare l'informazione" pensa te!!! Vengono internazionalmente riprodotti dai gruppo come "El Pais" di Spagna: tutto sesgato, tergiversato, bugie. E resistono con magistrati "complici". Sono anni che diamo battaglia; sorte altre voci. Sai bene come si pilotta l'informazione nel mondo.

Lili A., Santa Rosa La Pampa Argentina Commentatore certificato 22.12.11 02:44| 
 |
Rispondi al commento

Nella notte fra domenica e lunedì, poco dopo la mezzanotte, hanno riaperto i futures della borsa USA. L’apertura ti dice in sintesi come i mercati valutano le vicende del weekend. Ieri notte ci ho dato un’occhiata: Dow Jones a +7. Tutto calmo. Poi il Financial Times tira fuori lo scoop: intervista a Mario Draghi! Leggo e rimango costernato, raggelato. Controllo i mercati: cominciano a scendere. È difficile spiegare a un pubblico non esperto l’enormità del contenuto. Anche perché il Governatore della Bce in realtà non dice nulla di nuovo. Per la prima volta, assembla in modo coerente le sue dichiarazioni dell’ultimo mese, presenta una “teoria generale” della crisi.

Indica come secondo lui ne possiamo uscire, spiega le intenzioni della Bce senza ambiguità. (O forse eravamo noi che ci eravamo illusi). Semplicemente, Draghi ignora tutti i progressi della scienza economica degli ultimi 80 anni, e annuncia che la crisi va affrontata con le politiche già utilizzate fra il 1929 e il 1933 (con risultati catastrofici).

Tratto da: L’intervista di Draghi è la fine dell’euro | Informare per Resistere http://www.informarexresistere.fr/2011/12/21/l%e2%80%99intervista-di-draghi-e-la-fine-dell%e2%80%99euro-2/#ixzz1hDt0qZ8e


Divide et impera hai assolutamente ragione, Beppe. Peró secondo me sbagli il bersaglio.
La Politica é lo strumento di trasformazione; i banchieri (non quello che é nella banca dove tiene i tuoi depositi, ma i Rockefeller, i Rotschild e via dicendo), quelli sí sono pericolosi (e i loro accoliti, come il Vostro Monti, Papademos, Draghi o il premier Portoghese) e sono loro che promuovono un Sistema in cui SI RAPINA (I primi e piú grossi rapinatori sono proprio loro), si rapina olistica e assiologicamente, quindi il "modo rapina" si sparge come una piaga; i politici vengono corrotti, gli imprenditori capiscono presto che l'unico modo é corrompere e lasciarsi corrompere, altrimenti si resta fuori dal gioco; i lavoratori capiscono che l'imprenditore gli frega quindi a loro volta cercano di fregare lui; tutti finiamo per fregarci l'uno l'altro in mille modi. E' un sistema BASATO nella fregatura, la globalizzazione del ladrocinio come essenza di un'Economia parossistica in cui te, io e il pensionato contiamo soltanto quanto l'ultima moneta rimasta sul fondo del baule. Altro che sostenibile.

Lili A., Santa Rosa La Pampa Argentina Commentatore certificato 22.12.11 02:28| 
 |
Rispondi al commento

ci porteranno alla rovina, non dicono la verità, un sacco di soldi sono spariti e nessuno ne parla in tv, l'euro sarà la nostra catastrofe, l'Europa dei capitalisti non ci lascerà andare se non prima di averci messo in ginocchio e poi magari alla fine quando saremo poverissimi torneremo ad una lira con i centesimi... tanto per accontentare ancora le banche.

Rimpiango le vecchie 1000 lire e la nostra sovranità sulla moneta.

Beata l'Inghilterra che con il suo patriottismo che non si è fatta ancora fregare dall'UE

christian cassanelli 22.12.11 01:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Si registrano nuovi sviluppi si registrano nell'incredibile vicenda dei 134,5 miliardi di dollari sequestrati al confine italo-svizzero di Ponte Chiasso dalla Guarda di Finanza italiana. La vicenda, che aveva fatto registrare grandi titoli sulla stampa italiana, da cui non è stata più ripresa, era stata finora scarsamente rilanciata dalle agenzia stampa internazionali. Alcuni commentatori hanno messo la notizia del sequestro a Chiasso in relazione con quanto riportato lo scorso 30 marzo da alcuni quotidiani americani. Il Ministero del Tesoro americano aveva scoperto di avere a disposizione, inaspettatamente, ancora 134,5 miliardi di dollari della TARP (Troubled Asset Relief Program) – il fondo speciale del governo americano di sostegno per i titoli finanziari “problematici” – che fino a quel momento non erano stati impegnati. Il governo Obama poteva perciò evitare di chiedere nuovi fondi al Parlamento statunitense, che in quel momento appariva intenzionato a negarli. Anche un’altra notizia sarebbe in relazione con il sequestro effettuato a Chiasso. Poche ore fa, secondo l’agenzia giapponese Kyodo, il ministro degli Interni Kunio Hatoyama ha inviato una lettera di dimissioni. La motivazione ufficiale sarebbe connessa ad un disaccordo relativo alla conferma di un incarico di vertice alle Poste giapponesi. Alcune fonti hanno fatto notare che la motivazione è poco credibile perché Hatoyama è stato il principale alleato che ha permesso a Taro Aso di diventare Primo ministro e perché la coalizione governativa deve affrontare tra due settimane una difficile prova elettorale a livello nazionale. Le ragioni che farebbero pensare ad una connessione con il sequestro di Chiasso sono molteplici. In primo luogo i corrieri che trasportavano i valori avevano dei passaporti giapponesi. In secondo luogo i corrieri della valuta transitata illecitamente non sono stati arrestati. Il possesso di valuta, o di altri valori mobiliari, contraffatti comporta per la legge italiana l’arresto

e.forini 22.12.11 01:42| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

"IL FIUME DI MERDA"

Qualcuno sta per finire nella merda.

Qualcuno giá ci sta.

Qualcuno ci é da sempre.

Qualcuno ci sta dentro fino al collo e non se ne é accorto.

Qualcuno si consola del fatto che qualcun´altro arriverá a fargli compagnia.

Qualcuno ne é uscito.

Qualcuno ce ľaveva quasi fatta ad uscirne ma peró adesso non si sa.

Qualcuno non ci sta,non ci é mai stato e probabilmente non ci finirá mai.

Qualcuno si vergogna ad ammetterlo.

****
Mi pare di vivere il teatro delľassurdo.

Chi ci sta togliendo tutto sta applicando alla lettera le leggi del mercato,

ma sulla pelle e sulle vite delle persone.

"CONTROLLARE L´OFFERTA PER TENERE ALTA LA DOMANDA"

L´offerta in questo caso é una democrazia di cartapesta.

La domanda conseguente non puó essere altro che una maggiore e reale democrazia,

di contare qualcosa,di una maggiore partecipazione,

di poter decidere ognuno del proprio presente e del proprio futuro.

E le due cose oggi sono inversamente proporzionali...

Chi controlla ľofferta oggi ha estromesso di fatto,espulso i cittadini dalla partecipazione democratica.

La dimostrazione sta nel fatto che nessuno ci offre modelli diversi da poter scegliere.

Qua il messaggio é:

"O si fa come diciamo noi o é il kaos".

Il governo Monti sta facendo passare alla velocitá della luce le peggio cose...

Con ľappoggio di tutti i partiti,

ma senza nessun colpevole,

Se non "ľincolpevole" e bene accetto e ben voluto bi-partizan "doctor Jakil Monti".

Due su tutte mi risultano sintomatiche e preoccupanti:

1)Inserire oggi il pareggio di bilancio in costituzione equivale ad un vero e proprio crimine contro il popolo,semplicemente perché il sottointeso é:

"Costi quel che costi",

e in Italia quando si parla di costi si sa chi é a doverli pagare.

2)Le manifestazioni con disordini in aumento a livello globale di oltre il 50%.

A differenza del passato ci troviamo di fronte...

CONTINUA...

Donato S., Vienna Commentatore certificato 22.12.11 01:40| 
 
  • Currently 4.5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Le cazzate fanno ridere solamente quando le dice bertinotti. Le emulazioni come le cover non riscuotono lo stesso successo delle originali.

rino gaetano 22.12.11 01:36| 
 |
Rispondi al commento

DIVIDE ET IMPERA!
é sempre stato così.

Notturno 22.12.11 01:14| 
 |
Rispondi al commento

I CALCI IN CULO, LI PRENDERANNO CERTAMENTE MA NON DAGLI STESSI CHE SONO STATI ZITTI E MUTI O HANNO PARTECIPATO ALLA CREAZIONE DELLO STATO ATTUALE DEGLI EVENTI, MA DA UN'ONNIPOTENTE DIVINITA'.
LA FINE DEI TEMPI E' VICINA E GUAI, SE NON CI FOSSE, SAREBBE L'OLOCAUSTO MONDIALE.
"L'UOMO NON SA DIRIGERE NEMMENO IL PROPRIO PASSO"
RESTATE SALDI E INTEGRI COLUI CHE INTERVERRA' STA GIUNGENDO ALLA META.
365 GIORNI AL 21.12.2012, UN SOLO ANNO ALLA FINE DEI TEMPI DOMINATI DAI MALVAGI.

AL - 2012 22.12.11 00:39| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Beppe sono anni che seguo il tuo blog e mai avevo scritto un commento prima d'ora.
Dopo aver letto il post di oggi mi sono iscritto subito al tuo blog per dirti che finalmente hai centrato la diagnosi.
Sono un medico e non posso prescrivere al malato la terapia giusta se prima non ho fatto la giusta diagnosi. Ecco oggi in parte iniziamo da un'anamnesi corretta.
Per la terapia aspetto.
Cari saluti

Riccardo B., Cupra Commentatore certificato 22.12.11 00:34| 
 |
Rispondi al commento

Aiutatemi a capire, sto impazzendo.
Stiamo lasciando il nostro futuro nelle mani di una elite dalla quale inopinatamente ci aspettiamo la cosiddetta equità. Ma che futuro possiamo meritarci, se siamo:
quelli, di sinistra, che devono riporre speranze nel banchiere Passera
quelli che si commuovono della commozione della Fornero
quelli che due mesi fa, quasi quasi facevamo il tifo per Scajola che voleva scaricare il caimano,
quelli che " ma che brava la Carlucci ".
Da dove si ricomincia?
Credo nei ragazzi del Movimento ma, vi prego, fate in fretta.

Italiano 22.12.11 00:25| 
 |
Rispondi al commento

Il calcio in culo potrebbe non bastare...meglio le forche sono più gratificanti per chi si è visto distruggere la vita da sti str... e più sicuro che non ci sia il rischio della ripetizione del reato.

paolo c., milano Commentatore certificato 22.12.11 00:24| 
 |
Rispondi al commento

Siamo in guerra ma non la combatteremo con le forche e con i bastoni, non
ci sporcheremo nemmeno le mani di sangue perchè noi siamo gente onesta e
vogliamo solo il bene e il meglio per i nostri figli e per tutte le
generazioni che verranno. Lotteremo certo ma useremo gli strumenti del
progresso contro delle cariatidi che con la loro meschinità ed ipocrisia
hanno portato i loro figli sull'orlo del baratro, ma noi giovani reagiremo
e ci rialzeremo ! Grazie Beppe per le tue lotte e per le tue parole, nel
tuo libro ho trovato la speranza che da tempo mi aveva abbandonato e lo
consiglio a tutti quelli che come è successo a me per avvilimento avevano perso la voglia di sporcarsi le mani e di lottare!
Tiriamoci su le maniche gente e prendiamo le redini di questo paese, noi giovani
possiamo fare molto bene e molto meglio dei nostri padri. Uniamoci

Zoccolari Maurizio 22.12.11 00:02| 
 |
Rispondi al commento

Da un'intervista a berlusconi:

"Quando noi politici parliamo alle nostre platee, dobbiamo metterci un po' di colore......"

Cioè gli raccontiamo cazzate !

Ed il problema sta nel fatto che molti se le bevono pure.

Ascany C., Bologna Commentatore certificato 21.12.11 23:30| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento
Discussione

La generosità del governo Monti e del suo elettorato virtuale verso le multinazionali farmaceutiche.

Tratto da: LA GENEROSITÀ DI MONTI VERSO BIG PHARMA


http://www.informarexresistere.fr/2011/12/21/la-generosita-di-monti-verso-big-pharma/#axzz1hD7i3a00

Mr SPOCK, VG Commentatore certificato 21.12.11 23:28| 
 |
Rispondi al commento

ANALFABETI NEL 1861 ,ERANO IL 78%DELLA POPOLAZIONE .
DOPO LA COSTITUZIONE ITALIANA DEL 1947 E DEI VARI ARTICOLI CHE INDICAVANO LA VIA PER L'STRUZIONE ,LA CULTURA , E IL SOSTEGNO FINANZIARIO ALLA SCUOLA PUBBLICA , IN QUANTO PER COSTITUZIONE LE SCUOLE PRIVATE SI DEVONO ESSERE AUTOSUFFICIENTI SENZA PESO PER LA SPESA PUBBLICA.
ISTRUZIONE , INFORMAZIONE , CULTURA ,LA SCUOLA PUBBLICA E' STATA VOLUTAMENTE EROSA A FAVORE DI ISTITUTI PRIVATI .
TU CHE HAI FIRMATO QUESTE LEGGI MAI AVRAI IL MIO VOTO.
CHI CI HA GOVERNATO CI VUOLE SOMARI , SFATIAMO TUTTO CIO' ,INFORMIAMOCI ,LEGGIAMO ,CREIAMOCI CON EDUCAZIONE CONTINUA .

chiara m., milano Commentatore certificato 21.12.11 23:27| 
 |
Rispondi al commento

il calcio in culo siiiii!

LE FORCHE? ANCHE!

Mauro e ti basti! 21.12.11 23:26| 
 |
Rispondi al commento

....madonna do 30 secondi di bruno vespa con i suoi ospiti mi sono cadute le palle.... che ipocrisia questa tutta questa gente reciclata...ANDATE A CASAA!!!! CI AVETE SCOGLIONATOOO!!!


Anche dei conigli imbecilloni in certi frangeti dimostrano di avere le palle:

http://youtu.be/9wTjfnKFgY8

bravo scilipoti, non ti voterei nemmeno sottotortura ma questa volta hai parlato bene...


Qualcuno mi sa dire come mai solo la grecia e l'italia, due nazioni gia fallite non hanno il reddito minimo di cittadinanza? io mi sono dato una risposta: i nostri politici, tutta la nostra classe dirigente, i nostri imprenditori fa comodo avere un popolo che non ha reddito, perchè è più facile comprarlo e ricattarlo. Qualcuno mi sa dire come mai grillo non parla mai di lavoro e disoccupati?

gennaro ambrosio, san bonifacio Commentatore certificato 21.12.11 23:11| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Per viviana v., Bologna 21.12.11 13.48

Vedi viviana forse non è tutto oro quello che adorate instancabilmente tutti i giorni lasciate aperta almeno una porticina per una opzione.
Grillo è sicuramente un personaggio, un comico ma non avere un minimo di spirito critico verso anche questo guru della rete mi sembra da fessi oltre che da ingenui idioti.
Vedi viviana se appartieni a qualche categoria cerca almeno di non appartenere a una di quelle o simili indicate sopra.
Chi vuole faccia la prova contatti lo staff di sartoro vi diranno che grillo è stato più volte invitato alla trasmissione ma ha sempre rifiutato.
Capisco, il mondo è pieno di ingenui anche questo blog ne è pieno, i più sapienti del mondo sono i primi fessi, qui lo dico e lo confermo sapendo di dire una verità scomoda a molti capisco anche che avere intelligenza per cambiare non è da tutti.

Pietro T. Commentatore certificato 21.12.11 23:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

No al calcio in culo, Sì al campo di lavoro "Gulag Style"

fabio bonometti 21.12.11 23:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

IPPOLITA lo metto in chiaro...
tanto il problema non si pone

Per ben due volte mi chiedi:

che cosa ne ha fatto del motoscafo ormeggiato a S.Margherita con due motori fuoribordo?

ippolita ., genova 21-12-11 22:22

---

Tu e quel tuo amicone - che oggi
ci ricordava a tutti di quando
(il soggetto è mancante) faceva
pure la pubblicità - siete solo
invidiosi e dei miserabili (da miseria).

Cosa si può fare con un motoscafo
e due motori?

Certamente mai mettersi a bordo
zavorre come voi se ci si vuole
divertire.

Ci si sollazza ^_^ naturalmente...

Ippolita...prova a farti una barca,
lavorando onestamente, e poi cerca
gente del tuo calibro che, tutte le
volte che ti vede, desidera
affondarti insieme al motoscafo.

INVIDIOSI già...Non parlo del fisco e neppure
di fannulloni che lavorano negli
ospedali. Parlo di quelli che non
sapendo cosa rispondere a certe
domande fanno seguire lenzuolate
di dati inutili come ti ho visto
fare con Silvanetta.

Aloha!



BUONGIORNO ,PARLIAMO DELL'ESERCITO ITALIANO E QUANTO CI COSTA .
QUANTI SONO I MILITARI , E DICO MILITARI ,NO POLIZIA ,CARABINIERI O ALTRO .MILITARI ,MARINA , AERONAUTICA ,ESERCITO ,PARAMILITARI ,QUANTI SONO ,QUANT'E IL LORO SALARIO IN BASE AI GRADI , E'CENSURA PARLARE DI QUESTO ARGOMENTO O NE POSSIAMO PARLARE .SE L'ITALIA RIPUDIA LA GUERRA , PERCHE' FACCIAMO MISSIONI DI PACE ARMATI,LA DIPLOMAZIA CHE DOVREBBE PREVALERE ,DOVE METTIAMO L'ONU.VOGLIO UNA NAZIONE ALLA GHANDI , E SE VERRO' UCCISA DA CHI CI VUOLE SOPRAFFARE CON LA FORZA , ALLORA AVRO' MIGLIOR VITA NELL'ALTRO MONDO .PARLIAMONE ,PARLIAMONE .

chiara m., milano Commentatore certificato 21.12.11 22:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

GRANDE AVVENIMENTO !!!

Oggi il mio barista di prossimità mi ha DATO LO SCONTRINO SUL CAFFE' !!!!!
L'ho guardato (lo scontrino), soppesato, annusato ... ho anche morso un angolino ... era proprio vero !!!
L'ho fissato negli occhi (il barista) e ho scorto, nel fondo, un'espressione nuova, un misto di rassegnazione e di paura !!

Sembra un film.
Un film serafico, avvincente e pieno di suspance. Seduto in platea: il vicino diventa il tuo più acerrimo nemico, il bracciolo della tua sedia il manico della tua colt !

Kasap Aia, Cifre, borgo virtuale Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 21.12.11 22:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Diamo a Cesare quel che é di Cesare. Senza nulla togliere a Gaber, "i borghesi sono come i maiali" è una canzone di Jacques Brel (1929-1978). Solo i borghesi non crepano maI!

Silvano B., Bellinzona Commentatore certificato 21.12.11 22:55| 
 |
Rispondi al commento

... Noi neppure.

Pietro Maiocchi 21.12.11 22:54| 
 |
Rispondi al commento

ma quanti posti di lavoro si possono creare con 500
miliardi di euro?
perchè si danno tanto da fare per salvare le banche?
ma perchè i più grandi speculatori sono proprio i
politici.
creano le crisi e ci speculano sopra semplice.

piro paro 21.12.11 22:52| 
 |
Rispondi al commento

PER TUTTI E PER NESSUNO

[...]

E' necessaria una Norimberga pubblica della classe politica con un calcio in culo al posto delle forche

---------------------

Sì, ma come? E' sempre il come che manca, perché di motivazioni ne abbiamo a sufficienza per spellarli vivi.

COME? COMEEEE? COMEEEEEEE?

Max Stirner


Sietre proprio dei fessi. Ma cosa ve la prendete con i politici. Non l'avete ancora capito che non contanno un ca... Sono solo dei burattini/strccioni/miserevoi. Ma puntate la vostra incazzatura su chi e' veramente responsabile: Capitalisti avvoltoi/aguzzini alla Marcegalia, Della Valle, Motezemolo, ai banchieri usurai tipèo passera e tutti i finti tecnici di questo governo terzomondista. NON LO AVETE ANCORA CAPITO CHE STA CRISI E' TUTTA UNA TRUFFA PER FAVELO PRENDERE IN QUEL POSTO A TUTTI VOI 99% DELLA POPOLAZIONE: DIPENDENRI PUBBLICI E PRIVATI, ARTIGIANI E PICCOLI IMPRENDITORI COL VOSTRO CONSENSO. Guardate che non e' una cazzata lo ha detto qualche mese fa' (anche se con parole pi' "tecniche " lo stesso Monti!

marco baldi 21.12.11 22:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Scambia il compagno di caccia per un cervo e gli spara... l'avesse - in buona fede - scambiato per Monti o Berlusconi ?

Francesco C. Commentatore certificato 21.12.11 22:47| 
 |
Rispondi al commento

http://www.cpogramigna.org/?p=1877

ippolita ., genova Commentatore certificato 21.12.11 22:42| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il movimento 5 stelle è giunto al 10% se continuiamo cosi arriveremo a spazzarli via!!!!


Detto da uno che alimenta il clima di tensione ed odio è perfino onirica come constatazione... Quando te ne vai barbone?

Economista Libero 21.12.11 22:31| 
 |
Rispondi al commento

>Avevo precedentemente espresso la mia convinzione di come sia delittuoso, criminale ed irresponsabile delegare parlamentari privi di una specifica preparazione tecnica, direi scolastica, ad operare nelle sedi specifiche.Più esattamente avevo scritto: "...L'azione di governo non è istintiva nè scontata: essa non è parte integrante del patrimonio genetico di ciascun cittadino.Al contrario: la Storia insegna come sia tra le più difficili capacità da acquisire e che è dovere che sia svolta a livello altamente professionale nell'interesse del Paese e dei cittadini.Non sono sufficienti le buone intenzioni e ritengo sia criminale inviare al governo del Paese una persona che, pur dotata delle migliori intenzioni,non sia preparata a tale alto compito.I tempi che attraversiamo, il confronto sempre più serrato con le azioni di governo svolte dagli altri Paesi, l'integrazione con parte degli stessi,richiedono uomini sempre più preparati a tale compito, laddove non si abbia ad intendersi per "compito" la semplice conquista delle poltrone. ..."
Non l'avessi mai detto:è uscito Monti e, per punizione, tutte la tasse che ci ha affibbiate.
Nessuno è in grado di accennare ad un piano di risanamento concreto. Ne' alcuno lo poteva fare in quanto - pur essendo demagoghi ed accademici della dialettica insuperabili - ahimè, mancano loro quegli strumenti più basilari per poterlo fare. (se non fossero tanto inadeguati avremmo un piano di riavvio della produzione e dell'occupazione e SOLO DOPO una revisione del problema fiscale).
Il disinteresse(governo) per il bene economico del Paese, la vostra più totale impreparazione ad affrontare cotali argomenti, escludendo pure gli incidenti penali, hanno condotto l'Italia, dalla fine della II° Guerra Mondiale ad oggi, per siffatti corsi.
E così tutti sono nel vago, come scolaretti impreparati ed inadeguati a discutere gli argomenti della lezione del giorno.Quel che è più grave avendo illuso ancora una volta gli italiani.

Francesco C. Commentatore certificato 21.12.11 22:31| 
 |
Rispondi al commento

Salve a tutti...voglio fare il politico...magari in parlamento...e' bello...ti diverti..mangi gratis..come se avessi l'isee al minimo...spigola 5 euro..barbiere gratis...biglietti Alitalia Top Class per trasferte...che figata..tutto il resto conta??Fino ad un certo punto.....ma quel mio amico che mi dice....che in biglietteria Alitalia alcuni onorevoli hanno venduto loro biglietti a prezzo pieno Top Class tariffa piena per poi prenotare un low cost....beh mi vergogno din essere Italiano......vorrei i nomi...che si facciano avanti...si presentino e si dimettano subito.....che lascino il cadreghino a chi ne ha piu' diritto!!!!!!!Andateli a scovareeeee...saluti e buone feste...Franco

franco 21.12.11 22:26| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

http://www.contropiano.org/it/news-politica/item/5620-liberalizzazioni-solo-per-gli-sfigati

ippolita ., genova Commentatore certificato 21.12.11 22:20| 
 |
Rispondi al commento

Il vero male del nostro Paese - ma si tratta di un tumore benigno - è questa classe politica-dirigente incapace, incivile, disonesta, omertosa ed obsoleta.
Lo possiamo estirpare alla radice, ma c'è bisogno di democrazia: elezioni!

Spagna docet. Da noi invece, piace vincere facile.

D Ben 21.12.11 22:16| 
 |
Rispondi al commento

E' necessaria una Norimberga pubblica della classe politica con un calcio in culo al posto delle forche.

Beppe sei dieci passi avanti

Franco 21.12.11 22:14| 
 |
Rispondi al commento

IO SONO UN COGLIONE!!!!!

Chi è d'accordo mi dia il suo voto sui commenti!

chi è indifferente al fascismo è un fascista 21.12.11 22:12| 
 |
Rispondi al commento

http://bentornatabandierarossa.blogspot.com/2011/12/tagli-e-tasse-sul-corpo-martoriato-dei.html

ippolita ., genova Commentatore certificato 21.12.11 22:11| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Quando le cose si mettono male non c'è niente di peggio della mancanza di concordia tra compagni di sventura.

(Tacito)

anib roma Commentatore certificato 21.12.11 22:00| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento
Discussione

http://www.senzasoste.it/anti-fascismo/chi-ha-sdoganato-casapound

ippolita ., genova Commentatore certificato 21.12.11 21:59| 
 |
Rispondi al commento

...per quer cacacazzo der Quanto Manca....

mancheno 365 giorni....sei contento, mo'?


Come se dice?...ner sedere si, in testa no......

Cencio de Trastevere - Roma 21.12.11 21:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

2 di 2 segue ---> Vi preghiamo, pertanto, di dedicarci la vostra attenzione per diffondere l’accaduto. Siamo naturalmente a vostra disposizione per tutti gli approfondimenti e dettagli della vicenda, confidando nella vostra comprensione e sollecitudine vista l’attuale nuova emergenza sia psicologica che economica.
Ci risulta, tra l’altro, che il comportamento delle sedi INPS locali è arbitrario; mentre alcune hanno provveduto ai pagamenti, ( ad esempio Asti) Alessandria è totalmente ed incomprensibilmente latitante e ce ne chiediamo la ragione . (tanto più ove si consideri che uno dei motivi per rifiutare ingiustificatamente il pagamento è – a dire dell’INPS – la “omogeneità di comportamento nell’ambito della Regione”!)”. Vorremmo quindi che ci aiutaste a portare a conoscenza dell’opinione pubblica quanto accaduto affinchè non si ripeta. Molti di noi non ce l’hanno fatta, altri sono sopravvissuti solo grazie ad indebitamenti e a sacrifici enormi, ed ancora oggi, con la crisi in atto, vedono in pericolo il futuro per le famiglie ma anche per i dipendenti. Gli indennizzi che ci sono dovuti potrebbero essere una piccola/grande ventata di ossigeno che potrebbe sicuramente dare un importante contributo alla nostra sopravvivenza, oggi più che mai incerta. Sappiamo bene come il vostro aiuto potrebbe essere importantissimo per tutti noi, ne facciamo quindi enorme affidamento. Non abbandonare noi significa non abbandonare gli alluvionati di oggi, probabili vittime degli stessi meccanismi e degli stessi raggiri domani.
Grazie e cordiali saluti
AUTORIMESSA MARENGO – CARROZZERIA ESPERIA – CO.ME.COL – CONCESSIONARIA PELISSERO – ESERCIZIO MOLINO – FERRARIS & ALCIDI – LOMBARDUZZI ROMEO – MACCAGNO –MONFERINO – MONTEMAGNO – OFF.MEC. GHO – ORA – PAOLONI – QUAGLIA.1854 - RIPROCENTRO COPIE – SUPERTRASPORTI – TUTTOTRASPORTI – VELLA - ED ALTRI.
2 di 2

francodellalba 21.12.11 21:55| 
 |
Rispondi al commento

ALLUVIONATI STATE IN GUARDIA !!!
L’INPS, SE PUR CONDANNATA IN VIA DEFINITIVA, RESISTE IN TUTTI I MODI AL PAGAMENTO!

Dopo 17 anni siamo dovuti ricorrere ai Tribunali per ottenere giustizia e quindi la restituzione di quanto ingiustamente versato. Abbiamo vinto le cause ed i ricorsi opposti dall’INPS sino all’ultimo grado che ha visto la causa passare ingiudicato. Ora, di fronte all’ennesima latitanza dell’istituto, dopo che è passato più di un anno tra promesse di pagamento e rinvii motivati dalle ragioni più incomprensibili, quali l’assenza di fondi o il reperimento dei conti bancari o controindicazioni non si sa bene da dove, si è dovuti ricorrere al precetto e quindi al pignoramento. La cosa diventa grottesca se si pensa che l’INPS, pur non trovando i fondi per noi alluvionati, ha regolarmente pagato le parcelle dei nostri avvocati, atto che dimostra da un lato quale sia il criterio di priorità negli aiuti e dall’altro l’ammissione che c’è un debito che deve essere pagato e di cui la parcella era solo una parte.
La ragione per cui richiamiamo la vostra attenzione è che gli ultimi accadimenti tragici in Liguria ma anche in altre parti d’Italia, riportano di estrema attualità quanto è capitato a noi e vorremmo trasmettere l’esperienza ai colleghi, affinchè non cadano anche loro prede di facili promesse e confidino in aiuti che difficilmente potranno arrivare se i comportamenti saranno quelli che abbiamo subito e stiamo subendo tuttora.
Inutile tra l’altro rimarcare che se noi osiamo sgarrare di un solo giorno un pagamento nei loro confronti sono multe salatissime ed immediate mentre l’INPS addirittura si permette di rifiutare il pagamento a fronte di sentenze passate in giudicato…. un senso di “giustizia” decisamente parziale.
1 di 2 segue...

francodellalba 21.12.11 21:54| 
 |
Rispondi al commento

http://www.megachip.info/tematiche/kill-pil/7373-usa-20122016-un-paese-ingovernabile-e-insolvente.html

ippolita ., genova Commentatore certificato 21.12.11 21:53| 
 |
Rispondi al commento

"E' necessaria una Norimberga pubblica della classe politica con un calcio in culo al posto delle forche..."
Che sia la volta buona per mettere le basi allo "Studio Legale 5 Stelle"? Sono mesi che Nando e qualche altro (me compreso) ti chiediamo questo.

Luciano O., Quartu Sant'Elena Commentatore certificato 21.12.11 21:52| 
 
  • Currently 4.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 15)
 |
Rispondi al commento

vorrei tanto che i giornalisti si frmassero ad intervistare un pensionato da 40.000,00 EURO AL MESE PER CHIEDERGLI COME SI SENTEMENTRA TANTA GENTENON ARRIVA A FINE MESE E QUANDO LAVORA SE E BEN PAGATO PIGLI 1200.00 EURO?
VORREI CHE QUALCUNO DICESSA LA PAROLA "NOTAI" QUQNDO SI PQELQ DI CASTE.
AVREI VOLUTO CHE UN GOVERNO TECNICO AVESSE OPERATO SOLO E SOLTANTO SULL'EQUITA'.
CHI NON è STATO ELETTO DA POPOLO NON PUO ASSOLUTRAMENTE PRENDERE INIZIATIVE CONTRO IL POPOLO, NON NE HA NESSUN DIRITTO, L'UNICA COSA CHE AVREBBE POTURO FARE ERA ABOLIRE OGNI PRIVILEGIO CHE LE CASTE HANNO CREATO IN TANTO ANNI E CHE SONO STATI LA CAUSA DELLO SFASCIO IN CUI SI TROVA L'ITALIA.

stante biagio, rapolla Commentatore certificato 21.12.11 21:51| 
 |
Rispondi al commento

I LAVORI PRECARI SCACCIANO I LAVORI A TEMPO INDETERMINATO.

Caro Beppe ti sei dimenticato "lavoratori precari" contro "lavoratori a tempo indeterminato".

E la soluzione del problema per i "Ragazzi del Vitalizio and Friends" sarebbe quella di fare diventare tutti precari.

Ma la soluzione non sarebbe quella di favorire solo le imprese che assumono a tempo indeterminato e bastonare chi assume in modo precario.

Ma chi è quel imprenditore sano di mente che investirebbe su "lavoratori a tempo indeterminato"
quando può averne tanti, con salari da fame e che non possono neppure rivendicare un diritto.

"I LAVORI PRECARI, SONO UNA STRONZATA PAZZESCA", inventata dai "RAGAZZI DAL VITALIZIO FACILE", per potere vantarsi di avere creato dei posti di lavoro, che con il lavoro vero non hanno nulla a che fare.


Paolo R. Commentatore certificato 21.12.11 21:47| 
 |
Rispondi al commento

Caro Grillo certi tuoi post, come questo, francamente mi lasciano perplesso. E' verissimo che il potere ha sempre usato la tecnica del divide et impera ma è sbagliato fare di tutt'erba un fascio come fai tu.
Che gli immigrati siano un problema oggettivo secondo me non si può negare: in un'Italia tanto affollata competono sulle risorse, tolgono lavoro, aumentano la delinquenza, ci costano cifre consistenti per l'assistenza e persino per mandarli via. D'accordo sono esseri umani bisognosi ma non si può essere disponibili fino al masochismo. E' spiacevole dirlo ma io non ho la vocazione del martire. Inoltre tu hai mai visto uno zingaro lavorare? Io mai! Tempo fa uno zingaro fu intervistato da un compiacente cronista in occasione di una loro protesta perché le guardie comunali volevano cacciarli da un parcheggio pubblico che avevano abusivamente occupato con i loro caravan. Il tipo era benvestito, giacca e cravatta, e parlava un discreto italiano. Diceva di vivere in caravan perché l'appartamento popolare che gli era stato assegnato dal Comune, di fronte al parcheggio, lo aveva prestato a degli amici o parenti. Inoltre sosteneva di fare il lavoro del ramaio! Tutto ciò senza alcuna verifica oggettiva. Ora io so che i ramai sono una razza estinta, nel mio paese una volta ce n'erano tanti, facevano delle bellissime conche e altri oggetti di rame. Adesso i ramai il rame lo "recuperano" dalle linee elettriche, lungo i binari ferroviari e persino nei depositi e lo rivendono alle fonderie. Forse era questo che intendeva il tipo benvestito ma nessuno glielo ha chiesto!

Michele Siosti 21.12.11 21:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

http://ciptagarelli.jimdo.com/2011/12/19/celac/

ippolita ., genova Commentatore certificato 21.12.11 21:43| 
 |
Rispondi al commento

Ennesima 'Buffonata' oggi al senato,con fischietti e striscioni,da parte di questi legaioli, che adesso fanno i vergini dopo oltre 15 anni di consociativismo,il tutto naturalmente a spese del contribuente....

cristian rozzoni Commentatore certificato 21.12.11 21:41| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

condivido l'analisi anche se di fondo manca qualcosa di importante almeno per me e che riguarda la reazione .
sempre e troppo verbale quindi inutile non lascia il segno.
comunque piu' che una norimberga occorre una notte dei lunghi coltelli e non credo manchi molto.
auguri

vanni bianchi 21.12.11 21:39| 
 |
Rispondi al commento

Padre.... nostro che non stai nei cieli
ma nei palazzi del Vaticano
e ci imponi il tuo regno e la tua volontà
dalla nascita alla morte dalla culla alla tomba
sempre a spiarci nel letto, guardone forte eh!
Stai sempre a dire date loro il pane quotidiano
e rimettete i. loro..debiti
ma non si vede pane e i debiti corrono alla grande
Parlassi solo di pane, no! sempre a parla di pene
nudo lo vuoi nudo al naturale
No, dico se non....rimettiamo il preservativo al pene
ci rimettiamo noi, e ri-mettendo ri-mettendo
ri-mettiamo alla grande non ai debitori!
tu dici: non cadete in tentazione, fai presto a parlà te!
come facciamo a pre-sarvaci dal male
se non ci pre-serviamo? spiegalo te!
oh capito è un altro sacro mistero
che non ci libererà dal Male.
vittoria

ippolita ., genova Commentatore certificato 21.12.11 21:33| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Trattami bene perchè diversamente puoi scordarti tutti i voti di Napoli e dintorni.

(scherzo)

Francesco C. Commentatore certificato 21.12.11 21:27| 
 |
Rispondi al commento

Forte questo Grillo!GIUSTO!

stefano bonifazzi 21.12.11 21:25| 
 |
Rispondi al commento

da domani verranno abolite tutte le auto blu solo perche saranno dipinte di bianco

Antonio Lo Presti 21.12.11 21:24| 
 |
Rispondi al commento

Corresponsabile...lascia perdere è meglio.
Volevo dirvi invece dell'intervento di oggi dell'on.Calderoli: mi sono commosso.
Ha adoperato esclusivamente il titolo di ragioniere ogni volta che si è rivolto al presidente del consiglio ed ha concluso dicendo pressapoco: "ragioniere è meglio che si dimetta prima che gli italiani vengano a prenderla a casa sua!!!" Non che conti più di tanto ma io sono nato e vissuto fino a due anni orsono al centro di Napoli, p.zza dei Martiri, in uno di quei palazzi, bene di interesse storico, uno dei tanti che oggi sono diventati possesso della criminalità organizzata (infatti se domandi: e la famiglia Dal Balzo? E' andata via.Ed i Sanseverino? non ci sono più e così via,non vi dico da chi sono stati rimpiazzati, ci vorrebbe Saviano) Da napoletano, vi dico che comincio ad apprezzare quelli della Lega, la loro volontà di secessione,la loro decisione(questi al potere che ci li teniamo a fare?) e che se davvero proseguiranno sulla linea del Rag.Monti - evitando tuttavia le collusioni berlusconiane - non escludo di votarli, chissà...forse.

Francesco C. Commentatore certificato 21.12.11 21:24| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Hai scritto a vento rosso che, non metti i link
per uno scopo ben preciso. Secondo me, non li metti perchè li vuoi far passare come farina del tuo sacco.


Ti hanno sgamato pure a Paperopoli...
(mi ami o non mi ami)

NON MI AMI

Aloha!


http://petrolio.blogosfere.it/2011/12/kazakhstan-il-massacro-dei-lavoratori-del-petrolio.html

ippolita ., genova Commentatore certificato 21.12.11 21:12| 
 |
Rispondi al commento

PSICHIATRIA


Pascucci
ecco chi non viene più al bar da un sacco di tempo
non mi ricordavo il nome
ma adesso si
contenti?

psichiatria. 1 21-12-11 17:15

Rispondi al commento


anche Pietro Lascala
non viene più
spuntatore colli 21-12-11 17:58

----

Vi manca solo Benito Le Rose,
e poi siete a posto.

^_^

Aloha!


http://www.ticinolive.ch/economia/crollo-delleuro-le-grandi-aziende-si-preparano-ma-lordine-e-mantenere-la-calma-28566.html

ippolita ., genova Commentatore certificato 21.12.11 21:09| 
 |
Rispondi al commento

Mentre da noi lacrime e sangue in Spagna la parola d’ordine è tagli e crescita
By fabristol
Tasse, tasse, tasse. Abbiamo visto che questa è la parola d’ordine del governo Monti. Una strategia che non potrà mai risanare i conti del paese visto che quando un governo ha tra le mani altri soldi non fa altro che spenderli. Per risanare i problemi di un paese indebitato fino al collo bisogna tagliare nella spesa pubblica. Lo sanno pure i muli che se ricevo 10 euro di salario ma ne spendo 15 al mese, il mese successivo sarò costretto a tirare la cinghia e a rinunciare a qualcosa.
Mentre da questa parte del Mediterraneo si prelevano tutti i soldi possibili dai risparmi degli italiani per finanziare i dipendenti del “servizio clienti più scadente che abbiate mai visto”, ovvero lo Stato Italia, dall’altra parte c’è forse qualcuno che sta affrontando la crisi con più responsabilità. Il nuovo governo Rajoy in Spagna ha giurato davanti al Parlamento proprio ieri e nel suo discorso di apertura Mariano Rajoy ha fatto delle promesse che, se mantenute, avremmo voluto sentire dal governo Monti:
1) taglierà la spesa pubblica di 16.5 miliardi di euro entro il 2012 (ricordiamoci che in confronto all’Italia la spesa pubblica spagnola in rapporto al PIL è inferiore).
2) congelerà le assunzioni nel settore pubblico a data da definirsi.
3) una riforma del mercato del lavoro, specialmente giovanile (ricordiamo che in Spagna il 21% della popolazione è senza lavoro). Sgravi fiscali fino al 100% per le aziende che assumono giovani.
4) ha promesso che non aumenterà le tasse e che cercherà di aumentare le pensioni per favorire le spese e quindi la crescita.
5) per risanare il mercato immobiliare depresso dopo il bubble house effect di qualche anno fa taglierà le tasse sull’acquisto della prima casa, IVA e IRPEF inclusi.
6) aumenterà il range di compagnie che godranno di regimi fiscali più bassi per attrarre le imprese.
7) l’abolizione dei ponti festivi spagnoli

ippolita ., genova Commentatore certificato 21.12.11 21:02| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Volete una rivoluzione mi sembra fi aver capito!
Rivoluzione la chiamano coloro che non condividono il fatto che non si può pagare la multa del vicino solo perche lo conosci tu e lui è sparito!
Mi sono rotto il caxxo pure io e non vi di co quanto visto che sono uno dei colgnioni che pagano circa qel misero 65% di tasse e un pò di altro quà e là allo stato.
Basta non pagare più niente allo stato , ma se lo faccio solo io sono un evasore!
MA SE LO FACCIAMO TUTTI TIPO ALLA PROSSIMA SCADENZA IL GOVERNO SI RIADDRIZZA IN UNA SETTIMANA NON IN MESI.
E allora saremo dei rivoluzionari non chiaccheroni senza soldi.
Ciao a tutti e buone misere feste.

"Stefano Ventura", Recanati Commentatore certificato 21.12.11 20:59| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Inquietante...

http://www.ilfattoquotidiano.it/2011/12/21/pubblicate-risultati-dello-studio-virus-governo-contro-science-nature/179136/

come uomo di scienza cmq ho qualche dubbio...

Leggete e fatevene una vostra, di idea

saluti elvetici

Fernando Vehanen, Helvetia Commentatore certificato 21.12.11 20:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

OT
RHO OCCUPATA MILITARMENTE IN VISTA DI EXPO 2015

Un contingente dell’esercito italiano ha iniziato a pattugliare il territorio di Rho.

La notizia è arrivata come un fulmine a ciel sereno ed stata tenuta nascosta perfino al sindaco e al consiglio comunale, in totale spregio dell’autogoverno del territorio. L’esercito non è stato di certo mandato per contrastare le infiltrazioni della ‘Ndrangheta presente sul nostro territorio vista la totale inutilità dell’opzione militare per fronteggiare un problema che affonda i suoi tentacoli nel tessuto economico, politico e sociale del nostro territorio. La militarizzazione del territorio è dovuta ad Expo 2015 e all’individuazione del sito dove sorgeranno i padiglioni come area di “interesse strategico nazionale“, così com’è avvenuto con il
decreto per la c.d. emergenza rifiuti in Campania, relativamente alle aree dove stoccare la “monnezza” o, più recentemente, come è accaduto con i cantieri della Tav, resi aree di interesse strategico nazionale dall’ultima legge di stabilità dell’ex governo Berlusconi (art.19). Lo stesso sta accadendo a Rho. L’obiettivo malcelato è quello di militarizzare un territorio e abituare la popolazione alla presenza dell’esercito, che verrà schierato a difesa dei cantieri di Expo 2015 in modo da tenere alla larga ogni voce critica e di dissenso.

http://www.sosfornace.org/rho-occupata-militarmente-in-vista-di-expo-2015/


GRILLINI NON CAZZEGGIATE ISCRIVETEVI AL SUMMIT SULLA MMT ANDATE SUL BLOOG DI PAOLOBARNARD.INFO BASTANO SOLO 40 EURO DI MERDA, E' IMPORTANTE NON E' UN V-DAY E' IL NOSTRO FUTURO LIBERO DALLE BANCHE PRIVATE, FORZA PASSATE PAROLA.

giuseppe genovesi, Pisa Commentatore certificato 21.12.11 20:46| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

GOVERNO LADRO!!!!!

AAA 21.12.11 20:44| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

FINALMENTE LE BANCHE SONO STATE FINANZIATE DALLA BCE
Bene, ora che le banche sono state finanziate con quasi 500 miliardi di euro al tasso dell'1%...
pensate che abbassino i nostri tassi a debito? pensate che ci faranno nuovi crediti ad un tasso ragionevole del... 3% ???
Pura illusione, ora finalmente hanno trovato chi ha finanziato i loro debiti... e noi, poveri Pantaloni... continuiamo a pagare l'8% se basta.

Toni Marostega 21.12.11 20:42| 
 |
Rispondi al commento
Discussione


..........tutte le volte che mi collego con il blog di Grillo, mi viene fuori una scritta:


www.beppegrillo.it

jCarousel: No width/height set for items. This will cause an infinite loop. Aborting...


e sono costretto a cliccare su OK almeno una cinquantina di volte per poter fare qualsiasi altra cosa...e poi continua ad riapparire ogni volta ad ogni passaggio......


qualcuno mi sa indicare cosa mi rappresenta e cosa devo fare per eliminare questo strazio?!

mimmo m., milano Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 21.12.11 20:40| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E' VERO CHE SIAMO TUTTI UGUALI?
Perchè allora non cominciamo a livellare tutto, togliendo i privilegi a tutti, facendoli andare tutti in pensione a 65 anni (anche se io andrò a 69 perchè sono un "autonomo). Nessun privilegio a chicchessia... solo con il contributivo... che già hanno rubato abbastanza che possono vivere di rendita. UGUAGLIANZA IN TUTTO... e tutti a casa!!! Tutti questi politici che ci hanno solo depredato e ridotti in queste situazione. Annullare tutte le furbate dell'ultima ora e anche quelle degli anni precedenti!!! VOGLIAMO ESSERE TRATTATI TUTTI NEL MEDESIMO MODO, non ci sono italiani di serie a e di serie... Z. Se continuano così andremo tutti in piazza... ma con le forche a stanarli!

Toni Marostega 21.12.11 20:34| 
 |
Rispondi al commento

Te lo avevo già detto, caro Beppe, torniamo inditro nel tempo di 30 anni almeno e applichiamo il METODO PROPORZIONALE!
Ovvero: in proporzione al tempo trascoro in PARLAMENTO, qualunque PARLAMENTARE restituisce attingendo a finanze proprie (o contraendo un mutuo) l'intero DEFICIT PUBBILCO oggi stmabile intorno ai 1900 MILIARDI DI EURO.
Come da sempre sostieni, le grandi idee... SONO SEMPLICI !!

Mario Fracchia 21.12.11 20:34| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

i cittadini italiani sono corresponsabili del degrado, i politici sono la semplice espressione dello spirito di cittadinanza assente e della scarsa civiltà di un popolo non dei più onorevoli...

ciccio c. Commentatore certificato 21.12.11 20:29| 
 |
Rispondi al commento

Condivido quanto scritto, considero altrettanto responsabile della situazione nella quale ci troviamo anche colui che si trova Capo della Nazione, è una vita che è in Parlamento.

Manlio 21.12.11 20:25| 
 |
Rispondi al commento

Dove sono finiti i 1900 miliardi di Euro di debito?

La Risposta e' Semplice:

Nelle tasche degli Italiani.

Siamo tutti corrotti, chi piu' chi meno. I politici di piu' e certi di meno. Visto che adesso nessuno ci presta piu' soldi e non riusciamo piu' a pagare il costo dello stato, tutti i vitalizi, pensioni e lavoratori pubblici che ci potremmo permettere solo se fossimo ricchi siamo al momento della verita'.
Quindi che utilita' ha discutere chi ha creato il debito di 1900 mld? .. E' utile per chiedere i soldi indietro alla precedente generazione! Io comincerei con i baby pensionati; che tornino a lavorare per esempio..

Viviamo una allucinazione collettiva. L'allucinazione del diritto e del tutto dovuto dallo stato. L'allucinazione del non considerarci come "tax payers" e controllare noi stessi/media che i nostri soldi siano ben spesi. E renderci conto che se i servizi pubblici quali insegnamento, sanita' etc. costano troppo, semplicemente dobbiamo ridurli perche' non abbiamo i soldi per pagarli.


Tellme Why 21.12.11 20:18| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E' questo il momento di fermare il paese intero e fare la Rivoluzione Italiana a suon di calci in culo! Quanti sono loro? E quanti siamo noi?
Insomma possibile che per aprire gli occhi ci voglia così tanto?
Che altro ci vuole per svegliare gli italiani? Ah si, un ministro con le tette di fuori.
Forse solo così...

Lucrezia Polito 21.12.11 20:17| 
 |
Rispondi al commento

Alla lista di Grillo dobbiamo aggiungere i calciatori e il mondo del calcio corrotto che trucca le partite. Insomma in questo paese non c'è un settore che si salvi. E quando i tifosi cantano l'Inno con la mano sul cuore sono presi per il culo.
Gli italiani possono solo sperare in un gratta e vinci o in colpo gobbo al superenalotto. Ma saranno truccati pure quelli?

Patty Ghera, Firenze Commentatore certificato 21.12.11 20:17| 
 |
Rispondi al commento

La credibilità della LEGA NORD vale meno che una cacca di topo!!! I più prendixilculo degli ultimi 150 anni!!

fulgy f., torino Commentatore certificato 21.12.11 20:13| 
 |
Rispondi al commento

Ora abbiamo Monti
prima avevamo Tre.... Monti

Prima c’era il Bunga Bunga
ora si sente un Profumo di Passera

Patty Ghera, Firenze Commentatore certificato 21.12.11 20:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

"Mai, o quasi, chiedono il perchè gli umili, di tutto quel che soportano. Si odiano gli uni gli altri, e tanto basta."

L. F. Céline

Andrea Molteni (nembo1972), Como Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 21.12.11 20:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ME PROPONGO COME GIUDICE ! PER LA NORINBERGA DEI POLITICI !
I PRIMI ALLA SBARRA SACCONI E LA PIAGNONA ! POI ME SPIEGANO CHE C---O CENTRANO I LICENZIAMENTI FACILI CON LA CRISI....

paolo c. 21.12.11 20:11| 
 |
Rispondi al commento

LO TOGLIESSERO STO CAXXO DI ART.18.

Sapete che c'è? Mi sono rotto di questo inutile paese abitato da gente inutile.
Sono uno di quei "privilegiati" tutelati dall'esistenza dell'art. 18.
Stanno a fare un sacco di cagnara per nulla su l'ultimo baluardo dei diritti dei lavoratori.
CANCELLATELO!
Tanto si è capito che lì si andrà a finire.
E tranquilli.
Nessuno vi dirà nulla.
ORMAI STO POPOLO INUTILE E' MORTO. NON REAGISCE PIU' A NULLA.
E neanch'io ho più voglia di spendermi per migliorarlo sto paese.
Possa sprofondare con tutti i parassiti che lo popolano.

Terzo Nick Commentatore certificato 21.12.11 20:10| 
 |
Rispondi al commento

Beppe caro hai ragione ma neanche ora (che abbiamo la rete che ci informa e persone competenti che cercano di aprirti gli occhi dicendoti le cose come stanno),scendiamo in piazza a prenderli a calci nel culo( per usare un eufemismo),ora le persone hanno preso la tredicesima e non pensano molto,ma dopo le feste quando i soldi saranno finiti, a mio avviso, spero succeda qualcosa di forte,che inizi a mettere paura ai signori che ci hanno messo nella merda e che ci violentano da 50 anni.A volte mi domando come sia possibile che non sia ancora successo niente,forse stiamo ancora troppo bene o e' solo il preludio alla tempesta.Bene se tempesta sara' io ci saro' perche hanno rotto davvero i coglioni,miserabili senza dignita' capaci ad infierire sui piu' deboli..ma prima o poi anche i deboli si rivolteranno sperando che non sia troppo tardi.Buon Natale Beppe e a tutti gli Italiani.

antonio.ref 21.12.11 20:10| 
 |
Rispondi al commento

CORRUZIONE E CONCUSSIONE

E' vero i partiti vivono di finanziamenti pubblici e di vitalizi ma l'indotto della corruzione politica ha fatto un buco da 60 miliardi.
Non tanto stipendi e privilegi ma l'enorme giro d'affari che la politica collusa con la disonestà e la criminalità induce è il vero male della nazione.
Che fine ha fatto il decreto anti corruzione del governo berlusconi?Forse la stessa che hanno fatto le 350.000 firme per una iniziativa popolare contro i condannati in parlamento.
La nazione ha forse dimenticato i continui scandali della protezione civile alla Maddalena,ai mondiali di nuoto e all'Aquila?
Dove sono i colpevoli dell'enorme spreco di denaro pubblico mentre interi paesi scivolavano a valle nel fango e la chiesa si rifaceva le facciate dei suoi palazzi con i soldi della NOSTRA protezione civile?
Quel miliarduccio di contributo elettorale ai partiti è una goccia rispetto al cartello creato dalla politica per assegnare gare di appalti.
Oggi è stata rimandata di nuovo l'autorizzazione a procedere nei confronti di un probabile delinquente di nome cosentino:si è riusciti a catturare zagaria ma non ad interrogare cosentino.
Chi l'ha negata la prima volta? Il parlamento intero unito con i soliti giochetti di alleanze ed astensioni,con ammiccamenti e pacche sulle spalle da ambo le parti.
Il dividi et impera è solo uno schema ideologico dei partiti ma la politica Italiana è marcia fino all'osso ed è responsabile del deficit nazionale per oltre 100 miliardi perchè se andiamo a guardare il pelo nell'uovo ad ogni azione politica,ad ogni nomina,ad ogni raccomandazione non meritocratica corrisponde il cattivo funzionamento di un intero apparato,di un comune,di una regione,di un asl e di qualsiasi ufficio che diventa un colabrodo di danaro pubblico e produce perdite invece di utili.
Questi carrozzoni sono ancora in piedi,sono province,banche,società partecipate,spa create ad hoc per gestire il nulla e per pagare la corruzione.

bruno pirozzi, napoli Commentatore certificato 21.12.11 20:09| 
 |
Rispondi al commento

Star qui a discutere , incazzarsi, ridere ,piangere , bestemmiare , pregare , minacciare , promuovere , bocciare...

A che cazzo serve quando l'unica soluzione resta l'eliminazione ,fino alla quinta generazione, di tutte le merde che ci hanno governato .

A che cazzo serve scrivere :
loro non si arrenderanno mai (ma gli conviene?). Noi neppure.

Se non si arrenderanno MAI ...UCCIDIAMOLI.

Henry Chinaski, Piovene Rocchette Commentatore certificato 21.12.11 20:09| 
 |
Rispondi al commento

Si credeva che la macchina poliziesca repressiva, sancita e potenziata anche nel trattato di Lisbona, servisse per difendere l'oligarchia dalla furia del popolo.
NON E' VERO.
Serve per "mantenere l'ordine" quando il popolo bue si scannerà internamente, implorando salvezza e soluzioni proprio alle oligarchie!

Secondo me il concetto più profondo espresso da Grillo è quando disse che la verità non ce la dicono, ma dobiamo immaginarcela.
Ebbene, credo che niente è come sembra. Riduzione contanti, controllo C/C, decimazione dei minimi diritti sul lavoro e pensioni, servirà a ben altro rispetto a quello che ci dicono. Daltronde cosa caxxo vui salvare con 30 mld quando dovremo versare circa 150 mld per finanziare i fondi a garanzia dell'euro e 300 mld in scadenza!

State in campana, ragazzi/e. I tempi sono molto bui. La mossa della BCE di "inventare" 500 mld di euro e darle alle banche probabilmente aumenterà l'inflazione anche se i dati ufficiali parleranno di piccoli incrementi.
State in campana.
Non serve neanche accumulare contanti, perchè se lo eliminano definitivamente (sicuro obiettivo dei vampiri) ti danno 60 giorni di tempo per ridepositarli in banca o non varranno più nulla.
Siamo già in recessione adesso, non nel 2012.
Lo dico spesso:
SI SALVI CHI PUO' anche se non so come.
Si accettano idee e suggerimenti.

carmine d9 Commentatore certificato 21.12.11 20:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

LE PERLE DEL TONY

Delle ideologie,se non l'avessi capito, non solo non ce ne frega 'NA BEATA MINCHIA!!!!
Ma siamo qui apposta per combatterle!
LE IDEOLOGIE SONO MERDA E COME TALI VANNO MESSE AL CESSO!!!!

M: QUESTA è UNO SCOOP! QUINDI NIENTE IDEOLOGIA COMUNISTA?
IDEOLOGIA=Complesso di idee e di finalità che costituiscono la ragione d'essere e il programma di un movimento politico, di un partito
E’ o non è un ideologia il programma 5 stelle? Se le parole hanno un senso, Lo è, ovvio no!

M: “Lo è, ovvio no!” LO E’ O NON LO E’? DA COME DEFINISCI L’IDEOLOGIA, ANCHE L’ORARIO DEI TRENI POTREBBE ESSERE UNA IDEOLOGIA.

Sullo stile.
Mi sarà permesso almeno di avere un mio stile personale? Io rispetto il tuo e tu devi, ripeto, devi rispettare il mio. Se non lo fai, non c’è dialogo. Allora perché ti intrometti sempre e comunque!

M: ANCHE QUESTA è BELLA! IO RISPONDO A ZORO E TU INTERLOQUISCI, POI SAREI IO CHE M’INTROMETTO? LO “STILE” NON C’ENTRA NULLA!

Vorresti prendermi anche i sogni?

M: ANCHE…, DI COSA TI AVREI Già DEPREDATO?

Vorresti dirmi che il cambiamento probabile e non un sogno fu la raccolta di firme per il parlamento pulito? E’ stata una piccola lotta o una grande lotta? Cos’è piccolo e cos’è grande? Vorresti dirmi che gli “Occupy” sono una grande lotta e per questo non dovrebbero farla? Chi decide cos’è piccolo e chi decide cos’è grande?

M: FU UN PROGETTO REALIZZATO DA UNA “PICCOLISSIMA” PARTE DI CITTADINI ED è PER QUESTO CHE VENNE VANIFICATO: ERA UN PICCOLO PROGETTO. VEDO CHE QUALCOSA IMPARI. “PICCOLO E GRANDE” NON SONO UNITà DI MISURA E QUINDI SONO SOLO INDICATIVI. IN POLITICA PICCOLO POTREBBE ESSERE UN PROGETTO CHE DA SOLO NON DETERMINA CAMBIAMENTI SIGNIFICATIVI, SE NON ASSOCIATO AD ALTRI PROGETTI, GRANDE è IL CONTRARIO.
COMUNQUE, PER TUA CONOSCENZA, L’IDEOLOGIA è NELLA POLITICA E NELLA VITA CIVILE DI UN POPOLO, L’EQUIVALENTE DEL DOGNMA NELLA RELIGIONE: UN PROGRAMMA DI UN PARTITO CHE COINVOLGE MIGLIAIA DI PERSONE

CONTINUA NEI SOTTOCOMMENTI


Il trota sta sul balcone dell'attico, quando inizia a piovere. "Renzino, le fa la madre, vieni dentro che sta piovendo." "Anche qui, mamma".....risponde lui.....

Gigi, il pirata - Viterbo 21.12.11 20:02| 
 |
Rispondi al commento

il trota ha detto che il parlamento e'un allevamento pieno di trote.

...Lo sapevamo,lo sapevamo!


Henry Chinaski, Piovene Rocchette Commentatore certificato 21.12.11 19:57| 
 |
Rispondi al commento

http://caneliberonline.blogspot.com/

Il Team MMT al completo. ......(2011-12-22)
Paolo Barnard

Caneliberonline 21.12.11 19:54| 
 |
Rispondi al commento

http://www.gennarocarotenuto.it/17091-largentina-in-dieci-anni-dal-collasso-al-rinascimento-come-liberarsi-del-fondo-monetario-internazionale-e-vivere-felici/

ippolita ., genova Commentatore certificato 21.12.11 19:51| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

INFATTI, se non ce ne siamo accorti, il piano è più che chiaro:

- ingiustizia sociale
- impunità dei reati che maggiormente danneggiano la collettività
- stipedi deboli sempre più massacrati
- missioni di pace, così le chiamano, che nascondono mercenari in guerra per soldi e per odio
- tagli, tagli, tagli a tutto fuorché al potere dei potenti e ai loro stipendi assurdi, simbolo per eccellenza della sopraffazione del più ricco, stronzo e forte sul più debole, indifeso, tartassato.

la missione di questi signori è distruggere lentamente l'uomo. NON ci sono obiettivi diversi altrimenti il comportamento dei potenti sarebbe BEN diverso e vi potrebbe iniziare a trasparire un briciolo di umanità.

Ciò che stanno ottenendo nel migliore dei modi è creare una guerra psicologica che corroderà unicamente il popolo, ben sapendo che il popolo stesso anche sotto tortura non reagisce, non si ribella, non scende in piazza, non reclama i suoi diritti

...poi ci stupiamo se per un parcheggio rubato ci accoltelliamo, se in fila ai centri commerciali per i maledetti regali di Natale nemmeno ci guardiamo in faccia nelle file, non ci consideriamo più esseri umani, non ci amiamo più...ci stupiamo se un pazzo qualunque ammazza 3 senegalesi a Firenze che naturalmente non centravano nulla e magari sapevano sorridere di più e con più umiltà di noi.

è EVIDENTE: più ci mettono (ci facciamo mettere) i piedi in testa, più ci autodistruggeremo fra noi.

Non lo dico io, che sono un semplice spettatore, lo dice la realtà che ognuno di noi vede ogni giorno, con gli occhi più o meno aperti.

il debito pubblico vediamolo per una volta come un debito di Amore, un debito che sta diventando sempre più profondo mentre il tempo passa attraversando Natale e fra 10 giorni è il 2012.

un abbraccio a TUTTI/E

Orlando Furioso 21.12.11 19:49| 
 |
Rispondi al commento

E' un bellissimo post. Noi ci siamo organizzati. non ci troverete mai in giro per la city dopo le 21. ce ne stiamo caldi caldi nel nostro appartamentino e ci guardiamo alla tv tutte le balle sullo spread. Non compriamo più niente di quello che passa lo spot pubblicitario. Alle Lasagne con la voce di sottofondo di Mina rispondiamo con un pernacchio. Spendete,spendete, andate andate ai Carrefour. Comprate! Comprate!! Viva Babbo Natale! che non è nemmeno di queste parti!
Ed ai bimbi che aspettano i doni sotto l'Albero( di cartone) sussurriamo loro: arrangiatevi! se volete un dono cominciate ad assemblare le biro!

Stefano magone (bipbipziomar), reggio emilia Commentatore certificato 21.12.11 19:49| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Qualcosa di positivo c'è. Da ieri sappiamo che la Costituzione della Repubblica è un optional (l'ha detto chi dovrebbe esserne il primo garante). No, non c'è stata una sospensione della democrazia, tra poco verrò a sapere che il governo Monti l'ho chiesto io a gran voce. Da ieri è ufficiale: abbiamo una Costituzione fai da te, altro che Brico! Ciascuno di noi sarà autorizzato a manipolarla a suo insindacabile piacimento. Se non bastassero le frasi vaneggianti del Presidente Napolitano, c'è sempre un Casini a supporto, autoelettosi a lacché del suddetto, sta seguendo un corso accelerato da Presidente, non si sa mai! Ciliegina sulla torta, la dichiarazione (se ne sentiva il bisogno) del nano malefico, il quale ha precisato non essersi trattato di sospensione della democrazia, ma di un'anomalia. Ha omesso di dire che la prima anomalia è questo Parlamento che ci ritroviamo. Quando la maggior parte degli Italiani sarà con il culo per terra, anche quella sarà un'anomalia!

CARLO C., ROBBIATE Commentatore certificato 21.12.11 19:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

http://caneliberonline.blogspot.com/
MERCOLEDÌ 21 DICEMBRE 2011

CHI NASCE QUADRO NON PUO’ MORIRE TONDO!
G.Tirelli

Caneliberonline 21.12.11 19:45| 
 |
Rispondi al commento

Sbagliato! i veri ricchi girano a piedi o su un' auto scassatissima. per il cappotto usano quelli che sono avanzati dai morti nel vecchio armadio. Quelli sui SUV sono dei disperati, e noi, stretti nel nostro cappottino sorridiamo.

Stefano magone (bipbipziomar), reggio emilia Commentatore certificato 21.12.11 19:39| 
 |
Rispondi al commento

Dopo un bel processo stile Norimberga le forche sarebbero forse eccessive ma un calcio in culo estremamente riduttivo! Credo che una ventina di anni a testa a meditare spaccando pietre sarebbe un equo compromesso!

Maurizio 21.12.11 19:38| 
 |
Rispondi al commento

http://caneliberonline.blogspot.com/

Paolo Barnard
CI SIAMO: SUMMIT MMT APRE IL C/C ...........(2011-12-21)

Caneliberonline 21.12.11 19:37| 
 |
Rispondi al commento

http://www.internazionale.it/news/grecia-europa/2011/12/20/atene-ha-spento-le-luci/

Negozi chiusi. Strade buie. File interminabili di taxi in attesa di clienti. La Grecia è in ginocchio. E se la colpa è di una classe dirigente corrotta, a pagare sono soprattutto i poveri.

Accanto al sistema politico istituzionale, composto da sette partiti, in Grecia c’è un sistema parallelo, slegato dal parlamento e articolato in quattro partiti. Sono i partiti in cui si è spaccata la società dopo diciotto mesi di crisi economica. Invece di avvicinarsi e collaborare, con l’aggravarsi dei problemi e l’inasprirsi della lotta per la sopravvivenza quotidiana questi quattro gruppi sono sempre più distanti tra loro. A volte si alleano per raggiungere un obiettivo, ma spesso sono impegnati in una guerra di trincea.

Per cominciare c’è il “partito dei profittatori”. Ne fanno parte tutte le imprese che negli ultimi trent’anni hanno approfittato del sistema clientelare. Innanzitutto le imprese edilizie, che hanno fatto fortuna grazie alle Olimpiadi del 2004, aggiudicandosi appalti pubblici a cifre astronomiche. Al partito dei profittatori appartengono anche le imprese che riforniscono gli enti pubblici: per esempio le ditte che vendono farmaci e apparecchiature mediche agli ospedali. Di recente il ministero della salute ha creato un ufficio incaricato di comprare medicinali attraverso aste su internet, e per i primi acquisti gli ha messo a disposizione 9 milioni 937mila 480 euro, un cifra calcolata in base a quanto era stato speso fino ad allora. Comprando i farmaci online il ministero ha speso solo 616.505 euro, il 6,2 per cento della somma stanziata. In questo modo i greci hanno finalmente scoperto quanti soldi inghiottiva il vecchio sistema.

http://www.informarezzo.com/permalink/10153.html

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 21.12.11 19:36| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe, hai ragione, dovremmo essere unitit contro il nemico pubblico n. 1 che e' questa unione europea che ci sta strozzando..prima dovremmo riavere la sovranita' monetaria, perche' saprai bene, che tutte queste manovre non faranno altro che impoverirci tutti, tranne ovviamente chi ha il culo parato come i grandi ricchi o i politici..ma se anche noi mandassimo via questa classe dirigente senza liberarci di questa europa cosi' come e' stata concepita, non potremmo far altro che scannarci lo stesso tra di noi come sta succedendo ai greci , messi in ginocchio, non tanto dalla crisi quanto dalle ripetute manovre imposte dalla troika europea.
Tu questo dovresti sostenere, e per rinascere ci sarebbe il sistema adottato dall'Argentina, che ricordo sta andando forte dopo il default..e questo sistema si basa sulla MMT...perche' non ti informi e non ne parli?

alle macc Commentatore certificato 21.12.11 19:33| 
 |
Rispondi al commento

con la rete il dividi et impera perde ogni significato.

Come insegna il mio grande amico Palmacci, lo slogan adesso è cambiato:

"CONDIVIDI ET IMPERA" è il nuovo diktat della rete

Tempi duri per chi vuol raccontare frottole

http://inpastoalsilvio.wordpress.com/2011/12/21/visto-che-credete-a-babbo-natale-gli-auguri-dal-pdl/


bravo beppe. questo è un post come si deve!

andrea italia 21.12.11 19:25| 
 |
Rispondi al commento

Oggi, LORO, hanno deciso che possono essere parlamentare e sindaco. Contemporaneamente.
Lavoratori, prrrrrrrrrr!!!!!!

Francesco D., Carrara Commentatore certificato 21.12.11 19:24| 
 |
Rispondi al commento

http://caneliberonline.blogspot.com/
MERCOLEDÌ 21 DICEMBRE 2011

LETTERINA NATALIZIA AL BAMBIN GESU’
G.Tirelli

Caneliberonline 21.12.11 19:17| 
 |
Rispondi al commento

Mhhh, però gli zingari non è che siano portatori sani di malattie, ma caso mai anche loro persone colpevoli di abitare questo mondo. Chi si dovrebbe preoccupare sono coloro che lo gestiscono e che si sono rimbambiti con la storia dei soldi (potere), e più ne hanno, più ne vogliono, ecco perché l'Italia è divisa in 3 basilari posizioni/partiti: dx, centro e sx. Quello è il perfetto "divide et impera"...la corsa al potere e quando ce l'hanno, combinano solo guai.

3mendo 21.12.11 19:16| 
 |
Rispondi al commento

Vi guardate con sospetto l'un l'altro (Popper, gli accenti vanno bene?) perche' per decenni tutti sapevate come andavano le cose, tutti avete chiuso un occhio o tutti e due quando a fare "il furbo" era qualcuno di conoscenza o era vostro interesse farlo, senza badare alle CONSEGUENZE che erano ovvie fin dall'inizio.

Per decenni avete fatto come gli struzzi nascondendo la testa in una buca lasciando pero' il deretano bello alto per il padulo da abusare tanto che ora gli servono le zeppe, altro che la vaselina.

Ora sarebbero i partiti che vogliono fare il dividi et impera?

Onesta' intellettuale e un bel esamino di coscienza, ecco quel che vi serve.


Volevo augurare a tutti quanti un buon 2012, consci del fatto che le vere sfide ci aspettano ancora dietro l'angolo. Il mio pensiero piu' grande è per tutti i bambini e gli indifesi, che in questo ingiusto mondo non possono difendersi. Sarà un Natale sotto tono, cosi' dicono i centro studi di grandi gruppi della grande distribuzione, il peggiore da 50 anni a questa parte (fonte Conad).
Ci hanno insegnato a subire in tutti i modi, in silenzio..o meglio facendo finta di gridare, ma senza mai incidere nella nostra vita con decisioni reali.
quello che vorrei augurare a tutti noi e voi, è un 2012 ricco di decisioni, con coraggio!! Non soldi, non salute..non le solite cose..
ma veramente un carico di coraggio per cambiare questo mondo!!
Molti di voi non risponderanno manco agli auguri, pazienza..è la fotografia di questo mondo, che prima aveva le luci a nascondere le cose sotto Natale..adesso ha perso anche le luci (in giro se ne vedono poche..pochissime) ma nessuno ha il famoso coraggio di avere un minimo segno di reazione.
Coraggio per 2012..a me e a voi..solo questo.
Buon Anno...anno del dragone , secondo il calendario Cinese.

Marco F., Torino Commentatore certificato 21.12.11 19:15| 
 |
Rispondi al commento

@ Nevino Sisti, alias Giovannino.

Ti do delle dritte epr regolarizzare la tua posizione in Italia.

Tutti i cittadini che non appartengono ai Paesi dell'Unione Europea, possono entrare in Italia presentando il passaporto e, nei casi in cui è richiesto, il visto rilasciato nel loro Paese di provenienza.

Una volta in Italia richiederanno il permesso di soggiorno che avrà motivazione uguale a quella descritta sul visto.

Non va richiesto il permesso qualora il soggiorno per affari, turismo, visita o studio sia inferiore a tre mesi.

I cittadini dell'Unione europea non hanno bisogno di permesso per soggiornare in Italia.

http://poliziadistato.it/articolo/1076-Stranieri/

Mi raccomando, affrettati, senno' te mannanno...

ciro c., Quinto di Treviso Commentatore certificato 21.12.11 19:13| 
 |
Rispondi al commento

Crisi dei valori, crisi economica, una classe medio alta che vuole rimanere attaccata al proprio status, una immigrazione che sarebbe meglio definire servitù (siamo realisti, il lavoro sporco lo fanno loro, noi ci riserviamo i posti migliori quando riusciamo ad accedervi). Sono gli stessi sintomi che portarono l'impero romano d'occidente alla sua caduta...l'unica differenza è che il nostro esercito è formato da italiani e non dall'elemento barbaro....anche se effettivamente molti militari sono del sud e c'è qualcuno al nord che potrebbe considerarli comunque "barbari".

Tuttavia ho fiducia...

Dario Galassi 21.12.11 19:11| 
 |
Rispondi al commento

i nostri padroni
Ma in ospedale non gliel’hanno permesso. Il motivo? Le compagne di stanza della moglie erano di religione cattolica. E mostrare le proprie nudità a un uomo che non sia il marito è assolutamente vietato. Anche se si tratta del gesto più naturale del mondo come quello dell’allattamento. Così la “veglia” notturna delle proprie mogli è stato consentito solo ai mariticattolicii. Mentre i mussulmani hanno dovuto pazientare
Thiè Giovannino beccati anche questa!

oreste mori, La Spezia Commentatore certificato 21.12.11 19:09| 
 |
Rispondi al commento

A Capodanno Berlusconi punta su don Verzè Vespa:una serata da 3.000.000 euro

bisogna chiudere i rubinetti a sti fascisti finti acculturati : piu' buttano via soldi e piu' son felici!!!!!
tutto per far divertire Lele Mora,Fede,Corona,Tremorti finti sfigati conservatori rasta fumati e Casa Pound.
Thiè …beccati questa Giovannino

oreste mori, La Spezia Commentatore certificato 21.12.11 19:04| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

http://diciottobrumaio.blogspot.com/2011/12/linutile-coscienza-rivoluzionaria-di.html

ippolita ., genova Commentatore certificato 21.12.11 19:02| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Perché il trota ama tanto le barzellette? - Perché lo fanno ridere tre volte: la prima quando gliele raccontano, la seconda quando gliele spiegano e la terza quando le capisce.

Cencio de Trastevere - Roma 21.12.11 19:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione